Tecnologia tutte le notizie in tempo reale! CLICCA RESTA AGGIORNATO E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 24 minuti

Ultimo aggiornamento 8 Febbraio, 2021, 05:09:06 di Maurizio Barra

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:26 DI MARTEDì 02 FEBBRAIO 2021

ALLE 05:09 DI LUNEDì 08 FEBBRAIO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Wikipedia, codice di condotta contro abusi e disinformazione
“Documento vincolante per chiunque partecipi ai nostri progetti”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 febbraio 2021
14:26
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un codice di condotta globale contro abusi, disinformazione e manipolazione delle notizie. Lo ha adottato Wikipedia a pochi giorni dal compimento dei suoi 20 anni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo codice è stato rilasciato dalla Wikimedia Foundation, l’organizzazione non profit che amministra l’enciclopedia libera e condivisa, ed è frutto del contributo di circa 1.500 volontari di Wikipedia in rappresentanza di cinque continenti e 30 lingue.
In pratica mira a contrastare gli sforzi per distorcere e manipolare i contenuti sulla piattaforma gestita in gran parte da volontari che utilizzano informazioni “crowdsourcing”. E arriva in un periodo in cui c’è una grande pressione sulle piattaforme Internet per arginare le campagne di disinformazione che possono essere utilizzate per fini politici o per promuovere violenza.
“Il nostro nuovo codice di condotta è stato sviluppato per la nuova era di Internet, con la premessa che desideriamo che le nostre comunità di contributori siano ambienti positivi, sicuri e sani per tutti – ha detto Katherine Maher, amministratore delegato della fondazione – sarà un documento vincolante per chiunque partecipi ai nostri progetti, fornendo un processo di applicazione coerente per affrontare molestie, abuso di potere e tentativi deliberati di manipolare i fatti”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Wikipedia ha celebrato il suo ventesimo anniversario il 15 gennaio, è tra i primi 15 siti web al mondo con circa 1,7 miliardi di visitatori al mese.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon: passo indietro Bezos, Andy Jassy nuovo a.d.
La transizione avverrà nel terzo trimestre del 2021
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
04 febbraio 2021
11:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambio ai vertici di Amazon. Andy Jassy sarà il nuovo amministratore delegato al posto di Jeff Bezos, che diventerà presidente esecutivo.
La transizione al ruolo di presidente esecutivo di Amazon avverrà nel terzo trimestre del 2021, quando Andy Jassy assumerà l’incarico di amministratore delegato.
“Nel mio ruolo di presidente esecutivo, intendo concentrare le mie energie e la mia attenzione su nuovi prodotti e iniziative”, mette in evidenza Bezos.
La società ha chiuso il quarto trimestre con ricavi in aumento del 44% a 125,56 miliardi di dollari, sopra le attese degli analisti che scommettevano su 119,7 miliardi. L’utile per azione si e’ attestato a 14,09 dollari.   ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Sblocco impronte potrebbe tornare su iPhone, causa mascherina
Wsj, sotto al display su prossima linea melafonini
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 febbraio 2021
16:47
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Complice il coronavirus sul prossimo iPhone potrebbe tornare il Touch ID, il sistema di sblocco con le impronte digitali, più agevole del riconoscimento facciale Face ID ora messo alla prova dall’uso delle mascherine. Se ne parla da tempo, ma questa volta a sostenerlo è il Wall Street Journal, convinto che Cupertino stia lavorando per proporlo già con la prossima linea di melafonini.
L’iPhone 13 potrebbe dunque utilizzare il connubio Face ID e Touch ID per rendere semplici gli sblocchi, tramite le informazioni biometriche inserite sotto il display (come la nuova linea Galaxy S21 di Samsung).
Apple ha anche un aggiornamento del sistema operativo iOS (in fase beta) per farsi riconoscere dal sistema Face ID anche con la mascherina e sbloccare così lo smartphone.
Ma alla condizione che lo stesso utente stia indossando un Apple Watch.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Post su social prevedono rottura con partner 3 mesi prima
Linguaggio cambia, aumentano parole legate a introspezione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 febbraio 2021
13:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Se si sta per rompere con il proprio o la propria partner già tre mesi prima cambia il linguaggio usato sui social media, e le modifiche, con un uso più pronunciato delle parole legate alla sfera personale come ‘io’ o ‘me’, rimane in media per sei mesi. Lo ha scoperto uno studio dell’università di Austin, in Texas, pubblicato dalla rivista Pnas.
Lo studio si basa sull’analisi attraverso dei programmi automatici di oltre un milione di post su Reddit, un social popolare negli Usa, un anno prima e un anno mesi dopo che gli utenti descrivessero la fine della loro relazione su un sottogruppo del social dedicato a questo tema.
sia che una persona fosse in procinto di essere lasciata o che stesse per lasciare i segni della rottura imminente erano già visibili nei post, con un linguaggio più informale e personale che indicava un calo del pensiero analitico, e con un uso maggiore dei termini ‘io’ e ‘me’. “sembra che anche prima che ci si renda conto che una rottura è in arrivo questa inizi a influire sulla nostra vita – spiega Sarah Seraj, uno degli autori -. Questi sono segni che una persona sta avendo un grande fardello dal punto di vista cognitivo. Sta pensando o lavorando a qualcosa e diventa più centrata su se stessa”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Effetto lockdown sul mercato dei tablet, +19,5%
Idc, a guidare la classifica è Apple davanti a Samsung e Lenovo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 febbraio 2021
12:58
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un settore che fino ad un anno fa sembrava aver detto tutto e che invece oggi fa registrare un aumento pari al 19,5%. Il mercato dei tablet, anche a causa della pandemia e dei lockdown, ha vissuto un 2020 da record.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo dicono gli ultimi dati rilasciati dagli analisti di Idc.
