Piemonte tutte le notizie in tempo reale! Costantemente aggiornate! Non perderle!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 19 Luglio, 2020, 06:50:28 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 9 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 07:03 DI SABATO 18 LUGLIO 2020

ALLE 06:50 DI DOMENICA 19 LUGLIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Cercano droga,trovano bazar lusso e armi
Arrestata 45enne nel Torinese, denunciati padre e fratello
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 luglio 2020
07:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un bazar di articoli di lusso rubati e un arsenale è stato scoperto nell’abitazione di una famiglia di Pino Torinese su cui i carabinieri indagavano per un sospetto traffico di marijuana. In manette sono finiti una donna di 45 anni e il padre di 76, ritenuti i custodi delle armi: una pistola semiautomatica, tre revolver e una scacciacani che saranno inviate al Ris di Parma per verificarne l’utilizzo in episodi delittuosi.
In casa, i carabinieri hanno scoperto anche 44 borse Hermes e Chanel, orologi Cartier e Rolex, gioielli e pietre preziose, per un valore di diverse centinaia di migliaia di euro. Si ritine che la merce sia rubata e, per questo motivo, padre e figlia sono stati denunciati anche per ricettazione. Il fratello della donna, 41 anni, è stato denunciato per il possesso di 20 grammi di marijuana.
La merce è stata sequestrata e la donna è stata collocata ai domiciliari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, aumenta capienza mezzi pubblici
Gtt si adegua a norme ultimo Dpcm, capacità mezzi fino 60%
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 luglio 2020
09:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Più persone su metro, bus e tram.
Il Gruppo Torinese Trasporti si adegua alle norme previste nell’ultimo Dpcm, aumentando la capacità dei mezzi fino al 60% del carico massimo. Nei prossimi giorni una nuova comunicazione informerà i viaggiatori sulle regole da seguire.
Rimane fondamentale l’utilizzo della mascherina e l’uso dei posti non contrassegnati dai segnali di divieto. Molto importante il concetto del distanziamento verticale – ricorda l’azienda -, che consiste nell’evitare di trovarsi direttamente ‘faccia a faccia’. Il modo migliore – spiega Gtt – è quello di guardare sempre dal lato finestrino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Azzolina, scuola riapre per tutti il 14 settembre
Ministra al D’Azeglio Torino per tavolo regionale riapertura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 luglio 2020
10:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il 14 settembre la scuola riapre e riapre per tutti. Gli organici e le risorse ci sono. È stato approvato il decreto Rilancio, ci sono 1,6 miliardi, un altro miliardo stiamo trovando. Voglio rassicurare non solo le famiglie e gli studenti ma anche tutto il personale scolastico”.
Così la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, a margine di un incontro con il tavolo regionale sulla riapertura oggi al Liceo D’Azeglio di Torino.
“Siamo una grande squadra, una grande comunità e la scuola a settembre riparte – ribadisce -. La data è il 14, e spero che su questa data non ci siano più dubbi perché non si può più sentire che non si sa quando la scuola riapre. Il 14 la riapertura per tutti, è dal primo settembre ci sarà il recupero per gli studenti che sono stati un po’ più in difficoltà”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Azzolina, scuola riapre 14/9 per tutti
Pronta collaborare con sindacati. Classi anche in musei e cinema
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 luglio 2020
11:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il 14 settembre la scuola riapre per tutti. Gli organici e le risorse ci sono. È stato approvato il decreto Rilancio, ci sono 1,6 miliardi, un altro miliardo lo stiamo trovando”. La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, a margine di un incontro col tavolo regionale sulla riapertura a Torino, si dice certa della riapertura delle classi e assicura di essere “disposta a collaborare con i sindacati”. “L’apertura della scuola a settembre è una sfida difficile. Ma sto lavorando h24 e ci credo. Per riaprire, però, è fondamentale anche che ciascuno di noi abbia comportamenti responsabili. Vedere in giro, come ho visto anche ieri sera, persone senza mascherina e ammassate, o discoteche sovraffollate non aiuta”. Per rispettare il distanziamento tra gli studenti,” stiamo firmando con il ministro Franceschini un protocollo che permetta di utilizzare archivi, biblioteche, musei, cinema, teatri. Stiamo cercando anche altri spazi in edifici scolastici dimessi, e stiamo acquistando banchi nuovi singoli”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sauze d’Oulx, nuova illuminazione Chiesa
Sindaco Meneguzzi estasiato, impianto completato in tempi record
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 luglio 2020
11:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo impianto di illuminazione artistica per la Chiesa Parrocchiale dedicata a San Giovanni di Sauze d’Oulx. “Grazie al grande lavoro fatto da Enel Sol ed Enel X siamo riusciti a rispettare la scadenza, nonostante l’emergenza sanitaria con il lockdown – osserva il sindaco, Mauro Meneguzzi – Lo abbiamo fatto in tempi record, perché i cantieri sono potuti riaprire solo il 24 maggio, con tutte le difficoltà del caso a reperire il materiale”.
