Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 8 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 15:12 DI MARTEDì 15 GENNAIO 2019

ALLE 04:49 DI MERCOLEDì 16 GENNAIO 2019

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Supercoppa: pronostici dicono Juventus
Snai, vittoria bianconera pagata 1,50 e quella del Milan 7,25

15 gennaio 2019 15:12

– Un solo favorito per la Supercoppa italiana che si disputa domani a Gedda, in Arabia saudita: netto il giudizio nelle quote degli analisti Snai, che danno a 1,50 il trionfo bianconero e quello milanista a 7,25, mentre vale 3,90 il pareggio. Un match deciso dagli 11 metri è dato a 7,50 e nel caso il trionfo bianconero dal dischetto pagherebbe 11, contro il 13 su quello del Milan. Quanto alle reti, l’opzione Over, che prevede una gara con almeno tre gol totali, è valutata 1,87, mentre per i possibili bomber tra i bianconeri segnare è un affare a due tra Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala, dati 2,00 e 3,00 per una rete, mentre nel Milan a condurre i giochi è Gonzalo Higuain offerto a 3,50. Lo segue a breve giro il suo compagno di reparto Patrick Cutrone, dato a 4,00.
Atalanta:risoluzione prestito per RigoniL’ala argentina di nuovo allo Zenit dopo mezza stagione

BERGAMO15 gennaio 201916:35

– L’Atalanta annuncia attraverso il proprio sito web la risoluzione anticipata con lo Zenit San Pietroburgo – che ha ufficializzato ieri l’operazione – del prestito di Emiliano Rigoni. L’ala argentina con passaporto italiano era giunta dal club pietroburghese il 17 agosto scorso a titolo oneroso con diritto di riscatto fissato a 15 milioni. Avendo disputato già una partita coi russi il 9 agosto in Europa League a Minsk (più uno spezzone di Premier Liga il 4 contro l’Arsenal Tula) nel terzo turno di qualificazione, il giocatore non può vestire una terza maglia nei campionati Uefa e in quelli Fifa al netto di quanti iniziano nel nuovo anno solare. Coi nerazzurri, 12 presenze in A di cui la metà da titolare con 3 gol, la doppietta alla Roma (3-3) il 27 agosto e il 2-2 in casa del Milan il 23 settembre scorsi prima di essere escluso dall’allenatore Gian Piero Gasperini dalla lista dei convocati contro Juventus e Sassuolo nelle ultime due giornate del girone d’andata.
Perinetti, Piatek? aspettiamo offerta’Ascolteremo tutti. Balotelli è fantasia, Sturaro ci interessa’

15 gennaio 201918:17

– “Dal Milan non mi è arrivata una proposta, ma un interessamento”. Il direttore generale del Genoa Giorgio Perinetti parla di mercato dai microfoni di RMC Sport: l’argomento del giorno è Piatek, nel mirino dei rossoneri. “Ora il Milan è impegnato nella Supercoppa, ma potrebbe arrivarci un’offerta nei prossimi giorni – continua -. Aspettiamo e vediamo. Con il massimo rispetto si ascolta tutti. Se il Milan ci formula un’offerta, la valuteremo ma non vorremmo cederlo a gennaio: se il club rossonero lo volesse nell’immediato dovrebbe formulare una proposta sostanziosa e non legata a formule strane. Leggo di fantasie tipo Balotelli, che alimentano il nulla del mercato”. Altro nome caldo in uscita è Kouamé, seguito dal Napoli, ma Perinetti è chiaro: “Domandate a Giuntoli, al Napoli e al presidente. E’ un giocatore che De Laurentiis ha chiesto a Preziosi”. Poi una rivelazione: “La Juventus vorrebbe Romero, e abbiamo cominciato a parlarne. Ma a gennaio resta.
Sturaro? ci interessa, ne stiamo parlando con la Juve”.
Chiellini “giusto Supercoppa in Arabia””Questa partita può essere un nuovo inizio”

