Piemonte tutte le notizie Tutto sulla Regione Piemonte eventi fatti avvenimenti notizie curiosità mostre appuntamenti e molto altro!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 18 Luglio, 2020, 07:03:03 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 15 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:55 DI VENERDì 17 LUGLIO 2020

ALLE 07:03 DI SABATO 18 LUGLIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Furti in serie in azienda, erano padre e figlio dipendenti
Cuneo, ai domiciliari autista di 58 anni e magazziniere di 26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
12:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Padre e figlio, autista e magazziniere nella stessa azienda metalmeccanica di Cuneo, rubavano ricambi e accessori nel magazzino della fabbrica per venderli, in Italia e all’estero, con prezzi dimezzati rispetto al listino. Li ha arrestati la Squadra Mobile della questura di Cuneo: hanno 58 e 26 anni, ora sono ai ‘domiciliari’.
I due si erano costruiti anche un magazzino in giardino dove conservavano i pezzi rubati: ne sono stati trovati per 216 mila euro di valore.
Le indagini erano iniziate durante il lockdown su denuncia dell’azienda a cui i clienti storici avevano raccontato che venivano proposti pezzi di ricambio a prezzi fuori mercato, molto bassi. La polizia ha seguito e filmato il padre autista per mesi. fino alle province di Rieti, Udine e Venezia: l’uomo usava il tir aziendale per le consegne regolari e anche per rivendere i pezzi rubati. Padre e figlio sono anche accusati di avere sottratto 2500 litri di carburante all’azienda. Sono in corso gli accertamenti della polizia sui ricettatori della merce rubata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rifiuti: Torino, campagna multilingue per la differenziata
Progetto di Amiat e Città, primi video in arabo e francese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 luglio 2020
13:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova campagna di comunicazione nelle lingue maggiormente parlate a Torino per promuovere la raccolta differenziata fra i cittadini stranieri che non conoscono ancora bene l’italiano. Parte oggi il nuovo progetto multimediale voluto da Amiat Gruppo Iren insieme a Comune di Torino e Circoscrizione 7 che coinvolge i dipendenti dell’azienda di origine straniera.
I primi video sono stati realizzati in francese e arabo, le due lingue straniere più parlate nella aree in cui vengono rilevate maggiori difficoltà nella corretta gestione dei rifiuti, come ad esempio la zona Aurora. “Seguire corrette modalità nella raccolta differenziata – osserva l’assessore all’Ambiente Alberto Unia – è indispensabile per far funzionare al meglio il servizio e ottenere risultati positivi e assicurare a tutti i cittadini la possibilità di comprendere in modo chiaro quali siano le regole a cui attenersi risulta fondamentale”.
Fra le lingue previste per i prossimi video, l’inglese e il rumeno. “Questa iniziativa – evidenzia il presidente di Amiat Gruppo Iren, Christian Aimaro – rientra in un più ampio piano di coinvolgimento e valorizzazione dello straordinario capitale umano di Amiat e del Gruppo Iren”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una donna uccide il figlio a coltellate durante una lite
I due erano rimasti soli da pochi giorni dopo l’improvvisa morte del padre e marito.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
PALLANZENO (VERBANO
17 luglio 2020
13:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tragedia familiare a Pallanzeno, poco più di mille abitanti nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola. Un uomo è stato ucciso a coltellate dalla madre nella loro abitazione nel centro del paese. A dare l’allarme sarebbe stato un amico di famiglia, che ha chiamato la polizia. Secondo le prime informazioni tra madre e figlio ci sarebbe stata una violenta lite. I due erano rimasti soli da pochi giorni dopo l’improvvisa morte del padre e marito.
Sul posto la polizia.
La donna è quindi stata trasportata alla Questura di Verbania.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Mauto auto da sogno sequestrate da Gdf
Ferrari, Porsche, Lamborghini arricchiscono collezione Museo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 luglio 2020
12:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ci sono anche Ferrari, Porsche, Lamborghini tra le vetture sequestrate dalla guardia di finanza di Genova nell’operazione ‘Rien ne va plus’ ad un evasore, in apparenza nullatenente ma con un debito nei confronti del fisco di 4.5 milioni che aveva messo in piedi una organizzazione criminale internazionale. Veicoli da collezione sequestrati dalla Procura di Genova prima che finissero per arricchire all’asta i garage di appassionati di tutto il mondo e da oggi esposte al Museo dell’Automobile di Torino.
