Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Sport

CALCIO: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Tempo di lettura: 16 minuti

Ultimo aggiornamento 14 Giugno, 2018, 02:59:52 di Maurizio Barra

DALLE 09:41 DI MERCOLEDì 13 GIUGNO 2018

ALLE 03:00 DI GIOVEDì 14 GIUGNO 2018

Mondiali, Infantino saluta la Russia
Russia ‘espugnata’ per la prima volta

MOSCA13 giugno 201809:41

– MOSCA, 13 GIU – Il calcio “conquisterà la Russia” in occasione dei Mondiali. Lo ha detto il presidente Fifa Gianni Infantino, aprendo il congresso Fifa in cui oggi si deciderà il paese ospitante del Mondiale 2026. Lo riporta la Tass. “La Russia ha una caratteristica particolare, non è mai stata conquistata. La novità è che domani verrà conquistata dal calcio, che da tempo ha conquistato il resto del mondo”.
Infantino ha ringraziato i cittadini Russi e gli organizzatori del torneo – che avrà inizio domani allo stadio Luzhniki di Mosca – dicendosi sicuro che sarà il migliore della storia.
Mondiali, Spagna, Lopetegui in bilicoFederazione adirata per annuncio Real a vigilia della Coppa

ROMA13 giugno 201810:21

– ROMA, 13 GIU – “Decideremo per il bene della Spagna”: così il capo della Federcalcio spagnola Luis Rubiales, giunto a Krasnodar, nel ritiro della nazionale iberica impegnata nel Mondiale, dopo l’annuncio a sorpresa del Real sull’ingaggio del ct Lopetegui. Il quale, secondo i media spagnoli, sarebbe addirittura a rischio esonero. “Lopetegui appeso a un filo” titola Marca: Rubiales sarebbe molto arrabbiato per la mancanza di tatto dell’annuncio a 48 ore dall’esordio col Portogallo, anche perchè Lopetegui era legato da un contratto fino al 2020 con la Spagna.
Diritti tv: offerte sotto minimo 1.1 mld, ora rilanciLega concede 90 minuti a operatori per proposte migliorative

MILANO13 giugno 201815:30

Si apre una fase di rilanci immediati, della durata di un’ora e mezza, la partita sui diritti tv della Serie A. Valutate le offerte ricevute da Sky, Mediaset e Perform, l’assemblea di Lega, come previsto dal bando nel caso di proposte inferiori al prezzo minimo complessivo di 1.1 miliardi di euro, ha deciso di sospendere il lavori e aprire la nuova fase con gli stessi tre operatori, per ottenere offerte migliorative. Le trattative saranno gestite dal presidente della Lega Serie A, Gaetano Miccichè, assieme ai presidenti di alcuni club. Si svolgeranno dalle 15 alle 16.30, negli uffici della Lega e non, come era inizialmente previsto, nello studio milanese dell’avvocato Alberto Toffoletto. L’assemblea riprenderà alle 16.30 e procederà, se del caso, all’assegnazione, totale o parziale dei tre pacchetti: uno con quotazione minima di 452 milioni con 3 partite a giornata (sabato alle 18, domenica alle 15 e 20.30); uno da 408 milioni con 4 match (sabato alle 15, domenica alle 15 e 18, e il ‘monday night’); e quello da 240 milioni con 3 gare (sabato alle 20.30, domenica alle 12.30 e 15).

Mondiali: Putin,Infantino vero lottatorePresidente russo ringrazia la Fifa

MOSCA13 giugno 201811:14

– MOSCA, 13 GIU – “Ringrazio Gianni Infantino per la profonda dedizione agli ideali dello sport e per l’atteggiamento costantemente positivo dimostrato verso la Russia”. Così il presidente russo Vladimir Putin durante il congresso Fifa in cui si deciderà il paese ospitante dei Mondiali 2026. Ringraziando tutti coloro che hanno contribuito all’organizzazione dei Mondiali, Putin si è dimostrato particolarmente riconoscente verso il presidente della Fifa. “Sono stati tempi difficili per la Fifa di Infantino, ma lui ha saputo mantenere la rotta con sicurezza, come un vero lottatore”. Putin ha poi elogiato l’organizzazione per la sua fedeltà al principio dello “sport al di fuori della politica”. Infine il presidente ha dato il benvenuto a tutti i tifosi arrivati in Russia per i Mondiali:”Spero che abbiano l’occasione di scoprire la nostra cultura multinazionale e godere delle nostre bellezze naturali, per poi tornare ancora a visitarci in futuro”.
Diritti tv: nessuna offerta MediaproImminente l’apertura delle buste

