Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 8 minuti

Ultimo aggiornamento 30 Aprile, 2019, 15:23:13 di Maurizio Barra

MONDO

MONDO TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 06:38 ALLE 15:23 DI MARTEDì 30 APRILE 2019

MONDO

Arresto a Christchurch con armi e bomba
Evacuata la zona. Un mese dopo attentati alle moschee
WELLINGTON
30 aprile 2019 06:38

Un uomo è stato arrestato dopo che sono state trovate munizioni e un pacco con una sospetta bomba in un immobile abbandonato a Christchurch, dove il 15 marzo scorso gli attentati a due moschee hanno ucciso 50 persone. Lo ha reso noto la polizia neozelandese, che ha evacuato la zona e disposto una no-fly zone, ricordando che il killer delle moschee venne trovato con armi e due esplosivi artigianali nella sua auto. Gli investigatori non hanno ancora reso noto se ritengono che l’arresto – un uomo di 33 anni – sia collegato all’attentato del 15 marzo.
Onu: ‘Sale a 42.000 totale sfollati a Tripoli, bimbo ucciso’Evitare uso di bombardamenti in aree civili

TUNISI30 aprile 201910:00

E’ salito a 42.000 il numero degli sfollati dall’inizio degli scontri armati a Tripoli e dintorni.
Lo scrive l’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari umanitari (Ocha) in un aggiornamento sulla situazione.
L’Ocha sottolinea che un bambino è rimasto ucciso e altri tre feriti in attacchi aerei negli ultimi tre giorni, secondo i partner del settore sanitario.
Il conflitto armato continua ad impattare le strutture sanitarie – prosegue la nota -, come con i bombardamenti che il 28 aprile hanno danneggiato un ospedale a Espeaa, a sud di Tripoli: fatto che comporta l’evacuazione e l’interruzione temporanea dei servizi sanitari.
Ben 3.350 rifugiati e migranti rimangono intrappolati in centri di detenzione situati in aree colpite dai combattimenti o in aree a rischio di conflitto armato.
India, governo a Rahul: ‘Sei indiano?’La denuncia di un deputato a partire da una società inglese

NEW DELHI30 aprile 201910:12

– In India, dove sono in corso le elezioni politiche, il Ministero degli Interni ha chiesto a Rahul Gandhi, presidente del Partito del Congresso, principale partito di opposizione, di chiarire entro 15 giorni la sua “effettiva nazionalità”.
L’agenzia di stampa Pti scrive che la paradossale lettera fa riferimento alla segnalazione di Subramanian Swami, parlamentare del partito di governo Bjp, che cita documenti della Backops Limited, una società registrata nel Regno Unito nel 2003 e sciolta nel 2009, in cui Gandhi avrebbe dichiarato ripetutamente di avere nazionalità inglese.
Le accuse ai componenti della dinastia Gandhi di essere stranieri, estranei alla “vera India”, assieme alle insistenze affinché chiariscano la loro appartenenza castale, sono un leit-motiv della politica indiana. Per anni Sonia Gandhi, madre di Rahul e vedova di Rajiv, è stata ostracizzata dagli oppositori per le sue origini italiane.
Giappone: cerimonia finale imperatoreUltimo discorso del sovrano prima della rinuncia al trono

TOKYO30 aprile 201908:29

– E’ iniziata presto la giornata dell’Imperatore giapponese Akihito, l’ultima del suo regno trentennale. Nella mattina di martedì il sovrano si è recato nei santuari del palazzo imperiale in segno di rispetto alla divinità del sole, e per pregare per le anime degli antenati.
Akihito ha letto un testo in giapponese antico per annunciare l’imminente abdicazione. La cerimonia ufficiale avrà una durata breve, di appena 10 minuti, e sarà tenuta nella prestigiosa Sala dei Pini del Palazzo imperiale di Tokyo, alle 17 ora locale, le 10 in Italia.
Alla presenza del sovrano, il premier, Shinzo Abe, prenderà la parola per ringraziare l’imperatore abdicante a nome del popolo giapponese. Akihito pronuncerà quindi il suo ultimo discorso da reggente.
Razzo da Striscia Gaza verso IsraelePortavoce militare, opera della Jihad islamica