“Siamo orgogliosi di questa iniziativa – spiega il presidente del Mauto, Benedetto Camerana – frutto di un’inedita collaborazione con la Guardia di Finanza e la Procura di Genova.
Sono dei gioiellini e tra questi qualcuno che non avevamo e completano il nostro percorso, condizioni ideali per un rilancio al grande pubblico”.
Si tratta in tutto di 17 veicoli, 14 auto e tre moto per un valore di oltre un milione di euro, tra cui Ferrari Testarossa, Lamborghini Diablo, Chevrolet Corvette del 1958, Fiat 500 Gamine Vignale e BMW Isetta 300. “L’obiettivo è quello di coniugare l’esigenza di corretta conservazione e valorizzazione della collezione grazie alle specifiche competenze del Mauto e di rendere disponibili i pezzi pregiati, riconducibili tuttavia ad attività di illeciti fiscali, che la Guardia di Finanza ha recuperato, a beneficio dell’erario e della collettività”, aggiunge il comandante provinciale della guardia di finanza di Genova, generale di brigata Vincenzo Tomei.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scarpa d’Oro; Lewandowski comanda, poi Immobile e CR7
Leo Messi occupa il 6/o posto, l’interista Lukaku invece è 10/o
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
13:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tutto invariato ai vertici della classifica per la Scarpa d’Oro di miglior bomber europeo. Il polacco Robert Lewandowski (Bayern Monaco) guida con 68 punti, seguito da Ciro Immobile (Lazio) a 58. Cristiano Ronaldo (Juventus) è a 56, gli stessi di Timo Werner (Lipsia) che, però, non potrà andare oltre, dal momento che la Bundesliga si è conclusa. Stesso discorso per il norvegese Erling Haaland (Borussia Dortmund), 5/o e fermo a 50; seguono Jamie Vardy (Leicester) e Leo Messi (Barcellona) a 46. Karim Benzema (Real Madrid) è 9/o a 42 lunghezze, il belga Romelu Lukaku (Inter) 10/o con 40 punti, gli stessi di Pierre-Emerick Aubameyang (Arsenal) e Danny Ings (Southampton).  CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Nasce polo ricerca Università a Grugliasco, 10mila studenti
Costo opera 160 milioni, lavori dalla primavera del 2021
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 luglio 2020
13:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Partiranno nella primavera del 2021 i lavori per il nuovo polo Universitario di Grugliasco. Avranno un costo complessivo di circa 160 milioni di euro (con oltre 2,4 milioni di euro all’anno per la manutenzione e gestione) e dureranno tre anni. Il progetto è stato presentato, nell’Auditorium del grattacielo Intesa Sanpaolo, dal presidente della banca Gian Maria Gros-Pietro, Stefano Geuna, rettore dell’Università degli Studi di Torino, Roberto Montà, sindaco di Grugliasco, Chiara Appendino, sindaca della Città Metropolitana, Andrea Tronzano, assessore Sviluppo delle attività produttive della Regione Piemonte, Cristina Prandi, vice rettrice alla ricerca, Sandro Petruzzi, direttore Patrimonio, Edilizia e Logistica dell’Università di Torino e Teresio Testa, direttore regionale Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria di Intesa Sanpaolo.