MILANO13 giugno 201812:00

– MILANO, 13 GIU – Mediapro non ha presentato alcuna offerta per i diritti tv della Serie A. Il termine è scaduto alle 11 e a breve negli uffici della Lega si procederà all’apertura delle buste con le offerte degli altri operatori.
Mondiali: Egitto, Salah torna in gruppoAttaccante ancora in dubbio per l’esordio con l’Uruguay

MOSCA13 giugno 201812:08

– MOSCA, 13 GIU – Mohamed Salah ha preso parte agli allenamenti di gruppo dell’Egitto per la prima volta dopo l’infortunio subito nella finale di Champions. Nei precedenti allenamenti l’attaccante del Liverpool aveva seguito un programma di allenamento individuale. Secondo l’equipe medica della nazionale egiziana, è ancora incerta la partecipazione di Salah alla prima partita dell’Egitto contro l’Uruguay, in programma a Ekaterinburg il 15 giugno.
Mondiali:principe Arabia a inaugurazioneOltre 20 capi Stato, ma a ora nessuna notizia leader occidentali

MOSCA13 giugno 201812:10

– MOSCA, 13 GIU – Ci sarà il principe ereditario dell’Arabia Saudita, tra gli oltre 20 capi di Stato annunciati da Mosca come presenze per la partita inaugurale dei Mondiali 2018 tra Russia e Arabia, domani alle 17. Tra i nomi e i paesi filtrati, finora non risultano rappresentanti di paesi occidentali. La presenza di “oltre 20 capi di Stato” e’ resa nota alla Tass dal presidente del comitato organizzativo Alexei Sorokin. “E’ assolutamente normale”, ha commentato, “che dai capi di Stato venga manifestato interesse per la partita d’inaugurazione e la finale: siamo felici di accogliere ospiti di riguardo”. Il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, a RBK ha detto che a Mosca verranno i leader di Azerbaigian, Ruanda, Armenia, Kazakistan, Libano, Moldavia, Panama, Paraguay, Tagikistan, Uzbekistan e il principe ereditario dell’Arabia Saudita – nonché delle repubbliche separatiste riconosciute da Mosca e da pochissimi altri stati Abkhazia e Ossezia del Sud.
Diritti tv: offerte Sky,Mediaset,PerformNessuna da parte di Mediapro, Tim e Italia Way

MILANO13 giugno 201812:20

– MILANO, 13 GIU – Sky, Mediaset e Perform hanno presentato offerte per i diritti tv della Serie A. E’ quanto si apprende mentre sono in corso le procedure per l’apertura delle buste con le offerte davanti al notaio. Nessuna offerta è stata presentata da Mediapro, Tim e Italia Way, gli altri operatori che hanno partecipato alle trattative private prima della stesura del bando.
Mondiali 2026 in Usa-Canada-MessicoBattuta per 134-65 la candidatura del Marocco

MOSCA13 giugno 201813:31

I Mondiali di calcio 2026 si svolgeranno in Stati Uniti, Canada e Messico. Lo ha stabilito la Fifa, con una votazione in cui la candidatura nordamericana ha ricevuto 134 voti contro i 65 dei marocchini Grazie mille per questo grande onore, per il privilegio di poter ospitare i Mondiale”, ha detto Carlos Cordeiro, presidente della federazione calcio statunitense. “Grazie anche alla federazione marocchina. In fin dei conti siamo tutti uniti dal calcio”.
Quella del Marocco era l’altra candidatura in campo per ospitare il torneo.
Pallotta, lo stadio si deve fareN.1 Roma commenta notizia arresti ‘noi siamo stati trasparenti’

