Calcio tutte le notizie sempre aggiornate
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 33 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:43 DI DOMENICA 31 MAGGIO 2020

ALLE 19:30 DI MARTEDì 02 GIUGNO 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tommasi: ‘Il no alle partite di pomeriggio non è un capriccio’
Il n.1 dell’Aic: ‘L’augurio è la tarda serata. Serve più recupero per la Coppa Italia’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 Maggio 2020
14:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il tema riguarda la tutela della salute e quello degli orari mi auguro non diventi un problema. Mi auguro si faccia una scelta logica, visto che bisognerà giocare tante partite in un breve lasso di tempo con le rose che rischieranno di trovarsi in difficoltà. Mi auguro si vada verso la tarda serata piuttosto che il tardo pomeriggio”. Così il presidente dell’Associazione italiana calciatori, Damiano Tommasi, ai microfoni di ‘Domenica Sport’ su Rai Radio 1.
“Mi auguro non ci siano grossi ostacoli, altrimenti cercheremo di riflettere modalità per evitare questo – ha aggiunto – Non sono capricci o impuntature strumentali. Bisogna mettere nelle migliori condizioni possibili chi dovrà generare lo spettacolo”.
Quanto alla Coppa Italia, Tommasi ha sottolineato che “la perplessità sono i pochi giorni di tempo fra semifinali e finale, anche nella tutela di chi va in campo. Due partite di coppa Italia obbligano le squadre a scendere in campo con le migliori formazioni possibili e questo rischia di far giocare tre partite in poco tempo agli stessi giocatori. Spero si trovi una soluzione per dare più tempo di recupero”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Gol in chiaro? C’e’ un contratto firmato tra le televisioni e la Lega Serie A – ha concluso – L’accordo va tutelato, ma d’altra parte credo sia legittimo da parte del Governo cercare di evitare assembramenti permettendo ai tifosi di poter seguire le partite a casa. Penso si possa trovare una sintesi se broadcaster, Lega e Governo si siederanno insieme. Penso sia normale cercare soluzioni eccezionali in casi eccezionali”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Garitano su panchina Athletic Bilbao fino al 2021
Tecnico ha prolungato di un anno il suo contratto con club basco
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2020
15:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il tecnico Gaizka Garitano ha prolungato fino al giugno 2021 il suo contratto con l’Athletic Bilbao. Lo ha annunciato oggi il club spagnolo. “Sono molto soddisfatto della fiducia dimostratami dal club”, le parole dell’allenatore dei baschi. Garitano guida l’Athletic dal dicembre 2018. La Liga ripartirà l’11 giugno dopo una pausa di tre mesi a causa della pandemia coronavirus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mings, ‘Premier gioca per soldi, noi non ascoltati’
Difensore Aston Villa: “Siamo solo prodotti di questo gioco”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2020
15:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Noi giocatori siamo stati gli ultimi ad essere ascoltati”. Dopo quelle di Aguero, Danny Rose e diversi altri, si alza anche la voce di Tyrone Mings, difensore dell’Aston Villa e della nazionale inglese, per protestare contro il modo in cui la Premier League ha deciso di ripartire.
L’ultima ondata di controlli su giocatori e staff non ha rivelato altre positività, ieri il governo inglese ha dato l’ok ufficiale alla ripresa degli eventi sportivi dal 1/° giugno, purche’ a porte chiuse, e la Premier ha gia’ definito per il 17 il ritorno in campo.
“Siamo solo prodotti di questo gioco”, la dura presa di posizione di Mings, in un’intervista al Daily Mail. “La ripresa e’ determinata al 100 per 100 da motivi finanziari, piuttosto che dalla sicurezza e credo che questo tutti lo sappiano vedere”. Mings, come altri suoi colleghi del campionato inglese, si dice “pronto a giocare perché non abbiamo altra scelta. Come giocatori, siamo stati gli ultimi a essere consultati, siamo caduti all’ultimo posto nella scala delle priorità. Ci hanno dato il permesso di tornare allenarci, e ora se la federazione, le Lega, l’Uefa e tutti gli organismi dicono che si torna a giocare, pensate che davvero possa fare la differenza quel che pensano o non pensano i calciatori? A quel punto è solo una scelta: dentro o fuori”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp; Osti percorso nuovo mi aspetto sorprese
Probabilmente giovedì partitella in famiglia 10 contro 10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
31 maggio 2020
17:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I test medici tra domani e martedì, poi la Sampdoria tornerà in campo a Bogliasco per riprendere la preparazione. Fissata una seduta al giorno fino a sabato, mentre giovedì Ranieri potrebbe programmare una partitella dieci contro dieci come ha già fatto questa settimana. Non si possono organizzare amichevoli ma il tecnico anche questa volta farà disputare un test in famiglia per una Sampdoria che mette nel mirino la sfida con l’Inter (recupero della 25esima giornata) che si dovrebbe giocare il 20 giugno.
“Si riparte con nuova forza e nuovo vigore sapendo che avremo davanti 13 partite determinanti per il nostro futuro. Sarà un percorso difficile, come per gli altri, perché è una situazione che non c’è mai stata prima. Si giocherà un calcio diverso a cui non siamo abituati e che porterà sicuramente delle sorprese. Ci stimo allenando molto bene, a buoni ritmi ma senza forzare troppo, è importante arrivare pronti alla nuova ripartenza”, ha detto il direttore sportivo della Sampdoria Carlo Osti in un’intervista a Radio1Rai.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Balotelli,non mi alleno?non sapevo essere invisibile
Supermario polemizza via social su certe sue ‘assenze’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2020
17:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mentre in Brasile si torna a parlare di lui come possibile rinforzo per l’attacco di Vasco e Botafogo, Mario Balotelli continua a fare notizia a Brescia.
Oggi l’ex interista, infastidito dalle polemiche sulle sue assenze agli allenamenti della squadra lombarda ha postat una storia su Instagram dedicata a chi ha diffuso certe notizie. “Ma come fate a scrivere che non mi alleno al campo? – sostiene Balotelli -. Ci sono i giornalisti al centro a tutti i miei allenamenti, ovviamente minuti di telecamere!”, commentato Supermario, riferendosi probabilmente al fatto di essersi allenato in due sessioni quotidiane (mercoledì e giovedì) durante la scorsa settimana. Va anche detto che altre volte Balotelli non si è presentato al campo di allenamento, come accaduto questa mattina.
Ma Balotelli ha insistito: “Gli allenamenti sono due al giorno, quasi tutti i giorni! Come si fa a negare l’evidenza? Non pensavo di essere un fantasma invisibile ai teleobiettivi.
Al momento giusto spiegherò per filo e per segno TUTTO e capirete”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Thuram jr. gol in Bundesliga e si inginocchia per Floyd
Il figlio del campione del mondo fa doppietta e imita Kaepernick
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
10:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Anche in Bundesliga si leva la protesta per la morte di George Floyd, a Minneapolis. Dopo che ieri il centrocampista Usa Weston McKennie, dello Schalke 04, aveva giocato con una fascia al braccio ‘giustizia per George’, oggi Marcus Thuram , 22enne francese del Borussia Moenchengladbach e figlio del campione del mondo ’98, Lilian, si e’ inginocchiato a terra con la testa abbassata dopo il secondo dei suoi due gol segnati all’Union Berlin nel 4-1 della sua squadra. Il gesto richiama la protesta del giocatore di football americano, Colin Kaepernick, che nel 2016 si inginocchiò all’inno Usa in segno di protesta contro le violenze subite dagli afroamericani, e fu poi seguito da molti atleti famosi dei principali sport statunitensi.
