Tecnologia tutte le notizie in tempo reale. Tutte, sempre complete ed aggiornate
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 8 minuti

Ultimo aggiornamento 27 Ottobre, 2020, 21:51:14 di Maurizio Barra

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:10 ALLE 21:51 DI MARTEDì 27 OTTOBRE 2020

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

All’asta prima calcolatrice portatile, vale fino a 50mila dollari
Di Texas Instruments, ha cambiato apprendimento matematica
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
08:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Va all’asta la prima calcolatrice a batteria di Texas Instruments, valore stimato fino a 50mila dollari. L’oggetto ha una lunga storia che nasce dalla volontà del Presidente dell’azienda tecnologica, Patrick Haggerty, di portare avanti il progetto che fu affidato all’ingegnere elettrotecnico statunitense Jerry Merryman, morto a febbraio 2019. Entrambi, di fatto, con la calcolatrice tascabile hanno rivoluzionato l’apprendimento e lo studio della matematica. Ora le calcolatrici sono inglobate in smartphone e smartwatch.
Il pezzo che va all’asta è formato da una tastiera e da una stampante termica integrata che funge da display. Realizzata in metallo, ha 18 tasti, un piccolo visore per leggere i numeri e un interruttore di alimentazione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Fino a quel momento gli enormi costi per la miniaturizzazione dei circuiti integrati avevano impedito la commercializzazione di questo oggetto, limitandone l’impiego solo in campo militare. Basti pensare che alcune calcolatrici da ufficio dell’epoca arrivavano a pesare 25 chilogrammi.
Jerry Merryman impiegò due anni per trasformare il progetto in realtà, fino all’approvazione del brevetto che ne sancì il definitivo via libera alla commercializzazione. Poi ci vollero altri 4 anni per trasformare il prototipo in un prodotto destinato alle masse. Nel 1971 Canon mise sul mercato Pocketronic, basato su questo design che costava 150 dollari.
L’oggetto fa parte di quelli messi all’asta della Bonham’s annual History of Science & Technology fissata per il 5 novembre. L’oggetto ha un valore compreso tra i 30mila e i 50mila dollari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con crash test virtuali -65% costi, da auto a monopattini
Startup Firenze realizza simulazioni di collaudo dei prototipi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
27 ottobre 2020
15:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La simulazione dei crash test in un ambiente virtuale può ridurre fino al 65% i costi che un’azienda deve sostenere per collaudare il proprio prototipo di veicolo, dalle autovetture ai monopattini elettrici: è quanto realizza Sinaptica, una startup fiorentina che supporta le aziende nei processi di verifica delle prestazioni strutturali.
“L’utilizzo di strumenti di simulazione per la virtualizzazione dei crash test richiede l’accesso a un notevole know-how tecnico e a specifici strumenti software, che non sono sempre disponibili all’interno di aziende di piccole o medie dimensioni”, spiega Daniele Barbani, co-fondatore di Sinaptica.
“Il nostro tipo di approccio si integra perfettamente con la progettazione classica”, sostiene, perché “la simulazione virtuale consente di ripetere più volte i test in tempi relativamente brevi, permettendo di eseguire i test reali solo nella fase finale di progettazione”.
Altro vero vantaggio del test virtuale, secondo Barbani, è “la capacità di poter studiare il crash test da una infinità di punti di vista e non solo da un numero limitato di fotocamere: immaginate di poter rendere trasparente la carrozzeria di un’auto durante il crash e di poter vedere come si deforma”. Sinaptica è operativa dal 2018 e specializzata in calcoli strutturali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Boom di smartphone premium in Europa Ovest, traina il 5G
Analisti: “Incide anche l’offerta di cinesi come Xiaomi e Vivo”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
13:42
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In Europa occidentale aumenta la spesa in smartphone premium, categoria in cui rientrano i telefoni che costano più di 300 dollari. Stando ai ricercatori di Strategy Analytics, questi dispositivi hanno rappresentato il 73% dei ricavi da smartphone nel 2019, una cifra che salirà al 77% quest’anno e all’80% nel 2021.
