PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 23 Luglio, 2020, 10:10:07 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 8 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:32 DI MERCOLEDì 22 LUGLIO 2020

ALLE 10:10 DI GIOVEDì 23 LUGLIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Juve: Sarri “scudetto? essere vicini non basta”
“Mancano 4 punti, sarà fatico: testa sulle singole gare”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 luglio 2020
16:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Io faccio sport, nello sport la parola ‘vicino’ significa niente: quando vai vicino al gol, non lo hai fatto. Ci mancano quattro punti, sarà faticoso e dobbiamo avere la testa sulle singole partite. Pensiamo solo all’Udinese, poi alla Sampdoria, poi stop. Dobbiamo restare concentrati, essere vicino non vuol dire niente”. Così Maurizio Sarri, allenatore della Juventus, alla vigilia della sfida di domani contro l’Udinese che potrebbe già consegnare lo scudetto ai bianconeri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarri, critiche? magari sto sui c… ma ne so di più
Tecnico Juve: mi interessa relativamente opinione giornalisti
e
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 luglio 2020
17:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Probabilmente sto sui coglioni a qualcuno, non so perché continuo ad essere criticato. Ma mi interessa relativamente delle opinioni dei giornalisti, io penso di saperne di più in materia: so tutte le difficoltà che dobbiamo affrontare, ho tutti i dati per saperne di più per esprimere un’opinione”: così il tecnico della Juventus, Maurizio Sarri, in conferenza stampa.   JUVENTUS

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: in mostra in Regione ‘Dal vuoto al volto’
Negli scatti di Tomas Cajueiro, Torino tra deserto e solidarietà
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 luglio 2020
17:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dal vuoto delle strade di Torino, mute e deserte durante il lockdown al volto dei volontari che hanno continuato a operare e a prendersi cura delle fasce più deboli della popolazione. È l’itinerario ideale proposto dalla mostra ‘Dal vuoto al volto”‘ dal 27 luglio al 30 settembre all’Urp del Consiglio regionale del Piemonte.
Promossa dal Consiglio regionale con il Centro servizi per il volontariato Vol.To, la mostra propone il reportage realizzato dal fotografo Tomás Cajueiro, giunto in città per raccontare Torino nel periodo della pandemia, un percorso all’insegna della forza di una comunità che affronta una sfida epocale riuscendo a sviluppare anche una forte solidarietà per contrastare gli effetti della crisi economica da essa scaturita.
“Con questa iniziativa – dice il presidente Stefano Allasia – il Consiglio regionale testimonia quel drammatico periodo che ha riavvicinato una parte importante dei cittadini alla solidarietà e l’unione, valori propri del mondo del volontariato”. “Mai come oggi – afferma il consigliere regionale Silvio Magliano, vicepresidente di Vol.To – è importante che le istituzioni valorizzino i volontari per la loro quotidiana opera”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarri, convivenza Dybala-CR7? Non vedo difficoltà
Tecnico Juve: in coppia in questa stagione hanno fatto 51 gol
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 luglio 2020
17:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La difficoltà nella convivenza tra Dybala e Ronaldo, due giocatori di così alto livello, faccio fatica a vederla. In alcuni momenti della partita può succedere che non copriamo bene l’area di rigore, ma è tutto compensato dalla forza individuale dei due giocatori che in coppia in questa stagione hanno fatto 51 gol. Con Cristiano ci ho parlato 10 minuti fa e mi ha detto che si sente benissimo, è un campione nella testa e con motivazioni così forti riesce a superare tutto”. Lo ha detto il tecnico della Juventus, Maurizio Sarri rispondendo a una domanda sulla convivenza tattica tra l’argentino e CR7.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: Ascheri eletto presidente superconsorzio Piemonte Land
Guida il Consorzio Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 luglio 2020
17:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Matteo Ascheri, presidente del Consorzio Barolo Barabresco Alba Langhe e Dogliani, è il nuovo presidente di Piemonte Land of Perfection, il ‘superconsorzio’ dei vini della regione. Succede a Filippo Mobrici, che lo affiancherà come vicepresidente, insieme a Paolo Ricagno.
“Nel proseguire il lavoro promozionale fin qui svolto dai miei predecessori – sottolinea Ascheri – punterò a dare a ogni denominazione la massima importanza. valorizzandone le peculiarità all’interno di quella casa comune rappresentata da Piemonte Land. L’affermazione della nostra produzione vitivinicola sul mercato nazionale e internazionale – aggiunge Ascheri – è una sfida che può essere vinta solamente evidenziando la grande ricchezza e biodiversità che si esprime in ogni singola denominazione piemontese”.
Piemonte Land raggruppa attualmente tutti i 14 consorzi di tutela riconosciuti dal Mipaaf, coprendo la quasi totalità della superficie vitivinicola regionale, pari a 44.200 ettari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ToothPic trasforma smartphone in chiave autenticazione
Startup parte da imperfezioni della fotocamera
e
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 luglio 2020
17:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lo smartphone come impronta digitale unica da utilizzare in qualsiasi contesto in cui venga richiesta una autenticazione sicura: per accedere a conti bancari, alle risorse aziendali o a portali di e-commerce.
