Mondo tutte le notizie in tempo reale! LEGGILE E CONDIVIDILE! SONO SEMPRE AGGIORNATE!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 87 minuti

Ultimo aggiornamento 19 Giugno, 2021, 01:21:15 di Maurizio Barra

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:07 DI MERCOLEDÌ 16 GIUGNO 2021

ALLE 01:21 DI SABATO 19 GIUGNO 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Colombia: autobomba contro base militare, 36 feriti
Governo accusa l’Esercito di liberazione nazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOGOTA
16 giugno 2021
05:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un’autobomba è stata fatta esplodere in una base militare nella città di Cucuta, nel nord-est della Colombia, ferendo 36 persone, alcune delle quali in modo grave. Il ministro della Difesa Diego Molano, che ha attribuito l’attacco ai guerriglieri dell’Esercito di Liberazione nazionale (Eln), ha parlato di un “atto terroristico contro i soldati colombiani”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tre dei militari feriti sono in gravi condizioni mentre due civili colpiti sono fuori pericolo.
Sul posto si è recato il presidente colombiano Ivan Duque “per vigilare direttamente sulla situazione”.
Secondo una nota del Ministero della Difesa, intorno alle 15:00 ora locale, due persone a bordo di un furgone Toyota bianco si sono infiltrate nella base, spacciandosi per dipendenti. Hanno poi fatto esplodere due ordigni che hanno colpito l’unità militare.
Cucuta è la capitale del dipartimento del Norte de Santander, dove si scontrano l’Esercito di Liberazione Nazionale (considerato l’ultimo nucleo attivo di guerriglieri rimasto nel Paese dopo l’accordo di pace del 2016 con i ribelli delle Farc), ciò che resta di una organizzazione insurrezionalista maoista, i dissidenti delle Farc e numerose bande di narcotrafficanti. Vari gruppi armati si stanno contendendo il controllo di 41.000 ettari coltivati a coca lungo una delle principali rotte del contrabbando verso il Venezuela e i Caraibi. Ma l’Eln afferma di non avere nulla a che fare con il traffico di droga.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea Nord: Kim ammette, situazione alimentare è ‘tesa’
Pandemia e tifoni hanno messo in ginocchio l’agricoltura
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SEUL
16 giugno 2021
10:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kim Jong Un ha ammesso che la situazione alimentare della Corea del Nord è “tesa”, secondo quanto riferito dai media statali, lanciando l’allarme, memore della devastante carestia degli anni ’90 in cui sono morte centinaia di persone. Il Paese, oggetto di molteplici sanzioni internazionali, soffre una cronica carenza di cibo e l’anno scorso la pandemia di coronavirus e una serie di tempeste e inondazioni hanno messo ancor più sotto pressione l’economia e l’agricoltura.
Parlando ad una riunione plenaria del comitato centrale del Partito dei lavoratori, secondo quanto riferito dall’agenzia ufficiale Kcna, Kim ha affermato che l’economia è migliorata quest’anno, con una produzione industriale in crescita del 25% rispetto all’anno precedente. Tuttavia una serie di fattori hanno remato contro. “La situazione alimentare della gente sta diventando tesa poiché il settore agricolo non è riuscito a soddisfare il suo piano di produzione di grano a causa dei danni del tifone dello scorso anno”, ha detto Kim, chiedendo misure per ridurre al minimo l’impatto di tali disastri naturali e insistendo sul fatto che garantire un buon raccolto è una “priorità assoluta”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden incontra Putin e punta al dialogo
Nessun limite di tempo per il vertice
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
16 giugno 2021
14:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iniziato a Villa La Grange a Ginevra il primo summit tra Joe Biden e Vladimir Putin, che dovrebbe durare 4-5 ore, prima delle due conferenze stampa separate. Si parte con un incontro tra i due leader, accompagnati dai rispettivi ministri degli Esteri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Seguirà una
riunione allargata dove i due presidenti avranno cinque
consiglieri per parte. “Sempre meglio incontrarsi faccia a faccia”, ha detto Biden a Putin poco prima dell’inizio del loro vertice. “Ci sono molte questioni che si sono accumulate, spero che il nostro incontro oggi sia produttivo”, ha detto dal canto suo il leader del Cremlino al presidente aericano.
Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin a Joe Biden
I dossier sul tavolo, sono molti, l’agenda dei negoziati tra Russia e Stati Uniti è “troppo vasta” per essere completamente coperta in quattro o cinque ore di negoziati tra i due presidenti, quindi i colloqui si terranno “per tutto il tempo che i presidenti riterranno necessario”, ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. “Nessuno sta ponendo limiti di tempo ai presidenti, sarà completamente una loro scelta”.
Il Cremlino non si aspetta che i colloqui sulla “stabilità strategica” (ovvero il controllo degli armamenti, ndr) tra la Russia e gli Stati Uniti siano facili, tuttavia “il tempo stringe” e dunque Mosca si aspetta che oggi a Ginevra Joe Biden e Vladimir Putin si accordino “su come iniziare questi negoziati, quando, e nel quadro di quali meccanismi”, ha detto ancora Peskov.
Il presidente russo e il suo omologo americano prenderanno una decisione sul ritorno degli ambasciatori, rispettivamente a Mosca e Washington, al vertice di Ginevra, ha detto inoltre il portavoce del Cremlino. “Gli ambasciatori partecipano ai negoziati da entrambe le parti, sono membri delle delegazioni ufficiali. Sono stati lontani dal loro principale luogo di lavoro per diversi mesi ormai e, naturalmente, i presidenti dovrebbero prendere una decisione oggi sul futuro dei capi delle missioni diplomatiche”, ha detto Peskov in un’intervista a Primo Canale, ripresa da Interfax.
Ci sono poi i temi di bandiera, irrinunciabili per ragioni di valori e potabilità delle rispettive opinioni pubbliche. I diritti umani, ad esempio. Con Alexei Navalny che langue in galera e una stretta sempre più soffocante su agibilità dell’opposizione e libertà d’informazione. Oppure, per parte russa, il gran tradimento dell’Occidente, che promise – dice Putin – di non spostare più a est i confini della Nato e poi ha fatto esattamente il contrario.
Ci vorra del tempo. Intanto, al termine del vertice, non ci sarà nessuna conferenza stampa congiunta ma dichiarazioni separate ai giornalisti. E stando al Cremlino, la scelta viene dagli americani. Insomma, al di là del folklore pre-partita gli indizi conducono verso un obiettivo chiaro: per quanto minimi, servono risultati. Già l’annuncio di un secondo incontro – ovvero l’avvio di un percorso – sarebbe una cosa straordinaria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: finito isolamento Castex, premier francese negativo
E’ tornato stamattina a presiedere Consiglio dei ministri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
16 giugno 2021
10:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In isolamento da una settimana dopo essere stato un “contatto” della moglie, positiva al Covid-19, il primo ministro francese, Jean Castex, ha ripreso stamattina le attività in presenza – in particolare partecipa di persona questa mattina al Consiglio dei ministri – dopo un ultimo tampone, risultato negativo.
Successivamente, si apprende dai servizi del premier, Castex si recherà a Cheverny, sulla Loira, per sostenere il candidato della maggioranza alle elezioni regionali.

Per il premier, era il terzo periodo di isolamento per sospetto contatto con positivi al Covid. Castex, a fine settimana, riceverà la seconda dose di vaccino, dopo una prima iniezione di AstraZeneca risalente al 19 marzo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Via libera Ue a ritorno turisti Usa anche non vaccinati
Le limitazioni cadranno anche per altri 8 Paesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
16 giugno 2021
10:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Via libera degli ambasciatori Ue alla revoca delle restrizioni di viaggio per i turisti provenienti dagli Stati Uniti, anche non vaccinati. E’ quanto si apprende a Bruxelles da più fonti Ue.

Le limitazioni cadranno anche per altri 8 Paesi: Albania, Macedonia del Nord, Serbia, Libano, Taiwan, Macao e Hong Kong.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea Nord: Kim ammette, situazione alimentare è ‘tesa’
Pandemia e tifoni hanno messo in ginocchio l’agricoltura
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SEUL
16 giugno 2021
11:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kim Jong Un ha ammesso che la situazione alimentare della Corea del Nord è “tesa”, secondo quanto riferito dai media statali, lanciando l’allarme, memore della devastante carestia degli anni ’90 in cui sono morte centinaia di persone. Il Paese, oggetto di molteplici sanzioni internazionali, soffre una cronica carenza di cibo e l’anno scorso la pandemia di coronavirus e una serie di tempeste e inondazioni hanno messo ancor più sotto pressione l’economia e l’agricoltura.
Parlando ad una riunione plenaria del comitato centrale del Partito dei lavoratori, secondo quanto riferito dall’agenzia ufficiale Kcna, Kim ha affermato che l’economia è migliorata quest’anno, con una produzione industriale in crescita del 25% rispetto all’anno precedente. Tuttavia una serie di fattori hanno remato contro. “La situazione alimentare della gente sta diventando tesa poiché il settore agricolo non è riuscito a soddisfare il suo piano di produzione di grano a causa dei danni del tifone dello scorso anno”, ha detto Kim, chiedendo misure per ridurre al minimo l’impatto di tali disastri naturali e insistendo sul fatto che garantire un buon raccolto è una “priorità assoluta”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina a Ue-Usa, dichiarazione congiunta è da Guerra Fredda
‘E’ oltre la norma dello sviluppo delle relazioni bilaterali’
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
16 giugno 2021
11:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La missione cinese presso l’Ue ha espresso “forte insoddisfazione e ferma opposizione” sulla dichiarazione del vertice Ue-Usa sulle questioni considerate “interne” tra Xinjiang, Tibet, Hong Kong, Taiwan e i mari della Cina orientale e meridionale, e le accuse a Pechino di “coercizione economica” e di “diffondere disinformazione”.
La dichiarazione “è piena di mentalità da Guerra Fredda”, ha detto un portavoce della missione, aggiungendo che “è andata ben oltre la norma dello sviluppo delle relazioni bilaterali”.

L’atto dei “piccoli gruppi va contro la corrente della storia” a danno di “pace e stabilità internazionali e regionali”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Stupro in casa vacanze, 7 mln dlr risarcimento da Airbnb
Media, il caso è del 2015. Vittima una australiana a New York
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 giugno 2021
11:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il colosso statunitense dell’ospitalità, Airbnb, ha pagato un risarcimento di sette milioni di dollari (circa 5,8 milioni di euro) ad una turista australiana che aveva prenotato un appartamento a New York ed era stata violentata sotto la minaccia di un coltello durante la prima notte del suo soggiorno.
Secondo quanto riportano i media internazionali, la donna aveva preso le chiavi dell’appartamento da un vicino negozio la sera di Capodanno del 2015 ed era uscita insieme ad alcuni amici per festeggiare il nuovo anno.

L’aggressore, Junior Lee, un 24enne che era in possesso delle copie delle chiavi dell’appartamento, nel frattempo era entrato nella casa ed aveva attaccato la ragazza al suo rientro poco dopo la mezzanotte.
Secondo l’accordo di risarcimento, che è stato raggiunto nel 2017, la donna non può fare causa a Airbnb, nè al proprietario dell’appartamento in questione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Doveva essere una festa ma si è rivelata un incubo per una ventinovenne australiana, stuprata in una casa presa in affitto su Airbnb a New York nel Capodanno del 2015. Alla donna la società ha risarcito 7 milioni di dollari in cambio della firma su un accordo in cui si impegnava a non parlare del patteggiamento o a non fare causa a Airbnb né al padrone di casa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La donna era arrivata nella Grande Mela insieme a un gruppo di amiche per festeggiare il nuovo anno.
Avevano prenotato un appartamento molto ambito al primo piano sulla 37ma strada, a due passi da Times Square. Ad attenderle nella casa non c’era nessuno: le indicazioni da seguire richiedevano di andare in una ‘bodega’ vicino al palazzo e prendere le chiavi. La sera del 31 dicembre le ragazze sono uscite per le celebrazioni e poco dopo la mezzanotte la ventinovenne ha deciso di lasciare le amiche e rientrare a casa. Giunta nell’appartamento non si è accorta subito che non era da sola, ma una volta entrata in bagno si è vista puntare contro un coltello da cucina. L’uomo che lo impugnava l’ha quindi trascinata sul letto e stuprata, poi le ha rubato il cellulare.
Nel panico la ragazza è riuscita tramite un iPad a contattare le amiche che sono accorse in suo aiuto insieme ad alcuni agenti fermati in strada. Quando la polizia era ancora all’interno dell’appartamento l’aggressore, il 24enne Junior Lee, è tornato. E’ stato subito fermato e perquisito: nel suo zaino è stato rinvenuto uno degli orecchini della ragazza, un coltello e una copia delle chiavi dell’appartamento.
Airbnb è stata avvertita dell’accaduto il giorno seguente ed è stato subito il panico. L’unità di crisi della società si è messa immediata in moto pagando un albergo alla donna e un biglietto aereo alla madre per raggiungerla dall’Australia e offrendosi di farsi carico delle spese sanitarie. Airbnb ha cercato di tenere la storia riservata consapevole dei rischi dal punto di vista dell’immagine. Duplicati delle chiavi rappresentano infatti un problema serio per la società, che non ha una politica su come deve avvenire lo scambio di chiavi fra gli ospiti. E questo ha implicazioni sulla reputazione, sulla sicurezza e anche sull’eventuale responsabilità legale della società, il cui modello di business si basa sull’idea che sconosciuti possano fidarsi gli uni degli altri. Una premessa che, se viene a cadere, potrebbe tradursi in meno clienti e più azioni legali, senza contare una regolamentazione più stringente.
Insomma un incubo per Airbnb e la sua quasi segreta unità di crisi, soprannominata black box e chiamata a intervenire nelle situazioni di maggiore urgenza per prevenire disastri di public relations.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Regioni Ue, accelerare diffusione banda larga
Seconda riunione della piattaforma congiunta con Commissione Ue
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 giugno 2021
11:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Promuovere la diffusione rapida della banda larga europea, comprese le aree rurali e scarsamente popolate. È il messaggio emerso dalla seconda riunione della piattaforma congiunta che ha riunito i membri del Comitato europeo delle regioni (CdR) con esperti della Commissione europea e un rappresentante della Presidenza portoghese del Consiglio.
Il dibattito ha offerto l’occasione per uno scambio sulle iniziative nel settore e sul problema della misurazione dei progressi. L’esperto di statistica Martin Gauk, del programma Espon specializzato in analisi delle politiche regionali, ha indicato diversi approcci alla raccolta di dati per stimare il grado di digitalizzazione di città e regioni. I partecipanti all’incontro hanno poi presentato le buone pratiche del cosiddetto ‘Connectivity Toolbox’ e discusso delle probabili modifiche alla direttiva sulla riduzione dei costi della banda larga.   TECNOLOGIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Mosca ordina vaccinazione obbligatoria nel settore servizi
Capi aziende dovranno garantire 60% copertura entro 15/7
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
16 giugno 2021
11:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il capo del Rospotrebnadzor moscovita (l’autorità per la Salute russa) ha ordinato ai responsabili delle aziende del settore dei servizi di vaccinare almeno “il 60%” dei loro dipendenti nella regione di Mosca. La vaccinazione con la prima dose, che viene definita “obbligatoria”, dovrà essere effettuata prima del 15 luglio.
Il sindaco della capitale, Serghei Sobianyn, ha definito la situazione epidemiologica della città come “molto seria”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: Sánchez, ‘presto’ niente più mascherina all’aperto
Il premier, ‘Tra qualche settimana 50% vaccinato con una dose’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
16 giugno 2021
11:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“In Spagna abbiamo raggiunto la velocità di crociera nella maggiore campagna di vaccinazione della nostra storia. Presto abbandoneremo anche le mascherine per strada”: è l’annuncio del premier spagnolo Pedro Sánchez, che tuttavia non ha per ora specificato una data precisa per questo momento atteso da molti.
Anche nel Paese iberico, infatti, il dibattito su quando sarà possibile allentare le misure sanitarie anti-Covid è all’ordine del giorno. L’uso della mascherina all’aperto in Spagna è obbligatorio praticamente ovunque.
Da alcune settimane le autorità sanitarie si mostrano possibiliste sul fatto di togliere l’obbligo di indossarla in spazi aperti se c’è distanza sufficiente tra le persone, anche se nessuno ha ancora indicato esplicitamente quando.
“Tra qualche settimana il 50% della popolazione spagnola avrà almeno una dose. La tabella di marcia è chiara e la stiamo rispettando. La vaccinazione totale è il ponte verso la ripresa totale”, ha aggiunto Sánchez, che ha parlato a Madrid durante un evento pubblico in presenza del presidente della Corea del Sud Moon Jae-in.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Brasile, superati i 490 mila morti
Media mobile dei decessi e dei contagi in rialzo nel Paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
16 giugno 2021
12:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Brasile ha registrato 2.468 decessi per Covid-19 nelle ultime 24 ore, raggiungendo i 490.696 decessi dall’inizio della pandemia, secondo il Consiglio nazionale dei segretari alla sanità (Conass). Sempre ieri, il Paese ha avuto 80.609 nuovi casi, portando il totale dei contagi a 17.533.221.

