Piemonte tutte le notizie Tutte le notizie del Piemonte sempre aggiornate! LEGGILE!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 21 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 07:32 DI MERCOLEDì 13 MAGGIO 2020

ALLE 12:11 DI GIOVEDì 14 MAGGIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino: senzatetto trasferiti, tamponi tutti negativi
Si valuta ora sistemazione definitiva dopo trasferimento ieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
07:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono tutti negativi al Covid-19 i senzatetto spostati ieri da piazza Palazzo di Città all’hub temporaneo di Torino Esposizioni. A rendere noto l’esito dei tamponi, arrivati tra ieri sera e questa mattina, è la Prefettura. Per i 51 senza fissa dimora si valuta ora una sistemazione definitiva; in mattinata è prevista sul tema una riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Al vaglio delle autorità competenti, secondo quanto si apprende, c’è anche la posizione giuridica di ognuno di loro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mascherine importate da Cina, 3 indagati
Operazione Polizia postale dopo denuncia farmacista Cagliari
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
13 maggio 2020
10:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Avevano importato dalla Cina 40mila mascherine Ffp2 non conformi alla normativa, distribuendole in Sardegna, Lombardia, Lazio, Piemonte e Basilicata. Gli agenti del Compartimento della Polizia postale della Sardegna hanno portato a termine un’importante operazione, denominata ‘Mask’, relativa all’importazione di mascherine irregolari in Italia. Denunciati per frode nell’esercizio del commercio e falsità materiale commessa dal privato in certificati il titolare di una ditta di Brescia che ha importato le mascherine, e i titolari dei due distributori, uno sempre a Brescia e uno a Salerno. Sequestrate complessivamente quattromila mascherine Ffp2 irregolari. I Dpi avevano sia il certificato che la dichiarazione attestante la conformità alla normativa italiana falsi: apparentemente erano stati emessi da una società in provincia di Mantova che contattata dagli investigatori ha confermato di non aver mai certificato mascherine.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Venaria Reale, la mostra sul Barocco parte online
Dal 16 maggio un video documentario in attesa dell’apertura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
10:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La grande mostra “Sfida al Barocco.
Roma Torino Parigi 1680-1750”, ospitata alla Reggia di Venaria, aspetta le disposizioni governative e regionali per aprire al pubblico, ma potrà essere visitata da sabato 16 maggio (con anteprima il 15 anche su Facebook alle 18) grazie a una sorta di originale preview esclusiva. Un video-documentario permetterà di entrare nell’allestimento spettacolare dentro la Citroniera juvarriana, accompagnati dalla guida vocale dei curatori scientifici professori Michela di Macco e Giuseppe Dardanello.
Il video, visibile sul sito Lavenaria.it e sul profilo YouTube della Venaria Reale, consente di scoprire curiosità e particolari dell’attesa esposizione grazie alla descrizione dei principali capolavori provenienti dai più prestigiosi musei e collezioni di tutto il mondo: le favole antiche nei teatrali quadri di storia, i racconti sacri nelle pale d’altare, la seduzione e la grazia nelle sculture e nei dipinti, la progettualità degli spettacolari modelli di architettura e la raffinatezza di arredi e ornamenti. Il video è prodotto da PuntoRec Studios, realizzato dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura.
La mostra Sfida al Barocco è curata da Michela di Macco e Giuseppe Dardanello, affiancati da un comitato scientifico internazionale. Progettata dalla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura, grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo, è organizzata dal Consorzio delle Residenze Reali Sabaude. Partner Intesa Sanpaolo. La mostra conta la partecipazione eccezionale del Museo del Louvre, la collaborazione di grandi musei di Roma, Torino e Parigi e l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pusher sequestrano cliente e chiedono riscatto, arrestati
Operazione carabinieri nella notte a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
11:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non riesce a pagare la dose di crack, i pusher lo sequestrano e chiedono il riscatto. Un 21enne del Mali e un italiano di 45 anni sono stati arrestati nella notte a Torino perché accusati a vario titolo di spaccio di sostanze stupefacenti, sequestro di persona ed estorsione.
La vittima, 28 anni, originaria del Burkina Faso, è stata sequestrata nell’abitazione dei due pusher e picchiata, la sua foto col volto tumefatto inviata alla sorella con una richiesta di pagamento di 300 euro per rivedere il giovane. La donna si è subito rivolta ai carabinieri. Oltre all’arresto dei due pusher, nell’abitazione c’era anche una brasiliana di 38 anni, fidanzata di uno dei due, che è stata denunciata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo, giovedì allerta gialla sul nord del Piemonte
Forti precipitazioni dalla al Sangone al bacino del Toce
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
14:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Altri due giorni di maltempo in Piemonte: oggi piogge diffuse su tutta la regione fino alla serata, domani scatta l’allerta gialla per i temporali.