L’idea è della startup ToothPic, che ha ottenuto la certificazione per il proprio software, rilasciata da Fido Alliance (Fast IDentity Online), associazione industriale senza scopo di lucro che promuove standard di autenticazione diversi dalla classica password. Obiettivo è rendere più sicuro il riconoscimento dell’utente in operazioni sensibili come accesso ai dati privati, acquisti, protezione e crittografia. La certificazione Fido rappresenta il nuovo standard di sicurezza, promosso in tutto il mondo da aziende come Facebook, Amazon e Google.
Punto di partenza sono le imperfezioni della fotocamera di uno smartphone. La tecnologia di Toothpic permette di identificare questi difetti e di trasformarli in una vera e propria impronta digitale unica. Si tratta di una caratteristica che non può essere controllata dal produttore e, essendo legata alle proprietà fisiche imprevedibili del wafer di silicio del sensore, è impossibile produrre due smartphone con la stessa impronta digitale della fotocamera: di fatto, non può essere clonata. “La certificazione Fido riconosce che la nostra tecnologia può essere utilizzata dagli utenti in modo semplice e sicuro senza ricorrere a password combinate”, spiega l’amministratore delegato Giulio Coluccia.
Incubata presso l’I3P, Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, è stata fondata da 4 ricercatori e professori del Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni del Politecnico di Torino inventori dei 4 brevetti alla base dei prodotti offerti dalla startup.  TECNOLOGIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino, arriva l’app Nibol per lo smrtworking
Trasforma bar e caffetterie in postazioni sanificate
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 luglio 2020
18:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un’app che mette in rete bar e caffetterie che hanno postazioni di lavoro sanificate per chi fa smartworking. L’ha creata la startup Nibol, che è partita da Milano dove ha affittato 18 locali e ora sbarca a Torino.
Nibol permette di prenotare un hot desk in modo facile.
Grazie alla geolocalizzazione, l’app mette in evidenza i locali Nibol più vicini all’utente. Sulle pagine dei diversi locali, sono visibili i dettagli delle singole postazioni – dalle prese elettriche all’aria condizionata – e le recensioni lasciate dagli altri clienti su voci quali comodità e tranquillità della location, ma anche qualità del cibo e bevande.
“Il mondo del lavoro è stato stravolto negli ultimi mesi. Un cambiamento repentino che non ha fatto altro che consolidare la pratica dello smartworking, se si pensa che già nel 2019 la crescita degli smartworker è stata del 20% rispetto al 2018 – spiega Riccardo Suardi, fondatore di Nibol -. In questo contesto, il nostro obiettivo è semplice: offrire un posto comodo ed economico dove lavorare, avendo anche la possibilità di trovare altre persone che fanno parte della community di Nibol”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre sacerdoti cuneesi sono “Cappellani di sua santità”
Onorificenza pontificia conferita da Francesco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
22 luglio 2020
19:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cerimonia oggi pomeriggio nel vescovado di Cuneo: don Giorgio Ghibaudo, don Francesco Silvestro e don Romano Fiandra hanno ricevuto il titolo di “Cappellano di sua Santità”. L’onorificenza pontificia è stata consegnata dal vescovo di Cuneo e Fossano Piero Delbosco.
L’onorificenza per gli anziani religiosi era stata richiesta dal vescovo stesso per i tre “parroci emeriti”. Don Ghibaudo ha 94 anni, don Silvestro ne ha 92 e don Fiandra 84.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giovani Imprenditori Piemonte, Notari nuovo presidente
Per il triennio 2020-2023, subentra a Garola
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 luglio 2020
19:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Andrea Notari, 30 anni, della Notarimpresa di Novara, è il nuovo presidente dei Gruppi Giovani Imprenditori di Confindustria Piemonte per il triennio 2020-2023. Lo ha eletto il Consiglio Regionale della Federazione Regionale presso il Castello visconteo sforzesco di Novara.
Notari appartiene al Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Novara Vercelli Valsesia.
I Giovani Imprenditori piemontesi hanno ringraziato la presidente uscente, Giorgia Garola. L’attività della nuova presidenza si concentrerà sui temi della digitalizzazione, dell’education, dell’internazionalizzazione, del turismo e cultura. Alla riunione elettiva hanno partecipato il presidente di Confindustria Piemonte, Marco Gay, il presidente nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria, Riccardo Di Stefano e il presidente di Piccola Industria nazionale, Carlo Robigli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: Di Martino,stiamo trovando spazi per tutte le classi
L’assessora ha finito ricognizione degli istituti cittadini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 luglio 2020
18:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo cercando e individuando tutti gli spazi necessari per garantire lo svolgimento dell’attività scolastica fin dai primi giorni della ripresa a settembre, dando la priorità agli spazi interni nelle varie scuole, considerato che molte di esse ne hanno da ‘donare’ ad altre scuole più piccole. Se poi questa ‘solidarietà’ tra le scuole non basterà a coprire le necessità dettate dalle regole di distanziamento sociale e dai calcoli dell’algoritmo che stiamo usando, si farà ricorso a spazi esterni opportunamente ripensati per essere più vicini alle esigenze dei ragazzi.
