Calcio tutte le notizie! Tutte e sempre aggiornate! Da non perdere!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 23 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIIORNATE

DALLE 20:29 DI MARTEDì 02 GIUGNO 2020

ALLE 18:09 DI GIOVEDì 04 GIUGNO 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Virologo Bassetti, tifosi allo stadio? si torni a vivere
‘Se aprono cinema…Non si può parlare solo di ricoveri e morti’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
20:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Senza calcio, in questi tre mesi, i tifosi hanno riversato le loro preferenze su noi virologi e così si schierano. Il pubblico allo stadio? Questo non lo so, però è evidente che se riaprono cinema e teatri, con i distanziamenti necessari potrebbero riaprire anche gli stadi, ovviamente con le giuste misure. In Italia alcuni stadi hanno la possibilità di fare distanziamento vero”.
Dai microfoni dell’emittente napoletana Radio Marte, il professor Matteo Bassetti, virologo del San Martino di Genova, parla della possibilità di far tornare, in modo parziale, i tifosi negli stadi del calcio. “Spero e mi auguro che arrivi presto la normalità – dice ancora -, c’è bisogno di tornare a parlare di altre cose che non siano il Covid-19 e il calcio è una di questa, non possiamo parlare solo di ricoverati e di morti”. “Io condivido le parole di Zingrillo – sottolinea Bassetti -: il dato di fatto è un’evidenza clinica, il virus si è indebolito, chi critica dovrebbe farsi un giro nei nostri ospedali. Le persone che ricoveravo settimane fa erano già morte, oggi mi chiedono quando tornano a casa. I coronavirus del passato sono diventate poi forme influenzali. Io non voglio dare false speranze, però potrebbe anche darsi che questo virus si sia adattato all’ospite e adesso saremo più capaci di difenderci”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: Infantino,gesti come in Bundesliga? applaudiamo
Presidente Fifa interviene’per evitare dubbi’. E no al razzismo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
22:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Per evitare dubbi, in una competizione della Fifa gesti come quelli fatti dai giocatori della Bundesliga meriterebbero un applauso e non una punizione”.
Così il presidente della Fifa, Gianni Infantino, sui fatti di Minneapolis e tutte le manifestazioni e i gesti che ne sono derivati. “Tutti noi dobbiamo dire no al razzismo e a ogni forma di discriminazione – sottolinea Infantino -. Diciamo no alla violenza, in ogni sua forma”. #stopracism #stopdiscrimination #stopviolence
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Brescia: nuova assenza per Balotelli
L’attaccante e il club sempre ai ferri corti
e
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BRESCIA
03 giugno 2020
17:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nuova assenza, non concordata con il Brescia, per Mario Balotelli che non si è presentato alla seduta delle 9 a Torbole dove ieri sera si era regolarmente recato e dove era stato sottoposto a test atletici di controllo.
L’assenza odierna andrà a questo punto ad aggiungersi al pacchetto di contestazioni già effettuate dal club al giocatore in risposta a una diffida di Mario che chiedeva il reintegro in gruppo. Balotelli non vuole la rescissione che il Brescia ha provato a proporgli e se il club la vuole a questo punto dovrà ricorrere al tribunale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: Cagliari Calcio in lutto per George Floyd
Immagine nera per blackout tuesday nei profili social
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
03 giugno 2020
09:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Anche il Cagliari in lutto per l’uccisione di George Floyd a Minneapolis che sta scatenando le rivolte negli Stati Uniti. Un’immagine completamente nera con la scritta “Blackout tuesday” è apparsa sui profili Facebook, Twitter e Instagram del club rossoblu. E anche molti giocatori della squadra hanno manifestato la loro solidarietà.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atalanta;decennale Percassi,traguardi inimmaginabili
‘Champions non plus ultra, dalla serie B alle sfide al City’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
03 giugno 2020
09:44
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo partiti dalla B per arrivare alla Champions, una cosa inimmaginabile, il non plus ultra. Abbiamo rilanciato l’azienda facendo un bel lavoro”.
Antonio Percassi celebra il decennale del secondo avvento alla presidenza dell’Atalanta (la prima volta era stata dal 1990 al febbraio 1994) con una video-intervista realizzata al Gewiss Stadium e messa in onda dal canale YouTube del club.