In totale il segmento tablet ha fatto segnare 52,2 milioni di spedizioni a livello globale (quindi non veri e propri acquisti ma arrivi nei negozi, fisici e online) tradotti appunto in un +19,5% rispetto a fine 2019. “La domanda senza precedenti è dovuta al lavoro da casa e all’apprendimento online. Questo ha indubbiamente portato alla rinascita della richiesta di tablet”, dice Anuroopa Nataraj, analista di Idc.
Nello specifico, i modelli ad aver ottenuto maggior successo sono quelli ‘2-in-1′, ossia gli staccabili ai quali è possibile aggiungere una tastiera, come i Galaxy Tab S7 di Samsung, i Surface di Microsoft e i P11 di Lenovo. Ma a guidare la classifica è sempre Apple, da anni oramai, con una quota di mercato del 36,5%, in parte dovuta al lancio dei nuovi modelli da 10,2 pollici e dall’iPad Air da 10,9 pollici. Subito dietro c’è Samsung, che ha mantenuto il secondo posto con una quota di mercato del 19,4% e una crescita del 44,9% su base annua.
Secondo il rapporto la coreana ha spedito 10,1 milioni di tablet nel quarto trimestre del 2020 e 31,3 milioni di unità durante l’intero anno, consolidando il ruolo di più grande venditore di tablet Android. A chiudere il podio Lenovo, con un +120,6% sull’anno, poi Amazon con 3,6 milioni di spedizioni, una crescita del 7,6% nel 2020, e Huawei, con un buon +25,7% su dodici mesi. Ad ogni modo, lo slancio non dovrebbe proseguire ancora a lungo. “Non ci aspettiamo che la categoria mantenga questo trend, perché dovrà ancora affrontare l’immensa concorrenza di notebook e smartphone”, conclude Nataraj.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2020 aumento attacchi cyber per il 40% delle imprese
Politecnico, mercato cybersecurity vale 1,37 miliardi euro, +4%
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 febbraio 2021
13:50
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il 2020 è stato un anno di emergenza anche sul fronte della cybersecurity. Per il 40% delle imprese sono aumentati gli attacchi informatici rispetto al 2019, complice la diffusione del remote working, l’uso di dispositivi personali e reti domestiche.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono i risultati di una ricerca dell’Osservatorio Cybersecurity & Data Protection della School of Management del Politecnico di Milano.
Secondo lo studio, la crisi legata al Covid-19 ha rallentato la crescita del mercato della cybersecurity ma non l’ha fermata. Nel 2020 la spesa in soluzioni di sicurezza ha raggiunto un valore di 1,37 miliardi di euro, in crescita del 4% rispetto al 2019.
L’impatto economico della pandemia ha costretto le imprese italiane a fronteggiare le aumentate sfide di sicurezza con budget ridotti: il 19% ha diminuito gli investimenti in cybersecurity (contro il 2% del 2019) e solo il 40% li ha aumentati (era il 51% l’anno precedente). Ma per oltre una impresa su due (54%) l’emergenza è stata un’occasione positiva per investire in tecnologie. Gli investimenti in cybersecurity sono legati principalmente alla gestione dell’emergenza, come testimonia la crescita della spesa in Endpoint Security. Cloud, Smart Working e Big Data. L’Artificial Intelligence è utilizzata in ambito cybersecurity dal 47% delle aziende. Poco matura, invece, la gestione della cybersecurity: solo nel 41% c’è un chief information security officer (Ciso); il Data Protection Officer è presente nel 69% delle realtà, il resto si affida a figure esterne.
“Il mercato italiano della cybersecurity è ancora limitato in rapporto al Pil, con un’incidenza di appena lo 0,07% nel 2019, circa 4-5 volte in meno rispetto ai paesi più avanzati.
Emerge la necessità di rafforzare il presidio delle normative, anche considerando le sanzioni comminate dalle Autorità competenti e gli importanti data breach del 2020”, spiega Gabriele Faggioli, Responsabile scientifico dell’Osservatorio Cybersecurity & Data Protection.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: intelligenza artificiale individua persone a rischio
Sulla base dei dati del Gps dello smartphone
r
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 febbraio 2021
13:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un’app basata sull’intelligenza artificiale può individuare le persone a rischio di essere infettate dal Sars-Cov-2, anche se asintomatiche, sulla base dei dati del Gps dello smartphone, permettendo di mettere in quarantena solo chi è davvero a rischio. Il sistema è stato messo a punto dall’università di Amburgo e dall’azienda privata Synergies Intelligent Systems ed è descritto su Scientific Reports, e secondo gli ideatori potrebbe ridurre il numero di persone quarantenate del 94%.
L’algoritmo, sviluppato a partire dai dati di una città in Cina che non ‘è stata rivelata, integra gli spostamenti della persona con quelli del ‘mondo reale’, dalle transazioni elettroniche alle immagini delle videocamere, per valutare quanto a lungo e in quante occasioni una persona è stata vicina a un’altra.