Il nuovo polo, che si estende su una superficie di 121.660 mq, comprenderà un complesso di edifici sostenibili integrati nell’ambiente circostante con edifici immersi nel verde e disposti secondo uno schema che permetta di distinguere le strutture didattiche dagli spazi destinati alla ricerca. Il nuovo Campus, che porterà a un significativo aumento della popolazione universitaria a Grugliasco dalle attuali 5.000 unità fino a oltre 10.000, prevede la realizzazione di attività di servizio con infrastrutture pubbliche connesse.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Valentino si ripopola con Green Dot,1 mese di eventi
A cura di Spiriti Indipendenti. Con spazi anche per gli studenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 luglio 2020
14:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi al 16 agosto l’area davanti all’ex Fluido, il locale all’interno del Valentino chiuso e andato a fuoco da qualche mese, tornerà ad animarsi di spettacoli con il nuovo progetto Green Dot promosso da Spiriti Indipendenti, il gruppo che ha vinto il bando della Città di Torino ‘Punti verdi’. Il programma, realizzato con il sostegno di Fondazione per la Cultura, prevede un mese di eventi, musica e arte, pensato per decongestionare la movida del centro e restituire ai torinesi di tutte le età un luogo simbolo per l’aggregazione cittadina. Hanno collaborato al cartellone Bonobo Events, Festa della Musica, Torino digital days, Si può Fare e molti altri.
Il festival offre anche, a chi vuole, la possibilità di lavorare o anche solo sostare all’aria aperta, grazie al wifi e ai tanti punti di ricarica per pc, un ausilio rivolto soprattutto agli studenti in città. Molte anche le iniziative di degustazioni, talk, concerti live e dj set, karaoke.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Ndrangheta: Geenna, 12 condanne a Torino
Pena più elevata, di 12 anni e 8 mesi, a Bruno Nirta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
AOSTA
17 luglio 2020
15:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dodici condanne hanno chiuso a Torino uno dei processi nati dall’inchiesta Geenna sulla presenza della ‘Ndrangheta in Valle d’Aosta. La pena più elevata, 12 anni e 8 mesi, è stata inflitta a Bruno Nirta. Fra gli imputati c’era anche un avvocato penalista torinese, Carlo Maria Romeo, che è stato condannato a 4 anni e sei mesi di reclusione. La sentenza è stata pronunciata al termine di un rito abbreviato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Castello Reale di Moncalieri, dopo secoli parco sarà aperto
Dieci ettari, a settembre firma per cessione da Demanio a Comune
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MONCALIERI (TORINO)
17 luglio 2020
20:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il parco del Castello Reale di Moncalieri, alle porte di Torino, sarà presto aperto al pubblico. Dieci ettari sul versante meglio esposto della collina torinese, da secoli inaccessibili, torneranno per lotti ad essere ripristinati e fruibili. Il risultato è il frutto di cinque anni di intenso lavoro dell’amministrazione uscente guidata dal sindaco Paolo Montagna, che con l’assessora comunale alla Cultura, Laura Pompeo, arriverà in settembre alla firma che sancirà formalmente il passaggio della proprietà dal demanio al Comune di Moncalieri.
Dopo la fine della monarchia, la residenza sabauda è passata infatti al ministero della Difesa, che vi ha installato una caserma dei carabinieri, tuttora in uso. La parte del parco che si inerpica per la collina è stata abbandonata e oggi ospita addirittura un poligono di tiro. Pompeo ha avviato l’interlocuzione che ha condotto al passaggio al demanio, in vista dell’attuale cessione al Comune.
Gli alti muraglioni che nascondono il parco alla vista, costruiti a partire da metà Seicento per volontà della reggente Cristina di Francia, figlia del re di Francia Enrico IV, disveleranno la parte alta del giardino tenuta a bosco, progettata a metà Ottocento come un parco all’inglese per le passeggiate e la caccia al piccione.