I modelli premium “dominano completamente il panorama dei ricavi degli smartphone nell’Europa occidentale”, rilevano gli analisti, secondo cui a trainare è il 5G, ma anche l’offerta di aziende cinesi che puntano su prezzi competitivi.
“Il mercato degli smartphone premium nell’Europa occidentale viene spinto da tre tendenze principali. Innanzitutto c’è una domanda in aumento per smartphone 5G più economici come il Samsung Galaxy A90”, osserva l’analista Linda Sui. “In secondo luogo, c’è una crescente offerta di modelli premium 4G a prezzi accessibili come l’iPhone SE di Apple. In terzo luogo, una marea di marchi cinesi agguerriti come Vivo e Xiaomi, che competono fortemente sul prezzo, si sta ammassando per aggiudicarsi una fetta del redditizio mercato europeo”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020: Twitter pubblica messaggi anti-bufale sulle elezioni
Dal voto via posta ai risultati, contrasta la disinformazione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
14:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con le elezioni presidenziali americane alle porte, Twitter ha deciso di agire in modo proattivo contro la disinformazione. Il social ha iniziato a mostrare agli statunitensi alcuni messaggi informativi sulle urne, mettendoli in guardia sulle possibili bufale.
“Potresti imbatterti in informazioni ingannevoli sul voto via posta”, si legge in uno dei messaggi pubblicati in evidenza su Twitter, in cui si spiega che stando agli esperti “votare per posta è sicuro. Tuttavia potresti imbatterti in affermazioni non confermate secondo cui il voto via posta può portare a frodi elettorali”. In un altro messaggio si spiega che, proprio per via del voto postale, i risultati elettorali potranno tardare, sebbene qualcuno potrebbe sostenere anzitempo che un candidato ha vinto.
“Ricerche mostrano che anticipare la disinformazione è un modo potente per costruire la resilienza. Sono entusiasta di veder messa in pratica questa applicazione della teoria dell’inoculazione”, ha commentato in un tweet Yoel Roth, a capo della Site Integrity di Twitter.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple: Bloomberg, in arrivo due nuovi modelli di AirPods
Nel 2021 attese anche le cuffie, possibile un HomePod “medio”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
16:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple si prepara a spingere sul settore audio. La società di Cupertino, stando a quanto riporta Bloomberg, starebbe lavorando per aggiornare la linea degli auricolari AirPods. In arrivo nel 2021 ci sarebbe la terza generazione degli AirPods entry-level, insieme alla seconda versione degli AirPods Pro.
In base alle indiscrezioni, gli AirPods avranno un design simile agli attuali Pro, ma senza funzioni premium come la cancellazione del rumore. I nuovi AirPods Pro, invece, potrebbero cambiare forma puntando su un modello più compatto, senza stanghetta, sulla scia dei prodotti di aziende come Samsung e Google.
Gli auricolari si andrebbero ad affiancare agli altri dispositivi audio di Apple, come l’HomePod mini appena svelato e il primo paio di cuffie che – secondo diverse voci – dovrebbe arrivare sugli scaffali nei prossimi mesi. Il colosso guidato da Tim Cook starebbe anche considerando la possibilità di portare sul mercato uno smart speaker “medio”, che si collocherebbe tra l’HomePod da 300 dollari e l’HomePod mini da 100 dollari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020: YouTube potrà avvisare su ‘risultati non definitivi’
Nell’Election Day inserirà pannello informativo in cima ricerche
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
15:58
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un pannello informativo sui risultati delle elezioni con il messaggio che questi potrebbero non essere definitivi, link alle funzioni su come e dove votare e, a chiusura delle urne, una selezione di live streaming di partner giornalistici per seguire la notte elettorale. Sono alcune delle iniziative di YouTube in vista dell’Election day americano del 3 novembre. YouTube ricorda inoltre che in base alle sue linee guida non consente “affermazioni fuorvianti sul voto o contenuti che incoraggino interferenze nel processo democratico e neanche l’incitamento all’odio alla violenza, con la rimozione di questi contenuti”, misure applicate “indipendentemente dalle opinioni politiche o da chi li esprime”.
