Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

ALLEGRI DICE 53 E FISSATEVELO IN TESTA!

Tempo di lettura: 2 minuti

Ultimo aggiornamento 19 Marzo, 2023, 14:30:20 di Maurizio Barra

Massimiliano Allegri e’ consapevole che a Milano sarà una gara difficile, i nerazzurri hanno fatto tantissimi punti in casa, hanno 70.000 spettatori che lo aiuteranno e cercheranno di superare i bianconeri anche grazie all’euforia della qualificazione europea. 


Allegri punterà su Di Maria e Chiesa, che dovranno essere valutati e scelti così come altri calciatori che non sono stati benissimo in questa settimana. Toccherà ai giocatori di maggiore fantasia fare la differenza. Ci vorrà in campo tanta juventinità, quella che esprime Locatelli che come dice Allegri, sta molto bene. 


ALLEGRI DICE 53 – il tecnico bianconero dice 53, questi i punti della Juventus e non si scappa: “Io credo che noi dobbiamo ambire e cercare di fare il massimo di quello che possiamo fare. Ora abbiamo l’ultima partita che è domani ed è una partita importante e difficile come quella di Milano. Perché comunque gli scontri diretti è sempre difficile giocarli. Noi quest’anno abbiamo perso in trasferta con Milan, Napoli e Roma, abbiamo vinto in casa con Lazio e Inter e pareggiato in casa con la Roma. Quindi con gli scontri diretti più meno siamo in linea. Per quanto riguarda la classifica ora siamo indietro, è difficile recuperare, dobbiamo fare il massimo. Domani è una partita importante ma soprattutto in ottica classifica, lo dico e lo ripeto da qui a fine campionato, la squadra in campo ha fatto 53 punti e su quello dobbiamo ragionare. Poi il 19 aprile quando ci sarà la sentenza vedremo cosa succederà. Ma noi dobbiamo lavorare per quello. Poi ci sono Europa League e Coppa Italia. Quindi pensiamo alla partita di domani sera. Poi dobbiamo recuperare un po’ di energie e poi affrontare passo dopo passo con calma perché ad aprile abbiamo 9 partite e sarà un aprile bello ed entusiasmante da giocare e da vivere. Diciamo che l’obiettivo di una squadra, in questo caso della Juventus, è quello arrivare in questo momento a giocarci tutte le possibilità di poter giocare  le finali di Coppa Italia e di Europa League e cercare di rimanere nelle prime quattro. In questo momento bisogna difendere il secondo posto perché in questo momento noi abbiamo 53 punti che sono tre più dell’Inter. Cinque più del Milan, quattro più della Lazio, credo sei più della Roma. Quindi noi dobbiamo difendere il secondo posto poi quello che succederà fuori dal campo noi non lo dobbiamo valutare, noi dobbiamo valutare quello che succede in campo. Momentaneamente la squadra sul campo ha fatto 53 punti. Se a fine anno la squadra, al netto delle sanzioni, sarà sesta o quinta vorrà dire che la stagione non sarà andata bene. Quindi noi dobbiamo difendere il secondo posto che è quello sul campo poi il resto non conta. Questo può piacere o non piacere”


source

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.