Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 11 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 09:38 ALLE 20:18

DI LUNEDì 19 NOVEMBRE 2018

SOMMARIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ladri fanno esplodere bancomat
Nella notte a Vische, nel Canavese. Indagano i carabinieri

Terzo Valico,Romano ‘per me nuove sfide’Scelta condivisa col Mit, dopo tre anni raggiunto obiettivo

Statue cioccolato al Regina MargheritaPer far vivere Cioccolatò ai bimbi ricoverati in ospedale

Accordo valorizza patrimonio ChiesaSiglato da Regione Piemonte e Conferenza Episcopale

Rixi, esame Terzo Valico fatto, riparteViceministro, portare opera al più presto a compimento

Bonisoli, Ivrea in serie A cultura mondoPuò essere volano di sviluppo per i prossimi decenni

Gioco azzardo, in 2 anni calo mezzo mldDal 2016 perdite dei giocatori ridotte del 17%

Travolge moto dopo lite, chiesti 15 anniNel luglio 2017 morì donna di 27 anni, in coma il fidanzato

9 giorni di eventi per girare il mondoAd Artigiano in Fiera oltre 3mila espositori dal’1 dicembre

Designer Anfia, bisogna fare sistemaEvento alla Scuola Holden giovedì 22 novembre su futuro settore

Appendino, massima fiducia in LapietraIn giunta ancora a lungo, ripareremo ennesimo danno ereditato

Cibi avariati,topi in storico bar TorinoPolizia denuncia titolare, sanzioni per 28 mila euro

Baglioni chiude tour 2018 a TorinoIl 23 e 24 novembre. Tour riprende a marzo,aggiunge altre 4 date

Suzuki, HYbrid Art all’asta per la GamFondi a Galleria Civica Torino per nuove attività culturali

Concorso vigili urbani Torino, s’indagaPer presunte irregolarità, al momento non ci sono indagati

Tff, docu sulla vita di Marcello Fonte’Sembravano applausi’, l’attore prima e dopo Dogman

Neve a 400 metri, fiocchi in collinaDopo il passaggio della perturbazione notti più fredde

Licenziato perché ha il Parkinson, azienda lo riassume Teknoservice aveva perso causa lavoro e aveva annunciato appello

Juventus: Emre Can è tornato a TorinoGià deciso il programma per ripresa dopo l’intervento

Elisir d’amore per ragazzi a TorinoLa celebre opera giocosa rivista anche per bimbi molto piccoli

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

IVREA (TORINO)

– La ‘banda dei bancomat’ è tornata a colpire in Canavese con un colpo riuscito ai danni della Banca d’Alba e del Canavese in via Marconi 1 a Vische, a fianco della chiesa parrocchiale. I ladri hanno fatto saltare il distributore automatico con l’esplosivo poco prima dell’una di questa notte. Poi sono fuggiti con il bottino, ancora da quantificare.
L’esplosione ha provocato la rottura dei vetri delle finestre della vicina parrocchia. Indagano i carabinieri della compagnia di Chivasso.
– ALESSANDRIA

– “Lascio una macchina che funziona, che ora può guidare qualcun altro. Questo il senso della mia decisione di dimettermi dall’incarico di Commissario per il Terzo Valico. Si tratta di una scelta professionale dettata dal desiderio di intraprendere nuove sfide e che è stata condivisa con il Ministero”. Così in una nota Iolanda Romano spiega le proprie dimissioni da Commissario per il Terzo Valico.
“Dopo tre anni sento di aver raggiunto il mio obiettivo, che era quello di porre l’accento sul ‘come accompagnare la realizzazione di un’opera’ esclusivamente nell’interesse pubblico, qualunque sia il progetto – aggiunge -. I metodi applicati, con la grande collaborazione di tutti gli enti – basati su partecipazione, ascolto del territorio, mediazione dei conflitti e trasparenza – hanno dimostrato di funzionare, anche alla scala di una grande infrastruttura. Ma d’ora in poi, per partire con il piede giusto, bisognerebbe applicare la nuova legge sul Dibattito pubblico”.
– TORINO

