Sport tutte le notizie. Sempre complete ed aggiornate in tempo reale. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 15 Gennaio, 2020, 12:48:24 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 11 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:20 DI MARTEDì 14 GENNAIO 2020

ALLE 12:48 DI MERCOLEDì 15 GENNAIO 2020

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Nba, show di Gallinari e Melli, 50 punti in due
I due azzurri guidano al successo Oklahoma e New Orleans

14 gennaio 2020 09:20

Notte magica in Nba per Danilo Gallinari e Nicolò Melli, che segnano 50 punti in due e trascinano i loro team al successo. Il ‘gallo’ ne fa 30 nella sfida che gli Oklahoma City Thunder vincono per 117-104 sui Minnesota Timberwolves. Mentre il giovanissimo Melli ne firma 20 nel successo dei New Orleans Pelicans sui Detroit Pistons per 117-110.
Nel turno Nba di questa notte si sono giocate altre cinque partite. Scontatissima e larga vittoria dei Lakers, primi in classifica a ovest, sui Cleveland Cavaliers, terz’ultimi, con il punteggio di 128-99, Lebron James da solo ne ha siglati 31.
Vincono anche i Boston Celtics, secondi in classifica a est, battendo per 113-102 i Chicago Bulls che continuano a perdere posizioni. Nelle altre sfide, successo di Orlando Magic sui Kings per 114-112 e di Portland sugli Hornets per 115-112.
In classifica a est sono sempre davanti i Bucks, seguiti da Boston e Miami Heat; a ovest prosegue il dominio dei Lakers davanti a Denver e Utah Jazz.

Australian Open; smog da incendi, Melbourne ritarda incontri Sharapova sospende match esibizione, qualificazioni rinviate

14 gennaio 202018:15

Effetto incendi anche sugli Australian Open di tennis, e ora anche i giocatori cominciano ad avere paura. Il torneo di Melbourne apre la serie annuale degli Slam ed è partito nonostante l’emergenza, ma gli effetti della cappa di smog si sono fatti sentire subito: le qualificazioni in programma oggi sono state ritardate di 2 ore, Nadal e altri assi hanno deciso di allenarsi al coperto invece che all’aperto e Maria Sharapova ha dovuto interrompere il suo incontro-dimostrazione di beneficenza. Molti tennisti hanno protestato, chiedendo l’annullamento della giornata di qualificazione.In particolare, la slovena Dalila Jakupovic, numero 201 della classifica WTA, è stata costretta ad abbandonare il suo match per un forte attacco di tosse, legato a suo dire al fumo nell’aria. “Ho avuto davvero paura di crollare: cosi’ e’ pericoloso, per noi atleti”, le sue parole. Le autorita’ di Melbourne hanno consigliato alla popolazione di rimanere in casa, dove possibile. “Sono choccato”, ha aggiunto la lussemburghese Mandy Minella, unendosi al coro di tennisti che lamentano di non aver avuto voce in capitolo nella scelta di giocare comunque, nonostante il loro rappresentante, Nole Djokovic, avesse ipotizzato un rinvio del torneo. “E cosa dicono gli organizzatori della salute di chi lavora qui, in particolare dei ragazzi che fanno i raccattapalle?”, ha twittato Minella. Nelle prossime ore, in ogni caso, sono previste piogge e venti in grado di spazzare via il fumo su Melbourne.

Tennis: smog da incendi, e Melbourne ritarda incontri ++Sharapova sospende match esibizione, qualificazioni rinviate

14 gennaio 202010:56

– Effetto incendi anche sugli Australian Open di tennis, e ora anche i giocatori cominciano ad avere paura. Il torneo di Melbourne apre la serie annuale degli Slam ed è partito nonostante l’emergenza, ma gli effetti della cappa di smog si sono fatti sentire subito: le qualificazioni in programma oggi sono state ritardate di 2 ore, Nadal e altri assi hanno deciso di allenarsi al coperto invece che all’aperto e Maria Sharapova ha dovuto interrompere il suo incontro-dimostrazione di beneficenza. Molti tennisti hanno protestato, chiedendo l’annullamento della giornata di qualificazione.

Pallavolo: a Trieste la finale scudetto femminileIl 9 maggio. Annuncio del presidente Fvg Fedriga

TRIESTE14 gennaio 202013:41

La finale per lo scudetto della pallavolo femminile si svolgerà a Trieste, all’Allianz Dome, nel pomeriggio del 9 maggio prossimo. Lo ha annunciato stamani il presidente della Regione Fvg, Massimiliano Fedriga, in conferenza stampa.
Si tratta di una finale “secca”, una sola partita, che sarà seguita da Rai2, in un campionato che è stato definito “il più bello del mondo”.

