Aggiornamenti, Calcio, Juventus

TUTTE LE NOTIZIE SULLA JUVENTUS DALLE 13:00 DI DOMENICA 15 APRILE 2018, ALLE 00:05 DI OGGI, MARTEDì 17 APRILE 2018

Tempo di lettura: 15 minuti

Ultimo aggiornamento 17 Aprile, 2018, 02:42:52 di Maurizio Barra

PARTITE
CLUB
FANS
ALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUM
MEMBERSHIP
BIGLIETTI
SHOP
<
Home/
News/
Latest News/
Official Fan Club Day: la carica dei 400
15.04.2018 13:00 – in: Eventi
Official Fan Club Day: la carica dei 400
Condividi con: 132
Che mattinata, oggi, alle OGR, per i rappresentanti di oltre 500 Official Fan Club in tutto il mondo!
Sono arrivati, letteralmente, da tutto il mondo, per vivere una mattinata studiata per loro, e soprattutto dedicata a loro.
Sono i 400 tifosi, in rappresentanza degli Official Fan Club sparsi in tutto il mondo (in totale sono 503) che nella cornice delle OGR di Torino hanno animato l’edizione 2018 dell'”Official Fan Club Day”.
Un momento, quello di oggi, utile non solo per celebrare insieme a Monica Somma e Claudio Zuliani sul palco (l’evento è stato trasmesso in diretta su Juventus Tv) una annata di grande crescita per gli Official Fan Club, ma anche per tracciare insieme ai tifosi il punto sulla stagione e sugli obiettivi del Club. Temi che sono stati trattati dai grandi ospiti presenti sul palco: il Presidente Andrea Agnelli, Giuseppe Marotta e Aldo Mazzia, CEO del Club, Federico Palomba, Co-Chief Revenue Officier, Head of Marketing and Digital.
Così Andrea Agnelli:
JuventusFC (screen name: juventusfc)
JuventusFC (screen name: juventusfc)
985437661421883392
Andrea Agnelli: “La crescita degli #OfficialFanClub è per noi un grandissimo risultato. Quando la squadra si avvicina a voi, sapete dimostrare tutto il vostro affetto. Vi ringrazio di cuore per essere qui da tutto il mondo, e per portare ovunque la vostra passione bianconera”
10:40 AM – Apr 15, 2018
338
74 people are talking about this
Twitter Ads info and privacy
«Avremmo sperato di ottenere con due risultati differenti – ha proseguito il Presidente – sia in Champions League che con le Juventus Women. Ma il mio e nostro compito è guardare avanti: non si vive di rimpianti, ma di obiettivi, pensando agli obiettivi davanti a noi».
Giuseppe Marotta, raggiunto poi sul palco da Coach Guarino, ha messo l’accento non solo sulla voglia di combattere propria del DNA Juventus, ma anche sulla prima grande annata del progetto Juventus Women:
JuventusFC (screen name: juventusfc)
JuventusFC (screen name: juventusfc)
985440652145168384
Giuseppe #Marotta: “La grande passione che gravita attorno alle #JuventusWomen conferma l’amore per i colori bianconeri, indipendentemente dal fatto che giochino maschi o femmine” #OfficialFanClubDay
10:52 AM – Apr 15, 2018
379
71 people are talking about this
Twitter Ads info and privacy
Parole confermate proprio da Guarino:
View image on Twitter
View image on Twitter
JuventusFC (screen name: juventusfc)
JuventusFC (screen name: juventusfc)
985441534366703616
Parola a Coach @ritaguari : “Siamo stati bravi in questi mesi a creare da zero un team votato a vincere, che avesse cioè la mentalità juventina. Abbiamo raggiunto l’obiettivo Champions League, adesso siamo pronte al rush finale, nonostante ieri” #OfficialFanClubDay
10:55 AM – Apr 15, 2018
231
54 people are talking about this
Twitter Ads info and privacy
L’amministratore delegato Aldo Mazzia, oltre a raccontare il progetto JHotel, ha annunciato una grande novità, in arrivo… da domani:  «Ho il piacere di annunciare che il nuovo centro di allenamento è terminato e che da domani le Juventus Women inizieranno a testarlo. Il lotto è da 50000 metri quadrati di cui 37500 occupato dai campi, e sarà destinato a due squadre».
Focus sul progetto Official Fan Club con Federico Palomba, che ha tracciato un quadro preciso della crescita di quest’ultimo anno, e della vocazione di Juventus di essere sempre più vicina ai propri tifosi, in tutto il mondo:
JuventusFC (screen name: juventusfc)
JuventusFC (screen name: juventusfc)
985448435909382144
Federico #Palomba: “Sono 503 gli #OfficialFanClub in tutto il mondo: il nostro obiettivo, forse il più importante, è rafforzare il rapporto con voi. Abbiamo realizzato uno sforzo senza precedenti per farlo ovunque, in Italia e all’estero” #OfficialFanClubDay
11:23 AM – Apr 15, 2018
192
42 people are talking about this
Twitter Ads info and privacy
Non sono mancati il saluto di Mariella Scirea, non presente fisicamente ma da sempre vicina al mondo degli Official Fan Club, e la presenza della Juventus Legend Fabrizio Ravanelli, spesso protagonista di incontri e saluti con i tifosi in tutto il mondo, e a disposizione anche oggi per un divertente momento di “Meet and Greet” con i fans presenti.
La giornata dedicata agli Official Fan Club, adesso, prosegue: ovviamente, nel pomeriggio, la nutrita delegazione si sposterà all’Allianz Stadium per vivere il momento principe del loro essere tifosi: gridare insieme , durante la partita, “Fino alla Fine Forza Juventus”!