P
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il sistema etichetta le persone in base allo status nei confronti della malattia in ‘suscettibile’, ‘quarantenato’, ‘esposto’, ‘infetto’, ‘ricoverato’ e ‘guarito’, e può essere integrato anche da informazioni ‘personali’ come l’abitudine di indossare una mscherina o di lavarsi le mani. “A partire da queste etichette – spiega Shangching Liu, uno degli autori – usiamo il nostro modello interattivo per capire che cosa potrebbe succedere a una persona e a quelle che la circondano”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook compie 17 anni, un ‘media’ da 2,8 miliardi utenti
Ha affidato a Comitato indipendente decisione su bando Trump
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 febbraio 2021
10:37
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Compie 17 anni Facebook, il social network passato da gioco per universitari a grande media da 2,8 miliardi di utenti, con tutti i problemi annessi di espansione e controllo di contenuti come ha dimostrato il recente blocco di Donald Trump.

La sua storia è nota ed è stata raccontata dal film The Social Network.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La piattaforma è stata lanciata il 4 febbraio 2004 da Mark Zuckerberg e dai suoi compagni di università ad Harvard Eduardo Saverin, Dustin Moskovitz e Chris Hughes con soli mille dollari d’investimento e originariamente progettata solo per gli studenti, ma è stata presto allargata ad altre scuole per poi avere la diffusione mondiale che conosciamo. Ad oggi, secondo l’ultima trimestrale, ci sono 2,8 miliardi di utenti mensili. La regione più importante ora per la rete sociale di Zuckerberg è l’Asia, l’Europa è in via di saturazione.

Al di là delle novità implementate negli anni (le dirette video, l’intelligenza artificiale, l’eCommerce, il dating, i pagamenti) il vero upgrade di Facebook è arrivato con il lancio di Messenger nel 2011 (ora ha 1,3 miliardi di utenti attivi al mese) e l’acquisto di Instagram nel 2012 (1 miliardo di utenti) e WhatsApp nel 2014 (2 miliardi di utenti). Un ampio ecosistema per cui negli Usa è scattata l’offensiva Antitrust. I ricavi totali, inoltre, consistono quasi interamente nella raccolta pubblicitaria e sono aumentati del 33% a 28,07 miliardi di dollari nel quarto trimestre chiuso il 31 dicembre.

Dopo lo scandalo Cambridge Analytica del 2018, di recente l’attenzione privacy si è spostata su WhatsApp per un aggiornamento dei termini d’uso che la società – dopo le proteste di utenti, in Italia è intervenuto il Garante Privacy – ha deciso di rimandare al 15 maggio. Mentre è affidata all’Oversight Board, un comitato di esperti esterni, la decisione se espellere per sempre dalla piattaforma l’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, per affermazioni sul risultato elettorale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un bando messo in pratica da altre piattaforme tecnologiche che ha innescato un dibattito mondiale sul controllo dei contenuti da parte dei social media.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: nel 2020 italiani in rete il 26% del tempo in più
Comscore, aumenta audience per siti salute e e-Government
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 febbraio 2021
16:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’emergenza sanitaria e i cambiamenti di vita hanno fatto aumentare l’utilizzo della rete da parte degli italiani. Secondo una indagine di Comscore, a dicembre 2020 i nostri connazionali hanno infatti trascorso in rete il 26% di tempo in più rispetto all’anno precedente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ esplosa l’audience dei siti di salute (+31%), e-Government (+60%) ed education (+69%).
Il 26% del tempo in più trascorso online si traduce in 2 ore e 46 minuti medi al giorno per utente, l’aumento maggiore si registra nele fasce di popolazione più giovani (18-24 anni) che passano mediamente sulla rete 3 ore e 34 minuti al giorno. Il traffico in app rappresenta ormai il 73% del tempo totale speso (+6 punti percentuali rispetto a dicembre 2019); sulle piattaforme di Google e Facebook si trascorre ormai oltre la metà (50,4%) del tempo complessivamente passato sulla rete.
La penetrazione dell’utilizzo di Internet nel nostro paese raggiunge il 73%: 3 punti percentuali in più rispetto al 2019, ma è ancora forte il divario con i Paesi digitalmente più evoluti come Stati Uniti (90%) e Gran Bretagna (86%), ma anche con la Spagna (84%).
Le app con i più alti tassi di crescita sono quelle per il lavoro (Teams e Zoom) e la didattica a distanza (Google Classroom) ma anche quelle legate a servizi di pubblica utilità come l’app IO che a Dicembre 2020 ha raggiunto i 9,3 milioni di utilizzatori o Poste ID che arriva a 7 milioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram lancia una funzione ‘anti-hacker’
‘Eliminati di recente’, consente controllo post cancellati
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 febbraio 2021
14:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram aggiunge una nuova opzione che fornisce una sorta di controllo aggiuntivo, anche in funzione ‘anti-hacker’, agli account che hanno eliminato un post. La funzione si chiama ‘Eliminati di recente’, consente di ripristinare o rivedere i post che sono stati in precedenza cancellati dal proprio telefono.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’azienda, tramite il blog ufficiale, afferma che la novità aiuterà anche a proteggere i contenuti da parte degli hacker. Il motivo è semplice: l’applicazione introduce la necessità di uno step aggiuntivo prima di eliminare i post condivisi, con un livello di sicurezza ulteriore, abilitato esclusivamente da chi usa realmente il profilo.
“Sappiamo che gli hacker a volte eliminano i contenuti quando ottengono l’accesso ad un account e fino ad ora le persone non avevano modo di recuperare facilmente le loro foto e i video – spiega Instagram -. Con l’introduzione di questa nuova funzione, chi elimina o ripristina in modo permanente un post, dovrà prima verificare di essere il legittimo titolare dell’account”.