ROMA13 giugno 201813:52

“La Roma non fatto nulla di male, siamo stati trasparenti: non vedo perche’ il progetto stadio si debba fermare, tutti lo vogliono e si deve andare avanti. Risolveremo tutto”. Lo ha detto il presidente della Roma James Pallotta, dopo la notizia degli arresti di nove persone. “Se ho sentito Parnasi? Non credo che in cella si possano usare i telefonini”. Cosa succede se l’inchiesta fermerà il progetto stadio? “Vorrà dire che verrete a trovarmi a Boston..”: ha risposto Pallotta In passato il n.1 della Roma aveva ipotizzato la vendita della società in caso di mancata costruzione dello stadio. “Quando l’ho detto?…” si e’ schermito oggi, prima della battuta che lascia intendere un disimpegno. “Stamattina ho passato due ore difficili, ma ora tutto ok: risolveremo”.
Mondiali 2026,60 partite su 80 negli UsaPrima edizione a 48 squadre e con tre paesi ospitanti

ROMA13 giugno 201814:02

– ROMA, 13 GIU – L’edizione 2026 del Mondiale di calcio sarà la prima a 48 squadre, per un totale di 80 partite.
Di queste, 60 si giocheranno negli Stati Uniti (incluse tutte quelle dai quarti di finale in poi), mentre Canada e Messico ospiteranno 10 partite ciascuno. Altra novità è proprio l’organizzazione del torneo iridato affidata a tre Paesi. In passato un Mondiale si è svolto in Corea del Sud e Giappone(2002), mentre l’Europeo di calcio si è giocato in Belgio e Olanda (2000), Austria e Svizzera (2008), Polonia ed Ucraina (2012). La fase finale dell’edizione 2020 sarà “itinerante” e si giocherà in 12 città europee.
Mondiali: Infantino,Fifa in piena salute”Eravamo sull’orlo del disastro, ora l’organizzazione funziona”

MOSCA13 giugno 201814:11

– MOSCA, 13 GIU – La Fifa era sull’orlo del disastro due anni e mezzo fa, ma ora l’organizzazione funziona e continua a crescere in maniera eccellente. Lo ha detto il presidente della Fifa Gianni Infantino durante il 687o congresso Fifa tenutosi a Mosca. Secondo Infantino, il giorno della sua nomina a presidente della federazione la Fifa era stata diagnosticata “clinicamente morta”. “Ora – ha detto – è tornata a vivere ed è in piena salute”. Tra le riforme che ne hanno permesso la rinascita, Infantino ha menzionato il mandato limitato del presidente (non più di tre mandati, di quattro anni ciascuno). Inoltre, persone “dagli alti principi etici” sono entrati nell’amministrazione, portando a una maggiore trasparenza nelle gestione delle finanze. Secondo le previsioni, gli introiti della Fifa dovrebbero raggiungere i 6,2 miliardi entro la fine del 2018.
Diritti tv: offerte sotto minimo 1,1 mldLega A concede 90′ a operatori per proposte migliorative

MILANO13 giugno 201814:59

– MILANO, 13 GIU – Si apre una fase di rilanci immediati, della durata di un’ora e mezza, la partita sui diritti tv della Serie A. Valutate le offerte ricevute da Sky, Mediaset e Perform, l’assemblea di Lega, come previsto dal bando nel caso di proposte inferiori al prezzo minimo complessivo di 1.1 miliardi di euro, ha deciso di sospendere il lavori e aprire la nuova fase con gli stessi tre operatori, per ottenere offerte migliorative. Le trattative saranno gestite dal presidente della Lega Serie A, Gaetano Miccichè, assieme ai presidenti di alcuni club. Si svolgeranno dalle 15 alle 16.30, negli uffici della Lega. L’assemblea riprenderà alle 16.30 e procederà, se del caso, all’assegnazione, totale o parziale dei tre pacchetti: uno con quotazione minima di 452 milioni con 3 partite a giornata (sabato alle 18, domenica alle 15 e 20.30); uno da 408 milioni con 4 match (sabato alle 15, domenica alle 15 e 18, e il ‘monday night’); e quello da 240 milioni con 3 gare (sabato alle 20.30, domenica alle 12.30 e 15).
Sassuolo: De Zerbi nuovo allenatoreContratto biennale per l’ex tecnico del Benevento