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/L’avvicinamento a Juve-Samp? Come sempre su Juventus Tv!15.04.2018 15:30 – in: Serie AL’avvicinamento a Juve-Samp? Come sempre su Juventus Tv!Condividi con: 132Alle 16 via a JMatchTime in diretta dall’Allianz Stadium!La Juventus torna all’Allianz Stadium e, come di consueto, il prepartita comincia con ampio anticipo negli studi di Juventus TV. In diretta dalle 16, sul 212 SKY, il canale ufficiale bianconero ci accompagna al kick off con la conduzione di Monica Somma e Claudio Zuliani.
In studio, la leggenda Moreno Torricelli, Paolo Rossi, il critico d’arte Luca Beatrice e la blogger Chiara Aleati. Nello studio tattico, Enrico Vincenti, da bordocampo Enrico Zambruno. Antonio Romano, come di consueto, a caccia di tifosi allo Juventus Store.
Collegamento nell’intervallo. E, nel post partita, i commenti, le interviste esclusive e le conferenze stampa dei due allenatori.

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/#JuventusYouth, che domenica!15.04.2018 17:56 – in: Settore Giovanile#JuventusYouth, che domenica!Condividi con: 132Tre vittorie in tre partite: questo il bottino delle nostre Under, oggiPercorso netto per Under 15, 16 e 17. Tutte vincenti le giovanili in una domenica che ha tutti i motivi per essere definita “perfetta”.UNDER 15Bel 3-1 dei ragazzi di Bovo alla Pro Vercelli a Vinovo: Salducco apre le marcature al 18′ del primo tempo, raddoppia Lofrano al 16′ della ripresa e dopo la rete vercellese di Anton (20′) chiude lo score Andreano a 37′.UNDER 16Stesso avversario per i ragazzi di Barone, che sempre all'”Ale&Ricky” si impongono per 2-0. La vittoria matura nella ripresa, grazie ai gol di Sterrantino e Tongya, al 10′ e al 34’UNDER 17Che poker per i ragazzi di Pedone in trasferta a Chiavari contro l’Entella! Tripletta di Petrelli (5′ e 28′ del primo tempo, 29′ della ripresa) e gol di Fagioli al 21′ della prima frazione di gioco!