Riguarderà il nord della regione, dalla Val Sangone, nel Torinese, fino al bacino del Toce e tutta la pianura settentrionale. Con l’allerta gialla c’è il rischio di locali fenomeni di allagamento, caduta di alberi, piccole frane, fulmini. Temporali con raffiche forti di vento sono previste anche da Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) sullo spartiacque con la Liguria. Lo zero termico scenderà sotto i 3000 metri di altitudine. VAI ALLE PREVISIONI METEO INTERATTIVE

VAI ALLA CRONACA

VAI ALL’ECONOMIA VAI ALLA POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

ArtGallery 37 alle prese con la crisi, il digitale non basta
Ha scoperto talenti e lavorato con artisti internazionali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
14:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Cerchiamo di tenere duro e di studiare strade diverse per la diffusione dei nostri progetti.
Il digitale è un’opportunità, ma non basta. La verità è che noi artisti non siamo tutelati, praticamente non esistiamo”. E’ quasi un grido di dolore quello di Alessandro Merlo, pittore torinese. L’Artgallery 37 di Torino, che Merlo ha aperto a settembre del 2016 con altri tre artisti – Alberto Bongini, Carlo Lorietti e Roberto Borra – in via Buniva, nel quartiere Vanchiglia, è in grande difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus e presto chiuderà i battenti. “Abbiamo una grande passione, tante idee, ma ci mancano i finanziamenti. Questo periodo ci ha segato le gambe. Il nostro progetto andrà avanti, ma non avremo più uno spazio nostro. Peccato perché avevamo tante iniziative in cantiere e rapporti consolidati con artisti internazionali”, spiega Merlo.
L’Artgallery 37 – diventata in quattro anni un luogo riconosciuto di aggregazione, che ha scoperto giovani di talento e ha messo in contatto artisti, curatori e galleristi – è stata aperta dall’associazione culturale no profit Collettivo 37, nata nel 2015 con l’obiettivo di valorizzare l’arte contemporanea con eventi artistici e formativi, workshop, concorsi nazionali e conferenze. All’attivo ci sono progetti realizzati in suggestive location come il Museo Commenda di Prè a Genova, la Chiesa di San Vittore nel complesso monumentale Carlo Albertino di Pollenzo, il Centro culturale Vitaliano Brancati di Scicli, in provincia di Ragusa. L’ArtGallery 37 ha avviato un progetto con artisti cubani, ha realizzato la mostra-concorso International Contemporary Art Prize, a cui hanno partecipato 120 artisti da tutto il mondo, ha realizzato eventi per il Salone del Libro Off. In cantiere, prima che arrivasse l’epidemia, c’era anche una mostra alla Casa del Conte Verde a Rivoli.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giovani e sport, al via il progetto Play Your Future
Iniziativa 1 Caffè Onlus con Città Torino e Awe Sport
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
12:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A caccia di giovani che vogliano lavorare nel mondo dello sport: è l’obiettivo di Play Your Future. L’iniziativa, lanciata da 1 Caffè Onlus con il patrocinio della Città di Torino e in collaborazione con il gruppo internazionale che opera nella sport industry Awe Sport, si rivolge ai ragazzi torinesi tra i 18 e i 25 anni.
Attraverso una piattaforma online è possibile iscriversi per ricevere gratuitamente un libro-sfida, necessario al percorso formativo e d’approfondimento per accedere all’esame finale: i più meritevoli si guadagneranno un posto per uno stage retribuito presso le aziende che parteciperanno al progetto. La prima ad aderire è stata Awe Sport, una squadra di cinquanta persone che opera a livello internazionale nel mondo sportivo, che offrirà un posto nella sede di Torino da febbraio a luglio 2021. Un modo per provare a ripartire e trovare la propria strada in un momento complicato come questo, determinato da un’emergenza sanitaria ed economica senza precedenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Crowdfunding solidale, appello a ‘maestri cucina’
Per sostenere raccolta avviata da Gruppo Marazzato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
13:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appello ai ristoratori e ai “maestri della cucina” a rilanciare foto e video con l’hashtag #iocucinoacasa condividendoli con i propri followers per aiutare la raccolta solidale “Diffondiamo la solidarietà, non il virus’, promossa su Gofundme.com nel pieno dell’emergenza Coronavirus dal Gruppo Marazzato, storica azienda vercellese che opera in campo ambientale. “Gli chef – spiega la food blogger piemontese Valentina Masotti – hanno un grande seguito e raggiungono attraverso la tv e i web media tutte le persone che stanno approfittando del tempo trascorso in casa per mettersi ai fornelli.
