Piemonte tutte le notizie Tutto sulla Regione Piemonte sempre accuratamente e costantemente aggiornato approfondito e dettagliato!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 20 Luglio, 2020, 04:15:14 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 6 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 06:50 DI DOMENICA 19 LUGLIO 2020

ALLE 04:15 DI LUNEDì 20 LUGLIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Regio Torino: 83,3% vota rinnovo rsu, Cgil primo sindacato
Ha ottenuto 40,8% preferenze ed eletto 5 delegati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 luglio 2020
06:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’83% delle lavoratrici e dei lavoratori del Teatro Regio di Torino hanno partecipato alle elezioni per il rinnovo delle rsu. Con 116 voti su 284 votanti, la Cgil ha ottenuto il 40,8% delle preferenze, eleggendo 5 delegati nelle rsu e tornando a essere il primo sindacato nel Regio; la Fials-Cisal ha ottenuto 81 voti ed elegge 3 delegati, la Cisl 39 voti e 2 delegati, la Uilcom-UIL 23 voti e 1 delegato, la lista USB 20 voti e 1 delegato.
“La SLC-CGIL viene così riconosciuta quale parte sociale fondamentale anche in questo momento molto difficile del Teatro – è il commento del sindacato – e il nostro obiettivo sarà quello di difendere i lavoratori tutti affinché questa realtà culturale della Città, della Regione e dei cittadini ritorni a essere il baricentro della Cultura piemontese nel mondo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, 3 contagi 15 guariti e nessun morto
Altre 717 pazienti in via di guarigione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 luglio 2020
16:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte si registrano 3 nuovi casi di contagi da Coronavirus e 15 guarigioni, nessuna vittima.
Sono i dati diffusi dalll’Unità di crisi della Regione.
Stabile il numero dei ricoverati in terapia intensiva, 6, mentre negli altri reparti sono 152 (+ 2 rispetto a ieri).
Le persone in isolamento domiciliare sono 679, i pazienti in via di guarigione 717.
I tamponi diagnostici finora processati sono 467.185 , di cui 256.638 risultati negativi. Dall’inizio della pandemia i decessi di pazienti positivi al Coronavirus sono stati 4119.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Picco di caldo a inizio settimana poi altri temporali
In pianura massime a 30-34 gradi, minime a 17-20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 luglio 2020
16:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Picco di caldo, ma senza eccessi, nei primi giorni della prossima settimana, con massime in pianura e bassa e collina a 30-34 gradi, minime a 17-20 , ma già a metà settimana: sono le previsioni di Smi (Società Meteorologica Italiana). Da giovedì al fine settimana del 25-26 luglio “possibile maggiore influenza del flusso atlantico con aumento della tendenza temporalesca, non solo in montagna – spiega Smi – Dopo il picco di caldo di inizio settimana temperature in calo su valori intorno ai 27-30 gradi, con condizioni moderatamente afose”. Lo zero termico – informa Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) salirà fino a 4200 metri di altitudine, i rovesci temporaleschi nei primi giorni della settimana saranno limitati ai rilievi alpini, nelle ore centrali della giornata.  VAI ALLE PREVISIONI METEO INTERATTIVE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Sarri “in gara singola la Lazio può ritrovarsi”
Tecnico Juve: “Dobbiamo ritrovare solidità difensiva”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 luglio 2020
16:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La Lazio ha fatto una grande stagione, si è dimostrata una grande squadra: ha attraversato un momento meno positivo, ma in gara singola si può ritrovare. Sarà una sfida difficile contro una formazione con la quale abbiamo sempre faticato”,. Così Maurizio-Sarri alla vigilia di Juventus-Lazio. “E noi – aggiunge il tecnico bianconero – dobbiamo ritrovare solidità difensiva: non è importante chi gioca davanti, ma il lavoro che si fa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Bentancur, De Ligt e Bonucci restano in dubbio
In vista della sfida di domani sera in casa contro la Lazio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 luglio 2020
16:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Bentancur, De Ligt e Bonucci hanno svolto un lavoro differenziato in questi giorni e cerchiamo di aggregarli oggi insieme al resto del gruppo, Chiellini è quello più indietro e che ha bisogno di più tempo: in ogni caso, abbiamo pronte soluzioni alternative”: così Maurizio Sarri, tecnico della Juventus, fa il punto sull’infermeria bianconera a 24 ore dalla partita all’Allianz Stadium contro la Lazio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarri, voglio andare avanti con la Juve
“Mi piaceva la Premier, ma sempre forte il desiderio di Italia”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 luglio 2020
17:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Voglio andare avanti con la Juve.
Al Chelsea la situazione era diversa, mi piaceva la Premier ma il desiderio di tornare in Italia è sempre stato dentro di me”.
Maurizio Sarri lo ha precisato, rispondendo a una successiva domanda sul suo futuro, nella conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Lazio. L’anno scorso il tecnico aveva lasciato i Blues dopo la conquista dell’Europa League, accettando la proposta della Juventus. JUVENTUS