La media mobile dei contagi negli ultimi sette giorni continua a salire e si attesta a 70.870 (ieri era 66.913); anche quella dei decessi una tendenza al rialzo, con 1.986 vittime.
Il tasso di letalità rimane al 2,8% e quello di mortalità è di 233,5 per 100.000 abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca, ci aspettiamo ok Ema per lo Sputnik entro 2 mesi
Tutti i dati sugli studi clinici sono stati forniti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
16 giugno 2021
12:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Russian Direct Investment Fund (RDIF) si aspetta che il vaccino contro il coronavirus Sputnik V possa ricevere la registrazione dall’Agenzia europea dei medicinali (EMA) entro due mesi. “E’ prerogativa dell’EMA decidere sui tempi della procedura, ma il team di Sputnik V si aspetta che il vaccino riceva la registrazione entro due mesi”, ha detto RDIF in un comunicato, notando che “tutti i dati sugli studi clinici dello Sputnik V sono stati forniti, l’ispezione GCP (buona pratica clinica) è stata completata e una revisione positiva è stata ricevuta dall’EMA”.
Lo riporta Interfax.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: Taj Mahal riaperto oggi ma visitatori scarseggiano
Meno di 400 persone su 650 ingressi consentiti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
16 giugno 2021
13:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Taj Mahal ha riaperto i battenti oggi dopo due mesi di chiusura forzata dovuta all’ondata devastante di casi di coronavirus In India, ma il numero di visitatori è stato perfino inferiore al già esiguo limite giornaliero imposto dalle autorità.
Hanno visitato il famoso mausoleo di Agra, infatti, meno di 400 persone rispetto ai 650 accessi disponibili, secondo quanto riferiscono i media locali.
Prima della pandemia il Taj Mahal veniva preso d’assalto da centinaia di migliaia di visitatori ogni giorno.
Le decisione di riaprire il monumento più famoso del Paese – assieme agli altri siti tutelati dall’Archeological Survey of India, come il Forte Rosso di Delhi e le grotte buddiste di Ajanta – era stata annunciata dal governo due giorni fa.
La riapertura rientra nella politica di allentamento delle restrizioni anti Covid, consentita dal progressivo calo dei contagi in tutto il Paese: ieri a livello nazionale sono state registrate 62.224 nuove infezioni rispetto alle 400mila al giorno di aprile e maggio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
The Killers collaborano con Bruce Springsteen in “Dustland”
Il duetto è una rivisitazione di “A Dustland Fairytale”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 giugno 2021
13:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo anni di reciproci apprezzamenti, i Killers e Bruce Springsteen collaborano per la prima volta: hanno pubblicano il brano “Dustland”, un remake della canzone preferita di Bruce dei Killers, “A Dustland Fairytale”, dall’acclamato album Day & Age del 2008. Il frontman dei Killers Brandon Flowers ha raccontato sui social come la collaborazione sia nata da un messaggio ricevuto “da un numero sconosciuto” il 29 febbraio 2020, a pandemia appena iniziata.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Ero in aeroporto e ho cominciato a ricevere alcuni messaggi da un numero che non ho segnato nel mio telefono. ‘Guardando Glastonbury. Siete diventati una band dal vivo infernale, fratello mio! Adoro il vestito d’oro! Dobbiamo fare Dustland un giorno’. Firmato: Bruce”. Flowers pensa a uno scherzo, a Bruce Hornsby (“ma non parlo con lui dal 2015”) oppure che si tratti davvero di Bruce Springsteen (“ho dimenticato di inserire entrambi i numeri di Bruce in quel telefono”). “Scrivo a Evan (il figlio di Bruce e Patti che è diventato un mio amico) e verifico che il numero sia davvero di suo padre”. Poi il cantante spiega: “Ho sempre cercato di trovare e riflettere la luce sfuggente nelle mie canzoni. È un tratto che ho ereditato da mia madre Jean. È morta per un tumore al cervello nel 2010 a 64 anni… Sessantaquattro! La prossima settimana compirò 40 anni e comincio a rendermi conto di quanto fosse giovane. Troppo giovane. Dustland è stato scritto nel bel mezzo della sua battaglia contro il cancro. Era la mia terapia.
È stato catartico. È qui che entra in gioco Bruce. Prima di diventare davvero un suo fan, mi occupavo di tutto quanto a dimensioni da stadio. Tutto più grande della vita. Ma Bruce ha scritto molto su persone come i miei genitori e ha trovato molta bellezza nelle speranze e nei sogni di persone altrimenti invisibili. Le loro lotte e le loro perdite. Gli sono grato per avermi aperto questa porta. Sono grato ai miei genitori per l’esempio che mi hanno dato. Ora vai a scoprire qualcosa di nuovo su tuo padre, abbraccia tua madre e, per l’amor di Dio, ascolta Bruce Springsteen”.   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Von der Leyen, Russia aggressiva è sfida strategica per Ue
Unione sia unita nella difesa dei nostri valori e interessi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
16 giugno 2021
13:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Storia, geografia e persone vincolano l’Ue e la Russia. Lo stato della nostra relazione è complesso.
Dobbiamo identificare le sfide e cogliere le opportunità”. Così la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. “Le scelte deliberate e le azioni aggressive del governo russo negli ultimi anni hanno creato una spirale negativa – aggiunge -. Gestire le relazioni Ue-Russia continua a rappresentare una sfida strategica fondamentale per l’Ue. In risposta, l’Unione deve continuare a agire in unità e con coerenza, difendendo i nostri valori e interessi fondamentali”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Francia, anticipata al 23/6 la fine del coprifuoco
Castex, ‘situazione migliora più velocemente di quanto sperato’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
16 giugno 2021
13:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fine del coprifuoco in Francia anticipata di una settimana, dalla fine di giugno al 23: lo ha annunciato, al termine del Consiglio dei ministri, il premier Jean Castex, osservando che “la situazione sta migliorando. E sta migliorando più rapidamente di quanto sperassimo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iniziato il summit Biden-Putin a Ginevra
Si parte con un incontro tra i due leader
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
16 giugno 2021
13:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iniziato a Villa La Grange a Ginevra il primo summit tra Joe Biden e Vladimir Putin, che dovrebbe durare 4-5 ore, prima delle due conferenze stampa separate. Si parte con un incontro tra i due leader, accompagnati dai rispettivi ministri degli Esteri.
Seguirà una riunione allargata dove i due presidenti avranno cinque consiglieri per parte.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Putin, pronti a ulteriore dialogo se gli Stati Uniti sono disposti
Stretta di mano tra i leader. Putin: ‘Pronti a ulteriore dialogo se gli Usa sono disposti’. La Cina plaude a Usa-Russia su stabilità strategica
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
17 giugno 2021
15:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il presidente Joe Biden è un professionista, dovremo lavorare con lui molto attentamente, nulla deve essere lasciato al caso”. Lo ha detto Vladimir Putin all’indomani del summit di Ginevra, stando a RIA Novosti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’immagine del presidente americano dipinta dai media non ha nulla a che fare con la realtà”, ha aggiunto Putin. “Non gli sfugge nulla. “Spero – ha commentato – che gli sia data la possibilità di lavorare con calma. La Russia è pronta a un ulteriore dialogo se gli Stati Uniti sono disposti a farlo”.
La Cina accoglie con favore il consenso raggiunto da Usa e Russia sulla prosecuzione del dialogo per la stabilità strategica. I due maggiori Paesi in possesso di armi nucleari “hanno una responsabilità più alta nel disarmo atomico”, ha commentato il portavoce del ministero degli Esteri, Zhao Lijian, in merito al summit tra i presidenti Joe Biden e Vladimir Putin. Pechino “ha sempre spinto affinché gli Stati dotati di armi nucleari riducano congiuntamente il rischio di guerra nucleare ed è disposta ad avere dialoghi bilaterali o nell’ambito della P5”, il club dei cinque Paesi con più testate al mondo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si è concluso dopo circa 4 ore il summit tra i presidenti americano e russo. ‘Vertice costruttivo’, ma restano le linee rosse. Biden: ‘La mia agenda non è contro la Russia. E’ per gli americani’. Poi ha aggiunto: ‘Il tono di tutto è stato positivo’. Putin: ‘Biden è diverso da Trump ed è uno statista esperto’. Tra i temi discussi: il rientro degli ambasciatori, poi i trattati sulle armi, la cyber security, l’Ucraina e lo scambio di detenuti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La conferenza stampa di Biden.
“I rapporti fra Usa e Russia devono essere stabili e prevedibili”. Lo afferma il presidente Joe Biden dopo l’incontro con il presidente russo Vladimir Putin a Ginevra.
“Ho detto a Putin che la mia agenda non è contro la Russia, è per gli americani”.
“Noi continueremo a sollevare questioni per casi come Alexei Navalny e tutte le questioni legate ai diritti umani. L’ho detto a Putin”. Poi Biden ha sottolineato che “noi non tollereremo violazioni dei diritti democratici e risponderemo”;  “Ho detto a Putin che ci sono delle regole di base che vanno rispettate”.
“Ho dato a Putin una lista di 16 infrastrutture critiche” che devono essere off limit da ogni forma di attacco, ha aggiunto Biden.
“Importante incontrarsi di persone così che non ci siano incomprensioni su quello che io voglio comunicare”. Lo ha detto Joe Biden in conferenza stampa. “Il tono di tutto l’incontro è stato buono, positivo, non ci sono state azioni stridenti”, ha detto. “E’ bene vedersi faccia a faccia. Ho fatto quello per cui sono venuto”, ha spiegato Biden, definendo positivo il vertice con Putin e sottolineando che sono state gettate le basi “per come” ci confronteremo con la Russia.
“Ho detto a Putin il nostro incrollabile sostegno alla sovranità dell’Ucraina”, ha spiegato il leader Usa. Putin “sa che agiremo” se ci saranno cyberattacchi o interferenze sulle elezioni.
‘Un’altra Guerra Fredda non sarebbe nell’interesse di nessuno’, ha spiegato il presidente Usa. “C’è una genuina prospettiva di migliorare significativamente le relazioni” fra Stati Uniti e Russia, ha detto Biden sottolineando che non ci sono state minacce durante l’incontro. “Ho sollevato” con Vladimir Putin “il caso degli americani prigionieri in Russia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La conferenza stampa di Putin.
E’ stato raggiunto un accordo con gli Usa per il ritorno degli ambasciatori. Lo ha detto Vladimir Putin dopo il summit.
Putin ha detto che il summit con Joe Biden è stato costruttivo.
“Vogliamo aiutare, ad agevolare accordi di Minsk se l’Ucraina è disposta a farlo, lo faremo anche noi”, ha sottolineato Putin.
Usa e Russia hanno concordato di iniziare consultazioni sulla cyber security e sul futuro del trattato New START, ha detto il presidente russo.
“Questa persona sapeva di violare una legge russa”. Ed ha “compiuto diverse volte lo stesso reato”. Lo ha detto Putin rispondendo ad una domanda su Alexej Navalny, l’oppositore del Cremlino in carcere.
“Guantanamo è ancora aperto, e non corrisponde agli standard internazionali dei diritti umani o alle leggi degli Stati Uniti. Di che diritti umani stiamo parlando? In Europa c’erano prigioni dove si torturava. In Russia stiamo sviluppando il nostro percorso”, ha aggiunto Putin.
Putin ha definito i colloqui con Joe Biden “molto costruttivi”, aggiungendo di non ritenere che ci sia stata “ostilità” tra i due leader. Riguardo al suo interlocutore, Putin ha detto che Biden “è molto diverso dal presidente Trump”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E lo ha definito uno “statista esperto”. Il leader russo ha spiegato che i due hanno parlato dettagliatamente per due ore: una cosa, ha sottolineato, che non sarebbe possibile fare con la maggior parte dei politici. “Il presidente Biden è una persona costruttiva e ragionevole, con grande esperienza e ha valori morali. Abbiamo trovato un linguaggio comune. Questo non vuol dire che ci prometteremo amicizia eterna o dobbiamo cercare le nostre rispettive anime”. “Il presidente Biden non mi ha invitato negli Usa ne’ io l’ho invitato in Russia. Ci devono essere le condizioni giuste per questo”, ha spiegato Putin.
“Abbiamo parlato del tema dei cittadini Usa detenuti in Russia e su questo punto potremo trovare un compromesso’, ha aggiunto il leader russo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti e la Russia intraprenderanno nel prossimo futuro un dialogo bilaterale integrato sulla stabilità strategica che sarà robusto. Lo sostengono Joe Biden e Vladimir Putin in una dichiarazione congiunta al termine del summit. Lo riporta la Tass.  “Riaffermiamo il principio secondo cui una guerra nucleare non può essere vinta e non deve essere mai combattuta”: lo riporta una dichiarazione congiunta dei presidenti di Russia e Usa, Putin e Biden, per la stabilità strategica ripresa dalla Tass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I grandi network Usa sono rimasti sorpresi dalla conclusione del vertice Biden-Putin prima del previsto e si stanno interrogando se questo non sia di cattivo auspicio. La Cnn si attendeva ulteriori sub incontri delle due delegazioni, che non ci sono stati. Uscendo dal summit, tuttavia, Biden ha alzato il pollice verso la stampa.
L’incontro tra Joe Biden e Vladimir Puitn e’ durato 93 minuti, quello con le delegazioni allargate 65, dopo una pausa di 45 minuti. Lo riferisce la Cnn. Le parti avevano previsto una durata di 4-5 ore.

Il governo russo protegge e offre riparo agli hacker, compresi quelli che chiedono il riscatto, operanti dalla Russia. Lo ha detto John Demers, responsabile della sicurezza nazionale al dipartimento di giustizia Usa. “C’è molta attività di questo tipo che proviene dai confini russi, che non è condotta dai dirigenti governativi russi ma che è tollerata dal governo russo”, ha detto in una conferenza stampa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Parapiglia tra reporter e anche con la security russa al vertice Biden-Putin. I giornalisti si sono spinti e urlati reciprocamente per farsi largo alla photo opportunity nella biblioteca di Villa La Grange, creando una scena caotica. Gli agenti della sicurezza russa hanno quindi tirato indietro la corda rossa divisoria per allontanare i reporter, cominciando poi a spingerli e a urlare contro di loro, secondo quanto riferisce il pool della Casa Bianca. Alcuni sono rimasti intrappolati nella corda. Dirigenti dell’amministrazione Usa, sempre secondo il pool, hanno chiesto alla security russa di non toccare la stampa. I due presidenti hanno osservato la zuffa senza dire nulla e sono sembrati divertiti dalla scena. Biden non ha risposto alla domanda se si fida di Putin, il leader del Cremlino ad altri due interrogativi: se teme l’oppositore Alexiei Navalny e cosa farà se l’Ucraina entrasse nella Nato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia: Borrell, parli con Ue non con singoli Stati membri
Mosca ‘non può siglare degli accordi bilaterali caso per caso’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
16 giugno 2021
14:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La Russia non ha voglia di discutere con l’Ue, ma preferisce parlare solo con alcuni Stati membri, quelli che hanno importanza agli occhi” di Mosca. Però “gli europei vogliono dare prova di unità di fronte alla Russia”.
Lo ha detto l’Alto rappresentante Ue Josep Borrell, precisando che la Russia “non può siglare degli accordi bilaterali caso per caso, non è così che funziona”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia: Borrell, spero non si vada a escalation sanzioni
Questo significherebbe un deterioramento delle relazioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
16 giugno 2021
14:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Ue è reticente a usare all’arma delle sanzioni economiche perché hanno un impatto sui cittadini che non sono responsabili. Cerchiamo di fare un distinguo fra il governo e la popolazione.
Il governo russo non è la Russia, è qualcosa di diverso e spero che non si vada verso un’escalation delle sanzioni, perché questo significherebbe un deterioramento delle relazioni”. Così l’Alto rappresentante Ue Josep Borrell. nel corso della conferenza stampa. “Le sanzioni sono uno strumento a servizio di una politica e vanno usate in modo selettivo, quando è necessario ed in funzione delle circostanze di ogni caso”, ha sottolineato Borrell.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Colin Firth il Nastro d’argento europeo
Serata di premiazione il 22 giugno a Roma
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 giugno 2021
14:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ l’inglese Colin Firth il vincitore del Nastro Europeo 2021, un riconoscimento allo stile speciale di un attore eclettico ed elegante che continua a regalare al pubblico internazionale interpretazioni di grande intensità teatrale e successi popolari in una carriera siglata da un protagonismo di eccellenza nel cinema d’autore come nella commedia. “Una scelta che premia l’eccellenza del suo talento come la semplicità e, insieme, la sua splendida professionalità sia quando si tratti di affrontare l’impegno dei classici, a volte più vicini al teatro che al cinema, che la leggerezza della commedia, un genere” sottolinea la presidente Laura Delli Colli “al quale Colin Firth regala immancabilmente il suo irresistibile ‘tocco’ british”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il 22 giugno al Maxxi a Roma la serata di premiazione ‘in presenza’ nelle regole dei protocolli anti Covid per i riconoscimenti assegnati dai Giornalisti Cinematografici Italiani.
Legato al nostro Paese da un affetto speciale, Colin Firth è nato nello Hampshire. Dopo esperienze teatrali all’insegna di Shakespeare arriva Another country in cui affianca sullo schermo Rupert Everett ed è subito amore con il cinema: alla fine degli anni Ottanta, è Il Visconte di Valmont e circa dieci anni dopo, grazie a una miniserie mainstream come Orgoglio e pregiudizio, è Mr. Darcy. La popolarità poi con la saga Il diario di Bridget Jones. Con quel film Firth inizia una carrellata di commedie evergreen ormai amate in tutto il mondo da diverse generazioni di spettatori. Tra Love Actually (2003) e Che pasticcio, Bridget Jones! (2004) interpreta Vermeer ne La ragazza con l’orecchino di perla, poi è il protagonista di False verità di Atom Egoyan, continuando poi ad alternare un musical come Mamma mia! (2008) a film d’autore diretti da Michael Winterbottom, Woody Allen o dallo stilista Tom Ford, protagonista del suo primo film da regista, A Single Man (2009) per il quale vince la Coppa Volpi. Con Il discorso del Re (2010) di Tom Hooper, che racconta la lotta alla balbuzie di Re Giorgio VI d’Inghilterra, un anno dopo arrivano con l’Oscar anche il Golden Globe, il Bafta e lo Screen Actors Guild. Al momento è impegnato sul set negli Stati Uniti.   CINEMA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Francia,da domani niente più mascherine all’esterno
‘Eccezione per gli assembramenti’
A
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
16 giugno 2021
15:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’obbligo di indossare le mascherine all’esterno non sarà più obbligatorio, salvo alcune circostanze, quando ci si raggruppa”: l’annuncio del premier francese, Jean Castex, al termine del Consiglio dei ministri, sarà operativo subito, “da domani”, ha precisato il governo.
“Tenuto conto dei risultati – ha spiegato il premier – è normale fare aggiustamenti alle nostre misure e ad alcuni elementi del calendario, pur mantenendo un alto livello di vigilanza nelle prossime settimane e nel caso di evoluzione contraria”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I temi caldi a Ginevra, anche rientro ambasciatori
Poi trattati su armi, cyber security, Ucraina e scambio detenuti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 giugno 2021
15:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La quadra è tutta da trovare. I temi sul tavolo dei negoziati a Ginevra sono tanti: molti rappresentano punti di scontro, ad esempio i diritti umani e il caso Navalny, alcuni invece possono vedere una convergenza d’interessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E le rispettive delegazioni paiono interessate a concentrarsi proprio su questi.
L’antiproliferazione nucleare e il controllo degli armamenti è senz’altro il dossier dove si potrebbe trovare più facilmente un’intesa. Joe Biden ha prolungato il trattato New START (che regola il numero delle testate nucleari di Mosca e Washington) e ha lanciato segnali importanti su possibili passi ulteriori. Il Cremlino ha accolto con soddisfazione (con Donald Trump alla Casa Bianca fu un buco nell’acqua). Qui si potrebbe aprire qualche spiraglio per un nuovo accordo sui missili a media e corta gittata (il defunto INF) e, magari, l’apertura di un tavolo sui super-vettori, le arme ipersoniche di ultima concezione. Mosca, sostengono diversi analisti, è avanti rispetto a Usa e Cina nel loro impiego e non ha pregiudizi a parlarne. Il Cremlino ha fatto capire che Biden e Putin oggi potrebbero dare il là a un percorso negoziale separato sul tema – “non sarà facile” – con indicazioni chiare sul “come e il quando” Nel campo del controllo degli armamenti l’altro aspetto molto caro al Cremlino è la regolamentazione del cyber-spazio, dove si vuole avviare un processo di de-escalation simile a quanto avvenuto per le armi atomiche negli anni Ottanta del Novecento. Molto spinoso, ma cruciale per Mosca, è poi il tema del fronte occidentale. Ovvero l’Europa dell’Est. Con l’addentellato, naturalmente, del conflitto congelato nel Donbass. L’ingresso nella Nato dell’Ucraina è fumo negli occhi per Putin. E la Bielorussia deve restare nell’area d’influenza russa. La questione è rubricata nella dicitura ‘affari regionali’, ma qui l’intesa sarà molto più dura (per non dire impossibile). A meno che non si resusciti il consiglio Nato-Russia. Si vedrà.
Stando alle informazioni della vigilia al vertice Putin e Biden parleranno anche di cooperazione economica, clima, Artico – sono in aumento le frizioni nel profondo nord – e lotta al coronavirus; sarà inoltre riservato spazio per Siria, Libia, Nagorno-Karabakh e l’accordo nucleare iraniano (dove pure ci potrebbero essere sorprese). Un risultato pratico, alla portata del vertice, sarebbe il ritorno nelle capitali dei rispettivi ambasciatori, John Sullivan e Anatoly Antonov, ormai lontani da diversi mesi. Il portavoce di Putin ha assicurato che i presidenti ne discuteranno. L’ultimo capitolo potrebbe essere lo scambio di alcuni detenuti ‘eccellenti’. Si fanno i nomi del pilota russo Konstantin Yaroshenko (condannato per traffico di droga) e degli americani Trevor Reed e Paul Whelan. Ma sul punto – in particolare per Whelan, condannato per spionaggio – ci sarebbero ancora molte distanze da colmare.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cnn, Trump lancia tour comizi contro repubblicani ‘ribelli’
Il 26 a Cleveland contro deputato Anthony Gonzales
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
16 giugno 2021
16:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Primo comizio di Donald Trump nel tour di vendetta che aveva promesso contro i repubblicani che gli hanno voltato le spalle, non assecondando le sue accuse di brogli elettorali e o votando a favore del suo secondo impeachment per l’assalto al Capitol. L’ex presidente, secondo la Cnn, fara’ la sua prima tappa il 26 giugno a Cleveland per sostenere Max Miller, ex dirigente della sua amministrazione ed ex consigliere della sua campagna che sfida il deputato uscente Anthony Gonzales.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Hillary Clinton, Putin vuole indebolire le democrazie
‘Repubblicani trovano attraente il modello macho’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 giugno 2021
16:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I repubblicani flirtano con il regime autoritario di Vladimir Putin negando il risultato delle elezioni del 2020. Lo afferma l’ex segretario di stato Hillary Clinton.
“Il partito repubblicano flirta con il modello di Putin, trova attraente l’applicare su tutto un approccio macho”, aggiunge Clinton, precisando che il presidente russo “ha la chiara missione di indebolire le democrazie e in particolare gli Stati Uniti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
New York lancia seconda maratona, quella di Brooklyn
Si terrà in 24 aprile del 2022. Sette ore di tempo per finire
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 giugno 2021
16:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La maratona più famosa al mondo ha ora una rivale. La città di New York ha infatti approvato una seconda maratona, quella di Brooklyn.
La gara si terrà il 24 aprile del 2022. Secondo la mappa del percorso provvisorio, la partenza sarà a McCarren Park, passando poi per il lungo fiume di Williamsburg, Prospect Park, Coney Island. Ai corridori saranno concesse dalle 6 alle 7 ore per completare la corsa.
Erano anni che Brooklyn sperava in una sua maratona ma l’idea era stata avversata da New York Road Runners, gli organizzatori della gara di New York. Secondo New York City Runs, il gruppo che organizzerà l’evento, sono attesi tra i 18 mila ed i 22 mila partecipanti.
La tradizionale maratona si terrà invece il 7 novembre ma a capienza ancora limitata per la pandemia. Ci saranno 33 mila corridori contro gli oltre 50 mila degli anni precedenti.   SPORT

