Aggiornamenti, Notizie

AGGIORNAMENTO NEWS DALLE 12:40 ALLE 14:55 DI OGGI, DOMENICA 8 APRILE 2018

Tempo di lettura: 12 minuti

Ultimo aggiornamento 8 Aprile, 2018, 12:55:14 di Maurizio Barra

il mio più cordiale e sincero Buon pomeriggio e buon prosieguo di weekend!

Italia penultima Ue laureati,1 su 6
Dati provvisori 2017. Tra maschi 15-64 ultimi (13,7% con laurea)

ROMA08 aprile 201812:40

– ROMA, 8 APR – Meno di una persona su sei tra coloro che sono in età da lavoro ha la laurea in Italia, il secondo dato peggiore in Europa dopo la Romania. E’ quanto emerge dai dati provvisori di Eurostat sui livelli di istruzione nel 2017 secondo cui l’Italia Paese avrebbe il primato negativo per uomini laureati con il 13,7% di coloro che hanno tra i 15 e i 64 anni. Nella fascia di età le persone con la laurea sono in crescita, dal 15,7% del 2016 al 16,3%, ma ancora lontano dalla media europea (27,7%). Tra i 25 e i 34 anni risulta laureato il 26,4% delle persone contro il 38,8% in Ue.
Per le donne la percentuale delle persone che ha una laurea nel cassetto sale al 18,9% delle persone tra i 15 e i 64 anni, dato peggiore in Ue (29,7% la media) dopo la Romania. Dal 2008 ad oggi le donne con la laurea in Italia hanno guadagnato 4,9 punti contro 7,8 della media Ue.
La situazione migliora leggermente se si guarda alla fascia tra i 25 e i 34 anni, con l’Italia al 26,4% complessivo.
Tim: Glass Lewis sostiene ElliottOpportunità per soci rimodellare cda, preannuncia cambiamenti

MILANO08 aprile 201812:55

– MILANO, 8 APR – Glass Lewis sostiene Elliott nella sua battaglia per Tim e invita i fondi che su affidano alla sua analisi come proxy advisor a votare a favore della revoca dei 6 amministratori di Vivendi e della nomina dei candidati indipendenti proposti dal fondo. “Invece di accettare semplicemente l’autorità strisciante di Vivendi” gli azionisti hanno “l’opportunità di supportare una rimodellamento cruciale del cda” che “preannuncia ulteriori cambiamenti” che possono attenuare lo strapotere dei francesi.
Siria: 100 morti in attacco chimico DumaTra loro anche donne e bambini

08 aprile 201813:07

– BEIRUT, 8 APR – Sale a circa cento morti tra cui bambini e donne, il bilancio di un sospetto attacco chimico attribuito al governo siriano a est di Damasco, nella cittadina di Duma, ultima roccaforte di miliziani anti-regime. Secondo l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), i primi bilanci di decine di uccisi si sono aggravati a causa della gravità delle condizioni di salute di numerose persone che hanno mostrato segni di soffocamento e difficoltà respiratorie. Il precedente bilancio parlava di almeno 70 uccisi.
Investito e ucciso, forse atto volutoVittima aveva avuto relazione con donna, accusato di stalking

SALERNO08 aprile 201813:36

– SALERNO, 8 APR – Una ex guardia giurata è stata investita e uccisa la notte scorsa a Nocera Inferiore da un uomo a bordo di un’autovettura. Il corpo della vittima è stata ritrovato schiacciato tra l’automezzo ed il muro di una casa di una donna con la quale l’investito, in precedenza, aveva avuto uno relazione e per la quale si trovava ai domiciliari con l’accusa di stalking. L’investitore, un trentenne, è un conoscente della donna ed è stato fermato per omicidio. Indaga la Polizia; si ipotizza il motivo passionale.
Investe donne, bimbo e fugge, denunciatoFerite lievi, si attendono esiti test tossicologici