Le foto, i video, i reels, i filmati IGTV e le storie che l’utente elimina vengono rimossi immediatamente dall’account e spostati nella cartella ‘Eliminati di recente’. Le storie eliminate che non sono in archivio rimarranno nella cartella per un massimo di 24 ore. Tutto il resto verrà automaticamente eliminato 30 giorni dopo. Durante questo periodo, si può accedere ai propri contenuti attraverso la funzione Eliminati di recente (nelle Impostazioni) e da lì decidere anche di ripubblicare il post oppure cancellarlo del tutto, prima che sia trascorso il mese.
La nuova funzione, sia su iPhone sia su Android, è in via di rilascio a livello globale, gli iscritti potranno visualizzarla a breve grazie ad un aggiornamento da App Store e Play Store.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Arriva Willeasy, app che ‘elimina’ barriere architettoniche
Consente di trovare eventi e strutture adatte ai disabili
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 febbraio 2021
16:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Arriverà sul mercato nel primo trimestre dell’anno Willeasy, la prima piattaforma italiana dedicata all’inclusione, che permette alle persone con esigenze specifiche (dovute a disabilità, età avanzata, allergie/intolleranze alimentari, viaggiatori con animali etc.) di trovare gli eventi e le strutture attrezzate per le loro necessità, come ristoranti, hotel e musei. Nel frattempo, la startup innovativa a vocazione sociale, fondata a Udine nel 2018 da William Del Negro – che, per necessità personale, ha fatto della lotta per la piena accessibilità di luoghi e servizi la propria ragione di vita – ha lanciato una campagna di equity crowdfunding su CrowdFundMe, unica piattaforma di Crowdinvesting (Equity Crowdfunding, Real Estate Crowdfunding e Corporate Debt) quotata a Piazza Affari, con l’intento di raccogliere fondi utili per finanziare lo sviluppo della tecnologia.
Willeasy, che sta realizzando un algoritmo proprietario, un’app per la rilevazione e la gestione dei dati, disponibile per tutti i dispositivi mobili e un motore di ricerca per trovare il posto più adatto alle proprie necessità, viene incontro alle esigenze di 20 milioni di persone in Italia (stima dell’azienda basata su dati Istat e Doxa) e 1,2 miliardi nel mondo (fonte: Amadeus) che hanno problemi di movimento e che spesso rinunciano a un’esperienza (andare in vacanza, partecipare a un evento, visitare un museo, andare a cena al ristorante), soltanto perché non trovano le informazioni di cui hanno bisogno per soddisfare le proprie richieste.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’algoritmo (proprietario) di Willeasy, in corso di realizzazione in collaborazione con enti universitari, sarà in grado di calcolare un punteggio di compatibilità individuale (legato alle specifiche esigenze del singolo) e le strutture presenti nell’ecosistema, rendendo immediato, facile e sicuro per l’utente scegliere la migliore opportunità in relazione ai suoi desideri.
Willeasy, scelta e premiata dal parco tecnologico Friuli Innovazione, a ottobre 2020 ha ricevuto dalla ministra del lavoro e delle politiche sociali, Nunzia Catalfo, il prestigioso premio Top of The PID – IGF 2020 di Unioncamere e pochi giorni fa ha siglato un accordo con CleanBnB, leader italiano negli affitti brevi online (oltre mille strutture gestite), che permetterà di valutare la compatibilità di un alloggio con le necessità di accessibilità e fruibilità di una persona.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple al lavoro su un nuovo dispositivo per la salute
Lo svela un annuncio sul sito Apple Jobs
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 febbraio 2021
16:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple potrebbe prepararsi a lanciare un nuovo dispositivo per la salute visto che sta cercando un paio di figure che se ne occupino. La compagnia tiene particolarmente al settore dell’healthcare, lo dimostra la svolta assunta dall’Apple Watch, sempre più utile per monitorare i parametri vitali di base, e lo conferma un recente annuncio di lavoro sul sito web di Apple Jobs.
La divisione Health Technologies è infatti alla ricerca di un Senior Engineering Project Manager (EPM), che possa guidare la progettazione e lo sviluppo di prodotti hardware sanitari a marchio Apple.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La persona assunta interagirà con i team di hardware, software, progettazione meccanica e industriale di Apple. Ma non solo: l’azienda cerca, per la stessa iniziativa, un project manager, che coordini il lavoro, sia nei rapporti con i fornitori che con i tecnici. Non si sa nulla in più sull’oggetto in cantiere anche perché se la ricerca è attuale, svilupparlo richiederà del tempo, anche anni. Ad ogni modo, l’Apple Watch fornisce già funzionalità di monitoraggio del fitness e del cuore tramite i suoi sensori integrati e secondo gli esperti, l’annuncio di lavoro non riguarda un futuro orologio perché il team di riferimento risponde ad una divisione differente da quella dello smartwatch.
Nel catalogo del colosso di Cupertino c’è anche il monitor del sonno Beddit, che aiuta le persone a dormire meglio. Si tratta di una striscia molto sottile (2 mm) che funziona su materassi di qualsiasi dimensione e con una o due persone contemporaneamente. Misura il tempo del sonno, la frequenza cardiaca, la qualità ed eventuali disturbi nella respirazione, la temperatura e l’umidità della camera da letto. Non lo ha realizzato in prima persona ma tramite la startup Beddit, acquisita nel 2017.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen, in arrivo quadro giuridico Ue su Intelligenza Artificiale
Previsto per il 21/4, fissa paletti ad applicazioni alto rischio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
04 febbraio 2021
16:14
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione Ue presenterà questa primavera un quadro giuridico per l’intelligenza artificiale, con “alcuni requisiti per le applicazione ad alto rischio per assicurarsi che utilizzino dati di alta qualità” e che sia garantito “il controllo umano”. Lo ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, intervenendo in video al convegno Masters of Digital.