– Sono state consegnate, oggi all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino, le due sculture in cioccolato a grandezza d’uomo, Captain America ed Elsa di Frozen, realizzate dai maestri cioccolatieri Gianfranco Rosso, Blandino Gusella e Franco Rossetto. Posizionate nell’atrio dell’ospedale, offrono la possibilità di vivere Cioccolatò – la kermesse che si è conclusa ieri nel centro di Torino – a tutti i bambini ricoverati.
L’iniziativa è stata organizzata da Nida, la Nazionale Italiana dell’Amicizia. Si tratta di una Onlus che cerca di aiutare bimbi in difficoltà e, dopo aver stretto una profonda amicizia con la piccola Bea Naso e la sua mamma Stefy, ha deciso di dedicarsi sopratutto al sostegno di bimbi con malattie rare.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

TORINO

– Regione Piemonte e Conferenza Episcopale siglano un accordo triennale, da un milione di euro, per valorizzare il sistema ecclesiastico regionale di archivi, musei e biblioteche. “Un patrimonio importante, spesso poco conosciuto soprattutto sotto il profilo turistico, che crediamo sia giusto divulgare anche grazie alla digitalizzazione e ai nuovi strumenti tecnologici”, spiega monsignor Derio Olivero, delegato ai Beni Culturali Ecclesiastici dei Vescovi del Piemonte.
“Collaborazioni ci sono da tempo – dice Paola Casagrande, direttore dell’assessorato alla Cultura della Regione Piemonte – ma ora parte un progetto sperimentale, omogeneo e puntuale, per conoscere le situazioni bisognose di interventi”.
In cantiere anche l’implementazione delle aperture automatizzate, già attivo alla Cappella di San Sebastiano di Giaveno e alla Cappella di San Bernardo d’Aosta a Piozzo, il censimento dei fondi storici delle parrocchie, il riordino dei fondi documentari e la digitalizzazione dei giornali diocesani.
– “Siamo in attesa di ripartire sul Terzo Valico con il nuovo governo, credo che si sia completata l’analisi costi-benefici e nelle prossime settimane il ministero renderà note le scelte: ci saranno sicuramente alcune situazioni che dovranno essere affrontate ma sono certo che l’opera andrà avanti per dare slancio al sistema portuale ligure e, in particolare, al porto di Genova che sta vivendo un momento di difficoltà e deve trovare un nuovo slancio anche per progettare un futuro ampliamento di traffico”. Così il viceministro delle Infrastrutture, Edoardo Rixi. Il viceministro ha spiegato: “C’è la necessità al più presto di portare a compimento l’opera, considerando il Terzo valico non solo la galleria di valico com’è stata intesa finora ma l’ intera linea che conduce fino al confine svizzero. Questo vuol dire anche riprogrammare gli interventi di ferrovie dal nodo di Tortona fino a quello di Milano che, altrimenti, rischiano di rendere l’opera del valico appenninico sottoutilizzata”.
– TORINO

– Il ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, è a Ivrea per visitare la città appena inserita nel patrimonio mondiale Unesco. “Ivrea è nella serie A del patrimonio culturale mondiale – sottolinea -, come il Colosseo di Roma, Venezia o la grande muraglia cinese. Può essere un volano di sviluppo per i prossimi decenni”. Per il ministro ci sono le condizioni per investire su Ivrea a patto che esistano “progetti con focus precisi”.
“È la prima volta che Unesco decide di proteggere qualcosa in cui la gente lavorava. Siamo davanti a qualcosa di assolutamente innovativo. Per la prima volta siamo chiamati a proteggere un luogo del lavoro”, aggiunge Bonisoli. “Abbiamo diversi esempi di insediamenti industriali, in tutta Italia, che danno problemi: Ivrea è una bella eccezione grazie all’opera di Olivetti sul territorio. Opera che va rivalutata e portata ad esempio. Non è la Silicon Valley ma l’azienda era diventata una eccellenza a livello mondiale”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