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Juve-Samp 3-0, Costa inventa, la Signora vola15.04.2018 20:03 – in: Match ReportAllungo!Condividi con: 1323-0 alla Samp con una prova sontuosa di Douglas Costa, autore degli assist per le reti di Mandzukic, Howedes e Khedira. Ora il Napoli è staccato di sei puntiLa Juve cancella la delusione di Coppa con tre gol, tre punti e un goloso allungo in classifica. I bianconeri regolano la Sampdoria 3-0, mostrando un Douglas Costa sontuoso e festeggiando la prima rete in bianconero di Benedict Howedes, alla sua seconda partita da titolare. Se c’era qualche interrogativo su come la squadra avrebbe reagito all’eliminazione dalla Champions, beh, non poteva esserci risposta migliore.MANDZUKIC ALLO SCADERE
L’applauso a inizio partita omaggia la squadra e serve anche a voltare pagina. È un po’ come se l’Allianz Stadium volesse dire : “Grazie per le emozioni di Madrid ragazzi, ora vinciamo questa partita”. La Juve ringrazia e prova a soddisfare la richiesta con i tentativi a lato di Asamoah, Dybala e Mandzukic, che si rende anche pericoloso con un cross rasoterra indirizzato sul primo palo e deviato in angolo da Viviano, ma la Samp trova in fretta le misure. Non capita molto durante il primo tempo: i bianconeri non danno l’impressione di risentire delle fatiche del mercoledì di coppa, però non sono neanche assatanati e il ritmo della gara si spegne in fretta. Allo scadere del primo tempo però Allegri richiama Pjanic e inserisce Douglas Costa e gli effetti sono immediatamente visibili. Proprio il nuovo entrato pennella dalla sinistra un traversone perfetto per Mario Mandzukic che, appostato nell’area piccola, spedisce sotto la traversa un destro al volo imparabile.HOWEDES, UN TUFFO PER IL RADDOPPIO
In avvio di ripresa la Juve rischia grosso quando Chiellini si fa rubare palla a venti metri dalla porta da Ramirez, che arriva al limite e sparacchia a lato. Il fatto che Douglas Costa risponda immediatamente con un’accelerazione delle sue, conclusa con un sinistro sopra la traversa, fa pensare a uno sviluppo della gara più divertente rispetto ai primi 45 minuti. La Samp è più propositiva e arriva a concludere con Zapata, che devia di testa il traversone di Regini e trova Buffon piazzato, ma la Juve ora manovra con più disinvoltura e Douglas Costa e una perenne spina nel fianco della difesa genovese: al 15′ il brasiliano pennella un altro assist delizioso per Benedict Howedes che riscatta la sua sfortunata stagione con il tuffo di testa che vale il 2-0.COSTA DA URLO E 3-0 DI KHEDIRA. È ALLUNGO
L’ingresso di Bentancur al posto di Dybala aggiunge sostanza e centimetri al centrocampo, ma quello che continua a fare la differenza è la velocità (e la classe infinita ) di Douglas Costa. Alla mezz’ora il brasiliano parte sulla destra con un tocco che lascia sul posto Sala, entra in area, salta Regini e tocca al centro per Khedira, confezionando il suo terzo assist, diligentemente spedito il rete dal compagno. Ora il coro può partire: l’Allianz canta “La capolista se ne va”, sancendo l’allungo sul Napoli, oggi fermato a San Siro dal Milan. Sei punti di distacco, a sei giornate dal termine, con uno scontro diretto da giocare in casa sono un bottino prezioso. Non decisivo, ma estremamente prezioso…JUVENTUS-SAMPDORIA 3-0

RETI: Mandzukic 45′ pt, Howedes 15′ st, Khedira 30 ‘st

JUVENTUS
Buffon: Howedes, Rugani, Chiellini, Asamoah; Khedira (36′ st Sturaro), Pjanic (43′ pt Douglas Costa), Matuidi; Cuadrado, Mandzukic, Dybala (21′ st Bentancur)
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Lichtsteiner, Barzagli, Benatia, Alex Sandro, Marchisio, Higuain
Allenatore: Allegri

SAMPDORIA
Viviano; Sala, Ferrari, Silvestre, Regini; Barreto (36′ st Verre), Torreira, Praet; Ramirez (16′ st Caprari); Quagliarella (1′ st Kownacki) , Zapata
A disposizione: Belec, Tozzo, Andersen, Alvarez, Linetty, Strinic, Capezzi
Allenatore: Giampaolo