“In parallelo al quadro giuridico, presenteremo un nuovo piano per promuovere l’eccellenza europea nell’IA”, ha detto von der Leyen, sottolineando il settore necessita di “investimenti ma anche regole chiare”.
Il quadro giuridico Ue sull’IA, che seguirà il Libro bianco presentato nel febbraio del 2020, è atteso per il 21 aprile e dovrebbe concentrarsi sulla responsabilità civile della tecnologia, oltre a stabilire definizioni del ‘concetto’ di intelligenza artificiale di applicazioni ‘ad alto rischio’, come il riconoscimento facciale nei luoghi pubblici.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si può già usare il 5G? Le offerte e le zone coperte
Implementazione della rete rallentata dal Covid-19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 febbraio 2021
12:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Covid-19 ha rallentato l’ampliamento della rete 5G in Italia. Il motivo è che gli operatori, un po’ ovunque, nei mesi della pandemia hanno preferito concentrarsi sul rafforzamento delle infrastrutture fisse e 4G esistenti, così da rispondere al boom di richieste di connessioni casalinghe, per lavoro e studio da remoto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante ciò, sono diverse le città che già oggi permettono di collegarsi col proprio smartphone al segnale 5G, con il beneficio di poter fruire di velocità maggiori in download e upload. Dopo gli annunci di Tim e Vodafone, che coprono con le loro offerte le principali metropoli del paese, anche Wind3 ha confermato l’attivazione del 5G, peraltro in aree più distanti dai vari capoluoghi, come Benevento, Trapani, Isernia, Nuoro, Ravenna e così via. C’è da dire che i piani tariffari che comprendono il 5G (e i precedenti 3G e 4G qualora ci si sposti verso una zona non servita) non sono economici, almeno non quanto quelli a cui si è arrivati con i bundle attuali. Si va dal Tim Advance 5G con 50 GB inclusi a 29,99 euro per passare a Vodafone Infinito, che per 24,99 euro offre giga, telefonate ed sms illimitati.
La top qualità network di Wind3 prevede 5G Priority Pass, con giga e minuti illimitati a 29,99 euro al mese e un’assistenza 24 ore su 24 dedicata. Tra gli operatori low-cost, la più attiva è certamente Iliad, che con la Giga 70 permette di navigare in 5G, a 9,99 euro al mese, in 20 città italiane, tra cui Roma, Milano, Torino, Firenze e Bologna. In questo caso, il 5G è incluso nei 70 GB di dati a disposizione.
In attesa di conoscere le novità da parte di ho mobile, Fastweb ha in catalogo la Nexxt Mobile 5G, che per 8,95 euro al mese include 50 GB di traffico dati, minuti illimitati e 100 sms. Per un giga aggiuntivo si pagano 6 euro. Vale la pena prendere in considerazione la sottoscrizione di un contratto con operatore che preveda non solo la connessione 5G ma anche uno smartphone. In questo modo, si abbatte il costo totale del dispositivo, che sarebbe da acquistare a parte in negozio oppure online, con rate mensili fino ad una scadenza predeterminata. Soprattutto per i modelli più cari, può essere una buona idea appoggiarsi quindi ad un’offerta di un operatore telefonico, con un risparmio complessivo, in cambio all’impegno di restare vincolati per una media di 30 mesi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google, 6,7 mln ricompense per aumentare sicurezza prodotti
A ricercatori indipendenti, per bug scovati in Android e Chrome
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 febbraio 2021
12:34
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2020 Google ha distribuito a ricercatori indipendenti 6,7 milioni di ricompense per rendere i suoi prodotti più sicuri, grazie al programma annuale ‘Bug bounty’ che, come dice il nome, da’ delle ricompense a chi scova dei bug, delle vulnerabilità, nei suoi sistemi.
In particolare, la società di Mountain View ha pagato 1,74 milioni ai ricercatori per aver scoperto vulnerabilità in Android e 2,1 milioni per vulnerabilità in Chrome, rispettivamente i più popolari e diffusi sistema operativo per smartphone e programma per navigare su Internet.
La singola ricompensa individuale più alta è stata di poco più di 130.000 dollari. In tutto, sono stati pagati 662 ricercatori in 62 diversi paesi. Il programma di ricompensa ‘Bug bounty’ è nato nel 2015, anno in cui Google pagò 2 milioni di dollari ai ricercatori indipendenti. Via via il premio globale è aumentato per passare ai 6,5 milioni di dollari del 2019 e agli attuali 6,7 milioni di dollari. Google ha anche confermato di aver lanciato una serie di programmi di ricompensa per la sicurezza anche di altre aree, tra cui il sistema operativo Android Auto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google come Apple, esplora app anti-tracciamento
Bloomberg, bilanciare privacy utenti con esigenze inserzionisti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 febbraio 2021
14:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google come Apple sta esplorando una funzione anti-tracciamento per migliorare la privacy degli utenti. Una funzione che ha già scatenato una guerra tra l’azienda di Cupertino e Facebook.
Secondo Bloomberg, Google sta discutendo internamente come limitare la raccolta dei dati e il monitoraggio delle app sul sistema operativo Android, ma in un modo meno rigoroso della soluzione di Apple.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Big G sta cercando, cioè, di bilanciare le crescenti richieste dei consumatori attenti alla privacy con le esigenze finanziarie di sviluppatori e inserzionisti. “Siamo alla ricerca di modi per collaborare con gli sviluppatori per alzare il livello di privacy consentendo al contempo un ecosistema di app supportato dalla pubblicità”, ha affermato un portavoce di Google, come riporta la testata economica.