La protesta per la morte a Minneapolis di George Floyd dilaga nel mondo. Dopo Thuram jr. del Borussia Moenchengladbach, che si è inginocchiato ‘alla Kaepernick’ dopo aver segnato all’Union Berlino, anche i calciatori dell’altro Borussia, quello di Dortmund , hanno fatto sentire la loro voce. Infatti sia Jadon Sancho che Achraf Hakimi, dopo aver segnato nel 5-1 della loro squadra al Paderborn, hanno mostrato il sottomaglia con la scritta “Giustizia per George Floyd”. Achraf ha anche fatto il gesto delle manette.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Liga, si riparte l’11 giugno con il derby di Siviglia
Venerdì stracittadina a Valencia. Poi Barça e Real. Gare anche alle 13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
15:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Liga riprenderà l’11 giugno, alle 22, con il derby di Siviglia fra la squadra che porta il nome della città e il Betis. Lo ha ufficializzato la Lega spagnola. Il giorno dopo, venerdì 12 e sempre per la 28/a giornata, si giocheranno Granada-Getafe e un’altra stracittadina, quella tra Valencia e Levante. Il Barcellona tornerà in campo sabato 13 (ore 22) in trasferta a Maiorca, mentre il Real Madrid domenica 14 ospiterà i baschi dell’Eibar.
Il direttivo della Liga fa notare che sono in programma partite anche alle 13 (nonostante le temperature elevate) e per la data in cui si spera di cominciare la stagione 2020/’21 viene confermata il 12 settembre.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Scaroni: “Ripresa campionato? Penso solo al Piano A”
Presidente Milan: “Rangnick con noi? Abbiamo fiducia in Pioli”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
10:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Per adesso sono focalizzato sul Piano A e mi auguro non ci sia bisogno né del Piano B e neppure di quello C. Questo dibattito a me interessa poco, sono focalizzato sul Piano A. L’Europa? Spero di arrivare in Europa attraverso la Coppa Italia ma, se non dovessimo riuscirci, lotteremo in campionato”. Così Paolo Scaroni, presidente del Milan, intervenuto a Radio Anch’io lo sport, in onda su RadioRai.
“Rangnick in rossonero? Non so se arriverà, noi abbiamo fiducia in Pioli, che sta facendo bene ed è un professionista serio. Le scelte di management le fa Gazidis, io non so nemmeno quando parla con altri possibili candidati. Queste scelte le lascio a lui. In questo momento abbiamo fiducia in Pioli e Maldini”, aggiunto il n.1 del club rossonero.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Djidji, tutto ok ma con il caldo si fatica
Difensore granata:”Derby?Con Juve si pensa a evitare figuracce”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
11:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Qui va tutto bene, io lavoro normalmente anche se fa caldo, si fa fatica”. Così il difensore del Torino Koffi Djidji in un’intervista al portale francese La Tribune Nantaise. “La prima settimana -racconta il difensore granata – abbiamo fatto tutto individualmente, anche per quanto riguarda gli spostamenti, ognuno arrivava al campo di allenamento con la propria auto. Poi siamo passati a gruppi di 4 su due terreni differenti, piano piano abbiamo aumentato ancora il lavoro”. Djidji ha anche toccato il tema del prossimo derby della Mole: “Ronaldo è un giocatore pazzesco, è gratificante affrontarlo però quando scendi in campo contro la Juve pensi prima a non fare figuracce anche perché è una sfida importantissima”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Giulini: “Quarantena in caso di positività preoccupa”
N.1 Cagliari: “Si ricomicia grazie a presidente Figc, Gravina”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
11:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
llo scudetto. La ripresa del campionato? Ci preoccupa il fatto che, in caso di calciatore positivo, tutta la squadra verrà messa in quarantena. Questo vuol dire mettere a serio rischio la fine del campionato. Non capisco il senso di questa cosa”. Così Massimo Giulini, presidente del Cagliari, parlando a Radio Anch’io lo sport, su RadioRai.
“Se si riparte lo dobbiamo al presidente Gravina e, prima di criticare un algoritmo, cerchiamo di capire bene di che si tratta – aggiunge -. Abbiamo l’opportunità di andare verso un calcio più umano, dobbiamo far riaffezionare i tifosi. Il valore dei cartellini è sceso, non quello dei contratti. Dovremo andare in questa direzione. Gli stati chiusi al pubblico? Vorrei che qualcuno mi spiegasse il perché”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan: Scaroni, lo stadio è una priorità
N.1 club rossonero:”Sforzo notevole per ridurre costi giocatori”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
11:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il nostro obiettivo è contenere i costi, cercando possibilmente di aumentare i ricavi. Il nuovo stadio di Milano ha la priorità, mi auguro di avere presto notizie positive su questa vicenda. Lo stadio attuale non è un monumento storico, noi conserveremo le vestigia del Meazza, che dunque non sparirà dalla geografia milanese. Però vogliamo costruire uno stadio adatto ai tempi. E’ da considerare un miracolo il fatto che vi siano due azionisti vogliosi di costruire lo stadio più bello del mondo”. Così Paolo Scaroni, presidente del Milan, a Radio Anch’io lo sport, su RadioRai.
“Abbiamo fatto uno sforzo notevole per ridurre i costi – aggiunge -. Riguardo al fair-play finanziario, non vorremmo altre legnate”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Barcellona si riaccende, allenamento al completo
Blaugrana si ritrovano assieme in campo. Il 13 esordio a Maiorca
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
12:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Per Quique Setien, allenatore del Barcellona, ma non solo per lui, il giorno più atteso è arrivato. L’allenatore dei blaugrana, dopo diverse settimane di allenamenti separati, ha riunito per una sessione di lavoro l’intero gruppo. I giocatori del Barcellona, che avevano ricominciato singolarmente a tastare l’erba l’8 maggio scorso (dal 14 sono andate in scena le sedute a piccoli gruppi), da mesi non si ritrovavano per un allenamento al gran completo. La seduta si è svolta sul campo Tito Vilanova della Ciutat Esportiva Joan Gamper e si è aperta alle 9,30. Il Barcellona tornerà in campo nella Liga a Maiorca, alle ore 22 di sabato 13 giugno.
Setien avrà 12 giorni per preparare il gran ritorno e oggi ha lavorato con 23 i calciatori, a parte Dembelé, che è ancora out.
In campo, invece, Luis Suarez, che potrebbe essere pronto per la sfida a Maiorca, dopo un lungo stop.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, Brasile: positivi 16 calciatori del Vasco da Gama
Subito messi in isolamento. Altri tre sarebbero già guariti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
RIO DE JANEIRO
01 giugno 2020
14:02
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sedici calciatori del Vasco da Gama sono risultati positivi ai test per il coronavirus. Lo ha annunciato il responsabile del settore medico del club carioca Marcos Teixeira, specificando che in tutto, fra personale dipendente di vario tipo, sono stati eseguiti 350 test. I sedici calciatori sono già stati messi in isolamento, ma Teixeira ha rivelato anche che altri tre “erano risultati positivi ma sono già guariti. In ogni caso tutto ciò dimostra che stiamo facendo un grande lavoro sul fronte della salute”.