ARBITRO: Mariani
ASSISTENTI: Carbone, Marrazzo
QUARTO UFFICIALE:Aureliano
VAR: Chiffi, Peretti

AMMONITI: 33′ pt Asamoah, 7′ st Howedes

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Douglas Costa: «Una delle mie migliori partite qui»15.04.2018 20:20 – in: Serie ADouglas Costa: «Una delle mie migliori partite qui»Condividi con: 132L’esterno brasiliano: «Tutta la squadra ha fatto una buona partita, abbiamo giocato uniti»Tre assist, una partita pazzesca. Oggi (e non è la prima volta) Douglas Costa è stato semplicemente inarrestabile: «Si, sono contento, è una delle mie migliori partite da quando sono qui – ammette – Spero di continuare così e fare assist per vincere».E aggiunge: «Tutti abbiamo giocato una grande gara, non solo io: personalmente sono molto felice di aiutare i compagni. Dobbiamo pensare a continuare a fare bene per raggiungere i nostri obiettivi, non è ancora finita in campionato. Comunque abbiamo giocato tutti uniti, ed è quello che serviva dopo Madrid»

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Allegri: «Continuiamo così»15.04.2018 20:31 – in: Serie AAllegri: «Continuiamo così»Condividi con: 132Il tecnico dopo il successo sulla Samp: «Sei punti non sono un vantaggio sufficiente. Il Napoli è ancora in corsa e fino a quando la matematica non ci consegna lo scudetto dobbiamo continuare a vincere»«Non è un vantaggio sufficiente». Per Massimiliano Allegri sei punti di vantaggio sul Napoli non bastano. E ha ragione. Non è questo il momento di credere che i giochi siano fatti, ma anzi si deve continuare a spingere sull’acceleratore, fino alla fine, come da motto del club: «Il Napoli è ancora in corsa – continua il tecnico – e fino a quando la matematica non ci consegna lo scudetto dobbiamo continuare a vincere, perché mercoledì giochiamo contro il Crotone che si gioca la salvezza in Serie A e poi ci sarà lo scontro diretto».Intanto la Juve ha incassato tre punti pesanti contro la Samp, in una gara dove è stato a dir poco determinante l’ingresso di Douglas Costa: «Dobbiamo ringraziare Pjanic che è uscito per un fastidio – scherza Allegri, visto che il brasiliano è entrato al posto del bosniaco – Avevo portato Costa e Higuain in panchina per avere gli uomini in grado di cambiare la partita.Con il cambio siamo riuscito ad allargare il gioco ed è stato importante, perché loro attaccano e difendono. Era importante vincere dopo Madrid dove c’era stato grande dispendio di energie fisiche e mentali e oggi serviva una partita attenta, tecnica e intelligente, contro una squadra capace a palleggiare».La Juve si è presa una vittoria importante, trascinata da uno stadio che ha applaudito la squadra subito all’inizio della partita, come tributo per la grande gara del Bernabeu. Un tributo che Allegri ha apprezzato, ma fino a un certo punto: «Mi sono girate un po’ le scatole a dire il vero, perché uscire in quel mondo dalla Champions…». Gli applausi vanno anche a Benedikt Howedes, autore di un’ottima prova e di un gol, alla sua seconda partita da titolare: «Purtroppo ha avuto un’annata nefasta e dopo gli infortuni non era semplice inserirlo in certi momenti – spiega il tecnico – Oggi però era la gara giusta perché avevo bisogno di un po’ di copertura. Lui è intelligente, ha tecnica è un campione del mondo… E ha fatto un bel gol. Sono contento per lui perché è un ragazzo serio, un grande professionista».

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Dybala, il premio arriva nel pre partita15.04.2018 20:43 – in: Serie ADybala, il premio arriva nel pre partitaCondividi con: 132La Joya insignita come MVP del mese scorsoE’ stata una domenica pomeriggio da standing ovation all’Allianz Stadium. Al primo minuto, l’applauso spontaneo del pubblico ai bianconeri. Poi ai tre gol, agli assist straordinari di Douglas Costa.E prima della gara è stato il momento di applaudire il giocatore decretato “MVP of The Month Powered by EA” per il mese di marzo, Paulo Dybala, che ha ricevuto il premio da un fortunato Juventus Member.Continuate a votare i vostri migliori in campo per decidere chi sarà il migliore di aprile!