“Allo stadio dobbiamo ancora intervenire sulla Tribuna Ubi e quindi sulla Curva Sud, poi vogliamo far diventare Zingonia ancora più bella ed efficiente – sottolinea -. E’ cambiato molto da quando siamo arrivati. La nostra è una famiglia di supertifosi atalantini: mio figlio Luca nella sua gestione ha creato un contesto di manager all’altezza della situazione arrivando a grandi risultati grazie al mister, a tutto lo staff tecnico e ai giocatori”.
Percassi non manca di sottolineare il suo leitmotiv stagionale: “Ho sempre detto che il primo obiettivo da raggiungere sarebbe stata la permanenza nella categoria e finora l’abbiamo sempre centrato”. Circa le partite memorabili, una su tutte: “Il massimo della gioia è stata la vittoria fuori con lo Shakhtar a Kharkiv per qualificarci agli ottavi – chiude il presidente nerazzurro -. Poi metto il secondo tempo a Milano contro il Manchester City da cui abbiamo tutto da imparare: ricordo la furbizia nel fermare il gioco dieci minuti dopo l’espulsione del portiere. Abbiamo giocato tante grandi partite, vedi quella con l’Inter a San Siro in questa stagione, che meritavamo di vincere, e in Coppa Italia l’anno scorso contro la Juventus”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Salini, con un solo positivo serie A può terminare
Medico esperto Figc, ‘virus sta scemando, regola modificabile’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
20:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Rivedere il punto del protocollo dei 14 giorni di quarantena? Stiamo cercando di capire come evolve la situazione, nelle ultime riunioni ci siamo occupati soprattutto dei protocolli per il calcio femminile e dei dilettanti. La carica virale è molto più bassa, quindi nel tempo la regola potrebbe cambiare. Comunque credo che il campionato possa finire, rimane il problema in caso di isolamento con il nuovo positivo”.
Intervistato dall’emittente napoletana Radio Marte, il professor Vincenzo Salini, esperto di medicina sportiva, primario al San Raffaele di Milano e membro della commissione medico-scientifica della Figc, fa il punto della situazione in base al numero dei contagi, e sui possibili riflessi sul mondo del calcio.
“Con un contagiato si ferma tutto? Se si dovesse fermare più di una squadra sì, con una sola probabilmente ci sarebbe ancora lo spazio per concludere il campionato – sottolinea Salini -.
Dopo tante difficoltà, ora dal punto di vista medico il percorso è sicuramente in discesa, ci sono condizioni cliniche ed epidemiologiche che ci fanno pensare che il virus stia scemando”. “Il Professor Zangrillo, mio collega al San Raffaele, si è esposto in maniera molto importante nei giorni scorsi – sottolinea il membro della commissione medica Figc -. Cos’è successo al virus? Non lo sappiamo. Presumibilmente l’effetto termico ha influito perché i virus durante l’estate riducono la virulenza, o magari è mutato. Al San Raffaele non abbiamo più pazienti da terapia intensiva”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Papin torna in panchina, allenerà nella serie D francese
Chartres annuncia arrivo Pallone Oro ’91, fermo da dieci anni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
02 giugno 2020
21:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Jean-Pierre Papin, attaccante x Marsiglia, Milan e Bayern e vincitore del Pallone ‘Oro nel 1991, torna a fare l’allenatore e ripartirà dalla serie D della sua Francia, la National 2, dove guiderà il C’Chartres. L’annuncio è stato dato dal club che lo ha ingaggiato al posto di Jean-Guy Walemme. Il 56enne ex attaccante era inattivo da dieci anni, avendo ricoperto per l’ultima volta l’incarico di tecnico nel 2010 allo Chateauroux. In precedenza aveva guidato Strasburgo e Lens. Dopo le esperienze di allenatore, aveva lavorato come opinionista per l’emittente BeIN Sports e si era dedicato alla sua fondazione per i bambini cerebrolesi.