La notizia rinfocola le polemiche sulla ripresa del calcio in Brasile, chiesta nei giorni scorsi dal presidente Jair Bolsonaro “perché i calciatori sono atleti e giovani, quindi per loro il rischio di contagio è minimo. E poi molti di loro devono giocare per poter guadagnare e mantenere le famiglie”. Ma fra club e Autorità locali non sono pochi quelli che sono in disaccordo con il presidente e quindi si continua a discutere su come e quando ricominciare, forse a luglio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Assemblea Lega B riprende i lavori il 3 giugno
Lasciata aperta il 15 maggio, tra i temi emergenza covid-19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
12:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Riprenderà i propri lavori mercoledì 3 giugno l’assemblea ordinaria della Lega di Serie B, lasciata aperta lo scorso 15 maggio. La riunione è in programma alle 12 dopo che in mattinata si sarà riunito il consiglio direttivo.
Oltre alle comunicazioni del presidente e alle informative del direttore generale al centro dell’incontro le questioni inerenti all’emergenza Covid 19.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Psg su Milinkovic-Savic e Marusic, pronti 80 mln
L’Equipe: Leonardo avrebbe di nuovo contattato la Lazio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
01 giugno 2020
13:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il ds del Psg, Leonardo, ha nuovamente contattato la Lazio manifestando forte interesse per Milinkovic-Savic e Marusic: lo scrive oggi l’Equipe. Il quotidiano sportivo afferma che, dopo essersi assicurato Mauro Icardi, il dirigente brasiliano punta ora Adam Marusic per sostituire Thomas Meunier, che è a fine contratto. Il terzino montenegrino della Lazio, secondo L’Equipe, è inseguito anche dall’Everton. Il suo trasferimento è valutato attorno ai 15 milioni di euro e per la società parigina la ricerca di un terzino destro è diventata la priorità.
A centrocampo, l’interesse non nuovo per Sergej Milinkovic-Savic è stato ribadito. L’idea nuova sarebbe quella di un pacchetto: il centrocampista serbo e il terzino insieme a Parigi per 80 milioni di euro.
Passo indietro del PSG, invece, per il terzino sinistro, quello che dovrebbe sostiuire Layvin Kurzawa, anche lui libero a fine stagione: Leonardo avrebbe congelato le trattative per Theo Hernandez dopo che il Milan gli ha chiesto 50 milioni di euro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Figc pubblica linee guida per organizzazione partite
Documento di 40 pagine finalizzati al contenimento del Covid-19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
13:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In attesa della pubblicazione ufficiale del nuovo calendario del campionato di Serie A con i relativi orari, la Federcalcio ha reso noto le indicazioni per l’organizzazione delle patite di calcio professionistiche. Il documento di 40 pagine contiene le linee guida per la pianificazione, organizzazione e gestione delle gare a porte chiuse “finalizzate al contenimento dell’emergenza epidemiologia da Covid-19”. Vengono anche individuate le azioni di mitigazione dei rischi per la sicurezza di calciatori, staff, arbitri e addetti ai lavori; le categorie dei soggetti ammessi all’organizzazione di gare in modalità a porte chiuse; i percorsi di accesso alle zone di attività; le procedure di allestimento e gestione della produzione televisiva degli incontri.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Buffon, energie per ripartire dentro di noi
Portiere bianconero: “Risultati frutto nostro impegno”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
13:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Gli anni mi hanno insegnato che bisogna sempre trovare in se stessi le giuste energie per ripartire più concentrati di prima”. Gianluigi Buffon ha affidato ai social una riflessione in vista della ripresa della stagione. “I risultati che verranno saranno il frutto del nostro impegno e del nostro lavoro” ha scritto il portiere della Juventus sul proprio account Instagram. JUVENTUS VAI ALLO SPORT

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Torino; Baselli, esami escludono lesione crociato
Infortunio meno grave, trauma distorsivo del ginocchio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
14:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sembra meno grave del temuto l’infortunio patito in allenamento nei giorni scorsi dal centrocampista del Torino Daniele Baselli. Gli accertamenti clinici hanno appurato che il numero 8 granata si è procurato un trauma distorsivo al ginocchio destro con interessamento legamentoso. Gli esami hanno escluso la temuta lesione del crociato. Per valutare al meglio i tempi di recupero del centrocampista del Torino bisognerà aspettare ancora ulteriori accertamenti, che dovrebbero avvenire già verso la fine di questa settimana.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: ispettori Figc ad Appiano, protocollo Inter ok
Controllate procedure, nessun appunto da fare al club
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
01 giugno 2020
14:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gli ispettori della procura Figc hanno raggiunto oggi Appiano Gentile, come già accaduto in altri centri sportivi di Serie A, per controllare il rispetto del protocollo federale necessario per la ripresa degli allenamenti di squadra e del campionato. Gli ispettori non hanno fatto nessun appunto al club nerazzurro le cui regole adottate, quindi, rispettano a pieno il protocollo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, stop Francia è stato giorno più difficile
Presidente Figc: ottenuto risultato importante
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
14:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il giorno più difficile è stato quando la Francia ha deciso di fermare il campionato. Abbiamo mantenuto la barra dritta e siamo andati avanti ottenendo un risultato importante”. Così il presidente della Figc Gabriele Gravina a Radio 24.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, su quarantena valutazione prima del via
N.1 Figc: una norma che crea molta ansia a tutto il movimento
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
14:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La quarantena? Il calcio non ha mai chiesto sconti. Abbiamo chiesto a Spadafora di valutare in base alla curva epidemica una settimana prima del via con la Coppa Italia una norma che crea molta ansia a tutto il movimento. Così il presidente della Figc Gabriele Gravina a Radio 24.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, algoritmo stabilisce equità classifica
Presidente Figc: credo che campionato arriverà fino alla fine
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
14:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’algoritmo è un calcolo matematico messo a disposizione per una valutazione che tiene conto delle partite in casa e fuori, dei gol fatti e subiti, anche gli inglesi lo useranno”. Così il presidente della Figc Gabriele Gravina a Radio 24. “E’ un modo per dare un principio di equità alla classifica che deve essere ponderata nel caso di uno stop.
Ma sono ottimista e credo che il campionato non dovrebbe avere grandi sussulti e arrivare fino alla fine” ha sottolineato Gravina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, spero in piccola presenza tifosi allo stadio
Presidente Figc: sarebbe un segnale di speranza per il Paese
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
14:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mi auguro di cuore di poter vedere per la fine del campionato una piccola presenza allo stadio. E’ impensabile che in uno stadio da 60.000 spettatori non ci possa essere spazio per una percentuale minima con tutte le dovute precauzioni”. Così il presidente della Figc Gabriele Gravina a Radio 24. “Sicuramente è prematuro oggi – aggiunge Gravina – ma potrebbe arrivare un altro piccolo segnale di speranza per il nostro Paese. Sarebbe un modo per ricompensare di tanti sacrifici e sofferenze gli appassionati del calcio italiano”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, bozza calendario 2020-21 consente via 12 settembre
N.1 Figc’Ma con impedimenti possibile riprogrammare stagione’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
15:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sulla base di una bozza di programma già stilata dalla Lega di A mi sembra che il calendario permetta lo svolgimento con partenza dal 12 (settembre, ndr) ma anche più tardi per la stagione 2020-21” Così il presidente della Figc Gabriele Gravina a Radio 24. “Nel caso in cui – aggiunge Gravina – ci dovessero essere degli impedimenti oggettivi, l’articolo 218 del decreto Rilancio consente alla Federazione di andare in deroga ad alcune norme dell’ordinamento sportivo e quindi riprogrammare meglio la stagione 2020-21”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ispettori federali per protocollo anche a Cagliari
Acquisita la documentazione su tamponi e test sierologici
h
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
15:02
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Fiorentina, Lazio, Lecce, Milan, Napoli e Roma, il pool ispettivo della Procura Federale costituito per verificare il rispetto dei protocolli sanitari da parte dei club professionisti oggi ha fatto visita all’Inter e anche al Cagliari, nei rispettivi centri di allenamento.