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Howedes: «Una grande giornata»15.04.2018 21:30 – in: Serie AHowedes: «Una grande giornata»Condividi con: 132«Abbiamo fatto tre gol, due di questi firmati da tedeschi, abbiamo allungato in classifica… È stato davvero tutto perfetto»«Sono molto contento, è stata un’ottima giornata, per me e per la squadra». Benedikt Howedes, in un ottimo italiano, esprime tutta la sua soddisfazione per il successo contro la Samp e per il gol segnato, dopo mesi di duro lavoro per recuperare dagli infortuni che lo hanno afflitto in questa stagione: «Douglas Costa ha fatto un grande assist e per me è stato facile segnare – continua il difensore – Abbiamo fatto tre gol, due di questi firmati da tedeschi (la doppietta teutonica il bianconero non capitava dal 1993, gol di Kohler e Moeller N.d.R.), visto che ha segnato anche Khedira, abbiamo allungato in classifica… È stato davvero tutto perfetto, ma ora dobbiamo vincere anche a Crotone. La prossima sarà una settimana molto importante».

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Juve-Sampdoria, i Talking Points16.04.2018 10:00 – in: Serie AJuve-Sampdoria, i Talking PointsCondividi con: 132Cinque chiavi di lettura del match di ieri seraNon poteva rispondere meglio la Juve alla delusione di Madrid. Tre a zero, che significa ancora una volta tre volte in rete (proprio come in Champions League). Tre a zero che significa ulteriore allungo sul Napoli, che ha pareggiato contro il Milan. I numeri della gara:AttaccoGolJuventusConfrontoSampdoria3100%0%0Tiri Totali (inclusi respinti)JuventusConfrontoSampdoria1666.7%33.3%8Tiri nello specchioJuventusConfrontoSampdoria562.5%37.5%3Tiri respintiJuventusConfrontoSampdoria480%20%1Tiri da fuori areaJuventusConfrontoSampdoria787.5%12.5%1Tiri da dentro l’areaJuventusConfrontoSampdoria956.3%43.8%7Precisione TiriJuventusConfrontoSampdoria41.7%41.7%42.9%42.9%Gioco generalePossesso (%)JuventusConfrontoSampdoria50.1%50.1%49.9%49.9%Duelli vinti (%)JuventusConfrontoSampdoria48.2%48.2%51.8%51.8%% Contrasti aerei vintiJuventusConfrontoSampdoria45.8%45.8%54.2%54.2%IntercettazioniJuventusConfrontoSampdoria1864.3%35.7%10FuorigiocoJuventusConfrontoSampdoria3100%0%0Calci d’angoloJuventusConfrontoSampdoria642.9%57.1%8DistribuzioneTotale passaggiJuventusConfrontoSampdoria56349.6%50.4%572% passaggi lunghiJuventusConfrontoSampdoria12.3%12.3%8.9%8.9%% Passaggi riuscitiJuventusConfrontoSampdoria89%89%87.2%87.2%% Passaggi riusciti metà campo avversariaJuventusConfrontoSampdoria80.5%80.47619047619048%82.91925465838509%82.9%Totale crossJuventusConfrontoSampdoria2653.1%46.9%23% cross riuscitiJuventusConfrontoSampdoria23.1%23.1%21.7%21.7%Difesa & DisciplinaContrastiJuventusConfrontoSampdoria1555.6%44.4%12% Contrasti VintiJuventusConfrontoSampdoria73.3%73.3%66.7%66.7%RespinteJuventusConfrontoSampdoria1954.3%45.7%16Falli fattiJuventusConfrontoSampdoria857.1%42.9%6AmmonizioniJuventusConfrontoSampdoria2100%0%0EspulsioniJuventusConfrontoSampdoria00%0%0NOVANTA PER CENTO! CHE 2018…Da inizio marzo la Juve ha conquistato il 90% dei punti disponibili (19 su 21), record in questa Serie A – 22% per la Sampdoria (4 su 18), penultima in questo parziale. Dato che conferma ulteriormente la solidità della Juve: dopo la partita di andata la Juventus ha subito solo quattro gol in 19 partite.INCREDIBILE DOUGLAS!Tre assist e una partita incredibile per Douglas Costa. Douglas ha fornito un assist con il suo primo pallone giocato nella partita (1 minuto e 21 secondi dopo il suo ingresso in campo). Tra Bundesliga e Serie A è la prima volta che fornisce tre assist in una singola partita, e dal 2004/05 (da quando sono disponibili questi dati) Douglas Costa è il primo subentrato a fornire tre assist in una singola partita di Serie A.BENE… BENEDIKT!Primo gol di Benedikt Höwedes in Serie A, alla sua seconda da titolare. Per lui anche due cross su azione, 100% di contrasti aerei vinti, tre intercetti e tre possessi guadagnati.Bene… anzi benissimo!MADE IN GERMANY…Una curiosità… made in Germany.1Visualizza l’immagine su TwitterVisualizza l’immagine su TwitterJuventusFC (nome visualizzato: juventusfc)JuventusFC (nome visualizzato: juventusfc)985577464016572417Era dal 1993 (Kohler, Möller) che non segnavano due tedeschi diversi in una partita della Juventus in @SerieA_TIM Emoji: Bandiera tedesca#JuveSamp19:55 – 15 apr 2018536146 utenti ne stanno parlandoInformazioni e privacy per gli annunci di TwitterMARIO!Mario Mandzukic ha segnato tre gol nelle ultime due partite (tutte le competizioni) tanti quanti nelle precedenti 20. Per lui ieri sera tre tiri, altrettanti contrasti, 31 passaggi di cui 19 nella metà campo della Samp, 5 duelli aerei (più di tutti).