TORINO15 gennaio 201918:31

– “Giusto venire qui a giocare, è un passo avanti e non un problema”. Così Giorgio Chiellini sulla scelta della Arabia Saudita per disputare la Supercoppa. “Non saremo certamente noi a cambiare il mondo – spiega in conferenza stampa -, ma iniziative come queste possono essere un nuovo inizio. Sono contento che questa partita possa essere motivo in più per l’evoluzione di questo Paese, per le donne. Giudizi sulla politica non ne faccio, siamo stati accolti bene e spero che il popolo saudita si ricordi questa partita”.
Chiellini, Juve tiene alla Supercoppa’A metà stagione e con 30 gradi non è facile,ma vogliamo trofeo’

TORINO15 gennaio 201918:37

– “Vogliamo invertire il trend che ci ha visto perdere le ultime due Supercoppe. L’obiettivo è di cominciare il 2019 alzando un trofeo. E’ difficile ma ci proveremo”.
Così il capitano della Juventus, Giorgio Chiallini, alla vigilia della gara contro il Milan di Gedda, in Arabia Saudita.
“Negli ultimi anni abbiamo lasciato troppe di queste coppe – aggiunge – ed è un peccato. La Supercoppa è un trofeo a cui teniamo, ma dobbiamo dimostrarlo con i fatti. Siamo cambiati tanto in due anni, sicuramente è un trofeo a cui teniamo. Arriva a metà stagione e quindi è un po’ diverso rispetto a viverlo in agosto, però è sempre un trofeo importante”.
“Fare un viaggio del genere alla ripresa della preparazione è stato un po’ stancante – aggiunge Chiellini – per entrambe le squadre, e passare dai pochi gradi di Torino ai quasi 30 di qua non è semplice. Domani credo sarà una partita di buon livello, magari l’intensità calerà nel secondo tempo”.
Tottenham, Kane starà fuori fino a marzoBomber infortunato a legamenti caviglia, Champions in dubbio

LONDRA15 gennaio 201918:39

– Tegola sul Tottenham e il suo allenatore Mauricio Pochettino. L’infortunio riportato da Harry Kane domenica scorsa in campionato contro il Manchester United è più grave del previsto: gli esami a cui è stato sottoposto hanno evidenziato, secondo quanto riporta la Bbc, una lesione ai legamenti di una caviglia.
Così Kane non dovrebbe tornare ad allenarsi prima d’inizio marzo, quindi salterà la partita di andata degli ottavi di Champions contro il Borussia Dortmund (13 febbraio) ed è in forte dubbio per quella di ritorno (5 marzo).
Allegri ‘Supercoppa è gara secca’Tecnico Juve, “distacco dal Milan in campionato è azzerato”

TORINO15 gennaio 201918:52

– “Difficile capire perché abbiamo perso tre volte su quattro in Supercoppa. Speriamo domani sia diverso”. Vuole “invertire il trend” degli ultimi anni il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri. “Perché sia diverso serve una bella prestazione – aggiunge a Gedda -. I 22 punti di distacco in campionato si azzerano, per noi sarà un test importante, come Bologna e come il quarto con l’Atalanta, per preparare la Champions. Le partite secche, devi giocarle in modo diverso. Speriamo di non andare ai supplementari”.
Allegri, Juve obiettivo vincere tutto’Comunque un passo alla volta, per Champions ci vuole fortuna’

TORINO15 gennaio 201918:54

– L’obiettivo della Juventus, in questa stagione, è “vincere tutto!”. Così alla vigilia della Supercoppa col Milan Massimiliano Allegri, che poi frena. “Un passo alla volta. Per la Champions – dice – ci vuole fortuna, perché aumentano il livello di difficoltà. Già agli ottavi ci sono molte squadre che potrebbero vincere… Ora comunque pensiamo a vincere domani, un passo alla volta”.
Samp: Linetty indisponibile per FirenzePolacco si era fatto male con Milan. Contro viola ecco Jankto