Un comunicato della Figc fa sapere che, oltre a seguire la sessione di lavoro odierna della squadra allenata da Walter Zenga, gli ispettori della Procura Federale hanno acquisito tutta la documentazione medica relativa ai tamponi ed ai test sierologici che devono essere eseguiti con scadenze temporali dettagliate e verificato tutti gli adempimenti previsti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: nuovi ciclo tamponi, Perotti torna in gruppo
Lavoro a parte per Pau Lopez e Zaniolo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
01 giugno 2020
15:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo ciclo di tamponi a Trigoria alla ripresa degli allenamenti della Roma dopo il giorno di riposo concesso dal tecnico Paulo Fonseca alla squadra. Per l’allenatore portoghese buone notizie dal campo in vista della ripresa della Serie A: l’argentino Diego Perotti ha recuperato del tutto dal proprio infortunio ed è tornato a lavorare in gruppo. Ancora a parte invece il portiere Pau Lopez (reduce da una microfrattura del polso sinistro) e Nicolò Zaniolo, alle prese con l’ultima parte di riatletizzazione in seguito all’operazione al ginocchio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, prudenza Spadafora dato miglior condizioni per via
Mi auguro con Cts si arrivi a limare qualche piccola restrizione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
15:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Con il ministro Spadafora ho avuto un ottimo rapporto. La sua prudenza ha consentito al calcio di poter arrivare nelle miglior condizioni per poter dire che si può partire”. Così il presidente della Figc, Gabriele Gravina, a Radio 24. “Abbiamo sempre condiviso che il calcio doveva ripartire quando sarebbe ripartito il Paese e il principio di prudenza sulla salute di tutti. Certo è inutile dire che i momenti di tensione ci sono stati perchè c’era voglia di accelerazione. Ma sarebbe stato dannoso per il nostro sistema considerando i rischi di positività. Mi auguro che con la stessa capacità di dialogo e di confronto soprattutto con il Cts si arrivi a limare ulteriormente qualche piccola restrizione che ancora pesa sul nostro capo”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Zampa “riaprire stadi? Governo non preclude nulla”
Sottosegretario salute “sentiremo Cts ma decisione è politica”
e
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
16:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Riaprire gli stadi? Non c’è mai stata nessuna preclusione. Eravamo preoccupati per la ripresa, che poi è arrivata. Aspettiamo i dati e vediamo anche se si potrà portare gente agli stadi, con norme di sicurezza assolute.
In ogni caso, il tema per ora non è stato affrontato per niente, il Cts deve occuparsi di una marea di situazioni, ma l’ultima parola spetta alla politica”. Lo ha detto la sottosegretaria al Ministero della Salute, Sandra Zampa, a “Radio Punto Nuovo”.
“Le cose stanno andando molto meglio, il virus pare essere meno pericoloso ma c’è ancora e non bisogna abbassare la guardia – ha proseguito l’esponente del governo -. l’Italia ha lavorato bene ed è stata modello per altri Paesi Europei, indicando una strada. Lasciamoci con un velo di speranza anche sull’apertura parziale degli stadi, porterò questo quesito, ne sarò portavoce”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: Rashford “la società è più che mai divisa”
Attaccante Man United, ‘vite dei neri contano, tutti contiamo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
16:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Anche un altro nazionale inglese, l’attaccante Marcus Rashford del Manchester United, prende posizione sui fatti di Minneapolis e punta il dito contro ogni forma di discriminazione.
“Ragazzi, so che non mi avete sentito da giorni – il tweet di Rashford -, ma stavo cercando di capire e interpretare cosa sta succedendo nel mondo in questi giorni. Nel momento in cui ho chiesto alle persone di essere unite e lavorare insieme, sembriamo più divisi che mai. Ls società è più che mai divisa, ma tanta gente è rimasta ferita e ha bisogno di risposte”. “Le vite dei neri contano – dice ancora Rashford -, la cultura dei neri conta, la comunità nera conta, tutti contiamo. Rashford segue quindi la linea del compagno di nazionale Jadon Sancho, ala del Borussia Dortmund che ieri dopo aver segnato ha mostrato una maglia con la scritta “Giustizia per George Floyd!” e nel dopopartita ha detto che “non bisogna avere paura di farsi avanti per ciò che è giusto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio: Lotito non risponderà a Le Iene su caso Zarate
Patron, ‘Inattendibile e infondata, non darò ulteriore risalto’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
01 giugno 2020
17:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Lazio Claudio Lotito ha deciso di “non conferire” con il programma ‘Le Iene’ attraverso una possibile replica all’inchiesta che lo vede accusato dall’agente di Mauro Zarate, Luis Ruzzi, di mancati pagamenti di stipendio al calciatore argentino. La puntata del programma era prevista per martedì scorso ed è stata rinviata di una settimana proprio per dare la possibilità di replica al patron biancoceleste.
“Visionato con i Legali il servizio de ‘Le Iene’ – specifica la nota del club biancoceleste – che peraltro è stato già dolosamente diffuso sul web e sui giornali, provocando alla mia persona ed alla Ss Lazio Spa., società quotata in borsa, gravissimi danni, non ritengo di conferire a questo ulteriore risonanza con la mia partecipazione”. “Resta peraltro fermo – conclude la nota di Lotito – che i contenuti lì rappresentati sono del tutto inattendibili ed infondati e che di questo i responsabili saranno chiamati a rispondere nelle competenti sedi penali e civili”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcagno “in C scelta sbagliata sulla ripartenza”
Vicepresidente Aic “pronti a ripresa, attenzione su protocolli”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
17:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La voglia di tornare in campo, nel momento in cui i protocolli lo permettono, non è mai mancata e l’auspicio è che la situazione continui a migliorare. Mi auguro che presto anche la Serie B e la C riescano a ripartire”. Lo ha detto il vicepresidente dell’Aic, Umberto Calcagno, secondo il quale la “è stata una scelta politica sbagliata quella di chiudere la stagione di serie C e non permetterà probabilmente di concludere i campionati con l’attuale format, scaricando su 15 società l’errore commesso dall’assemblea di Lega Pro del 7 maggio. Anche la C poteva proseguire – ha proseguito Calcagno a ‘La politica nel pallone’ su Rai Gr Parlamento – ed invece rischia di essere l’unica lega professionistica a non finirlo”.
“Dietro le quinte abbiamo lavorato tanto e siamo pronti per la ripresa. È stato un periodo molto difficile ma – ha proseguito -, credo che oggi il nostro mondo si sia ricompattato. Non tutti i problemi sono stati risolti e continueremo a lavorare per trovare soluzioni adeguate. Dopo la ripartenza dobbiamo innanzitutto monitorare che i protocolli vengano messi in atto con tutte le misure richieste. A tal proposito si stanno già muovendo una task force e la procura federale con i dovuti controlli”.
