Mondo tutte le notizie in tempo reale. Sempre aggiornate, in continuo e costante aggiornamento. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 52 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 04:13 DI VENERDì 15 GENNAIO 2021

ALLE 21:54 DI SABATO 16 GENNAIO 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Usa: giustiziato ex narcotrafficante, era malato di Covid
Corey Johnson, 52 anni, era coinvolto in 10 omicidi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
04:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un ex narcotrafficante condannato a morte per il suo coinvolgimento in 10 omicidi, Corey Johnson (scritto anche Cory), è stato giustiziato ieri negli Stati Uniti nonostante fosse malato di Covid-19. Lo riportano i media americani.

Un tribunale aveva sospeso l’esecuzione di Johnson e di un altro condannato a morte, Dustin Higgs, proprio perche’ entrambi avevano contratto il coronavirus, ma una corte d’appello federale ha revocato lo stop mercoledì e la Corte Suprema ha dato il via libera all’esecuzione di Johnson ieri.
L’uomo, un afroamericano di 52 anni membro di una gang responsabile di 10 omicidi nel 1992 nello Stato della Virginia, è stato giustiziato ieri sera con un’iniezione letale nel carcere di Terre Haute, in Indiana.
L’esecuzione dell’altro condannato a morte è prevista per oggi: Higgs sarebbe l’ultimo condannato federale che l’amministrazione Trump vorrebbe mettere a morte prima della fine del suo mandato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa, ieri 229.386 casi e 3.769 morti
Finora somministrate 11.148.991 dosi di vaccini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
09:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno registrato nella giornata di ieri 229.386 nuovi casi di coronavirus e ulteriori 3.769 morti: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Lo riporta la Cnn.

Il bilancio complessivo dei contagi negli Usa è attualmente a quota 23.313.103, inclusi 388.692 decessi.
Finora, secondo l’ente governativo che si occupa della salute pubblica nel Paese (Cdc), sono state distribuite a livello nazionale almeno 30.628.175 dosi di vaccini ed almeno 11.148.991 dosi sono state somministrate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Tokyo 2020, stop a permessi ingressi atleti stranieri
Media, governo costretto a misure più severe in vista Olimpiadi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
15 gennaio 2021
09:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Stop temporaneo in Giappone ai permessi di ingresso degli atleti stranieri che intendono allenarsi in vista delle Olimpiadi di Tokyo, in linea con la chiusura delle frontiere decisa mercoledì scorso. Lo anticipa l’agenzia Kyodo, che cita fonti del governo, spiegando che l’esecutivo ha già informato le federazioni sportive del Paese circa l’imminente direttiva per contenere la diffusione del coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fino al 7 febbraio tutti i cittadini stranieri non in possesso di un permesso di soggiorno non potranno fare ingresso in Giappone. Il provvedimento segue l’abolizione dei permessi per i viaggi d’affari brevi da 10 nazioni asiatiche, compresa la Cina.
Agli atleti giapponesi sarà consentito di rientrare nel Paese, ma all’arrivo dovranno sottoporsi all’obbligo di quarantena di due settimane. Inizialmente gli stranieri non residenti – tra cui gli stessi atleti professionisti e gli allenatori stranieri che operano in Giappone – erano esentati dalle restrizioni.
La decisione avrà ripercussioni significative sul campionato di calcio della J-League, il cui inizio è previsto per il 26 febbraio, e sulla stagione di baseball. Ieri, a due giorni dall’avvio, è stato posticipato fino a 5 settimane l’inizio del campionato di rugby, dopo il contagio di 62 giocatori appartenenti a sei diverse squadre. In base al calendario ufficiale le Olimpiadi di Tokyo sono previste dal 23 luglio all’8 agosto, mentre le Paraolimpiadi dal 24 agosto al 5 settembre.   SPORT

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Afp, in Europa 30 milioni di casi
Si conferma are più colpita al mondo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
10:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I casi di Covid-19 in Europa hanno raggiunto i 30 milioni, secondo il conteggio dell’agenzia France Presse.
Il conteggio della Afp si basa sui dati ufficiali forniti alle 9 ora italiana di oggi dalle autorità sanitarie di 52 paesi (a est arriva a includere l’Azerbaigian e la Russia), e conferma l’Europa come la zona più colpita al mondo dal coronavirus, davanti a Usa/Canada (23.994.507 casi) e America Latina/Caraibi (16.989.628 casi).

Lo scorso 17 dicembre l’Europa è stata la prima regione mondiale a superare il mezzo milione di morti.
Al suo interno i paesi più colpiti sono la Russia (3.520.531 casi, 64.495 morti) e il Regno Unito (3.260.258 casi, 86.015 morti). L’Italia, secondo questo conteggio, è al quinto posto, con 2.336.279 casi e 80.848 decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Indonesia, record casi giornalieri, +12.818 in 24 ore
I contagi salgono a 882.418, i morti a 25.484
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
10:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Indonesia ha registrato 12.818 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, il livello più alto dall’inizio della pandemia: lo ha reso noto la taskforce nazionale per il Covid-19. Secondo quanto riporta la Cnn.

Il bilancio complessivo dei contagi sale così a quota 882.418, inclusi 25.484 decessi (di cui 238 nelle ultime 24 ore). L’Indonesia è uno tra i Paesi asiatici più colpiti dalla pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia: 130 mila indagati in 6 anni per insulti a Erdogan
Quasi 10 mila condanne, processati oltre 900 minorenni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
15 gennaio 2021
11:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono quasi 130 mila le inchieste aperte negli ultimi 6 anni dalla magistratura turca per “insulti” al presidente Recep Tayyip Erdogan. Lo indicano i dati del ministero della Giustizia di Ankara, secondo cui tra il 2014 e il 2019 le persone oggetto di indagine sono state 128.872, di cui 27.717 poi incriminate e 9.556 condannate.
Tra queste figurano politici, giornalisti, scrittori e molti cittadini comuni, inclusi 903 minori di età compresa tra 12 e 17 anni. Le cifre diffuse dal ministero vengono accompagnate dal resoconto di alcuni casi specifici, riferiti da media locali.
Tra questi, la condanna nei confronti di un 14enne per un post su Instagram ritenuto “offensivo” e segnalato alle autorità da un suo follower. Nel 2018 l’adolescente è stato condannato a una pena di 5 mesi e 25 giorni di prigione, convertita poi in una multa di 3.500 lire turche (circa 400 euro). Secondo il suo legale, Okan Can Ozbalcik, avrebbe sofferto “danni psicologici” legati al timore di finire in carcere.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amb. Usa a Roma, forte leadership Mattarella fondamentale
Messaggio di saluto all’Italia di Lewis Eisenberg
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
11:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“In questi anni ho incontrato spesso il presidente Mattarella, un uomo che ammiro molto, la cui forte leadership è stata fondamentale, soprattutto in questo periodo”.
Lo ha detto l’ambasciatore Usa in Italia Lewis Eisenberg nel suo messaggio di saluto postato sul profilo Twitter dall’ambasciata americana.

“Ho incontrato anche membri del governo – ha proseguito – dei partiti politici, sindacati, rappresentati della società civile, intellettuali scienziati. Con tutti loro vi è sempre stata l’opportunità di scambiate opinioni, non sempre per condividerle ma sempre per imparare qualcosa di utile”.   POLITICA

MONDO TUTTE LENOTIZIE

Covid: Berlino, prendere molto sul serio mutazione virus
Robert Koch Institut, numero nuovi contagi ancora troppo alto”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 gennaio 2021
11:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il governo osserva con grande attenzione” gli effetti della mutazione del Covid, che si è diffusa in Gran Bretagna e Irlanda, “e anche i Laender devono prenderla molto sul serio”. Lo ha detto il portavoce di Angela Merkel, Steffen Seibert, parlando del vertice fra la cancelliera e i ministri-presidenti delle regioni sulla pandemia di martedì prossimo.
Il portavoce ha sottolineato che il Robert Koch Institut ha affermato che “il numero dei nuovi contagi in Germania è ancora troppo alto” e si procede troppo lentamente verso l’obiettivo della soglia dei 50 nuovi contagi su 100 mila abitanti in sette giorni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Romania presidente Iohannis si vaccina in diretta
‘Procedura sicura, facile e indolore, fatela tutti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
12:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Romania, Klaus Iohannis, si è vaccinato contro il Covid stamane presso l’ospedale militare di Bucarest ed ha scelto di farlo in pubblico, con una diretta tv trasmessa dal canale dell’Amministrazione presidenziale, per invogliare anche i suoi concittadini a farlo senza remore. “E’ una procedura semplice, indolore – ha dichiarato subito dopo Iohannis alla stampa – e voglio sottolineare che il vaccino è sicuro e efficiente per cui consiglio a tutti la vaccinazione”.
Al presidente è stato somministrato il vaccino Pfizer-BioNTech. Oggi in Romania è partita la seconda campagna di vaccinazione a livello nazionale, nella quale è inclusa la popolazione a rischio, cioè le persone oltre i 65 anni e i dipendenti pubblici.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Olanda: crisi politica, oggi giorno della verità per Rutte
Per uno scandalo legato ai sussidi per l’infanzia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 gennaio 2021
12:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tensione politica alle stelle a L’Aja. Oggi è il giorno della verità per il governo di centrodestra del premier olandese Mark Rutte che rischia di saltare sull’onda di uno scandalo legato ai sussidi per l’infanzia.

I leader dei partiti della maggioranza (Vvd, Cda, D66 e i Cristiani Uniti) sono riuniti da questa mattina per decidere il destino della squadra di governo.
La tensione è aumentata ieri con le dimissioni del leader del Partito laburista (PvdA) all’opposizione, Lodewijk Asscher, che fu ministro per gli Affari sociali e l’occupazione in un precedente governo Rutte tra il 2012 ed il 2017. Le sue dimissioni hanno ulteriormente aumentato la pressione politica sull’esecutivo.
Il caso, riferisce la stampa locale, è nato dopo che i funzionari del fisco hanno accusato ingiustamente circa 20mila famiglie di frode, facendone indebitare molte per rimborsare le indennità per l’infanzia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: varianti Brasile sono due, cresce l’allarme
Lo annuncia la virologa Barclay alla Bbc
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 gennaio 2021
12:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cresce la preoccupazione, fra gli scienziati britannici e di altri Paesi, per la possibile virulenza e le incognite legate a una nuova, ulteriore mutazione del coronavirus riscontrata di recente in Brasile. “Le varianti brasiliane” – che hanno indotto fra l’altro il governo di Londra a imporre da oggi la chiusura temporanea precauzionale dei confini del Regno Unito ai viaggi dall’intero Sudamerica e dal Portogallo – sono in realtà “due”, ha spiegato alla Bbc la professoressa Wendy Barclay, capo del G2P-UK National Virology Consortium.

“Sono emersi in effetti – ha detto la virologa britannica – due tipi diversi di varianti brasiliane del Covid, una è stata già localizzata (nel Regno) e l’altra no”. “Analizzando i database – ha del resto aggiunto – vi è evidenza di diverse varianti in giro per il mondo, inclusa quella brasiliana che io credo sia in circolazione da qualche tempo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Navalny: portavoce Merkel, lieto stia bene, libero decidere
‘Contenti che si sia ripreso’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 gennaio 2021
12:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo contenti che si sia ripreso e che adesso stia bene. È ovviamente libero di prendere la sua decisione”.
Lo ha detto il portavice di Angela Merkel, Steffen Seibert, rispondendo a una domanda sull’annuncio del dissidente russo, che vuole ripartire domenica prossima per Mosca. I russi hanno già fatto sapere che lo arresteranno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Israele, due milioni vaccinati ma pandemia si estende
Rabbini ortodossi contro ‘alberghi Covid’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
12:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mentre in Israele prosegue a ritmo serrato la campagna di vaccinazione, la pandemia continua ad estendersi e nei prossimi giorni il governo sarà chiamato ad ordinare una estensione di una settimana del lockdown già in atto. Oggi il ministero della sanità ha reso noto che due milioni di israeliani hanno già ricevuto la prima dose di vaccino Pfizer, e di questi 172 mila hanno avuto questa settimana anche la seconda.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ciò nonostante anche ieri, per il quarto giorno consecutivo, si sono avuti oltre 9.000 contagi.
Diversi ospedali denunciano sovraffollamenti.
Le aeree dove la pandemia è più avvertita sono quelle arabe e quelle popolate da ebrei ortodossi. Nelle prime resta bassa la percentuale di quanti si vaccinano. Nel rioni ortodossi la polizia è stata più volte attaccata da dimostranti quando ha cercato di impedire lo svolgimento di lezioni in scuole che dovevano restare chiuse. Due importanti rabbini, Haim Kanyevski e Gershon Edelstein, hanno intanto vietato agli allievi di entrare in ‘Alberghi Covid’ perchè altrimenti – hanno avvertito – sarebbero esposti “a pericoli spirituali”: a quanto pare un riferimento alla presenza di apparecchi televisivi e di internet.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: lo ‘sciamano’ Jake Angeli chiede la grazia a Trump
Arrestato e incriminato per l’assalto al Congresso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
13:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Jacob Anthony Chansley, noto come Jake Angeli, lo ‘sciamano’ della setta complottista QAnon che ha guidato l’assalto a Capitol Hill a torso nudo indossando un cappello di pelliccia e corna da vichingo, ha chiesto al presidente Donald Trump di concedergli la grazia. Lo riporta l’Independent.

Chansley, come è noto, si è consegnato alle autorità sabato scorso ed è stato arrestato e incriminato per ingresso illegale e violento e condotta disordinata nei palazzi del Congresso.
L’uomo sostiene che Trump lo ha invitato a prendere d’assalto Capitol Hill mentre i parlamentari certificavano la vittoria di Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:Belgio,stretta su ingressi da paesi extra Ue, anche Gb
Chi viaggia in bus-treno obbligo formulario Plf e test negativo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 gennaio 2021
13:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Belgio inasprisce da oggi le regole per l’ingresso dai paesi extra Ue, incluso il Regno Unito, a seguito dell’emergenza coronavirus. Le regole che si applicano ai viaggiatori che entrano nel Paese in aereo o in nave sono da oggi estese anche a chi si mette in viaggio in autobus o in treno, dai paesi extra Ue e non Schengen, anche in caso di un soggiorno molto breve.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha annunciato il ministro dell’Interno belga Annelies Verlinden, stando a quanto scrive l’agenzia di stampa Belga, precisando che questo vale quindi anche per le persone provenienti dal Regno Unito, dove circola una variante più contagiosa del coronavirus.
In concreto, ai viaggiatori che entrano in autobus o in treno si estende quanto segue: l’obbligo di compilare il formulario (Passenger Locator Form – Plf), indipendentemente dalla durata del soggiorno all’estero o programmato in Belgio. Ma anche l’obbligo di presentare un test Pcr negativo. Quest’ultima regola si applica solo ai viaggiatori provenienti dalle zone rosse e non ai domiciliati in Belgio. Vale anche l’obbligo di quarantena al rientro dalle zone rosse.
Un britannico che arrivava a Bruxelles da Londra per meno di 48 ore, tramite il treno, in precedenza non era tenuto a completare il Plf, ma da oggi lo sarà.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: aerei con 18 tonnellate ossigeno atterrati a Manaus
Ospedali al collasso nella città più popolosa dell’Amazzonia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
15 gennaio 2021
13:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Due aerei con 18 tonnellate di ossigeno liquido sono arrivati ;;oggi a Manaus, capitale dello Stato brasiliano di Amazonas, il cui governatore ha invocato “aiuto” per il collasso del sistema ospedaliero causato dall’aumento dei pazienti con coronavirus.
I velivoli delle forze armate, provenienti da San Paolo, sono atterrati all’alba di questo venerdì nella città più importante e popolosa della regione amazzonica.

Intanto, il governo di Jair Bolsonaro ha chiesto agli Stati Uniti di inviare un aereo Galaxy adatto al trasporto di bombole di ossigeno, mentre anche il governo venezuelano si è reso disponibile alla consegna del materiale sanitario.
Il governatore di Amazonas, Wilson Lima, ha nel frattempo decretato il coprifuoco dalle 19 alle 6, mentre circa 200 pazienti saranno inviati a Brasilia e negli Stati di Maranhao, Piauì e Goias per essere curati sul posto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sisma Indonesia:bilancio sale a 37 morti, centinaia feriti
‘Continuano le operazioni dei soccorritori’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GIACARTA
15 gennaio 2021
14:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito a 37 morti il bilancio del terremoto di di magnitudo 6,2 che ha colpito ieri l’isola indonesiana di Sulawesi, mentre continuano le operazioni dei soccorritori alla ricerca di sopravvissuti sotto le macerie dei numerosi edifici crollati tra cui un ospedale. Lo rendono noto le autorità locali.

Il sisma ha provocato centinaia di feriti e un numero ancora imprecisato di dispersi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: crisi a Manaus, Bolsonaro insiste per uso clorochina
Per presidente Brasile eviterebbe a pazienti di essere intubati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
15 gennaio 2021
15:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, ha affermato oggi, parlando della crisi sanitaria in Amazzonia, che l’idrossiclorochina non causa effetti collaterali nei pazienti con coronavirus.
“Ripeto: nel mio edificio”, la Presidenza della Repubblica a Brasilia, “più di 200 persone hanno contratto il Covid-19, sono state curate con la clorochina e nessuno è andato in ospedale.

La clorochina non ha effetti collaterali, ma se le persone aspettano fino ad avere difficoltà respiratorie per andare in ospedale e venire intubati, più o meno il 70% di loro muore”, ha sostenuto il capo dello Stato.
Bolsonaro ha poi commentato quanto sta avvenendo a Manaus, i cui ospedali sono ormai al collasso.
“Situazione terribile a Manaus: abbiamo fatto la nostra parte lì, inviando risorse. Oggi le forze armate allestiranno un ospedale da campo”, ha poi aggiunto il presidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pentagono riduce a 2.500 le truppe in Afghanistan e Iraq
Decisione presa da Trump alcune settimane fa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 gennaio 2021
15:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Pentagono ha reso noto che le truppe Usa verranno tagliate a 2.500 unità sia in Afghanistan che in Iraq. L’annuncio fatto dal segretario alla Difesa, Cristopher Miller, segue la decisione presa da Donald Trump alcune settimane fa, scattata come previsto il 15 gennaio e motivata con la volontà di voltare pagina di fronte a quelle che il presidente uscente degli Stati Uniti ha definito “guerre senza fine”.
Era una delle principali promesse elettorali di Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pfizer ridurrà temporaneamente le consegne verso l’Europa
Dalla prossima settimana
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
15:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il laboratorio americano della Pfizer ha avvertito che “dalla prossima settimana” ci sarà un calo nelle consegne di vaccini anti-Covid in Europa, in attesa di migliorare le proprie capacità di produzione. Lo ha reso noto l’Istituto norvegese di sanità pubblica ma “la riduzione temporanea – hanno sottolineato – interesserà tutti i Paesi europei”.
Non è chiaro quanto tempo ci vorrà prima che Pfizer torni alla massima capacità di produzione, che sarà aumentata da 1,3 a 2 miliardi di dosi all’anno. Non è stata specificata l’entità della riduzione per l’Europa nel suo insieme, ma per la Norvegia la diminuzione sarà del 17,8%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sisma Indonesia: almeno 15 mila sfollati
Ospitati in 15 campi nei distretti di Majene e Mamuju
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
15:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono almeno 15 mila gli sfollati dopo il sisma che ieri mattina ha colpito l’isola indonesiana di Sulawesi. Lo riporta la National Disaster Mitigation Agency (Bnpb) in un comunicato citato dall’agenzia Antara.

Gli sfollati, si legge nella nota, sono stati ospitati in dieci campi nel distretto di Majene e in altri cinque nel distretto di Mamuju. Attualmente ci sono interruzioni dell’energia elettrica e le reti di comunicazione non sono stabili, spiega ancora la Bnpb.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: nuova stretta a Madrid, si allunga il coprifuoco
Esteso il divieto di spostamento in 19 comuni della regione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
18:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Madrid vara una nuova stretta anti-Covid, dopo che nell’ultima settimana i positivi sono aumentati del 51%. Da lunedì in tutta la regione scatterà l’anticipo del coprifuoco alle 23.
Hotel, ristoranti e, in generale, tutti i tipi di locali, come negozi, teatri o cinema, avranno orari limitati e dovranno chiudere alle 22. Inoltre verrà estesa la limitazione agli spostamenti in 19 comuni, secondo quanto riportano i media locali. Madrid è solo l’ultima autonomia in ordine di tempo a muoversi verso una nuova stretta, perché in tutta la Spagna le festività natalizie hanno portato a nuovi livelli record di contagi. Alcune regioni hanno chiesto al governo centrale di poter imporre un rigido confinamento a casa nelle aree più colpite, ma per ora l’esecutivo vuole evitare misure drastiche, al contrario di quanto stanno facendo gli altri paesi europei.
Quindi le autorità locali, come quelle di Castiglia e Leon, raccomandano ai propri cittadini di restare a casa il più possibile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: anche Bruce Springsteen a festeggiamenti Biden
“The Boss” e John Legend a speciale condotto da Tom Hanks
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 gennaio 2021
12:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche il “Boss” per Joe Biden: Bruce Springsteen, che nei mesi della campagna elettorale aveva appoggiato il futuro presidente nella campagna contro Donald Trump, unira’ la sua voce a quella di altre celebrita’ nello special condotto da Tom Hanks che andra’ in onda in prima serata il giorno dell’Inaguration.
Con il cantante di “Born to Run” interverranno alle celebrazioni anche John Legend e i Foo Foo Fighters. Le attrici Eva Longoria e Kerry Washington avranno ruoli nel programma, ha reso noto oggi Presidential Inaugural Committee.
L’annuncio aggiunge altri nomi alla parata di star coinvolte nell’insediamento che già includevano Jennifer Lopez e Lady Gaga (a lei l’onore di cantare l’inno nazionale “Stra Spangled Banner” sui gradini del Capitol durante la cerimonia del giuramento) nella diretta della mattina, mentre per lo special serale – in tutto 90 minuti in onda su tutte le reti tranne la Fox) Hanks ospiterà anche Justin Timberlake, Jon Bon Jovi e Demi Lovato oltre ai protagonisti del giorno, il nuovo presidente Biden e la sua vice Kamala Harris.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Marito Harris sarà @SecondGentleman su Twitter
Joe Biden @POTUS il 20 gennnaio, la moglie Jill @FLOTUSBiden
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 gennaio 2021
15:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tra le “prime volte” della nuova amministrazione Biden c’è anche il profilo Twitter di Doug Emhoff: il marito della futura vice-presidente Kamala Harris potrà essere seguito sul sito di microblogging all’indirizzo @SecondGentleman.
Il profilo è diventato effettivo oggi, a cinque giorni dall’Inauguration Day. Al momento Emhoff non ha ancora twittato, né sta seguendo nessuno (neanche la moglie), ma ha già raccolto in poche ore oltre 315 mila followers.
Oggi intanto il presidente eletto Joe Biden ha reso noti gli account di altre figure dell’amministrazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tra queste, quello della moglie Jill Biden: Jill che finora ha usato l’indirizzo @DrBiden, una volta insediata come First Lady diventerà @FLOTUSBiden.
Con l’account @POTUS, Biden dovra’ cominciare da zero: il futuro presidente non ereditera’ i followers accumulati da Donald Trump con l’account ufficiale del presidente degli Stati Uniti. Nel 2017, su richiesta di Barack Obama, l’amministrazione Trump aveva assorbito i follower del presidente uscente. “Nel 2020 Twitter ci ha informato che l’amministrazione Biden partirà da zero”, aveva annunciato a fine dicembre la campagna del futuro capo della Casa Bianca. Trump, con l’account @POTUS, ha 33,3 milioni di seguaci. Ha usato questo profilo per twittare 11 mila volte, tutti messaggi conservati per la storia negli archivi federali. Quasi tre volte più numerosi i follower di @RealDonaldTrump, il profilo sospeso da Twitter l’8 gennaio dopo l’assalto degli ultrà al Capitol.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pfizer, ‘consegne rallenteranno a gennaio-febbraio’
Von der Leyen, ‘mi hanno rassicurata su consegna dosi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
17:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Pfizer ha confermato che le consegne di vaccini rallenteranno a fine gennaio-inizio febbraio, il tempo necessario per modificare il processo di produzione e aumentare il ritmo le settimane successive. “Pfizer sta lavorando duramente per fornire più dosi di quanto inizialmente previsto con un nuovo obiettivo dichiarato di 2 miliardi di dosi nel 2021”, ha giustificato il gruppo.
Le modifiche da apportare alla struttura di produzione “richiedono ulteriori approvazioni normative” e pertanto potrebbero esserci “fluttuazioni nei programmi di ordini e consegne nello stabilimento belga di Puurs”.
“Non appena ho saputo del ritardo nella produzione di Pfizer, ho chiamato l’amministratore delegato, che mi ha rassicurato che tutte le dosi previste per l’Ue saranno consegnate nel primo trimestre”. Ha dichiarato intanto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, rivoltosi volevano uccidere membri e funzionari Congresso
Lo affermano gli inquirenti federali Usa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
15 gennaio 2021
19:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alcuni rivoltosi di Capitol Hill avevano intenzione di “catturare e assassinare” membri e funzionari del Congresso. E’ quanto riporta la Cnn citando un memo dei procuratori federali che indagano sulla vicenda.
Ieri intanto visita a sorpresa del vicepresidente Mike Pence al Capitol Hill per ringraziare i militari della Guardia Nazionale, schierati a difesa dell’edificio dopo l’assalto del 6 gennaio e in vista della cerimonia di insediamento di Joe Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Cri invia tre camion di aiuti in Bosnia
Rocca, ‘situazione inaccettabile, Stati Ue intervengano’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
18:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tre camion contenenti generi di prima necessità sono stati inviati oggi dalla Croce Rossa italiana per oltre 3.000 migranti bloccati in Bosnia-Erzegovina.
Vestiti, coperte e acqua potabile verranno distribuiti ai migranti che sopravvivono in condizioni difficilissime al confine con la Croazia da quando il campo di Lipa è stato distrutto da un incendio il mese scorso, lasciando senza riparo circa 1.400 persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il materiale verrà consegnato anche ad altri migranti a rischio in altre aree del Paese. Nel frattempo squadre mobili della Croce Rossa della Bosnia-Erzegovina continuano il loro lavoro sul terreno distribuendo cibo, bevande calde, giacigli e aiuto di prima assistenza a migliaia di persone nel cantone di Una-Sana.
“Nessuno dovrebbe vivere in queste condizioni estreme”, ha detto Francesco Rocca, presidente della Croce Rossa italiana e della Federazione internazionale delle società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. “I migranti – ha aggiunto Rocca – non devono essere abbandonati senza riparo al gelo. Questo è inaccettabile.
Gli Stati membri della Ue devono mostrare solidarietà e non lasciare i migranti e le autorità della Bosnia-Erzegovina ad affrontare da soli questa situazione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: oltre 2 milioni di morti nel mondo
Un milione in più in soli 3 mesi e mezzo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
19:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre due milioni di persone sono morte a livello globale a causa del coronavirus dall’inizio della pandemia: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University, a fronte di un totale di oltre 93 milioni di casi.
La soglia di un milione di decessi era stata superata lo scorso 29 settembre.
In poco più di tre mesi e mezzo, quindi, nel mondo sono decedute un milione di persone a causa del virus.
Nello stesso periodo sono stati rilevati circa 60 milioni di nuovi casi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Johnson, troppi contagi, test da tutti i Paesi
Estese misure restrittive su viaggiatori da ogni parte del mondo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 gennaio 2021
19:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Regno Unito impone un test Covid negativo entro le 72 ore a tutti i viaggiatori da qualunque Paese provengano, eliminando tutte le residue esenzioni, in aggiunta al divieto d’ingresso dal Sudamerica e dal Portogallo in vigore da oggi. Lo ha annunciato il premier Boris Johnson nel briefing di giornata, confermando anche per chiunque entri nel Paese una quarantena obbligatoria di 10 giorni in casa, anche in assenza di sintomi.
Si tratta di una necessità di fronte al numero ancora molto alto di contagi nel Paese, ha detto Johnson, ribadendo che occorre evitare “riammissioni” del virus dall’estero e varianti come quella brasiliana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong, sanzioni Usa contro 6 persone legate ad arresti
Lo ha annunciato Pompeo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
15 gennaio 2021
19:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il segretario di Stato Usa Mike Pompeo ha annunciato sanzioni contro sei persone legate agli arresti di massa degli attivisti pro-democrazia di Hong Kong effettuati all’inizio del mese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms contraria al certificato vaccinale per i viaggi
‘Ancora incognite su efficacia nel ridurre la trasmissibilità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
19:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Per il momento” il Comitato di emergenza dell’Oms raccomanda di “non introdurre requisiti di prova della vaccinazione o immunità per i viaggi internazionali” in quanto “vi sono ancora incognite critiche sull’efficacia della vaccinazione nel ridurre la trasmissione” e per “la disponibilità limitata di vaccini”. E’ quanto si legge nel documento stilato dopo la riunione di ieri e pubblicato sul sito dell’Oms.
In ogni caso, sottolinea il comitato, “la prova della vaccinazione non dovrebbe esentare i viaggiatori internazionali dal rispettare altre misure di riduzione del rischio”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden lancia un piano anti-Covid da 1.900 miliardi
Primo atto del presidente Usa, altri aiuti diretti alle famiglie
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 gennaio 2021
20:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Imprimere una svolta alla lotta contro la pandemia, che negli Usa è arrivata a fare oltre 4.000 morti al giorno, e salvare un’economia americana sull’orlo del baratro con un forte sostegno a famiglie ed imprese. Joe Biden intende farlo nei primi 100 giorni del suo mandato, affidando al Congresso un piano da 1.900 miliardi di dollari che nelle sue intenzioni rappresenta solo un primo passo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il secondo sarà un pacchetto di misure per dare una vera e propria scossa alla ripresa e per permettere alla locomotiva americana di tornare a correre.
I dettagli del nuovo programma di stimoli targato Biden arrivano a cinque giorni dal giuramento del nuovo presidente degli Stati Uniti, cerimonia blindata che nella capitale Washington vede già schierati migliaia di soldati della Guardia Nazionale per paura che possano ripetersi atti sovversivi come quelli che hanno portato all’assalto al palazzo del Congresso.
Un timore quello di manifestazioni violente che riguarda però tutto il Paese, con l’Fbi che ha rilanciato l’allarme per il rischio di proteste armate in tutti e 50 gli Stati Usa. Mentre dalle carte degli inquirenti emerge sempre più come i fatti di Capitol Hill avrebbero potuto avere un epilogo ancor più tragico, con alcuni dei rivoltosi pronti a “catturare ed assassinare” membri e funzionari del Congresso.
Una pagina della storia americana, dunque, che si tinge sempre più di nero, come quella di un virus fuori controllo che attanaglia gli Usa. “Si apre un nuovo capitolo”, afferma Biden illustrando il piano che sarà il suo primo test di fronte a un Senato il cui controllo è stato riconquistato dai democratici. Anche se solo col minimo vantaggio di un voto in più, quello della vicepresidente Kamala Harris che presiederà l’aula.
Tre le gambe del piano Biden: 400 miliardi di dollari andranno a rafforzare sia i test anti-Covid sia la campagna di vaccinazione, con l’obiettivo di 100 milioni di dosi iniettate nei primi 100 giorni di presidenza. Oltre 400 miliardi di dollari andranno poi alle famiglie, sia attraverso aiuti diretti con un assegno di 1.400 dollari ad integrare i 600 dollari del precedente pacchetto, sia portando l’integrazione ai sussidi di disoccupazione da 300 a 400 dollari a settimana. Infine ben 440 miliardi di dollari finiranno nelle casse di comunità ed imprese, gestiti dai singoli Stati e dai governi locali. Tra le misure anche alcune che strizzano l’occhio all’ala sinistra del partito democratico, come portare l’ammontare del salario minimo federale a 15 dollari l’ora.
“Bisogna agire subito, non si può più aspettare perché in gioco c’è il futuro del Paese”, esorta Biden, il cui messaggio appare chiaro: il piano messo a punto ha la priorità su ogni altra cosa, compreso il probabile processo per impeachment contro Donald Trump. Il timore del neo presidente è che l’azione contro il predecessore possa tramutarsi in Congresso in un rallentamento dei tempi e in una fonte di distrazione a discapito della sua agenda dei primi 100 giorni. Un’agenda ricca in cui compare non solo il piano anti-Covid, ma anche il ritorno degli Usa nell’accordo di Parigi sul clima e in quello sul nucleare dell’Iran, ridotti a carta straccia da The Donald. Sul piatto ci sono anche la riforma della polizia, l’estensione della riforma sanitaria dell’Obamacare e l’eliminazione del bando di ingresso negli Usa per i cittadini di alcuni Paesi a maggioranza musulmana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Manaus ossigeno finito, i pazienti agonizzano
I medici brasiliani lottano col Covid: ‘non sappiamo che fare’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
15 gennaio 2021
20:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si aggrava di ora in ora la crisi sanitaria nello stato brasiliano dell’Amazzonia, dove i medici sono costretti in alcuni casi ad utilizzare la ventilazione manuale per i pazienti Covid rimasti senza ossigeno. “Non ne abbiamo più, i pazienti agonizzano. Quello che ho visto oggi non potevo immaginarlo neanche nei miei peggiori incubi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Non sappiamo come assistere i malati, non troviamo le parole per consolare i familiari. E’ una cosa che lascerà cicatrici permanenti nei nostri cuori. Non abbiamo più la salute mentale per affrontare una situazione così disperata e angosciante”, ha denunciato Gabriela Oliveira, medico dell’ospedale Getulio Vargas di Manaus.
Situazione analoga anche nell’ospedale 28 agosto. “Ai pazienti che riceviamo e che hanno bisogno di ossigeno possiamo solo offrire la ventilazione manuale con i palloni Ambu, che esigono uno sforzo continuo”, ha detto un operatore sanitario intervistato dal sito Uol. “Gli mancava l’ossigeno, ho urlato per chiedere aiuto ma ho visto che anche i medici stavano piangendo”, ha detto tra le lacrime Michelle Viana, che ha perso questa mattina il padre nel pronto soccorso dell’ospedale Dr. José Lins.
Manaus è di nuovo al collasso per l’aumento dei casi di Covid-19 e tutto il Brasile si sta mobilitando per prestare aiuto alla popolazione dell’Amazzonia. Il presidente Jair Bolsonaro, che ha definito “terribile” la situazione a Manaus, ha inviato due aerei per trasferire 230 pazienti negli ospedali di altri stati ma è stato criticato per non aver reagito prontamente alla crisi. La corsa contro il tempo per salvare il maggior numero di vite è partita e vi partecipano anche attori, cantanti e squadre di calcio che stanno acquistando materiale sanitario da inviare in Amazzonia. Ma la situazione è disperata. “Mancano monitor, ossimetri, ventilatori. Ospedali e pronto soccorso sono strapieni tanto che alcuni pazienti vengono curati sul pavimento”, ha denunciato il presidente del consiglio sanitario locale, Sandro Andrè.
Anche il governo di San Paolo ha risposto all’appello e si è offerto di accogliere nelle proprie strutture ospedaliere i neonati prematuri e le gestanti che necessitano di assistenza per liberare posti letto in Amazzonia. Il governatore Wilson Lima ha rivelato che i contagi di Covid in Amazzonia sono aumentati nell’ultima settimana dell’85%, mentre il sindaco di Manaus, David Almeida, ha detto che i casi registrati nelle ultime 24 ore nella sola capitale sono stati 2.516. Per far fronte all’alto numero di decessi, oltre 1.600 nelle prime due settimane di gennaio, nei cimiteri di Manaus sono state installate celle frigorifere dove conservare i cadaveri in attesa della sepoltura.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Polonia, una legge per limitare il potere dei social media
Non potranno eliminare contenuti o chiudere gli account
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
20:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo polacco sta preparando una legge per limitare il potere dei social network come Facebook e Twitter di eliminare contenuti e chiudere gli account. Secondo il progetto annunciato dall’esecutivo, i siti potrebbero prendere tali iniziative solo se le pubblicazioni violano la legge polacca.
Il testo prevede la creazione di un “consiglio per la libertà di espressione” composto da cinque membri per esaminare i reclami degli utenti dei social network i cui account sono stati chiusi o il contenuto rimosso.
I membri del consiglio di garanzia non potranno essere politici e saranno nominati dal parlamento per sei anni. “Il consiglio tutelerà il diritto costituzionale alla libertà di espressione su tutti i social network che operano in Polonia”, ha detto il ministro della Giustizia Zbigniew Ziobro.
Si punta a fare entrare in vigore la nuova norma a gennaio 2022, secondo Sebastien Kaleta, alto funzionario del ministero della Giustizia incaricato del dossier.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: manca ossigeno in Amazzonia, 61 neonati in pericolo
Ce n’è solo per le prossime 48 ore, gara di solidarietà
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
16 gennaio 2021
00:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corsa contro il tempo in Brasile per salvare 61 neonati prematuri ricoverati in terapia intensiva in vari ospedali di Manaus, capitale dello Stato dell’Amazzonia, dove l’ossigeno è ormai introvabile.
Il ministero della Salute ha annunciato di aver reperito ossigeno sufficiente per le prossime 48 per i piccoli che necessitano di ventilazione meccanica.

In tutto il Paese è scattata una gara di solidarietà ed i governi di San Paolo, Minas Gerais, Parana’ e Maranhao si sono offerti per ospitare i neonati nelle loro strutture sanitarie specializzate. Il governo federale spera tuttavia di riuscire ad evitare il trasferimento dei piccoli.
Il governo di San Paolo ha anche annunciato di aver reperito 40 respiratori da inviare a Manaus.
L’aumento dei casi di Covid-19 in Amazzonia ha mandato in tilt il già fragile sistema sanitario locale, con conseguenze drammatiche per i pazienti Covid e di altre patologie che richiedono la somministrazione di ossigeno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump via da Casa Bianca il 20,cerimonia addio a base Andrew
Air Force One lo porterà in Florida ore prima giuramento Biden
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
16 gennaio 2021
01:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump lascerà la Casa Bianca mercoledì mattina, 20 gennaio, ore prima la cerimonia dell’Inauguration Day, quando Joe Biden giurerà come 46/o presidente degli Stati Uniti e si insedierà a 1600 Pennsylvania Avenue. Lo riportano fonti dell’amministrazione riportate da diversi media Usa.

Il Marine One, l’elicottero presidenziale, porterà per l’ultima volta Trump alla base di Andrew dove ad attenderlo per l’ultimo volo ci sarà anche l’Air Force One, a bordo del quale si recherà in Florida nella sua residenza di Mar-a-Lago, a West Palm Beach. Sulla pista della base verrà organizzata una cerimonia di addio con tanto di red carpet, banda militare e 21 salve di cannone. Alcuni membri dello staff della Casa Bianca lo seguiranno in Florida dove continueranno a lavorare per l’ex presidente e la sua famiglia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: dispiegati fino a 25 mila militari per giuramento Biden
L’autorizzazione data dal Pentagono
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
16 gennaio 2021
01:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Misure di sicurezza rafforzate per l’Inauguration Day del 20 gennaio a Washington, col Pentagono che ha autorizzato il dispiegamento fino a 25 mila uomini della Guardia Nazionale, a difesa della cerimonia del giuramento e dell’insediamento alla Casa Bianca di Joe Biden. I militari inizialmente previsti per le strade della capitale federale era di 21 mila.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Carovana di 4.500 migranti in marcia verso gli Stati Uniti
Partiti dall’Honduras, sono entrati senza ostacoli in Guatemala
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
06:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 4.500 migranti partiti dall’Honduras alla volta degli Stati Uniti sono riusciti ad attraversare la frontiera del Guatemala. Gli agenti di frontiera non hanno opposto resistenza, vista la presenza di numerose famiglie con bambini.
Lo ha riferito un funzionario di polizia guatemalteco nella città di confine di El Florido. Le autorità messicane hanno dichiarato giovedì che 500 agenti dell’immigrazione sarebbero stati dispiegati al confine con il Guatemala in previsione dell’arrivo della carovana. Molti di questi migranti credono che il presidente Joe Biden, che si insedia mercoledì, allenterà la politica migratoria degli Stati Uniti, ma Washington li ha avvertiti di non contare su una accoglienza a braccia aperte.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu, la pandemia ha ridotto le migrazioni di quasi il 30%
Meta principale restano gli Stati Uniti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 gennaio 2021
06:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La pandemia di Covid-19 ha fatto ridurre le migrazioni di quasi il 30%, con circa due milioni di migranti in meno tra il 2019 e il 2020.Lo riferisce un rapporto delle Nazioni Unite.
Il numero di migranti che vivono al di fuori del loro Paese di origine ha raggiunto i 281 milioni di persone nel 2020, rispetto ai 173 milioni del 2000 e ai 221 milioni del 2010.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo il rapporto “Migrazione internazionale 2020” della Divisione Popolazione del Dipartimento di Affari economici e sociali delle Nazioni Unite, due terzi dei migranti registrati vivono in soli 20 Paesi, con gli Stati Uniti in cima alla lista (51 milioni di migranti internazionali nel 2020).
Seguono Germania (16 milioni), Arabia Saudita (13 milioni), Russia (12 milioni) e Regno Unito (9 milioni).
L’India è in cima alla lista dei Paesi con le più grandi diaspore nel 2020, con 18 milioni di persone provenienti dall’India che vivono al di fuori del loro Paese di nascita.
Presenze massicce di migranti si registrano anche in Messico e Russia (11 milioni ciascuno), Cina (10 milioni) e Siria (8 milioni).
Nel 2020, il maggior numero di migranti internazionali risiedeva in Europa, con un totale di 87 milioni, con il Nord Africa e l’Asia occidentale con quasi 50 milioni ciascuno.
Sempre l’anno scorso, quasi la metà dei migranti internazionali risiedeva nella regione di provenienza, con l’Europa che rappresentava la quota maggiore di migrazione intraregionale.
Il 70% dei migranti nati in Europa vive in un Paese europeo diverso da quello di nascita.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Eseguita ultima condanna a morte federale era Trump
Dustin Higgs è stato giustiziato con un’iniezione letale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
08:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’amministrazione Trump ha eseguito nelle prime ore di sabato, solo cinque giorni prima dell’inaugurazione del presidente eletto Joe Biden, la sua 13/a ed ultima condanna a morte di un detenuto in un carcere federale: Dustin Higgs, un afroamericano di 48 anni, è stato giustiziato con un’iniezione letale nel penitenziario di Terre Haute, in Indiana. Lo riportano i media internazionali.

Higgs era stato condannato a morte per l’uccisione di tre donne nel 1996 in Maryland ed è deceduto all’1:23 di sabato ore locale (le 7:23 in Italia).
L’uomo è il terzo detenuto del carcere Terre Haute ad essere giustiziato questa settimana. Prima di lui nello stesso carcere erano stati giustiziati Corey Johnson (ieri) e Lisa Montgomery (mercoledì), la prima donna ad essere messa a morte in 70 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Medvedev, per Usa export democrazia è diventato boomerang
‘Non vogliamo Usa nei guai, generano instabilità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
16 gennaio 2021
09:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Le tecniche precedentemente utilizzate da Washington per la democratizzazione di altri Paesi si sono rivelate un boomerang”. Lo ha scritto il vice capo del Consiglio di Sicurezza russo ed ex presidente Dmitry Medvedev in un editoriale pubblicato sul sito della Tass.

“La guerra civile ‘fredda’ che imperversava negli Stati Uniti da qualche mese ha raggiunto il suo culmine”, ha aggiunto sottolineando che la Russia non vuole che “gli Stati Uniti abbiano problemi per ragioni pratiche”. “Tali problemi creano ondate d’instabilità che ci sommergono”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: India, vaccinazioni al via, oggi 300mila dosi
Allestiti 3.000 centri a livello nazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
10:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ partita oggi in India l’attesa maxi-campagna di vaccinazioni contro il coronavirus, che prevede entro stasera la somministrazione di 300mila dosi in oltre 3mila centri allestiti su tutto il territorio nazionale.
Il premier Narendra Modi, riporta la Bbc, ha parlato stamane alla nazione in videoconferenza per dare il via ufficiale al programma, la cui prima fase punta a vaccinare oltre 300 milioni di persone – pari a circa un quarto della popolazione – nei prossimi mesi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oggi sono al lavoro nei 3.000 centri circa 150mila persone distribuite in 700 distretti: oltre a somministrare le dosi, hanno il compito di aggiornare la lunga lista dei vaccinati, che viene gestita dal governo attraverso la app CoWIN. Come negli altri Paesi del mondo, il personale sanitario avrà la precedenza.
La decisione di “somministrare oggi i primi vaccini alle persone associate al sistema sanitario è un modo per la società di ripagare il debito che ha nei loro confronti”, ha detto Modi.
Il governo indiano ha approvato due vaccini questo mese: quello di Oxford-AstraZeneca e il Covaxin, sviluppato dalla società di biotecnologia indiana Bharat Biotech in collaborazione con un istituto governativo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in cattedrale Salisbury vaccinazioni a suon di musica
Parte il programma riservato agli over-80
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
11:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La cattedrale di Salisbury apre le sue porte alle persone di età superiore agli 80 anni che riceveranno il vaccino anti-Covid accompagnandoli a suon di musica.
I medici di base locali, riferisce il Guardian online, hanno invitato infatti un gruppo di pazienti a farsi vaccinare nell’edificio, risalente a 800 anni fa, e la cattedrale ha organizzato un programma di musica rilassante, che verrà suonata sullo storico organo del XIX secolo.

“Siamo orgogliosi di fare la nostra parte nel programma di vaccinazione salvavita che offre una vera speranza in questi tempi difficili”, ha detto il reverendo Nicholas Papadopulos, decano di Salisbury.
“Il personale del servizio sanitario nazionale e i loro pazienti riceveranno un caloroso benvenuto nella cattedrale e li accoglieremo con le nostre preghiere”, ha aggiunto.
Al momento, solo i pazienti contattati dal servizio sanitario nazionale possono partecipare al programma.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Parigi, prima neve dell’anno e via a coprifuoco anticipato
Disagi alla circolazione, nevicate in 32 dipartimenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
16 gennaio 2021
11:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nevicata in mattinata a Parigi, coinvolta come altri 32 dipartimenti francesi, in un’ondata di gelo e maltempo che ha spinto le autorità a dichiarare l’allerta arancione in metà del Paese (secondo livello di rischio meteo).
La neve ha cominciato a cadere abbondante nell’Ile-de-France già dal primo mattino, provocando disagi alla circolazione.

Nella capitale, dove bar e ristoranti sono chiusi da fine ottobre, prende il via oggi pomeriggio la regola dettata dal governo di anticipo su tutto il territorio nazionale del coprifuoco, dalle 20 alle 18.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: Laschet eletto nuovo presidente della Cdu
Ha vinto il ballottaggio contro Friedrich Merz
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
16 gennaio 2021
11:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
È Armin Laschet il nuovo presidente eletto dal congresso della Cdu in Germania. Laschet ha vinto il ballottaggio contro Friedrich Merz con 521 voti contro 466.

“Sono consapevole della responsabilità”, ha detto. “Farò in modo che anche alle elezioni federali l’Unione possa decidere il cancelliere”, ha detto il neo presidente ringraziando per la fiducia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ‘Ue lenta’, Orban ordina vaccino cinese
Annuncia un milione di dosi di Sinopharm
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BUDAPEST
16 gennaio 2021
11:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ungheria, scontenta della lentezza dell’arrivo dei vaccini nell’Ue, intende ordinare 1 milione di dosi del vaccino cinese. Lo ha annunciato il premier Viktor Orban alla radio pubblica.
Il prodotto sarebbe quello di Sinopharm, utilizzato oltre che in Cina in diverse parti del mondo, dalla Turchia all’Argentina.
Il portavoce della Commissione europea ha detto che l’Ue non ha informazioni sul vaccino cinese e non ci sono contatti al riguardo con la Cina. Orban sollecita l’autorizzazione del prodotto da parte dell’autorità dei farmaci ungherese, e intende agire aggirando le regole dell’Ue.
In Ungheria finora il vaccino anti Covid (di Pfizer e Moderna) è stato somministrato all’1 % della popolazione, ma non esiste un piano vero e proprio di vaccinazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Serbia, Vucic si vaccinerà con il vaccino cinese
Con lui anche il ministro della Sanità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
12:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente serbo Aleksandar Vucic ha annunciato che si vaccinerà contro il coronavirus tra 7-8 giorni con il vaccino cinese giunto oggi nel Paese.
“Non ho voluto essere tra i primi a vaccinarmi per evitare che si dicesse, ecco si è voluto mettere lui per primo al sicuro”, ha detto Vucic ai giornalisti all’aeroporto di Belgrado, dove stamane ha accolto l’aereo con un milione di dosi di vaccino cinese.
E’ importante, ha aggiunto, che siano per primi i più anziani a essere vaccinati, che sono la categoria più esposta al rischio contagio.
Vucic ha poi confermato che anche il ministro della Sanità, Zlatibor Loncar, assumerà il vaccino cinese. Le autorità serbe si sono accordate per assumere vaccini diversi per dimostrare che sono tutti di buona qualità, efficaci e sicuri.
In particolare, la premier Ana Brnabic si è vaccinata con il Pfizer-BioNtech, così come la ministra del Lavoro. Il presidente del Parlamento ed ex ministro degli Esteri, Ivica Dacic, ha assunto il vaccino russo Sputnik V, insieme al ministro dell’Interno Aleksandar Vulin.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Terremoto in Indonesia, almeno 37 morti e centinaia di feriti
Sisma di magnitudo 6.3 sull’isola di Sulawesi, crollano ospedale e hotel a Mamuju
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GIACARTA
15 gennaio 2021
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito a 37 morti il bilancio del terremoto di di magnitudo 6,3 che ha colpito nella notte l’isola indonesiana di Sulawesi, mentre continuano le operazioni dei soccorritori alla ricerca di sopravvissuti sotto le macerie dei numerosi edifici crollati. Lo rendono noto le autorità locali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sisma ha provocato centinaia di feriti e un numero ancora imprecisato di dispersi. Sono almeno 15 mila gli sfollati. Lo riporta la National Disaster Mitigation Agency (Bnpb) in un comunicato citato dall’agenzia Antara. Gli sfollati, si legge nella nota, sono stati ospitati in dieci campi nel distretto di Majene e in altri cinque nel distretto di Mamuju. Attualmente ci sono interruzioni dell’energia elettrica e le reti di comunicazione non sono stabili, spiega ancora la Bnpb.
Almeno un hotel e un ospedale sono crollati nella città di Mamuju, epicentro del sisma avvenuto alle 2:18 ora locale con un ipocentro localizzato a soli 20 km di profondità. Molte le persone sotto le macerie: il bilancio delle vittime è destinato a salire, per i soccorritori.
Non è stato diramato nessun allerta tsunami a seguito del terremoto. Tuttavia, ha spiegato il capo dell’Agenzia indonesiana di meteorologia e geofisica Dwikorita Karnawati, continuano le scosse di assestamento e non è esclusa la possibilità di un altro potente sisma che potrebbe provocare uno tsunami.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Germania: oltre 2 milioni i casi totali di contagio
Ne sono guariti 1,64 milioni. Altri 1.113 morti in 24 ore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 gennaio 2021
05:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ha superato quota 2 milioni il numero dei casi di contagio da Covid-19 registrato in Germania dall’inizio della pandemia, di cui 22.368 nelle ultime 24 ore.
Lo rendono noto l’istituto tedesco Robert Koch e l’università americana Johns Hopkins, secondo cui i casi guariti nel Paese europeo sono stati 1,64 milioni.

Con i suoi 83 milioni di abitanti, la nazione più popolosa dell’Ue ha registrato altri 1.113 decessi in un giorno per un totale di 44.994.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: a Los Angeles contagiato uno su tre, allarme in Brasile: 2 le varianti
Calano i morti in Gb, ma restano oltre quota 1000
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
16 gennaio 2021
15:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Los Angeles una persona su tre è stata contagiata dal Covid dall’inizio della pandemia. Lo riferisce il Los Angeles County Health Services.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo i dati della contea, ogni minuto circa 10 persone risultano positive al virus, mentre una persona muore per Covid ogni sei minuti.
Cresce la preoccupazione, fra gli scienziati britannici e di altri Paesi, per la possibile virulenza e le incognite legate a una nuova, ulteriore mutazione del coronavirus riscontrata di recente in Brasile. “Le varianti brasiliane” – che hanno indotto fra l’altro il governo di Londra a imporre la chiusura temporanea precauzionale dei confini del Regno Unito ai viaggi dall’intero Sudamerica e dal Portogallo – sono in realtà “due”, ha spiegato alla Bbc la professoressa Wendy Barclay, capo del G2P-UK National Virology Consortium.
La pandemia ha accelerato notevolmente questa settimana in tutto il mondo, con 724.700 nuovi casi registrati al giorno (+10% rispetto alla settimana precedente): un record, secondo un conteggio dell’Afp aggiornato fino a giovedì. La maggior parte delle regioni del mondo ha registrato un’accelerazione: +26% in America Latina, +18% in Medio Oriente, +16% in Africa, +10% in Asia, +9% negli Stati Uniti/Canada e +4% in Europa. Usa e Canada hanno superato l’Europa, con 256.900 casi al giorno contro 251.300. Queste due regioni concentrano il 70% dei nuovi casi.
Oltre due milioni di persone sono morte a livello globale a causa del coronavirus dall’inizio della pandemia: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University, a fronte di un totale di oltre 93 milioni di casi. La soglia di un milione di decessi era stata superata lo scorso 29 settembre. In poco più di tre mesi e mezzo, quindi, nel mondo sono decedute un milione di persone a causa del virus. Nello stesso periodo sono stati rilevati circa 60 milioni di nuovi casi. Il Paese più colpito al mondo in termini assoluti dal Covid-19 restano gli Stati Uniti, con 23,2 milioni di contagi e 388 mila decessi. Seguono l’India e il Brasile.
Sono più di 2 milioni il numero dei casi di coronavirus in Germania dall’inizio della pandemia, di cui 22.368 nelle ultime 24 ore. Lo rendono noto l’istituto tedesco Robert Koch e l’università americana Johns Hopkins, secondo cui i casi guariti nel Paese europeo sono stati 1,64 milioni. Con i suoi 83 milioni di abitanti, la nazione più popolosa dell’Ue ha registrato altri 1.113 decessi in un giorno per un totale di 44.994.
Calano i morti in Gb, ma restano oltre quota 1000 – Calano ma restano sopra quota 1000 i morti per Covid registrati nelle ultime 24 ore nel Regno Unito, alle prese con la variante inglese, più aggressivamente contagiosa, del virus. Secondo i dati diffusi in serata, i decessi giornalieri si attestano a 1248 contro il record di 1564 di ieri; mentre i casi censiti si stabilizzano sotto i 50.000, da 47.525 a 48.682 grazie ai primi effetti del lockdown reintrodotto 10 giorni fa dal governo Tory di Boris Johnson, lontano dai picchi di ben oltre 60.000 della settimana scorsa. I tamponi rimangono intanto oltre i 600.000 al giorno, mentre rallenta il ritmo d’incremento dei ricoveri negli ospedali dove si contano comunque a milioni negli ultimi 2 mesi i pazienti in lista d’attesa per altri servizi medici. Con alcuni nosocomi di Londra – stando a quanto riferisce il giornale progressista Guardian – costretti in questi giorni a trasferire pazienti ‘di troppo’ in altre città come Newcastle e piani d’emergenza (se la curva non si fletterà rapidamente) sul possibile spostamento e assistenza in alberghi o strutture non ospedaliere di persone ricoverate per patologie meno gravi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Preoccupa la risalita dei contagi in Cina – La Cina ha riportato il maggior numero di casi giornalieri di Covid-19 in oltre 10 mesi. Secondo la Commissione sanitaria nazionale, le infezioni di ieri sono state 144, in aumento sulle 138 di mercoledì, segnando il numero più alto dai 202 casi del primo; marzo. I contagi importati sono nove, mentre quelli domestici 135, di cui 90 nella provincia di Hebei che circonda Pechino. Altri 43 casi sono stati segnalati nello Heilongjiang, con le province di Guangxi e Shaanxi che ne hanno riportato uno ciascuno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, oltre 2 milioni di morti nel mondo
Il bilancio dei casi in Europa ha raggiunto la soglia dei 30 milioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
09:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre due milioni di persone sono morte a livello globale a causa del coronavirus dall’inizio della pandemia: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University, a fronte di un totale di oltre 93 milioni di casi.

La soglia di un milione di decessi era stata superata lo scorso 29 settembre.
In poco più di tre mesi e mezzo, quindi, nel mondo sono decedute un milione di persone a causa del virus. Nello stesso periodo sono stati rilevati circa 60 milioni di nuovi casi.

Intanto, il bilancio dei casi in Europa ha raggiunto la soglia dei 30 milioni, secondo il conteggio dell’agenzia France Presse. Il conteggio della Afp si basa sui dati ufficiali forniti dalle autorità sanitarie di 52 Paesi (a est arriva a includere l’Azerbaigian e la Russia), e conferma l’Europa come la zona più colpita al mondo dal coronavirus, davanti a Usa/Canada (23.994.507 casi) e America Latina/Caraibi (16.989.628 casi).
Lo scorso 17 dicembre l’Europa è stata la prima regione mondiale a superare il mezzo milione di morti. Al suo interno i Paesi più colpiti sono la Russia (3.520.531 casi, 64.495 morti) e il Regno Unito (3.260.258 casi, 86.015 morti). L’Italia, secondo questo conteggio, è al quinto posto, con 2.336.279 casi e 80.848 decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Olanda, il governo di Rutte si dimette. Elezioni a marzo
Per uno scandalo legato ai sussidi per l’infanzia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
16 gennaio 2021
08:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo dieci anni ininterrotti al potere, il premier olandese Mark Rutte si è dimesso oggi dal suo incarico a due mesi dalle legislative ed in piena crisi sanitaria per lo scandalo legato al bonus figli. Un polverone politico sollevato dopo che i funzionari del fisco avevano accusato ingiustamente 20mila famiglie di frode, facendone indebitare molte per rimborsare le indennità per l’infanzia nel periodo tra il 2013 ed il 2019.
Rutte, che appartiene al Partito Popolare per la Libertà e la Democrazia (Vvd), è apparso teso ma risoluto nel corso di una conferenza stampa nella quale ha annunciato di aver presentato le sue dimissioni al re Guglielmo-Alessandro, precisando che la decisione del suo gabinetto è stata “unanime”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Lo Stato di diritto deve proteggere i cittadini contro il governo onnipotente”, ma le cose “sono andate male”, ha ammesso il premier dimissionario, che ha fatto riferimento al rapporto della commissione parlamentare d’inchiesta dal titolo ‘Ingiustizia senza precedenti’ definendolo “duro ma corretto”.
Nel rapporto si afferma che “i principi fondamentali dello stato di diritto sono stati violati” dall’autorità fiscale, con indagini di frode sulle famiglie innescate da “semplici errori amministrativi”. Il testo sottolinea che ministri, parlamentari, funzionari pubblici e giudici di tribunale hanno tutti la loro parte di responsabilità.
Venti delle famiglie coinvolte hanno intrapreso un’azione legale contro i ministri di tre dei partiti della coalizione governativa. “Io stesso non ho avuto alcun coinvolgimento diretto, ma ovviamente un coinvolgimento indiretto – ha sottolineato Rutte -. Penso di poter continuare come leader del partito, ma alla fine spetterà agli elettori” decidere. Nonostante le dimissioni, Rutte resterà infatti alla guida del Vvd e il suo governo rimarrà in carica per il disbrigo degli affari correnti, soprattutto per la crisi legata al Covid-19, in vista delle elezioni legislative che erano già fissate per il 17 marzo. “La popolazione si aspetta che proseguiamo a fare ciò che è necessario nell’interesse del Paese”, ha poi aggiunto.
Le dimissioni erano nell’aria da giorni e ieri la tensione è esplosa quando il leader del Partito laburista (PvdA) all’opposizione, Lodewijk Asscher, si è a sua volta dimesso. Il politico infatti era stato ministro per gli Affari sociali e l’occupazione in un precedente governo Rutte, tra il 2012 ed il 2017. “E’ giusto che questo gabinetto se ne vada”, ha scritto su Twtter il leader dell’estrema destra olandese Geert Wilders dopo l’annuncio di Rutte. “Persone innocenti sono state criminalizzate, le loro vite sono state distrutte e la Camera è stata informata in modo errato e incompleto su questo – ha aggiunto -. Ma è incredibile che i responsabili continuino a restare leader di partito”.
Rutte, 53 anni, secondo leader europeo più longevo dopo Angela Merkel, ha guidato tre governi di coalizione dal 2010 ad oggi. Secondo recenti sondaggi, il suo partito è dato ancora per favorito alle prossime legislative.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il governo olandese di Mark Rutte si dimette”. Lo scrive sul suo sito il quotidiano Volkskrant.

Le dimissioni del governo di centrodestra di Rutte sono legate ad uno scandalo legato ai sussidi per l’infanzia. Rutte – precisa il quotidiano Volkskrant – presenterà al Re le dimissioni. La caduta del governo era già stata annunciata in settimana dopo che diversi partiti della coalizione avevano lasciato intendere che lo scandalo avrebbe avuto conseguenze politiche, aggiunge il giornale De Telegraaf online.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania, Laschet eletto nuovo presidente della Cdu: “Farò in modo che alle elezioni federali l’Unione possa decidere il cancelliere”
Ha vinto il ballottaggio contro Friedrich Merz con 521 voti contro 466
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
11:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
È Armin Laschet il nuovo presidente eletto dal congresso della Cdu in Germania. Laschet ha vinto il ballottaggio contro Friedrich Merz con 521 voti contro 466.
Il neo presidente della Cdu Armin Laschet ha ringraziato per la fiducia: “Sono consapevole della responsabilità”, ha detto.
“Farò in modo che anche alle elezioni federali l’Unione possa decidere il cancelliere”, ha affermato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ‘Ue lenta’, Orban ordina il vaccino cinese
Annuncia un milione di dosi di Sinopharm
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BUDAPEST
16 gennaio 2021
14:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ungheria, scontenta della lentezza dell’arrivo dei vaccini nell’Ue, intende ordinare 1 milione di dosi del vaccino cinese. Lo ha annunciato il premier Viktor Orban alla radio pubblica.
Il prodotto sarebbe quello di Sinopharm, utilizzato oltre che in Cina in diverse parti del mondo, dalla Turchia all’Argentina.
Il portavoce della Commissione europea ha detto che l’Ue non ha informazioni sul vaccino cinese e non ci sono contatti al riguardo con la Cina. Orban sollecita l’autorizzazione del prodotto da parte dell’autorità dei farmaci ungherese, e intende agire aggirando le regole dell’Ue.
In Ungheria finora il vaccino anti Covid (di Pfizer e Moderna) è stato somministrato all’1 % della popolazione, ma non esiste un piano vero e proprio di vaccinazione. L’opinione pubblica è sfiduciata dalla comunicazione fumosa del governo e piuttosto ostile ai vaccini. Circa il 38% della popolazione dichiara di volersi vaccinare, ma comunque non con il vaccino cinese né russo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pfizer, piano per limitare ritardi vaccino a una settimana
‘La consegna tornerà al calendario iniziale dal 25 gennaio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
16 gennaio 2021
17:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pfizer e BioNTech hanno annunciato “un piano” che dovrebbe ridurre a una settimana i ritardi nelle consegne del vaccino anti-Covid, che l’Europa temeva si prolungassero per 3-4 settimane. Il piano “permetterà di aumentare la capacità di produzione in Europa e di fornire molte più dosi nel secondo trimestre”, si legge in un comunicato congiunto.
“Torneremo al calendario iniziale di distribuzione all’Ue a partire dalla settimana del 25 gennaio, con un aumento delle consegne dalla settimana del 15 febbraio – prosegue la nota -. Per farlo, alcune modifiche al processo di produzione sono ormai necessarie”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Norvegia 23 morti ‘legate alla vaccinazione’. Pfizer in contatto con Oslo, ‘sui decessi dati non allarmanti’
‘Reazioni comuni potrebbero aver aggravato pazienti anziani’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
19:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’agenzia del farmaco della Norvegia ha registrato 23 morti, tra persone anziane e fragili, “associate alla vaccinazione anti-Covid” di Pfizer-BioNtech. Lo si legge in una nota dell’agenzia, ripresa dal Guardian, secondo cui “reazioni comuni ai vaccini con mRNA, come febbre e nausea, potrebbero aver contribuito ad un esito fatale in alcuni pazienti fragili e anziani”.
La nota sottolinea inoltre che i trial sul vaccino non includevano “pazienti con malattie acute o instabili” e pochi over 85.
Pfizer e BioNTech stanno lavorando con l’agenzia del farmaco norvegese per indagare sui decessi di persone anziane associati alla vaccinazione anti-Covid. Lo ha reso noto l’azienda farmaceutica americana, riporta Bloomberg. L’ente di controllo norvegese, ha riferito Pfizer, ha rilevato che “il numero degli incidenti finora non è allarmante ed è in linea con le previsioni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sisma Croazia: nuova scossa 3.5 a Petrinja
Epicentro localizzato a 11 km a ovest della cittadina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
14:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Croazia prosegue lo sciame sismico dopo la violenta scossa di magnitudo 6.4 che il 29 dicembre scorso ha semidistrutto Petrinja e altre località a sud di Zagabria. Una scossa valutata in 3.5 è stata registrata intorno alle 11 (stessa ora italiana) nella zona di Petrinja.

I media regionali hanno riferito che l’epicentro è stato localizzato a 11 km a ovest della cittadina, divenuta simbolo del cratere che comprende il capoluogo di provincia Sisak, Glina, Majske Poljane. La scossa è stata avvertita anche a Zagabria.
Sono centinaia le scosse di intensità medio-bassa registrate da fine dicembre. In tutta l’area colpita proseguono il flusso di aiuti e le operazioni di soccorso e ripristino dei servizi basilari alla popolazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pfizer in contatto con Oslo,’su morti dati non allarmanti’
Per agenzia norvegese ‘numero incidenti in linea con previsioni’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
17:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pfizer e BioNTech stanno lavorando con l’agenzia del farmaco norvegese per indagare sui decessi di persone anziane associati alla vaccinazione anti-Covid. Lo ha reso noto l’azienda farmaceutica americana, riporta Bloomberg.

L’ente di controllo norvegese, ha riferito Pfizer, ha rilevato che “il numero degli incidenti finora non è allarmante ed è in linea con le previsioni”.
Le reazioni allergiche ai vaccini – rileva ancora Bloomberg – sono state finora rare. Negli Stati Uniti le autorità sanitarie hanno segnalato 21 casi di reazioni allergiche gravi dal 14 al 23 dicembre dopo la somministrazione di circa 1,9 milioni di dosi iniziali del vaccino sviluppato da Pfizer-BioNTech. Ossia un’incidenza di 11,1 casi per milione di dosi, secondo i Centers for Disease Control and Prevention.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Portogallo, il sistema sanitario vicino al collasso
Allarme ospedali: ‘638 posti su 672 occupati in rianimazione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
17:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sistema sanitario in Portogallo è vicino al collasso, come mostrano i dati delle unità di terapia intensiva, nel giorno in cui il Paese ha registrato il record di contagi e vittime nelle ultime 24 ore. Gli ospedali portoghesi possono ospitare un massimo di 672 pazienti Covid in terapia intensiva, secondo i dati del ministero della Salute riportati dal Guardian.
Al momento ci sono 638 persone in rianimazione e secondo l’associazione portoghese degli amministratori ospedalieri il numero dei ricoveri potrebbe aumentare notevolmente nella prossima settimana.
Gli ospedali locali, tra l’altro, prima della pandemia avevano il numero più basso di letti di terapia intensiva ogni 100.000 abitanti in Europa. Oggi il Portogallo, appena rientrato in lockdown, ha registrato quasi 11mila nuovi contagi e 166 morti nelle ultime 24 ore. In totale i contagiati sono 540mila (su 10 milioni di abitanti) e le vittime sono salite a 8.709.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oscar: short list per miglior film straniero passa a 15 film
Academy amplia la rosa. Variety, lista record iscrizioni 93
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
19:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Board of Governors dell’Academy ha approvato una modifica nel regolamento: passano da 10 a 15 i film di diversi paesi che potranno entrare nella “short list” (la lista – anticamera delle vere e proprie nomination) dell’international feature film, ossia del miglior film straniero o comunque di lingua non inglese. La pandemia COVID-19 in corso ha fornito molte sfide, sia nella visualizzazione dei film per i premi che nelle votazioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per garantire che l’integrità del processo rimanga intatta, il comitato preliminare del lungometraggio internazionale voterà a scrutinio segreto per arrivare alla rosa di 15 film provenienti da diversi paesi. Negli anni precedenti, la votazione preliminare si sarebbe verificata in persona. Quest’anno, il processo dovrebbe essere condotto in un ambiente virtuale. Vari registi fanno parte del comitato esecutivo tra cui Susanne Bier e Larry Karaszewski. I contendenti sono numerosi quest’anno, Variety cita “Un altro giro” di Thomas Vintemberg della Danimarca, “Two of Us” (Deux di Filippo Meneghetti con Barbara Sukova e Martine Chevallier) della Francia e “I’m No Longer Here” del Messico e riporta che, numero non confermato ufficialmente, sarebbero ben 93 le proposte arrivate. L’Italia ha candidato il film documentario di Gianfranco Rosi ‘Notturno’. La short list dei candidati per l’Oscar al miglior film internazionale sarà resa nota il 9 febbraio. Le nomination saranno annunciate il 15 marzo, mentre la cerimonia del 93/o Oscar è fissata il 25 aprile.   CINEMA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Highsmith 100 anni, un’inedita regina del thriller
Per la prima volta i 16 racconti di ‘Donne’ nel centenario
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
12:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La regina del thriller Patricia Highsmith, l’autrice di ‘Sconosciuti in treno’ che ispirò ad Alfred Hitchcock ‘L’altro uomo’ e della serie di cinque polizieschi con protagonista il serial killer truffatore e bisessuale Tom Ripley, a cento anni dalla nascita, il 19 gennaio 1921, ci conquista anche come autrice di storie brevi che hanno una morbidezza estranea ai romanzi e alle serie di lungo respiro.
Per il centenario esce ‘Donne’, sedici racconti, per la maggior parte completamente inediti in Italia, pubblicati da La Nave di Teseo nella traduzione di Hilia Brinis, Lorenzo Matteoli e Sergio Claudio Perroni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E in contemporanea arrivano in libreria anche le nuove edizioni di ‘Sconosciuti in treno’, nella traduzione di Ester Danesi Traversari, con cui la Highsmith esordì nel 1950, e ‘Ripley sotto l’acqua’, tradotto da Hilia Brinis.
Solitaria, sempre lontana dalle luci della ribalta, Mary Patricia Plangman, vero nome di Patricia Highsmith è morta ad Aurigeno, in Svizzera, il 4 febbraio 1995. Nata a Forth Worth, in Texas, nel 1921, ha sempre indagato il confine fra il normale e l’anormale facendolo sfumare fino quasi a svanire. Dai suoi libri sono stati tratti 24 adattamenti cinematografici. Anche l’ambivalente eroe Tom Ripley è stato una grande fonte di ispirazione per il cinema da ‘L’amico americano’ di Wim Wenders a ‘Il talento di Mr Ripley’di Antony Minghella a ‘Il gioco di Ripley’ di Liliana Cavani.
La Highsmith è autrice anche di libri e saggi a sfondo psicologico che raccontano l’angoscia contemporanea come ‘Catastrofi più o meno naturali’ del 1989 e nel suo ultimo romanzo,’Idilli d’estate’ del 1995 ha affrontato il tema della omosessualità che lei stessa ha vissuto nelle sue relazioni.
Particolarmente apprezzata in Europa, la Highsmith si è trasferita definitivamente nel vecchio mondo nel ’63 e ha passato gli ultimi anni della sua vita in una casa nella campagna svizzera, vicino a Locarno, dove è morta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Marianne Faithfull, dopo il Covid rischio di non cantare più
La cantante si confessa al Guardian dopo aver sconfitto il virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
20:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La cantante britannica Marianne Faithfull, che ha sofferto di una forma grave di coronavirus nell’aprile 2020, ha detto al quotidiano The Guardian che potrebbe non essere mai più in grado di cantare di nuovo a causa dei postumi della malattia. L’icona rock degli anni Sessanta, ora 74enne, aveva trascorso più di tre settimane in ospedale, dopo aver contratto una forma grave di covid-19, che aveva sollevato timori per la sua vita.
“Tutto quello che so è che ero in un posto molto buio – probabilmente è stata la morte”, ha detto in un’intervista condotta prima dell’uscita del suo ultimo album alla fine di aprile She Walks in Beauty , registrato in gran parte prima di contrarre il virus.
Nonostante sia ormai fuori pericolo, Marianne spiega che “i suoi polmoni continuano a non andare bene” e che deve assumere regolarmente ossigeno, questo le fa temere di non poter più cantare. “Un dottore è venuto a trovarmi e mi ha detto che non pensava che i miei polmoni si sarebbero mai ripresi”, ha spiegato colei che ha incarnato il rock n’roll dalle scene punk di New York e Swinging London. “Potrei non essere mai più in grado di cantare di nuovo”, “forse è finita”, ha aggiunto Marianne Faithfull, “Sarei incredibilmente sconvolta se fosse così”. Marianne Faithfull conserva tuttavia la speranza e aspetta che un “miracolo” le restituisca la voce.
La cantante ha anche confidato che il Covid-19 l’ha lasciata con una stanchezza intensa e una “incredibile” perdita di memoria a breve termine. “Ricordo molto bene il lontano passato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Queste sono le cose recenti che non ricordo”, ha spiegato. “Non puoi sapere quanto sia terribile”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: Nomadland uscira’ in contemporanea sale e streaming
19 febbraio anche su Hulu; poi da marzo nel resto del mondo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
15 gennaio 2021
16:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Disney e’ pronta a sperimentare l’uscita di un film di grande rilievo nelle sale e su uno dei suoi servizi in streaming. “Nomadland”, che potrebbe far guadagnare a Francis McDormand il suo terzo Oscar, debuttera’ in contemporanea in febbraio al cinema in Usa e su Hulu.

Premiato con il leone d’oro alla Mostra del cinema di Venezia e al festival di Toronto, il film di Chloé Zhao uscira’ in alcune sale Imax il 29 gennaio prima della programmazione generale nelle sale e nei drive in il 19 febbraio, giorno in cui potra’ essere visto anche dagli abbonati di Hulu. Searchlight Picture, che fa capo alla major di Anaheim, conta poi di distribuire il film internazionalmente, pandemia permettendo, a partire dal 3 marzo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kamala Harris, l’autobiografia su ‘Le nostre verità’
Esce in Italia il 28 gennaio per La nave di Teseo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
19:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si chiama ‘Le nostre verità’ (pp 384, euro 20) l’autobiografia della prima vicepresidente degli Stati Uniti Kamala Harris che arriva nelle librerie italiane il 28 gennaio per La nave di Teseo, nella traduzione di Giovanni Agnoloni.
“Il mio nome si pronuncia ‘comma-la’. Significa ‘fiore di loto’ che è un simbolo importante nella cultura indiana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il loto cresce sott’acqua, e il suo fiore fuoriesce dalla superficie quando le radici sono ben piantate nel fondale del fiume” racconta la Harris.
Figlia di due attivisti per i diritti civili immigrati in America, cresciuta a Oakland, in California, in una realtà molto attenta alla giustizia sociale, la Harris si è sempre presa cura di chi non aveva mai ricevuto attenzione. Nel libro la vicepresidente degli Stati Uniti – che come procuratore generale della California ha perseguito gruppi criminali internazionali, grandi banche, compagnie petrolifere e università private e si è opposta agli attacchi diretti contro l’Obamacare, la riforma del sistema sanitario del presidente Obama – affronta le sfide del nostro tempo attingendo agli insegnamenti e alle intuizioni conquistate durante la sua carriera e racconta la sua visione: un impegno quotidiano fondato sulla difesa di obiettivi e valori condivisi.
La Harris si è battuta per ridurre l’assenteismo nelle scuole elementari, ha aperto la strada alla prima divulgazione a livello nazionale di informazioni sulle disparità razziali nel sistema giudiziario penale, ha introdotto corsi di formazione sui pregiudizi per gli agenti di polizia. È stata la seconda donna nera a essere eletta nel Senato americano e la prima donna, la prima indo-americana a essere nominata vicepresidente.
Ha lavorato per riformare il sistema di giustizia penale degli Stati Uniti, aumentare i salari minimi, rendere l’istruzione superiore gratuita per la maggior parte degli americani e tutelare i diritti dei rifugiati e degli immigrati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina: Banca centrale darà sostegno necessario alla crescita
Priorità alla stabilità politica contro cambiamenti improvvisi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 gennaio 2021
12:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La politica monetaria della Cina fornirà il supporto necessario per la continua ripresa economica del Paese nel 2021. Il vice governatore della Banca centrale (Pboc), Chen Yulu, ha assicurato in una conferenza stampa che “la politica monetaria prudente sarà più flessibile, mirata e appropriata e continuerà a mantenere il supporto necessario per la ripresa economica”, aggiungendo che l’istituto darà la priorità alla stabilità politica ed eviterà cambiamenti improvvisi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da Ue 7mln euro a Italia per raccolta plasma iperimmune
Centro nazionale sangue,a progetti servizi trasfusionali regioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
12:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Via libera dalla Commissione Europea ad un finanziamento di oltre 7 milioni di euro destinato a supportare i servizi trasfusionali italiani che hanno raccolto, raccolgono o pianificano di raccogliere plasma da convalescente Covid-19. Lo rende noto il Centro nazionale sangue (Cns).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I fondi sono stati ottenuti nell’ambito del programma Esi (Emergency Support Instrument), nato per aiutare gli Stati membri ad affrontare la pandemia e sono destinati a progetti dei servizi trasfusionali di 14 regioni italiane.
Lo scorso agosto, spiega il Cns, la Struttura Regionale di Coordinamento Trasfusionale (Src) della Regione Lombardia si è candidata capofila dei servizi trasfusionali che hanno espresso interesse di accesso al finanziamento e predisposto le proposte, come da bando europeo. In totale sono 14 le Regioni e provincie autonome che hanno fatto richiesta.
L’approvazione dei progetti permetterà di accedere al 100% dei fondi richiesti, circa 7.100.000 euro, su 36 milioni di euro messi a disposizione dalla Commissione per il totale dei progetti.
“In attesa di evidenze scientifiche certe sull’efficacia del plasma iperimmune contro Covid-19 – sottolinea Vincenzo De Angelis, direttore del Centro Nazionale Sangue – è fondamentale continuare nella ricerca su questa terapia. Il rafforzamento della capacità delle strutture trasfusionali sarà in ogni caso utilissimo anche per aumentare in assoluto la raccolta di plasma, che è l’unica fonte di farmaci spesso salvavita, e avvicinarci ulteriormente all’autosufficienza in questo settore”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Banche:Enria,servono regole comuni Ue su gestione crisi
Proposta per assicurazione depositi e strumenti comuni a tutti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
12:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il responsabile del supervisory board della Bce Andrea Enria propone un “quadro di regole effettivo e integrato per la gestione delle crisi” bancarie e l’assicurazione dei depositi “che includa anche quelle piccole e medie” sul modello della Fidc degli Stati Uniti. Parlando a un workshop online, Enria ha chiesto appunto uno schema unico europeo di assicurazione dei depositi, strumenti comuni per la liquidazione delle banche di tutte le dimensioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: giustiziato ex narcotrafficante, era malato di Covid
Corey Johnson, 52 anni, era coinvolto in 10 omicidi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
08:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un ex narcotrafficante condannato a morte per il suo coinvolgimento in 10 omicidi, Corey Johnson (scritto anche Cory), è stato giustiziato ieri negli Stati Uniti nonostante fosse malato di Covid-19. Lo riportano i media americani.

Un tribunale aveva sospeso l’esecuzione di Johnson e di un altro condannato a morte, Dustin Higgs, proprio perche’ entrambi avevano contratto il coronavirus, ma una corte d’appello federale ha revocato lo stop mercoledì e la Corte Suprema ha dato il via libera all’esecuzione di Johnson ieri.
L’uomo, un afroamericano di 52 anni membro di una gang responsabile di 10 omicidi nel 1992 nello Stato della Virginia, è stato giustiziato ieri sera con un’iniezione letale nel carcere di Terre Haute, in Indiana.
L’esecuzione dell’altro condannato a morte è prevista per oggi: Higgs sarebbe l’ultimo condannato federale che l’amministrazione Trump vorrebbe mettere a morte prima della fine del suo mandato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: Jan Kubis nuovo inviato speciale Onu
Quasi 11 mesi dopo dimissioni di Salamé
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
14:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo slovacco Jan Kubis è il nuovo inviato speciale dell’Onu per la Libia, secondo quanto riferiscono all’agenzia Afp fonti diplomatiche. La nomina è stata approvata dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite dopo quasi 11 mesi di estenuanti trattative seguite alle dimissioni, all’inizio di marzo del 2020, del libanese Ghassan Salamé.

Kubis, 68 anni, è stato fino ad oggi coordinatore speciale dell’Onu per il Libano. In passato ha diretto le missioni delle Nazioni Unite in Afghanistan e in Iraq e precedentemente, dal 2006 al 2009, è stato ministro degli Esteri del suo Paese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump via dalla Casa Bianca il 20, cerimonia di addio alla base di Andrew
Air Force One lo porterà in Florida ore prima giuramento Biden
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
16 gennaio 2021
15:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump lascerà la Casa Bianca mercoledì mattina, 20 gennaio, ore prima della cerimonia dell’Inauguration Day, quando Joe Biden giurerà come 46/o presidente degli Stati Uniti e si insedierà a 1600 Pennsylvania Avenue. Lo riferiscono fonti dell’amministrazione riportate da diversi media Usa.

Il Marine One, l’elicottero presidenziale, porterà per l’ultima volta Trump alla base di Andrew dove ad attenderlo per l’ultimo volo ci sarà anche l’Air Force One, a bordo del quale si recherà in Florida nella sua residenza di Mar-a-Lago, a West Palm Beach. Sulla pista della base verrà organizzata una cerimonia di addio con tanto di red carpet, banda militare e 21 salve di cannone. Alcuni membri dello staff della Casa Bianca lo seguiranno in Florida dove continueranno a lavorare per l’ex presidente e la sua famiglia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: gilet gialli contro il lockdown, Parigi si blinda
E un’altra manifestazione contro legge su sicurezza globale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
13:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– PARIGI, 16 GEN – Nonostante la neve e l’anticipo del coprifuoco alle 18, due manifestazioni sono previste oggi a Parigi e molte vetrine lungo il percorso dei cortei sono state da ieri sera protette con lastre di ferro o di legno.
Un appello a manifestare è stato lanciato dal coordinamento di associazioni sindacati e collettivi contrari alla legge sulla Sicurezza globale.
Contro questo progetto del governo e in particolare contro l’articolo che vieta di filmare o fotografare poliziotti in azione nelle strade, la mobilitazione è stata già forte fra novembre e dicembre. La manifestazione è prevista dalle 14 fra place Daumesnil e la Bastiglia, lungo 3 chilometri.
Una seconda manifestazione, organizzata dai gilet gialli del Collettivo Force jaune (Forza gialla), si svolgerà sulla piazza di Stalingrad. Slogan della mobilitazione, no a un nuovo lockdown.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Uganda: presidenziali, Museveni verso la riconferma
Lo sfidante Bobi Wine denuncia brogli e intimidazioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
13:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– KAMPALA, 16 GEN – Il presidente uscente dell’Uganda, Yoweri Museveni, sembra essere in dirittura d’arrivo per il suo sesto mandato con il 58,8% dei voti ottenuti alle elezioni di giovedì rispetto al 34,5% del suo rivale Bobi Wine, quando sono stati scrutinati il 91,1% dei seggi.
I risultati definitivi sono attesi per oggi pomeriggio, ma già ieri il leader dell’opposizione Wine ha detto di aver vinto le elezioni respingendo come “una completa vergogna” i primi risultati che già davano Museveni in ampio vantaggio.

Il 38enne Wine ha denunciato diffusi brogli elettorali e ha detto che in alcuni casi rappresentanti del suo partito (il National Unity Platform) sono stati malmenati e costretti con la forza ad allontanarsi dai seggi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alpinismo, nepalesi firmano prima salita invernale al K2
Era rimasto l’unico Ottomila non scalato nella stagione fredda
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
AOSTA
16 gennaio 2021
15:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una cordata nepalese ha raggiunto per la prima volta la vetta del K2, 8.611 metri, in Pakistan, durante la stagione invernale. Il team di 10 alpinisti è arrivato in cima nel pomeriggio.
Lo ha comunicato dal campo base il capo spedizione, Chhang Dawa Sherpa. Durante l’ascensione è stato utilizzato ossigeno supplementare. Il K2 – salito la prima volta nel 1954 dalla spedizione italiana di Achille Compagnoni e Lino Lacedelli – era rimasto l’unico degli Ottomila a non essere stato scalato d’inverno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dispiegati fino a 25 mila militari per giuramento Biden
L’autorizzazione data dal Pentagono
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
16 gennaio 2021
13:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Misure di sicurezza rafforzate per l’Inauguration Day del 20 gennaio a Washington, con il Pentagono che ha autorizzato il dispiegamento fino a 25 mila uomini della Guardia Nazionale, a difesa della cerimonia del giuramento e dell’insediamento alla Casa Bianca di Joe Biden. I militari inizialmente previsti per le strade della capitale federale era di 21 mila.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan: ennesima ondata di violenze, 15 agenti morti
In due attentati nella provincia di Herat e Kabul
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KABUL
16 gennaio 2021
15:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 15 agenti della sicurezza afghana sono morti nelle ultime ore nell’ennesima ondata di attacchi e attentati nel Paese.
La polizia ha confermato che ieri sera due combattenti talebani sono entrati in una base di miliziani filo governativi nel distretto di Ghorian, nella provincia di Herat (ovest), uccidendone 12.

Nel centro della capitale Kabul un veicolo che trasportava poliziotti è saltato in aria a causa di una mina piazzata lungo la strada, uccidendo due agenti e ferendone un terzo. Un’altra mina è esplosa questa mattina nella città di Pul-e-Khumri, nella provincia di Baghlan (nord), al passaggio di un veicolo della polizia, questa volta uccidendo un agente e ferendone un altro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sisma Croazia: nuova scossa 3.5 a Petrinja
Epicentro localizzato a 11 km a ovest della cittadina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
13:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Croazia prosegue lo sciame sismico dopo la violenta scossa di magnitudo 6.4 che il 29 dicembre scorso ha semidistrutto Petrinja e altre località a sud di Zagabria. Una scossa valutata in 3.5 è stata registrata intorno alle 11 (stessa ora italiana) nella zona di Petrinja.

I media regionali hanno riferito che l’epicentro è stato localizzato a 11 km a ovest della cittadina, divenuta simbolo del cratere che comprende il capoluogo di provincia Sisak, Glina, Majske Poljane. La scossa è stata avvertita anche a Zagabria.
Sono centinaia le scosse di intensità medio-bassa registrate da fine dicembre. In tutta l’area colpita proseguono il flusso di aiuti e le operazioni di soccorso e ripristino dei servizi basilari alla popolazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Uganda: Museveni confermato presidente con il 59% dei voti
Battuto il leader dell’opposizione Bobi Wine
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KAMPALA
16 gennaio 2021
15:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente uscente dell’Uganda, Yoweri Museveni, ha vinto le elezioni con il 59 per cento dei voti. Battuto il leader dell’opposizione Bobi Wine, che aveva denunciato brogli.