BOLOGNA13 giugno 201815:04

– BOLOGNA, 13 GIU – Roberto De Zerbi è il nuovo allenatore del Sassuolo. La notizia, già nell’aria dalla fine del campionato, è stata ufficializzata dalla società dopo la firma del contratto alla sede della Mapei, del patron Giorgio Squinzi. De Zerbi sarà presentato ufficialmente nelle prossime settimane. L’ex tecnico del Benevento ha firmato un contratto biennale.
Mondiali: Fifa, Infantino si ricandida’Voglio proiettarla in una nuova era’

MOSCA 13 GIU13 giugno 201815:20

– MOSCA 13 GIU – Gianni Infantino ha annunciato la sua ricandidatura alla presidenza della Fifa in vista delle elezioni che si terranno il 5 giugno dell’anno prossimo a Parigi. Durante il discorso di chiusura del 68/o congresso Fifa tenutosi a Mosca, Infantino ha dichiarato le sue intenzioni di proiettare la Fifa in una nuova era. “Un leader deve avere una visione e noi una visione per la Fifa ce l’abbiamo”, ha detto Infantino, aggiungendo che la Fifa “continuerà a creare il futuro del calcio mondiale insieme a tutti i suoi partner”.
Toro, scherzo social Ansaldi-Iago Falque’La gente non sa che ti hanno venduto’, tifosi preoccupati

TORINO13 giugno 201815:30

– TORINO, 13 GIU – Uno scherzo tra compagni di squadra, via Instagram, spaventa i tifosi del Torino.
Protagonisti l’attaccante spagnolo, Iago Falque, e il laterale argentino Christian Ansaldi. Pare che i due si punzecchino da giorni sui social, ma questa volta le battute hanno messo in allarme il popolo granata, che ora teme di perdere il miglior realizzatore dell’ultima stagione. “Come ti piace vendere fumo fratello – ha scritto l’argentino, impegnato ai Mondiali con la sua nazionale, commentando una foto in cui Iago si allena -. Se penso che non ci vedremo più… La gente non sa che sei stato venduto. Però io lo so e anche Tomas Rincon lo sa, ci mancherai fratello”. Il tam tam tra i tifosi è stato immediato e tanti hanno chiesto all’attaccante di restare. Realtà o fantasia, le squadre interessate al giocatore sono diverse. Sembra però difficile che il Toro si privi di uno dei suoi migliori giocatori.
Mondiali:Iran compra scarpini in negozioNike deve rispettare embargo deciso da presidente Usa Trump

ROMA13 giugno 201815:38

– ROMA, 13 GIU – A due giorni dall’esordio nel Mondiale russo, venerdì a San Pietroburgo contro il Marocco, la nazionale dell’Iran continua ad avere il problema degli scarpini. Infatti la Nike, che riforniva molti dei calciatori del ct Carlos Queiroz, ha sospeso la fornitura a causa delle sanzioni, tra cui l’embargo, imposte nei confronti dell’Iran dal presidente Usa Donald Trump. Da Portland, sede della casa madre, è stato diffuso un comunicato in cui si spiega che “le sanzioni decise dal governo Usa comportano che la Nike, in quanto azienda statunitense, non possa fornire in questo momento le scarpe ai giocatori della nazionale iraniana”. Queiroz ha reagito con rabbia definendo “ingiusta e dannosa” la decisione di Nike.
Intanto, come ha documentato la Bbc, alcuni calciatori dell’Iran sono stati costretti a comprarsi le scarpe da gioco in un negozio di articoli sportivi che si trova nella zona in cui sono in ritiro. Nessun problema, invece, per le divise da gioco e allenamento, fornite dalla tedesca Adidas.
Nesta sarà ancora allenatore PerugiaRaggiunto l’accordo con la società fino al 30 giugno 2019