TEL AVIV30 aprile 201909:33

– Un razzo è stato lanciato la notte scorsa da Gaza verso Israele, cadendo in mare a largo della costa sud dello stato ebraico. Lo ha detto la Radio militare che ha citato il portavoce dell’esercito.
Secondo quest’ultimo – che ha giudicato il fatto grave – il lancio è stato compiuto dal nord della Striscia da parte di un comando locale della Jihad islamica.
Il tiro della notte scorsa ha interrotto la calma relativa in corso tra Israele e Gaza dopo la mediazione dell’Egitto e dell’Onu per una tregua di più lunga durata.
Ultimo discorso Akihito, grazie a popoloSi è conclusa al palazzo imperiale la cerimonia di abdicazione

TOKYO30 aprile 201911:57

– Cerimonia, oggi, per l’ abdicazione dell’Imperatore giapponese Akihito, al palazzo imperiale di Tokyo, prima della successione prevista per domani del Principe della corona, Naruhito. “Ringrazio sentitamente il popolo giapponese per il supporto, e mi auguro che la nuova era sia stabile e foriera di buone notizie”, ha detto Akihito durante il breve messaggio al termine dell’ultima apparizione pubblica del suo regno trentennale. L’imperatore uscente e la consorte Michiko hanno poi lasciato il palazzo imperiale subito dopo il rito per spostarsi in una residenza temporanea, prima di stabilirsi nell’edificio di Togu, nel quartiere centrale di Akasaka a Tokyo, attualmente l’abitazione del principe della corona Naruhito. Il luogo verrà rinominato Sento Imperial Palace, ed è lo stesso dove i figli di Akihito sono cresciuti quando l’attuale sovrano era principe della corona. Akihito – che coltiva ancora l’hobby della biologia, si recherà di tanto in tanto al palazzo imperiale per continuare la ricerca marina.
A Tripoli 345 i morti e 1.652 i feritiIl bilancio di sangue dell’attacco del generale Haftar

IL CAIRO30 aprile 201913:25

– E’ salito ad almeno “345 morti e 1.652 feriti” il bilancio degli scontri per l’attacco a Tripoli del generale Khalifa Haftar in corso dal 4 aprile scorso. Le due cifre, aggiornate all’altro ieri, 28 aprile, vengono fornite da un tweet della branca libica dell’Organizzazione mondiale della sanità. L’Oms aggiunge che proprie squadre chirurgiche hanno compiuto “più di 140 importanti interventi” negli ospedali dell’area della capitale libica.
Israele: due rabbini accusati razzismo’Hitler razionale, ma sbagliò parte’. Opposizione insorge

30 aprile 201913:42

– TEL AVIV

– In Israele due rabbini che insegnano in un’accademia religiosa di preparazione al servizio militare (‘Mechinà’) sono stati accusati di razzismo e hanno suscitato indignazione.
La scorsa notte la televisione commerciale Canale 13 ha pubblicato spezzoni di loro lezioni in cui uno di essi si è detto convinto che gli ebrei siano geneticamente superiori agli arabi mentre l’altro ha trovato razionalità in Adolf Hitler ed ha offerto un’analisi problematica della Shoah.
“Siamo circondati da popoli con problemi genetici”, ha affermato il rabbino Eliezer Kashtiel, della ‘Mechinà’ di Eli (Cisgiordania). “Noi siamo razzisti. Crediamo nel razzismo. Gli ebrei sono la razza di maggiore successo”. Secondo il rabbino Giora Redler, Hitler aveva una sua razionalità: “Era una persona corretta, ma dalla parte sbagliata”. “Il vero Olocausto non è che abbia massacrato gli ebrei”, ha aggiunto. “La cultura laica è il vero Olocausto”.