TORINO

– In due anni, dall’approvazione della legge regionale sul contrasto al gioco d’azzardo patologico, il volume di gioco in Piemonte, si è ridotto di oltre mezzo miliardo di euro, passando da 5,1 miliardi di euro nel 2016 a una stima di 4,6 miliardi nel 2018. Nei tre anni precedenti, il dato era in costante crescita (+ 4,6% tra il 2013 e il 2016). Lo evidenzia la relazione elaborata da Ires Piemonte sulla base dei dati dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli illustrata oggi nella seduta congiunta della terza e quarta commissione del consiglio regionale del Piemonte, alla presenza degli assessori alla Sanità, Antonio Saitta, e all’Istruzione, lavoro e Formazione Professionale, Gianna Pentenero.
Dal 2016, inoltre, le perdite dei giocatori piemontesi si sono ridotte del 17%, passando da 1 miliardo e 250 milioni nel 2016 a una stima di un miliardo e 30 milioni nel 2018.
– TORINO

– La Procura di Milano ha chiesto una condanna a 15 anni e sei mesi di carcere per Maurizio De Giulio, l’elettricista 51enne di Nichelino (Torino) che, il 9 luglio 2017, travolse una coppia di motociclisti, in valle di Susa, dopo una lite per una precedenza.
De Giulio, accusato di omicidio volontario, era alla guida di un furgone sulla strada statale di Condove, località Gravio, quando, a seguito di una discussione, inseguì e investì due giovani che viaggiavano in moto. Elisa Ferrero, 27 anni, morì sul colpo, il fidanzato Matteo Penna, rimase ricoverato in ospedale per un lungo periodo in coma ed è stato poi costretto a una lunga terapia di riabilitazione.
Dagli accertamenti dei carabinieri, l’elettricista aveva un tasso alcolemico superiore a quanto consentito dalla legge e lui stesso aveva ammesso di aver bevuto prima di mettersi alla guida del suo Ford Transit.
– Sarà anche una festa delle tradizioni e delle culture del mondo Artigiano in fiera, la più grande fiera internazionale del settore che si terrà dall’1 al 9 dicembre nel polo fieristico di Rho-Pero. In nove giorni, dalle 10 alle 22, oltre 3mila espositori, con prodotti provenienti da cento Paesi, esporranno opere fatte interamente a mano. In nove giorni di rassegna i visitatori potranno ammirare la maestria degli artigiani in performance live e assistere agli spettacoli di danze e canti tradizionali. Il programma di eventi è già consultabile sul sito http://www.artigianoinfiera.it. L’esperienza in fiera sarà un vero e proprio viaggio che, partendo dalle tradizioni folcloristiche napoletane, siciliane, salentine, calabresi, romagnole, laziali, attraverserà l’Europa con le esibizioni di Flamenco, Fado, Can can, e proseguirà nel resto del mondo con i tradizionali bonghi del Senegal, le danze Festejo, la musica Crolla del Perù, le esibizioni di un gruppo di ballerini egiziani della Tawassol Band.
– TORINO

– Il settore automotive si sta trasformando: cambiano il modo di progettare l’auto e le competenze del car designer, nascono nuove professionalità. Per vincere le sfide i designer devono fare sistema, il know how della progettazione italiana può essere l’elemento di aggregazione. Confrontarsi sui cambiamenti del comparto è l’obiettivo dell’evento organizzato dall’Anfia – Gruppo Carrozzieri e Progettisti, giovedì 22 novembre alle 18, presso la Scuola Holden di Torino. Ai lavori interverrà Mauro Berruto, head coach della nazionale maschile di pallavolo dal 2010 al 2015. Ci sarà poi un talk show con il coinvolgimento del pubblico. Saranno presenti Roberto Vavassori, presidente di Clepa (European Association of Automotive Suppliers) e past president Anfia e Silvio Pietro Angori, amministratore delegato di Pininfarina, con Giorgio Gamberini e Gianluca Forneris, rispettivamente presidente e vice presidente del Gruppo Carrozzieri e Progettisti Anfia.
– TORINO

– “Ribadisco la massima fiducia nell’assessora Lapietra”. Così la sindaca Chiara Appendino, al termine delle comunicazioni in Consiglio comunale su piazza Baldissera, dove la nuova viabilità nei giorni scorsi ha causato un ingorgo colossale con auto e mezzi pubblici in coda in alcuni momenti per oltre un’ora.
“L’assessora Lapietra sta gestendo una situazione ereditata molto complessa e ho massima fiducia nel lavoro che sta facendo insieme agli uffici- sottolinea la prima cittadina – Sarà qui in giunta con noi ancora per molto tempo. E noi ripareremo anche questo ennesimo danno che abbiamo ereditato da voi”, conclude sostenendo che la viabilità di piazza Baldissera “oggi non funziona perché qualcuno ci ha lasciato un progetto non condivisibile”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