Tennis: Australia, campioni a evento per fondi anti incendiFederer, Nadal, Djokovic e altri in campo per beneficenza

14 gennaio 202011:48

– Roger Federer, Rafa Nadal, Novak Djokovic e Nick Kyrgios saranno in campo per “Rally for Relief”.
Tennis Australia ha infatti confermato la presenza delle star all’esibizione fissata sulla Rod Laver Arena di Melbourne il 15 gennaio, evento che sarà trasmesso da SuperTennis dalle ore 9 italiane, per raccogliere fondi in favore della Croce Rossa australiana. Lo ha fatto sapere la federtennis italiana, ricordando che il torneo fa parte delle tante iniziative dei tennisti per combattere gli incendi che hanno devastato un’area grande come l’Irlanda e hanno già ucciso 25 persone. Craig Tiley, presidente di Tennis Australia, ha annunciato che parteciperanno anche Naomi Osaka, Caroline Wozniacki e Stefanos Tsitsipas.

Golf: torna Molinari, azzurro tra i favoriti in CaliforniaAmerican Express, torinese al debutto ’20 sfida Finau e Fowler

14 gennaio 202017:33

Francesco Molinari riparte dalla California. Il campione azzurro torna in campo, due mesi dopo l’ultima volta, e sarà tra i favoriti al titolo nel “The American Express”, torneo del PGA Tour con formula Pro Am (un professionista e un dilettante) in programma da giovedì 16 a domenica 19 gennaio a La Quinta.
Al debutto 2020 il player torinese è una delle star dell’evento del massimo circuito americano vinto, nel 2019, da Adam Long (quando però il torneo si chiamava Desert Classic), ora a caccia del bis. Il piemontese, la cui ultima apparizione risale al Dp World Tour Championship (European Tour) di Dubai (fine novembre), avrà tra i principali avversari gli statunitensi Tony Finau (numero 15 del world ranking), Rickie Fowler e Phil Mickelson, ambasciatore dell’evento, 2/o nel 2019 e con due successi (2002 e 2004) nella rassegna, la cui prima edizione fu vinta dalla leggenda Arnold Palmer nel 1960.
Tra i pretendenti al titolo anche il britannico Paul Casey, lo svedese Alex Noren, il messicano Abraham Ancer e gli emergenti Matthew Wolff e Sungjae Im.
Nell’anno dei Giochi di Tokyo e della Ryder americana (Wisconsin, 25-27 settembre) parte la stagione di Francesco Molinari che, dopo un 2018 stellare, nel 2019 (un solo successo all’Arnold Palmer) sembra aver perso un po’ di smalto.
L’ultima apparizione di Francesco Molinari nel torneo californiano risale al 2017 quando si piazzò 12/o.
Il montepremi complessivo è di 6.700.000 dollari, di cui 1.206.000 andranno al vincitore.

Eurolega: Efes-Milano 88-68Troppe assenze per l’Olimpia, nella ripresa si arrende ai turchi

14 gennaio 202020:58

Troppi i cerotti dell’Ax Milano (10-9) per trovare l’impresa a Istanbul contro l’Efes (16-3) capolista di Eurolega. L’Olimpia, priva degli infortunati Brooks e Moraschini e senza White (vicino il suo prestito a Tenerife), viene spazzata via nella ripresa (88-68) dalla coppia formata dal candidato mvp Larkin (23 punti, 4 assist e 30 di valutazione) e Singleton (16, con 4/5 da tre).
Una serata davvero nera per l’AX: se la sconfitta all’andata contro i turchi aveva dato ottimi spunti a Messina, da questa partita resta poco da salvare (Gudaitis è in crescita, 11 punti, 7 rimbalzi e 7 falli subiti). Il coach dell’Olimpia alza bandiera bianca già all’inizio dell’ultimo periodo, tanto che a 5′ dalla sirena la panchina di Milano si svuota con gli ingressi di Burns e Cinciarini per gestire le energie in vista della gara di giovedì, a Tel Aviv contro il Maccabi.