“Comfort food, come torte casalinghe, pane e risotti, vanno per la maggiore – prosegue l’esperta – ma c’è anche chi si cimenta in prove di abilità culinaria raffinate, ispirandosi ai cuochi stellati e rilanciando foto e video con l’hashtag #iocucinoacasa. Invito tutti i maestri della cucina a condividere con i propri followers questa buona causa di crowdfunding utile a garantire anche i più basilari servizi di assistenza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il cinema made in Sardegna sulle facciate dei palazzi
Ogni martedì dalle 22 a Cagliari, Gavoi e Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
13 maggio 2020
14:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le facciate di abitazioni ed edifici diventano gli schermi di un singolare cinema all’ aperto. “Cinema da casa – Film proiettati sui palazzi” è il titolo di un’iniziativa partita da “Alice nella Città – sezione della Festa del Cinema di Roma” appena è scattata l’emergenza coronavirus e poi estesa in tutto il mondo. In Sardena il progetto è sostenuto dalla Film Commission in collaborazione con le Associazioni “Malik” ed “Emigrati sardi Antonio Gramsci” di Torino, presiedute da Enzo Cugusi.
Tre le città coinvolte, Cagliari, Gavoi (Nuoro) e Torino, dove ogni martedì di maggio, alle 22 verrà, proiettata una selezione di spezzoni di lungometraggi e cortometraggi made in Sardegna. Da godere affacciati alle finestre o sollevando lo sguardo dalla strada, o ancora collegandosi sui social. Da Piazzetta Savoia a Cagliari al quartiere Didova, dagli spazi che si affacciano sullo scenario del Lago di Gusana a Gavoi o dal centro storico di Torino. Dopo l’appuntamento cagliaritano del 12, spazio ai migliori cortometraggi di Visioni Sarde, festival bolognese che racconta il nuovo cinema isolano. La proiezione sarà accompagnata dagli interventi di registi, tra cui Paolo Zucca, Chiara Porcheddu, Massimo Loi, Alessandra Corda, Mario Piredda, Roberto Carta e Stefania Spanedda.
I prossimi martedì saranno proiettati, per fare solo qualche titolo, “A casa mia”, “Banana rossa”, “Border”, “Centenari”, “Colibrì”, “Dans l’attende”, “Dove l’acqua con altra acqua si confonde”, “L’arbitro” e “Sinuaria” e la favola “Suta su matessi Chelu”. “Altri se ne aggiungeranno – annuncia Cugusi – Nell’attesa di poter ritornare alle sale o al cinema all’aperto, piazze e angoli delle città si animano e illuminano con la magia della settima arte”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Università Torino investe 15 milioni per emergenza
Geuna, flessione iscritti lieve, didattica sarà anche online
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
14:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Università di Torino investe 15 milioni di euro per un fondo speciale che consenta di fronteggiare l’emergenza Covid: 4 milioni di euro andranno a sostegno dell’inclusività degli studenti, 5 milioni per borse di studio e assegni di dottorato, 1 milione per lo smart working del personale tecnico-amministrativo, fino a 2,5 milioni saranno usati per rinnovare le tecnologie, un altro milione per le piccole attrezzature, altri fondi saranno destinati all’adattamento strutturale delle aule. “I tempi saranno molto rapidi, a giugno sarà approvato il bilancio consuntivo e nell’arco di due mesi le risorse saranno trasferite ai Dipartimenti”, ha spiegato, in una videoconferenza, il rettore Stefano Geuna.
Il rettore non è pessimista sugli iscritti futuri: “La flessione non sarà così forte come molti paventano. Tanti elementi rendono difficile fare una previsione. Stiamo dipingendo tutti gli scenari. Riteniamo che oggi si debba scommettere ancora di più su Torino città universitaria”. Per agevolare gli studenti che preferiranno seguire le lezioni da lontano “sarà offerta la didattica online per tutto il prossimo anno accademico”. Quanto ai test d’ammissione, il rettore ha ricordato che Economia sta sviluppando un sistema per farli svolgere da remoto. “Prevediamo una doppia modalità, molti saranno in presenza a settembre”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gay: Lovers dice No all’omofobia con Wertmuller e Gullotta
Aderiscono alla campagna anche Grillini, Milo, Rusic e Cucinotta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
15:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il 17 maggio, per la Giornata internazionale contro l’omo-lesbo-bi-transfobia, il Lovers Film Festival torna on line per dire basta alle discriminazioni, grazie anche alle testimonianze di Lina Wermuller, Leo Gullotta, Franco Grillini, Sandra Milo, Rita Rusic e Maria Grazia Cucinotta.
La giornata sancisce anche un’inedita alleanza fra Lovers e il Festival Mix Milano – Cinema Gay Lesbico e queer culture.
Le rassegne Lgbtqi delle due città, infatti, stanno progettando sinergie artistiche e produttive e iniziative condivise, il cui primo risultato è una ‘multisala virtuale’ grazie alla quale, il 17 maggio, i due festival condivideranno online alcuni titoli.