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Gaza: lanciati nuovi palloni incendiari,4 roghi in Israele
Non si fermano dopo gli oltre 20 di ieri e la risposta esercito
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
16 giugno 2021
16:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Continua il lancio di palloni incendiari da Gaza verso le comunità israeliane a ridosso della Striscia. Secondo i pompieri, sono almeno 4 i roghi innescati finora dai palloni arrivati da Gaza.
Ieri – nonostante la tregua in corso – gli incendi sono stati circa 20 causati nello stesso modo e ai quali l’esercito ha risposto durante la notte colpendo obiettivi di Hamas nella Striscia. La prima volta dal cessate il fuoco dopo 11 giorni di guerra a Gaza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: Mattarella a Saied, pacificazione è priorità Italia
Presidente tunisino, stabilizzazione se mercenari lasciano Paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 giugno 2021
17:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il dossier Libia, a quanto si apprende, è stato tra i temi sul tavolo del bilaterale tra il presidente Sergio Mattarella e il presidente tunisino Kais Saied. Il Presidente tunisino, in particolare, ha tenuto a rimarcare che la situazione in quel paese si stabilizzerà solo quando mercenari e truppe straniere lasceranno il territorio, consegnando la Libia ai libici.
Mattarella ha definito la pacificazione della Libia una priorità della politica estera italiana a sostegno del processo di stabilizzazione delle Nazioni Unite.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amazzonia: ong, a maggio deforestazione aumentata del 70%
Secondo Imazon distrutta area quasi equivalente a città di Rio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
16 giugno 2021
17:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La deforestazione nell’Amazzonia brasiliana è cresciuta del 70% a maggio rispetto allo stesso mese del 2020, con un’area devastata quasi equivalente all’estensione della città di Rio de Janeiro (1.255 km2), secondo quanto riferito oggi dall’Istituto dell’uomo e dell’ambiente (Imazon).
Per l’ong, a maggio sono andati distrutti 1.125 km2 di vegetazione, l’area più estesa degli ultimi dieci anni per il mese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta del terzo mese consecutivo di disboscamento record nell’Amazzonia brasiliana, che occupa più di 4 milioni di km2.
Secondo gli specialisti, i numeri di Imazon sono “preoccupanti” perché maggio non è un mese di intensa siccità in Amazzonia, dove la mancanza di pioggia diventa più evidente da giugno.
Imazon prepara i suoi report sulla base del Sistema di allerta deforestazione, che è fornito di immagini satellitari e radar che monitorano la foresta in tempo reale.
I governi di diversi Paesi e varie ong sostengono che ci sia stato un netto aumento della deforestazione dal 2019, quando Jair Bolsonaro è diventato presidente. Quest’ultimo si è intanto impegnato a ridurre drasticamente gli incendi e il disboscamento in Amazzonia al vertice sul clima dello scorso aprile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: ovest in morsa caldo, allerta per 50 milioni residenti
California, Nevada e Arizona alle prese con la siccità
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 giugno 2021
17:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Circa 50 milioni di residenti sulla costa occidentale degli Stati Uniti sono nella morsa del caldo estremo. Il National Weather Service ha lanciato l’allerta meteo per le temperature che arriveranno a superare i 48 gradi, in particolare per Arizona, Nevada e il Colorado occidentale.

Gli stessi Stati, oltre alla California, sono già alle prese con la siccità, a causa anche dell’abbassamento del livello delle acque di Lake Mead, la più grande riserva idrica degli Stati Uniti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Putin-Biden, robusto dialogo sulla stabilità strategica
Dichiarazione congiunta Usa-Russia al termine del summit
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
16 giugno 2021
18:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti e la Russia intraprenderanno nel prossimo futuro un dialogo bilaterale integrato sulla stabilità strategica che sarà robusto. Lo sostengono Joe Biden e Vladimir Putin in una dichiarazione congiunta al termine del summit.
Lo riporta la Tass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, ho detto a Putin che mia agenda non è contro Russia
Rapporti fra Usa e Russia devono essere stabili
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 giugno 2021
19:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Ho detto a Putin che la mia agenda non è contro la Russia, è per gli americani”. Lo afferma il presidente americano Joe Biden al termine dell’incontro con il presidente russo Vladimir Putin.

“I rapporti fra Usa e Russia devono essere stabili e prevedibili”, ha affermato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, altra Guerra Fredda non è nell’interesse di nessuno
Consegnata lista di 16 infrastrutture critiche
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 giugno 2021
19:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Un’altra Guerra Fredda non sarebbe nell’interesse di nessuno’. Lo afferma Joe Biden in conferenza stampa al termine dell’incontro a Ginevra con Vladimir Putin.
“Ho dato a Putin una lista di 16 infrastrutture critiche” che devono essere off limit da ogni forma di attacco.
Lo afferma Joe Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Jack Savoretti, ‘Europiana’ colonna sonora dell’estate
“La mia lettera d’amore a musica europea degli ultimi 50 anni”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 giugno 2021
20:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo bacio, il primo giro in motorino, il primo ballo su un tavolino: celebra l’estate bella dei ragazzi ‘Europiana’, il nuovo album di Jack Savoretti, che è anche e soprattutto una “lettera d’amore alla musica europea degli ultimi 50 anni” come racconta l’artista inglese dalla sua casa di campagna in Inghilterra. “Non credo avrei fatto quest’album senza l’anno che abbiamo avuto – ammette Jack in un italiano perfetto grazie al padre ligure e all’infanzia nel nostro Paese – è il risultato del lockdown, del tempo avuto per stare con i nostri pensieri, in cui ho dovuto trovare una forma di escapismo, un modo di viaggiare chiudendo gli occhi e creando musica”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato così che “ho cercato la colonna sonora per la vacanza che non potevo avere, per me e la mia famiglia ho creato ‘Europiana’, che è il suono sviluppato dall’incontro tra musica americana e europea negli anni ’70”.
Riscoprendo artisti come Julio Iglesias e Patty Pravo, Savoretti si è reso conto che senza di loro non ci sarebbero stati né gli Abba né i Daft Punk e, per arrivare a oggi, Dua Lipa o The Weeknd. Sono sonorità che, in un certo modo, “celebrano con leggerezza quanto siano legate America ed Europa”, importanti soprattutto in un momento come questo in cui “siamo usciti dall’era Trump e Brexit fatta per dividere”. Jack, invece, con questo album che gli dispiace chiamare concept ma in fondo lo è, nel suo essere “la colonna sonora di un film mai fatto, quello della mia e vostra gioventù e delle vacanze estive”, vuole mandare un messaggio di “speranza”. Non a caso il nuovo lavoro, registrato agli Abbey Road Studios tra un lockdown e un altro, si apre e si chiude con la voce dei suoi bambini e dei loro amici. “Volevo concludere l’album con un senso di speranza, come un proposito – dice a proposito di ‘War of words’ – per i miei bambini, da tenere a mente quando guardano avanti”.
L’album, che uscirà il 25 giugno, è stato anticipato dal singolo “Who’s Hurting Who” con Nile Rodgers.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spazio, partiti i 3 astronauti cinesi per il modulo Tianhe
In orbita per tre mesi, la missione più lunga fatta dalla Cina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
17 giugno 2021
03:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I primi astronauti per la nuova stazione spaziale cinese sono partiti per la missione con equipaggio di 3 mesi, la più lunga finora messa a punto da Pechino, quale ulteriore passo verso lo status di potenza spaziale.
Il razzo Long March-2F, con i tre astronauti a bordo della navicella Shenzhou-12, è decollato alle 9:22 locali (le 3:22 in Italia) dal centro di lancio di Jiuquan nel deserto del Gobi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
È la prima missione cinese con equipaggio dal 2016 e la prima finalizzata a raggiungere la nuova stazione spaziale, ancora in fase di sviluppo. Gli astronauti attraccheranno al modulo principale, chiamato Tianhe.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong, arrestati 5 dirigenti del tabloid pro-democrazia
Blitz della polizia nella sede dell’Apple Daily
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
17 giugno 2021
10:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Dipartimento di sicurezza della polizia di Hong Kong ha fatto irruzione questa mattina negli uffici dell’Apple Daily, il tabloid pro-democrazia del tycoon Jimmy Lai, arrestando cinque dirigenti in base alla legge sulla sicurezza nazionale, incluso il suo direttore Ryan Law.
Il blitz è l’ultimo attacco contro la popolare testata che ha sostenuto il movimento a favore della democrazia del centro finanziario.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia ha detto che cinque dirigenti sono stati arrestati “per collusione con un paese straniero o con elementi esterni per mettere in pericolo la sicurezza nazionale”.
La polizia di Hong Kong ha inoltre congelato asset per 18 milioni di dollari di Hk, pari a 2,3 milioni di dollari Usa, all’Apple Daily, in linea con le disposizioni della legge sulla sicurezza nazionale e con una mossa che è la prima del suo genere contro una società media. “Gli asset di tre compagnie – Apple Daily Limited, Apple Daily Printing Limited e Apple Daily Intellect Limited – sono stati congelati”, ha affermato il sovrintendente senior Steve Li, in conferenza stampa, quantificandone il valore in 2,3 milioni di dollari.
La libertà di stampa di Hong Kong è “appesa a un filo” dopo il raid effettuato questa mattina dalla polizia di sicurezza nazionale nella redazione dell’Apple Daily, l’arresto di cinque suoi dirigenti e il congelamento di asset equivalenti a 2,3 milioni di dollari. Il tabloid pro-democrazia “sta subendo una stretta mirata da parte del regime”, ha scritto lo stesso giornale in un messaggio rivolto ai lettori sulla sua app. “La protezione della libertà di stampa a Hong Kong è appesa a un filo. Tutti i membri di Apple Daily rimarranno saldi e fermi” al loro posto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il capo della sicurezza di Hong Kong, John Lee, ha accusato l’Apple Daily di “uso mirato del lavoro giornalistico come strumento per mettere in pericolo la sicurezza nazionale”. Lee, in conferenza stampa, ha parlato di giornalisti “non normali”, invitando a “mantenere le distanze”. Ben 500 agenti sono stati mobilitati dalle 7:30 (1:30 in Italia) negli uffici del tabloid pro-democrazia bloccando ingressi e uscite, con un mandato che “copriva il potere di perquisire e sequestrare materiale giornalistico” utile alle indagini. Arrestati il direttore Ryan Law, l’ad della hoding Next Digital, Cheung Kim-hung e altri 3 alti dirigenti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Francia da oggi via le mascherine all’aperto. Australia, AstraZeneca solo agli over 60
La decisione con 10 giorni d’anticipo sulla tabella di marcia prevista. Da domenica sarà abolito il coprifuoco
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 giugno 2021
13:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Francia da oggi via le mascherine all’esterno – ormai mal tollerate con il grande caldo di giugno – e coprifuoco abolito da domenica. I due provvedimenti – fra i più pesanti per le libertà individuali – venivano già ampiamente violati da diversi giorni, in particolare a Parigi, dove anche nei ristoranti si andava ogni sera molto oltre l’orario consentito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
a liberazione dalle mascherine arriva con 10 giorni di anticipo sulla data che era stata immaginata, a fine giugno. Questo perché, ha spiegato Castex, “la situazione migliora più rapidamente di quanto avessimo sperato”. Resta ovviamente l’eccezione non soltanto nei luoghi chiusi, ma anche di quelli all’esterno che fossero troppo affollati, con assembramenti, “file d’attesa, mercati o allo stadio”. “E’ normale – ha aggiunto Castex – che si adattino le misure” in base alla cifre. Ma sull’utilità di mantenere le mascherine all’esterno sono sempre più numerosi gli esperti che esprimono dubbi. La Francia era uno degli ultimi Paesi – con Italia e Grecia – ad aver mantenuto il coprifuoco nonostante le cifre in forte ribasso. Al punto da aver creato un “caso” al Roland Garros per gli spettatori costretti ad abbandonare le gradinate a due set dalla fine dell’appassionante sfida fra Djokovic e Berrettini. La fine del limite orario arriverà domenica, alla vigilia della Festa della Musica, per la quale però i protocolli sanitari che vietano assembramenti e concerti spontanei nelle strade dovranno essere rispettati, ha avvertito il premier.
L’Australia – intanto – ha imposto ulteriori restrizioni all’uso del vaccino anti Covid di AstraZeneca, che d’ora in poi verrà somministrato solo agli over 60: la decisione giunge dopo che, lo scorso aprile, le autorità avevano riservato questo vaccino agli over 50. Nel dare la notizia, iI ministro della Sanità, Greg Hunt, ha citato i timori di possibili collegamenti tra il vaccino di AstraZeneca ed i casi di trombosi, sottolineando che adesso il siero “preferito” per tutti coloro che hanno meno di 60 anni è quello della Pfizer. Il giro di vite segue la morte per trombosi di una 52enne dopo la somministrazione del vaccino di AstraZeneca.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Cinema: Russell Crowe annuncia nuovo studio in Australia
‘Complementare’ con grandi studi di Sydney e Gold Coast
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SYDNEY
17 giugno 2021
09:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La cittadina turistica australiana di Coffs Harbour, sulla costa nord del New South Wales, avrà presto un importante studio cinematografico grazie al suo più celebre residente, Russell Crowe.
L’attore ha infatti svelato ieri il suo progetto ai media: stabilire un nuovo film studio per progetti di scala minore, in risposta all’arrivo di produttori da tutto il mondo in un Paese considerato una delle location più al sicuro dal Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La struttura sorgerà vicino al villaggio turistico Pacific Bay Resort, dove potranno alloggiare anche le famiglie degli attori, e sarà complementare con quelle di Sydney e della Gold Coast, ha sottolineato Crowe. “Dopo molti anni, ho riflettuto su come poter combinare il luogo in cui vivo e il mio lavoro”, ha aggiunto.
Mentre si prevede che i Fox Studios di Sydney ed i Village Roadshow Studios della Gold Coast continueranno ad attrarre film ad alto budget, il complesso di Crowe ospiterà progetti di scala minore, sia australiani sia internazionali. La struttura sarà formata da quattro teatri di posa, impianti di post-produzione, uno studio di animazione, una scuola di cinema e bacini per filmare scene sull’acqua.
Grandi star del cinema fra cui Nicole Kidman e Tom Hanks sono sbarcati in Australia per nuove produzioni. Julia Roberts e George Clooney girano ‘Ticket to Paradise’ nel nord dell’Australia. I Fox Studio di Sydney sono prenotati a breve per Marvel Movies, mentre George Miller ha annunciato di recente piani per girare il prossimo anno nell’arido entroterra di Sydney il prequel di Mad Max, ‘Furiosa’.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Francia; Véran, ‘discoteche riapriranno a luglio’
Ministro, ‘epidemia in rapida discesa, presto sotto controllo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
17 giugno 2021
09:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia, oggi per il primo giorno dall’estate scorsa senza mascherine all’aperto, si appresta a riaprire anche le discoteche. Per il ministro della Salute, Olivier Véran, i locali notturni e le sale da ballo “potranno riaprire nel mese di luglio”.
“L’epidemia – ha detto Véran invitato negli studi di BFM TV – è in rapida discesa e presto sarà sotto controllo”.
“Noi – ha continuato – stiamo revocando alcune restrizioni poiché la situazione lo consente. Il numero dei casi è in calo del 40% ad ogni settimana”.
Ieri, con un anticipo di una decina di giorni sul calendario previsto, il premier Jean Castex ha annunciato la fine dell’obbligo di mascherine all’esterno già da oggi e la fine del coprifuoco da domenica prossima.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cremlino, per ora nessun piano nuovo incontro Putin-Biden
La possibilità non è stata affrontata al summit di Ginevra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
17 giugno 2021
10:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La possibilità di un altro incontro tra Vladimir Putin e Joe Biden non è stata affrontata al summit di ieri a Ginevra. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.
“Non ci sono piani al momento”, ha precisato. Lo riporta la Tass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: altri due candidati presidenti si ritirano
I conservatori Jalili e Zakani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
17 giugno 2021
10:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Altri due candidati alle elezioni presidenziali di domani in Iran, entrambi conservatori, hanno annunciato oggi il loro ritiro: l’ex negoziatore sul programma nucleare Said Jalili e il deputato Ali Reza Zakani.
Ieri si era ritirato il riformista Mohsen Mehralizadeh.
In lizza rimangono il conservatore Ebrahim Raisi, capo dell’apparato giudiziario, l’ex comandante dei Pasdaran Mohsen Rezai, dello stesso schieramento, e il governatore della Banca centrale, il moderato Abdolnasser Hemmati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Australia, AstraZeneca solo agli over 60
Pfizer ‘preferito’ per tutti coloro che hanno meno di 60 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SYDNEY
17 giugno 2021
10:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Australia ha imposto ulteriori restrizioni all’uso del vaccino anti Covid di AstraZeneca, che d’ora in poi verrà somministrato solo agli over 60: la decisione giunge dopo che, lo scorso aprile, le autorità avevano riservato questo vaccino agli over 50. Nel dare la notizia, iI ministro della Sanità, Greg Hunt, ha citato i timori di possibili collegamenti tra il vaccino di AstraZeneca ed i casi di trombosi, sottolineando che adesso il siero “preferito” per tutti coloro che hanno meno di 60 anni è quello della Pfizer.
Il giro di vite segue la morte per trombosi di una 52enne dopo la somministrazione del vaccino di AstraZeneca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: altri due candidati presidenti si ritirano
I conservatori Jalili e Zakani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
17 giugno 2021
10:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Altri due candidati alle elezioni presidenziali di domani in Iran, entrambi conservatori, hanno annunciato oggi il loro ritiro: l’ex negoziatore sul programma nucleare Said Jalili e il deputato Ali Reza Zakani.
Ieri si era ritirato il riformista Mohsen Mehralizadeh.
In lizza rimangono il conservatore Ebrahim Raisi, capo dell’apparato giudiziario, l’ex comandante dei Pasdaran Mohsen Rezai, dello stesso schieramento, e il governatore della Banca centrale, il moderato Abdolnasser Hemmati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nucleare: Cina plaude a Usa-Russia su stabilità strategica
Paesi con più armi atomiche hanno più responsabilità su disarmo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
17 giugno 2021
11:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina accoglie con favore il consenso raggiunto da Usa e Russia sulla prosecuzione del dialogo per la stabilità strategica. I due maggiori Paesi in possesso di armi nucleari “hanno una responsabilità più alta nel disarmo atomico”, ha commentato il portavoce del ministero degli Esteri, Zhao Lijian, in merito al summit tenuto ieri tra i presidenti Joe Biden e Vladimir Putin.
Pechino “ha sempre spinto affinché gli Stati dotati di armi nucleari riducano congiuntamente il rischio di guerra nucleare ed è disposta ad avere dialoghi bilaterali o nell’ambito della P5”, il club dei cinque Paesi con più testate al mondo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: l’Ue approva il piano di rilancio della Grecia
Lo annuncia la presidente della Commissione von der Leyen
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ATENE
17 giugno 2021
11:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bruxelles approva il piano di rilancio post-Covid della Grecia. Lo ha annunciato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca, espatrio Navalny in Usa? ‘Se lavora per americani’
‘Questione non discussa al vertice Putin-Biden’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
17 giugno 2021
11:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, rispondendo a una domanda sulla possibile inclusione dell’oppositore russo in carcere Alexiei Navalny in un eventuale scambio di detenuti con gli Usa, ha dichiarato che al dissidente potrebbe essere permesso di andare negli Stati Uniti solo “se si scoprisse improvvisamente che è un cittadino americano e lavora per i servizi speciali” di quel Paese, “o meglio, se verrà confermato ufficialmente dagli americani”. “In un altro modo, non credo”, ha concluso Peskov.
Lo riporta l’agenzia Interfax citando un’intervista di Peskov a Radio Eco di Mosca. Il portavoce del Cremlino ha affermato anche che la questione di un eventuale espatrio negli Usa di Navalny non è stata discussa durante il vertice di ieri a Ginevra tra Putin e Biden.
Peskov l’anno scorso ha accusato l’oppositore russo di collaborare con la Cia e Navalny ha quindi annunciato di volerlo querelare. Alexiei Navalny è stato arrestato a gennaio, non appena ha rimesso piede in Russia dalla Germania, dove era stato curato per un presunto avvelenamento che aveva fatto temere per la sua vita e per il quale si sospettano i servizi segreti russi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: vola campagna vaccini Turchia, 1,4 milioni in 24 ore
Nuovo record di somministrazioni, impegnati 50 mila sanitari
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
17 giugno 2021
12:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Continua la corsa della campagna vaccinale in Turchia negli ultimi giorni, dopo settimane di frenata per la scarsità di fiale disponibili. Nelle ultime 24 ore, sono state somministrate oltre 1,4 milioni di dosi del siero anti-Covid da quasi 50 mila operatori sanitari, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute.
La cifra rappresenta un nuovo record, con circa 200 mila iniezioni in più rispetto ai massimi già registrati il giorno prima.
Le dosi complessive somministrate salgono così a più di 37 milioni e mezzo, di cui 14 milioni di richiami, con il 27% della popolazione che ha ricevuto almeno la prima dose. Il boom di immunizzaioni arriva grazie alle nuove forniture del vaccino cinese Sinovac e di quello prodotto da Pfizer BioNTech, oltre che alle prima consegne del russo Sputnik.
Nel frattempo, i contagi quotidiani nel Paese restano stabili da inizio giugno, intorno ai 6 mila, mentre le vittime quotidiane nell’ultima settimana sono state in media 75.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mattarella ha ricevuto presidente Anac Busia
In occasione della presentazione della Relazione annuale ANAC
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 giugno 2021
12:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto questa mattina al Quirinale il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Giuseppe Busia, con i consiglieri Consuelo Del Balzo, Luca Forteleoni, Paolo Giacomazzo e Laura Valli, e il Segretario Generale, Renato Catalano, in occasione della presentazione della Relazione annuale ANAC.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: è legge in Texas avere armi senza licenza e controlli
Il governatore Greg Abbott firma il provvedimento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 giugno 2021
12:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governatore del Texas, Greg Abbott, firma il provvedimento che consente di detenere un’arma senza licenza, controlli e addestramento. A partire dal primo settembre chiunque abbia più di 21 anni nello stato potrà circolare con un’arma a meno che non sia un pregiudicato o sia soggetto a particolari restrizioni legali.