GENOVA15 gennaio 201918:56

– Il centrocampista polacco della Sampdoria Karol Linetty salterà la trasferta di Firenze in programma domenica alle 15. Il giocatore si era infortunato sabato nella gara di Coppa Italia col Milan durante il primo tempo e era stato costretto ad uscire. Gli esami strumentali ai quali è stato sottoposto hanno evidenziato un trauma contusivo-distorsivo alla caviglia sinistra: il polacco ha avviato il programma di recupero fisioterapico. Per lui almeno un paio di settimane di stop, al suo posto toccherà dal primo minuto a Jakub Jankto.
Gattuso,da capire cosa vuol fare HiguainAllenatore Milan, tante voci ma è sereno,domani vedremo se gioca

MILANO15 gennaio 201919:40

– “Mi baso su quello che succede in settimana, su come si allena il giocatore, come sta nel gruppo.
Ci sono tantissime voci ma Higuain si sta allenando bene, sta bene con i compagni e con tutti. E’ a disposizione, domani vediamo se giocherà o no”. Così Rino Gattuso sull’argentino, il cui futuro è in dubbio alla vigilia della Supercoppa italiana: “Poi bisogna capire cosa vuole fare, come sistemare la questione, ma il giocatore è sereno, si allena con professionalità”.
Gattuso,Arabia?10 e lode in accoglienzaCi saranno donne allo stadio, noi qua per fare nostro lavoro

MILANO15 gennaio 201919:42

– “Siamo due grandissime squadre che si affrontano in Arabia Saudita, siamo orgogliosi di essere qua, domani ci saranno anche le donne per assistere alla partita, noi siamo qua per fare il nostro lavoro. Per come siamo stati trattati, all’Arabia Saudita va un 10 e lode”. Lo ha sottolineato l’allenatore del Milan Rino Gattuso alla vigilia della Supercoppa italiana a Gedda: “Posso soltanto parlare di come ci avete trattato in questi tre giorni, per il calcio italiano deve essere un orgoglio”.
Razzismo:Giorgetti,giocatore sia esempioSottosegretario, per giovani è principale elemento emulazione

15 gennaio 201919:44

– “Il calciatore rappresenta per tanti ragazzi l’elemento principale di emulazione. Chi vive questa dimensione deve percepire importanza dell’esempio che dà”. Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti, in una intervista a Sky Sport, a proposito dei casi di razzismo che si sono registrati di recenti negli stadi italiani. “E’ importantissima, su questo fronte anche la reazione della gran parte del pubblico, quella ‘sana'”, ha aggiunto Giorgetti, commentando la proposta di Fabio Capello che siano i giocatori in campo, di entrambe le squadre a fermarsi se qualche loro collega sia oggetto di cori o versi discriminatori o razzisti.
“Tutte le componenti del calcio – ha detto ancora – devono capire che assolvono una una funzione incredibile, importantissima, quasi sociale e quindi devono tenere, ciascuna per la propria parte, atteggiamenti e comportamenti adeguati”.
Questura,BolognaJuve nessun buu razzistaNon arrivate segnalazioni. Per tifosi sfottò contro la squadra

BOLOGNA15 gennaio 201919:46

– Nessuna segnalazione di comportamenti razzisti è stata fatta per la partita di Coppa Italia Bologna-Juve di sabato sera, allo stadio Dall’Ara. Lo riferiscono dalla Questura del capoluogo emiliano: durante il match, dal personale di Polizia presente allo stadio, non sono state sentite offese o ululati di stampo razzista dagli spalti e di conseguenza, a quanto si apprende, non si è proceduto in alcun modo. Domenica erano stati i tifosi rossoblù, con il centro Bologna Clubs a definire “infondate” le notizie su ululati nei confronti dell’attaccante juventino Kean. “Gli ‘uuuuu’ – avevano scritto in una nota – erano semplici sfottò all’indirizzo dei tifosi ospiti che accompagnavano ogni azione offensiva della propria squadra con lo stesso ‘verso'”.
Gattuso,se Higuain via non ci resto maleSupercoppa: “non ha mai detto di voler partire, al 90% titolare”