“Questo ponte Torino Milano nasce da due città fortemente colpite dall’epidemia che vogliono ricominciare dalla cultura che è lotta contro l’ignoranza di ogni tipo, anche quella omo-transfobica” commenta la direttrice del Loves, Vladimir Luxuria. Tra i film proposti da Lovers, ‘Drive me home’, esordio di Simone Catania, con Marco D’Amore, e ‘Come non detto’ di Ivan Silvestrini. Tra quelli presentati da Festival Mix Milano, invece ‘Tremors’ di Jayro Bustamante.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Regione stanzia altri 15mln, bonus a 60mila attività
Cirio, è terzo passo ma lavoriamo già ad altre misure
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
17:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cresce ancora il numero delle attività che potranno accedere al Bonus Piemonte, il contributo a fondo perduto predisposto dalla Regione per sostenere le imprese colpite dal lock-down per l’emergenza Coronavirus. Lo comunica il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio che, con l’assessore al Commercio Vittoria Poggio e alla Semplificazione Maurizio Marrone, ha condiviso con le associazioni di categoria le nuove misure approvate dalla Giunta regionale.
Dopo le 37 mila imprese del commercio e dell’artigianato e le 10 mila attività del commercio ambulante già raggiunte dal provvedimento, ad accedere al bonus saranno adesso altri 11 mila soggetti colpiti dalle chiusure degli ultimi due mesi. Con una ulteriore dotazione di 15 milioni il fondo del Bonus Piemonte sale così a 116 milioni di euro che andranno a beneficio di quasi 60 mila realtà del territorio.
“Terzo passo del Bonus Piemonte – spiegano il presidente Cirio e gli assessori Poggio e Marrone -. Ma lavoriamo già alle prossime misure perché estenderemo il bonus il più possibile a tutti coloro che sono stati colpiti duramente da oltre due mesi di inattività”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Torino, 2200 denunce trasformate in multe
Tra loro anche coppia che si baciava denunciata da un residente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
15:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono circa 2.200 a Torino le denunce per violazione delle disposizioni anti Coronavirus trasformate da procedimento penale a violazione amministrativa.
I relativi fascicoli sono gestiti dalla prefettura del capoluogo piemontese. E’ quanto si è appreso a Palazzo di giustizia. Il dato non comprende i casi al vaglio dell’autorità giudiziaria di Ivrea.
Le denunce, inoltrate dalle forze dell’ordine in procura, erano scattate a marzo per inosservanza di un provvedimento dell’autorità (articolo 650 del codice penale). Si trattava per lo più di persone sorprese fuori casa senza giustificato motivo.
Un successivo decreto del governo aveva modificato la natura della violazione: da “contravvenzione in materia di ordine e tranquillità pubblica” punibile con l’arresto fino a tre mesi è diventata una violazione amministrativa. Uno dei casi riguardava due giovani che, una notte, si baciavano in strada: un residente, dal proprio appartamento, li aveva notati e aveva chiamato la polizia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, stop estensione zone blu, più spazio a ‘mobilità dolce’
Piano della Città di Torino incentiva biciclette e monopattini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
16:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stop all’estensione delle strisce blu dirottando i fondi per realizzare spazi di sosta per i mezzi di ‘mobilità dolce’, privati o in sharing. E’ quanto prevede il piano per la mobilità nella Fase 2 dell’emergenza Covid-19 della Città di Torino che – ha ribaditoi la sindaca Chiara Appendino – punta ad incentivare i mezzi individuali ‘sostenibili’, come biciclette, anche a pedalata assistita, o monopattini elettrici.
Un piano che supera i 2 milioni di euro, di cui 1,7 per la realizzazione della nuova segnaletica, finanziato al momento al 50% in attesa di conoscere il sostegno che arriverà a livello nazionale. “Nella fase che andremo a vivere – sottolinea Appendino – è impensabile che tutti usino l’auto, gli spazi dovranno essere condivisi e facciamo appello a chi può a utilizzare mezzi di ‘mobilità dolce’: è un cambio culturale e di abitudini e un gesto di responsabilità di cui tutti dovremo farci carico”.
Gli interventi programmati prevedono 50 km di controviali ‘condivisi’ con il limite dei 20 km l’ora, 35 km di controviali e vie con pista ciclabile e 10 km di bike lane. “In estate – spiega l’assessora Maria Lapietra – inizieremo con la realizzazione di aree di sosta per i mezzi di mobilità in sharing e privati sostenibili, con 100 postazioni in Ztl e successivamente circa 200-300 nel resto della città rinunciando all’estensione delle zone blu”.
Per quel che riguarda invece le auto si sta valutando la possibilità di tariffe agevolate o pacchetti per i parcheggi in struttura così da liberare spazi sulla strada.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Asti, 400 negozi e artigiani su portale ‘Risorgeremo’
Creato per ridare vita al piccolo commercio locale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
13 maggio 2020
16:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 400 i piccoli negozi e artigiani di ogni tipo di attività presenti su ‘Risorgimento.it’, il portale creato a fine marzo ad Asti per ridare linfa al piccolo commercio al tempo del Coronavirus.