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/L’analisi tattica di Juve-Sampdoria16.04.2018 12:04 – in: Serie AL’analisi tattica di Juve-SampdoriaCondividi con: 132I tre gol, tre episodi chiave della sfida, nella consueta analisi post garaLa vittoria all’Allianz Stadium contro i blucerchiati, ch manda la Juventus a +6 sul Napoli, dimostra una volta di più le grandi potenzialità della panchina bianconera. Douglas Costa subentrato al termine del primo tempo al posto di Pjanic sarà autore di tre assist per altrettanti gol.L’AZIONE DELLA PRIMA RETEQuando intorno al 43′ del primo tempo Allegri deve sostituire Pjanic, anziché schierare un altro centrale di metacampo sceglie di cambiare assetto tattico inserendo il brasiliano Douglas Costa. Alla prima azione Costa ripaga subito l’ennesima scelta felice del mister diventando decisivo nel gol del vantaggio. Dybala batte un calcio di punzione sulla trequarti blucerchiata: la palla giunge a Douglas Costa appena entrato in campo. L’assetto tattico è molto chiaro: gli uomini di Allegri si schierano con un 4 2 3 1 con Cuadrado sulla destra Dybala centrale e il brasiliano largo a sinistra a supporto di Mario Mandzukic prima punta.

Il cross di Douglas Costa è preciso anche se due giocatori della Sampdoria cercano di impedirgli la battuta in area di rigore. Movimento di Mandzukic ad attaccare la porta passando alle spalle di Ferrari e palla in rete con precisa deviazione sottoporta.IL RADDOPPIO DI BENEDIKTNel secondo tempo il raddoppio firmato da Howedes. Il difensore tedesco ha meritato la rete anche solo per come ci ha creduto nel corso di tutta l’azione. Sul giro palla bianconero sulla trequarti della Sampdoria Howedes si sgancia per dettare il passaggio a Cuadrado. Il colombiano opta per il cross che però gli viene deviato ed Howedes è il primo a mettere palla a terra per far ricominciare l’azione.