Museveni, al potere in Uganda dal 1986, è stato rieletto per un sesto mandato con il 58,64% dei voti, secondo quanto ha annunciato la commissione elettorale, mentre Wine ha ottenuto il 34,83% dei consensi. L’ex pop star, 38 anni, la cui campagna ha galvanizzato la popolazione giovanile in cerca di un cambiamento, ha liquidato le elezioni definendole “una totale farsa”. Il presidente della commissione elettorale, Simon Mugenyi Byabakama, ha esortato la popolazione a “mantenere la calma e accettare l’esito di queste elezioni”, ricordando a chi vorrà festeggiare di tener conto della pandemia di Covid-19.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Zaki: visita fidanzata,’emozionato per cittadinanza Bologna’
Domani udienza su detenzione, in carcere da quasi un anno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
16 gennaio 2021
15:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Emozionato” per la cittadinanza onoraria della “sua” Bologna e in ansia per un ritorno sotto le Due Torri e alla sua Università. Così Patrick George Zaki attraverso la sua fidanzata che oggi ha avuto il permesso di fargli visita nel carcere egiziano di Tora dove è detenuto da quasi un anno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A darne notizia gli attivisti che si battono per la liberazione del ricercatore dell’Università di Bologna sulla pagina Facebook ‘Patrick Libero’.
Patrick avrebbe regalato alla fidanzata una rosa. “Lei gli ha detto che è diventato cittadino onorario della sua amata Bologna – affermano gli attivisti – e lui era molto emozionato di sentirlo, era estremamente grato e ha detto che non vede l’ora di tornare in quella città e nella sua università. Giornate come questa ci riempiono il cuore d’amore e ci danno la forza di continuare, siamo certe e certi che Patrick tornerà presto da noi e sopravvivrà a questo, con il suo cuore buono”.
Per domani, 17 gennaio, è fissata una nuova udienza per il rinnovo della detenzione di Zaki. Il ricercatore, 29enne, che a Bologna frequentava un master europeo, è stato arrestato al Cairo il 7 febbraio scorso – con accuse che vanno dal terrorismo alla propaganda sovversiva – e da allora è nel calvario di continui rinnovi della custodia cautelare nonostante una mobilitazione internazionale incessante in suo favore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Iran cancella eventi per anniversario Rivoluzione
Solo celebrazioni simboliche, vaccinazioni a metà marzo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
16 gennaio 2021
15:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le manifestazioni annuali per celebrare l’anniversario della Rivoluzione islamica nel 1979 (che quest’anno cade il 10 febbraio) sono state annullate a causa della diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il presidente Hassan Rouhani “Nell’occasione si terranno cerimonie simboliche attraverso la marcia di auto e motociclette”, ha detto.
Il presidente si è inoltre detto preoccupato per la possibilità che scoppi la quarta ondata di pandemia nel Paese entro poche settimane nel caso in cui i protocolli non siano completamente rispettati.
“Inizieremo la vaccinazione del personale medico prima della metà di marzo. A primavera produrremmo anche un vaccino chiamato Pasteur con la collaborazione di Cuba e nell’estate saranno prodotte altri due nostri vaccini”, ha aggiunto Rouhani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: la Turchia ha vaccinato 650.000 persone in due giorni
Ministero Salute, utilizzato vaccino cinese Sinovac
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
16:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da quando ha iniziato la sua campagna vaccinale giovedì, la Turchia in due giorni ha già somministrato oltre 650.000 dosi del vaccino di produzione cinese Sinovac Biotech: lo afferma il ministero della Salute turco sul suo sito online.
La campagna di vaccinazioni è partita in 81 province turche con priorità per gli operatori sanitari e altre persone in prima linea nella lotta contro il Covid-19.
Le dosi vengono inoculate su appuntamento, al quale ci si presenta con un codice a barre, che contiene le informazioni base sul paziente e viene immediatamente inserito in un database nazionale.
Il governo di Ankara ha finora ordinato 3 milioni di dosi di vaccino Sinovac da dicembre, la cui approvazione da parte delle autorità sanitarie turche è avvenuta solo mercoledì.
L’approvazione non è stata tuttavia finora accompagnata da informazioni riguardo alla fase 3 della sperimentazione del vaccino cinese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Portogallo, il sistema sanitario vicino al collasso
Allarme ospedali: ‘638 posti su 672 occupati in rianimazione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
17:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sistema sanitario in Portogallo è vicino al collasso, come mostrano i dati delle unità di terapia intensiva, nel giorno in cui il Paese ha registrato il record di contagi e vittime nelle ultime 24 ore. Gli ospedali portoghesi possono ospitare un massimo di 672 pazienti Covid in terapia intensiva, secondo i dati del ministero della Salute riportati dal Guardian.
Al momento ci sono 638 persone in rianimazione e secondo l’associazione portoghese degli amministratori ospedalieri il numero dei ricoveri potrebbe aumentare notevolmente nella prossima settimana.
Gli ospedali locali, tra l’altro, prima della pandemia avevano il numero più basso di letti di terapia intensiva ogni 100.000 abitanti in Europa. Oggi il Portogallo, appena rientrato in lockdown, ha registrato quasi 11mila nuovi contagi e 166 morti nelle ultime 24 ore. In totale i contagiati sono 540mila (su 10 milioni di abitanti) e le vittime sono salite a 8.709.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: portavoce, Merkel non prevede cambi al governo
È la replica alla richiesta dello sconfitto Merz
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
16 gennaio 2021
17:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Angela Merkel non ha in programma alcun cambio nel suo gabinetto”. È quello che ha detto il portavoce Steffen Seibert alla Dpa, rispondendo a una domanda sulla richiesta di Friedrich Merz, che ha rivendicato l’incarico di ministro dell’Economia nel governo attuale presieduto dalla cancelliera.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden rinuncia al viaggio in treno da Wilmigton a Washington
Programmi Inauguration Day stravolti per motivi di sicurezza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
16 gennaio 2021
17:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mancano quattro giorni all’Inauguration Day più blindato della storia americana e per motivi legati alla pandemia e alla sicurezza Joe Biden è costretto a stravolgere i puoi piani, a partire dal suo arrivo a Washington. Dovrà infatti rinunciare al viaggio in treno di 90 minuti per raggiungere la capitale federale dalla sua Wilmington, in Delaware.
Un viaggio simbolico che era stato pensato per emulare i suoi 36 anni di pendolarismo, quando da senatore Biden ogni giorno raggiungeva Washington in treno.
La tradizionale parata lungo Pennsylvania Avenue e l’Inauguration Ball alla Casa Bianca avranno invece un format virtuale, con una trasmissione in prima serata condotta da Tom Hanks. Confermata invece la visita allo storico cimitero di Arlington, dove Biden e la sua vice Kamala Harris depositeranno una corona di fiori sulla tomba del milite ignoto.

Mondo tutte le notizie in tempo reale. Costantemente aggiornate. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 40 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 18:28 DI MERCOLEDì 13 GENNAIO 2021

ALLE 04:13 DI VENERDì 15 GENNAIO 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

L’Austria chiude 45 valichi con Slovacchia e Repubblica Ceca
A causa del forte aumento di casi Covid nei Paesi confinanti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
13 gennaio 2021
18:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Austria da mezzanotte chiude 45 valichi minori verso la Repubblica Ceca e la Slovacchia a causa dell’andamento della pandemia nei due Paesi confinanti.
Nell’ordinanza del ministro degli Interni Karl Nehammer si parla di un provvedimento per il “mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica”.

Nella Repubblica Ceca – scrive l’Apa – l’incidenza sui sette giorni è di 795 e in Slovacchia di 374. Il ministro alla Salute austriaco Rudolf Anschober ha parlato di “dati allarmanti”.
Venerdì scatta invece l’obbligo di registrazione online per chi entra in Austria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Camera approva impeachment Trump per assalto al Congresso
Primo presidente Usa messo due volte in stato d’accusa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
13 gennaio 2021
22:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con una procedura lampo di un solo giorno, la Camera Usa ha approvato la mozione di impeachment contro Donald Trump per incitamento all’insurrezione: per aver incoraggiato i suoi fan ad assaltare il Congresso e impedire la certificazione della vittoria di Joe Biden. La votazione è ancora in corso ma è gia’ stato raggiunto il quorum della maggioranza semplice dei 217 voti.
Finora solo nove repubblicani a favore. Trump diventa così il primo presidente della storia a finire in stato d’accusa due volte, dopo quella per l’Ucrainagate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Washington blindata, militari presidiano il Congresso
Durante voto impeachment e in attesa del giuramento di Biden
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
13 gennaio 2021
23:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Washington sembra già in stato di guerra per la cerimonia di giuramento di Joe Biden il 20 gennaio davanti a Capitol Hill. Il Congresso è presidiato anche all’interno da centinaia di uomini della Guardia nazionale che, come documentano numerose foto sui social, dormono o bivaccano in mimetica negli eleganti corridoi dell’edificio mentre la Camera discute la mozione di impeachment contro Donald Trump per aver incitato l’insurrezione dei suoi sostenitori contro il parlamento.
All’interno sono stati installati anche dei metal detector. La tensione resta altissima dopo l’allarme lanciato dall’Fbi su possibili proteste di milizie armate tra il 16 e il 20 gennaio contro Capitol Hill e i campidogli degli altri 50 Stati Usa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Media, Ivanka non sarà a giuramento Biden
Casa Bianca, non consuetudine presenza figli presidente uscente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
13 gennaio 2021
23:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ivanka Trump non sarà all’insediamento di Joe Biden il 20 gennaio. Lo ha reso noto la Nbc citando una fonte della Casa Bianca, secondo cui la figlia-consigliera del presidente rispetta la transizione dei poteri ma non è consuetudine che i figli del presidente uscente partecipino alla cerimonia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Oms a Wuhan, 10 super esperti sulle tracce del virus
Epidemiologi, veterinari, virologi. Cina: ‘Vadano anche altrove’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
23:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono virologi, epidemiologi, veterinari. Nella loro carriera hanno affrontato ogni tipo di infezione, dall’Aids all’Ebola.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per i prossimi cinque mesi si cimenteranno con la sfida più difficile: capire le origini del coronavirus e di una pandemia che ha ucciso quasi due milioni di persone nel mondo.
Da domani arrivano a Wuhan ‘i virus hunters’, i cacciatori di virus’ come vengono chiamati in ambienti scientifici, i 10 super esperti dell’Oms. Otto uomini e due donne – da Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania, Olanda, Danimarca, Russia, Qatar, Vietnam e Giappone – selezionati dall’Agenzia dell’Onu con il bene placito di Pechino che ha ricevuto a novembre la lista dei nomi. Un elenco tenuto segreto e pubblicato solo dopo l’autorizzazione dei diretti interessati perché, disse in quell’occasione il capo dell’emergenze Mike Ryan, “ci sono stati attacchi tali alla comunità scientifica negli ultimi tempi che non è facile essere un ricercatore in questo periodo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ma chi sono gli scienziati del ‘dream team’ che avrà il compito di scoprire quali animali al mercato di Wuhan hanno portato il Covid e soprattutto come lo hanno trasmesso all’uomo? Marion Koopmans e Thea Fischer sono le uniche due donne della squadra dell’Oms. Olandese la prima, danese la seconda, hanno entrambe alle spalle una lunga esperienza da virologhe ed epidemiologhe. E’ stata Koopmans a scoprire nel 2013 che cammelli e dromedari erano in grado di trasmettere all’uomo la sindrome respiratoria Mers ed è stata lei qualche mese fa ad individuare e monitorare la presenza del coronavirus negli allevamenti di visoni nel nord Europa. Per la scienziata, che a 64 anni è la veterana del gruppo, è importante avere la mente aperta su come è iniziata la pandemia, “tutto è sul tavolo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Veterinario per formazione, il tedesco Fabian Leendertz, del Robert Koch Institut di Berlino, è uno dei massimo esperti di Ebola, malattia che ha seguito dal 2014 quando si recò nel villaggio di Meliandou, in Guinea, pochi mesi dopo la morte di un bambino di due anni, la prima persona infetta in Africa occidentale. Gli studi di Leendertz hanno suggerito che l’epidemia di Ebola sia stata originata dai pipistrelli che vivevano all’interno della cavità di un albero dove i bambini erano soliti giocare.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ci sono ancora il vietnamita Hung Nguyen, esperto di zoonosi; John Watson, ex vice capo dell’Istituto di sanità britannico; l’australiano Dominic Dwyer, esperto di HiV e il zoologo britannico Peter Daszak, la cui nomina ha suscitato qualche polemica.
Oltre ad una decennale esperienza nello studio di diversi coronavirus Daszak ha, infatti, alle spalle, una lunghissima collaborazione con la scienziata Shi Shengli, nota in Cina come ‘bat woman’, all’Istituto di virologia di Wuhan. Proprio quello accusato, anche da parte del presidente americano Donald Trump, di aver creato è fatto scappare’ il terribile virus.
La Cina ha assicurato la massima collaborazione ai ricercatori dell’Oms, tuttavia ha chiesto che la missione a Wuhan non sia l’unica alla ricerca delle origini del coronavirus invitando gli scienziati ad indagare anche in Italia, Francia e Stati Uniti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Portogallo torna in lockdown da venerdì
Tutto come a marzo tranne le scuole, che resteranno aperte
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
23:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Portogallo tornerà in lockdown per contenere la pandemia da Covid 19 da venerdì prossimo, 15 gennaio. Lo ha annunciato il primo ministro Antonio Costa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le nuove restrizioni saranno “essenzialmente” uguali a quelle imposte a marzo e aprile scorsi, ma questa volta le scuole resteranno aperte. La decisione al termine di un consiglio dei ministri straordinario.
Contagi stabilizzati, ma nuovo record giornaliero assoluto di morti da Covid nelle ultime 24 ore nel Regno Unito, alle prese con la cosiddetta variante inglese dell’infezione. Secondo i dati diffusi oggi, i nuovi decessi censiti sono stati 1.564, contro i 1.243 di ieri; mentre i casi sono sono stati 47.525. Oggi Boris Johnson al Question Time ai Comuni e poi in audizione in commissione ha detto che “il lockdown inizia a mostrare qualche impatto” positivo, ma ha evocato tuttora “rischi sostanziali” di sovraffollamento degli ospedali, con un “70% di ricoveri più d’aprile” e non ha escluso ulteriori strette se necessarie.
L’impennata di contagi da Covid alimentata nel Regno Unito in particolare dalla cosiddetta variante inglese del virus comporta ormai “un rischio sostanziale” per gli ospedali britannici, sul fronte d’una saturazione di posti letto in terapia intensiva. Lo ha detto Boris Johnson in un’audizione parlamentare in commissione, pur aggiungendo di non essere in grado di “predire” quando questa saturazione possa essere raggiunta. Il premier ha insistito poi sull’importanza del lockdown e dell’accelerazione dei vaccini in questa fase, mentre ha espresso preoccupazione per una “nuova variante individuata in Brasile” dopo quella sudafricana.
Sono 38.869 i casi di Covid nelle ultime 24 ore in Spagna che ha registrato così il più alto picco giornaliero di infezioni dall’inizio della pandemia superando i 25.595 positivi registrati il 30 ottobre. I decessi sono 195. Lo ha annunciato il ministro della Salute, riporta El Pais. Il ministro della Salute, Salvador Illa, ha descritto l’aumento come “molto preoccupante” e ha avvertito che la pressione sugli ospedali e sulle unità di terapia intensiva sta aumentando. “Chiedo alle persone di rispettare scrupolosamente le misure adottate da ogni regione autonoma”, ha detto Illa. “È l’unico modo che abbiamo per controllare il virus.” La Spagna ha iniziato a vaccinare la sua popolazione di quasi 47 milioni di persone alla fine di dicembre. Il governo centrale ha finora distribuito 1.103.700 dosi del vaccino alle 17 regioni autonome del Paese, delle quali ne sono state somministrate 581.638.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump in video per 5 minuti, nessun cenno a impeachment
Esorta americani a ‘superare impeti del momento’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 gennaio 2021
00:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel video di cinque minuti in cui condanna la violenza ed esorta gli americani a superare gli impeti del momento Donald Trump non cita mai l’impeachment.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, oltre 50 milioni i casi guariti al mondo
A fronte di 92 milioni di contagi. Quasi 2 milioni i decessi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
00:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ha superato quota 92 milioni (92.162.781) il numero dei casi di contagio da Covid-19 registrati nel mondo dall’inizio della pandemia, di cui oltre 50 milioni (50.919.146) guariti.
Lo si apprende dai dati dell’università americana Johns Hopkins, secondo la quale i decessi legati al nuovo coronavirus sono stati finora quasi 2 milioni (1.974.091).

Il Paese più colpito al mondo in termini assoluti dal Covid-19 restano gli Stati Uniti, con oltre 23 milioni (23.029.450) di contagi e 384.204 morti. Seguono l’India e il Brasile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, anche Snapchat bandisce Trump permanentemente
‘Nell’interesse della sicurezza pubblica’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 gennaio 2021
02:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente americano uscente Donald Trump è stato bandito permanentemente anche da Snapchat, dopo una iniziale sospensione.
“Nell’interesse della sicurezza pubblica e in base ai suoi tentativi di diffondere disinformazione, discorsi d’odio e incitazioni alla violenza, che sono chiare violazioni della nostre linee guida, abbiamo preso la decisione di mettere fine permanentemente al suo account”, ha spiegato un portavoce dell’applicazione multimediale.  TECNOLOGIA   VAI ALLA POLITICA   VAI ALL’ECONOMIA   VAI ALLA CRONACA   VAI ALLO SPORT   VAI AL CALCIO   VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Cina, un decesso per la prima volta dopo 8 mesi
Registrati 138 nuovi casi, i massimi da marzo 2020
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
14 gennaio 2021
03:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha registrato ieri un nuovo decesso legato al Covid-19, il primo in otto mesi. Lo ha reso noto la Commissione sanitaria nazionale nei suoi aggiornamenti quotidiani, precisando che il caso è stato registrato nella provincia di Hebei, il focolaio più grave in atto attualmente nel Paese.

La Cina ha registrato ieri 138 nuovi casi di Covid-19, toccando i massimi da marzo 2020: le infezioni domestiche sono state 124 e quelle importate 14. I nuovi contagi domestici sono in gran parte concentrati nella provincia di Hebei (81) e in quella settentrionale di Heilongjiang (43), che da ieri è in ‘stato di emergenza’.
Intanto, oggi è atteso a Wuhan l’arrivo da Singapore dei 10 esperti internazionali dell’Oms che dovrà, con gli scienziati cinesi, lavorare per ricostruire l’origine del virus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, patron Twitter: ban di Trump è precedente pericoloso
Dorsey considera tuttavia “giusta” la scelta del social
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN FRANCISCO (USA)
14 gennaio 2021
05:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il fondatore e patron di Twitter, Jack Dorsey, considera la decisione di bandire il presidente americano uscente Donald Trump dalla piattaforma “quella giusta”, ma che costituisce comunque un “fallimento” e che “stabilisce un precedente pericoloso” nell’ambito del potere detenuto dalle grandi aziende.
È un “fallimento da parte nostra nel promuovere una sana conversazione”, ha twittato Dorsey in una serie di messaggi in cui riconsidera la decisione del social network di bandire a tempo indeterminato Trump per aver ha incoraggiato la violenza al Campidoglio americano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Questo tipo di misure “ci dividono.
Limitano le possibilità di spiegare, di riscattarsi, di imparare”, ha continuato. “E crea un precedente che penso sia pericoloso: il potere che un individuo o un’azienda ha su parte della conversazione pubblica globale”. Twitter era il principale strumento di comunicazione del tycoon, che lo utilizzava quotidianamente per raggiungere direttamente i suoi 88 milioni di follower. È stato anche sospeso da Facebook, Snapchat e Twitch. E per una settimana anche da YouTube. Ma la decisione di Twitter è di gran lunga la più iconica. Dorsey sottolinea che l’equilibrio del potere è stato rispettato fintanto che “le persone potevano semplicemente rivolgersi a un altro servizio se le nostre regole e la nostra applicazione delle regole non le soddisfacevano”. Ma “questo concetto è stato messo in discussione la scorsa settimana quando anche diversi altri fornitori di strumenti internet essenziali hanno deciso di non ospitare ciò che ritenevano pericoloso”, ammette.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tesla, agenzia sicurezza Usa chiede richiamo 158 mila auto
Problemi telecamera posteriore, rischio incidenti
w
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
06:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’agenzia americana per la sicurezza stradale Nhtsa (National Highway Traffic Safety Administration) chiede a Tesla di richiamare 158.000 auto negli Stati Uniti per una questione di sicurezza legata all’esaurimento della memoria nel computer di bordo, in particolare nel sistema di infotainment (Mcu).
Le auto interessate sono le berline Model S prodotte tra il 2012 e il 2018 e i suv da città Model X prodotti dal 2016 al 2018, secondo una lettera inviata al produttore di veicoli elettrici.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Durante un guasto dell’Mcu lo schermo del computer di bordo diventa nero e la telecamera di sicurezza di visione posteriore non è più disponibile per il conducente. Ciò aumenta il rischio di incidenti, che possono potenzialmente portare a lesioni o addirittura alla morte”, spiega Nhtsa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa, i casi superano quota 23 milioni
I morti sono 384.653
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
07:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il bilancio complessivo dei casi di coronavirus negli Stati Uniti dall’inizio della pandemia ha superato quota 23 milioni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Secondo l’università americana i contagi nel Paese sono ad oggi 23.071.895, inclusi 384.653 decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: nuova retata polizia, arrestati 11 attivisti
Sospettati di aver aiutati 12 persone in tentativo fuga a Taiwan
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
14 gennaio 2021
07:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia di Hong Kong operativa a tutela della sicurezza nazionale ha arrestato 11 persone in un raid fatto all’alba, tra cui Daniel Wong, un avvocato di lungo corso noto per le battaglie sui diritti umani.
L’operazione, secondo i media locali, è collegata al tentativo di cospirazione a favore dei 12 attivisti pro-democrazia che ad agosto furono arrestati dalla guardia costiera cinese mentre tentavano di raggiungere Taiwan in motoscafo.
La retata è maturata a una settimana dal maxi blitz che ha decapitato il fronte democratico per aver organizzato a luglio le primarie in vista delle politiche di settembre 2020, poi rinviate per il rischio Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: In Francia coprifuoco anticipato alle 18
Il Regno Unito vieta gli arrivi da Portogallo e Sudamerica
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
20:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Europa deve mostrare più solidarietà sui vaccini, in un momento in cui il 95% delle dosi è stato utilizzato in soli 10 Paesi. L’appello è stato lanciato dalla direzione regionale dell’Oms. È necessario che “tutti i Paesi in grado di contribuire a un accesso equo ai vaccini lo facciano”, ha detto il direttore europeo dell’Oms Hans Kluge, sottolineando gli “enormi” sforzi compiuti dall’organizzazione per garantire che ogni Paese possa ottenere i vaccini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kluge non ha nominato i 10 Paesi, ma secondo il sito Our World in Data si tratta di Usa, Cina, Regno Unito, Israele, Emirati Arabi Uniti, Italia, Russia, Germania, Spagna e Canada.
Nonostante l’inizio delle campagne di vaccinazione anti-Covid, la velocità di trasmissione osservata in alcuni Paesi, in particolare a causa di nuove varianti più contagiose, come l’inglese e la sudafricana, è “allarmante”, ha ribadito Kluge. Venticinque paesi della zona Europa, compresa la Russia, hanno registrato casi legati a questo nuovo ceppo “VOC 202012/01”, ha spiegato il direttore europeo dell’Oms, parlando della variante inglese. “Con una maggiore trasmissibilità e una simile gravità della malattia, la variante sta destando preoccupazione: senza un maggiore controllo per rallentare la sua diffusione, ci sarà un maggiore impatto sulle strutture sanitarie già sotto stress e sotto pressione”, ha avvertito. Allo stesso tempo Kluge ha sottolineato che è importante rimanere ottimisti: “Il 2021 sarà un altro anno di coronavirus, ma sarà un anno più prevedibile, la situazione sarà più facile da controllare”, ha spiegato, ricordando che 31 paesi su 53 in Europa hanno iniziato le vaccinazioni ed a febbraio inizieranno anche tra i paesi svantaggiati che beneficiano del meccanismo Covax promosso dall’Oms.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il coprifuoco in Francia, che attualmente comincia alle 20, sarà anticipato da sabato prossimo alle 18 su tutto il territorio nazionale “per almeno 15 giorni”. Lo ha annunciato il primo ministro, Jean Castex. Finora il divieto di uscire e di spostarsi era in vigore dalle 18 soltanto in 25 dipartimenti, tutti dell’est e del sud-est, su un totale di 101. Le scuole “restano aperte”, nonostante l’inasprimento del coprifuoco, ha aggiunto Castex, precisando che è stato previsto “un rafforzamento del protocollo sanitario, soprattutto nelle mense, con sospensione della attività sportive scolastiche ed extrascolastiche all’interno e aumento dei tamponi”. Il ministro dell’Educazione, Jean-Michel Blanquer, ha detto che la Francia “è fiera di essere stata finora il paese in Europa che ha tenuto aperte le sue scuole più a lungo” durante la crisi. Nessun nuovo lockdown per il momento. Ma – ha avvertito in conferenza stampa il primo ministro rivolgendosi ai francesi – “voglio essere molto chiaro con voi. Al momento in cui vi parlo, la situazione sanitaria non esige che si imponga un nuovo lockdown. Se constateremo nei prossimi giorni un forte peggioramento della situazione sanitaria – ha aggiunto – decideremo senza indugio un nuovo lockdown”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Regno Unito ha annunciato l’introduzione, dal 15 gennaio, del divieto d’ingresso per tutti coloro che viaggiano dal Portogallo e dal Sudamerica. La decisione del governo britannico arriva dopo l’allarme segnalato nei giorni scorso dagli scienziati britannici, e ripresi dal premier Boris Johnson, sui rischi legati a un’ulteriore variante più aggressiva del Covid individuata di recente in Brasile dopo quella cosiddetta ‘inglese’, che ha fatto dilagare una nuova ondata di contagi sull’isola, e quella ‘sudafricana’.
Raggiunge un nuovo record il numero delle vittime del bollettino sul Covid in Germania: stando ai dati del Robert Koch Institut sono stati 1244 i decessi legati a virus nelle ultime 24 ore (il picco finora era stato 1.188, l’8 gennaio). Sono inoltre 25.164 le nuove infezioni. L’indice di incidenza dei nuovi contagi per 100 mila abitanti su sette giorni è a 151,2, ancora molto lontano dalla soglia dei 50.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Angela Merkel intende inasprire il lockdown in Germania già a partire dal 20 gennaio, è quanto riferisce Bild. La cancelleria starebbe valutando le opzioni di sospendere il trasporto pubblico e i treni a lunga distanza, di introdurre il coprifuoco e obbligare alcuni Laender allo smart-working totale.
Intanto, il bilancio complessivo dei casi di coronavirus negli Stati Uniti dall’inizio della pandemia ha superato quota 23 milioni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Secondo l’università americana i contagi nel Paese sono ad oggi 23.071.895, inclusi 384.653 decessi.
Oltre 38mila americani sono morti a causa del coronavirus nelle prime due settimane dell’anno e altri 92mila potrebbero morire nelle prossime tre settimane: è la previsione pubblicata oggi dal Cdc (Centers for Disease Control and Prevention), l’ente governativo che si occupa della salute pubblica nel Paese. Lo riporta la Cnn. Se questa stima si rivelerà esatta il bilancio dei decessi da Covid-19 negli Usa sfiorerà quota 475mila entro la prima settimana di febbraio.
La Cina ha registrato mercoledì 13 gennaio un nuovo decesso legato al Covid-19, il primo in otto mesi. Lo ha reso noto la Commissione sanitaria nazionale nei suoi aggiornamenti quotidiani, precisando che il caso è stato registrato nella provincia di Hebei, il focolaio più grave in atto attualmente nel Paese.  E sono 138 i nuovi casi, che toccano i massimi da marzo 2020: lo ha reso noto la Commissione sanitaria nazionale, secondo cui le infezioni domestiche sono state 124 e quelle importate 14. I nuovi contagi domestici sono in gran parte concentrati nella provincia di Hebei (81) e in quella settentrionale di Heilongjiang (43), che da ieri è in ‘stato di emergenza’.
Sono 24.763 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime 24 ore in Russia e 570 i decessi provocati dal morbo nel corso dell’ultima giornata: lo riporta il centro operativo nazionale anticoronavirus. Le zone con più contagi nelle ultime 24 ore sono Mosca, con 5.893 casi, San Pietroburgo, con 3.041, e la regione di Mosca, con 1.263. Stando ai dati ufficiali, dall’inizio dell’epidemia in Russia si sono registrati 3.495.816 casi di Covid-19 e 63.940 persone sono morte a causa della malattia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cina, team esperti Oms arrivato a Wuhan
Due settimane di isolamento prima di avvio indagini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
07:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il team di esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) incaricato di indagare sull’origine del Covid-19 è arrivato oggi in Cina a Wuhan, culla della pandemia. Lo si apprende dalle immagini della tv pubblica Cgtn.

Il gruppo si è sottoposto al tampone e al test sierologico per il Covid-19 in vista del periodo di quarantena prima di poter avviare le indagini sul campo con i colleghi cinesi.
Durante le due settimane di isolamento gli esperti comunicheranno con le controparti locali in collegamento video, al fine di gettare le basi del lavoro da svolgere.
La missione dell’Oms è giunta proprio quando più di 28 milioni di persone nel nord della Cina sono finite in lockdown e una provincia, quella di Heilongjiang, è entrata in ‘stato di emergenza’ allo scopo di stroncare un focolaio di coronavirus, mentre la situazione più critica è nella provincia di Hebei, con ben 22 milioni di persone di lockdown.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Tunisia, record di casi giornalieri, lockdown al via
3.632 contagi e 72 morti in 24 ore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
08:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record di casi di coronavirus giornalieri in Tunisia, dove entra in vigore oggi un lockdown nazionale di quattro giorni.
Il ministero della Sanità ha reso noto che il 12 gennaio sono stati registrati nel Paese altri 3.632 contagi (su 12.453 tamponi), il livello giornaliero più alto segnato dall’inizio della pandemia.
Il dato porta il totale delle infezioni confermate a quota 168.568.
Allo stesso tempo, il bilancio dei decessi è salito a quota 5.415, di cui 72 il 12 gennaio. Attualmente 1.805 persone sono ricoverate in ospedale, di cui 364 in rianimazione e 128 in respirazione assistita.
Le autorità hanno proclamato un lockdown generale con coprifuoco dalle 16:00 alle 6 del mattino per 4 giorni a partire da oggi. Altre misure restrittive, come la chiusura di scuole ed università, rimarranno in vigore fino al 24 gennaio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Austria, decessi 2020 +11% rispetto a media 5 anni
Aspettativa di vita diminuita di mezzo anno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
14 gennaio 2021
10:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La pandemia di coronavirus ha causato un forte aumento dei decessi in Austria. Secondo i dati di Statistik Austria, nel 2020 sono morte 90.123 persone, ovvero quasi l’11% in più della media degli ultimi 5 anni.
Il dato, osservano gli esperti, è destinato a salire ancora con l’arrivo degli ultimi aggiornamenti dagli uffici anagrafici.
L’aspettativa di vita nell’anno del Covid è invece diminuita di sei mesi: per gli uomini ora è di 78,9 anni e per le donne di 83,7 anni. In alcune settimane in autunno l’aumento dei decessi è stato addirittura del 60%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: team dell’Oms a Wuhan, bloccati due membri positivi
Per gli altri 13 componenti della delegazione due settimane di isolamento prima di avvio indagini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
08:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il team di esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) incaricato di indagare sull’origine del Covid-19 è arrivato oggi in Cina a Wuhan, focolaio dell’epidemia trasformatasi in pandemia.

A due membri del team investigativo è stato negato l’ingresso nel Paese dopo che la loro positività è stata registrata tramite i test sugli anticorpi fatti a Singapore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo scrive il Wall Street Journal, citando fonti vicine al dossier.

Gli altri 13 componenti della delegazione, invece, hanno raggiunto come da programma la città di Wuhan.

Prima saranno sottoposti a due settimane di isolamento e comunicheranno con le controparti locali in collegamento video, al fine di gettare le basi del lavoro da svolgere.

L’Oms conferma il mancato ingresso di due suoi esperti in Cina, parte della delegazione di 15 componenti inviata a Wuhan, risultati positivi al test sierologico anti Covid a Singapore, ma afferma che i membri del gruppo erano “tutti negativi prima della partenza”. “Tutti i membri del team hanno avuto molteplici test negativi Pcr e per gli anticorpi nei loro Paesi prima del viaggio”, afferma l’Organizzazione delle Nazioni Unite su Twitter. L’Oms aggiunge che i 13 esperti giunti a Wuhan cominceranno “immediatamente” il loro lavoro, malgrado le due settimane di quarantena.

La Cina si atterrà “rigorosamente” ai requisiti di prevenzione anti Covid-19: così il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian ha replicato alla domanda sull’ingresso negato a due membri del team dell’Oms perché risultati positivi, secondo un’anticipazione del Wsj, ai test sieriologici nel transito a Singapore. “I requisiti rilevanti per il controllo della prevenzione delle epidemie saranno applicati rigorosamente”, ha detto Zhao.

La missione dell’Oms è giunta proprio quando più di 28 milioni di persone nel nord della Cina sono finite in lockdown e una provincia, quella di Heilongjiang, è entrata in ‘stato di emergenza’ allo scopo di stroncare un focolaio di coronavirus, mentre la situazione più critica è nella provincia di Hebei, con ben 22 milioni di persone di lockdown.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Petra Delicado, io spirito libero fin da bambina
Autobiografia dell’ispettrice creata da Alicia Gimenez-Bartlett
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
13:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ALICIA GIMÉNEZ-BARTLETT, ‘AUTOBIOGRAFIA DI PETRA DELICADO’ (SELLERIO, PP. 464, EURO 15,00).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Né vanitosa né umile, né perspicace né ottusa, né socievole né introversa, ma senza dubbio una bambina singolare. Circondata da un grande affetto fin dalla nascita che diventa però una specie di trappola. Con genitori repubblicani: una madre che era un mix tra Anna Magnani, Irene Papas e Maria Callas e un padre professore di liceo nella Spagna di Franco.
Petra Delicado, l’amata ispettrice della polizia di Barcellona creata da Alicia Gimenez-Bartlett, si prende una pausa dalla corsa della vita e guarda a se stessa, ripercorre la sua storia e le sue trasformazioni. Racconta le sue scelte, le sue maschere, i suoi innumerevoli amori, fa conoscere una parte di sé che va oltre la poliziotta femminista e determinata in “Autobiografia di Petra Delicado”, che esce per Sellerio il 14 gennaio.
E’ il tredicesimo libro della Bartlett che vede protagonista la poliziotta che ha conquistato i lettori fin dalla sua apparizione, molto amata in Italia dove ha venduto complessivamente oltre un milione e mezzo di copie. Con il precedente romanzo, ‘Mio caro serial killer’ è stata nel 2018 prima in classifica.
Questa volta non troviamo Petra alle prese con un caso da risolvere, ma rinchiusa in un convento di suore in Galizia dove decide di trascorrere una settimana libera dalle incombenze della vita. E senza averlo programmato comincia a scrivere in diversi quaderni la sua storia di bambina, di donna, di avvocato e di poliziotta.
L’idea di questa autobiografia è venuta alla Bartlett quando a una presentazione in Italia una lettrice le disse, a proposito del terzo matrimonio dell’ispettrice, che la vera Petra non ci sarebbe mai ricascata. ‘Come la vera Petra?’ si è chiesta la scrittrice e da qui ha deciso di farci vedere chi è la sua poliziotta, con tutti i dubbi, i turbamenti amorosi e le contraddizioni esistenziali che affondano le radici anche in alcune scelte famigliari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Considerata la mancanza di fede religiosa in cui sono cresciuta e il profondo anticlericalismo che ho respirato in casa fin dall’infanzia, è decisamente contraddittorio il fatto che i miei genitori avessero mandato sia me che le mie sorelle a una scuola di suore” spiega Petra.
Grandi protagonisti sono l’amore, la libertà e il modo di viverli. Tanto che l’ispettrice arriva a dire: “Ma se dovessi scrivere un prontuario sull’amore rivolto alle giovinette (una volta queste cose si facevano) consiglierei di vivere quella pazzia senza lasciare spazio al minimo dubbio. Non c’è niente di paragonabile in tutta la vita. Nemmeno la droga più pesante può darti un’estasi altrettanto pervasiva e totale. Naturalmente il manuale comprenderebbe anche consigli meno temerari, più prudenti, ai quali adesso non mi va di pensare”.
Tre matrimoni e due divorzi – dal primo marito, Hugo, che le prospettava una vita agiata ed ordinata, al secondo con Pepe che la fa sentire un errore, fino a Marcus, l’architetto con figli che ora la rende felice – a Petra sedurre è sempre piaciuto, la divertiva. “La tecnica multiforme del flirt mi riusciva bene.
Avvistamento, calcolo dell’indice di probabilità, prima incursione, lancio dei segnali, interpretazione dei segnali corrispondenti della controparte. Azione” racconta.
Insomma, quanto a uomini Petra non si è fatta mancare niente, sempre seguendo il desiderio, ma ora nel convento in Galizia le viene da pensare che il grande amore della sua vita sia il vice ispettore Fermin Garzón con cui non c’è mai stata la minima attrazione fisica. “Eppure la sua figura emerge come quella di un gigante quando penso agli uomini che sono stati importanti per me”. E di più, “Garzón è stato per me la prova provata che la bontà umana esiste” dice l’ispettrice.
Petra racconta anche gli anni all’Università, la mancanza di libertà in Spagna negli anni di Franco al potere vissuti come un’umiliazione nazionale, la politica importante ma per lei, che tendeva a una vita più bohemienne, non fondamentale. “Mi sentivo a mio agio nei gruppi in cui lo scetticismo e l’umorismo, il dubbio permanente e un atteggiamento libertario erano alla base delle relazioni”. E si scopre anche come la Delicado abbia smesso di fare l’avvocato e abbia deciso di entrare in polizia.
E’ accaduto contemporaneamente alla fine del primo matrimonio: “In un raptus improvviso avevo detto a Hugo che pensavo di entrare in polizia, ma lo avevo fatto solo per dargli fastidio” racconta.
Alla fine ammette: “con soddisfazione o meno, sono diventata una vera poliziotta”. E dei cambiamenti nella sua vita e del terzo matrimonio dice convinta: “il passaggio da uno stato civile a un altro non mi trasformò in modo sostanziale. Perché avrebbe dovuto? C’è una Petra diversa a seconda che sia nubile, sposata, divorziata o risposata? No, Petra è Petra, come ogni donna rimane uguale a se stessa sia che abbia qualcuno al suo fianco sia che viva in solitudine”.   SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Germania, Wieler (Rki), a fine anno la normalità
Colpiti più giovani rispetto a prima ondata
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
14 gennaio 2021
10:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Alla fine di questo anno avremo raggiunto la normalità”, ma adesso si deve continuare a fare ogni sforzo per ridurre i contatti. Lo ha detto il presidente del Robert Koch Institut, Lothar Wieler, in conferenza stampa a Berlino.

“Ogni singola infezione è una di troppo. Proteggete voi stessi e gli altri. Pensate al sistema sanitario”, ha detto.
Wieler ha anche sottolineato che in questa seconda ondata della pandemia “sempre più giovani sono colpiti dal virus”, e anche nelle terapie intensive “ci sono molti pazienti sotto i 60”. La media dell’età dei pazienti nelle stazioni intensive è 60 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Oms su stop esperti, ‘negativi prima del viaggio’
A Wuhan il lavoro comincerà ‘immediatamente’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
14 gennaio 2021
11:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Oms conferma il mancato ingresso di due suoi esperti in Cina, parte della delegazione di 15 componenti inviata a Wuhan, risultati positivi al test sierologico anti Covid a Singapore, ma afferma che i membri del gruppo erano “tutti negativi prima della partenza”.
“Tutti i membri del team hanno avuto molteplici test negativi Pcr e per gli anticorpi nei loro Paesi prima del viaggio”, afferma l’Organizzazione delle Nazioni Unite su Twitter.
L’Oms aggiunge che i 13 esperti giunti a Wuhan cominceranno “immediatamente” il loro lavoro, malgrado le due settimane di quarantena.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Germania, Wieler (Rki), lockdown più duro è opzione
‘In seconda ondata minore rispetto regole’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
14 gennaio 2021
11:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un lockdown più duro in Germania? “È un’opzione”, secondo il presidente del Robert Koch Institut, Lothar Wieler. Stando agli esperti dell’istituto di riferimento tedesco, tutti i modelli matematici della pandemia mostrano che rafforzare le misure sarebbe necessario.

Wieler ha rilevato che in questa seconda ondata, il lockdown vede “troppe eccezioni”, e che ci si attiene generalmente di meno alle regole. Il presidente ha fatto appello ai datori di lavoro, perché siano responsabili e consentano l’home-office il più possibile.
A proposito delle mutazioni, che stanno accelerando il contagio in alcuni paesi del mondo, come l’Irlanda, Wieler ha ricordato che “la diffusione delle mutazioni può essere rallentata evitando di viaggiare”. È stato quindi rinnovato l’invito ai tedeschi “a spostarsi il meno possibile, e solo se indispensabile”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa, verso 92mila vittime nelle prossime 3 settimane
Secondo le previsioni del Cdc,
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
11:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 38mila americani sono morti a causa del coronavirus nelle prime due settimane dell’anno e altri 92mila potrebbero morire nelle prossime tre settimane: è la previsione pubblicata oggi dal Cdc (Centers for Disease Control and Prevention), l’ente governativo che si occupa della salute pubblica nel Paese. Lo riporta la Cnn.

Se questa stima si rivelerà esatta il bilancio dei decessi da Covid-19 negli Usa sfiorerà quota 475mila entro la prima settimana di febbraio: attualmente infatti, secondo i dati della Johns Hopkins University, è di 384.653.
Ad oggi, secondo il COVID Tracking Project, i pazienti affetti dal virus ricoverati in ospedale sono 130mila. Solo per fare qualche esempio, in Pennsylvania i ricoveri sono quasi raddoppiati rispetto al picco della scorsa primavera; in Louisiana si registra, secondo il governatore dello Stato, un “enorme picco” delle infezioni e dei ricoveri; in Arizona martedì c’e’ stato un record di ricoveri e del numero di pazienti trasferiti nei reparti di terapia intensiva.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa, ieri 224.258 casi e 3.848 morti
Finora somministrate 10.278.462 dosi di vaccini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
12:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno registrato nella giornata di ieri 224.258 nuovi casi di coronavirus e ulteriori 3.848 morti: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Lo riporta la Cnn.

Il bilancio complessivo dei contagi negli Usa è attualmente a quota 23.071.895, inclusi 384.764 decessi.
Finora, secondo l’ente governativo che si occupa della salute pubblica nel Paese (Cdc), sono state distribuite a livello nazionale almeno 29.380.125 dosi di vaccini ed almeno 10.278.462 dosi sono state somministrate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ospedali Gb invasi, impatto su trapianti e urgenze
A Birmingham sospese operazioni. Ma l’ondata inizia a frenare
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
14 gennaio 2021
12:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Prende forma sempre più concreta l’ombra di una saturazione degli ospedali britannici in conseguenza della nuova ondata dilagante di contagi da Covid alimentati nel Regno da una più aggressiva ‘variante inglese’ del virus. La minaccia, almeno in alcuni nosocomi, è già realtà a quanto riportano i media, citando casi di trapianti o altri interventi chirurgici rinviati, nonché dati su un allungamento delle liste di attesa per servizi ordinari o anche d’una certa urgenza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La situazione, rileva un rapporto del servizio sanitario nazionale (Nhs), si riflette pure sui reparti di pronto soccorso, con un calo del 18% delle ammissioni dei pazienti registrata il mese scorso in Inghilterra rispetto all’anno precedente. Mentre un grande ospedale di Birmingham, terza area metropolitana del Regno per popolazione, ha addirittura sospeso al momento tutti i trapianti di rene.
Di positivo c’è tuttavia la tendenza degli ultimi 2 giorni a un rallentamento del flusso di ricoveri per Covid a Londra e nel sud-est inglese, principali focolai di questa nuova ondata nelle ultime settimane.
Un segnale che induce oggi l’infettivologo e biologo matematico Neil Fergusson, docente all’Imperial College noto per i suoi modelli di riferimento sulla pandemia in Gran Bretagna nonché come teorico del lockdown e consulente governativo, a ipotizzare che il terzo confinamento nazionale stia dando infine frutto. E che l’impennata dei ricoveri possa iniziare a regredire in tutto il Paese, con il raggiungimento del cosiddetto ‘plateau’, “dalla prossima settimana”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Minaccia morte a top manager Huawei ai domiciliari in Canada
Lettera con proiettili per Meng Mengzhou a Vancouver
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
12:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La responsabile finanziaria del colosso cinese Huawei, Meng Wanzhou, agli arresti domiciliari a Vancouver, in Canada, è stata oggetto di minacce di morte nella forma di proiettili in una lettera. L’episodio è stato denunciato dalla compagnia che garantisce la sicurezza della top manager cinese, riportata da vari media fra cui Bbc.

Meng, di cui Pechino chiede con insistenza il rilascio, anche alla luce della vertenza degli Stati Uniti contro Huawei, è stata arrestata in Canada, all’aeroporto internazionale di Vancouver, a fine 2018 su richiesta degli Usa con l’accusa di aver aggirato le sanzioni americane all’Iran. Fu messa agli arresti domiciliari dopo essere stata scarcerata dietro al pagamento di una cauzione.
Meng è impegnata in una causa giudiziaria in Canada per evitare l’estradizione negli Stati Uniti, dove se ne chiede il processo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: morti 70 cani, azienda ritira i suoi prodotti
Contenevano muffe. Fda apre indagine
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
12:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’azienda americana Midwestern Pet Food è stata costretta a ritirare dal mercato alcuni dei suoi prodotti dopo che 70 cani sono morti e altri 80 si sono ammalati. Lo riporta la Bbc.

La Fda ha aperto un’inchiesta. Dalle prime analisi pare che il cibo in questione contenga una quantità eccessiva di aflatossine, una specie di muffa che si forma su mais e altri cereali.
A dicembre l’azienda dell’Indiana aveva ritirato i prodotti della linea Sportmix dopo la morte di 28 cani. Questa settimana è toccato anche a Sportmix, Pro Pac Originals, Splash, Sportstrail e Nunn Better per cani e gatti. Tra i sintomi dell’avvelenamento ci sono spossatezza, mancanza d’appetito e vomito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: economia soffre, Pil 2020 in calo del 5%
Contrazione inferiore a quella del 2009. Deficit al 4,8%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
14 gennaio 2021
11:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel pieno dell’emergenza Covid, il Pil tedesco nel 2020 ha subito una contrazione del 5% rispetto all’anno precedente, inferiore rispetto a quello registrato nella crisi finanziaria del 2009, quando segnò -5,7%.
Lo rende noto l’Istituto di statistica Destatis aggiungendo che il deficit è salito al 4,8%.
Si tratta del secondo livello più alto mai raggiunto dalla riunificazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Olp-Fatah, verso legislative palestinesi il 22 maggio
Le presidenziali 2 mesi dopo. Decreti Abu Mazen il 20 gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
14 gennaio 2021
13:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le elezioni parlamentari palestinesi potrebbero svolgersi il 22 maggio e quelle presidenziali due mesi dopo. Lo ha detto in una intervista a ‘Voice of Palestine’ – ripresa dall’agenza Wafa – Azzam al-Ahmad membro sia del Comitato esecuto dell’Olp sia di quello centrale di Fatah, il partito di Abu Mazen.

Lo stesso presidente palestinese nelle scorse settimane ha annunciato – dopo aver fatto sapere che è stata raggiunta una intesa in tal senso con Hamas, l’altra forza politica palestinesi – la prossima indizione di elezioni, attese da anni.
Al-Ahmad ha anche spiegato che ora si attende che Abu Mazen firmi i decreti sul voto il prossimo gennaio e che tutte le parti in causa diano avvio a “dialogo e discussioni” per assicurare il successo del voto “nello spirito della legge”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: milioni di pellegrini al festival Kumba Mela
Il raduno religioso a dispetto del Covid: ‘Gange ci protegge’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NUOVA DELHI
14 gennaio 2021
13:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Centinaia di migliaia di pellegrini stanno raggiungendo la città di Haridwar, in Uttarakand, nel nord dell’India, dove oggi, lungo le rive del fiume Gange, hanno inizio le celebrazioni del Kumba Mela, la più partecipata cerimonia indù. Le autorità prevedono che solo oggi 800mila persone si immergeranno nelle acque, ritenute sacre, del fiume.
Il raduno di massa, che durerà sette settimane, per concludersi il 27 aprile, è stato autorizzato dal governo a dispetto delle preoccupazioni per la pandemia da Covid: in questo periodo si prevede che ad Haridwar arriveranno vari milioni di fedeli.
Il Kumba Mela è riconosciuto dall’Unesco come patrimonio dell’umanità: l’ultima edizione, nel 2019, nella città di Prayagraj, l’ex Allahabad, ha visto la partecipazione di 55 milioni di fedeli.
Mentre il governo centrale sta avviando la più massiccia campagna di vaccinazione della storia del paese, che partirà sabato, per immunizzare dal Covid, i pellegrini accampati lungo le rive del fiume sacro, proti per le immersioni rituali, dichiarano ai giornalisti di non essere preoccupati per il contagio. “Maa Ganga, la Madre Gange, ci aiuterà e ci preserverà”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Sassoli, cruciale impegno di tutti i Paesi Ue
Presidente Parlamento Ue riceve re Filippo del Belgio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 gennaio 2021
13:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo un anno cruciale davanti a noi, l’impegno del Belgio insieme a tutti i Paesi europei è essenziale nella lotta contro la pandemia”. Così su Twitter il presidente del Parlamento Ue, David Sassoli, dopo l’incontro con il re Filippo del Belgio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sisma Croazia: nuova scossa 3.2 a Petrinja
Premier, nel 2021 oltre 800 scosse. Aiuti e vaccini anti-Covid
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
13:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Croazia prosegue lo sciame sismico nella regione a sud di Zagabria, colpita dal forte terremoto di magnitudo 6.4 del 29 dicembre. Una nuova scossa valutata 3.2 si è registrata alle 7.46 di stamane (stessa ora italiana) con epicentro presso Petrinja, la cittadina semidistrutta dal violento sisma di fine dicembre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nella notte, riferiscono i media regionali, altre scosse di minore intensità erano state avvertite in tutta la zona del cratere, che comprende in particolare il capoluogo della regione Sisak, Glina, Majske Poljane.
Il premier croato, Andrej Plenkovic, ha detto stamane che da fine dicembre si sono susseguite in Croazia oltre 800 scosse sismiche.
Il bilancio del terremoto del 29 dicembre è stato di sette morti, una trentina di feriti e ingenti danni materiali. Mentre prosegue incessante l’afflusso di aiuti e l’opera dei soccorritori, a Petrinja ha preso il via ieri la vaccinazione anti-Covid della popolazione locale, esposta ad accresciuti rischi di contagio con l’ulteriore emergenza creata dal terremoto. Per questo nella zona colpita sono state inviate tutte le 3.600 dosi della prima partita di vaccino Moderna arrivata in Croazia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: crolla turismo a Malta, -75,2% nei primi 11 mesi
A novembre -92,9% negli arrivi rispetto a stesso mese del 2019
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA VALLETTA
14 gennaio 2021
13:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli arrivi di turisti a Malta sono crollati del 75,2% nei primi 11 mesi del 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Dagli oltre 5 milioni del 2019 ad appena 645.626 mentre la spesa totale è crollata del 79,2% a quasi 442 milioni di euro, con una contrazione del 15,8% anche della spesa pro capite.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha comunicato l’Ufficio Nazionale delle Statistiche (Nso) maltese confermando l’impatto devastante che le restrizioni di viaggio dovute alla pandemia da coronavirus hanno avuto sul settore, il secondo per importanza per l’economia dell’arcipelago.
La riapertura estiva ha parzialmente attenuato il colpo, ma ha anche contribuito alla diffusione del contagio, che nella prima fase (grazie alla chiusura totale delle frontiere fra il 20 marzo ed il 15 luglio) era stato contenuto ai minimi termini.
Lo Nso indica che, prendendo in considerazione solo gli arrivi registrati a novembre dopo la reintroduzione di norme anti-contagio il crollo è stato del 92,2% (appena 14.936 presenze, di cui 2.795 per affari) rispetto allo stesso mese del 2019. Di questo modesto traffico, il 24,7% è stato generato con l’Italia.
Il numero totale di pernottamenti nell’anno è precipitato dell’82,3%, scendendo a sole 213.868 notti, di cui la gran parte (43,5%) in accomodamenti non alberghiere. La spesa turistica totale a novembre è stata di 13,2 milioni di euro, pari a -90,3% rispetto al fatturato di novembre 2019.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Libano al via lockdown con misure molto rigide
Coprifuoco 24/24,negozi alimentari aperti solo con delivery
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
13:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ cominciato oggi in tutto il Libano un lockdown generale, con coprifuoco stretto 24 ore su 24, imposto per la prima volta in maniera rigida dall’inizio della pandemia.
Da oggi e fino alla mattina del prossimo 25 gennaio il coprifuoco è in vigore 24 ore su 24, e non soltanto nella notte.

I supermercati e gli altri negozi di alimentari possono effettuare soltanto consegne a domicilio, e non possono ricevere clienti all’interno delle strutture.
Chiunque intenda uscire dalla propria abitazione deve dimostrare, ma senza un’autocertificazione scritta, di avere impellenti necessità di recarsi in un altro luogo. Militari, poliziotti, medici e giornalisti sono tra le poche categorie esentati da queste misure.
Dallo scorso febbraio a oggi in Libano si sono registrati 1.740 decessi accertati per Covid e 231mila casi positivi, anche se esperti affermano che queste cifre sono al ribasso rispetto all’emergenza sanitaria in corso nel Paese.
Secondo fonti ufficiali, dei 784 posti totali di terapia intensiva in un paese con una popolazione di oltre 5 milioni di abitanti, 627 risultano occupati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Uganda: Wine, chiusura Internet trama per truccare elezioni
I social media e le app di messaggistica bloccati due giorni fa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
14:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Uganda va oggi al voto senza social media e app di messaggi, interrotti a due giorni dalle elezioni.
Il principale sfidante del presidente Yoweri Museveni tra gli 11 candidati in corsa, l’ex cantante reggae Robert Kyagulanyi meglio conosciuto con il suo nome d’arte Bobi Wine, ha dichiarato via Twitter che la chiusura di Internet “fa parte di una trama per truccare le elezioni”.

“Il popolo dell’Uganda è risoluto e nulla gli impedirà di porre fine a questo regime oppressivo”, ha aggiunto. Museveni, alla guida del Paese da 35 anni, ha puntato il dito contro Facebook perché la piattaforma aveva precedentemente bloccato profili “falsi” riconducibili al governo e accusati di manipolare il dibattito in vista del voto presidenziale e parlamentare.
L’Unione europea e gli Stati Uniti hanno deciso di non monitorare elezioni accusate di “assenza di trasparenza” dall’ambasciatrice Usa in Uganda, Natalie Brown, dopo che la commissione elettorale del Paese ha respinto l’accreditamento del 75 per cento degli osservatori statunitensi. Gli analisti prevedono l’ennesima vittoria di Museveni, che otterrebbe così il suo sesto mandato consolidando un’ininterrotta leadership di 35 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amazzonia: Brasile ribatte Macron su soia,’Non conosce tema’
Per presidente francese importarla è convalidare deforestazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
14 gennaio 2021
14:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il vicepresidente brasiliano, Hamilton Mourao, ha smentito le affermazioni di Emmanuele Macron sulla produzione di soia in Amazzonia, dopo che il presidente francese aveva raccomandato di non importare più il cereale dal Brasile per non incoraggiare la deforestazione per coltivarlo.
Macron “non è a conoscenza della produzione di soia in Brasile: la nostra produzione di soia viene effettuata nel Cerrado (il secondo maggior bioma del Brasile, ndr) e nel sud del Paese.
La produzione agricola in Amazzonia è trascurabile”, ha detto Mourao.
“Penso che Macron abbia espresso gli interessi protezionistici dei produttori francesi, questo fa parte del gioco politico”, ha concluso il vice di Jair Bolsonaro.
Recentemente, Macron aveva dichiarato che “continuare a dipendere dalla soia brasiliana significa convalidare la deforestazione dell’Amazzonia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Svezia, 6.580 nuovi casi
Le vittime totali superano le 10.000
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
15:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Continuano ad aumentare i casi di coronavirus in Svezia con 6.580 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Lo ha annunciato l’Istituto nazionale della sanità secondo quanto riportato dal Guardian.
Ci sono state anche altre 351 vittime di Covid-19 per un totale di 10.185 dall’inizio della pandemia su una popolazione di soli 10 milioni di abitanti.
Il tasso di mortalità in Svezia è molto più alto di quello dei paesi nordici vicini ma più basso di tanti Paesi europei che hanno attuato il lockdown contro la pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Lady Gaga e Jennifer Lopez all’insediamento di Biden
Evento senza pubblico dopo l’assalto al Congresso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 gennaio 2021
15:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lady Gaga canterà l’inno nazionale all’insediamento di Joe Biden. La cantante italo-americana interpreterà ‘Star Spangled Banner’ durante la cerimonia del giuramento il 20 gennaio sui gradini del Campidoglio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La campagna di Biden ha confermato che all’evento, quest’anno senza pubblico a causa del Covid ma soprattutto per motivi di sicurezza dopo l’assalto al Capitol, darà un contributo anche Jennifer Lopez.
Gaga, protagonista di un memorabile ‘Star Spangled Banner’ per il 50esimo anniversario del Super Bowl nel 2016, è una sostenitrice di Biden. Il 2 novembre, alla vigilia del voto, aveva accompagnato il candidato democratico a Pittsburgh esortando a votare per lui: “E’ una brava persona”, aveva detto, mentre Donald Trump “è convinto che l’essere famoso gli dà il diritto di toccare le vostre madri, mogli, figlie o sorelle in qualsiasi parte del corpo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Yang si candida a sindaco New York, per sogno di Luther King
‘Reddito minimo garantito e risorse a chi ne ha più bisogno’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 gennaio 2021
15:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Andrew Yang si candida ufficialmente a diventare sindaco di New York. In un video di due minuti e mezzo, l’ex candidato alla Casa Bianca annuncia la sua discesa in campo: “Dobbiamo realizzare il sogno di Martin Luther King di un reddito minimo garantito e dobbiamo dare risorse a chi ne ha più bisogno”, dice.
La sua campagna elettorale per prendere il posto di Bill de Blasio sarà lanciata ufficialmente nelle prossime ore, con un primo evento.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden costretto a rinunciare al treno per giuramento
Per motivi di sicurezza dopo assalto Congresso e nuove minacce
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 gennaio 2021
16:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden non arriverà più in treno a Washington per il giuramento del 20 gennaio: lo riferisce la Cnn citando due fonti che evocano motivi di sicurezza dopo l’assalto al Congresso e le minacce di nuove proteste armate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente eletto voleva sbarcare nella capitale non con l’Air Force One, come fecero Donald Trump e George W. Bush, ma con un treno dell’Amtrak, lo stesso su cui ha fatto il pendolare per oltre 30 anni come senatore da e per il Delaware.
Una scelta che rievocava quella fatta da Barack Obama, che nel 2009 giunse a Washington a bordo di una carrozza ferroviaria vintage che ripercorse lo storico viaggio di Abraham Lincoln.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Addio low cost transatlantica, Norwegian taglia lungo raggio
Era stato primo vettore low cost a lanciare voli transatlantici
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
14 gennaio 2021
16:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’effetto dello tsunami Covid colpisce anche la Norwegian, terzo vettore low cost europeo (dopo l’irlandese Ryanair e la britannica EasyJet) e primo a offrire negli ultimi anni voli transatlantici fra Europa e America a tariffe contenute.
La compagnia norvegese ha infatti annunciato oggi il taglio del settore ‘lungo raggio’ – che aveva base nell’aeroporto di Gatwick, a Londra – e di 2.600 posti di lavoro, inclusi 1.100 fra piloti e assistenti di volo basati nell’hub londinese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Navalny, il servizio penitenziario russo: ‘Obbligati ad arrestarlo’
‘Ha violato il regime di sospensione della pena’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
14 gennaio 2021
14:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Appena metterà piede in Russia, Alexei Navalny sarà arrestato. Lo fa sapere il Servizio Penitenziario Federale russo.
Interpellato da Interfax, ha detto che, tenendo conto delle “violazioni dolose” compiute da Navalny al regime di pena sospesa, essendo “guidato dal principio d’inevitabilità della responsabilità e dai requisiti delle leggi, uguali per tutti i cittadini senza eccezioni, è obbligato a prendere tutte le azioni per trattenere Navalny fino alla decisione del tribunale di sostituire la sospensione della pena con una vera e propria sentenza”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Taiwan: Pechino, Usa pagheranno errori a caro prezzo
Ministero Esteri: ‘Rispettino principio dell’unica Cina’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
14 gennaio 2021
12:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha duramente condannato l’incontro in collegamento video tra l’ambasciatrice Usa all’Onu Kelly Craft e la presidente di Taiwan Tsai Ing-wen, assicurando che “alcuni politici statunitensi” pagheranno “a caro prezzo” i propri errori.
“C’è una sola Cina al mondo e Taiwan è parte inalienabile del territorio cinese e il governo della Repubblica popolare è l’unico governo legale che rappresenta l’intera Cina”, ha detto in conferenza stampa il portavoce del ministero degli Esteri, Zhao Lijian, commentando l’incontro di oggi.

La Cina ritiene Taipei una provincia ribelle destinata alla riunificazione anche con l’uso della forza, se necessario, e si oppone a ogni scambio tra l’isola e gli Stati Uniti. Zhao ha sollecitato gli Usa a rispettare il principio della ‘unica Cina’, chiedendo a Washington di “porre fine a parole e azioni che possano interferire nelle questioni interne della Cina” che, ha concluso Zhao, “continuerà ad adottare tutte le misure necessarie per salvaguardare con determinazione la propria sovranità e i propri interessi di sicurezza”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Come funziona l’impeachment negli Usa
Il primo ‘postumo’ e con l’obiettivo di interdire Trump
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 gennaio 2021
17:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono i primi due articoli della Costituzione americana a regolare l’impeachment, ovvero la messa in stato di accusa del presidente degli Stati Uniti (o di altri dirigenti pubblici). Nel caso di Donald Trump, sarà il primo ‘postumo’, con il processo celebrato dopo la sua decadenza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ecco come funziona.
QUANDO SCATTA L’INDAGINE. In presenza di comportamenti eccezionalmente gravi che configurano “il tradimento, la corruzione ed altri altri gravi crimini e misfatti”, quest’ultimi non meglio definiti.
LA PRIMA FASE ALLA CAMERA. Alcune commissioni parlamentari si mettono a caccia di prove raccogliendo carte e testimonianze. I risultati confluiscono in commissione Giustizia che decide se le accuse sono sufficienti o meno per l’impeachment. Se sì, si va al voto a maggioranza semplice in aula. E’ il voto che si è tenuto mercoledì 13 gennaio, passato con il sì di 222 democratici e 10 repubblicani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL PROCESSO AL SENATO. Scatta dopo che l’aula della Camera ha approvato l’impeachment. L’esame delle prove e gli interrogatori dei testimoni avvengono sotto la supervisione del presidente della Corte Suprema. Il voto finale del Senato richiede la maggioranza dei due terzi. Se l’aula vota a favore l’impeachment è definitivo, senza possibilità di appello, e il presidente deve lasciare l’incarico. Dopo la condanna il Senato può votare per un’ulteriore punizione bandendo il presidente dai pubblici uffici, come intendono fare ora i dem. In quest’ultimo caso la costituzione non stabilisce un quorum ma il Senato ha adottato finora la prassi della maggioranza semplice.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I PRECEDENTI. Solo tre presidenti nella storia Usa sono stati sottoposti a un’inchiesta formale di impeachment, tutti assolti: il repubblicano Andrew Johnson (1868), che si salvò per un solo voto dall’accusa di abuso di potere per aver tentato di rimuovere il ministro della Guerra bypassando il Congresso; il democratico Bill Clinton (1998), accusato di aver mentito e ostacolato la giustizia sulla sua relazione con la stagista Monica Lewinsky; e lo stesso Trump, incriminato per abuso di potere e ostruzione del Congresso nell’Ucrainagate. Richard Nixon invece si dimise nel ’74, evitando così un sicuro impeachment per lo scandalo Watergate. Falliti i tentativi di mettere in stato di accusa George W. Bush per la guerra in Iraq.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: oltre 100 mila dollari per il bagno per la scorta di Ivanka e Jared
Washington Post: ‘Il Secret Service costretto ad affittare un monolocale’
X
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 gennaio 2021
19:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nei quattro anni della presidenza di Donald Trump i contribuenti americani hanno pagato 3.000 dollari al mese (per un totale di oltre centomila dollari) per consentire agli agenti del Secret Service addetti alla protezione della famiglia di Ivanka Trump e Jared Kushner di andare in bagno. Lo riporta il Washington Post.

Agli agenti, scrive il quotidiano, era stato proibito di usare uno degli oltre 12 bagni di casa Kushner a Kalorama dopo che il vicinato aveva obiettato alla presenza dei gabinetti chimici nell’isolato. Il Secret Service aveva quindi finito per affittare un monolocale seminterrato da un vicino della figlia del presidente a un prezzo in linea con i valori immobiliari di un quartiere dove hanno sede molte ambasciate e dove Jeff Bezos di Amazon ha acquistato una villa in precedenza occupata dal Textile Museum.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms, ‘in 10 Paesi il 95% dei vaccini, serve più solidarietà’
Kluge: ‘Contribuiscano a garantire accesso equo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
16:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Europa deve mostrare più solidarietà sui vaccini, in un momento in cui il 95% delle dosi è stato utilizzato in soli 10 Paesi. L’appello è stato lanciato dalla direzione regionale dell’Oms.

È necessario che “tutti i Paesi in grado di contribuire a un accesso equo ai vaccini lo facciano”, ha detto il direttore europeo dell’Oms Hans Kluge, sottolineando gli “enormi” sforzi compiuti dall’organizzazione per garantire che ogni Paese possa ottenere i vaccini. Kluge non ha nominato i 10 Paesi, ma secondo il sito Our World in Data si tratta di Usa, Cina, Regno Unito, Israele, Emirati Arabi Uniti, Italia, Russia, Germania, Spagna e Canada.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:Brasile,primo caso reinfezione con variante amazzonica
Si tratta di un paziente ricoverato nello Stato di Amazonas
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
14 gennaio 2021
16:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Brasile ha registrato il primo caso di reinfezione da Covid-19 con la variante scoperta nella regione amazzonica, dove al momento la pandemia si è abbattuta con maggiore aggressività.
La Fondazione di vigilanza sanitaria locale ha riferito che un paziente dello Stato di Amazonas è stato contaminato due volte dal ceppo del virus recentemente rilevato in Amazzonia.
Il paziente è stato sottoposto a due tamponi molecolari in un periodo di 90 giorni e i campioni sono stati sottoposti ad analisi della sequenza genetica, ha riferito Felipe Naveca, ricercatore della Fondazione Fiocruz statale.
La scorsa settimana, le autorità del Giappone avevano annunciato che quattro viaggiatori in arrivo dall’Amazzonia brasiliana erano risultati positivi a questa nuova variante.
L’Istituto Adolfo Lutz di San Paolo, invece, ha confermato che almeno due pazienti si sarebbero infettati con il ceppo scoperto nel Regno Unito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Gb vieta arrivi da Portogallo e Sudamerica
Per il timore della cosiddetta variante brasiliana
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
14 gennaio 2021
17:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Regno Unito ha annunciato l’introduzione, da domani, del divieto d’ingresso per tutti coloro che viaggiano dal Portogallo e dal Sudamerica.
La decisione del governo britannico arriva dopo l’allarme segnalato nei giorni scorso dagli scienziati britannici, e ripresi dal premier Boris Johnson, sui rischi legati a un’ulteriore variante più aggressiva del Covid individuata di recente in Brasile dopo quella cosiddetta ‘inglese’, che ha fatto dilagare una nuova ondata di contagi sull’isola, e quella ‘sudafricana’.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran, sottomarino straniero spiava esercitazioni navali
Nelle manovre nel Golfo di Oman testati missili e siluri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
14 gennaio 2021
17:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un “sottomarino estraneo alla flotta iraniana” è stato individuato durante l’esercitazione missilistica navale ‘Eqtedar-99’ (Potere-99) della Marina militare di Teheran, condotta al largo della costa di Makran, nel Golfo di Oman e a nord dell’Oceano Indiano, che si è conclusa oggi. Lo affermano le Forze armate iraniane, secondo cui il sottomarino, di cui non viene specificata la provenienza, avrebbe cercato di avvicinarsi all’area delle manovre, ma si sarebbe allontanato dopo essere stato individuato dagli elicotteri di sorveglianza.

Secondo i militari, l’esercitazione si è conclusa con successo, testando anche missili e siluri sottomarini. A ‘Eqtedar-99′ ha preso parte la portaelicotteri Makran, la più grande nave militare mai costruita nella Repubblica islamica, capace di trasportare fino a 7 elicotteri e di supportare la flotta in attività in acque remote, in particolare nel mar Rosso, nell’Oceano Indiano e nello stretto di Bab el-Mandeb.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: il Vessel di Hudson Yards chiude dopo terzo suicidio
Popolare attrazione turistica inaugurata nel 2019
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 gennaio 2021
17:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Vessel degli Hudson Yards ha chiuso a tempo indeterminato dopo che per la terza volta una persona l’ha usato per togliersi la vita. La decisione è stata presa dopo che lunedì un giovane di 21 anni si è buttato nel vuoto dalla struttura a spirale inaugurata due anni fa al centro del nuovo complesso immobiliare del Far West Side di Manhattan.

Non è chiaro quando il complesso di scale a forma di nido d’ape e alto 46 metri potrà riaprire ai visitatori. Un portavoce ha parlato di “chiusura temporanea” e che la società immobiliare che ha sviluppato gli Hudson Yards sta valutando con esperti e psichiatri cosa fare per limitare il potenziale di altri suicidi.
Il ragazzo che lunedì si è tolto la vita veniva da San Antonio in Texas. Prima di lui, il 21 dicembre, si era buttata nel vuoto una donna di 24 anni mentre lo scorso febbraio si era ucciso un 19enne del New Jersey.
Il Vessel e’ stato progettato dal designer e architetto britannico Thomas Heatherwick. E’ stata inaugurato nel marzo 2019 diventando subito una attrazione turistica per New York.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Francia, coprifuoco anticipato alle 18
Castex: ‘In tutto il Paese da sabato per almeno 15 giorni’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 gennaio 2021
18:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il coprifuoco in Francia, che attualmente comincia alle 20, sarà anticipato da sabato prossimo alle 18 su tutto il territorio nazionale “per almeno 15 giorni”.
Lo ha annunciato il primo ministro, Jean Castex.
Finora il divieto di uscire e di spostarsi era in vigore dalle 18 soltanto in 25 dipartimenti, tutti dell’est e del sud-est, su un totale di 101.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: assalto Congresso, arrestato uomo con bandiera sudista
La sua foto era stata una delle più condivise durante l’attacco
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 gennaio 2021
20:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tra i nuovi arresti della polizia per l’assalto al Congresso c’è anche Kevin Seefried, immortalato mentre impugnava una bandiera sudista dei confederati. Lo riferisce il dipartimento di giustizia.

L’immagine dell’uomo – che vive nel Delaware – è stata una delle più condivise sui social network durante l’attacco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa:corte d’appello revoca lo stop a due esecuzioni federali
Entrambe di afroamericani. Sdegno primogenito Martin Luter King
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 gennaio 2021
20:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ nelle mani della Corte Suprema la sorte degli ultimi due condannati federali che l’amministrazione Trump vorrebbe mettere a morte prima della fine del suo mandato. Una corte d’appello federale ha revocato oggi lo stop alle esecuzioni che un altro tribunale aveva concesso ai condannati Cory Johnson e Dustin Higgs perché entrambi malati di Covid.

L’esecuzione di Johnson è in calendario per stasera, quella di Higgs domani. I due sono entrambi afro-americani. Martin Luther King III, il primogenito di Martin Luther King, ha criticato con forza le due imminenti iniezioni letali. “Domani mio padre avrebbe compiuto 92 anni. Lui aborriva la pena di morte. Le esecuzioni di uomini Neri il giorno del suo compleanno sono un oltraggio alla sua memoria”, ha scritto in un intervento sul Washington Post.
L’amministrazione Trump ha riportato in vigore le esecuzioni federali lo scorso luglio dopo una pausa di 13 anni. Da allora ha somministrato l’iniezione letale a dieci uomini e ieri a una donna, Lisa Montgomery.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sciatore italiano travolto e ucciso da una valanga in Savoia
Quarant’anni, da tempo risiedeva nella regione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GRENOBLE
14 gennaio 2021
20:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il corpo di uno sciatore italiano di 40 anni, disperso da mercoledì sera, è stato trovato giovedì mattina sepolto nella neve a Courchevel, in Francia, sulle montagne della Savoia. Lo hanno riferito all’Afp i servizi di soccorso alpino.
Il 40enne, partito mercoledì nell’area della stazione sciistica per un’escursione di sci alpinismo, è stato vittima di una valanga.
La vittima, che da tempo risiede nella regione francese, avrebbe dovuto recarsi ieri a prendere il figlio alle 16; dopo alcune ore è stata segnalata la sua scomparsa alle autorità competenti di Bourg-Saint-Maurice, che hanno avviato un’indagine. Le ricerche si sono protratte anche per parte della notte. Infine il corpo dell’italiano è stato ritrovato questa mattina a 2.200 metri, quando sono riprese. Era sepolto nella neve nei pressi della ski area.
Si tratta della prima vittima di valanghe della stagione in questa zona. “Dopo l’ultima nevicata e con il vento, il manto nevoso è particolarmente instabile. Il rischio valanghe è 4 su una scala di 5”, ha detto Patrice Ribes, comandante della gendarmeria d’alta montagna di Bourg-Saint-Maurice, chiedendo “la massima cautela”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Algeria: 5 civili uccisi in esplosione ordigno
Tre feriti, nella regione di Tebessa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ALGERI
14 gennaio 2021
20:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cinque civili sono rimasti uccisi e tre feriti nell’esplosione di un ordigno artigianale al loro passaggio, nella regione algerina di Tebessa, nell’est del Paese. Lo rende noto il ministero algerino della Difesa in un comunicato in cui si comunica inoltre l'”eliminazione” di un jihadista nella vicina regione di Khenchela.
Non è tuttavia stato indicato un legame fra i due episodi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden: mercoledì inizieremo un nuovo capitolo per gli Usa
‘Soldi contribuenti per ricostruire Paese,su Covid agire subito’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
15 gennaio 2021
01:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Mercoledì iniziamo un nuovo capitolo. Io e la vicepresidente eletta faremo il nostro meglio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Non usciremo da questa crisi in un giorno, ma ne usciremo e ne usciremo insieme”. Lo afferma il presidente eletto Joe Biden riferendosi al 20 gennaio, giorno della sua cerimonia di insediamento, dicendosi “ottimista come mai” per gli Stati Uniti.
Sono passati 343 giorni da quando il Covid-19 ha reclamato la sua prima vittima negli Usa. A un anno di distanza sono morti quasi 400.000 americani”, afferma Biden, sottolineando che la crisi, anche economica, è “davanti agli occhi di tutti. Dobbiamo agire, non possiamo permetterci di restare immobili”. Cento milioni di vaccini nei primi 100 giorni della “mia amministrazione”, ribadisce Biden definendo un “fallimento” il piano per i vaccini attuato finora. Gli americani inoculati sono stati finora poco più di 10 milioni, ben al di sotto dei 20 milioni entro la fine del 2020 previsti all’avvio della distribuzione dei vaccini.
“Useremo i soldi dei contribuenti per ricostruire l’America”, dice Biden presentando il suo piano da 1.900 miliardi di dollari per la lotta al Covid e ai suoi effetti sull’economia Usa. “I benefici saranno superiori ai costi”, spiega il presidente eletto. Il piano prevede 1.000 miliardi in aiuti agli americani, 160 miliardi per le vaccinazioni e i test, 440 miliardi per le imprese e 350 miliardi per gli stati e i governi locali.
“L’obiettivo è sollevare dalla povertà 12 milioni di americani”, afferma Biden proponendo un aumento del salario minimo a 15 dollari l’ora.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Terremoto in Indonesia, crolla hotel: 3 morti e 24 feriti
Sisma di magnitudo 6.3 sull’isola di Sulawesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GIACARTA
15 gennaio 2021
03:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ di almeno tre morti e 24 feriti il bilancio del terremoto di magnitudo 6.3 verificatosi sull’isola indonesiana di Sulawesi, secondo l’autorità nazionale per la gestione dei disastri Bnpb che riporta il crollo di almeno un hotel.
Il sisma è stato registrato alle 2:28 ora locale (le 19:28 di ieri in Italia), con ipocentro a soli 20 km di profondità ed epicentro a sud della città di Mamuju.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, oltre 93 milioni i casi di contagio al mondo
I guariti sono stati 51,3 milioni, i decessi 1,99 milioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
02:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ha superato quota 93 milioni il numero dei casi di contagio da Covid-19 registrati ufficialmente nel mondo dall’inizio della pandemia, di cui 51,3 milioni guariti.
Lo rende noto l’università americana Johns Hopkins, che riporta anche 1,99 milioni di decessi totali legati al nuovo coronavirus.

Il Paese più colpito al mondo in termini assoluti dal Covid-19 restano gli Stati Uniti, con 23,2 milioni di contagi e 388 mila decessi. Seguono l’India e il Brasile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Record per fumetto Tintin, 3,2 mln all’asta per copertina Hergé
Copertina de Il loto blu, battuto precedente primato fumettista
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
16:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ record all’asta per Tintin: un disegno originale di Hergé, l’autore belga della serie a fumetti, è stato battuto online per 3,2 milioni di euro (3,9 milioni di dollari). Lo annuncia la casa d’aste parigina Artcurial.

Il disegno è la copertina del quinto volume della saga di Tintin, ‘Il loto blu’, del 1936, e raffigura un enorme drago rosso su sfondo nero e un Tintin immobile per la paura. L’opera ha agevolmente battuto il precedente record d’asta, di 2,65 milioni di euro, raggiunto nel 2014 da un disegno a doppia pagina di Hergé.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Svezia, 6.580 nuovi casi
Le vittime totali superano le 10.000
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 gennaio 2021
15:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Continuano ad aumentare i casi di coronavirus in Svezia con 6.580 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Lo ha annunciato l’Istituto nazionale della sanità secondo quanto riportato dal Guardian.
Ci sono state anche altre 351 vittime di Covid-19 per un totale di 10.185 dall’inizio della pandemia su una popolazione di soli 10 milioni di abitanti.
Il tasso di mortalità in Svezia è molto più alto di quello dei paesi nordici vicini ma più basso di tanti Paesi europei che hanno attuato il lockdown contro la pandemia.

Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutti i fatti e gli avvenimenti dal Mondo sempre aggiornati. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 48 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:47 DI MARTEDì 12 GENNAIO 2021

ALLE 18:27 DI MERCOLEDì 13 GENNAIO 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Uganda: sospesi i social media e le app di messaggi
A due giorni dalla elezioni, la campagna elettorale è una delle più sanguinose degli ultimi anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KAMPALA
12 gennaio 2021
12:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Interruzione dei social media e delle app di messaggistica a due giorni dalle elezioni: è quanto deciso oggi dalla Commissione delle comunicazioni in Uganda. In una lettera vista dall’Afp, Irene Sewankambo, a capo dell’ente regolatore, ha ordinato alle compagnie di telecomunicazioni di “sospendere immediatamente ogni accesso e uso” dei social media e delle piattaforme di messaggistica online. intanto il candidato alla presidenza dell’Uganda Robert Kyagulanyi, ex cantante noto con il suo nome d’arte Bobi Wine, ha interrotto bruscamente un’intervista radiofonica con un’emittente keniota dicendo che i militari avevano fatto irruzione nella sua casa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha comunicato via Twitter il giornalista Jeff Koinange, che ha pubblicato il link all’intervista. Wine, principale sfidante del presidente Yoweri Museveni, stava rispondendo a un’intervista telefonica nel programma ‘Hot 96′, quando ha detto che doveva andare via perché vedeva ufficiali militari picchiare i suoi uomini della sicurezza. Si è potuto sentire un po’ di trambusto di sottofondo pochi istanti prima della disconnessione telefonica. Non è la prima volta che Wine denuncia persecuzioni in vista delle elezioni fissate dopodomani. Il mese scorso, infatti, la sua guardia del corpo è stata uccisa, investita da un veicolo della polizia militare.

L’Uganda andrà al voto giovedì dopo una delle più sanguinose campagne elettorali registrate negli anni, con il presidente Yoweri Museveni che corre per il suo sesto mandato e ha come principale sfidante un ex cantante diventato parlamentare dell’opposizione e conosciuto con il suo nome d’arte, Bobi Wine. Quest’ultimo, 38enne, si contrappone al 76enne leader del Paese dal 1986. Circa 18 milioni di votanti sono registrati per le elezioni presidenziali e parlamentari, che seguono un periodo di forte repressione. Gli oppositori di Museveni – il più popolare dei quali è Wine, che ha trascorso la maggior parte della propria campagna indossando un giubbotto antiproiettili e un elmetto da combattimento – sono stati arrestati e a loro è stato negato il permesso di tenere manifestazioni, con i loro raduni dispersi con gas lacrimogeni e spari per strada. Anche i giornalisti che hanno coperto gli incontri sono stati attaccati, i critici del governo arrestati e gli osservatori elettorali perseguiti, destando preoccupazioni sulla trasparenza del processo elettorale. In particolare, la morte di 54 persone in due giorni di proteste lo scorso novembre è stata condannata all’estero e ha rafforzato la pressione internazionale su Museveni perché garantisca elezioni libere ed eque. Il presidente non ha mai perso un’elezione in 35 anni, e gli osservatori si aspettano che non lo faccia nemmeno questa volta. Nella sua lunga leadership, Museveni ha di fatto fuso Stato e partito di governo, il Movimento di resistenza nazionale (Nrm), facendo a pezzi l’opposizione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: variante vista in Giappone nata in Brasile
Avrebbe subito mutazioniVaccini, ricerche in corso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
14:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una ricerca in corso presso la Fondazione Oswaldo Cruz, in Brasile, ha evidenziato che la nuova variante di coronavirus trovata nei pazienti giapponesi avrebbe origine proprio nello Stato brasiliano di Amazonas: lo rende noto il portale di notizie Uol.
Le mutazioni riscontrate nel virus, fino ad allora inedite, hanno creato quello che si configurerebbe come un probabile nuovo ceppo brasiliano.

Secondo gli scienziati, è ancora presto per esserne sicuri, ma le mutazioni trovate potrebbero significare che questo nuovo ceppo ha una maggiore potenza di trasmissione, poiché due importanti mutazioni sono state descritte simultaneamente nella proteina Spike, che lega il virus alle cellule ed è collegata alla capacità di trasmissione del SARS-CoV-2 (come è noto il nuovo coronavirus).
I dati mostrano che la linea B.1.1.28, che è la più frequente in Amazonas, ha subito una serie di mutazioni.
“I giapponesi hanno inserito i dati di sequenziamento nel database internazionale e qui i campioni raccolti vengono raggruppati con i nostri. È lo stesso virus, ma con molte mutazioni”, sostiene Felipe Naveca, ricercatore di Fiocruz Amazonas.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: media, pressing governo Bolsonaro per uso clorochina
Soprattutto nella regione amazzonica,colpita da aumento dei casi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
14:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministero della Salute brasiliano avrebbe fatto pressioni sul Comune di Manaus, la più grande città dell’Amazzonia, per curare i pazienti affetti da coronavirus con farmaci come clorochina e ivermectina, la cui efficacia contro il Covid-19 non è stata dimostrata: lo sostiene il quotidiano Folha de S.Paulo.
Secondo il giornale, il governo di Jair Bolsonaro avrebbe inoltre chiesto di poter fare un giro negli ospedali locali per incoraggiare l’uso di questi farmaci, affinché “il trattamento precoce possa essere diffuso e adottato come un modo per ridurre il numero di ricoveri e di decessi”, si legge in una lettera inviata alla segreteria comunale alla Salute.
L’alternativa, di non utilizzarli, è considerata “inammissibile”, afferma il documento.
La capitale di Amazonas e l’intero Stato nelle ultime settimane hanno battuto il record di ricoveri e morti, oltre a soffrire per la cronica mancanza di posti letto e di attrezzature.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Perù: sterilizzazioni forzate, sospeso processo a Fujimori
Per mancanza di interprete di quechua nel dialetto di Cusco
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LIMA
12 gennaio 2021
14:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il processo intentato nei confronti dell’ex presidente Alberto Fujimori per il fenomeno delle sterilizzazioni forzate in Perù negli anni ’90 di donne, per lo più indigene di umili origini, è stato sospeso in apertura della prima udienza ieri per la mancanza di una interprete della lingua quechua nella versione parlata a Cusco. Lo scrive oggi il quotidiano El Comercio di Lima.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nell’udienza virtuale presieduta dal giudice Rafael Martín Martínez, precisa il giornale, si è constatato che in aula era presente soltanto un interprete di quechua nel dialetto parlato ad Ayacucho.
Questo avrebbe impedito di poter ascoltare la testimonianza delle vittime provenienti da Cusco, per cui il magistrato non ha avuto altra scelta che sospendere l’udienza, aggiornandola ad una data che verrà comunicata successivamente.
Da parte sua Fujimori, che ha 81 anni e sconta una lunga pena detentiva per crimini contro l’umanità e corruzione, non si è presentato, ma i suoi legali hanno chiarito che non era obbligato a farlo.
Nell’udienza sospesa il pm Pablo Espinoza avrebbe dovuto formulare le accuse contro Fujimori, gli ex ministri della Salute dell’epoca, ed altre importanti personalità coinvolte nella realizzazione del piano governativo di sterilizzazione di circa 300.000 donne con figli sviluppato nell’ultimo decennio del secolo scorso.
La tesi della Procura è che molte migliaia di queste sterilizzazioni furono realizzate senza il consenso delle donne coinvolte, costituendo un “crimine contro l’umanità” che dovrà essere punito severamente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
California, Disneyland diventa un maxi-centro vaccinazioni
Ad Anaheim, ‘orgogliosi di poter aiutare’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
12 gennaio 2021
14:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Disneyland si ‘trasforma’ in un mega centro per le vaccinazioni contro il Covid. Disneyland Resort a Anaheim, nella contea di Orange, in California, inizierà a operare come POD, ovvero Point-of-Dispensing, per le vaccinazioni nei prossimi giorni.
“Siamo orgogliosi di poter aiutare la contea di Orange e la città di Anaheim con l’uso della nostra proprietà, e siamo grati alle autorità per gli sforzi nel combattere il Covid”, afferma Disney.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Spagna la giornata più fredda degli ultimi 20 anni
Otto città, tra cui Madrid, a meno di 10 gradi sotto zero
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
16:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Record di freddo in Spagna, da giorni stretta nella morsa di un gelo intenso che oggi ha toccato la temperatura più bassa almeno degli ultimi 20 anni, con otto grandi città, tra cui Madrid, a meno di 10 gradi sotto zero. Lo riferisce la stampa spagnola, precisando che le province di Castilla-La Mancha, Madrid, Castilla y León y Aragón si sono svegliate con il massimo livello di allerta.
Il freddo da record riguarda però ben 41 province, praticamente l’intero Paese ad eccezione delle Canarie.
La minima assoluta, -25,4 gradi, è stata registrata nella città di Bello, in Aragona, ma nella stessa Madrid il termometro è sceso fino a 13,2 gradi sotto zero.
L’Agenzia meteorologica statale (Aemet) prevede che alle prime ore di questa mattina si sia registrato il picco massimo dell’ ondata di gelo, che potrebbe durare fino a venerdì seppure con un lieve progressivo rialzo delle temperature. Quelle di oggi in realtà – ha precisato l’Agenzia – potrebbe essere la notte più fredda non solo degli ultimi 20 anni, ma “da molti decenni a questa parte”, perché i dati sono provvisori e devono essere validati e analizzati con maggiore precisione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in vigore da venerdì obbligo test per viaggi in Gb
Andrà fatto entro 72 ore dalla partenza pena multe pesanti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
12 gennaio 2021
15:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Scatta da venerdì l’obbligo di tampone Covid negativo per tutti coloro che viaggeranno o rientreranno dall’estero a Londra come in qualsiasi altra località dell’Inghilterra, sia che si tratti di stranieri sia di cittadini del Regno. L’indicazione, annunciata la settimana scorsa da Grant Shapps, ministro dei Trasporti del governo di Boris Johnson, prevede che il test debba essere eseguito dai viaggiatori entro 72 ore dal loro arrivo sull’isola, quale che sia il Paese di provenienza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con una multa da 500 sterline per chiunque non fosse in grado di dimostrare di averlo sostenuto con esito negativo.
Rimangono inoltre parallelamente in vigore tanto l’obbligo di isolarsi comunque per 10 giorni in casa dopo l’arrivo (anche senza sintomi di sorta, salvo la scarna lista dei Paesi esentati fra cui l’Italia non è compresa); quanto quello di compilare un modulo di autocertificazione prima del viaggio ritracciabile online presso il sito del governo di Londra. La decisione è stata motivata con la necessità di frenare i rischi di “riammissione” del virus dall’estero mentre il Regno Unito sta cercando di riportare sotto controllo una nuova impennata di contagi interni alimentati da una variante più virulenta dell’infezione. Un provvedimento identico è stato confermato anche dal governo locale della Scozia e preannunciato da quelli di Galles Irlanda del Nord – competenti sulla materia in forza della devoluzione – in relazione a chiunque viaggi direttamente dall’estero verso quei territori del Regno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Gb, troppi casi su isola Wight, elicotteri in azione
Contagi moltiplicati per 74 da Natale, ospedali non hanno posto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
12 gennaio 2021
16:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da territorio con meno contagi da Covid nel Regno Unito a focolaio esplosivo in pochi settimane.
E’ allarme negli ospedali dell’isola di Wight, a sud dell’Inghilterra, dove i casi si stanno moltiplicando in percentuale “astronomica”, secondo quanto rivelato oggi da fonti mediche al Guardian online e dove i reparti ospedalieri locali sono ormai saturi tanto da richiedere l’intervendo di elicotteri per il trasferimento di pazienti in emergenza verso ospedali della mainland britannica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le fonti indicano un incremento di contagi sulla piccola isola – poco più di 140.000 abitanti in tutto – di ben 74 volte rispetto al periodo prenatalizio: quando Wight era ai livelli più bassi di esposizione alla pandemia nell’intero Paese e fra i pochissimi territori dell’Inghilterra (meno dell’1% del totale) lasciato a dicembre in zona gialla. Un’allerta con restrizioni relativamente limitate, che pare abbia indotto la popolazione locale ad abbassare diffusamente la guardia durante le celebrazioni di Natale, con riunioni familiari e assembramenti collettivi oltre ogni precauzione, a quanto scrive il giornale.
Stando ai medici, questi comportamenti sono tra i fattori del boom di contagi recente, alimentato anche dalla ‘variante inglese’ più virulenta del Covid, con un totale di 1871 casi censiti solo tra Capodanno e il 10 gennaio, prima e dopo l’introduzione del terzo lockdown nazionale: ossia il 43% della somma complessiva registrata su questa isola separata fin dall’inizio della pandemia. Da qui, l’esaurimento dei posti letto locali, almeno per i pazienti più gravi, l’avvio ora d’una sorta di ponte aereo per il trasferimento delle ultime persone infettate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: 7 arresti nell’inchiesta sul professore decapitato
Erano tutti in chat con Anzorov, il killer di Samuel Paty
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
12 gennaio 2021
16:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sette giovani fra i 17 e i 21 anni sono stati fermati oggi in diverse regioni della Francia nell’ambito dell’inchiesta sull’assassinio di Samuel Paty, l’insegnante decapitato lo scorso ottobre davanti alla sua scuola nella banlieue di Parigi. Lo si è appreso da fonti vicine all’inchiesta.