“In soli 7 giorni, gratuitamente, abbiamo realizzato l’idea di Marcello Coppo, Vice Sindaco e Assessore al Commercio del Comune di Asti, che ha rilasciato il proprio patrocinio – spiega Gianni Piero Perrone, dal 1980 ingegnere e perito informatico anche per Procura e Guardia di Finanza di Asti. “Il bello – prosegue – è che per la prima volta tutte le aziende informatiche operanti sul territorio si sono unite a noi, dando ciascuna il proprio contributo alla riuscita dell’operazione”.
L’obiettivo del portale Risorgeremo.it. è di “favorire interazioni e transazioni economiche sul territorio che altrimenti sarebbero andate perse”. La consegna delle merci è affidata la consegna a un corriere locale che utilizza soltanto mezzi ecologici come auto elettriche e altri driver”, spiega Luca Perrone, professionista dei social media.
L’iniziativa è priva di canone di abbonamento o costo di iscrizione per gli esercenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Piemonte, da lunedì 52 treni in più
Gabusi, potenziamo servizio senza aspettare Governo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
17:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da lunedì prossimo nei giorni feriali in Piemonte circoleranno 457 treni, 52 al giorno in più rispetto agli attuali. Lo annuncia l’assessore ai Trasporti della Giunta Cirio, Marco Gabusi.
“Attuiamo il cronoprogramma stabilito – spiega Gabusi – e senza aspettare le indicazioni del Governo continueremo a potenziare progressivamente il servizio. Fin dall’inizio dell’epidemia abbiamo lavorato di concerto con i gestori dei servizi ferroviari per poter assicurare un servizio coerente, passando da una fase iniziale di 245 treni al giorno (28% rispetto alla normale offerta di 859 treni), a una seconda di 405 (47%), per giungere ai 457 (54%) della prossima settimana.
Stiamo gradualmente reinserendo i treni tenendo conto delle necessità di ogni territorio. Continueremo ad aumentare il servizio, puntando a ripristinarlo al 100% quando apriranno le scuole e la richiesta sarà decisamente superiore”.
I nuovi orari, in vigore da lunedì 18 maggio, sono consultabili sui siti di Trenitalia e Gtt.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green Jobs, le migliori idee di studenti Piemonte e Genova
Sono dossi che producono energia e piattaforma per usato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
17:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’emergenza Covid non ha fermato Green Jobs, il progetto promosso dalle Fondazioni aderenti all’Acri. A vincere una sfida tra gli studenti del Piemonte e della Liguria per realizzare mini imprese green, in una inedita finale virtuale al termine di un percorso che ha coinvolto 157 classi e più di 3.000 studenti, sono stati i team dell’Istituto tecnico Majorana e dell’Istituto Galileo Ferraris di Torino. Il Majorana è stato premiato dalla Compagnia di San Paolo per il Major revolution exchange project, una piattaforma per lo scambio e il riuso di vestiti, libri e giochi di seconda mano, mentre la Fondazione Crt ha scelto il Green Leap del Galileo Ferraris, progetto per il recupero di energia attraverso dossi stradali realizzati in materiali riciclabili.
“La conversione a un’economia green è una necessità, ma è anche una grande opportunità. I mestieri, le competenze, perfino le coscienze ‘verdi’ sono in continua crescita, come dimostrano il successo del movimento Fridays For Future e gli oltre 3 milioni di professionisti impiegati in Italia nel settore. Green Jobs è un progetto capace di guardare avanti, fornendo ai giovani le ‘green skills’ necessarie allo sviluppo dell’imprenditorialità in campo ambientale”, afferma Anna Chiara Invernizzi, vice presidente della Fondazione Crt e presidente della Commissione Ambiente di Acri.
“La Compagnia di San Paolo, con la Missione Educare per Crescere Insieme dell’Obiettivo Persone vuole contribuire al raggiungimento dell’Obiettivo di Sviluppo 4 dell’Agenda Onu 2030: garantire un’istruzione di qualità, inclusiva”, afferma il segretario generale Alberto Anfossi. “I ragazzi e le ragazze si sono messi in gioco in prima persona, hanno lavorato in team, hanno proseguito il loro progetto a distanza con determinazione.
Dare vita alla loro mini impresa green li ha motivati e ha reso possibile un apprendimento approfondito sui temi della green economy e della sostenibilità ambientali”.