Riguardo il problema dei contratti in scadenza al 30 giugno, Calcagno ha detto: “Le indicazioni della Fifa non lasciano molto margine rispetto alla contrattazione individuale. La ripresa dovrà comportare sacrifici per qualcuno, si giocherà per un mese e mezzo in più e di questo si dovrà tener conto. Magari chi ha contratti biennali sarà avvantaggiato, altri dovranno sedersi ad un tavolo e trovare soluzioni con più soggetti”, ha concluso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio; Tare “nuovo Milinkovic? Non dirò mai il nome”
Ds, ‘Piuttosto mi ammazzo. Per progetto serve tempo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
01 giugno 2020
17:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Se ho già in mente il prossimo Milinkovic? Non dirò mai il nome, piuttosto mi ammazzo”. È un’anticipazione dell’intervista integrale al ds della Lazio Igli Tare, in onda domani su Sky Sport. Dalla Francia il quotidiano L’Equipe si dice sicuro di un’imminente offerta di 80 milioni del Psg per il serbo e il compagno biancoceleste Adam Marusic. Intanto il ds laziale si dice pronto alle alternative: “Penso – prosegue Tare – e l’esperienza mi ha insegnato, che per fare un progetto tecnico importante serva tempo e pazienza. La storia ci ha dimostrato negli anni che alcuni giocatori sono arrivati tra lo scetticismo ma poi sono diventati importanti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calendari Serie A, 20 giugno recuperi della 25/a giornata
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
19:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Torino-Parma alle 19.30, Verona-Cagliari alle 21.45 di sabato 20 giugno; Atlanta-Sassuolo alle 19.30 e Inter-Sampdoria alle 21.45 di domenica 21 giugno.
Questa la programmazione per la ripartenza del campionato di Serie A, che prevede i recuperi della 25/a giornata, sesta di ritorno, secondo quanto ha reso noto dalla Lega serie A.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: il Lipsia rimonta e passa in casa del Colonia
Nel 2-4 finale a segno anche Schick
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
22:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lipsia in evidenza sul campo del Colonia, dove ha vinto 4-2 nel posticipo della 29/a giornata di Bundesliga. I padroni di casa sono andati in vantaggio per primi con Jhon Cordoba al 7′, ma al 20′ Patrik Schick ha pareggiato ed al 38′ Nkunku ha portato avanti il Lipsia. Timo Werner ad inizio ripresa a siglato il 3-1. Il Colonia ha sperato di riaprire la partita con il gol realizzato da Modeste al 55′, ma due minuti dopo Dani Olmo ha spento ogni velleità di rimonta. Grazie a questo successo il Lipsia risale al terzo posto con 58 punti, due dietro il Borussia Dortmund e nove dietro il Bayern Monaco.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio: Tare, da ripartenza non avremo più vantaggi
Ds: “Il prossimo sarà un mercato povero, servirà tanta fantasia”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
15:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La ripartenza è un punto interrogativo, io mi auguro di riprendere da dove avevamo concluso. Ci saranno difficoltà e, dal 24 giugno, nessuna squadra avvantaggiata. Si diceva lo fossimo noi, perché non avevamo le coppe, ora non più. Giocando ogni tre giorni conteranno mentalità ed entusiasmo, ma anche far ruotare bene la rosa”. Lo dice il ds della Lazio Igli Tare, a Sky Sport.
Secondo Tare, il prossimo sarà un mercato “povero, in cui un cambierà molto per tutti: eventi simili succedono una volta nella vita e dovremo adeguarci con tanta fantasia”, osserva, chiarendo che servirà prima avere chiaro il quadro della stagione futuro. Quanto ai nuovi arrivi, Tare ha ammesso: “A breve verrà annunciato Escalante dall’Eibar che è un giocatore con l’esperienza e le caratteristiche giuste per noi”.
“I prestiti? Non siamo una società che fa questo tipo di operazioni, vogliamo giocatori di proprietà. In una situazione del genere avremmo avuto difficoltà. Per quanto riguarda i giocatori dati in prestito, tranne Durmisi che ha concluso il campionato francese, abbiamo dato la deroga ai club per farli restare fino a fine stagione”, ha aggiunto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: Juan Jesùs,a figli insegno mondo senza barriere
Anche difensore Roma ‘alla Kaepernick’. ‘Nel mondo insieme’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
16:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“A mio figlio Dudù, a mia figlia Sofia. Il più grande insegnamento che possiamo passarci l’un l’altro, come un testimone, è che in questo mondo siamo tutti insieme. Senza barriere, senza violenza. Senza razzismo”. E’ il post che il difensore brasiliano della Roma Juan Jesùs ha messo sui social assieme alla sua foto inginocchiato ‘alla Kaepernick’.
Nei mesi scorsi Juan Jesùs è stato fatto oggetto, sempre sui social, di pesanti insulti razzisti, in particolare da parte di un tifoso che poi è stato daspato a vita dalla società giallorossa. Nell’occasione il calciatore aveva commentato così: “ringrazio la Roma, perché ha fatto una cosa molto intelligente.
Tutti sbagliamo ma ognuno deve prendersi le proprie responsabilità”. Intanto le battaglie contro il razzismo e le discriminazioni di ogni genere continuano.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FA Cup: c’è piano per finale con 20mila spettatori
Wembley ne può contenere 90mila, distanze sarebbero assicurate
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
14:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’idea lanciata da alcuni tabloid di una finale di FA Cup, la Coppa d’Inghilterra, con apertura parziale al pubblico sta trovando terreno fertile in Inghilterra. L’ha ripresa Sky Sports Gb, aprendo un dibattuto alimentato da dirigenti e opinionisti. Il presupposto da cui si parte è che Wembley, lo stadio (ricostruito nel 2007) che ospita tutte le finali, ha una capienza di 90mila posti e quindi il distanziamento sociale fra tifosi sarebbe garantito.
Così ora l’idea per il match ricollocato in calendario per l’1 agosto, e che si sta discutendo, prevede la presenza di 20mila tifosi, diecimila per ognuna delle squadre finaliste. Per regolamentare l’afflusso allo stadio ci vorrebbe una massiccia presenza di agenti e steward, ma da questo punto di vista è stato assicurato che non ci sarebbero problemi. La parola passa quindi alle autorità politiche e agli esperti del settore sanitario per vedere come tutto ciò possa essere attuabile in base ai dati dei contagi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cairo’Torino con elmetto, unito può ancora far bene’
Presidente granata:momento eccezionale, dobbiamo stare uniti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
18:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo in un momento eccezionale, quindi tutti noi dobbiamo stare uniti: società, ds, allenatore e giocatori, dobbiamo avere tutti un atteggiamento focalizzato”.
Il presidente del Torino, Urbano Cairo, invita la sua squadra a mettersi “l’elmetto” e a conquistare sul campo una salvezza che, al momento dello stop del campionato, era tutt’altro che sicura.
“Il nostro campionato fin qui è stato troppo di up and down, abbiamo un po’ deluso – ammette il patron granata durante una diretta su Gazzetta.it – Giovedì scorso ho detto ai miei ragazzi che c’è ancora un terzo di campionato da giocare, possiamo ancora fare bene. Mettiamo l’elmetto per una guerra sportiva e facciamo ciò che abbiamo dimostrato di saper fare. Mangiare bene, dormire bene e allenarsi tanto, queste devono essere le regole”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: Chiellini scioccato, ‘come è potuto succedere?”
Difensore: come potrei mai spiegare a mie figlie quanto successo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
19:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Le immagini di George Floyd, l’afroamericano ucciso da un poliziotto a Minneapolis, ha turbato Giorgio Chiellini “Ho visto e rivisto quelle immagini. – scrive suo suo profilo Instaram il capitano bianconero – E ho avuto bisogno di tempo. Per pensare. Per riprendermi dallo shock di una violenza di tale portata. Come potrei mai spiegare alle mie figlie quanto successo? Con quali parole? La verità è che non le ho trovate. Nessuna risposta. Solo una domanda, forte quanto la vita strappata a George Floyd: perché? Come è potuto succedere? Perché la storia si ripete? Leggo l’hashtag ‘le vite nere contano’. Non dovrebbe nemmeno esserci bisogno di scriverlo. – prosegue Chiellini – Perché tutte le vite contano.