La misura fa discutere da tempo con le organizzazioni contro le armi che hanno gridato allo scandalo, convinte che il provvedimento aumenti i rischi per i cittadini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cannes, il poster è Spike Lee tra le palme della Croisette
Comunica l’impazienza di tornare a guardare i film
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 giugno 2021
12:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per una volta non è una scena o la locandina di un film, per quest’annata speciale il poster ufficiale del festival di Cannes (6-17 luglio) è una parte del volto di Spike Lee con gli occhioni in primo piano dietro grandi occhiali e con lo sfondo delle palme della Croisette.
Un’immagine in bianco e nero che vuole essere dichiaratamente un ‘manifesto’ anche d’intenti del presidente della giuria che assegnerà la Palma d’oro, pronto con curiosità a guardare sul grande schermo i film della Selezione Ufficiale.

Il manifesto parla di ‘impazienza’, di mare, di ricordi personali del suo primo film girato nel caldo dell’estate del 1985 in bianco e nero, intriso di cultura urbana e popolare, Nola Darling, rappresentazione della comunità afroamericana fuori dagli stereotipi, e lo fa con uno sguardo tenero e malizioso che porterà da quel momento con se in quattro decenni di film sempre potenti senza trascurare l’intrattenimento: Spike Lee, cittadino della “Repubblica Popolare di Brooklyn, New York”. La foto di Spike Lee è scattata da Bob Peterson & Nike.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cina, istituto Wuhan merita Nobel Medicina non accuse
‘Grazie alle ricerche sul virus, inclusa la sequenza del genoma’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
17 giugno 2021
12:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina torna a difendere l’Istituto di Virologia di Wuhan, sempre al centro dei sospetti sull’origine del Covid-19, osservando che meriterebbe il Nobel per la Medicina invece delle continue accuse internazionali.
Lo sostiene il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian, dopo la recente intervista al New York Times rilasciata dalla virologia Shi Zhengli, in cui la “Bat Woman” alla guida del laboratorio ha parlato di speculazioni contro il centro di Wuhan e dell’assenza di responsabilità.

“La prima scoperta della sequenza del genoma del nuovo coronavirus da parte di scienziati cinesi non significa che Wuhan sia la fonte del nuovo coronavirus, nè tanto meno si può dedurre che il virus sia stato prodotto da scienziati cinesi”, ha detto Zhao. Al contrario, “il team di Wuhan dovrebbe ricevere il premio Nobel per la Medicina grazie alla ricerca sul nuovo coronavirus piuttosto che essere incolpato”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nigeria: anche i Boko Haram confermano morte del loro capo
Il nuovo leader ammette che Shekau è deceduto in combattimento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
17 giugno 2021
12:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche il gruppo jihadista nigeriano Boko Haram ha confermato ora la morte del proprio storico leader Abubakar Shekau morto in combattimento contro il gruppo rivale “Provincia occidentale dello Stato Islamico” (Iswap). Lo scrive il sito del quotidiano Le Monde citando un annuncio fatto da Bakura Modu – detto “Sahaba”, il presunto nuovo leader gruppo terrorista – in un video inviato ieri all’Afp da fonti verificate.
La morte di Shekau era già stata annunciata dalla stessa branca nigeriana dell’Isis.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche il gruppo jihadista nigeriano Boko Haram ha confermato ora la morte del proprio storico leader Abubakar Shekau in combattimento contro il gruppo rivale “Provincia occidentale dello Stato Islamico” (Iswap). Lo scrive il sito del quotidiano Le Monde citando un annuncio fatto da Bakura Modu – detto “Sahaba”, il presunto nuovo leader gruppo terrorista – in un video inviato ieri all’Afp da fonti verificate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La morte di Shekau era già stata annunciata dalla stessa branca nigeriana dell’Isis.
Sahaba, un importante comandante di Boko Haram noto agli esperti e basato sul lago Ciad, ha detto “Allah benedica l’anima di Shekau”, morto “come martire”, e ha accusato il leader di Iswap, “Abu Musab Al-Barnawi, questo aggressore perverso”, per averlo ucciso, riferisce ancora il sito del quotidiano francese. Nel messaggio, pronunciato in arabo e che si interrompe bruscamente nel bel mezzo di una frase senza motivo apparente, colui che si presenta come il nuovo leader di questa ex setta islamica trasformata in un violento movimento jihadista, invoca vendetta contro il gruppo rivale che si è separato da Boko Haram nel 2016.
L’Iswap già la scorsa settimana aveva annunciato la morte di Shekau, leader del gruppo dalla morte del fondatore Mohammed Yusuf nel 2009, che si sarebbe fatto esplodere durante i combattimenti tra i due gruppi rivali nella foresta di Sambisa, nel nord-est della Nigeria, ricorda ancora Le Monde. L’annuncio aveva confermato molte voci che davano per certa la morte di Shekau fin da maggio.
Iswap, riconosciuto dallo Stato Islamico, nacque nel 2016 da una scissione dai Boko Haram, in disaccordo sulle uccisioni di civili musulmani da parte di questi ultimi. Dopo essersi rafforzato, ora è il gruppo jihadista dominante nel nord-est della Nigeria e sta intensificando gli attacchi contro l’esercito nigeriano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dal 2019 le Forze armate di Abuja si è ritirato da villaggi e piccole basi per trincerarsi in “supercampi”, una strategia criticata perché consente ai jihadisti di muoversi senza ostacoli nelle aree rurali. Dall’inizio degli attacchi e attentati nel 2009 nel nord-est della Nigeria, i Boko Haram hanno provocato quasi 36mila morti e due milioni di sfollati, ricorda il sito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia: mucillagine in mare, raccolti 3 mila metri cubi
Nella prima settimana di pulizia per fermare la crisi ambientale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
17 giugno 2021
13:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre tremila metri cubi di mucillagine marina sono stati raccolti nella prima settimana di pulizia del mar di Marmara, a sud di Istanbul, invaso ormai da mesi da questo fitto strato di fitoplancton, molto dannoso per l’ecosistema, noto anche come muco o saliva di mare. Secondo il ministro dell’Ambiente turco Murat Kurum, le attività di rimozione sono state condotte finora in 193 punti, principalmente nelle acque al largo delle province di Yalova e Balikesir.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il piano straordinario di pulizia prevede la raccolta della mucillagine calando in mare alcune barriere per favorire l’accumulo delle sostanze, che minacciano la sopravvivenza di diverse specie e la pesca, oltre a danneggiare l’immagine turistica della regione. Le analisti dei tecnici hanno inoltre individuato a circa 750 metri di profondità la presenza di solfuro di idrogeno, un gas estremamente velenoso.
Secondo gli esperti, il fenomeno è legato principalmente al cambiamento climatico e all’inquinamento dovuto a uno scorretto smaltimento delle acque reflue nell’area, intorno alla quale vivono circa 25 milioni di persone. Per questo, ha riferito ancora il ministro, sono stati intensificati anche i controlli.
Al 15 giugno, le ispezioni effettuate ammontano a 3.219, con multe per 10,5 milioni di lire turche (quasi un milione di euro) comminate per uno scorretto smaltimenti dei rifiuti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: Nepal e Bhutan, oltre 10 morti per le forti piogge
Decine di dispersi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 giugno 2021
13:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
THIMPU, 17 GIU – Oltre 10 persone sono morte e numerose altre sono ritenute disperse in Nepal e Bhutan a causa delle forti piogge monsoniche che hanno provocato frane e ingenti danni alle abitazioni.
Tra gli altri , 10 cercatori di funghi sono morti e cinque sono rimasti feriti in Bhutan quando il loro accampamento sulle montagne a nord della capitale Thimphu è stato spazzato via della pioggia.

In Nepal i corpi di due operai cinesi sono stati trovati oggi nel distretto di Sindhupalchok, vicino alla capitale Kathmandu, oltre 100 chilometri dal luogo in cui erano stati sorpresi dall’acqua alta del fiume Melamchi.
Atre 13 persone sono ancora disperse nel Paese, mentre finora più di 70 sono state tratte in salvo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: polizia, ‘Apple Daily rischio per la sicurezza
500 agenti per perquisire gli uffici del tabloid pro-democrazia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
17 giugno 2021
13:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il capo della sicurezza di Hong Kong, John Lee, ha accusato l’Apple Daily di “uso mirato del lavoro giornalistico come strumento per mettere in pericolo la sicurezza nazionale”. Lee, in conferenza stampa, ha parlato di giornalisti “non normali”, invitando a “mantenere le distanze”.

Ben 500 agenti sono stati mobilitati dalle 7:30 (1:30 in Italia) negli uffici del tabloid pro-democrazia bloccando ingressi e uscite, con un mandato che “copriva il potere di perquisire e sequestrare materiale giornalistico” utile alle indagini. Arrestati il direttore Ryan Law, l’ad della hoding Next Digital, Cheung Kim-hung e altri 3 alti dirigenti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libano: crisi, nuovo sciopero generale contro carovita
Blocchi stradali e proteste in diverse città del paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 giugno 2021
13:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT, 17 GIU – E’ sciopero generale in tutto il Libano, da quasi due anni travolto dalla peggiore crisi finanziaria degli ultimi 30 anni e con una soglia di povertà che ormai ha superato più del 50% della popolazione secondo l’Onu.
Si tratta del secondo sciopero generale in meno di un mese e a cui hanno aderito oggi numerose sigle sindacali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dal mattino sono state bloccate diverse strade a Beirut, Tripoli, Sidone e nella valle della Bekaa, tutti epicentri delle periodiche proteste popolari in corso dal 2019 contro la corruzione e il carovita.
Allo sciopero questa volta hanno anche detto di aderire alcuni partiti al potere, ma la loro partecipazione è stata bollata come “strumentale” dai sindacati che si sono retoricamente chiesti: “I partiti hanno deciso di protestare contro se stessi?”.
I lavoratori incrociano le braccia per protestare contro il deterioramento delle condizioni sociali ed economiche all’ombra di una crisi che si è palesata nell’autunno di due anni fa, ben prima dell’avvento del Covid, ma che è stata aggravata dalle ripercussioni locali e globali della pandemia.
Il Libano vive in una situazione di graduale aumento della tensione sociale e politica, mentre scarseggiano sempre più beni essenziali come elettricità , benzina, medicinali e acqua potabile. Il sistema bancario ha dichiarato fallimento e il governo ha annunciato formalmente il default finanziario nel marzo del 2020.
La lira locale, per lunghi anni ancorata al dollaro statunitense a un cambio fisso fittizio, ha perso in 18 mesi il 90% del suo valore. E nei giorni scorsi ha registrato un ulteriore crollo: un dollaro, che prima della crisi veniva scambiato con 1.500 lire, ora costa più di 15mila lire.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ecdc, per i viaggi aerei mascherine in tutte le fasi
Aggiornate raccomandazioni: no test e quarantene per vaccinati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 giugno 2021
13:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Niente test e quarantena per i viaggiatori europei completamente vaccinati o che hanno avuto il Covid negli ultimi sei mesi, ma distanziamento di almeno un metro e mascherine in tutte le fasi del trasferimento. Sono le raccomandazioni sui viaggi aerei che il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) e l’Agenzia Ue per la sicurezza dell’aviazione (Easa) hanno aggiornato in linea con le evidenze scientifiche più recenti e le raccomandazioni approvate dal Consiglio Ue.

La regola generale dell’esenzione da test e quarantene vale a meno che non si provenga da un’area ad altissimo rischio con varianti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Navalny, su di noi a Ginevra Putin ha mentito
Il commento apparso sul suo profilo Instagram
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
17 giugno 2021
13:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Avete per caso un dizionario a portata di mano? Cercate, per favore, come si chiama il disordine mentale che porta una persona, dopo una lunga permanenza al potere, quantità infinite di denaro e abuso di acqua-discoteca, a mentire tutto il tempo. E Intendo proprio sempre, non una parola di verità”.
È il commento comparso sul profilo Instagram di Alexey Navalny rispetto alle parole di ieri di Vladimir Putin a Ginevra, secondo il quale l’organizzazione dell’oppositore avrebbe distribuito informazioni su come costruire “Molotov” e il suo fondatore avrebbe scelto “consciamente” di riparare all’estero per curarsi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Papa, dopo la pandemia si punti a condizioni di lavoro umane
‘Evitare profitto, nazionalismo e consumismo cieco’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA DEL VATICANO
17 giugno 2021
14:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2020 c’è stata “una perdita di posti di lavoro senza precedenti”. Lo ricorda il Papa nel videomessaggio in occasione della 109.ma Conferenza Internazionale del Lavoro.
“Con la fretta di tornare a una maggiore attività economica, al termine della minaccia del Covid-19, evitiamo le passate fissazioni sul profitto, l’isolamento e il nazionalismo, il consumismo cieco”, dice il Papa auspicando “un nuovo futuro del lavoro fondato su condizioni lavorative decenti e dignitose, che provenga da una negoziazione collettiva, e che promuova il bene comune”, un lavoro “che sia umano”.
Il Papa chiede una particolare attenzione per le donne, per i lavoratori non protetti, per i migranti e chiede ai sindacati di occuparsi non solo dei pensionati ma anche di coloro che non hanno ancora diritti. Sulla proprietà privata dice che è “un diritto secondario” rispetto a quello della destinazione universale dei beni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Putin, Biden è un professionista, dovremo fare attenzione
Non gli sfugge nulla, molto diverso dall’immagine dei media
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
17 giugno 2021
14:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il presidente Joe Biden è un professionista, dovremo lavorare con lui molto attentamente, nulla deve essere lasciato al caso”. Lo ha detto Vladimir Putin all’indomani del summit di Ginevra, stando a RIA Novosti.

“L’immagine del presidente americano dipinta dai media non ha nulla a che fare con la realtà”, ha aggiunto Putin. “Non gli sfugge nulla. “Spero – ha commentato – che gli sia data la possibilità di lavorare con calma”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Svolta Victoria Secret,addio agli angeli,ora donne al centro
Basta essere quello che vogliono gli uomini’. Arriva Rapinoe
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 giugno 2021
15:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli angeli di Victoria Secret vanno in pensione, sostituiti da sette donne famose per i risultati ottenuti in vari settori e non per le loro curve. Il colosso della lingerie americano lancia una svolta nel tentativo di riconquistare il pubblico femminile, da anni in calo e in cerca di nuove alternative, con il nuovo motto di proporre quello che “vogliono le donne”.

“Dobbiamo smetterla di essere quello che vogliono gli uomini”, afferma Martin Waters, l’amministratore delegato di Victoria Secret, lasciando intravedere una ‘ridefinizione’ del sexy’. Al posto delle modelle angelo arrivano Megan Rapinoe, la 35enne campionesse di calcio e attivista della parità di genere; Eileen Gu, la 17enne sciatrice freestyle cinese-americana; Paloma Elsesser, la modella 29enne che [ stata una delle poche taglie 50 sulla copertina di Vogue; e Priyanka Chopra Jonas, la 38enne attrice indiana e investitrice nel settore tecnologico.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: governatore Texas, avanti muro Messico contro invasione
Abbott annuncia 250 milioni per valutare lavori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 giugno 2021
15:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un anticipo di 250 milioni di dollari per costruire il muro al confine fra Texas e Messico. Il governatore repubblicano della stato americano passa all’azione e continua sulla strada aperta da Donald Trump.
Alla luce dello stop al muro deciso da Joe Biden, Greg Abbott annuncia che il Texas andrà avanti da solo nell’iniativa usando 250 milioni di dollari di entrate per esplorare e valutare la costruzione del muro per far fronte all'”invasione” di migranti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: corsa a sindaco Ny resta aperta a una settimana da voto
Nessuno degli 8 candidati si afferma in quarto dibattito
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 giugno 2021
15:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La corsa a sindaco di New York resta aperta a una settimana dal voto. Gli otto aspiranti a sostituire Bill de Blasio si sono scontrati nel quarto dibattito televisivo e nessuno di loro è riuscito ad affermarsi e prendere la volata.