“Nel calcio ho avuto belle esperienze e altre meno meno piacevoli, e ci si dimentica facilmente di ciò che è stato – ha commentato Papin spiegando la decisione di ripartire dalla quarta serie -. Le cose vanno veloci, e se sei nel giro e lasci, poi è molto difficile rientrare nell’ambiente. Ora mi metto al lavoro e riparto dal basso, ma è ciò di cui avevo bisogno”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio: trasmessa inchiesta Iene’, Lotito ‘assurdità’
Su caso Zarate programma rinnova invito a replicare
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
22:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
A distanza di una settimana dalla messa in onda prevista per martedì scorso, è stata trasmessa questa sera l’inchiesta de ‘Le Iene’, che raccoglie le accuse dell’ex giocatore della Lazio Mauro Zarate, e del suo procuratore Luis Ruzzi: “Tredici milioni del suo ingaggio il presidente Lotito ce li fece avere da una società londinese, per non pagare le tasse”, l’accusa di Ruzzi.
Il manager dell’argentino racconta che Zarate, secondo gli accordi raggiunti con Lotito, dovrebbe ancora avere almeno 3 milioni e mezzo di euro, relativamente al terzo e quarto anno di contratto. Dei 20 milioni di stipendio complessivi che Lotito avrebbe promesso a Zarate, secondo Ruzzi 13 milioni sarebbero dovuti arrivare come intermediazione da una società londinese e per questo il manager accusa il patron biancoceleste di evasione fiscale.
Dopo un lungo botta e risposta tra Le Iene (che hanno rinnovato anche oggi l’invito al patron di replicare) e la società a colpi di comunicati, la Lazio risponde così: “Le cause si fanno nei tribunali, e più di un tribunale si è già occupato delle vicende Zarate, a seguito delle varie iniziative promosse dal Ruzzi, che è sempre rimasto soccombente sia in sede civile che penale”, si legge nell’ultimo comunicato che sottolinea ancora una volta “l’assurdità della vicenda”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ibra in Italia, esame controllo entro 48 ore
Attaccante Milan rientra da Svezia con mascherina
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
03 giugno 2020
17:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Zlatan Ibrahimovic è atterrato attorno a mezzogiorno a Malpensa con un volo privato dopo aver trascorso una settimana in Svezia con la famiglia. L’attaccante del Milan svolgerà l’esame di controllo al polpaccio infortunato “nelle prossime 48 ore” ma non oggi. Ibrahimovic, in pantaloncini corti e con il volto nascosto dalla mascherina e dagli occhiali da sole, ha evitato i cronisti per dirigersi a casa con una macchina messa a disposizione dal club.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nardella espone striscione, ‘Io sto con Commisso’
Sindaco Firenze: lavoriamo per bene citta’ e Fiorentina
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
03 giugno 2020
14:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco di Firenze Dario Nardella, nel corso di una conferenza stampa sul tema dello stadio a Palazzo Vecchio, ha mostrato uno striscione con scritto #iostoconRocco, ribadendo il rapporto di stima e collaborazione con il presidente della Fiorentina, dopo che in città erano comparsi striscioni di sostegno al patron viola.
“Anche io – ha affermato – ho fatto il mio piccolo striscione ‘Io sto con Rocco’ perché il rispetto, la collaborazione, l’ammirazione verso Commisso, la sua famiglia, i suoi collaboratori, sono gli stessi del primo giorno. Anzi, sono ancora più grandi così come il mio desiderio di lavorare per il bene di Firenze e della Fiorentina”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Moratti, Inter ha intenzione di tenere Lautaro
Dipenderà da offerta Barcellona, giocare con Messi è motivazione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
03 giugno 2020
14:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”E’ difficile dire come andrà questo campionato, sarà tutto una sorpresa. Lautaro distratto dal mercato? Farà bene lo stesso, sarà concentrato sull’Inter.