Europei pallanuoto: Settebello esordio ok,10-6 a Grecia Ct Campagna: “Partita ben gestita, molto bene il terzo tempo”

14 gennaio 202022:58

Il Settebello supera 10-6 la Grecia al debutto a EuroBudapest 2020, conquistando una vittoria importante per la conquista del primo posto del girone D e quindi l’accesso diretto ai quarti di finale. Gli azzurri, solidi e compatti sebbene non ancora al top della condizione, soffrono poco più di un tempo, con la Grecia che, avanti 3-2 nel secondo tempo, tiene fino al 4-4 di Fountoulis; poi l’allungo decisivo dell’Italia con i gol in sequenza di Di Fulvio, Figlioli e Dolce che valgono il 7-4 che indirizza il match, spegnendo le velleità degli ellenici. Il Settebello è ermetico in difesa e cinico in avanti. La logica consequenza è l’8-5 di Echenique che beffa un imperfetto Zerdevas per il nuovo +3 che indirizza definitivamente il match. Di Fulvio si fa parare un rigore da Zerdevas ma poi il botta e risposta, in superiorità numerica, tra Genidounias ed Echenique mantiene invariata la distanza tra le squadre (9-6). Gli azzurri volano sul +4 con Renzuto Iodice che sigla il suo primo gol “europeo” per il 10-6 conclusivo e soprattutto la sensazione che il Settebello possa ancora migliorare. “E’ stata la partita che mi aspettavo e l’abbiamo gestita bene sul piano psicologico, mantenendo la calma all’inizio quando le cose non andavano troppo bene – ha commentato il ct, Alessandro Campagna -. La Grecia ha provato a metterci in difficoltà con una buona difesa e noi abbiamo sbagliato qualcosa di troppo con l’uomo in più, giocando poco da squadra. Poi dal terzo tempo siamo cresciuti molto, tornando ad essere compatti in difesa e realizzando anche gol di pregiata fattura, con tiri di qualità e azioni molto belle. Nel quarto tempo abbiamo gestito la partita”.

Olimpiadi giovanili: prima medaglia azzurra nello sciSaracco conquista il bronzo nello slalom speciale

14 gennaio 202019:19

Prima medaglia nello sci alpino, e quinta della spedizione azzurra, ai Giochi olimpici giovanili invernali in corso a Losanna. Sulle nevi di Les Diablerets, Edoardo Saracco ha conquistato il bronzo nello slalom speciale alle spalle dello svedese, medaglia d’oro, Adam Hofstedt e dello svizzero Luc Roduit. Sesto posto per Marco Abbruzzese e sedicesimo per Gian Maria Illariuzzi.
Per Saracco lo sci è una questione di famiglia: la sorella Carlotta ha gareggiato a Lillehammer 2016, precedente edizione delle Olimpiadi giovanili, ed è figlio di Roberto, tecnico responsabile dei gigantisti azzurri.

Vlhova vince a Flachau, Shiffrin ancora ko in slalomL’azzurra Curtoni chiude 13/a, bene la giovane Rossetti

FLACHAU (AUSTRIA)14 gennaio 202022:30

Bissando il successo dello scorso anno e dopo quello nell’ultimo slalom del 4 gennaio a Zagabria, la slovacca Petra Vlhova ha vinto anche lo slalom speciale notturno di Flachau. Per lei, 24 anni ed allenata dall’italiano Livio Magoni, è il terzo successo stagionale ed il 12/o in carriera. Ma soprattutto – in un testa a testa che va avanti da ben 25 gare – Vlhova ha battuto per due volte consecutive la sua rivale americana Mikaela Shiffrin che oggi ha chiuso solo terza in 1.54.08. Seconda la svedese Anna Swenn Larsson o in 1.53.75.
Miglior azzurra Irene Curtoni 13/a in 1.56.66. Ma per l’Italia c’e’ da segnalare l’ottima prestazione della giovane azzurra Marta Rossetti. Venti anni, bresciana del lago di Garda e cresciuta sciisticamente a Campiglio, con l’altissimo pettorale 56 è riuscita nella prima manche a piazzarsi 30/a. E nella seconda, su un tracciato più angolato e più difficile, ha realizzato un buon settimo miglior tempo assoluto chiudendo la gara 22/a in 1.57.08.

Sci: cdm, a Wengen annullata seconda prova discesaMeteo incerto per il fine settimana, possibile cambio programma

WENGEN (SVIZZERA)15 gennaio 202010:25

Dopo il perfetto svolgimento di quella di ieri, la prova cronometrata della discesa libera prevista oggi a Wengen è stata cancellata per far risparmiare le forze agli atleti visto che si tratta, con i 4.270 metri della pista del Lauberhorn, della discesa più lunga del mondo. Resta confermata l’ultima prova di domani.
Il programma di gare a Wengen potrebbe pero’ subire modifiche per ragioni meteo. Il calendario prevede venerdì la combinata (discesa e slalom), sabato la libera e domenica lo slalom speciale. E’ tuttavia prevista una forte nevicata nella notte tra venerdì e sabato ed è così possibile che gli organizzatori spostino a domenica la discesa per aver più tempo per risistemare la pista, anticipando a sabato lo slalom.