I team vincitori delle competizioni regionali avranno la possibilità di partecipare all’evento finale nazionale che si terrà in diretta streaming il 21 maggio, dove saranno chiamati a raccontare il proprio progetto a tutta la Community Green Jobs.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Pasticceria con 130 anni ‘scopre’ l’e-commerce
Vercelli, con startup che in 2 mesi ha raccolto 1000 clienti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
17:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche i locali storici si adattano ai cambiamenti imposti dalla pandemia di Coronavirus. Ne è un esempio una pasticceria vercellese con oltre 130 anni di attività, l’ottocentesca Taverna&Tarnuzzer, gestita da cinque generazioni dalla stessa famiglia di proprietari.Con le saracinesche abbassate dal lockdown, I titolari si sono rivolti alla startup biellese Vidra, per utilizzare la sua piattaforma per l’e-commerce e avviare il canale delle vendite online.
Dopo il primo testa a Pasqua – “siamo riusciti a gestire due settimane di lavoro intenso, in modo semplice e efficiente”, afferma Nicola Tarnuzzer – abbiamo acquisito nuovi clienti e colta l’opportunità. Per noi si tratta di un mercato nuovo. La storia della nostra pasticceria è centenaria, inizia il 13 febbraio 1889 e, per il tipo di attività, il servizio ecommerce non sembrava certo una priorità su cui investire nel breve termine. Oggi le prospettive sono cambiate e lo consideriamo come parte integrante del nostro lavoro”.
La piattaforma Vidra al momento conta più di 2mila clienti, di cui la metà arrivati proprio nell’ultimo bimestre, soprattutto dai settori food & beverage, abbigliamento, scarpe e sport, benessere e ottica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ boom di guariti, sono 938 in un giorno
Continuano a svuotarsi reparti ospedalieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
20:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Boom di guariti dal Coronavirus in Piemonte: il bollettino quotidiano emesso dall’Unità di crisi regionale riporta un incremento di 938 rispetto a ieri, portando il totale a 9941, mentre altri 3166 pazienti sono considerati in via di guarigione.
Sul fronte dei nuovi contagi, il dato è un po’ più alto rispetto agli ultimi giorni, +169, ma anche è superiore il numero dei nuovi tamponi processati, 6717 per un dato complessivo di 224.788.
I decessi registrati oggi sono 32, di cui 5 nella giornata odierna, per un totale di 3460 morti positivi al Coronavirus dall’inizio della pandemia. Nuovo calo significativo dei ricoverati in terapia intensiva: -14 rispetto (in totale sono 122); negli altri reparti -42 (in totale 1858) . Le persone in isolamento domiciliare sono 10.511.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: accordo con medici base,sentinelle Covid in Piemonte
Accordo per la creazione di una rete di monitoraggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
20:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato firmato oggi pomeriggio nella sede dell’Assessorato regionale alla Sanità del Piemonte il nuovo accordo integrativo regionale con le organizzazioni dei medici di medicina generale per la Fase 2 dell’emergenza coronavirus. Obiettivo del contratto è la creazione di reti di monitoraggio basate sul modello del medico di medicina generale sentinella, in grado di identificare precocemente i casi sospetti sulla base del riscontro clinico che precede la diagnosi di laboratorio.
“Il medico di medicina generale – osserva l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Genesio Icardi – viene messo nelle condizioni di disporre l’isolamento dei pazienti sospetti Covid e dei rispettivi contatti stretti, già dalla fase di sospetto clinico e prima della presa in carico da parte dei Sisp (Servizi di igiene e prevenzione), vale a dire prima dell’effettuazione dei tamponi e del riscontro dei risultati, considerato che i tempi che tale iter prevede si possono rivelare troppo lunghi per contenere tempestivamente il contagio. Contestualmente, lo stesso medico può avviare il trattamento domiciliare dei pazienti covid, secondo i protocolli definiti”.
L’assessore esprime piena soddisfazione per il raggiungimento dell’intesa, sottoscritta all’unanimità dalle organizzazioni di categoria in rappresentanza di oltre 3.500 medici di medicina generale e pediatri di libera scelta del Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Extra, apre Barbero da Mole Antonelliana
Dal 14 al 17 maggio in digitale con grande maratona finale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
20:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà un collegamento dalla Mole Antonelliana di Torino, con la lezione dello storico Alessandro Barbero dedicata a “Conseguenze inattese. Su come l’umanità reagisce alle catastrofi” a far da scenario all’apertura, il 14 maggio alle 19.00, dell’edizione speciale del Salone del Libro di Torino, il Salone Extra, in digitale, che a causa della pandemia non si è potuto svolgere al Lingotto dove forse arriverà in autunno.
Tra i tanti ospiti che interverranno per la prima volta ci saranno Donna Haraway e Jared Diamond e poi gli attesi David Quammen, Joseph E. Stiglitz, Salman Rushdie con il suo ‘Quichotte’, Jovanotti, Samantha Cristoforetti, la figlia di Albert Camus, Catherine Camus con Paolo Flores d’Arcais e Roberto Saviano, Javier Cercas, Annie Ernaux e Vinicio Capossela.
Fino al 17 maggio si potranno seguire gli eventi in live streaming e interagire con ospiti nazionali e internazionali sul sito del Salone.