Di ogni essere umano. Di ogni figlio, bambino, uomo, donna e persona del mondo. Ma se può servire a ribadirlo, se per qualcuno ancora non fosse chiaro: black lives matter. Ora.
Sempre”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lega A convoca assemblea d’urgenza il 5 giugno
Previste decisioni in vista Consiglio Federale dell’8 giugno
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
20:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Lega di Serie A ha convocato in via d’urgenza una assemblea per il prossimo 5 giugno. Questi i punti all’ordine del giorno dei quali si discuterà: verifica poteri; comunicazioni presidente; comunicazioni AD; comunicato ufficiale Figc 196/A del 20/05/2020 e deliberazioni conseguenti in vista del Consiglio Federale dell’8 giugno 2020
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Real Madrid ufficializza: partite in casa a Valdebebas
Anche per favorire i lavori di ristrutturazione nel Bernabeu
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
10:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, ha scritto ai soci del club, annunciando che, nei prossimi giorni, verranno valutate “varie” e “diverse opzioni” sui rimborsi agli abbonati che non potranno seguire le partite della squadra, a causa del provvedimento che vieta agli spettatori l’ingresso negli stadi.
Secondo Marca, Perez ha ufficializzato che le restanti partite della Liga verranno disputate dalla squadra di Zinedine Zidane sul terreno dello stadio Alfredo Di Stefano, a Valdebebas, in modo da favorire il concomitante svolgimento dei lavori di ristrutturazione nel Santiago Bernabeu, il tempio storico della ‘Casa Blanca’.
“Voglio ringraziare, ed esprimere la mia personale gratitudine, ai soci che, con la propria generosità, hanno sostenuto il club, rinunciando ai diritti derivanti dall’interruzione dell’attività agonistica – scrive Perez -. Nei prossimi giorni riceverete una comunicazione con le diverse opzioni offerte agli abbonati per compensare l’importo delle partite della stagione in corso che, come previsto, si disputeranno a porte chiuse. Per questo abbiamo preso la decisione di giocare allo stadio Di Stefano nella nostra ‘ciudad'”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: patron Lilla, stop ai campionati una vera catastrofe
Fojaca: “Prevedibile anche fuga di talenti dal nostro torneo”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
10:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In Francia divampa la polemica sullo stop ai campionati a causa della diffusione del Covid-19.
L’Equipe di oggi riporta – fra le altre – le parole di Gerard Lopez Fojaca, patron e presidente del Lilla, che descrive “lo stop ai campionati” imposto dal Governo francese come “una vera e propria catastrofe”, anche per le “conseguenze economiche che mettono in ginocchio tutto il movimento, svuotando le casse delle società”.
Paris Saint-Germain a parte, come conferma il riscatto di Mauro Icardi a cifre quasi inaccessibili visti i tempi (50 milioni, più 10 di bonus), una delle conseguenze della situazione che si verrà a creare è la fuga (praticamente certa) di talenti, che “finisce per impoverire la Ligue 1”, ma “non solo”.
Il Lilla, ma anche il Lione, sono club che dovranno ‘svendere’, per sanare i bilanci dopo lo ‘tsunami’ Coronavirus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cinque giocatori del Barca hanno avuto il Coronavirus
Per l’emittente RAC1 prima del 6 maggio positivi anche 2 tecnici
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
10:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Coronavirus ha lasciato il segno anche dalle parti della Ciutat Esportiva Joan Gamper, quartier generale del Barcellona. Secondo l’emittente RAC1, come riferisce il Mundo Deportivo, cinque giocatori e due tecnici della prima squadra del Barça, nelle scorse settimane avevano contratto il Coronavirus. Secondo le informazioni fornite dalla radio Grupo Godó, si tratta di casi di positività ormai superati. Dai test del 6 maggio scorso è emerso che, nelle settimane precedenti a quella data, pur risultando asintomatici, i cinque giocatori e i due tecnici erano stati positivi al virus, ma in seguito lo avevao superato.
Per il resto, dai test non sono emersi casi di positività al Covid-19, come conferma il fatto – scrive il giornale – che la squadra di Quique Setien si allena a raghi compatti da ieri mattina. Tutti i calciatori stanno bene e sono in grado di preparare la sfida delle Baleari sull’isola di Maiorca in programma sabato 13, con inizio alle 22.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Moussa Dembelé costa tanto, il Chelsea su Werner
Il club londinese va a caccia di un attaccante forte e prolifico
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
11:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Daily Mail insiste: Timo Werner è in cima ai pensieri della dirigenza del Chelsea, che va a caccia di rinforzi per l’attacco. Il promettente, e prolifico, attaccante del Lipsia è in corsa per una maglia dei ‘Blues’, ma dovrà sconfiggere la concorrenza di Moussa Dembelé del Lione, la cui valutazione è tuttavia troppo elevata (si parla di 80 milioni solo per il costo del cartellino).
Da questo punto di vista, Werner è nettamente favorito sul collega, poiché la clausola rescissoria del suo contratto è di poco inferiore ai 60 milioni di euro. Dunque, il tedesco potrebbe cambiare maglia al termine di questa stagione.
A lungo l’attaccante classe 1996, nelle scorse settimane, è stato accostato all’Inter per sostituire Lautaro Martinez nel caso in cui l’argentino lasciasse Milano.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo i recuperi occhi puntati su Atalanta-Lazio
Il campionato di Serie A è pronto a infiammarsi con un big-match
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
11:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo i recuperi del 20 e 21 giugno, la Serie A si ripresenterà lunedì 22 per il primo turno intero dopo la sospensione. Fra le 10 partite spica il big-matchdi mercoledì 24, al Gewiss Stadium di Bergamo, fra Atalanta e Lazio. I padroni di casa vogliono confermarsi tra le migliori quattro, mentre la Lazio vuole proseguire il sogno-scudetto. I betting analyst di Snai prevedono una sfida incerta: il successo dell’Atalanta si gioca a 2,50, quello dei biancocelesti a 2,55.
Si alza leggermente la quota, 3,40, per il pari. Il match si prevede ricco di gol: un Over 3,5, bancato a 2,35, può andar bene. Atalanta e Lazio sono squadre difficili da rimontare nella ripresa: i bergamaschi in vantaggio sia nel primo che nel secondo tempo (parziale/finale) pagherebbero 4 volte la posta; per i capitolini la quota è più alta, a 4,25. L’equilibrio regna sovrano anche per il risultato finale visto che il 2-1 in favore o di l’una o dell’altra è a 9,75; se gli attacchi dovessero esplodere, con un 3-3, la giocata pagherebbe 30 volte.