“Siamo ad una settimana dall’Election Day negli Stati Uniti.
In questa stagione elettorale molte persone sono andate su YouTube per avere notizie e informazioni tempestive – spiega in un post ufficiale Leslie MillerVP of Government Affairs & Public Policy di YouTube – I nostri team lavorano 24 ore su 24 per garantire sistemi e norme capaci di prevenire abusi e per dare accesso a informazioni autorevoli. Restiamo comunque vigili e ci impegniamo a mantenere l’importante equilibrio tra apertura e responsabilità, nel giorno delle elezioni americane e oltre”.
In particolare all’inizio dell’Election Day, spiega la piattaforma, “presenteremo un nuovo pannello informativo sui risultati delle elezioni in cima ai risultati della ricerca per una vasta gamma di domande. Questo pannello indicherà che i risultati delle elezioni potrebbero non essere definitivi e rimanderà alla funzione dei risultati elettorali di Google, che consentirà agli utenti di monitorare i risultati delle elezioni in tempo reale”. In vista del giorno delle elezioni, poi, si potrà trovare un link alla funzione di Google ‘Come votare’ e ‘Dove votare’. “Come negli anni precedenti e per le primarie di quest’anno, Google collaborerà con Associated Press per fornire risultati elettorali autorevoli”, spiega la società.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
‘Phubbing’, come smartphone interferisce tra genitori e figli
Studio, ignorare interlocutore ha ripercussioni psicologiche
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
16:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Prestare troppa attenzione al proprio smartphone in presenza dei figli, un fenomeno chiamato ‘phubbing’, peggiora le relazioni familiari e ha possibili ripercussioni sul benessere psicologico dei giovani. È il risultato dello studio di Milano-Bicocca, pubblicato sul Journal of Social and Personal Relationships. Lo studio, dal titolo “Mom, dad, look at me”: The development of the Parental Phubbing Scale”, è il frutto della collaborazione multidisciplinare tra ricercatori del Dipartimento di Psicologia di Milano-Bicocca (Luca Pancani e Paolo Riva) e di Sociologia e ricerca sociale dell’ateneo (Tiziano Gerosa e Marco Gui).
Alla base dello studio il cosiddetto fenomeno del “phubbing” (termine composto da “phone”, telefono cellulare, e “snubbing”, snobbare) comportamento per cui le persone in un contesto sociale ignorano l’interlocutore per prestare attenzione al proprio smartphone. La ricerca mostra che chi lo subisce ha ripercussioni negative sul proprio benessere psicologico, svaluta la relazione con i colleghi o il partner e, nei casi più gravi, arriva a sviluppare sintomi depressivi. Il gruppo di ricercatori ha sviluppato il questionario per misurare il phubbing che i figli subiscono da madre e padre, raccogliendo dati su un campione di oltre 3000 adolescenti (età compresa tra i 15 e i 16 anni).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il phubbing è particolarmente importante da studiare perché l’ubiquità dello smartphone fa sì che questo fenomeno possa essere messo in atto da chiunque e in qualsiasi momento”, spiega Luca Pancani. “Pur essendo ormai radicato in molteplici ambiti relazionali, incluso quello familiare – aggiunge Tiziano Gerosa – rimane un fenomeno relativamente recente e non ancora regolato da esplicite norme sociali. La ricerca può incidere molto sulla costruzione di norme sociali che pongano dei limiti al phubbing anziché accettarlo indiscriminatamente”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Vestager, 20 mld anno ad hub innovativi Intelligenza artificiale
‘Investire in competenze nei prossimi anni’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
27 ottobre 2020
18:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“L’intelligenza artificiale deve essere antropocentrica, per questo pensiamo a un investimento di oltre 20 miliardi di euro l’anno per il prossimo decennio per i centri di eccellenza collegati alle aziende e un sostegno speciale dedicato agli hub per l’innovazione digitale. Bisognerà investire nelle competenze, nelle infrastrutture e nei super computer”. Lo ha detto la vicepresidente della Commissione Margrethe Vestager, intervenendo presso la commissione speciale per l’Intelligenza Artificiale (AI) del Parlamento Ue.