Australian Open: qualifiche senza pace, pioggia dopo fumo Molti match cominciati in ritardo sono stati poi sospesi. Attesi i dati sulla qualità dell’aria per le prossime decisioni

15 gennaio 202010:17

Prima il fumo, poi la pioggia torrenziale. Non c’è pace per le qualificazioni dell’Open d’Australia, primo torneo stagionale del grande slam al via da lunedì prossimo a Melbourne. In mattinata gli allenamenti erano stati interrotti e i match in programma rimandati a causa del fumo sprigionato dagli incendi che continuano a devastare ampie aree dell’Australia sud orientale. Quando la situazione è un po’ migliorata, consentendo l’inizio di qualche partita, è arrivato un forte temporale che ha costretto a interromperne diverse. La pioggia è però stata accolta con favore da tutti, organizzatori e tennisti, a Melbourne Park visto che può contribuire a migliorare le condizioni dell’aria, ancora ritenute da molti non accettabili per giocare.Tra i match disputati, anche quelli degli azzurri Alessandro Giannessi e Federico Gaio, i quali però sono stati entrambi eliminati. La speranza delle Autorità e della popolazione è che il maltempo si estenda alle zone dove gli incendi sono in corso, contribuendo al loro spegnimento. La decisione di sospendere i match per il fumo, che getta nel caos il programma del Grande Slam, arriva dopo le proteste che si sono innalzate perché ieri i giocatori erano stati mandati in campo nonostante le pericolose condizioni. Un atleta si è ritirato per difficoltà respiratorie, mentre la canadese Eugenie Bouchard ha avuto necessità di ricorrere alle cure mediche. Le altre partite sono state completate. Il prossimo turno di gioco non inizierà prima delle 13 ora locale.”Le condizioni a Melbourne Park vengono costantemente monitorate”, ha dichiarato Tennis Australia. Ulteriori decisioni verranno prese in base ai nuovi dati e alla consultazione con il team medico del torneo, l’Ufficio di meteorologia e gli scienziati dell’Agenzia per la protezione ambientale. Secondo l’Epa, la qualità dell’aria a Melbourne, una delle città abitualmente più vivibili del mondo, è “molto scarsa” ma non ai livelli di pericolosità registrati ieri. Questo significa che l’aria è fumosa o polverosa e che le persone potrebbero soffrire di tosse o difficoltà respiratorie.

Tennis: Australia; qualifiche senza pace, pioggia dopo fumoMolti match cominciati in ritardo sono stati poi sospesi

15 gennaio 202009:53

– Prima il fumo, poi la pioggia torrenziale. Non c’è pace per le qualificazioni dell’Open d’Australia, primo torneo stagionale del grande slam al via da lunedì prossimo a Melbourne. In mattinata gli allenamenti erano stati interrotti e i match in programma rimandati a causa del fumo sprigionato dagli incendi che continuano a devastare ampie aree dell’Australia sud orientale. Quando la situazione è un po’ migliorata, consentendo l’inizio di qualche partita, è arrivato un forte temporale che ha costretto a interromperne diverse.
La pioggia è però stata accolta con favore da tutti, organizzatori e tennisti, a Melbourne Park visto che può contribuire a migliorare le condizioni dell’aria, ancora ritenute da molti non accettabili per giocare. Tra i match disputati, anche quelli degli azzurri Alessandro Giannessi e Federico Gaio, i quali però sono stati entrambi eliminati.
La speranza delle autorità e della popolazione è che il maltempo si estenda alle zone dove gli incendi sono in corso, contribuendo al loro spegnimento.

Basket: Nba; Antetokounmpo super, Bucks non si fermanoAnche Clippers e Jazz allungalo la loro serie positiva