Il big-match di Bergamo vedrà due spettatrici interessate, Juve e Inter. I bianconeri volano a Bologna su un campo tradizionalmente amico: infatti, in Serie A non perdono al Dall’Ara dal novembre ’98. Eloquente la quota del ‘2’, a 1,43; l’1 è a 6,00. Quanto all’Inter, dopo il recupero contro la Samp, vuole sfruttare il fattore San Siro contro il Sassuolo: la vittoria dei nerazzurra è a 1,30, quella dei neroverdi vale 8,75. Il pari, risultato uscito solo una volta in 13, pagherebbe 5 volte la posta. Se la Roma, data a 1,45, non dovrebbe aver problemi contro la Samp, quotata 5,75, chi rischia molto è il Napoli, che vola a Verona: Mertens e compagni, vincenti a 2,20, sono in vantaggio sui gialloblù, 2,95, ma devono fare attenzione, perché anche Juve e Lazio sono state bloccate dal Verona.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lautaro-Barcellona, c’è l’accordo sull’ingaggio
Dalla Spagna: firmerà quinquennale. Ma manca intesa con l’Inter
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
11:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Barcellona avrebbe compiuto un altro passo importante per arrivare a Lautaro Martinez. Ne è sicuro il quotidiano Sport, che parla di un accordo raggiunto con lo staff dell’attaccante argentino dell’Inter che, in Catalogna, firmerebbe un quinquennale da 12 milioni a stagione, più bonus. Lautaro, sempre secondo il giornale spagnolo, ha dato l’okay al proprio trasferimento, manca però l’accordo fra le due società sul prezzo del cartellino.
L’argentino ha una clausola da 111 milioni e bisognerà vedere se il Barcellona è in grado di coprirla per intero, o se l’Inter accetterà anche qualche contropartita tecnica. Dal canto suo, il Barca ha chiesto uno sconto al club nerazzurro sul cartellino del giocatore, che però non dovrebbe scendere sotto i 90 milioni.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli; lutto per Gattuso, morta la sorella
Scomparsa a 37 anni. Tecnico parte per la Lombardia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
02 giugno 2020
13:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ scomparsa Francesca, la sorella dell’allenatore del Napoli Rino Gattuso. La donna aveva 37 anni e lo scorso febbraio si seppe che era stata ricoverata d’urgenza perché Gattuso la raggiunse subito in Lombardia.
Il tecnico del Napoli è partito per Gallarate dove vive la famiglia della sorella che è deceduta nell’ospedale di Busto Arsizio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: anche il Chelsea in ginocchio per George Floyd
Si Twitter la foto della squadra dei ‘Blues’ in ginocchio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
14:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I giocatori del Chelsea hanno seguito l’esempio dei colleghi del Liverpool, manifestando solidarietà nei confronti di George Floyd, l’afroamericano ucciso da un agente di polizia a Minneapolis. I ‘Blues’, come si vede nella foto pubblicata sull’account ufficiale del club su Twitter, si sono inginocchiati a testa bassa, imitando il movimento dei ‘Black Lives Matter’. L’immagine è stata ‘ritwittata’ dal giocatore Ruben Loftus-Cheek, corredata dalla frase: “Quando è troppo è troppo. Siamo umani, tutti. E insieme siamo più forti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio; Tare, ‘Priorità prolungare Inzaghi’
Ds, ‘Immobile? Rimarrà con noi a lungo. Napoli mai chiesto’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
02 giugno 2020
14:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Inzaghi? Per noi è una priorità prolungare la sua permanenza a Roma. Il suo lavoro è sotto gli occhi di tutti e lui rappresenta la storia di questa società: è qui da più di vent’anni e nessuno sente questa maglia addosso più di lui”. È quanto si sente di ammettere il ds della Lazio Igli Tare intervenuto a ‘Il calciomercato che verrà’ su Sky Sport. “Immobile? Il Napoli non ce lo ha mai chiesto. Lui è la Lazio e la Lazio è Immobile, mi auguro rimarrà qui per tanti anni”, assicura il ds biancoceleste.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tare,Milinkovic? Ogni valutazione al momento giusto
Ds, ‘Via solo se offerte accontenteranno club e giocatore’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
14:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il rapporto tra Milinkovic-Savic e la piazza è molto forte, non morirà mai. Ogni situazione, come promesso, sarà valutata al momento opportuno e nel bene di entrambe le parti. Se ci sarà una possibilità che accontenti società e giocatore verrà presa in considerazione, altrimenti saremo felici di vederlo ancora con noi. Quanto vale? Io non sono bravo con i numeri, so solo che è un giocatore di prima fascia”. Così il ds della Lazio Igli Tare intervistato a ‘Il calciomercato che verrà’ su Sky Sport. “Noi non abbiamo bisogno di vendere in questo momento – prosegue Tare – Per i giocatori di prima fascia il prezzo non si abbasserà, diverso sarà per quei calciatori di fascia medio-bassa. Tante società faranno le loro valutazioni in base a come si evolverà il mercato, c’è tanta incertezza. Per tanti non sarà il calciomercato che speravano, ma allo stesso tempo ci sono i presupposti per lavorare con idee chiare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan perde pezzi, dopo Ibra ko anche Duarte
Lo svedese è atteso nelle prossime ore in Italia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
16:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo grave infortunio muscolare per il Milan dalla ripresa degli allenamenti di gruppo. Dopo lo stiramento al soleo di Zlatan Ibrahimovic, si ferma anche Leo Duarte, vittima di un problema al flessore. Il difensore brasiliano ex Flamengo, appena rientrato dalla frattura del calcagno, oggi si è si è sottoposto ai primi accertamenti ecografici che andranno approfonditi nelle prossime ore con una risonanza: si teme uno stop di circa un mese ma una prognosi più precisa verrà fornita a quadro clinico completo.
E’ atteso a ore anche il rientro di Ibrahimovic in Italia: lo svedese, tornato in Svezia per stare con la famiglia, dovrebbe sbarcare a Milano domani ma non è escluso possa prendersi un giorno in più in patria. Ibrahimovic, comunque, non dovrà fare più la quarantena dopo il suo viaggio all’estero e potrà svolgere le terapie per l’infortunio direttamente a Milanello: il suo obiettivo è tornare in campo a inizio luglio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In Bosnia campionato interrotto, Sarajevo è campione
Impossibile riprendere attività agonistica fino al primo luglio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
02 giugno 2020
17:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In Bosnia-Erzegovina il campionato di calcio di I Divisione è stato definitivamente interrotto per i problemi legati alla pandemia: il Sarajevo, primo in classifica, è stato proclamato campione. Lo ha deciso la Federcalcio locale, come riferito dai media a Belgrado. Una ripresa dell’attività agonistica si è rivelata impossibile, dal momento che nella Republika Srpska (Rs), una delle due entità che compongono il Paese (l’altra è la Federazione croato-musulmana), tutti gli eventi sportivi sono stati vietati almeno fino al primo luglio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Barcellona spinga per riapertura parziale Camp Nou
Portale per tifosi che dichiarano di voler assistere a match
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
17:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Barcellona spinge per riaprire in parte il Camp Nou ai propri tifosi, nelle cinque partite che restano da giocare (contro Leganes, Athletic Bibao, Atletico Madrid, Espanyol e Osasuna di Pamplona). Lo riporta il Mundo Deportivo. La Liga, con un progetto a lunga scadenza, lavora alla riapertura parziale degli stadi (30% di tifosi) a settembre, punta alla percentuale del 50% a novembre e al 100% a gennaio 2021, compatibilmente con impreviste appendici del Covid-19. Nell’attesa di provvedimenti ufficiali, il Barca, però, lavorerebbe a una riapertura parziale nell’immediato e pensa – rivela il giornale – a un portale sul quale i tifosi abbonati possono dichiarare di essere disposti (con o senza famiglia) ad assistere a una delle cinque partite restanti.
In caso di eccessive richieste si procederebbe a un sorteggio, tuttavia i 100 mila posti del Camp Nou permettono una gestione ampia degli spazi. Naturalente manca al momento la cosa più importante: l’autorizzazione delle autorità governative e calcistiche.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Klopp, incredibile quanto mi sia mancato calcio
‘E’ la mia passione. Festa per il titolo? Quando sarà possibile’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
17:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono felice di tornare, è incredibile quanto mi sia mancato il calcio, direi tantissimo”.