Nelle settimane scorse è esplosa la polemica tra Apple e Facebook. L’azienda di Cupertino, in un prossimo aggiornamento software per iPhone e iPad, aggiungerà infatti una nuova funzionalità chiamata ‘App Tracking Transparency’ che consente agli utenti di scegliere se le app possono raccogliere dati su di loro attraverso altre app e siti web. La mossa ha scosso l’industria della pubblicità digitale, in primis Facebook che si è lamentata per la funzione che limiterà la capacità di offrire annunci personalizzati e generare entrate. Nei giorni scorsi, il Ceo di Apple Tim Cook, durante una conferenza a Bruxelles, ha colto l’occasione per condannare proprio questo modello di business.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Su Facebook e Twitter boom disinformazione nonostante contromisure
A spingere numeri Coronavirus ed elezioni Usa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 febbraio 2021
14:06
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante le contromisure negli Usa su Facebook e Twitter proliferano le news provenienti da siti ‘specializzati’ in disinformazione. Lo afferma una ricerca del German Marshall Fund, un think thank statunitense, secondo cui a spingere in alto le cifre sono stati il coronavirus e le elezioni presidenziali.
Su Twitter, scrivono gli esperti, le condivisioni da account verificati (quelli contrassegnati dalla spunta blu) di contenuti da siti di disinformazione hanno raggiunto livelli record nell’ultimo trimestre del 2020, con 47 milioni di ‘cinguettii’, un terzo dei 155 milioni registrati in totale.
“Anche se gli account verificati sono una parte degli utilizzatori di Twitter – si legge nel report -, includono molti di quelli più seguiti.
Gli account verificati sono tra i maggiori vettori di disinformazione”.
Su Facebook, prosegue il documento, c’è stato un declino nelle interazioni con tutti i siti, sia quelli credibili che quelli che propagandano disinformazione, ma le interazioni con questi ultimi sono aumentate nel 2020 rispetto all’anno precedente, e sono state due volte più alte rispetto al 2016. I post con link a siti di ‘bufale’ hanno avuto 1,2 miliardi di interazioni nel quarto trimestre, circa il 25% del totale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’AI può ridurre del 10% emissioni di gas serra entro 2030
Studio Bcg, può generare impatto fino a 2,6 mila mld dollari
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 febbraio 2021
14:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con l’utilizzo dell’intelligenza artificiale le aziende possono ridurre dal 5% al ;;10% il totale di emissioni di gas serra entro il 2030, che corrispondono tra 2,6 e 5,3 gigatonnellate di anidride carbonica equivalente, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi dell’Accordo di Parigi e anche alla ripresa post-Covid. Lo stima Boston Consulting Group (Bcg) nel report ‘Reduce carbon and costs with the power of AI’, Integrando l’AI, spiega lo studio, le aziende possono inoltre ottenere un impatto complessivo tra 1,3 a 2,6 mila miliardi di dollari di valore, attraverso ricavi aggiuntivi e risparmi sui costi.
“La grande forza dell’intelligenza artificiale risiede nella capacità di imparare dall’esperienza sfruttando massicce quantità di dati raccolti da diverse fonti e di riuscire a sintetizzare per l’uomo delle relazioni, a volte estremamente difficili da intuire, con l’obiettivo di supportare i processi di decision making – afferma Roberto Ventura, Managing Director e Partner di Bcg Gamma – L’AI può fornire spunti per migliorare l’efficienza dei vari processi aziendali, riducendo le emissioni e tagliando i costi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Potrà giocare un ruolo fondamentale nel supportare le aziende nella lotta ai cambiamenti climatici, in particolare nei comparti relativi ai trasporti, beni industriali e farmaceutici, e al settore energetico”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram insegue TikTok, le Storie a scorrimento verticale
L’ipotesi anticipata dal sito specializzato TechCrunch
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 febbraio 2021
16:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram ancora una volta insegue TikTok. Secondo il sito specializzato TechCrunch starebbe testando la possibilità di far fruire agli utenti le Storie in maniera verticale e non in maniera orizzontale, come accade ora.
Rivoluzionando così una delle sue caratterisctiche principali per andar dietro al competitor made in Cina.
La possibilità sarebbe in fase di test, lo ha confermato alla testata tecnologica il team di sviluppo di Instagram specificando però che non c’è alcuna certezza che la soluzione possa o meno arrivare nell’app finale.
La nuova funzione, in tal caso, si presterebbe più ad una visualizzazione di video piuttosto che a contenuti statici come le foto. E i video veloci sono la caratteristica principale di TikTok, particolarità che ha fatto crescere l’app tra i giovanissimi. Instagram ha già copiato da TikTok la funzione Reels lanciata lo scorso agosto, cioè video divertenti di 15 secondi che si possono modificare con audio, effetti ed altri stumenti creativi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft Viva, piattaforma dedicata ai dipendenti
Nadella, ripristinare capitale sociale perso con lavoro ibrido
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 febbraio 2021
16:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft lancia Viva, la piattaforma rivolta ai dipendenti che integra strumenti per il coinvolgimento, l’apprendimento, il benessere e l’individuazione e condivisione di know-how direttamente all’interno del flusso di lavoro. E’ integrata con gli strumenti per la produttività e la collaborazione di Microsoft 365 e Microsoft Teams.
“Se c’è una cosa che abbiamo imparato dall’ultimo anno è la necessità di coniugare tecnologia e dati per creare luoghi di lavoro sostenibili e innovativi, capaci di ripristinare il capitale sociale perso con il passaggio ad ambienti di lavoro ibridi”, dice Satya Nadella, Ceo di Microsoft.