PERUGIA13 giugno 201815:53

– PERUGIA, 13 GIU – Ora è ufficiale: Alessandro Nesta sarà l’allenatore del Perugia nella prossima stagione di serie B.
La società biancorossa presieduta da Massimiliano Santopadre ha infatti raggiunto l’accordo con l’ex difensore, chiamato a Perugia in sostituzione del tecnico Roberto Breda lo scorso maggio nel finale di campionato.
In una nota il club biancorosso ha spiegato di avere affidato l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra a Nesta fino al 30 giugno del 2019. L’allenatore si avvarrà della collaborazione del vice Lorenzo Rubinacci, già al suo fianco nel finale di stagione, di Francesco Vaccariello (preparatore atletico), Massimo Lo Monaco (collaboratore tecnico) e Vincenzo Benvenuto (preparatore dei portieri).

Mondiali: Putin a match inauguraleCi saranno anche Morales e Lukashenko

MOSCA13 giugno 201816:25

– MOSCA, 13 GIU – Il presidente della Russia Vladimir Putin presenzierà alla cerimonia inaugurale dei Mondiali che si terrà domani allo stadio Luzhniki di Mosca. Lo ha annunciato il servizio stampa del Cremlino, secondo quanto riportato dalla Tass. Tra i leader presenti alla partita Russia-Arabia Saudita ci saranno anche il principe ereditario dell’Arabia Saudita Mohammad bin Salman Al Saud, il presidente boliviano Evo Morales e il leader bielorusso Aleksandr Lukashenko.
Alisson-Real, avviati contattiStampa Spagna, Roma continua a volere 70 milioni

ROMA13 giugno 201816:26

– ROMA, 13 GIU – Mentre il Brasile si appresta a esordire al Mondiale (domenica contro la Svizzera), Alisson si avvicina sempre di più al Real Madrid. Secondo alcuni dei principali ‘media’ spagnoli, l’estremo difensore della Selecao e della Roma avrebbe dato mandato al suo agente di discutere con la dirigenza dei campioni d’Europa i termini del suo trasferimento in maglia ‘merengue’. Anche fonti vicine alla famiglia del brasiliano sostengono che la scelta sia stata fatta e che Alisson vuole andare al Real. Per il portiere ex Internacional non sarebbe un problema il fatto di doversi giocare il posto alla pari con Keylor Navas. Unico ostacolo alla conclusione della trattativa è che il Real non intende pagare più di 50 milioni di euro, cifra che già in un’occasione sarebbe stata offerta alla Roma. Ma il ds Monchi continua a chiederne 70 e questo è l’ostacolo da superare, anche se Alisson vorrebbe che tutto si concludesse prima del suo debutto nel Mondiale.
Mondiali: Loew, la Germania cresceràTedeschi domenica contro Messico, ct ancora con dubbio Ozil

ROMA13 giugno 201816:44

– ROMA, 13 GIU – “La nostra preparazione è stata molto intensa, e ancora non abbiamo acquisito il dinamismo che volevamo. Ma questo è normale in un torneo che, come questa Coppa, durerà un mese”. Il ct della Germania campione in carica.
Joachim Loew fa il punto della situazione in vista dell’esordio dei suoi, domenica a Mosca contro il Messico. “Dobbiamo ancora migliorare sotto l’aspetto tattico – spiega Loew – ed è una questione su cui insisterò da qui a domenica. Ma sono assolutamente fiducioso sul fatto che il rendimento dei miei crescerà durante il torneo. Intanto ai miei ho concesso un giorno di riposo perché ne avevano bisogno”. Quanto ai dubbi, quello del ct tedesco si chiama Mesut Ozil, ancora alle prese con dei problemi a un ginocchio che ne mettono in dubbio la presenza per domenica. “Non posso dire adesso se giocherà – precisa Loew -, anche se oggi si è allenato. Posso solo dire che in squadra c’è una bella concorrenza interna, e questo è positivo”.
Fiorentina: Hancko a un passoTrattative avanzate anche per Soucek