Eric Adams, il presidente di Brooklyn, è in testa ai sondaggi ma nel dibattito non ha brillato. Si è scontrato ripetutamente con Andrew Yang, l’ex candidato alla Casa Bianca che fino a poche settimane fa lo insidiava ma che ora è in calo.
Kathryn Garcia e Maya Wiley hanno cercato imporsi facendo leva sulla loro esperienza e sulla possibilità di imprimere una svolta con il primo sindaco donna della città. Al centro del dibattito c’è stata la sicurezza della città ma anche il suo rilancio.
De Blasio finora non ha appoggiato nessun candidato e non è chiaro se lo farà prima del voto del 22 giugno. Molti dei candidati hanno espressamente detto di non voler il sostegno dell’attuale sindaco, molto criticato dei cittadini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia, ambasciatore tornerà in Usa la settimana prossima
‘Trascorrerà la prossima settimana di lavoro a Washington’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
17 giugno 2021
15:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ambasciatore russo negli Usa, Anatoli Antonov, riprenderà il suo lavoro a Washington la prossima settimana: lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ripresa dall’agenzia Interfax.
“Presumiamo che trascorrerà la prossima settimana di lavoro a Washington”, ha affermato Zakharova.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Svolta Victoria Secret,addio agli angeli,ora donne al centro
Basta essere quello che vogliono gli uomini’. Arriva Rapinoe
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 giugno 2021
16:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli angeli di Victoria Secret vanno in pensione, sostituiti da sette donne famose per i risultati ottenuti in vari settori e non per le loro curve. Il colosso della lingerie americano lancia una svolta nel tentativo di riconquistare il pubblico femminile, da anni in calo e in cerca di nuove alternative, con il nuovo motto di proporre quello che “vogliono le donne”.
“Dobbiamo smetterla di essere quello che vogliono gli uomini”, afferma Martin Waters, l’amministratore delegato di Victoria Secret, lasciando intravedere una ‘ridefinizione’ del sexy’. Al posto delle modelle angelo arrivano Megan Rapinoe, la 35enne campionesse di calcio e attivista della parità di genere; Eileen Gu, la 17enne sciatrice freestyle cinese-americana; Paloma Elsesser, la modella 29enne che [ stata una delle poche taglie 50 sulla copertina di Vogue; e Priyanka Chopra Jonas, la 38enne attrice indiana e investitrice nel settore tecnologico.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SCHIAFFO CORTE SUPREMA A REPUBBLICANI, SALVA L’OBAMACARE
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 giugno 2021
16:10. Questo il primo scarno lancio d’Agenzia.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

SEGUE:

Schiaffo Corte Suprema a repubblicani, salva l’Obamacare
Respinto l’ultimo affondo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 giugno 2021
16:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corte Suprema americana respinge l’ultimo affondo dei repubblicani e ‘salva’ l’Obamacare. Lo riportano i media americani.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Con sette voti a favore e due contrari i saggi americani respingono l’ultimo affondo in ordine temporale contro l’Obamacare, di fatto preservando la copertura sanitaria per milioni di americani.
La Corte Suprema ha lasciato intatta la legge stabilendo che il Texas e altri stati americani non hanno il diritto legale di sfidare l’Obamacare in quanto non ne sono danneggiati. A votare contro sono stati i giudici Samuel Alito a Neil Gorsuch.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Iran in crisi al voto,
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sanzioni e pandemia stanno soffocando l’economia del paese che si appresta ad eleggere l’ottavo presidente della Repubblica islamica. Grande favorito Ebrahim Raisi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 giugno 2021
08:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le signore tradizionaliste con il chador nero e quelle alla moda con i capelli biondi che escono dal foulard entrano nel negozio che vende arredi per la camera da letto. Guardano, chiedono i prezzi e poi escono.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il proprietario, Ahmed, di 34 anni, guarda sconsolato: “Dall’anno scorso – dice – stiamo vendendo il 40 per cento in meno. Se non si arriva ad un accordo con gli americani che ci liberi dalle sanzioni, non riusciremo ad andare avanti”. Come Ahmed la pensano in molti nel Bazar di Teheran, cuore pulsante dell’economia di un Iran che domani eleggerà l’ottavo presidente della Repubblica islamica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da quando nel 2018 l’allora presidente Usa Donald Trump è uscito dall’accordo sul nucleare di tre anni prima, reimponendo pesanti sanzioni all’Iran, la moneta nazionale, il rial, è crollata rispetto al dollaro e l’inflazione interna ha cominciato a galoppare senza freni. I prezzi dei generi alimentari di base rincarano quasi ogni settimana, e alla gente resta ben poco per il superfluo. A fare precipitare ulteriormente la situazione è stato il Covid, che ha colpito l’Iran più di ogni altro Paese mediorientale, facendo oltre 80.000 morti. I contagi giornalieri si mantengono ancora intorno ai 10.000. “La nuova presidenza Biden – dice Mohsen Fadavi, manager per Teheran di Habibian, uno dei più grandi produttori nazionali con base a Isfahan – ha riaperto il mercato americano alle esportazioni iraniane. Ma la pandemia impedisce ai grandi commercianti occidentali di venire a Teheran per rifornirsi. Ne abbiamo ben 15 in lista d’attesa, per quando saranno revocate le restrizioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E sono scomparsi i turisti europei e americani, che erano ottimi acquirenti. Per adesso spediamo tappeti con i corrieri a clienti privati, in Europa e in America, aspettando che passi la bufera”.
Ma camminando nei vicoli coperti e tra i banchi all’aperto del Bazar, si ha l’impressione che la pandemia non faccia troppa paura. Nel giovedì mattina, che precede il giorno festivo del venerdì, la gente si accalca senza troppo rispetto del distanziamento, e qualcuno si avvicina anche pericolosamente senza mascherina. Tutti, comunque, sono più interessati a guardare i prezzi più che a discutere delle elezioni presidenziali, per le quali i sondaggi predicono un’astensione di circa il 60 per cento. “Io non voterò – annuncia Ahmed -. C’è troppa corruzione, e troppe sono le promesse non mantenute, da tutti i presidenti. La gente adesso pensa che votare o non votare non cambi nulla”. Un suo commesso interviene, dicendosi convinto che il risultato sia ormai deciso: “Che votiamo o no, il vincitore sarà comunque Raisi”.
Ebrahim Raisi, l’ultraconservatore capo dell’apparato giudiziario, è dato come il favorito da tutti i sondaggi, con circa il 60 per cento delle preferenze. Gli altri candidati dovrebbero spartirsi le briciole. Tra loro, l’ex comandante dei Pasdaran Mohsen Rezai e il governatore della Banca centrale Abdolnasser Hemmati, l’unico moderato rimasto in lizza dopo la falcidia delle candidature operata in tutti gli schieramenti dal Consiglio dei Guardiani, organo conservatore controllato dalla Guida suprema Ali Khamenei.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
F
ino a poche settimane fa Raisi era dato addirittura al 70 per cento, ma sembra che il consenso per lui sia diminuito dopo tre dibattiti televisivi in cui non si è mostrato particolarmente brillante. Ad ogni modo dovrebbe toccare a lui il compito di riprendere i negoziati indiretti in corso a Vienna per cercare di fare rientrare gli Usa nell’accordo sul nucleare. Per ultraconservatori, conservatori o riformisti, questo sembra l’obiettivo primario. E ciò sembra confermato dalle dichiarazioni fatte qualche settimana fa da Raisi di voler lavorare per la revoca delle sanzioni. In attesa degli eventi la gente continua a camminare nei meandri del Bazar, limitandosi per lo più a guardare e chiedere il prezzo per poi tirare dritto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: rimbalzo contagi in Gb a 11.000, picco da 4 mesi
Pesa variante Delta malgrado 1/a dose vaccino a 80% popolazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
17 giugno 2021
17:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue il rimbalzo dei contagi da Covid alimentato nel Regno Unito dalla variante Delta, importata dall’India: nelle ultime 24 ore ne sono stati registrati 11.007, picco giornaliero da metà febbraio, su 1,1 milione di tamponi.
Resta per ora più contenuto – grazie all’effetto dei vaccini – l’aumento dei morti, 19 oggi contro i 9 di ieri, e dei ricoveri in ospedali, il cui totale è ora di 1.227.
Ma gli esperti rimangono inquieti e predicano cautela, anche se le vaccinazioni fatte sfiorano ora quota 73 milioni, con oltre 42,2 milioni di prime dosi (l’80,1% della popolazione adulta nazionale) e quasi 30,7 milioni di richiami.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ema, sul mix di vaccini siamo in attesa di maggiori dati
Prove limitate, importante avere più informazioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 giugno 2021
17:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Sulla base delle esperienze del passato”, mischiare vaccini “sembra una strategia che può essere impiegata, ma su quelli Covid-19 ci sono prove limitate ed è importante raccogliere maggiori informazioni e monitorare con attenzione”. Così Marco Cavaleri dell’Ema.

“Da una prospettiva dell’Ema non è facile in questa fase esprimere una netta raccomandazione” sul mix di vaccini Covid, “anche perché non è chiaro se la compagnia abbia interesse a chiedere l’autorizzazione per aggiungere informazioni sul prodotto”. Ma non appena avremo più dati, ad esempio dallo studio britannico, valuteremo se fare una dichiarazione sul mix”.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Zambia: morto ‘padre della patria’ Kenneth Kaunda a 97 anni
Presidente per 27 anni dall’indipendenza, aveva una polmonite
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 giugno 2021
17:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
È morto a 97 anni Kenneth Kaunda, primo presidente e ‘padre della patria’ dello Zambia. Lo ha confermato la sua famiglia, citata dalla Bbc.

Kaunda era ricoverato da lunedì in un ospedale della capitale Lusaka per una polmonite, ma i suoi collaboratori hanno specificato che non aveva contratto il coronavirus. Negli anni Cinquanta, Kaunda – popolarmente conosciuto con le sue iniziali KK – è stato una figura chiave in quello che allora era il movimento per l’indipendenza della Rhodesia Settentrionale dalla Gran Bretagna, divenendone presidente dopo l’emancipazione dal dominio britannico, nel 1964.
In qualità di capo del Partito indipendentista nazionale unito (Unip), Kaunda ha poi guidato il Paese per 27 anni e si è dimesso dopo aver perso le elezioni nel 1991. KK ha supportato i tentativi di porre fine all’apartheid in Sudafrica ed è stato uno dei principali sostenitori dei movimenti di liberazione in Mozambico e nell’attuale Zimbabwe.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: rimbalzo di contagi in Gb a 11.000, picco da 4 mesi
Pesa la variante Delta malgrado la 1/a dose del vaccino all’80% della popolazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
18 giugno 2021
11:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue il rimbalzo dei contagi da Covid alimentato nel Regno Unito dalla variante Delta, importata dall’India: nelle ultime 24 ore ne sono stati registrati 11.007, picco giornaliero da metà febbraio, su 1,1 milione di tamponi. Resta per ora più contenuto – grazie all’effetto dei vaccini – l’aumento dei morti, 19 oggi contro i 9 di ieri, e dei ricoveri in ospedali, il cui totale è ora di 1.227. Ma gli esperti rimangono inquieti e predicano cautela, anche se le vaccinazioni fatte sfiorano ora quota 73 milioni, con oltre 42,2 milioni di prime dosi (l’80,1% della popolazione adulta nazionale) e quasi 30,7 milioni di richiami.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Yellen, Usa non sono a rischio di iperinflazione
Segretario al Tesoro americano rassicura sul rialzo dei prezzi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 giugno 2021
18:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’inflazione è stata più alta del previsto negli ultimi mesi ma gli Stati Uniti non sono a rischio di una iperinflazione. Lo afferma il segretario al Tesoro americano, Janet Yellen.   ECONOMIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: premier russo, fase difficile, colpa delle varianti
Tasso di infezione ‘molto alto’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
17 giugno 2021
18:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La situazione sulla diffusione del coronavirus nel nostro Paese è estremamente difficile. Il numero di casi di Covid-19 sta crescendo e il tasso di malattia è ora molto alto.
Gli esperti parlano dell’emergere di nuovi ceppi che non solo si stanno diffondendo rapidamente, ma causano anche gravi complicazioni”. Lo ha detto il primo ministro russo Mikhail Mishustin in una riunione del presidio del consiglio di coordinamento per la risposta al virus. Lo riporta Interfax.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Camera Usa revoca poteri presidente per guerra 2002 in Iraq
Biden a favore dopo uso oltre intento originario
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
17 giugno 2021
18:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con un voto bipartisan (269 si’ e 161 no), la Camera Usa ha revocato l’autorizzazione concessa nel 2002 al presidente George W. Bush per invadere l’Iraq, una mossa che rimette in discussione i poteri di guerra del presidente americano per la prima volta in una generazione.

Il provvedimento, seguito all”11 settembre, è stato poi usato oltre il suo intento originario, anche contro l’Isis e per uccidere il generale iraniano Qassim Suleimani. Joe Biden ha già detto che sostiene la svolta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nobel Tokarczuk, “il mio mondo di parole in pandemia’
A Taormina per ritirare il Taobuk Award
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 giugno 2021
19:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono onorata di ricevere questo riconoscimento, che tra l’altro mi affianca a due dei miei autori preferiti”. Lo ha detto a Taormina la Premio Nobel Olga Tokarczuk – tra i grandi ospiti dell’11/ma edizione di Taobuk, il festival cultural-letterario ideato e diretto da Antonella Ferrara – vincitrice del Taobuk Award 2021 per l’Eccellenza Letteraria assegnato in questa edizione anche a Emmanuel Carrère e David Grossman.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La scrittrice e poetessa polacca ha poi aggiunto: “Sono felice di essere in questo luogo, apparentemente così esotico e lontano, ma che invece sento appartenermi molto, e sono sempre sorpresa di trovare persone che conoscono i miei libri, che leggono e comprendono profondamente le mie parole”.
La Tokarczuk si è soffermata sul periodo segnato dalla pandemia tra timori, paura, momenti di riflessione e di commozione. “Il mio mondo di parole, quelle che appartengono a questo tempo, quello della pandemia, ha disegnato una separazione. Le parole terribili che mi suscitano brutti pensieri, e pessime associazioni, come chiusura, frontiere, prigioni, pericolo.
Dall’altra parte invece hanno trovato spazio quelle positive, come tranquillità, riflessione, l’immagine di un mondo fatto di legami, di reti” ha detto. “Mio figlio è nato nell’Europa unita, della libera circolazione e ha subito uno shock durante la pandemia da cui si sta riprendendo solo ora: è terribile che i cittadini siano frenati negli spostamenti nel nome della difesa. La cosa più feroce che abbiamo subìto è proprio la chiusura delle frontiere tra le nazioni. Non mi aspettavo che le società si sottomettesse così facilmente alle necessità di sicurezza. Da un lato è commovente che davanti ad un rischio la gente si stringa e muova un’energia che chiede protezione. Ma questo eccesso di fiducia nelle regole è stato preso come una sperimentazione da parte di certi politici: basti pensare a quello che è potuto accadere in Polonia con l’aborto. Il governo polacco non ha perso tempo e con una legge straordinaria ha cancellato questa importante conquista. I cittadini devono continuare a vigilare” ha spiegato la Nobel.
In questo momento “sto osservando il mio personale processo di invecchiamento, la separazione fra me e la morte, il tempo che ancora ho a disposizione, la fragilità nella nostra esistenza. È un tema con cui la letteratura, e ciascuno, dovrebbe misurarsi” ha raccontato. E annunciato che uscirà in Italia nel 2022, per Bompiani, ‘I libri di Jacob’, un lavoro di grande complessità che ha richiesto molto tempo per essere tradotto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coppa America: 53 positivi; Moreno, nostra vita vale niente?
N.9 Bolivia ha Covid e si ribella. Ct Brasile, spero noi 0 casi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
17 giugno 2021
19:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ct della nazionale di calcio brasiliana, Tite, ha detto di sperare che nessun giocatore si contagi con il Covid durante la Coppa America. Brasilia, dove domenica ha giocato il Brasile e domani l’Argentina di Messi affronterà l’Uruguay, ha 27 casi positivi ed è la sede più colpita finora dal coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Sto facendo il tifo per non avere nessun caso di Covid-19 tra di noi”, ha detto l’allenatore, oggi a Rio de Janeiro, dove la ‘Selecao’ affronterà il Perù, che ha invece registrato casi di positività al tampone tra alcuni membri della sua delegazione.
Il Brasile ha debuttato domenica battendo 3-0 il Venezuela, che ha a sua volta 13 membri della sua delegazione in quarantena in un hotel di Brasilia. La partita si è giocata al Mané Garrincha, dove dieci dipendenti dello stadio sono risultati positivi, secondo il governo del Distretto Federale.
Intanto il ministero della Salute brasiliano ha riferito che sono 53 i casi di positività segnalati finora, di cui 26 tra i giocatori e 27 tra membri di delegazioni e dipendenti che forniscono servizi per l’evento sportivo.
Queste cifre hanno provocato la reazione via social, su Instagram, del centravanti e capitano della Bolivia, e del Cruzeiro, Marcelo Moreno, uno dei calciatori della sua nazionale risultati positivi e ora in isolamento in un albergo di Goiania anziché in campo. “Grazie a voi della Conmebol per questo. La colpa è totalmente vostra!!! – il post di Moreno -. E se muore una persona, che farete? A voi importa solo dei soldi. Ma la vita di un calciatore non vale niente?”. Oggi la Conmebol ha deferito Moreno, che ha cercato di scusarsi e rischia una pesante multa o anche una squalifica.   CALCIO

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Costa d’Avorio: rientra dopo 10 anni l’ex presidente Gbagbo
Assolto dalla giustizia internazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ABIDJAN
17 giugno 2021
19:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Assolto dalle accuse di crimini contro l’umanità dalla Corte penale internazionale (Cpi), l’ex presidente della Costa d’Avorio, Laurent Gbagbo, è rientrato oggi nel Paese africano in un’atmosfera tesa, dopo dieci anni.
L’aereo proveniente da Bruxelles è atterrato alle 16.30 locali all’aeroporto di Abidjan, nei pressi del quale la Polizia aveva disperso, usando anche lacrimogeni, una piccola folla di suoi sostenitori intenzionati ad accogliere l’ex presidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bob Dylan, a luglio concerto in streaming
Biglietti già in vendita, primo show dopo il lockdown
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 giugno 2021
20:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bob Dylan torna sul palco per la prima volta dal “lockdown” da coronavirus e il risultato sara’ un concerto in streaming che il premio Nobel per la letteratura 2016 mettera’ in rete il prossimo 18 luglio.
S’ intitolera’ “Shadow Kingdom” la prima performance offerta da Dylan sul web che i rappresentanti del cantante di “Mr Tambourine” hanno definito “il suo primo special del genere in quasi 30 anni”: il punto di riferimento essendo il concerto “Mtv Unplugged” del 1994, che fu poi l’ultima volta che Dylan partecipo’ a una trasmissione televisiva.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trattandosi di Dylan, il piu’ influente e allo stesso tempo elusivo protagonista della scena musicale a stelle e strisce, poco o nulla si sa della natura dello show, chi partecipera’ e dove si svolgeranno le riprese. Gli organizzatori si sono limitati a rivelare che il concerto presentera’ il cantante “in un contesto intimo, creato specificamente per l’occasione, mentre interpreta canzoni dal suo vasto catalogo”.
Nessuna indicazione e’ venuta anche sul significato del titolo: “The Shadow Kingdom” e’ quello di un romanzo di Robert E. Howard, lo scrittore “pulp” che ha creato, tra gli altri, il personaggio di Conan il Barbaro. I biglietti a 25 dollari l’uno sono gia’ in vendita. La webcast e’ in programma alle 14 del 18 luglio sulla piattaforma per musica dal vivo Veeps dove restera’ accessibile per due giorni e mezzo, fino alla mezzanotte del 20. L’annuncio di Veeps ricorda che il concerto sara’ il primo dopo l’uscita, un anno fa di questi giorni, dell’album “Rough and Rowdy Ways”, il primo di canzoni originali dal 2012, composto da Dylan durante la pandemia. E’ dunque probabile – ipotizza Variety – che alcuni di questi brani piu’ recenti, tra cui “I Contain Multitudes” e “Murder Most Foul”, siano inclusi nello show.
L’ultima volta che Dylan e’ salito su un palco per un concerto dal vivo fu nel dicembre 2019: il cantante sarebbe dovuto poi partire per il segmento giapponese del suo “Never Ending Tour” ma era rimasto bloccato a Malibu a causa della pandemia. Lo show sara’ anche la prima apparizione pubblica del musicista-poeta dopo la pietra miliare degli 80 anni: Dylan li ha festeggiati in forma privata lo scorso 24 maggio in California, mentre il resto del mondo della musica rendeva omaggio al mito e alla legacy dell’autore di “Forever Young”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: incontro Draghi-von der Leyen negli Studi di Cinecittà
Location simbolo per incontro di martedì che darà via a Pnrr
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 giugno 2021
22:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Consiglio Mario Draghi e la presidente della Commissione Ue Ursula Von Der Leyen saranno martedì, a quanto si apprende, a Cinecittà, in occasione della visita di Von Der Leyen a Roma. La presidente della Commissione sarà in missione nella capitale italiana per il via libera al Piano nazionale di ripresa e resilienza, di qui la scelta della ‘location’ dell’incontro, che figura tra i progetti del Recovery.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel piano italiano ci sono infatti anche 300 milioni per lo sviluppo dell’ industria cinematografica, per il Progetto Cinecittà e per il Centro sperimentale cinematografia.