BARLETTA08 aprile 201813:37

– BARLETTA, 8 APR – Ha investito con una Yaris, un nucleo familiare – padre, madre, bambino e una parente – che aspettava sul marciapiedi di poter attraversare la strada, prendendo in pieno due donne e un bambino di 3 anni, rimasto illeso, ed è fuggito, per poi presentarsi in caserma accompagnato da suo padre. E’ accaduto la scorsa notte a Barletta, in via Cafiero.
Le donne ferite non sono in gravi condizioni. Il papà del piccolo è rimasto illeso. Il conducente del mezzo, un ragazzo molto giovane, al momento è stato denunciato per lesioni personali gravissime e fuga dal luogo dell’incidente. Non vi sono al momento provvedimenti restrittivi da parte dell’autorità giudiziaria, in attesa dell’esito dei test tossicologici, per verificare se fosse in stato di ebbrezza o di alterazione per l’assunzione di droghe. Il ragazzo, che era nella vettura insieme con un amico, ha perso il controllo del mezzo, finendo prima su un palo dell’illuminazione e poi ha travolto il gruppo.
Siria: milizie Duma, negoziare la resaGoverno pone condizioni, stop a lanci mortai contro Damasco

08 aprile 201814:03

– BEIRUT, 8 APR – I miliziani anti-regime asserragliati a est di Damasco chiedono al governo siriano di riprendere i negoziati per la loro resa: lo riferisce l’agenzia governativa siriana Sana, affermando che “i terroristi denominati Jaysh al Islam hanno chiesto di negoziare con lo Stato siriano” ma che le autorità di Damasco hanno posto come condizione la fine dei lanci di mortai contro la capitale da parte dei miliziani stessi. I negoziati si erano interrotti nelle ultime ore dopo gli intensi bombardamenti aerei attribuiti al governo siriano contro Duma.
Davis,fair play su spalti Italia-FranciaPrima del singolare che oppone Fognini a Pouille

GENOVA08 aprile 201813:35

– GENOVA, 8 APR – C’è emozione e molto fair play sugli spalti del campo centrale Beppe Croce di Valletta Cambiaso a Genova, dove è in corso l’ultima giornata dei quarti di finale di Coppa Davis tra Italia e Francia. Prima del singolare di apertura tra Fabio Fognini e Lucas Pouille grande testimonianza di fair play tra le tifoserie azzurre e quella dei ‘blues’. Ai primi cori di sostegno da parte degli italiani c’è stata immediatamente la risposta dei francesi che hanno intonato con le loro trombe l’Inno di Mameli. Tutta Valletta Cambiaso si è unita con un effetto da pelle d’oca. A quel punto i supporter azzurri in coro hanno ringraziato con un convinto: “Merci, merci” al quale i francesi hanno risposto: “Prego, prego”.
Taekwondo, altri 2 azzurri a GiochiSono Gabriele Cauto (bronzo in cat. -63 kg) e Sofia Zampetti

ROMA08 aprile 201814:29

– ROMA, 8 APR – Ancora soddisfazioni per la squadra azzurra di Taekwondo ai campionati mondiali giovanili in corso ad Hammamet in Tunisia. Altri due atleti infatti si sono qualificati per le prossime Olimpiadi Giovanili in programma a Buenos Aires a ottobre. Sono Gabriele Cauto e Sofia Zampetti. Il primo ha anche conquistato il bronzo nella sua categoria (-63 kg); Zampetti si è fermata ai quarti di finale nella categoria -44 kg, ma si è qualificata lo stesso. I due atleti vanno ad affiancare Assunta Cennamo che il pass per Baires l’aveva staccato ieri, ottenendo anche un brillante terzo posto, medaglia di bronzo, nella cat. -63 kg.
Montecitorio aperto, Fico con cittadiniApplausi e fotografie per l’esordio del Presidente della Camera

