Aggiornamenti, Mondo, Notizie

MONDO: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI. DALLE 07:25 ALLE 17:10 DI OGGI, VENERDì 1 GIUGNO 2018

Tempo di lettura: 7 minuti

Ultimo aggiornamento 1 Giugno, 2018, 15:11:18 di Maurizio Barra

Kim Jong-Un, denuclearizzazione per fasi
Il leader a Lavrov, impegno invariato anche verso gli Usa

PECHINO01 giugno 201807:25

– PECHINO, 1 GIU – Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha riaffermato l’impegno per la denuclearizzazione della penisola coreana esprimendo l’auspicio su un processo a fasi progressive per risolvere la questione. Ricevendo ieri il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, Kim ha ribadito che la prospettiva di Pyongyang “verso la denuclearizzazione resta ancora invariata, coerente e stabile”, ha riportato Kcna in un dispaccio. “Egli ha sperato che le relazioni Corea del Nord-Usa e la denuclearizzazione siano risolte per stadi”.
Sanchez, pagina nuova nella storia’Garantisco il rispetto degli impegni con l’Europa’

MADRID01 giugno 201810:48

– MADRID, 1 GIU – “Si apre una pagina nuova nella storia del nostro Paese”, ha detto questa mattina il leader socialista Pedro Sanchez alla ripresa del dibattito sulla sfiducia al premier conservatore Mariano Rajoy. Con l’imminente caduta del premier uscente, Sanchez diventerà il nuovo capo del governo spagnolo.
Sanchez ha detto davanti al Congresso che il suo esecutivo garantirà il rispetto degli impegni presi con l’Europa e la stabilità.
Spagna: Rajoy si congratula con SanchezIntervento prima del voto sfiducia. ‘Onore essere stato premier’

MADRID01 giugno 201810:53

– MADRID, 1 GIU – Il premier uscente spagnolo Mariano Rajoy in un breve intervento dalla tribuna del Congresso poco prima del voto della sfiducia si è congratulato con il leader socialista Pedro Sanchez, che diventerà il nuovo capo del governo: “da democratico accetterò il risultato del voto”. Rajoy ha detto che “è stato un onore essere presidente del governo, e avere lasciato una Spagna migliore”.
Spagna: Rajoy sfiduciato,Sanchez premierIl congresso raggiunge i 176 voti necessari su 350

MADRID01 giugno 201811:34

– MADRID, 1 GIU – Il Congresso dei deputati spagnolo ha sfiduciato il premier conservatore Mariano Rajoy, raggiungendo i 176 voti necessari su 350, secondo il conteggio in diretta della tv pubblica Tve. Il leader socialista Pedro Sanchez diventa automaticamente il nuovo capo del governo di Madrid.
Germania-Austria, più controlli BrenneroPer contrastare l’immigrazione illegale

BERLINO01 giugno 201811:38

– BERLINO, 1 GIU – Più controlli sul Brennero, per contrastare l’immigrazione illegale da parte della polizia austriaca e di quella tedesca, che da oggi collaborano sulle frontiere. “La decisione è stata diramata due giorni fa spiega all’ANSA il capo della polizia federale a Monaco, Thomas Borowik – ed è il risultato di una decisione scaturita da settimane di colloqui fra gli addetti alla sicurezza tedeschi e austriaci”.
Merkel ‘aperta a collaborare’ con ContePortavoce Merkel, non commentiamo la squadra dei ministri

BERLINO01 giugno 201812:10

– BERLINO, 1 GIU – Angela Merkel sarà “aperta” a collaborare con il nuovo governo italiano e aspetta, prima di commentare, che questo si costituisca. Lo ha ribadito il portavoce del governo tedesco, Steffen Seibert, rispondendo in conferenza stampa a Berlino a una domanda sul nuovo governo.
“Il governo tedesco non dà valutazioni sugli elenchi dei ministri dei Paesi partner e non lo farà neppure nel caso del gabinetto italiano”, ha aggiunto.
Ue, fiducia in volontà europea Governo’Juncker pronto a lavorare con il nuovo esecutivo in Italia’

BRUXELLES01 giugno 201812:52

– BRUXELLES, 1 GIU – La Commissione Ue ha “piena fiducia nella capacità e nella volontà del nuovo Governo di impegnarsi costruttivamente con i partner e le istituzioni Ue per mantenere il ruolo centrale dell’Italia in Europa”: lo ha detto la portavoce del presidente Jean-Claude Juncker. Juncker è impegnato “a lavorare con il Governo italiano e affrontare le molte sfide, come l’immigrazione”, ha aggiunto.
Procura tedesca: estradizione PuigdemontTra i reati contestati anche la ribellione