TORINO

– Carne e pesce mal conservati, alimenti in stato di decomposizione, escrementi di topi negli scaffali. Sono le scoperte fatte dalla polizia di Stato in uno storico bar di Torino, il ‘Norman’, in via Pietro Micca 22, nell’ambito dei controlli disposti dal questore Francesco Messina nel centro città.
Nell’elegante caffè, – nei locali dove, quando si chiamava birreria Voigt nel 1906 fu fondato la società del Torino calcio – gli agenti hanno sequestrato 100 kg di cibi scaduti nei frigoriferi della cucina e dei sotterranei. La titolare del locale è stata denunciata per vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione e frode nell’esercizio del commercio e multata per quasi 28mila euro.
Durante il controllo sono state rilevate numerose violazioni amministrative, tra cui l’esposizione di prodotti senza prezzo, non confezionati e non tracciabili, frigoriferi senza termometri a lettura esterna, il mancato utilizzo di contenitori per rifiuti con apertura a pedale. Il locale è comunque aperto.
– TORINO

– Claudio Baglioni chiude la prima parte del tour ‘Al Centro’ con due concerti al Pala Alpitour di Torino, il 23 e il 24 novembre, per i quali sono disponibili ancora alcuni biglietti.
Il nome del nuovo tour prende spunto dal palcoscenico, collocato letteralmente al centro del pubblico e a 360 gradi, cioè ugualmente godibile da tutto il pubblico, ovunque sia seduto. Per la prima volta il cantante, con una lunga scaletta, ripropone i suoi più grandi successi in ordine cronologico.
Sold out in tutte le sue date, il tour riprenderà dal Modigliani Forum di Livorno il 16 marzo. Già aggiunte quattro nuovi concerti a quelli già annunciati: si tratta di Caserta il 19 marzo, Acireale il 22 marzo, Roma il 30 marzo e Genova il 10 aprile.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

TORINO

– E’ stata battuta a 14mila euro la Suzuki Ignis 1.2 Hybrid decorata dall’artista Leonardo Giacomo Borgese. Ad aggiudicarsi questo modello unico è stato un imprenditore milanese appassionato d’arte. Suzuki devolverà l’intera cifra alla Gam, la Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, per aiutarla a promuovere nuove attività culturali.
“C’è una similitudine evidente tra il modo di proporsi della Gam e l’approccio di Suzuki alla mobilità sostenibile, che l’azienda affronta svincolata da schemi rigidi e facendo da pioniera in materia di downsizing e di ibridazione”, dice Massimo Nalli, presidente di Suzuki Italia.
La Hybrid ART all’asta è stata esposta per un mese alla Gam, simbolo di Suzuki Official Car della mostra I Macchiaioli, visitabile fino al 24 marzo. “Esistono realtà, come Suzuki Italia, che credono nell’arte e nella cultura, abbinando operazioni creative ai loro prodotti – aggiunge Riccardo Passoni, direttore della Gam – che acquistano così una valenza non solo commerciale”.
– TORINO

– La Procura di Torino ha aperto un’inchiesta, al momento senza indagati né ipotesi di reato, sul concorso per vigili urbani del Comune di Torino. Il fascicolo è affidato ai magistrati Enrica Gabetta e Francesco Pelosi.
Nelle scorse settimane, il sindacato Diccap Sulpl dei vigili urbani ha sottolineato alcune “errori e anomalie”, tra cui quella di un candidato che non si era presentato alla prova di preselezione, il 24 ottobre al Pala Alpitour, ma che figurava lo stesso tra i partecipanti bocciati.
L’amministrazione comunale, dal canto suo, ha spiegato che si era trattato di “un errore materiale”, dovuto alla “sfasatura” tra le schede di due persone con nomi molto simili.
Secondo quanto si apprende, la procura sta indagando anche su altre presunte anomalie.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

