Aggiornamenti, Notizie, Spettacoli Musica e Cultura, Ultim'ora, VIAGGI E VACANZE: TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, VIDEO NOTIZIE

Viaggio nella bellezza d'Italia con Touring e Wikimedia

Tempo di lettura: 2 minuti

Ultimo aggiornamento 24 Novembre, 2022, 09:30:17 di Maurizio Barra

L’Italia com’era e come è diventata: ora è possibile scoprirlo in digitale grazie alla nuova collaborazione tra il Touring Club Italiano, che dal 1894 si prende cura dell’Italia come bene comune, e Wikimedia Italia, che nel nostro Paese sostiene Wikipedia, i progetti Wikimedia e OpenStreetMap.
    Le due associazioni stanno lavorando a un progetto triennale di digitalizzazione delle collezioni dell’archivio storico del Touring per raccontare, documentare e condividere la bellezza e la storia del patrimonio italiano. Entro la fine dell’anno verrà completata la pubblicazione online, con la licenza Creative Commons tipica dei progetti Wikimedia, di due raccolte di materiali cartografici: 79 tavole fuori testo, realizzate dal TCI dal 1929 al 1937 per l’Enciclopedia Italiana Treccani, e 128 tavole dell’Atlante tematico d’Italia realizzate da Touring Club per il Cnr, il Consiglio Nazionale delle Ricerche, pubblicato tra il 1989 e 1992.
    Le mappe – molte già disponibili online – permetteranno dunque di scoprire, studiare e analizzare numerosi temi come le temperature italiane degli anni ’70, i terremoti che hanno segnato la storia del nostro Paese, le grandi migrazioni degli italiani e il cambiamento delle famiglie nel dopoguerra. Tra il 2023 e il 2024 saranno poi pubblicate oltre 2mila fotografie provenienti dall’archivio storico del Touring, tra i primi in Italia per la sua articolata varietà. Particolare attenzione sarà data al tema degli ambienti naturali, in Italia e nel mondo.
    “Siamo felici che Touring Club Italiano abbia scelto di aprire i suoi archivi ai progetti Wikimedia – ha dichiarato Iolanda Pensa, presidente di Wikimedia Italia – e ci auguriamo che questo sia un primo passo verso la condivisione di molta nuova documentazione. Le mappe già disponibili online hanno ormai superato la soglia di un milione e trecentomila visualizzazioni e i volontari dei progetti le stanno riutilizzando e diffondendo su Wikipedia, in italiano e in altre lingue, a testimonianza di come la collaborazione tra le istituzioni culturali e Wikipedia sia preziosa per i fruitori dell’enciclopedia, ma anche per la valorizzazione e l’accessibilità del nostro patrimonio culturale”.
    “Il Touring Club Italiano ha dato e, tuttora, continua a dare un grande contribuito alla cartografia in Italia”, afferma Fiorenza Frigoni, direttore Prodotti e Servizi Turistico Cartografici del Touring Club Italiano. “Abbiamo nel nostro Dna la promozione e la divulgazione della conoscenza, attraverso il nostro immenso patrimonio. Siamo, quindi, orgogliosi di questa partnership con Wikimedia Italia che ci permette di rendere disponibili le riproduzioni digitali di alcune collezioni del nostro prezioso archivio storico. Insieme vogliamo contribuire a promuovere e diffondere gratuitamente la conoscenza a un pubblico più ampio possibile. Un obiettivo importante e ambizioso per entrambi sul quale ci impegniamo per i prossimi tre anni”. 
   



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.