Aggiornamenti, Medicina, Salute e Benessere, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

Fisica: ambasciata del Brasile presenta l'acceleratore Sirius

Tempo di lettura: < 1 minuti

Ultimo aggiornamento 25 Gennaio, 2023, 02:38:26 di Maurizio Barra

(ANSA) – ROMA, 24 GEN – Si intitola ‘L’acceleratore di
particelle Sirius: nuovi strumenti per lo studio dei materiali
complessi’ il seminario organizzato dall’ambasciata del Brasile
in Italia, in collaborazione con l’Organizzazione internazionale
italo-latinoamericana (Iila).Il seminario, in programma il 1 febbraio, si svolgerà in
presenza nella sede dell’ambasciata a Roma e sarà trasmesso in
streaming.

Parteciperanno all’evento, tra gli altri, l’ambasciatore del
Brasile in Italia, Malta e San Marino, Helio Ramos, e la
segreteria generale di Iila, Antonella Cavallari.

L’acceleratore di particelle Sirius è stato inaugurato in
Brasile nel 2018. Si tratta di una delle pochissime sorgenti di
luce di sincrotrone di quarta generazione al mondo. Situato
nella città di Campinas, Sirius è la più grande e complessa
infrastruttura scientifica mai costruita in Brasile.

In questo contesto, l’obiettivo primario del seminario è
quello di far conoscere Sirius alla comunità scientifica
italiana e, così facendo promuovere l’immagine del Brasile come
Paese innovativo, con la capacità di attuare nella frontiera
della conoscenza scientifica mondiale. Come risultato di una
maggiore diffusione del potenziale di Sirius, si prevede un
aumento degli scambi accademici tra ricercatori brasiliani e
ricercatori con sede in Italia.

“Sirius offre opportunità promettenti per la cooperazione
scientifica bilaterale. I brillanti scienziati che lavorano in
Brasile e in Italia intrattengono tra loro un proficuo e
tradizionale dialogo. Sono convinto che i benefici offerti da
Sirius alla ricerca serviranno anche a rafforzare ulteriormente
le già consolidate relazioni scientifiche e accademiche tra i
nostri due Paesi”, ha affermato l’ambasciatore Ramos. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.