TORINO

– Al programma del 36/o Torino Film Festival, dal 23 novembre al primo dicembre, si è aggiunto fuori programma nella sezione Festa Mobile il documentario Sembravano applausi diretto da Maria Tilli.
Il film ritrae Marcello Fonte prima, durante e dopo le riprese di Dogman di Matteo Garrone, la storia intima di un uomo semplice che in un brevissimo tempo si trova a vincere il premio come miglior attore al Festival di Cannes. Il film, prodotto da Archimede e Rai Cinema, viene proiettato il 30 novembre, presenti la regista, Maria Tilli, l’attore Marcello Fonte e il regista Matteo Garrone. “Marcello è un uomo semplice, buono e bizzarro – spiega la regista – calabrese di origine ma romano di adozione. Fino al giorno in cui Garrone lo scelse per la parte, viveva alla giornata in una piccola stanza”.
La stessa sera Matteo Garrone viene insignito del Premio Langhe-Roero e Monferrato organizzato da Film Commission Torino Piemonte, Museo del Cinema, Regione Piemonte e Barolo & Castles Foundation.
– TORINO

– Neve da 400 metri sul basso Piemonte, da 600-700 sul resto della regione, con radi fiocchi anche sulla collina di Torino mentre in città cade una debole pioggia. La perturbazione ha avuto, per il momento, effetti blandi e dovrebbe esaurirsi nelle prime ore di domani mattina.
L’allontanamento verso ovest – spiega Smi (Società Meteorologica Italiana) – della depressione fredda arrivata dall’Europa orientale riporterà cieli sereni, ma prime estese gelate notturne anche in pianura. Un’altra perturbazione, con piogge in pianura e neve in montagna è attesa nel prossimo weekend, in seguito – prevede Smi – si aprirà una fase più soleggiata e stabile, con temperature nella norma stagionale o al di sotto.
È stato riassunto Franco Minutiello, l’operaio 60enne licenziato un anno e mezzo fa perché malato di Parkinson. L’azienda Teknoservice aveva perso la causa di lavoro, ed era stata condannata a riassumere il netturbino, ma aveva preannunciato ricorso in appello. A sorpresa, invece, il caso che suscitò grande clamore si è risolta in anticipo e domani Minutiello tornerà al lavoro, negli uffici di Castellamonte, come addetto alla reception con lo stesso livello del giorno in cui fu licenziato.
– TORINO

– Emre Can è tornato oggi a Torino dopo l’intervento chirurgico per il modulo tiroideo e la successiva convalescenza. Il centrocampista tedesco ha incontrato lo staff medico per pianificare il programma di lavoro in vista del rientro in squadra. Emre Can si era fermato per gli accertamenti il 21 ottobre scorso. Oggi alla ‘Continassa’ si è allenato solo Bernardeschi, che ha seguito un programma personalizzato, domani pomeriggio la ripresa dopo due giorni di riposo con il ritorno dei primi giocatori liberi dagli impegni con le Nazionali.

– TORINO

– Il Teatro Regio, che in questi giorni ha in cartellone ‘L’Elisir d’amore’ di Donizetti (dal 13 al 24 novembre) ha realizzato dell’opera anche una versione ad hoc per gli under 14 intitolata ‘L’elisir d’amore raccontato ai ragazzi’, in programma il 23 novembre.
L’opera, ripensata appositamente per essere godibile da un pubblico giovane e poco abituato all’opera lirica, reca però scene, costumi, personaggi e orchestra della ‘versione integrale’, con la partecipazione di un narratore speciale che illustra il capolavoro. L’Orchestra e il Coro del Teatro Regio sono diretti dal maestro Sergey Galaktionov, con la regia è di Riccardo Fracchia.
Ma non finisce qui: per promuovere l’opera e la grande musica a giovani e giovanissimi, il Teatro Regio ha anche realizzato altre due versioni sempre dell’opera giocosa di Donizetti per bimbi dai 3 ai 6 anni (Dolceamaro e la pozione magica) da 0 a 3 anni (Opera biberon) in programma nel prossimo maggio.   [print-me title=”STAMPA”]