La nuova illuminazione “valorizza ancora di più la nostra splendida chiesa parrocchiale e, con essa, anche la fontana e il tiglio che sono nel cortile della chiesa – aggiunge il primo cittadino – Personalmente sono rimasto estasiato, ma lascio giudicare i miei concittadini ed i turisti sul risultato finale, invitando anche i fotografi a sbizzarrirsi nell’immortalare il quadro finale che ne è venuto fuori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Unione industriale Torino,Angelo Cappetti direttore generale
Prende posto di Giuseppe Gherzi, in pensione dopo oltre 40 anni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 luglio 2020
12:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo oltre quarant’anni di servizio, dei quali tredici come Direttore Generale dell’Unione Industriale di Torino, Giuseppe Gherzi lascia il suo incarico per quiescenza, continuando, di intesa con la presidenza, ad assicurare la sua collaborazione su alcuni progetti strategici quale, ad esempio, il Manufacturing Tec-nology Competence Center. Come segno di continuità e di apprezzamento per il lavoro svolto all’interno dell’Associazione negli ultimi sei anni, su proposta del presidente Giorgio Marsiaj, il Consiglio di Presidenza ha deliberato di affidare ad Angelo Cappetti la direzione generale dell’Unione Industriale di Torino.
Cappetti, 58 anni, è l’attuale amministratore delegato dell’Amma, l’associazione Aziende Meccaniche Meccatroniche Associate, di cui Marsiaj è il presidente uscente. Laureato in Giurisprudenza, tra i numerosi incarichi ricoperti è stato vicedirettore generale dell’Editrice La Stampa e Consigliere di Amministrazione e presidente e amministratore delegato di Bmi SpA e Nexta SrL, controllate da Itedi SpA e da Editrice la Stampa SpA. Assumerà il nuovo incarico in Unione Industriale il prossimo primo ottobre.
Marsiaj, a nome del consiglio di presidenza e di tutti gli Associati, ha ringraziato Gherzi per l’ottimo lavoro svolto e il grande contributo reso all’intero del sistema associativo in questi anni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccide figlio nel Vco, portata in carcere a Vercelli
Pallanzeno, la donna è accusata di omicidio volontario
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
PALLANZENO
18 luglio 2020
12:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata portata in carcere a Vercelli Vittoria Gualdi, 67 anni, la madre che giovedì notte, a Pallanzeno (Vco), ha ucciso il figlio quarantanovenne Elvis Motetta. La donna, che ieri è stata ascoltata in procura a Verbania, è accusata di omicidio volontario. Al momento non sono state contestate aggravanti.
Il delitto è avvenuto nell’abitazione che si trova a due passi dalla chiesa parrocchiale. Elvis Motetta è stato trafitto da diverse coltellate. La polizia non ha ancora reso noto se l’aggressione sia avvenuta dopo una lite o se la donna abbia colpito più volte il giovane nel sonno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tav: protesta in Val Susa,20 denunciati
Pietre contro le forze dell’ordine, che rispondono con lacrimogeni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 luglio 2020
13:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Venti manifestanti No Tav sono stati identificati e denunciati dalla Questura di Torino per le proteste della scorsa notte in Val Susa; altri sono in corso di identificazione. Alla manifestazione hanno preso parte circa 150 persone. Alcuni, travisati, hanno cercato di danneggiare il cancello che impedisce di avvicinarsi al cantiere della Torino-Lione, altri hanno lanciato pietre e artifizi in direzione delle forze dell’ordine, che hanno risposto col lancio di alcuni lacrimogeni. Nessuno è rimasto ferito.
