COPPA ITALIA AL NAPOLI
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

COPPA ITALIA AL NAPOLI: TUTTO SUL MATCH DELL’OLIMPICO DI ROMA

Tempo di lettura: 3 minuti

COPPA ITALIA AL NAPOLI

LA COPPA ITALIA 2020 VA AL NAPOLI, BATTUTI I BIANCONERI 4-2 DOPO I CALCI DI RIGORE

COPPA ITALIA AL NAPOLI

La Coppa va a Napoli
COPPA ITALIA AL NAPOLI
Dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari gli azzurri centrano il successo dal dischetto
È il Napoli ad alzare la Coppa Italia nel deserto dello stadio Olimpico di Roma. La squadra di  Gattuso vince dal dischetto, dal quale Dybala e Danilo falliscono i primi due tiri, e porta a casa il primo trofeo della stagione. E dal dischetto arrivano in effetti le uniche emozioni dell’incontro, se si eccettuano le parate di Buffon nel finale dei tempi regolamentari.
COPPA ITALIA AL NAPOLI

LA JUVE SPINGE, IL NAPOLI PUNGE
E dire che la Juve parte meglio, prendendo subito il possesso della metà campo avversaria e sfiorando il gol dopo appena cinque minuti, quando Dybala recupera palla in zona offensiva e appoggia a Ronaldo, che dal limite scarica il destro trovando la risposta di Meret. Il possesso palla con cui i bianconeri schiacciano il Napoli non impedisce di correre rischi e lo dimostra il palo colpito da Insigne da calcio piazzato, concesso per il fallo di Bentancur su Zielinski. La formazione di Gattuso è ben organizzata, chiude gli spazi e se commette un errore, che consente a Dybala di mettere Ronaldo davanti a Meret, il portiere anticipa il portoghese. Dalla parte opposta del campo Buffon apprezza e risponde, deviando in angolo il diagonale di Demme e la sventola dal limite di Insigne, mandando così il primo tempo in archivio senza reti.
COPPA ITALIA AL NAPOLI
BUFFON NON BASTA, VINCE IL NAPOLI AI RIGORI
La ripresa è piatta e il primo tiro, a lato, è di Fabian  Ruiz al 15′. Rispetto alla prima  parte di gara, la Juve fa più fatica a manovrare e questo consente al Napoli di alzare il baricentro. Sarri prova a cambiare, inserendo Danilo al posto di Douglas Costa e avanzando Cuadrado e Gattuso risponde con  Politano e Milik al posto di Callejon e Mertens. Il primo cerca di sorprendere Buffon con un rasoterra, che il portiere bianconero riesce a bloccare, il secondo calcia alto un ottimo pallone ricevuto a centro area. Bernardeschi rileva Pjanic e Bentancur si sposta in cabina di regia, ma poco cambia. Buffon blocca agevolmente un colpo di testa di Politano e controlla che il diagonale sinistro
di Insigne termine oltre la traversa. A cinque minuti da  novantesimo Sarri manda in campo Ramsey al osto di Cuadrado. Il gallese va in mediana e Bernardeschi avanza il raggio d’azione, ma anche così non si riesce a sfondare, anzi  è il Napoli a  sfiorare il successo negli ultimi secondi: Maksimovic di testa costringe Buffon a respingere sulla linea e il portierone riesce ancora con un riflesso prodigioso a deviare  sul palo la conclusione a botta sicura di Elmas e a mandare la partita ai rigori.
COPPA ITALIA AL NAPOLI
NAPOLI-JUVENTUS 4-2 (0-0 d.t.r)
SEQUENZA RIGORI: Dybala parato, Insigne gol, Danilo alto, Politano gol, Bonucci gol, Maksimovic gol, Ramsey gol, Milik gol
NAPOLI
Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui (35′ st Hysaj); Fabian Ruiz (35′ st Allan), Demme, Zielinski (42′ st Elmas); Callejon (22′ st Politano), Mertens (22′ st Milik), Insigne
A disposizione: Karnesis, Luperto, Manolas, Ghoulam, Younes, Lozano, Llorente
Allenatore: Gattuso
JUVENTUS
Buffon; Cuadrado (40′ st Ramsey), De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (29′ st Bernardeschi), Matuidi; Dybala, Cristiano Ronaldo, Douglas Costa (20′ st  Danilo)
A disposizione: Szczensy, Pinsoglio, De Sciglio, Rugani, Rabiot, Muratore, Zanimacchia, Vrioni, Olivieri
Allenatore: Sarri
ARBITRO: Doveri
ASSISTENTI: Paganessi, Alassio
QUARTO UFFICIALE:  Calvarese
VAR: Irrati, Schenone
AMMONITI: 37′ st Mario Rui, 38′ st Dybala.
COPPA ITALIA AL NAPOLI
I commenti dall’Olimpico
COPPA ITALIA AL NAPOLI
Le interviste a Maurizio Sarri e Juan Cuadrado al termine della finale di Coppa Italia Coca-Cola
COPPA ITALIA AL NAPOLI
All’Olimpico di Roma, i calci di rigore premiano il Napoli, dopo lo 0-0 dei 90 minuti regolamentari. Al termine del match, Mister Maurizio Sarri e Juan Cuadrado hanno commentato così la gara:

MAURIZIO SARRI
«C’è delusione per i ragazzi, per la società, per i tifosi, però questo è un momento particolare, sia per la condizione fisica, sia per qualche assenza importante. Oggi abbiamo fatto scelte diverse rispetto al solito, pressando meno alti per avere una maggiore tenuta alla distanza e la partita l’abbiamo giocata con buoni livelli di applicazione. In questo momento, però, ci manca brillantezza per rendere pericolosa la mole di gioco prodotta e senza quella brillantezza diventa più difficile saltare l’uomo, cosa che i nostri giocatori normalmente sono abituati a fare con facilità, e trovare altre soluzioni. Due 0-0 sono un fatto inedito e penso sia caratteristico di questo periodo».
COPPA ITALIA AL NAPOLI
JUAN CUADRADO
«Siamo scesi in campo con convinzione e con la voglia di vincere la partita, però il Napoli si è difeso bene, ed era difficile trovare lo spazio per andare al tiro. Normale ci sia amarezza, perché abbiamo giocato il calcio che voleva il mister e ci tenevamo a conquistare la coppa, ma siamo una grande squadra, quindi adesso dobbiamo guardare avanti e pensare ai nostri obiettivi. Da queste situazioni si impara». JUVENTUS