Da tempo è forte la volontà del governo di rilanciare i mitici studi di Cinecittà che hanno fatto la storia del cinema italiano e, negli anni d’oro, attirato anche mega-produzioni americane. L’Istituto Luce-Cinecittà si prepara in questi mesi quello che a tutti gli effetti può rappresentare un momento di svolta, come ha ricordato recentemente il ministro della Cultura Dario Franceschini: “stiamo costruendo le condizioni per un salto di qualità assoluto: una grande operazione industriale per l’Italia e per Roma. Non è fuori luogo parlare di Hollywood europea”, disse anticipando il progetto di rilancio e raddoppio di Cinecittà. Un progetto che è entrato anche nel Pnrr ed ha oggi una solida base finanziaria su cui crescere. Ci sono infatti anche 300 milioni di euro per lo sviluppo dell’ industria cinematografica, per il Progetto Cinecittà e per il Centro Sperimentale Cinematografia nel Recovery plan appena presentato dal premier Draghi. Risorse destinate ad investimenti per il settore, e per migliorare la competitività del cinema italiano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Putin ora Biden vuole parlare con Xi
La Casa Bianca: “Per fare il punto sulla situazione” perché “niente sostituisce il dialogo a livello di dirigenti”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
18 giugno 2021
10:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il summit con Putin ora Biden vuole parlare con il presidente cinese Xi Jinping “per fare il punto sulla situazione” perché “niente sostituisce il dialogo a livello di dirigenti”. Lo ha annunciato Jake Sullivan parlando con i reporter.
Il consigliere per la sicurezza nazionale ha lasciato intendere che un faccia a faccia è possibile al summit G20, previsto in ottobre in Italia. “Non abbiamo dei progetti particolari ora ma noto che i due presidenti saranno forse al G20”, ha detto, aggiungendo però che il dialogo potrebbe assumere la forma di una “telefonata”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kim, con gli Usa prepariamoci al dialogo e allo scontro
Il leader nordcoreano parla al Comitato centrale del partito
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SEUL
18 giugno 2021
00:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il leader di Pyongyang Kim Jong-Un ha dichiarato che la Corea del Nord deve prepararsi sia “al dialogo” che “allo scontro” con Washington. Lo riporta l’agenzia ufficiale Kcna.

Kim “ha sottolineato la necessità di prepararsi sia al dialogo che allo scontro, in particolare di essere pienamente pronti allo scontro” con gli Stati Uniti di Joe Biden, in un discorso sulla strategia nei confronti di Washington in occasione della riunione plenaria del Comitato centrale del partito dei lavoratori, ha aggiunto la Kcna.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: un morto e 12 feriti in tre sparatorie a Phoenix
La polizia ferma una persona, non chiaro se unico responsabile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 giugno 2021
03:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un morto e 12 feriti in tre diverse sparatorie nell’area di Phoenix, in Arizona. Un sospettato è stato fermato e le autorità hanno rinvenuto nella sua auto un’arma.
Non è chiaro se sia il responsabile di tutte e tre le sparatorie.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: ha votato Khamenei, al via le elezioni presidenziali
Tre candidati in corsa, risultati attesi sabato pomeriggio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 giugno 2021
04:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con il voto della Guida Suprema, l’Ayatollah Ali Khamenei, si sono ufficialmente aperte le urne per le elezioni presidenziali in Iran. Sono circa 60 milioni gli elettori che potranno esprimere la loro preferenza entro la mezzanotte iraniana (le 21:30 italiane) ma non è escluso che le operazioni possano protrarsi per ulteriori due ore.
I risultati sono attesi nel pomeriggio di sabato, secondo quanto reso noto dalle autorità locali. In lizza restano 3 candidati, dopo il ritiro alla vigilia degli altri 4 ammessi dal Consiglio del guardiani, tutti uomini, sui quasi 600 iniziali aspiranti: l’ultraconservatore Ebrahim Raisi, capo dell’apparato giudiziario, l’ex comandante dei Pasdaran, Mohsen Rezai, dello stesso schieramento, e il governatore della Banca centrale, il moderato Abdolnaser Hemmati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: a ruba le 500mila copie dell’Apple Daily
Solidarietà di massa dopo blitz della polizia e 5 arresti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
18 giugno 2021
07:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le copie dell’Apple Daily, il tabloid pro-democrazia di Hong Kong, sono andate a ruba nonostante il numero monstre di 500mila unità finite nelle edicole, invece delle tradizionali 80mila. All’indomani del blitz della polizia con 500 agenti nella redazione del quotidiano e gli arresti del suo direttore Ryan Law e dei vertici della società editrice Next Digital, gli abitanti dell’ex colonia hanno espresso la loro solidarietà per un’azione spettacolarizzata che mette a rischio la libertà di stampa, parte di un’indagine per verificare se alcuni articoli fossero una minaccia per la sicurezza nazionale cinese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il popolare giornale fondato 26 anni fa da Jimmy Lai, in carcere da fine 2020, combina interventi a favore della democrazia a pettegolezzi sulle celebrità e sulle indagini contro coloro che sono al potere: alcune edicole nel centro hanno già nel primo mattino pubblicato già l’annuncio del tutto esaurito per l’Apple Daily.
La polizia, oltre ai 5 arresti, ha congelato asset del valore di 2,3 milioni di dollari di beni di proprietà di tre società collegate alla testata. Il blitz di ieri è stato il secondo nella redazione del tabloid, dopo quello eseguito lo scorso anno con l’arresto del tycoon Jimmy Lai, attivista pro-democrazia e convinto critico di Pechino, proprietario di Next Digital che pubblica l’Apple Daily. Anche questa volta il giornale ha mandato in stampa un numero simile di copie a quello seguito all’arresto di Lai di agosto 2020.
La prima pagina di oggi ha riportato il raid con i 500 agenti, rimarcando l’avvenuto sequestro di 44 dischi di memoria come prova e l’indagine che, per la prima volta, mette nel mirino gli articoli dei media come potenzialmente in violazione della legge sulla sicurezza nazionale, imposta da Pechino a giugno 2020 in risposta alle proteste di massa pro-democrazia ddel 2019.
L’Ue e la Gran Bretagna hanno criticato il raid, una conferma di come la Cina stia usando la legge per reprimere il dissenso piuttosto che occuparsi della sicurezza pubblica, mentre gli Stati Uniti hanno affermato che l’uso “selettivo” della legge ha preso di mira “arbitrariamente” i media indipendenti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa:schiavitù infantile,stop causa contro giganti cioccolato
Sei africani denunciano Nestlè, Corte Suprema non si esprime
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 giugno 2021
07:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corte Suprema degli Stati Uniti ha stabilito che i giganti alimentari Nestlé Usa e Cargill non possono essere citati in giudizio per schiavitù infantile nelle fattorie africane da cui acquistano il loro cacao. Lo riporta la Bbc.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sei uomini africani hanno affermato di essere stati deportati dal Mali quando erano ragazzini e costretti a lavorare nelle fattorie di cacao in Costa d’Avorio.
La corte ha stabilito di non poter dare un giudizio su un abuso avvenuto al di fuori degli Stati Uniti. Non si è espressa sulla possibilità di utilizzare l’Alien Tort Act, una legge del XVIII secolo in base alla quale le aziende Usa sono responsabili degli abusi sul lavoro commessi nelle loro filiere di approvvigionamento all’estero.
Circa il 70% del cacao mondiale viene prodotto in Africa occidentale e gran parte di questo viene esportato negli Stati Uniti.
Si stima che 1,56 milioni di bambini lavorino nelle fattorie di cacao in Costa d’Avorio e Ghana, secondo un rapporto pubblicato dal Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti lo scorso anno.
Nella loro causa, il gruppo di uomini ha affermato di essere stato costretto a lavorare nelle fattorie di cacao per 12-14 ore al giorno. Hanno anche detto di essere tenuti sotto scorta armata mentre dormivano, per impedire loro di fuggire, e di essere pagati poco oltre il cibo di base.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Elezioni presidenziali in Iran, ma l’affluenza alle urne è scarsa
Tre candidati in corsa, i risultati attesi sabato pomeriggio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 giugno 2021
18:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ELEZIONI PRESIDENZIALI IN IRAN – Con il voto della Guida Suprema, l’Ayatollah Ali Khamenei, stamani si sono ufficialmente aperte le urne per le elezioni presidenziali in Iran. Sono circa 60 milioni gli elettori che potranno esprimere la loro preferenza entro la mezzanotte iraniana (le 21:30 italiane) ma non è escluso che le operazioni possano protrarsi per ulteriori due ore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I risultati sono attesi nel pomeriggio di sabato, secondo quanto reso noto dalle autorità locali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I CANDIDATI – In lizza restano 3 candidati, dopo il ritiro alla vigilia degli altri 4 ammessi dal Consiglio del guardiani, tutti uomini, sui quasi 600 iniziali aspiranti: l’ultraconservatore Ebrahim Raisi, capo dell’apparato giudiziario, l’ex comandante dei Pasdaran, Mohsen Rezai, dello stesso schieramento, e il governatore della Banca centrale, il moderato Abdolnaser Hemmati.

L’AFFLUENZA ALLE URNE – Quando sono passate quasi otto ore dall’apertura dei seggi, l’affluenza alle urne a Teheran appare scarsa, confermando le previsioni di una forte astensione. Ciò dovrebbe rafforzare le probabilità di vittoria del fondamentalista Ebrahim Raisi, poiché normalmente la bassa partecipazione favorisce lo schieramento conservatore. Davanti alla moschea di Hosseinieh Ershad, sulla Via Shariati, dove erano stati allestiti diversi seggi, ci sono state accese discussioni fra sostenitori di Raisi e del moderato Abdolnasser Hemmati, attuale governatore della Banca centrale, che proprio qui stava votando. Un’elettrice di Hemmati, Mariam, di 37 anni, ha spiegato di aver deciso di votare nonostante la squalifica dei suoi candidati riformisti preferiti “per non offrire (al regime) il pretesto per eliminare le elezioni”. “Se Hemmati dovesse essere eletto – ha aggiunto – spero che Mohammad Javad Zarif rimanga nella carica di ministro degli Esteri e che il dialogo con l’Occidente continui, perché non dobbiamo essere isolati”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Honduras: scontri fra bande nel carcere di La Tolva, 5 morti
E una quarantina di feriti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEGUCIGALPA
18 giugno 2021
09:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ di cinque morti e una quarantina di feriti in Honduras il bilancio di scontri fra bande di detenuti avvenuti ieri nel carcere di La Tolva, nel dipartimento di El Paraíso. Lo riferisce oggi il quotidiano La Tribuna.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Citando fonti della magistratura honduregna, il giornale indica che tutto è cominciato con lo scoppio di una rudimentale bomba all’interno delle istallazioni carcerarie nel momento in cui stavano per cominciare gli incontri dei reclusi con i famigliari.
Questo ha suscitato la reazione immediata dei membri di due bande – ‘Pandila 18’ e ‘Salvatrucha MS-13’ – che si sono affrontate per ore con armi bianche e da fuoco.
Ingenti forze di polizia sono giunte sul posto riuscendo a riprendere il controllo del centro di detenzione all’inizio del pomeriggio, mentre i cadaveri delle cinque vittime fatali, chiusi in sacchi di plastica bianchi, sono stati collocati sullo spiazzo di fronte al carcere in attesa di essere trasferiti nell’obitorio dell’ospedale dipartimentale.
Il bilancio delle vittime non è ancora definitivo, perché gli agenti carcerari non hanno esplorato ancora tutti i padiglioni dove è avvenuta la battaglia, e perché almeno 13 dei feriti sono in gravi condizioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea Sud, ‘mancano dosi, al via vaccinazione eterologa’
Seconda dose Pfizer a oltre 700.000 vaccinati con Astrazeneca
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 giugno 2021
09:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Circa 760.000 sudcoreani che hanno ricevuto una prima dose di vaccino Astrazeneca faranno la seconda con Pfizer a causa dei ritardi nelle consegne nell’ambito del programma Covax. Lo ha annunciato il governo di Seul secondo quanto riportato dal Guardian.

Entro la fine di giugno in Corea del Sud sarebbero dovute arrivare circa 835.000 dosi di Astrazeneca destinate agli oltre 700.000 operatori sanitari e lavoratori in prima linea che avevano ricevuto la prima dose ad aprile. Ma le consegne sono state rinviate a luglio e oltre.
Diversi Paesi, inclusi Italia, Canada e Spagna, hanno già dato il via libera alla vaccinazione eterologa contro il coronavirus. Il mese scorso la Corea del Sud aveva annunciato che avrebbe condotto degli studi clinici mescolando dosi di AstraZeneca con quelle di Pfizer e altri vaccini. Finora la sperimentazione hai coinvolto 100 operatori sanitari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: aumento contagi Mosca, chiuse aree tifosi Euro 2020
‘Vietati eventi con più di 1.000 persone e sale da ballo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
18 giugno 2021
10:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco di Mosca, Serghei Sobyanin, ha annunciato nuove restrizioni per combattere l’aumento dei contagi a Mosca. In particolare saranno vietati eventi con più “di 1.000 persone”, saranno chiuse “le sale da ballo” e “le zone riservate ai tifosi di Euro 2020”.
Inoltre si partirà subito con l’esperimento di alcuni ristoranti accessibili solo a chi si è già vaccinato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Germania, prima dose a metà della popolazione
Spahn: ‘Quasi un terzo ha completato il ciclo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
18 giugno 2021
10:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Una persona su due è stata vaccinata in Germania con una prima dose, e quasi una su tre ha ricevuto una protezione completa”. Lo ha detto il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, in conferenza stampa a Berlino.
La prima dose è stata somministrata infatti a 41,5 milioni di persone, e quindi al 50,1 % della popolazione. Il 29,6% ha ricevuto anche la seconda dose.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: naufragio alle Canarie, 3 morti e 5 dispersi
Tratte in salvo 41 persone, tra cui donne e bambini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
18 giugno 2021
10:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno tre migranti (due donne e un uomo) sono morti nel naufragio dell’imbarcazione su cui viaggiavano per tentare di raggiungere le isole Canarie, in Spagna. Lo hanno reso noto i servizi d’emergenza dell’arcipelago.
L’incidente è avvenuto ieri in tarda serata vicino alla costa dell’isola di Lanzarote.
Ci sarebbero dei dispersi, dei quali sono riprese le ricerche stamattina: secondo l’agenzia di stampa Efe, mancano all’appello almeno 5 persone (una delle quali minorenne).
In totale sono state tratte in salvo 41 persone (tra cui donne e minori), di cui 12 sono state ricoverate in ospedale per diversi problemi di salute. Tra queste ultime ci sono quattro bambini. I primi a intervenire per soccorrere i naufraghi sono stati alcuni abitanti di Lanzarote.
Nella notte sono state individuati inoltre altre due imbarcazioni con migranti a bordo: i servizi di emergenza delle Canarie calcolano che si tratta di almeno 110 persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ecdc rettifica mappa Covid, quasi tutta l’Italia in verde
Restano gialle soltanto Basilicata, Campania, Puglia, Sicilia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
18 giugno 2021
10:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia diventa verde in Ue, ad eccezione di Basilicata, Campania, Puglia e Sicilia, che restano in giallo. Lo rileva il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), che ha rettificato la sua mappa sull’incidenza del Covid e il tasso di contagi in Europa pubblicata ieri con riferimento alle raccomandazioni sulle restrizioni di viaggio adottate il 14 giugno dal Consiglio Ue.