ROMA08 aprile 201813:56

– ROMA, 8 APR – Tanti applausi, molte strette di mano e un po’ di emozione. Roberto Fico e signora, mano nella mano, accolgono sorridenti i tanti cittadini accorsi a visitare il Palazzo della Camera, per presenziare alla manifestazione “Montecitorio a Porte Aperte”, la prima da quando è stato eletto. Circondato da decine di fotografi e curiosi, il Presidente ha ascoltato in Piazza la Banda della Marina Militare che ha suonato l’inno di Mameli e musica d’opera. Un concerto dedicato al Capo di Prima Classe, Andrea Fazio, scomparso pochi giorni fa. Quindi ha fatto ingresso nel Palazzo dove, sino alle 16,30, centinaia di cittadini potranno visitare le diverse aree della sede della Camera dei Deputati. “Il senso della mia Presidenza è aprire a 360 gradi questo Palazzo di Montecitorio e renderlo la casa degli italiani”, ha detto Fico.
M5S: vertice Grillo-Casaleggio-Di Maio a IvreaIl pranzo è stato organizzato nella casa del cofondatore del M5S Gianroberto Casaleggio

08 aprile 201814:23

Vertice tra Beppe Grillo, Davide Casaleggio e Luigi Di Maio oggi a Ivrea. Grillo, di ritorno da Zurigo dove ieri era impegnato nel suo show, sta per arrivare nella città piemontese dove si trova ancora Casaleggio, all’indomani dell’evento Sum#02. Anche Di Maio è in arrivo ad Ivrea, dopo una mattinata passata ad Aosta per sostenere la lista del M5S alle Regionali valdostane. I tre non si vedevano dai giorni immediatamente successivi alle elezioni politiche.Il pranzo è stato organizzato nella casa del cofondatore del M5S Gianroberto Casaleggio. All’incontro, secondo quanto si apprende, starebbero partecipando alcuni esponenti vicini ai vertici del Movimento.  Grillo è stato accolto dagli applausi dei partecipanti al pranzo, una grigliata nel giardino della villa del guru del M5S. Grillo, dopo aver visto che lo attendevano i cronisti, ha fatto un paio di giri in macchina per entrare nella casa indisturbato.

Compra casa e scopre occupanti abusiviA Torino. Interviene la polizia.

TORINO08 aprile 201813:47

– TORINO, 8 APR – Compra all’asta un appartamento, vi entra e scopre che era occupato abusivamente da una coppia. E’ successo a Torino in zona Barriera di Milano. I due “inquilini”, entrambi nigeriani, si sono allontanati immediatamente. Qualche giorno dopo, però, si sono ripresentati, e il proprietario ha chiamato la polizia.
Gli agenti hanno arrestato il nigeriano, un quarantasettenne, perché a suo carico pendeva un ordine di carcerazione: doveva scontare circa un anno per reati di droga.
La porta di ingresso aveva i sigilli intatti: la coppia si era installata nella casa passando per la finestra del bagno.
Mastella commosso per Juve a BeneventoSindaco, grazie presidente Vigorito, ci hai regalato un sogno

BENEVENTO08 aprile 201813:52

– BENEVENTO, 8 APR – “Confesso di essermi commosso per la realizzazione di un sogno e cioè quello di vedere sul terreno di gioco dello stadio Ciro Vigorito i calciatori della Vecchia Signora affrontare in una gara di Serie A il nostro Benevento.
La realizzazione di questo sogno è merito del presidente Oreste Vigorito, a cui va un particolare, sincero e sentito ringraziamento. E lo dico in un momento in cui, purtroppo, si sta concretizzando anche matematicamente lo spettro della Serie B”. Così il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, commenta la partita tra la capolista Juventus e i giallorossi, ultimi in classifica. “Sono convinto, però, che il Benevento -ha detto Mastella- saprà tornare subito in Serie A proprio grazie all’impegno e alla determinazione del presidente Vigorito, col quale in passato ho pure avuto qualche divergenza di veduta, ma a cui non posso che esprimere un profondo senso di gratitudine, anche a nome dell’intera cittadinanza”.
Siria: milizie Duma, negoziare la resaGoverno pone condizioni, stop a lanci mortai contro Damasco