I canali social del Salone – Facebook, Instagram, Twitter- racconteranno in diretta tutti gli appuntamenti. Venerdì 15 maggio diversi incontri saranno trasmessi in diretta su Rai Radio3 grazie a Rai, main media partner.
Gran finale, domenica 17 maggio, con una lunga maratona, dalle 18:00 alle 23:00, condotta da Nicola Lagioia e Marco Pautasso – con contributi live in presenza e video-messaggi trasmessi in streaming, a cui interverranno il direttore de La Stampa Massimo Giannini, Roberto Saviano, Alessandro Baricco e Padre Bianchi con tre brevi lezioni pensate ad hoc, Massimo Gramellini in dialogo con Carlo Rovelli, Zerocalcare, Paolo Giordano, Teresa Ciabatti e Silvia Avallone ed Esperance Ripanti. E poi performance musicali di Levante, che si esibirà in una versione particolare dell’inno di speranza Andrà tutto bene, Francesco Bianconi, Eugenio in Via Di Gioia, Perturbazione, Fabrizio Bosso, Spiritual Trio. Un reading di Mariangela Gualtieri, una video-lezione di Fabrizio Gifuni sul teatro e la peste e una performance di Arturo Brachetti ispirata a Il Piccolo Principe.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Felipe Melo: “Gente muore e Chiellini pubblica libro”
‘Ha problemi con me perché contro Siena gli ho dato una testata’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
20:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Penso che abbia un problema con me perché quando abbiamo giocato contro il Siena gli ho dato una testata. Dopo non abbiamo più parlato, ora ha scritto questo libro e penso che abbia creato questa polemica per venderlo”.
Così Felipe Melo, in diretta Instagram con l’ex portiere dell’Inter Sebastian Frey, torna a parlare di come lo ha giudicato (“è una mela marcia”) Giorgio Chiellini nel libro scritto dl capitano della Juve.
“Ho già detto quello che devo dire, su quello che è successo alla Juve potrei scrivere mille libri – dice ancora Melo -. Non mi ha chiesto scusa, ma non ci sono problemi: ognuno fa quello che vuole, ma poi se ne deve prendere la responsabilità”.
Secondo Felipe Melo, Chiellini “avrebbe dovuto prendere esempio da Javier Zanetti, un grande, che nel suo libro non ha mai parlato della Juve”. Duro il giudizio finale: “tra l’altro, credo che non sia questo il momento per pubblicare un libro, c’è gente che muore”. JUVENTUS

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fca-Psa: niente dividendo, fusione va avanti
Chiusura operazione entro primo trimestre 2021
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
23:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca e Psa non distribuiranno dividendo ordinario nel 2020. Lo annunciano le due società, in una nota nella quale comunicano anche che la fusione va avanti e che “sarà completata nei tempi previsti, prima della fine del primo trimestre del 2021, subordinatamente al soddisfacimento delle closing conditions d’uso” .
La decisione di non distribuire nel 2020 un dividendo ordinario a valere sull’esercizio 2019 è stata presa dai consigli di amministrazione delle due società “alla luce dell’impatto dell’attuale emergenza dovuta al Covid-19. Fca e Gruppo Psa confermano “che le attività in preparazione della fusione 50/50 delle loro attività annunciata nel dicembre del 2019 procedono positivamente, compresi gli adempimenti per l’approvazione da parte delle Autorità antitrust ed altre Autorità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Banconote false in auto e zanna elefante a casa, arrestato
Italiano in manette a Torino, era stato fermato per controlli dalla polizia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
10:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fermato in auto per un controllo, la polizia trova banconote false e una zanna d’elefante. È accaduto a Torino, dove gli agenti delle volanti hanno arrestato un italiano di 32 anni.
L’uomo, in compagnia di un altro italiano di 20 anni e un cittadino romeno di 30, nascondeva in auto 37 banconote da 50 euro contraffatte, forse utilizzate per compiere truffe a danno di persone anziane. E’ così scattata la perquisizione della sua abitazione, una villetta fuori Torino. Qui, nascosta in un locale adibito a magazzino, i poliziotti hanno trovato una zanna di elefante, intarsiata, priva della relativa documentazione. L’uomo è stato arrestato per detenzione di banconote contraffatte e denunciato per violazione della convenzione sul commercio internazionale delle specie animali e vegetali in via di estinzione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Città salute Torino aderisce campagna Movi by Mobike
Bike sharing gratuito per dipendenti ospedali in lotta col Covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
09:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Città della Salute di Torino aderisce alla campagna Movi by Mobike con 150 pass gratuiti da 90 giorni ai propri dipendenti per l’utilizzo del bike sharing.
I dipendenti degli ospedali, impegnati nei reparti Covid, potranno utilizzare il servizio per gli spostamenti in sicurezza casa-lavoro in Torino.