BERLINO01 giugno 201814:12

– BERLINO, 1 GIU – La procura generale dello Schleswig-Holstein ha presentato una nuova richiesta di estradizione per Carles Puigdemont alla corte d’appello dello stesso Land, cui spetterà la decisione finale. Fra i reati contestati anche la ribellione, elemento centrale delle accuse all’ex leader catalano.
Berlino, Merkel incontra Draghi lunedìScambio opinioni su temi attuali eurozona

BERLINO01 giugno 201814:13

– BERLINO, 1 GIU – Il presidente della Bce, Mario Draghi, incontrerà martedì prossimo Angela Merkel. Lo ha detto il portavoce Steffen Seibert, chiarendo che si tratta di uno dei consueti scambi con la cancelliera, che avvengono in via riservata. “Si incontrano di tanto in tanto per uno scambio opinioni e ovviamente questo riguarda la situazione dell’eurozona”, ha affermato.
Portavoce, parole Juncker travisate’Abbiamo visto titoli sull’Italia totalmente fuorvianti’

BRUXELLES01 giugno 201814:15

– BRUXELLES, 1 JUN – “Juncker si rammarica profondamente che le sue parole siano state riportate in un modo così fuorviante. Abbiamo visto titoli altamente fuorvianti che non rispecchiano il suo profondo amore per l’Italia”. Lo afferma la portavoce commentando le frasi attribuite al presidente dal Guardian. Juncker, ricorda la portavoce, “ha introdotto la flessibilità, senza cui l’Italia non avrebbe speso 19 miliardi in più, e sempre lui ha reso disponibili fondi per la ricostruzione di una cattedrale dopo il terremoto. Preferiamo guardare ai fatti più che alle parole”, conclude.
Coree: dialogo militare Nord-Sud il 14Esame 22 giugno dossier su incontri famiglie separate da guerra

PECHINO01 giugno 201814:17

– PECHINO, 1 GIU – Le due Coree hanno concordato di tenere il 14 giugno un vertice militare a livello di generali a Panmunjom, parte degli sforzi per allentare ulteriormente le tensioni bilaterali. Tra i risultati del dialogo “ministeriale” tenuto oggi sempre al villaggio di confine, le parti hanno poi concordato di tenere il 22 giugno un incontro a livello di Croce Rossa al resort del monte Kumgang per trattare il dossier delle riunioni tra le famiglie separate dalla Guerra di Corea del 1950-53.
Ue porta Usa e Cina davanti al WtoPechino su proprietà intellettuale. Non stiamo da parte nessuno

BRUXELLES01 giugno 201814:32

– BRUXELLES, 1 GIU – La Commissione Ue porta oggi davanti al Wto sia gli Usa che la Cina, i primi per i dazi su acciaio e alluminio e la seconda per la violazione delle regole sui diritti sulla proprietà intellettuale. Lo ha annunciato la commissaria Ue al commercio Cecilia Malmstroem. “Questo dimostra che non scegliamo di stare dalla parte di nessuno, stiamo solo dalla parte delle regole del sistema commerciale multilaterale”, ha avvertito.
Tusk a Conte, unità per sfide comuni’Serve dialogo rispettoso e cooperazione, io la assicurerò’

BRUXELLES01 giugno 201816:43

– BRUXELLES, 1 GIU – Il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk si è congratulato con il premier Giuseppe Conte. “La sua nomina arriva in un momento cruciale per l’Italia e l’intera Unione europea. Per superare le nostre sfide comuni, ci serve unità e solidarietà più che mai. Credo fortemente che la nostra comunità fiorirà soltanto quando basata sul rispettoso dialogo e la fedele cooperazione, che farò del mio meglio per assicurare”, ha detto Tusk in una nota.
Libia: Trump-Macron su immigrazioneE sui tempi per risolvere il problema

WASHINGTON01 giugno 201816:46

– WASHINGTON, 1 GIU – Donald Trump e il presidente francese Emmanuel Macron hanno discusso del problema migrazione attraverso la Libia “e dei tempi per risolverlo”: lo rende noto la Casa Bianca riferendo della telefonata ieri tra i due leader.
Dazi: Ue, da Usa gioco pericolosoMalmstroem, rischio escalation

BRUXELLES01 giugno 201816:49

– BRUXELLES, 1 GIU – “Non siamo in una guerra commerciale ma in una situazione molto difficile causata dagli Usa”, per cui “la situazione è molto preoccupante, potrebbe esserci un’escalation”. Perché “gli Usa stanno giocando un gioco molto pericoloso”. È il monito lanciato dalla commissaria Ue al commercio Cecilia Malmstroem nel giorno dell’entrata in vigore dei dazi Usa sull’acciaio e l’alluminio. “È un ulteriore indebolimento delle relazioni transatlantiche”, ha avvertito, “è chiaro che dopo questi dazi e il ritiro dagli accordi sull’Iran e di Parigi queste sono meno calorose di prima”.
Germania: animali scappano da zooCaccia a due leoni, due tigri e due giaguari, ucciso un orso