E’ un ragazzo molto serio. L’Inter ha intenzione di tenerlo, è molto forte e ha un grande potenziale. Ma alla fine dipende dal giocatore e da quello che deciderà lui”: l’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti, intervistato da Cadena Ser Catalunya parla del futuro dell’attaccante argentino nel mirino del Barcellona. Se resterà o meno in nerazzurro, secondo Moratti, dipende ”anche dall’offerta del Barcellona, lui sta bene all’Inter. Certo che poter giocare al fianco di Messi è sempre una motivazione per un giocatore ambizioso”. L’Inter ha più volte detto di non avere intenzione di cedere il giocatore e che Lautaro lascerà l’Inter solo nel caso in cui sarà pagata la clausola: ”Uno scambio con un giocatore? C’è un certo Messi, che non è male…”, racconta Moratti con un sorriso ”ma non so dire quale giocatore può essere utile all’Inter”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve e Lazio in pole. 43 giorni per corsa scudetto
Dal 20 giugno la serie A torna in campo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
17:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
È iniziato il countdown verso il 20 giugno, la data tanto attesa della ripresa della Serie A. Il campionato si è fermato proprio nel momento in cui la lotta per lo scudetto si faceva più avvincente che mai, con Juventus e Lazio separate da appena un punto e con l’Inter in agguato, distante a 9 punti ma con una partita in più da recuperare rispetto alle avversarie. La corsa verso il titolo riprende ora con una maratona serratissima, si giocherà praticamente tutti i giorni fino ad agosto e dopo uno stop che, così lungo, i calciatori non avevano mai sperimentato. Gli esperti di Sisal Matchpoint continuano a indicare la Juventus come principale favorita al titolo, a un rasoterra 1.50. I bianconeri hanno il vantaggio della rosa più ampia rispetto ai biancocelesti, una risorsa importante più che mai in vista di un calendario fittissimo. La squadra di Inzaghi può ancora giocarsela, ma insegue a 3.25. Ancora più indietro l’Inter di Conte, l’impresa scudetto dei nerazzurri si gioca a 9 volte la posta. Cosa ne pensano gli scommettitori? Anche loro non hanno cambiato idea, il 57% è ancora sicuro del nono titolo consecutivo della Juventus, il 22% ha puntato sull’Inter, solo il 10% crede nello scudetto della Lazio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nardella, problema stadi in Italia è uno scandalo
‘Stop nuovi alberghi in tutta Firenze? Possibile una deroga’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
03 giugno 2020
16:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sugli stadi c’è un problema Italia ed è uno scandalo, una vergogna internazionale. Non solo non si riesce a fare stadi nuovi ma è complicato ripensare quelli vecchi. In questo Paese gli unici casi di stadi nuovi sono quelli realizzati su siti preesistenti come lo Juventus Stadium, lo stadio di Udine e quello di Bergamo”.
Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella sottolineando di aver “sempre lavorato con la massima serietà possibile” su questo tema. “In poco più di dieci mesi – ha aggiunto – il mio Comune ha fatto cose che non ha fatto nessuna città in Italia, ovvero una variante urbanistica, una perizia e un bando pubblico per la realizzazione di un nuovo stadio”.
In riferimento a Campo di Marte, dove si trova lo stadio comunale ‘Artemio Franchi’, si tratta di una “delle aree più pregiate di tutta Italia dal punto di vista economico, commerciale e delle aree sportive”. Lo stadio potrà consentire di derogare all’idea alla quale sta lavorando la giunta di Nardella, cioé di non prevedere a Firenze nuovi alberghi non solo in centro ma in tutta la città. Nardella spiega che “è specificato che questa regola si potrà derogare nel caso di connessione con la realizzazione di infrastrutture di interesse pubblico. Per la realizzazione di opere come lo stadio o per la ristrutturazione in questo caso è possibile realizzare opere a compensazione che hanno valore economico e commerciale, come anche alberghi”.
L’obiettivo del sindaco è inserire la norma nel prossimo piano operativo che sarà adottato tra un anno.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: sottosegretario,stadi con tifosi?Impossibile
Lozano, ‘tutte le ipotesi prevedono le porte chiuser’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
17:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ impossibile, nonostante le pressioni di alcuni club come il Barcellona, che una parte del pubblico torni negli stadi spagnoli. Lo ha detto, dai microfoni di Cadena Ser, la scrittrice Irene Lozano, che nel governo del Premier Pedro Sanchez ricopre l’incarico di sottosegretario con delega allo Sport. “Direi che in queste prime giornate quando ci sarà la ripresa – ha detto la Lozano – sarà impossibile che ci sia il pubblico. E bisogna metterlo bene in chiaro: non si può ancora tornare allo stadio”. “E’ importante dirlo – ha insistito – perché altrimenti si crea confusione. Tutte le ipotesi su cui abbiamo lavorato prevedevano, e prevedono, il calcio a porte chiuse. Si vedrà se in via eccezionale ci potrà essere un’eccezione in futuro”.
Forse quest’ultima frase non è stata detta a caso, perché in Spagna continua a far molto discutere la questione della finale della Coppa del Re per la quale si sono qualificate due squadre basche, Athletic Bilbao e Real Sociedad, arcirivali tra di loro e che assolutamente non vogliono affrontarsi senza pubblico.