Nella nuova mappa anche tutte le regioni dell’Europa centro-orientale sono verdi, fatta eccezione per un land tedesco, Croazia e Slovenia in giallo. Si confermano invece in rosso soltanto l’Olanda e alcune zone di Svezia e Spagna.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: legge sicurezza, accusati 2 dirigenti Apple Daily
Dopo arresto, polizia contro direttore tabloid e ad Next Digital
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
18 giugno 2021
10:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia di Hong Kong ha accusato due dirigenti dell’Apple Daily, arrestati ieri con uno spettacolare blitz mobilitando 500 agenti, di “collusione con un Paese straniero o con elementi esterni per mettere in pericolo la sicurezza nazionale”, in base alla legge sulla sicurezza nazionale imposta a fine giugno 2020 dalla Cina all’ex colonia britannica.
Si tratta di “un 47enne e di un 59enne”, si è limitata a dire la polizia, mentre la stessa testata ha individuato i due nel direttore del tabloid pro-democrazia Ryan Law e nell’amministratore delegato della holding di controllo Next Digital, Cheung Kim-hung.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lapid e Blinken, tra Israele e Usa politica ‘senza sorprese’
Colloquio tra i due che hanno deciso di vedersi presto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
18 giugno 2021
11:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro degli Esteri e vicepremier israeliano Yair Lapid ha avuto una conversazione telefonica con il segretario di Stato Usa Antony Blinken. Lo ha fatto sapere il ministero degli esteri israeliano secondo cui i temi al centro del colloquio sono stati “argomenti strategici, tra cui sicurezza e situazione politica nella regione, l’Iran e la possibilità che altri paesi si uniscano al processo di normalizzazione”.
Lapid e Blinken hanno concordato su “una politica senza sorprese” tra loro e di “linee di comunicazione aperte”. Entrambi hanno deciso di vedersi al più presto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Israele-Anp su scambio vaccini Covid
Subito oltre 1 milione a Ramallah. Accordo approvato da Bennett
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
18 giugno 2021
11:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele e Autorità nazionale palestinese hanno concordato un accordo per lo scambio di vaccini anti Covid Pfizer. L’intesa è stata approvata dal premier Naftali Bennett.
In base all’accordo Israele darà subito all’Anp quasi un 1 milione e mezzo di dosi che sono in procinto di scadere. L’Anp li restituirà a ottobre-novembre quando a sua volta li riceverà dalla Pfizer.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Russia oltre 17mila casi, record da febbraio
A Mosca 9.000 nuovi contagi, mai così tanti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
18 giugno 2021
11:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia ha registrato 17.262 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, il più alto numero giornaliero dal 1 febbraio. Lo ha detto il centro di crisi anti-coronavirus.
Il conteggio totale dei casi ha raggiunto 5.281.309. I morti sono invece 453, il dato più alto dal 18 marzo.
La situazione è particolarmente grave a Mosca dove si registrano 9.056 nuovi casi e 78 morti nelle 24 ore, con tassi di morbilità mai visti prima. Secondo un’elaborazione dei dati ufficiali stilata dalla Tass, la quota dei casi registrati a Mosca ha superato oggi il 10% della sua popolazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ecdc rettifica la mappa Covid, quasi tutta l’Italia in verde
Restano gialle soltanto Basilicata, Campania, Puglia, Sicilia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
18 giugno 2021
11:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia diventa verde in Ue, ad eccezione di Basilicata, Campania, Puglia e Sicilia, che restano in giallo. Lo rileva il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), che ha rettificato la sua mappa sull’incidenza del Covid e il tasso di contagi in Europa pubblicata ieri con riferimento alle raccomandazioni sulle restrizioni di viaggio adottate il 14 giugno dal Consiglio Ue.
Nella nuova mappa anche tutte le regioni dell’Europa centro-orientale sono verdi, fatta eccezione per un land tedesco, Croazia e Slovenia in giallo. Si confermano invece in rosso soltanto l’Olanda e alcune zone di Svezia e Spagna.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue: Prodi, basta unanimità per decisioni,serve linea comando
Già era difficile in sei, con 27 paesi è inconcepibile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MESSINA
18 giugno 2021
11:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“O la finiamo in Europa con le approvazioni all’unanimità o saremo sempre destinati ad essere i servi degli altri: come si fa ad avere l’unanimità su tutte le questioni più complesse? Già era difficile in sei, con 27 paesi è inconcepibile”. L’ha detto Romano Prodi, presidente della Fondazione ‘Per la collaborazione tra i popoli’ ed ex presidente dell’Unione europea, partecipando in collegamento al secondo forum sul futuro dell’Europa “La metamorfosi di Europa”, incontro organizzato da “Taobuk”, in corso a Taormina, all’Universita di Messina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il dibattito s’incentra su “Vincitori e perdenti della grande guerra pandemica: l’Europa all’incrocio tra Hamilton e la legge di Murphy”. Prodi ritiene che “questo sia il grande problema: non riusciremo mai a fare una politica estera comune e a confrontarci con Russia e gli altri grandi paesi perchè il problema del comando in politica è determinante. Oggi posso parlare con questa brutalità perchè sono il nonno d’Europa. Con l’unanimità non possiamo avere una politica estera ed economica e non possiamo risolvere i grandi i problemi come l’immigrazione. Siamo tra i grandi attori dell’economia mondiale ma non conteremo molto finchè non avremo una linea di comando comune” .
“Meglio un’Europa a più velocità che con il motore spento – ha concluso Prodi – Se qualche paese non può starci, che non ci stia. Se si deve trattare su cose concrete si deve avere una posizione di maggior forza”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Sanchez annuncia, dal 26 via mascherine all’aperto
‘Questo sarà l’ultimo weekend con l’obbligo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BARCELLONA
18 giugno 2021
11:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Via la mascherina all’aperto in Spagna dal 26 giugno. Lo ha annunciato il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez intervenendo a Barcellona al Cercle d’Economia.
Sanchez ha spiegato che giovedì si terrà un Consiglio dei ministri “straordinario” in cui proporrà di eliminare l’obbligo di mascherina all’aperto: “Questo sarà l’ultimo weekend con l’obbligo”, ha spiegato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Annullata l’intesa tra Israele-Anp sullo scambio di dosi di vaccino Pfizer
L’annuncio da Ramallah: la data di scadenza è troppo ravvicinata
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
18 giugno 2021
19:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo palestinese ha deciso di cancellare l’accordo con Israele sullo scambio di dosi di vaccino Pfizer in quanto quelle ricevute oggi hanno una data di scadenza troppo ravvicinata.

Lo ha annunciato il ministro della sanità dell’Autorità nazionale palestinese (Anp) Mai al-Kaila secondo cui – riferiscono media palestinesi – gli esperti del ministero hanno deciso che i vaccini ricevuti da Israele “non sono conformi alle specifiche e quindi hanno stabilito di restituirli”.
L’intesa prevedeva che l’Anp restituisse i circa 1 milione e mezzo di vaccini avuti da Israele con la fornitura in arrivo a settembre ottobre dalla Pfizer.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: legge sicurezza, accusati 2 dirigenti Apple Daily
Dopo arresto, polizia contro direttore tabloid e ad Next Digital
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
18 giugno 2021
10:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia di Hong Kong ha accusato due dirigenti dell’Apple Daily, arrestati ieri con uno spettacolare blitz mobilitando 500 agenti, di “collusione con un Paese straniero o con elementi esterni per mettere in pericolo la sicurezza nazionale”, in base alla legge sulla sicurezza nazionale imposta a fine giugno 2020 dalla Cina all’ex colonia britannica.
Si tratta di “un 47enne e di un 59enne”, si è limitata a dire la polizia, mentre la stessa testata ha individuato i due nel direttore del tabloid pro-democrazia Ryan Law e nell’amministratore delegato della holding di controllo Next Digital, Cheung Kim-hung.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina: Wsj, allo studio rimozione tetto nascite entro 2025
Verso piani con nuove politiche di sostegno esplicito al parto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
18 giugno 2021
11:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina prevede un altro allentamento delle restrizioni alle nascite, dopo il recente annuncio sull’innalzamento da due a 3 del numero di figli per ogni coppia: preoccupati per il calo della natalità e per l’invecchiamento della popolazione, i vertici della leadership comunista stanno discutendo l’ipotesi di abbandonare ogni limite entro il 2025, secondo quanto riporta il Wall Street Journal, citando persone vicine al dossier. I funzionari cinesi stanno elaborando piani con politiche di sostegno esplicito al parto, riflettendo l’urgenza di Pechino di fronte alla crescita economica che rallenta e all’invecchiamento della popolazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Saman: il fratello conferma, l’ha uccisa lo zio Danish
Il minorenne stamattina nell’incidente probatorio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO EMILIA
18 giugno 2021
12:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ad uccidere Saman Abbas è stato lo zio Danish Hasnain. Lo ha ribadito nell’incidente probatorio il fratello 16enne della ragazza d’origine pachistana scomparsa da quasi un mese e mezzo a Novellara, nella Bassa Reggiana.
La testimonianza del minore è stata cristallizata, confermando quanto già aveva detto agli inquirenti sull’omicidio della sorella diciottenne. L’audizione protetta stamattina in tribunale davanti al gip a Reggio Emilia era cominciata alle 9.30 ed è durata poco più di due ore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: scarsa affluenza alle urne, si rafforzano chance di Raisi
La scarsa partecipazione al voto favorisce i fondamentalisti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
18 giugno 2021
12:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Quando sono passate quasi otto ore dall’apertura dei seggi, l’affluenza alle urne a Teheran appare scarsa, confermando le previsioni di una forte astensione. Ciò dovrebbe rafforzare le probabilità di vittoria del fondamentalista Ebrahim Raisi, poiché normalmente la bassa partecipazione favorisce lo schieramento conservatore.

Davanti alla moschea di Hosseinieh Ershad, sulla Via Shariati, dove erano stati allestiti diversi seggi, ci sono state accese discussioni fra sostenitori di Raisi e del moderato Abdolnasser Hemmati, attuale governatore della Banca centrale, che proprio qui stava votando. Un’elettrice di Hemmati, Mariam, di 37 anni, ha spiegato di aver deciso di votare nonostante la squalifica dei suoi candidati riformisti preferiti “per non offrire (al regime) il pretesto per eliminare le elezioni”. “Se Hemmati dovesse essere eletto – ha aggiunto – spero che Mohammad Javad Zarif rimanga nella carica di ministro degli Esteri e che il dialogo con l’Occidente continui, perché non dobbiamo essere isolati”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Sanchez annuncia: dal 26 giugno via le mascherine all’aperto
Il premier spagnolo: “Questo sarà l’ultimo weekend con l’obbligo”. Gb, la variante Delta accelera ma i vaccini sono efficaci
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BARCELLONA
18 giugno 2021
16:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Via la mascherina all’aperto in Spagna dal 26 giugno. Lo ha annunciato il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez intervenendo a Barcellona al Cercle d’Economia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sanchez ha spiegato che giovedì si terrà un Consiglio dei ministri “straordinario” in cui proporrà di eliminare l’obbligo di mascherina all’aperto: “Questo sarà l’ultimo weekend con l’obbligo”, ha affermato.
“Una persona su due è stata vaccinata in Germania con una prima dose, e quasi una su tre ha ricevuto una protezione completa” afferma il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, in conferenza stampa a Berlino. La prima dose è stata somministrata infatti a 41,5 milioni di persone, e quindi al 50,1 % della popolazione. Il 29,6% ha ricevuto anche la seconda dose.
Il sindaco di Mosca, Serghei Sobyanin, ha annunciato nuove restrizioni per combattere l’aumento dei contagi in città. In particolare saranno vietati eventi con più “di 1.000 persone”, saranno chiuse “le sale da ballo” e “le zone riservate ai tifosi di Euro 2020”. Inoltre si partirà subito con l’esperimento di alcuni ristoranti accessibili solo a chi si è già vaccinato.  Sobyanin ha dichiarato che l’89,3% dei malati di coronavirus della capitale presenta la variante Delta.
Accelera il rimbalzo dei contagi Covid alimentati dalla variante Delta (ex indiana) nel Regno Unito: lo confermano i dati di Public Health England (Phe) stando ai quali nell’ultima settimana censiti vi sono stati quasi 76.000 casi stimati, concentrati in Inghilterra e Scozia, dove rappresentano ormai il 99% del totale, con un aumento del 79% rispetto ai 7 giorni precedenti. Uno studio aggiornato della stessa Phe porta peraltro al 75% l’efficacia media dei vaccini esistenti (analoga per Pfizer e AstraZeneca) contro i ricoveri ospedalieri già dopo una sola dose: senza distinzioni fra contagi da variante Delta o Alfa (ex inglese).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina: Wsj, allo studio la rimozione del tetto delle nascite entro il 2025
Verso piani con nuove politiche di sostegno esplicito al parto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
18 giugno 2021
13:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina prevede un altro allentamento delle restrizioni alle nascite, dopo il recente annuncio sull’innalzamento da due a 3 del numero di figli per ogni coppia: preoccupati per il calo della natalità e per l’invecchiamento della popolazione, i vertici della leadership comunista stanno discutendo l’ipotesi di abbandonare ogni limite entro il 2025, secondo quanto riporta il Wall Street Journal, citando persone vicine al dossier. I funzionari cinesi stanno elaborando piani con politiche di sostegno esplicito al parto, riflettendo l’urgenza di Pechino di fronte alla crescita economica che rallenta e all’invecchiamento della popolazione.
Secondo una delle persone sentite dal quotidiano americano, i responsabili politici stanno esaminado la possibilità di eliminare del tutto le restrizioni alle nascite entro il 2025, la fine dell’attuale piano economico quinquennale del Partito comunista cinese al potere.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo piano 2026-30, quindi, inizierà probabilmente eliminando il limite nelle province in cui il tasso di natalità è il più basso prima di attuare modifiche su scala nazionale. Il Pcc ha dichiarato alla fine di maggio che avrebbe consentito a tutte le coppie di avere fino a tre figli, con un annuncio seguito a poche settimane dal settimo censimento decennale dal quale è emerso che la Cina, pur restando la nazione più popolosa del mondo, è all’apice della sua espansione demografica, in vista di una contrazione che i demografi attendono nell’arco di uno o due anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Gb, variante Delta accelera ma vaccini efficaci
Del 75% in media contro i ricoveri già dopo una dose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
18 giugno 2021
12:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Accelera il rimbalzo dei contagi Covid alimentati dalla variante Delta (ex indiana) nel Regno Unito: lo confermano i dati di Public Health England (Phe) stando ai quali nell’ultima settimana censiti vi sono stati quasi 76.000 casi stimati, concentrati in Inghilterra e Scozia, dove rappresentano ormai il 99% del totale, con un aumento del 79% rispetto ai 7 giorni precedenti. Uno studio aggiornato della stessa Phe porta peraltro al 75% l’efficacia media dei vaccini esistenti (analoga per Pfizer e AstraZeneca) contro i ricoveri ospedalieri già dopo una sola dose: senza distinzioni fra contagi da variante Delta o Alfa (ex inglese).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Biden ha cambiato idea su Wuhan dopo rivelazioni spia Cina’
Daily Mail: ‘Ex capo controspionaggio fuggito in Usa a febbraio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 giugno 2021
13:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La richiesta del presidente americano Joe Biden di effettuare una nuova indagine sulle origini del coronavirus e, in particolare, sul laboratorio da Wuhan sarebbe scaturita da una serie di informazioni segrete fornite alla Casa Bianca da una super spia cinese. Lo sostiene il tabloid britannico Daily Mail.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo il giornale, che cita il sito Spytalk, lo scorso 10 febbraio il capo del controspionaggio di Pechino Dong Jingwei ha lasciato la Cina assieme alla figlia e, facendo tappa ad Hong Kong, è arrivato negli Stati Uniti. Lì avrebbe fornito ai funzionari americani una serie di notizie sul laboratorio, da cui qualcuno sostiene possa essere fuggito il virus, che avrebbero portato il presidente Biden a riconsiderare una tesi fortemente sostenuta dal suo predecessore Donald Trump.
Se la storia fosse confermata Dong, che nel 2018 è stato anche vice ministro, sarebbe il più grande disertore della storia della Cina. La questione della defezione di Dong sarebbe stata sollevata da funzionari cinesi al vertice sino-americano in Alaska lo scorso marzo, stando a quanto riferito a Spytalk da Han Lianchao, ex funzionario del ministero degli Esteri cinese che ha disertato dopo il massacro di piazza Tiananmen del 1989.
In un tweet di due giorni fa, Han, citando una fonte anonima, ha affermato che il ministro degli Esteri cinese Wang Yi e il capo degli affari esteri del Partito comunista Yang Jiechi avrebbero chiesto agli americani di restituire Dong ma il segretario di Stato Antony Blinken avrebbe rifiutato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: record in Brasile, 2,2 milioni di dosi in un giorno
In totale vaccinati 60,3 milioni di brasiliani

MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
18 giugno 2021
13:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Brasile ieri ha somministrato la cifra record di 2.220.845 vaccini in sole 24 ore, raggiungendo la somma totale di 84,4 milioni di dosi somministrate da metà gennaio, quando nel Paese di oltre 212 milioni di abitanti iniziò la campagna di vaccinazione su scala nazionale.
Il record precedente era stato stabilito il 23 aprile, con 1.744.001 vaccinazioni somministrate in un giorno.

Finora sono stati immunizzati 60,3 milioni di brasiliani, di cui 24,08 milioni con entrambe le dosi.
Intanto la notte scorsa all’aeroporto di Campinas è atterrato un aereo con 936mila unità del vaccino Pfizer. Con questa sono 14 le spedizioni effettuate verso il Brasile dalla farmaceutica americana. Da aprile ad oggi, Pfizer ha completato la consegna di 10,7 milioni di dosi, che fanno parte dei 200 milioni contratti con il governo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Polonia denuncia un grave attacco informatico dalla Russia
Lo ha reso noto Jaroslaw Kaczynski, leader del partito di governo Diritto e Giustizia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 giugno 2021
14:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato rilevato un grave attacco informatico alla Polonia proveniente dal territorio russo. Lo ha reso noto Jaroslaw Kaczynski, leader del partito di governo Diritto e Giustizia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, deciderò sulla Casa Bianca dopo le elezioni di Midterm
‘Ma se guardate ai numeri, la gente mi ama più di prima’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
18 giugno 2021
14:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump ha annunciato in un’intervista a Fox News che deciderà se ricandidarsi alla Casa Bianca nel 2024 dopo le elezioni di midterm del 2022. “Ma se guardate ai numeri, la gente mi ama più di prima”, ha sottolineato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Gb, variante Delta accelera ma vaccini efficaci
Del 75% in media contro i ricoveri già dopo una dose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
18 giugno 2021
15:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Accelera il rimbalzo dei contagi Covid alimentati dalla variante Delta (ex indiana) nel Regno Unito: lo confermano i dati di Public Health England (Phe) stando ai quali nell’ultima settimana censiti vi sono stati quasi 76.000 casi stimati, concentrati in Inghilterra e Scozia, dove rappresentano ormai il 99% del totale, con un aumento del 79% rispetto ai 7 giorni precedenti. Uno studio aggiornato della stessa Phe porta peraltro al 75% l’efficacia media dei vaccini esistenti (analoga per Pfizer e AstraZeneca) contro i ricoveri ospedalieri già dopo una sola dose: senza distinzioni fra contagi da variante Delta o Alfa (ex inglese).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: Baerbock propone patto industria-politica su clima
Leader dei Verdi, servono ‘contratti per proteggerlo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
18 giugno 2021
15:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La candidata alla cancelleria dei Verdi Annalena Baerbock ha presentato una proposta per “un patto tra industria e politica” fondato su “contratti per la protezione del clima”. Ne riferisce la Frankfurter Allgemein Zeitung, che ha preso visione del documento programmatico di 5 pagine sottoscritto dalla leader dei Verdi.