MONDO

Turchia erige muro separazione ad Afrin
Per dividere enclave curda da zona forze Damasco e russe

30 aprile 201913:48

L’esercito turco sta costruendo un muro di separazione nella Siria nord-occidentale, dividendo di fatto l’enclave curda di Afrin, controllata da Ankara, e l’area confinante di Tell Rifaat in mano invece alle forze governative siriane e a quelle russe. Lo riferiscono fonti dal terreno a conferma di quanto apparso nei giorni scorsi sui media regionali.
I Trump contro Deutsche BankStampa tedesca,presentata azione inibitoria a tribunale New York

SABERLINO30 aprile 201913:

– Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, con i figli Donald junior, Eric e Ivanka, ha presentato a un tribunale di New York un’azione inibitoria contro la banca tedesca Deutsche Bank e la società finanziaria statunitense Capital One. Lo riferisce il quotidiano tedesco ‘Handelsblatt’. La causa, cui ha aderito anche la Trump Organization, la società immobiliare già fondata e gestita da Trump prima di essere eletto alla Casa Bianca, mira ad impedire a Deutsche Bank e a Capital One di trasmettere al Congresso Usa informazioni sui conti correnti e sugli asset del presidente.
Nuova stretta di Trump a confine MessicoWp e Nyt: anche il pagamento di tariffe per le richieste d’asilo

30 aprile 201913:54

Il presidente americano Donald Trump ha disposto ulteriori restrizioni per i migranti dal confine messicano che richiedano asilo in Usa: fra queste, limitazioni ai permessi di lavoro, il pagamento di tariffe per la presentazione della richiesta d’asilo e il limite temporale di 180 giorni per i giudici per decidere, per sopperire all’intasamento dei tribunali. Lo scrivono Washington Post e New York Times, secondo i quali la decisione è contenuta in un memorandum con il quale Trump punta a ottenere più consensi in vista delle presidenziali del prossimo anno.
Il memorandum è stato spedito al ministro dell’Interno ad interim, Kevin McAleenan, e al ministro della Giustizia, William Barr. “Se i democratici non ci danno al Congresso i voti per cambiare le nostre attuali leggi sull’immigrazione, inefficaci e pericolose, dobbiamo lottare duramente per ottenere questi voti nelle elezioni del 2020!”, ha scritto l’inquilino della Casa Bianca in un tweet.Il provvedimento, scrivono Wp E Nyt, avrà una ‘incubazione’ di 90 giorni, il tempo di elaborare i regolamenti attuativi, prima di entrare in vigore

Venezuela, Guaidò chiama a rivoltaMinistero informazione, ‘respingiamo tentativo di golpe’

30 aprile 201915:09

Il leader dell’opposizione Juan Guaidó ha lanciato un appello ad una rivolta militare in Venezuela in un breve video nel quale appare in una base aerea a Caracas circondato da soldati pesantemente armati. Al suo fianco l’attivista Leopoldo Lopez, già agli arresti domiciliari, che ha annunciato di essere stato liberato dalle forze armate.
“Informiamo il popolo del Venezuela che in questo momento stiamo affrontando e neutralizzando un ridotto gruppo di militari traditori che hanno occupato il Distributore Altamira” (il principale accesso alla città) “per promuovere un colpo di Stato contro la Costituzione e la pace della Repubblica”, ha scritto su twitter il ministro dell’Informazione di Nicolas Maduro, Jorge Rodriguez. “A questo tentativo si è unita l’ultradestra golpista e assassina, che ha annunciato il suo piano violento da mesi. Chiamiamo il popolo alla massima allerta”.Gas lacrimogeni sono stati lanciati sui manifestanti in autostrada, vicino alla base. Il centro della rivolta guidata da Guaidò e da Lopez, è il distributore Altamira, uno svincolo di accesso alla città che si trova vicino alla base militare di La Carlota. Alcuni manifestanti si sono impadroniti di due autoblindo che hanno messo di traverso sulla strada. Secondo i media ufficiali, un gruppo ha cercato di penetrare nella base militare, ma l’operazione non avrebbe avuto successo.

Il vicepresidente del Partito socialista unito del Venezuela (Psuv), Diosdado Cabello ha invitato tutti i chavisti a recarsi al Palazzo presidenziale di Miraflores per difendere la Costituzione ed il presidente Nicolas Maduro. “Stiamo sventando un tentativo di golpe di un piccolo gruppo dell’ultradestra appoggiato da ex militari, da pochi elementi dei servizi di intelligence Sebin e dell’esercito bolivariano”.