Ancora palla a Cuadrado che questa volta premia il nuovo inserimento del difensore, che serve in piena area di rigore il connazionale Khedira. I movimenti senza palla sulla destra del fronte d’attacco della Juventus liberano sulla sinistra Douglas Costa. Errore imperdonabile per la difesa ospite. Il brasiliano può stoppare e prendere la mira. Palla sulla testa di Howedes, nel frattempo rimasto in attacco che sul secondo palo si fa trovare libero in compagnia di Cuadrado.SAMI, ED E’ TRISSplendida l’azione del terzo gol. La Juventus manovra nella propria metà campo. Bentancur in possesso palla non vede subito liberi sulla destra Cuadrado e Dougla Costa che nella circostanza cambia fascia di competenza. Quando dopo un tentativo di sfondare sulla sinistra la palla torna indietro, il gioco viene allargato sulla destra.Cuadrado rimane alto sulla linea del centrocampo, il brasiliano fa un doppio movimento.

Prima viene incontro alla palla per dettare il passaggio al compagno poi, una volta che in possesso vi è Cuadrado, attacca la profondità. Il colombiano lo serve e Douglas Costa con un dribbling secco crea subito superiorità numerica e si avvia verso il fondo entrando in area di rigore blucerchiata. Oltre a Mandzukic hanno seguito l’azione Cuadrado e come al solito i due interni Matuidi e Khedira. È proprio quest’ultimo che viene servito dal brasiliano. Per il tedesco si tratta dell’ottavo centro stagionale.

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Fra Sampdoria e Crotone16.04.2018 15:00 – in: Serie AFra Sampdoria e CrotoneCondividi con: 132Squadra subito al lavoro nella mattinata a VinovoDay after… e antivigilia di campionato.Il giorno dopo la bella vittoria contro la Samp, la Juve è subito tornata al lavoro, dato che domani si deve partire per la Calabria: mercoledì sera è in programma il match a Crotone.La squadra ha lavorato divisa in gruppi, come sempre nei giorni post gara: palestra e scarico per chi ha giocato ieri, campo, palla e atletica per gli altri giocatori.Domani si torna in campo per la rifinitura al pomeriggio e prima Mister Allegri parlerà con la stampa (ore 12). Diretta, come sempre, su Facebook, Juventus Tv e Juventus.com

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/La Juve, il Crotone… tre nomi e una data16.04.2018 16:00 – in: Serie ALa Juve, il Crotone… tre nomi e una dataCondividi con: 132Se si pensa alle sfide con i calabresi ci sono alcuni nomi da ricordare. Eccone tre.Sono in totale cinque le sfide giocate nella storia fra la Juventus e il Crotone. Tre di queste si sono disputate nella massima serie, e in totale i precedenti parlano di percorso netto per i bianconeri, con 16 gol segnati e nessuno al passivo.Ecco qualche curiosità legati a tre nomi… e una data1. MARIO MANDZUKICTre partite in A contro i calabresi per lui, tre gol. Che media per Mario Mandzukic, che è anche autore della prima marcatura della storia della A fra le due squadre, al minuto 60 di una sfida, quella dello scorso 8 febbraio allo Scida, poi chiusa dal 2-0 di Higuain.2. GIANLUIGI BUFFONSolo “Clean Sheet” per la Juve contro il Crotone, si diceva: esattamente come domenica contro la Samp, Gianluigi Buffon ha sempre mantenuto con i calabresi la porta inviolata. Non solo nei tre match nella massima serie, ma anche nei due della stagione 2006/2007: Super Gigi è l’unico sempre presente nei match fra le due squadre.3. MEDHI BENATIAQuesto è l’ultimo gol della Juventus contro il Crotone: è il 26 novembre 2017 e la Juve sta vincendo 2-0. Il tocco sottomisura di Benatia al 71′ chiude lo score.LA DATA: 21 MAGGIO 2017Un altro tre a zero, ma di quelli da ricordare per davvero. Grazie alle reti di Mandzukic, Dybala e Alex Sandro i bianconeri conquistano i tre punti decisivi. Quelli del sesto Scudetto consecutivo. Quelli… da #Le6end Play MediaJuventusFC (screen name: juventusfc)JuventusFC (screen name: juventusfc)883656925480534016Emoji: Flag of Italy Rewind Emoji: Left-pointing double triangleEmoji: Left-pointing double triangle Una vittoria speciale che vale lo Scudetto n. 35, quello della #LE6END Emoji: Medium white circleEmoji: Medium black circle Riviviamo #JuveCrotone qui: http://juve.it/SAH430dsCkb2:00 PM – Jul 8, 2017720172 people are talking about thisTwitter Ads info and privacy

NEWSSQUADRAPARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Women, prime corse alla Continassa!16.04.2018 16:57 – in: WomenWomen, prime corse alla Continassa!Condividi con: 132Le ragazze di Rita Guarino hanno testato oggi per la prima volta il nuovo centro di allenamento al JVillage

speciale per le Juventus Women, oggi pomeriggio. La nostra Prima Squadra femminile ha infatti testato, per la prima volta, il campo di allenamento alla Continassa. Si tratta di uno dei campi su cui può contare l’area del JVillage: il nuovo Training Center, come ha confermato l’amministratore delegato bianconero Aldo Mazzia proprio ieri nel corso dell’Official Fan Club Day, ha infatti una superficie di oltre 50 mila metri quadrati, e potrà ospitare due squadre.Il primo test è stato un allenamento intenso, per la Juventus, che agli ordini di Rita Guarino ha lavorato sodo, per lasciarsi subito alle spalle la partita di sabato contro il Brescia e ripartire #ATuttoGas nella lotta Scudetto.

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/JTalk: permetti, Blaise?16.04.2018 18:00 – in: Serie AJTalk: permetti, Blaise?Condividi con: 132Matuidi sarà il protagonista dell’intervista nel settimanale talk show del nostro canale ufficialeE’ stata senza dubbio una settimana molto intensa per i colori bianconeri: #JTalk, il consueto approfondimento del lunedì di Juventus TV (ore 19.30 sul 212 di SKY, replica alle 21.30 e a mezzanotte), non sarà da meno, con un menu ricco di ospiti e di collegamenti.Oltre allo studio centrale di Torino e a quello di Roma, oggi è in diretta anche da Milano, nell’esclusiva location “Juventus Undici”, pensata per la Design Week.
Inoltre, linea a Vinovo, dove Blaise Matuidi è stato intervistato in esclusiva.La conduzione è come sempre affidata a Monica Somma e Claudio Zuliani. Ospite a Torino, Paolo Rossi, mentre a Roma, Massimo Zampini divide lo studio col giornalista Emilio Targia.Da Milano, Enrico Zambruno gestisce la staffetta tra i giornalisti Lello Naso, Federico Sarica e Christian Rocca, e ci introduce alle attività bianconere dedicate alla settimana milanese del Design.LE PAROLE DI BLAISE«L’applauso dell’Allianz Stadium è stato un bel momento, siamo contenti di questo. Abbiamo dimostrato contro il Real Madrid di essere vicini a fare qualcosa di grande anche in Champions League: dobbiamo essere fieri di quanto fatto».Parlando del campionato: «Non molliamo mai, il campionato è molto serrato. Lo Scudetto sarebbe qualcosa di magnifico, straordinario. Il Mister contro la Sampdoria ci ha ricordato come fosse assolutamente necessario vincere, stando molto attenti alla fase difensiva. Adesso siamo a più sei dal Napoli, questo è davvero un momento importante, fondamentale sarà vincere a Crotone».Un pensiero per il primo gol di Howedes: «Siamo tutti molto felici per lui, ha lavorato bene e duramente, e questa gioia lo ricompensa dei suoi sforzi».L’intervista integrale durante la puntata di JTalk.

NEWSSQUADRAPARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Tanti auguri, Medhi!17.04.2018 00:05 – in: EventiTanti auguri, Medhi!Condividi con: 132Benatia spegne oggi 31 candeline. Auguri Medhi!

eciale, la vigilia di Crotone-Juve per Medhi Benatia.Il nostro difensore festeggerà infatti preparando la gara di domani il suo compleanno numero 31.Medhi è grinta, efficacia e sostanza, visione e forza fisica: sta vivendo una ottima stagione in bianconero, un’annata nella quale ha confermato quanto di buono si era visto fin dal suo arrivo a Torino, diventando uno degli elementi più importanti della Juventus. E lo ha fatto lavorando, crescendo giorno per giorno.Buon compleanno da tutti noi, Medhi!

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.