I nomi dei sospetti sono emersi “su diversi gruppi di chat ai quali partecipava Abdoullakh Anzorov”, il giovane russo ceceno che decapitò l’insegnante che – pochi giorni prima – aveva mostrato in classe agli allievi le caricature di Maometto. Fra i 7, alcuni sono come lui originari della Cecenia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, ‘impeachment ridicolo scatenerà rabbia.No a violenza’
Bando social ‘terribile errore’, dice in partenza per il Texas
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
12 gennaio 2021
18:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I passi verso un possibile impeachment “stanno causando una rabbia terribile” e sono “assolutamente ridicoli”: lo ha detto Donald Trump prima di partire per il Texas, aggiungendo che “non vogliamo alcuna violenza”. Trump ha poi definito “totalmente appropriato” il suo comizio che infiammò gli animi prima che i suoi sostenitori assaltassero il Congresso.
La decisione di Facebook e Twitter di oscurare i suoi profili è stata invece, per il presidente uscente, “un terribile errore”. Trump in Texas ispezionerà i lavori di espansione del Muro: “è stato uno straordinario successo – ha detto -, oltre ogni aspettativa. Abbiamo impedito ad una grande quantità di droga l’ingresso nel Paese per molti anni e decenni, stiamo fermando un sacco di immigrati illegali”.   VAI ALLA POLITICA   VAI ALLA TECNOLOGIA   VAI ALLA CRONACA   VAI ALL’ECONOMIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Irlanda, rapporto chiude i conti su orfanotrofi dell’orrore
Governo si scusa per gli abusi negli istituti per ragazze madri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
12 gennaio 2021
20:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si traduce in un rapporto di tremila pagine la storia dei maltrattamenti perpetrati per decenni, dal 1922 al 1998, negli istituti religiosi per ragazze madri e i loro figli in Irlanda. Una strage, si conta, di circa novemila neonati e bambini, morti per abbandono, malnutrizione o malattie non curate, ora accuratamente documentata.
Il rapporto sarà presentato domani al Parlamento di Dublino dal premier Michéal Martin, accompagnato da un atto ufficiale di scuse da parte dello Stato, che quegli istituti sovvenzionò a lungo.
Sulla vicenda si è molto indagato negli anni recenti, fino al ritrovamento di fosse comuni come quella di Tuam, nella contea di Galway. Una commissione indipendente ha raccolto innumerevoli testimonianze, racconti di esperienze ai limiti dell’orrore, rese note finora solo a superstiti ed eredi. L’ultimo di questi istituti è stato chiuso nel 1998.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia: Navalny, è stata chiesta la mia carcerazione
‘Per aver violato i termini della sospensione della pena’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
12 gennaio 2021
19:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’oppositore Alexiei Navalny ha annunciato che il servizio penitenziario russo ha chiesto ad un tribunale di incarcerarlo per aver violato i termini della sospensione condizionale della pena concessagli per una condanna a tre anni e mezzo della fine del 2014. Navalny è in Germania dopo un presunto avvelenamento del quale è sospettato il Cremlino, ma il mese scorso il servizio penitenziario russo ha ordinato al dissidente di presentarsi subito davanti al giudice di sorveglianza a Mosca in base alla sentenza del 2014 perché altrimenti avrebbe rischiato di finire in carcere.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brexit, scaffali mezzi vuoti tra i primi effetti in Gb
Ritardi nei supermercati e intoppi doganali. L’Ulster in ansia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
12 gennaio 2021
20:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Quintali di frutti di mare bloccati alla dogana francese, sandwich al prosciutto confiscati ai camionisti in transito in Olanda, tariffe extra sulle banane provenienti dal Ghana e qualche buco negli scaffali della grande distruzione britannica, Irlanda del Nord in primis. Restano per il momento scongiurati gli ingorghi stradali in prossimità della Manica, ma giorno dopo giorno le conseguenze della Brexit – temporanee o meno che siano – affiorano sempre più evidenti nel Regno Unito, sotto forma d’intoppi di vario genere, tra ostacoli burocratici ancora da digerire, cambiamenti strutturali e qualche dispetto incrociato.

A cominciare dai ritardi che sta registrando un numero crescente di supermercati del Regno per la fornitura di alcuni alimenti d’importazione europea: secondo il Daily Mail, iniziano per esempio a scarseggiare frutta e verdura fresca. Difficoltà analoghe a quelle incontrate sulla trincea opposta dai commercianti nordirlandesi, con i prodotti provenienti dalla Gran Bretagna.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Oms, variante inglese in almeno 50 Paesi
In Inghilterra individuata in tutte le regioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
01:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La cosiddetta variante inglese del coronavirus, conosciuta anche come B.1.1.7 o VOC 202012/01, è stata rilevata finora in almeno 50 Paesi oltre a Hong Kong e Taiwan: lo ha reso noto l’organizzazione mondiale della Sanità (Oms), secondo quanto riporta la Cnn.
“Da quando è stata rilevata per la prima volta il 14 dicembre 2020, VOC 202012/01 è stata individuata in 50 tra Paesi, territori ed aree in cinque delle sei regioni Oms.
In Inghilterra la variante è stata individuata in tutte le regioni e in quasi tutti i comuni”, ha sottolineato l’Oms nel suo rapporto settimanale sulla pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Usa 9,3 milioni americani vaccinati
Le dosi distribuite sono stata 27,7 milioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
02:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 9,3 milioni gli americani che sono stati vaccinati contro il Covid su 27,7 milioni di dosi distribuite. Lo affermano le autorità sanitarie americane.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Erdogan, rimettiamo relazioni con Ue su binario giusto
‘Nel Mediterraneo serve cooperazione, non devono escluderci’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
12 gennaio 2021
20:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo disposti a elaborare un’agenda positiva con l’Ue e a rimettere le nostre relazione su un binario giusto. Dobbiamo rendere il Mediterraneo orientale un mare di cooperazione per gli interessi comuni, piuttosto che una zona di concorrenza”.
Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, nel suo discorso agli ambasciatori Ue ad Ankara.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: Ue, piena fiducia, l’Italia farà del suo meglio
‘Non commentiamo le situazioni politiche dei Paesi membri’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
12 gennaio 2021
13:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non commentiamo le situazioni politiche all’interno dei Paesi membri, lavoriamo con le autorità italiane e abbiamo piena fiducia che l’Italia farà del suo meglio per presentare e avviare il piano nazionale del Recovery, per beneficare dei fondi di Nex GenerationEu quando saranno disponibili”. Così il portavoce della Commissione europea Eric Mamer ha risposto a una domanda dei giornalisti che chiedevano di commentare la situazione politica in Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: anno record per mortalità in Gb da tempi di guerra
Nel 2020 quasi 700.000 decessi, oltre 80.000 legati a pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
12 gennaio 2021
13:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il 2020 è stato un anno record per numeri di decessi nel Regno Unito, secondo un’elaborazione dei dati dell’Ons, equivalente britannica dell’Istat, che indicano uno totale di 697.000 morti censiti, circa 91.000 in più della media degli anni precedenti: un eccesso di mortalità ricondotto come causa o concausa al Covid in oltre 80.000 casi. In cifra assoluta si tratta del numero più elevato di decessi nel Paese dal 1918, marcato dalla Prima Guerra Mondiale e dall’epidemia di Spagnola, mentre in rapporto all’eccesso di mortalità si tratta dell’anno peggiore dal 1945, ossia dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue, contatti tra l’Ema e l’azienda del vaccino russo Sputnik
La società non ha ancora presentato richiesta per commercio Ue
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
12 gennaio 2021
13:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono in corso contatti tra l’azienda russa” che produce il vaccino Sputnik “e l’Ema. La società non ha ancora presentato una richiesta per l’autorizzazione alla commercializzazione” nell’Ue, “ma l’Ema è in contatti esploratori con la casa russa”.
Lo spiega un portavoce della Commissione Ue.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: infettivologo Charité, col vaccino si potrà evitare la terza ondata
Secondo l’esperto ‘la politica è stata lenta, perciò le misure attuali non bastano’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
12 gennaio 2021
14:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Credo che grazie al vaccino si stopperà la seconda ondata e si potrà evitare la terza. Nella prossima estate si potrebbe tornare alla normalità”.
Lo ha detto l’infettivologo dello Charitè Andrej Trampuz, primario del reparto di Infettivologia e Chirurgia settica, in un incontro on line con la stampa estera a Berlino. Secondo l’esperto, “la politica ha reagito con troppa lentezza e ha trascurato d’imporre le chiusure necessarie a ottobre in Germania. Per questo adesso le misure in vigore non bastano e andranno prorogate e rafforzate”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ivanka vuole andare all’insediamento di Biden, Trump è infuriato
‘Un insulto’. Ma la figlia punta a salvare le aspirazioni politiche
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
12 gennaio 2021
16:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ivanka Trump, la figlia-consigliera di Donald Trump, ha manifestato la volontà partecipare alla cerimonia di insediamento del presidente eletto Joe Biden per salvare le sue aspirazioni politiche. Un’ipotesi – riportano i media americani – che ha mandato su tutte le furie il padre Donald Trump: “E’ un insulto”, avrebbe reagito il presidente.
Alcune fonti riferiscono che Trump avrebbe detto alla figlia che una sua partecipazione alla cerimonia le costerebbe migliaia di voti e sarebbe la “peggiore decisione della sua vita”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, Camera riunita per discutere mozione di impeachment a Trump
Il voto è atteso in giornata, mentre cresce il consenso tra i repubblicani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
13 gennaio 2021
15:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Camera Usa si è riunita e ha cominciato a discutere la mozione di impeachment contro il presidente Donald Trump, il secondo dopo quello per l’Ucrainagate conclusosi con l’assoluzione. Il capo d’accusa è contenuto in un unico articolo: incitamento all’insurrezione, per aver incoraggiato i suoi sostenitori ad assaltare il Congresso e contestare i risultati delle presidenziali vinte da Joe Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il voto è atteso in giornata, mentre cresce il consenso tra i repubblicani.
Mike Pence non intende invocare il 25/o emendamento e strappare i poteri a Donald Trump. “Non è nell’interesse del paese o in linea con la Costituzione”, ha detto in una lettera indirizzata alla Speaker della Camera, Nancy Pelosi. Una missiva che è arrivata mentre in aula era in corso il dibattito sulla risoluzione per chiedere proprio al vicepresidente di ricorrere al 25/o emendamento e rimuovere Trump.

Il dibattito e il voto sono andati avanti lo stesso: la risoluzione è stata approvata con 223 voti a favore e 205 contrari. Ma si tratta di un via libera puramente simbolico dopo lo schiaffo di Pence che, oltre a chiudere alla rimozione di Trump, ha esortato anche Pelosi e il Congresso a “evitare azioni che dividerebbero e infiammerebbero ulteriormente la passione del momento”.

Con il no secco di Pence i democratici si preparano ora a procedere con l’impeachment, il secondo per Trump. Il presidente è sempre più isolato e il suo stesso partito ne sta prendendo le distanze. L’elenco dei deputati repubblicani che intendono votare a favore dell’impeachment si allunga con il passare delle ore. A rompere il ghiaccio è stato John Katko di New York, seguito da Liz Cheney. La figlia dell’ex vicepresidente Dick Cheney e terza nella gerarchia repubblicana alla Camera ha usato parole dure contro Trump, accusato di aver “acceso il fiammifero” delle proteste.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’annuncio di Liz Cheney segue le indiscrezioni su Mitch McConnell. Il leader dei repubblicani in Senato, e per anni alleato del presidente, sarebbe furioso con Trump per le proteste in Congresso e lo riterrebbe responsabile di offese da impeachment. McConnell – riporta il New York Times – vedrebbe la messa in stato di accusa come la strada maestra per “liberare” il partito da Trump. Nelle ultime ore McConnell avrebbe avuto contatti anche con Joe Biden. Il presidente eletto gli avrebbe chiesto se riteneva che il Senato potesse in parallelo occuparsi della conferma delle sue nomine e dell’impechament. McConnell gli ha assicurato una risposta al più presto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Intanto proseguono i preparativi per la cerimonia di insediamento di Biden. I 15.000 agenti della Guardia Nazionale a Washington saranno in parte armati, e il Secret Service sta allestendo una maxi-operazione di sicurezza per blindare la città. Il timore è di nuove proteste violente: almeno 16 gruppi, di cui alcuni armati, si sono fatti avanti per manifestare.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pompeo accusa, l’Iran è la nuova base di al-Qaida
Capo diplomazia Usa conferma l’uccisione del numero 2 a Teheran
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
13 gennaio 2021
12:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il segretario di Stato Usa Mike Pompeo ha accusato l’Iran di essere la “nuova base” dell’organizzazione jihadista al-Qaida, “peggio” dell’Afghanistan al momento degli attentati dell’11 settembre.
In un discorso al National Press club di Washington, il capo della diplomazia americana ha inoltre confermato ufficialmente per la prima volta l’uccisione a Teheran del numero due di al-Qaida Abdullah Ahmed Abdullah, nome di battaglia Abu Muhammad al-Masri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Svezia dedica un francobollo a Greta Thunberg
Lo ha annunciato la società svedese di servizi postali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
20:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Greta Thunberg, da poco diventata maggiorenne, comparirà su un francobollo di imminente emissione in Svezia. Lo ha annunciato in una nota la società svedese di servizi postali PostNord che ha deciso di dedicare la prossima tornata di valori postali ai temi ambientali, intitolandola ‘Natura di valore’.

Un disegno dal tratto infantile firmato da Henning Trollback ritrae la giovane attivista affacciata a una scogliera con il suo impermeabile giallo intenta ad osservare una rondine in primo piano.
Gli altri francobolli della serie illustrano alcuni degli obiettivi fissati dal parlamento di Stoccolma: montagne e flora di montagna, foreste, un paesaggio agricolo, paludi e una specie di rospo in via di estinzione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa richiederanno test a viaggiatori internazionali
Wsj, atteso annuncio ufficiale, entrata in vigore il 26 gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
12 gennaio 2021
19:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti si apprestano a richiedere a tutti i passeggeri di compagnie aeree internazionali di presentare il risultato negativo del loro test sul Covid effettuato prima di partire. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti, secondo le quali il Centers for Disease and Control Prevention dovrebbe annunciare l’obbligo nelle prossime ore.
La disposizione dovrebbe entrare in vigore il 26 gennaio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pompeo cancella viaggio Bruxelles per transizione ordinata
Su sfondo crescenti timori di violenze a giuramento Biden
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
12 gennaio 2021
20:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il segretario di stato Usa Mike Pompeo ha cancellato all’ultimo momento quello che avrebbe dovuto essere il suo ultimo viaggio all’estero, a Bruxelles, sullo sfondo dei crescenti timori di violenze nei prossimi giorni in vista del giuramento di Joe Biden. Lo ha reso noto la portavoce del dipartimento di stato americano, Morgan Ortagus, sostenendo che la decisione è stata presa per collaborare ad una transizione pacifica e ordinata.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Pence, 25/o emendamento non è nell’interesse del Paese
‘Evitare azioni che dividono e infiammano’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
02:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il vicepresidente Mike Pence ha detto alla Speaker della Camera Nancy Pelosi che il 25/o emendamento (per la destituzione del presidente, ndr) non è nel miglior interesse degli Stati Uniti. E’ quanto si legge in una lettera di Pence a Pelosi.

“L’energia della nostra amministrazione è diretta ad assicurare un’ordinata transizione”, afferma ancora Pence nella lettera.
“Chiedo di evitare azioni che dividerebbero e infiammerebbero ulteriormente la passione del momento”, sottolinea poi il vic presidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa:democratici,Trump ha incoraggiato attacco,incontestabile
Rapporto dei liberal della commissione giustizia per impeachment
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
02:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ incontestabile che il presidente ha incoraggiato l’attacco” al Congresso: “non c’è posto nel governo per chi incita un’insurrezione armata per capovolgere il risultato di elezioni democratiche”. E’ uno dei passaggi del rapporto stilato dai democratici della commissione giustizia della Camera sull’impeachment di Donald Trump.

“E’ vero che il tempo che resta” a Donald Trump alla Casa Bianca “è limitato, ma – prosegue il rapporto, che conta in tutto 76 pagine – un presidente in grado di fomentare un’insurrezione violenta al Campidoglio è capace di pericoli ancora più grandi. Deve essere rimosso. Deve essere squalificato” dal poter ricoprire incarichi pubblici “per prevenire la minaccia straordinaria che rappresenta”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Pelosi nomina 9 manager per l’impeachment di Trump
Sette sono donne, afroamericani e Lgbtq
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
02:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Speaker della Camera Nancy Pelosi ha nominato i 9 manager per l’impeachment di Donald Trump. Sette di questi sono donne, afroamericani e Lgbtq, mette in evidenza il capo dello staff di Pelosi.

“E’ loro compito costituzionale e patriottico presentare il caso per l’impeachment e la rimozione del presidente. Lo faranno con la determinazione di proteggere la nostra democrazia”, afferma Pelosi in una nota.
I nove manager sono Jamie Raskin, Diana DeGette, David Cicilline, Joaquin Castro, Eric Swalwell, Ted Lieu, Stacey Plaskett, Joe Neguse e Madelein Dean.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Usa record morti, in 24 ore sono stati 4.500
Secondo i dati della John Hopkins University
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
02:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I morti per Covid negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore sono stati circa 4.500, un nuovo record. E’ quanto emerge dai dati della John Hopkins University.

In precedenza le autorità sanitarie statunitensi avevano reso noto che gli americani già vaccinati contro il Covid sono 9,3 milioni  su 27,7 milioni di dosi distribuite.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Cnn, Donald Trump Jr non vuole la grazia dal padre
Non la ritiene necessaria
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
02:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump Jr. non vuole la grazia dal padre: non la ritiene necessaria.
Lo riporta la Cnn citando alcune fonti vicine al figlio di Donald Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Cnn, Trump discute grazia a figli e se stesso
Cnn,affascinato e ossessionato dall’idea da ingresso Casa Bianca
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
03:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump sta discutendo con crescente urgenza della possibilità di concedere la grazia ai figli e a se stesso. Lo riporta Cnn citando alcune fonti, secondo le quali il presidente continua a valutare l’ipotesi anche dopo gli scontri in Congresso.

L’idea di graziarsi – riferiscono fonti a Cnn – affascina e ossessiona Trump da quando ha assunto l’incarico.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Shanghai apre a +0,14%, Shenzhen a +0,19%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
13 gennaio 2021
03:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse cinesi aprono la seduta con leggeri guadagni: l’indice Composite di Shanghai sale dello 0,14%, a 3.613,28 punti, mentre quello di Shenzhen segna un rialzo dello 0,19%, a quota 2.424,66.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Giappone verso espansione stato di emergenza
Media, altre 7 prefetture oltre a Tokyo e tre regioni adiacenti
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
13 gennaio 2021
03:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo giapponese si appresta ad annunciare un’espansione dello stato di emergenza per altre 7 prefetture dell’arcipelago, estendendo la misura attualmente in vigore a Tokyo e tre prefetture adiacenti a causa della diffusione sempre più allarmante dei casi di coronavirus.
L’annuncio verrà fatto con ogni probabilità nella tarda giornata di oggi, anticipano i media nipponici, e riguarderà le prefetture di Osaka, Aichi, Tochigi, Gifu, Hyogo, Kyoto e Fukuoka.
La durata sarà allineata a quella di Tokyo, con la scadenza al 7 febbraio, periodo durante il quale le persone saranno incoraggiate a uscire solo per i servizi essenziali.
Ristoranti e bar non potranno servire alcool dalle 19:00 e dovranno chiudere alle 20:00.
L’esecutivo guidato dal premier Yoshihide Suga ha riferito che ascolterà una commissione di esperti medici oggi pomeriggio prima di formalizzare la decisione. Dall’inizio della pandemia il Paese ha registrato quasi 300mila casi di coronavirus, inclusi 4.179 morti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Amazon difende stop Parler, è giustificato
‘Ha violato il contratto ospitando contenuti violenti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
03:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amazon difende la sua decisione di bloccare Parler e chiede alla giustizia americana di non ordinare di reintegrare il servizio. “Parler ha violato il contratto ospitando contenuti violenti e non agendo tempestivamente nel rimuoverli”, afferma Amazon nei documenti depositati in tribunale.

Amazon ha sospeso Parler nei giorni scorsi dopo che il servizio è stato usato dai sostenitori di Donald Trump per organizzare le proteste al Campidoglio. Parler ha fatto causa ad Amazon, chiedendo a un giudice federale di Seattle di ordinare ad Amazon il reintegro immediato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: maxi operazione sicurezza Secret Service per Biden
Allerta ai massimi per timori di manifestazioni violente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
04:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una “mobilitazione” di sicurezza senza precedenti nella storia moderna per proteggere la cerimonia di insediamento di Joe Biden. Il Secret Service ha in mano i preparativi per blindare il Campidoglio e altri edifici federali a Washington, e si sta coordinando con l’Fbi, la Guardia Nazionale e la polizia.

I timori di manifestazioni violente hanno fatto salire l’allerta ai massimi e le forze dell’ordine si stanno preparando a tutti gli scenari, anche alla possibilità di uomini armati in grado di portare avanti un attacco coordinato sui target meno blindati di Washington.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: risalgono a 115 i casi in Cina
Altri 90 in Hebei
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
13 gennaio 2021
05:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha registrato martedì una nuova impennata di casi di Covid-19, saliti a 115 dai 55 di lunedì, di cui 107 trasmessi a livello domestico e 8 importati. I dati aggiornati della Commissione sanitaria nazionale hanno confermato che la provincia di Hebei resta il focolaio più grave con 90 contagi, mentre 16 sono stati rilevati in Heilongjiang e uno nello Shanxi.
Un caso sospetto è stato segnalato a Shanghai.
Nel conteggio a martedì, i casi importati hanno toccato quota 4.451, di cui 4.165 risoltisi con la guarigione e 286 ancora in fase di trattamento ospedaliero. I contagi di Covid confermati sono invece saliti a 87.706, di cui 784 ancora in cura e 21 in gravi condizioni. I decessi sono rimasti fermi a quota 4.634. Gli asintomatici di martedì sono stati 38, di cui 3 importati, per totali 556 persone sotto osservazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa:Camera approva risoluzione per chiedere 25/o emendamento
Pence non lo farà, aperta strada a impeachment
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
05:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Camera approva la risoluzione che chiede al vicepresidente Mike Pence di invocare il 25/o emendamento e rimuovere Donald Trump. Mentre era in corso il dibattito in aula, Pence ha fatto recapitare una lettera alla Speaker della Camera, Nancy Pelosi, nella quale spiegava che il ricorso al 25/o emendamento non era nel miglior interesse del paese.

Il no ufficiale di Pence spiana la strada all’impeachment.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: YouTube sospende il canale di Trump per una settimana
Non potrà caricare nuovi contenuti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
05:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
YouTube sospende il canale Donald Trump per una settimana per aver postato un video che incita alla violenza. Il presidente non potrà caricare nuovi contenuti per un “minimo di una settimana”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: giustiziata Lisa Montgomery, prima donna dal 1953
Esecuzione federale era stata sospesa per perizia psichiatrica
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
13 gennaio 2021
09:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata uccisa con iniezione letale in un’esecuzione federale Lisa Montgomery, la prima donna a essere messa a morte dal 1953. Lo comunica il Dipartimento di Giustizia Usa.
La sua esecuzione era stata sospesa ieri per consentire una perizia psichiatrica sulla donna: una sospensione che aveva suscitato speranze in quanti nel mondo si oppongono alla pena di morte.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lisa Montgomery, l’unica donna nel braccio della morte federale, ha ricevuto l’iniezione letale nel carcere di Terre Haute, in Indiana. La donna, 52 anni, era stata riconosciuta colpevole di un delitto efferato: l’uccisione a nel 2004 nello stato del Missouri di una donna incinta,la 23/enne Bobbie Jo Stinnett, alla quale ha estratto con un coltello il feto, portato via come se fosse suo figlio, lasciandola morire dissanguata. Oggetto di gravissimi abusi in famiglia da bambina, Montgomery era ritenuta gravemente malata di mente. E dopo la fine, imposta da Donald Trump, della moratoria sulla pena di morte federale, proprio su questo aspetto si è incentrato il ricorso dei suoi avvocati, accolto ieri da un giudice dell’Indiana, per una nuova perizia psichiatrica. Poi il via libera all’esecuzione, in ottemperanza a quanto già deciso dalla Corte Suprema.
“Dopo un’allucinante serie di decisioni, le une contro le altre, di vari tribunali, ore di incertezza e una vana richiesta finale di sospensione, Lisa Montgomery è stata messa a morte alle 7.31 ora italiana. L’11ma esecuzione federale sotto Trump, la prima di una donna da 67 anni”. Lo scrive in un tweet il portavoce di Amnesty International Italia, Riccardo Noury.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: YouTube sospende il canale di Trump per una settimana
Non potrà caricare nuovi contenuti (2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
10:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
YouTube sospende il canale di Donald Trump per una settimana per aver postato un video che incita alla violenza. Il presidente non potrà caricare nuovi contenuti per un “minimo di una settimana”.
“Dopo attenta revisione, abbiamo rimosso i nuovi contenuti caricati sul canale YouTube di Donald Trump e assegnato al canale un avvertimento per violazione delle nostre policy in merito all’ incitamento alla violenza.
Come risultato, in conformità con il nostro sistema di avvertimenti in vigore già da lungo tempo”, il canale ora non potrà caricare nuovi video o livestream per minimo di 7 giorni, potenzialmente estendibili”. Così un portavoce di Google, cui fa capo YouTube. YouTube ha inoltre “definitivamente disabilitato i commenti sotto i video del canale, come già fatto in passato in altri casi” simili.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Johnson: ‘Ospedali a rischio saturazione in Gb’
Berlino vara nuove regole per chi entra in Germania
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
17:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’impennata di contagi da Covid alimentata nel Regno Unito in particolare dalla cosiddetta variante inglese del virus comporta ormai “un rischio sostanziale” per gli ospedali britannici, sul fronte d’una saturazione di posti letto in terapia intensiva. Lo ha detto Boris Johnson in un’audizione parlamentare in commissione, pur aggiungendo di non essere in grado di “predire” quando questa saturazione possa essere raggiunta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier ha insistito poi sull’importanza del lockdown e dell’accelerazione dei vaccini in questa fase, mentre ha espresso preoccupazione per una “nuova variante individuata in Brasile” dopo quella sudafricana.
Berlino vara nuove regole per chi entra in Germania – Chi entra in Germania da zone interessate dalle varianti del virus Covid-19 o da zone con alta incidenza del virus dovrà presentarsi con un test negativo ai controlli di ingresso nel Paese: lo ha stabilito oggi un’ordinanza approvata dal governo tedesco. Questa misura è stata pensata soprattutto per limitare la diffusione della variante cosiddetta ‘sudafricana’ o ‘inglese’, spiegano dal ministero della Salute, secondo quanto riporta Tagesschau. Per tutti coloro che invece entrano da zone classificate a rischio sarà necessario presentare entro 48 ore dall’ingresso un test negativo. “Viaggi all’estero in zone a rischio non sono adatti a tempi di pandemia”, ha detto oggi il ministro della Salute Jens Spahn.
In Sudafrica piano vaccinazioni ma mancano le dosi – Il governo del Sudafrica ha iniziato a delineare i suoi piani di vaccinazione contro il Covid-19, nonostante non abbia ancora ricevuto una singola dose di vaccino, mentre deve affrontare critiche su obiettivi irrealistici e mancanza di chiarezza. Il Sudafrica, Paese più colpito del continente, ripone grandi speranze sui vaccini mentre le autorità sono alle prese con un’ondata senza precedenti di casi alimentati da una nuova variante del virus. Il governo mira a vaccinare due terzi della popolazione – 40 milioni di persone su quasi 60 milioni – al fine di ottenere l’immunità di gregge entro il 2021. Questo mese è previsto l’arrivo di un milione di dosi del vaccino di AstraZeneca, prima spedizione di 20 milioni di dosi attese principalmente nella prima metà dell’anno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Svizzera, telelavoro obbligatorio e negozi chiusi  – La Svizzera ha annunciato una nuova serie di restrizioni per contenere l’epidemia di Covid-19. Preoccupa in particolare una rapida impennata per la presenza di varianti più contagiose. Da lunedì 18 gennaio il telelavoro diventerà obbligatorio, i negozi di beni non essenziali dovranno chiudere e manifestazioni e raduni privati ;;saranno soggetti a nuove limitazioni, ha affermato il governo federale in un comunicato. Ristoranti, stabilimenti culturali, strutture sportive e ricreative, già chiusi dal 22 dicembre, rimarranno chiusi fino alla fine di febbraio.
I morti per Covid negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore sono stati circa 4.500, un nuovo record. E’ quanto emerge dai dati della John Hopkins University.
E sono 9,3 milioni gli americani che sono stati vaccinati contro il Covid su 27,7 milioni di dosi distribuite. Lo affermano le autorità sanitarie americane.
I Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) americani hanno deciso di richiedere il tampone negativo al SarsCov2 a tutti i passeggeri dei voli che entreranno negli Stati Uniti. Il test dovrà essere fatto prima e dopo il volo. La decisione dei Cdc, presa ieri, diventerà efficace dal 26 gennaio prossimo, come viene spiegato sul loro sito. In particolare il tampone andrà fatto entro 3 giorni prima della partenza (il passeggero dovrà presentare documentazione scritta dell’esame) e poi ripetuto 3-5 giorni dopo l’arrivo. Le compagnie aeree dovranno confermare il risultato negativo al coronavirus per tutti i loro passeggeri prima dell’imbarco. Se un passeggero non dovesse presentare documentazione del test negativo o guarigione o non volesse fare il tampone, la compagnia aerea dovrà negargli l’imbarco. A questa misura andranno aggiunti 7 giorni di isolamento a casa dopo il volo.
La Cina ha registrato martedì una nuova impennata di casi di Covid-19, saliti a 115 dai 55 di lunedì, di cui 107 trasmessi a livello domestico e 8 importati. I dati aggiornati della Commissione sanitaria nazionale hanno confermato che la provincia di Hebei resta il focolaio più grave con 90 contagi. Un caso sospetto è stato segnalato a Shanghai. Nel conteggio a martedì, i casi importati hanno toccato quota 4.451, di cui 4.165 risoltisi con la guarigione e 286 ancora in fase di trattamento ospedaliero. I contagi di Covid confermati sono invece saliti a 87.706, di cui 784 ancora in cura e 21 in gravi condizioni. I decessi sono rimasti fermi a quota 4.634. Gli asintomatici di martedì sono stati 38, di cui 3 importati, per totali 556 persone sotto osservazione.
La provincia settentrionale cinese di Heilongjiang, che conta oltre 37 milioni di persone, ha lo “stato di emergenza” negli sforzi per stroncare un focolaio di Covid-19, chiedendo di non lasciare i propri territori se non strettamente necessario, e di annullare conferenze e raduni, mentre la città di Suihua, che conta 5,2 milioni di abitanti, è entrata in lockdown. La decisione del governo provinciale, è maturata dopo la scoperta di 28 contagi, di cui 12 asintomatici. Tre infezioni sono state trovate nel capoluogo Harbin, che ospita il festival di sculture di ghiaccio che è una grande attrazione per turisti.
Capire l’origine del Covid-19 è un compito scientifico e il team di esperti dell’Oms, a tale scopo, deve fare missioni simili in altri Paesi oltre che a Wuhan, dove arriverà domani direttamente da Singapore. E’ la posizione della Commissione sanitaria nazionale cinese, emersa in una conferenza stampa, in base al resoconto del Global Times. Il tabloid del Quotidiano del Popolo, la ‘voce’ del Partito comunista cinese, sta da mesi settimane rimarcando che diversi Paesi, tra cui Usa, Italia e Francia, hanno accertato la presenza del virus prima di dicembre 2019, quando è stato ufficializzato a Wuhan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo giapponese si appresta ad annunciare un’espansione dello stato di emergenza per altre 7 prefetture dell’arcipelago, estendendo la misura attualmente in vigore a Tokyo e tre prefetture adiacenti a causa della diffusione sempre più allarmante dei casi di coronavirus. L’annuncio verrà fatto con ogni probabilità nella tarda giornata di oggi, anticipano i media nipponici, e riguarderà le prefetture di Osaka, Aichi, Tochigi, Gifu, Hyogo, Kyoto e Fukuoka. La durata sarà allineata a quella di Tokyo, con la scadenza al 7 febbraio, periodo durante il quale le persone saranno incoraggiate a uscire solo per i servizi essenziali. Ristoranti e bar non potranno servire alcool dalle 19:00 e dovranno chiudere alle 20:00. L’esecutivo guidato dal premier Yoshihide Suga ha riferito che ascolterà una commissione di esperti medici oggi pomeriggio prima di formalizzare la decisione.
Il governo è anche pronto a sospendere gli ingressi di tutti i cittadini stranieri non in possesso di un permesso di soggiorno nel Paese, chiudendo di fatto le frontiere. Lo anticipano i media nipponici, che citano fonti dell’esecutivo, ricordando che lo scorso mese il governo aveva applicato severe restrizioni, che però escludevano i viaggi di affari di breve durata da 10 Paesi asiatici, nello specifico Brunei, Cambogia, Cina, Laos, Malesia, Myanmar, Tailandia, Singapore, Corea del Sud, Vietnam e Taiwan. Con la nuova ordinanza anche questi permessi speciali verranno ritirati almeno fino al 7 febbraio, la data in cui terminerà lo stato di emergenza di un mese in vigore a Tokyo e tre prefetture adiacenti. Oggi il Giappone ha superato quota 300 mila positivi totali al Covid, con circa due terzi del totale registrati da fine ottobre ad oggi. I decessi totali accertati si assestano a 4.193.
Nel suo programma di vaccinazione l’Indonesia ha deciso di seguire una strada diversa dagli altri: invece di vaccinare prima gli anziani, inizierà dai lavoratori di età compresa tra i 18 e i 59 anni, partendo dagli operatori sanitari e poi dai funzionari pubblici. Il motivo di questa scelta lo spiega alla Bbc il professor Amin Soebandrio, consulente del governo: “Stiamo prendendo di mira coloro che potrebbero diffondere il virus”. Un approccio che a suo parere darà al Paese migliori possibilità di ottenere l’immunità di gregge. La campagna vaccinale è partita oggi. Il presidente Joko Widodo, 59 anni, è stato il primo a farsi iniettare il farmaco. Il vicepresidente Ma’ruf Amin, 77 anni, non riceverà subito il vaccino perché troppo anziano.
In Ucraina nelle ultime 24 ore sono stati registrati 6.409 nuovi casi di Covid-19 e 195 decessi provocati dalla malattia: lo ha annunciato il ministro della Salute, Maksim Stepanov. Le zone col maggior numero di nuovi contagi sono Kiev, con 906 casi nel corso dell’ultima giornata, la regione di Zaporizhia con 529, la regione di Kharkiv con 521 e la regione di Odessa con 513. In totale, dall’inizio dell’epidemia, in Ucraina sono stati accertati 1.130.839 casi di Covid e 20.214 persone sono morte a causa del morbo. Nel Paese vivono circa 44 milioni di persone.
In Russia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 22.850 nuovi casi di Covid-19 e 566 persone sono morte a causa della malattia: lo riporta il centro operativo nazionale anticoronavirus. Stando ai dati ufficiali, dall’inizio dell’epidemia in Russia sono stati accertati 3.471.053 contagi di Covid-19 e 63.370 decessi provocati dal virus Sars-Cov-2.
Scatta venerdì l’obbligo di registrazione elettronica per l’ingresso in Austria. Vanno indicati tramite un modulo online nome, data di nascita, email, indirizzo di soggiorno, data di ingresso, eventuale data di partenza e gli Paesi visitati negli ultimi 10 giorni. I dati vengono conservati per 28 giorni per poi essere cancellati. L’obbligo di registrazione vale per tutte le persone che entrano in Austria, ad eccezione di pendolari, dei viaggiatori in transito per raggiungere un altro paese e per urgenze in ambito familiare, come per esempio funerali. Resta in vigore la quarantena obbligatoria di 10 giorni, che può essere accorciata a 5 giorni con un tampone negativo a proprie spese.
In Danimarca, il parlamento interromperà alcune attività per un mese, compresi i dibattiti su diversi nuovi progetti di legge, a causa dell’epidemia di coronavirus. Lo riferisce il media locale Ritzau. La scorsa settimana, la Danimarca ha annunciato che avrebbe consentito l’ingresso nel Paese solo ai voli in cui ogni passeggero fosse risultato negativo al Covid-19 e ha emesso una guida per sconsigliare ai cittadini qualsiasi viaggio all’estero.
E’ allarme per il record di contagi da Covid nella Repubblica d’Irlanda, il cui governo – come annunciato in queste ore dal premier Micheal Martin – ha deciso l’introduzione del tampone obbligatorio per tutti i viaggiatori in arrivo, sul modello da quanto predisposto nel vicino Regno Unito dalla compagine di Boris Johnson. Toccata dalla cosiddetta ‘variante inglese’ del coronavirus, più aggressivamente contagiosa, e in generale da un nuovo boom di casi, l’isola verde è passata da una situazione apparentemente virtuosa di controllo della pandemia sbandierata sino a fine dicembre, al picco mondiale di contagi in rapporto alla popolazione (5 milioni di persone) in appena un paio di settimane. Secondo stime validate dall’università di Oxford, il Paese ha raggiunto ieri – con 1288 nuovi casi censiti per milione di abitanti – il primo posto in questa poco invidiabile classifica nell’intero pianeta, davanti ad altri due Stati Ue: Repubblica Ceca e Slovenia. In totale i morti registrati da inizio pandemia restano sotto quota 2500 al momento, ma la tendenza generale e lo ‘tsunami’ di nuovi ricoveri in ospedale di questi giorni fa temere in prospettiva il peggio anche sul fronte dell’incremento dei decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Navalny: ‘Il 17 gennaio torno in Russia’
L’oppositore russo si trova al momento in Germania, dove è stato curato dopo un avvelenamento con una neurotossina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
13 gennaio 2021
09:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’oppositore russo Alexei Navalny ha annunciato che intende tornare a Mosca domenica. “Il 17 gennaio torno a casa con il volo della compagnia Pobeda, venite a prendermi”, ha scritto Navalny, al momento in Germania, dove è stato curato dopo un avvelenamento con una neurotossina.
“Sono sopravvissuto.
E adesso Putin, che ha ordinato il mio omicidio, sta dicendo ai suoi servitori di fare tutto il possibile affinché io non ritorni”, ha scritto Navalny su Instagram, precisando che prevede di tornare in Russia domenica.
Ieri Navalny ha annunciato che il servizio penitenziario russo ha chiesto a un tribunale di incarcerarlo per aver violato i termini della sospensione condizionale della pena concessagli per una condanna a tre anni e mezzo della fine del 2014. A fine dicembre, un altro guaio giudiziario si è abbattuto su Navalny: l’oppositore è stato accusato dagli investigatori russi di aver speso per fini personali circa 3,9 milioni di euro raccolti dalle sue organizzazioni non-profit, compresa la Fondazione Anticorruzione che tante volte ha messo in imbarazzo Putin e i suoi più stretti alleati.
Secondo i dissidenti vicini a Navalny, si tratta di accuse di matrice politica volte a impedire il ritorno in Russia dell’oppositore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Siria, Ong: ’57 uccisi in raid aerei israeliani nel sud-est’
Al confine con l’Iraq. Morti miliziani filo-iraniani e soldati governativi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
09:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ di almeno 57 uccisi il bilancio di raid aerei attribuiti a Israele nella Siria sud-orientale al confine con l’Iraq. Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria.
Secondo l’ong, le vittime sono 43 miliziani filo-iraniani, tra cui 16 iracheni, e 14 membri delle forze governative e milizie ausiliarie siriane.
Si tratta, afferma l’Osservatorio, del più sanguinoso attacco aereo compiuto da Israele contro postazioni di forze filo-iraniane in Siria dall’inizio della guerra 10 anni fa. Nel giugno del 2018, 55 tra miliziani filo-iraniani e soldati governativi siriani erano morti in bombardamenti aerei nella zona.
Dal canto suo l’agenzia governativa siriana Sana ha confermato i raid aerei, attribuendoli al “nemico israeliano”, senza però fornire dettagli in merito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: New York rescinderà contratti con la società di Trump
Lo annuncia il sindaco della Grande Mela, Bill de Blasio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
14:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
New York metterà fine a tutti i contratti con la Trump Organization. Lo annuncia il sindaco della Grande Mela, Bill de Blasio, in un’intervista a Msnbc, nella quale spiega di attendersi dei ricorsi legali.
La Trump Organization ha 17 milioni di dollari di contratti con la città, inclusi quelli relativi a due piste di pattinaggio sul ghiaccio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Poste distribuirà con Sda il vaccino Moderna
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
14:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Sarà Poste Italiane,tramite il suo corriere espresso Sda, a distribuire in tutta Italia la prima fornitura del vaccino Moderna arrivato questa mattina presso l’Istituto Superiore di Sanità”. L’azienda, “che già da tempo collabora con il commissario straordinario”, spiega con un a nota di aver “ha attrezzato 40 furgoni con celle frigo da 1.300 litri ognuna e si occuperà della consegna con un network dedicato che consentirà di collegare l’Istituto Superiore di Sanità di Roma direttamente con le Asl e gli ospedali interessati da questa prima fornitura”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Venezuela: dopo 5 anni Maduro tornato in Parlamento
Per presentare il suo messaggio annuale alla Nazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CARACAS
13 gennaio 2021
09:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente venezuelano, Nicolás Maduro, è tornato ieri a pronunciare il suo messaggio annuale alla Nazione davanti all’Assemblea nazionale (An) dopo un’assenza di cinque anni, durante i quali l’assemblea è stata controllata del leader dell’opposizione Juan Guaidó.
In un discorso di quattro ore nell’aula, che ora è controllata da una coalizione filogovernativa, Maduro ha proposto di avviare una “controffensiva nazionale produttiva inclusiva” per rilanciare il Paese dopo “la brutale guerra economica” che per un quinquennio ha promosso “l’ultradestra” guidata dagli Stati Uniti e dalle loro Nazioni satelliti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il capo dello Stato ha detto che nel 2021 “dobbiamo mostrare coesione, unione, con l’obiettivo di rilanciare l’economia, il salario, il reddito delle famiglie e il benessere sociale”.
“La rivoluzione bolivariana – ha proseguito – ha affrontato nel 2020 due grandi sfide: la guerra economica criminale e la pandemia da Covid-19. Ed è stato possibile grazie al modello sociale costruito negli ultimi 21 anni”.
Evocando quindi “le oltre 400 sanzioni” imposte al Venezuela dagli Stati Uniti, Maduro ha assicurato che esse hanno prodotto “perdite enormi” che, “solo per la caduta della produzione petrolifera, sono state dal 2015 di 100.000 milioni di dollari”.
Ma il leader chavista ha annunciato che il proposito è elevare la produzione di greggio a 1,5 milioni di barili al giorno nei prossimi mesi, grazie alla recente Legge anti-embargo”.
Maduro ha infine proposto l’avvio di “una grande operazione nazionale” per recuperare i beni “sequestrati all’estero, come l’oro nella Banca d’Inghilterra (per un valore di un miliardo di dollari), gli oltre 30.000 milioni di dollari in conti bancari bloccati, (la filiale di Pdvsa negli Usa) Citgo, e molte altre cose che appartengono al Venezuela”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Golfo: l’Oman ha per la prima volta un principe ereditario
Nominato Dhi Yazan, figlio del sultano Haytham
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT
13 gennaio 2021
09:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dhi Yazan, figlio maggiore del sultano Haytham dell’Oman, è stato nelle ultime ore nominato principe ereditario in forza di una nuova legge dello Stato che prevede il trasferimento del potere “dal sultano al figlio maggiore”. Lo riferiscono media locali di Mascate citando l’ufficio del governo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta di una decisione senza precedenti nella storia del Paese arabo del Golfo e che allinea l’Oman sui meccanismi di successione al potere già presenti nei vicini Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti.
Il sultano Haytham aveva nei giorni scorsi annunciato, con un decreto, la storica decisione con l’obiettivo di assicurare un sistema di trasmissione del potere più “stabile”.
L’attuale sultano era succeduto al cugino Qabus, morto nel gennaio 2020 dopo mezzo secolo di potere. Proprio il fatto che l’anziano sultano, senza un figlio o un fratello, non avesse un successore designato, aveva suscitato apprensioni sulla tenuta del sistema politico di un paese posto all’incrocio tra gli interessi energetici globali, tra Oceano Indiano e Golfo.
L’attuale costituzione dell’Oman prevede che la famiglia reale debba scegliere un successore entro tre giorni dal vuoto di potere. In caso di disaccordo interno, il successore sarebbe dovuto essere quello indicato dal sultano prima della sua morte.
Adesso si inserisce un meccanismo che blinda di fatto la successione di padre in figlio. Secondo l’articolo 5 della nuova legge, “il potere del sultano è trasferito al maggiore dei suoi figli, poi al maggiore dei figli di quest’ultimo e così via”.
Il figlio maggiore del sultano, Dhi Yazan, è attualmente ministro della cultura, dello sport e della gioventù. Secondo l’articolo 5, “se il figlio maggiore del sultano muore prima che gli sia passato il potere, passa al figlio maggiore, anche se il defunto ha fratelli”.
Se il defunto non ha figli, il potere viene trasmesso al maggiore dei suoi fratelli. Secondo un altro articolo della legge, “in caso di impedimento provvisorio riguardante il sultano, è il principe ereditario che occupa le sue funzioni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Siria: Ong, almeno 23 morti in raid aerei israeliani
Colpite scorsa notte postazioni e depositi nell’est siriano
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT
13 gennaio 2021
09:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 23 persone sono rimaste uccise la scorsa notte in raid aerei israeliani contro posizioni e depositi di armi e munizioni nell’est della Siria, secondo quanto denuncia stamani l’Osservatorio siriano per i diritti umani (Ondus). “La seconda ondata di raid israeliani quest’anno ha ucciso 23 persone”, scrive l’ong.
L’ultimo raid era stato compiuto il 7 gennaio.
Secondo l’Ondus, i raid della scorsa notte sono stati almeno 10 e hanno colpito tre diverse aree dove sono concentrate forze iraniane e filo-iraniane al confine siriano con l’Iraq. Le fonti locali affermano che sono stati colpiti postazioni e depositi di armi del Battaglione Fatimida, milizia filo-iraniana composta da combattenti afgani, degli Hezbollah libanesi e di gruppi armati iracheni che operano sotto l’ombrello dei Pasdaran iraniani. Le località colpite sono la periferia della città di Dayr az Zor, Albukamal e la periferia di Mayadin, tre città lungo la bassa valle del fiume Eufrate. Già ieri si erano registrati attacchi di non meglio precisate aviazioni militari contro postazioni filo-iraniane al confine tra Siria e Iraq.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cina, stato emergenza in provincia Heilongjiang
Lockdown per i 5,2 milioni di abitanti della città di Suihua
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
13 gennaio 2021
12:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La provincia settentrionale cinese di Heilongjiang, che conta oltre 37 milioni di persone, ha lo “stato di emergenza” negli sforzi per stroncare un focolaio di Covid-19, chiedendo di non lasciare i propri territori se non strettamente necessario, e di annullare conferenze e raduni, mentre la città di Suihua, che conta 5,2 milioni di abitanti, è entrata in lockdown.
La decisione del governo provinciale, è maturata dopo la scoperta di 28 contagi, di cui 12 asintomatici.
Tre infezioni sono state trovate nel capoluogo Harbin, che ospita il festival di sculture di ghiaccio che è una grande attrazione per turisti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Siria: Ong, sale a 40 uccisi bilancio raid aerei nell’est
A confine con Iraq, attribuiti a Israele
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
11:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sale a 40 uccisi il bilancio di raid aerei attribuiti a Israele nella Siria sud-orientale al confine con l’Iraq. Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, secondo cui 31 miliziani filo-iraniani sono stati uccisi nei bombardamenti assieme a nove soldati governativi siriani.Si tratta, secondo l’Osservatorio, del più sanguinoso raid aereo compiuto nella zona contro postazioni filo-iraniani negli ultimi due anni e mezzo.
Nel giugno del 2018, 55 tra miliziani filo-iraniani e soldati governativi siriani erano morti in bombardamenti aerei nella zona. Dal canto suo l’agenzia governativa siriana Sana ha confermato i raid aerei, attribuendoli al “nemico israeliano”, senza però fornire dettagli in merito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Navalny, il 17 gennaio torno in Russia
Annuncio dalla Germania
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
13 gennaio 2021
11:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’oppositore russo Aleksey Navalny ha annunciato che intende tornare a Mosca domenica. “Il 17 gennaio torno a casa con il volo della compagnia Pobeda, venite a prendermi”, ha scritto Navalny, al momento in Germania, dove è stato curato dopo un avvelenamento con una neurotossina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono sopravvissuto. E adesso Putin, che ha ordinato il mio omicidio, sta dicendo ai suoi servitori di fare tutto il possibile affinché io non ritorni”, ha scritto Navalny su Instagram, precisando che prevede di tornare in Russia domenica.
Ieri Navalny ha annunciato che il servizio penitenziario russo ha chiesto a un tribunale di incarcerarlo per aver violato i termini della sospensione condizionale della pena concessagli per una condanna a tre anni e mezzo della fine del 2014. A fine dicembre, un altro guaio giudiziario si è abbattuto su Navalny: l’oppositore è stato accusato dagli investigatori russi di aver speso per fini personali circa 3,9 milioni di euro raccolti dalle sue organizzazioni non-profit, compresa la Fondazione Anticorruzione che tante volte ha messo in imbarazzo Putin e i suoi più stretti alleati. Secondo i dissidenti vicini a Navalny, si tratta di accuse di matrice politica volte a impedire il ritorno in Russia dell’oppositore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Indonesia va controcorrente e vaccina prima i giovani
‘Da loro più contagi. Così arriva prima l’immunità di gregge’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
11:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel suo programma di vaccinazione l’Indonesia ha deciso di seguire una strada diversa dagli altri: invece di vaccinare prima gli anziani, inizierà dai lavoratori di età compresa tra i 18 e i 59 anni, partendo dagli operatori sanitari e poi dai funzionari pubblici.
Il motivo di questa scelta lo spiega alla Bbc il professor Amin Soebandrio, consulente del governo: “Stiamo prendendo di mira coloro che potrebbero diffondere il virus”.
Un approccio che a suo parere darà al Paese migliori possibilità di ottenere l’immunità di gregge.
La campagna vaccinale è partita oggi. Il presidente Joko Widodo, 59 anni, è stato il primo a farsi iniettare il farmaco.
Il vicepresidente Ma’ruf Amin, 77 anni, non riceverà subito il vaccino perché troppo anziano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: parlamento danese sospende alcune attività per 1 mese
Compresi i dibattiti su diversi nuovi progetti di legge
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
11:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Danimarca, il parlamento interromperà alcune attività per un mese, compresi i dibattiti su diversi nuovi progetti di legge, a causa dell’epidemia di coronavirus. Lo riferisce il media locale Ritzau.

La scorsa settimana, la Danimarca ha annunciato che avrebbe consentito l’ingresso nel Paese solo ai voli in cui ogni passeggero fosse risultato negativo al Covid-19 e ha emesso una guida per sconsigliare ai cittadini qualsiasi viaggio all’estero.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:tedesco Spahn,ho dato parola, vaccino non obbligatorio
Ministro salute,puntare su fiducia anche con personale sanitario
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
13 gennaio 2021
12:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Io ho dato la mia parola al Bundestag. In questa pandemia non ci sarà alcun obbligo per il vaccino”.
Lo ha detto il ministro della Salute tedesco Jens Spahn, parlando alla Deutschlandfunk. Il governo tedesco punta sull’informazione, e sulla fiducia nel vaccino. Un approccio che vale anche con il personale sanitario, anche come forma di riconoscimento per il grande impegno profuso dalla categoria nella guerra al Covid.
“È anche l’apprezzamento che i sanitari si aspettano”, ha aggiunto. “Penso che anche con loro si debba parlare del vaccino”, ha concluso. Spahn si contrappone così al presidente bavarese Markus Soeder, che ieri ha proposto l’obbligo del vaccino almeno per il personale sanitario.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Tom Hanks conduce speciale Tv per insediamento Biden
‘Celebrating America’ andrà in onda il 20 gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
15:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tom Hanks condurrà lo speciale tv per celebrare l’insediamento di Joe Biden e Kamal Harris.
L’evento chiamato ‘Celebrating America’ andrà in onda il 20 gennaio, durerà 90 minuti e sarà trasmesso dai maggiori network americani.

Fra gli ospiti ci saranno, oltre al presidente e al vicepresidente eletto, Demi Lovato, Justin Timberlake e Jon Bon Jovi ma l’elenco è destinato a allungarsi nei prossimi giorni.
L’appuntamento rientra nelle celebrazioni organizzate dal Presidential Inaugural Committee per festeggiare in sicurezza ai tempi del Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Putin annuncia la vaccinazione di massa in Russia
Vice premier Golikova: ‘Siamo pronti, iniziamo il 18 gennaio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
13 gennaio 2021
15:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo passare da una vaccinazione su larga scala ad una vaccinazione di massa”. Lo ha detto Vladimir Putin in una riunione con il governo, notando come l’industria abbia superato i volumi di produzione previsti di vaccino Sputnik V.

La vice premier Tatyana Golikova, che ha la delega sulla lotta al coronavirus, ha detto che il sistema “è pronto” e che la vaccinazione di massa inizierà il “18 gennaio”. Lo riporta Interfax.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hrw, in Cina periodo più buio dal massacro di Tienanmen
Morsa repressione Pechino in Xinjiang e Hong Kong
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
16:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La Cina è nel pieno del suo periodo più buio sul fronte dei diritti umani dal massacro di Tienanmen del 1989”: lo denuncia Human Rights Watch nel World Report 2021, citando l’incremento della repressione delle minoranze etniche nello Xinjiang, Mongolia e Tibet, quella politica a Hong Kong e il tentativo di insabbiare l’insorgenza della pandemia da Covid-19.
“L’intensificazione della repressione a Hong Kong e nello Xinjiang è emblematica del peggioramento della situazione dei diritti umani sotto il presidente Xi Jinping”, denuncia l’organizzazione per la difesa dei diritti umani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Camera riunita per discutere mozione impeachment a Trump
Accusa di incitamento all’insurrezione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
13 gennaio 2021
15:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Camera Usa si è riunita e ha cominciato a discutere la mozione di impeachment contro il presidente Donald Trump, il secondo dopo quello per l’Ucrainagate conclusosi con l’assoluzione.
Il capo d’accusa è contenuto in un unico articolo: incitamento all’insurrezione, per aver incoraggiato i suoi sostenitori ad assaltare il Congresso e contestare i risultati delle presidenziali vinte da Joe Biden.

Il voto è atteso in giornata, mentre cresce il consenso tra i repubblicani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Johnson, ospedali a rischio saturazione in Gb
Premier denuncia inoltre timori per nuova ‘variante brasiliana’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
13 gennaio 2021
17:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’impennata di contagi da Covid alimentata nel Regno Unito in particolare dalla cosiddetta variante inglese del virus comporta ormai “un rischio sostanziale” per gli ospedali britannici, sul fronte d’una saturazione di posti letto in terapia intensiva. Lo ha detto Boris Johnson in un’audizione parlamentare in commissione, pur aggiungendo di non essere in grado di “predire” quando questa saturazione possa essere raggiunta.
Il premier ha insistito poi sull’importanza del lockdown e dell’accelerazione dei vaccini in questa fase, mentre ha espresso preoccupazione per una “nuova variante individuata in Brasile” dopo quella sudafricana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Arrestato l’uomo con la felpa ‘Camp Auschwitz’ al Congresso
Fermato in Virginia dopo l’assalto del 6 gennaio a Capitol Hill
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
13 gennaio 2021
17:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’uomo che indossava la felpa con la scritta ‘Camp Auschwitz’ durante l’assalto al Congresso Usa è stato arrestato a NewportNews, Virginia. Robert Keith Packer, questo il suo nome, era stato immortalato in diverse foto e la sua felpa nera, con il riferimento al campo di concentramento nazista e l’immagine di un teschio, aveva suscitato sdegno e condanne.
Alcuni media lo avevano identificato in base agli account social di persone che lo conoscevano.
La sua felpa comprendeva la frase ‘Il lavoro porta la libertà’, una traduzione rozza del motto ‘Arbeit macht frei’ (Il lavoro rende liberi), inscritto su uno degli ingressi del lager dove furono sterminati oltre un milione di ebrei e di altri internati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: oltre 1.500 morti in Gb, è record
Ma Johnson apre spiragli: ‘Primi effetti del lockdown sul trend’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
13 gennaio 2021
17:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Contagi stabilizzati, ma nuovo record giornaliero assoluto di morti da Covid nelle ultime 24 ore nel Regno Unito, alle prese con la cosiddetta variante inglese dell’infezione. Secondo i dati diffusi oggi, i nuovi decessi censiti sono stati 1.564, contro i 1.243 di ieri, mentre i casi sono sono stati 47.525.
Oggi Boris Johnson al Question Time ai Comuni e poi in audizione in commissione ha detto che “il lockdown inizia a mostrare qualche impatto” positivo, ma ha evocato tuttora “rischi sostanziali” di sovraffollamento degli ospedali, con un “70% di ricoveri più d’aprile” e non ha escluso ulteriori strette se necessarie.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cina, missione Oms visiti anche altri Paesi
Commissione sanitaria, necessario per risalire a origine virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
13 gennaio 2021
17:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Capire l’origine del Covid-19 è un compito scientifico e il team di esperti dell’Oms, a tale scopo, deve fare missioni simili in altri Paesi oltre che a Wuhan, dove arriverà domani direttamente da Singapore. E’ la posizione della Commissione sanitaria nazionale cinese, emersa in una conferenza stampa, in base al resoconto del Global Times.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il tabloid del Quotidiano del Popolo, la ‘voce’ del Partito comunista cinese, sta da mesi settimane rimarcando che diversi Paesi, tra cui Usa, Italia e Francia, hanno accertato la presenza del virus prima di dicembre 2019, quando è stato ufficializzato a Wuhan.
Il vicedirettore del Centers for Disease Control, Feng Zijian, ha invece affermato, nella stessa occasione, di non avere risposte su quale possa essere l’ospite intermedio del coronavirus o su come il virus sia passato dagli animali all’uomo, assicurando che gli esperti cinesi lavoreranno a stretto contatto con il team dell’Oms per risalire alla fonte.
I 10 esperti dell’Oms lavoreranno con gli scienziati cinesi per indagare sulla fonte del Covid-19. Il team internazionale sarà sottoposto a quarantena a Wuhan, capoluogo della provincia dell’Hubei e focolaio dell’epidemia trasformatasi in pandemia, dove si collegheranno in video con le controparti cinesi per coordinare il lavoro.
“La Cina ha chiesto una ricerca collettiva da parte della comunità internazionale su questo virus. Quando il team dell’Oms raggiungerà Wuhan, gli esperti cinesi lavoreranno a stretto contatto con loro per svolgere il loro lavoro”, ha detto Feng.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lagarde, fare presto sul recovery, ripresa dipende da lockdown
Bce pronta a rimettere mano al Pepp. Attenzione a bitcoin
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
11:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’economia dell’area euro necessità di uno stimolo monetario e di bilancio, e per la ripresa sarà essenziale fare presto con gli esborsi del recovery fund europeo. Lo ha detto la presidente della Bce Christine Lagarde al forum Reuters Next, spiegando che restano valide le stime sul Pil pubblicate dalla Bce a dicembre – +3,9% nel 2021 e +4,2% nel 2022 – ma che le previsioni dipenderanno sia dalla velocità nel predisporre lo stimolo di bilancio del pacchetto Next Generation Eu, sia dalla velocità nelle vaccinazioni che dagli sviluppi della pandemia: le previsioni ipotizzano infatti che le misure di lockdown nazionale siano ritirate entro il mese di marzo.

Per parte sua – ha detto Lagarde – la Bce è pronta a “ricalibrare” la potenza di fuoco del programma per l’emergenza pandemica, il Pepp, ad oggi pari a 1.850 miliardi di euro. Nota di cautela su Bitcoin, un asset “altamente speculativo” e che necessiterà di una regolamentazione globale più stringente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca: ‘Il 19 la fine della revisione scientifica per lo Sputnik in Ue’
È la prima fase per ottenere l’ok alla distribuzione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
13 gennaio 2021
11:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La “prima fase” per ottenere l’autorizzazione all’uso del vaccino Sputnik V nell’Unione Europea sarà conclusa il 19 gennaio. Lo ha dichiarato l’amministratore delegato del Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF) Kirill Dmitriev, citato dalla TASS.
Per quella data dovrebbe infatti arrivare il termine della revisione scientifica.
“La prima fase nel quadro del rilascio dell’autorizzazione d’emergenza per l’uso del vaccino russo contro il coronavirus Sputnik V nell’Unione Europea è prevista per il 19 gennaio. Ovvero la cosiddetta ‘revisione scientifica’. L’RDIF ha presentato la richiesta di EUA (l’autorizzazione all’uso d’emergenza) per il vaccino Sputnik V il 22 dicembre”, ha detto Dmitriev. Il processo di registrazione del vaccino russo presso l’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) è stato avviato alla fine di ottobre 2020, ha aggiunto l’amministratore delegato. Il vaccino Sputnik V è già stato registrato in Argentina, Bolivia, Serbia, Algeria, Palestina e Bielorussia. Circa 10 paesi dovrebbero registrare il vaccino russo entro la fine del mese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Estonia: si dimette premier Ratas, indagini per corruzione
Suo partito centrista accusato per tangenti immobiliari
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TALLINN
13 gennaio 2021
12:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo ministro dell’Estonia, Juri Ratas, ha annunciato che si dimette, per effetto dell’inchiesta su corruzione che ha investito del Partito centrista di cui è presidente.
“Stamani ho preso la decisione di rassegnare le dimissioni come primo ministro”, ha dichiarato Ratas sul suo account Facebook dopo una riunione-fiume del suo partito, indagato per corruzione in una vicenda di proprietà immobiliare.

Le dimissioni di Ratas fanno cadere l’alleanza di governo di centro-destra, che comprende un partito di estrema destra.
La presidente della repubblica, Kersti Kaljulaid, ha ora 14 giorni di tempo per incaricare un nuovo primo ministro, che dovrà ottenere la fiducia del parlamento.
Ratas su Facebook ha dichiarato di sperare che il suo passo indietro possa aiutare a fare chiarezza sulla vicenda in cui è coinvolto il suo Partito di Centro, neganmdo di aver compiuto “decisioni in malafede”. Le indagini riguardano una compagnia immobiliare chiamata Porto Franco che avrebbe contratto un grosso affare nella capitale Tallinn.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: morto sir David Barclay, l’editore di Johnson
Patron miliardario del Telegraph, al centro di saga col gemello
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
13 gennaio 2021
12:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto a 86 anni sir David Barclay, comproprietario con il gemello Friederick del Daily Telegraph, giornale filo Tory che per anni ha ospitato i corsivi dell’attuale premier Boris Johnson contribuendo a farne le fortune. La notizia è stata anticipata dal suo stesso giornale, secondo il quale Barclay, uomo schivo, ma fra i miliardari britannici più influenti, è deceduto in seguito a una breve, imprecisata malattia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Johnson si è affrettato a manifestare il suo cordoglio in un messaggio in cui ha espresso “rispetto e ammirazione” per lo scomparso, attribuendogli il merito d’aver a suo tempo “salvato” dalla crisi la storica testata londinese, di aver “creato migliaia di posti di lavoro nel Regno Unito” e – in riferimento alla comune battaglia pro Brexit – d’aver “creduto appassionatamente nell’indipendenza e nelle potenzialità di questo Paese”.
Titolari di un patrimonio stimato dal Sunday Times nel 2020 in 7 miliardi di sterline e a capo di un impero che spazia – oltre all’editoria – dagli hotel alla grande distribuzione, i fratelli Barclay (entrambi sir, per aver ricevuto il cavalierato dalla regina) sono stati per anni simbolo di una riservatezza leggendaria, di un potere coltivato rigorosamente dietro le quinte. Non sono tuttavia sfuggiti negli ultimi tempi alla saga scandalistica di uno scontro familiare tra i rispettivi eredi: con tanto di sospetti di spionaggio incrociato e cimici trovate in uno dei loro appartamenti privati all’hotel Ritz di Londra, gioiello della corona delle proprietà alberghiere del casato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Usa: un terzo parlamentare contagiato dopo l’assalto al Congresso
Il dem Schneider: ‘I repubblicani non indossavano le mascherine’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
12:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brad Schneider è il terzo deputato democratico Usa a risultare contagiato dal Covid dopo l’assalto al Congresso dello scorso 6 gennaio. Lo scrivono i media Usa.

“Dopo essere fuggito dalla folla violenta, sono stato costretto a rimanere diverse ore in uno spazio protetto con decine di deputati repubblicani che hanno rifiutato di indossare le mascherine nonostante le nostre richieste”, afferma Schneider.
Altre due deputate dem sono state contagiate: Pramila Jayapal e Bonnie Watson Coleman, che hanno anche loro puntato l’indice contro il rifiuto dei repubblicani di indossare le mascherine.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Etiopia: oltre 100 morti in attacchi etnici a ovest
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
12:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Etiopia più di 100 persone sono state uccise in nuovi attacchi etnici nella zona di Metekel, ubicata nella regione dei Benisciangul e dei Gumus, a ovest del Paese del Corno d’Africa. Lo riporta Esat Tv, canale satellitare dell’opposizione citato dalla Bbc, specificando che gli attacchi sono stati nelle giornate di lunedì e martedì.

Il rapporto cita “fonti attendibili” che affermano l’uccisione di 130 civili da parte di uomini armati Gumus in vari distretti nella zona di Metekel lunedì.
“Gli abitanti dell’area che raccoglievano i corpi hanno detto all’Esat che durante l’attacco al distretto di Dibate, i banditi armati prendevano di mira solo le case dei cittadini di etnia Amhara e Agew e ne hanno uccisi molti, comprese donne e bambini. Hanno anche detto che il numero potrebbe aumentare”, dice ancora il rapporto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il mese scorso, oltre 200 persone sono state uccise in un attacco etnico nella stessa regione poche ore dopo la visita del primo ministro, Abiy Ahmed, arrivato per valutare la situazione della sicurezza. In una successiva operazione militare sono stati poi uccisi 42 aggressori e le autorità hanno posto diversi distretti della regione sotto il controllo dell’esercito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Papa Francesco si è vaccinato contro il Covid
La notizia dai media argentini, il Vaticano non commenta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA DEL VATICANO
13 gennaio 2021
17:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Papa si è vaccinato contro il Covid. Come aveva preannunciato, questa mattina si è presentato nell’ambulatorio allestito davanti all’Aula Nervi, che normalmente ospitava, prima della pandemia, i grandi eventi in Vaticano e anche le udienze generali.
La notizia della vaccinazione del Papa, con Pfizer, per conservare il quale anche le strutture sanitarie della Santa Sede si sono attrezzate con un mega refrigeratore, è circolata sulla stampa argentina, mentre il Vaticano ufficialmente non ha commentato e si è limitato a comunicare, attraverso il portavoce Matteo Bruni, che “questa mattina ha avuto inizio la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 nell’atrio dell’Aula Paolo VI”. Anche Ratzinger dovrebbe vaccinarsi in queste ore, come comunicato dal suo segretario, monsignore Georg Gaenswein.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli 80 anni di Faye Dunaway, icona anni ’70
Da Preminger a Polanski, ha vinto l’Oscar per ‘Quinto Potere’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
13 gennaio 2021
13:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Faye Dunaway compie 80 anni.
Icona degli anni ’70, nel corso della sua carriera l’attrice ha vinto un Premio Oscar, tre Golden Globe, un Bafta e un Emmy, mentre nel 2011 il governo francese le ha conferito l’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine delle Arti e delle Lettere.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nata il 14 gennaio 1971 a Bascom, una cittadina della Florida, e figlia di un militare dell’esercito degli Stati Uniti, Dunaway ha debuttato a teatro negli anni ’60, quando neanche ventenne ottenne una piccola parte a Broadway nello show ‘E venne la notte’. Il salto nel 1966 quando Elliot Silberstein la volle per ‘Cominciò per gioco’ con Anthony Quinn. La Dunaway fu poi scelta da Arthur Penn per ‘Gangster Story’ (1967), ispirato alla storia di Bonnie e Clyde: nel ruolo di Bonnie fu nominata all’Oscar come migliore attrice protagonista.
Dopo aver lavorato al fianco di Jane Fonda in ‘E venne la notte’ di Otto Preminger e di Steve McQueen ne ‘Il caso Thomas Crown’ di Norman Jewison, alla fine degli anni ’60 l’attrice sbarcò in Italia dove ebbe il ruolo di Julia nel film Amanti (1968) diretto da Vittorio De Sica.
L’apice della sua carriera sarebbe arrivato negli anni ’70 con film come ‘Chinatown’ di Roman Polanski (1974), nel ruolo di Evelyn Cross Mulwray che le valse la seconda nomination all’Oscar, e L’inferno di cristallo (1974), diretto da John Guillermin. L’Oscar come miglior attrice arrivò con l’interpretazione di Diana Christensen in ‘Quinto Potere’ di Sidney Lumet, ruolo che le valse anche il Golden Globe.
Nel 2017 la Dunaway, alla quale Hollywood ha anche dedicato una stella lungo il celebre Walk of Fame, è stata protagonista di una delle gaffe più clamorose della storia della cerimonia degli Oscar, quando in coppia con Warren Beatty dichiarò erroneamente La La Land come miglior film invece del legittimo vincitore Moonlight. In realtà l’errore non fu dei presentatori, bensì di chi aveva il compito di consegnare le buste con i nomi dei vincitori.   CINEMA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Cristiani: 340 milioni perseguitati nel mondo, 1 su 8
Rapporto di Porte Aperte: ‘Covid ha aggravato discriminazioni’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
09:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono oltre 340 milioni nel mondo i cristiani che sperimentano un livello alto di persecuzione e discriminazione a causa della propria fede (1 cristiano ogni 8).
E’ quanto scrive Porte Aperte nell’ultimo rapporto.
“I cristiani uccisi per ragioni legate alla fede crescono del 60%, con la Nigeria ancora terra di massacri” e nella top 10 dei Paesi con più uccisioni di cristiani ci sono 8 nazioni africane. Per l’organizzazione inoltre “appare evidente come il Covid-19 abbia aggravato le vulnerabilità delle minoranze cristiane, aggiungendo ulteriori discriminazioni e pressione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Billie Eilish, il primo libro ufficiale con foto inedite
11 maggio contemporanea mondiale, in Italia Rizzoli Illustrati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
20:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Billie Eilish, l’icona pop della Generazione Z si racconta in ‘Billie Eilish’, il suo primo libro ufficiale che uscirà l’11 maggio 2021 in contemporanea mondiale e sarà pubblicato in Italia da Rizzoli Illustrati per Mondadori Electa.
La giovane cantautrice statunitense racconta in modo intimo e profondo la sua vita in una storia costruita per immagini e parole, con centinaia di foto inedite, dall’infanzia fino a oggi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Ho passato moltissimo tempo a spulciare gli album di famiglia per selezionare personalmente tutte le foto contenute in questo libro” racconta la Eilish che ha raggiunto in breve tempo le vette del successo, diventando l’artista femminile più premiata del momento e la più amata della sua generazione.
“Spero che lo amiate come lo amo io” si augura la cantautrice diventata una star con il singolo “Ocean Eyes” del 2015. Nel 2019 il suo album “When We All Fall Asleep, Where Do We Go?”, interamente scritto, prodotto e registrato da Billie e dal fratello Finneas nella loro casa a Los Angeles, ha raggiunto la prima posizione nella Billboard 200 degli Stati Uniti e in altri 17 Paesi, diventando l’album più ascoltato dell’anno. Tra i riconoscimenti più importanti di Billie spiccano ben 6 Guiness World Record, 5 Grammy Awards, 3 Billboard Music Awards e un Brit.
I recenti successi musicali My Future, Therefore I am e No time to die, quest’ultimo è la theme song del nuovo film di 007, confermano il suo incredibile talento.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un milione a episodio per le star di “Sex and the City”
Donne e cachet a Hollywood, tema sempre da discutere
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
12 gennaio 2021
17:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un milione di dollari a puntata per le star del nuovo “Sex and the City”: all’indomani dell’annuncio sull’attesissimo sequel, “Variety” rivela in esclusiva il cachet che Sarah Jessica Parker, Cynthia Nixon e Kristin Davis incasseranno per la miniserie intitolata “And Just Like That”. Dieci milioni a testa per altrettanti episodi di un milione ciascuno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tanto o poco? Per la ‘bibbia’ dell’entertainment c’è poco da stupirsi: il compenso delle tre donne, che assieme a Michael Patrick King sono anche produttrici esecutive della serie, sarebbe in linea con quanto guadagnato per i rispettivi ruoli su piattaforme in streaming come Netflix e Hulu da star di serie A come Nicole Kidman, Jeff Bridges, Patrick Stewart, Reese Witherspoon e Kerry Washington.
Pandemia permettendo, le riprese dovrebbero cominciare in primavera a New York. “And Just Like that”, in onda su Hbo Max, seguirà le avventure di Carrie, Miranda e Charlotte, sempre affascinanti come due decenni fa, ma ormai ultracinquantenni. La serie offre dunque una opportunità alle tre attrici non più giovanissime a fronte di uno star system in cui, con rare eccezioni, le donne mature fanno fatica a trovare ruoli.
L’indiscrezione sulle paghe della Parker e compagne (Kim Cattrall, che aveva avuto i ruolo della disinibita e più anziana Samantha Jones, non è stata inclusa nel revival) ha intanto riacceso il dibattito sui compensi dei divi anche alla luce del gender gap da anni al centro di polemiche: questo gennaio ricorre il primo anniversario del movimento Time’s Up nato sull’onda degli scandali delle molestie sessuali per combattere le discriminazioni basate sul genere dentro e fuori Hollywood.

Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutte, complete, sempre aggiornate. SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 57 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:50 DI DOMENICA 10 GENNAIO 2021

ALLE 12:47 DI MARTEDì 12 GENNAIO 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Caldo in Grecia: folle in spiagge e parchi
La polizia ha multato chi non indossava la mascherina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
16:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ondata di caldo insolito che ha investito la Grecia in questi giorni, con temperature che hanno superato i 20 gradi, ha portato moltissime persone a violare il lockdown anti-coronavirus e a riversarsi sulle spiagge e nei parchi.
Nel sud di Creta è stata registrata una temperatura di 28,3 gradi a mezzogiorno, la più alta a gennaio da 50 anni.
Ad Atene, dove il termometro segnava 22 gradi, in moltissimi hanno trascorso la giornata al mare, sotto l’occhio vigile della polizia che ha cercato di evitare assembramenti e multato chi non indossava la mascherina. Gli altoparlanti delle volanti ricordavano alle persone di mantenere il distanziamento sociale.
La Grecia è tornata in lockodown dall’inizio di novembre, nel tentativo di evitare una terza ondata di Covid dopo le feste di Natale e Capodanno. Venerdì le restrizioni, che sarebbero dovute finire domani, sono state prolungate di un’altra settimana.
Riapriranno soltanto asili nido, scuole materne ed elementari.
Oggi le autorità sanitarie hanno annunciato altri 36 morti a causa del coronavirus. Oltre 4.000 delle 5.263 vittime di Covid si sono registrate negli ultimi due mesi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, Pelosi: ’25mo emendamento, altrimenti impeachment’
A breve risoluzione per chiedere rimozione Trump, a Pence 24 ore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
11 gennaio 2021
02:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Camera americana presenterà nelle prossime ore una risoluzione per chiedere al vicepresidente Mike Pence di invocare il 25mo emendamento e “dichiarare il presidente incapace di eseguire i suoi obblighi”.
Lo afferma la speaker Nancy Pelosi, sottolineando che a Pence saranno concesse 24 ore per rispondere, al termine delle quali se la risposta non sarà quella sperata la Camera procederà con l’impeachment contro Donald Trump.

“Nel proteggere la nostra Costituzione e la nostra democrazia – afferma la Pelosi – agiremo con urgenza perché questo presidente è una minaccia imminente. Mentre trascorrono i giorni, l’orrore per l’assalto alla nostra democrazia perpetrato dal presidente si intensifica e per questo c’è bisogno di un’azione immediata”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea del Nord, Kim eletto segretario Partito dei lavoratori
Carica ripristinata. Sorella non tra membri supplenti politburo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
11 gennaio 2021
05:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il leader nordcoreano Kim Jong-un è stato eletto segretario generale del Partito dei lavoratori in occasione dell’ottavo congresso, il primo negli ultimi cinque anni, a seguito della revisione statutaria sul ripristino della carica eliminata nel 2016 e ricoperta dal padre Kim Jong-il.
Kim, al potere dalla morte di quest’ultimo a dicembre 2011, aveva preso la presidenza del partito, appositamente creata a maggio 2016.
A sorpresa, Kim Yo-jong, sorella minore e fidata collaboratrice del leader, non è stata inclusa nell’elenco dei membri supplenti del politburo, in base all’agenzia ufficiale Kcna.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Esperti dell’Oms giovedì in Cina per indagare origine Covid
Nel Paese asiatico 103 contagi in un giorno, picco da 5 mesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
11 gennaio 2021
06:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il team di esperti dell’Oms sarà in Cina da giovedì 14 gennaio, al fine di accertare le origini del Covid-19. Lo ha riferito la Commissione sanitaria nazionale di Pechino.

La Cina ha registrato ieri 103 nuovi casi di Covid-19, segnando una crescita a tre cifre per la prima volta in oltre cinque mesi. In base ai dati della Commissione sanitaria nazionale, 85 sono le infezioni trasmesse localmente, di cui 82 nella provincia di Hebei, alle porte di Pechino, dove sono state rafforzate le misure di prevenzione.
Esattamente un anno fa la notizia del primo decesso in Cina per Covid-19.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, L’Oms: ‘Non ci sarà l’immunità di gregge quest’anno’
Il virus rialza la testa in Cina, un anno fa i primi morti. Mezzo milione tornano in lockdown a Pechino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
19:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante i vaccini, l’immunità di gregge Covid non sarà raggiunta nel 2021. E’ la previsione dell’Oms, emersa nel corso del consueto briefing sulla pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La dottoressa Soumya Swaminathan ha quindi sollecitato il mantenimento del distanziamento sociale e delle mascherine. Il direttore Tedros Adhanom Ghebreyesus allo stesso tempo ha chiesto “un impegno collettivo per far sì che entro i prossimi 100 giorni le vaccinazioni per gli operatori sanitari ed i soggetti ad alto rischio siano in corso in tutti i paesi”.
La Cina ha dato il via libera al team di 10 esperti internazionali dell’Oms che dal 14 gennaio potrà avviare le indagini nel Paese per accertare le origini del Covid-19, rilevato per la prima volta a Wuhan, il capoluogo della provincia di Hubei, dove esattamente un anno fa si cominciarono a contare i primi morti di una ‘misteriosa polmonite’. Mentre il virus rialza la testa in varie aree e oltre 500mila persone sono tornate in lockdown a Pechino, la Commissione sanitaria nazionale ha annunciato che il pool dell’Oms, senza specificare l’itinerario che seguirà, “condurrà ricerche congiunte in cooperazione con gli scienziati cinesi”, chiudendo l’incidente nato all’improvviso la scorsa settimana. Quando furono bloccati i visti d’ingresso e il direttore generale dell’organizzazione, Tedros Adhanom Ghebreyesus, lanciò una rarissima critica, dicendosi “molto deluso” per gli sviluppi degli eventi. Pechino è stato accusata d’aver coperto all’inizio l’epidemia di Wuhan a fine 2019, ritardando, secondo i critici, la risposta iniziale e permettendo al virus di avanzare a livello globale. La Cina ha registrato domenica 103 nuovi casi di coronavirus, segnando una crescita a tre cifre per la prima volta dai 127 del 30 luglio. In base ai dati della stessa Commissione, 85 sono state le infezioni trasmesse localmente, di cui 82 solo nella provincia di Hebei, alle porte di Pechino, rappresentando la realtà più preoccupante.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I media hanno riferito che almeno sei province e città – Pechino, Jiangsu, Zhejiang, Tianjin, Hubei e Hunan – hanno inviato team di medici ed esperti per fronteggiare il focolaio nell’Hebei, riferito soprattutto al capoluogo Shijiazhuang e alla città di Xingtai.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ha superato quota 90 milioni il numero dei casi di contagio da Covid-19 registrati ufficialmente nel mondo dall’inizio della pandemia, di cui 49,9 milioni guariti. Lo rende noto l’università americana Johns Hopkins, che riporta anche 1,93 milioni di decessi totali legati al nuovo coronavirus. Il Paese più colpito al mondo in termini assoluti dal Covid-19 restano gli Stati Uniti, con 22,3 milioni di contagi e 373 mila decessi. Seguono l’India e il Brasile.
Il Regno Unito, alle prese con la variante più virulenta del coronavirus, accelera sul fronte dei vaccini anti-Covid e annuncia di aver raggiunto la quota di 2,4 milioni di persone vaccinate finora con almeno una prima dose. Il dato è stato diffuso da Boris Johnson e commentato con entusiasmo da Nadhim Zahawi, ministro nominato ad hoc per la campagna vaccinale. Qualche imbarazzo per il premier arriva però da suo padre Stanley, 80enne, che risulta aver ricevuto già la doppia dose di vaccino prima che il governo decidesse formalmente di allungare l’intervallo fra prima dose e richiamo per garantire una maggiore copertura.
Gli Stati Uniti registrano 213.905 nuovi casi di covid-19 e 1.814 ulteriori decessi legati al virus, stando agli ultimi dati forniti dalla Johns Hopkins University. Il totale dei contagi a livello nazionale sale quindi a 22.406.747 con almeno 374.322 persone decedute.
In Messico le autorità hanno annunciato di aver rilevato un caso della cosiddetta variante inglese del Covid-19 in una persona di ritorno da un viaggio all’estero nello Stato di Tamaulipas, mentre Jesús Ramírez Cuevas, portavoce del presidente Andrés Manuel López Obrador, ha annunciato via Twitter di essersi contagiato, ma “in buona salute”.
Il Brasile ha superato ancora una volta, dopo cinque mesi, la media di mille morti per coronavirus al giorno, totalizzando 203.140 vittime dall’inizio della pandemia. Secondo le segreterie alla Salute dei governi statali, nelle ultime 24 ore si sono registrati 483 morti. La media mobile degli ultimi sette giorni è stata di 1.016, essendo la prima volta dall’11 agosto che vengono superati i mille casi. La media misurata ieri è stata superiore del 65% rispetto a due settimane fa, in linea con l’aggravarsi della pandemia, fenomeno in corso dal mese scorso. Nel fine settimana sono inoltre stati segnalati 29.153 nuovi contagi, portando il totale a 8.104.823 da febbraio 2020, quando venne registrato il primo caso ufficiale. La media mobile è invece stata di 53.250 casi al giorno, con un aumento del 54% rispetto alla media di due settimane fa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I passeggeri aerei in arrivo in Australia dall’estero dovranno risultare negativi al test per il coronavirus prima di imbarcarsi. Il prerequisito, che era già previsto per i voli charter organizzati dal governo per il rimpatrio dei residenti australiani, ora verrà adottato per tutti i voli in arrivo nel Paese, con eccezioni solo per casi particolari. Lo ha stabilito il gabinetto nazionale, che riunisce il primo ministro federale e i premier degli stati e territori. Gli equipaggi aerei di voli internazionali dovranno inoltre sottoporsi a test settimanali per il Covid-19 o allo sbarco in Australia, e l’uso delle mascherine sarà obbligatorio sui voli domestici e internazionali sia per gli equipaggi sia per i passeggeri, eccetto che per i bambini sotto i 12 anni.
Gli Stati federati di Micronesia, nazione insulare del Pacifico rimasta uno degli ultimi paesi al mondo risparmiati dal Covid-19, hanno segnalato oggi un primo caso di contagio. Il presidente David Panuelo ha ammesso che questa notizia sia “allarmante” per l’arcipelago di 100 mila abitanti, sostenendo che la persona infetta è sotto stretta sorveglianza. “Tutti i cittadini devono mantenere la calma – ha detto in un discorso televisivo -. “Niente panico, perché la situazione è sotto controllo”. Il nuovo coronavirus era stato rilevato in un marinaio di una nave governativa, lo ‘Chief Mailo’, che era stata inviata per riparazioni nelle Filippine. Il paziente e i suoi colleghi sono rimasti a bordo della barca, ancorata in una laguna, e sotto costante sorveglianza. Scuole, chiese e negozi rimangono aperti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Russia nelle ultime 24 ore si sono registrati 23.315 nuovi casi di Covid-19 e 436 persone sono morte a causa della malattia: lo riporta il centro operativo anti-coronavirus. Stando ai dati ufficiali, in Russia dall’inizio dell’epidemia sono stati accertati 3.425.269 contagi di Covid-19 e 62.273 decessi provocati dal morbo. Le zone col maggior numero di nuovi casi nel corso dell’ultima giornata sono Mosca, con 4.646 contagi, San Pietroburgo con 3.004, e la regione di Mosca, con 1.315.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Heathrow perde il 72% dei passeggeri nel 2020
Per lo scalo londinese solo a dicembre domanda crolla dell’82,9%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
09:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’aeroporto internazionale di Heathrow, lo scalo londinese più importante e tra i più trafficati del mondo, ha perso il 72,7% dei passeggeri nel 2020, con un traffico di 22,1 milioni di persone. Lo sottolineano i responsabili della struttura, riferisce la Press Association.
Un crollo che ha subito un ulteriore colpo nel mese di dicembre e, con la comparsa della ‘variante inglese’ del covid-19, la domanda è precipitata dell’82,9% con 1,1 milioni di passeggeri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea del Nord, Kim eletto segretario del partito, la sorella esclusa dal Politburo
Ripristinata la carica che era stata eliminata nel 2016 e ricoperta dal padre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
11 gennaio 2021
13:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il leader nordcoreano Kim Jong-un è stato eletto segretario generale del Partito dei lavoratori in occasione dell’ottavo congresso, il primo negli ultimi cinque anni, a seguito della revisione statutaria sul ripristino della carica eliminata nel 2016 e ricoperta dal padre Kim Jong-il.
Kim, al potere dalla morte di quest’ultimo a dicembre 2011, aveva preso la presidenza del partito, appositamente creata a maggio 2016. A sorpresa, Kim Yo-jong, sorella minore e fidata collaboratrice del leader, non è stata inclusa nell’elenco dei membri supplenti del politburo, in base all’agenzia ufficiale Kcna.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: von der Leyen discute con task force delle mutazioni
Focus anche su approvvigionamento e autorizzazione vaccini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
11 gennaio 2021
10:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La task force della Commissione Ue sul Covid-19, nella videoconferenza di stamani, ha fatto il punto sulla situazione epidemiologica del virus, discutendo delle nuove varianti e di come affrontarle. Inoltre si è parlato delle prospettive di approvvigionamento e autorizzazione dei vaccini.
Lo rende noto la presidente dell’Esecutivo comunitario, Ursula von der Leyen, su Twitter.
Il 21 gennaio è prevista una videoconferenza di coordinamento dei leader Ue sul Covid, mentre questa settimana l’Agenzia europea del farmaco dovrebbe ricevere il dossier completo per lo scrutinio del vaccino AstraZeneca, con la possibile conclusione dell’iter per fine gennaio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cuba introduce obbligo di test molecolare per turisti
Confermate limitazioni su tutto il territorio nazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’AVANA
11 gennaio 2021
10:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di fronte ad una intensificazione della pandemia, Cuba ha introdotto l’obbligo per i turisti in arrivo nell’isola di test molecolare negativo al Covid-19 realizzato nelle ultime 72 ore. Lo riferisce oggi l’agenzia di stampa Prensa Latina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ieri il ministero della Salute cubano ha reso noto che nelle ultime 24 ore tre persone sono morte mentre per altre 388 è stata rilevata la positività al coronavirus. Quest’ultima cifra rappresenta un record nelle statistiche quotidiane diffuse a L’Avana dal marzo scorso.
Secondo le autorità sanitarie cubane, con un bilancio di 14.576 contagi e 151 morti, Cuba sta subendo una terza ondata della pandemia da Covid-19, con una situazione epidemiologica complessa.
Per questo il governo ha introdotto varie misure restrittive su tutto il territorio nazionale riguardanti la circolazione dei veicoli e l’apertura degli esercizi pubblici, in particolare di notte.
Le limitazioni sono inoltre numerose a L’Avana, con la chiusura di cinema, teatri e palestre, e la proibizione di riunioni pubbliche e feste private.
Le scuole continueranno a funzionare normalmente in presenza fisica, e regolari saranno anche le attività bancarie e quelle legate al turismo, con particolare attenzione all’applicazione dei protocolli sanitari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il social network Parler è offline
Lo indica un sito specializzato di monitoraggio del web
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
10:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il social network conservatore Parler è stato messo offline, stando a quanto indica un sito specializzato di monitoraggio del web, all’indomani del monito di Amazon, Apple e Google con l’annuncio che non avrebbero più ospitato il social network sulle loro piattaforme.   TECNOLOGIA   POLITICA   MONDO   VAI ALLO SPORT   VAI AL CALCIO   VAI ALLA CRONACA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Cina, team esperti Oms arriverà giovedì
Pechino garantisce la “piena collaborazione”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
10:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il team di esperti dell’Oms sarà in Cina da giovedì 14 gennaio, al fine di accertare le origini del Covid-19. Lo ha riferito la Commissione sanitaria nazionale di Pechino.
La Commissione sanitaria nazionale ha in una nota spiegato che il team internazionale di 10 esperti “condurrà ricerche congiunte in cooperazione sulle origini del Covid-19 insieme agli scienziati cinesi”. La missione, a lungo pianificata, era attesa già a metà della scorsa settimana, ma da Pechino a sorpresa non era arrivato il via libera, malgrado alcuni esperti fossero in viaggio o addirittura già arrivati in Cina, al punto che il direttore dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, si era detto “molto deluso” per l’evoluzione degli eventi. Il ministero degli Esteri, aveva risposto che i ritardi dell’operazione non erano “solo una questione di visti”.
Sabato il numero due della Commissione sanitaria nazionale, Zeng Yixin, ha ribadito la piena collaborazione di Pechino, assicurando la disponibilità a ospitare il team di esperti, affermando in una conferenza stampa che le parti stavano definendo gli ultimi dettagli e precisando di aver avuto “ben quattro incontri” sul tema in collegamento video.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Francia; governo, ‘nessun lockdown previsto’
‘Continueremo a tenere d’occhio la situazione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
11 gennaio 2021
10:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il portavoce del governo francese, Gabriel Attal, ha assicurato questa mattina ai microfoni della radio Europe 1 che l’esecutivo non pensa, al momento, ad imporre un nuovo lockdown ai francesi: “ma ovviamente – ha aggiunto – seguiamo con molta attenzione la situazione”.
Nonostante i timori di un rimbalzo delle cifre dell’epidemia di Coronavirus questa settimana – cruciale per gli effetti dei giorni di festività di fine anno e per la presenza della variante Gb sul territorio – il governo ritiene che “nelle situazione attuale non si prevede alcun lockdown”.

