Aggiornamenti, Cronaca, Notizie

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE PIERO FARABOLLINI

Tempo di lettura: 2 minuti

DELLE 22:49

DI GIOVEDì 04 OTTOBRE 2018

SOMMARIO

CRONACA TUTTE LE NOTIZIEPIERO FARABOLLINI

Farabollini commissario ricostruzione
Presidente ordine geologi Marche e docente università Camerino

Rettore Unicam, bene FarabolliniCommissario è docente a Camerino, ‘abbiamo bisogno di ripartire’

Presidente Marche, bene FarabolliniDa noi i danni maggiori. Buon lavoro, spero incontrarlo presto

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

TUTTE LE NOTIZIE DI CRONACA SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

CRONACA TUTTE LE NOTIZIEPIERO FARABOLLINI

CAMERINO (MACERATA)

– “Piero Farabollini è il nuovo commissario straordinario per il terremoto”. Lo annuncia il vicepremier Luigi Di Maio su Fb. Farabollini è il presidente dell’Ordine dei geologi delle Marche: 58 anni, docente all’università di Camerino (pesantemente danneggiata dal sisma), ha all’attivo centinaia di pubblicazioni. E’ stato referente scientifico, presso il Cnr, nell’ambito dello Studio geologico e morfostrutturale delle faglie attive e capaci ricadenti nei Comuni della Regione Marche colpite dal terremoto. Prende il posto di Paola De Micheli, che a sua volta aveva sostituito Vasco Errani. In questi mesi è intervenuto spesso sui temi della ricostruzione e del rischio sismico, insistendo per un maggiore coinvolgimento dei geologi anche nell’elaborazione delle normativa di settore. L’ultima sortita pochi giorni fa, in occasione della Giornata della prevenzione del rischio sismico, organizzata da vari ordini professionali tecnici, ma “senza i geologi”. Martedì farà una visita ad Accumoli con Di Maio.
– CAMERINO (MACERATA)

– “Conosco benissimo il suo valore e spero ci possa essere una grandissima collaborazione con l’università che è un motore, un polmone di sviluppo per la rinascita dei territori colpiti dal sisma”. Così il rettore dell’Università di Camerino dove il nuovo Commissario straordinario per la ricostruzione post sisma Piero Farabollini, che è presidente dell’Ordine dei Geologi delle Marche, insegna geografia e geomorfologia nella sezione di Geologia di Unicam.
L’ateneo formula a Farabollini “i più sinceri auguri di buon lavoro ed è – fa sapere il rettore – a disposizione per collaborare alla ricostruzione di una comunità che ha bisogno di ripartire al più presto: siamo un po’ fermi”. “Immagino – conclude Pettinari con una battuta – che sarà una perdita per la nostra università: il professore per un po’ dovrà concentrarsi su un lavoro importante e lo perderemo come docente e ricercatore. Poi lo potremo riavere tra noi a ricostruzione avvenuta”.
– ANCONA

– Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli è contento che nella nomina del nuovo commissario alla ricostruzione post sisma la scelta sia caduta “su un marchigiano”: Piero Farabollini, originario di Treia (Macerata), docente Unicam e presidente dell’Ordine dei Geologi delle Marche. “Spero che questa faccia capire a Roma – dice all’ANSA – che nelle Marche ci sono stati i danni maggiori, per estensione territoriale (quattro province su cinque fanno parte del cratere), per numero di sfollati, per tutto quello che c’è da ricostruire”. Il governatore spera inoltre che la nomina di Farabollini sia l'”occasione per riannodare una serie di temi, dal personale extra alle amministrazioni, alle risorse, alla microzonazione sismica”. “Gli auguro buon lavoro e spero di incontrarlo quanto prima – conclude -, spero anche che incontri il più presto possibile l’assemblea dei sindaci del cratere”.   [print-me title=”STAMPA”]