La protesta No Tav a poche ore dall’inizio della ‘tre giorni di lotta’ organizzate dal Comitato di Lotta Popolare di Bussoleno. Al termine dell’assemblea convocata ieri sera a Giaglione, che ha aperto il weekend, i manifestanti hanno improvvisato un corteo lungo i sentieri della Val Clarea durante il quale c’è stato il lancio di pietre. Un’altra ‘passeggiata No Tav’ è annunciata per oggi pomeriggio, con partenza alle ore 14 dal campo sportivo di Giaglione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Senzatetto occupano villa con piscina, denunciati
Sulla collina di Torino. Intervento della polizia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 luglio 2020
13:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I senzatetto erano in cerca di un alloggio da occupare e hanno scelto una villa di tre piani con piscina. Due marocchini, ora, sono stati denunciati dalla polizia. E’ successo a Torino in strada San Vito di Revigliasco, in una delle zone più chic della collina. A scoprire l’intrusione è stato il figlio del proprietario, che una volta entrato nella villa ha notato alcune stanze messe a soqquadro e ha chiamato le forze dell’ordine. Qualche ora più tardi sono intervenuti gli agenti del commissariato Borgo Po, che hanno trovato i due mentre dormivano. Entrambi hanno raccontato di non avere un altro posto per dormire. Nella costruzione avevano sparso effetti personali e stoviglie per la preparazione del cibo. La denuncia è scattata per invasione di edifici.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rapine in supermercati Nord Italia, nove fermi e un arresto
Operazione dei carabinieri di Alessandria, Tortona e Novi Ligure
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 luglio 2020
14:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un arresto e nove fermi sono scattati al termine di un’indagine su una catena di furti e rapine ai danni di ipermercati e centri commerciali del Nord Italia. L’operazione è stata condotta dai carabinieri di Tortona e Novi Ligure e del nucleo investigativo di Alessandria e si è svolta a Monza, Seregno e Seveso (Monza Brianza) e Busto Arsizio (Varese). I destinatari dei provvedimenti sono tutti romeni, di età compresa fra i 21 e i 48 anni, domiciliati in campi nomadi e strutture abitative nelle province lombarde. Ad essere presi di mira, in particolare, erano negozi di apparecchi telefonici e informatici.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Mi hanno rapinato’ ma voleva indennizzo, denunciato 75enne
Anziano indigente, carabinieri lo segnalano ai servizi sociali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
18 luglio 2020
14:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un 75enne di Novara In precarie condizioni economiche ha simulato una rapina per essere risarcito dalle Poste. I carabinieri hanno scoperto la messinscena e, dopo l’inevitabile denuncia, hanno informato i servizi sociali del Comune perché si occupino dell’uomo.
L’anziano aveva denunciato ai carabinieri di essere stato rapinato da due sconosciuti dopo aver prelevato al bancomat.
Dall’attività investigativa condotta per individuare gli autori della rapina, è emerso invece che l’uomo si era inventato tutto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Targa restituita a Soprintendenza Torino
Scoperta online dai carabinieri, era in vendita a Pordenone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 luglio 2020
15:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una targa bronzea, rara testimonianza dell’organizzazione nella prima metà del XX secolo dell’organizzazione degli Uffici territoriali della Direzione generale antichità e belle arti del Ministero dell’Istruzione, è stata restituita dai carabinieri alla Soprintendenza di Torino.
Dispersa da tempo, era stata sequestrata in una galleria d’arte del Pordenonese che l’aveva messa in vendita.
I carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale hanno individuato la targa, 105 per 65 centimetri e del peso di trenta chili, su una piattaforma online di vendita all’incanto nell’agosto 2017. Gli accertamenti successivi al sequestro disposto dalla Procura di Pordenone hanno consentito ai militari di appurare la provenienza della targa, che era andata dispersa.