L’impianto classico di giardino alla francese, al quale lavorò anche Amedeo di Castellamonte, è oggi quasi perduto e ospita il cortile della caserma. A metà Settecento iniziò la scalata della collina con la costruzione di un primo gradone, chiuso da un ninfeo. Ma è solo a metà Ottocento che venne messa mano all’ampliamento. Sotto la direzione dei fratelli Roda, architetti dei giardini reali, il parco venne impostato secondo gli allora moderni canoni del giardino paesaggistico inglese. Furono messe a dimora ventimila piante di 97 specie arboree, soprattutto autoctone. Si realizzeranno un laghetto, alcune radure, una spianata per il tiro al piccione e la torre del Roccolo, usata per la caccia. Per la fase pubblica che sta per aprirsi, spiega l’assessora Pompeo, il progetto del Comune prevede la costruzione di piccoli padiglioni per ospitare esposizioni. Ci saranno anche un Caffè, delle sedie sdraio a disposizione dei visitatori intorno al laghetto, e saranno creati dei percorsi esperienziali come quelli in voga nel Nord Europa. “Ci è sembrato giusto – rimarca l’assessora – riaprire la collina ai cittadini e valorizzare l’identità di Moncalieri e la sua storia. Nel bilancio del Comune siamo riusciti a reperire 600 mila euro rimasti inutilizzati dal 2002, e siamo partiti. Abbiamo avviato subito una collaborazione con il dipartimento di Scienze Agrarie dell’Università di Torino e con il professor Marco Devecchi, docente di Parchi e Giardini. E così cominciata la mappatura del sito e la catalogazione delle specie arboree”. “La maggiore difficoltà – osserva – è stata convincere il Ministero della Difesa e il demanio della possibilità di far convivere l’uso militare e quello civile. La caserma è stata recintata e messa in sicurezza con telecamere, e noi abbiamo aperto un nuovo cancello di accesso al parco che la bypassa: da una parte c’è il poligono, dall’altra dieci ettari di natura incontaminata”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piazza San Carlo, confermata condanna per omicidio alla banda dello spray
A Torino, durante la partita Juve-Real nel 2017 usarono spray al peperoncino scatenando ondate di panico che provocarono 1500 feriti e 2 morti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 luglio 2020
15:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È stata confermata l’accusa di omicidio preterintenzionale per i quattro giovani accusati di avere scatenato il panico tra la folla in Piazza San Carlo a Torino la sera del 3 giugno 2017 durante la proiezione su maxischermo della finale di Champions League Juventus-Real Madrid. Lo ha deciso la Corte di Assise di appello. Le condanne restano comprese fra i 10 anni 4 mesi e 20 giorni e i 10 anni 3 mesi e 24 giorni. I quattro, in piazza, si servirono di spray al peperoncino per commettere delle rapine: le ondate di panico provocarono 1500 feriti e più tardi la morte di due donne.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Estate a Sestriere, aperti telecabina Fraiteve e Bike Park
Impianto permette di raggiungere 2.700mt in pochi minuti
1
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 luglio 2020
15:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Comune di Sestriere e la Sestrieres Spa, società che gestisce gli impianti di risalita del comprensorio della Vialattea, hanno raggiunto un’intesa per mettere in funzione, durante il periodo estivo, la Telecabina Sestriere-Fraiteve. “La telecabina che sale in vetta al Fraiteve – spiega il sindaco, Gianni Poncet – è un impianto importante di collegamento del comprensorio sciistico durante la stagione invernale ed anche, in chiave estiva, una valida opportunità per salire rapidamente a quota 2.700 metri ammirando le nostre montagne e valli da una posizione assai favorevole”.
L’impianto di risalita sarà aperto il 25 e 26 luglio e, in via continuativa, dal primo al 23 agosto per 6 giorni la settimana, con chiusura il mercoledì. Oltre a poter ammirare il panorama alpino che si affaccia sull’Alta Val Susa, da un lato, e sull’Alta Val Chisone dall’altro, è possibile portare con sè la mountain bike per pedalare in quota e ridiscendere in telecabina o lungo gli impegnativi percorsi del Bike Park Sestriere. Biglietti e abbonamenti potranno essere acquistati alla partenza dell’impianto e a Casa Olimpia, sede dell’Ufficio del Turismo di Sestriere.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca: e-Mobility, app simulano uso auto elettriche e ibride
Disponibili gratis, si scaricano previa registrazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 luglio 2020
15:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Simulare, lungo un tragitto prestabilito, l’uso di una vettura elettrica o ibrida. Per conoscere i vantaggi di viaggiare a zero emissioni, Fca lancia Fiat Goe LIVE e GO 4xe LIVE. Disponibili sulle piattaforme Android e iOS, le app sviluppate dal team di e-Mobility by Fca si scaricano gratis previa registrazione. Tra le funzioni, il calcolo dei chilometri percorsi e il relativo consumo indicativo di energia elettrica; il monitoraggio dello stato della batteria e dell’autonomia residua della vettura; l’indicazione delle stazioni di ricarica lungo il tragitto e del risparmio in termini di costo carburante ed emissioni CO2.
