Aggiornamenti, Medicina, Salute e Benessere, Mondo, Notizie, Ultim'ora

EBOLA: SI AGGRAVA IN CONGO

Tempo di lettura: < 1 minuto

EBOLA: SI AGGRAVA IN CONGO

AGGIORNAMENTO DELLE 00:05

DI VENERDì 30 NOVEMBRE 2018

SOMMARIO

EBOLA: SI AGGRAVA IN CONGO

Congo,epidemia Ebola più grave dopo 2016
L’allarme Oms, finora 426 casi, almeno sei mesi per contenerla

MONDO/ULTIM’ORA

TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

EBOLA: SI AGGRAVA IN CONGO

JOHANNESBURG

– L’epidemia di Ebola in Congo è la seconda più grave della storia, dopo quella che uccise migliaia di persone in Africa occidentale alcuni anni fa. Lo ha detto l’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Il capo delle emergenze dell’Oms Peter Salama l’ha definita ‘un triste bilancio’, dopo che le autorità sanitarie del Congo hanno detto che il numero dei casi ha raggiunto la cifra di 426, tra cui 379 considerati certi e 47 probabili. Oltretutto gli attacchi di gruppi ribelli e l’ostilità di alcuni gruppi locali rendono difficile come non mai il lavoro del personale sanitario. Molti medici possono svolgere le loro missioni per il contenimento del virus solo se accompagnati da militari Onu, in zone dove ogni giorno si spara. Salama ha previsto che l’epidemia nel nordest del Congo durerà almeno altri sei mesi, prima che sia possibile contenerla. L’Ebola in Africa occidentale uccise oltre 11.000 persone tra il 2014 e il 2016.      [print-me title=”STAMPA”]