L’obiettivo è spingere le imprese tedesche verso la transizione ad un’economia a bassa produzione di Co2 senza danneggiare la competitività dell’economia tedesca con l’aumento dei costi di adeguamento. Per questo vengono immaginati per i settori della chimica e della siderurgia dei “contratti sul clima” (Klimavertraege).
L’idea centrale è che lo Stato compensi i costi aggiuntivi sostenuti dall’industria per diventare climaticamente neutrale.
Come progetto pilota di questa iniziativa, fa notare Faz, è stata varata di recente la strategia nazionale sull’idrogeno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, a Mosca l’89% dei malati ha la variante Delta
Lo annuncia il sindaco
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
18 giugno 2021
15:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco di Mosca Serghei Sobyanin ha dichiarato che l’89,3% dei malati di coronavirus della capitale presenta la variante Delta. Lo riporta RIA Novosti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sul Brooklyn Bridge nuova pista ciclabile tra le auto
Dopo boom bici per Covid. Ai pedoni la passeggiata sovrastante
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 giugno 2021
15:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La pandemia da Covid ha causato un boom nell’uso delle biciclette e, mentre si profila il ritorno dei pendolari negli uffici di Manhattan, il Brooklyn Bridge si dota di una nuova pista ciclabile.
Cominceranno il 21 giugno i lavori per trasformare una delle corsie riservate alle auto in una pista dedicata agli amanti delle due ruote.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo percorso in due direzioni sara’ completato in autunno e a quel punto la passeggiata sul livello superiore del piu’ celebre ponte che collega Brooklyn a Manhattan diventera’ esclusivamente pedonale.
“Il ponte di Brooklyn ha 138 anni e nel tempo ha cambiato piu’ volte fisionomia: all’inizio ci passavano carri a cavalli, poi sostituiti dai tram e poi dalle auto. Nei prossimi mesi lo cambieremo di nuovo con nuove piste ciclabili che investiranno nel suo futuro sostenibile”, aveva detto il sindaco Bill De Blasio preannunciando il progetto qualche mese fa. Il Brooklyn Bridge non e’ l’unico ponte di New York che si dotera’ di una pista ciclabile dedicata: anche il Queensboro, che collega la 59esima Strada di Manhattan con Long Island City e Astoria ne avra’ una sul suo lato nord, con quella sud riservata esclusivamente ai pedoni. Tutto questo per far fronte ad un aumento del traffico delle biciclette tra Manhattan e gli “outer boroughs” che l’anno scorso e’ cresciuto del 27 per cento rispetto ai tempi di prima della pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: ex agente in testa a primarie per corsa a sindaco di Ny
Eric Adams con oltre il 21% delle preferenze seguito dalla Wiley
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 giugno 2021
15:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un ex poliziotto guida le primarie per la poltrona a sindaco di New York tra i candidati democratici. Lo rivela un sondaggio del New York Post secondo cui Eric Adams, attuale presidente della municipalità di Brooklyn, ha oltre il 21 % delle preferenze, seguito da due donne, Maya Wiley, ex consulente dell’attuale sindaco Bill de Blasio, con il 16,5% e Kathryn Garcia, ex dirigente della nettezza urbana con il 16,2%.
La Wiley ha anche il sostegno della deputata progressista Alexandria Ocasio-Cortez. Andrew Yang, ex candidato alla presidenza, ha solo il 9,6% dei consensi.
Il voto anticipato per le primarie che si terranno il 22 giugno è già iniziato. Al momento hanno votato meno del 2 % degli aventi diritto. A New York ci sono tre milioni e 600 mila elettori registrati democratici e 500 mila repubblicani.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Guterres rieletto segretario generale dell’Onu
Per cinque anni dal 1 gennaio 2022
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 giugno 2021
15:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Assemblea Generale dell’Onu ha eletto per acclamazione Antonio Guterres per un secondo mandato di cinque anni come segretario generale delle Nazioni Unite, a partire dal primo gennaio 2022. Guterres, 72 anni, è stato primo ministro del Portogallo dal 1995 al 2002.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Filosa, ottimisti su rapida ripresa del Brasile
Coo per l’America Latina prevede 2,4 mln unità vendute
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
18 giugno 2021
15:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo ragionevolmente ottimisti nell’immaginare che il Brasile possa avere un anno con un’industria totale di 2,4 milioni” di veicoli venduti: lo ha detto il Chief Operating Officer di Stellantis per il Sudamerica, Antonio Filosa.
Leader assoluta in Brasile, Stellantis sta raccogliendo risultati positivi nel colosso sudamericano dopo la fusione tra Fca e Psa.
Fiat al primo posto nelle vendite per il quinto mese consecutivo (23%), Jeep che batte i record di quote di mercato (7,7%), mentre Peugeot e Citroen mostrano numeri in crescita.
Ma il mercato presenta sfide che vanno oltre la pandemia di coronavirus. La principale – ricorda Filosa – è la “mancanza di microchip e semiconduttori”, che ha danneggiato l’attività delle fabbriche del settore automobilistico in tutto il mondo, mentre “preoccupa anche l’avanzata dell’inflazione”.
Per il Coo, comunque, se si gestiscono questi rischi, il mercato automobilistico potrebbe avvicinarsi presto ai livelli pre-pandemia. “È difficile fare previsioni affidabili in questo periodo. Se tutto va bene, il 2022 dovrebbe essere ancora inferiore al 2019, ma non di molto”, assicura Filosa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Guterres rieletto segretario generale dell’Onu
Per cinque anni dal 1 gennaio 2022
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 giugno 2021
15:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Assemblea Generale dell’Onu ha eletto per acclamazione Antonio Guterres per un secondo mandato di cinque anni come segretario generale delle Nazioni Unite, a partire dal primo gennaio 2022. Guterres, 72 anni, è stato primo ministro del Portogallo dal 1995 al 2002.
“Sono profondamente onorato e grato per la fiducia che avete riposto in me, servire le Nazioni Unite è un privilegio immenso e un dovere nobilissimo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ha detto il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, dopo la conferma da parte dell’Assemblea Generale per un secondo mandato. “Sono consapevole delle immense responsabilità che mi state affidando in un momento così critico della storia, all’apice di una nuova era”, ha proseguito, sottolineando che “siamo a un bivio, stiamo scrivendo la storia con le scelte che facciamo in questo momento, e può andare in due modi: collasso e crisi perpetua o svolta e prospettiva di un futuro più verde, più sicuro e migliore per tutti”. Secondo Guterres, “ci sono ragioni per essere fiduciosi. La pandemia di Covid ha rivelato la nostra vulnerabilità condivisa, la nostra interconnessione e l’assoluta necessità di un’azione collettiva”.

“Senza dubbio, i compiti che ci aspettano sono colossali – ha sottolineato – Ma sono fiducioso che possiamo affrontare le sfide che ci troviamo davanti”. Per il segretario generale “in un mondo che è cambiato così tanto la promessa, i principi e i valori della Carta Onu persistono, ma dobbiamo anche lavorare insieme in modi completamente nuovi per mantenere vive le sue promesse”: tutto questo però “sarà possibile solo se riusciremo a superare l’attuale deficit di fiducia che ha un effetto corrosivo sulle società e tra i paesi. In particolare, dobbiamo fare tutto il possibile per superare le attuali divisioni geostrategiche e relazioni di potere disfunzionali”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: Ayuso nuova presidente a Madrid con il voto di Vox
La popolare ripete dopo aver condotto la legislatura 2019-2021
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
18 giugno 2021
15:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Isabel Díaz Ayuso del Partito Popolare spagnolo è stata eletta come nuova presidente della regione di Madrid grazie ai voti a favore della sua formazione e dell’ultradestra di Vox. Lo riportano i media iberici.

Ayuso, presidente uscente, ha vinto le ultime elezioni amministrative, tenutesi il 4 maggio; le ha convocate lei stessa anticipatamente dopo due anni di legislatura. Oggi ha ottenuto 77 voti a favori, 8 in più rispetto ai 69 necessari per raggiungere la maggioranza assoluta.
Nella scorsa legislatura Ayuso ha governato insieme ai liberali di Ciudadanos, mentre ora potrà governare da sola.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brasile: giungla nasconde serial killer, mobilitato esercito
Centinaia agenti, cani e droni su sue tracce da ormai 10 giorni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
18 giugno 2021
17:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Continua in Brasile la caccia a un serial killer accusato di aver sterminato un’intera famiglia: alla ricerca si sono unite da ultimo anche truppe federali, dopo che la polizia da ormai dieci giorni non riesce a stanare l’uomo, nascosto in una fitta boscaglia nello Stato di Goias, non lontano da Brasilia.
“E’ come cercare un leone nella giungla”, ha dichiarato oggi il vicepresidente della Repubblica, generale Hamilton Mourao.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lazaro Barbosa, di 32 anni, è latitante da oltre una settimana e sta dando del filo da torcere a centinaia di agenti sulle sue tracce.
Soldati della Guardia di sicurezza nazionale si sono uniti ai 200 poliziotti impegnati nelle ricerche di Barbosa, fuggito dopo aver ucciso a coltellate i quattro membri di una famiglia a Ceilandia, alla periferia di Brasilia. In occasione della strage, l’uomo avrebbe anche compiuto riti satanici , secondo gli inquirenti. Poi ha sequestrato un’altra famiglia, di tre componenti, che si sono però liberati durante una sparatoria tra l’assassino e le forze dell’ordine.
Stamani, due elicotteri hanno sorvolato un’area rurale nei pressi della cittadina di Girassol, dove potrebbe essersi nascosto il sospetto, inseguito anche da cani antidroga e droni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Olanda: nuova gaffe del re, non rispetta regole distanziamento
Stringe mani ai tifosi durante Olanda-Austria
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
18 giugno 2021
17:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Imbarazzo a palazzo reale per la nuova gaffe del re olandese Willem-Alexander al centro delle polemiche per avere stretto la mano a vari tifosi di calcio non rispettando le regole di distanziamento sociale legate al coronavirus.
A riferire l’episodio, l’ennesimo per il sovrano che già in passato aveva commesso diversi passi falsi durante il lockdown, sono stati i quotidiani locali che hanno seguito il sovrano mentre Ieri sera all’Aja durante la partita degli Europei di calcio Olanda-Austria stringeva la mano a vari tifosi.
Senza cravatta, con la camicia leggermente sbottonata, una sciarpa arancione sul collo un sorridente Willem-Alexander non ha rispettato la distanza di un metro e mezzo mentre si intratteneva con la gente del posto.
Il re è stato criticato da alcuni esponenti del governo, come il ministro della Giustizia, Ferdinand Grapperhaus, che hanno sottolineato che le regole valgono per tutti anche per i membri della famiglia reale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: California dichiara stato di emergenza per ondata caldo
Temperature fino a 48 gradi, si teme collasso rete elettrica
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 giugno 2021
17:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le temperature in California sfiorano i 48 gradi e il governatore Gavin Newsom dichiara lo stato di emergenza sino alla mezzanotte di sabato. Si teme infatti un collasso delle rete elettrica visto il caldo soffocante che persiste da circa una settimana senza che sia prevista una tregua per i prossimi giorni.

Lo scorso anno oltre 200 mila residenti rimasero senza elettricità sempre a causa dell’uso eccessivo di condizionatori d’aria a causa del caldo estremo. Per evitare il ripetersi della stessa situazione, le autorità hanno consigliato di mantenere una temperatura interna di 25 gradi e di evitare l’uso di apparecchiature non necessarie.
Nel parco nazionale della Death Valley, uno dei posti più caldi al mondo, la colonnina di mercurio oggi ha raggiunto i 54 gradi.
L’ondata di caldo sta colpendo anche l’Arizona e le aree meridionali di Nevada e Utah.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Grecia: svolta shock in omicidio britannica, marito confessa
Tecnologia smantella sua versione, crolla sotto interrogatorio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 giugno 2021
18:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il caso aveva tenuto la Grecia con il fiato sospeso per settimane: adesso la svolta shock per l’omicidio ad Atene di Caroline Crouch, ventenne britannica, dopo la confessione del marito, l’ex pilota 33enne Babis Anagnostopoulos, resa alle autorità poco dopo aver partecipato ad una funzione in memoria della moglie, sull’isola di Alonissos, dove la giovane donna era cresciuta. Lo riferisce la Bbc.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Era stato proprio Anagnostopoulos ad aver fornito alla Polizia la versione dell’aggressione in casa, l’11 maggio scorso, da parte di tre scassinatori che, a suo dire, lo avevano anche legato, mentre soffocavano la moglie Caroline e portavano via 15mila euro in contanti dall’appartamento, nel quartiere ateniese di Glyka Nera, dove la coppia viveva con il loro bambino piccolo. Una versione che non aveva però mai convinto fino in fondo gli investigatori: non c’erano tracce. O comunque quanto raccolto dalla Scientifica non coincideva con il racconto del 33enne.
Così è stata la tecnologia a gettare luce sull’accaduto: intanto dallo smart watch di Caroline si è riuscito a capire che il cuore della giovane batteva ancora nell’orario in cui il marito aveva dichiarato che era stata uccisa. Inoltre il rilevatore di attività del telefono di Anagnostopoulos ha rivelato che nell’orario in cui lui sosteneva di essere stato legato e immobilizzato si aggirava invece per l’appartamento.
Indicazioni sufficienti per indurre gli investigatori a scavare ancora, a insistere, fino ad ottenere la confessione dopo otto ore di interrogatorio. Non è però ancora chiaro il movente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Macron, tutti Stati Ue devono essere solidali
In conferenza stampa con Angela Merkel
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
18 giugno 2021
19:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Tutti gli Stati in Ue devono prestare una forma di solidarietà” nella questione della migrazione. Lo ha detto il presidente francese, Emmanuel Macron, a Berlino, in conferenza stampa con Angela Merkel, a margine di una bilaterale in cancelleria, in vista del Consiglio europeo della settimana prossima.
Macron ha detto che i migranti saranno tema dell’incontro bilaterale con la cancelliera per arrivare a una gestione “più efficace”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Casa Bianca: virus in ritirata, 300 milioni di vaccinazioni
Il 65% degli adulti ha ricevuto almeno una dose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
18 giugno 2021
20:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Grazie alla strategia anti Covid del presidente Joe Biden, il virus è in ritirata e l’America comincia a sembrare di nuovo l’America”: lo afferma la Casa Bianca poco prima di un intervento del presidente sulla campagna vaccinale, di cui sono stati anticipati alcuni dati.
Nei 150 giorni della presidenza Biden sono stati somministrate 300 milioni di dosi, con i decessi e i contagi calati di oltre il 90%.
Ora il 65% degli adulti americani ha ricevuto almeno una dose di vaccino e il 55% è pienamente vaccinato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’impavida cavallerizza e il selvaggio Spirit, in sala il nuovo capitolo della saga/VIDEO IN ESCLUSIVA
Dall’amato franchise di DreamWorks Animation
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 giugno 2021
21:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un’avventura epica su una ragazza tenace che desidera un posto a cui appartenere e che scopre uno spirito affine quando incontra un cavallo selvaggio. Spirit – Il Ribelle è il capitolo successivo dell’amato franchise di DreamWorks Animation, in sala dal 17 giugno.
Spirit il ribelle featurette in esclusiva:

L’impavida cavallerizza e il selvaggio Spirit, in sala il nuovo capitolo della saga. VIDEO IN ESCLUSIVA. Venerdì 18 giugno 2021:

 

Lucky Prescott (Isabela Merced, Dora e la città perduta) non ha mai conosciuto veramente la sua defunta madre, Milagro Navarro (Eiza González, Fast & Furious ­Hobbs & Shaw), un’impavida stuntman cavallerizza di Miradero, una piccola città ai confini della frontiera.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Come sua madre, Lucky non è esattamente una fan delle regole e delle restrizioni, e questo ha causato a sua zia Cora (la vincitrice dell’Oscar® Julianne Moore) non poche preoccupazioni. Lucky è cresciuta in una città della Costa Orientale degli Stati Uniti sotto l’occhio vigile di Cora, ma quando Lucky sfida la sorte con avventure rischiose, Cora alza la posta in gioco e decide di trasferirsi con la nipote dal padre di Lucky, Jim (il candidato all’Oscar® Jake Gyllenhaal), a Miradero. Lucky è indifferente alla quiete cittadina. Cambia idea quando incontra Spirit, un Mustang ribelle che condivide la sua vena indipendente, e fa amicizia con due cavallerizze del posto, Abigail Stone (Mckenna Grace, Captain Marvel) e Pru Granger (Marsai Martin, La Piccola Boss). Il padre di Pru, Al Granger, il proprietario della scuderia (il vincitore di un Emmy Andre Braugher per Brooklyn Nine­Nine, Fox), è il migliore amico del padre di Lucky. Quando un addestratore di cavalli senza cuore (Walton Goggins, candidato all’Emmy per Justified, FX) e la sua squadra pianificano di catturare Spirit e la sua mandria e metterli all’asta per una vita di prigionia e duro lavoro, Lucky riunisce i suoi nuovi amici e si imbarca coraggiosamente in questa avventura per salvare il cavallo che le ha dato libertà e uno scopo, e che l’ha aiutata a scoprire un legame con l’eredità di sua madre e con la sua eredità messicana, che non si sarebbe mai aspettata.
Spirit – Il Ribelle è il capitolo successivo dell’amato franchise di DreamWorks Animation che ha avuto inizio con il film nominato all’Oscar nel 2002 Spirit – Cavallo Selvaggio e include una serie TV vincitrice di un Emmy. Il film è diretto da Elaine Bogan (Trollhunters: I racconti di Arcadia, di Netflix e DreamWorks Animation Television) ed è prodotto da Karen Foster (coproduttrice di Dragon Trainer). Il co­regista del film è Ennio Torresan (sceneggiatore di Baby Boss) mentre la colonna sonora del film è stata curata dalla compositrice Amie Doherty (Undone, Amazon).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Armenia: 20 mila in piazza a sostegno dell’opposizione
Verso elezioni politiche. Ieri stessi numeri a sostegno premier
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
EREVAN
18 giugno 2021
21:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 20.000 sostenitori del candidato dell’opposizione armeno, l’ex presidente Robert Kocharyan, hanno affollato oggi una piazza centrale della capitale Erevan, in vista delle elezioni parlamentari anticipate di domenica, il giorno dopo una identica manifestazione con lo stesso numero di partecipanti a sostegno del primo ministro riformista armeno Nikol Pashinyan.
Le elezioni anticipate sono state indette dal premier nel tentativo di disinnescare una crisi dopo una disastrosa guerra con l’Azerbaigian.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Questa sera i sostenitori del principale rivale di Pashinyan, compresi vari veterani di guerra decorati, si sono radunati in Piazza della Repubblica a Erevan, sventolando bandiere e gridando il nome di Kocharyan, circa lo stesso numero di sostenitori del premier, forse un po’ di più.
La manifestazione pro Kocharyan, al potere tra il 1998 e il 2008, che annovera tra i suoi amici il leader russo Vladimir Putin, è stato l’ultimo evento della campagna elettorale prima delle elezioni parlamentari anticipate di domenica. I sondaggi mostrano che il partito di Pashinyan è a stretto contatto con il blocco elettorale di Kocharyan e gli analisti politici affermano che il risultato elettorale è difficile da prevedere.
Un sondaggio pubblicato oggi da Mpg, un gruppo di sondaggi affiliato alla Gallup International Association, ha mostrato che il blocco di Kocharyan è in vantaggio di poco con il 28,7 percento contro il 25,2 percento per il partito di Pashinyan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vescovi Usa verso la ‘scomunica’ a Biden sull’aborto
Presidente, ‘non accadrà’. Sì dei due terzi a punto su comunione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 giugno 2021
21:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I vescovi Usa vanno verso la “scomunica” a Joe Biden e ai politici che, come il presidente degli Stati Uniti, sono favorevoli al diritto di aborto.
Sfidando il monito del Vaticano che aveva invitato a evitare la questione, la Conferenza Episcopale Usa ha dato luce verde alla futura stesura di un controverso documento sulla “coerenza eucaristica” che potrebbe portare al divieto di accostarsi alla comunione per il capo della Casa Bianca.

“E’ una questione privata e non penso che accadrà”, ha reagito Biden alla decisione che ha visto due terzi dei prelati (155) schierarsi a favore del documento, contro 55, mentre 6 si sono astenuti. Mandando avanti una proposta sostenuta dall’ala più conservatrice dell’episcopato, il voto ha messo in luce una profonda spaccatura nella Chiesa americana. Biden è il secondo presidente cattolico dopo JFK – tra i più devoti Commander in Chief assieme a Jimmy Carter – e l’Eucarestia è stata fonte di forza nei momenti più difficili della sua vita.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Birmania: Onu, ‘fermare il flusso di armi’
Assemblea Generale adotta risoluzione con appello a Stati membri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 giugno 2021
22:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Assemblea Generale dell’Onu ha adottato una risoluzione, non vincolante, che condanna il colpo di Stato in Birmania e il cui testo contiene un appello con pochi precedenti, a tutti gli Stati membri, affinchè si fermi il “flusso di armi” verso il Paese asiatico. La risoluzione è stata approvata da 119 Paesi, 36 si sono astenuti fra cui la Cina, il principale alleato della Birmania.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, motociclista muore tentando record mondiale di salto
Aveva 28 anni. Nel 2013 aveva battuto il precedente primato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
18 giugno 2021
23:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un motociclista stuntman è morto mentre si allenava per tentare di superare il record del salto più lungo del mondo (107 metri) con la motocicletta nello Stato di Washington. Il 28enne Alex Harvill si è schiantato col suo mezzo sul bordo superiore di un monticello di terra che usava come rampa di atterraggio ed è deceduto all’ospedale.

Padre di due bimbi, Harvill avrebbe dovuto tentare l’impresa in un airshow nella città di Moses Lake, 275 km a est di Seattle. Nel 2013 aveva già stabilito il precedente primato mondiale di 90,5 metri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Iran chiusi i seggi per le elezioni presidenziali
Operazioni di voto prorogate fino alle 2 ora locale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
19 giugno 2021
00:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono state chiuse in Iran alle 2 di stanotte ora locale (le 23.30 ora italiana) i seggi per le elezioni presidenziali. Poco prima di mezzanotte, il comitato elettorale iraniano ha dichiarato che il voto sarebbe stato esteso fino alle 2 a seguito delle richieste di prolungamento delle operazioni di voto avanzate da alcuni media e dai candidati.
Lo ha riferito l”agenzia ufficiale Irna.
I risultati sono attesi nel pomeriggio di sabato, secondo quanto reso noto dalle autorità locali. In lizza restano 3 candidati, dopo il ritiro alla vigilia degli altri 4 ammessi dal Consiglio del guardiani, tutti uomini, sui quasi 600 iniziali aspiranti: l’ultraconservatore Ebrahim Raisi, capo dell’apparato giudiziario, l’ex comandante dei Pasdaran, Mohsen Rezai, dello stesso schieramento, e il governatore della Banca centrale, il moderato Abdolnaser Hemmati.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.