BERLINO01 giugno 201816:51

– BERLINO, 01 GIU – Momenti di panico oggi nel Land della Renania-Palatinato, nella zona dell’Eifel, dove sono scappati dallo zoo alcuni animali predatori, poi catturati, secondo quanto afferma la Dpa. Erano riusciti a fuggire due leoni, due tigri, un giaguaro e un orso, che è stato successivamente ucciso.
Secondo i media tedeschi, la fuga degli animali è stata resa possibile dal maltempo: l’alluvione di un fiume ha infatti scavato un fosso al di sotto del recinto all’interno del quale gli animali erano rinchiusi.
Georgia: ‘autorità coprono assassini’Migliaia in piazza a Tbilisi, ‘governo si dimetta’

MOSCA01 giugno 201816:55

– MOSCA, 1 GIU – Migliaia di persone sono scese in piazza a Tbilisi chiedendo le dimissioni del governo. A far scoppiare la protesta è stato l’omicidio di due ragazzini avvenuto lo scorso dicembre e per il quale, secondo Zaza Saralidze, il padre di una delle due vittime, le autorità non starebbero indagando adeguatamente per proteggere uno dei colpevoli, figlio di un ex funzionario della procura.
Il procuratore generale Irakli Shotadze ha deciso di abbandonare l’incarico. Il premier Georgy Kvirikashvili ha promesso un’inchiesta scrupolosa sul crimine perpetrato sei mesi fa.
Spagna: re Felipe VI firma decretoPer la nomina del nuovo premier spagnolo, il socialista Sanchez

MADRID01 giugno 201816:58

– MADRID, 1 GIU – Re Felipe VI ha firmato il decreto di nomina del nuovo premier spagnolo il socialista Pedro Sanchez, dopo essere stato informato dalla presidente del Congresso Ana Pastor dell’adozione della mozione di sfiducia contro il premier uscente Mariano Rajoy.
L’entrata in funzione di Sanchez dovrebbe intervenire domani o lunedi, dopo la pubblicazione del decreto sulla gazzetta ufficiale spagnola.
Cile: sciopero fame leader mapucheAutorità hanno respinto nuova richiesta uscita leader detenuto

SANTIAGO DEL CILE01 giugno 201817:03

– SANTIAGO DEL CILE, 01 GIU – In Cile, il detenuto “machi” (leader religioso degli indigeni mapuche) Celestino Córdova ha ripreso lo sciopero della fame nel carcere di Temuco, dopo aver saputo che le autorità giudiziarie hanno respinto la sua richiesta di uscire dal carcere per rinnovare i suoi poteri spirituali nel suo “Rewe” (altare), come prevedono le antiche tradizioni mapuche. Cordova ha già portato avanti un precedente sciopero della fame per circa 100 giorni come misura di pressione per poter ottenere una risposta positiva alla sua richiesta. Come un gesto di distensione con le autorità, il leader mapuche aveva interrotto la protesta il 24 aprile, fiducioso che il governo avrebbe interceduto per la sua richiesta. Tuttavia, l’11 maggio, il machi ha detto di essersi sentito imbrogliato dall’esecutivo cileno che dopo la fine dello sciopero ha ignorato la richiesta di Cordova. Nel 2014 il machi e’ stato condannato a 18 anni di carcere per l’uccisione dell’imprenditore Werner Luchsinger e sua moglie, Vivianne Mackay.
Canada: respinge ultimatum Usa sul NaftaTrudeau, ‘No alla clausola scadenza in cinque anni’

WASHINGTON01 giugno 201817:04

– WASHINGTON, 1 GIU – Sale la tensione fra Usa e Canada alla vigilia del G7 in Quebec, e non solo per la guerra dei dazi su acciaio e alluminio.
Il premier canadese Justin Trudeau ha annullato un viaggio a Washington questa settimana per finalizzare i negoziati sul Nafta (l’accordo commerciale nordamericano, ndr) dopo che il vice presidente Usa Mike Pence aveva posto come condizione il consenso su una clausola che prevede la scadenza di qualsiasi accordo nel giro di cinque anni. “Non c’e’ alcuna possibilità che un premier canadese firmi un accordo sul Nafta che includa una clausola di scadenza di cinque anni e ovviamente la visita non c’e’ stata”, ha spiegato Trudeau.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.