Viva racchiude quattro aree chiave dell’esperienza dei dipendenti: connections, insights, learning, topics.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nella prima si trovano comunicazioni aziendali e la possibilità di partecipare a community di dipendenti; la seconda offre approfondimenti personalizzati e trend a livello di squadra e organizzazione, generati a partire da dati aggregati e anonimizzati per garantire la privacy, che possono fornire pure suggerimenti per bilanciare produttività e benessere; la terza racchiude strumenti di formazione e sviluppo professionale; l’ultima mostra schede di argomenti e da’ la possibilità di raggiungere gli esperti dell’organizzazione in cui si lavora.
“Nel corso dell’ultimo anno abbiamo vissuto un’evoluzione accelerata degli ambienti di lavoro – spiega Luba Manolova, Direttore della Divisione Microsoft 365 di Microsoft Italia – da una nostra recente indagine su un campione di grandi imprese italiane è emersa la sensazione di essere più isolati e meno in relazione con i colleghi. Con Viva intendiamo aiutare le persone a sentirsi più connesse, supportate ma anche a gestire al meglio il proprio tempo”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Agcom: sim bloccate contro servizi premium senza consenso
Liberi sms solo donazioni, servizi bancari, ticketing, televoto
APPROFONDIMENTO
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 febbraio 2021
17:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nuove regole dell’Agcom per tutti i servizi premium in abbonamento forniti sia attraverso SMS/MMS, sia tramite connessione dati su reti mobili. “Per garantire un’attivazione consapevole e documentabile” di tali servizi la delibera dell’Autorità prevede due misure: il blocco (cd.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
barring) sulle SIM, che può essere rimosso solo tramite una previa ed espressa manifestazione di volontà dell’utente e una procedura atta a rinforzare la prova di acquisizione del consenso e a renderlo documentabile. Esclusi i servizi tramite sms per donazioni solidali, servizi bancari, postali, mobile ticketing e televoto.
La delibera dell’Agcom, adottata dal Consiglio, relatore il commissario Antonello Giacomelli, stabilisce che il blocco operi di default sulle nuove SIM, mentre per le altre soltanto se, trascorsi 30 giorni dalla ricezione di un SMS informativo, l’utente non abbia comunicato all’operatore una diversa volontà. La procedura per l’attivazione dei servizi premium in abbonamento prevede l’inserimento del numero di cellulare seguito da una one time password (OTP) di almeno cinque cifre, che il cliente deve inserire manualmente al fine di acquisire una documentata prova del consenso espresso. Nel provvedimento è stato anche previsto che gli operatori rendano disponibili sui propri siti web una pagina dedicata in cui informano la clientela dei servizi soggetti al blocco di default, di quelli esclusi, delle funzionalità di blocco totale e parziale e delle modalità per poter continuare a usufruire dei servizi premium già presenti sulle SIM. Gli operatori sono tenuti a conformarsi alle disposizioni sul blocco e sull’attivazione rispettivamente entro 45 e 120 giorni dalla data di pubblicazione della delibera.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Elon Musk anche Zuckerberg sbarca su Clubhouse
Parla di smart working e realtà virtuale
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 febbraio 2021
17:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche Mark Zuckerberg, l’inventore del più grande social network al mondo, sbarca su Clubhouse la piattaforma solo vocale e a inviti di cui si parla tanto in questi giorni. Il Ceo di Facebook ha creato l’account “Zuck23” per partecipare a “The Good Time Show” in cui ha discusso di realtà virtuale.
Nei giorni scorsi allo stesso programma ha partecipato Elon Musk, patron di Tesla e Space X, che ha mandato in tilt la piattaforma per gli accessi.
Secondo Zuckerberg, nei prossimi 5-10 anni, metà del personale di Facebook potrebbe lavorare da remoto su base permanente, indipendentemente dalle pandemie globali, per questo l’uso della realtà aumentata potrebbe servire. “Dovremmo teletrasportarci, non trasportare noi stessi”, ha detto.
Al di là dei contenuti del suo intervento, a fare notizia è che l’uomo che ha inventato il social network da 2,8 miliardi di utenti mensili, abbia aperto un profilo su Clubhouse che ne conta 5 milioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In Birmania il ripristino parziale di internet
Le connessioni sono parzialmente riprese dopo essere state interrotte a seguito del colpo di stato contro il governo civile di Aung San Suu Kyi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
YANGON
07 febbraio 2021
11:25
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’accesso ad Internet è stato parzialmente ripristinato in Birmania. Lo afferma NetBlocks, l’organizzazione non governativa che controlla la sicurezza informatica e la governance di internet.
Le connessioni Internet sono state parzialmente ripristinate dopo essere state interrotte per diversi giorni a seguito del colpo di stato contro il governo civile di Aung San Suu Kyi, riferisce Netblocks.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il blocco nazionale del web e dei social media non è infatti riuscito a frenare l’indignazione pubblica e le massicce proteste contro il golpe. Anche oggi, migliaia di persone si sono riversate sulle strade per protestare. “Ripristino parziale della connessione a internet confermata in Birmania a partire dalle 14, ora locale, su più provider a seguito del blackout delle informazioni”, afferma il servizio di monitoraggio Internet su Twitter, aggiungendo che le piattaforme dei social media sono comunque bloccate.