MILANO15 gennaio 201920:07

– “Voglio godermi questa Supercoppa italiana, spero sia una serata importantissima, poi vediamo cosa succederà. Ma non ci rimarrò male” se Gonzalo Higuain lascerà il Milan. Rino Gattuso valuta con pragmatismo il destino dell’argentino. “Ho fatto il calciatore, non si può giudicare come ragiona una persona”, il ragionamento dell’allenatore rossonero che vede l’attaccante “sereno, dentro al progetto”, ma è convinto che sia “successo qualcosa nella sua testa, nel suo stato d’animo” dopo il rigore sbagliato e l’espulsione contro i bianconeri a novembre.
“Far cambiare idea a un calciatore a volte non è facile. E un’ultima cosa: non è mai venuto a dirmi che vuole andare via.
Lo sto ancora aspettando”, ha aggiunto Gattuso, limitandosi a confermare che domani “al 90% sarà titolare”.
Supercoppa, Dybala ‘sogno grande serata’Argentino vuol ripetere impresa dell’edizione 2015

TORINO15 gennaio 201915:12

– Paulo Dybala sogna di ripetere a Gedda la serata di Shanghai, quando appena arrivato alla Juve entrò dalla panchina e segnò il primo dei due gol che permise ai bianconeri di battere la Lazio e conquistare la Supercoppa.
“Il ricordo di Shanghai è indimenticabile – osserva l’argentino ai microfoni di Juventus Tv -, ero arrivato da una settimana, ero in panchina con tanta voglia di entrare e fare gol. Ed è stato così… La serata in Cina è stata tanto bella, spero possa esserlo altrettanto qui a Gedda”.
In campionato, a San Siro, i bianconeri si sono imposti 2-0 sul Milan. “Qui sarà diverso, perché è una finale, poi Juve-Milan è sempre una partita difficile, ma speriamo che il risultato sia lo stesso”, conclude Dybala.
Supercoppa: Allegri, serve grande garaTecnico Juve avverte, i 22 punti tra noi e il Milan non contano

TORINO15 gennaio 201915:17

– “In una gara secca i 22 punti di differenza del campionato non esistono, per noi sarà un bel test per affrontare le partite da dentro o fuori che ci porteranno alla sfida di Madrid”. Massimiliano Allegri promette una “grande partita”, domani sera a Gedda contro il Milan, per cercare di mettere le mani sulla Supercoppa sfuggita nelle ultime occasioni. “Dovremo fare una partita di di grande rispetto – aggiunge ai microfoni di Juventus Tv – perché con la vittoria in Coppa Italia a Genova il Milan avrà grande entusiasmo”. Il tecnico bianconero si dice soddisfatto di come la squadra ha preparato la Supercoppa e contento delle condizioni di Douglas Costa e Bernardeschi, “che si stanno ritrovando fisicamente e mentalmente”, e di Khedira “che sta tornando il giocatore di grande valore”.
Bonucci, Juve vuole altro grande trofeo”Con Milan aggressivi e attenti” dice a vigilia Supercoppa

TORINO15 gennaio 201915:36

– “La Juve gioca per sempre per vincere, siamo qui con entusiasmo e voglia di portare a casa un altro grande trofeo”. C’è entusiasmo nelle parole di Leonardo Bonucci alla vigilia della Supercoppa tra Juventus e Milan. “Servirà una Juve aggressiva e attenta, perché Gattuso ha dimostrato di saper mettere in campo un bel gioco, che può mettere in difficoltà – aggiunge il difensore, la scorsa stagione in rossonero, ai microfoni di Juventus Tv -. Noi dovremo chiudere gli spazi, non concedergli il palleggio e sfruttare i due o tre errori che capitano in una partita…”.        [print-me title=”STAMPA”]