FIRENZE13 giugno 201817:25

– FIRENZE, 13 GIU – La Fiorentina è in dirittura d’arrivo per l’esterno difensivo slovacco David Hancko, classe ’97, proveniente dallo Zilina: un’operazione da circa 3 milioni di euro mentre per il giocatore, inserito dalla Uefa tra i migliori 50 giovani talenti europei, è pronto un contratto di 4 annii. Intanto la dirigenza viola sta trattando per il centrocampo il mediano Tomas Soucek, 23 anni, dello Slavia Praga e in queste ore ha incontrato a Milano l’entourage del giocatore già seguito lo scorso gennaio.
Allegri, ho rifiutato il Real MadridLa Juve aveva la mia parola, spero che Higuain resti

ROMA13 giugno 201817:32

– ROMA, 13 GIU – “Ringrazio il Real Madrid che mi aveva cercato, ma avevo già deciso di rimanere alla Juventus ed ho risposto di no”. Massimiliano Allegri ha confermato a Sky Sport di essere stato nel mirino del prestigioso club che cercava un sostituto di Zinedine Zidane, scelta poi caduta su Julen Lopetegui, esonerato dalla Spagna. “L’ho fatto in una telefonata con Florentino Perez perché avevo dato la mia parola al presidente Agnelli – ha aggiunto Allegri – Ho ringraziato Florentino per l’offerta e gli ho detto che non potevo accettarla proprio per questa ragione, per il rispetto che dovevo alla Juventus”. Il tecnico livornese ha scelto di proseguire la sua esperienza in bianconero, convinto dal “progetto della Juventus, che ogni anno si rinnova e resta competitiva. Per vincere bisogna continuare a migliorare e sono contento di farlo con tutto lo staff di una società così ambiziosa”. Gonzalo Higuain farà parte o meno della nuova Juventus? “Spero di sì, ma prima di saperlo definitivamente bisogna aspettare il Mondiale”.
Mondiali: Ramos scuote la SpagnaMessaggio social del capitano ‘insieme ieri, oggi e domani’

ROMA13 giugno 201817:35

– ROMA, 13 GIU – In attesa delle prime dichiarazioni del neoct Fernando Hierro, il capitano della Spagna Sergio Ramos prende la parola sui social per scuotere l’ambiente dopo il clamore suscitato dall’annuncio di oggi, ovvero l’esonero di Julen Lopetegui da parte della dirigenza della Federcalcio.
“Siamo la Nazionale – sottolinea Ramos – e rappresentiamo uno stemma, dei colori, una tifoseria, una nazione intera. La responsabilità e l’impegno sono con voi e per voi. Ieri, oggi e domani insieme”. Inutilmente, nelle ore precedenti all’annuncio del presidente federale Luis Rubiales, i tre capitani della Spagna (Ramos, Iniesta e David Silva) e altri veterani che hanno peso nello spogliatoio (Reina, Piqué e Busquets) hanno tentato di far cambiare idea allo stesso Rubiales sostenendo che non era il momento di prendere decisioni drastiche. Intanto l’ormai ex ct Lopetegui ha lasciato il ritiro della Roja e sta facendo rientro in patria.
Finale andata playoff B: Palermo batte Frosinone 2-1 Sabato sera il ritorno in casa dei laziali deciderà chi sale in Serie A