In mille di nuovo in piazza a Yangon contro golpe – Più di mille birmani hanno manifestato a Yangon (ex Rangoon) contro il colpo di Stato del 1 febbraio che ha rovesciato il governo civile di Aung San Suu Kyi. “Continueremo a mobilitarci finché non avremo la democrazia. Abbasso la dittatura”, ha detto Myo Win, un manifestante. Ieri diverse migliaia di persone erano già scese in piazza nella capitale economica del Myanmar (ex Birmania).   MONDO   POLITICA   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Microsoft colmerebbe il vuoto se Google lasciasse l’Australia
Se obbligo a pagare media tradizionali per ospitare loro new
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 febbraio 2021
11:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il colosso Usa di software Microsoft ha offerto il suo sostegno ai piani dell’Australia per obbligare le grandi piattaforme a pagare i media tradizionali australiani quando ospitano i loro contenuti. E ha offerto di colmare il vuoto con il suo motore di ricerca Bing, se Google e Facebook realizzano la minaccia di ridurre i loro servizi.
Il presidente di Microsoft Brad Smith ha indicato in un comunicato la disponibilità a potenziare gli investimenti in Australia per trasformare Bing in un servizio adatto allo scopo le imprese anche minori, accogliendo la loro pubblicità.
A
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“E’ un buon principio ed è ragionevole”, aggiunge Smith, precisando di avere discusso la proposta con il primo ministro Scott Morrison la settimana scorsa. “Non dobbiamo sottovalutare il valore che il giornalismo e le compagnie dei media contribuiscono” a dare, e se vi è un’opportunità di trasferire parte di questo valore ai media”, ha aggiunto.
Le norme ora all’esame di una commissione del Senato prima di un voto in parlamento, entrerebbero in vigore entro l’anno e riguardano sia il news feed di Facebook, sia le ricerche di Google. Il codice obbligatorio di condotta, formulato dall’ente di vigilanza Australian Competition and Consumer Commission (Accc), prevede trattative tra Facebook e Google e le compagnie australiane dei media per concordare il pagamento stesso, con penali fino a 10 milioni di dollari se non rispetteranno gli accordi. Facebook e Google hanno respinto con forza la necessità di un codice di condotta, minacciando di rivalersi con una messa al bando di news australiane sulle loro piattaforme.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: Tridico, blockchain e AI per svolta nel welfare
Insieme all’interoperabilità. Progetti di innovazione in 6 mosse
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 febbraio 2021
14:27
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, punta su “interoperabilità e utilizzo di blockchain per operazioni come l’invalidità, la Naspi, il reddito di cittadinanza” e sull’intelligenza artificiale “anche nelle risposte all’utente per dare una svolta al welfare digitale del Paese”. Lo afferma nel corso di un’audizione alla Commissione Lavoro della Camera sul piano di ripresa e resilienza dove presenta “progetti di innovazione e semplificazione in sei mosse”.
Alcuni dei punti principali sottolineati da Tridico sono “la valorizzazione del ruolo dell’Inps come ente attuatore e promotore di progetti trasversali all’interno della pubblica amministrazione”, la creazione di “un polo strategico nazionale con Inps Inail e Istat”, il coordinamento strategico con soggetti istituzioni centrali e territoriali e l’unione di più amministrazioni “a creare l’interoperability hub nazionale”. “Questo permetterebbe – afferma Tridico – una radicale trasformazione digitale di tutta la pubblica amministrazioni, perché le ricadute di questi progetti sono trasversali su tutta la P.a e sui servizi che gran parte dei cittadini italiani utilizzano”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Garante, da TikTok misure per bloccare accesso under 13
La società, “al lavoro per garantire sicurezza utenti”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 febbraio 2021
11:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tik Tok adotterà misure per bloccare l’accesso agli utenti minori di 13 anni e valuterà l’utilizzo di sistemi di intelligenza artificiale per la verifica dell’età. Inoltre, lancerà una campagna informativa per sensibilizzare genitori e figli.
A
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ quanto ha comunicato la piattaforma di video sharing al Garante della protezione dei dati personali, dopo il provvedimento di blocco imposto nei giorni scorsi dall’Autorità. L’Autorità si è, in ogni caso, riservata di verificare l’effettiva efficacia delle misure annunciate.
A partire dal 9 febbraio, dando attuazione alle richieste del Garante, TikTok bloccherà tutti gli utenti italiani e chiederà di indicare di nuovo la data di nascita prima di continuare ad utilizzare l’app. Una volta identificato un utente al di sotto dei 13 anni, il suo account verrà rimosso. Per identificare con ragionevole certezza gli utenti sotto i 13 anni – prosegue il Garante -, successivamente a questa prima verifica, la società si è impegnata a valutare ulteriormente l’uso di sistemi di intelligenza artificiale.
“La sicurezza delle persone che fanno parte della community TikTok è la nostra priorità assoluta”. Lo afferma Alexandra Evans, Head of Child Safety, TikTok – Europe, in merito all’accordo raggiunto con il Garante italiano per la Privacy. “Quando si parla di proteggere i nostri utenti, specialmente quelli più giovani, non esiste un traguardo finale – aggiunge – e, di conseguenza, il nostro lavoro in questo ambito non si fermerà. Ecco perché continuiamo a investire nelle persone, nei processi e nelle tecnologie che aiutano a mantenere la nostra comunità uno spazio sicuro per un’espressione positiva e creativa”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tik Tok adotterà misure per bloccare l’accesso agli utenti minori di 13 anni e valuterà l’utilizzo di sistemi di intelligenza artificiale per la verifica dell’età. Inoltre, lancerà una campagna informativa per sensibilizzare genitori e figli. E’ quanto ha comunicato la piattaforma di video sharing al Garante della protezione dei dati personali, dopo il provvedimento di blocco imposto nei giorni scorsi dall’Autorità.
L’Autorità si è, in ogni caso, riservata di verificare l’effettiva efficacia delle misure annunciate.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.