La simulazione del viaggio può avvenire in modalità ‘live’, mentre si guida la propria vettura, o da remoto, impostando gli indirizzi di partenza e di arrivo desiderati. Le app sono inoltre pensate per fornire una panoramica completa sul mondo dell’elettrificazione. Nella sezione ‘Lo sapevi che’, l’utente può trovare le risposte a sue domande sul mondo della e-Mobility, conoscere le caratteristiche tecniche della Nuova 500 elettrica e delle nuove Jeep Renegade 4xe e Compass 4xe, con la possibilità di prenotare un test drive e chiedere un preventivo al proprio concessionario di fiducia.
Nel caso della Nuova 500, l’app GOe offre all’utente anche la possibilità di visitare la ‘Virtual Casa 500’ – il museo virtuale che racconta il passato, il presente e il futuro di 500 – e di scoprire in realtà virtuale tutti i segreti di stile della versione Nuova 500 “la Prima” cabrio e berlina. Nella sezione ‘Eco advisor, inserendo il codice di avviamento postale, si può avere anche una prima indicazione degli eco bonus e incentivi statali riservati a chi sceglie un veicolo elettrico o ibrido nella propria area geografica. C’è poi una sezione di “Gamification”, dove l’utente è invitato a partecipare a giochi e sfide per conquistare dei badge virtuali che attestano la sua propensione alla mobilità elettrica e ibrida.
A Fiat GOe LIVE e GO 4xe LIVE di Jeep presto si aggiungerà l’app specifica di Fiat Professional: PRO -FIT by e-Ducato, per i clienti di Fiat Professional.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Femminicidi,Telefono Rosa scrive a Conte
Presidente Carnieri Moscatelli, il nostro è un grido di aiuto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
16:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Presidente il nostro grido di aiuto è dovuto a una situazione pericolosa e preoccupante. Ogni giorno ‘La Rete dei Telefoni Rosa’ registra, in tutte le regioni italiane, casi di feroce violenza nei confronti di donne e minori, a cui si somma il numero elevato di femminicidi. Siamo davvero preoccupate e spaventate da un clima di odio e violenza che sembra in costante aumento”. Comincia così la lettera inviata dalla presidente del Telefono Rosa, Maria Gabriella Carnieri Moscatelli al premier Conte, proprio oggi in cui sono avvenuti altri due omicidi-suicidi a Latina e nel Torinese. Per il Telefono Rosa è “necessario un piano organico” per affrontare l’emergenza della violenza per coinvolgere tutti gli studenti.
“Crediamo fortemente nella formazione e nell’educazione dei giovani attraverso l’Istituzione scolastica, che possa fornire loro – scrive la presidente – gli strumenti adatti per crescere e diventare adulti migliori. Con il suo aiuto possiamo affrontare questo grave problema”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: ‘Tempi moderni’ di Chaplin per i 20 anni del Museo
Domenica 19 luglio nel cortile di Palazzo Reale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 luglio 2020
17:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un classico della storia del cinema come ‘I tempi moderni’ di e con Charlie Chaplin, a ingresso gratuito. E’ quanto viene offerto agli amanti della settima arte a Torino, nel cortile di Palazzo Reale, domenica 19 luglio nell’ambito del concorso lanciato dalla rivista Ciak ‘I film della nostra vita’, in collaborazione con Il Museo del Cinema, Film Commissio Torino Piemonte e Rai Cinema.
Ad organizzare la serata, in occasione dei 20 anni del Museo torinese e di FCtp, è Distretto Cinema.