08 aprile 201814:03

– BEIRUT, 8 APR – I miliziani anti-regime asserragliati a est di Damasco chiedono al governo siriano di riprendere i negoziati per la loro resa: lo riferisce l’agenzia governativa siriana Sana, affermando che “i terroristi denominati Jaysh al Islam hanno chiesto di negoziare con lo Stato siriano” ma che le autorità di Damasco hanno posto come condizione la fine dei lanci di mortai contro la capitale da parte dei miliziani stessi. I negoziati si erano interrotti nelle ultime ore dopo gli intensi bombardamenti aerei attribuiti al governo siriano contro Duma.
Vittime prete pedofilo, appello al PapaNuovo sit in davanti al Duomo di Napoli della ‘Rete l’Abuso’

NAPOLI08 aprile 201812:54

– NAPOLI, 8 APR – Hanno spiegato anche oggi le loro ragioni contro ‘la pedofilia clericale’ davanti al Duomo di Napoli, dopo la manifestazione di ieri, esponenti della Rete l’Abuso e giovani con la maschera di Anonymous appellandosi a Papa Francesco. Uno dei quattro manifestanti, tutti col volto coperto, che ha denunciato di aver subito abusi da un prete della Diocesi nel 1989 quando aveva 13 anni, si rivolge al Papa: ”Ascolti la nostra sofferenza. Vorrei raccontgare le nefandezze di alcuni preti, in particolare di quello che ha cambiato la mia vita”. Mentre fedeli e turisti leggono i volantini, il giovane accusa l’arcivescovo di Napoli, il card. Crescenzio Sepe, responsabile, a suo dire, ”di omissione,indifferenza”. Il prete chiamato in causa sarebbe stato visto di recente in provincia di Pavia. I quattro – due ragazze e i due giovani che hanno denunciato abusi – sono stati accompagnati da Francesco Zanardi, presidente della Rete l’Abuso, che annuncia per Sepe una diffida alla Congregazione per la Dottrina della fede.
Genitori fanno selfie,passeggino in marePiccolo salvato da un passante, nessun danno

BARI08 aprile 201813:15

– BARI, 8 APR – Mamma e papà distratti dal selfie: il passeggino con il loro piccolo finisce in mare ma alla scena assiste un passante che riesce a salvare il bambino, il quale non ha riportato nessun danno. E’ accaduto sul lungomare di Porto Cesareo (Lecce). La notizia è riportata sul Nuovo Quotidiano di Puglia. I genitori del bambino erano impegnati in un selfie ed il passeggino, lasciato senza freno, spinto dal vento è caduto nelle acque del Porto vecchio. La giovane coppia non si è accorta di nulla a differenza di un passante che si è gettato in mare e ha recuperato il passeggino con il bambino il quale è stato poi sottoposto a visita dai medici del 118 giunti sul posto.
Elisoccorso Trento con visori notturniInterviene per incidente stradale con 4 ragazzi feriti

TRENTO08 aprile 201813:19

– TRENTO, 8 APR – Primo intervento con l’utilizzo dei visori notturni per il Nucleo elicotteri della Provincia autonoma di Trento. L’elisoccorso è decollato prima delle 3 per un incidente che si è verificato nella zona del Passo del Tonale dove sono stati coinvolti quattro ragazzi. “I visori – spiegano i responsabili del Nucleo in una nota – hanno agevolato notevolmente le operazioni di volo che si sono svolte regolarmente”. Tre dei ragazzi sono stati portati al pronto soccorso di Cles, mentre una ragazza è stata trasferita all’ospedale Santa Chiara. Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, nel commentare con soddisfazione l’esito di questo primo intervento si congratula con gli operatori del nucleo e del 118 Trentino emergenza. “Accanto ai complimenti che esprimo anche a nome dell’assessore Tiziano Mellarini – commenta il governatore – rinnovo il nostro impegno a continuare ad investire in dotazioni e tecnologia, senza mai dimenticare che il capitale più importante è proprio quello umano.”