“Vediamo quello che sta succedendo attorno a noi – ha continuato Attal – dove molti paesi hanno dovuto richiudere, e dove la circolazione del virus è 2 o 3 volte più forte che da noi. I francesi hanno fatto molti sforzi perché abbiamo preso decisioni molto presto. E ovviamente continueremo a prendere le decisioni necessarie”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sisma Croazia: nuove scosse a Petrinja, neve e gelo
In arrivo dall’Italia i Caschi blu della cultura
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
11:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Croazia prosegue lo sciame sismico che non si è mai arrestato dal violento terremoto di magnitudo 6.4 del 29 dicembre, il cui bilancio è stato di sette morti, una trentina di feriti e enormi danni materiali. Come riferiscono i media regionali, una scossa 3.1 si è registrata alle 9.35 si stamane (stessa ora italiana) nella zona di Petrinja, la cittadina epicentro del cratere a sudest di Zagabria che è rimasta semidistrutta dal sisma di fine anno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Poco dopo la scorsa mezzanotte nella stessa area vi era stata un’altra scossa di magnitudo 3.9. Non sono giunte notizie di nuovi danni, ma la situazione in tutta l’area interessata resta molto difficile, anche per le condizioni meteo, peggiorate negli ultimi giorni con neve e gelo. Il flusso di aiuti, anche dall’estero è incessante, ma tanti degli sfollati preferiscono non allontanarsi dalle loro case rese inagibili e continuano a dormire nelle auto. Ieri dall’Italia è partita per la Croazia una missione di specialisti, i cosidetti Caschi blu della cultura, che avranno il compito di verificare i danni subiti dal patrimonio culturale croato e assistere i responsabili locali nell’opera di ripristino. Le autorità locali dal canto loro sono impegnate nel garantire che anche per gli studenti delle zone terremotate la scuola potrà riprendere il 18 gennaio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kazakhstan:’il partito di governo vince le elezioni col 71%’
Stando alla Commissione elettorale. Non c’erano oppositori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
11 gennaio 2021
11:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le elezioni parlamentari di ieri in Kazakhstan sono state vinte dal partito di governo Nur Otan con il 71,09% dei voti: lo ha annunciato la Commissione elettorale centrale citando i dati preliminari. Alle elezioni era praticamente assente l’opposizione dato che nessuno degli altri quattro partiti che hanno partecipato al voto è apertamente critico nei confronti del potere.

Nur Otan è guidato da Nursultan Nazarbayev, presidente per circa 30 anni, fino alle dimissioni nel 2019, ma considerato ancora tra le persone più potenti del Paese visto che è a capo sia del partito di governo sia del Consiglio di Sicurezza e gode del titolo di Leader della Nazione. Anche l’attuale presidente, Kassym-Jomart Tokayev, è un membro di rilievo del partito Nur Otan.
L’unico movimento politico ritenuto di opposizione, il Partito Socialdemocratico Nazionale, ha deciso di boicottare il voto in segno di protesta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina a Usa, nessuno impedirà riunificazione di Taiwan
Pechino condanna Pompeo su allentamento interazioni con Taipei
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
11 gennaio 2021
11:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha duramente condannato la mossa del segretario di Stato Mike Pompeo che sabato ha allentato le limitazioni “auto-imposte” sulle interazioni tra i funzionari di Washington e Taiwan, assicurando che nessuno potrà impedire la “riunificazione” del Paese. “La determinazione del popolo cinese a difesa di sovranità e integrità territoriale è incrollabile e non permetteremo a alcuna persona o forza di fermare il processo di riunificazione”, ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian.
“Qualsiasi azione che danneggi gli interessi fondamentali della Cina sarà affrontata con un contrattacco deciso e non avrà successo”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: dilaga influenza aviaria, Delhi chiude zoo e mercati
Casi riscontrati in nove stati, soppressi migliaia dui uccelli
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NUOVA DELHI
11 gennaio 2021
11:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’influenza aviaria sta dilagando rapidamente in tutta l’India: almeno nove stati hanno confermato casi del morbo mentre numerosi altri stanno attendendo i risultati di laboratorio sugli uccelli trovati morti.
Secondo notizie di agenzia di questa mattina l’aviaria ha raggiunto anche Delhi: la capitale ha ordinato l’immediata chiusura del mercato di Ghazipur, il suo più grande mercato all’ingrosso di pollame, dopo che alcune centinaia di uccelli, in gran parte corvi, sono stati trovati morti in varie zone della città.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In tutta la capitale, oltre allo zoo, sono stati chiusi ai visitatori tutti i parchi con laghi e le riserve naturali . In Uttar Pradesh, stato che confina con Delhi, è stato chiuso lo zoo di Kanpur. In Maharashtra, lo stato di cui Mumbai è capitale, negli ultimi due giorni centinaia di polli sono stati trovati morti: Deepak Madhukar Muglikar, il funzionario statale responsabile del distrettto di Parbhani, a 500 chilometri da Mumbai ha detto alla rete NDTV di avere ordinato la chiusura degli otto allevamenti della zona, e l’eliminazione di 8.000 capi.
L’Haryana e il Madhya Pradesh hanno ordinato agli allevatori di eliminare le galline, mentre i negozi che vendono pollame sono stati chiusi per una settimana. Il Kerala, lo stato del sud in cui la settimana scorsa si sono manifestati i primi casi di avaria,informa di avre ha completato l’abbattimento di oltre 50.000 anatre di allevamento.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: primo volo Air India con equipaggio di sole donne
17 ore da San Francisco a Bengaluru, rotta su Polo Sud
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
11:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo equipaggio interamente al femminile della compagnia Air India è atterrato all’alba di oggi all’aeroporto di Bengaluru, dopo avere completato un volo transcontinentale non stop di 17 ore decollato da San Francisco.
Zoya Aggarwal, Papagari Thanmai, Akansha Sonaware e Shivami Manhas, le quattro comandanti responsabili del volo, sono state accolte all’arrivo con mazzi di fiori.

Papagari Thanmai, a nome di tutte, parlando con i media ha descritto l’esperienza come “entusiasmante. Molti viaggiatori”, ha detto, “hanno voluto farsi fotografare con noi. Altri avevano prenotato il nostro volo con largo anticipo. Oltre alla novità dell’equipaggio tutto al femminile, attraeva l’idea della rotta, che avrebbe sorvolato il Polo Sud: i passeggeri hanno festeggiato con noi il momento in cui siamo entrati nella regione polare”.
Il ministro all’Aviazione Hardeep Singh Puri, in un tweet, si è congratulato: “Questo equipaggio di professioniste ha scritto una nuova pagina della storia della nostra aviazione civile”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Svizzera: processo per corruzione a magnate dei diamanti
Il franco-israeliano Steinmetz rischia fino a 10 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
11:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si è aperto in Svizzera il processo al magnate franco-israeliano dei diamanti, Beny Steinmetz, accusato di aver pagato tangenti milionarie per chiudere un importante accordo con la Guinea nel 2008. Ne dà notizia la Bbc.

Gli inquirenti accusano il miliardario di aver ottenuto i permessi per scavare nelle miniere di ferro del Paese africano corrompendo una delle quattro mogli dell’ex presidente guineano Lansana Conté. Steinmetz si era assicurato le autorizzazioni in cambio di un investimento da 160 milioni di dollari per poi venderne la metà, 18 mesi dopo, alla società mineraria brasiliana Vale, per 2,5 miliardi di dollari, realizzando un enorme profitto. La stampa finanziaria lo definì l’affare “jackpot” ma si iniziò anche interrogare come mai i permessi iniziali erano stati concessi a Steinmetz così a buon prezzo.
Lui ha sempre negato le accuse di corruzione. Se condannato rischia fino a dieci anni di carcere.
I processi per corruzione sono un evento raro in Svizzera, soprattutto a carico di residenti o ex residenti, come nel caso del magnate 64enne.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Leonardo: l’Aw139 nuovo elicottero presidenziale in Colombia
In configurazione ‘vvip’ per il presidente della Repubblica
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
12:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’AW139 di Leonardo sarà il nuovo elicottero per il Presidente della Repubblica di Colombia.
“Caratterizzato da una speciale configurazione ‘VVIP’ – spiega l’azienda -, l’elicottero sarà consegnato in primavera quest’anno e sarà impiegato dalla Forza Aerea del Paese”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con la fornitura di questo elicottero “la Forza Aerea colombiana diventerà il primo cliente militare nel paese, mentre cresce la flotta di AW139 in Colombia, dove questo modello ha già ottenuto successo per operazioni di trasporto civile a supporto dell’industria Oil&Gas, con cinque elicotteri entrati in servizio presso l’importante operatore Helistar S.A.S”.
L’AW139 presidenziale colombiano, spiega Leonardo, “sarà dotato, fra gli altri allestimenti, di una configurazione a otto posti nella cabina più spaziosa della sua categoria, i più elevati standard di sicurezza oltre ad includere una suite di autoprotezione, generalmente prevista negli elicotteri utilizzati per il trasporto di Capi di Stato o di Governo”.
Per l’azienda “la scelta dell’AW139 VVIP in Colombia conferma il ruolo di leadership di Leonardo nel mercato mondiale degli elicotteri VIP bimotore, del quale detiene una quota del 40%, e accresce anche il successo del modello in tutta l’America Latina per un’ampia gamma di applicazioni tra cui trasporto VIP e offshore, sicurezza e servizi di pubblica utilità”.
L’AW139 “è stato spesso scelto per sostituire gli obsoleti UH-1.
La variante militare AW139M viene anche proposta da Leonardo per rispondere ai requisiti multiruolo dell’Aeronautica, dell’Esercito, della Polizia e della Marina della Colombia. Con più di 400 elicotteri civili e militari in servizio in America Latina attualmente, Leonardo è una delle maggiori realtà sul mercato di riferimento in tutta la regione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia: creò setta criminale, mille anni a predicatore tv
Oktar condannato in un maxi-processo con 235 seguaci
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
11 gennaio 2021
12:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un tribunale di Istanbul ha condannato a oltre mille anni di carcere il controverso predicatore islamico turco Adnan Oktar, per anni conduttore di programmi televisivi molto seguiti, accusato di aver creato una setta a scopi criminali. Autore di decine di pubblicazioni anti-darwiniste con lo pseudonimo Harun Yahya, Oktar è detenuto da oltre due anni ed era imputato con 235 seguaci con vari capi d’accusa, tra cui associazione a delinquere, tentato spionaggio, truffa e abusi sessuali anche su minori.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nella sua trasmissione, che andava in onda sulla tv privata A9, il 64enne predicava una discussa interpretazione dell’islam, non riconosciuta dalle autorità religiose locali, attorniato da ballerine con vestiti succinti, che definiva come “gattine”. Secondo i giudici, che gli hanno inflitto una condanna complessiva a 1.705 anni e 3 mesi di carcere per 10 diversi reati, molte di queste ragazze erano state circuite e ridotte in schiavitù. Nel blitz in cui fu arrestato nella sua lussuosa villa nel quartiere di Cengelkoy a Istanbul, dove registrava anche i programmi tv, vennero trovati armi e veicoli blindati. Dopo il colpo di stato militare degli anni Ottanta in Turchia, Oktar era già stato detenuto in un istituto psichiatrico.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele: l’8 febbraio riprende il processo a Netanyahu
Sostituisce udienza del 13 gennaio rinviata causa covid
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
11 gennaio 2021
12:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il processo al premier Benyamin Netanyahu riprenderà lunedì 8 febbraio. Lo hanno stabilito i giudici del Tribunale distrettuale di Gerusalemme depositari del giudizio.
La nuova data sostituisce quella del 13 gennaio rimandata a causa delle restrizioni anticovid imposte dal lockdown in corso in Israele fino a circa fine gennaio.
Netanyahu è accusato di corruzione, frode e abuso di potere in due distinte inchieste. La prima è il cosiddetto ‘Caso 2000’, relativo alla natura di una trattativa (mai concretizzata) fra Netanyahu e l’editore del popolare tabloid Yediot Ahronot. La seconda, ‘Caso 4000’, concerne i rapporti del premier col proprietario del sito di informazione Walla, un magnate che all’epoca controllava la compagnia telefonica Bezeq.
I tre giudici del Tribunale – Rivka Friedman-Feldman, Moshe Bar-Am e Oded Shaham – hanno deciso, secondo i media, che sia Netanyahu sia gli altri accusati dovranno essere presenti in aula.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden nominerà l’ex diplomatico Burns a capo della Cia
Lo riferisce un comunicato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
13:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente Usa eletto Joe Biden nominerà l’ex diplomatico William Burns a capo della Cia, stando ad un comunicato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania e Francia criticano esclusione di Trump da Twitter
Le Maire: ‘Regolamentare la rete non spetta ai colossi del web’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
11 gennaio 2021
13:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La cancelliera Angela Merkel ritiene problematico che sia stato bloccato in modo completo l’account Twitter di Donald Trump”. Lo ha detto il portavoce Steffen Seibert, in conferenza stampa a Berlino, rispondendo a una domanda specifica sull’argomento.
Anche la Francia deplora la decisione di Twitter sottolineando che regolamentare la rete non spetta ai colossi del web. “Ciò che mi sciocca è che sia Twitter a decidere di chiudere” il profilo di Trump, ha dichiarato il ministro francese dell’Economia, Bruno Le Maire, intervistato ai microfoni di radio France Inter. “La regolamentazione dei colossi del web – ha avvertito – non può avvenire attraverso la stessa oligarchia digitale”. Una decisione che ha già suscitato numerose reazioni ai quattro angoli del pianeta, incluso nella classe politica francese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Melania condanna assalto Congresso, violenza inaccettabile
‘Delusa e scoraggiata’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
13:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La First Lady Melania Trump rompe il silenzio e condanna le violenze del 6 gennaio a Capitol Hill dicendosi “delusa e scoraggiata” da quanto accaduto. Lo si legge in un testo pubblicato dalla Casa Bianca.
“Condanno assolutamente le violenze che si sono verificate nel Campidoglio della nostra nazione. La violenza non è mai accettabile”, scrive.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea Nord: Xi invia messaggio congratulazioni a Kim
Dopo elezione leader a segretario del Partito dei Lavoratori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
11 gennaio 2021
13:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente cinese Xi Jinping, segretario generale del Comitato centrale del Partito comunista cinese (Pcc), ha inviato un messaggio di congratulazioni al leader nordcoreano Kim Jong-un a seguito della sua elezione a segretario generale del Partito dei Lavoratori.
Xi, riferisce l’agenzia Xinhua, ha detto di essere felice di aver appreso della decisione emersa dall’ottavo congresso del congresso del partito, volendo estendere le congratulazioni “a Kim e al Comitato centrale del Partito dei Lavoratori a nome del Comitato centrale del Pcc e a suo nome”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Melania condanna assalto Congresso, violenza inaccettabile
La first lady rompe il silenzio e si dice ‘delusa e scoraggiata’
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
17:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La First Lady Melania Trump rompe il silenzio e condanna le violenze del 6 gennaio a Capitol Hill dicendosi “delusa e scoraggiata” da quanto accaduto. Lo si legge in un testo pubblicato dalla Casa Bianca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Condanno assolutamente le violenze che si sono verificate nel Campidoglio della nostra nazione. La violenza non è mai accettabile”, scrive.
Le considerazioni sono contenute in un testo a firma di Melania Trump in cui la First Lady riflette sugli avvenimenti del 2020, a partire da quello che definisce il “nemico invisibile”, il covid-19. Ma subito nel testo emerge il riferimento ai fatti del 6 gennaio scorso, quando la First Lady menziona per nome le vittime dell’assalto a Capitol Hill ed esprime la vicinanza alle loro famiglie.
“Sono delusa e scoraggiata da quanto accaduto la scorsa settimana”, si legge, “trovo vergognoso che attorno a questi fatti tragici siano emersi pettegolezzi salaci, attacchi personali immotivati e accuse false e fuorvianti su di me, da parte di persone che cercano rilevanza e hanno uno scopo. Questo è un momento da dedicare esclusivamente a guarire il nostro paese e i suoi cittadini. Non da utilizzare per fini personali”. Quindi la condanna esplicita da parte della First Lady: “La nostra nazione deve guarire in maniera civile. Non ci si sbagli a riguardo: io condanno assolutamente la violenza che si è verificata al Campidoglio. La violenza non è mai accettabile”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 2 mln i vaccinati in Gb, aprono 7 mega centri ad hoc
Obiettivo ora è somministrare 15 milioni dosi per metà febbraio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
11 gennaio 2021
14:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono ormai 2 milioni le persone che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid nel Regno Unito, alle prese con la nuova impennata di contagi determinate dalla ‘variante inglese’ del virus, ma anche con un piano accelerato di vaccinazioni lanciato dal governo di Boris Johnson dopo l’autorizzazione più rapida rispetto al resto del mondo data sui prototipi BioNTech/Pfizer e Oxford/AstraZeneca, seguita più tardi dall’ok a quello di Moderna.
I numeri sono stati confermati in queste ore da Nadhim Zahawi, nominato ministro ad hoc per la campagna vaccinale da Johnson; mentre il professor Stephen Powis, direttore medico del servizio sanitario nazionale (Nhs England), ha annunciato l’apertura in settimana di 7 mega centri creati esclusivamente per le vaccinazioni anti-Covid e la mobilitazione di centinaia di altri medici di base e infermieri nella sola Inghilterra per questo specifico compito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo centro ‘volante’ è stato inaugurato stamattina a Cobhan, nel Surrey, e permetterà di vaccinare ogni giorno in condizioni di distanziamento almeno 200 persone, ha detto Powis. Mentre gli altri sono pronti all’apertura a Bristol, nel quartiere fieristico dell’ExCel Centre di Londra, nel Centre for Life di Newcastle, presso il Manchester Tennis and Football Centre, nella Robertson House di Stevenage e nel Millennium Point di Birmingham.
Il governo britannico punta ora a distribuire la prima dose di vaccino a circa 15 milioni di “persone vulnerabili” (anziani, malati, inclusi tutti gli 80ennni residenti nel Regno), e a medici e personale che li assiste, entro metà febbraio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 4 casi di varianti in Giappone arrivati dal Brasile
Sarebbero 2 uomini e 2 donne partiti il 2 gennaio dall’Amazzonia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
11 gennaio 2021
14:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Quattro passeggeri atterrati in Giappone e provenienti dal Brasile sarebbero stati infettati dal coronavirus con i ceppi di Sudafrica e Regno Unito, che sono stati recentemente rilevati nel Paese sudamericano.
Le autorità giapponesi hanno riferito che due donne e due uomini, arrivati ;;nel Paese asiatico il 2 gennaio dall’Amazzonia brasiliana, sono risultati positivi al Covid-19.

In un primo rapporto era stato indicato che i pazienti si erano infettati con la variante sudafricana del virus, ma successivamente è stato precisato che non è esclusa la presenza anche della variante inglese.
Il ministero della Salute brasiliano ha intanto chiesto al Giappone di conoscere i luoghi visitati dai pazienti, nonché le loro nazionalità, per poter seguire il caso ed avviare il necessario monitoraggio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Pechino, in 500mila tornano in lockdown
Nuovo ciclo di test di massa per un focolaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
11 gennaio 2021
15:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Più di mezzo milione di persone sono tornate in lockdown a Pechino per i timori di un focolaio di Covid-19, negli sforzi delle autorità per arginare i rischi nella capitale e in vista della festività del Capodanno lunare che parte dal 12 febbraio. Tutti i villaggi rurali nel distretto di Shunyi, alla periferia nord e vicino all’aeroporto, sono bloccati per almeno tre giorni, fino al completamento del nuovo ciclo di test di massa.
Presentando il piano, Zhi Xianwei, funzionario della municipalità, ha riferito che 518.000 residenti su un totale di 1,2 milioni non saranno autorizzati a lasciare i villaggi fino al completamento dei test.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Gb accelera su vaccini, Johnson, siamo a 2,4 mln
Ma è imbarazzo per doppia dose somministrata a padre premier
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
11 gennaio 2021
15:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Regno Unito, alle prese con la variante più virulenta del coronavirus, accelera sul fronte dei vaccini anti-Covid e annuncia di aver raggiunto la quota di 2,4 milioni di persone vaccinate finora con almeno una prima dose.
Il dato è stato diffuso da Boris Johnson e commentato con entusiasmo da Nadhim Zahawi, ministro nominato ad hoc per la campagna vaccinale.
Qualche imbarazzo per il premier arriva però da suo padre Stanley, 80enne, che risulta aver ricevuto già la doppia dose di vaccino prima che il governo decidesse formalmente di allungare l’intervallo fra prima dose e richiamo per garantire una maggiore copertura.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: ‘America United’ è il tema dell’insediamento di Biden
Dopo giuramento visita al cimitero di Arlington
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
11 gennaio 2021
15:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il tema della cerimonia di insediamento di Joe Biden sarà “America United”, l’America Unita. Lo comunica il Presidential Inaugural Committee spiegando che il tema “riflette l’inizio di un nuovo viaggio per risanare l’anima dell’America, unire il paese e creare la strada per un futuro più luminoso”.
Biden dopo il giuramento visiterà il cimitero di Arlington.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sudafrica: nella foresta c’è un orfanatrofio per rinoceronti
Ci lavorano 24 h al giorno sei donne, due sono volontarie
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
15:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In una lussureggiante foresta in Sudafrica, nella provincia del Limpopo, c’è un orfanatrofio nato grazie a donazioni private che ospita i rinoceronti rimasti soli per colpa di bracconieri senza scrupoli che hanno ucciso loro i genitori per vendere al mercato nero le corna da cui si ottiene la cheratina venduta a 90mila euro al chilo.
Per 24 ore al giorno sei donne, due di loro sono volontarie, si prendono cura dei cuccioli di rinoceronte che arrivano al loro cancello.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spesso feriti, sempre traumatizzati. Intorno alla proprietà ci sono terreni che sono stati chiusi al pubblico per motivi di sicurezza.
All’orfanatrofio non sono ammessi turisti. Si fa qualche eccezione per pochissimi visitatori. La missione è chiara: salvataggio, riabilitazione e rilascio. Il papà del progetto è Arrie Van Deventer, 67 anni, un ex insegnante di storia diventato allevatore di selvaggina. L’idea dell’orfanatrofio, racconta, gli è venuta quando nel 2011 si ritrovò per le mani un vitellino di rinoceronte ferito, sopravvissuto all’omicidio della madre e dei fratelli e realizzò che per il piccolo non c’erano strutture idonee a d accoglierlo, se non quelle turistiche. Da qui, la decisione di costruire l’orfanatrofio.
Gli ospiti oggi sono per lo più piccoli di rinoceronte bianco, ma anche alcuni esemplari neri, specie in pericolo di estinzione. “Siamo le loro madri”, dice Yolande Van Der Merwe, 38 anni, manager del team di accoglienza. “Dormiamo vicino a loro per offrire calore e comfort, perché quando vengono lasciati soli i piccoli urlano e le loro grida sono acute, come i suoni del delfino”. Accudire i più piccoli è assai impegnativo. Aspettano con impazienza grandi biberon con una miscela di latte e riso bollito che vanno dati loro ogni poche ore. Nel primo anno di vita i vitelli di rinoceronte acquistano più di 350 kg di peso.
Una volta che la riabilitazione è stata completata i rinoceronti vengono rilasciati in una vicina riserva dove un ambientalista tiene aggiornato l’orfanatrofio sui loro progressi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ambiente:von der Leyen,serve intesa globale e rivoluzionaria
Nel 2021 mondo volti pagina a favore nostro pianeta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
11 gennaio 2021
16:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Credo che il 2021 sarà l’anno in cui il mondo volterà pagina per il nostro pianeta. Tra pochi mesi, il mondo si riunirà a Kunming, in Cina.
Questa COP15 per la natura deve essere come la COP21 per il clima. Abbiamo bisogno che sia accompagnato ad un accordo come quello di Parigi. Ambizioso, globale e rivoluzionario”. Così la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, intervenendo al ‘One Planet Summit’ per la biodiversità, a Parigi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: vietate riunioni tra non conviventi a Ibiza e Maiorca
Da mercoledì chiusi anche bar, ristoranti e palestre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
16:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vietate da mercoledì a Maiorca e Ibiza le riunioni tra persone non conviventi. Nello stesso giorno entrerà in vigore la chiusura di bar, ristoranti, centri commerciali e palestre.
Lo riferisce El Pais precisando che l’espansione del Covid è pari al doppio del tasso nazionale con un’incidenza di 617 casi ogni 100 mila abitanti in 14 giorni a Maiorca e 690 a Ibiza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:S.Paolo chiede approvazione urgente del vaccino cinese
Continua braccio di ferro tra governatore brasiliano e Bolsonaro
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
11 gennaio 2021
16:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governatore di San Paolo, Joao Doria, ha chiesto all’Agenzia nazionale di vigilanza santaria (Anvisa) del Brasile di approvare con “urgenza” il vaccino cinese, Coronavac, per iniziare il processo di immunizzazione e poter così “salvare vite umane”.
Il Coronavac è stato testato su 13 mila volontari brasiliani sotto la supervisione dell’Istituto Butantan di San Paolo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anvisa ha nel frattempo ritenuto “incompleto” il rapporto presentato giovedì scorso dal Butantan, il che potrebbe ritardare l’approvazione dell’antidoto.
Doria ha ribadito che prevede di iniziare la vaccinazione nello Stato da lui governato il 25 gennaio, mentre il governo federale intende somministrare il primo vaccino il 20 gennaio, attraverso l’Istituto Fiocruz di Rio de Janeiro, che ha sviluppato il farmaco dell’Università di Oxford insieme al laboratorio AstraZeneca.
Doria, esponente di centrodestra convinto fautore della vaccinazione di massa, è attualmente il principale avversario politico del presidente di estrema destra, Jair Bolsonaro, che ha invece espresso riserve in più occasioni nei confronti dei vaccini, prendendo di mira in particolare proprio il farmaco cinese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ambiente: Von der Leyen, pronti aprire strada. Unitevi a Ue
In 2021 legge anti-deforestazione.Noi superpotenza responsabile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
11 gennaio 2021
16:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Europa è pronta a fare da apripista e spero che altri si uniranno a noi in questo sforzo” sull’ambiente. Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo intervento al summit ‘One planet’, a Parigi, annunciando che “entro la fine del 2021” sarà proposta una “nuova normativa per ridurre al minimo il rischio di immissione sul mercato dell’Ue di prodotti legati alla deforestazione globale”.

“Essere una grande economia e una superpotenza commerciale comporta delle responsabilità. E’ nostro dovere garantire che il nostro mercato unico non guidi la deforestazione nelle comunità locali in altre parti del mondo”, ha evidenziato la presidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: un anno fa il primo morto a Wuhan
Il virus da allora ha ucciso quasi 2 milioni di persone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
16:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina annunciò il primo morto per Covid esattamente un anno fa. Da allora, il virus ha ucciso 1.936.614 persone, secondo i dati della Johns Hopkins University.

L’11 gennaio del 2020 il decesso venne annunciato in correlazione ai casi di polmonite virale registrati a partire da dicembre dal focolaio individuato a Wuhan, nell’Hubei.
Qualche giorno prima, la tv statale Cctv diede conto dei risultati delle analisi degli scienziati cinesi secondo cui la causa della polmonite virale era da attribuire in via preliminare ad un nuovo tipo di coronavirus della stessa famiglia della Sars.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Camera Usa articolo impeachment, incitamento insurrezione
Trump accusato di aver incoraggiato l’assalto al Congresso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
11 gennaio 2021
18:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I dem hanno presentato formalmente alla Camera l’articolo per l’impeachment di Donald Trump per aver incoraggiato l’assalto dei suoi manifestanti a Capitol Hill, che ha causato cinque morti e diversi feriti. Il capo di imputazione e’ uno solo: incitamento all’insurrezione.

Le quattro pagine del documento fanno riferimento alle sue false dichiarazioni di vittoria contro Joe Biden, alle sue pressioni sui dirigenti della Georgia per ribaltare l’esito del voto in quello Stato e il comizio in cui ha incoraggiato i suoi fan ad attaccare Capitol Hill.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump dichiara huthi ‘terroristi’. Onu,’ripercussioni gravi’
E potrebbe riportare Cuba nella lista degli Stati ‘sponsor’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
11 gennaio 2021
20:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo americano di Donald Trump ha annunciato, a dieci giorni dalla fine del suo mandato, che inserirà i ribelli Huthi dello Yemen nella lista nera dei gruppi “terroristici”, cosa che secondo le organizzazioni internazionali rischia di aggravare la crisi umanitaria nel Paese. Secondo l’Onu la decisione “rischia di avere gravi ripercussioni umanitarie e politiche”.
“Avrà un impatto negativo sulle importazioni di cibo e altri beni essenziali proprio mentre sempre più yemeniti stanno morendo di fame”, ha detto il portavoce Stéphane Dujarric.
I ribelli yemeniti Huthi, sostenuti dall’Iran e ostili all’influenza saudita nel martoriato Paese arabo, hanno risposto alla decisione Usa affermando che è la politica del presidente americano Donald Trump a essere “terrorista”. Secondo indiscrezioni, Trump starebbe anche per riportare Cuba nella lista degli Stati sponsor del terrorismo, da cui era stata tolta nel 2015 dall’amministrazione Obama.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Oms, non ci sarà immunità di gregge quest’anno
Nonostante i vaccini, mantenere le misure di distanziamento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
20:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante i vaccini, l’immunità di gregge Covid non sarà raggiunta nel 2021. E’ la previsione dell’Oms, emersa nel corso del consueto briefing sulla pandemia.

La dottoressa Soumya Swaminathan ha quindi sollecitato il mantenimento del distanziamento sociale e delle mascherine. Il direttore Tedros Adhanom Ghebreyesus allo stesso tempo ha chiesto “un impegno collettivo per far sì che entro i prossimi 100 giorni le vaccinazioni per gli operatori sanitari ed i soggetti ad alto rischio siano in corso in tutti i Paesi”.
Pur sottolineando gli “incredibili progressi” compiuti dagli scienziati, che hanno sviluppato diversi vaccini sicuri ed efficaci contro un virus nuovo in meno di un anno, per avere risultati importanti “servirà tempo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Gb, i decessi superano quota 82mila
I casi salgono a 3.127.639
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
03:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il bilancio complessivo dei decessi provocati dal coronavirus nel Regno Unito ha superato quota 82mila: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University.
Secondo l’università americana dall’inizio della pandemia i morti a causa del Covid-19 nel Paese sono finora 82.096 a fronte di un totale di 3.127.639 casi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fbi, allarme pure per minacce contro Biden, Harris e Pelosi
Possibili proteste, anche armate, tra il 16 e il 20 gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
12 gennaio 2021
02:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Fbi sta monitorando notizie di “varie minacce di fare del male al presidente eletto Joe Biden in vista della cerimonia di giuramento” del 20 gennaio. Lo riferisce la Cnn, aggiungendo dettagli sull’allarme del Bureau in merito ad altre possibili proteste, anche armate, tra il 16 e il 20 gennaio nella capitale e negli altri Stati Usa.
“Altre notizie indicano minacce contro la vicepresidente eletta Kamala Harris e la speaker della Camera Nancy Pelosi”, secondo l’Fbi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WandaVision, quando la sitcom sposa universo Marvel
Dal 15 su Disney+ un’inedita serie con la Olsen e Bettany
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
09:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“WANDAVISION è una lettera d’amore per l’età d’oro della televisione. Un omaggio a tutte quelle serie incredibili del passato e alle persone che sono venute prima di noi, ma è anche un tentativo di aprire un nuovo territorio”: parola della sceneggiatrice Jac Schaeffer.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Non c’è sintesi migliore per definire WandaVision, la prima serie originale targata Marvel Studios che arriverà su Disney+ dal 15 gennaio e di cui abbiamo visto in anticipo tre episodi. WandaVision si colloca infatti in perfetto equilibrio tra sitcom anni Sessanta, piena di donne appena uscite dal parrucchiere e tostapane vintage, molto curvy, e l’universo Marvel Cinematic da cui derivano appunto Wanda Maximoff (Elizabeth Olsen) e Vision (Paul Bettany), due individui dotati di super poteri che sembrano del tutto stonati nel condurre vite idealizzate, cercando di ambientarsi con gli altrettanto azzimati vicini nel perfetto quartiere residenziale dove vivono.
Ma qualcosa che forse viene dal futuro o dal passato mostra lentamente che intorno a loro c’è qualcosa di molto lontano e diverso dal paradiso in cui vivono. Il fatto è che Vision, nato dall’unione tra la Gemma della Mente e il fulmine di Thor, è un particolare essere umano che ha organi sintetici e una gemma incastonata in fronte che gli permette di non mangiare e bere e di emettere raggi dai suoi occhi, mentre Wanda Maximoff è una strega a tutti gli effetti che riesce a controllare la mente delle persone e ad essere una perfetta donna di casa, orchestrando vettovaglie e cucina al comando della sua mente. La serie in nove episodi, girata come una vera sitcom con tanto di pubblico, è diretta da Matt Shakman e scritta Jac Schaeffer.
“È un bellissimo puzzle che il pubblico scoprirà nel corso degli episodi – dice Bettany nell’incontro stampa internazionale in remoto da Los Angeles – . Bisogna togliere gli strati e avvicinarsi sempre di più alla verità di ciò che sta accadendo alla città e a questa strana coppia”. E ancora l’attore anglo-americano, visto in Dogville e nel Codice da Vinci: “Abbiamo girato il primo episodio in due giorni di fronte a un pubblico in studio, dal vivo, esattamente come avrebbero girato una serie degli anni ’50. È stato davvero da brividi, folle e divertente”. Confessa la stessa difficoltà la Olsen (La fuga di Marta): “La prima volta che mi sono ritrovata sul set tutto era confuso nella mia mente, un occhio alla camera e un occhio al pubblico. Una cosa a cui non si è certo abituati. E poi c’erano gli effetti speciali. Questo perché in sostanza Scarlett Witch, per fare i servizi di casa, agita le braccia e le mani per creare dei campi di energia, e lo fa come se avesse qualcosa da lanciare che in realtà non esiste. È una cosa molto comica, ma non facile. Ho passato molto tempo a preparare le mosse con un movement coach e alla fine sono diventate assolutamente naturali”.
Il giovane regista Matt Shakman, i cui crediti precedenti includono Fargo e Game of Thrones, sottolinea: “Questa serie è come una gigantesca lettera d’amore alla storia della televisione. Ed è anche un modo perfetto per il creatore dei più grandi successi Marvel (leggi il megaproduttore Kevin Feige) per approdare in televisione”. Dice infine lo stesso potentissimo Feige da Los Angeles: “Questo WandaVision è sicuramente qualcosa che non si era mai visto prima, una grande opportunità”. Ma rassicura poi: “Anche chi non conosce i film Marvel sarà comunque in grado di seguire la nuova serie tv. Proprio come accade per The Mandalorian, serie nell’universo di Star Wars, che può essere vista anche da chi non conosce le vicende di Guerre Stellari”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kamala Harris su “Vogue” ma la foto fa discutere
La vice di Biden “sbiancata” e troppo causal, accuse alla Wintour
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
11 gennaio 2021
11:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kamala Harris conquista l’ambita copertina di “Vogue” ma il debutto della futura vice-presidente sulla iconica rivista di moda lascia sbigottiti i suoi fan: le hanno mancato di rispetto “sbiancandole” la pelle e fotografandola con ai piedi le amate Converse e calzini bianchi, sono stati alcuni commenti interdetti raccolti su Twitter.
“Possibile? Non e’ all’altezza degli standard di Vogue”, si sono lamentati con Anna Wintour i sostenitori della senatrice, mentre la giornalista del “New York” Yashar Ali riferiva, sempre sul sito di microblogging, di polemiche interne tra la rivista e lo staff della Harris per la foto scelta per la copertina: “Non e’ quella su cui si erano messi d’accordo”.
Di li’ a poco “Vogue” ha pubblicato un’altra immagine meno casual della senatrice: Kamala in tailleur pantaloni Michael Kors azzurro polvere e la didascalia “Mrs. America”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ma il danno era fatto: “La Wintour se ne deve andare”, ha commentato una fan paragonando la copertina di “Vogue” con quella dedicata alla Harris da “Elle” in novembre e rincarando la dose sulle critiche di insensibilità alle questioni della razza rivolte negli ultimi mesi alla “regina della moda”.
Se la Harris e’ rimasta davvero scontenta, non lo ha fatto ancora sapere. Quella che invece certamente sta masticando amaro e’ Melania Trump: in quattro anni di Casa Bianca la terza moglie di Donald Trump non ha ottenuto nessuna cover story sui magazine di moda pur avendo un look e un passato da modella. Cosa di cui il marito si era lamentato a fine dicembre attaccando il “fashion system” per aver snobbato “la First Lady più elegante di tutta la storia americana”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Biden nominerà l’ex diplomatico Burns a capo della Cia
Lo riporta un comunicato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
14:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente Usa eletto Joe Biden nominerà l’ex diplomatico William Burns a capo della Cia. Lo riporta un comunicato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele: l’esercito resta la istituzione più affidabile
Bassa stima verso i politici. Avvertimento del presidente Rivlin
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
16:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’esercito resta l’apparato in cui gli israeliani contano maggiormente, mentre verso le altre istituzioni la loro fiducia è molto calata. Nelle forze armate – ha rilevato una ricerca dell’Istituto israeliano della democrazia – c’è fiducia da parte dell’81 per cento degli israeliani ebrei.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nei confronti del Capo dello Stato è del 56 per cento, ma per quanto concerne il mondo politico la situazione diventa preoccupante. La fiducia nel governo è del 25 per cento, nel parlamento del 21 per cento e nei partiti del 14 per cento. “Due terzi degli israeliani temono che la nostra democrazia sia in grave pericolo” ha affermato l’Istituto. “La solidarietà sociale ha toccato il livello più basso degli ultimi 10 anni”.
Mentre Israele andrà a marzo alle quarte elezioni in meno di due anni, il capo dello stato Reuven Rivlin ha denunciato la “erosione” dei valori provocata dal comportamento della classe politica e ha avvertito: “Non dobbiamo permettere che le scene terribili viste a Washington a Capitol Hill siano un anticipo di eventi analoghi a Gerusalemme” .
Israele, intanto, “porterà avanti” la costruzione di circa 800 alloggi in “Giudea e Samaria” (Cisgiordania). Lo ha annunciato il premier Benyamin Netanyahu spiegando che tra i luoghi c’è anche l’insediamento di Tal Manashe dove abitava Esther Horgen l’israeliana uccisa il 20 dicembre scorso in un attentato terroristico palestinese. Tra gli altri insediamenti, secondo i media, ci sono Itamar, Beit El, Shavei Shomron, Oranit e Givat Zeev (Gerusalemme est). E anche l’avamposto di Nofei Nehemia che diventerà un insediamento a tutti gli effetti. L’annuncio arriva a giorni dell’ingresso di Joe Biden alla Casa Bianca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ambiente:von der Leyen,serve intesa globale e rivoluzionaria
Nel 2021 mondo volti pagina a favore nostro pianeta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
11 gennaio 2021
16:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Credo che il 2021 sarà l’anno in cui il mondo volterà pagina per il nostro pianeta. Tra pochi mesi, il mondo si riunirà a Kunming, in Cina.
Questa COP15 per la natura deve essere come la COP21 per il clima. Abbiamo bisogno che sia accompagnato ad un accordo come quello di Parigi. Ambizioso, globale e rivoluzionario”. Così la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, intervenendo al ‘One Planet Summit’ per la biodiversità, a Parigi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cnn: ‘Ecco la risoluzione Dem per l’impeachment di Trump’
‘Ha messo in pericolo Usa e minacciato integrità democrazia’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
11 gennaio 2021
17:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I dem sveleranno formalmente tra poche ore la loro risoluzione per l’impeachment di Donald Trump per istigazione all’insurrezione. Lo riferisce la Cnn.
Il singolo articolo per la messa in stato d’accusa richiama le ripetute false rivendicazioni di aver vinto le elezioni e il suo discorso incendiario ai fan che poi hanno assaltato il Congresso: “Il presidente ha gravemente messo in pericolo gli Stati Uniti e le istituzioni”, si legge. “Ha minacciato l’integrità del sistema democratico e interferito con la pacifica transizione dei poteri. Ha quindi tradito la sua fiducia come presidente, con evidente danno al popolo americano”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fbi, allarme per proteste e minacce contro Biden. La Camera vota l’impeachment per Trump
Biden: ‘Non dovrebbe essere lì’. Il voto alla Camera previsto per mercoledì
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
12 gennaio 2021
08:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Fbi sta monitorando notizie di “varie minacce di fare del male al presidente eletto Joe Biden in vista della cerimonia di giuramento” del 20 gennaio. Lo riferisce la Cnn, aggiungendo dettagli sull’allarme del Bureau in merito ad altre possibili proteste, anche armate, tra il 16 e il 20 gennaio nella capitale e negli altri Stati Usa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Altre notizie indicano minacce contro la vicepresidente eletta Kamala Harris e la speaker della Camera Nancy Pelosi”, secondo l’Fbi.

Il presidente eletto Joe Biden ha detto che non teme di giurare all’aperto sul fronte occidentale di Capitol Hill, una settimana dopo l’assalto dei fan di Donald Trump. “Non ho paura di fare il giuramento all’esterno, siamo stati informati”, ha assicurato Biden dopo l’allerta dell’Fbi, mentre alcuni ex dirigenti del Bureau consigliano di spostare la cerimonia all’interno del parlamento per motivi di sicurezza.

Da parte sua Donald Trump ha accolto la richiesta della sindaca della capitale, Muriel Bowser, ed ha approvato una dichiarazione di emergenza per Washington DC dopo l’assalto al Congresso. Il presidente ha ordinato l’assistenza federale da oggi al 24 gennaio per garantire la sicurezza in vista del giuramento di Joe Biden. Lo rende noto la Casa Bianca.

Intanto i dem hanno presentato formalmente alla Camera l’unico articolo per l’impeachment di Donald Trump, il secondo dopo quello per l’Ucrainagate: “Incitamento all’insurrezione”, per aver istigato i propri sostenitori ad assaltare il Congresso contestando la certificazione della vittoria di Joe Biden. Ma prima di metterlo ai voti fanno un ultimo tentativo con Mike Pence perché invochi il 25esimo emendamento per rimuovere il presidente. “Trump non dovrebbe essere in carica, punto”, ha tagliato corto lo stesso Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Camera voterà mercoledì sull’impeachment di Donald Trump, se non si dimetterà o se il suo vice Mike Pence non invocherà il 25/o emendamento. Lo ha detto la speaker della Camera Nancy Pelosi in una conference call con i deputati dem. L’inizio della procedura è previsto per le ore 9 (le 15 in Italia).
In un’altra giornata convulsa per la politica americana, i democratici hanno chiesto ai repubblicani il consenso di introdurre una mozione che spinge il vicepresidente a destituire immediatamente Trump, ma la loro opposizione ha indotto la speaker della Camera Nancy Pelosi a metterla ai voti martedì 12 gennaio in aula. Dopo la sua approvazione, Pence avrà 24 ore di tempo per rispondere. Il vicepresidente ha fatto sapere che è disponibile a ricorrere al 25esimo emendamento solo nel caso il Commander in chief mostri ulteriori segni di instabilità. Ma per farlo ha bisogno anche della maggioranza del governo (otto ministri). Se poi il presidente si opponesse, alla Camera sarebbero necessari i due terzi dei voti per cacciarlo e non è detto che ci siano. Molti repubblicani preferirebbero una mozione di censura.
Se comunque Pence rispondesse picche, la Pelosi farebbe scattare subito la procedura di impeachment, con un voto atteso per metà settimana: la mozione è già stata firmata da 218 deputati dem, ossia la maggioranza semplice necessaria per approvare il provvedimento. Si fa largo poi l’ipotesi di inviare la trasmissione del capo di imputazione al Senato, e il relativo processo, dopo i primi 100 giorni dell’insediamento di Biden, per consentigli di incassare velocemente la conferma delle nomine di governo ed avviare la sua agenda. Un’opzione contestata da alcuni giuristi conservatori, per i quali si può ‘impicciare’ solo un presidente in carica. In ogni caso al Senato sarebbero necessari i due terzi dei voti: all’appello mancano 17 repubblicani e finora solo un paio hanno invitato Trump a dimettersi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La complicità dei repubblicani con Donald Trump mette in pericolo l’America”, ha denunciato Pelosi presentando l’articolo di impeachment che cita non solo il discorso incendiario del presidente ai suoi fan prima dell’assalto a Capitol Hill ma anche le sue false proclamazioni di vittoria e le pressioni in Georgia per ribaltare l’esito del voto in quello Stato. “Il presidente ha gravemente messo in pericolo gli Stati Uniti e le istituzioni”, recita il capo d’imputazione di quattro pagine. “Ha minacciato l’integrità del sistema democratico e interferito con la pacifica transizione dei poteri. Ha quindi tradito la sua fiducia come presidente, con evidente danno al popolo americano”.
Intanto, come preannunciato dai media americani, il dipartimento di Stato Usa ha designato Cuba stato sponsor del terrorismo “per aver ripetutamente fornito supporto ad atti di terrorismo internazionale garantendo un porto sicuro ai terroristi”. Lo rende noto il segretario di stato Mike Pompeo. E’ l’ennesimo ‘dispetto’ del presidente Donald Trump al suo successore, a poco più di una settimana dal cambio della guardia alla Casa Bianca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il golf scarica Trump, annullato il torneo nel suo club
Duro colpo all’impero del tycoon, il brand a rischio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
11 gennaio 2021
18:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche il golf, sport praticato e amato da Donald Trump, volta le spalle al presidente uscente dopo il discorso incendiario con cui ha istigato i suoi sostenitori ad assaltare il Congresso. La federazione americana Pga ha deciso di annullare il torneo in programma nel maggio del 2022 – uno dei quattro più importanti del circuito – nel suo club di Bedminster, in New Jersey.
E’ il primo effetto boomerang sull’impero economico del tycoon, ma non l’unico. “E’ diventato chiaro che tenere la Pga Championship al club Bedminster di Trump sarebbe dannoso per il nostro marchio e metterebbe in pericolo la nostra capacità di realizzare i nostri numerosi programmi e sostenere la longevità della nostra missione”, ha spiegato il presidente Jim Richerson dopo che il cda ha approvato la rescissione del contratto.
Irritata la reazione dell’entourage di Trump. “Siamo incredibilmente delusi, questa è una violazione di un contratto vincolante e non hanno alcun diritto di cancellarlo”, ha commentato un rappresentante della Trump Organization, ricordando che sono già stati investiti “molti milioni di dollari” nell’evento. Quello in New Jersey è uno dei 17 golf club posseduti da Trump nel mondo.
Golf.   SPORT

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

L’impeachment ‘postumo’ un terreno inesplorato
Esperti divisi. Impedirebbe a Trump la corsa per il 2024
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
11 gennaio 2021
18:24
APPROFONDIMENTO
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’impeachment di Donald Trump divide gli esperti: può un presidente essere condannato una volta uscito dalla Casa Bianca? Secondo Alan Dershowitz, il giurista trumpiano che The Donald ha chiamato a sé in vista della nuova messa in stato di accusa, è impossibile: “Il Congresso non ha il potere di mettere sotto processo un privato cittadino”. Ma non tutti la pensano così.
Collega a Harvard ma di orientamento liberal, Laurence Tribe spiega sul Washington Post che “l’impeachment esiste per proteggerci da future minacce”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E se il processo alla Camera comincia mentre l’imputato è in carica, “può certamente continuare dopo le dimissioni o la fine del mandato”, osserva Michael Gerhardt della University of North Carolina School of Law. Lo scopo, secondo Akhil Reed Amar di Yale, sarebbe di impedire all’imputato in questione di fare ulteriori danni ricandidandosi per un pubblico ufficio.
Due sono infatti, secondo la Costituzione, le massime pene in caso di colpevolezza: il licenziamento e l’interdizione a vita.  Questo secondo aspetto, che impedirebbe una nuova corsa di Trump nel 2024, è il cuore degli interrogativi di questi giorni.
Mancano i precedenti per altri ex presidenti, ma a fine Ottocento l’ex ministro della Guerra William Belknap fu processato dopo le dimissioni. In altri tre casi di giudici federali, nel 1862, 1913 e più di recente nel 2010, il Senato votò l’interdizione a maggioranza semplice, non i due terzi necessari per la rimozione dal pubblico ufficio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ma squalificare un presidente da un futuro mandato, a causa della posta in gioco e l’assenza di giurisprudenza, finirebbe comunque quasi certamente davanti alla Corte Suprema.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Fbi lancia l’allerta per le proteste il 17 gennaio
Timore di violenze da parte dei Boogaloo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
11 gennaio 2021
19:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Fbi mette in guardia su possibili proteste il 17 gennaio da parte dei Boogaloo, organizzazione di estrema destra. Lo riportano i media americani citando una comunicazione di allerta dell’Fbi inviata alle forze dell’ordine locali e statali.
Proteste “sono in via di organizzazione in tutti i campidogli dei 50 stati fra il 16 e almeno il 20 gennaio, e al Congresso fra il 17 e il 20 gennaio”, si legge nella nota inviata dall’Fbi, che ha “ricevuto informazioni su un gruppo armato che intende andare a Washington il 16 gennaio” per una manifestazione il 17.
Il gruppo ha messo in guardia sulla possibilità di una rivolta nel caso in cui il Congresso tentasse di rimuovere il presidente con il 25/o emendamento.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Eugene Goodman, l’agente che ha salvato i senatori
Il poliziotto afroamericano ha fatto da esca dirottando gli ultrà
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
12 gennaio 2021
10:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le immagini hanno fatto il giro del mondo la sera stessa dell’assalto al Congresso americano: un agente affronta da solo un gruppo di aggressori sulla porta, poi indietreggia, quasi impotente. Ma la storia, rivelano i media americani che hanno ‘studiato’ il video, è un’altra: Eugene Goodman, poliziotto afroamericano, ha quasi certamente evitato il peggio a Capitol Hill dirottando deliberatamente la masnada di ultrà bianchi in un corridoio laterale, evitando così che entrassero nei locali del Senato, pochi secondi prima che altre guardie di sicurezza armate riuscissero a bloccare la porta e far evacuare i parlamentari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Veterano dell’esercito che ha servito almeno un turno in Iraq, Goodman è un poliziotto del Capitol da almeno dieci anni: il video diventato popolare sulla scia dell’assalto del 6 gennaio lo mostra inseguito dagli ultrà che rifiutavano di obbedire ai suoi ordini di fermarsi o tornare indietro. Le immagini mostrano quindi l’agente che deliberatamente indirizza la folla in un’altra direzione, mentre colleghi dall’altro lato della porta cercano disperatamente di bloccarla.
“Il poliziotto affronta il primo inseguitore cercando di sfidarlo, poi si fa seguire in un corridoio laterale”, riportano i media americani dopo aver esaminato il video. “E’ stata questione di secondi”, scrive il Washington Post. “Ha certamente salvato vite”, ha scritto su Twitter Kristin Wilson, la giornalista della Cnn che per prima lo ha identificato per nome. Goodman adesso è salutato come un eroe nazionale: “Ha usato se stesso, uomo di colore, come esca”, ha osservato Pamela Colloff di ProPublica.
Doug Jensen, 41 anni di Des Moines in Iowa, è stato intanto arrestato sabato dopo esser stato identificato come l’inseguitore dell’agente. Di lui si sa che è un QAnon (indossava una maglietta del gruppo complottista) e che è stato licenziato dalla società di costruzioni per cui lavorava da alcuni anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pelosi, mercoledì voto su impeachment se Trump resta
‘Errore’ su sito dipartimento di Stato: ‘ha lasciato l’incarico’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
11 gennaio 2021
23:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Camera voterà mercoledì sull’impeachment di Donald Trump, se non si dimetterà o se il suo vice Mike Pence non invocherà il 25/o emendamento. Lo ha detto la speaker della Camera Nancy Pelosi in una conference call con i deputati dem.
L’inizio della procedura è previsto per le ore 9 (le 15 in Italia).
Intanto per qualche istante è comparso sul sito del dipartimento di Stato un messaggio secondo cui Donald Trump avrebbe lasciato l’incarico, ma poco dopo è stato confermato che si era trattato di un ‘errore’. BuzzFeed News, citando fonti non meglio identificate, scrive che autore del falso messaggio sarebbe stato un “dipendente arrabbiato”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump rimette Cuba tra gli Stati sponsor del terrorismo
Nuovo dispetto a Biden. L’Avana: ‘Opportunismo politico’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
11 gennaio 2021
22:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump lascia una nuova polpetta avvelenata al suo successore Joe Biden: il segretario di Stato Mike Pompeo ha annunciato che gli Stati Uniti hanno rimesso Cuba nella lista dei Paesi sponsor del terrorismo, un club ristretto che include Siria, Iran e Corea del Nord.
Immediata la reazione dell’Avana che ha “condannato l’opportunismo politico” della decisione di Washington che relega Cuba in “una definizione cinica e ipocrita”.

La decisione di Trump, presa “per aver Cuba ripetutamente fornito supporto ad atti di terrorismo internazionale garantendo un porto sicuro ai terroristi”, revoca una misura presa nel 2015 dall’amministrazione Obama nel quadro del disgelo verso l’ex avversario della Guerra Fredda.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: BioNTech, 2 miliardi di dosi nel 2021
Invece di 1,3 miliardi, grazie a ok Ema sei dosi per flaconcino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
12 gennaio 2021
06:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La società biotecnologica tedesca BioNTech, associata al colosso Usa Pfizer, ha stimato di poter produrre “due miliardi di dosi” del suo vaccino anti-Covid entro la fine dell’anno dopo la recente decisione dell’Ema di autorizzare la somministrazione di sei dosi per flaconcino di questo prodotto invece di cinque: si tratta di un target notevolmente superiore a quello precedente di 1,3 miliardi di dosi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: giuristi, basta 14/mo emendamento per interdire Trump
Con voto maggioranza semplice delle Camere. Bocciano impeachment
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
12 gennaio 2021
08:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per bandire Donald Trump dai pubblici uffici non serve l’impeachment, basta piu’ semplicemente e velocemente applicare la sezione terza del 14/mo emendamento della costituzione.
Lo suggeriscono in un intervento sul Washington Post due autorevoli giuristi americani, Bruce Ackerman e Samuel R.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Rosen, docenti di diritto rispettivamente alla Law School di Yale e dell’Indiana university.
La sezione terza del 14/mo emendamento prevede tra l’altro che nessuna persona che abbia prestato giuramento come funzionario esecutivo possa ricoprire alcuna carica civile o militare se si accerta che e’ stata coinvolta “in insurrezione o ribellione” contro la costituzione.
Secondo i due esperti, basterebbe un voto di maggioranza semplice di entrambe le camere, anziche’ i due terzi previsti in Senato per la condanna nel processo di impeachment. In base al 14/mo emendamento, Trump potrebbe ricandidarsi alla Casa Bianca solo se riuscisse a persuadere il futuro Congresso, “con un voto di due terzi di ciascuna camera, a rimuovere questa disabilita'”. Il presidente uscente, ammettono, potrebbe impugnare la decisione nei tribunali ma sarebbe rischioso, perche’ dovrebbe testimoniare sotto giuramento rispondendo ad un interrogatorio dettagliato da parte degli avvocati del governo sulla sua condotta in relazione all’assalto del Congresso da parte dei suoi fan. Inoltre, se l’autorita’ giudiziaria confermasse la decisione del parlamento, la sua sentenza vanificherebbe le accuse dell’estrema destra che Trump e’ vittima di una vendetta di parte.
I due giuristi invitano quindi a seguire questa strada e fare un passo indietro, fermando un impeachment “affrettato” che a loro avviso non potrebbe concludersi entro il 20 gennaio e non potrebbe proseguire dopo che Trump ha lasciato la Casa Bianca: “la costituzione prevede l’impeachment solo come uno strumento per procedere contro un presidente mentre e’ in carica”, “per proteggere il paese, non per punire il trasgressore”, sottolineano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Allerta dell’Fbi, minacce contro Biden, Harris e Pelosi
Oltre 150 persone sono sospettate nelle indagini sull’assalto a Capitol Hill
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
12 gennaio 2021
09:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Fbi sta monitorando notizie di “varie minacce di fare del male al presidente eletto Joe Biden in vista della cerimonia di giuramento” del 20 gennaio. Lo riferisce la Cnn, aggiungendo dettagli sull’allarme del Bureau in merito ad altre possibili proteste, anche armate, tra il 16 e il 20 gennaio nella capitale e negli altri Stati Usa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Altre notizie indicano minacce contro la vicepresidente eletta Kamala Harris e la speaker della Camera Nancy Pelosi”, secondo l’Fbi.
Si avvicina la data dell’insediamento di Biden alla Casa Bianca, il 20 gennaio, e – secondo i media americani – la Guardia Nazionale potrebbe dispiegare fino a 15.000 militari per la cerimonia.
Il presidente eletto Joe Biden ha detto che non teme di giurare all’aperto sul fronte occidentale di Capitol Hill, una settimana dopo l’assalto dei fan di Donald Trump. “Non ho paura di fare il giuramento all’esterno, siamo stati informati”, ha assicurato Biden dopo l’allerta dell’Fbi, mentre alcuni ex dirigenti del Bureau consigliano di spostare la cerimonia all’interno del parlamento per motivi di sicurezza.
Intanto il dipartimento e l’Fbi stanno perseguendo oltre 150 sospetti nelle indagini sull’assalto al Congresso, dopo averne già arrestati e incriminati una quindicina. Lo scrive il New York Times, prevedendo che il numero e’ destinato a salire. Il Bureau ha ricevuto oltre 70 mila ‘soffiate’ dopo aver chiesto l’aiuto pubblico per identificare i sospetti che appaiono in varie foto e video. Nel frattempo la polizia di Capitol Hill ha aperto un’indagine interna su 10-15 agenti per il loro ruolo nell’assalto. Due sono gia’ stati sospesi. Gli analisti, prosegue il Nyt, stanno esaminando informazioni per identificare qualsiasi ruolo possano aver giocato organizzazioni terroristiche domestiche o avversari stranieri nel radicalizzare i rivoltosi.
Twitter ha chiuso “oltre 70mila account” legati alla teoria cospirazionista di estrema destra QAnon: la decisione segue l’attacco contro Capitol Hill da parte di un gruppo di sostenitori del presidente Donald Trump. Lo ha annunciato la stessa società. Alla luce “dei violenti eventi di Washington DC e dell’accresciuto rischio di pericolo, venerdì pomeriggio abbiamo cominciato a sospendere in modo permanente migliaia di account dedicati soprattutto alla condivisione di contenuti QAnon”, ha reso noto Twitter. “Da venerdì oltre 70.000 account sono stati sospesi come risultato dei nostri sforzi, con molti casi di numerosi account gestiti da un singolo individuo”.
L’IMPEACHMENT – Sul fronte delle azioni legali contro Donald Trump i dem hanno presentato formalmente alla Camera l’unico articolo per l’impeachment per “incitamento all’insurrezione”, per aver istigato i propri sostenitori ad assaltare il Congresso contestando la certificazione della vittoria di Joe Biden ma prima di metterlo ai voti fanno un ultimo tentativo con Mike Pence perché invochi il 25esimo emendamento per rimuovere il presidente.
“Trump non dovrebbe essere in carica, punto”, ha tagliato corto in serata lo stesso Biden, mentre crescono gli allarmi dell’Fbi su nuove proteste nella capitale e in tutto il Paese in vista del giuramento del democratico, che nel frattempo ha completato la sua squadra scegliendo per la prima volta come capo della Cia un diplomatico di lungo corso come William Burns. In un’altra giornata convulsa per la politica americana, i democratici hanno chiesto ai repubblicani il consenso di introdurre una mozione che spinge il vicepresidente a destituire immediatamente Trump, ma la loro opposizione ha indotto la speaker della Camera Nancy Pelosi a metterla ai voti oggi in aula.
Dopo la sua approvazione, Pence avrà 24 ore di tempo per rispondere. Il vicepresidente, che ha già preso le distanze da Trump e ha annunciato la sua partecipazione all’insediamento di Biden il 20 gennaio, ha fatto sapere che è disponibile a ricorrere al 25esimo emendamento solo nel caso il Commander in chief mostri ulteriori segni di instabilità. Ma per farlo ha bisogno anche della maggioranza del governo (otto ministri).
Se poi il presidente si opponesse, alla Camera sarebbero necessari i due terzi dei voti per cacciarlo e non è detto che ci siano. Molti repubblicani preferirebbero una mozione di censura. Se comunque Pence rispondesse picche, la Pelosi farebbe scattare subito la procedura di impeachment, con un voto atteso per metà settimana: la mozione è già stata firmata da 218 deputati dem, ossia la maggioranza semplice necessaria per approvare il provvedimento. Si fa largo poi l’ipotesi di inviare la trasmissione del capo di imputazione al Senato, e il relativo processo, dopo i primi 100 giorni dell’insediamento di Biden, per consentigli di incassare velocemente la conferma delle nomine di governo ed avviare la sua agenda. Un’opzione contestata da alcuni giuristi conservatori, per i quali si può ‘impicciare’ solo un presidente in carica. In ogni caso al Senato sarebbero necessari i due terzi dei voti: all’appello mancano 17 repubblicani e finora solo un paio hanno invitato Trump a dimettersi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina: 22 minatori intrappolati da due giorni dopo un’esplosione
La miniera d’oro si trova a Qixia, città nella provincia cinese di Shandong
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
12 gennaio 2021
09:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ corsa contro il tempo per salvare 22 lavoratori intrappolati sottoterra da quasi due giorni dopo un’esplosione in una miniera d’oro vicino a Qixia, città nella provincia cinese di Shandong.
L’incidente si è verificato domenica pomeriggio, in base a quanto riportato dalle autorità in un post sui social media, in cui hanno precisato che l’esplosione ha gravemente danneggiato la scala di uscita dalla miniera e il sistema di comunicazioni, impedendo qualsiasi tipo di contatto con i lavoratori.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo i media cinesi, le autorità hanno mobilitato i team di soccorritori al sito di proprietà della Shandong Wucailong Investment, per fronteggiare l’ultimo di una serie di incidenti che periodicamente colpisce l’industria mineraria in Cina a causa negli standard di sicurezza scadenti.
A dicembre, 23 minatori sono deceduti in un sito nella città di Chongqing, nel sudovest della Cina, appena pochi mesi dopo la morte di altre 16 persone a causa dell’avvelenamento da monossido di carbonio in un’altra miniera di carbone della città.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, non ho paura di giurare all’aperto
Presidente eletto non teme proteste dopo allerta Fbi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
12 gennaio 2021
02:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente eletto Joe Biden ha detto che non teme di giurare all’aperto sul fronte occidentale di Capitol Hill, una settimana dopo l’assalto dei fan di Donald Trump. “Non ho paura di fare il giuramento all’esterno, siamo stati informati”, ha assicurato Biden dopo l’allerta dell’Fbi, mentre alcuni ex dirigenti del Bureau consigliano di spostare la cerimonia all’interno del parlamento per motivi di sicurezza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump approva dichiarazione emergenza per la capitale
E ordina assistenza federale per il giuramento di Joe Biden
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
12 gennaio 2021
02:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Accogliendo la richiesta della sindaca della capitale Muriel Bowser, Donald Trump ha approvato una dichiarazione di emergenza per Washington dopo l’assalto al Congresso ordinando l’assistenza federale da oggi al 24 gennaio per garantire la sicurezza in vista del giuramento di Joe Biden.
Lo rende noto la Casa Bianca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Scossa di terremoto 6.8 al confine tra Mongolia e Russia
Basso rischio di feriti o danni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
11:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una scossa di terremoto di magnitudo 6.8 è stata registrata al confine tra la Mongolia e la Russia. Lo riferisce l’istituto di geofisica americano Usgs.
La scossa si è verificata alle 22.32 di ieri ora italiana, con epicentro a 33 km a sud-sudovest dalla città mongola di Turt, non lontano dal confine russo.
L’ipocentro è stato individuato a 10 km di profondità.
La scossa ha avuto origine nel lago di Hovsgol, che costituisce la più grande riserva d’acqua dolce del Paese. Lo riferisce l’istituto di geofisica americano Usgs, secondo cui il rischio che vi siano feriti o danni è debole.
“Generalmente, la popolazione in questa regione risiede in strutture resistenti ai terremoti, anche se esistono edifici vulnerabili”, precisa l’istituto. Altre tre scosse di magnitudo 5.2, 5 e 4.5 si sono susseguite alla prima di 6.8 nel giro di un’ora, sempre secondo gli aggiornamenti dell’istituto Usa. I terremoti non sono rari in Mongolia. Nel dicembre 1991 si verificò una scossa di magnitudo 6.8 nella regione al confine mongolo-russo, a circa 600 chilometri a nord-ovest della capitale, Ulan Bator.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: giunto al Brennero primo carico vaccini Moderna
In viaggio verso Roma scortato dai carabinieri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
12 gennaio 2021
03:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ giunto in Italia il primo carico di vaccini della casa farmaceutica Moderna. Poco dopo le 2 di notte, è arrivato al Brennero il furgone partito dal Belgio con destinazione Roma.

Fino al valico il mezzo è stato accompagnato da guardie giurate, la scorta è poi passata al settimo reggimento carabinieri di Laives. Il viaggio prosegue ora lungo l’autostrada del Brennero verso sud, come era già avvenuto il 25 dicembre con la prima consegna dei vaccini Pfizer-Biontech.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Twitter chiude 70mila account legati a teoria QAnon
Molti gestiti da un singolo individuo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN FRANCISCO
12 gennaio 2021
04:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Twitter ha chiuso “oltre 70mila account” legati alla teoria cospirazionista di estrema destra QAnon: la decisione segue l’attacco contro Capitol Hill da parte di un gruppo di sostenitori del presidente Donald Trump. Lo ha annunciato la stessa società.

Alla luce “dei violenti eventi di Washington DC e dell’accresciuto rischio di pericolo, venerdì pomeriggio abbiamo cominciato a sospendere in modo permanente migliaia di account dedicati soprattutto alla condivisione di contenuti QAnon”, ha reso noto Twitter. “Da venerdì oltre 70.000 account sono stati sospesi come risultato dei nostri sforzi, con molti casi di numerosi account gestiti da un singolo individuo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa, oltre 200mila casi al giorno per 7 giorni
E’ un record, bilancio complessivo dei morti oltre quota 376mila
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
06:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno registrato oltre 200mila casi di coronavirus al giorno negli ultimi sette giorni: è quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University.
Mai dall’inizio della pandemia il bilancio giornaliero dei casi era stato così alto nel Paese per un’intera settimana.
Lo riporta la Cnn.
Negli ultimi sette giorni gli Usa hanno registrato oltre 1,7 milioni di contagi e oltre 20mila decessi. Dall’inizio della pandemia nel Paese si contano 22.613.310 infezioni, inclusi 376.060 morti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Moderna,vaccino dovrebbe proteggere per almeno 1 anno
Verifiche se è possibile estendere protezione con terza dose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
06:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il vaccino anti-Covid prodotto dalla società di biotecnologia Moderna dovrebbe proteggere dal coronavirus per almeno un anno: lo ha detto ieri agli investitori un alto funzionario della stessa società, secondo quanto riporta la Cnn.
“La nostra aspettativa è che la vaccinazione duri almeno un anno”, ha detto Tal Zaks, direttore medico di Moderna, alla 39ma conferenza annuale di JP Morgan sulla sanità.

La società, ha proseguito, dovrà verificare adesso se è possibile estendere la protezione con l’aggiunta di una terza dose. Attualmente il vaccino viene somministrato in due dosi a circa un mese di distanza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Indonesia: aereo, guasto al localizzatore delle scatole nere
Stop alle ricerche dei dati, si aspetta un altro da Singapore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
07:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il dispositivo che le squadre di emergenza stanno utilizzando in Indonesia per recuperare le scatole nere dell’aereo Sriwijaya Air, precipitato in mare con 62 persone a bordo qualche giorno fa, è guasto. Per poter proseguire le ricerche bisognerà aspettare che ne arrivi uno nuovo da Singapore.
Lo riferisce la Bbc citando fonti ufficiali.
I sommozzatori hanno individuato la posizione dei registratori di dati ma non sono ancora riusciti a recuperarli.
Finora sono stati portati a galla resti di cadaveri, rottami, brandelli di vestiti. “Ci sono così tanti detriti laggiù, noi ne abbiamo recuperato solo una piccola parte”, ha detto il capo della Marina indonesiana, Yudo Margono. Sono circa 2.600 gli operatori coinvolti nelle operazioni di ricerca, con 50 navi e 13 aerei.
Gli investigatori stanno già analizzando oggetti una ruota e parte della fusoliera dell’aereo. Tra i detriti recuperati c’è anche la turbina di uno dei suoi motori.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Astrazeneca presenta a Ema richiesta autorizzazione vaccino
Decisione potrebbe arrivare entro il 29 gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES (HAREN)
12 gennaio 2021
11:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ema ha dichiarato che AstraZeneca e l’Università di Oxford hanno presentato un’offerta formale per l’autorizzazione del loro vaccino contro il coronavirus e che una decisione potrebbe arrivare entro il 29 gennaio. Lo si legge in un comunicato.
“Se AstraZeneca otterrà il via libera” per la commercializzazione del suo vaccino anti-Covid nell’Ue, “speriamo che la casa farmaceutica faccia le prime consegne due settimane dopo l’autorizzazione, proseguendo con due consegne al mese.
Ma questo è tutto in divenire e deve essere discusso con gli Stati membri”, ha detto la direttrice generale del dipartimento Salute e sicurezza alimentare della Commissione Ue, Sandra Gallina, nel suo intervento al Parlamento europeo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Scienziato Oms, obiettivo missione non è accusare la Cina
‘Evitiamo di puntare il dito in stile Trump’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
08:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La missione dei ricercatori dell’Oms in Cina per scoprire le origini del coronavirus non ha l’obiettivo di “puntare il dito” contro Pechino “in stile Trump”. Lo ha sottolineato uno degli scienziati dell’Agenzia dell’Onu, Fabian Leendertz, epidemiologo del Robert Koch Institut, che arriverà nel Paese giovedì assieme ad altri novi scienziati.

“Non si tratta di individuare la Cina come colpevole. Si tratta di ridurre il rischio. E i media potrebbero aiutarci evitando di accusare in stile Trump. Il nostro lavoro non è politico”, ha detto il ricercatore parlando con il Guardian.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Ue, da aprile consegne più abbondanti dosi vaccini
In primo trimestre consegnate quanto negoziato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
12 gennaio 2021
09:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La consegna delle dosi di vaccini sarà più ricca a partire da aprile. Nel secondo trimestre arriveranno molte dosi.
Nel primo trimestre non sono tutte quelle che avremmo voluto, ma sono quelle che abbiamo negoziato”. Così la direttrice generale del dipartimento salute e sicurezza alimentare della Commissione Ue, l’italiana Sandra Gallina, a capo dei negoziati con le case farmaceutiche, in un intervento al Parlamento europeo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Mosca estende fino a febbraio lo stop ai voli in Gb
Interruzione voli è scattata il 22 dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
12 gennaio 2021
09:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia ha deciso di estendere il congelamento dei collegamenti aerei con la Gran Bretagna almeno fino alle 23.59 dell’1 febbraio per evitare la diffusione della nuova variante del virus del Covid-19 registrata nel Regno Unito. Lo riporta l’agenzia di stampa Interfax citando il centro operativo russo anti-coronavirus.

L’interruzione temporanea dei voli da e per la Gran Bretagna è entrata in vigore il 22 dicembre. Domenica scorsa le autorità di Mosca hanno confermato un primo caso in Russia della nuova variante del virus Sars-Cov-2.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cina, team dell’Oms arriverà direttamente Wuhan
Attesi giovedi 14 gennaio con un volo da Singapore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
12 gennaio 2021
11:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha confermato i piani per l’imminente arrivo dei 10 esperti internazionali dell’Oms per indagare sull’origine della pandemia originata dal Covid-19. Il team, ha riferito in conferenza stampa il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian, volerà direttamente il 14 gennaio da Singapore a Wuhan, il capoluogo dell’Hubei dove per primo è stato rilevato a fine 2019 il nuovo coronavirus.
La missione dei ricercatori dell’Oms in Cina per scoprire le origini del coronavirus non ha l’obiettivo di “puntare il dito” contro Pechino “in stile Trump”. Lo ha sottolineato uno degli scienziati dell’Agenzia dell’Onu, Fabian Leendertz, epidemiologo del Robert Koch Institut, che arriverà nel Paese giovedì assieme ad altri novi scienziati.
“Non si tratta di individuare la Cina come colpevole. Si tratta di ridurre il rischio. E i media potrebbero aiutarci evitando di accusare in stile Trump. Il nostro lavoro non è politico”, ha detto il ricercatore parlando con il Guardian.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche Paypal e Airbnb prendono distanze da destra americana
Cancellate prenotazioni facinorosi per evento insediamento Biden
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
10:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ora anche Airbnb e PayPal prendono le distanze dalla destra americana, dopo i fatti di Capitol Hill.
La piattaforma di prenotazioni, ha appena annunciato – con una nota ufficiale – che sta cancellando le prenotazioni di violenti, terroristi e facinorosi a Washington DC, in vista dell’evento di insediamento del Presidente eletto Joe Biden.
E Paypal blocca il crowdfunding di un sito, GiveSendGo, che ha aiutato a raccogliere fondi delle persone che hanno partecipato all’attacco al Campidoglio.
Il gigante dei pagamenti digitali ha anche confermato a Reuters di aver chiuso un conto detenuto da Ali Alexander, uno degli organizzatori del raduno. La notizia è stata riportata in precedenza da Bloomberg, che ha citato una fonte non identificata.
“Airbnb condanna fermamente l’attacco della scorsa settimana al Campidoglio degli Stati Uniti e gli sforzi per minare il nostro processo democratico – scrive la società – Continueremo a sostenere le nostre politiche comunitarie vietandola ai gruppi di odio e violenza quando veniamo a conoscenza di tali appartenenze”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Malaysia, stato emergenza e parlamento sospeso
Fino al 1 agosto. Premier: ‘Non è un colpo di stato’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KUALA LUMPUR
12 gennaio 2021
10:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il re della Malaysia ha dichiarato lo stato di emergenza nazionale e la sospensione del parlamento fino al 1 agosto per combattere una nuova ondata di coronavirus.
La mossa a sorpresa è arrivata il giorno dopo l’annuncio da parte del premier malese, Muhyiddin Yassin, di nuove restrizioni in quasi tutto il Paese.

E’ la prima volta in 50 anni che la Malaysia dichiara lo stato d’emergenza. In un messaggio trasmesso in diretta tv il premier, il cui governo eletto 10 mesi fa sta attraversando un momento di crisi, ha voluto precisare che non si tratta di “un colpo di stato” assicurando che una volta che sarà superata l’emergenza Covid si terranno nuove elezioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: bloccata esecuzione di Lisa Montgomery
Prima condannata a morte dal tribunale federale in oltre 70 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
11:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata bloccata negli Stati Uniti l’esecuzione con iniezione letale di Lisa Montgomery, l’unica donna nel braccio della morte e la prima condannata a morte dal tribunale federale in oltre 70 anni. Per la donna è stata chiesta una perizia psichiatrica.

Montgomery, 52 anni, è stata condannata a morte per un crimine commesso nel 2004, quando dal Kansas andò a casa di Bobbie Jo Stinnett, in Missouri, fingendo di voler acquistare uno dei cuccioli di cane allevati dalla donna, incinta di otto mesi. Una volta entrata, la strangolò e le tagliò il ventre con un coltello per estrarre la bambina, ancora viva.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Indonesia: recuperata una scatola nera dell’aereo caduto
Fornirà a inquirenti indicazioni sui motivi dell’incidente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GIACARTA
12 gennaio 2021
12:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una delle due scatole nere dell’aereo precipitato in Indonesia qualche giorno fa con 62 persone a bordo è stata recuperata. Lo ha annunciato il ministro dei Trasporti indonesiano.

Il ministro dei trasporti indonesiano, Budi Karya Sumadi, ha annunciato alla stampa che “uno dei due registratori di volo” del Boeing 737 della Sriwijaya Air, precipitato in mare pochi minuti dopo il decollo dall’aeroporto di Giacarta, “è stato recuperato”.
La scatola nera potrà fornire agli inquirenti indicazioni utili sulle ragioni dell’incidente nel quale sono morte 62 persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pakistan: ucciso agente di scorta a vaccinatori anti-polio
Al via ieri la campagna per immunizzare 40 milioni di bambini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISLAMABAD
12 gennaio 2021
12:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un poliziotto a guardia della squadra di vaccinazione contro la poliomielite è stato ucciso oggi a colpi d’arma da fuoco nel nord-ovest di Khyber Pakhtunkhwa, in Pakistan.
L’attentato è avvenuto nel distretto di Karak, durante l’attuale campagna anti-polio in tutto il Paese.
“Il poliziotto è stato ucciso mentre le donne impegnate a somministrare il vaccino sono rimaste al sicuro durante l’attacco”, secondo quanto ha riferito la polizia. Gli uomini armati sono poi riusciti a dileguarsi. Finora nessun gruppo ha rivendicato l’attacco.
La prima campagna anti-polio del 2021 è iniziata ieri per vaccinare circa 40 milioni di bambini nel Paese. Secondo End Polio Pakistan, nel 2020 almeno 84 bambini sono stati infettati dal virus della polio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Golfo: Egitto, riprendono i voli col Qatar
Dopo la ricomposizione della crisi con Doha
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
12 gennaio 2021
12:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La riapertura dello spazio aereo egiziano ai voli dal Qatar è stata decisa dal ministero dell’Aviazione civile dell’Egitto a partire da oggi. Lo riferisce il sito Sada Elbalad dopo la ricomposizione della crisi fra Doha e Arabia Saudita, Emirati arabi uniti e Bahrein concordata martedì scorso col vertice di Al-Ula.
Riad e Emirati hanno già riaperto il proprio spazio aereo.
I quattro Paesi avevano bloccato i voli più di tre anni, fa assieme ai collegamenti navali e terrestri, accusando l’emirato del Golfo di finanziare il terrorismo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giordania: accoltellò otto persone, condannato a morte
Tra i feriti tre turisti messicani e uno svizzero
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
12:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un tribunale in Giordania ha condannato a morte, per impiccagione, un giordano per aver accoltellato otto persone nel 2019, tra cui tre turisti messicani e uno svizzero.
L’attacco era avvenuto a novembre di due anni fa a Jerash, un famoso sito archeologico nel nord della Giordania.
Moustafa Abourouis, 24 anni, è un giordano di origine palestinese residente nel campo profughi Souf di Jerash (50 chilometri a nord di Amman), dove vivono circa 20.000 persone. Oltre ai quattro turisti nell’attacco ferì quattro giordani, inclusa una guida turistica.
I servizi di sicurezza lo avevano arrestato subito dopo e il 26 gennaio dell’anno scorso era stato formalmente accusato di “terrorismo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lezioni di persiano, una lingua contro la Shoah
Il film di Vadim Perelman dal 14 al 17 su #Iorestoinsala
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
16:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il dramma della Shoah visto con rispettosa ironia è la proposta di LEZIONI DI PERSIANO, film di Vadim Perelman, regista ucraino naturalizzato canadese, già alla Berlinale Special e ora disponibile in esclusiva sulla piattaforma #Iorestoinsala dal 14 al 17 gennaio.
Siamo nel 1942 e Gilles (Nahuel Perez Biscayart), un giovane belga viene arrestato dalle SS insieme ad altri ebrei e mandato in un campo di concentramento in Germania.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’uomo riesce con grande furbizia ad evitare l’esecuzione giurando alle guardie di non essere ebreo, ma persiano. Una menzogna che lo salva temporaneamente fino a quando a Gilles viene ad un certo punto assegnata una missione impossibile: insegnare il Farsi a Koch (Lars Eidinger), l’ufficiale responsabile della cucina del campo, che sogna di aprire un ristorante in Iran a fine guerra.
Gilles, a cui non mancano certo fantasia e intraprendenza, si ritrova così, da un momento all’altro, a dover inventare una lingua che non conosce, parola per parola, frase per frase e con tanto poi di grammatica. Mentre l’insolita relazione tra i due uomini inizia a suscitare qualche gelosia e sospetto, Gilles diventa sempre più consapevole che una mossa falsa potrebbe rivelare la sua truffa con inevitabili tragiche conseguenze.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, oltre 90 milioni i casi di contagio al mondo
I guariti sono stati 49,9 milioni, i decessi 1,93 milioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
00:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ha superato quota 90 milioni il numero dei casi di contagio da Covid-19 registrati ufficialmente nel mondo dall’inizio della pandemia, di cui 49,9 milioni guariti.
Lo rende noto l’università americana Johns Hopkins, che riporta anche 1,93 milioni di decessi totali legati al nuovo coronavirus.

Il Paese più colpito al mondo in termini assoluti dal Covid-19 restano gli Stati Uniti, con 22,3 milioni di contagi e 373 mila decessi. Seguono l’India e il Brasile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WandaVision, quando la sitcom sposa universo Marvel
Dal 15 su Disney+ un’inedita serie con la Olsen e Bettany
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
21:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“WANDAVISION è una lettera d’amore per l’età d’oro della televisione. Un omaggio a tutte quelle serie incredibili del passato e alle persone che sono venute prima di noi, ma è anche un tentativo di aprire un nuovo territorio”: parola della sceneggiatrice Jac Schaeffer.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Non c’è sintesi migliore per definire WandaVision, la prima serie originale targata Marvel Studios che arriverà su Disney+ dal 15 gennaio e di cui sono stati proposti in anticipo tre episodi.
WandaVision si colloca infatti in perfetto equilibrio tra sitcom anni Sessanta, piena di donne appena uscite dal parrucchiere e tostapane vintage, molto curvy, e l’universo Marvel Cinematic da cui derivano appunto Wanda Maximoff (Elizabeth Olsen) e Vision (Paul Bettany), due individui dotati di super poteri che sembrano del tutto stonati nel condurre vite idealizzate, cercando di ambientarsi con gli altrettanto azzimati vicini nel perfetto quartiere residenziale dove vivono.
Ma qualcosa che forse viene dal futuro o dal passato mostra lentamente che intorno a loro c’è qualcosa di molto lontano e diverso dal paradiso in cui vivono.
Il fatto è che Vision, nato dall’unione tra la Gemma della Mente e il fulmine di Thor, è un particolare essere umano che ha organi sintetici e una gemma incastonata in fronte che gli permette di non mangiare e bere e di emettere raggi dai suoi occhi, mentre Wanda Maximoff è una strega a tutti gli effetti che riesce a controllare la mente delle persone e ad essere una perfetta donna di casa, orchestrando vettovaglie e cucina al comando della sua mente.
La serie in nove episodi, girata come una vera sitcom con tanto di pubblico, è diretta da Matt Shakman e scritta Jac Schaeffer.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Papa, emerse carenze sanità,non sempre garantite cure
‘Una società è umana se sa prendersi cura dei più fragili’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA DEL VATICANO
12 gennaio 2021
12:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’attuale pandemia ha fatto emergere tante inadeguatezze dei sistemi sanitari e carenze nell’assistenza alle persone malate. Agli anziani, ai più deboli e vulnerabili non sempre è garantito l’accesso alle cure, e non sempre lo è in maniera equa”.
Lo sottolinea il Papa nel Messaggio per la Giornata Mondiale del Malato che si celebrerà l’11 febbraio. “Questo dipende dalle scelte politiche, dal modo di amministrare le risorse e dall’impegno di coloro che rivestono ruoli di responsabilità. Investire risorse nella cura e nell’assistenza delle persone malate – ha aggiunto – è una priorità legata al principio che la salute è un bene comune primario”.
Il Papa chiede anche un “patto” che metta al centro “la dignità del malato” e lancia un appello perché nessuno sia lasciato senza cure. “Una società è tanto più umana – sottolinea Francesco – quanto più sa prendersi cura dei suoi membri fragili e sofferenti, e sa farlo con efficienza animata da amore fraterno. Tendiamo a questa meta e facciamo in modo che nessuno resti da solo, che nessuno si senta escluso e abbandonato”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cina, lockdown per 22 milioni di persone in Hebei
Stretta su città di Langfang, dista mezz’ora d’auto da Pechino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
12 gennaio 2021
12:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Langfang è entrata in lockdown, diventando la terza città a essere bloccata per il focolaio di Covid-19 nella provincia di Hebei dopo il capoluogo Shijiazhuang e Xingtai per oltre 22 milioni di abitanti totali, il doppio degli abitanti di Wuhan dove a fine 2019 è stato rilevato il virus per la prima volta. Langfang dista appena mezz’ora di auto da Pechino e conta 5 milioni di persone.
Veicoli e persone delle tre città non possono uscire, a meno che non sia necessario.
L’Hebei ha segnato un totale di 326 casi di Covid-19 fino a oggi nell’ambito del nuovo focolaio, più 234 asintomatici.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Merkel, servono altre 8-10 settimane di misure dure
Le parole della cancelliera citate dalla Bild
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
12 gennaio 2021
12:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo bisogno di misure dure per altre 8-10 settimane”. Lo ha detto Angela Merkel, citata dalla Bild on line, secondo quanto ha riferito una fonte che ha partecipato a un incontro di lavoro della Cdu.
La cancelliera ha espresso forte preoccupazione per la diffusione della mutazione inglese del virus: “Se non riusciamo a fermarla – ha detto – avremo entro Pasqua un’incidenza del virus pari a 10 volte” superiore rispetto a quella attuale.

Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutte, complete, sempre approfondite ed aggiornate. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 36 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 19:04 DI VENERDì 08 GENNAIO 2021

ALLE 16:50 DI DOMENICA 10 GENNAIO 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Biden, decisione impeachment spetta a Congresso
‘Mio focus su pandemia e crisi economica’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
08 gennaio 2021
19:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden ha detto che il suo focus ora è sull’urgenza di affrontare la pandemia e la crisi economica, rispondendo in conferenza stampa alla domanda se sostiene l’impeachment contro Donald Trump. L’impeachment, ha aggiunto, è una decisione che spetta al Congresso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, buona cosa che Trump non sarà a mio giuramento
‘Inidoneo a servire, uno dei presidenti più incompetenti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
08 gennaio 2021
21:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden ha affermato che è “una buona cosa” che Donald Trump non partecipi al suo giuramento. “Non è idoneo a servire, è uno dei presidenti più incompetenti di sempre”, ha aggiunto in una conferenza stampa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, Twitter sospende permanentemente l’account di Trump
“Rischio nuovi incitamenti a violenza”. Il titolo cala in Borsa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
09 gennaio 2021
01:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Twitter sospende permanentemente l’account @realDonaldTrump, quello del presidente americano.
“Dopo aver rivisto i recenti tweet da @realDonaldTrump, abbiamo deciso di sospendere permanentemente l’account per il rischio di ulteriore incitamento alla violenza”, si legge in una nota del social network.

“Disgustoso. Big Tech vuole cancellare tutti i 75 milioni di sostenitori di Trump”, twitta Jason Miller, consigliere della campagna del presidente Usa uscente, commentando la decisione di Twitter. “Vi sbagliate – dice Miller – se pensate che non prendano di mira voi dopo”.
Twitter in calo a Wall Street dopo la sospensione dell’account di Trump: i titoli del social network perdono il 2,78% nelle contrattazioni after-hours.   ECONOMIA   TECNOLOGIA   POLITICA   MONDO   VAI ALLA CRONACA   CONTATTAMI

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid, il Brasile supera gli 8 milioni di casi di contagio. In Usa 290mila casi in un giorno
India, oltre 150 mila il totale dei decessi. Più di 10 milioni i casi guariti nel Paese asiatico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO (BRASILE)
09 gennaio 2021
12:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Brasile ha superato gli 8 milioni di casi contagio da Covid-19 dall’inizio della pandemia, dopo gli ultimi 85 mila registrati in un giorno. I decessi nelle ultime 24 ore nel Paese sudamericano sono stati 1.379, il numero più alto dallo scorso 4 agosto, per un totale di 201.542. I casi guariti sono stati invece 7,13 milioni, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins. Il Brasile è terzo al mondo per numero di contagi totali (dopo Usa e India) e secondo per numero di decessi (dopo gli Usa).
Ha superato quota 150 mila (150.570) il numero totale dei decessi legati al Covid-19 ufficialmente registrati in India dall’inizio della pandemia, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I contagi totali nel Paese asiatico sono stati finora 10,41 milioni, di cui 10,03 guariti. L’India è seconda al mondo dopo gli Stati Uniti per numero di contagi e terza dietro a Usa e Brasile per numero di vittime da coronavirus.
Gli Stati Uniti hanno registrato un nuovo record di contagi giornalieri da Covid-19, con quasi 290.000 casi in 24 ore. I decessi sono stati invece 3.676, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins. Secondo il Covid Tracking Project invece, circa 131.000 persone sono attualmente ricoverate in ospedale negli Usa per il nuovo coronavirus. In totale, gli Stati Uniti hanno registrato 21,8 milioni di casi e oltre 368.000 morti per Covid-19 dall’inizio della pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Nyp, ‘Twitter guidata da liberal, rivedere norme’
‘Abolire immunità o passo indietro, e lasci decidere pubblico’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
09 gennaio 2021
03:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il New York Post di Rupert Murdoch critica Twitter. “Alcuni dei tweet di Donald Trump non erano la verità ed erano provocatori, ma lo stesso sono quelli dell’ayatollah Khamenei, il cui account è in rete.
La differenza è che Twitter è guidata da liberal americani, che mettono sotto esame solo un tipo di persona e solo un’area politica”, afferma il board editoriale del quotidiano.
“Twitter è considerata una ‘piattaforma che, grazie alla section 230, non ha alcuna responsabilità su quello che viene twittato. Può censurare chi vuole. Questo è insostenibile – mette in evidenza il New York Post -. O la Section 230 viene revocata e Twitter si assume la responsabilità di quello che viene twittato, o altrimenti deve fare un passo indietro e lasciare che sia il pubblico a decidere quello che è accettabile e quello che non lo è”.
La Section 230 è la norma che garantisce la ‘immunità’ ai social media, sollevandoli da ogni responsabilità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, India: oltre 150 mila il totale dei decessi
Più di 10 milioni i casi guariti nel Paese asiatico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
04:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ha superato quota 150 mila (150.570) il numero totale dei decessi legati al Covid-19 ufficialmente registrati in India dall’inizio della pandemia, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins.
I contagi totali nel Paese asiatico sono stati finora 10,41 milioni, di cui 10,03 guariti.
L’India è seconda al mondo dopo gli Stati Uniti per numero di contagi e terza dietro a Usa e Brasile per numero di vittime da coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea del Nord, Kim: pronti piani per sottomarino nucleare
Leader nordcoreano annuncia: presto avremo sottomarino nucleare
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SEUL
09 gennaio 2021
13:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti sono “il nostro più grande nemico”. Lo ha detto il leader nordcoreano Kim Jong-un durante una riunione di partito, secondo l’agenzia ufficiale Kcna, definendo gli Usa “il più grande ostacolo alla nostra rivoluzione”.