Abbiamo già ricevuto molte offerte di spazi da vari enti e associazioni”.
Lo ha detto l’assessore all’istruzione della Città di Torino, Antonietta Di Martino al termine del percorso di 8 conferenze di servizi dal 16 luglio ad oggi tra scuole, la Città, l’Ufficio scolastico regionale e le Circoscrizioni per conoscere le esigenze dei singoli istituti. “Stiamo lavorando in sinergia con tutti i soggetti coinvolti”, ha detto Di Martino in un incontro stampa insieme alla dirigente dell’Ufficio scolastico Tecla Riverso e alla dirigente scolastica Elena Cappai. “Dei 168 plessi scolastici della scuola dell’obbligo, senza considerare le scuole dell’infanzia, sulle quali aspettiamo ancora le linee guida dal ministero, 53 hanno spazi da ‘prestare’ alle altre scuole – ha detto Di Martino – che noi cercheremo di usare al meglio per fare il minor ricorso possibile a spazi non scolastici. Al momento solo 13 scuole hanno fatto richiesta di spazi esterni “ma prima degli ultimi chiarimenti ministeriali, per cui potrebbero ora anche essere di meno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio suicidio in villetta,morti designer e professoressa
Uomo insignito di Stella al merito del lavoro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
22 luglio 2020
20:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono Osvaldo Ferraris e Mariella Dematteo, rispettivamente di 76 e 73 anni, le vittime dell’omicidio-suicidio scoperto oggi pomeriggio in una villetta di Villata, nel Vercellese. La morte di entrambi, è stato confermato dalla procura, è avvenuta per mezzo di colpi da arma da fuoco. Sarebbe stata la donna a sparare verso l’uomo, per motivi ancora da chiarire, per poi rivolgersi l’arma contro e uccidersi.
L’uomo era molto conosciuto in città: noto designer, aveva lavorato alla Sambonet e pochi anni fa aveva ricevuto la Stella al merito del lavoro, prestigiosa onorificenza concessa dal Presidente della Repubblica. La donna invece era una stimata professoressa di educazione fisica, ormai in pensione da diversi anni.
L’abitazione dove è avvenuta la tragedia è dello stesso Ferraris, a cui apparteneva anche una pistola regolarmente denunciata che potrebbe essere stata l’arma del delitto.
“Osvaldo Ferraris – ha detto il sindaco di Villata, Franco Bullano – ha fatto grande la nostra comunità: abbiamo organizzato una mostra con i suoi lavori di design, che hanno avuto un successo nazionale. Era una persona d’altri tempi, una persona per bene: mi è mancato un amico e la nostra comunità è shoccata”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Temporali nel Cuneese, danni per grandine e forte vento
Savigliano, alberi abbattuti e linee elettriche interrotte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
22 luglio 2020
21:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un violento temporale si è abbattuto nel tardo pomeriggio di oggi, sulla provincia di Cuneo. Violenti raffiche di vento hanno abbattuto decine di alberi nella zona di Savigliano, interrompendo linee elettriche e viabilità. Decine le chiamate ai vigili del fuoco per cantine allagate, tetti danneggiati e alberi abbattuti.
A Ceva una grandinata ha danneggiato le auto e gli arredi dei dehors, oltre a diverse colture in campagna.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scontri ateneo Torino, misure cautelari
Il blitz lo scorso febbraio durante volantinaggio Fuan
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 luglio 2020
09:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La polizia sta eseguendo a Torino diverse misure cautelari in relazione ai fatti dello scorso febbraio quando, in occasione di un volantinaggio effettuato da esponenti del Fuan presso la Palazzina Einaudi dell’università, alcuni antagonisti e studenti dei collettivi universitari fecero irruzione all’interno del Campus, creando disordini.
Era il 13 febbraio scorso quando un convegno sulle foibe, contestato dal Fuan, scatenò le tensioni al Campus Einaudi dell’Università di Torino. Quello che doveva essere un momento di riflessione sull’uso politico della memoria, alla presenza di Moni Ovadia e Stojan Spetic, si trasformò in un pomeriggio di scontri tra antagonisti e forze dell’ordine. Il bilancio fu di tre poliziotti feriti, altrettanti antagonisti arrestati più una quindicina di denunciati, devastata l’aula intitolata a Paolo Borsellino e assegnata al Fuan, che stava tenendo un volantinaggio di protesta. Un’auto della polizia, accerchiata, venne danneggiata a calci e pugni.
Per quell’episodio la Digos del capoluogo piemontese sta eseguendo ora una ventina di misure cautelari, tra arresti domiciliari, divieti di dimora e obblighi di firma.

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.