Esce da coma e accusa,volevano uccidermiIncidente nel Sassarese, ora si indaga per tentato omicidio

SASSARI08 aprile 201813:46

– SASSARI, 8 APR – È giallo a Nughedu San Nicolò, piccolo centro in provincia di Sassari, per il racconto fatto da Giovanni Antonio Pedranghelu, allevatore di 36 anni, che si è risvegliato dal coma dopo un grave incidente a causa del quale è tuttora ricoverato a Sassari, con 23 fratture e un polmone perforato. Come riferisce il quotidiano La Nuova Sardegna, l’uomo sta cercando di riordinare i ricordi di quei momenti terribili e accusa: “Stavo aprendo un cancello e poi una macchina mi è passata sopra, ma poi non ricordo altro”.
Secondo la ricostruzione alla quale ha contribuito il diretto interessato dopo il suo risveglio, sarebbe salito sull’auto di un conoscente e poi si sarebbe ritrovato sotto le ruote. Ricordi sufficienti per aprire un’indagine per tentato omicidio, perché chi lo ha investito potrebbe anche averlo fatto in modo involontario, ma poi – credendo che Pedranghelu fosse morto – l’avrebbe trascinato e gettato nella stradina sottostante da un’altezza di circa tre metri

Mourinho ai suoi, non siete clown….Smalling rivela discorso motivazionale prima della rimonta

ROMA08 aprile 201813:14

– ROMA, 8 APR – “Non siete i clown alla festa scudetto del City di Guardiola”. Poche parole e Josè Mourinho ha ribaltato il derby di Manchester. A rivelare il ‘discorso’ motivazionale del tecnico portoghese, famoso per la sua capacità di caricare le squadre che allena, e’ stato Chris Smalling, difensore autore del gol del 3-2. A fine primo tempo eravamo delusi, volevamo tornare subito in campo e giocare con orgoglio e penso che lo abbiamo fatto e il nostro è stato un successo meritato”, ha detto Smalling, parlando della rimonta da 0-2 a 3-2 che ha rimandato la matematica certezza dello scudetto per il City. “Cosa ci ha detto Mourinho nell’intervallo? – ha poi raccontato Smalling – Mourinho durante l’intervallo non ha parlato molto, ma ha detto una frase che ha lasciato il segno, che ci ha scosso: ‘Non dobbiamo essere dei clown che stanno in piedi a guardare come il Manchester City festeggia la Premier’.
Parole geniali che ci hanno dato la carica”. Come da copione Mourinho.
Calcio: Torino-Inter 1-0In gol l’ex Adem Ljaijc. Nerazzurri restano al quarto posto

TORINO08 aprile 201814:38

– TORINO, 8 APR – Il Torino ha battuto l’Inter 1-0 nell’anticipo dell’ora di pranzo. In gol l’ex Adem Ljaijc al 36mo del primo tempo. Delusione doppia per i nerazzurri di Luciano Spalletti che falliscono il sorpasso per il terzo posto in classifica e restano quarti a -1 dalla Roma, anch’essa sconfitta ieri sera dalla Fiorentina per 2-0.
Trump, Cina ridurrà barriere commerciali’Faremo accordo proprietà intellettuale. Io e Xi sempre amici’

WASHINGTON08 aprile 201814:41

– WASHINGTON, 8 APR – Donald Trump tenta di gettare acqua sul fuoco della guerra commerciale con la Cina prevedendo ottimisticamente un esito positivo: “io e il presidente Xi saremo sempre amici, non importa quello che accade con la nostra disputa commerciale. La Cina abbatterà le sue barriere commerciali perche’ e’ la cosa giusta da fare. Le tasse diventeranno reciproche e sarà fatto un accordo sulla proprietà intellettuale. Grande futuro per entrambi i paesi!”, ha twittato.
Spagna: Regina e suocera sorridentiLetizia e Sofia chiacchierano cordiali dopo video su tensioni

