Aggiornamenti, Cronaca, Notizie

CRONACA: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI. DALLE 15:30 ALLE 16:45 DI OGGI, VENERDì 1 GIUGNO 2018

Tempo di lettura: 2 minuti

Ultimo aggiornamento 1 Giugno, 2018, 14:46:11 di Maurizio Barra

Pirati strada:scontro auto,ragazza muore
L’incidente ieri sera a Roma. Vigili cercano responsabile

ROMA01 giugno 201815:30

– ROMA, 01 GIU – Una ragazza di 28 anni, coinvolta ieri sera in un incidente stradale in via Mattia Battistini a Roma, è morta oggi in ospedale. La giovane era alla guida di un’auto che si è scontrata con un’altra. Secondo quanto si è appreso dalla polizia locale, il conducente dell’altra macchina è scappato a piedi lasciando il veicolo sul posto. I vigili hanno rintracciato l’intestatario dell’auto e sono in corso verifiche per stabilire chi ci fosse ieri sera al volante.
Madesimo e Campodolcino non più isolatiRiapre SS36 in tre finestre giornaliere

MADESIMO (SONDRIO)01 giugno 201815:48

– MADESIMO (SONDRIO), 1 GIU – Emergenza frana in parte rientrata in valle Spluga dove oggi, dopo l’ennesimo vertice con il prefetto Mario Giuseppe Scalia di Sondrio, la statale 36 è stata riaperta al traffico dopo il maxi-smottamento di quasi 7 mila metri cubi di detriti dei giorni scorsi a Gallivaggio, nel territorio di San Giacomo Filippo (Sondrio). Sono quindi tornati raggiungibili i paesi di Madesimo e Campodolcino durante le tre finestre giornaliere di apertura della strada: dalle 5.45 alle 8, dalle 12 alle 14 e dalle 18 alle 20.45.
Sono ancora grossi i timori degli operatori turistici di vedere compromessa la stagione estiva, mentre continua la spola degli elicotteri per portare viveri e farmaci ai due paesi a lungo isolati.
Venezia, ripristinati varchi anti-ressaSindaco Brugnaro, città sarà sempre aperta ma tutelando tutti

VENEZIA01 giugno 201816:13

– VENEZIA, 1 GIU – Tornano i varchi anti-ressa a Venezia, che da oggi a domenica, giornate da ‘bollino nero’, permetteranno alla polizia municipale, per motivi di sicurezza, la deviazione su itinerari alternativi dei flussi di turisti diretti a Rialto o San Marco lungo l’asse piazzale Roma-Stazione ferrovia-Strada Nuova. Il sindaco Luigi Brugnaro, che ha emesso l’ordinanza con le misure urgenti per tutelare l’incolumità pubblica, ha fatto un sopralluogo alla Centrale Operativa dei vigili, poi ai varchi di Piazzale Roma, ai piedi Ponte di Calatrava. Le chiusure e deviazioni saranno modulabili, decise dalla polizia municipale, anche sulla base delle immagini della sala operativa. “La città è e resterà sempre aperta in ogni periodo dell’anno – ha detto Brugnaro – Ci saranno giorni in cui potrà succedere che i flussi vengano deviati, ma deviazioni, mai chiusure. Sarebbe illogico pensare di chiudere una città così bella: dobbiamo renderla vivibile per i residenti, i lavoratori, le persone che vogliono venire a visitarla”.
Palagiustizia Bari: no a stato emergenzaVertice a Roma su sgombero con Regione e Protezione civile

BARI01 giugno 201816:33

– BARI, 01 GIU – “Per il Ministero non ci sono le condizioni per un decreto di stato di emergenza”. Lo ha detto il sindaco di Bari, Antonio Decaro, a conclusione del vertice al Ministero della Giustizia sulla situazione dell’edilizia giustizia barese, dopo la revoca dell’agibilità per pericolo crollo del Palagiustizia di via Nazariantz. Il sindaco ha riferito che il Ministero “ritiene di risolvere il problema entro l’11 giugno, che è la data di scadenza della ricerca di mercato con la quale si cerca un immobile che abbia spazi sufficienti” per accogliere tutti gli uffici giudiziari penali.
“Abbiamo provato a spiegare – ha continuato Decaro – che dalle ricerche di mercato fatte negli ultimi anni non ci sono immobili di quelle dimensioni e con quelle caratteristiche dal punto di vista urbanistico, quindi temiamo di ritrovarci dall’11 giugno nella stessa situazione”. Alla riunione hanno partecipato i vertici degli uffici giudiziari e dell’avvocatura baresi, la Regione Puglia e il Dipartimento di Protezione civile nazionale.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.