Aggiornamenti, Calcio, Cinema, Cronaca, ECONOMIA, Medicina, Salute e Benessere, Mondo, Notizie, Politica, Scienza, Spettacoli Musica e Cultura, Sport, Tecnologia, tutte le regioni italiane: ultimissime notizie in tempo reale sempre aggiornate, Ultim'ora, VIAGGI E VACANZE: TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, VIDEO NOTIZIE

Black friday, cyber attacchi bancari raddoppiati sul 2021

Tempo di lettura: 2 minuti

Ultimo aggiornamento 24 Novembre, 2022, 00:12:23 di Maurizio Barra

Il numero di attacchi informatici tramite virus bancari (trojan) che rubano i dati di pagamento è raddoppiato in questo Black friday rispetto allo scorso anno, raggiungendo quasi 20 milioni. Sono i dati resi noti dai ricercatori della società di sicurezza Kaspersky. “I trojan bancari – spiegano – sono strumenti utilizzati dai criminali informatici che approfittano della stagione degli sconti. Quando si visita uno store online, salvano tutti i dati che l’utente inserisce nei moduli del sito, così i criminali informatici hanno accesso al numero della carta di credito o di debito, alla data di scadenza e al Cvv, alle credenziali di login al sito. Una volta ottenute queste informazioni, possono utilizzarle per svuotare il conto bancario dell’utente, utilizzare i dati della carta per gli acquisti o vendere i dati nei negozi del dark web”.

Dopo un rapido calo del numero di attacchi con trojan bancari nel 2021, i criminali informatici sono tornati a questo tipo di minaccia con rinnovata forza, sottolinea Kaspersky. Nel 2022, il numero di attacchi è raddoppiato rispetto allo stesso periodo del 2021. Da gennaio a novembre, gli esperti hanno rilevato e contrastato quasi 20 milioni di attacchi, con una crescita complessiva del 92% nel numero di rilevamenti. Gli esperti hanno anche trovato numerosi esempi di pagine di phishing che per la prima volta abusano dei servizi Bnpl (Buy now pay later) che consentono ai clienti di suddividere il costo dell’acquisto in diverse rate senza interessi; sono particolarmente popolari, soprattutto tra i giovani, durante i periodi di shopping come il Black friday. Un esempio di questo tipo di truffa è l’uso improprio di un servizio popolare chiamato Afterpay (Clearpay nel Regno Unito e in Italia), con 20 milioni di utenti attivi nel mondo. “E’ importante prestare attenzione al sito da cui si acquista, fare attenzione alle aziende sconosciute e utilizzare una soluzione di sicurezza affidabile”, dice Olga Svistunova, Security Expert di Kaspersky.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.