13 giugno 201822:54

Il Palermo vince la finale d’andata dei playoff contro il Frosinone. Al Barbera finisce 2-1, ma la partita parte in salita per la squadra di casa che si mette subito nei guai. Al 5′ la difesa sbaglia il disimpegno e Rajkovic finisce per dare la palla a Ciano. L’attaccante ospite non si fa pregare e tira da 25 metri. Pomini, fuori dai pali, non si muove nemmeno e il tiro finisce nel “sette”. I rosanero, spinti dagli oltre trentamila del Barbera, si buttano in avanti e al 9′ chiedono un rigore (più che sospetto) su Nestorovski. Ma Chiffi, a due passi, fa proseguire. Sempre il macedone al 21′ in area viene trattenuto e colpisce alto di testa. Vane le proteste rosanero. Si gioca solo nella metà campo dei laziali e il Palermo sfiora ancora la rete con Dawidowicz su calcio d’angolo alla mezz’ora. Il pareggio arriva al 46′ con il solito La Gumina. Il giovane bomber palermitano, stoppa il passaggio di Coronado e tira di destro. Palla nell’angolo basso alla sinistra di Vigorito e boato del Barbera. Nella ripresa il Palermo continua a pressare alla ricerca del vantaggio. Buona occasione per La Gumina al quarto d’ora, ma il tiro finisce di poco alto. La partita si fa sempre più nervosa con gli ospiti che cercano di perdere tempo, mentre i siciliani hanno fretta. Al 33′ Coronado si carica la squadra sulle spalle, ne salta due e la mette al centro ma né Nestorovski né Aleesami riescono a buttarla dentro. Ci pensa Terranova al 36′ con un autogol, nel tentativo di anticipare Dawidowicz, a regalare il vantaggio al Palermo. Sabato sera il ritorno a Frosinone.

Diritti tv: assegnati a Sky e PerformPreziosi: Offerte migliori di quanto ci aspettavamo

MILANO13 giugno 201819:33

– MILANO, 13 GIU – “I tre pacchetti sono stati assegnati a Sky e Perform. Mediaset non ha presentato nessuna offerta”. Lo ha dichiarato il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, lasciando l’assemblea della Lega Serie A, che è ripresa poco dopo le 19, dopo la fase di trattative con Sky, Perform e Mediaset per i rilanci sui diritti tv del campionato.
Le offerte hanno rispettato il prezzo minimo complessivo di 1.1 miliardi di euro? “Le offerte sono state migliori di quanto ci aspettavamo”, ha risposto Preziosi.
Stadio Roma: Malagò, club non coinvoltoN.1 Coni, no comment su provvedimenti e mosse amministrazione

ROMA13 giugno 201819:43

– ROMA, 13 GIU – “Per quanto riguarda il discorso sportivo, una cosa che mi sembra assolutamente certificata è che non c’è nessun coinvolgimento a nessun titolo né della società, né dei suoi legali rappresentanti in tutta questa storia. È un elemento molto molto importante e significativo”. Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, riguardo gli arresti legati al progetto dello stadio di Tor di Valle. Quanto al merito dei provvedimenti cautelari e al rischio che l’iter di costruzione possa essere bloccato dalla stessa amministrazione capitolina, Malagò preferisce non commentare: “Non faccio parte della categoria di persone che commentano a caldo queste situazioni perché è sbagliato e il mio stile è un altro – ha chiarito Malagò – Aspettiamo per dare delle valutazioni, non faccio giudizi affrettati. Non sarebbe giusto, né corretto.
Quando ci sono delle indagini in corso è doveroso attendere”.
“Fermare l’inizio della costruzione? È fuori luogo che io intervenga sulle decisioni dell’amministrazione”.
Diritti tv: 973 mln da Sky e PerformPiù altri 100 mln in funzione di loro abbonati e ricavi

MILANO13 giugno 201819:50

– MILANO, 13 GIU – “E’ stato raggiunto un importo superiore a 973 milioni di euro, circa 20% in più rispetto alle offerte di gennaio”. Così il presidente della Lega Serie A, Gaetano Miccichè, annunciando l’assegnazione dei diritti tv del campionato a Sky, che “si aggiudica la parte principale delle partite”, e a Perform. “Inoltre, ha detto, “siamo stato riusciti a ottenere una partecipazione rilevante di circa 100 milioni, che si vanno ad aggiungere in base a risultati variabili di Sky e Perform, in funzione del numero di abbonati e ricavi”.
Diritti tv: Miccichè, riparte 90′ MinutoDa Sky e Perform ottenuta maggiore elasticità per il chiaro

MILANO13 giugno 201819:52

– MILANO, 13 GIU – “Riparte 90′ minuto”. Lo ha annunciato il presidente della Lega Serie A, Gaetano Miccichè, dopo l’assegnazione dei diritti tv del campionato a Sky e Perform. “Siamo riusciti a ottenere maggiore elasticità da parte dei soggetti aggiudicatari per le trasmissioni in chiaro – ha spiegato -. Ho chiamato poco fa il direttore generale della Rai per comunicarglielo, ma non mi ha risposto. 90′ Minuto andrà in onda anche quest’anno e certamente per prossimi tre”.
Miccichè, spero no doppio abbonamentoRitrasmissione? Penso ci siano trattative fra Sky e Perform