La Corea del Nord ha completato i piani per un sottomarino a propulsione nucleare, ha annunciato poi Kim Jong Un. “La ricerca per la pianificazione del progetto è stata completata e sta per entrare nel processo di esame finale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India, incendio in un ospedale: morti 10 neonati
Le fiamme nel reparto maternità di Bhandara, salvati altri sette bambini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MUMBAI (INDIA)
09 gennaio 2021
09:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dieci bambini sono morti in mattinata nell’incendio scoppiato nel reparto di maternità di un ospedale dello stato indiano del Maharashtra. Il personale ha messo in salvo altri sette dei neonati che erano in quel momento del nosocomio distrettuale di Bhandara. I bimbi morti avevano un’età compresa tra pochi giorni e tre mesi. “La causa dell’incendio non è ancora nota”, hanno detto fonti ospedaliere. Il primo ministro indiano Narendra Modi ha parlato di “tragedia straziante”.
Il leader dell’opposizione Rahul Gandhi ha definito le morti “estremamente tragiche”. Le autorità hanno ordinato un’indagine immediata.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ira di Trump, Twitter lo sospende definitivamente
Presidente: valutiamo una nostra piattaforma, non ci zittiranno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
10 gennaio 2021
12:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Twitter sospende in via definita l’account di Donald Trump per “il rischio che inciti ulteriormente la violenza”. La rabbia del presidente americano è immediata: prova a usare l’account ufficiale @POTUS, ma Twitter rimuove immediatamente i suoi cinguetti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E quindi ricorre a un tradizionale comunicato della Casa Bianca. Si dice non sorpreso della sospensione: “Lo avevo previsto. Nel sospendere il mio account vogliono mettermi a tacere, vogliono mettere a tacere voi e i 75 milioni di grandi patrioti che hanno votato per me”, dice Trump. Poi assicura: “non ci metteranno a tacere. Stiamo trattando con vari altri siti e a breve avremo un grande annuncio, nel frattempo stiamo valutando la possibilità di costruire una nostra piattaforma”, aggiunge rivolgendosi ai suoi sostenitori. La decisione di Twitter sarebbe piovuta inattesa sulla Casa Bianca e avrebbe innervosito ancora di più il presidente, già su tutte le furie per il possibile secondo impeachment. Una messa in stato di accusa che Trump non capisce: “Non ha alcuna intenzione di dimettersi perché non ritiene di aver fatto nulla di sbagliato”, fa trapelare la Casa Bianca. Secondo indiscrezioni, mentre erano in corso gli scontri al Congresso, Trump si aggirava soddisfatto all’interno della Casa Bianca senza capire perché nessuno esultasse con lui per quanto stava accadendo. Non solo: durante l’assalto avrebbe cercato di raggiungere telefonicamente i senatori repubblicani per convincerli a capovolgere il risultato del voto.
La decisione di Twitter di sospenderlo manda su tutte le furie anche il figlio Donald Jr, che parla di libertà di parola “morta con big tech”. E scatena una levata di scudi fra i conservatori. Il senatore repubblicano Rick Scott parla di “vergogna”: “Twitter ha sospeso il presidente Trump ma consente ai cinesi di vantarsi del genocidio e all’ayatollah di parlare sulla possibilità di spazzare via Israele dalle cartine geografiche”, lamenta Scott. Nikki Haley, l’ex ambasciatrice all’Onu e aspirante repubblicana alla Casa Bianca nel 2024, usa parole altrettanto dure: “Mettere a tacere la gente, per non parlare del presidente americano, è quello che succede in Cina, non nel nostro Paese”. Critico anche il New York Post di Rupert Murdoch.
“Twitter è guidata da liberal americani, che mettono sotto esame solo un tipo di persona e solo un’area politica”, mette in evidenza il board editoriale del quotidiano secondo il quale “o la Section 230 – la norma che garantisce l’immunità ai social media, sollevandoli da ogni responsabilità – viene revocata e Twitter si assume la responsabilità di quello che viene twittato, o altrimenti deve fare un passo indietro e lasciare che sia il pubblico a decidere quello che è accettabile e quello che non lo è”. Pur esponendosi a violente critiche, Twitter a deciso di agire nel tentativo di non favorire ulteriori violenze. Nella nota che ha accompagnato la sua decisione spiega infatti che “piani per future proteste armate sono già iniziati a proliferare su Twitter, incluso un proposto secondo attacco al Congresso il 17 gennaio”, pochi giorni prima della cerimonia di insediamento di Joe Biden e mentre Trump sarà ancora alla Casa Bianca. Il presidente infatti è atteso lasciare Washington il 19 gennaio per andare a Mar-a-Lago, in Florida. Il 19 è poi attesa un’ondata di concessioni di grazia parte di Trump, inclusa quella per i figlie e forse anche per se stesso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa, nuovo record di 290mila casi in un giorno
I decessi sono stati 3.676
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
09 gennaio 2021
09:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno registrato un nuovo record di contagi giornalieri da Covid-19, con quasi 290.000 casi in 24 ore. I decessi sono stati invece 3.676, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins.

Secondo il Covid Tracking Project invece, circa 131.000 persone sono attualmente ricoverate in ospedale negli Usa per il nuovo coronavirus. In totale, gli Stati Uniti hanno registrato 21,8 milioni di casi e oltre 368.000 morti per Covid-19 dall’inizio della pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia: valanga travolge una stazione sciistica, tre morti
Le vittime sono marito, moglie e bimbo di 18 mesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
09 gennaio 2021
09:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tre persone sono morte a causa di una valanga che ha travolto una stazione sciistica vicino alla città di Norilsk, la città più a nord della Russia.
Quattro edifici sono stati completamenti sepolti dalla neve nel complesso di Otdelnaya Gora, a Talnakh, 25 chilometri da Norilsk.
I soccorritori hanno recuperato i corpi di una donna di 38 anni, suo figlio di 18 mesi e il marito di 45 anni. Un ragazzo di 14 anni è stato trovato vivo e “portato in ospedale con ferite gravi”. E’ stata aperta un’indagine per verificare se siano state violate le norme di sicurezza A Norilsk le tempeste di neve sono molto frequenti, il mese scorso sono state registrate bufere con raffiche di vento fino a 27 metri al secondo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cina, Hebei inasprisce misure in vista Natale cinese
Si celebra a febbraio. Stop alla metro e vietati spostamenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
09 gennaio 2021
10:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Cina sono stati riportati trentatré nuovi casi di coronavirus, venti meno di ieri, di cui la maggior parte nella provincia dell’Hubei, dove la settimana scorsa è stato individuato un focolaio di 130 nuovi contagi. Lo riferisce l’Autorità sanitaria nazionale.
La provincia che circonda Pechino ha deciso di inasprire la misure anche in vista del Natale cinese che si celebra a febbraio.
Nella capitale Shijiazhuang, una metropoli di 11 milioni di abitanti, e nella città di Xingtai è stato imposto il divieto agli spostamenti e sono state chiuse scuole. Stop anche a treni, aerei, autostrade e metropolitana. Sono stati, inoltre, avviati test di massa sulla sua popolazione.
La commissione sanitaria cinese ha anche segnalato 38 nuovi casi asintomatici, in calo rispetto ai 57 del giorno precedente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Missione Di Maio in Giordania e Arabia Saudita
Oggi incontra ministro Esteri Amman, domani premier giordano
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
11:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio sarà oggi e domani in missione in Giordania e in Arabia Saudita. Lo riferisce la Farnesina in una nota precisando che il ministro stasera parteciperà ad Amman ad una cena di lavoro con il collega giordano Ayman Safadi.
Domani Di Maio incontrerà il primo ministro giordano Bisher Al Khasawneh, quindi avrà un ulteriore riunione con il ministro degli Esteri. Al termine, i due ministri rilasceranno delle dichiarazioni.
Di Maio incontrerà poi il ministro della Pianificazione e della Cooperazione internazionale, Nasser Shraideh e la Ministro del Commercio, degli Investimenti e dei Rifornimenti, Maha al-Ali.
Nel pomeriggio di domenica il ministro Di Maio si trasferirà in Arabia Saudita, dove, ad Al Ula, incontrerà il collega Faisal bin Farhan Al Saud.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche Brigitte Macron ha avuto Covid fra Natale e Capodanno
Tampone positivo premiere dame qualche giorno dopo il presidente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
09 gennaio 2021
11:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brigitte Macron è risultata positiva al Covid-19 il 24 dicembre a Bregancon, nel sud della Francia, residenza estiva dei presidenti della Repubblica. Lo si apprende dalla radio Europe 1.
La “premiere dame” era già in isolamento essendo stata in contatto con il presidente Emmanuel Macron, risultato positivo il 17 dicembre.
Secondo la radio, la consorte del presidente ha potuto far ritorno a Parigi dopo un tampone negativo sei giorni dopo. Ha ripreso le sue normali attività il 4 gennaio, precisa l’Eliseo.
Quando Emmanuel Macron è risultato positivo al tampone già in serata ha lasciato l’Eliseo per isolarsi nella residenza dei presidenti a Versailles, la “Lanterne”. Macron ha avuto febbre, tosse e stanchezza ed è rimasto isolato per 7 giorni. Brigitte era rimasta all’Eliseo, poi si era spostata nel sud, nella residenza estiva di Bregancon. Lì, la coppia – tornata negativa al Covid-19 – ha trascorso insieme il Capodanno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Indonesia, persi contatti con volo partito da Giakarta
Lo riporta la Cnn, era diretto a Pontianak
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
11:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si sono persi i contatti con il volo Sriwijaya Air SJ 182 sulla rotta Jakarta-Pontianak. Lo hanno confermato fonti della compagnia aerea, come riporta la Cnn.

“La perdita del contatto è avvenuta intorno alle 14” locali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tempesta di neve Filomena travolge la Spagna, allerta rossa
A Madrid previsti 20 cm. ‘Nevicata più forte ultimi 40 anni’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
10:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Allerta rossa in tutta la Spagna per la tempesta Filomena che sta portando neve e gelo. A Madrid, una delle zone più colpite, sono previsti 20 centimetri di neve nelle prossime 24 ore.
La nevicata cominciata la scorsa notte nella capitale spagnola è, secondo i media locali, la più forte degli ultimi 40 anni. E le temperature potrebbero scendere fino a -12 gradi.
Alcuni parchi della città sono stati chiusi per precauzione e diverse auto sono rimaste bloccate in autostrada per ore.   METEO

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Davis e Boseman, coppia blues da Oscar
L’attore verso nomination postuma con Ma Rainey’s black bottom
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
14:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Madre del blues’, carismatica, coraggiosa, anticonvenzionale, libera, anche nel vivere la sua sessualità (era stata sposata ma aveva stabilmente relazioni con donne), femminista ante litteram, diva, lucida nel costruirsi una strada di successi da donna nera in una società razzista. E’ Gertrude ‘Ma’ Rainey (1886-1939), icona e leggendaria cantante e fonte d’ispirazione per più generazioni di artisti, da Louis Armstrong a Janis Joplin, interpretata con straordinaria intensità e pathos da Viola Davis, in ‘Ma Rainey’s black bottom’, il film, arrivato su Netflix, diretto da George C.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Wolfe, con Chadwick Boseman (qui alla sua ultima interpretazione), coprodotto da Denzel Washington.
E’ l’adattamento del testo teatrale di August Wilson, nato come secondo capitolo del suo ‘Ciclo di Pittsburgh’, 10 pièce sulla vita quotidiana dell’America nera dal 1900 agli anni ’90.
Il film è una nuova tappa dell’ideale sodalizio tra Washington, Viola Davis e il grande commediografo afroamericano (scomparso prematuramente nel 2005 per un tumore, ndr), che aveva già preso forma con il lavoro su un altro dramma del ciclo, ‘Barriere’, prima in teatro, poi nell’omonima versione cinematografica diretta e interpretata dall’attore, per il quale Viola Davis ha vinto nel 2017 il suo primo Oscar, come attrice non protagonista. Stavolta l’artista è in prima fila fra le possibili candidate all’Oscar come protagonista: una nomination che la renderebbe l’interprete black con più candidature, quattro, nella storia dell’Academy. Sembra molto probabile anche una nomination postuma per Chadwick Boseman (che potrebbe essere in lizza anche con un altro film, ‘Da 5 Bloods’ di Spike Lee, ndr), l’attore diventato una star mondiale interpretando Black Panther, scomparso a soli 43 anni nell’agosto 2020 per un tumore al colon.
Nella storia, ambientata principalmente in una calda giornata estiva del 1927 a Chicago, nello studio dove Ma Rainey deve registrare con la sua band alcuni brani, Chadwick (al quale il film è dedicato) si cala nei panni di Levee, talentuoso ma presuntuoso suonatore di cornetta, con un passato traumatico, poco propenso a piegarsi alle regole di Ma Rainey.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Indonesia: governo conferma,volo Sriwijaya Air precipitato
62 le persone a bordo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BANGKOK
09 gennaio 2021
14:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo indonesiano ha confermato che il Boeing della Sriwijaya Air è precipitato in mare pochi minuti dopo il decollo da Giakarta. Il volo trasportava 62 persone, di cui 56 passeggeri e sei membri dell’equipaggio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tempesta di neve in Spagna, tre morti
Lo ha annunciato il ministero degli Interni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
09 gennaio 2021
14:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tre persone sono morte in Spagna a causa della tempesta di neve che sta sferzando il Paese in queste ore. Lo ha annunciato il ministero degli Interni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto il regista Michael Apted
Dalla serie Up a 007 con ‘Il mondo non basta’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
12:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto all’età di 79 anni il regista inglese Michael Apted, noto soprattutto per la serie britannica ‘Up’ e per ‘Il mondo non basta’, 19/o film della saga dell’agente 007. La notizia della sua scomparsa, avvenuta l’8 gennaio, è stata diffusa dalla sua agenzia, la statunitense Gersh.

Nato ad Aylesbury il 10 febbraio 1941, Apted ha diretto numerosi film, tra i quali ‘Gorilla nella nebbia’, ‘Chiamami aquila’, ‘La ragazza di Nashville’, ‘Le cronache di Narnia – Il viaggio del veliero’, ma in patria era noto soprattutto per ‘Up’, la serie tv che ha raccontato la vita di 14 ragazzi di diversi ambienti, nove episodi realizzati ogni sette anni dal 1964 al 2019.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:’Maggior parte guariti ha avuto 1 sintomo per 6 mesi’
Lo rivela uno studio pubblicato su The Lancet
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
09:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tre quarti delle persone guarite dal coronavirus hanno continuato ad avere almeno un sintomo della malattia per sei mesi. Lo rivela un nuovo studio pubblicato su The Lancet basato su 1.700 ex pazienti dell’ospedale Jin Yin-tan di Wuhan, la città cinese dove il Covid ha avuto origine.

Nelle maggior parte dei casi (63%) si è trattato di stanchezza e dolori muscolari, quindi insonnia (26%) e infine ansia e depressione (23%)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: campagna vaccinazione Covid partirà il 16 gennaio
Oltre 600 mila operatori sanitari pronti alla somministrazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NUOVA DELHI
09 gennaio 2021
12:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’India avvierà la campagna di vaccinazione anti Covid-19 il 16 gennaio: lo rende noto il governo centrale in un comunicato.
I primi ad essere vaccinati saranno i lavoratori del settore sanitario e gli agenti delle forze di sicurezza, circa 30 milioni di persone, seguiti da tutti i cittadini di età superiore ai 50 anni.
Verranno poi immunizzati gli indiani sotto i 50 anni che soffrono di patologie croniche, e che costituiscono un gruppo di quasi 270 milioni.
Nelle scorse settimane il governo ha organizzato in tutto il paese una serie di esercitazioni per prepararsi alla campagna di vaccinazione, che sarà una delle più estese della storia del paese: oltre 600 mila operatori sanitari sono stati istruiti su come somministrare le dosi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Indonesia, localizzate le scatole nere dell’aereo precipitato al largo di Giacarta
Il volo era diretto a Pontianak, 62 persone a bordo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
13:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono due le scatole nere del Boeing indonesiano precipitato ieri con 62 persone a bordo localizzate in mare dalle autorità di Giacarta.
Dalle registrazioni delle conversazioni in cabina di pilotaggio e dai dati di volo, i tecnici sperano di poter spiegare perchè il Boeing 737-500 della Sriwijaya Air sia andato in picchiata appena 4 minuti dopo il decvollo da Giacarta.
“Abbiamo individuato la posizione di entrambe le scatole nere” ha detto Soerjanto Tjahjanto, capo dell’agenzia indonesiana per la sicurezza dei trasporti. “I sommozzatori inizieranno a cercarle ora e si spera che non passerà molto tempo prima che le troveremo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La ricerca frenetica di eventuali sopravvissuti, iniziata subito dopo l’incidente, da parte di elicotteri e di una flottiglia di navi da guerra non sembra ormai avere più possibilità di successo. L’agenzia di ricerca e soccorso indonesiana ha riferito di aver riempito finora cinque sacchi per cadaveri con resti umani e detriti dal luogo dello schianto nel Mar di Giava.
Intanto erano stati trovati resti e detriti al largo di Giacarta. Non sono ancora stati forniti dettagli sulle possibili cause dell’incidente da parte delle autorità, che hanno avviato estese operazioni di ricerca nonostante appaia improbabile la possibilità di trovare sopravvissuti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Questa mattina abbiamo rinvenuto oggetti appartenenti ai passeggeri e parti di cadaveri”, ha detto il portavoce della polizia Yusri Yunus aggiungendo che “si sta lavorando alle identificazioni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tempesta di neve in Spagna, quattro morti
Il governo chiede ai residenti di Madrid di stare a casa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
09:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sale a quattro il bilancio dei morti a causa della tempesta di neve ‘Filomena’ che si è abbattuta sulla Spagna, due a Madrid e due nella zona di Malaga. Lo riferiscono i media spagnoli.
Intanto il governo chiede ai residenti della capitale in particolare di “rimanere in casa”, mentre si fa fronte alla perturbazione più intensa da 50 anni.
Sono stati i ministri dell’Interno Fernando Grande Marlaska e quello dei trasporti José Luis µbalos ad insistere sulla necessità di adottare il massimo della precauzione possibile, sottolineando che la “situazione è grave”. Nella sola Comunità di Madrid sono 1500 le persone soccorse. Molto complicata la situazione della viabilità, con ripercussioni sulla rete stradale in tutto il paese e migliaia di auto rimaste intrappolate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: campagna vaccinazione Covid partirà il 16 gennaio
Oltre 600 mila operatori sanitari pronti alla somministrazione
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NUOVA DELHI
09 gennaio 2021
12:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’India avvierà la campagna di vaccinazione anti Covid-19 il 16 gennaio: lo rende noto il governo centrale in un comunicato.
I primi ad essere vaccinati saranno i lavoratori del settore sanitario e gli agenti delle forze di sicurezza, circa 30 milioni di persone, seguiti da tutti i cittadini di età superiore ai 50 anni.
Verranno poi immunizzati gli indiani sotto i 50 anni che soffrono di patologie croniche, e che costituiscono un gruppo di quasi 270 milioni.
Nelle scorse settimane il governo ha organizzato in tutto il paese una serie di esercitazioni per prepararsi alla campagna di vaccinazione, che sarà una delle più estese della storia del paese: oltre 600 mila operatori sanitari sono stati istruiti su come somministrare le dosi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: navi dei Pasdaran dispiegate nel Golfo
Nel quinto anniversario della cattura di forze americane
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
09 gennaio 2021
15:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Un certo numero di navi da guerra della Marina delle Guardie rivoluzionarie e delle forze Basij hanno solcato le acque del Golfo Persico intorno all’isola iraniana di Farsi per celebrare il quinto anniversario di forze Usa che, a bordo di due imbarcazioni avevano violato le acque territoriali dell’Iran”.
Lo ha detto oggi il comandante delle guardie, Ramezan Zirrahi, secondo il quale “circa 700 navi si sono recate all’isola Farsi per partecipare alla parata in occasione dell’evento accaduto il 12 gennaio 2016”.
I marinai americani furono rilasciati il ;;giorno dopo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Francia, anticipo coprifuoco in altri 8 dipartimenti
Sono ormai 23 i territori in cui sarà vietato circolare dalle 18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
09 gennaio 2021
15:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per far fronte alla circolazione sempre alta del virus del Covid-19 e alla minaccia delle nuove varianti che arrivano da Gb e Sudafrica, la Francia ha deciso di anticipare il coprifuoco dalle 20 alle 18 in altri 8 dipartimenti. Diffusa la protesta dei rappresentanti locali contro il nuovo giro di vite che considerano inefficace.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Durante una visita a Tarbes, nei Pirenei, è stato il primo ministro Jean Castex ad annunciare l’anticipo del divieto di uscire di casa alle 18 in altri 8 territori che si aggiungono ai 15 in cui questa stretta sugli orari è entrata in vigore già da una settimana. Si tratta quasi esclusivamente di una fascia di regioni dell’est e centro-est della Francia a subire queste “misure difficili ma necessarie”, secondo Castex, preoccupato di “un’epidemia che non arretra o che si rafforza in qualche zona”.
I nuovi dipartimenti in cui da domenica si dovrà restare a casa dalle 18 sono l’Allier (centro), le Alpi-Alta Provenza (sud), la Cote-d’or (centro), l’Alto Reno e il Basso Reno (est), le Bouches-du-Rhone (la regione di Marsiglia, sud), il Cher (Centro) e il Vaucluse (sud-est).
A Parigi e nell’Ile-de-France – dove la circolazione del virus è elevata ma non allarmante – resta in vigore il coprifuoco dalle 20.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: vaccinati regina Elisabetta e principe Filippo
Da un medico della casa reale al castello di Windsor
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
16:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La regina Elisabetta II e il principe Filippo sono stati vaccinati per il Covid-19. Lo comunica Buckingham Palace.
Una fonte vicina ai reali ha fatto sapere che il vaccino è stato somministrato oggi da un medico della casa reale al castello di Windsor. Elisabetta II ha 94 anni, il principe Filippo ne ha 99.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Gb supera 80 mila morti e 3 milioni di casi
Decessi quotidiani in calo ma sempre sopra quota 1.000
r
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
09 gennaio 2021
17:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Gran Bretagna supera gli 80 mila morti e i 3 milioni di contagi dall’inizio della pandemia.
Nonostante nelle ultime 24 ore il numero dei decessi sia in leggero calo, il dato resta sopra 1.000 (1.035 contro i 1.325 di ieri).
I nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono stati 59.937 contro i 68.053 di ieri (con 620.000 tamponi), secondo i dati del governo.
Allarma anche l’aumento dei ricoveri con il rischio di saturazione degli ospedali. Secondo i media, il governo di Johnson e la polizia sono decisi a dare una stretta con multe e misure punitive effettive contro i trasgressori del lockdown appena reintrodotto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Catalogna: estradizione sempre più lontana per Puigdemont
Già esclusa per Puig, fuggito con lui in Belgio tre anni fa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
17:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lluís Puig, l’ex ministro della Cultura della Generalitat, fuggito in Belgio da oltre tre anni, non sarà estradato in Spagna. La procura belga ha annunciato che non farà ricorso contro la decisione di negare la consegna alla giustizia spagnola, confermata due giorni fa da un tribunale.

Una decisione, secondo quanto riferisce El Pais, che segnerà presumibilmente ciò che accadrà con l’ex presidente della Catalogna Carles Puigdemont e con l’altro ex ministro catalano Antoni Comín.
Entrambi sono ancora oggetto di una richiesta di estradizione da parte della Spagna ma secondo il quotidiano spagnolo la decisione su Puig, che a differenza di Puigdemont e Comìn non gode dell’immunità da eurodeputato, farà da apripista anche per gli altri due.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tempesta di neve, stop voli a Madrid
Interrotto il traffico aereo da e per l’aeroporto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
20:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La tempesta di neve ‘Filomena’ che imperversa sulla Spagna ha costretto le autorità a interrompere il traffico aereo da e per l’aeroporto internazionale di Madrid Adolfo Suarez. Lo comunica la compagnia dello scalo.
Molti terminal dell’aeroporto sono fuori servizio, e si invitano i viaggiatori a nono recarsi allo scalo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:boom casi in California,a Los Angeles 1 su 10 ha virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
09 gennaio 2021
20:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Boom di contagi in California, dove nella contea di Los Angels ormai quasi un residente su dieci ha il Covid. Presi d’assalto, gli ospedali sono stati costretti a chiudere le porte dei loro pronto soccorsi in alcuni casi, riporta il New York Times.
“Stiamo vivendo il nostro ‘New York moment'”, dice Robert Kim-Farley, esperto di malattie infettive dell’Università della California, riferendosi alla primavera scorsa quando New York era l’epicentro del Covid negli Stati Uniti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuova scossa di terremoto in Croazia, magnitudo 4.7
Epicentro sempre vicino la città di Petrinja
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
00:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova scossa di terremoto di magnitudo 4.7 è stata registrata alle 22:29 di ieri nel centro della Croazia, vicino Petrinja.
Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Invg) italiano e del servizio di monitoraggio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro 2 km a sudest della cittadina colpita dal violento terremoto di magnitudo 6.3 del 29 dicembre scorso.

Non si segnalano al momento ulteriori danni a persone o cose.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, Cnn: Pence non esclude ricorso a 25mo emendamento
Vicepresidente vuole preservarlo nel caso Trump più instabile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
10 gennaio 2021
03:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mike Pence non esclude di invocare il 25mo emendamento della Costituzione degli Stati Uniti.
Lo riporta la Cnn citando alcune fonti, secondo le quali il vicepresidente americano vorrebbe preservarlo nel caso in cui il presidente uscente Donald Trump divenisse più instabile.

Il 25mo emendamento delinea le procedure per la destituzione di un presidente se riconosciuto incapace di adempiere ai propri doveri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Argentina, terremoto di magnitudo 6 nel nordovest
Forte scossa vicino al confine col Cile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
06:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una scossa di terremoto di magnitudo 6 è stata registrata alle 00:54 ora locale (le 4:54 in Italia) nel nordovest dell’Argentina, al confine con il Cile.
Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio di monitoraggio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 200 km di profondità ed epicentro non lontano dalla cittadina andina di San Antonio de los Cobres.

Al momento non sono disponibili informazioni su eventuali danni a persone o cose.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Indonesia: aereo caduto, rinvenuti resti umani e detriti
Nel Boeing schiantatosi c’erano 62 persone a bordo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
09:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Resti umani e detriti sono stati trovati oggi al largo della capitale indonesiana Giacarta, dove un Boeing che effettuava un volo interno si è schiantato in mare con 62 persone a bordo. L’aereo della compagnia locale Sriwijaya Air che collega Giacarta a Pontianak, nella parte indonesiana dell’isola del Borneo, aveva perso i contatti con i controllori del traffico aereo ieri verso le 14:40 ora locale (8:40 ora italiana), circa 4 minuti dopo il decollo.
Non sono ancora stati forniti dettagli sulle possibili cause dell’incidente da parte delle autorità, che hanno avviato estese operazioni di ricerca nonostante appaia improbabile la possibilità di trovare sopravvissuti. “Questa mattina abbiamo rinvenuto oggetti appartenenti ai passeggeri e parti di cadaveri”, ha detto il portavoce della polizia Yusri Yunus aggiungendo che “si sta lavorando alle identificazioni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kazakistan: oggi elezioni parlamentari, senza opposizioni
In visita, su invito kazako, delegazione deputati italiani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
10 gennaio 2021
10:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Kazakistan va alle urne per le elezioni parlamentari tra forti tensioni data l’assenza delle opposizioni tra le liste. Almeno un partito al quale non è stato permesso di partecipare alla tornata elettorale stava pianificando un raduno pomeridiano nella capitale, Nur-Sultan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo riporta Radio Liberty, secondo cui i critici del governo che chiedono già “proteste a livello nazionale”.
Il partito Nur Otan dell’ex presidente Nursultan Nazarbaev, al governo dal 1999, dovrebbe mantenere la sua posizione dominante nel Mazhilis, la camera bassa del parlamento. Insieme a Nur Otan (Patria Radiosa), altri quattro partiti politici fedeli al governo – Adal (Onesto), Auyl (Villaggio), Ak Zhol (Sentiero Luminoso) e il Partito popolare (ex Partito popolare comunista) – partecipano alle elezioni. L’unico partito politico ufficialmente registrato che si etichetta come gruppo di opposizione, il Partito Socialdemocratico Nazionale (OSDP), ha annunciato a novembre di boicottare le elezioni perché il panorama politico del Kazakistan continua ad essere dominato dalla “stessa” élite politica.
Secondo la Commissione Elettorale Centrale, quasi il 12 per cento degli elettori ha votato alle 10 del mattino circa. A seguire lo svolgimento delle elezioni, su invito dell’Ambasciata kazaka a Roma e della rappresentanza kazaka a Bruxelles, vi sono alcuni parlamentari italiani – Giovanni Russo (M5S) e Andrea Delmastro delle Vedove (FDI) e l’Europarlamentare Fulvio Martusciello (FI), presidente della Delegazione ai comitati di cooperazione parlamentare UE-Kazakistan, UE-Kyrgyzstan, UE-Uzbekistan e UE-Tagikistan e per le relazioni con il Turkmenistan e la Mongolia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Argentina, accordo per vaccino cinese Sinopharm
Un milione di dosi entro fine gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
11:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo dell’Argentina ha in fase di definizione l’acquisto entro la fine di gennaio di un milione di dosi del vaccino prodotto dalla compagnia statale cinese Sinopharm. Lo riferisce oggi l’agenzia di stampa Telam.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dalla fine di dicembre le autorità argentine hanno avviato una campagna di vaccinazioni, che ha riguardato oltre 100.000 persone, utilizzando il prodotto russo Sputnik V, di cui è imminente il prossimo arrivo a Buenos Aires di un ulteriore importante quantitativo.
Fonti a conoscenza della trattativa con Pechino hanno rivelato che il vaccino, conosciuto anche come appartenente al China National Biotech Group, dovrebbe arrivare in Argentina negli ultimi giorni di gennaio.
La trattativa con Sinopharm, hanno aggiunto le fonti, è stata avviata dopo uno scambio epistolare fra i presidenti di Cina e Argentina, Xi Jinping e Alberto Fernández, riguardante il rafforzamento della cooperazione bilaterale in campo sanitario contro il Covid-19.
Da parte sua confermando l’arrivo del vaccino, il ministro della Salute argentino, Ginés González García, ha comunicato che sono avanzate anche le trattative per importare un altro vaccino cinese, Sinovac, fabbricato in Brasile dall’istituto Butantan di San Paolo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan: ordigno su auto a Kabul, morti 3 giornalisti
Tra le vittime Zia Wadan portavoce Forze di protezione pubblica
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KABUL
10 gennaio 2021
11:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un giornalista afghano, portavoce delle Forze di protezione pubblica del paese (NPPF), Zia Wadan, è stato ucciso stamattina insieme a due colleghi a Kabul da una bomba che ha preso di mira il loro veicolo. Lo hanno riferito funzionari afghani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’omicidio di Zia Wadan, che in precedenza aveva lavorato per diversi media, sembra essere l’ultimo di una serie di assassinii mirati che stanno scuotendo l’Afghanistan, in particolare la capitale Kabul dove giornalisti, politici e attivisti per i diritti, sono stati sempre più presi di mira nonostante i colloqui di pace tra governo e talebani.
Wadan e i suoi colleghi sono rimasti uccisi nel traffico mattutino dell’ora di punta in una parte orientale della capitale. Nessun gruppo ha rivendicato l’attacco, ma il presidente Ashraf Ghani ne ha dato la colpa ai talebani. “Il picco di violenza da parte dei talebani è contro l’impegno per la pace e indica che il gruppo persegue ancora il suo atteggiamento da falco nel prendere vite innocenti e danneggiare le strutture pubbliche”, ha detto il palazzo presidenziale su Twitter, citando Ghani.
La National Public Protection Force (NPPF), è un servizio di sicurezza sotto il ministero degli interni che distribuisce guardie alle organizzazioni internazionali in tutto l’Afghanistan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anp: Abu Mazen prepara elezioni presidenziali e legislative
Wafa: il decreto sarà pubblicato entro 10 giorni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
11:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente palestinese Abu Mazen si accinge a pubblicare entro dieci giorni un decreto relativo alla convocazione di nuove elezioni in Cisgiordania, a Gerusalemme est e a Gaza. Lo ha anticipato la agenzia di stampa ufficiale Wafa secondo cui Abu Mazen ha discusso ieri di questa iniziativa col presidente della Commissione elettorale centrale, Hanna Nasser.

Secondo i media Abu Mazen progetta di condurre separatamente le elezioni legislative, le presidenziali e quelle per la composizione del Consiglio nazionale palestinese, una istituzione che include anche i palestinesi che vivono in Paesi stranieri. Le ultime elezioni presidenziali risalgono al 2005, e le ultime legislative al 2006. Con queste elezioni Abu Mazen e la leadership di Hamas cercano fra l’altro di superare la grave frattura politica creatasi nel 2007, quando Hamas espugnò il potere a Gaza. Inoltre, secondo i media, le elezioni legislative potrebbero rappresentare un segnale rivolto alla Casa Bianca, in concomitanza con l’insediamento del presidente Joe Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: anche Amazon e Google rimuovono Parler
‘Twitter della destra’ rischia di scomparire dal web
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
11:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche Amazon e Google stanno rimuovendo dai loro server Parler, il Twitter della destra americana. Lo riferisce Bbc.
Apple ha annunciato la rimozione ieri.
Amazon afferma di aver trovato 98 post che incoraggiano alla violenza.
Parler deve adesso trovare un nuovo server di web hosting entro domenica sera o scomparirà dalla rete.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: Di Maio, proteggere negoziati da ogni interferenza
Il dossier libico nei colloqui del ministro in Giordania
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
12:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Italia ritiene fondamentale proteggere i risultati negoziali del Foro di Dialogo Politico libico in corso a Ginevra da interferenze interne ed esterne”.
E’ quanto ha sottolineato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio al collega giordano Ayman Safadi in un colloquio avuto oggi ad Amman che ha fornito l’occasione anche per un aggiornamento sulla situazione in Libia.

Il Comitato consultivo del Forum del dialogo politico libico si riunirà la prossima settimana a Ginevra.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: al via in Israele seconda fase vaccinazione
In arrivo nuovo carico Pfizer. Record casi gravi, oltre mille
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
10 gennaio 2021
13:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mentre i casi gravi di Covid hanno superato la soglia record di 1000 nelle ultime 24 ore (5.047 le nuove infezioni), Israele ha dato il via alla seconda fase della vaccinazione di massa. Il primo a ricevere la seconda dose è stato il premier Benyamin Netanyahu ed oggi è stata la volta del presidente Reuven Rivlin.

Nel primo pomeriggio – mentre il paese è in lockdown totale – arriverà il nuovo carico di vaccini da parte della Pfizer. Ad oggi secondo dati del ministero della sanità è stato vaccinato il 72% degli over 60, l’81% di quelli che sono tra 70 e 79 anni e 76% di chi è oltre gli 80 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: vaccinazioni alle Seychelles, primo Paese africano
L’arcipelago ha avuto 50.000 dosi cinesi donate da Emirati Arabi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
13:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente delle Seychelles insieme a diverse personalità dell’arcipelago si sono fatte vaccinare aprendo la campagna nel Paese.
Il primo a vaccinarsi il presidente Wavel Ramkalawan, in diretta tv da un ospedale della capitale Victoria.

L’arcipelago delle Seychelles, che ha ricevuto 50.000 dosi di vaccino cinese donate dagli Emirati Arabi, è il primo Paese dell’Africa a iniziare la campagna di vaccinazioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Germania oltrepassa soglia dei 40.000 morti
Cancelliera Merkel, ‘ma il peggio deve ancora venire’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
10 gennaio 2021
13:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Germania il numero dei decessi per Covid ha oltrepassato la soglia dei 40.000 morti e, come previsto dalla cancelliera Angela Merkel, le prossime settimane saranno “la fase più dura della pandemia”. A fornire i dati della situazione è il Robert Koch Institute: nelle ultime 24 ore le vittime sono 465 portando il totale a 40.343.
I nuovi contagi giornalieri sono stati, invece, circa 17.000.
Nel messaggio video settimanale del sabato, la cancelliera ha sottolineato come il pieno impatto dell’intensificazione dei contatti sociali durante il periodo di natale e Capodanno ancora non è visibile nelle statistiche.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: sondaggio, per 56% americani Trump deve essere rimosso
Prima fine del mandato. Per 67% ha tutta o parte colpa scontri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
10 gennaio 2021
14:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il 56% degli americani ritiene che Donald Trump dovrebbe essere rimosso dall’incarico prima della fine del suo mandato. E’ quanto emerge da un sondaggio ai Abc-Ipsos, secondo il quale il 43% degli interpellati è contrario alla rimozione prima del tempo del presidente.
Il 67% è convinto che Trump abbia tutta o parte della responsabilità degli scontri in Congresso, mentre un 15% ritiene che non abbia nessun colpa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Honduras: narcotraffico, respinte accuse Usa a presidente
‘False al 100%, basato su menzogne di criminali’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEGUCIGALPA
10 gennaio 2021
14:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo dell’Honduras ha categoricamente respinto le accuse provenienti dagli Stati Uniti di una presunta collusione fra il presidente Juan Orlando Hernández e il narcotrafficante honduregno Geovanny Daniel Fuentes Ramírez.
Via Twitter la presidenza del Paese, riferendosi alle accuse della magistratura statunitense secondo cui Hernández avrebbe ricevuto denaro da Fuentes Ramírez e avrebbe dato protezione a narcotrafficanti, sostiene che tutto questo “è falso al 100% e sembra essere basato su menzogne di criminali confessi che cercano vendetta”.

Questa e altre asserzioni opportunistiche, si dice poi, “scompaiono di fronte al fatto che durante l’amministrazione Hernández il traffico di coca attraverso l’Honduras è diminuito dall’87 al 4%, fra il 2013 e il 2019, un fatto riconosciuto dalle pubblicazioni del Dipartimento di Stato di quegli anni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: Di Maio, proteggere negoziati da ogni interferenza
Il dossier libico nei colloqui del ministro in Giordania
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
14:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Italia ritiene fondamentale proteggere i risultati negoziali del Foro di Dialogo Politico libico in corso a Ginevra da interferenze interne ed esterne”.
E’ quanto ha sottolineato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio al collega giordano Ayman Safadi in un colloquio avuto oggi ad Amman che ha fornito l’occasione anche per un aggiornamento sulla situazione in Libia.

Il Comitato consultivo del Forum del dialogo politico libico si riunirà la prossima settimana a Ginevra.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 69 nuovi casi in Cina
Sono 48 infezioni trasmesse a livello locale. Nessun decesso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
10 gennaio 2021
14:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Altri 69 casi di Covid-19 sono stati segnalati ieri in Cina. Lo rende noto il bollettino odierno della Commissione Sanitaria Nazionale cinese, precisando che le infezioni trasmesse a livello “locale” sono 48, riportate per lo più nella provincia dell’Hebei, nel nord della Cina, una a Pechino e una nella provincia del Liaoning.

La commissione ha riferito che non è stato segnalato nessun ulteriore decesso correlato al nuovo coronavirus e che altri 16 pazienti sono stati dimessi.
Fino alla serata di ieri, la Cina continentale aveva registrato un totale di 4.412 casi di infezione importati. Tra questi, 4.118 pazienti guariti sono già stati dimessi e 294 risultano ancora ricoverati. Non si segnalano vittime tra i casi positivi al coronavirus importati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: Sarraj ha visto a Roma inviato Onu Williams
‘Impegno per dialogo politico intra-libico’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
15:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Le modalità per portare avanti il dialogo politico libico, in vista della riunione del comitato consultivo del Forum del dialogo politico libico in programma la prossima settimana a Ginevra”. Questi i temi al centro del colloqui avvenuto a Roma tra il capo del governo di accordo nazionale libico (Gna), Fayez al Sarraj, e la rappresentante speciale ad interim del segretario generale dell’Onu in Libia, Stephanie Williams, secondo quanto riporta su Twitter, la Missione di sostegno dell’Onu in Libia (Unsmil).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dal canto suo, Williams “ha accolto con favore l’impegno e il sostegno di Sarraj nel processo di dialogo politico intra-libico facilitato dalle Nazioni Unite per guidare il Paese verso le elezioni del dicembre 2021”. Sarraj, a Roma, ha incontrato anche l’ambasciatore degli Stati Uniti in Libia, Richard Norland, con il quale ha discusso, “degli sviluppi della situazione in Libia e sui progressi compiuti sulle modalità di soluzione della crisi libica, dal punto di vista militare, di sicurezza, politica ed economica”. L’incontro, secondo quanto riferisce la pagina ufficiale facebook del governo di Tripoli, è stato anche l’occasione per “affermare la necessità di fermare l’interferenza esterna negativa negli affari libici in modo che le modalità di soluzione della crisi possano raggiungere i loro obiettivi di stabilire sicurezza e raggiungere stabilità e ripresa economica”.
Sarraj venerdì scorso aveva avuto un colloquio a Palazzo Chigi col presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, alla presenza del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa:Pelosi,profanazione istigata da Trump,salvare democrazia
La Speaker della Camera scrive ai deputati democratici
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
10 gennaio 2021
15:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo salvare la nostra democrazia. E’ assolutamente essenziale che chi ha compiuto l’attacco alla nostra democrazia sia ritenuto responsabile”.
Lo scrive la Speaker della Camera Nancy Pelosi ai deputati democratici. “Deve essere riconosciuto che questa profanazione è stata istigata dal presidente” Donald Trump, afferma Pelosi riferendosi all’assalto in Congresso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Harry e Meghan dicono addio ai social network
Media, la coppia delusa “dall’odio” incontrato online
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
10 gennaio 2021
15:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Harry e sua moglie Meghan, il duca e la duchessa del Sussex, hanno abbandonato i social media e non intenderebbero più usare piattaforme come Twitter o Facebook, secondo quanto riporta il Sunday Times. Una fonte vicina alla coppia citata dal quotidiano ha fatto sapere che i due “non hanno intenzione” di utilizzare i social media per la loro nuova Archewell Foundation e che è “molto improbabile” un ritorno sulle piattaforme a titolo personale.
La coppia sarebbe delusa “dall’odio” incontrato sui social network.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Media, Trump fiducioso che Pence non userà 25/o emendamento
Ottimista su impeachment, non passerà in Senato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
10 gennaio 2021
16:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump sarebbe fiducioso sul fatto che Mike Pence non lo rimuoverà invocando il 25/o emendamento. Lo riporta l’agenzia Bloomberg citando alcune fonti, secondo le quali il presidente e alcuni dei suoi alleati sono anche convinti che i democratici si stiano spingendo troppo oltre con un possibile secondo impeachment che, a loro avviso, è difficile che passi in Senato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, la Giordania un interlocutore di riferimento
Ministro ad Amman, ‘prezioso rapporto, bilaterale e regionale’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
14:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia considera “prezioso il rapporto con la Giordania, Paese che è per noi un interlocutore di riferimento sul piano bilaterale e sul piano regionale.
Confermo il nostro impegno a consolidare questo rapporto in tutti gli ambiti: dalle relazioni politiche, ai rapporti economico-commerciali, alla collaborazione in ambito culturale, all’ambito multilaterale”.
Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nella sua visita in Giordania dopo l’incontro con il ministro degli Esteri Ayman Safadi .
“Ringrazio per l’accoglienza e il proficuo incontro che abbiamo avuto. Sia al Ministro Safadi, sia al Primo Ministro, che ho incontrato stamattina, ho sottolineato come dopo la “pandemia, che avuto un impatto negativo sui rapporti commerciali e sulla crescita a livello mondiale, con l’arrivo del vaccino ci stiamo avvicinando a un’uscita da questa emergenza sanitaria. Sarà importante – ha aggiunto Di Maio – cogliere tutte le opportunità per consolidare ed espandere la nostra presenza imprenditoriale nel Regno, già promettente in molti settori quali energia, infrastrutture, trasporti e telecomunicazioni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Indonesia: 11 uccisi da valanga, anche un bambino di 6 anni
Decine i dispersi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
12:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 11 persone, compreso un bambino di sei anni, sono rimaste uccise in una valanga nella provincia indonesiana di West Java. Sono decine i dispersi. All’origine del disastro le piogge torrenziali che hanno colpito la zona, in particolare nella città di Sumedang dove una seconda valanga ha travolto residenti e anche una squadra di soccorritori che era intervenuta in seguito al primo episodio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, la Germania oltrepassa la soglia dei 40.000 morti. Merkel: “Ma il peggio deve venire”
In Belgio superate le 20mila vittime. Messico, oltre 1,5 milioni il totale dei contagi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
10 gennaio 2021
13:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Germania il numero dei decessi per Covid ha oltrepassato la soglia dei 40.000 morti e, come previsto dalla cancelliera Angela Merkel, le prossime settimane saranno “la fase più dura della pandemia”. A fornire i dati della situazione è il Robert Koch Institute: nelle ultime 24 ore le vittime sono 465 portando il totale a 40.343.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I nuovi contagi giornalieri sono stati, invece, circa 17.000. Nel messaggio video settimanale del sabato, la cancelliera ha sottolineato come il pieno impatto dell’intensificazione dei contatti sociali durante il periodo di natale e Capodanno ancora non è visibile nelle statistiche.
Il Belgio supera la soglia dei 20mila decessi, di cui più della metà riguardano residenti in case di riposo. Stando infatti ai dati forniti dalle autorità, nelle ultime 24 ore il numero totale delle vittime sale da 19.992 a 20.038. Dall’inizio della pandemia si sono registrati in Belgio 662.694 contagi.
Ha superato quota 1,5 milioni il totale dei contagi da Covid-19 registrati ufficialmente in Messico dall’inizio della pandemia, di cui 1,13 guariti. Lo rende noto l’università americana Johns Hopkins. Con i suoi 128,65 milioni di abitanti, il Paese nordamericano ha registrato finora oltre 132 mila decessi legati al nuovo coronavirus. Il Messico è quarto al mondo per numero di vittime da Covid-19 dietro a India (150 mila), Brasile (202 mila) e Stati Uniti (372 mila).
Boom di contagi in California, dove nella contea di Los Angels ormai quasi un residente su dieci ha il Covid. Presi d’assalto, gli ospedali sono stati costretti a chiudere le porte dei loro pronto soccorsi in alcuni casi, riporta il New York Times. “Stiamo vivendo il nostro ‘New York moment'”, dice Robert Kim-Farley, esperto di malattie infettive dell’Università della California, riferendosi alla primavera scorsa quando New York era l’epicentro del Covid negli Stati Uniti che hanno registrato un nuovo record di contagi giornalieri, quasi 290.000 casi in 24 ore, con 3.676 morti. Due milioni di nuovi casi di Covid e 24.000 morti negli Stati Uniti nei primi nove giorni del 2021. Lo riporta la Cnn citando elaborazioni dei dati della Johns Hopkins University, secondo la quale i casi di Covid negli Usa hanno oramai superato quota 22 milioni.
Oltre quattromila morti nel giro di quattro giorni per un totale che supera le 80.000 vite perse dall’inizio della crisi sanitaria: i record sempre più funerei registrati dal Regno Unito sul fronte dell’epidemia di Covid-19 certificano una situazione in evidente peggioramento. Nonostante la campagna vaccinale che prosegue a tamburo battente e che ha visto sottoporsi all’iniezione – nel loro castello di Windsor – anche la regina Elisabetta II e il principe consorte Filippo. Il Regno Unito sembra essere vittima di una congiunzione negativa in cui congiurano la stagione invernale che obbliga a stare in luoghi al chiuso, una variante del virus identificata in Inghilterra e ritenuta dai medici più contagiosa fino al 70% e una condizione del sistema sanitario nazionale sotto stress crescente. Anche nelle ultime 24 ore i nuovi contagi si sono mantenuti intorno a quota 60.000, seppure con una quantità di tamponi monstre: 620.000 test. E l’aumento dei ricoveri fa temere il rischio che si arrivi a una saturazione degli ospedali del Regno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Che cosa è il 25esimo emendamento della Costituzione americana e cosa prevede
L’unico precedente quando Ford rimpiazzò Nixon nel 1974
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
10 gennaio 2021
10:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si fa strada l’ipotesi che Donald Trump venga ‘cacciato’ dalla Casa Bianca prima della scadenza naturale del suo mandato, il prossimo 20 gennaio, giorno del giuramento del neopresidente Joe Biden e del suo insediamento alla Casa Bianca. La leva per rimuovere dal suo incarico il presidente uscente potrebbe essere il 25esimo emendamento della Costituzione americana.
Nel dettaglio prevede che il vicepresidente (in questo caso Mike Pence) prenda i poteri del Commander in chief come facente funzioni nel caso il presidente muoia, si dimetta o sia rimosso dal suo incarico per incapacità manifesta o malattia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A differenza dell’impeachment, dunque, le norme del 25esimo emendamento consentono di rimuovere il presidente senza che sia necessario elevare accuse precise.
E’ sufficiente che il vicepresidente e la maggioranza del governo trasmettano una lettera al Congresso sostenendo che il presidente non è più in grado di esercitare i poteri e i doveri legati al suo incarico. Se poi il presidente si oppone alla sua rimozione, la decisione spetta alla Camera dei Rappresentanti del Congresso (oggi in mano ai democratici) che deve esprimersi con una maggioranza dei due terzi dei voti.
Il caso più noto in cui si è fatto ricorso a questo emendamento è quando il vicepresidente Gerald Ford nel 1974 prese il posto di Richard Nixon, dimessosi dopo essere stato travolto dallo scandalo del Watergate. Il 25esimo emendamento può essere applicato anche per un breve periodo di tempo: il vicepresidente George H. Bush nel 1985 fu presidente per alcune ore quando Ronald Reagan fu operato con anestesia generale.
Simile situazione quando il vicepresidente Dick Cheney nel 2002 rimpiazzò per alcune ore il presidente George W. Bush, sottoposto a operazione chirurgica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: arrestato Jake, lo ‘sciamano’ di Capitol Hill
Incriminato per ingresso illegale e violento in Congresso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
09 gennaio 2021
19:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Manette a Jake Angeli, lo “sciamano” di Capitol Hill. L’uomo, il vero nome Jacob Anthony Chansley Angeli, è stato arrestato e incriminato per ingresso illegale e violento e condotta disordinata nei palazzi del Congresso.
Lo ha reso noto il Dipartimento della Giustizia.
Con Angeli, più volte ripreso a Capitol Hill il 6 gennaio con in testa un cappello di pelliccia e corna da vichingo, sono stati incriminati anche Adam Johnson, fotografato con sottobraccio il podio della Speaker Nancy Pelosi, e Derrick Evans, deputato statale della West Virginia.
Johnson che Evans sono stati arrestati nelle ultime ore, così come Nick Hochs, uno dei leader dei Proud Boys, in manette dopo essere rientrato a Honolulu.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: boom di casi in California,a Los Angeles 1 su 10 col virus
Nel Regno Unito 80.000 morti, si vaccina Elisabetta. La Francia anticipa il coprifuoco. Nell’Hubei stretta sul capodanno cinese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
10 gennaio 2021
15:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Boom di contagi in California, dove nella contea di Los Angels ormai quasi un residente su dieci ha il Covid. Presi d’assalto, gli ospedali sono stati costretti a chiudere le porte dei loro pronto soccorsi in alcuni casi, riporta il New York Times.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo vivendo il nostro ‘New York moment'”, dice Robert Kim-Farley, esperto di malattie infettive dell’Università della California, riferendosi alla primavera scorsa quando New York era l’epicentro del Covid negli Stati Uniti che oggi hanno registrato un nuovo record di contagi giornalieri, quasi 290.000 casi in 24 ore, con 3.676 morti. Due milioni di nuovi casi di Covid e 24.000 morti negli Stati Uniti nei primi nove giorni del 2021. Lo riporta la Cnn citando elaborazioni dei dati della Johns Hopkins University, secondo la quale i casi di Covid negli Usa hanno oramai superato quota 22 milioni.
Oltre quattromila morti nel giro di quattro giorni – più di mille ogni 24 ore da metà della settimana che sta per concludersi – per un totale che supera le 80.000 vite perse dall’inizio della crisi sanitaria: i record sempre più funerei registrati dal Regno Unito sul fronte dell’epidemia di Covid-19 certificano una situazione in evidente peggioramento. Nonostante la campagna vaccinale che prosegue a tamburo battente e che ha visto sottoporsi all’iniezione – nel loro castello di Windsor – anche la regina Elisabetta II e il principe consorte Filippo. Il Regno Unito sembra essere vittima di una congiunzione negativa in cui congiurano la stagione invernale che obbliga a stare in luoghi al chiuso, una variante del virus identificata in Inghilterra e ritenuta dai medici più contagiosa fino al 70% e una condizione del sistema sanitario nazionale sotto stress crescente. Anche nelle ultime 24 ore i nuovi contagi si sono mantenuti intorno a quota 60.000, seppure con una quantità di tamponi monstre: 620.000 test. E l’aumento dei ricoveri fa temere il rischio che si arrivi a una saturazione degli ospedali del Regno.
In Francia intanto per far fronte alla circolazione sempre alta del virus e alla minaccia delle nuove varianti individuate nel Regno Unito e in Sudafrica, il primo ministro Jean Castex ha deciso di anticipare il coprifuoco dalle 20 alle 18 in altri 8 dipartimenti, che si aggiungono ai 15 in cui questa stretta sugli orari è entrata in vigore già da una settimana. E l’allarme torna a farsi sentire anche in Asia: con un effetto che ha il sapore del déjà vu, la provincia dell’Hubei – dal cui capoluogo Wuhan è partita la pandemia oltre un anno fa – ha deciso di inasprire le misure in vista del Capodanno cinese che si celebrerà a febbraio, dopo che diversi nuovi casi sono stati registrati nell’area. Il Giappone ha rafforzato ulteriormente i controlli alla frontiera, rendendo obbligatorio per tutti un tampone negativo nelle 72 ore prima dell’ingresso nel Paese. Mentre l’India, che si avvia a iniziare la propria campagna di vaccinazione il 16 gennaio, ha superato quota 150 mila morti legati al Covid-19, dato che la pone al terzo posto al mondo dietro Usa e Brasile per numero di vittime da coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Regina King, una lettera d’amore alla mia comunità in lotta
Quattro icone black in One Night in Miami, dal 15/1 su Amazon
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
13:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo l’anteprima mondiale alla Mostra del cinema di Venezia e il passaggio al Festival di Toronto, arriva il 15 gennaio su Amazon Prime Video l’ottimo esordio alla regia di Regina King che secondo i rumors si guadagnerà un posto nella notte degli Oscar. ‘One Night in Miami’, con gli applausi della critica, interpretato da Kingsley Ben-Adir, Eli Goree, Aldis Hodge e Leslie Odom Jr., racconta dell’incontro e dell’amicizia tra Malcolm X, Cassius Clay, il cantante Sam Cooke e la star del football e attore Jim Brown, che passarono un’intera notte insieme dopo l’incontro che incoronò l’allora appena 22enne pugile campione del mondo dei pesi massimi nel 1964.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tratto da una pièce teatrale di grande successo, con radici nelle autobiografie dei protagonisti, la sceneggiatura di Kemp Powers (un fantastico autore di Broadway, tra l’altro) è un dialogo a quattro voci sul black power, i diritti dei neri, le lotte per l’emancipazione, una dialettica fatta anche di scontri, di punti di vista diversi, ma di uguale desiderio di scardinare una volta per tutte il razzismo in cui vivevano all’epoca. La regista è la stessa che ha vinto l’Oscar come migliore attrice non protagonista in Se la strada potesse parlare e prima ancora in decine di interpretazioni in film e soprattutto serie tv, da 24 a The Bing Bang Theory e Watchmen.
Nonostante l’ambientazione nella metà anni ’60, il film è quanto di più attuale si possa immaginare, per quanto traguardi come la vicepresidenza Usa di Kamala Harris possano indurre alla svolta.
“E’ incredibile come oltre 50 anni dopo queste conversazioni tra neri – ha detto Regina King, protagonista del movimento #MeToo e attivista – siano sempre le stesse che potremmo ascoltare oggi: come essere accettati, come contare, come non avere le porte chiuse dai bianchi, come farsi rispettare, come non essere chiamati negri. La storia vera di One Night in Miami è incredibilmente molto contemporanea.
Vederla oggi, con le lotte americane del movimento Black Lives Matter, fa impressione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Hancock, entro l’autunno vaccinati tutti adulti Gb
“Il ritmo attuale è di 200,000 al giorno’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
16:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Entro l’autunno nel Regno Unito tutti gli adulti saranno vaccinati contro il coronavirus. Lo ha annunciato il ministro della Salute Matt Hancock in un’intervista alla Bbc.
Il ritmo attuale, ha precisato è di 200.000 vaccinati al giorno, un numero che avvicina l’obiettivo del governo dei 2 milioni a settimana.
“Abbiamo ordinato 350 milioni di dosi. Non sono ancora arrivate tutte, ma stiamo procedendo nel modo più veloce possibile”, ha detto Hancock ribadendo che la pressione sul NHS è ancora molto forte e quindi tutti i britannici “devono restare a case e seguire le regole del lockdown. Non è il momento di mollare”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kirghizistan: trionfo del populista Japarov a presidenziali
Avanti col 79%. Salito al potere dopo rivolte di ottobre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
10 gennaio 2021
16:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sadyr Japarov – primo ministro uscente del Kirghizistan, spesso definito ‘populista’ – è in testa alle elezioni presidenziali anticipate con il 79% dei voti. Lo dice una nota della Commissione centrale elettorale (CEC).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Japarov è seguito dal candidato dell’opposizione Adakhan Madumarov con il 6,47% dei voti e Babyrzhan Tolbayev con il 2% dei voti. Lo riporta Interfax.
Il capo della CEC, Nurzhan Shaildabekova, ha detto che più dell’81% delle schede sono state elaborate e che il numero di persone che hanno votato ha raggiunto quota 1.137.357. I dati continuano a provenire dai seggi elettorali. Diciassette candidati sono in corsa per la presidenza in Kirghizistan. Sadyr Japarov è salito al potere nel Paese dopo le proteste di ottobre contro i risultati delle elezioni parlamentari e le rivolte che ne sono seguite. Si è dimesso da capo di Stato ad interim e ha smesso di svolgere le sue funzioni di primo ministro il 14 novembre per potersi candidare alle elezioni.
In Kirghizistan, in concomitanza con le elezioni presidenziali anticipate, si sta svolgendo un referendum sulla questione della forma di governo del Paese. Più dell’80% degli elettori del Kirghizistan ha votato per una forma di governo presidenziale, ha dichiarato la CEC sul suo sito.

Mondo tutte le notizie in tempo reale, sempre complete ed aggiornate. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 41 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:21 DI GIOVEDì 07 GENNAIO 2021

ALLE 19:04 DI VENERDì 08 GENNAIO 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Oms, Europa deve fare di più, situazione allarmante
Vanno intensificate le misure basilari, alleggeriti ospedali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
COPENAGHEN
07 gennaio 2021
12:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Europa deve “fare di più” a fronte ad una “situazione allarmante” aggravata dalla circolazione di una nuova variante di Covid-19 rilevata inizialmente nel Regno Unito. E’ l’appello rivolto oggi dalla direzione generale dell’Oms.
“Ci sono delle misure di base che tutti conosciamo e che devono essere intensificate per ridurre la trasmissione, ridurre il peso sui servizi sanitari e salvare vite”, ha esortato il direttore dell’Oms per l’Europa, Hans Kluge.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Jake, lo sciamano che ha guidato l’assalto a Capitol Hill
E’ italoamericano seguace della teoria complottista di QAnon
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
07 gennaio 2021
13:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si chiama Jake Angeli ed è un italoamericano l’ultras pro-Trump vestito da sciamano la cui immagine ha fatto il giro del mondo, immortalato tra i manifestanti che sono riusciti a fare irruzione nella sede del Congresso degli Stati Uniti.
Bandiera americana in mano, viso dipinto con i colori del vessillo Usa, indosso una pelliccia e sul capo un cappello con le corna da vichingo, Jake, 32 anni, è stato uno dei leader che ha guidato l’assalto a Capitol Hill.
E’ un seguace di QAnon, la teoria del complotto secondo cui i poteri occulti di un Deep State hanno tentato in tutti i modi di rovesciare il potere di Donald Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Corea Sud proroga stop voli da Gb
Fino al 21 gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
13:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corea del Sud ha prorogato di altre due settimane, fino al 21 gennaio, lo stop ai voli dal Regno Unito dopo che tre nuovi casi della cosiddetta ‘variante inglese’ del coronaviurs sono stati rilevati nel Paese. Lo ha reso noto l’Agenzia nazionale per il controllo e la prevenzione delle malattie, secondo quanto riporta la Cnn.

Il divieto, originariamente introdotto il 23 dicembre scorso, era stato già prorogato fino a oggi.
I nuovi casi interessano tre parenti di una persona che era risultata positiva al suo ritorno dal Regno Unito il mese scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Israele da mezzanotte in lockdown totale
7.820 infezioni, il 6.2% dei test. Vaccinate 1.600.000 persone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
07 gennaio 2021
16:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dalle 00:00 di oggi (ora locale) e fino al 21 gennaio Israele entrerà, come deciso dal governo, in lockdown totale mentre le nuove infezioni restano alte e non si ferma la campagna vaccinale.
Da questa notte saranno dunque chiuse tutte le attività produttive non essenziali, le scuole (tranne alcuni casi specifici), le attività commerciali non primarie, tutti i luoghi ricreativi e anche luoghi di culto.
Non sarà possibile inoltre allontanarsi da casa di oltre un chilometro, eccetto che per andare a vaccinarsi né recarsi in casa d’altri, i trasporti pubblici opereranno al 50%. Divieto di assembramento oltre 5 persone al chiuso e 10 all’aperto (con alcune eccezioni). Potrà lasciare il Paese solo chi ha acquistato un biglietto aereo prima dell’entrata in vigore del lockdown.
I casi nelle ultime 24 ore sono stati in linea con l’andamento degli ultimi giorni che ha spinto il governo a decidere le restrizioni: 7.820 a fronte di un record di tamponi pari a 127.140 con un tasso di positività, in calo, del 6.2%.
Fino a ieri sono state vaccinate con la prima dose circa un milione e 600 mila persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ospedali Londra a rischio deficit di posti letto
Se onda non rallenta ne potrebbero mancare migliaia in 12 giorni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
07 gennaio 2021
13:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si ripresenta lo spettro del collasso da eccesso di ricoveri per Covid in molti ospedali di Londra. Lo denunciano i media riprendendo oggi dati di un modello illustrato ieri da dirigenti sanitari della capitale britannica in base al quale la realtà ospedaliera della metropoli rischia a ritrovarsi a dover affrontare un deficit compreso fra quasi 2000 e oltre 5400 posti letto entro meno di due settimane, il 19 gennaio – a seconda che si prenda in considerazione lo scenario meno allarmante o quello estremo – se l’afflusso non inizierà a calare in modo rilevante sulla scia dello stringente terzo lockdown nazionale appena imposto sull’isola dal governo di Boris Johnson.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il dato riguarda tutti i reparti, ha indicato il dottor Vin Diwakar, uno dei responsabili del servizio sanitario (Nhs) in città. Mentre in terapia intensiva potrebbero mancare, alla stessa data, 417 posti rispetto alle necessità se l’incremento giornaliero dei ricoveri salirà del 4% (nell’ultima settimana è stato del 4,8%), di 665 se crescerà del 5% (“scenario medio”) e di 945 se s’impennerà al 6% (“scenario peggiore”). Una carenza che costringerebbe nel caso a cercare spazio per i pazienti negli ospedali di altre città inglesi al momento meno colpite dai contagi e che, secondo Diwakar, non sarebbe compensata del tutto neppure dalla riapertura del ciclopico ospedale da campo (Nightingale Hospital) installato durante l’ondata di primavera della pandemia nel maggior quartiere fieristico di Londra.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia:influenza aviaria,verso nuovi abbattimenti di anatre
A rischio le produzioni di foie gras nel sud-est del paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
07 gennaio 2021
16:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità sanitarie francesi intendono estendere le procedure di abbattimento preventivo delle anatre nel sud-ovest della Francia, una zona particolarmente attiva nella produzione del foie gras, per tentare di contenere la propagazione dell’influenza aviaria.
“Abbiamo un virus che è più forte di noi.
Ci sono sempre nuovi focolai che appaiono”, ha dichiarato la direttrice di Cifog, un ente che rappresenta il comparto del foie gras, Marie-Pierre Pé, evocando un totale di circa un centinaio di focolai confermati in Francia, in particolare, nel dipartimento delle Landes, ma anche nel Gers e nei Pyrénées-Atlantiques.
L’altro ieri, il ministero dell’Agricoltura di Parigi ha annunciato che per bloccare la propagazione del virus si è già proceduto all’abbattimento di oltre 200.000 anatre e altre 400.000 lo saranno prossimamente. In particolare, circa 100.000 anatre sono state abbattute all’interno di focolai identificati, mentre 104.000 sono state oggetto di abbattimento preventivo intorno a questi stessi focolai.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sondaggio YouGov,per 50% americani Trump deve essere rimosso
Dopo l’assalto dei suoi sostenitori al Congresso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
13:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il 50% degli americani interpellati da YouGov ritiene che Donald Trump debba essere rimosso subito dalla carica di presidente dopo l’assalto dei suoi sostenitori al Congresso.
Il 50% ritiene la sua rimozione “appropriata”, mentre il 42% la ritiene “inappropriata”, il 7% “non sa”.

La rimozione immediata di Trump viene invocata dall’83% di chi ha votato i Dem, dal 47% tra gli indipendenti e dal 10% di chi ha votato i repubblicani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Koch Institut, 417 mila vaccinati in Germania
Per ogni 1000 abitanti, 5 vaccinati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
07 gennaio 2021
13:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 417.060 le persone vaccinate in Germania finora contro il Covid. Lo ha reso noto il Robert Koch Institut, affermando che il dato potrebbe comunque risentire dei ritardi delle registrazioni nelle regioni.
Stando all’istituto sono stati vaccinati 5 per ogni 1000 abitanti. Il Land che ha vaccinato proporzionalmente di più è il Meclemburgo-Pomerania Anteriore (13,5%); quello che ha vaccinato di meno è la Turingia (2,5%). In termini assoluti, il Land che ha somministrato più vaccini è la Baviera con 84.000 persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Bolsonaro difende Trump,’molte denunce di frode’
‘Sapete che sono legato a lui’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
07 gennaio 2021
13:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha parlato dell’assalto al Congresso americano avvenuto ieri da parte di alcuni simpatizzanti di Donald Trump, sottolineando però la presunta “frode” elettorale ai danni del suo omologo Usa.
“Ho seguito tutto quello che è successo, sapete che sono legato a Trump.
Ci sono state tuttavia molte denunce di frode, molte denunce”, ha sostenuto il capo dello Stato parlando con alcuni sostenitori fuori dal Palacio da Alvorada, sua residenza ufficiale a Brasilia.
“Ne ho parlato tempo fa e la stampa ha scritto: ‘Senza prove, Bolsonaro ha detto che ci sono state frodi nelle elezioni Usa'”, ha aggiunto.
Anche “la mia elezione è stata oggetto di frode, avrei dovuto vincere al primo turno”, ha affermato il presidente, in riferimento alle elezioni del 2018, da lui vinte solo al ballottaggio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Incendio in appartamento a Mosca, almeno 4 morti
In un edificio residenziale di 22 piani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
07 gennaio 2021
16:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un incendio è scoppiato in un appartamento di un edificio residenziale di 22 piani nella parte occidentale di Mosca, provocando almeno quattro morti. Lo ha dichiarato alla TASS il servizio stampa della sezione moscovita del Ministero delle Emergenze russo.
“Quattro persone sono rimaste uccise nell’incendio”, ha detto il servizio stampa. La gestione disattenta del fuoco potrebbe essere la causa dell’incendio, ha detto il servizio di emergenza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: due donne e due uomini le vittime al Congresso
‘Morti per complicazioni mediche diverse’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
14:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono un’altra donna e due uomini, tutti adulti, le persone morte durante le proteste al Congresso Usa, oltre alla donna raggiunta da un colpo d’arma da fuoco al Congresso. Lo riferisce il capo della polizia di Washington Robert Contee, secondo quanto riportato dalla Cnn.
“Sono morte a causa di complicazioni mediche non legate tra loro. Ogni perdita per noi è tragica, i nostri pensieri sono per i familiari delle vittime”, ha detto ancora.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Spagna, ordinati 600.000 vaccini Moderna
Le prime dosi arriveranno entro 10 giorni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
14:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro della Sanità spagnolo ha annunciato di aver già ordinato 600.000 dosi di vaccino Moderna, approvato ieri dall’Ema. Lo riporta El Pais.

Le prime dosi cominceranno ad arrivare entro 7-10 giorni, ha precisato il ministro parlando ad un evento in Catalonia. Il resto arriverà nell’arco di sei settimane.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Aggiornate regole italiane per viaggi da e per Gb
L’ambasciata informa tramite social dopo picco contagi nel Paese
w
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
07 gennaio 2021
15:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Arrivano alcuni aggiornamenti delle regole italiane, rispetto a quelle indicate prima di Natale, per chi viaggia da e per la Gran Bretagna. A comunicarle sui propri social media è stata l’ambasciata italiana a Londra, che annuncia misure in vigore da oggi dopo la recente impennata di contagi Covid alimentata dalla nuova variante ‘inglese’ del virus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per coloro che si recano dall’Italia al Regno Unito e devono fare rientro in Italia vige la disciplina relativa ai Paesi dell’elenco ‘e’. Pertanto, è necessario: compilare un’autodichiarazione, essere in grado, in caso di controlli, di dimostrare il possesso dei requisiti per l’ingresso (fra i quali: comprovati motivi di lavoro, salute, studio, assoluta urgenza, rientro presso il domicilio, l’abitazione o la residenza), informare immediatamente il Dipartimento di prevenzione della Asl competente del proprio rientro in Italia per avviare i 14 giorni di isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria e raggiungere la propria destinazione finale con mezzo privato. Chi intende spostarsi verso il Regno (fino al 15 gennaio 2021, con possibilità di estensione), lo può fare solo per comprovati motivi di lavoro, salute, studio, assoluta urgenza, rientro presso il domicilio, l’abitazione o la residenza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden conferma Garland ministro della Giustizia
Il giudice è considerato un progressista moderato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
07 gennaio 2021
18:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente eletto americano Joe Biden ha confermato oggi di aver scelto il giudice Merrick Garland, considerato un progressista moderato, come suo ministro della Giustizia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump rimuove tre tweet per riprendere controllo account
Lo afferma un portavoce della società alla Cnn
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
07 gennaio 2021
15:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump ha rimosso i tre tweet dal suo profilo che hanno causato il blocco temporaneo del suo account. Lo afferma un portavoce di Twitter alla Cnn, sottolineando che la rimozione fa sì che il presidente possa riguadagnare il controllo del suo account già da oggi.   TECNOLOGIA   POLITICA   MONDO   VAI ALLA CRONACA   VAI ALL’ECONOMIA   VAI ALLO SPORT   VAI AL CALCIO   VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Iran, ‘siamo in grado di arricchire l’uranio fino al 90%’
Teheran minaccia nuovo aumento dopo l’arricchimento al 20%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
07 gennaio 2021
15:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Iran afferma di poter “facilmente” arricchire l’uranio fino a una purezza del 90%, corrispondente alla quantità necessaria per produrre una bomba atomica, che tuttavia Teheran ha sempre sostenuto di non voler ottenere. Lo ha dichiarato il portavoce dell’Agenzia iraniana per l’energia atomica, Behrouz Kamalvandi.

“Stiamo studiando le necessità del Paese per arricchire l’uranio oltre il 20%, e, se fosse necessario, saremmo in grado di avviare anche oggi la produzione di uranio arricchito al 40%, al 60% o al 90%. Attualmente – ha spiegato il portavoce – utilizziamo le centrifughe Ir1 e possiamo utilizzare in qualsiasi momento anche le nostre nuove centrifughe Ir4, Ir2m e Ir 6”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Falkland-Malvine: Argentina protesta per manovre militari Gb
‘Una dimostrazione di forza ingiustificata’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
16:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo argentino ha dichiarato in una nota di aver “appreso che in questi giorni il Regno Unito ha nuovamente svolto esercitazioni militari” nelle isole Falkland-Malvine, e ha espresso una “energica condanna” di tali manovre, giudicandole “una dimostrazione di forza ingiustificata” e un “deliberato allontanamento dagli appelli delle numerose risoluzioni delle Nazioni Unite e di altre organizzazioni internazionali” per “riprendere i negoziati, al fine di trovare una soluzione pacifica e definitiva alla controversia sulla sovranità”.
Il ministero degli Esteri ha riferito in un comunicato che il governo che “la Repubblica Argentina, attraverso il Ministero degli Esteri e il Segretariato delle Malvine, dell’Antartide e dell’Atlantico del Sud, rifiuta con la massima fermezza lo svolgimento di queste manovre militari nel territorio argentino illegittimamente occupato”, si legge nel rapporto.

Il ministero degli Esteri ha affermato che la presenza militare britannica nelle isole “è categoricamente contraria alla volontà permanente” dell’Argentina “di risolvere la controversia con mezzi pacifici, in conformità con il diritto internazionale e le pertinenti risoluzioni delle Nazioni Unite”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ministro Salute Brasile,a gennaio inizio vaccinazione
Il governo di Bolsonaro annuncia di avere 60 milioni di siringhe
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
07 gennaio 2021
16:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro della Salute brasiliano, Eduardo Pazuello, ha annunciato che la vaccinazione contro il coronavirus nel Paese sudamericano inizierà a gennaio.
“Il Brasile ha circa 60 milioni di siringhe negli stati e nei comuni, un numero sufficiente per iniziare la vaccinazione a gennaio”, ha detto il membro del governo di Jair Bolsonaro.

“Tutti gli stati e i comuni riceveranno il vaccino contemporaneamente. Per ciò che dipende dal ministero e dal presidente della Repubblica, il vaccino sarà gratuito e non obbligatorio”, ha aggiunto Pazuello.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: assistenti volo,negare imbarco a sediziosi Capitol Hill
“Comportamenti pericolosi anche in viaggio verso Washington”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
07 gennaio 2021
16:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un sindacato che raccoglie gran parte degli assistenti di volo americani ha chiesto che ai sostenitori del presidente Donald Trump coinvolti nell’assalto di ieri a Capitol Hill non sia permesso di salire a bordo degli aerei che li dovrebbero riportare a casa.
Il sindacato afferma che alcuni di loro hanno manifestato “comportamenti da facinorosi” nel viaggio di andata verso la capitale.
“Comportamenti inaccettabili e che minacciano la sicurezza di qualsiasi persona a bordo”, ha detto Sara Nelson, presidente della Association of Flight Attendants-CWA, un sindacato che rappresenta dipendenti di 17 compagnie aeree, chiedendo il divieto di imbarco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Pechino la mattinata più fredda degli ultimi 55 anni
I termometri segnavano meno 19,6 gradi, in risalita da sabato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
07 gennaio 2021
16:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Questa mattina, una stazione meteorologica nel sud di Pechino segnava una temperatura pari a meno 19,6 gradi Celsius dopo la forte ondata di freddo che ha investito la capitale cinese, registrando la mattina più fredda in città dal 1966.
Alle prime ore di oggi, ha rivelato Lei Lei, meteorologo capo della stazione municipale di Pechino, la metà delle 20 stazioni meteorologiche nazionali della città registrava le temperature più rigide mai segnalate all’inizio del mese di gennaio.

L’ondata di freddo, ha spiegato Lei, continuerà anche domani a investire Pechino, dove le temperature massime giornaliere resteranno sotto lo zero. Le temperature, ha aggiunto l’esperto, dovrebbero tornare a salire nella giornata di sabato 9 gennaio, quando le massime giornaliere dovrebbero superare lo zero.   METEO

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Turchia: nel 2020 record produzione d’oro con 42 tonnellate
A dicembre scoperta nuova maxi-miniera da 5 miliardi di dollari
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
07 gennaio 2021
16:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Turchia ha battuto nel 2020 il suo record nella produzione d’oro. Secondo le cifre rese note dal ministro dell’Energia e delle Risorse naturali, Fatih Donmez, negli ultimi 12 mesi sono state prodotte 42 tonnellate del metallo prezioso, per un valore di 2,4 miliardi di dollari.

Il precedente record, risalente all’anno prima, era di 38 tonnellate.
“Puntiamo ad aumentare nel prossimo futuro la produzione a 100 tonnellate. Il nostro obiettivo è ridurre il deficit corrente e creare nuovi posti di lavoro”, ha aggiunto il ministro di Ankara.
Il mese scorso era stata annunciata la scoperta di un’importante miniera d’oro dal valore stimato di quasi 5 miliardi di euro nel nord-ovest della Turchia, circa 250 km a sud di Istanbul. Il sito, che si trova nella proprietà dei un’azienda per la produzione di fertilizzanti, Gubretas, conterrebbe secondo le stime 99 tonnellate del metallo prezioso per una valore di circa 5 miliardi di dollari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: media Brasile, vaccino cinese ha tasso efficacia 78%
Prodotto dal laboratorio Sinovac con l’Istituto Butantan S.Paolo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
07 gennaio 2021
16:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il vaccino contro il coronavirus CoronaVac, sviluppato dal laboratorio cinese Sinovac e prodotto in Brasile dall’Istituto Butantan di San Paolo, ha presentato un tasso di efficacia del 78% nella prevenzione del Covid-19: è quanto emerge dalle anticipazioni di diversi media locali.
Secondo le fonti giornalistiche, il farmaco avrebbe anche mostrato una prevenzione del 100% nei casi gravi e moderati della malattia.

I dati saranno confermate in giornata in una conferenza stampa tenuta dal governo di San Paolo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca, il sistema elettorale Usa arcaico e non democratico
Proteste ‘una questione interna agli Stati Uniti’
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
07 gennaio 2021
16:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Attiriamo l’attenzione sul fatto che il sistema elettorale negli Stati Uniti è arcaico, non soddisfa i moderni standard democratici, crea opportunità per numerose violazioni e i media statunitensi sono diventati strumento di lotta politica”. Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, citata da Interfax, commentando l’assalto a Capitol Hill.”In larga misura, questo è ciò che ha causato la divisione della società evidente negli Stati Uniti”, ha detto ancora Zakharova.
“Auguriamo all’amichevole popolo degli Stati Uniti di attraversare con dignità questo periodo drammatico della loro storia”, ha continuato Zakharova sottolineando che Mosca considera le proteste di Washington come “una questione interna degli Stati Uniti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Europa la più colpita, 25 milioni di casi
Secondo la Reuters qui il 30% di contagi e morti nel mondo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
17:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I casi di coronavirus in Europa hanno superato i 25 milioni, secondo i calcoli dell’Agenzia Reuters che riporta la notizia sul suo account Twitter.
Con 25.016.506 di casi e 559.863 vittime dall’inizio della pandemia, il 30% di quelli mondiali, l’Europa rimane la regione più colpita.
Intanto nel Regno Unito i contagi sono scesi a 52.618, dagli oltre 62.000 di ieri, ma si impennano a 1.162 i morti nelle ultime 24 ore (fino a un totale di più di 78.000 dall’inizio della pandemia), secondo i dati odierni diffusi dal governo britannico. E’ record, peraltro, anche dei test quotidiani eseguiti nel Paese, che schizzano oltre quota 557.000.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Facebook blocca Trump a tempo indeterminato
Almeno fino al giuramento, annuncia Zuckerberg
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
07 gennaio 2021
18:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le restrizioni di Facebook su Donald Trump saranno estese. Gli account del presidente saranno bloccati “indefinitamente e per almeno le prossime due settimane fino a quando una pacifica transizione di potere non sarà completata”, afferma Mark Zuckerberg.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tigre vista in Nepal oltre i tremila metri, mai così in alto
Wwf, ‘nuova frontiera per la conservazione della specie’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
18:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una tigre è stata avvistata ad oltre tremila metri di altezza, in Nepal, un’altitudine mai raggiunta – segnala il Wwf – e che dimostra l’esigenza degli animali di conquistare nuovi habitat.
L’animale è stato avvistato a 3.165 metri di altezza sulle montagne del Nepal orientale, spinto probabilmente – osserva la biologa del Wwf Sabina Malla – dall’estensione delle attività umane, dai bracconieri e dai cambiamenti climatici.

La foto-trappola che ha immortalato la tigre era una dei 20 apparecchi posizionati nella zona della Red Panda Network, montati per monitorare i movimenti di dieci panda rossi selvatici dotati di collari satellitari GPS. Questo avvistamento della tigre porta a 8 il numero totale di specie di felidi nel paesaggio del Kangchenjungatra: ad oggi vi è stata infatti accertata la presenza del leopardo, oltre a quelle di leopardo nuvoloso, leopardo delle nevi, gatto dorato asiatico, gatto leopardo, gatto della giungla e gatto marmorizzato.
L’anno scorso una tigre era stata sorpresa da una foto trappola a 2500 metri nelle montagne nepalesi dell’estremo ovest.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron ricorda Charlie Hebdo a sei anni dalla strage
‘Stesso cordoglio. Non cederemo a chi attacca vita e valori’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
07 gennaio 2021
19:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Sei anni. Lo stesso cordoglio.
La stessa determinazione a non indietreggiare mai dinanzi a chi attacca le nostre vite, la nostra nazione, la nostra cultura e i nostri valori”: lo scrive il presidente francese, Emmanuel Macron, in un tweet pubblicato nel sesto anniversario della strage alla sede parigina di Charlie Hebdo.
In allegato, Macron aggiunge il messaggio da lui scritto sempre su Twitter quel tragico 7 gennaio 2015: “Inorridito.
Senza voce. Tutti i miei pensieri vanno alle vittime e i loro cari. #JeSuisCharlie”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, Trump ha incitato assalto, non è al di sopra legge
‘Inaccettabile disparità con Black Lives Matter’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
07 gennaio 2021
20:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump ha incitato l’attacco al Congresso. Lo afferma Joe Biden, sottolineando che Trump non è al di sopra della legge.

Biden ha inoltre definito “inaccettabile” il diverso trattamento fra i manifestanti di Black Lives Matter e i sostenitori di Trump, definendo “terroristi domestici” i manifestanti che hanno attaccato il Congresso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Assalto al Congresso, non esclusi capi accusa a Trump
Procuratore: ‘Indagini su chiunque abbia giocato un ruolo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
08 gennaio 2021
00:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il procuratore generale della capitale federale Washington, Michael Sherwin, ha affermato di non escludere capi di accusa nei confronti di Donald Trump per aver incitato l’assalto alla sede del Congresso americano.
Sherwin ha aggiunto che il Dipartimento di giustizia prenderà in considerazione l’ipotesi di reati penali contro chiunque abbia giocato un ruolo nella vicenda.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: il Brasile supera le 200 mila vittime
Record morti nelle ultime 24 ore: 1.841. Oltre 7,9 milioni casi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
08 gennaio 2021
00:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Brasile supera i 200 mila morti di Covid-19 nella giornata in cui registra il numero più alto di vittime dall’inizio della pandemia: 1.841. Lo rivelano le autorità sanitarie locali.
Il bilancio delle vittime sale a 200.498. La giornata odierna fa segnare anche il record di contagi: 94.517, che portano il numero complessivo a 7.961.673.
Il Brasile è il secondo Paese per numero di vittime, alle spalle degli Stati Uniti, e il terzo per numero di contagi dopo Usa e India.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Casa Bianca, Trump condanna violenze al Congresso
‘Fatti riprovevoli e contrari ai valori americani’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
08 gennaio 2021
00:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump e il suo governo condannano le violenze avvenute al Congresso “nella maniera più ferma possibile”: lo ha detto la portavoce della Casa Bianca Kayleigh McEnany, definendo l’assalto a Capitol Hill “riprovevole e contrario ai valori americani”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fonti, Biden contrario a impeachment e rimozione Trump
Pence si oppone al ricorso al 25/mo emendamento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
08 gennaio 2021
01:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden non ha alcun desiderio di aprire una nuova procedura di impeachment nei confronti di Donald Trump e non ha alcuna intenzione di intervenire sull’ipotesi del ricorso al 25mo emendamento. Lo riporta la Cnn citando fonti vicine al presidente eletto degli Stati Uniti.
Quest’ultimo preferirebbe rimanere concentrato sul suo insediamento alla Casa Bianca il 20 gennaio e considererebbe l’eventuale rimozione di Trump un atto che non aiuterebbe a unificare il Paese.
Anche il vicepresidente americano Mike Pence sarebbe contrario alla rimozione di Donald Trump dal suo incarico ricorrendo al 25mo emendamento, secondo quanto riporta il New York Times.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump riconosce sconfitta e chiede la ‘riconciliazione’
Presidente torna in video dopo assalto al Congresso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
08 gennaio 2021
01:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump, in un video in cui si rivolge agli americani, si è detto scandalizzato dalla violenza avvenuta in Congresso e ha lanciato un appello alla riconciliazione nel Paese. Il presidente per la prima volta riconosce che il 20 gennaio si insedierà una nuova amministrazione, senza però mai nominare Joe Biden.
“Il mio obiettivo ora è di assicurare una transizione dei poteri tranquilla e ordinata”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Indonesia: torna libero l’ideatore degli attentati di Bali
Pena scontata, oggi ha 82 anni, fu condannato nel 2011
r
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
02:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Abu Bakar Bashir, considerato l’ideologo del gruppo di terroristi islamici che organizzò l’attentato di Bali del 2002, è ora in stato di libertà, come hanno reso noto fonti carcerarie, dopo aver scontato la sua pena. “E’ stato consegnato alla famiglia e a un team di avvocato che sono venuti a prenderlo in carcere”, ha detto la portavoce Rika Aprianti in un comunicato.

Bashir, 82 anni, tra i più noti estremisti dell’Indonesia, è considerato il leader spirituale della rete Jemaah Islamiah legata ad al Qaeda. È stato condannato nel 2011 per i suoi legami con i campi di addestramento dei militanti nella provincia di Aceh.
Il gruppo Jemaah Islamiah è accusato di aver pianificato diversi grandi attacchi in Indonesia e include agenti addestrati in Afghanistan, Pakistan e Filippine meridionali. I suoi membri sono accusati di aver orchestrato gli attentati del 2002 ai nightclub di Bali dove morirono più di 200 persone, tra cui decine di australiani, e un attacco all’hotel JW Marriott di Giacarta che uccise 12 persone nel 2003.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: negli Usa 4.000 morti in 24 ore, è record
I nuovi casi di contagio sono stati 265.000
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
08 gennaio 2021
03:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno fatto registrare il record di 4.000 morti in 24 ore. Lo rivelano i dati della Johns Hopkins University.
I nuovi casi di contagio sono stati 265.000.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: morto un agente in seguito agli scontri al Congresso
Fatali le ferite riportante durante l’assalto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
06:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un agente della polizia del Congresso è morto in seguito alle ferite riportate durante l’assalto dei fan di Donald Trump a Capitol Hill. Lo ha reso noto la polizia.
L’agente Brian Sicknick stava “rispondendo alle rivolte di mercoledì 6 gennaio al Campidoglio ed è stato ferito mentre si opponeva fisicamente ai manifestanti – si legge in una nota -. Tornato in caserma è poi crollato. Portato in ospedale è però morto in seguito alle ferite”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: oltre 88 mln di casi nel mondo, +3 mln in 4 giorni
Il bilancio dei morti è salito a 1.898.530
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
07:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I casi di coronavirus a livello globale hanno superato oggi la soglia degli 88 milioni, con un incremento di tre milioni di infezioni in soli quattro giorni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University.
Secondo l’università americana i contagi nel mondo sono attualmente 88.042.762, inclusi 1.898.530 morti, rispetto agli 85.122.080 (1.843.135 decessi) del 4 gennaio scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid 19: Australia, vaccinazioni al via da metà febbraio
12,5 milioni di persone entro giugno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SYDNEY
08 gennaio 2021
07:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il piano nazionale di immunizzazione contro il coronavirus in Australia partirà a metà febbraio, con l’obiettivo di vaccinare circa 12,5 milioni di persone (metà della popolazione) entro giugno: lo ha annunciato il primo ministro Scott Morrison.
Le vaccinazioni saranno gratuite e spetterà agli Stati e ai territori della federazione decidere se il vaccino debba essere obbligatorio per alcuni gruppi di persone, come gli operatori sanitari.

L’Australia conta di ottenere l’approvazione del vaccino Pfizer da parte dell’autorità nazionale (la Therapeutic Goods Administration) entro fine gennaio. Il mese prossimo dovrebbe essere approvato anche il vaccino Oxford-AstraZeneca, di cui il colosso farmaceutico australiano CSL (Commonwealth Serum Laboratories) ha in produzione 50 milioni di dosi nei suoi laboratori di Melbourne.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Gb, presto obbligo tampone per arrivi internazionali
Inclusi i cittadini del Regno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
08:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tutti i passeggeri internazionali in arrivo in Inghilterra e Scozia, inclusi i cittadini del Regno, dovranno presto sottoporsi ad un test anti-Covid prima della partenza ed esibire un risultato negativo per entrare nel Paese: lo ha annunciato il ministro dei Trasporti, Grant Shapps, secondo quanto riporta la Bbc.
Il test si dovrà fare fino a 72 ore prima dell’imbarco.
La nuova misura dovrebbe entrare in vigore all’inizio della settimana prossima in Inghilterra e “al più presto” in Scozia.
Simili misure sono allo studio anche per il Galles l’Irlanda del Nord.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: ministro Spahn valuta candidatura cancelliere
Bild, pur sostenendo la corsa di Laschet per presidenza Cdu
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
08 gennaio 2021
08:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn sta sondando la possibilità con la Cdu di una personale candidatura a cancelliere in vista delle prossime elezioni federali in Germania. Stando alla Bild, pur sostenendo la corsa del ministro presidente del Nordreno-Vestfalia, Armin Laschet, alla presidenza dei conservatori tedeschi, Spahn sarebbe pronto a candidarsi come cancelliere, se avesse più consensi di Laschet a marzo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Australia, Brisbane in lockdown per 3 giorni
Con effetto immediato per fermare diffusione ‘variante inglese’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
09:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità sanitarie di Brisbane, la capitale del Queensland, in Australia, hanno deciso un lockdown di tre giorni con effetto immediato per cercare di fermare la diffusione della ‘variante inglese’ del coronavirus nella metropoli: l’iniziativa giunge dopo che un dipendente di un hotel usato per le quarantene è risultato positivo alla variante. Lo riporta la Cnn.

Il dipendente, un addetto alle pulizie, era già affetto dal virus sabato scorso, ma non presentava sintomi, e si è sottoposto a un tampone mercoledì, che è risultato positivo. Lo ha reso noto il dipartimento della Sanità dello Stato.
Il lockdown durerà fino alle 18:00 (ora locale, le 9:00 in Italia) di lunedì prossimo e interessa oltre 2,2 milioni di persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Germania, nuovo record vittime, 1.188 in 24 ore
Le nuove infezioni sono 31.849
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
08 gennaio 2021
09:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Robert Koch Institut ha registrato un nuovo record di vittime in Germania: nelle ultime 24 ore, stando al bollettino quotidiano sul Covid, sono stati segnalati 1.188 decessi (finora il numero massimo era stato raggiunto il 30 dicembre, con 1.129 morti). Le nuove infezioni sono 31.849.
Gli esperti ribadiscono che i dati potrebbero anche spiegarsi con un ritardo delle segnalazioni, dovuto alle feste.
Il 5 gennaio è stato deciso il prolungamento del lockdown nella Repubblica federale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen: concordate altre 300 mln dosi di vaccino
‘Così raddoppieremo le quote del vaccino Pfizer’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
08 gennaio 2021
11:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Al momento abbiamo accesso a 300 milioni di dosi del vaccino Pfizer. La buona notizia è che ora abbiamo concordato di estendere il contratto con Pfizer e ora potremmo acquistare fino a 300 milioni di dosi aggiuntive di questo vaccino, così raddoppieremo le dosi del vaccino Pfizer”.

Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen nel corso di un punto stampa a Bruxelles.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue: dosi di Moderna in consegna dalla prossima settimana
Nel 2021 arriveranno 600 milioni di dosi Pfizer-Biontech
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
08 gennaio 2021
12:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La consegna delle dosi dei vaccini Moderna inizieranno la prossima settimana e continueranno negli altri trimestri dell’anno”. Così un portavoce della Commissione Ue ad una domanda.

“Le consegne dei 200 milioni di dosi del vaccino Pfizer-Biontech saranno “completate” entro settembre 2021. I 100 milioni di dosi aggiuntive dell’opzione Pfizer-Biontech saranno consegnate nella seconda parte dell’anno. Quanto ai 300 milioni di dosi aggiuntive di Pfizer-Biontech annunciate oggi dalla presidente Ursula von der Leyen, arriveranno nel 2021″.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Svezia cambia rotta, legge apre a chiusure e restrizioni
E’ la prima volta, per frenare i contagi di Covid-19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
STOCCOLMA
08 gennaio 2021
12:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il parlamento di Stoccolma ha approvato oggi una legge che conferisce al governo nuovi poteri per frenare la diffusione del Covid-19 nel Paese. La nuova legge, che entrerà in vigore domenica, consentirà al governo di chiudere negozi, centri commerciali o trasporti pubblici.
Il governo sarà anche in grado di imporre limiti al numero di persone ammesse in determinati luoghi pubblici specifici e restrizioni alle riunioni pubbliche.
Nella maggior parte dei casi, le violazioni delle nuove restrizioni porteranno a una multa, cosa che in precedenza non era possibile. La Svezia ha finora fatto notizia in tutto il mondo per non avere mai imposto quei lockdown visti altrove in Europa, ma ha iniziato da qualche settimana a rafforzare le misure di fronte a una seconda ondata più forte del previsto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Orban si smarca su Capitol Hill: ‘non giudichiamo’
‘Non dovremmo interferire. Risolveranno i loro problemi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
08 gennaio 2021
12:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo ministro ungherese, uno dei pochi aperti sostenitori di Donald Trump all’interno dell’Unione Europea, ha messo in guardia contro ogni “ingerenza” negli affari americani dopo il caos di Capitol Hill, distinguendosi in questo modo dalle tante condanne internazionali.
“Non ci piace essere giudicati, quindi non giudichiamo altri Paesi.
Non dovremmo interferire con quello che sta succedendo in America. Siamo sicuri che saranno in grado di risolvere i loro problemi”, ha insistito Orban nella sua tradizionale intervista radiofonica settimanale.
Durante la campagna americana, Orban aveva assicurato di vedere in una rielezione di Donald Trump la “migliore soluzione per l’Europa centrale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Australia, obbligo tampone negativo per gli arrivi
Per ridurre il rischio di contagio della ‘variante inglese’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
12:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Australia chiederà a tutti i passeggeri diretti nel Paese di presentare un test anti-Covid negativo prima dell’imbarco: lo ha annunciato oggi il premier Scott Morrison sottolineando che la misura servirà a ridurre il rischio di contagio della ‘variante inglese’ del coronavirus.
Lo riporta la Cnn.
Morrison ha inoltre reso noto che fino al 15 febbraio verranno dimezzate le quote per gli arrivi negli Stati di Nuovo Galles del Sud, Australia Occidentale e Queensland. In questo modo, circa 2.500 cittadini australiani e residenti permanenti in meno potranno entrare nel Paese ogni settimana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron a celebrazioni 25 anni morte Mitterrand, polemiche
Il socialista Faure, ‘omaggio normale ma niente in comune’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
08 gennaio 2021
13:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente francese, Emmanuel Macron, si è unito al suo predecessore socialista, Francois Hollande, e ad altri rappresentanti del partito della gauche francese nel cimitero di Jarnac, nel sud-ovest della Francia, per celebrare il 25/o anniversario della morte di François Mitterrand.
Non poche polemiche, a sinistra, ha suscitato la decisione di Macron di rendere omaggio ad un personaggio simbolo dei socialisti, il primo che portò la gauche al potere.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I primi ad arrivare a Jarnac sono stati una ventina di familiari e amici intimi del defunto presidente. Hanno deposto fiori e corone davanti alla tomba. In prima fila, Hollande e la ex compagna Ségolène Royal, ex giovane ministra di Mitterrand, ma anche l’attuale primo segretario del PS, Olivier Faure, che ha deposto una corona a nome del partito.
Poco dopo è arrivato Macron, dopo aver twittato un breve messaggio: “25 anni dopo la sua morte, l’eredità del presidente François Mitterrand è sempre viva. I suoi due mandati continuano a rendere fertile la nostra storia collettiva”. Tutti hanno osservato insieme un minuto di silenzio.
Faure ha provato a spegnere le polemiche che già da qualche giorno sono divampate a sinistra per la presenza di Macron a Jarnac, definendo “normale” che l’attuale capo dello stato sia venuto a rendere omaggio ad un “illustre predecessore”.
Aggiungendo che aveva fatto il medesimo gesto per Charles de Gaulle, Georges Pompidou, Valéry Giscard d’Estaing e Jacques Chirac. “Ma – ha aggiunto – non vedo niente in comune fra loro nella politica che conducono. Macron è un presidente camaleonte, che si è identificato in ognuno di loro ma che porta avanti una politica vicina a Nicolas Sarkozy”.
Macron proseguirà la sua visita nella piccola città di 4.500 abitanti, rendendo omaggio alla casa natale di Mitterrand. Non è previsto alcun discorso da parte sua.
Mitterrand, primo presidente socialista della Quinta repubblica, rimase all’Eliseo 14 anni, dal 1981 al 1995. Morì a 79 anni, l’8 gennaio 1996, a Parigi e fu sepolto a Jarnac 3 giorni dopo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Bolsonaro, dispiace per i morti, ma la vita va avanti
‘Non possiamo fare come chi dice che dobbiamo restare a casa’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
08 gennaio 2021
13:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha espresso il proprio cordoglio per la morte di oltre 200 mila persone nel suo Paese dall’inizio della pandemia di coronavirus, come confermato dall’ultimo bilancio ufficiale comunicato ieri.
“Mi dispiace per i 200 mila decessi: molti di loro sono stati per il Covid e altri con il Covid”, ha detto il capo dello Stato durante una trasmissione sui social insieme al ministro della Salute, Eduardo Pazuello, facendo una distinzione tra chi soffriva già di patologie pregresse, prima di essere contagiato, e chi che risultava sano quando ha contratto la malattia.

“Ma la vita va avanti, dobbiamo affrontare quanto sta accadendo, non possiamo fare come chi dice che dobbiamo restare a casa e che il problema dell’economia va posticipato”, ha aggiunto Bolsonaro, ribadendo la sua contrarietà al lockdown decretato da alcuni governi statali e comunali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: Sotoudeh libera per 3 giorni per motivi di salute
Permesso per curarsi ad avvocata e attivista che soffre di cuore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
08 gennaio 2021
14:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’avvocata e attivista iraniana per i diritti umani Nasrin Sotoudeh ha ottenuto un permesso di 3 giorni per ragioni di salute per lasciare la prigione di Qarchak, a Teheran, dove sta scontando una condanna per “spionaggio” e “tentativo di rovesciare il sistema della Repubblica islamica”. Lo ha annunciato sui social Reza Khandan, marito dell’attivista, vincitrice nel 2012 del premio Sakharov per la libertà di pensiero del Parlamento europeo.

Lo scorso 7 novembre, Sotoudeh aveva ottenuto un altro rilascio temporaneo per curare i suoi problemi cardiaci, scoprendo inoltre di aver contratto il Covid-19. L’avvocata era dovuta tornare in cella dopo meno di un mese, il 2 dicembre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: voto sull’impeachment possibile la prossima settimana
Se Pence non invocherà il 25/o emendamento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
08 gennaio 2021
14:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Camera americana potrebbe procedere a un voto sugli articoli per l’impeachment di Donald Trump la prossima settimana se il vicepresidente Mike Pence non invocherà il 25/o emendamento. Lo afferma la deputata democratica Katherine Clark, assistente della speaker della camera, Nancy Pelosi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Indonesia, vaccino cinese è compatibile con l’islam
‘E’ sacro e halal’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
14:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il vaccino anticovid cinese Sinovac Biotech sarà utilizzato in Indonesia perché considerato halal in quanto non contiene componenti incompatibili con l’islam. Lo ha stabilito il Consiglio degli Ulema a pochi giorni dall’inizio del programma di vaccinazione, riporta il Guardian.

In una conferenza stampa Asrorum Nim Sholeh, della commissione del Consiglio per le fatwa, ha definito il vaccino “sacro e halal”, anche se l’autorizzazione finale deve comunque venire dall’Agenzia del farmaco indonesiana.
L’Indonesia, il più grande Paese a maggioranza musulmana al mondo, ha ricevuto tre milioni di dosi del vaccino cinese ma il timore era che contenesse derivati della carne di maiale o sostanze vietate dalla legge islamica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, sindaco di Londra dichiara allerta ospedali
Emergenza grave per diffusioni contagi ‘fuori controllo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
08 gennaio 2021
15:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco laburista di Londra, Sadiq Khan, ha proclamato oggi un’allerta ospedaliera nella capitale britannica, a causa del dilagare dei ricoveri legati alla diffusione di una variante più aggressivamente contagiosa del Covid. Khan ha evocato una situazione da “incidente grave”, avvertendo che “la diffusione del virus” appare al momento “fuori controllo” nell’area metropolitana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Danimarca, in arrivo i passaporti sanitari
Per attestare l’avvenuta vaccinazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
15:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I passaporti sanitari che attestano l’avvenuta vaccinazione contro il Covid-19 saranno introdotti in Danimarca entro gennaio. Lo ha confermato il ministero della Salute danese citato dal Guardian.

Coloro che sono stati vaccinati potranno scaricare il documento e stamparlo per mostrarlo quando si richieda l’attestazione dell’avvenuta vaccinazione.
Una decisione che arriva nel mezzo di un dibattito sulle implicazioni per i diritti umani dei vaccini.I critici affermano che chi sceglie di non essere vaccinato non dovrebbe essere discriminato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Camerun: donna kamikaze uccide 13 civili tra cui 8 bambini
Attacco di Boko Haram in un villaggio del nord
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
15:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tredici civili, tra cui otto bambini, sono morti oggi in un villaggio a nord del Camerun dopo che una donna si è fatta esplodere in un attacco di Boko Haram: lo hanno riferito all’Afp un’autorità locale e un funzionario di polizia.
Il nord del Camerun subisce le incursioni dei miliziani jihadisti dalla vicina Nigeria, dove Boko Haram ha ucciso decine di migliaia di persone dall’inizio dei sui blitz nel 2009.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Seychelles: britannico alla ricerca del tesoro di un pirata
Certo di trovare un bottino da 130 milioni di dollari
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
16:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un uomo alla ricerca di un bottino da 130 milioni di dollari, John Cruise-Wilkins, si è stabilito alle Seychelles per portare a termine la missione iniziata dal suo defunto padre Reginald: trovare il tesoro di un pirata francese del XVII secolo. La storia è raccontata dalla Cnn, che ha intervistato Cruise-Wilkins, fiducioso dell’esistenza di un bottino sotto un tratto di strada a nord di Mahé, l’isola principale dell’arcipelago.

Reginald entrò in possesso delle carte del pirata La Buse e sbarcò in questo angolo delle Seychelles con la convinzione di trovare una fortuna sepolta da quasi tre secoli. Ora è la volta del figlio John, che deve però fare i conti con le norme del governo su dove e come scavare.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Trump,non andrò a cerimonia insediamento il 20 gennaio
Tweet del presidente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
08 gennaio 2021
17:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“A tutti quelli che lo hanno chiesto, non andrò alla cerimonia di insediamento del 20 gennaio”. Lo twitta Donald Trump.
Il 20 gennaio sono in calendario le cerimonie per il giuramento di Joe Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Clima: Norvegia accelera, nuove misure per ridurre emissioni
Governo, triplicare tassa su carbonio per dimezzare Co2 nel 2030
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
17:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo norvegese ha annunciato una serie di misure per raggiungere gli obiettivi nazionali sul fronte del cambiamento climatico, tra le quali triplicare la tassa sul carbonio. La Norvegia, il più grande produttore di petrolio dell’Europa occidentale, ha dichiarato di voler ridurre le proprie emissioni di gas serra dal 50 al 55% entro il 2030.
Entro il 2050, l’obiettivo è una riduzione dal 90 al 95%.
“Il cambiamento climatico provocato dall’uomo ha gravi conseguenze per gli esseri umani, gli animali e la natura in tutto il mondo”, ha detto in conferenza stampa la premier Erna Solberg. “La Norvegia vuole fare la sua parte per frenare il cambiamento climatico”.
Il governo ha proposto l’obbligo per i servizi pubblici di acquistare solo auto e furgoni a emissioni zero dal 2022 in poi.
Lo stesso varrà per le aste pubbliche sui servizi di traghetto dal 2023 e sugli autobus urbani dal 2025. Il governo vuole anche promuovere i biocarburanti e più che triplicare la sua tassa sul carbonio dalle attuali 590 corone norvegesi (57 euro) per tonnellata a 2.000 corone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Gb, record di casi e morti a 68.000 e 1.325
Stima indice Rt su diffusione infezione nel Paese sale a 1-1,4
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
08 gennaio 2021
17:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovi picchi assoluti di contagi e di morti per Covid nel Regno Unito, alle prese con il dilagare di varianti più virulente del coronavirus emerse in queste settimane, che salgono rispettivamente a 68.053 e a 1.325 nelle ultime 24 ore secondo i dati odierni diffusi dal governo britannico.
Mentre è record anche dei test quotidiani, che schizzano a quasi 620.000.
Intanto l’indice Rt di diffusione dell’infezione – calcolato prima dell’entrata in vigore del terzo lockdown – è stato rivisto da 1,1-1,3 a 1-1,4, in lieve calo nei territori meno colpiti, ma in aumento nelle aree più investite dalla nuova variante come quella di Londra.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Romania primo caso di variante inglese
Una donna 27enne che non è stata di recente all’estero
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
17:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La cosidetta variante inglese del coronavirus è stata riscontrata per la prima volta in Romania su una donna di 27 anni del sud del Paese e che negli ultimi tempi non ha effettuato viaggi all’estero. Nel darne notizia, i media regionali aggiungono che la donna accusa sintomi lievi ed è in cura domiciliare.
Il bilancio delle ultime 24 ore in Romania è stato segnalato in 4.841 nuovi contagi e 96 decessi, con i totali che salgono a 663.799 e a 16.506.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: variante sudafricana rilevata anche in Olanda
Lo riferisce l’Istituto nazionale per la salute e l’ambiente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
08 gennaio 2021
17:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La “variante sudafricana” del coronavirus è stata rilevata anche in Olanda, in una persona della regione del Brabante centrale e occidentale.
La persona è stata testata il 22 dicembre e ieri si è scoperto che si tratterebbe della nuova versione del virus.
Lo riferisce l’Istituto nazionale olandese per la salute pubblica e l’ambiente (Rivm), stando a quanto scrive l’agenzia Anp.
Non è noto se questa persona abbia recentemente visitato il Sudafrica. La “variante britannica” è già stata trovata in una dozzina di persone nei Paesi Bassi. Entrambe le versioni sembrano essere più contagiose delle altre varianti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, anche il Regno Unito autorizza il vaccino Moderna
Per Londra è il terzo, dopo Pfizer e AstraZeneca
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
08 gennaio 2021
13:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Regno Unito ha autorizzato la somministrazione al pubblico di un altro vaccino anti-Covid, quello realizzato dai laboratori americani Moderna. Lo ha deciso l’autorità di regolazione e controllo sull’efficacia dei farmaci (Mhra), secondo quanto comunicato dal ministero della Sanità. Il via libera arriva pochi giorni dopo quello dell’Ue, mentre Londra era stata la prima a dare l’ok al vaccino Pfizer/BioNTech, a inizio dicembre, e a quello AstraZeneca/Oxford, a fine mese. In totale il governo di Boris Johnson si è assicurato già 17 milioni di dosi Moderna su un totale di 360 milioni di vaccini prenotati fin dai mesi scorsi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue: dosi di Moderna in consegna dalla prossima settimana
Nel 2021 arriveranno 600 milioni di dosi Pfizer-Biontech
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
08 gennaio 2021
12:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La consegna delle dosi dei vaccini Moderna inizieranno la prossima settimana e continueranno negli altri trimestri dell’anno”. Così un portavoce della Commissione Ue ad una domanda.  “Le consegne dei 200 milioni di dosi del vaccino Pfizer-Biontech saranno “completate” entro settembre 2021.
I 100 milioni di dosi aggiuntive dell’opzione Pfizer-Biontech saranno consegnate nella seconda parte dell’anno. Quanto ai 300 milioni di dosi aggiuntive di Pfizer-Biontech annunciate oggi dalla presidente Ursula von der Leyen, arriveranno nel 2021″.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Clima: il 2020 l’anno più caldo a livello mondiale
Per il programma Copernicus a pari merito con il 2016
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
11:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il 2020 è stato l’anno più caldo mai registrato a livello mondiale, a pari merito con il 2016: un anno che ha chiuso un decennio di temperature record a testimonianza del riscaldamento globale. Lo ha annunciato oggi Copernicus Climate Change Service, il programma di osservazione della terra dell’Unione europea.
Il 2020 ha fatto registrare 1,25 gradi centigradi in più rispetto al periodo preindustriale, proprio come avvenne quattro anni fa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue: ‘Altri 300 milioni di dosi Pfizer’. Conte sente Merkel: ‘Pieno sostegno sui vaccini alla Commissione europea’
Nuovo record di contagi e morti in Gb. Il Brasile supera le 200mila vittime.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
08 gennaio 2021
17:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Al momento abbiamo accesso a 300 milioni di dosi del vaccino Pfizer. Ora abbiamo concordato di estendere il contratto con Pfizer e potremmo acquistare fino a 300 milioni di dosi aggiuntive di questo vaccino raddoppiando la disponibilità”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha annunciato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen nel corso di un punto stampa a Bruxelles.
Giovedì 21 gennaio alle 18 il presidente del Consiglio europeo presiederà una videoconferenza con i 27 sul coordinamento Covid”, scrive il portavoce di Michel su Twitter.
I 300 milioni di dosi aggiuntive del vaccino Pfizer-Biontech annunciate dalla presidente della Commissione europea saranno suddivise tra i Paesi dell’Ue sulla base della popolazione di ciascun Stato membro, come avvenuto per il lotto precedente, salvo l’esercizio di opt out. Lo confermano fonti europee. L’Italia dovrebbe avere perciò accesso ad almeno il 13,5% del nuovo lotto di dosi, pari – secondo il calcolo – a 40,5 milioni (salvo opt out), ricevendo così una fornitura complessiva di 81 milioni di dosi del vaccino Pfizer-Biontech entro la fine del 2021.
“Utile scambio di vedute con Angela Merkel sulla risposta sanitaria al Covid: pieno sostegno alla Commissione Europea sui vaccini per superare tutti insieme la pandemia”. Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, dopo una telefonata con la Cancelliera tedesca Angela Merkel.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha chiesto ai Paesi di smettere di fare “accordi bilaterali” con le aziende produttrici del vaccino contro il coronavirus. “Nessun Paese è eccezionale e dovrebbe saltare la fila, mentre alcuni rimangono senza vaccino”, ha detto il direttore.
Nuovi picchi assoluti di contagi e di morti per Covid nel Regno Unito, alle prese con il dilagare di varianti più virulente del coronavirus emerse in queste settimane, che salgono rispettivamente a 68.053 e a 1.325 ultime 24 ore secondo i dati odierni diffusi dal governo britannico. Mentre è record anche dei test quotidiani, che schizzano a quasi 620.000. Intanto l’indice Rt di diffusione dell’infezione – calcolato prima dell’entrata in vigore del terzo lockdown – è stato rivisto da 1,1/,1,3 a 1/1,4, in lieve calo nei territori meno colpiti, ma in aumento nelle aree più investite dalla nuova variante come quella di Londra. Il sindaco laburista di Londra, Sadiq Khan, ha proclamato un’allerta ospedaliera nella capitale britannica, a causa del dilagare dei ricoveri legati alla diffusione di una variante più aggressivamente contagiosa del Covid. Khan ha evocato una situazione da “incidente grave”, avvertendo che “la diffusione del virus” appare al momento “fuori controllo” nell’area metropolitana.
Il Robert Koch Institut ha registrato un nuovo record di vittime in Germania: nelle ultime 24 ore, stando al bollettino quotidiano sul Covid, sono stati segnalati 1.188 decessi (finora il numero massimo era stato raggiunto il 30 dicembre, con 1.129 morti). Le nuove infezioni sono 31.849. Gli esperti ribadiscono che i dati potrebbero anche spiegarsi con un ritardo delle segnalazioni, dovuto alle feste. Il 5 gennaio è stato deciso il prolungamento del lockdown nella Repubblica federale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno fatto registrare il record di 4.000 morti in 24 ore. Lo rivelano i dati della Johns Hopkins University. I nuovi casi di contagio sono stati 265.000.
I casi di coronavirus a livello globale hanno superato la soglia degli 88 milioni, con un incremento di tre milioni di infezioni in soli quattro giorni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Secondo l’università americana i contagi nel mondo sono attualmente 88.042.762, inclusi 1.898.530 morti, rispetto agli 85.122.080 (1.843.135 decessi) del 4 gennaio scorso.
Il Brasile supera i 200 mila morti di Covid-19 nella giornata in cui registra il numero più alto di vittime dall’inizio della pandemia: 1.841. Lo rivelano le autorità sanitarie locali. Il bilancio delle vittime sale a 200.498. La giornata odierna fa segnare anche il record di contagi: 94.517, che portano il numero complessivo a 7.961.673. Il Brasile è il secondo Paese per numero di vittime, alle spalle degli Stati Uniti, e il terzo per numero di contagi dopo Usa e India.
Circa 2,6 milioni di dosi di vaccino contro il coronavirus verranno consegnate in Francia entro la fine del mese di gennaio: è quanto annunciato oggi dalla ministra con delega all’Industria, Agnès Pannier-Runacher, intervistata da radio Europe 1. A una domanda sul numero di dosi effettivamente consegnate alla Francia, dove il ritmo delle vaccinazioni è stato al momento molto più lento rispetto a quello dei principali partner europei, Pannier-Runacher ha detto che se ne fanno attualmente “520.000 a settimana e quindi arriveremo a fine mese intorno ai 2,6 milioni di dosi consegnate”. La ministra ha riconosciuto che il calendario annunciato a dicembre dal ministro della Salute, Olivier Véran, che promise la consegna di un milione di dosi entro fine 2020, è stato “leggermente modificato”, con un rinvio della consegna delle dosi previste per fine dicembre al 3 o 4 gennaio.
L’Ungheria ha esteso il lockdown parziale, introdotto per frenare la diffusione del coronavirus, fino al prossimo primo febbraio. Lo ha annunciato oggi il primo ministro magiaro Viktor Orban. Le misure – che includono il coprifuoco tra le 20:00 e le 5:00, il divieto di raduni, l’uso obbligatorio di mascherine in pubblico e lezioni online per scuole superiori e università – sono state introdotte nell’ambito dello stato di emergenza nazionale in vigore dall’11 novembre scorso. “La task force operativa” creata dal governo “ha deciso di estendere le restrizioni attualmente in vigore fino al primo febbraio”, ha detto Orban durante un’intervista ai media pubblici di Budapest. “Finché non ci saranno vaccini a sufficienza, ci atterremo alle restrizioni che abbiamo”, ha detto il leader ungherese. Il primo ministro ha aggiunto che le scuole primarie e gli asili potranno rimanere aperti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Libano riceverà le prime dosi del vaccino anti-Covid Pfizer-BioNTech entro la prima metà di febbraio e comincerà la campagna di vaccinazione gratuita alla popolazione libanese: lo ha detto oggi il ministro della Salute uscente Hamad Hassan. Il ministro ha anche rassicurato l’opinione pubblica sul fatto che nonostante il default finanziario del Libano, attraversato dalla sua peggiore crisi economica degli ultimi 30 anni, la Banca mondiale ha accordato al Libano un credito per acquistare le dosi del vaccino sviluppato dalle società tedesca e statunitense. “Sarà distribuito in maniera gratuita ed equa”, ha detto il ministro. Da ieri e per circa un mese il Libano è di nuovo in un lockdown pressoché totale a causa della recrudescenza dei casi positivi e del numero dei ricoveri in ospedale.
Il numero di casi di coronavirus in Russia è aumentato di 23.652 unità nelle ultime 24 ore, portando il totale a quota 3.355.794. Lo ha comunicato la sede operativa federale per la lotta contro il virus. Il giorno prima la sede centrale aveva segnalato 23.541 casi rilevati nel corso della giornata. In termini relativi, l’aumento del numero di persone infettate per cinque giorni di fila non supera lo 0,7%, nota la Tass. Il numero di decessi è aumentato di 454 unità nel corso della giornata, contro i 506 del giorno precedente, arrivando a 60.911.
Le autorità sanitarie di Brisbane, la capitale del Queensland, in Australia, hanno deciso un lockdown di tre giorni con effetto immediato per cercare di fermare la diffusione della ‘variante inglese’ del coronavirus nella metropoli: l’iniziativa giunge dopo che un dipendente di un hotel usato per le quarantene è risultato positivo alla variante. Lo riporta la Cnn. Il dipendente, un addetto alle pulizie, era già affetto dal virus sabato scorso, ma non presentava sintomi, e si è sottoposto a un tampone mercoledì, che è risultato positivo. Lo ha reso noto il dipartimento della Sanità dello Stato. Il lockdown durerà fino alle 18:00 (ora locale, le 9:00 in Italia) di lunedì prossimo e interessa oltre 2,2 milioni di persone.
Il Regno del Buthan ha registrato il suo primo decesso provocato dal coronavirus: secondo quanto ha reso noto l’emittente Bhutan Broadcasting Service (BBS), riporta la Cnn, si tratta di un uomo di 34 anni affetto da problemi di salute pregressi. L’uomo era risultato positivo il mese scorso ed è morto ieri in un ospedale della capitale, Thimphu. Il Paese, con 750 mila abitanti, ha registrato il primo caso di coronavirus il 5 marzo dell’anno scorso e dall’inizio della pandemia conta un totale di 767 contagi, secondo i dati della Johns Hopkins University.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’America profonda e solitaria, culla degli ultrà pro-Trump
Un tempo marginali, i social li hanno trasformati in movimento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
10:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un esagitato con le corna e a torso nudo, personaggi barbuti eredi di gang motociclistiche degli anni Settanta, ma anche un’ex aviatrice che finisce per farsi uccidere in un folle assalto al Congresso degli Stati Uniti. Ma da dove viene fuori questa variegata armata che ha lasciato sgomenti gli Usa con la sua azione eversiva? Nel suo fondamentale saggio ‘La democrazia in America’, Alexis de Tocqueville scriveva che la cosa che più lo aveva colpito nei suoi viaggi americani (1831) era “l’eguaglianza delle condizioni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un’annotazione che nell’America divisa – anzi, lacerata – di oggi non ha più cittadinanza.
Le folle di ultrà trumpiani inferociti davanti e dentro al Campidoglio non hanno infatti quasi più nulla in comune con la stragrande maggioranza di americani – democratici ma anche molti repubblicani – che hanno votato alle presidenziali e accettato il responso delle urne in favore di Joe Biden.
Eppure quell’America marginale non è una novità recente.
Lontana dalle metropoli progressiste – in nessuna grande città il voto ha favorito Donald Trump – c’è da sempre una fetta di americani isolati, solitari, spesso fondamentalisti religiosi e rigorosamente armati che vive in remoti villaggi o negli immensi sobborghi residenziali tutti uguali, dalla Florida allo stato di Washington. Un’umanità che percepisce il mondo ‘esterno’ come una costante minaccia ai ‘valori americani’ (o quelli che loro considerano tali). Fino a quindici anni fa, questo mondo era frammentato, di fatto ininfluente, anche perché non andava a votare: ma l’avvento dirompente dei social media li ha compattati, dato loro un’identità ‘contro’ nella quale riconoscersi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E un presidente americano con pochi scrupoli ha usato quelle stesse piattaforme che diedero la vittoria a Barack Obama esaltando il rancore di questo elettorato, regalando loro uno slogan tanto semplice quanto memorabile – Make America Great Again – e un cappello da baseball rosso diventato una bandiera identitaria.
Il messaggio di Trump (dal suo palco su Twitter e puntualmente avallato da media amici), zeppo di bugie e mezze verità, ha fornito una giustificazione, anzi un elogio, a tutte le avversioni di questo mondo: i democratici, gli afroamericani, gli immigrati, gli omosessuali, chiunque chieda limitazioni alle armi. Senza dimenticare i complotti gestiti dalla finanza ebraica mondiale, Soros in testa. E quel “vi voglio bene, siete speciali” di ieri ha giustificato anche l’ultima azione, un assalto al tempio della democrazia americana.
Ma se la parte più folcloristica è molto visibile, quella meno appariscente è assai più numerosa. Tra i 70 milioni di voti presi da Trump – non tutti estremisti, ovviamente – si celano anche le famiglie che si incontrano ai Gun and Knife Show, le popolarissime fiere dove si può comprare ogni genere di arma ed attrezzatura militare. O i seguaci delle migliaia di chiese fondamentaliste bianche del Sud, dove la chiusura ai cambiamenti è totale. O i componenti in mimetica e mitra a tracolla delle milizie che rifiutano ogni intrusione del governo.
Probabilmente qualcuno di loro è andato davanti a Capitol Hill, ma molti sono rimasti a guardare la tv, o davanti al pc, ad annuire ascoltando le accuse di brogli elettorali del ‘loro’ presidente. Una parte sempre meno insignificante dell’America che non svanirà il 20 gennaio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: oltre 88 mln di casi nel mondo, +3 mln in 4 giorni
Il bilancio dei morti è salito a 1.898.530
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
07:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I casi di coronavirus a livello globale hanno superato oggi la soglia degli 88 milioni, con un incremento di tre milioni di infezioni in soli quattro giorni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University.
Secondo l’università americana i contagi nel mondo sono attualmente 88.042.762, inclusi 1.898.530 morti, rispetto agli 85.122.080 (1.843.135 decessi) del 4 gennaio scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ieri il direttore dell’Oms per l’Europa, Hans Kluge, ha esortato l’Europa a “fare di più” a fronte di una “situazione allarmante” aggravata dalla circolazione di una nuova variante del virus  rilevata inizialmente nel Regno Unito.
“Ci sono delle misure di base che tutti conosciamo e che devono essere intensificate per ridurre la trasmissione, ridurre il peso sui servizi sanitari e salvare vite”, ha detto Kluge.
Intanto, ieri il governo giapponese ha deciso l’introduzione dello stato d’emergenza per un mese nella capitale Tokyo e tre prefetture adiacenti: la decisione segue l’allarmante aumento dei contagi di coronavirus nelle ultime settimane. Lo ha reso noto il premier Yoshihide Suga nel corso di una conferenza stampa, alla luce dei continui aggiornamenti dei record giornalieri, che hanno portato la metropoli a sfiorare quota 70 mila infezioni; poco meno di un terzo del totale nazionale.
La dichiarazione dello stato di emergenza avrà effetto immediato. Sebbene non si tratti di un lockdown in stile europeo, il governo in questo modo esorta i residenti ad una maggiore “responsabilità”, limitando le uscite ai soli servizi essenziali, chiedendo alle aziende di incentivare il lavoro da casa per i propri dipendenti, e aumentando i contributi fino a 1,8 milioni di yen al mese – l’equivalente di 14.000 euro – per i bar, i ristoranti e i karaoke che non potranno servire alcol dopo le 19 e dovranno anticipare la chiusura entro le 20. Anche in questo caso non si tratta di un obbligo, ma partirà una campagna comunale denominata ‘name & shame’, incoraggiando i cittadini a segnalare quelle attività che non si adeguano, e svergognandole’ pubblicamente, filosofia vincente in un Paese dall’elevata coesione sociale come il Giappone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Zuckerberg blocca Trump su Facebook e Instagram, ‘rischio troppo grande’
Il fondatore del social ha usato la piattaforma per motivare la scelta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
07 gennaio 2021
19:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il rischio di consentire al presidente di continuare a usare il nostro servizio” in questo momento “è semplicemente troppo grande. Per questo estendiamo il blocco che abbiamo deciso sui suoi account Facebook e Instagram a tempo indeterminato e per almeno le prossime due settimane, fino a quando una pacifica transizione di potere sarà completata”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mark Zuckerberg, il numero uno di Facebook, spiega in un post sul suo profilo la decisione del social media di fermare Donald Trump.
“Gli scioccanti eventi delle ultime 24 ore mostrano chiaramente che il presidente Trump intende usare il resto della sua permanenza in carica minando una pacifica e legale transizione di potere al suo successore, Joe Biden”, scrive Zuckerberg.
“La sua decisione di usare la piattaforma per giustificare invece di condannare le azioni dei suoi sostenitori all’edificio del Capitol hanno giustamente infastidito molte persone negli Stati Uniti e nel mondo – aggiunge il fondatore di Facebook -. Abbiamo rimosso le sue dichiarazioni ieri perché abbiamo ritenuto che il loro effetto – e probabilmente il loro intento – era quello di provocare ulteriore violenza”.
“Dopo la certificazione dei risultati elettorali da parte del Congresso, la priorità per l’intero Paese deve essere ora quella di assicurare che i restanti 13 giorni e i giorni successivi all’inaugurazione trascorrano pacificamente e in linea con le norme democratiche”, osserva ancora Zuckerberg.
“Negli ultimi anni abbiamo consentito al presidente Trump di usare la nostra piattaforma in linea con le nostre regole, rimuovendo in alcuni casi i contenuti o bollando i suoi post quando violavano le nostre politiche. Lo abbiamo fatto – spiega ancora Zuckerberg – perché crediamo che il pubblico abbia diritto al più ampio accesso possibile ai discorsi politici, anche quelli controversi. Ma l’attuale contesto è ora profondamente diverso e include l’uso della nostra piattaforma per incitare l’insurrezione violenta contro un governo democraticamente eletto”. Da qui la decisione di “bloccare” a tempo “indeterminato o almeno per le prossime due settimane” fino al giuramento gli account del presidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Presidente messicano Lòpez Obrador critica blocco degli account social di Trump
‘Non mi piace la censura, non sono d’accordo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
19:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Messico Andrés Manuel López Obrador ha criticato “la censura” che social network come Twitter, Facebook e Instagram hanno imposto al presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, a seguito dell’assalto al Congresso americano avvenuto ieri da parte dei sostenitori del capo di stato Usa.
“Non mi piace la censura, non mi piace che qualcuno venga censurato e gli venga tolto il diritto di trasmettere un messaggio su Twitter o Facebook, non sono d’accordo con questo, non lo accetto.
Dobbiamo autolimitarci e garantire la libertà.
Come mai io ti censuro e tu non puoi più trasmettere, se noi siamo per le libertà?”, ha detto oggi Lopez Obrador, citato dal quotidiano Milenio, senza menzionare direttamente Trump.
Il presidente messicano ha affermato che garantire la libertà di espressione è una questione di Stato e non di aziende, che come “la Santa Inquisizione” decidono che ciò che qualcuno sta dicendo è dannoso. “Se si censura sui social network, cosa rimarrà?”, ha sottolineato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
16:00
In Spagna arriva la tempesta Filomena
Allerta meteo per freddo, neve e vento.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: Conte incontra Serraj a P.Chigi
In corso colloquio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
16:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier libico Fayez Al Serraj è arrivato a Palazzo Chigi, dove è stato ricevuto dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Tra i due è in corso un colloquio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccino: Biontech, efficace su varianti Gb e Sudafrica
Lo scrivono diversi media tedeschi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
08 gennaio 2021
12:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il vaccino anticovid della Biontech-Pfizer, stando a un nuovo studio, proteggerebbe anche dalle cosiddette mutazioni inglese e sudafricana del virus, la cui diffusione è stata ormai riscontrata in molti Paesi. Lo scrivono diversi media tedeschi, fra cui Redaktionsnetzwerk Deutschland, citando una ricerca della Pfizer e dell’Università del Texas pubblicata attraverso internet.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca, il sistema elettorale Usa arcaico e non democratico
Proteste ‘una questione interna agli Stati Uniti’
w
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
07 gennaio 2021
16:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Attiriamo l’attenzione sul fatto che il sistema elettorale negli Stati Uniti è arcaico, non soddisfa i moderni standard democratici, crea opportunità per numerose violazioni e i media statunitensi sono diventati strumento di lotta politica”. Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, citata da Interfax, commentando l’assalto a Capitol Hill.”In larga misura, questo è ciò che ha causato la divisione della società evidente negli Stati Uniti”, ha detto ancora Zakharova.
“Auguriamo all’amichevole popolo degli Stati Uniti di attraversare con dignità questo periodo drammatico della loro storia”, ha continuato Zakharova sottolineando che Mosca considera le proteste di Washington come “una questione interna degli Stati Uniti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: assistenti volo,negare imbarco a sediziosi Capitol Hill
“Comportamenti pericolosi anche in viaggio verso Washington”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
07 gennaio 2021
16:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un sindacato che raccoglie gran parte degli assistenti di volo americani ha chiesto che ai sostenitori del presidente Donald Trump coinvolti nell’assalto di ieri a Capitol Hill non sia permesso di salire a bordo degli aerei che li dovrebbero riportare a casa.
Il sindacato afferma che alcuni di loro hanno manifestato “comportamenti da facinorosi” nel viaggio di andata verso la capitale.
“Comportamenti inaccettabili e che minacciano la sicurezza di qualsiasi persona a bordo”, ha detto Sara Nelson, presidente della Association of Flight Attendants-CWA, un sindacato che rappresenta dipendenti di 17 compagnie aeree, chiedendo il divieto di imbarco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Corea Sud proroga stop voli da Gb
Fino al 21 gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
12:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corea del Sud ha prorogato di altre due settimane, fino al 21 gennaio, lo stop ai voli dal Regno Unito dopo che tre nuovi casi della cosiddetta ‘variante inglese’ del coronaviurs sono stati rilevati nel Paese. Lo ha reso noto l’Agenzia nazionale per il controllo e la prevenzione delle malattie, secondo quanto riporta la Cnn.

Il divieto, originariamente introdotto il 23 dicembre scorso, era stato già prorogato fino a oggi.
I nuovi casi interessano tre parenti di una persona che era risultata positiva al suo ritorno dal Regno Unito il mese scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con il Covid al Louvre perdita record di visitatori, -72%
Il museo parigino chiuso 6 mesi nel 2020 ha perso 90 mln di euro
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
08 gennaio 2021
18:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il museo del Louvre, investito in pieno dalle conseguenze della pandemia con la chiusura dei siti culturali nel 2020, ha subito un calo di frequentazione del 72% rispetto al 2019 e un calo di entrate di oltre 90 milioni di euro. Lo ha annunciato lo stesso museo parigino in un comunicato.

Chiuso per 6 mesi, il Louvre ha accolto 2,7 milioni di visitatori nel 2020, rispetto ai 9,6 milioni del 2019 e al record assoluto di 10,2 milioni del 2018.
Durante il periodo estivo e le vacanze di inizio novembre, senza i grossi contingenti di turisti in arrivo da Cina, Stati Uniti, Giappone, Brasile, che rappresentano circa il 75% di ingressi, il Louvre ha potuto contare quest’anno soprattutto sui francesi, che hanno rappresentato l’84% dei visitatori. A tenere parzialmente a galla i risultati è stata la mostra su Leonardo da Vinci, visitata da 1,1 milioni di persone e chiusa a qualche giorno dal primo lockdown.
Attualmente il museo, come gli altri siti culturali del paese, è chiuso almeno fino alla fine di gennaio.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 42 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 02:55 DI MERCOLEDì 06 GENNAIO 2021

ALLE 12:21 DI GIOVEDì 07 GENNAIO 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Usa: scrutinio Georgia, col 75% candidati repubblicani avanti
Ma la gara resta un testa a testa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
06 gennaio 2021
02:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Col 75% dei voti scrutinati nei due ballottaggi in Georgia per il Senato, i senatori repubblicani uscenti David Perdue e Kelly Loeffler contro sorpassano i candidati dem Jon Ossoff e Raphael Warnock, rispettivamente 50,6% a 49,4% e 50,2% a 49,8%. La corsa, però, resta un serrato testa a testa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Assange: PM Australia non chiederà a Trump concedere grazia
Sostenitori fondatore di WikiLeaks auspicano pressioni su Usa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2021
04:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo ministro conservatore australiano Scott Morrison non si appellerà al presidente uscente Usa Donald Trump perché accordi la grazia al cittadino australiano Julian Assange, in seguito alla decisione di un tribunale britannico di respingere l’istanza di estradizione del fondatore di WikiLeaks, per motivi di salute e di rischio di suicidio. I sostenitori di Assange ed esponenti dell’opposizione laburista e dei Verdi chiedono a Morrison di premere su Trump perché conceda la libertà al 49/enne australiano, ma secondo fonti governative citate oggi dal Sydney Morning Herald non vi è intenzione da parte di Canberra di sollevare la questione né con Trump, né con l’imminente amministrazione Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La ministra degli Esteri Maris Payne ha dichiarato in particolare che l’Australia “non è parte della causa e continuerà a rispettare il procedimento legale in corso, inclusa la considerazione da parte del sistema giuridico del Regno Unito di istanze di scarcerazione o di appelli”. Ha aggiunto che il governo ha presentato 19 offerte di assistenza consolare ad Assange, rimaste senza risposta.
L’autorevole giurista Geoffrey Robertson, ha difeso Assange senza successo contro procedimenti di estradizione nel 2010, ha chiesto al governo australiano di far sentire il suo peso dietro la campagna diretta a ottenere che il Dipartimento di Giustizia Usa rinunci al suo appello contro la decisione della giudice britannica Vanessa Baraitser.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, il dem Warnock vince uno dei due ballottaggi in Georgia
E’ il primo senatore afroamericano dello Stato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2021
08:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il dem Raphael Warnock ha vinto uno dei due ballottaggi in Georgia per il Senato Usa. E’ la proiezione della Cnn.
In precedenza lo stesso Warnock aveva rivendicato la vittoria: “Georgia, sono onorato dalla fiducia che hai dimostrato in me, andrò al Senato a lavorare per tutti i georgiani”, ha detto il reverendo. E’ il primo senatore afroamericano della Georgia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: maxi retata, arrestati 53 attivisti
Per la Cina “misura necessaria”. Blinken: “gli Usa al fianco del popolo”, l’Ue: “chiediamo la liberazione immediata”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
06 gennaio 2021
15:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 53 gli attivisti del fronte democratici arrestati a Hong Kong per aver “organizzato e partecipato” la sovversione dei poteri dello Stato, in base all’ art.22 della legge sulla sicurezza nazionale: è la motivazione della maxi retata che ha mobilitato un migliaio di 1.000 agenti di polizia per le primarie del 2020 organizzate in vista delle politiche di settembre, rinviate di un anno a causa del Covid-19. Il sovrintendente senior Steve Li, secondo i media locali, ha detto che sono stati perquisiti 72 luoghi diversi e notificati ordini di consegna di materiale utile alle indagini a 4 società.
Tuona Antony Blinken, scelto dal presidente eletto degli Usa, Joe Biden, come futuro leader della diplomazia: ‘E’ un attacco a chi difende i propri diritti, gli Usa sono al fianco del popolo di Hong Kong’.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il leader del Ppe Donald Tusk chiede l’intervento di Ue e Gb, ma la Cina difende il suo operato: “Una misura necessaria”, ha affermato in conferenza stampa la portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying, secondo cui l’unico danno fatto “è stato a quel tipo di libertà di alcune forze esterne e di individui in collusione tra loro nel tentativo di danneggiare la stabilità e la sicurezza della Cina”.
“Gli arresti coordinati di più di 50 attivisti pro-democrazia invia il segnale che il pluralismo politico non è più tollerato ad Hong Kong”. Lo ha detto Peter Stano, portavoce dell’Alto rappresentante Ue Josep Borrell. “Chiediamo la liberazione immediata delle persone arrestate”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina: lo stop alla missione Oms non solo per i visti
Pechino, ‘colloqui su data e organizzazione della visita’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
06 gennaio 2021
10:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I ritardi della missione in Cina a lungo pianificata degli esperti dell’Oms per indagare sulle origini della pandemia del Covid-19 “non sono solo una questione di visti”. I colloqui, ha affermato la portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying, continuano “sulla data specifica e sull’organizzazione specifica della visita del gruppo di esperti”.
Ieri il direttore dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus ha annunciato, come previsto, la partenza dell’equipe di scienziati per la Cina, dichiarandosi “molto deluso” per il mancato via libera delle autorità di Pechino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Blake: agente che gli sparò non verrà incriminato
Decisone del procuratore di Kenosha. Famiglia, immensa delusione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
06 gennaio 2021
11:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un procuratore di Kenosha, Wisconsin, ha deciso di non incriminare Rusten Sheskey, il poliziotto che lo scorso agosto sparo’ sette colpi alla schiena del 29/enne afroamericano Jacob Blake lasciandolo paralizzato dalla cintola in giu’. Un episodio che alimento’ ulteriormente le proteste scatenate dall’uccisione di George Floyd.
Ben Crump, l’avvocato della famiglia, ha espresso “immensa delusione” per la decisione, annunciata dopo la mobilitazione della guardia nazionale per il timore di disordini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea Nord: Kim, mancati obiettivi crescita economica
Autocritica del leader al congresso del Partito dei Lavoratori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
06 gennaio 2021
11:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha ammesso il mancato raggiungimento degli obiettivi di sviluppo economico del Paese, aprendo l’ottavo congresso del Partito dei Lavoratori, il primo in quasi cinque anni. Kim, secondo quanto riferito dall’agenzia ufficiale Kcna, ha tenuto ieri il suo intervento all’evento che è il più grande appuntamento politico della Corea del Nord dal quale ci si aspettano gli indirizzi futuri su economia e affari esteri, inclusa la posizione da tenere verso gli Stati Uniti e la Corea del Sud di fronte allo stallo dei negoziati sulla denuclearizzazione della penisola.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Venezuela: sostegno Forze armate a nuova Assemblea nazionale
Ieri si è insediata a Caracas
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CARACAS
06 gennaio 2021
11:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Forza armata nazionale boliviariana (Fanb) del Venezuela ha manifestato “soddisfazione” per l’insediamento della nuova Assemblea nazionale (An, Parlamento unicamerale), controllata dalle forze filogovernative, “avvenuta nel pieno rispetto della Costituzione nazionale”. In un comunicato ufficiale la Fanb ha sottolineato che la nuova An è stata “eletta lo scorso 6 dicembre con una votazione popolare per il periodo 2021-2026, in un processo a carattere universale, segreto, giusto e trasparente, in cui hanno partecipato liberamente diverse organizzazioni politiche, con l’accompagnamento di osservatori internazionali che hanno ratificato l’ottimo funzionamento del nostro sistema elettorale”.
Dopo aver criticato l’azione della precedente An controllata dall’opposizione, la Fanb ha respinto categoricamente “l’assurda intenzione di autoproclamazione (il riferimento è alla presidenza ad interim di Guaidó, ndr) e di usurpazione di poteri dello Stato, a cui si accede solo attraverso i meccanismi chiaramente stabiliti dalla Costituzione e dalle leggi della Repubblica”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: la Germania supera ancora i mille morti in un giorno
Il picco di 1.129 decessi era stato segnato il 30 dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
06 gennaio 2021
11:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità sanitarie tedesche dell’Istituto Robert Koch hanno segnalato 21.237 nuove infezioni da coronavirus in un giorno. Lo riferisce la Dpa.
Sono stati 1.019 i morti nelle 24 ore. Il picco di 1.129 nuovi morti era stato segnato il 30 dicembre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: al via la campagna di vaccinazione in Olanda
Donna 39 anni prima a ricevere vaccino, lavora in casa di cura
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
06 gennaio 2021
11:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Al via oggi la campagna di vaccinazione anti Covid-19 in Olanda. Una donna di 39 anni, Sanna Elkadiri, che lavora in una casa di cura, è stata la prima persona a ricevere il vaccino Pfizer questa mattina nella cittadina di Veghel.
Lo scrive il quotidiano De Telegraaf, nella sua versione online, precisando che il ministro della salute Hugo de Jonge era presente quando è stata fatta la prima iniezione.
I primi ad essere vaccinati nei Paesi Bassi sono gli operatori sanitari delle case di cura. Poi toccherà anche al personale sanitario negli ospedali e nei servizi di ambulanza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Russia, vaccinate oltre 1 milione di persone
Lo rende noto l’account Twitter del vaccino russo Sputnik V
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
06 gennaio 2021
11:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 1 milione di persone a oggi sono state vaccinate in Russia con lo Sputnik V. A renderlo noto è lo stesso account Twitter del vaccino russo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Assange resta in detenzione, il giudice nega la cauzione
E’ lo stesso che ha respinto estradizione negli Usa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
06 gennaio 2021
12:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il giudice di Londra ha negato la cauzione al fondatore di WikiLeaks Julian Assange, che resta così in detenzione.
Il verdetto significa che Julian Assange non potrà ancora rivedere la libertà dopo i 7 anni trascorsi da rifugiato nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra e i quasi 2 in carcere nella prigione di massima sicurezza britannica di Belmarsh.
Lo ha deciso la giudice distrettuale Vanessa Baraister che, dopo aver respinto due giorni fa l’istanza di estradizione negli Usa del fondatore di WikiLeaks (evocando rischi di suicidio e per la sua salute mentale in caso di detenzione Oltreoceano) gli ha tuttavia negato di nuovo la cauzione e il rilascio immediato, come chiesto dalla difesa, disponendo quindi di fatto che il 49enne attivista e giornalista australiano resti per ora in cella in attesa dei ricorsi preannunciati da Washington.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Assange resta in detenzione, il giudice nega la cauzione
Il fondatore di WikiLeaks resta per ora in cella in attesa dei ricorsi preannunciati da Washington
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
06 gennaio 2021
16:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il giudice di Londra ha negato la cauzione al fondatore di WikiLeaks Julian Assange, che resta così in detenzione.
Il verdetto significa che Assange non potrà ancora rivedere la libertà dopo i 7 anni trascorsi da rifugiato nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra e i quasi 2 in carcere nella prigione di massima sicurezza britannica di Belmarsh. Lo ha deciso la giudice distrettuale Vanessa Baraister che, dopo aver respinto due giorni fa l’istanza di estradizione negli Usa del fondatore di WikiLeaks (evocando rischi di suicidio e per la sua salute mentale in caso di detenzione Oltreoceano) gli ha tuttavia negato di nuovo la cauzione e il rilascio immediato, come chiesto dalla difesa, disponendo quindi di fatto che il 49enne attivista e giornalista australiano resti per ora in cella in attesa dei ricorsi preannunciati da Washington.
L’avvocato difensore Edward Fitzgerald, intervenendo in precedenza a un’udienza ad hoc a cui hanno assistito lo stesso Assange e la sua compagna Stella Morris, aveva sostenuto la richiesta di rilascio sulla base del responso di primo grado di rifiuto dell’estradizione emesso dalla stessa giudice Baraister; e aveva anche evocato almeno un confinamento agli arresti domiciliari per Assange, con la Morris e i loro due figli piccoli, in un’abitazione di Londra.
Ma la giudice ha fatto pesare la violazione della libertà su cauzione concessa nel 2012, quando il cofondatore di WikiLeaks ne approfittò per nascondersi nell’ambasciata dell’Ecuador, da cui poi ottenne inizialmente asilo, avanzando il timore d’una nuova fuga.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mentre si è detta convinta che nel carcere di Belmarsh la sua salute mentale sia nel frattempo garantita da una buona assistenza medica e che i rischi di diffusione di Covid siano tenuti sotto controllo.
I sostenitori di Assange hanno subito contestato la sentenza, che lascia in carcere un uomo che al momento nel Regno Unito non è accusato di nulla e già da 15 mesi non ha più alcuna pendenza residua con la legge britannica. Mentre Fitzgerald ha annunciato appello all’Alta Corte britannica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il fisco contesta l’eredità di Prince, “sottovalutata”
Secondo l’Irs “vale il doppio” di quanto denunciato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
06 gennaio 2021
02:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le battaglie legali sull’eredita’ di Prince non accennano a placarsi: dopo gli scontri a colpi di avvocati tra due rami della famiglia del “folletto di Minneapolis” e dopo i conflitti sulla leggendaria “cassaforte” di musica inedita, e’ entrato adesso in gioco il fisco americano: la Irs si e’ rivolta al tribunale per dimostrare che il governo federale giudica ampiamente sottovalutato l’asse ereditario che comprende immobili e i diritti musicali di circa mille canzoni oltre al valore del nome e dell’immagine del cantante.
Non si tratta di pochi spiccioli. L’agenzia delle entrate ha calcolato il valore dell’eredita’ di Prince in 163,2 milioni di dollari, il doppio degli 82,3 milioni dichiarati dagli amministratori della Comerica Bank & Trust.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’azione del fisco include una richiesta di tasse non pagate nel 2016 pari a 32,4 milioni, a cui ha aggiunto una multa di 6,4 milioni per ritardi e errate valutazioni. Comerica ha contestato i conteggi e si e’ a sua volta rivolta al tribunale: col risultato, per gli eredi, di un nuovo rinvio degli attesi pagamenti delle quote.
Prince e’ morto a 57 anni nell’aprile 2016 per una overdose accidentale da fentanyl, un antidolorifico a base di oppiacei senza lasciare testamento. La discrepanza delle valutazioni e’ legata ai diritti musicali (gli eredi valutano NPG Music Publishing, la collezione dei diritti d’autore delle canzoni, a 21,2 milioni di dollari, mentre l’Irs calcola un valore di 36,9 milioni) e alla quota di Prince in NPG, ma anche alle stime sulle proprieta’ immobiliari del cantante: tra queste, la vasta area non edificata di 60 ettari a Chanhassen, il sobborgo di Minneapolis dove Prince aveva il suo studio e il quartier generale creativo di Paisley Park.
La disputa si aggiunge ad altre che hanno complicato l’eredita’ del musicista di “Purple Rain” facendo guadagnare milioni di dollari agli avvocati ma rinviando i pagamenti ai sei membri adulti della famiglia entrati nella successione: dopo una serie di dispute durante le quali centinaia di pretendenti erano stati esclusi, un giudice di Minneapolis aveva ristretto la rosa degli eredi alla sorella Tyka Nelson, lei stessa cantante, e a cinque fratellastri, uno dei quali, Alfred Jackson, e’ morto nel 2019.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Democratici dichiarano vittoria in Georgia
E’ il primo senatore afroamericano dello Stato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2021
15:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il dem Raphael Warnock ha vinto uno dei due ballottaggi in Georgia per il Senato Usa. E’ la proiezione della Cnn.
In precedenza lo stesso Warnock aveva rivendicato la vittoria: “Georgia, sono onorato dalla fiducia che hai dimostrato in me, andrò al Senato a lavorare per tutti i georgiani”, ha detto il reverendo. E’ il primo senatore afroamericano della Georgia.
Mentre il democratico Jon Ossoff ha rivendicato la vittoria, quando con il 98% delle schede scrutinate è avanti 50,2% contro il 49,8% del repubblicano Devid Perdue.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: nuovo picco in Gb, oltre 1000 morti e 62000 contagi, in Russia vaccinate oltre 1 milione di persone
In Germania sono stati 1.019 i morti nelle 24 ore. Scoperta in Argentina ‘variante di Rio de Janeiro’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
06 gennaio 2021
18:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GRAN BRETAGNA – Si tratta di numeri che superano i picchi giornalieri fatti segnare in primavera, durante la prima ondata della pandemia. Mentre salgono anche i ricoverati negli ospedali del Regno, stabilmente al di sopra dei 3000 al giorno nell’ultima settimana, con minaccia crescente di sovraffollamento in diversi reparti e un quota di ricoverati per Covid salita a circa il 30% del totale dei pazienti fra i nosocomi del Paese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’isola, dopo le ultime giornate, torna a superare l’Italia in Europa come Paese con la somma più alta di decessi per coronavirus in cifra assoluta dall’inizio dell’emergenza: 77.346, contro 76.877. In rapporto alla popolazione, Belgio, Spagna e Italia continuano tuttavia ad avere al momento un tasso complessivo di morti per Covid peggiore del Regno Unito.
CINA- La commissione sanitaria nazionale cinese ha comunicato di aver ricevuto segnalazioni di 32 casi di Covid-19 confermati nella Cina continentale nella giornata di ieri. Di questi, 23 sono stati trasmessi a livello locale e nove importati. Dei casi trasmessi localmente, 20 sono stati segnalati nell’Hebei e gli altri 3 a Pechino, nel Liaoning e nell’Heilongjiang. Non sono stati segnalati nuovi decessi correlati alla malattia. Ventuno pazienti Covid-19 sono stati dimessi.
GERMANIA – Le autorità sanitarie tedesche dell’Istituto Robert Koch hanno segnalato 21.237 nuove infezioni da coronavirus in un giorno. Lo riferisce la Dpa. Sono stati 1.019 i morti nelle 24 ore. Il picco di 1.129 nuovi morti era stato segnato il 30 dicembre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
RUSSIA – Oltre 1 milione di persone a oggi sono state vaccinate in Russia con lo Sputnik V. A renderlo noto è lo stesso account Twitter del vaccino russo.
DANIMARCA – La Danimarca chiuderà il confine ai residenti sudafricani a causa della circolazione in quel paese di una nuova variante del coronavirus. Lo hanno annunciato le autorità danesi martedì sera. La decisione del paese nordico, che al momento non ha identificato alcun caso di questo nuovo ceppo, entrerà in vigore da oggi fino al 17 gennaio.
ARGENTINA – L’Argentina ha confermato di avere identificato in persone contagiate nel Paese la presenza di casi ricollegabili alla ‘variante di Rio de Janeiro’, configuratasi come una nuova mutazione del SARS-Cov-2. “A seguito del sequenziamento degli ultimi genomi avvenuto in novembre e dicembre – ha confermato Josefina Campos, ricercatrice dell’Istituto Anlis-Malbrán – ne abbiamo trovato uno in cui abbiamo potuto identificare le sei mutazioni corrispondenti alla variante di Rio de Janeiro”. La ‘variante di Rio de Janeiro’ (derivata dal genere B.1.1.28) è stata localizzata in Brasile dall’ottobre scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: Ue, liberare subito gli attivisti arrestati
Oltre 50 esponenti pro-democrazia in manette
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
06 gennaio 2021
12:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Gli arresti coordinati di più di 50 attivisti pro-democrazia invia il segnale che il pluralismo politico non è più tollerato ad Hong Kong”. Lo ha detto Peter Stano, portavoce dell’Alto rappresentante Ue Josep Borrell.
“Chiediamo la liberazione immediata delle persone arrestate”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ema, via libera al vaccino Moderna. Presto in Italia
E’ il secondo che riceve approvazione dell’Agenzia europea del farmaco dopo quello di Pfizer. Oggi riunione dell’Aifa per il via libera all’utilizzo in Italia. Sara distribuito con mezzi militari
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
07 gennaio 2021
09:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Agenzia europea del farmaco ha dato l’ok al vaccino anti-Covid di Moderna. Lo comunica la stessa Ema. Si tratta del secondo vaccino che riceve il via libera da parte dell’agenzia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo scorso 21 dicembre aveva approvato quello di Pfizer-BioNtech.
“L’Ema ha raccomandato la concessione di un’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata per il vaccino anti Covid-19 di Moderna per prevenire la malattia nelle persone a partire dai 18 anni di età. Questo è il secondo vaccino Covid-19 che l’Ema ha raccomandato per l’autorizzazione”. E’ quanto si legge in una nota dell’agenzia. “Il Comitato per i medicinali ad uso umano (Chmp) dell’Ema ha valutato accuratamente i dati sulla qualità, sicurezza ed efficacia del vaccino e ha raccomandato per consenso la concessione di un’autorizzazione all’immissione in commercio condizionale formale da parte della Commissione europea”. “Questo vaccino ci fornisce un altro strumento per superare l’attuale emergenza”, ha affermato Emer Cooke, direttore esecutivo dell’Ema. “È una testimonianza degli sforzi e dell’impegno di tutte le parti coinvolte”, ha aggiunto. Cooke ha poi assicurato che “come per tutti i medicinali, monitoreremo attentamente i dati sulla sicurezza e l’efficacia del vaccino per garantire una protezione continua” e che il lavoro dell’Ema “sarà sempre guidato dalle prove scientifiche e dal nostro impegno a salvaguardare la salute dei cittadini dell’Ue”.
“Il vaccino Moderna è sicuro ed efficace. Come prossimo passo garantiremo l’autorizzazione alla commercializzazione nell’Ue”. Così la Commissione europea dopo il parere positivo dell’Ema al vaccino.
“L’Agenzia europea del farmaco ha appena approvato il vaccino Moderna. La sfida è ancora dura, ma quello di oggi è un altro importante passo avanti contro il virus”. Lo afferma su Fb il ministro della Salute Roberto Speranza.
Domani, 7 febbraio, la Commissione tecnico scientifica (Cts) dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) si riunirà per esaminare il dossier del vaccino di Moderna e per l’autorizzazione all’immissione in commercio e all’utilizzo nell’ambito del Servizio sanitario nazionale.
E’ previsto già dalla prossima settimana l’arrivo in Italia delle dosi del vaccino Moderna. Complessivamente, nei prossimi tre mesi, giungeranno in Italia 1 milione e 300mila dosi, con cadenza settimanale: 100mila a gennaio, 600mila a febbraio e 600mila a marzo.
Parte con l’arrivo delle dosi di Moderna il meccanismo di distribuzione nazionale del vaccino, a cura della Difesa. Il Piano prevede lo stoccaggio delle dosi di Moderna nell’hub nazionale di Pratica di Mare e il trasporto nei vari centri di somministrazione con i mezzi militari. Il vaccino Pfizer Biontech continuerà ad essere consgnato, invece, dalla casa farmaceutica come stabilito. La Difesa era stata precedentemente coinvolta solo per la distribuzione delle 9.750 dosi Pfizer in Italia in occasione del V-Day, che si è svolto in tutta Europa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Neil Young vende metà del suo catalogo
Il cantautore ha ceduto a Hipgnosis i diritti di circa 600 brani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
06 gennaio 2021
20:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Neil Young segue l’esempio di Bob Dylan. Il cantautore e chitarrista canadese naturalizzato statunitense ha venduto infatti metà del suo catalogo musicale all’inglese Hipgnosis Songs Fund.
I termini dell’accordo non sono stati ancora rivelati.
Il catalogo di Young comprende quasi 1.200 brani e la Hipgnosis ha acquistato in contanti i diritti della metà. “Ho comprato il primo album di Neil Young all’età di sette anni – ha detto Merck Mercuriadis, a capo di Hipgnosis -.  Harvest è stato il mio compagno, conosco intimamente ogni nota, ogni parola, ogni pausa, ogni silenzio. Neil Young, o almeno la sua musica, è stato il mio amico e costante da allora”.
Per il gruppo fondato nel 2018 si tratta del terzo affare in una settimana. Pochi giorni fa ha acquistato i cataloghi dell’ex chitarrista dei Fleetwood Mac Lindsay Buckingham e del produttore Jimmy Iovine.     SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA   VAI ALL’ECONOMIA   VAI ALLA POLITICA   VAI ALLA CRONACA   VAI ALLA TECNOLOGIA   VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Usa: scrutinio Georgia al 98%, democratico Ossoff avanti
Ha il 50,2% dei voti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
06 gennaio 2021
14:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con il 98% dei voti scrutinati il democratico Jon Ossoff è in vantaggio sul repubblicano David Perdue. Ossoff ha 2.208.717 voti, il 50,2% contro i 2.192.947 del rivale, il 49,8%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina: Pechino nel gelo a -18 gradi, freddo percepito a -31
Attese nella notte le temperature più basse degli ultimi decenni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
06 gennaio 2021
14:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pechino è stata colpita da una pesante ondata di freddo con le temperature attese a -18 gradi nella notte e punte fino a -31 gradi quanto al gelo percepito a causa del vento che da ieri sta sferzando la capitale cinese, secondo le previsioni della locale stazione meteorologica. Le autorità hanno lanciato da inizio settimana l’allarme giallo per le continue basse temperature, prevedendo il minimo giornaliero in città inferiore a -12 gradi fino a giovedì.
Pechino ha un sistema di allerta meteo suddiviso in 4 livelli con un colore dedicato a basse temperature e tempeste: il rosso rappresenta le condizioni più gravi, seguito da arancione, giallo e blu.   VAI ALLE PREVISIONI METEO INTERATTIVE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Trump in pressing su Pence, è il momento del coraggio
‘Rinvii voti agli stati così vinceremo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
06 gennaio 2021
14:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Gli stati vogliono correggere i loro voti che sanno essere basati su irregolarità e frodi. Tutto quello che Mike Pence deve fare è rinviarli agli stati, così VINCEREMO.
Fallo Mike, questo è il momento per l’estremo coraggio”. Lo twitta Donald Trump tornando a fare pressione sul vicepresidente americano a poche ore dall’avvio in Congresso del processo di ratifica dei voti dei grandi elettori e quindi della vittoria di Joe Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Democratico Ossoff dichiara vittoria in Georgia
Diventerà il più giovane senatore dai tempi di Biden
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
06 gennaio 2021
15:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il democratico Jon Ossoff ha rivendicato la vittoria nel secondo ballottaggio in Georgia per il Senato, quando con il 98% delle schede scrutinate è avanti 50,2% contro il 49,8% del repubblicano Devid Perdue.
“Georgia grazie per la fiducia che mi hai accordato”, ha affermato in una breve dichiarazione.
I grandi network americani non hanno ancora annunciato il vincitore di questo ballottaggio ma se il risultato sarà confermato i dem conquisteranno il controllo di tutto il Congresso. Ossoff diventerà il più giovane senatore dai tempi di Biden, circa 50 anni fa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen, ok a Moderna vale altre 160 mln dosi per Ue
‘Arriveranno altri vaccini, per Europa fino a 2 mld di dosi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
06 gennaio 2021
16:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Con il vaccino Moderna, il secondo ora autorizzato in Ue, avremo altre 160 milioni di dosi”. Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, dopo il via libera di Bruxelles all’immissione in commercio del vaccino Moderna.

“Arriveranno altri vaccini. L’Europa si è assicurata” in tutto “fino a due miliardi di dosi di potenziali vaccini per il Covid-19”, sottolinea von der Leyen, assicurando che i vaccini saranno “più che sufficienti, sicuri ed efficaci, per proteggere tutti gli europei”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione Europea ha “concesso un’autorizzazione condizionata all’immissione in commercio per il vaccino Covid-19 sviluppato da Moderna, il secondo vaccino Covid-19 autorizzato nell’Ue”. Lo riferisce lo stesso esecutivo comunitario in una nota.
“Questa autorizzazione segue una raccomandazione scientifica positiva basata su una valutazione approfondita della sicurezza, efficacia e qualità del vaccino da parte dell’Agenzia europea per i medicinali (Ema) ed è approvata dagli Stati membri”. “Con il vaccino Moderna, il secondo ora autorizzato in Ue, avremo altre 160 milioni di dosi”, ha commentato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. “Arriveranno altri vaccini. L’Europa si è assicurata” in tutto “fino a due miliardi di dosi di potenziali vaccini per il Covid-19”, ha aggiunto, assicurando che i vaccini saranno “più che sufficienti, sicuri ed efficaci, per proteggere tutti gli europei”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: gaffe Ivanka, scambia rapper per Trump in tag Twitter
In selfie per ballottaggio in Georgia. A bordo Air Force One
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2021
17:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gaffe di Ivanka Trump su Twitter. Tagga un rapper invece del padre Donald Trump in un post in cui invita gli elettori a votare in Georgia per il ballottaggio per il Senato.
La figlia dell’attuale presidente ha pubblicato un selfie in cui si mostra a bordo dell’Air Force One in volo verso la Georgia. Sullo sfondo Trump seduto mentre controlla il suo smartphone e non guarda nella fotocamera.
“Verso la Georgia con papà – scrive -. Georgia vai a votare!!!”. Tuttavia invece di taggare @realdonaldtrump tagga il rapper Meat Loaf che ha un username simile, @realmeatloaf. Lo stesso selfie è stato anche pubblicato su Instagram. Dopo l’ironia che si è scatenata su social media, Ivanka ha corretto il tag su Instagram. Non è stato invece corretto il post su Twitter. Il tag a Meat Loaf è ancora visibile, nessun tag invece per il presidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Obama fa paddle alle Hawaii, lontano dai duelli in Georgia
Ogni anno passa le vacanze natalizie nell’isola dove è cresciuto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
06 gennaio 2021
17:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Barack Obama e’ stato immortalato nei giorni scorsi mentre praticava il paddle solcando le onde dell’Oceano alle Hawaii, a migliaia di chilometri di distanza dai ballottaggi in Georgia per il Senato. Il New York Post ha diffuso un video dell’ex presidente mentre spingeva la tavola da surf con una pagaia.
Poco distante un agente del Secret Service lo seguiva su un kayak.
Come è ormai tradizione, gli Obama trascorrono le vacanze natalizie sull’isola di O’ahu, dove il 44/o presidente è cresciuto. Qualche giorno prima i fotografi avevano avvistato sia Barack che Michelle Obama fare kayak.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, intendo lavorare in modo bipartisan
Priorità conferme nomine chiave e nuovi aiuti anti covid
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
06 gennaio 2021
17:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante i dem siano proiettati a conquistare anche il Senato, e quindi l’intero Congresso, il presidente eletto Joe Biden ha affermato che intende collaborare con gli esponenti di entrambi i partiti e lavorare con i leader di maggioranza e minoranza per procedere con le nomine chiave del governo mentre i risultati dei ballottaggi in Georgia sono confermati.
Tra le priorità indicate anche un nuovo pacchetto di aiuti anti Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: nuovo picco in Gb, oltre mille morti e 62.000 contagi
Infettato 2% popolazione, a Londra addirittura una persona su 30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
06 gennaio 2021
17:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record assoluto di morti e contagi da Covid nel Regno Unito, alle prese con il dilagare di varianti più virulente del coronavirus emerse in queste settimane. Secondo i dati odierni, i casi censiti nelle ultime 24 ore sono stati 62.322 (seppure su quasi 500.000 tamponi) e i decessi 1041.
Ieri il governo ha stimato, sulla base dei dati statistici dell’Istat britannico, che un 2% dell’intera popolazione (oltre un milione di persone) s’è infettato di Covid nella sola settimana fra il 27 dicembre e il 2 gennaio. Una quota che sale addirittura a un residente su 30, circa il 3%, a Londra.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Premier Irlanda, scuole chiuse almeno fino a fine mese
“Tsunami di infezione” minaccia di travolgere servizio sanitario
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2021
18:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A causa della pandemia le scuole in Irlanda saranno chiuse almeno fino a fine gennaio. Lo ha annunciato il premier irlandese, Micheal Martin.

Le scuole in Irlanda chiuderanno per il resto del mese poiché uno “tsunami di infezione” minaccia di travolgere il servizio sanitario, ha detto il premier.
“Dobbiamo semplicemente sopprimere questa ondata”, ha aggiunto Martin rivolgendosi ai giornalisti a Dublino, annunciando una serie di nuove restrizioni anti Covid-19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, non ci arrenderemo, non concederemo mai la vittoria
Discorso a migliaia di fan nel parco a sud della Casa Bianca
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
06 gennaio 2021
18:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non ci arrenderemo mai, non concederemo mai” la vittoria: Donald Trump ha esordito così davanti ad alcune migliaia di fan radunatisi nel parco a sud della Casa Bianca per la manifestazione ‘Save America’ contro i brogli. “Fermeremo il furto” dei voti, ha detto, usando lo slogan “stop the steal”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuova forte scossa di terremoto in Croazia, magnitudo 5.3
Non lontano da Petrinja, semidistrutta dal sisma del 29 dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2021
18:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Torna la paura del terremoto in Croazia, già colpita duramente il 29 dicembre scorso: una nuova forte scossa di magnitudo 5.3 e si è registrata nel pomeriggio intorno alle 18 (stessa ora italiana) con epicentro non lontano da Petrinja, la località a una cinquantina di km a sudest di Zagabria rimasta semidistrutta per il violento sisma 6.4 una settimana fa. Ne danno notizia i media regionali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La nuova forte scossa si è registrata mentre nell’intera zona del cratere – che oltre a Petrinja comprende il capoluogo regionale Sisak, Glina, Majske Poljane – sono in pieno svolgimento le operazioni di soccorso e assistenza alle popolazioni colpite, con massiccio arrivo di aiuto anche dall’estero, Italia compresa. Dalla violenta scossa 6.4 del 29 dicembre lo sciame sismico non si è mai arrestato, con scosse anche di magnitudo 4.
Secondo dati diffusi dalle autorità croate, nella regione interessata dal sisma sono almeno 22 mila le case e gli edifici danneggiati. Il 20% degli 8.743 edifici ispezionati finora sono stati completamente distrutti. Le persone colpite sono complessivamente 116 mila, delle quali 66 mila hanno subito danni. Delle 56 scuole ispezionate, 23 sono agibili, dieci lo sono in parte, mentre 21 sono inutilizzabili, totalmente o in parte. Gli sfollati vengono ospitati in tende della protezione e container e unità abitative
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: muore di rabbia dopo morso pipistrello, è rarissimo
Le analisi dell’Institut Pasteur
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
06 gennaio 2021
19:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ucciso dalla rabbia in Francia dopo essere stato morso o graffiato da un pipistrello che si nascondeva nel suo granaio: è quanto emerso dalle analisi realizzate oggi dall’Institut Pasteur, secondo cui si tratta di una prima assoluta nella Francia continentale. La morte per encefalite di questo sessantenne risale all’agosto 2019.

Un partenariato tra l’ospedale parigino Necker e L’Istituto Pasteur, per l’identificazione delle cause di encefalite non documentate, ha condotto all’analisi genetica di campioni post mortem. Queste analisi hanno dimostrato che l’uomo ha contratto un lyssavirus, l’European Bat LyssaVirus di tipo 1 (EBLV-1), presente nei pipistrelli. Un caso comunque rarissimo ed eccezionale, assicurano gli esperti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fan di Trump tentano irruzione, evacuati edifici Washington
Il tycoon al comizio: ‘Oggi non è la fine, è solo l’inizio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
06 gennaio 2021
20:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia di Washington evacua due edifici governativi dopo che i sostenitori di Donald Trump hanno cercato di fare irruzione. I palazzi evacuati sono il Madison e il Cannon Building.

“Oggi non è la fine. E’ solo l’inizio”, ha affermato il presidente uscente durante il comizio davanti ai suoi sostenitori mentre il Congresso ha avviato la procedura per ratificare il voto dei grandi elettori e la vittoria di Joe Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sospesa certificazione vittoria Biden per assalto fan Trump
Pence scortato fuori dall’aula del Senato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
06 gennaio 2021
20:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Camera e Senato hanno interrotto il processo di certificazione della vittoria di Joe Biden in seguito alla proteste dei fan di Trump, mentre il vicepresidente Mike Pence è stato scortato fuori dall’aula del Senato. La protesta era stata incoraggiata dallo stesso presidente uscente durante il suo comizio all’Ellipse, il parco a sud della Casa Bianca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Washington proclama il coprifuoco per le proteste
A partire dalle 18, la mezzanotte in Italia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
06 gennaio 2021
20:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La sindaca di Washington Muriel Bowser ha proclamato il coprifuoco a partire dalle 18 (la mezzanotte italiana) a seguito delle proteste dei fan di Donald Trump contro la certificazione della vittoria di Joe Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump ai suoi fan,collaborate con polizia,state tranquilli
Con un tweet
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
06 gennaio 2021
20:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Primo tweet di Donald Trump per calmare i suoi fan dopo che hanno assaltato Capitol Hill: “Per favore, supportate la nostra polizia e le nostre forze dell’ordine. Sono davvero dalla parte del nostro Paese.
State tranquilli”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pence evacuato, fuori da Capitol Hill
Kamala Harris all’interno del Congresso, ‘al sicuro’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
06 gennaio 2021
20:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il vicepresidente Mike Pence, che presiedeva la seduta del Congresso per certificare la vittoria di Joe Biden, e’ stato evacuato da Capitol Hill. Lo riferisce la Cnn.

La vicepresidente eletta Kamala Harris è all’interno del Congresso, che è al momento in lockdown. Il suo staff riferisce che è al sicuro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spari a Capitol Hill, colpita una donna, feriti anche agenti
Cnn, ‘raggiunta al petto da un colpo d’arma da fuoco’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
06 gennaio 2021
22:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una donna è stata raggiunta da colpi di armi da fuoco all’interno del Congresso durante la protesta dei sostenitori di Trump. Lo riportano alcuni media americani, fra cui Fox, citando fonti mediche, di cui è stato chiesto l’intervento.
Sarebbe in gravi condizioni. Nelle proteste sono rimasti feriti anche diversi agenti, e almeno uno di loro è stato trasportato in ospedale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, minaccia alla democrazia Usa senza precedenti
Dopo l’assalto dei fan di Trump a Capitol Hill
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2021
23:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La nostra democrazia è sotto un assalto e una minaccia senza precedenti”, ha affermato Joe Biden dopo l’irruzione dei sostenitori di Donald Trump nella sede del Congresso americano.
“Questa non è una protesta, è un’insurrezione.
Queste scene di caos non riflettono l’America”. Infine Joe Biden ha chiesto a Donald Trump di andare in tv e chiedere la fine dell’assedio al Congresso. “Le parole di un presidente contano. Possono ispirare o possono incitare”, ha detto Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump ai sostenitori, elezioni rubate ma andate a casa
‘Non vogliamo feriti, c’è bisogno di pace’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
06 gennaio 2021
23:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’elezione ci è stata rubata, ma dovete andare a casa. Non vogliamo che nessuno resti ferito”.
Lo ha afferma Donald Trump in un messaggio registrato rivolto ai suoi sostenitori. “Lo so che siete feriti, ci hanno rubato le lezioni. Un’elezione che abbiamo vinto a valanga e lo sanno tutti. Ma dovete andare a casa ora”, dice Trump in un messaggio su Twitter della durata di un minuto e due secondi. “Dobbiamo avere pace, ordine, legalità e rispettare” gli agenti, aggiunge Trump. “Non vogliamo che nessuno venga ferito. E’ un periodo difficile: questa è stata un’elezione fraudolenta ma c’è bisogno di pace. Andate a casa, siete speciali, vedremo cosa accade”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nbc, morta la donna ferita al Congresso
Lo hanno riferito le forze dell’ordine
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
07 gennaio 2021
00:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morta la donna ferita da colpi di arma da fuoco in Congresso. Lo riferisce la Nbc citando le forze dell’ordine.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Twitter blocca l’account di Trump per 12 ore
Lo comunica la società
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
07 gennaio 2021
01:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Twitter blocca l’account di Donald Trump per 12 ore. Lo comunica la società spiegando che ulteriori violazioni delle politiche di twitter, incluse quelle sulle minacce violente, si tradurranno in una sospensione permanente dell’account.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pelosi, assalto vergognoso ma Camera al lavoro stasera
Per certificare vittoria Biden
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
07 gennaio 2021
01:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Quello di oggi è stato “un assalto vergognoso alla nostra democrazia. Ma non ci può fermare dalla nostra responsabilità di certificare l’elezione di Joe Biden”.
Lo afferma la Speaker della Camera, Nancy Pelosi, indicando che la Camera tornerà a riunirsi in serata per procedere con la certificazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Congresso Usa riprende per certificare vittoria Biden
Pence apre la seduta, la violenza non vince mai
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
02:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sotto la presidenza di Mike Pence, il Congresso statunitense ha ripreso la seduta per certificare la vittoria di Joe Biden che era stata interrotta dall’assalto al parlamento da parte dei sostenitori di Donald Trump. “Non avete vinto, la violenza non vince mai”, ha detto Pence aprendo la seduta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: alla Casa Bianca circola l’ipotesi rimozione di Trump
Anche alcuni leader repubblicani stanno pensando a possibilità
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
03:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ipotesi di invocare il 25/o emendamento per rimuovere Donald Trump si sta rafforzando nel gabinetto del presidente. Lo riporta Cbs citando alcune fonti, secondo le quali l’idea è in discussione all’interno della Casa Bianca ma non è stata ventilata al vicepresidente Mike Pence.
Il 25/o emendamento della Costituzione prevede che il vicepresidente prenda i poteri nel caso il presidente muoia, si dimetta o sia rimosso dal suo incarico. A differenza dell’impeachment, dunque, consente di rimuovere il presidente senza che sia necessario elevare accuse precise. Anche un crescente numero di leader repubblicani inizia a ritenere che Donald Trump dovrebbe essere rimosso prima del 20 gennaio. Lo riporta Cnn, secondo la quale quattro repubblicani ritengono il 25/o emendamento la strada migliore, mentre altri due opterebbero per l’impeachment. L’indiscrezioni mostra la crescente frustrazione del partito del presidente, già spaccato sulle accuse di Trump di brogli elettorali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: polizia, altre 3 persone morte durante proteste
Capo polizia, decessi per emergenze e complicazioni mediche
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
07 gennaio 2021
05:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Altre tre persone sono morte durante le proteste al Congresso. Lo afferma, secondo quanto riportano i media americani, il capo della polizia di Washington, sottolineando che i decessi sono avvenuti per emergenze e complicazioni mediche.
I tre decessi si vanno a sommare alla donna uccisa da colpi di arma da fuoco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Sassoli,assalto è pagina nera che resterà impressa
‘Violenza e intimidazione non prevarranno’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
07 gennaio 2021
07:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’assalto a Capitol Hill è una pagina nera che resterà impressa. Ma violenza e intimidazione non prevarranno.
Oggi più che mai dalla parte di libertà e democrazia. Sacri principi universali di cui ogni Parlamento liberamente eletto è, al contempo, massima espressione e simbolo”. Così il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, su Twitter.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Germania, ancora oltre 1.000 morti in 24 ore
Secondo i dati del Koch Institut
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
07 gennaio 2021
08:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Robert Koch Institut ha segnalato 26.391 nuovi contagi e 1.070 nuovi decessi in 24 ore in Germania, nel bollettino quotidiano sul Coronvairus. Il record di vittime era stato registrato il 30 dicembre, con 1.129 morti.

In Germania, il 5 gennaio, è stato deciso il prolungamento del lockdown duro, fino alla fine del mese. Il nuovo aumento dei numeri delle infezioni da Covid, dopo il calo visto nel corso delle vacanze di Natale, potrebbe dipendere dal rallentamento dell’attività dei laboratori, ribadiscono gli esperti, che ritengono ancora difficile valutare i dati. L’incidenza sui sette giorni per 100 mila abitanti è calata invece a 121,8 contagi, dal record di 197,6, rilevato il 22 dicembre scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: arrestato attivista Joshua Wong
Sta già scontando una pena per le proteste del 2019
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
08:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’attivista pro democrazia Joshua Wong, già condannato a 13 mesi e mezzo e attualmente in carcere per il suo ruolo nelle proteste per le riforme democratiche che misero a soqquadro Hong Kong nel 2019, è stato arrestato oggi nel penitenziario di Shek Pik con l’accusa di ‘sovversione’.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Weber, avvertimento a democrazie su pericoli populismo
‘Populisti sono nemici dello stato di diritto’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
07 gennaio 2021
08:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo scioccati dalla violenza che ha interrotto la transizione del potere a Washington Dc. E’ un avvertimento per tutte le democrazie liberali sui pericoli del populismo, le sue teorie cospiratorie e le piattaforme che le hanno diffuse.
I populisti sono nemici dello stato di diritto”. Così il leader del gruppo del Ppe al Parlamento europeo, Manfred Weber.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa, record di 3.865 decessi in 24 ore
Il bilancio dei casi sale a 21.299.340, i morti sono 361.123
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
08:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno registrato un record di 3.865 decessi provocati dal coronavirus nelle ultime 24 ore: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Allo stesso tempo, i nuovi casi sono stati 253.145.

I dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 21.299.340 e quello dei morti a quota 361.123. Finora nel Paese sono state distribuite almeno 17.288.950 dosi di vaccino e almeno 5.306.797 sono state amministrate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Giappone, 5.953 casi e 72 morti in 24 ore
Record di 1.591 contagi a Tokyo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
09:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Giappone ha registrato ieri 5.953 nuovi casi di coronavirus e 72 decessi provocati dalla malattia: lo ha reso noto il ministero della Sanità.
Secondo quanto riporta la Cnn, i nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 259.105 e quello dei morti a quota 3.904.

Sempre ieri, Tokyo ha registrato un record di 1.591 nuovi contagi.
A livello nazionale vi sono attualmente 41.054 pazienti ricoverati negli ospedali del Paese, di cui 784 versano in gravi condizioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, ci sarà transizione ordinata verso il 20 gennaio
‘Anche se non condivido il risultato delle elezioni’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
07 gennaio 2021
10:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Anche se sono totalmente in disaccordo con il risultato delle elezioni ci sarà una transizione ordinata verso il 20 gennaio”, giorno del giuramento e dell’insediamento di Joe Biden alla Casa Bianca: lo afferma Donald Trump in una dichiarazione diffusa dalla Casa Bianca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Congresso proclama vittoria Biden e Harris
Respinte contestazioni avanzate da esponenti repubblicani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
07 gennaio 2021
10:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Congresso ha proclamato Joe Biden e Kamala Harris presidente e vicepresidente degli Stati Uniti al termine della seduta a camere riunite per certificare i voti del collegio elettorale, vinto dal ticket dem con 306 voti contro i 232 di quello repubblicano.
Il parlamento ha respinto alcune contestazioni avanzate da esponenti repubblicani dopo che la seduta era stata interrotta per l’assalto dei manifestanti pro Trump a Capitol Hill.
Biden e Harris giureranno il 20 gennaio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Merkel, deploro il comportamento di Donald Trump
‘Immagini Usa mi hanno riempito di rabbia e tristezza’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
07 gennaio 2021
10:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le immagini arrivate agli Usa “mi hanno riempito di rabbia e tristezza”. Lo ha detto Angela Merkel, intervenendo a una manifestazione politica della Csu, per via virtuale.
“Deploro che il presidente Trump non abbia riconosciuto le sconfitta alle elezioni da novembre e che non lo abbia fatto neppure ieri”, ha aggiunto. “Dubbi sono stati sollevati sull’esito delle elezioni e si è preparata l’atmosfera per gli eventi della notte scorsa”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Russia, superati 60mila morti
Il bilancio dei casi sale a 3.332.142, di cui 23.541 in 24 ore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
07 gennaio 2021
10:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I casi di coronavirus in Russia sono aumentati di 23.541 nelle ultime 24 ore per un totale di 3.332.142 infezioni. Lo ha detto il centro di crisi anti-coronavirus.
Il tasso di crescita medio negli ultimi tre giorni non ha superato lo 0,7%, nota la Tass. I morti sono stati invece 506 per un totale di 60.457 vittime.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Le Pen,shock per violenze. E riconosce vittoria Biden
Per leader Rn ‘Trump non ha misurato la portata di sue parole’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
07 gennaio 2021
10:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump non ha “misurato la portata delle sue parole su una parte di questa gente esasperata dalla sconfitta”: lo ha detto la leader del Rassemblement National, Marine Le Pen, riconoscendo per la prima volta la vittoria di Joe Biden alla presidenza degli Stati Uniti.
Secondo la candidata di estrema destra sconfitta da Emmanuel Macron nella corsa all’Eliseo del 2017, e che ora punta a ricandidarsi per le presidenziali del 2022, si ha “il diritto di contestare un’elezione dinanzi ai tribunali”.
E tuttavia, ha proseguito ai microfoni di France 2, “a partire dal momento in cui la certificazione dei voti è stata effettuata, non c’è alcuna difficoltà, per me, come per chiunque, ad ammettere che Biden è presidente degli Stati Uniti”.
Le Pen si è anche detta “estremamente scioccata dalle immagini di violenza” di ieri sera a Washington. “In democrazia, dobbiamo chiaramente difendere il diritto di contestare, il diritto di manifestare, ma pacificamente”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: India promette vaccino a Sri Lanka
Smentito veto export, priorità verrà a data a paesi confinanti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
07 gennaio 2021
10:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro agli Esteri indiano S. Jaishankar, in visita in Sri Lanka, ha promesso ieri al presidente Gotabaya Rajapaksa che l’India darà la priorità al paese vicino non appena i vaccini anti Covid indiani saranno pronti.
L’impegno dell’India è annunciato in un comunicato della presidenza di Sri Lanka.
Il governo indiano ha smentito nei giorni scorsi le dichiarazioni di Adar Poonawalla, amministratore delegato del Serum Institute of India, che produce il vaccino della AstraZeneca: tutti i media avevano riportato la dichiarazione di Poonawalla all’agenzia AP, secondo il quale l’India aveva blindato il Covishield e non ne avrebbe consentito l’esportazione e la vendita al mercato privato per molti mesi.
Un funzionario del ministero degli Esteri indiano ha detto che “l’esportazione sarà autorizzata nel giro di due settimane: indirizzeremo i primi milioni di dosi ai paesi dell’Asia del sud nostri vicini. Il vaccino in parte sarà un nostro dono agli altri governi, in parte verrà pagato, allo stesso nostro prezzo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Congresso Usa proclama vittoria di Biden. Trump isolato, rischia la rimozione
E’ salito a 4 il bilancio delle vittime negli scontri di ieri. Sono 13 i feriti e 52 le persone arrestate, molte per violazione del coprifuoco. Lascia il numero due della sicurezza nazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
07 gennaio 2021
11:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Congresso ha proclamato Joe Biden e Kamala Harris presidente e vicepresidente degli Stati Uniti al termine della seduta del Congresso a camere riunite per certificare i voti del collegio elettorale, vinto dal ticket dem con 306 voti contro i 232 di quello repubblicano. Il parlamento ha respinto alcune contestazione avanzate da esponenti repubblicani dopo che la seduta era stata interrotta per l’assalto dei manifestanti pro Trump a Capitol Hill.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden e Harris giureranno il 20 gennaio.
“Anche se sono totalmente in disaccordo con il risultato delle elezioni ci sara’ una transizione ordinata verso il 20 gennaio”, giorno del giuramento e dell’insediamento di Joe Biden alla Casa Bianca: lo afferma Donald Trump in una dichiarazione diffusa dalla Casa Bianca. “E’ la fine del piu’ grande mandato presidenziale della storia, ma e’ solo l’inizio della nostra lotta per fare l’America di nuovo grande”, aggiunge. “Ho sempre detto che continueremo la nostra lotta per assicurare che solo i voti legali contino”, aggiunge Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si aggrava intanto il bilancio delle vittime in seguito agli scontri avvenuti ieri durante l’assalto al Congresso americano da parte dei sostenitori di Donald Trump. Oltre alla donna uccisa da colpi d’arma da fuoco esplosi da un agente del Campidoglio, altre tre persone sono morte per emergenze e complicazioni mediche. Sono stati colpi di arma da fuoco sparati dalla polizia a uccidere Ashli Babbit durante le proteste. Lo ha riferito il capo della polizia di Washington, sottolineando che un’inchiesta è stata aperta sull’evento. La donna è stata colpita da un agente in uniforme della polizia del Campidoglio con la sua arma di servizio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 13 i feriti e 52 le persone arrestate, molte per violazione del coprifuoco. Il vice consigliere per la sicurezza nazionale, Matt Pottinger, si è dimesso in seguito all’assalto al Congresso da parte dei fan di Donald Trump. Lo riferisce la Cnn.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Intanto il sindaco di Washington ha esteso l’emergenza pubblica per altri 15 giorni, fino al 21 gennaio, il giorno dopo l’insediamento di Joe Biden, appuntamento per il quale si temono nuovi forti tensioni.
Donald Trump è sempre più solo. L’ipotesi di invocare il 25/o emendamento per rimuoverlo si sta rafforzando nel gabinetto del presidente, anche se l’idea non è stata ancora ventilata al vicepresidente Mike Pence. Il 25/o emendamento della Costituzione prevede che il vicepresidente prenda i poteri nel caso il presidente muoia, si dimetta o sia rimosso dal suo incarico. D’accordo sulla rimozione anche alcuni leader repubblicani.
“Impeach”. Alexandria Ocasio-Cortez, la deputata star dei democratici, è stringata ma chiara sulle sue intenzioni. Vorrebbe procedere con l’impeachment di Donald Trump per gli scontri in Congresso. Ilham Omar, altra deputata liberal parte dello Squad (il quartetto che include anche Rashida Tlaib e Ayanna Pressley), ha annunciato di essere già al lavoro per la stesura degli articoli per l’impeahchment.
E si susseguono diverse dimissioni, dalla portavoce di Melania Trump al vice portavoce della Casa Bianca. E stanno valutando di lasciare anche il ministro dei Trasporti e il consigliere per la sicurezza Nazionale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Intanto Trump, che ieri è intervenuto con un video in cui ribadiva l’accusa di elezioni falsate invitando comunque i suoi fan a ‘tornare a casa’, è stato bannato temporaneamente dai principali social media, Twitter, Facebook e Instagram.
La condanna per l’assalto al Congresso statunitense è arrivata unanime da tutto il mondo. L’ex presidente Obama ha parlato di “grande disonore e vergogna” per gli Stati Uniti ma non “una completa sorpresa”. La violenza, ha detto, è stata “incitata da un presidente che ha continuato a mentire sul risultato delle elezioni”. “La violenza è incompatibile con l’esercizio dei diritti politici e delle libertà democratiche”, le parole del premier italiano, Giuseppe Conte. Parole di condanna sono arrivate anche da tutti i leader europei, da Macron a von der Leyen e Johnson. Protesta anche del mondo dello sport americano.
IL DISCORSO DI TRUMP:

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Assalto al Capitol, prima e ultima volta nel 1814
Le truppe britanniche lo diedero alle fiamme per rappresaglia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
06 gennaio 2021
23:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Capitol di Washington, tempio della democrazia mondiale, è stato spesso al centro di manifestazioni di protesta ma l’irruzione dei seguaci di Donald Trump ha un solo precedente: oltre due secoli fa e in un clima di guerra ben più insidioso di quello di oggi. Il 24 agosto 1814 truppe britanniche marciarono sulla capitale e diedero alle fiamme il palazzo del parlamento, la residenza presidenziale e altri monumenti.