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

La critica di Garcia: “Il Lione non ha i ritmi giusti”
Tecnico: “Contro il PSG e la Juve bisognerà cambiare registro”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
19 luglio 2020
17:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Contro il PSG, nella finale della Coppa di Lega francese, e contro la Juventus in Champions, non potremo permetterci questi atteggiamenti”. L’ammonimento arriva da Rudi Garcia, allenatore del Lione, che ha criticato aspramente l’atteggiamento della propria squadra dopo la vittoria in amichevole (2-1) contro gli scozzesi del Celtic Glasgow.
“Non siamo riusciti a mantenere i ritmi giusti per tutta la durata del match, abbiamo avuto una specie di crollo, eravamo come addormentati, pigri – ha aggiunto l’ex allenatore della Roma – questo non dovrà più accadere, altrimenti rischiamo di rovinare tutta una stagione”.
Il 31 luglio, il Lione contenderà al PSG, sul terreno dello Stade de France di Saint-Denis (Parigi), la Coppa di Lega francese; il 7 agosto i francesi saranno di scena a Torino contro la Juve, nel ritorno degli ottavi di Champions.
Il campionato francese (Ligue 1) non è mai più ripreso dopo il blocco a causa della pandemia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Zecche, video Città Metropolitana insegna a difendersi
Realizzato da compagnia Le Volanti e ArteNa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 luglio 2020
17:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La zecca non c’azzecca”:, è il titolo del filmato realizzato dalla compagnia teatrale Le Mele Volanti in collaborazione con l’associazione ArteNa-Arte e Natura e con la Direzione Sistemi Naturali della Città Metropolitana di Torino, per fornire informazioni e consigli su come difendersi dalle zecche.
Nei 4 minuti del cartone animato viene spiegato che le zecche sono parassiti dei mammiferi tra cui gli animali selvatici e domestici e anche dell’uomo. Vivono in montagna, in collina e in pianura soprattutto dove ci sono animali selvatici e domestici, come cani e pecore.
Possono essere portatrici di batteri o virus nocivi per l’uomo, trasmettere malattie pericolose tra cui la borrelliosi (o malattia di lyme) e la encefalite da zecca o TBE.
Tra le misure di prevenzione raccomandate – sono le informazioni della Città Metropolitana – l’abbigliamento adeguato: calzettoni e pantaloni lunghi chiari. Al ritorno dalle escursioni una doccia serve a rimuovere le eventuali zecche non attaccate, inoltre si deve controllare il corpo per verificare se qualcuna si è eventualmente attaccata: le zone preferite dagli insetti sono la vita, le caviglie, le braccia, e gambe e il collo. Le zecche non sono facili da individuare, perché hanno dimensioni da un millimetro a un centimetro. Per rimuoverle non si devono assolutamente utilizzare ghiaccio, fuoco, alcol e olio, perché si agevolerebbe la trasmissione di eventuali malattie. Si può togliere la zecca utilizzando semplici pinzette oppure quelle apposite, afferrando la zecca ed effettuando una leggera torsione, per poi pulire l’area con disinfettanti incolore.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina: Commisso, obiettivo centrato in anticipo
Longo: ‘Perchè meno giorni di riposo dei nostri avversari?’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
19 luglio 2020
22:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
”Sono molto contento per la prova della squadra, complimenti ai ragazzi e a Iachini, abbiamo raggiunto il nostro primo obiettivo con 4 giornate di anticipo facendo già più punti dello scorso anno”. Così un soddisfatto Rocco Commisso, dagli Stati Uniti, ha voluto elogiare il ritorno alla vittoria della Fiorentina al Franchi dove mancava da 6 mesi e in particolare la salvezza che dopo stasera è stata messa al sicuro. ”Ora dobbiamo cercare di continuare così sperando di scalare ancora la classifica nelle prossime quattro giornate – ha proseguito il presidente viola – Dispiace per l’assenza dei nostri magnifici tifosi ma questa vittoria è anche per loro”.
Clima teso in casa Torino. E anche qualche stoccata all’arbitraggio da parte del tecnico Longo: ”Di solito si fa finire l’azione e poi si va a vedere cosa è successo – ha detto il tecnico granata riferendosi alla rete di Longo non convalidata anche perché il gioco era già fermo – non parlo di alibi ma è la seconda o la terza in cui affrontiamo un avversario che ha nelle gambe un giorno di riposo in più…”.
Ricordo che fiorentina-Torino è terminata 2-0.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Soccorso Alpino salva donna scivolata su nevaio
Sul Monte Lera a Usseglio, intervento in due tempi per nebbia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 luglio 2020
23:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il recupero di un’escursionista scivolata su un nevaio, a Usseglio (Torino) è stato l’intervento più impegnativo dei 23 effettuati oggi dal Soccorso Alpino Speleologico in zomne impervie delle montagne piemontesi.
L’intervento di Usseglio è avvenuto sul Monte Lera, dove una donna caduta su un nevaio intorno a quota 3300 metri si è procurata una profonda ferita lacerocontusa e alcuni traumi agli arti. L’incidente è avvenuto in una zona avvolta in una fitta nebbia, una squadra di tecnici del Soccorso Alpino è stata trasportata in elicottero intorno a quota 2300 da dove ha proseguito a piedi raggiungendo l’infortunata alle 17.
Alla donna sono state prestate le prime cure e quando c’è stata una schiarita nel cielo l’elicottero ha potuto recuperarla per portarla in ospedale. La squadra di tecnici invece ha dovuto fare ritorno a valle a piedi.

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.