MILANO13 giugno 201819:53

– MILANO, 13 GIU – “Mi auguro che si eviti il doppio abbonamento”. Così il presidente della Lega Serie A, Gaetano Miccichè, dopo l’assegnazione dei diritti tv del campionato a Sky e Perform. Nessun operatore poteva acquistare tutti i tre pacchetti: Sky ha acquisito i due più pregiati e Perform il terzo, e il bando prevede la possibilità di accordi di ‘ritrasmissione’. “Pensiamo ci siano già trattative in corso fra Sky e Perform – ha detto Miccichè -, e mi auguro che si eviti il doppio abbonamento”.
Diritti tv: Mediaset, bando squilibratoOfferti comunque 600 mln in tre anni per il pacchetto 6

MILANO13 giugno 201820:57

– MILANO, 13 GIU – Mediaset bolla come “totalmente squilibrato” il bando sui diritti tv della Serie A. “Nonostante questo, per tutelare i diritti di visione dei clienti Premium, Mediaset ha partecipato per il pacchetto meno penalizzante (il pacchetto 6) offrendo una cifra rilevantissima, un totale di 600 milioni di euro in tre anni”, si legge in una nota del Biscione.

Juve: Allegri “Dobbiamo migliorarci”Tecnico Juventus, ottavo scudetto C.Italia e Champions obiettivi

TORINO13 giugno 201821:26

– TORINO, 13 GIU – “Adesso godiamoci le vacanze, poi ripartiamo concentrati per un’altra grande stagione.
L’obiettivo, come sempre, è arrivare a marzo in tutte le competizioni. Abbiamo un ottavo scudetto consecutivo da vincere, e c’è da fare bene in Coppa Italia e Champions League”. E’ un Massimiliano Allegri già carico per la prossima stagione quello intervistato da Juventus Tv, a margine dell’annuale Camp da lui organizzato a Livorno. “Dobbiamo alzare l’asticella, migliorare continuamente noi stessi. D’altra parte, per vincere lo scudetto e per fare bene in Coppa Italia dovremo affrontare avversari che sono sempre più agguerriti, come il Napoli, che ha fatto tornare Ancelotti in Italia, la Roma, la Lazio, l’Inter e il Milan. E anche in Europa il livello è cresciuto”. A proposito di Europa, per il tecnico “la Champions non è e non deve essere un’ossessione. Però anche la prossima stagione vogliamo andare in fondo, un passo alla volta, facendo il meglio possibile”.
Andata playoff B: Palermo-Frosinone 2-1Sabato il ritorno al ‘Benito Stirpe’

PALERMO13 giugno 201822:45

– PALERMO, 13 GIU – Il Palermo vince la finale d’andata dei playoff contro il Frosinone. Al Barbera finisce 2-1, con i padroni di casa costretti a inseguire già dopo 5′ per un gran gol di Ciano che si inventa un tiro da 25 metri che finisce nel sette. I rosanero, spinti dagli oltre trentamila del Barbera, si buttano in avanti e al 9′ chiedono un rigore (più che sospetto) su Nestorovski. Si gioca solo nella metà campo dei laziali e il Palermo sfiora ancora la rete con Dawidowicz su corner alla mezz’ora. Il pareggio arriva al 46′ con il solito La Gumina che stoppa e tira di destro, con la palla nell’angolo. Nella ripresa il Palermo continua a pressare, il match si fa nervoso con gli ospiti che cercano di perdere tempo e i siciliani che hanno fretta. Al 33′ Coronado ne salta due, la mette al centro ma né Nestorovski né Aleesami riescono a buttarla dentro. Ci pensa Terranova al 36′ con un autogol, nel tentativo di anticipare Dawidowicz, a regalare il vantaggio al Palermo. Sabato sera il ritorno a Frosinone.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.