Solo una pioggia torrenziale salvò quella volta il Campidoglio dalla distruzione totale. L’incendio devastò in particolare l’ala del Senato, la più vecchia dell’intero edificio. Le operazioni legislative proseguirono peraltro senza interruzione perché il presidente James Madison trasferì i lavori del Congresso in un albergo vicino.
L’azione britannica era stata una rappresaglia dopo che gli americani avevano dato alle fiamme la capitale canadese di York (oggi Toronto).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Conte: ‘Violenza incompatibile con il diritto e la democrazia’
Condanna unanime a Roma. Di Maio: ‘Attacco alla libertà del popolo americano’. Salvini: ‘No a violenza’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2021
23:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Seguo con grande preoccupazione quanto sta accadendo a Washington. La violenza è incompatibile con l’esercizio dei diritti politici e delle libertà democratiche.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Confido nella solidità e nella forza delle Istituzioni degli Stati Uniti”. Lo scrive su Twitter il premier Giuseppe Conte. “Quanto sta accadendo a Washington in queste ore è gravissimo. Un vero e proprio sfregio alla democrazia, un attacco alle libertà del popolo statunitense. Condanniamo con forza ogni forma di violenza, nell’auspicio che ci sia quanto prima un passaggio di poteri ordinato e pacifico”. Lo scrive su Twitter il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.
Condanna unanime e bipartisan da parte della politica italiana nei confronti delle violenze portate avanti dai manifestanti che hanno invaso Capitol Hill gettando la capitale americana in un clima da guerra civile. Matteo Salvini, considerato insieme alla presidente di FdI Giorgia Meloni il leader più vicino a Donald Trump ha preso le distanze via Twitter: “La violenza non è mai la soluzione, mai. Viva la Libertà e la Democrazia, sempre e dovunque”. Sul fronte di Fratelli d’Italia, Guido Crosetto, ricorda che “in nessuna democrazia si può accettare un attacco al Parlamento”. Sempre sul fronte del centrodestra, il leader di Cambiamo e Presidente della Liguria, Giovanni Toti fa autocritica: “Desolante spettacolo in America. In democrazia i risultati si accettano, anche se non si condividono. Avrei votato per Trump. Oggi mi tocca dire: sbagliando”. Nel centrosinistra Nicola Zingaretti osserva che quelle di Washington sono “immagini drammatiche, che mai avremmo pensato di vedere. Tutti a difesa e vicini alla forza della democrazia americana, per difenderla da questi fatti gravi. Il riconoscimento del voto popolare e degli avversari politici va sempre rispettato. E’ la dimostrazione di dove portano gli estremismi: queste scene – aggiunge il segretario dem – sono figlie di chi ha voluto soffiare sul fuoco per mesi. Vicinanza alla democrazia americana”. Il ministro per gli Affari Europei Enzo Amendola cita una frase di JFK in un tweet in cui posta la foto di un manifestante pro-Trump seduto sullo scranno di Mike Pence in Congresso. “Nel passato – è il suo commento – chi ha cercato stupidamente di ottenere il potere cavalcando la tigre ha finito per esserne divorato”. Anche l’ex premier Enrico Letta attacca frontalmente Trump: “Quel che sta succedendo al Capitol Building di Washington è la dimostrazione che Trump è un golpista. Come tale andrebbe trattato”. Infine, per Pietro Grasso (Leu), le immagini che arrivano da Washington “sono gravissime”. “Il Parlamento è un tempio della democrazia: è triste e preoccupante vederlo assaltato da moltissime persone fomentate da un uomo, Donald Trump, che ancora oggi ricopre l’incarico più prestigioso della nazione, quello di presidente degli Stati Uniti. Ora, addirittura, gli spari dentro Capitol Hill. Sarà difficile guarire le ferite profonde dell’America: serviranno le energie migliori del Paese. Quanto sta avvenendo è un monito e un avvertimento. Per tutti noi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il giorno più buio della democrazia americana – L’ANALISI
Quattro morti in assalto Congresso. Manovre per rimuovere Trump
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
07 gennaio 2021
10:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Al termine del giorno piu’ buio della democrazia americana, segnato dall’assalto al Congresso da parte di migliaia di manifestanti fomentati da Donald Trump, Mike Pence ha finalmente proclamato formalmente la vittoria di Joe Biden e Kamala Harris. Il parlamento ha voluto reagire di fronte ad un Paese e ad un mondo rimasto scioccato riprendendo la seduta dopo che la polizia – ora sotto accusa per la sua inadeguatezza – ha garantito la sicurezza di Capitol Hill.
“Non avete vinto, la violenza non vince mai”, ha detto Pence riferendosi ai manifestanti pro Trump.
“Hanno tentato di fermare la nostra democrazia ma hanno fallito”, gli ha fatto eco il leader dei senatori repubblicani Mitch McConnell, mentre il suo omologo dem Chuck Schumer ha puntato il dito contro il presidente e le sue teorie cospirative, che hanno fomentato “non manifestanti ma insurrezionisti degni di essere perseguiti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Congresso ha dibattuto e respinto solo due obiezioni ai voti del collegio elettorale da parte di repubblicani, in Arizona e in Pennsylvania. Ma se dopo gli scontri al Senato la dozzina di contestatori si e’ dimezzata, alla Camera la maggioranza del partito ha votato a favore.
Ora il Paese puo’ tentare di “voltare pagina”, come ha auspicato Biden, che giurera’ il 20 gennaio. L’allarme pero’ resta alto, dopo un assalto costato 4 morti (tre per emergenze mediche e una veterana dell’aeronatica fan di Trump, colpita al petto dal colpo di pistola di un agente), 13 feriti e 52 arresti. Nella notte sono state trovate e disinnescate dall’Fbi due bombe artigianali vicino ai quartieri generali del partito repubblicano e democratico nel centro di Washington. La sindaca di Washington Muriel Bowser ha esteso l’emergenza pubblica e il coprifuoco fino al 21 gennaio, mentre il governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo inviera’ 1.000 membri della Guardia Nazionale per garantire una transizione pacifica.
Tutti gli occhi ora sono puntati su Trump, sempre piu’ isolato dopo che il suo account e’ stato temporaneamente bloccato da Twitter, Facebook, Youtube e Instagram per le sue minacce e le sue accuse sul voto. C’e’ aria di dimissioni nel suo governo, a partire dal suo consigliere per la sicurezza nazionale Robert O’ Brien, dopo quelle gia’ presentate dal suo vice Matt Pottinger e da Stephanie Grisham, portavoce e chief of staff della first lady Melania.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E gira l’ipotesi di rimuoverlo con l’impeachment o, piu’ facilmente e velocemente, invocando il 25/o emendamento.
Intanto sembra che il commander in chief sia stato tagliato fuori dalla catena di comando: a dispiegare la guardia nazionale e’ stato Pence, non Trump.
A censurarlo anche un coro di ex presidenti: Barack Obama, Bill Clinton, Jimmy Carter e George W. Bush, che ha evocato la ‘Repubblica delle banane”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: a Tokyo torna lo stato di emergenza. Germania, ancora oltre 1.000 morti in 24 ore
Usa, record di 3.865 decessi in 24 ore. Russia, superate le 60mila vittime
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
07 gennaio 2021
10:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GIAPPONE – Il governo giapponese ha deciso l’introduzione di uno stato d’emergenza di un mese per la capitale Tokyo e tre prefetture adiacenti: la decisione segue l’allarmante aumento dei contagi di coronavirus nelle ultime settimane. Lo ha reso noto il premier Yoshihide Suga nel corso di una conferenza stampa, alla luce dei continui aggiornamenti dei record giornalieri, che hanno portato la metropoli a sfiorare quota 70mila infezioni; poco meno di un terzo del totale nazionale.

USA – Gli Stati Uniti hanno registrato un record di 3.865 decessi provocati dal coronavirus nelle ultime 24 ore: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Allo stesso tempo, i nuovi casi sono stati 253.145. I dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 21.299.340 e quello dei morti a quota 361.123. Finora nel Paese sono state distribuite almeno 17.288.950 dosi di vaccino e almeno 5.306.797 sono state amministrate.

GERMANIA – Il Robert Koch Institut ha segnalato 26.391 nuovi contagi e 1.070 nuovi decessi in 24 ore in Germania, nel bollettino quotidiano sul Coronvairus. Il record di vittime era stato registrato il 30 dicembre, con 1.129 morti. In Germania, il 5 gennaio, è stato deciso il prolungamento del lockdown duro, fino alla fine del mese. Il nuovo aumento dei numeri delle infezioni da Covid, dopo il calo visto nel corso delle vacanze di Natale, potrebbe dipendere dal rallentamento dell’attività dei laboratori, ribadiscono gli esperti, che ritengono ancora difficile valutare i dati. L’incidenza sui sette giorni per 100 mila abitanti è calata invece a 121,8 contagi, dal record di 197,6, rilevato il 22 dicembre scorso.

RUSSIA – I casi di coronavirus in Russia sono aumentati di 23.541 nelle ultime 24 ore per un totale di 3.332.142 infezioni. Lo ha detto il centro di crisi anti-coronavirus. Il tasso di crescita medio negli ultimi tre giorni non ha superato lo 0,7%, nota la Tass. I morti sono stati invece 506 per un totale di 60.457 vittime.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump isolato ora garantisce: ‘Ci sarà transizione ordinata verso il 20 gennaio’
Ma ribadisce: ‘Non condivido il risultato delle elezioni. Continueremo la nostra lotta per assicurare che solo i voti legali contino’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
07 gennaio 2021
11:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump, sempre piu’ isolato dopo l’assalto al Congresso Usa dei suoi sostenitori. Il presidente uscente in una nota nota diffusa dalla casa Bianca (il suo account e’ stato temporaneamente bloccato da Twitter, Facebook, Youtube e Instagram per le sue minacce e le sue accuse sul voto) garantisce una “transizione ordinata verso il 20 gennaio”, ma ribadisce anche di essere “in totale disaccordo con il risultato delle elezioni”.
“E’ la fine del piu’ grande mandato presidenziale della storia, ma e’ solo l’inizio della nostra lotta per fare l’America di nuovo grande”, dice ancora.
“Ho sempre detto che continueremo la nostra lotta per assicurare che solo i voti legali contino”, aggiunge Trump.
Ma c’e’ aria di dimissioni nel suo governo, a partire dal suo consigliere per la sicurezza nazionale Robert O’ Brien, dopo quelle gia’ presentate dal suo vice Matt Pottinger e da Stephanie Grisham, portavoce e chief of staff della first lady Melania. E gira l’ipotesi di rimuoverlo con l’impeachment o, piu’ facilmente e velocemente, invocando il 25/o emendamento.
A censurarlo anche un coro di ex presidenti: Barack Obama, Bill Clinton, Jimmy Carter e George W. Bush, che ha evocato la ‘Repubblica delle banane”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Condanna unanime per l’assalto al Congresso. Merkel, deploro il comportamento di Donald Trump
Conte: ‘La violenza è incompatibile con l’esercizio dei diritti politici e delle libertà democratiche’. Duri tutti i leader europei
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
07 gennaio 2021
11:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Unanime la condanna per l’assalto al Congresso statunitense da tutto il mondo. L’ex presidente Obama ha parlato di “grande disonore e vergogna” per gli Stati Uniti ma non “una completa sorpresa”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La violenza, ha detto, è stata “incitata da un presidente che ha continuato a mentire sul risultato delle elezioni”. “La violenza è incompatibile con l’esercizio dei diritti politici e delle libertà democratiche”, le parole del premier italiano, Giuseppe Conte che ha anche sottolineato: “Non vediamo l’ora di lavorare assieme al Presidente Biden e alla Vice Presidente Kamala Harris per promuovere insieme un’agenda globale di crescita, sostenibilità e inclusione”.
Parole di condanna alle violenze di Washington sono arrivate anche da tutti i leader europei, da Macron a von der Leyen e Johnson. Protesta anche del mondo dello sport americano.
Le immagini arrivate agli Usa “mi hanno riempito di rabbia e tristezza”, ha detto Angela Merkel, intervenendo a una manifestazione politica della Csu, per via virtuale. “Deploro che il presidente Trump non abbia riconosciuto le sconfitta alle elezioni da novembre e che non lo abbia fatto neppure ieri”, ha aggiunto. “Dubbi sono stati sollevati sull’esito delle elezioni e si è preparata l’atmosfera per gli eventi della notte scorsa”.
L’attacco al Campidoglio è stato “vergognoso e va condannato con forza”, ha detto il premier Benyamin Netanyahu incontrando a Gerusalemme il segretario al tesoro Usa Steve Mnuchin. “Per generazioni – ha aggiunto – la democrazia Usa è stata una fonte di ispirazione per il mondo intero e per Israele. Mi è stata sempre di ispirazione. I disordini violenti sono l’esatto opposto dei valori che gli americani e gli israeliani considerano sacri”. “Non ho dubbi che la democrazia Usa – ha concluso – avrà il sopravvento”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Jake, lo sciamano che ha guidato l’assalto al Congresso
E’ italoamericano seguace della teoria complottista di QAnon
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
07 gennaio 2021
11:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si chiama Jake Angeli ed è un italoamericano l’ultras pro-Trump vestito da sciamano la cui immagine ha fatto il giro del mondo, immortalato tra i manifestanti che sono riusciti a fare irruzione nella sede del Congresso degli Stati Uniti.
Bandiera americana in mano, viso dipinto con i colori del vessillo Usa, indosso una pelliccia e sul capo un cappello con le corna da vichingo, Jake, 32 anni, è stato uno dei leader che ha guidato l’assalto a Capitol Hill. E’ un seguace di QAnon, la teoria del complotto secondo cui i poteri occulti di un Deep State hanno tentato in tutti i modi di rovesciare il potere di Donald Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran, Boeing ucraino abbattuto per ‘errore umano’
Colpito un anno fa dai missili dei Pasdaran, 176 morti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
07 gennaio 2021
11:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A un anno dall’ abbattimento del Boeing ucraino nei cieli di Teheran da parte delle Guardie della Rivoluzione, l’Iran ha annunciato di avere concluso l’inchiesta, ribadendo che si è trattato di “un errore umano”. Lo ha detto il procuratore militare di Teheran, Gholamabbas Torki.

Nel disastro morirono 176 persone, in gran parte iraniani ma anche molti canadesi; alcune vittime provenivano da Svezia, Gran Bretagna, Ucraina e Afghanistan. “Tra le persone accusate di imprudenza e violazione delle regole – ha aggiunto il procuratore – solo una è in carcere, mentre le altre sono state rilasciate su cauzione in attesa di processo davanti a un tribunale militare e sono state licenziate o degradate”.
Oggi, intanto, alcuni familiari iraniani delle vittime hanno tenuto una cerimonia di commemorazione nel sito in cui sono precipitati i resti del Boeing 737 alle 06:19 locali, l’ora esatta in cui l’aereo venne distrutto lo scorso 8 gennaio (che nel calendario persiano corrisponde quest’anno al 7 gennaio).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Giappone, 5.953 casi e 72 morti in 24 ore
Record di 1.591 contagi a Tokyo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
09:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Giappone ha registrato ieri 5.953 nuovi casi di coronavirus e 72 decessi provocati dalla malattia: lo ha reso noto il ministero della Sanità.
Secondo quanto riporta la Cnn, i nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 259.105 e quello dei morti a quota 3.904.

Sempre ieri, Tokyo ha registrato un record di 1.591 nuovi contagi.
A livello nazionale vi sono attualmente 41.054 pazienti ricoverati negli ospedali del Paese, di cui 784 versano in gravi condizioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Borsa:Asia positiva, assalto a Congresso Usa non impatta
Si guarda a Biden e stimoli fiscali,rialzo future Usa e Europa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 gennaio 2021
08:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Borse di Asia e Pacifico ben intonate e su cui non impattano gli echi dell’assalto che si è consumato al Congresso americano da parte dei sostenitori di Donald Trump. A dare slancio sono le aspettative che il presidente eletto Joe Biden abbia un percorso più chiaro sugli stimoli fiscali grazie anche al risultato del voto in Georgia, vinto dai Dem.

Positivi tanto i future sull’Europa quanto quelli su Wall Street. A Tokyo il Nikkei chiude a +1,6%, Seul guadagna il 2,14%, Sydney l’1,59%. Poco mossa Shanghai (+0,13%), deboli Shenzhen (-0,24%) e Hong Kong (-0,53%).
Sui mercati resta alta poi l’attenzione al Covid e al piano vaccini messo in campo dai diversi Governi. Tra i dati macro sotto la lente l’indice dei prezzi al consumo in Italia. Stesso dato dall’eurozona. In materia di politica monetaria, l’attenzione è rivolta alla Bce. Negli Stati Uniti tra i dati più importanti in agenda i sussidi di disoccupazione e il saldo della bilancia commerciale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Marocco: forti piogge, il centro di Casablanca sott’acqua
L’ironia della Rete trasforma la città in scenografia ‘Titanic’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
RABAT
06 gennaio 2021
19:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Piogge insistenti hanno allagato gran parte della città di Casablanca, provocando ingenti danni al sistema di infrastrutture, alla rete dei trasporti oltre che ai privati cittadini. Oltre 33 millimetri d’acqua si sono abbattuti sulla metropoli marocchina dal tardo pomeriggio di martedì fino a questa mattina, fino a raggiungere i 53 millimetri in alcuni punti della periferia.

In Rete si scatena la protesta soprattutto contro il sindaco della città, Abdelaziz El Omari, chiamato a dare spiegazioni sul disastro. La rete tramviaria è collassata; case allagate e auto trascinate dalla corrente, anche in pieno centro cittadino. Gli internauti non si sono persi comunque d’animo e sui social sono apparsi fotomontaggi che sovrappongono le immagini di cronaca a quelle del film ‘Titanic’. Sotto l’ashtag #wecasablanca lo stadio cittadino è trasformato in piscina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: George W. Bush a insediamento Biden, forfait Carter
A rischio Covid-19 per età e cancri che lo hanno colpito
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
06 gennaio 2021
03:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
06 gennaio 2021
03:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex presidente George W. Bush parteciperà con l’ex first lady Laura alla cerimonia di insediamento di Joe Biden il 20 gennaio.
Lo ha riferito il suo chief of staff, Freddy Ford.
Non ci saranno invece l’ex presidente Jimmy Carter e la moglie Rosalyn, ha reso noto la loro portavoce, ricordando che la coppia ha mandato “i migliori auguri al presidente eletto Joe Biden e alla sua vice Kamala Harris ed è impaziente di vedere una amministrazione di successo”.
Carter è il più anziano presidente americano vivente ma per la sua età (96 anni) e per i cancri al cervello e al fegato cui è sopravvissuto è tra le fasce più a rischio per il Covid-19.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: a Tokyo torna lo stato di emergenza
Lo ha deciso il premier Suga, rimarrà in vigore per un mese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
07 gennaio 2021
12:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo giapponese ha deciso l’introduzione dello stato d’emergenza per un mese nella capitale Tokyo e tre prefetture adiacenti: la decisione segue l’allarmante aumento dei contagi di coronavirus nelle ultime settimane. Lo ha reso noto il premier Yoshihide Suga nel corso di una conferenza stampa, alla luce dei continui aggiornamenti dei record giornalieri, che hanno portato la metropoli a sfiorare quota 70 mila infezioni; poco meno di un terzo del totale nazionale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La dichiarazione dello stato di emergenza avrà effetto immediato. Sebbene non si tratti di un lockdown in stile europeo, il governo in questo modo esorta i residenti ad una maggiore “responsabilità”, limitando le uscite ai soli servizi essenziali, chiedendo alle aziende di incentivare il lavoro da casa per i propri dipendenti, e aumentando i contributi fino a 1,8 milioni di yen al mese – l’equivalente di 14.000 euro – per i bar, i ristoranti e i karaoke che non potranno servire alcol dopo le 19 e dovranno anticipare la chiusura entro le 20. Anche in questo caso non si tratta di un obbligo, ma partirà una campagna comunale denominata ‘name & shame’, incoraggiando i cittadini a segnalare quelle attività che non si adeguano, e svergognandole’ pubblicamente, filosofia vincente in un Paese dall’elevata coesione sociale come il Giappone.

Mondo tutte le notizie
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 34 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:10 DI LUNEDì 04 GENNAIO 2021

ALLE 02:55 DI MERCOLEDì 06 GENNAIO 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tanya Roberts è morta, l’annuncio del compagno
Il decesso era stato annunciato prematuramente, poi smentito
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 gennaio 2021
18:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo una serie di fraintendimenti e smentite, alla fine è stato confermato il decesso di Tanya Roberts. La morte dell’attrice, 65 anni, ex Bond Girl ed ex Charlie’s Angel, era stata annunciata domenica dal suo portavoce Mike Pingel, tuttavia l’ospedale non aveva mai confermato.

Lunedì, quindi, la smentita e la precisazione che l’attrice era ancora viva. In tarda serata, ora di Los Angeles, i medici hanno poi informato del decesso il compagno Lance O’Brien, che lo ha confermato al sito Tmz e a Fox News, spiegando che l’attrice è morta dopo essere stata ricoverata in ospedale per complicazioni di un’infezione del tratto urinario che le si è diffusa ai reni, al fegato e alla cistifellea prima di “entrarle nel sangue”.     CINEMA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: 562 morti nelle ultime 24 ore in Brasile
Le vittime totali sono 196.591; oltre 22 mila i nuovi contagi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
05 gennaio 2021
01:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Brasile ha registrato 562 morti di Covid-19 nelle ultime 24 ore. Lo rivelano i media locali, precisando che il bilancio complessivo delle vittime sale a 196.591.

I nuovi contagi sono stati 22.489, per un totale di 7.754.560 dall’inizio della pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Trump in Georgia, elezioni truccate, non abbiamo perso
‘Tra i ballottaggi più importanti della storia. Mondo vi guarda’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 gennaio 2021
03:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Elezioni truccate, non c’è verso che abbiamo perso”. Lo afferma il presidente Donald Trump in Georgia, nell’ultimo comizio prima del voto per i ballottaggi che decideranno la maggioranza in Senato.
Si tratta di uno dei “ballottaggi più importanti della storia. Tutto il mondo vi guarda”, dice Trump ai suoi sostenitori.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, democratici non prenderanno questa Casa Bianca
Ci batteremo, non permettere che rubino anche Senato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 gennaio 2021
03:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non possiamo permettere che i democratici rubino anche il Senato” dopo i tentativi di rubare la Casa Bianca. “I democratici non prenderanno questa Casa Bianca, ci batteremo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo affermato Donald Trump in Georgia, nell’ultimo comizio prima dei ballottaggi che decideranno chi fra i democratici e i repubblicani controllerà il Senato.
I ballottaggi della Georgia, ha detto il presidente, sono “l’ultimo modo per difendere e salvare l’America che amiamo, l’ultima linea di difesa”. Se i democratici vinceranno in Georgia, ha detto TRump, trasformeranno il paese aprendo agli immigrati. “Vi strapperanno la vostra copertura sanitaria. Se non agiamo subito non ci saranno più elezioni giuste. La libertà religiosa sparirà, così come il Secondo Emendamento e la polizia” e i “danni che potrebbero fare sarebbero permanenti e irreparabili”.
“La posta in gioco non potrebbe essere più alta” in questi ballottaggi, ha affermato ancora Trump, esortando i suoi sostenitori a votare e promettendo che tornerà in Georgia in un anno e mezzo per fare campagna elettorale con il governatore e il segretario di stato dello stato, rispettivamente Brian Kemp e Brad Raffensperger. Trump ha quindi lodato i due candidati repubblicani in corsa, Kelly Loeffler e David Purdue. “Siete pronti a mostrare che l’America è uno stato rosso?
Questo presidente si è battuto per noi e ora noi ci battiamo per lui”, ha a sua volta affermato Loeffler, descrivendo la sua vittoria e quella di Purdue come l’ultima line di difesa contro il socialismo dei democratici. Loeffler quindi ribadisce che il 6 gennaio voterà contro il processo per certificare il risultato elettorale.
“E’ un nuovo anno, è un nuovo giorno per Atlanta e per gli Stati Uniti. Abbiamo bisogno del vostro voto: il potere è nelle vostre mani. La posta in gioco è alta. L’intero paese guarda alla Georgia”. Lo ha affermato a sua volta il presidente-eletto Joe Biden nel corso di un comizio drive-in ad Atlanta, in Georgia. Biden è salito sul palco indossando una mascherina con la scritta ‘VOTE’ e ha ringraziato Stacey Abrams, la leader non ufficiale dei democratici in Georgia. Senza accennare alla telefonata di Donald Trump alle autorità della Georgia per “trovare” voti così da capovolgere il risultato elettorale, Biden ha poi ironizzato: “Abbiamo già vinto tre volte in Georgia, e abbiamo un’altra volta bisogno di voi”, in riferimento alla sua vittoria in novembre e ai due successivi riconteggi effettuati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il futuro degli Usa passa dal voto per il Senato in Georgia
Trump: “Ci batteremo, i democratici non prenderanno questa Casa Bianca”. E preme su Pence. Domani l’ultima parola sull’elezione di Biden. Attesi a Washington migliaia di fan del tycoon
r
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 gennaio 2021
23:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il futuro dell’America, almeno per i prossimi due anni, passa dalla Georgia, dove oltre sette milioni di elettori sono stati chiamati alle urne per i due ballottaggi che decideranno le sorti del Senato e della legislatura sino alle elezioni di Midterm del 2022. Qualora vincessero entrambe le sfide, i dem avrebbero 50 senatori come i repubblicani, ma la vicepresidente Kamala Harris farebbe da ago della bilancia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Se invece il Grand Old Party conquistasse almeno uno dei due seggi, manterrebbe la maggioranza e Joe Biden sarebbe costretto a negoziare ogni legge e ogni nomina. Col rischio di un sabotaggio permanente, se nel partito repubblicano prevalesse la linea dura e divisiva di Donald Trump.
Il voto in Georgia è diventato quasi un referendum su di lui e un bivio tra due visioni del Paese. “Non possiamo permettere che i democratici rubino anche il Senato, queste elezioni sono l’ultima occasione per difendere e salvare l’America che amiamo, l’ultima linea di difesa”, ha tuonato il presidente uscente nel suo ultimo comizio a Dalton, rilanciando le sue infondate accuse di brogli ed evocando con un eventuale successo dem una deriva socialista. “Non prenderanno questa Casa Bianca, combatteremo come dannati”, ha promesso, alimentando i timori di una escalation dello scontro sulla certificazione dei voti del collegio elettorale, prevista domani al Congresso.
I repubblicani sono divisi ma 140 deputati e 14 senatori sono pronti a contestare la vittoria di Biden, mentre davanti a Capitol Hill sono attesi migliaia di fan del presidente, dopo l’arresto del leader del gruppo di estrema destra Proud Boys Enrique Tarrio nella capitale per aver bruciato uno striscione Black Lives Matters rubato da una chiesa afroamericana. Trump sta aumentando anche il pressing su Mike Pence, che presiederà la seduta: “Spero si schieri con noi, che non ci deluderà, altrimenti mi piacerà di meno”, ha arringato minacciosamente, prima di twittare (infondatamente) che Pence “ha il potere di respingere gli elettori scelti in modo fraudolento”.
Il controllo dem della Camera comunque rende impossibile il ribaltamento del voto del collegio elettorale. “La posta in gioco è altissima, questo Stato da solo può cambiare la traiettoria non solo per i prossimi anni ma per la prossima generazione”, ha avvisato Biden. Anche Barack Obama ha ammonito che il voto ha una portata storica: “Vediamo come alcuni siano disposti a spingersi per mantenere il potere e minacciare i principi fondamentali della nostra democrazia”, ha denunciato riferendosi chiaramente a Trump. Sull’esito delle sfide c’è grande incertezza. Sulla carta i senatori uscenti David Perdue (costretto alla quarantena anti Covid) e Kelly Loeffler sono favoriti (il primo è arrivato in testa nel primo turno, la seconda dovrebbe beneficiare dei voti di un altro conservatore sconfitto) ma secondo i sondaggi le gare sono testa a testa, col rischio di tempi lunghi per i risultati. La campagna è stata una delle più costose per il Senato, quasi un miliardo, e delle più velenose. I dem non vincono un seggio senatoriale in Georgia dal 2000 ma dopo che Biden ha riconquistato il Peach State per 11 mila voti (per la prima volta dal 1992) sperano nel colpaccio, allargando dopo la Virginia la loro mappa elettorale al sud. Per questa impresa si sono affidati a Jon Ossoff, 33enne giornalista investigativo, e al reverendo afroamericano Raphael Warnock, che ha ereditato ad Atlanta il pulpito di Marther Luther King: se vincessero, il primo diventerebbe il senatore più giovane degli ultimi 40 anni, il secondo il primo senatore ‘black’ della Georgia. I dem confidano nel voto anticipato (oltre 3 milioni), nel sostegno afroamericano e nelle accuse a doppio taglio di brogli da parte di Trump, che potrebbero scoraggiare l’affluenza dei repubblicani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, Georgia ultima linea difesa per salvare l’America
Se democratici vincono danni permanenti e irreparabili
r
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 gennaio 2021
03:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I ballottaggi della Georgia sono “l’ultimo modo per difendere e salvare l’America che amiamo, l’ultima linea di difesa”. Lo afferma il presidente Donald Trump, sottolineando che i democratici se vinceranno in Georgia trasformeranno il paese aprendo agli immigrati.
“Vi strapperanno la vostra copertura sanitaria. Se non agiamo subito non ci saranno più elezioni giuste. La libertà religiosa sparirà, così come il Secondo Emendamento e la polizia”, aggiunge Trump mettendo in evidenza che i “danni che potrebbero fare sono permanenti e irreparabili”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cargo sequestrato: Iran a Seul, paghi risarcimento
‘Per i danni ambientali’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
05 gennaio 2021
09:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il cargo sudcoreano Hankuk Chemi, sequestrato ieri dalle Guardie della rivoluzione iraniana nelle acque del Golfo Persico, deve essere ritenuto responsabile per i danni ambientali e pagare un risarcimento. Lo ha detto il presidente dell’Associazione navale iraniana, Masoud Polmeh.

A seguito di notizie non confermate, secondo cui il sequestro della petroliera e l’arresto del suo equipaggio sono stati eseguiti in risposta al blocco da parte di Seul di beni iraniani per 7 miliardi di dollari nell’ambito delle sanzioni Usa, il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Saeed Khatibzadeh, ha precisato ieri che il sequestro era puramente una questione di natura tecnica e ambientale.
I funzionari di Seul, citati dai media, hanno detto che la visita del vice ministro degli Esteri Choi Jong-kun, prevista nei prossimi giorni a Teheran per discutere dei beni congelati, a questo punto “non è chiara” se avverrà.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:governo Gb stanzia 4,6 mld sterline di aiuti a imprese
Dopo annuncio terzo lockdown, che potrebbe durare fino a marzo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
05 gennaio 2021
11:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovi aiuti pubblici per 4,6 miliardi ulteriori di sterline sono stati annunciati dal governo britannico Tort di Boris Johnson a sostegno dei settori del commercio, della ristorazione, dell’ospitalità e del tempo libero destinate a essere colpite da oggi dal terzo lockdown anti Covid per far fronte al dilagare dei contagi alimentati dalle nuove varianti del virus. Lo ha reso noto il cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak.
Il ministro Michael Gove non ha intanto escluso che il confinamento nazionale ordinato ieri da Johnson possa durare fino a marzo, se necessario.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Véran, Francia accelera su vaccini
Via con over 75, poi aperte le prenotazioni per tutti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
05 gennaio 2021
11:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia accelera e dopo i primi giorni di grande difficoltà nella partenza della campagna di vaccinazioni e le conseguenti polemiche, annuncia che nei prossimi giorni si metterà al passo degli altri Paesi europei.
“Amplificare, accelerare, semplificare”: queste le linee guida dettate dal ministro della Salute, Olivier Véran, che ha annunciato – questa mattina ai microfoni della radio RTL – l’avvio della vaccinazione “entro fine gennaio” delle persone over 75″.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Inoltre, il governo consentirà “nei prossimi giorni” ai francesi che desiderano vaccinarsi, di iscriversi in vista di un appuntamento. Questa iscrizione si farà “su internet, per telefono e, perché no, anche attraverso l’applicazione su smartphone TousAntiCovid”.
Quanto agli over 75 al di fuori degli ospizi, che hanno cominciato per primi la vaccinazione insieme al personale di quegli istituti con oltre 50 anni di età, si tratta di “5 milioni di persone”, ha detto Véran.
Il governo è nell’occhio del ciclone per le polemiche sulla lentezza dell’inizio della vaccinazione in un paese, come la Francia, che ha superato la soglia dei 65.000 morti per Covid: “abbiamo superato ieri le 2.000 vaccinazioni – ha garantito Véran – entro giovedì aumenteremo ancora in modo molto importante, andiamo su una curva esponenziale”.
“Aumenterò anche gli ordini a livello europei delle dosi di vaccino – ha continuato Véran – per poter aumentare il ritmo e l’intensità delle consegne per la Francia e per l’Europa. Oggi siamo a un ritmo di consegne di 500.000 dosi alla settimana da parte di Pfizer. Presto, se sarà approvato domani dall’EMA, l’Agenzia europea del farmaco, avremo presto 500.000 dosi di Moderna al mese”.
Secondo il ministro, 100 centri di vaccinazione destinati alle città “oltre agli ospedali” saranno pronti per questa settimana, 300 la settimana prossima e 5-600 entro fine gennaio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia accelera e dopo i primi giorni di grande difficoltà nella partenza della campagna di vaccinazioni e le conseguenti polemiche, annuncia che nei prossimi giorni si metterà al passo degli altri Paesi europei. “Amplificare, accelerare, semplificare”: queste le linee guida dettate dal ministro della Salute, Olivier Véran, che ha annunciato – questa mattina ai microfoni della radio RTL – l’avvio della vaccinazione “entro fine gennaio” delle persone over 75″.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Inoltre, il governo consentirà “nei prossimi giorni” ai francesi che desiderano vaccinarsi, di iscriversi in vista di un appuntamento. Questa iscrizione si farà “su internet, per telefono e, perché no, anche attraverso l’applicazione su smartphone TousAntiCovid”.  Il governo è nell’occhio del ciclone per le polemiche sulla lentezza dell’inizio della vaccinazione in un paese, come la Francia, che ha superato la soglia dei 65.000 morti per Covid: “abbiamo superato ieri le 2.000 vaccinazioni – ha garantito Véran – entro giovedì aumenteremo ancora in modo molto importante, andiamo su una curva esponenziale”.
La Gran Bretagna ha di fronte a sé alcune altre “settimane molto, molto difficili” sul fronte dell’emergenza Covid, ma scommette sui vaccini per uscirne. Lo ha detto oggi a Sky il ministro Michael Gove, numero tre del governo Tory di Boris Johnson, dopo l’annuncio del premier di un terzo lockdown generale. “Più il programma delle vaccinazioni sarà efficace, più sarà facile abolire le restrizioni… a marzo”, ha aggiunto.
Israele è alle soglie di un lockdown totale, scuole comprese, a fronte di una nuova impennata di casi che, nelle ultime 24 ore, sono arrivati a 8.308 con una tasso di positività del 7.6%. Il governo di Benyamin Netanyahu si riunirà in emergenza nel primo pomeriggio per varare ulteriori restrizioni, nonostante il Paese sia già in lockdown. “Dobbiamo arrivare ad un blocco totale. Non fare nulla oggi – ha denunciato il ministro della sanità Yuli Edelstein – causerà centinaia di altre morti e migliaia di malati gravi”. Intanto procede a ritmo serrato la campagna vaccinale che ha superato 1.300.000 persone immunizzate con la prima dose.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Russia sono stati registrati 24.246 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, per un totale di 3,284,384 d’infezioni. Lo riporta il centro nazionale per la lotta al virus, citato dalla Tass. I morti sono stati invece 518, per un totale di 59.506 da inizio epidemia.
Dopo una settimana di test, il Belgio inizia oggi una campagna di vaccinazione su larga scala contro il coronavirus. Ogni settimana verranno fornite circa 87.000 dosi del vaccino Pfizer-BioNTech. In una prima fase, che normalmente dovrebbe durare tre settimane, saranno somministrate al personale e ai residenti più vulnerabili delle case di cura, su base volontaria. In Belgio, la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 è iniziata simbolicamente la scorsa settimana in tre case di riposo e di cura a Mons, Bruxelles e Puers-Saint-Amand, e poi, in un secondo test pilota, in quattro strutture nel Brabante fiammingo (a Rotselaar, Binkom, Wezembeek-Oppem e Louvain). Circa 700 persone sono state vaccinate durante questa fase di test, hanno riferito gli esperti della task force che si occupa della strategia di vaccinazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nucleare: Iran, raggiunto il 20% di uranio arricchito
‘Possiamo facilmente superare il livello’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
05 gennaio 2021
11:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Iran ha prodotto il 20% di uranio arricchito in 12 ore. Lo ha annunciato il portavoce dell’Organizzazione per l’energia atomica iraniana di Teheran, Behrouz Kamalvandi, citato dall’agenzia Irna il quale ha aggiunto: “Possiamo facilmente ottenere tassi di arricchimento più elevati”.

“Intorno alle 19:00 (ora locale, ndr), abbiamo raggiunto il livello del 20% nel sito di Fordo. Al momento stiamo esaminando l’arricchimento superiore al 20%”, ha detto ieri sera Kamalvandi alla tv di stato in merito all’annuncio dell’Iran sull’inizio del processo di arricchimento.
Sulla base della nuova legge del Parlamento sull'”azione strategica per revocare le sanzioni”, l’Organizzazione per l’energia atomica iraniana (Aeoi) è obbligata ad aumentare le riserve di uranio arricchito del 20% a 120 kg entro la fine dell’anno. Tuttavia, lo stoccaggio richiede una serie di lavori tecnici, ha aggiunto Kamalvandi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Gb superati i 60mila contagi in un giorno, la Germania prolunga il lockdown al 31 gennaio
Il team dell’Oms partito per la Cina ma senza l’ok di Pechino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
05 gennaio 2021
21:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’equipe di scienziati dell’Oms è partita, come previsto, alla volta della Cina, per investigare sulle origini del Covid-19, ma senza aver ottenuto ancora il via libera di Pechino. Lo annuncia il direttore dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, dicendosi “molto deluso” dal mancato ok delle autorità cinesi.
REGNO UNITO – Nuovo record assoluto di contagi da Covid nel Regno Unito, alle prese con il dilagare di varianti più virulente del coronavirus emerse in queste settimane.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo i dati del governo, i caso censiti nelle ultime 24 ore sono stati 60.916, per la prima volta oltre la soglia dei 60.000, su un totale quotidiano di tamponi incrementato pure fino a quasi 465.000. Mentre allarma anche la risalita del numero dei morti verso livelli vicini a quelli dei picchi di primavera: 830 in più da ieri a oggi.
La Gran Bretagna ha di fronte a sé alcune altre “settimane molto, molto difficili” sul fronte dell’emergenza Covid, ma scommette sui vaccini per uscirne. Lo ha detto oggi a Sky il ministro Michael Gove, numero tre del governo Tory di Boris Johnson, dopo l’annuncio del premier di un terzo lockdown generale. “Più il programma delle vaccinazioni sarà efficace, più sarà facile abolire le restrizioni… a marzo”, ha aggiunto. L’obiettivo della più grande campagna vaccinale di sempre è, secondo gli auspici di Johnson, arrivare a somministrare il primo vaccino entro metà febbraio a oltre 13 milioni di persone.
Nuovi aiuti pubblici per 4,6 miliardi ulteriori di sterline sono stati annunciati dal governo britannico a sostegno dei settori del commercio, della ristorazione, dell’ospitalità e del tempo libero destinate a essere colpite da oggi dal terzo lockdown. Lo ha reso noto il cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GERMANIA – Raggiunto l’accordo in Germania per un prolungamento del lockdown al 31 gennaio con scuole e asili chiusi fino alla stessa data nel corso del vertice tra Merkel e i 16 ministri-presidenti dei Laender. E’ quanto riferiscono diversi media, tra cui Bild, Welt e Tagespiegel. Sarebbe stata concordata inoltre una limitazione degli spostamenti entro 15 chilometri nelle zone rosse ad alta incidenza del virus (superiore ai 200 nuovi contagi in 7 giorni ogni 10.000 abitanti). Si discute ancora sulla possibile limitazione dei contatti. Secondo quanto riferisce Tagesspiege,l si starebbe limitando l’incontro a un nucleo familiare più una persona.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SUDAFRICA – Gli obitori in Sudafrica stanno esaurendo lo spazio, mentre i corpi delle vittime della pandemia continuano ad accumularsi. Lo riporta l’emittente televisiva statale del Paese, Sabc, citando il capo dell’Associazione nazionale degli addetti alle pratiche funebri. Il funzionario, Muzi Hlengwa, ha detto che si tratta di “qualcosa mai visto prima” e che si sta lavorando sotto forte pressione per far fronte all’elevato numero di sepolture causate dalla pandemia. Hlengwa ha aggiunto che la scorta di bare a disposizione è scarsa e che alcuni funerali devono essere rinviati a causa della mancanza di spazi per la sepoltura. Il Sudafrica è stato il Paese più colpito del continente dal virus e il primo ad aver raggiunto e varcato la soglia del milione di contagi. Attualmente la nazione registra 1.113.349 di casi e 30.011 morti legati alla pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GIAPPONE – Il numero uno del sumo giapponese, Hakuho, è risultato positivo al Covid. Lo ha annunciato l’associazione nazionale dei lottatori spiegando che il campione 35enne della classe Yokozuna – il grado più alto nella disciplina – ha eseguito un tampone lunedì dopo aver riscontrato problemi all’olfatto. La notizia è stata rivelata oggi, a pochi giorni dall’inizio del Gran Torneo previsto domenica a Tokyo all’area di Ryogoku Kokugikan. Tutti i lottatori che sono entrati in contatto con Hakuho durante gli allenamenti saranno sottoposti ai test medici in base alle attuali direttive sanitarie nipponiche. Nato in Mongolia e trasferitosi in Giappone all’età di 15 anni, Hakuho ha vinto 44 tornei consecutivi fino al marzo dello scorso anno, per poi sottoporsi ad un intervento al ginocchio saltando tre tornei.

L’andamento delle vaccinazioni nel mondo:

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

DANIMARCA – Dopo il lockdown imposto a dicembre e prorogato fino al 17 gennaio – con la chiusura di bar, ristoranti e negozi non essenziali – la Danimarca ha inasprito le misure di contenimento per tentare di frenare la rapida diffusione della nuova variante del coronavirus individuata nel Regno Unito. Lo ha comunicato il primo ministro Mette Frederiksen in conferenza stampa. Le nuove restrizioni includono l’abbassamento da dieci a cinque persone del limite per gli incontri nei luoghi pubblici e l’obbligo di distanziamento di due metri. Le autorità sanitarie si attendono che la nuova variante del virus sarà quella dominante in Danimarca entro la metà del prossimo mese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tycoon cinese Lai Xiaomin condannato a morte per tangenti
Giudicato colpevole di “corruzione e bigamia”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2021
13:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lai Xiaomin, ex presidente di China Huarong Asset Management, una delle più grandi società di gestione patrimoniale controllate dalla Cina, è stato condannato a morte per “corruzione e bigamia”. Lai Xiaomin è stato giudicato colpevole di aver ottenuto 215 milioni di euro in tangenti.
Gli importi erano “estremamente elevati, le circostanze particolarmente gravi e con intenti estremamente dannosi”, ha detto un tribunale di Tianjin nel pronunciare la sentenza. Lai Xiaomin è stato anche condannato per bigamia, avendo “vissuto a lungo con altre donne”, al di fuori del suo matrimonio, dal quale ha avuto “figli illegittimi”. Nel gennaio del 2020, il tycoon ha reso una confessione pubblica trasmessa dal canale CCTV. Le immagini di un appartamento di Pechino, che si ritiene appartenesse a Lai, con casseforti e armadietti pieni di mazzette di denaro, sono state diffuse pubblicamente. Lai Xiaomin ha assicurato di non aver “speso un solo centesimo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: zero casi in arcipelago Palau, tra primi a vaccinarsi
Contagi evitati grazie alla chiusura dei confini a marzo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2021
13:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’arcipelago di Palau, nell’Oceano Pacifico, è uno dei pochi luoghi sulla Terra risparmiato dal Covid-19 e aspira a diventare uno dei primi Paesi a totale copertura vaccinale contro la malattia, secondo quanto riferisce la Cnn.
La repubblica di Palau, con circa 18.000 abitanti, ha ricevuto sabato il primo carico del vaccino sviluppato dalla società farmaceutica Usa Moderna.
Le vaccinazioni sono iniziate il giorno successivo, ha annunciato su Twitter il ministero della Sanità. Il carico include 2.800 dosi del vaccino che verranno somministrate in due tempi, a 28 giorni di distanza.
Secondo quanto ha riferito il ministero, i primi a ricevere il vaccino saranno gli operatori sanitari, funzionari e i gruppi considerati vulnerabili.
Ad oggi, Palau non ha registrato un solo caso di Covid 19 o morte legata al virus, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità. A gennaio, quando il virus ha iniziato a diffondersi in Asia e nel Pacifico, Palau è stata tra le prime a implementare controlli più severi alle frontiere: i confini sono stati chiusi a marzo e ad aprile sono iniziati i test ai cittadini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Putin-Merkel valutano produzione congiunta vaccini
Il Cremlino: in un colloquio telefonico i due leader hanno discusso questioni relative alla cooperazione nella lotta contro la pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
05 gennaio 2021
14:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente russo Vladimir Putin e la cancelliera tedesca Angela Merkel hanno discusso in un colloquio telefonico della possibilità di produrre insieme vaccini contro il coronavirus. Lo riferisce il Cremlino. “Le questioni di cooperazione nella lotta alla pandemia di coronavirus sono state discusse ponendo l’accento sulle possibili prospettive per la produzione congiunta di vaccini”, si legge in una nota del Cremlino.
I due leader “hanno discusso le questioni relative alla cooperazione nella lotta contro la pandemia da coronavirus con particolare attenzione alle possibili prospettive di produzione congiunta di vaccini.
È stato raggiunto un accordo per continuare i contatti sulla questione tra i ministeri della Salute dei due Paesi e altre agenzie specializzate”, recita la nota diffusa dal Cremlino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Australia, virale sul web spot con un panino al pipistrello
La pubblicità ironizza su origine coronavirus, aperta un’indagine
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2021
16:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ destinato ad inasprire ulteriormente i rapporti tra Australia e Cina la pubblicità di un’azienda australiana nel quale un uomo mangia un panino al pipistrello e scherza sul fatto che sia stata questa pratica alimentare a dare origine alla pandemia di coronavirus.
Sullo spot, che ha avuto oltre 200.000 visualizzazioni su Youtube, l’authority australiana per la pubblicità ha aperto un’indagine. La Boating Camping Fishing, aziende che vende attrezzature per la pesca e il tempo libero, ha difeso la trovata definendola ironica.
“Naturalmente ci rendiamo conto della gravità della situazione ma abbiamo sempre fatto pubblicità irriverenti con l’intento di far sorridere”, ha spiegato un portavoce alla Bbc.
Non è la prima volta che una campagna della Boating Camping Fishing finisce nel mirino dell’Authority. Nel 2016 e nel 2018 due loro pubblicità erano state nominate le più criticate dell’anno.
Sull’origine del Covid-19 dai pipistrelli s’è discusso molto, soprattutto all’inizio dell’epidemia in Cina, quando i primi casi di coronavirus erano stati collegati al mercato di animali selvatici di Wuhan. Tuttavia l’origine esatta del virus non è ancora stata determinata.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: rubava a palazzo, cameriere della Regina incarcerato
Otto mesi di prigione per Adamo Canto, rivendeva oggetti su eBay
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
05 gennaio 2021
17:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Medaglie, suppellettili, fotografie, orologi e perfino indumenti. Ha rubato di tutto Adamo Canto, 37 anni, mentre era al servizio della regina Elisabetta come cameriere dalle mani molto lunghe.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per i suoi furti a Palazzo è stato condannato a otto mesi di carcere da un tribunale di Londra, la Westminster Magistrates’ Court.
L’inserviente di Buckingham Palace, che ha un nome di chiare origini familiari italiane ma è nato e cresciuto nello Yorkshire (Nord Inghilterra) come è emerso durante il processo, aveva raccolto un bottino valutato fino a 100 mila sterline, stando al Mail online. Il suo piano, ben poco lungimirante, prevedeva di rivendere gli oggetti sottratti dalle sontuose stanze reali e dal negozio di souvenir sul sito eBay, per guadagnare però una cifra piuttosto esigua rispetto al valore della merce: circa 7700 sterline.
Canto era stato assunto come assistente nelle cucine di Buckingham Palace nel 2015 e ha compiuto i furti nel periodo che va dal novembre 2019 all’agosto 2020. La polizia aveva ritrovato parte della sua refurtiva nei mesi scorsi e lo aveva arrestato. Il ladro alla fine ha preferito ammettere le sue colpe. Ha tentato di giustificarsi spiegando di essere stato spinto a rubare dai suoi problemi economici e dai debiti accumulati. Questo però non gli ha risparmiato il carcere.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Los Angeles, ‘le ambulanze selezionino i pazienti’
‘Non portate quelli con scarse possibilità di sopravvivenza’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
05 gennaio 2021
17:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Agli operatori delle ambulanze della contea di Los Angeles, in California, è stato chiesto di non trasportare in ospedale pazienti che hanno possibilità molto basse di sopravvivere. La direttiva arriva dalle autorità sanitarie mentre la regione rischia di arrivare a 1.000 morti di Covid al giorno, con gli ospedali quasi al collasso.
Al personale dei reparti di emergenza invece è stato detto di razionare l’ossigeno. New York aveva emanato una direttiva analoga lo scorso aprile, in un momento culminante della pandemia, suggerendo di non ricoverare pazienti che non si riusciva a trattare sul posto, ad esempio per infarti o ictus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Rutte ammette, Olanda impreparata sui vaccini
Ultimo Paese Ue ad iniziare la campagna domani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2021
17:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier olandese Mark Rutte ha ammesso l’impreparazione del suo governo sulle vaccinazioni anti-coronavirus. Nonostante le centinaia di migliaia di dosi di vaccino arrivate, l’Olanda comincerà il suo piano domani, ultimo Paese nell’Ue.
“Abbiamo ricevuto un vaccino diverso da quello che ci aspettavamo e prima del previsto”, ha detto Rutte in Parlamento. Il premier olandese ha spiegato di essere stato colto di sorpresa dall’approvazione, il 21 dicembre, da parte dell’Ema del vaccino Pfizer-BioNtech. “Non siamo preparati a distribuire un vaccino che deve essere conservato a -70 gradi”, ha ammesso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Spagna crolla il turismo, -90% su base annua
Dopo le restrizioni imposte a causa impennata contagi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2021
11:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli arrivi di turisti internazionali in Spagna sono diminuiti del 90% su base annua a novembre, secondo i dati ufficiali, dopo che le autorità hanno imposto nuove restrizioni ai viaggi per frenare l’aumento delle infezioni da coronavirus. Lo riferisce il Guardian online.

Nei primi undici mesi dell’anno, circa 19 milioni di turisti stranieri hanno visitato la Spagna, il 78% in meno rispetto allo stesso periodo del 2019, ha affermato l’Istituto nazionale di statistica del Paese (Ine). I turisti hanno speso il 91% in meno a novembre rispetto allo stesso mese di un anno fa, ha aggiunto.   ECONOMIA    VAI ALLA POLITICA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Gb, ‘tempi molto duri fino a marzo’
Gove, settimane difficili ma Gb punta a 13mln vaccini a febbraio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
05 gennaio 2021
11:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Gran Bretagna ha di fronte a sé alcune altre “settimane molto, molto difficili” sul fronte dell’emergenza Covid, ma scommette sui vaccini per uscirne. Lo ha detto oggi a Sky il ministro Michael Gove, numero tre del governo Tory di Boris Johnson, dopo l’annuncio del premier di un terzo lockdown generale.
“Più il programma delle vaccinazioni sarà efficace, più sarà facile abolire le restrizioni… a marzo”, ha aggiunto.
L’obiettivo della più grande campagna vaccinale di sempre è, secondo gli auspici di Johnson, arrivare a somministrare il primo vaccino entro metà febbraio a oltre 13 milioni di persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iraq: media, rinvenuti a Mosul resti di 93 persone
Si tratta di civili morti durante la presenza dell’Isis
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT
05 gennaio 2021
11:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I resti di corpi di 93 persone sono state rinvenute nelle ultime ore a Mosul, nel nord dell’Iraq, dalle squadre del genio civile che lavorano alla rimozione delle macerie di quella che dal 2014 al 2017 era stata la capitale dello ‘Stato islamico’ tra Iraq e Siria.
Lo riferiscono i media iracheni, secondo cui i resti dei corpi rinvenuti appartengono in larga parte a civili, morti tra il 2014 e il 2017 in circostanze non chiarite.

Secondo le autorità di Mosul sono ancora decine i luoghi della città semi-distrutta che nascondono sotto le macerie delle fosse comuni di “vittime dell’Isis”. Finora migliaia di resti di corpi senza vita sono stati riportati alla luce, ma solo una minima parte sono stati identificati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Thailandia prolunga lo stato di emergenza
Per far fronte alla pandemia dopo record di casi in un giorno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2021
12:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Thailandia ha prolungato lo stato di emergenza fino alla fine di febbraio. Lo ha annunciato un portavoce del governo in una conferenza stampa, riferisce la Cnn online.

Anucha Burapachaisri ha affermato che il governo ha deciso di estendere il decreto per garantire che le autorità siano preparate ad affrontare rapidamente un’epidemia di Covid-19.
Ieri, la Thailandia ha registrato il record di nuovi casi dall’inizio della pandemia con 745 nuove infezioni, secondo i dati del Dipartimento per il controllo delle malattie. In termini globali, il numero di persone colpite dalla pandemia nel Paese rimane basso. Ad oggi, il numero totale di positivi è pari a 8.966, con 65 decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran:Ue,decisione deplorevole, lavoriamo per salvare intesa
‘Raddoppieremo sforzi per preservare l’accordo nucleare’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
05 gennaio 2021
12:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ue “nota con viva inquietudine” la produzione del 20% dell’uranio arricchito dell’Iran,”che avrà serie conseguenze e implicazioni sulla non proliferazione del nucleare. E’ una decisione sicuramente deplorevole.
Ma alcuni elementi importanti dell’accordo sul nucleare (Jcpoa) restano e questo è molto importante.”Tutte le parti” come emerso “sono interessate a mantenere questa intesa e raddoppieremo gli sforzi per preservare l’accordo”. Così il portavoce del Servizio europeo per l’azione esterna, Peter Stano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Johnson rinvia visita di fine gennaio in India
Per seguire emergenza coronavirus dopo annuncio terzo lockdown
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
05 gennaio 2021
13:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo ministro britannico Boris Johnson ha deciso di rinviare una visita ufficiale in India, annunciata nelle settimane scorso per fine gennaio su invito di New Delhi. Lo ha reso noto Downing Street, in relazione agli impegni del premier Tory legati all’emergenza Covid dopo l’annuncio dell’imposizione di un terzo lockdown generale nel Regno concepito per fronteggiare, probabilmente sino a fine febbraio, l’impennata di contagi determinata dalle nuove varianti del virus.
La visita in India era stata annunciata come la prima della nuova era post Brexit.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: app Singapore, ora polizia può consultare dati utenti
Marcia indietro su privacy, polemiche e utenti cancellano app
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2021
13:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Singapore, pioniera del ‘contact tracing’, i dati raccolti dall’app TraceTogether utilizzata dal Governo per combattere il Covid-19 sono ora accessibili alla polizia per le sue indagini. Un dietrofront sulle precedenti garanzie di privacy del sistema.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo la Bbc, quasi l’80% dei residenti è iscritto al programma, per incoraggiare gli utenti ad adottare il sistema le autorità di Singapore avevano promesso che i dati non sarebbero mai stati utilizzati per nessun altro scopo, tranne che per il tracciamento del Covid-19.
Ieri, tuttavia, il ministro degli Interni Desmond Tan, ha riferito al Parlamento che il sistema in realtà potrà essere utilizzato anche “a fini di indagine penale”. L’annuncio ha scatenato polemiche sui social media, con diverse persone che si sono espresse contro il governo e alcuni utenti che hanno dichiarato di aver cancellato l’app.
TraceTogether si basa sul bluetooth e su un modello centralizzato, in cui i dati dei cittadini, anonimi, sono elaborati da un server centrale, come inizialmente doveva essere l’app italiana Immuni che poi ha optato per un modello decentralizzato, cioè con i dati dell’utente conservati sul suo telefono. Singapore è stata pionera nell’adozione del sistema di contact tracing, messo in campo già a marzo. In seguito ha lanciato anche un dispositivo per il tracciamento, un token, che è stato utilizzato pure per agevolare il ritorno a scuola.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:Bolsonaro torna a mettere in dubbio utilità mascherina
Presidente ironico:’Stampa pretende che la usi pure per nuotare’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
05 gennaio 2021
13:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha di nuovo messo in dubbio l’utilità delle mascherine per prevenire la diffusione del coronavirus, che nel suo Paese ha già causato più di 7,7 milioni di contagi e oltre 196 mila morti.
Sbarcato a Brasilia, dopo una settimana di vacanza sulla costa di San Paolo, il capo dello Stato ha dichiarato, in tono ironico, che era “in spiaggia a nuotare con la mascherina”.
“Mi sono tuffato con la mascherina per non prendere il Covid dai pesciolini”, ha aggiunto Bolsonaro.
“Avete letto (il quotidiano) Estado de S. Paulo? Ha pubblicato un’enorme fotografia con la didascalia: ‘Nuota in mare senza mascherina'”, ha continuato il presidente della Repubblica, commentando una notizia che lo riguardava con alcuni suoi simpatizzanti, che lo hanno avvicinato per scattare selfie all’esterno del Palacio da Alvorada, la residenza ufficiale di Bolsonaro a Brasilia.
Anche ieri, erano numerosi i bagnanti che non rispettavano il distanziamento sociale lungo le spiagge dello Stato di San Paolo, nonostante il governo locale abbia decretato la zona “rossa” nella regione per contenere l’avanzata della malattia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: presidente armeno Sarkissian positivo
Lo ha contratto a Londra, dopo intervento chirurgico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
05 gennaio 2021
14:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente armeno Armen Sarkissian ha contratto il coronavirus mentre era a Londra. “Il presidente ha trascorso le vacanze di Capodanno a Londra con la sua famiglia e i suoi nipoti.
Il 3 gennaio si è sottoposto a un’operazione chirurgica alla gamba, con esito positivo.
Tuttavia, dopo aver mostrato i sintomi dell’infezione da coronavirus, il presidente è risultato positivo”, ha dichiarato il servizio stampa presidenziale all’agenzia di stampa statale Armenpress.
Il presidente continuerà temporaneamente a svolgere le sue funzioni a distanza, recita la nota, ripresa da Interfax.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Obama, Georgia cruciale, posta in gioca alta
Non cita Trump ma dice ‘Alcuni minacciano democrazia’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 gennaio 2021
14:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La posta in gioco con i ballottaggi della Georgia “non potrebbe essere più alta. Stiamo assistendo a come alcuni sono disposti a spingersi per mantenere il potere e minacciare i principi fondamentali della nostra democrazia”.
Lo afferma Barack Obama in un implicito riferimento a Donald Trump nel giorno dell’atteso voto in Georgia che deciderà chi fra democratici e repubblicani controllerà il Senato.
“La nostra democrazia non riguarda una persona, neanche se è il presidente, riguarda voi”, dice rivolgendosi agli americani, che esorta ad andare a votare.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Attentati 2016 a Bruxelles,processo non prima settembre 2022
Abdeslam e altri imputati anche per gli attacchi di Parigi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
05 gennaio 2021
14:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il processo a carico di Abdeslam Salah e di altri nove imputati per gli attacchi terroristici del 22 marzo 2016 all’aeroporto di Zaventem e alla stazione della metro di Maelbek, a Bruxelles, non inizierà prima di settembre 2022. Lo spiega il portavoce della procura, Eric Van Duyse.

Stamani la camera di consiglio ha rinviato alla Corte d’Assise dieci dei 13 accusati, pronunciando il non luogo a procedere per tre di loro.
Secondo il portavoce, alcuni degli imputati, come Abdeslam, rientrano sia nel processo per gli attacchi di Parigi del novembre 2015, che in quello per gli attentati di Bruxelles, ed i due procedimenti non possono tenersi in contemporanea. “Visto che la Francia inizierà a settembre 2021 ed andrà avanti per almeno sette mesi – ha commentato Van Dusse – noi inizieremo dopo”.
Negli attentati a Bruxelles morirono 35 persone, tra cui tre kamikaze, e vi furono 340 feriti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Golfo: Bin Salman, di nuovo uniti contro l’Iran
Principe ereditario Riad a summit Consiglio Cooperazione Golfo
c
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT
05 gennaio 2021
15:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Arabia Saudita e il Qatar, riconciliatisi dopo più di tre anni di crisi, “hanno oggi il bisogno urgente di unire i loro sforzi per fare fronte alle sfide che ci circondano, in particolare le minacce poste dal programma nucleare e dai missili balistici del regime iraniano”.
Lo ha detto oggi il principe ereditario saudita Muhammad bin Salman ad al Ula, città nord-occidentale saudita, dove è in corso il vertice del Consiglio di cooperazione del Golfo, a cui partecipano i leader dei sei Paesi membri dell’organizzazione guidata da Riad.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania prolunga il lockdown al 31/1,limitati spostamenti
Accordo Merkel-regioni, anche scuole e asili restano chiusi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
05 gennaio 2021
15:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Raggiunto l’accordo in Germania per un prolungamento del lockdown al 31 gennaio con scuole e asili chiusi fino alla stessa data nel corso del vertice tra Merkel e i 16 ministri-presidenti dei Laender. E’ quanto riferiscono diversi media, tra cui Bild, Welt e Tagespiegel.

Sarebbe stata concordata inoltre una limitazione degli spostamenti entro 15 chilometri nelle zone rosse ad alta incidenza del virus (superiore ai 200 nuovi contagi in 7 giorni ogni 10.000 abitanti). Si discute ancora sulla possibile limitazione dei contatti. Secondo quanto riferisce Tagesspiegel,si starebbe limitando l’incontro a un nucleo familiare più una persona.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Larry King fuori dalla terapia intensiva
Storico anchor ricoverato a Los Angeles da oltre dieci giorni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 gennaio 2021
15:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Larry King è fuori dalla terapia intensiva ma continua ad essere curato come paziente Covid. Lo riferisce Nbc News.
Lo storico anchor, 87 anni, è in ospedale da oltre dieci giorni dopo essere risultato positivo al virus.
King è un paziente a rischio a causa del diabete, inoltre lo scorso anno ha avuto sia un ictus che un infarto. Sempre l’anno scorso ha perso due figli Andy e Chaia. Sono morti nel giro di poco più di tre settimane, il primo per un attacco cardiaco il 28 luglio, la seconda è deceduta il 20 agosto a causa di un tumore ai polmoni.
King ha condotto il talk show Larry King Live sulla Cnn dal 1985 al 2010, e attualmente conduce il programma Larry King Now su Hulu e RT America, nonché il domenicale Politicking with Larry King sugli stessi due canali online.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ema lavora a chiarire questioni in sospeso vaccino Moderna
Domani in discussione al Comitato CHMP
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2021
16:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Comitato per i medicinali ad uso umano (CHMP) dell’Agenzia europea del farmaco Ema ha discusso ieri del vaccino anti-Covid dell’azienda Moderna, ma “la discussione non si è conclusa e proseguirà domani 6 gennaio; nel frattempo i nostri esperti stanno lavorando duramente per chiarire le questioni in sospeso con la compagnia”. Lo rende noto la stessa Agenzia Ema.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: arrestato leader Proud Boys, gruppo destra per Trump
Nyt, prima della manifestazione del 6 gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 gennaio 2021
16:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il leader dei Proud Boys, il gruppo di estrema destra che sostiene il tentativo di Donald Trump di capovolgere il risultato delle elezioni, è stato arrestato. Lo riporta il New York Times.
Enrique Tarrio è stato fermato a Washington, a poco più di 24 ore dalla manifestazione prevista il 6 gennaio nella capitale americana per protestare contro la certificazione del risultato elettorale da parte del Congresso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Rutte ammette, Olanda impreparata sui vaccini
Ultimo Paese Ue ad iniziare la campagna domani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2021
17:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier olandese Mark Rutte ha ammesso l’impreparazione del suo governo sulle vaccinazioni anti-coronavirus. Nonostante le centinaia di migliaia di dosi di vaccino arrivate, l’Olanda comincerà il suo piano domani, ultimo Paese nell’Ue.
“Abbiamo ricevuto un vaccino diverso da quello che ci aspettavamo e prima del previsto”, ha detto Rutte in Parlamento. Il premier olandese ha spiegato di essere stato colto di sorpresa dall’approvazione, il 21 dicembre, da parte dell’Ema del vaccino Pfizer-BioNtech. “Non siamo preparati a distribuire un vaccino che deve essere conservato a -70 gradi”, ha ammesso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: contagi in Gb sfondano quota 60.000
Mentre il numero dei morti si impenna di nuovo a 830
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
05 gennaio 2021
17:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record assoluto di contagi da Covid nel Regno Unito, alle prese con il dilagare di varianti più virulente del coronavirus emerse in queste settimane.
Secondo i dati del governo, i caso censiti nelle ultime 24 ore sono stati 60.916, per la prima volta oltre la soglia dei 60.000, su un totale quotidiano di tamponi incrementato pure fino a quasi 465.000.
Mentre allarma anche la risalita del numero dei morti verso livelli vicini a quelli dei picchi di primavera: 830 in più da ieri a oggi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:team Oms in viaggio per Cina,ma senza autorizzazione
Deve investigare sulle origini della pandemia
r
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
05 gennaio 2021
19:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’equipe di scienziati dell’Oms è partita, come previsto, alla volta della Cina, per investigare sulle origini del Covid-19, ma senza aver ottenuto ancora il via libera di Pechino. Lo annuncia il direttore dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, dicendosi “molto deluso” dal mancato ok delle autorità cinesi.

“Ci auguriamo che le autorizzazioni per i nostri team di esperti non siano ancora arrivati per motivi logistici. E’ molto frustrante”. Lo ha detto il capo per l’emergenze dell’Oms, Mike Ryan, nel consueto briefing sul coronavirus sottolineando che il direttore generale ha parlato con funzionari cinesi “premendo con forza” affinché i permessi siano rilasciati il prima possibile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: centinaia di fan Trump nella capitale per protesta voto
Pochi con la mascherina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
05 gennaio 2021
21:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alcune centinaia di fan di Donald Trump hanno cominciato a radunarsi a Washington in vista della protesta di domani, quando il Congresso sara’ chiamato a certificare i voti del collegio elettorale (306 a 232 per Joe Biden).
La a manifestazione e’ stata promossa dal presidente uscente, che rifiuta di riconoscere la sconfitta e sollecita la contestazione del risultato.
Degli almeno 300 supporter che si sono ritrovati a mezzogiorno (le 18 in Italia) pochi indossavano la mascherina anti covid, sfidando cosi’ le restrizioni imposte dalle autorita’ di Washington.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brasile: artista criticata per scultura a forma di vulva
Juliana Notari ha realizzato l’opera contro il maschilismo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
06 gennaio 2021
01:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una enorme vulva di cemento armato e resina rossa che spunta dal terreno. E’ la provocatoria opera dell’artista brasiliana Juliana Notari contro il “maschilismo e la cultura fallocentrica della società occidentale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Appena postato foto dell’opera, intitolata “Diva”, sui propri profili social, l’artista è stata inondata di critiche e insulti sessisti.
“Questi attacchi dimostrano il maschilismo, i pregiudizi e la misoginia presenti nella società occidentale. Un patriarcato millenario. Quando si espone un simbolo femminile, la vulva, immagine che va oltre il sesso per arrivare ad una dimensione sacra, si genera paura e fascino”, ha dichiarato l’artista.
“Diva” è stata scolpita nel parco di Land Art “Usina de Arte” di Agua Preta, nello stato del Nordest brasiliano di Pernambuco, con l’intento – secondo l’artista – “di permettere all’arte di dialogare su questioni di genere, a partire da una prospettiva femminile”.
L’opera, realizzata a mano e senza escavatrice in 11 mesi dall’artista e da 20 operai, misura 33 metri di lunghezza, 16 di larghezza e cinque di profondità.
L’artista ha pubblicato anche alcune foto scattate durante la lavorazione, che le hanno attirato ulteriori critiche e insulti, in quanto gli operai erano tutti afro-brasiliani.
“Mi piaceva esteticamente l’idea di una donna bianca e ricca in mezzo ad uomini neri che lavorano. La questione dei lavoratori neri, che sono la maggioranza nel settore delle costruzioni, rappresenta la cultura patriarcale e schiavista del nostro Paese”, ha scritto sul suo profilo Twitter Juliana Notari, 45 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: scrutinio Georgia, repubblicani in largo vantaggio
David Perdue e Kelly Loeffler a oltre 30 punti da sfidanti dem
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2021
01:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con l’1% dei voti scrutinati i due senatori uscenti David Perdue e Kelly Loeffler partono con un larghissimo vantaggio sugli sfidanti dem Jon Ossoff e Raphael Warnock: rispettivamente 68,8% a 31,2% e 69,8% a 30,2%.
Secondo un sondaggio della Edison Research circa meta’ degli elettori di oggi in novembre ha votato per Donald Trump e meta’ per Joe Biden.
Gli elettori si dividono inoltre equamente di fronte alla domanda se a controllate il Senato debbano essere i democratici o i repubblicani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nyt, Pence ha detto a Trump di non poter ribaltare voto
Vicepresidente crede di non avere poteri per farlo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
06 gennaio 2021
02:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mike Pence ha detto a Donald Trump che non crede di avere i poteri per bloccare la certificazione della vittoria di Joe Biden da parte del Congresso, che si riunisce oggi in sessione plenaria sotto la sua presidenza. Lo scrive il New York Times citando fonti a conoscenza del colloquio.
Il vicepresidente ha lanciato il suo messaggio durante un pranzo col presidente, poche ore dopo che Trump aveva twittato che Pence “ha il potere di respingere gli elettori scelti in modo fraudolento”.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Usa: media, Kim Kardashian e Kanye West verso divorzio
New York Post, feste separati, lei “ne ha abbastanza”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
06 gennaio 2021
01:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il divorzio “è imminente”: secondo il “New York Post” il matrimonio di Kim Kardashian e Kanye West è arrivato al capolinea. “Page Six”, la rubrica di gossip del tabloid di Rupert Murdoch, cita fonti vicine alla coppia secondo cui Kim avrebbe reclutato Laura Wasser, una avvocatessa specializzata nei divorzi dei vip per far valere le sue pretese.

“Tengono la cosa sotto silenzio, ma sono finiti”, ha detto la fonte secondo cui si sta adesso parlando di come dividersi figli e beni. Sempre secondo le fonti del “New York Post”, Kim e Kanye hanno passato le feste separati: “Lei lo ha convinto ad andare in Wyoming in modo da stare per conto suo e fare il punto sulla separazione. Ne ha avuto abbastanza”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: cerimonia dei Grammy rinviata, non piu’ 31 gennaio
Fonti, nuova data a marzo per gli Oscar della musica
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 gennaio 2021
21:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La cerimonia dei Grammy, originariamente in programma per il 31 gennaio, e’ stata rinviata a causa delle preoccupazioni per la diffusione del Covid. Gli organizzatori non hanno precisato una nuova data ma fonti di Rolling Stone e Variety parlano della possibilita’ di tenere l’evento in marzo.

La cerimonia per la consegna degli Oscar della musica si sarebbe dovuta comunque tenere in formato ridotto a causa del coronavirus con la maggior parte dei premiati collegati in modo virtuale. Le nomination per il 2021 sono guidate da Beyoncé, che ha conquistato nove candidature, seguita da Dua Lipa, Taylor Swift e Roddy Ricch con sei.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Allerta a Washington, arrestato leader ultradestra
La capitale blindata, timori per le proteste pro-Trump di domani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 gennaio 2021
18:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il capo dei Proud Boys, gruppo dell’ultradestra americana che sostiene il tentativo di Donald Trump di ribaltare i risultati delle elezioni, è stato arrestato con l’accusa ufficiale di aver bruciato uno striscione Black Lives Matters rimosso da una chiesa afroamericana nel corso delle proteste dello scorso 12 dicembre a Washington. Ma l’arresto precede l’attesa manifestazione di domani nella capitale americana nel giorno in cui il Congresso è chiamato a certificare il voto dei grandi elettori e quindi la vittoria Joe Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il timore ora è che il fermo incendi gli animi e fomenti ulteriori tensioni. Sulle strade di Washington sono già state dispiegati 340 militari della Guardia Nazionale che affiancano la Metropolitan Police nel tentativo di mantenere l’ordine: molte strade sono già state bloccate con mezzi pesanti e i controlli sono stringenti. Alla manifestazione, secondo indiscrezioni, potrebbe fare una rapida apparizione con un breve comizio anche Donald Trump, che dal 3 novembre porta avanti la sua battaglia per capovolgere il risultato denunciando brogli alle urne. Al Congresso si gioca la sua ultima, debole chance: se il voto sarà ratificato, come tutto fa pensare, per Trump non ci sarà più niente da fare, malgrado lui continui ad assicurare che continuerà a combattere forte degli oltre 70 milioni di voti ricevuti e della discesa del suo ‘popolo’ a Washington per stargli vicino nel giorno decisivo. Il 36enne Enrique Tarrio, leader di origini cubane del gruppo neofascista aperto ai soli uomini, è stato fermato dalle forze dell’ordine proprio poco dopo aver messo piede a Washington, dove è arrivato martedì da Miami, sua città di residenza. In commissariato è stato accusato di vandalismo per lo striscione distrutto ma anche di possesso di due caricatori per arma da fuoco, che gli sono stati trovati addosso durante la perquisizione. In aiuto del loro capo, i Proud Boys hanno lanciato una raccolta fondi per far fronte alle spese legali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onward, genitori e figli ‘magici’ on the road
Il film animato della Pixar debutta il 6 gennaio su Disney+
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2021
15:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un mondo fantastico ‘urbano’ e contemporaneo che ha un po’ dimenticato la propria magia, popolato da creature come orchi, unicorni centauri, maghi, streghe, stregoni e spiritelli, prende forma in “Onward – Oltre la magia” , l’adventure/comedy fantasy animato in Cgi Pixar/Disney di Dan Scanlon, che dopo un’uscita italiana estiva inevitabilmente ridimensionata a causa della pandemia, arriva il 6 gennaio su Disney+.
Il film, che approda sulla piattaforma a pochi giorni dal debutto diretto su Disney+ di Soul diretto da Pete Docter, l’altro lungometraggio Pixar/Disney del 2020, parla “di sostegno reciproco, di persone che nella nostra vita hanno fatto di tutto per aiutarci a diventare quello che siamo oggi, come fratelli, sorelle, un insegnante o i genitori.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onward vuole ringraziarli” spiega il regista.
Protagonisti della storia sono due elfi adolescenti, il sedicenne Ian e il fratello maggiore, la ‘testa calda’ Barley, che si lanciano in un’avventura per completare l’incantesimo grazie al quale possono riavere per un giorno con loro il padre, morto anni prima. Il genitore, inizialmente riportato nel loro mondo solo per metà (dalla cintola in giù), compie con i figli un viaggio on the road che varia fra i generi, da Dungeons and Dragons a Harry Potter.
Tra i doppiatori italiani, Sabrina Ferilli, per la mamma dei due elfi protagonisti, Laurel, Fabio Volo (voce del padre di Ian e Barley), Favij (uno spiritello), David Parenzo (un cameriere) e Raul Cremona (un apprendista stregone).
Il regista è profondamente legato a Onward perché viene da un suo tratto autobiografico: “Ho perso mio padre quando avevo un anno e mio fratello ne aveva tre. Ci siamo sempre chiesti come sarebbe stata una giornata con lui e così è nato il film”. Onward è considerato epocale perché include il primo personaggio animato Lgbt+ in un lungometraggio Pixar/Disney: è la poliziotta ciclope Specter, che in una scena parla della figlia della sua compagna. “Abbiamo voluto che i mondi che creavamo fossero estremamente realistici – sottolinea Scanlon – e rappresentassero tutte le diversità”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joan Baez compie 80 anni e festeggia da pittrice
Nel 2018 addio a vita “on the road”; omaggio a Italia per Covid
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 gennaio 2021
14:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joan Baez celebra 80 anni il 9 gennaio imboccando con decisione la sua seconda carriera: dalla musica alla pittura. La regina del folk e della canzone di protesta sarà la protagonista virtuale di un ricevimento in onore della mostra “Mischief Makers 2”, aperta dal 6 gennaio al 14 febbraio in una galleria di Mill Valley in California.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tanti ritratti di personaggi iconici al lavoro per fare del mondo un posto migliore: tra questi la vicepresidente eletta Kamala Harris, l’epidemiologo Anthony Fauci, ma anche l’attivista contro il climate change Greta Thunberg, la cantante Patti Smith e il campione di football e attivista BLM Colin Kaepernick.
Ballate folk e spirito popolare, diritti civili e condanna per ogni forma di discriminazione: in più di mezzo secolo di musica e militanza la Baez, tra i fondatori della sezione americana di Amnesty International, ha cantato tutto questo, divenendo non solo la voce femminile più celebre e impegnata degli anni ’60, ma anche il simbolo di un momento storico. La prima a registrare canzoni di Bob Dylan, che aveva preso sotto la sua protezione e con cui aveva avuto una tormentata relazione sentimentale, Joan ha prestato la voce a brani iconici che hanno accompagnato le proteste contro il razzismo e la guerra del Vietnam. Più di recente ha sostenuto le proteste contro l’invasione dell’Iraq, è salita sul palco con Nelson Mandela all’Hyde Park di Londra mentre il mondo ne festeggiava il 90/o compleanno.
Due anni fa l’annuncio dell’addio alla vita “on the road” con un ultimo album, “Whistle Down the Wind” e un una tournée internazionale intitolata “Fare thee Well”. L’ultimo tour “formale”, con una tappa a Roma nell’agosto 2018, aveva lasciato aperta la possibilità di apparizioni occasionali e infatti, in piena pandemia, Joan aveva dedicato all’Italia la sua versione di “Un Mondo d’Amore” di Gianni Morandi, individuando nel paese investito dalla furia del Covid “una fonte di ispirazione per tutto il mondo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Se Lupin, il ladro gentiluomo, è Omar Sy
Dall’8/1 su Netflix la serie francese rivista in chiave moderna
c
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2021
11:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il sospettato gioca a fare Lupin. Il metodo, lo spirito, lo stile, il talento”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ una frase esemplificativa dello show sulla voglia di rivalsa del protagonista per portare in scena un personaggio quanto più vicino al celebre ladro gentiluomo.
L’attesa è finita: arriva la serie francese action ‘Lupin’, targata Netflix, sulla piattaforma streaming dall’8 gennaio: una reinterpretazione in chiave moderna delle avventure di Arsène Lupin, personaggio creato da Maurice Marie Émile Leblanc nel 1905.
Nella versione contemporanea sarà Omar Sy, già amatissimo protagonista di ‘Quasi Amici’, il protagonista. Si tratta di un adattamento in chiave moderna, in grado di trasporre il personaggio di Lupin ai giorni nostri: il protagonista recupera lo spirito letterario, prendendo spunto da alcuni dei più famosi racconti di Leblanc e calandoli in un contesto attuale, in una storia interamente originale.
Assane Diop già da adolescente ha dovuto fare i conti con una vita difficile dopo che suo padre è morto in seguito all’accusa ricevuta di un crimine che non ha commesso. Ma 25 anni dopo Assane utilizzerà il nome di Arsène Lupin, il ladro gentiluomo, come ispirazione per vendicare suo padre.
Nel cast, oltre a Omar Sy, ci sono Hervé Pierre, Nicole Garcia, Clotilde Hesme, Ludivine Sagnier, Antoine Gouy, Shirine Boutella e Soufiane Guerrab. La serie, prodotta da Gaumont Télévision (Isabelle Degeorges, Nathan Franck), è stata creata da George Kay in collaborazione con François Uzan e diretta da Louis Leterrier (episodi 1, 2 e 3) e Marcela Said (episodi 4 e 5). La prima parte – Dans l’ombre d’Arsène – sarà composta da cinque episodi.

Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutti i fatti e gli avvenimenti dal Mondo, sempre approfonditi ed aggiornati- seguili! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 28 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:06 DI DOMENICA 03 GENNAIO 2021

ALLE 20:10 DI LUNEDì 04 GENNAIO 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

India: crolla tettoia durante funerale, almeno 21 morti
Ha ceduto struttura di un crematorio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NUOVA DELHI
03 gennaio 2021
16:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 21 persone hanno perso la vita mentre stavano partecipando, in un crematorio, al rito funebre di un concittadino, morto ieri.
L’incidente, avvenuto a Muradnagar, nello stato dell’Uttar Pradesh è stato causato dal crollo della tettoia del crematorio, sotto la quale varie decine di persone che seguivano il funerale si erano rifugiate per proteggersi dalla forte pioggia.

Il responsabile delle squadre dei soccorritori del distretto, Anita C Meshram ha detto al quotidiano Hindustan Times che dei 40 rimasti intrappolati sotto le macerie almeno la metà è morta sul colpo, e due mentre venivano trasportati negli ospedali più vicini.
Le autorità sanitarie fanno sapere che il bilancio delle vittime potrà salire, per le gravi condizioni di moti dei feriti; il comandante della polizia locale informa di avere già aperto un’inchiesta per individuare le cause della tragedia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Wikileaks: partner Assange, estradarlo sarebbe disastroso
‘Violerebbe libertà tanto amata in Gb’. Domani la sentenza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
18:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La decisione di estradare il co-fondatore di WikiLeaks negli Stati Uniti sarebbe “politicamente e legalmente disastrosa per il Regno Unito”. E’ quanto afferma Stella Moris, la compagna di Julian Assange, in una lettera pubblicata dal Mail on Sunday, alla vigilia della sentenza del giudice sulla sua estradizione negli Stati Uniti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il giornalista, 49 anni, è accusato di aver violato ‘l’Espionage Act’ attraverso la pubblicazione di documenti diplomatici e militari segreti nel 2010. La decisione del giudice distrettuale Vanessa Baraitser è attesa per domani: se la corte inglese dovesse confermare i suoi capi di imputazione, Assange sarebbe costretto a fare ritorno negli Usa dove se condannato, secondo i suoi legali, rischia fino a 175 anni di carcere. La compagna di Assange, che ha avuto due figli con lui, sostiene che la decisione di consentire l’estradizione non sarebbe solo una “farsa impensabile” per il partner, ma danneggerebbe il diritto alla libertà tanto sostenuto in Gran Bretagna.
“Riscriverebbe le regole di ciò che è lecito pubblicare qui”, ha detto Moris. “Da un giorno all’altro, congelerebbe il dibattito libero e aperto sugli abusi da parte del nostro stesso governo e anche di molti stranieri”, prosegue. “I Paesi stranieri potrebbero semplicemente presentare una richiesta di estradizione affermando che i giornalisti britannici, o gli utenti di Facebook, hanno violato le loro leggi sulla censura.
Le libertà di stampa che amiamo in Gran Bretagna sono prive di significato se possono essere criminalizzate e soppresse dai regimi in Russia o Turchia o dai pubblici ministeri di Alexandria, in Virginia”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Gerusalemme ancora scontri fra ultrà di destra e polizia
Cisgiordania: donna ebrea ferita grave da assalitori palestinesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
21:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Centinaia di attivisti ebrei di estrema destra sono tornati stasera a manifestare nelle strade di Gerusalemme, invocando un’indagine imparziale sulla morte di un loro compagno che due settimane fa è stato vittima di un incidente stradale in Cisgiordania mentre era inseguito dalla polizia. “Ci hanno ucciso un fratello, non dimentichiamo, non perdoniamo” hanno scandito i dimostranti.
Nelle ultime sere a Gerusalemme si sono scontrati ripetutamente con la polizia, hanno divelto reticolati e attaccato passanti e proprietà palestinesi.
In Cisgiordania intanto una madre ebrea di 40 anni, Rivka Teitel, è stata ferita oggi in modo grave alla testa da pietrate lanciate contro la sua automobile da palestinesi appostati ai bordi di una strada. I due figli che erano con lei sono rimasti illesi. La donna è la moglie di un israeliano di origine statunitense, Jack Teitel, che sconta due ergastoli per aver ucciso negli anni Ottanta due palestinesi e per aver compiuto un attentato contro un professore israeliano di sinistra. Ma secondo i media, gli assalitori palestinesi (giunti dal villaggio di Deir Nizam) ignoravano l’identità della donna.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Etiopia, Sudan e Egitto riprendono dialogo su diga Nilo
Khartoum e il Cairo temono per loro approvvigionamento idrico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KHARTOUM
03 gennaio 2021
22:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Etiopia, Sudan ed Egitto hanno concordato di riprendere il dialogo sull’annosa disputa sulla gigantesca Grand Ethiopian Renaissance Dam (Gerd), la grande diga che Addis Abeba sta costruendo sul Nilo Azzurro dal 2011 e che il Cairo e Khartoum temono danneggerà il loro approvvigionamento idrico, che dipende in gran parte dal Nilo e che sta creando tensione fra i tre Paesi africani bagnati dal fiume.
I tre Paesi hanno tenuto oggi un incontro in videoconferenza alla presenza di funzionari del Sudafrica, Paese che detiene la presidenza di turno dell’Unione africana (Ua).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo concluso che questa settimana sarà dedicata a incontri bilaterali fra i tre Paesi con esperti e osservatori”, ha detto il ministro per l’acqua del Sudan, spiegando che incontri tripartiti anche di vertice riprenderanno dal 10 gennaio.
L’Etiopia ritiene la grande diga essenziale per il suo approvvigionamento elettrico e assicura che non ci saranno variazioni rilevanti di portata del Nilo, di cui l’Azzurro è affluente. Ma il Sudan (il Nilo Azzurro e il Bianco si uniscono alle porte di Khartoum) teme che non gli arriverà abbastanza acqua potabile né irrigua, con il rischio potenziale per la vita di “migliaia di persone”. Analoga preoccupazione dell’Egitto che dipende dalle acque del grande fiume per il 97% per del suo approvvigionamento idrico.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Wp, pressioni Trump in Georgia da impeachment o da tribunale
‘Potrebbe aver violato la legge federale per estorsione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
04 gennaio 2021
01:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Da impeachment. Probabilmente illegale.
E’ un colpo di Stato”: è il titolo di un editoriale del Washington Post che accusa Donald Trump per le sue pressioni e minacce sul segretario di stato della Georgia allo scopo di ribaltare la vittoria di Joe Biden.
Secondo la columnist Jennifer Rubin, con il suo comportamento il presidente potrebbe aver violato la legge federale per estorsione e per aver sollecitato un dirigente elettorale a cambiare il conteggio dei voti, nonché la legge statale (in tal caso Trump non potrebbe ricevere la grazia).
“Deve esserci una risposta – scrive – ad un presidente che sfrutta la sua carica allo scopo di rovesciare l’esito di un’elezione. La prova è nella registrazione. Il prossimo attorney general dovrebbe procedere, se non altro per impedire ulteriori tentativi come questa riprovevole condotta”. Rubin suggerirebbe anche l’impeachment, che potrebbe includere il divieto di cariche pubbliche in futuro, “ma – spiega – sappiamo già che i repubblicani difenderanno qualsiasi cosa Trump faccia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Harris, pressioni Trump in Georgia sfrontato abuso di potere
La vice presidente eletta: “E’ un insolente”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
04 gennaio 2021
02:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ un insolente, sfrontato abuso di potere da parte del presidente degli Stati Uniti”: così la vice presidente eletta Kamala Harris ha commentato le pressioni e le minacce di Donald Trump verso il segretario di Stato della Georgia allo scopo di ribaltare la vittoria di Joe Biden. La Harris è in Georgia per sostenere i candidati dem nei due ballottaggi al Senato del 5 gennaio.
Reazioni sdegnate del campo democratico alle pressioni del presidente sul segretario di Stato della Georgia per ribaltare l’esito del voto nel Peach State.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il disprezzo di Trump per la democrazia e’ messo a nudo”, ha commentato il deputato dem Adam Schiff, mentre la sua collega Debbie Wasserman Schultz ha denunciato l’atto di “un presidente disperato e corrotto”. Preoccupazioni anche tra i repubblicani: “e’ insopportabile, non potete fare questo con la coscienza tranquilla”, ha twittato la deputata Adam Kinzinger chiedendo ai suoi compagni di partito di non seguire il presidente in questa crociata.

