Aggiornamenti, Cinema, Notizie, Spettacoli Musica e Cultura, Ultim'ora, VIAGGI E VACANZE: TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, VIDEO NOTIZIE

Gucci, natura e animali per un'alta gioielleria 'etica'

Tempo di lettura: 2 minuti

Ultimo aggiornamento 25 Gennaio, 2023, 05:55:15 di Maurizio Barra

(ANSA) – FIRENZE, 24 GEN – Ci vogliono ben 300 ore di
minuzioso lavoro manuale per realizzare la parure collana e
orecchini in oro bianco e diamanti, e 100 per creare l’anello
multi-dita in oro con, al centro, una preziosa tormalina verde
da 38,8 carati circondata da diamanti. Non è da meno l’orecchino
singolo in oro giallo: un’esplosione di granati, berilli dorati,
rubelliti e diamanti. Solo alcuni pezzi della collezione di alta
gioielleria Hortus deliciarum di Gucci, che amplia la selezione
della linea con nuovi gioielli presentati oggi, in occasione
della Paris Haute Couture, presso la boutique della maison di
Place Vendôme a Parigi.
   
Per il “Giardino delle Delizie”, che è il nome della linea
tradotto dal latino, è la terza collezione dal lancio nel 2019,
e stavolta trae ispirazione dai viaggi. Le nuove creazioni
includono collane, bracciali, orecchini e anelli multi-dita
suddivisi in diversi temi, tra natura e regno animale. La
selezione include anche nuove interpretazioni degli iconici
motivi Testa di leone e Testa di tigre, simboli di forza,
coraggio e passione. Gemme con tagli di fantasia e dai colori
intensi, dalle acquemarine agli zaffiri gialli, infondono
particolare vivacità a questi gioielli, tra cui anche un
bracciale in oro giallo con un motivo a zigzag impreziosito da
diamanti e da una tormalina rubellite di 16 carati di forma
ovale (200 ore di lavorazione).
   
A completare la collezione, nuovi anelli solitario arricchiti
da diamanti offerti in una gamma di tonalità che evocano i
colori mutevoli del cielo. Tra questi figura un anello scultoreo
in oro bianco con al centro una tanzanite esagonale da 14,7
carati. Ma al centro del percorso creativo c’è anche una
mission, ovvero rendere etica l’alta gioielleria: Gucci acquista
i diamanti da fornitori che garantiscono di non essere coinvolti
in conflitti, mentre l’oro e il platino da fornitori che
rispettano i valori di responsabilità sociale e ambientale,
nell’ambito del Kering responsible gold framework, un accordo
sviluppato da Kering per acquisire oro in maniera tracciabile.
   
Grazie a questo il gruppo ha anche contribuito alla
riforestazione di un’area di 116 ettari di foresta amazzonica
nella Guyana francese, piantando 214.780 alberi. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.