La nuova campagna #IMoviForMyCity è stata lanciata per evidenziare le persone straordinarie in prima linea nella lotta contro l’emergenza globale. Personale medico, volontari e lavoratori essenziali per le nostre comunità si stanno muovendo in sicurezza con il servizio in sharing, evitando i trasporti pubblici e rispettando le misure preventive di distanziamento sociale.
I dipendenti della Città della Salute che vorranno usufruire dell’abbonamento trimestrale gratuito potranno scaricare sul telefono l’applicazione ‘Mobike EU’, registrarsi ed inserire il codice creato per l’occasione. Movi by Mobike condividerà sui Social Media @RideMovi alcune foto dei dipendenti della Città della Salute in sella alle Mobike.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giustizia: in pensione Borgna, pm antimafia e saggista
Reggente procura Torino, ha scritto biografia Galante Garrone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
11:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Andrà in pensione il 1/o ottobre dopo quarant’anni di servizio Paolo Borgna, 66 anni, procuratore aggiunto a Torino, una delle figure storiche della magistratura subalpina.
Originario di Alba (Cuneo), dopo la laurea in giurisprudenza ha lavorato come avvocato prima di entrare in magistratura nel 1980. A Torino ha operato per dieci anni nella Direzione distrettuale antimafia ed è stato coordinatore del pool sicurezza urbana; è stato il primo pm in Piemonte a contestare reati di tratta delle persone. Dal 2001 al 2003 ha prestato servizio a Bruxelles, come inviato dal governo italiano, per occuparsi di contrasto alla criminalità transfrontaliera. E’ stato reggente della procura di Torino dal dicembre 2018 fino all’insediamento di Anna Maria Loreto.
Borgna è conosciuto anche per la sua attività di saggista.
Fra i suoi libri più noti (entrambi editi da Laterza) spiccano “Difesa degli avvocati scritta da un pubblico accusatore” e una biografia di Alessandro Galante Garrone intitolata “Un Paese migliore”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vagnati ds del Torino, Bava va al settore giovanile
Riorganizzazione nello staff dirigenziale del club granata
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
11:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il calcio è ancora fermo, ma le società si riorganizzano. Tra queste c’è il Torino di Urbano Cairo, che ufficializza l’ingaggio di Davide Vagnati come direttore sportivo al posto di Massimo Bava, che dopo un anno in prima squadra torna al settore giovanile. La svolta dopo l’addio di Gianluca Petrachi, passato la scorsa estate alla Roma non senza polemiche, e una stagione complicata, dall’esclusione dall’Europa League all’esonero di mister Walter Mazzarri.
Vagnati è stato fino a pochi giorni fa direttore sportivo della Spal, da cui si è separato per approdare al Toro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torq scende in pista, nasce campionato per auto del futuro
Il via nel 2022 da una idea di Ed Excellence Design
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
11:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una vettura da gara rivoluzionaria, tutta in fibra di canapa, spinta da un motore ‘oilles’ V6 in grado di erogare 580 cavalli a 12mila giri e di utilizzare tre tipi diversi di carburante: idrogeno, E85 e distillato di canapa. Nasce dal passato automobilistico di Thomas Bleiner e dall’esperienza nelle quattro ruote di Davide Pizzorno, fondatore e Design Director di Ed Excellence Design, la Torq. La vettura più scaricata sul videogioco Asphalt 8 si prepara a scendere in pista in un nuovo campionato per auto da corsa del futuro.
Il via è previsto nel 2022. La prima metà della gara si svlgerà utilizzando l’idrogas come carburante, mentre nella seconda parte si utilizzerà uno degli altri due carburanti alternativi, scelto online dal pubblico con una votazione la settimana prima della gara. Le vetture verranno consegnate ai team complete dell’assistenza di cinque ingegneri, due per la parte aerodinamica e tre per la parte motore. Ogni team avrà un numero limitato di gomme per ogni weekend, ma per favorire la competitività, e lo spettacolo, le ultime tre auto arrivate potranno utilizzare nella gara successiva un numero illimitato di gomme.
A finanziare il campionato un sistema di crowdfunding che gli organizzatori definiscono unico al mondo. L’obiettivo dichiarato è quello di fare in modo che queste gare diventino il trampolino di lancio per le tecnologie del futuro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: flash mob commercianti, riaprire non è ripartire
Iniziativa di 54 associazioni di via, incontro in Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
11:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Circa duecento commercianti torinesi hanno partecipato con mascherine e cartelli al flash mob organizzato in piazza Castello, davanti alla sede della Giunta regionale, da 54 associazioni di via che rappresentano più di 6.000 attività del territorio..
“Vogliamo fare sentire la nostra voce e chiedere certezze.
Riaprire non significa ripartire. Avremo tanti costi e ci manca la liquidità”, spiegano i commercianti che sono stati ricevuti dal presidente della Regione, Alberto Cirio.

Annunci
No votes yet.
Please wait...

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.