Aggiornamenti, Android, Notizie, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE: Huawei, svelato lo smartphone pieghevole Cartellone pubblicitario lo mostra prima della presentazione Porno online, hacker per 110mila utentiReport Kaspersky Lab, rilevate 850mila incursioni Oppo, 5G per conquistare l’Occidente’Investiamo 1,5 mld dlr’, azienda rafforza l’intesa con Qualcomm Youtube rimuove pubblicità in video no vaxMateriale pericoloso e dannoso

Tempo di lettura: 3 minuti

TECNOLOGIA

TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:10 DI VENERDì 22 FEBBRAIO 2019

ALLE 06:19 DI DOMENICA 24 FEBBRAIO 2019

TECNOLOGIA

L’evento di presentazione si terrà domani al Mobile World Congress di Barcellona, ma un cartellone pubblicitario sembra aver già svelato il nuovo smartphone di Huawei. Si chiama Mate X, e secondo quanto recita la pubblicità è “il telefono pieghevole 5G più veloce al mondo”. L’immagine dell’inserzione, con tanto di operai al lavoro per sistemarla, arriva dalla Cina e si è diffusa via social.

Il Mate X, di cui ancora non si conoscono i dettagli, si inserisce nel nuovissimo segmento degli dispositivi pieghevoli, che si chiudono a libro passando dalle dimensioni di un tablet a quelle di un telefono. Si tratta di una rivoluzione per gli smartphone, che finora hanno sempre avuto la forma di una “lavagnetta” rettangolare.
Al Mobile World Congress sono attesi i pieghevoli anche di altre aziende, tra cui Xiaomi, mentre Samsung ha già svelato in settimana il suo Galaxy Fold in un evento a San Francisco.

TECNOLOGIA

Il porno online sempre più nel mirino degli hacker, soprattutto per i profili ‘premium’, a pagamento. Nel 2018 è raddoppiato il numero degli utenti colpiti passando da 50mila del 2017 a 110mila, complessivamente sono state rilevate oltre 850mila incursioni. La crescita è stata accompagnata da due fenomeni: la presenza di un numero maggiore di offerte di credenziali rubate in vendita nel dark web e la crescita del numero di virus malevoli che lanciano attacchi.
Sono i risultati del report di Kaspersky Lab dedicato alle cyberminacce indirizzate agli utenti di siti per adulti. Per rubare le credenziali di un account premium su un sito per adulti, i criminali informatici spesso distribuiscono virus malevoli attraverso le botnet, cioè reti di dispositivi infettati in grado a loro volta di scaricare malware aggiuntivi.
Il grimaldello – spiega la società di sicurezza – è solitamente formato da alcune versioni di virus bancari in grado di intercettare il traffico dati delle vittime e reindirizzarle verso pagine online ‘fake’. Queste pagine assomigliano ai siti per adulti che un utente sta tentando di visitare. “E’ un tipo di approccio sempre più popolare tra i cybercriminali, chi viene colpito da questo tipo di azioni può non riuscire più ad accedere al proprio account, per il quale potrebbe aver pagato un abbonamento da 150 dollari all’anno”, spiegano gli esperti.

TECNOLOGIA

Oppo dà il via al Mobile World Congress di Barcellona, la fiera catalana della telefonia mobile che aprirà ufficialmente i battenti lunedì 25 febbraio. La compagnia cinese – quinta nel mondo per vendite di smartphone – svela le novità in cantiere; novità che puntano molto sulle reti 5G e sull’innovazione tecnologica della fotocamera (il primo zoom 10X) per cavalcare i trend del momento e conquistarsi un posto più grande nei mercati occidentali. La società è approdata nell’ultimo anno in 7 mercati europei, tra cui l’Italia, e ora è presente in una quarantina di Paesi su scala globale.

Sul palco, insieme all’americana Qualcomm, Oppo mostra il primo smartphone compatibile con le nuove reti cellulari 5G, un comparto su cui l’azienda non nasconde di aver affilato le armi: “Quest’anno – evidenzia il vicepresidente di Oppo, Anyi Jiang – investiremo 1,5 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo sul 5G”.

A sottolineare la stretta partnership sino-americana è l’arrivo in scena di Cristiano Amon, il presidente di Qualcomm.
“Vogliamo rendere Oppo un leader del 5G”, dice il manager del colosso dei chip.

Lo smartphone 5G è atteso nel corso dell’anno, mentre bisognerà aspettare solo il secondo trimestre per vedere l’innovazione che riguarda le immagini. L’obiettivo di accrescere la reputazione come innovatore delle comunicazioni mobili passa, per Oppo, dall’obiettivo della fotocamera, o meglio dallo zoom: il primo al mondo 10x “lossless”. Non a caso l’hashtag dell’evento è #GetCloser, “avvicinati”.
Lo zoom è stato creato con le caratteristiche della fotocamera leader nel settore – spiega l’azienda – e include una struttura a tripla fotocamera con una fotocamera principale, una lente grandangolare e un teleobiettivo.

TECNOLOGIA

Bando alla pubblicità in video no vax da parte di Youtube che ha annunciato, in un comunicato a BuzzFeedNews, che i contenuti bloccati non sono in linea con le policy societarie che vietano di trarre profitto da video con materiale “pericoloso e dannoso”.
“I video promozionali contrari alle vaccinazioni rappresentano una violazione di queste politiche”, fa saper YouTube

La decisione arriva dopo che alcune società avevano ritirato la pubblicità su YouTube proprio perché compariva con video contro la vaccinazione dei bambini. Tra queste la Vitacost, che produce vitamine, e che ha deciso di fermare le proprie pubblicita’ perche’ i suoi spot erano stati associati a video no vax.

“Abbiamo policy rigorose – sottolinea un portavoce di YouTube –  che determinano su quali video consentiamo che appaia la pubblicità e i video che promuovono contenuto anti vaccinazioni sono in violazione di tali policy. Facciamo applicare queste policy rigorosamente e se troviamo video che le violano prendiamo immediatamente provvedimenti e togliamo la pubblicità.”.         [print-me title=”STAMPA”]