MADRID08 aprile 201814:43

– MADRID, 8 APR – Sono riapparse in pubblico, mentre chiacchierano sorridenti, la regina di Spagna Letizia e la regina emerita Sofia, dopo il video che ha fatto il giro del mondo nel quale Letizia cercava di impedire alla suocera di scattare una foto con le nipoti. Sgarbo che, alcuni giorni dopo, ha pagato ricevendo un coro di fischi alla sua prima apparizione dopo la diffusione del video.
La casa reale sembra dunque essere corsa ai ripari, mostrando in pubblico suocera e nuora in piena armonia. E’ accaduto ieri, quando da un’auto, guidata da Re Felipe VI , è scesa prima la regina Letizia, che è andata ad aprire la portiera a Sofia, aiutandola sorridente a scambiando con lei alcune parole.
Sorrisi ricambiati dalla regina emerita. I reali stavano andando a trovare Juan Carlos all’ospedale di Madrid, convalescente dopo l’operazione per sostituire una protesi al ginocchio.
Fratello reporter ucciso, niente droneReplica ad affermazioni ministro Lieberman su uccisione a Gaza

08 aprile 201814:46

– TEL AVIV, 08 APR – Yasser Murtaja, il fotoreporter ucciso venerdi’ al confine della striscia di Gaza dal fuoco di militari israeliani, non aveva con se’ alcun drone.
Lo ha precisato all’ANSA suo fratello Mutassem Murtaja, replicando cosi’ ad affermazioni del ministro della difesa Avigdor Lieberman secondo cui fotoreporter dotati di droni rappresentano un pericolo potenziale per i soldati dislocati nelle immediate vicinanze.
Mutassem Murtaja ha precisato che lavorava assieme al fratello e che era accanto a lui quando e’ stato colpito, nella zona di Khan Yunes, nel Sud della Striscia. ”Avevamo solo una macchina fotografica ed uno stabilizzatore d’immagine. Il fuoco nella nostra direzione – ha affermato – era del tutto ingiustificato, cosi’ come quello che ha provocato il ferimento di altri giornalisti”.
Grillo-Di Maio-Casaleggio a IvreaIncontro nella casa di Gianroberto Casaleggio

IVREA (TORINO)08 aprile 201814:36

– IVREA (TORINO), 8 APR – Beppe Grillo, Luigi Di Maio e Davide Casaleggio si sono incontrati oggi vicino a Ivrea (Torino) nella casa di Gianroberto Casaleggio, cofondatore del Movimento 5 Stelle, in occasione di un pranzo con altri esponenti pentastellati. Di Maio è arrivato da Aosta, dove era impegnato in un appuntamento elettorale in vista delle regionali; ieri sera Grillo ha tenuto uno spettacolo a Zurigo.
I tre non si vedevano dai giorni immediatamente successivi alle politiche.
Grillo è stato accolto dagli applausi dei partecipanti al pranzo, una grigliata nel giardino della villa di Casaleggio.
Dopo avere notato i cronisti in attesa, per entrare indisturbato ha fatto un paio di giri in auto.
Pannofino, per i 60 mi regalo AristofanePrima volta per l’attore a Siracusa per Giampiero Solari

ROMA08 aprile 201814:41

– ROMA, 8 APR – ”A 60 anni è importante regalarsi una ‘prima volta’. L’anno scorso il musical, quest’anno il teatro greco”. A raccontarlo è Francesco Pannofino, attore e doppiatore di tanti divi di Hollywood, che in realtà gioca d’anticipo, perché al compleanno tondo tondo arriverà solo fra qualche mese, il 14 novembre prossimo. Ma già si prepara ad essere una delle sorprese del prossimo 54/o Festival del Teatro greco di Siracusa, chiamato da Giampiero Solari insieme a Gigio Alberti, Roy Paci e Antonio Catania, protagonista de I cavalieri, testo di Aristofane del 424 a.C, per la prima volta in scena per l’Inda, dal 29/6 all’8/7. ”Decisamente una sfida per me – dice all’ANSA l’attore – Nella mia carriera non ho frequentato molto i classici. Solari, però, è un vero artista e Aristofane è impressionante quanto sia ancora attuale. I 60 anni? L’età psicologicamente un po’ conta, ma mi sento ancora in forma. Magari l’anno prossimo mi lancio a dirigere un’orchestra.
Roy Paci si è offerto di insegnarmi a suonare la tromba…”

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.