Conclusa la vicenda giudiziaria con l’archiviazione del procedimento penale e la restituzione del bene al venditore, quest’ultimo ha deciso di restituire la targa al Ministero per i Beni culturali. Il bene è stato consegnato alla Soprintendenza di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Estate: Torino, per sfuggire alla calura bagno in piazza Cln
Ragazzini trasformano fontana in una piscina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 luglio 2020
16:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per sfuggire alla calura a Torino ci si può concedere un bagno anche nella centralissima piazza Cln. Questa, almeno, è la soluzione adottata da un gruppetto di ragazzi giovanissimi che, oggi, hanno trasformato una vasca delle cosiddette “fontane gemelle”, quella dedicata al fiume Po, in una vera e propria piscina. Il tutto sotto gli sguardi dei numerosi passanti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tensioni al corteo No Tav in Val Susa
Manifestanti tentano forzare cancello, respinti da lacrimogeni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 luglio 2020
18:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Momenti di tensione in Valle di Susa nel corso del corteo No Tav. I manifestanti – circa trecento – sono partiti dall’abitato di Giaglione e hanno tentato di forzare, lungo il sentiero verso la Valle Clarea, un cancello che blocca il passaggio verso la zona dei Mulini, dove da settimane I No Tav mantengono un presidio. Le forze dell’ordine hanno risposto lanciando dei lacrimogeni.
Sono un centinaio le bombe carta lanciate dai No Tav nel corso della dimostrazione di oggi nei paraggi del cantiere di Chiomonte, in Valle di Susa. E’ quanto riferiscono fonti tra le forze dell’ordine. La polizia, secondo quanto viene riferito, nel corso della perlustrazione ne ha trovate molte inesplose. Un agente è rimasto ferito in maniera non grave.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Miroglio: sindaci Alba e Asti, ricollocare lavoratori Govone
Incontro dopo chiusura della Stamperia sul futuro 151 dipendenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 luglio 2020
18:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I sindaci di Alba e di Asti, Carlo Bo e Maurizio Rasero, uniscono le forze in sostegno dei 151 lavoratori della Miroglio dopo la chiusura della Stamperia di Govone. I due primi cittadini si sono confrontati sulle azioni da attuare nell’ambito degli incontri programmati dal primo cittadino albese con i sindaci dei comuni di residenza dei dipendenti e con le imprese del territorio per valutare possibili ricollocazioni.
“E’ importante ora unire le forze per riuscire a supportare concretamente i dipendenti coinvolgendo tutti gli attori del territorio – conferma il primo cittadino Carlo Bo -. Il sindaco Rasero mi ha assicurato massimo impegno a prendere contatto con le aziende della sua provincia e sondare eventuali ricollocazioni. Apro Formazione inoltre ha la dato la disponibilità a fornire ai lavoratori il suo supporto per aiutarli attraverso orientamento e corsi professionalizzanti in base anche a quelle che saranno le richieste del mercato locale”.
“Purtroppo sono circa 50 i lavoratori astigiani coinvolti dalla chiusura della Stamperia di Govone – osserva il sindaco di Asti – e ciò sta a significare che questa crisi determinerà ulteriori problematiche economico-sociali che andranno ad aggiungersi a quelle causate dalla recente pandemia. Non possiamo far mancare loro la vicinanza delle istituzioni locali”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: ‘Spacca Napoli’ sbarca nella capitale del Barolo
Prima volta nel cuore delle Langhe.Il sindaco:fiducia nel futuro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
18 luglio 2020
21:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una spacca Napoli a Barolo? Incredibile ma vero, nel cuore delle Langhe piemontesi dove nasce uno dei re dei vini rossi italiani. È stata inaugurata questo pomeriggio la pizzeria Spacca Napoli nella “capitale” delle Langhe, Barolo Comune di 800 residenti che nel corso dell’anno diventano decine di migliaia provenienti da ogni parte del mondo per gustare il vino ed il tartufo.
All’inaugurazione hanno presenziato il titolare Mauro Iannuzzi, l’architetto Nadia Gambo, il sindaco di Barolo, Renata Bianco, ed il consigliere comunale Vittorio Camerano. “Questa apertura rappresenta un segno di fiducia per il futuro” ha spiegato il sindaco, evidenziando che “si tratta della prima pizzeria in Barolo”. AMAZON MUSIC UNLIMITED: 3 MESI DI USO TOTALMENTE GRATUITO! GRANDISSIMA OFFERTA SPECIALE, MA AFFRETTATI: SOLO FINO AL 21 LUGLIO

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.