Intervistato nel corso di ‘Bbc Radio 5 Live Sport’, Jurgen Klopp parla dell’imminente ritorno della Premier League e di quanto “sarà bello vedere di nuovo in azione il mio meraviglioso team”.
“So che il calcio non è la cosa più importante della vita – dice ancora l’allenatore del Liverpool -, però è la mia passione.
Spero che la gente non veda l’ora, perché noi siamo qui”.
Il Liverpool potrebbe conquistare matematicamente il titolo della Premier 2020 già alla sua prima partita dopo il riavvio del campionato, se il Manchester City perderà contro l’Arsenal nel match che gli uomini di Guardiola giocheranno il 17 giugno.
“Non sto a vedere queste cose, ci aspetta tanto lavoro – commenta Klopp – e vogliamo vincere quante più partite possibili”. La tifoseria del Liverpool aspetta il titolo nazionale da 30 anni, come sarà possibile evitare assembramenti e feste per il tiolo? E ci sarà mai la sfilata sul bus scoperto? “Fa piacere pensare certe cose – risponde Klopp -, ma non siamo ancora campioni. Ci siamo vicini,ma il titolo non è ancora nostro. Ci sono 9 partite e 27 punti a disposizione, e noi anche se matematicamente ci bastano due vittorie non vorremo fermarci dopo averle ottenute”. E le feste e la sfilata? “Ci sarà, questo è certo, fra di noi e con la gente quando ci verrà permesso di farlo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: gol Keita Balde, trova tetto a 90 braccianti Senegal
Paga tutto lui, nei giorni scorsi no da tanti hotel in Spagna
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
18:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mi sono offerto volontario per aiutarli, visto che non avevano proprio nulla e dormivano sui cartoni. Non sono qui per combattere una guerra morale, sociale, di razza o colore. Ho inviato il denaro necessario affinché abbiamo un tetto sotto cui dormire, da mangiare e vestiti puliti”.
L’ex attaccante della Lazio Keita Balde, nato in Catalogna ma di origini senegalesi (infatti gioca nella nazionale del paese africano), annuncia su Instagram di aver vinto la sua personale battaglia contro razzismo e pregiudizi, e di aver trovato un tetto ai 200 braccianti senegalesi ai quali a Lerida, in Spagna, era stato detto di no da vari alberghi che non avevano voluto ospitarli nonostante l’ex biancoceleste si fosse offerto di pagare tutte le spese. Ora, invece, per 90 di questi lavoratori stagionali, fa sapere il 25enne Keita Balde, una soluzione è stata trovata.
Nei giorni scorsi, dopo che varie strutture avevano rifiutato i lavoratori di colore, il calciatore si era sfogato via social spiegando di stare lottando “per procurare un tetto a chi non lo ha. Siamo in un sistema sgradevole e brutto, in cui affittare una casa o altro genera problemi per il colore della pelle o per il fatto di essere di un altro Paese. Non mi arrenderò e manterrò la mia promessa costi quel che costi! Vi chiedo un po’ di pazienza e forza”. “Abbiamo offerto di pagare in anticipo l’alloggio per 4 mesi – aveva spiegato -ma la maggior parte di ostelli, hotel e alberghi si sono rifiutati per la provenienza delle persone. E’ un chiaro caso di razzismo”. Ora però Keita Balde, attualmente al Monaco, ce l’ha fatta, e i suoi connazionali avranno un tetto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio, Lutto per Rino Gattuso, è morta la sorella
La donna aveva 37 anni. L’allenatore del Napoli è partito per la Lombardia
e
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
02 giugno 2020
19:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Una malattia contro cui ha lottato a lungo ma che alla fine l’ha sconfitta. Se n’è andata così Francesca Gattuso, la sorella dell’ex campione del mondo e oggi allenatore del Napoli, morta a soli 37 anni e che lascia il marito e un figlio di tre anni. Francesca era affetta da un male molto grave e aveva già avuto un malore lo scorso 20 febbraio quando il Napoli era impegnato a Genova contro la Sampdoria. Al termine della partita, vinta 4-2 dagli azzurri, Gattuso era stato avvertito e aveva subito lasciato lo stadio per raggiungere la sorella a Gallarate. Particolarmente colpito anche il Milan, dove Francesca Gattuso ha lavorato per anni “Francesca Gattuso ha affrontato la malattia con la stessa carica e la stessa solarità con cui ha vissuto Milanello e il Milan ogni giorno. Rino, il tuo immenso dolore e quello della tua famiglia è anche il nostro. Riposa in pace cara Francesca”. E’ il tweet di cordoglio del Milan per la scomparsa, ad appena 37 anni, di Francesca Gattuso, sorella dell’ex centrocampista e allenatore rossonero. Anche la Fiorentina partecipa al dolore di Gennaro Gattuso per la scomparsa della sorella Francesca a soli 37 anni. ”Il presidente Rocco Commisso e tutta la Fiorentina si stringono
attorno alla famiglia di Rino Gattuso ed esprimono le loro più sincere condoglianze in questo momento di profondo e sconvolgente dolore” il messaggio di cordoglio delclub viola.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Cronache della pandemia – Israele
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
17:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo tre mesi di assenza, dovuti al coronavirus, il calcio professionistico è tornato ieri in Israele. Ma a Gerusalemme, a Haifa e a Tel Aviv i giocatori di sei squadre importanti si sono incontrati in stadi totalmente vuoti, fatta eccezione per il personale dei loro club, per i giornalisti e per i raccattapalle, tutti con mascherine sul volto.
Chi ieri sera si trovava nelle vicinanze dello stadio Ofer di Haifa ha egualmente udito il boato della folla: ma era solo una registrazione rilanciata nell’intento di incoraggiare i calciatori, che ha invece accresciuto la loro malinconia. Un velo di tristezza si avvertiva anche nello stadio Teddy di Gerusalemme dove su un grande schermo sono apparsi i volti di tifosi intenti a seguire la partita via ‘Zoom’. Ma il silenzio delle tribune, hanno detto poi i calciatori, era demoralizzante.
E anche quando hanno segnato goal, non c’era a chi dedicare quel momento di gioia.
Nella partita Maccabi Tel Aviv-Hapoel Haifa (finita 2-0) due attaccanti si sono brevemente abbracciati dopo una rete.
L’abitudine, nota la stampa, ha prevalso sulle secche disposizioni del ministero della sanità.
Per la ripresa del calcio Israele si è ispirato al ‘modello tedesco’ con giocatori chiusi in casa, fatta eccezione per gli allenamenti e le partite. Controlli continui della temperatura sono pure stati previsti, con test obbligatori di coronavirus in caso di febbre. Inoltre gli stadi sono stati disinfettati a fondo. Anche se in questi giorni di relativo relax in Israele le spiagge e i parchi naturali sono affollati, negli stadi è stato mantenuto un vuoto quasi assoluto. Cosa che ha irritato la stampa sportiva.
Malgrado gli allenamenti insufficienti, ieri comunque il calcio israeliano è tornato a sollevare la testa. “Ma è stato come uno spettacolo senza l’orchestra – lamenta Yediot Ahronot -. Il calcio è stato inventato per gli spettatori. Finché il pubblico non sarà di nuovo ammesso, non si potrà dire che sia ripreso davvero”.

Annunci
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.