Illustrando la proposta per regolare l’AI che la Commissione Ue presenterà entro l’inizio dell’anno, la commissaria Ue ha ribadito che il potenziale dell’AI è significativo ma “c’è un rischio che i costi siano elevati, non solo per le persone o le aziende, ma anche per l’ambiente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’impatto del carbonio rischia di essere 5 volte superiore rispetto alle emissioni di un auto, se si sbaglia nel ricercare le nuove tecnologie”.
La Commissione sta lavorando ad una strategia che mira a creare un mercato unico dei dati e al libro bianco dell’AI per un ecosistema di eccellenza e di fiducia, con regole chiare.
“Nessuna azienda adotterà nuove tecnologie se non sarà sicura di poterle controllare” ha detto la commissaria. Per quanto riguarda il riconoscimento facciale, Vestager ha sottolineato che “oggi di fatto c’è una moratoria, perché per utilizzare l’AI nello spazio pubblico ci deve essere una base giuridica nazionale, che oggi non c’è”. Faccio un monito nell’utilizzare il riconoscimento facciale nello spazio pubblico, rischiamo di cambiare la società, vogliamo conservare la libertà di movimento”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Consumi: nel 2020 +6% usano Internet
Polimi-Nielsen, ancora 1 su 10 quelli legati al negozio fisico
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
12:35
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli italiani usano sempre di più Internet e gli strumenti digitali per comprare e trovare informazioni su prodotti e servizi e si diffondono percorsi di acquisto ibridi basati sull’alternanza di strumenti e punti di contatto online e offline tra la marca e i consumatori. Nel 2020 sono 46,5 milioni i consumatori multicanale italiani – gli utenti che usufruiscono di servizi di eCommerce o per i quali il digitale ha un ruolo nel proprio percorso di acquisto -, pari all’88% della popolazione italiana sopra i 14 anni (52,7 milioni totali) e in crescita di 2,6 milioni rispetto all’anno precedente (+6%).
Sono alcuni dei risultati della ricerca dell’Osservatorio Multicanalità, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Nielsen, presentata durante il convegno online “Multicanalità 2020: il countdown del cambiamento!”. Più di un italiano su quattro è un consumatore multicanale evoluto, sono 5,7 milioni quelli a loro agio con il digitale in ogni fase del percorso d’acquisto, ma restano molti di più (8,8 milioni) quelli che usano la rete con disinvoltura ma mantengono un legame con il negozio fisico.
Oltre un consumatore su dieci (6,2 milioni, 12%) preferisce ancora media tradizionali e volantini per informarsi sui prodotti da acquistare e nel punto vendita, dove cerca supporto, assistenza e una relazione di fiducia col venditore. Il settore con gli utenti più digitali, che utilizzano la rete in tutte le fasi del processo di acquisto, è quello dei viaggi, nel quale il 75% si informa prevalentemente online prima di acquistare e il 65% compra o solo online o alternando la modalità offline a quella in rete, seguito da elettronica/informatica (rispettivamente 69% e 58%) e assicurazioni (44% e 35%). Nei settori largo consumo, farmaci/integratori, beauty e abbigliamento, invece, il ruolo del punto vendita resta centrale sia nella fase di ricerca delle informazioni che di acquisto.   ACQUISTA SU AMAZON

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.