‘Tempi moderni’ fu proiettato la prima volta il 5 febbraio 1936, anno in cui fu indicato tra i migliori dieci film dell’anno dal National Board of Review of Motion Pictures. Da allora vinse molti altri premi. Fu il primo film a portare sullo schermo, in chiave comica, le alienazioni della modernità e il rapporto uomo-macchina. Nell’ideazione del film Charlie Chaplin attinse indubbiamente al ricordo della visita compiuta nel 1923 agli stabilimenti industriali della Ford di Highland Park.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fond. Agnelli, piattaforma per rientro
Con Politecnico Milano e ateneo Torino in aiuto ai presidi
1
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 luglio 2020
17:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una piattaforma informatica gratuita, un supporto concreto per aiutare i dirigenti scolastici a preparare la ripresa delle attività didattiche in presenza a settembre. Si chiama Spazio alla Scuola ed è un progetto della Fondazione Agnelli, Bim Group del Politecnico di Milano e Università di Torino. “E’ una risorsa in più per rientrare a scuola a settembre in sicurezza. Permette ai presidi di configurare le aule e gli spazi didattici sulla base delle dimensioni del locale, delle cattedre e dei banchi, alla luce dei parametri di distanziamento interpersonale. Aiuta inoltre a simulare i flussi degli studenti per entrare e uscire da scuola, calcolando i tempi, in base al numero degli accessi, delle scale, dei piani dell’edificio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: Torino punta sull’online, prenotazioni sono smart
Sul sito TurismoTorino  prodotti e servizi a portata di click

TORINO
17 luglio 2020
18:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Secondo l’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo del Politecnico di Milano, ‘85% dei viaggiatori italiani conclude online almeno un acquisto e lo smartphone viene utilizzato dal 90% dei turisti nelle varie fasi viaggio. Per questo motivo, Turismo Torino e Provincia ha deciso di rendere più smart la prenotazione di prodotti e servizi turistici. Basta cliccare sul sito sopra linkato, anche da mobile, per organizzare al meglio una vacanza nella prima capitale d’Italia ricca di appuntamenti cinematografici, teatrali, musicali, enogastronomici e vivere negli innumerevoli spazi cittadini open air grazie all’iniziativa ‘Torino a cielo aperto’.
L’offerta ‘Sei nostro ospite 2 notti su 3′, ideata dalla Regione Piemonte, triplica il soggiorno sotto la Mole di chi acquista la prima notte. E’ possibile inoltre prenotare un tour guidato o acquistare la Torino+Piemonte Card, che permette l’ingresso gratuito nei più importanti musei e mostre del capoluogo piemontese, nei castelli, nelle fortezze e nelle Residenze Reali di Torino e del Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino Barolo, nel primo semestre +3% vendite
Anche le giacenze nella media. No a riserva vendemmiale del 10%
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 luglio 2020
19:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel primo semestre del 2020 il Barolo hanno fatto segnare un incremento del 3% delle vendite mentre il prezzo del vino sfuso ha subito una flessione del 15-17%, “in linea con la situazione post-pandemica di molte altre denominazioni di pregio”. Per quanto riguarda le giacenze, rispettano la media degli ultimi anni. E’ quanto emerge dall’assemblea dei soci produttori di Barolo aderenti al Consorzio di tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani che ha tra l’altro deciso di non introdurre la riserva vendemmiale del 10% proposta dal consiglio di amministrazione del consorzio stesso.
“Le condizioni in cui si trova la denominazione – si legge in una nota – non hanno al momento richiesto interventi tempestivi.
Il Consorzio e il suo cda analizzeranno con attenzione sia l’evolversi della situazione commerciale sui vari mercati sia i dati post-vendemmia, sempre nell’ottica di preservare la buona salute della docg”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Zegna celebra 110 anni e connubio moda-natura
Sfilata online. Nella nuova collezione addio al fit slim
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
19:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ermenegildo Zegna celebra 110 anni con una sfilata online in onda sulla piattaforma della Camera della Moda, che rivaluta i valori fondamentali del marchio e la sua visione responsabile, rispetto all’ambiente. Una presentazione dove i modelli camminano in parchi e spazi aperti fino ad arrivare alla terrazza della fabbrica.