“Da impeachment. Probabilmente illegale. E’ un colpo di Stato”: è il titolo di un editoriale del Washington Post che accusa Donald Trump per le sue pressioni e minacce sul segretario di stato della Georgia allo scopo di ribaltare la vittoria di Joe Biden. Secondo la columnist Jennifer Rubin, con il suo comportamento il presidente potrebbe aver violato la legge federale per estorsione e per aver sollecitato un dirigente elettorale a cambiare il conteggio dei voti, nonché la legge statale (in tal caso Trump non potrebbe ricevere la grazia). “Deve esserci una risposta – scrive – ad un presidente che sfrutta la sua carica allo scopo di rovesciare l’esito di un’elezione. La prova è nella registrazione. Il prossimo attorney general dovrebbe procedere, se non altro per impedire ulteriori tentativi come questa riprovevole condotta”. Rubin suggerirebbe anche l’impeachment, che potrebbe includere il divieto di cariche pubbliche in futuro, “ma – spiega – sappiamo già che i repubblicani difenderanno qualsiasi cosa Trump faccia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: i casi nel mondo superano quota 85 milioni
Il bilancio dei morti sale a 1.843.135
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
08:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I casi di coronavirus a livello globale hanno superato la soglia degli 85 milioni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University.
Secondo l’università americana i contagi sono attualmente 85.122.080, inclusi 1.843.135 decessi.
Dall’inizio della pandemia nel mondo sono guarite 47.860.306 persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb somministra prime dosi vaccino Oxford-AstraZeneca
Al via stamattina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
04 gennaio 2021
09:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Regno Unito ha cominciato questa mattina a somministrare le prime dosi del vaccino Oxford-AstraZeneca. Il Regno Unito diventa così il primo Paese al mondo a somministrare questo vaccino. Il primo ad essere vaccinato, riporta l’Nhs in un tweet, è stato Brian Pinker, un paziente di 82 anni sottoposto a dialisi a causa di una malattia ai reni.
La vaccinazione è avvenuta nell’ospedale dell’università di Oxford.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Gb, attivi 700 siti per vaccinazioni, presto 1.000
Lo afferma il ministro della Sanità Matt Hancock
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
09:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel Regno Unito sono 700 i siti aperti per le vaccinazioni anti-Covid ed entro la fine di questa settimana si prevede che arriveranno a oltre 1.000. Lo ha detto oggi il ministro della Sanità britannico, Matt Hancock, secondo quanto riporta il Guardian.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuove scosse di terremoto in Croazia, torna la paura
Sisma di 4.2 stamane. Nella notte era stato di 3.5
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
10:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuove scosse di terremoto si sono registrate nelle prime ore di stamane nelle zone della Croazia già colpite dal forte sisma 6.4 del 29 dicembre scorso.
Come riferiscono i media regionali, una scossa di magnitudo 4.2 è avvenuta alle 7.49 (stessa ora italiana) con epicentro non lontano da Petrinja, la cittadina a 50 km circa a sudest di Zagabria semidistrutta dal terremoto di una settimana fa.

Il sisma che ha provocato di nuovo paura tra gli abitanti è stato avvertito chiaramente in tutto il cratere che comprende Sisak, Glina, Majske Poljane, fino a Zagabria, Banja Luka e anche nel nord della Bosnia-Erzegovina. In precedenza un’altra scossa di magnitudo 3.5 si era registrata alle 4.20 con epicentro sempre intorno a Petrinja.
Nella regione colpita dal terremoto – il cui bilancio è di sette morti e una trentina di feriti – sono in corso le operazioni di assistenza alle popolazioni colpite e di rimozione delle macerie. Aiuti giungono da molti Paesi, Italia compresa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Oim, decine riportati in Libia, 8 dispersi
Operazione nella notte, a bordo anche bambini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TUNISI
04 gennaio 2021
10:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 80 migranti, tra cui donne e bambini, sono stati riportati in Libia la scorsa notte dalla Guardia costiera libica. Lo scrive su Twitter l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) in Libia, che in un altro tweet rende noto di aver fornito assistenza a un gruppo di 79 persone, tra cui 13 donne e 7 bambini, anch’essi riportati in Libia dalla Guardia costiera, mentre “altri otto risultano dispersi in mare”.

L’Oim ribadisce che nessuno dovrebbe essere riportato in Libia, perché non è un porto sicuro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Thailandia, 745 casi in 24 ore, è un nuovo record
Il bilancio dei contagi sale a 8.439, i morti sono 65
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
10:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Thailandia ha registrato 745 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, il livello più alto dall’inizio della pandemia: lo ha reso noto il dipartimento per il controllo delle malattie, secondo quanto riporta la Cnn.
Il nuovo dato porta il totale dei contagi nel Paese a quota 8.439, inclusi 65 decessi (di cui uno nelle ultime 24 ore).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Berlino studia possibilità di ritardare seconda dose
Ministero della Salute vuole il parere di esperti indipendenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
12:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministero della Salute tedesco vuole il parere di una commissione indipendente sull’opportunità o meno di ritardare oltre il massimo di 42 giorni ora previsti la somministrazione di una seconda dose del vaccino anticovid Pfizer-BioNTech. E’ quanto emerge da un documento citato dalla Reuters sul proprio sito web.

Si tratterebbe – qualora la Germania decidesse di procedere in tal senso – di una mossa simile a quella del Regno Unito per gestire meglio le forniture ancora scarse di dosi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Australia: incendio fuori controllo alle porte di Perth
Da sabato distrutti 2,3 chilometri quadrati di vegetazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PERTH
04 gennaio 2021
12:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un incendio fuori controllo minaccia in queste ore le comunità a sud di Perth, la capitale dello Stato dell’Australia Occidentale: circa 150 vigili del fuoco stanno cercando di domare le fiamme, che da sabato hanno distrutto oltre 2,3 chilometri quadrati di vegetazione.
Non si conoscono ancora le origini dell’incendio, mentre preoccupa le autorità anche un incendio in una discarica, che sta sprigionando fumi ritenuti molto pericolosi per la popolazione locale.
Diverse strade sono già state chiuse al traffico nella zona colpita.
Questa settimana sono attesi a Perth vento e temperature elevate, che dovrebbero raggiungere i 40 gradi centigradi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Festa di nozze da 700 persone vicino Sydney, maxi multa
Cinquemila dollari, nel locale il doppio delle presenze consentite
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
12:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia ha multato per 5.000 dollari australiani (intorno ai 3.100 euro) un locale vicino a Sydney dopo che “circa 700 persone” – il doppio del consentito – hanno partecipato a un ricevimento di matrimonio, violando le restrizioni anti-coronavirus. Lo riferisce la tv pubblica Abc News.

Al momento, il numero degli invitati ai rinfreschi di nozze è limitato a 350 persone.
La polizia è intervenuta dopo una segnalazione. Il proprietario di Paradiso Receptions ha lametato con la Abc che lo scorso anno l’attività è stata la peggiore degli ultimi 30 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cisgiordania: israeliana ferita in agguato, arresti
Wafa, proseguono anche gli attacchi a veicoli palestinesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
12:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’esercito israeliano ha reso noto di aver arrestato ieri in un villaggio della Cisgiordania alcuni giovani palestinesi sospettati di essere coinvolti in un attacco contro un’automobile israeliana e nel ferimento della conducente, una madre con due figli a bordo. Colpita da una pietra alla testa, la donna è stata ricoverata ieri in ospedale in condizioni gravi, mentre oggi è stato registrato un miglioramento.

Secondo la ricostruzione dell’esercito gli assalitori della donna erano appostati presso il villaggio di Deir Nidham (Kalkilya) ai bordi di una strada, suddivisi in due cellule: una incaricata di bloccare veicoli israeliani in arrivo e l’altra di attaccare i passeggeri sfondando con pietre i finestrini laterali.
Ieri intanto in Cisgiordania sono proseguiti, per il 12.mo giorno consecutivo, anche gli attacchi a veicoli palestinesi da parte di ultras ebrei. Secondo l’agenzia di stampa palestinese Wafa questi attacchi hanno provocato danni materiali, ma non vittime.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania verso la proroga del lockdown al 31 gennaio
Atteso per domani l’annuncio di Merkel e dei 16 Land’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
12:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo federale e quelli dei 16 Land tedeschi avrebbero raggiunto un accordo per prorogare il lockdown fino al 31 gennaio. E’ quanto scrive la Bild, anche se la decisione finale sarà presa domani dalla cancelliera Angela Merkel e dai 16 primi ministri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Baviera, Sassonia e Turingia – che attualmente registrano un numero particolarmente elevato di nuovi casi – hanno sostenuto con forza l’estensione fino a fine mese del blocco, in vigore dal 16 dicembre e che prevede la chiusura di scuole, bar ristoranti e molti negozi.
Il governo Tory britannico si appresta a formalizzare un’ulteriore stretta nel Regno Unito sulle precauzioni anti-Covid di fronte all’impennata dei contagi alimentata dalle nuove varianti del virus. Lo ha confermato il premier Boris Johnson durante una visita al Chase Farm Hospital di Londra per celebrare l’avvio delle vaccinazioni Oxford/AstraZeneca dopo quella del prototipo Pfizer d’un mese fa sull’isola: primo Paese al mondo ad avviare le somministrazioni con due diversi vaccini. “Se guardiamo ai numeri non c’è dubbio che misure più dure debbano essere adottate”, ha detto Johnson, evocando “settimane molto dure” prima che i vaccini possano fare effetto sulla generalità della popolazione. I media ipotizzano l’annuncio di una sorta di terzo lockdown nazionale nelle prossime 24 ore. Il premier ha parlato del via odierno della nuova campagna vaccinale come di un successo per il Paese, dicendosi fiducioso sulla possibilità di risolvere gli attuali limiti dei produttori sul fronte della quantità immediata di fornitura di dosi. In totale il Regno si è finora assicurato la prenotazione di circa 360 milioni di dosi di 7 diversi candidati vaccini: incluse 100 milioni del siero Oxford/AstraZeneca e 40 milioni di BioNTech/Pfizer.
La Scozia torna in lockdown dalla mezzanotte per far fronte all’impennata di contagi da Covid alimentata dalle varianti del virus registrate nelle ultime settimane. Lo ha annunciato la first minister del governo locale, Nicola Sturgeon, in attesa che il governo centrale britannico formalizzi anche in Inghilterra la stretta preannunciata dal premier Boris Johnson. Sturgeon si è detta “più preoccupata che a marzo” e ha indicato un confinamento di “3 o 4 settimane”. La Scozia a dicembre non aveva adottato un secondo lockdown a differenza dell’Inghilterra, pur mantenendo restrizioni severe.
Nuove restrizioni in Catalogna a partire dal 7 gennaio dopo la relativa tregua del periodo natalizio. Il governo catalano – scrive la Vanguardia – ha approvato un lockdown di 10 giorni che prevede limitazioni alla mobilità tra comuni, la chiusura dei centri commerciali e l’apertura, nei fine settimana, solo dei negozi di beni essenziali. Lo ha annunciato la ministra della Salute, Alba Vergés, che ha sostenuto la necessità di queste nuove misure “per ridurre ulteriormente i contatti sociali e cercare di tenere a bada il virus”. Vergés ha annunciato che le scuole, come previsto, apriranno lunedì 11, anche se saranno vietate le attività extrascolastiche. L’attività fisica è consentita solo all’esterno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: la Spagna teme l’arrivo della terza ondata
Curva dei contagi in aumento dalla seconda settimana di dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
13:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tornano ad aumentare in Spagna i casi di covid-19. Nel corso della prima settimana di dicembre si era registrato un crollo dei contagi dopo la seconda ondata di ottobre e novembre, ma da allora la curva è risalita.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo scrive El Pais.
Sono circa duemila i casi di contagio in Catalogna.
L’Andalusia ha segnalato 2.200 nuove infezioni questa domenica, la cifra più alta dal 22 novembre. I Paesi Baschi mantengono la positività – la percentuale di test effettuati che rilevano il virus – all’8%. E la Comunità di Madrid ha registrato più di 4.200 contagi lo scorso mercoledì, una cifra che non si vedeva da fine settembre.
Questi segnali tuttavia non riflettono l’intera portata di ciò che molti esperti già descrivono come la terza ondata. Le festività hanno ridotto il numero di esami eseguiti e, quindi, i casi diagnosticati e l’incidenza. Nella settimana dal 21 al 27 dicembre le comunità hanno eseguito 843.330 test PCR e test antigeni, 124.000 in meno (una riduzione del 12,8%) rispetto a quelli effettuati una settimana prima.
“Tutti gli indicatori sono distorti in questi giorni di vacanze”, ammette Clara Prats, ricercatrice in Biologia Computazionale presso l’Università Politecnica della Catalogna (UPC): “Nascondono ciò che sta accadendo, rendono l’Rt (il numero di riproduzione di base istantanea) più instabile e l’incidenza inferiore a quanto non sia in realtà”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Kenya, primarie e secondarie riaprono dopo 10 mesi
Il presidente ha prorogato il coprifuoco notturno per tre mesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
13:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Milioni di bambini sono tornati oggi nelle scuole primarie e secondarie del Kenya dopo 10 mesi di assenza, uno dei periodi più lunghi in tutto il continente africano. Lo riporta la Bbc.
Le scuole del Paese, sia le pubbliche sia le private, infatti, erano state chiuse lo scorso marzo a causa dell’emergenza Covid.
In coincidenza con la loro riapertura il ministero dell’Istruzione ha emanato una serie di linee guida mirate a prevenire la diffusione del coronavirus, inclusa quella che prevede l’uso di ogni spazio disponibile per l’insegnamento, anche all’aperto – sotto gli alberi – per garantire il distanziamento fisico tra gli studenti.
Ai genitori, poi, è stato chiesto di acquistare mascherine per i loro figli e il governo si è impegnato a distribuirle gratuitamente agli studenti più bisognosi. Agli insegnanti di età superiore a 58 anni e a quelli con patologie, inoltre, è stato chiesto di lavorare da casa o di insegnare in spazi aperti.
Ieri il presidente del Kenya, Uhuru Kenyatta, ha prorogato il coprifuoco notturno per altri tre mesi. Il Paese registra attualmente 96.802 contagi e 1.685 morti legati alla pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue, contatti per altre dosi vaccino BioNtech
‘Oltre a quelle sulle quali c’è già un accordo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
04 gennaio 2021
13:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La Commissione Ue è in contatto con la società BioNTech-Pfizer per capire se vi è un modo di aggiungere dosi addizionali oltre a quelle sulle quali c’è già un accordo”. Lo ha annunciato un portavoce della Commissione europea dopo aver confermato che alla casa farmaceutica già sono state opzionate 300 milioni di fiale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue, con arricchimento uranio Iran si allontana da impegni
‘Gravi implicazioni su non-proliferazione nucleare’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
04 gennaio 2021
13:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Se l’annuncio verrà attuato, rappresenterebbe un notevole allontanamento dagli impegni sul nucleare dell’Iran” con “gravi implicazioni sulla non-proliferazione” delle armi nucleari. Così un portavoce della Commissione Ue commenta l’annuncio di Teheran dell’avvio dell’arricchimento dell’uranio al 20% nell’impianto nucleare di Fordo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amb. Iran, ‘processare Trump per l’uccisione di Soleimani’
Teheran chiede aiuto comunità internazionale perché sia ‘punito’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
14:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel primo anniversario dell’uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani in un raid americano a Baghdad, l’Iran chiede alla comunità internazionale di collaborare per far processare e punire il presidente Usa Donald Trump e le altre persone che hanno avuto un ruolo nell’operazione. Lo scrive in un comunicato l’ambasciata della Repubblica islamica in Italia, definendo il comandante della Forza Qods, responsabile per le operazioni all’estero delle Guardie della rivoluzione, “un grande eroe che ha combattuto contro il terrorismo e gli estremismi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il popolo dell’Iran – si legge nella nota – chiede a tutti i Paesi, alle organizzazioni non governative del mondo e agli uomini liberi americani di contribuire ad affidare coloro che hanno perpetrato tale crimine nelle mani della giustizia affinché siano puniti. Se la responsabilità penale dei mandanti, i loro complici e gli autori di questo crimine fosse chiarita e perseguita dalla giustizia internazionale, si scongiurerebbe il ripetersi di simili azioni in futuro”.
L’ambasciata iraniana sottolinea “la necessità di stabilire pace e stabilità nella regione, contrastando terrorismo e violenze, creando le migliori condizioni per la cooperazione tra i Paesi dell’Area del Medio Oriente e del Golfo Persico”. Ma allo stesso tempo afferma che l’Iran “risponderebbe con fermezza” in qualsiasi momento “fosse oggetto di aggressione, consapevole del proprio diritto di contrastare gli aggressori”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brasile: restyling per i 90 anni del Cristo Redentore
Riguarderà i triangoli di pietra ollare che rivestono la statua
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
14:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Cristo Redentore, il più noto e visitato monumento di Rio de Janeiro, compirà 90 anni a ottobre e sarà sottoposto a una completa ristrutturazione.
La famosa statua, situata sulla montagna del Corcovado, è rivestita di pietra ollare: ci sono migliaia di triangoli di 3 cm incollati a mano su un tessuto e poi applicati alla struttura dagli operai.

Queste pietre resistono all’azione del tempo e garantiscono una lunga vita all’opera, iniziata nel 1926 e inaugurata solo nel 1931.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Messico offre ad Assange asilo politico
Lo ha annunciato il presidente Lopez Obrador
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTÀ DEL MESSICO
04 gennaio 2021
17:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Messico offre asilo politico a Julian Assange. Lo ha annunciato il presidente Andres Manuel Lopez Obrador in conferenza stampa, nel giorno in cui la giustizia britannica ha respinto l’istanza di estradizione negli Usa del fondatore di Wikileaks.

“Chiederò al ministro degli Affari esteri di adottare le disposizioni necessarie per chiedere al governo britannico il rilascio del signor Assange e perché il Messico gli offra asilo politico”, ha detto il capo dello stato.
Il 49enne attivista australiano è detenuto da mesi in un carcere di massima sicurezza alle porte di Londra.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: Aiea conferma avvio arricchimento uranio al 20%
‘Introdotto in 6 centrifughe a cascata nell’impianto di Fordo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
04 gennaio 2021
18:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) ha confermato che l’Iran ha avviato il processo di arricchimento dell’uranio al 20%, come annunciato stamani da Teheran. “L’Iran ha iniziato oggi a introdurre uranio 235 già arricchito al 4,1% in sei centrifughe a cascata nell’impianto per l’arricchimento di Fordo”, dichiara l’Aiea in una nota.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea Sud: per la prima volta nel 2020 più morti che nascite
Si acuisce il fenomeno dell’invecchiamento della popolazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
04 gennaio 2021
17:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corea del Sud ha registrato per la prima volta nel 2020 un numero di decessi superiore alle nascite, scivolate a nuovi minimi, inasprendo il fenomeno del rapido invecchiamento della società.
Secondo i dati dell’ultimo censimento diffuso dal ministero degli Interni e della Sicurezza, la popolazione al 31 dicembre scorso si è attestata a 51.829.023 unità, con una contrazione di 20.838 persone rispetto a fine 2019, la prima nella serie storica sviluppata su standard omogenei.

Una svolta che non sorprende e peraltro attesa visto che nell’ultimo decennio la popolazione è aumentata a un ritmo sempre più lento: nel 2010 la crescita è stata dell’1,49%, mentre nel 2019 si è attestata ad appena un 0,05%.
Nel 2020, le nascite sono risultate 275.815, in frenata annua del 10,65%, a fronte di decessi saliti a 307.764 unità, in crescita del 3,1%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: lockdown in Catalogna per 10 giorni
A partire dal 7 gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
17:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuove restrizioni in Catalogna a partire dal 7 gennaio dopo la relativa tregua del periodo natalizio. Il governo catalano – scrive la Vanguardia – ha approvato un lockdown di 10 giorni che prevede limitazioni alla mobilità tra comuni, la chiusura dei centri commerciali e l’apertura, nei fine settimana, solo dei negozi di beni essenziali.
Lo ha annunciato la ministra della Salute, Alba Vergés, che ha sostenuto la necessità di queste nuove misure “per ridurre ulteriormente i contatti sociali e cercare di tenere a bada il virus”.
Vergés ha annunciato che le scuole, come previsto, apriranno lunedì 11, anche se saranno vietate le attività extrascolastiche. L’attività fisica è consentita solo all’esterno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid,negli Usa un morto ogni 33 secondi la scorsa settimana
Ieri 210.479 casi e 1.394 morti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
04 gennaio 2021
18:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno registrato in media la scorsa settimana un morto ogni 33 secondi legato al Covid. E’ quanto emerge dalle analisi di Cnn sui dati della John Hopkins University.

Ieri gli Stati Uniti hanno registrato 210.479 casi di coronavirus e 1.394 decessi provocati dalla malattia. I nuovi dati portano il totale dei contagi a quota 20.636.663 e quello dei morti a quota 351.580. Finora nel Paese sono state distribuite almeno 13.071.925 dosi di vaccino ed almeno 4.225.756 dosi sono state amministrate, ha reso noto il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Archeologia: completato recupero dell’antica città di Tiro
In Libano. Al lavoro i caschi blu italiani della missione Unifil
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
18:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un nuovo progetto di recupero e valorizzazione del sito archeologico dell’antica città di Tiro, nel Sud del Libano, è stato completato dai caschi blu italiani della missione Unifil.
I lavori – precisa l’Unifil in una nota – hanno riguardato la manutenzione dell’impianto di illuminazione e la realizzazione della recinzione perimetrale dell’area di Al-Mīnā’, una delle tre zone di inestimabile interesse archeologico situata nella parte sud-occidentale dell’omonima città fenicia, contenente resti di epoca greca, romana e bizantina, tra i quali si trova una lunga e imponente strada colonnata pavimentata a mosaico che porta all’antico porto egizio, una particolare arena e un vasto complesso termale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il progetto, finanziato con fondi del ministero della Difesa italiano, rientra nell’ambito dei progetti di cooperazione civile-militare inseriti nel piano di tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio archeologico di Tiro, dichiarata dall’Unesco patrimonio mondiale dell’umanità, portato avanti dai caschi blu del contingente italiano di Unifil in stretto coordinamento con le autorità locali, facendo ricorso a manodopera del posto.
Alla cerimonia di inaugurazione hanno preso parte, fra gli altri, il sindaco e presidente dell’Unione delle municipalità di Tiro, Hassan Dbouk e il comandante del contingente italiano in Libano, generale di brigata Andrea Di Stasio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran sequestra cargo Corea Sud nello Stretto di Hormuz
Diretto negli Emirati, per ‘rischi di inquinamento ambientale’
r
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
04 gennaio 2021
15:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le Guardie della rivoluzione islamica iraniana hanno fermato nei pressi dello Stretto di Hormuz un mercantile battente bandiera sudcoreana, il cargo MT Hankuk Chemi, diretto verso gli Emirati Arabi Uniti. Secondo i Pasdaran, il mercantile, che avrebbe trasportato oltre 7 mila tonnellate di etanolo, è stato sequestrato per rischi di “inquinamento ambientale” nel Golfo Persico ed è stato condotto verso un porto iraniano.
Il cargo, che viaggiava dal porto saudita di al Jubail verso quello emiratino di Fujairah, è stato bloccato dalla nave Zolfaqar dei Pasdaran e condotto verso il porto iraniano di Bandar Abbas per l’espletamento delle procedure di controllo giudiziario, su ordine della procura di Hormozgan. L’equipaggio, riferisce una nota delle Guardie rivoluzionarie, è composto da cittadini di Corea del Sud, Indonesia, Vietnam e Myanmar.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giudice Gb nega l’estradizione di Assange negli Usa
Decisione del tutto inattesa. Washington può far ricorso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
04 gennaio 2021
12:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La giustizia britannica ha respinto la contestata istanza di estradizione negli Usa di Julian Assange, dove il fondatore australiano di WikiLeaks è accusato di spionaggio e pirateria per aver contribuito a svelare file riservati americani relativi fra l’altro a crimini di guerra in Afghanistan e Iraq. A emettere il verdetto, del tutto inaspettato, è stata la giudice Vanessa Baraister.
Assange, che oltreoceano rischiava una condanna a 175 anni, sarebbe a rischio di suicidio, ha decretato la giudice. Washington potrà fare appello. Baraister si è detta persuasa della “buona fede” degli inquirenti americani e ha respinto le contestazioni della difesa contro i timori di un processo iniquo oltreoceano. Ma ha negato comunque l’estradizione, definendo insufficienti le garanzie date dalle autorità di Washington a tutela dal pericolo di un eventuale tentativo di suicidio del fondatore di WikiLeaks.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Maduro, l’Occidente non sblocca nostri fondi per vaccini
Sono congelati in banche Usa, Gb, Spagna e Portogallo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CARACAS
04 gennaio 2021
11:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha reso noto che i governi di Inghilterra, Portogallo, Spagna e Stati Uniti hanno negato a Caracas lo sblocco dei fondi del Paese custoditi nelle loro banche chiesto dal Venezuela per acquistare i vaccini anti-Covid.
In un intervento alla tv statale Vtv, Maduro ha poi denunciato l’esistenza di una “guerra geopolitica” sui vaccini fra i governi di Stati Uniti ed Europa per vedere “chi domina e chi comanda nel mondo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente venezuelano si è chiesto “quale sia la posizione del segretario generale dell’Onu Antonio Guterres, e dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), di fronte a questa guerra spaventosa”.
“Hanno diritto – ha aggiunto – le genti del Sud, di Africa, Asia ed America latina di avere accesso ai vaccini, si o no? O vi avranno invece accesso solo i protetti e i multimilionari del mondo?”.
Nei Paesi ricchi, ha ancora detto, sono cominciate le vaccinazioni e “si è cercato di imporre i vaccini occidentali avviando campagne contro quelli di Russia, Cina e Cuba, e gli altri che sono fuori dall’orbita del dominio occidentale”.
In questo ambito il capo dello Stato ha sottolineato che la sua amministrazione ha dovuto fare sforzi enormi “perché le risorse finanziarie venezuelane per comprare i vaccini sono congelate e controllate dai governi di Inghilterra, Portogallo, Spagna e Stati Uniti e dalle loro istituzioni bancarie”.
“Abbiamo chiesto – ha concluso Maduro – che ci restituiscano quel denaro per comprare i vaccini attraverso l’Oms, ma hanno detto di no, e per questo respingiamo l’uso geopolitico e mercantilista che si fa dei vaccini”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa, 210.479 casi e 1.394 morti in 24 ore
Finora somministrate 4.225.756 dosi di vaccino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
10:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno registrato 210.479 casi di coronavirus e 1.394 decessi provocati dalla malattia nella giornata di ieri: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University.
I nuovi dati portano il totale dei contagi a quota 20.636.663 e quello dei morti a quota 351.580.

Finora nel Paese sono state distribuite almeno 13.071.925 dosi di vaccino ed almeno 4.225.756 dosi sono state amministrate, ha reso noto il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, secondo quanto riporta la Cnn.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb somministra prime dosi vaccino Oxford-AstraZeneca
Al via stamattina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
09:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Regno Unito ha cominciato questa mattina a somministrare le prime dosi del vaccino Oxford-AstraZeneca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: Aiea conferma avvio arricchimento uranio al 20%
‘Introdotto in 6 centrifughe a cascata nell’impianto di Fordo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
04 gennaio 2021
18:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) ha confermato che l’Iran ha avviato il processo di arricchimento dell’uranio al 20%, come annunciato stamani da Teheran. “L’Iran ha iniziato oggi a introdurre uranio 235 già arricchito al 4,1% in sei centrifughe a cascata nell’impianto per l’arricchimento di Fordo”, dichiara l’Aiea in una nota.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Scozia torna in lockdown nazionale a mezzanotte
Allarma variante Gb, attesa stretta anche nel resto del Regno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
04 gennaio 2021
15:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Scozia torna in lockdown dalla mezzanotte per far fronte all’impennata di contagi da Covid alimentata dalle varianti del virus registrate nelle ultime settimane. Lo ha annunciato la first minister del governo locale, Nicola Sturgeon, in attesa che il governo centrale britannico formalizzi anche in Inghilterra la stretta preannunciata dal premier Boris Johnson.
Sturgeon si è detta “più preoccupata che a marzo” e ha indicato un confinamento di “3 o 4 settimane”. La Scozia a dicembre non aveva adottato un secondo lockdown a differenza dell’Inghilterra, pur mantenendo restrizioni severe.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Moderna, 100 mln dosi vaccino in Usa nei primi 3 mesi
200 entro il secondo trimestre. Finora fornite 18 milioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
04 gennaio 2021
16:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Moderna ha fornito finora 18 milioni di dosi del suo vaccino anti-Covid al governo americano.
Lo comunica Moderna, prevedendo che 100 milioni di dosi di vaccino saranno disponibili negli Stati Uniti entro la fine del primo trimestre e 200 milioni entro la fine del secondo trimestre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Jack Ma ‘sparito’ da due mesi, da stop a Ipo Ant Group
Alibaba è sotto indagine dell’antitrust
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
15:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Jack Ma è sparito dai riflettori pubblici da almeno due mesi, dal naufragio di inizio novembre della mega Ipo di Ant Group, la fintech della sua Alibaba.
A 48 ore dalla doppia quotazione a Hong Kong e Shanghai, un’esplicita segnalazione del presidente Xi Jinping, secondo una ricostruzione del Wall Street Journal, portò al blocco di un’operazione da 37 miliardi di dollari, la più grande della storia del suo genere.
Ai vertici del Partito comunista non erano andate giù le aspre critiche che Ma aveva pronunciato a un evento di fine ottobre a Shanghai, in cui aveva affermato che “la Cina non ha un rischio finanziario sistemico e non lo ha perché non ha un sistema e questo è il rischio”.
Del resto, fanno notare fonti finanziarie, con Alibaba al centro di un’indagine antitrust per presunte pratiche monopolistiche e Ant Group nel mirino delle autorità di regolamentazione, a partire dalla Banca centrale cinese (Pboc), “uscire dalla luce dei riflettori è la mossa più prudente che si possa fare”.   ECONOMIA   VAI ALLA POLITICA    VAI ALLA TECNOLOGIA    VAI ALLA CRONACA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Johnson parla stasera alla nazione, nuova stretta in arrivo in Gb
Le misure sarebbero un lockdown nazionale e scuole chiuse fino a febbraio, secondo anticipazioni dei media. Oggi nuovo record di casi: oltre 58mila
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
04 gennaio 2021
18:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo ministro britannico Boris Johnson si rivolgerà stasera alla nazione dagli schermi della tv per formalizzare la già preannunciata nuova stretta anti-Covid di fronte all’ultima impennata di contagi nel Regno Unito, al ritmo di oltre 50.000 al giorno, alimentata anche dalle varianti del coronavirus individuate più di recente. Lo rende noto Downing Street precisando che il governo Tory ha anche deciso di riconvocare mercoledì il Parlamento prima della fine ufficiale della pausa natalizia per dibattere delle nuove misure e chiedere un voto di sostegno.
Un lockdown nazionale tris di nome o di fatto allargato all’Inghilterra – la nazione di gran lunga più popolosa del Regno Unito, con oltre 55 milioni di abitanti su 66,5 milioni totali – e una stretta senza precedenti recenti anche nelle scuole fino a metà febbraio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono le indicazioni relative al giro di vite anti-Covid che Johnson si appresta ad annunciare in tv al Paese alle 20 locali, le 21 in Italia, secondo le anticipazioni dei media.
Oggi nel Paese nuovo record giornaliero di contagi: i casi censiti nelle ultime 24 ore toccano quota 58.784 su un numero di tamponi salito ieri a quasi 430.000. Il dato si accompagna alla conferma di una rinnovata pressione su molti ospedali del Paese.
“Se guardiamo ai numeri non c’è dubbio che misure più dure debbano essere adottate”, ha detto Johnson oggi durante una visita al Chase Farm Hospital di Londra – per celebrare l’avvio delle vaccinazioni Oxford/AstraZeneca dopo quella del prototipo Pfizer di un mese fa sull’isola – evocando “settimane molto dure” prima che i vaccini possano fare effetto sulla generalità della popolazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’India blinda il vaccino AstraZeneca, export vietato
Priorità sulle prime 100 milioni di dosi prodotte nel Paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
04 gennaio 2021
15:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Serum Institute of India, la casa farmaceutica che produce il vaccino AstraZeneca in India, approvato ieri dal colosso asiatico, dovrà dare priorità assoluta all’India per alcuni mesi e non potrà vendere il vaccino ad altri paesi per almeno tre mesi: lo ha rivelato Adar Poonawalla, amministratore delegato dell’azienda farmaceutica di Pune. Il veto, ha spiegato Poonawalla in un’intervista all’agenzia Ap, è stato posto dal governo di Delhi come condizione per l’approvazione, in modo da assicurare all’India la priorità sui primi 100 milioni di dosi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia: siccità a Istanbul, livelli dighe minimi da 15 anni
Piogge sotto medie stagionali, riserve idriche a 20% di capacità
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
04 gennaio 2021
15:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cresce la preoccupazione in Turchia per le riserve idriche di Istanbul, dove i livelli dell’acqua nelle dighe che servono la metropoli sul Bosforo hanno raggiunto il punto più basso degli ultimi 15 anni, al 19,79% della loro capacità. Il totale delle riserve attualmente disponibili, riferisce l’azienda idrica municipale (Iski), è di 166 milioni di metri cubi, a fronte di un consumo medio quotidiano del periodo in città di 2,8 milioni di metri cubi.

A provocare l’emergenza, secondo le autorità, è la scarsità di precipitazioni degli ultimi mesi, rimaste finora al di sotto della media anche in questo inizio di inverno. Secondo il ministero dell’Agricoltura e delle Foreste, l’allarme sulle riserve idriche riguarda anche le altre due maggiori città turche, la capitale Ankara e Smirne.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bosnia: nazionalisti croati dell’Hdz vincono le municipali
Risultati finali dopo riconteggio voti del 20 dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
12:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I nazionalisti croati dell’Hdz hanno vinto le elezioni locali a Mostar, il capoluogo dell’Erzegovina dove il 20 dicembre scorso per la prima volta da 12 anni si è votato per le amministrative. La commissione elettorale – riferiscono i media regionali – ha diffuso i risultati finali ufficiali, dopo il riconteggio dei voti in 70 dei 166 seggi nei quali erano state riscontrate irregolarità.

All’Hdz, affiliato bosniaco dell’Hdz partito di maggioranza nella vicina Croazia, sono andati 13 dei 35 seggi nel Consiglio municipale, mentre la coalizione guidata dal partito musulmano Sda ha conquistato 12 seggi. I rimanenti sono andati ad altre formazioni minori.
Il nuovo Consiglio municipale eleggerà il sindaco di Mostar, la città del sud della Bosnia-Erzegovina famosa per il Vecchio Ponte (Stari Most) sul fiume Neretva, distrutto durante la guerra degli anni Novanta e ricostruito con donazioni di vari Paesi fra cui l’Italia. Il nuovo ponte fu inaugurato nel 2004.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India, il vaccino locale preoccupa diversi esperti
‘Poca trasparenza sui dati riguardo l’efficacia’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
15:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Diversi esperti sanitari, citati dalla Bbc, hanno espresso preoccupazione per l’approvazione d’emergenza da parte dell’India di un vaccino contro il coronavirus prodotto nel Paese.
Domenica, Delhi ha dato il via libera al suo farmaco – noto come Covaxin – insieme a quello di AstraZeneca, anch’esso prodotto in India.
Il primo ministro Narendra Modi ha salutato l’approvazione come un “punto di svolta”, ma gli esperti sanitari avvertono che è stata affrettata. La rete di organizzazioni non governative All India Drug Action Network ha detto di essere “scioccata”, parlando di “forti preoccupazioni per l’assenza di dati sull’efficacia” e una mancanza di trasparenza che “solleverebbe più domande che risposte e probabilmente non rafforzerà la fiducia nei nostri organi decisionali scientifici”.
La dichiarazione è arrivata dopo che l’autorità indiana per i farmaci ha insistito che Covaxin è “sicuro e fornisce una robusta risposta immunitaria”.
Uno dei più eminenti esperti medici dell’India, la dottoressa Gagandeep Kang, ha detto al quotidiano Times of India di “non aver visto niente di simile prima” e che “non ci sono assolutamente dati sull’efficacia che sono stati presentati o pubblicati”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Addio a Sir Brian Urquahrt, il ‘James Bond dell’Onu’
Morto a 101 anni ‘padre’ caschi blu, visse episodi rocamboleschi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
03 gennaio 2021
20:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brian Urquahrt, il “James Bond delle Nazioni Unite”, il padre di ‘cashi blu’ che ha servito l’organizzazione mondiale per la pace dal 1945, anno della fondazione, ed è stato protagonista di episodi rocamboleschi degni dei film di 007, è morto a 101 anni nella sua casa di Tyringham in Massachusetts.
“Nessuno nella storia dell’Onu ha lasciato un segno maggiore”, ha detto il Segretario Generale Antonio Guterres apprendendo della scomparsa di uno dei primi funzionari dell’organizzazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sempre Guterres, nel messaggio di condoglianze alla famiglia, ha ricordato il ruolo di Sir Brian nella definizione della missione dei caschi blu: assieme all’americano premio Nobel per la pace Ralph Bunche, Urquahrt può essere considerato il padre del moderno peacekeeping.
Nella sua lunga carriera di servitore della pace Sir Brian fu rapito e selvaggiamente picchiato dai ribelli del Congo, saltò da un aeroplano e si salvò nonostante il paracadute si fosse aperto solo in parte. “Una volta scolò una bottiglia di whiskey per evitare il congelamento durante un volo ‘sotto zero’ durante una tormenta per andare a trovare Yasser Arafat”, ha ricordato il New York Times: “Avevamo una scelta”, avrebbe detto Sir Brian al capo dell’Olp, che era rigorosamente astemio, dopo l’atterraggio dell’aereo incrostato di ghiaccio a Beirut: “Arrivare ubriachi o morti”. Urquahrt incarnava qualità simili a quelle che Ian Fleming aveva visto in Bond: distinto, flemmatico, amante dell’avventura ma anche e soprattutto devoto servitore della cosa pubblica. Nel 1945 aveva lavorato per il comitato fondatore dell’Onu, organizzato la prima riunione dell’Assemblea generale a Londra e contribuito a scegliere New York come sede permanente dell’organizzazione. Aveva successivamente fatto da braccio destro di cinque segretari generali: dal primo, il norvegese Trygve Lie, al peruviano Peres de Cuellar, passando per lo svedese Dag Hammarskjöld, il birmano U Thant e l’austriaco Kurt Waldheim.
Per 12 anni era stato numero due dell’Onu, ereditando nel 1974 il posto di Ralph Bunche come sottosegretario per gli affari politici dopo due anni da assistente segretario generale.
Con Bunche aveva concepito il ruolo delle forze di pace, articolando i principi del loro mandato: entrare in zone di guerra solo dopo un vasto accordo politico e l’uso della forza solo come ultima risorsa. Amava definire i soldati del Palazzo di Vetro “un esercito senza nemici, solo difficili clienti” e fu lui a volere che indossassero l’elmetto blu per distinguersi dai veri combattenti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Nancy Pelosi rieletta speaker della Camera
La democratica riconquista l’incarico per altri due anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
03 gennaio 2021
23:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La democratica Nancy Pelosi è stata rieletta speaker della Camera con una maggioranza di 216 voti contro 208, durante la prima seduta del nuovo Congresso Usa. Pelosi, 80 anni, principale avversaria del presidente Donald Trump, ha così riconquistato l’incarico per altri due anni, probabilmente per l’ultima volta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bufera su Trump per le minacce sul voto, ‘un golpe’
Dem, indaghi Fbi. Ultimo duello con Biden in Georgia per Senato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
04 gennaio 2021
19:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Abuso di potere”, “golpe”, “reati da impeachment o da tribunale”: è bufera su Donald Trump, che ora rischia un’inchiesta dopo la lunga telefonata minatoria al segretario di stato della Georgia, il repubblicano Brad Raffensperger, per sollecitarlo a “trovare” abbastanza voti da ribaltare la vittoria di Joe Biden nel Peach State. Stato, quest’ultimo, teatro anche dell’ultimo duello a distanza tra lo stesso Trump e il presidente eletto con i comizi per i due ballottaggi che martedì decideranno le sorti del Senato.
Il farneticante colloquio, la cui registrazione è stata pubblicata dal Washington Post, ha indotto i dem ad andare all’attacco, anche se i vertici del partito finora non si sono pronunciati, dal presidente eletto Joe Biden a Nancy Pelosi, che domenica è stata incoronata speaker della Camera per la quarta volta.
E’ però uscita allo scoperto la vicepresidente eletta Kamala Harris: “E’ un insolente, sfrontato abuso di potere da parte del presidente degli Stati Uniti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il disprezzo di Trump per la democrazia è messo a nudo”, le ha fatto eco il potente deputato Adam Schiff, mentre il suo collega Jerry Nadler annunciava che i dem al Congresso esamineranno le implicazioni legali della telefonata.
Due deputati hanno già scritto una lettera al capo dell’Fbi Christopher Wray chiedendo di indagare sulla telefonata, mentre Raffensperger ha ammesso che il presidente rischia un’inchiesta della procura della contea di Fulton, dove voleva cambiare i risultati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Arabia Saudita riapre frontiere e spazio aereo a Qatar
Lo riferiscono fonti ufficiali del Kuwait
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2021
19:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Arabia Saudita ha deciso la riapertura del suo spazio aereo e delle sue frontiere al Qatar.
Lo riferiscono fonti ufficiali del Kuwait.

Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutte le ultimissime sul fronte internazionale sempre approfondite ed aggiornate. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 27 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:22 DI SABATO 02 GENNAIO 2021

ALLE 16:06 DI DOMENICA 03 GENNAIO 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: polemiche in Francia, solo 332 vaccinati in 5 giorni
A fronte dei 994.000 in Gb o 4 mln in Cina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 gennaio 2021
13:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cinque giorni dopo che la Francia ha dato il via alla sua campagna di vaccinazioni contro il Covid, solo 332 persone hanno ricevuto la loro dose, a fronte, per fare un esempio, alle 994.000 del Regno Unito: lo rileva il quotidiano Le Figaro, che cita un tweet del medico Patrick Pelloux, noto in Francia per la sua verve polemica, che scrive “stiamo veramente facendo la figura dei fessi rispetto agli altri Paesi”.
Il quotidiano conservatore francese ricorda come nel mondo i vaccinati siano già oltre 9,8 milioni, con un primato della Cina dove, stando ai dati diffusi dalle autorità di Pechino, hanno ricevuto una dose già 4 milioni di persone.
Seguono gli Stati Uniti (2,7 milioni), Israele (un milione) e Paesi piccoli come la Danimarca che, hanno già immunizzato 30.000 cittadini su una popolazione di appena 5,8 milioni.
Secondo Le Figaro, una parte dei problemi è dovuto anche alla “relativa debolezza” della richiesta fatta dall’Unione europea a favore dei 27 Stati membri, con un contratto firmato, in ritardo, solo a novembre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020: Trump, ballottaggi in Georgia illegali
Il presidente torna a denunciare l’illegittimità in un tweet
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
02 gennaio 2021
15:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Illegali e non valide”. Donald Trump torna a denunciare l’illegittimità delle elezioni in Georgia, compresi i due ballottaggi che il 5 gennaio decideranno il destino del Senato.
Il presidente se l’è presa in particolare con il ‘Georgia consent decree’, un accordo raggiunto in marzo fra democratici e repubblicani di questo stato sulla convalida delle firme dei voti postali. “Il Georgia consent decree è incostituzionale e dunque le elezioni presidenziali 2020 in questo stato sono illegali e non valide, e questo comprende anche le due elezioni senatoriali in corso”, ha twittato. Le accuse senza prove di Trump rischiano però di inficiare la partecipazione degli elettori repubblicani, chiamati in massa a sostenere la rielezione dei senatori Kelly Loeffler e David Purdue.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: vince 44 milioni di euro al jackpot
Nella lotteria di Capodanno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 gennaio 2021
15:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un giocatore del Regno Unito si è aggiudicato il jakcpot di 40 milioni di sterline (pari a 44 milioni di euro) dopo aver centrato i cinque numeri fortunati e due ‘stelle’ nell’estrazione di Capodanno.
“Che inizio straordinario per i nostri giocatori”, ha commentato Andy Carter, funzionario della Lotteria nazionale.

Altri 10 giocatori hanno vinto 1 milione di sterline ciascuno (1.12 milioni di euro), ha detto Carter secondo quando scrive la Bbc online.
“Tutti coloro che hanno acquistato il biglietto dovrebbero controllare i propri numeri e contattare la lotteria nazionale per aggiudicarsi i primi premi del 2021”, ha aggiunto Carter.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Trump e Biden lunedì in Georgia per ballottaggi Senato
Harris domani a Savannah
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
02 gennaio 2021
15:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump e Joe Biden si sfideranno a distanza in Georgia lunedì con comizi alla vigilia dei due ballottaggi che decideranno le sorti del Senato. Il presidente uscente sarà a Dalton per sostenere i senatori uscenti Kelly Loeffler e David Perdue, mentre Biden andrà ad Atlanta a supporto di Jon Ossoff e Raphael Warnock.
Si mobilita anche la vicepresidente nominata Kamala Harris, che domani volerà a Savannah. Per il ticket dem è la seconda visita in Georgia, dove hanno già votato anticipatamente oltre tre milioni di persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Lotteria per i vaccini in alcune rsa’, bufera in Germania
La denuncia dell’ex segretario di stato alla Sanità Stoppe
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 gennaio 2021
15:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una vera e propria lotteria per decidere chi vaccinare in alcune case di riposo in Germania. La denuncia l’ ex segretario di Stato alla sanità Stoppe, con un tweet in cui racconta una vicenda che riguarda sua madre di 88 anni, ospite di una struttura per anziani a Francoforte.
Per far fronte alla carenza di dosi, si è deciso di estrarre a sorte chi potrà essere vaccinato per primo.La denuncia ha scatenato una bufera di polemiche e la scoperta che lo stesso sistema si usa anche in altre case di cura in Germania.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Grecia prolunga lockdown fino al 10 gennaio
Governo, per riaprire scuole l’11 dopo allentamento per le Feste
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 gennaio 2021
15:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo greco ha annunciato che il lockdown per contenere il contagio del coronavirus sarà esteso fino al 10 gennaio, dopo un notevole allentamento delle misure in occasione delle feste di Natale e fine anno.
Le misure restrittive decise a novembre – che prevedono il rigido coprifuoco notturno e il lockdown tranne per necessità durante il giorno, avrebbero dovuto cessare il 7 gennaio, ma sono state estese di tre giorni come “misura preventiva”, per evitare che la situazione si aggravi e non sia poi possibile aprire le scuole l’11 gennaio, ha detto alla tv il portavoce del governo di Atene, Stelios Petsas.
Le misure erano state allentate per il Natale, che in Grecia, a differenza di altri Paesi di fede ortodossa in cui si celebra il 7 gennaio, viene festeggiato il 25 dicembre, come da calendario Gregoriano.
In Grecia ci sono stati finora 4.881 morti e 139.447 casi di Covid-19 su una popolazione di 10,7 milioni e la seconda ondata, in primavera, è stata ben più grave della prima.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Niger sceglierà il presidente al ballottaggio in febbraio
Braccio destro presidente uscente in vantaggio a primo turno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NIAMEY
02 gennaio 2021
15:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel Niger Mohamed Bazoum, ex premier e braccio destro del presidente uscente Mohamadou Issoufou ed espressione del partito di maggioranza, ha vinto con il 39,33% dei voti il primo turno delle elezioni presidenziali del 27 dicembre, ma dovrà vedersela il mese prossimo al ballottaggio con il rivale ex presidente Mahamane Ousmane, espresso dall’opposizione, che ha ottenuti il 16,9% delle preferenze. Lo ha comunicato oggi la Commissione elettorale nazionale indipendente (Céni), ufficializzando i risultati con un giorno di ritardo.

Viene così rimandato di un mese quello che da molti osservatori era stato salutato come il primo passaggio di poteri pacifico nel piccolo, poverissimo e travagliato Paese dell’Africa occidentale, piagato dall’instabilità politica e da frequenti colpi di stato. Il 27 dicembre hanno espresso il loro voto in elezioni presidenziali e parlamentari 4 milioni di elettori su 7,6 milioni di aventi diritto scegliendo fra 29 candidati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Terremoto Croazia: von der Leyen, ‘l’Europa è con voi’
Nel giorno di lutto nazionale per il forte sisma
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
02 gennaio 2021
16:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“In questo giorno di lutto nazionale in Croazia, rendo omaggio alle vittime dei terribili terremoti, alle loro famiglie e ai loro cari e al popolo croato.
L’Europa è con voi”.
Lo scrive su Twitter la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:medici Gb,nuova variante si diffonde in tutto il paese
Non solo in Inghilterra, tutti gli ospedali devono essere pronti
r
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 gennaio 2021
16:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
C’è allarme nei medici britannici per la veloce diffusione della variante del Covid in tutto il paese, non solo nel sud dell’Inghilterra. Quindi tutti gli ospedali devono prepararsi ad affrontare le stesse pressioni in termini di ricoveri.

“Non c’è dubbio che il Natale avrà un grande impatto, anche la nuova variante avrà un grande impatto, sappiamo che è più contagiosa, più trasmissibile, quindi penso che i grandi numeri che stiamo vedendo nel sud-est, a Londra, nel sud del Galles, si rifletteranno nel prossimo mese, o in due mesi, nel resto del paese”, ha rilevato il prof Andrew Goddard, del Royal College of Physicians, alla Bbc.
Le statistiche più recenti nel Regno Unito hanno rilevato circa 24.000 ricoveri, un numero significativamente più alto del picco primaverile, che aveva raggiunto 21.683. La pressione sugli ospedali di Londra e del sud-est dell’Inghilterra è stata così forte che alcuni pazienti sono stati spostati fuori dall’area. Inoltre, ha rilevato il prof. Goddard, “sembra molto probabile che vedremo sempre più casi, ovunque le persone lavorino nel Regno Unito, e dobbiamo essere preparati per questo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: conduttrici NY1 lasciano, ‘trattate come merce scaduta’
Accordo dopo lungo scontro legale. Cuomo, “una perdita”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 gennaio 2021
17:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cinque conduttrici della rete tv via cavo newyorkese NY1 hanno accettato di dimettersi dopo aver raggiunto un accordo extragiudiziario con l’emittente che le voleva alla porta per sostituirle con colleghe più giovani e di minore esperienza. L’accordo di Capodanno chiude un’azione legale di mesi in cui le cinque anchor avevano accusato NY1 di averle trattate come “merce scaduta”.

Tra le cinque conduttrici – eta’ compresa tra i 40 e i 61 anni – c’è Roma Torre, la prima assunta nel 1992 dal canale che trasmette 24 ore su 24 notizie su New York. “Il 2020 è stato un anno di perdite, ed eccone un altra”, ha commentato su Twitter il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Abu Mazen annuncia intesa con Hamas su unità ed elezioni
Dopo lettera di Ismail Haniyeh, capo politico fazione Gaza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 gennaio 2021
17:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fatah e Hamas hanno raggiunto un accordo sulla riconciliazione nazionale e lo svolgimento di prossime elezioni nazionali. Lo sostiene una nota della presidenza dell’Autorità nazionale palestinese (Anp) di Abu Mazen in cui si dice – secondo la Wafa – che Abu Mazen ha accolto con favore il contenuto di una lettera inviatagli dal capo politico di Hamas Ismail Haniyeh.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La lettera di Haniyeh – trasmessa ad Abu Mazen, da Jibril Rajoub capo di Fatah la componente di maggioranza dell’Anp – riguarda “la fine della divisioni tra le due organizzazioni, la costruzione della partnership e il raggiungimento dell’unità nazionale attraverso elezioni democratiche – legislative, presidenziali e del Consiglio nazionale – con piena rappresentanza proporzionale da tenersi congiuntamente”. Nella lettera di Haniyeh si prende atto “dell’impegno di Fatah” (il partito di Abu Mazen) nella costruzione di una partnership nazionale e dell’unità. Per questo Abu Mazen – è detto nella nota della presidenza palestinese – vedrà presto il presidente del Comitato centrale elettorale delle elezioni Hanna Nassir “per discutere le procedure da seguire per emettere i decreti elettorali in base alla legge”.
Abu Mazen – ha proseguito la nota – ha ringraziato l’Egitto “per aver sponsorizzato i colloqui di riconciliazione inter palestinesi e anche il Qatar, la Turchia, la Russia e la Giordania per i loro volenterosi sforzi nel ravvicinare le differenze tra le posizioni e nel raggiungere il predetto accordo”.
Non si hanno al momento commenti di Hamas sull’annuncio della presidenza palestinese. Non è la prima volta di accordi in questo senso tra Fatah e Hamas: ci sono state in passato intese su riconciliazione ed elezioni generali ma non portate a termine. Alcuni media israeliani hanno sottolineate che l’annuncio di oggi può essere legato al prossimo cambio alla Casa Bianca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2020 più morti in incidenti aerei nonostante la pandemia
299 vittime rispetto alle 257 del 2019 col 42% di voli in meno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 gennaio 2021
17:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il numero di morti negli incidenti aerei è aumentato nel 2020 rispetto all’anno precedente, nonostante il forte calo dei voli provocato dalla pandemia. Lo ha scoperto la società di consulenza olandese To70, secondo quanto riporta il Guardian.

Nel 2020 si sono verificati 40 incidenti che hanno coinvolto grandi aerei passeggeri commerciali, 5 dei quali hanno provocato vittime, per un totale di 299. Nel 2019 il numero di incidenti è stato quasi il doppio – 86 – otto dei quali mortali, provocando però 257 decessi.
Più della metà dei morti nel 2020 sono stati registrati a gennaio, quando un aereo ucraino è stato abbattuto nello spazio aereo iraniano. In quell’occasione ci sono state 176 vittime. Il secondo incidente più mortale è stato lo schianto di un aereo di linea pakistano a maggio: 98 morti.
Le compagnie aeree hanno drasticamente ridotto il numero di voli operati nel 2020 quando la pandemia ha preso piede, con una riduzione stimata del 42%.
Il 2017 è stato l’anno più sicuro mai registrato, con solo due incidenti mortali, nessuno dei quali ha coinvolto aerei passeggeri: 13 le vittime.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: studio,in Usa si temono altri 115mila morti in 1 mese
Secondo le proiezioni di un istituto universitario
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
02 gennaio 2021
18:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Altri 115 mila americani potrebbero morire di Covid-19 nel prossimo mese: lo riferisce la Cnn riportando le proiezioni dell’University of Washington’s Institute for Health Metrics and Evaluation, dopo che gli Stati Uniti hanno varcato la soglia dei 20 milioni di casi e si stanno avvicinando alle 350 mila vittime. Per fare una comparazione oltre 77.500 persone sono morte in dicembre, il mese col bilancio più letale da quando è scoppiata la pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Francia, coprifuoco dalle 18 per 15 dipartimenti
Sono quelli più colpiti dal virus, coinvolto 1/10 dei francesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
02 gennaio 2021
18:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coprifuoco anticipato di due ore – alle 18 – da oggi in 15 dei 101 dipartimenti francesi, quelli in cui la trasmissione della pandemia è più preoccupante. Il provvedimento, che riguarda soprattutto regioni dell’est e del centro del paese, coinvolge 6 milioni di francesi sul totale di 65.

I dipartimenti che anticipano la chiusura generalizzata di due ore sono: Hautes-Alpes, Alpes-Maritimes, Ardenne, Doubs, Jura, Marna, Alta-Marna, Meurthe-et-Moselle, Meuse, Moselle, Nièvre, Haute-Saône, Saône-e-Loira, Vosges e Territoire de Belfort.
Nella regione del Grande-Est, particolarmente colpita dal Covid, molti sindaci reclamavano misure ancora più restrittive.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: finito dopo 2 giorni il maxi rave con 2.500 persone
Nel nordovest del Paese hanno partecipato provenienti da varie regioni del Paese e anche dall’estero
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 gennaio 2021
17:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ finita nelle prime ore di oggi, dopo due giorni, il maxi-rave organizzato nel nordovest della Francia a cui hanno partecipato oltre 2.500 persone provenienti da varie regioni del Paese e anche dall’estero. Assembramenti di questo tipo sono vietati in Francia, come quasi in tutto il mondo in questo momento, per contenere la diffusione del coronavirus, ma la polizia non è riuscita a fermare la festa, iniziata giovedì scorso e tenuta in due capannoni di Lieuron, una cittadina a sud di Rennes, in Bretagna. All’arrivo dei gendarmi la sera di capodanno la reazione dei partecipanti al rave è stata infatti violentissima: una volante della polizia è stata bruciata, altre due danneggiate e contro i poliziotti sono state lanciate bottiglie e pietre.
La prefettura locale ha fatto sapere oggi che nei capannoni ora tutto tace e che la gente ha cominciato a lasciare il sito prima dell’alba.
Questa volta “non c’è stato alcun intervento da parte delle forze di sicurezza”, ha sottolineato la prefettura in un comunicato, aggiungendo però che la polizia sta controllando tutti coloro che lasciano la zona. Il ministro dell’Interno, Gerald Darmanin, ha spiegato in un tweet che la massiccia presenza della polizia ha messo fine alla maxi-festa “senza violenza”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa, ricoverato in ospedale giornalista Larry King
A Los Angeles, lo storico volto della Cnn ha 87 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
08:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il celebre giornalista americano Larry King è ricoverato in ospedale da oltre una settimana a causa del coronavirus: lo ha reso noto una fonte della sua famiglia, secondo quanto riporta la Cnn.
King, 87 anni, si trova al Cedars Sinai Medical Center di Los Angeles ed i suoi tre figli, a causa delle rigide restrizioni imposte dalla struttura, non sono ancora stati in grado di visitarlo.

Il giornalista, storico volto della Cnn, soffre di diabete, in passato ha avuto seri problemi cardiaci e nel 2017 è stato operato per un tumore ai polmoni. Quest’anno ha perso due figli, Andy e Chaia, nel giro di poco più di tre settimane: il primo è morto per un attacco cardiaco il 28 luglio, mentre la seconda è deceduta il 20 agosto a causa di un tumore ai polmoni.
King ha condotto il talk show Larry King Live sulla Cnn dal 1985 al 2010, e attualmente conduce il programma Larry King Now su Hulu e RT America, nonchè il domenicale Politicking with Larry King sugli stessi due canali online.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Norvegia:trovato un secondo corpo dopo la frana di mercoledì
Si continua a scavare in cerca di 10 dispersi, anche 2 bambini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 gennaio 2021
19:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oggi in Norvegia i soccorritori hanno recuperato un secondo cadavere tra le macerie di un villaggio travolto da una frana alcuni giorni fa, mentre si continuano a cercare altre otto persone ancora disperse.
“Abbiamo ancora speranza di trovare sopravvissuti”, ha detto ai giornalisti il ;;capo delle operazioni di soccorso Roy Alkvist.

Un’intera collina è crollata nel villaggio di Ask, 25 chilometri a nord-est della capitale Oslo, nelle prime ore di mercoledì mattina, ferendo 10 persone, una delle quali gravemente. Le case sono state sepolte dal fango, altre sono state spezzate in due.
Secondo il capo della polizia locale Ida Melbo Oystese alcune persone potrebbero essere sopravvissute grazie alle sacche d’aria all’interno di edifici parzialmente intatti. Tra i dispersi si contano 8 adulti e due bambini, uno di 3 anni.
Circa un migliaio di persone hanno dovuto essere evacuate da Ask, che conta 5.000 abitanti, a causa dei timori sulla sicurezza delle loro case. Visitando il sito, la premier Erna Solberg aveva parlato di una delle più grandi frane che si fossero verificate in Norvegia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Giappone accelera fase preparatoria vaccinazioni
Non saranno disponibili prima di febbraio, e i casi aumentano
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
03 gennaio 2021
05:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo giapponese accelera la fase preparativa per l’inizio delle vaccinazioni contro il coronavirus, che comunque non saranno disponibili prima di fine febbraio. L’esecutivo darà la priorità a uniformare il processo di valutazione per l’approvazione dei vaccini attualmente disponibili.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il piano successivo riguarderà l’avvio delle somministrazioni del vaccino anti-Covid come rimedio al contenimento del virus, garantendo allo stesso tempo la stabilità del ciclo economico nel Paese.
Nel dettaglio, Tokyo ha sottoscritto dei contratti preventivi per la fornitura di 290 milioni di dosi, più del doppio della popolazione, con tre aziende farmaceutiche. La prima di queste, la statunitense Pfizer, ha chiesto l’approvazione del vaccino in Giappone in dicembre, ma un responso dal ministero della Salute nipponico non avverrà prima di febbraio. In base ai provvedimenti delle autorità sanitarie, le prime somministrazioni del vaccino riguarderanno gli operatori medici alla fine del prossimo mese, le persone anziane in marzo, e successivamente a chi soffre di malattie croniche.
Fin qui la virulenza della pandemia in Giappone – in particolare l’incidenza nei decessi – sono state inferiori rispetto a quelle osservate nei Paesi europei e negli Stati Uniti, considerando l’alta percentuale di persone anziane sulla popolazione. Nelle ultime settimane si è però assistito ad un’impennata dei contagi e il governo metropolitano di Tokyo, assieme ad altre tre prefetture, ha chiesto all’esecutivo di decretare l’entrata in vigore dello stato di emergenza, imponendo ulteriori restrizioni alla mobilità. Ad oggi, a livello nazionale il numero dei contagi in Giappone si assesta a 242.056, con 3.572 morti accertate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa, superati i 350mila morti
Il bilancio dei contagi sale a 20.427.780
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
07:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno superato oggi la soglia dei 350mila morti a causa del coronavirus: è quanto emerge dai conteggi dell’università americana Johns Hopkins.

Secondo gli ultimi dati, le vittime nel Paese dall’inizio della pandemia sono 350.186 a fronte di un bilancio complessivo di 20.427.780 contagi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo vaccinato un milione di persone, più del resto d’Europa messo insieme”: lo ha detto oggi il premier britannico Boris Johnson ai microfoni del programma tv Andrew Marr Show, secondo quanto riporta la Bbc. Johnson ha sottolineato che da domani circa 530.000 dosi del vaccino Oxford-AstraZeneca saranno disponibili nei centri di vaccinazione e “qualche milione in più” del vaccino Pfizer deve ancora essere somministrato ai pazienti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giovanna Botteri, dalla Cina una donna protagonista
Per il 2021 un desiderio, ‘stare più vicina a casa’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 gennaio 2021
16:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giovanna Botteri, un anno storico il suo, giustamente riconosciuto dal Premio Ischia e dalla presidenza del Luchetta, che la vede persino ritratta dalla street art. Importante anche per la polemica e la solidarietà scatenata dalla sua immagine che l’ha messa al centro del dibattito sulla libertà delle donne.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per tutto questo è stata sicuramente la giornalista dell’anno. ”Tutto è legato in qualche modo. Ho raccontato la Cina dove tutto è nato e tutta questa polemica su capelli e magliette è esplosa nel momento in cui gli italiani erano tutti a casa in pigiama. Ho anticipato una cosa che appartiene a tutti”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Che cosa è cambiato in lei dopo tutto ciò che è successo? ”Nessuno esce da quest’anno senza essere cambiato, è impossibile. Per me certo è stato molto più traumatico. In Cina mi sono stabilita ad agosto, arrivavo dall’America a Pechino e verso dicembre sono cominciate le prime strane cose. Poi a gennaio l’accelerazione, i primi morti ma non si sapeva praticamente nulla. Con le prime vacanze dell’anno del Topo, molto simbolico nella storia cinese, tutto è precipitato. In Italia quando è arrivata l’avevi in qualche modo già vista, mentre per noi in Cina era qualcosa che non avevi idea di cosa fosse. Sono stati momenti di panico e abbiamo vissuto la paura”. Eppure lei si è trovata spesso in situazioni pericolose, in zone di guerra. ”Ho fatto l’inviata di guerra molte volte, da Sarajevo all’ex Jugoslavia, ma tu coprivi il servizio poi tornavi a casa nella tua normalità. Questa volta non c’era più nessun angolo di terra in cui tornare nella tua normalità”. Poi mentre il mondo cadeva in pezzi è esplosa la polemica sulla sua immagine. ”Io non sono sui social, non ho avuto la percezione di quello che stava accadendo. Ad un certo punto uomini e donne mi hanno scritto, parlando di quanto di loro vedevano messo in gioco in quella precisa situazione. Io non c’entro niente quasi in questa storia che è semplicemente capitata nel momento in cui una società si interroga su stessa e sui modelli che si rivelano delle gabbie”. Sul piano personale che cosa chiede al 2021? ”Sul lavoro sento il bisogno di riavvicinarmi a casa”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: 12 senatori Gop chiedono commissione per riesame voto
Negli Stati più contesi. Iniziativa guidata da Ted Cruz
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
13:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il gruppo di 12 senatori americani che intende contestare la certificazione del voto del collegio elettorale il 6 gennaio pone come condizione la nomina di una commissione che effettui un controllo di emergenza di 10 giorni sui risultati negli Stati dove l’esito e’ stato disputato. Lo riferisce Fox News, secondo cui l’iniziativa e’ stata orchestrata dall’ex candidato presidenziale Ted Cruz.

Il gruppo cita un precedente del 1877 relativo alla sfida presidenziale tra Samuel Tilden e Rutherford Hayes, segnata da accuse di frodi elettorali in vari Stati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: nuovo record in Usa, 277mila casi in un giorno
Nel Paese si contano ormai 20,4 milioni di casi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
11:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record di casi di Covid-19 negli Stati Uniti, con oltre 277.000 infezioni in un solo giorno. Nel paese più colpito al mondo dalla pandemia si contano ormai 20,4 milioni di casi e poco meno di 350.000 morti.

Le infezioni sono aumentate negli ultimi mesi, e lo scienziato Anthony Fauci ha avvertito pochi giorni dopo Natale che il peggio della pandemia potrebbe ancora venire.
Intanto prosegue il programma di vaccinazioni: 4,2 milioni le persone vaccinate, 13 i milioni di dosi distribuite. Il presidente uscente, Donald Trump, aveva promesso 20 milioni di vaccinazioni entro la fine del 2020.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Norvegia: trovato quinto corpo dopo la frana di mercoledì
Travolto il villaggio di Ask
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
11:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– GJERDRUM, 03 GEN – E’ salito a cinque il bilancio delle vittime della frana che mercoledì scorso ha travolto un villaggio in Norvegia. “Poco prima delle 6 del mattino – ha reso noto la polizia – è stato trovato il corpo di un’altra persona”.

La frana di fango che si è staccata da una collina ha travolto il villaggio di Ask, a 25 km a nord-est di Oslo, il 30 dicembre scorso, trascinando via le case che incontrava nel suo tragitto e costringendo all’evacuazione oltre mille persone.
Alcune case sono state ritrovate ad una distanza di 400 metri. E ora sul fianco della collina è rimasta un’enorme voragine ricoperta di detriti di case parzialmente ricoperte di neve, caduta dopo il disastro.
Il Re Harald, sua moglie Sonja e il figlio, il principe ereditario Haakon, sono attesi in tarda mattinata nel piccolo villaggio. Venerdì, a due giorni dalla frana, la polizia ha pubblicato un elenco con i nomi delle dieci persone che mancavano all’appello, tra le quali un bambino di 2 anni, un ragazzo di 13 anni e otto adulti. Cinque di loro sono stati finora ritrovati senza vita.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Johnson, già vaccinate un milione di persone in Gb
‘Più del resto d’Europa messo insieme’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
13:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo vaccinato un milione di persone, più del resto d’Europa messo insieme”: lo ha detto oggi il premier britannico Boris Johnson ai microfoni del programma tv Andrew Marr Show, secondo quanto riporta la Bbc.
Johnson ha sottolineato che da domani circa 530.000 dosi del vaccino Oxford-AstraZeneca saranno disponibili nei centri di vaccinazione e “qualche milione in più” del vaccino Pfizer deve ancora essere somministrato ai pazienti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India, dopo AstraZeneca sì anche a vaccino nazionale
E’ il secondo Paese al mondo per numero di casi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
11:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI, 03 GEN – L’autorità sanitaria indiana ha confermato oggi di avere approvato il vaccino Oxford-AstraZeneca annunciando di avere dato il via libera anche a un vaccino nazionale, prodotto dalla società farmaceutica Bharat Biotech.
Secondo il premier Narendra Modi l’approvazione rappresenta “una svolta decisiva per rafforzare lo spirito di combattimento” nel Paese e “accelerare la marcia verso una nazione più sana e libera da Covid”.

Questi due vaccini “sono stati approvati per un uso limitato in situazioni di emergenza”, ha commentato durante una conferenza stampa il direttore dell’autorità nazionale di sorveglianza sui farmaci V.G. Somani.
L’India è il secondo Paese al mondo per numero di casi di coronavirus (10.323.965, fonte Universityà Johns Hopkins) dopo gli Usa ed il terzo per numero di morti (149.435) dopo Usa e Brasile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele: completata fornitura a Usa di 2 batterie Iron Dome
Gantz, ‘Le nostre relazioni particolarmente strette’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
13:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV, 03 GEN – Israele ha completato nei giorni scorsi la fornitura alle forze armate statunitensi di due batterie Iron Dome di difesa aerea. Lo ha reso noto il ministero della difesa israeliano.

L’accordo era stato firmato nel 2019 e la prima batteria era stata consegnata già a settembre. Israele utilizza il sistema Iron Dome in particolare per intercettare attacchi di razzi lanciati da Gaza verso il Sud del Paese o, più di rado, dal territorio siriano verso il Nord.
Le sue difese aeree includono anche i sistemi David’d Sling, Arrow-2 e Arrow-3. La fornitura degli Iron Dome agli Usa, ha detto il ministro della Difesa Benny Gantz, “dimostra una volta di più quanto siano strette le nostre relazioni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iraq: protesta anti-Usa per anniversario uccisione Soleimani
Migliaia lo ricordano nell’aeroporto della capitale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
13:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migliaia di iracheni, incluse donne e bambini, hanno ricordato la notte scorsa a Baghdad l’uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani, nel primo anniversario della sua morte, con slogan contro gli Stati Uniti.
La manifestazione si è tenta nell’aeroporto della capitale, nel punto in cui Soleimani e il suo luogotenente iracheno sono stati uccisi in un attacco americano un anno fa.
Tutti, vestiti di nero, hanno salutato i loro “martiri” e gridato al “Grande Satana”, in riferimento agli Stati Uniti: è prevista per oggi un’altra protesta anti-Usa in piazza Tahrir, nel centro di Baghdad.
Il 3 gennaio 2020, su ordine del presidente Donald Trump, i veicoli su cui si trovavano Soleimani e il suo luogotenente sono stati attaccati da droni americani.

VAI ALLA POLITICA   VAI ALLA CRONACA   VAI ALL’ECONOMIA   VAI ALLA TECNOLOGIA    VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Zaki: Amnesty, non perdiamo speranza per Patrick libero
A metà gennaio prevista la prossima udienza su detenzione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
03 gennaio 2021
13:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il messaggio della famiglia di Patrick è straziante. Noi non perdiamo ancora la speranza che nelle prossime 72 ore possa succedere qualcosa che possa consentirgli di trascorrere il suo Natale (orientale, ndr) a casa con la famiglia.
È un messaggio che ci ricorda tempi lontani, quello delle sedie vuote intorno a un tavolo familiare.
Patrick non è un desaparecido ma un detenuto sottratto alla sua libertà, ai suoi affetti, alla sua famiglia e alla sua Bologna.
Speriamo che per il 7 gennaio succeda qualcosa”. Così Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia commenta il messaggio che la famiglia del ricercatore egiziano dell’Università di Bologna ha lasciato ieri sera sui social.
È quasi un anno che Patrick George Zaki, ricercatore di 29 anni, è detenuto in Egitto con accuse che spaziano dalla propaganda sovversiva al terrorismo. A Bologna stava frequentando un master europeo, fino al 7 febbraio scorso quando, atterrato al Cairo per una breve vacanza in famiglia, è stato arrestato, torturato secondo i suoi legali, e da allora è nel calvario di continui rinnovi della custodia cautelare nonostante una mobilitazione internazionale incessante in suo favore. La prossima udienza è prevista per metà gennaio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Pence appoggia gruppo senatori contro vittoria Biden
Il 6 gennaio spetterà a lui certificare la nomina a presidente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
13:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il vicepresidente Usa Mike Pence, che fino ad ora aveva deciso di non appoggiare le mosse che mirano a non concedere la vittoria a Joe Biden, sembra ora aprire all’iniziativa di un gruppo di senatori repubblicani di rifiutarsi di certificarne l’elezione a presidente il prossimo 6 gennaio. Lo riporta la Bbc.

“Pence – ha assicurato il suo capo di Gabinetto Marc Short – accoglie con favore gli sforzi dei membri della Camera e del Senato di utilizzare l’autorità di cui dispongono ai sensi della legge per sollevare obiezioni e presentare prove dinanzi al Congresso e al popolo americano” e condivide “le preoccupazioni di milioni di americani sulle frodi e le irregolarità nel voto”.
Un cambio di strategia importante visto che spetterà proprio a Pence, in qualità di presidente del Senato, la responsabilità di sovrintendere la sessione del 6 gennaio e dichiarare vincitore Biden. Anche se, secondo la Bbc, l’iniziativa del gruppo di senatori repubblicani è destinata a fallire perché si prevede che la maggior parte dei senatori appoggerà Biden nel voto del 6 gennaio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ok dall’Egitto al vaccino cinese Sinopharm
Le somministrazioni inizieranno entro la fine di gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
12:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Egitto ha approvato l’uso del vaccino anti-Covid sviluppato dal gigante farmaceutico cinese Sinopharm che sarà somministrato entro la fine di gennaio. Lo ha annunciato il ministro della Sanità.

“L’autorità farmaceutica egiziana ha approvato sabato il vaccino cinese Sinopharm”, ha detto Hala Zayed alla tv locale MBC Masr. Il primo lotto del vaccino è stato consegnato a dicembre con ulteriori dosi previste per questo mese. “Il secondo carico dovrebbe arrivare nella seconda o terza settimana di gennaio e non appena arriverà inizieremo le vaccinazioni”, ha spiegato il ministro. Ogni lotto del vaccino è composto da 50.000 dosi e il ministero ha annunciato che il primo gruppo a riceverlo saranno gli operatori sanitari. Zayed ha precisato che l’Egitto prevede di acquistare 40 milioni di dosi da Sinopharm.
Il Paese, il più popoloso del mondo arabo con circa 100 milioni di abitanti, ha registrato oltre 140.000 casi di Covid-19 e 7.800 decessi. Dopo un breve rallentamento, il numero di infezioni è aumentato notevolmente alla fine del 2020: da circa 100 nuovi casi al giorno di ottobre si è passati a 1.400.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Argentina, 1% ‘eventi avversi’ con vaccino Sputnik V
Su oltre 32.000 vaccinazioni di personale sanitario
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
03 gennaio 2021
12:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro della Salute argentino Ginés González García ha reso noto che a fronte delle prime 32.013 vaccinazioni di personale sanitario in tutto il Paese realizzate con il vaccino russo Sputnik V, vi sono stati 317 “eventi avversi”, di cui “il 99,3% classificati come lievi o moderati”.
Intervenendo nella polemica suscitata in Argentina sulla sicurezza del vaccino prodotto dal laboratorio russo Gamaleya, García ha sottolineato via Twitter che “si tratta di un 1%” e che “la presenza di febbre, cefaleo o dolori muscolari, come sintomi unici o associati, ha riguardato l’80% degli eventi registrati”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro ha poi ricordato che “nel caso della manifestazione di questi sintomi, essi appaiono entro sei ore dalla somministrazione del vaccino e scompaiono nel giro di 24-48 ore”.
Da parte sua, il viceministro della Salute del governo della città di Buenos Aires, Nicolás Kreplak, ha commentato che “le reazioni registrate con lo Sputnik V sono simili a quelle rilevate nella somministrazione degli altri vaccini”.
Negli ultimi giorni i dati sui contagi sono peggiorati in Argentina: il ministero della Salute ha riferito che dal 31 dicembre al due gennaio i contagi sono stati 20.906, per un totale da marzo di 1.634.834. I morti sono stati 212, con un bilancio complessivo di 43.375.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: da oggi stop ai monopattini sui marciapiedi
Consentito il test dell’etilometro
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
13:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tempi duri in Spagna per gli amanti dei monopattini elettrici: da oggi questi mezzi non potranno più viaggiare sui marciapiedi, nelle zone pedonali e nei tunnel urbani. Le restrizioni, riporta il quotidiano El Pais, si applicano a livello nazionale.

D’ora in poi, inoltre, chi viene fermato alla guida di un monopattino può anche essere sottoposto al test dell’etilometro e non si potrà più viaggiare in due.
E’ allo studio, intanto, l’introduzione di un’assicurazione obbligatoria per il loro utilizzo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sospese ricerche barca scomparsa alle Bahamas con 20 a bordo
Era diretta in Florida
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
13:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La guardia costiera americana ha sospeso le ricerche di una barca scomparsa in mare con 20 persone a bordo dopo essere salpata dalle Bahamas.
La barca, una Mako Cuddy Cabin blu e bianca, è partita lunedì da Bimini, nelle Bahamas, diretta a Lake Worth Beach, in Florida, a circa 10 miglia a sud di Palm Beach, ma non è mai arrivata, scrive il New York Times.
La Guardia Costiera e le autorità delle Bahamas hanno estero le ricerche per tre giorni setacciando circa 17.000 miglia quadrate.
“I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno alle famiglie delle persone scomparse”, ha detto il capitano Stephen V.
Burdian. “Invito chiunque abbia informazioni sulle persone a bordo a contattarci il prima possibile”, ha aggiunto.
Molti dettagli sul viaggio, incluso il motivo per cui la barca era diretta in Florida, i nomi e le nazionalità delle persone a bordo, non sono stati resi noti dalle autorità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Repubblica Ceca: serpente a sonagli morde bimba in giardino
Polizia alla ricerca del rettile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
13:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una bambina di otto anni è stata attaccata da un grosso serpente velenoso nella Repubblica Ceca mentre giocava in giardino. Il rettile, probabilmente un serpente a sonagli secondo gli esperti, ha morso il piede della bimba attraverso la scarpa.
Lo riporta il tabloid tedesco Bild.
La polizia e i vigili del fuoco hanno cercato il serpente per ore ma senza successo. Intanto, e le autorità hanno aperto un’inchiesta su presunte lesioni personali colpose. Sono in corso inoltre le ricerche per rintracciare il proprietario dell’animale.
Per ora non si hanno notizie sulle condizioni della piccola.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Johnson ribadisce, niente referendum per indipendenza Scozia
Referendum solo ‘una volta per generazione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
13:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo ministro britannico Boris Johnson ha ribadito la sua opposizione allo svolgimento di un nuovo referendum sull’indipendenza scozzese, sostenuto dalla premier scozzese che ha auspicato di tornare nell’Unione europea.
“Nella mia esperienza, i referendum in questo paese non sono eventi particolarmente felici”, ha detto Boris Johnson alla BBC, alludendo alle profonde divisioni causate dal referendum sulla Brexit nel 2016.

Per il leader conservatore, i referendum dovrebbero essere consentiti solo “una volta per generazione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fukushima: ricostruzione, soddisfatti appena 30% residenti
Piano bonifica va a rilento, preoccupano costi e minor reddito
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
03 gennaio 2021
14:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A quasi dieci anni dalla triplice catastrofe di Fukushima, nel nord est del Giappone, appena il 30% dei residenti della prefettura si dichiarano soddisfatti riguardo al processo di ricostruzione ancora in atto. E’ quanto evidenzia un sondaggio dell’agenzia Kyodo, tramite le interviste di 300 persone delle tre diverse prefetture colpite dal terremoto di magnitudo 9, il successivo tsunami e il disastro nucleare che ne è seguito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nelle regioni di Miyagi e Iwate il tasso di approvazione si assesta tuttavia tra il 70 e l’80%, a rimarcare la differenza tra le conseguenza provocate dal disastro naturale, in prevalenza la distruzione del maremoto, e quelli invece generati dalle radiazioni nell’area adiacente la centrale di Fukushima Daichi, che di fatto hanno costretto la popolazione ad abbandonare le proprie abitazioni. Le stesse persone citano i costi per la ricostruzione delle loro case e l’ingente riduzione del reddito.
I lavori di smantellamento dell’impianto proseguono ma sono ritardati dalla presenza, considerata ancora a livelli allarmanti, delle radiazioni. Lo scorso mese il governo ha annunciato che offrirà fino a due milioni di yen, l’equivalente di 16.000 euro, a chi decide di far ritorno in dodici municipalità confinanti con la centrale, abbandonate all’indomani dell’incidente nucleare. Supporto economico per un valore di tre quarti degli investimenti iniziali verrà fornito anche a chi decide di trasferirsi per aprire un’attività economica. Le risorse saranno messe a disposizione dalla prefettura di Fukushima in cooperazione con l’Agenzia nazionale per la ricostruzione del territorio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: troppi morti, a Los Angeles c’è carenza di bare
Manca il legname per costruirle, si affittano frigo-container
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
14:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le vittime del Covid-19 stanno aumentando a un ritmo così allarmante che le pompe funebri di Los Angeles sono a corto di pini per costruire le bare. Secondo quanto riferisce il Daily Beast, un’impresa di pompe funebri della città ha addirittura affittato un camion-frigo di 15 metri per ospitare le salme in attesa di trovare una soluzione.

“Siamo in crisi e la situazione è disperata”, ha detto Magda Maldonado che gestisce la Continental Funeral Homes. “Le pompe funebri non hanno più spazio per ricevere i cadaveri. Tutti lavorano sette giorni alla settimana più gli straordinari. Siamo esausti”. Ma esiste anche un altro problema ed è quello della carenza di pini per le bare. “Il legno sta scarseggiando, soprattutto il pino, che è il più economico”, ha detto Auriel Suarez, proprietario della Universal Caskets Manufacturing Corporation, nell’est di Los Angeles. “In 52 anni di attività, non ho mai visto niente di simile”, ha aggiunto.
La California è diventata l’epicentro della pandemia nelle ultime settimane con oltre 24.000 decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Orban, Ue in ritardo sui vaccini, guardiamo a Russia e Cina
‘Non sono soddisfatto del ritmo delle acquisizioni’ di Bruxelles
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
14:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Viktor Orban ha criticato l’Ue per la troppa lentezza nell’ottenere le dosi di vaccino anti-Covid, suggerendo agli esperti di monitorare lo sviluppo anche dai farmaci cinesi e russi.
Il premier ungherese, un’intervista alla radio pubblica, ha detto che il suo paese farebbe ricorso senza problemi al vaccino russo Sputnik, ma il problema è che “non ce n’è abbastanza”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Quanto al vaccino cinese, “è più promettente, sembra che sarà disponibile prima e in quantità maggiori”, ha aggiunto, sottolineando che “idealmente, saremmo in grado di scegliere se farci vaccinare con un farmaco occidentale o uno cinese”.
A novembre l’Ungheria si è vantata di essere stato il primo paese europeo a ricevere campioni di prova del vaccino russo.
Bruxelles, in risposta, ha ricordato che un vaccino “potrebbe ottenere l’autorizzazione solo dopo uno studio approfondito” da parte dell’Ema. E sul vaccino russo al momento ci sono perplessità.
Orban ha detto: “Non sono soddisfatto del ritmo” dell’acquisizione di vaccini da parte dell’Unione europea. “Ci sono prodotti che sono stati disponibili prima in Canada, Regno Unito e Israele che, ad esempio, nell’UE”. “E’ compito di Bruxelles, se ne stanno occupando, ma perché non cura i rapporti con la rete dei contatti a est?”, si è chiesto polemicamente Orban, che aveva già sfidato l’Ue iniziando la campagna di vaccinazione un giorno prima dei 26 partner.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuova Zelanda, tampone prima di partire per arrivi Usa e Gb
La nuova misura entra in vigore dal 15 gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
14:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Nuova Zelanda richiederà a tutti i passeggeri in arrivo dagli Stati Uniti e dal Regno Unito di produrre un risultato negativo del test anti-Covid prima della partenza: lo ha reso noto oggi il ministero della Salute, secondo quanto riporta la Cnn.
La misura entrerà in vigore il 15 gennaio e “fornirà un atro strato di protezione per la Nuova Zelanda dal Covid-19”, ha commentato il ministero.

Attualmente i passeggeri provenienti da entrambi i Paesi devono sottoporsi al test entro 24 ore dal loro arrivo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vedova Arafat, ‘il suo errore maggiore fu seconda intifada’
Affermazioni di Suha Arafat ad un documentarista israeliano
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
15:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’errore maggiore di Yasser Arafat”, secondo la sua vedova Suha, fu il coinvolgimento nella seconda intifada, che iniziò nel settembre 2000 e proseguì negli anni seguenti.
In un intervento su Instagram, citato dal Jerusalem Post, Suha Arafat ha confermato di aver rilasciato una intervista in merito ad un documentarista israeliano e ha aggiunto: “Ho espresso la mia opinione che la intifada fu un errore, perchè noi abbiamo perso molto e perchè la nostra guerra con loro (gli israeliani, ndr) era asimmetrica”.

“Io non ho paura di esprimere le mie opinioni” ha aggiunto riferendosi a commenti polemici già apparsi in Cisgiordania. In risposta ad una domanda Suha Arafat ha anche affermato di non disporre di prove relative ad un ruolo di Israele nella morte del marito.
Secondo il Jerusalem Post il documentario si intitola: ‘Nemici’, ed è prodotto dalla televisione pubblica israeliana Kan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele: completata fornitura a Usa di 2 batterie Iron Dome
Gantz, ‘Le nostre relazioni particolarmente strette’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
11:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele ha completato nei giorni scorsi la fornitura alle forze armate statunitensi di due batterie Iron Dome di difesa aerea. Lo ha reso noto il ministero della difesa israeliano.

L’accordo era stato firmato nel 2019 e la prima batteria era stata consegnata già a settembre. Israele utilizza il sistema Iron Dome in particolare per intercettare attacchi di razzi lanciati da Gaza verso il Sud del Paese o, più di rado, dal territorio siriano verso il Nord.
Le sue difese aeree includono anche i sistemi David’d Sling, Arrow-2 e Arrow-3. La fornitura degli Iron Dome agli Usa, ha detto il ministro della Difesa Benny Gantz, “dimostra una volta di più quanto siano strette le nostre relazioni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Robert Duvall, 90 anni al servizio del cinema
Voce fuori dal coro, nel 2021 in attesa Oscar
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2021
15:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ci sono attori che incarnano una generazione: Robert Duvall ha scritti in faccia gli anni ’70 del cinema americano. Ma la sua storia è molto più varia e merita di essere riletta perché se c’è una voce fuori dal coro nell’America di ieri e di oggi, questa è la sua.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Robert Selden Duvall nasce a San Diego il 5 gennaio 1931, figlio di un ammiraglio e di un’attrice dilettante. Debutta a teatro nel 1952 al Gateway Playhouse di Long Island. Frequenta i corsi di recitazione di Sanford Meisner a New York dividendo casa con Dustin Hoffman e Gene Hackman. Nel ’53 si arruola nell’esercito e viene spedito al fronte, in Corea. Tornato a casa, Meisner gli affida il primo ruolo importante a teatro. Intanto ha provato per la prima volta il brivido della cinepresa in “Lassù qualcuno mi ama” (1956) con Paul Newman, ma dovrà aspettare sei anni perché Hollywood si accorga di lui con la parte del malato di mente in “Il buio oltre la siepe” a fianco di Gregory Peck.
Intanto si è fatto le ossa quasi sempre come “guest star” in tv.
E’ il cinema a farne un caratterista alla fine degli anni ’60 quando il suo destino incrocia i giovani maestri di quella formidabile generazione: dopo “La caccia” di Arthur Penn (1966) e “Conto alla rovescia” (1968) di Robert Altman sarà la volta di Coppola al debutto con “Non torno a casa stasera” (1969), George Lucas (“L’uomo che fuggì dal futuro”, 1971) fino all’inatteso trionfo de “Il padrino” (1972) che gli vale la prima di sei candidature all’Oscar. Vincerà invece nel 1984 con “Tender Mercies” di Bruce Beresford.
Con Coppola tornerà ne “La conversazione” e soprattutto in “Apocalypse Now” (1979) quando Duvall indossa l’uniforme del colonnello Kilgore. Dopo tanti riconoscimenti e l’Oscar del 1984, Robert Duvall si allontana dal cono di luce del successo, sceglie sempre più spesso la tv, si appassiona a una nuova carriera da produttore, si cimenta 5 volte nella regia. Nel 2021 lo vedremo sullo schermo in “12 potenti orfani” di Ty Roberts con l’amico Martin Sheen e in “Hustle” di Jeremiah Zagar.
Arriverà un altro Oscar o almeno il 60mo premio della sua carriera?    CINEMA