15 gennaio 202011:03

– Guidati da Gianni Antetokounmpo, che ha segnato 37 punti in soli 21 minuti sul parquet, i Milwaukee Bucks hanno migliorato portato a casa l’ennesimo successo stagionale battendo 128-102 i New York Knicks, penultimi della East Conference e alla sesta sconfitta consecutiva. Il risultato di una delle sei partite disputate nella notte in Nba non è mai stato in dubbio, tale era la differenza dei valori in campo, così come quella tra i Clippers, quarti nella Western Conference e i Cleveland Cavaliers, conclusasi 128-103. A Los Angeles il mattatore è stato Kawhi Leonard, autore di 43 punti, ma tutta la squadra ha girato a dovere tanto da raggiungere un vantaggio di 36 punti prima di frenare, certi di aver conquistato la loro 28/a vittoria della stagione.
Decima vittoria consecutiva, e 15/a nelle ultime 16, per gli Utah Jazz, che si sono imposti 118-107 a Brooklyn grazie a Joe Ingles, 27 punti che sono il bis del suo massimo in carriera, ma anche ad altre tre atleti oltre quota 18. I Jazz sono secondi dietro ai Lakers a Ovest e sono decisi a contendere loro la leadership. Sesto centro di fila, invece, per i Memphis Grizzlies che hanno battuto 122-110 gli Houston Rockets. Ha contribuito al successo con 26 punti Ja Morant, il miglior rookie della prima metà di stagione, con un ottimo 10 su 11 al tiro. Dall’altra parte, James Harden ne ha segnati 41, ma non sono bastati ai Grizzlies, privi di Russell Westbrook, ad evitare la 13/a sconfitta stagionale. Negli altri due incontri, Atlanta ha sconfitto Phoenix 123-110 e Golden State ha perso in casa con Dallas 97-124.

F1: Williams ingaggia Nissany, test driver israelianoAnnuncio a Tel Aviv da parte della presidente del Gruppo

TEL AVIV15 gennaio 202011:47

– L’israeliano Roy Nissany sarà il “primo pilota” in Formula 1 del suo Paese come collaudatore per la Williams. L’annuncio è stato dato oggi a Tel Aviv in una conferenza stampa al Centro Peres per la Pace a cui ha partecipato la presidente del Gruppo Williams, Claire Williams.
Nissany – 25 anni, figlio di Chanoch Nissany, anche lui corridore che nel 2005 partecipò con la Minardi ad una sessione delle prove libere del Gp d’Ungheria – ha firmato con la Casa inglese come “test driver ufficiale” e parteciperà ad alcune sessioni di prove durante i fine settimana del Grand Prix. Prima di lui nella Williams sono stati ‘test driver’ leggende come Ayrton Senna, Alain Prost, Keke Rosberg e Damon Hill.

Golf: Abu Dhabi HSBC; big Usa al via nonostante crisi IranNegli Emirati primo torneo Rolex Series, con sette azzurri

15 gennaio 202011:49

– La crisi Usa-Iran non ferma l’Abu Dhabi HSBC Championship, primo evento 2020 delle Rolex Series European Tour. Negli Emirati Arabi Uniti (16-19 gennaio) confermata la presenza dei big americani. A guidare la spedizione a stelle e strisce sarà Brooks Koepka. Il leader mondiale torna in campo 3 mesi dopo il nuovo infortunio al ginocchio che lo aveva costretto al ritiro nel “The CJ Cup @ Nine Bridges” (PGA Tour) in Corea del Sud. Nel field anche i connazionali Patrick Cantlay (numero 6 del world ranking) e Bryson DeChambeau, la cui presenza per problemi di sicurezza è stata in dubbio fino all’ultimo. Con loro anche altri tre giocatori statunitensi: Kurt Kitayama, David Lipsky e Sean Crocker. In campo pure sette azzurri. Con Andrea Pavan e Guido Migliozzi anche Edoardo Molinari, Renato Paratore, Francesco Laporta, Lorenzo Gagli e Nino Bertasio, tutti a caccia di un risultato di prestigio nel primo degli otto eventi delle Rolex Series che mette in palio un montepremi complessivo da sette milioni di dollari.

“Verso il Sol Levante”, Di Francisca madrina a RomaDonate a Club Scherma Roma pedana e carrozzina per paralimopici

15 gennaio 202012:04

– L’olimpionica azzurra Elisa Di Francisca è stata madrina a Roma dell’evento “Verso il Sol Levante” organizzato da Juice Plus+ al Club Scherma Roma in cui si allena la fiorettista marchigiana. L’azienda americana specializzata nella produzione di integratori alimentari, e di cui Di Francisca è ambasciatrice per le attività benefiche in favore dei settori paralimpici nazionali, ha donato una pedana e due carrozzine paralimpiche al club romano. “Sono nata a Jesi ma ora vivo a Roma con mio marito e con mio figlio. Il Club Scherma Roma mi ha dato la possibilità di conciliare vita privata e impegni agonistici per tornare a essere competitiva – ha dichiarato Di Francisca, già qualificata a Tokyo 2020 -. Sono molto felice quindi di aver fatto da tramite fra questa gloriosa società sportiva e Juice Plus+ di cui sono orgogliosa ambassador. L’evento mi riempie di gioia perché doterà la sezione paralimpica di nuove attrezzature: vedo questi ragazzi esercitarsi ogni giorno con grande impegno e dedizione”.

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.