Nata come azienda tessile per poi includere la produzione di abbigliamento, Ermenegildo Zegna sin dal suo inizio ha avuto un forte legame con la natura, visto non solo come un fornitore di risorse e materie prime, ma anche come una ricchezza unica di diversità da preservare, da qui l’Oasi Zegna. Il video è stato girato nell’archetipo del Lanificio Zegna di Trivero e nell’Oasi. Un senso di fluidità e precisione pervade la collezione, sia nelle forme che nelle scelte cromatiche. I volumi sono liquidi e generosi, in ineffabili e impalpabili mescolanze di argilla, gialli di primavera odorosa, rosa di ortensia, grigi di sienite, blu di pietra di fiume, verdi e neri ardesia.I materiali sono leggeri ma solidi: lana, canapa, fibre grezze, lino, carta/seta, nappa cartacea, lana #UseTheExisting.
Il direttore creativo di Zegna Alessandro Sartori estende la ricerca sartoriale di nuove ibride che definisce la sua visione di Zegna. Ispirato all’osmosi di mondi diversi, taglia il capospalla in tessuti per camicie e viceversa, offrendo a chi lo indossa una completa libertà di combinazione e interpretazione.
Ciò che emerge è un senso di disinvoltura fluido e una nuova morbidezza della silhouette maschile, che abbandona il fit slim.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al Torino Outlet Village arriva Victoria’s Secret
Terzo store in Italia del celebre brand americano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 luglio 2020
20:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Apre domani all’Outlet Village di Settimo Torinese, il polo del lusso del gruppo Percassi alle porte della città, Victoria’s Secret, brand americano di lingerie e prodotti di beauty, E’ il terzo store italiano del marchio che ha alle spalle 40 anni di collezioni ed è famoso per le sue sfilate con modelle del calibro di Candice Swanepoel, Barbara Palvin e Taylor Hill.
L’Outlet Village è stato inaugurato nel 2017, attualmente ha un’ottantina di negozi, ma altre aperture sono annunciate a settembre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pmi crea portale gratis per guida ai contributi Ue
Manager Contributi Europa, “ogni anno persi miliardi di euro”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 luglio 2020
19:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Imprenditori ed enti pubblici guidati a districarsi nelle strade per ottenere i contributi dell’Unione Europea. La società Contributi Europa, “pmi innovativa” creata nel 2012 in Piemonte, con i partner Trigenia e Finanza Impresa, ha realizzato Contributieuropa.com, un portale gratuito con tutte le informazioni per accedere ai bandi e ai contributi pubblici, rivolto a imprese già esistenti, aspiranti imprenditori, professionisti ed enti pubblici. La società assicura, inoltre, il coinvolgimento delle associazioni di categoria, delle banche e delle istituzioni “per colmare il gap informativo”sui fondi comunitari.
“L’Italia perde ogni anno miliardi di euro di contributi europei perché tantissime persone non li conoscono – spiega Luca Celotto, chief Growth Officer & Partner di Contributi Europa – in questo momento storico, con il Covid che ha ulteriormente peggiorato una situazione economica già gravissima, abbiamo preparato l’antidoto contro la disinformazione e la burocrazia.
Contiamo su un network di oltre 40 partner eccellenti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte, da domani riammessi sport di contatto
Regione, “diamo una risposta a migliaia di realtà”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 luglio 2020
20:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte da domani si potranno nuovamente praticare gli sport di ‘contatto’. Il via libera arriva dall’ordinanza emanata oggi dalla Regione che autorizza la ripresa delle attività, “alla luce dei parere favorevoli espressi dal Settore Prevenzione dell’assessorato regionale alla Sanità e degli esperti dei gruppi tecnico-scientifici”.
“Interveniamo per dare una risposta a migliaia di realtà, nonostante dal Governo non sia arrivato ancora nessun riscontro – affermano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, il vicepresidente Fabio Carosso e l’assessore allo Sport Fabrizio Ricca -. Da settimane sollecitiamo il Governo perché, di fatto, il Dpcm vincola il via libera da parte delle Regioni al parere del Ministero della Salute, che però ad oggi non ci ha mai dato un feedback, né positivo né negativo. A questo punto non possiamo più attendere e lasciare senza risposta migliaia di realtà che aspettano di ripartire”.
La ripresa degli sport di contatto avverrà “nel rispetto delle apposite Linee guida assunte dalla Giunta regionale e approvate dalla Conferenza delle Regioni”-.  VAI ALLO SPORT

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.