Due anni e mezzo a vandalo quadro RepinIvan il Terribile che abbraccia il figlio dopo averlo ucciso

MOSCA30 aprile 201914:04

– Il tribunale distrettuale Zamoskvoretsky di Mosca ha condannato a due anni e sei mesi di reclusione Igor Podporin per aver danneggiato il capolavoro di Ilya Repin ‘Ivan il Terribile e suo figlio Ivan il 16 novembre del 1581’ alla Galleria Tretyakov di Mosca. Lo riporta la Tass.
Il quadro, dipinto nel 1885, raffigura Ivan il Terribile che abbraccia il figlio dopo averlo ferito a morte in uno scatto di rabbia.
Biden vola nei sondaggi negli UsaBaratro tra lui e Sanders, Warren staccata di 30 punti

WASHINGTON30 aprile 201914:28

– Joe Biden vola nei sondaggi e rafforza la posizione di front runner tra i candidati democratici alla Casa Bianca. L’ex vicepresidente – secondo l’ultima rilevazione della Cnn, la prima dall’annuncio della sua candidatura – raccoglie il 39% delle preferenze, con un rimbalzo di 11 punti rispetto a marzo e staccando di oltre 20 punti l’avversario più diretto, il senatore Bernie Sanders fermo al 15%, e di circa 30 punti la senatrice Elizabeth Warren (8%). Tra gli outsider Pete Buttigieg (7%) fa meglio del texano Beto O’Rourke (6%) e della senatrice Kamala Harris (5%).
Ministro venezuelano: i militari con noiGli autori della rivolta sono dei ‘vigliacchi’

CARACAS30 aprile 201914:30

– Il ministro della Difesa e comandante in capo della Forza armata nazionale bolivariana (Fanb) ha assicurato via Twitter che la situazione nel Paese è sotto controllo e che gli autori della rivolta sono “vigliacchi” che si sono sollevati contro la Costituzione.
La Fanb, ha aggiunto, si mantiene ferma a difesa della Costituzione e delle sue autorità legittime. Tutte le unità militari dispiegate nelle otto regioni del Paese riportano una situazione di normalità nelle caserme sotto la guida dei loro comandanti naturali.
Serie tv su baby-calciatori nella grottaNetflix firma accordo, il salvataggio fece il giro del mondo

30 aprile 201915:14

– La drammatica storia, conclusasi con un lieto fine, dei 12 giovani calciatori bloccati per giorni in una grotta in Thailandia diventerà una miniserie televisiva. Oggi il colosso dello streaming Netflix e la Sk Global Entertainment hanno firmato un accordo al Ministero della Cultura a Bangkok.
I dettagli finanziari, spiega il Bangkok Post, non sono stati rivelati, anche se in precedenza era emerso che i ragazzi avrebbero ottenuto 94 mila dollari ciascuno per i diritti. La loro disavventura aveva tenuto il mondo con il fiato sospeso. I piccoli calciatori, tra gli 11 e i 16 anni, e il loro allenatore, lo scorso giugno erano rimasti intrappolati in una grotta del nord del paese, inondata a causa delle forti piogge. Le operazioni di soccorso, durate oltre due settimane, avevano mobilitato specialisti di diversi paesi ed erano culminate con il salvataggio di tutti, tirati fuori dalla grotta uno per uno, ma al prezzo della vita di un militare della marina thailandese.

MONDO

Sri Lanka: governo teme nuovi attacchi
Ministri nel mirino, secondo informazioni dell’intelligence

COLOMBO30 aprile 201915:15

– Otto ministri del governo dello Sri Lanka hanno detto di avere ricevuto informative dall’intelligence tali da far temere nuovi attacchi sull’isola da parte dello stesso gruppo fondamentalista che ha rivendicato le stragi di Pasqua.
Il ministro della Salute Rajitha Senarathna ha precisato che gli stessi membri dell’esecutivo potrebbero essere obiettivo di nuovi attentati suicidi. Tra questi egli stesso, a cui gli 007 hanno suggerito di rimanere in casa domenica e lunedì. Dal giorno delle stragi il governo ha arrestato decine di persone e sequestrato materiale esplosivo trovato in casa di alcuni sospetti. Le autorità ritengono però che vi siano ancora dei sospetti legati agli attentati in libertà.          [print-me title=”STAMPA”]

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.