Anche federazione e lega vorrebbero che si giocasse con almeno una parte dei tifosi. Per questo la finale non è ancora stata ricollocata in calendario: si attende di capire l’evoluzione dei contagi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: serie B; 17/6 recupero Ascoli-Cremonese
Ripartenza weekend 21/6, 3 ‘infrasettimanali’. Ok 5 sostituzioni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
23:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ufficializzato il calendario completo delle 10 giornate rimanenti in serie B. L’assemblea della Lega cadetta, riunita in video conferenza, ha anche dato il via libera, come richiesto dalla Federazione, alle cinque sostituzioni da distribuire in un massimo di tre momenti durante la gara. Stilate le date per la ripartenza, prevista per il weekend del 21 giugno con il recupero della 6/a di ritorno fra Ascoli e Cremonese fissato il 17 giugno.
Tre i turni infrasettimanali, il 30 giugno, il 14 luglio e il 28 luglio, ultima giornata di regular season il primo agosto, inizio dei playoff il 4 agosto e finale di ritorno il 20.
Playout, infine, il 7 e il 14 agosto. Previsti orari pre serali e serali, che saranno comunicati insieme alla programmazione gare delle prime giornate.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: Lukaku “noi neri da nascita con spalle al muro”
‘Black lives matter, continuate a marciare pacificamente’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
13:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Romelu Lukaku si espone ancora una volta contro il razzismo e sul suo profilo Instagram scrive alle donne e agli uomini di colore per ribadire la sua vicinanza e che ‘black lives matter’, ricordando che ”dalla nascita siamo con le spalle al muro ma alcuni di noi ce la fanno”.
”Care donne di colore. Vi adoro! Grazie per mantenere la calma per noi – scrive l’attaccante dell’Inter – in questi momenti di pazzia che siete costrette ad attraversare! Grazie per essere di supporto mentre le nostre spalle sono contro il muro. Siete la nostra spina dorsale e apprezzo ognuna di voi”. Poi si rivolge agli uomini: ”Cari uomini di colore, vi saluto! Molte persone stanno cercando di abbatterci ma siamo ancora in piedi dalla nascita siamo con le spalle al muro ma alcuni di noi ce la fanno. È tempo di unificare e preparare le nuove generazioni e dire loro che possono essere grandiosi! Continuate a marciare pacificamente e continuate a spargere il messaggio. Black lives matter. Fuck racism”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bundesliga: niente sanzioni per omaggio a Floyd
Federcalcio tedesca accoglie la richiesta della Fifa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
23:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nessuna sanzione per Marcus Thuram del Borussia Moenchengladbach, Jadon Sancho e Achraf Hakimi del Dortmund e Weston McKennie dello Schalke 04, i giocatori di Bundesliga che hanno celebrato le loro reti rendendo omaggio a George Floyd, lo statunitense di colore ucciso da un agente di polizia a Minneapolis. Il comitato di controllo della federcalcio tedesca, accogliendo anche la richiesta avanzata dalla Fifa, ha deciso di non procedere nei loro confronti e che non lo farà nemmeno per coloro che dovessero imitarli in futuro.
“Per evitare dubbi, in una competizione della Fifa gesti come quelli fatti dai giocatori della Bundesliga meriterebbero un applauso e non una punizione”, aveva detto ieri il presidente della federazioni Gianni Infantino. “Tutti dobbiamo dire no al razzismo e a ogni forma di discriminazione – aveva aggiunto -.
Diciamo no alla violenza, in ogni sua forma”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Presidenza Figc, un fondo salva-calcio da 21,7 mln
Piano per B, C, Lnd e donne da approvare a prossimo Consiglio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
13:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un Fondo Salva Calcio per un ammontare di 21 milioni e 700 mila euro in favore delle categorie inferiori alla Serie A. L’iniziativa è stata decisa dal Comitato di presidenza della Figc e attende la sua approvazione al prossimo consiglio federale dell’8 giugno. Su proposta del presidente Gabriele Gravina, l’organo amministrativo della Federcalcio vara un intervento di aiuti in favore dei club, calciatori e tecnici di Serie B, C, Dilettanti e calcio femminile. “Un’iniziativa che non ha precedenti – dice Gravina – una grande assunzione di responsabilità che la Figc prende in favore del sistema calcio nel suo complesso. Si tratta di uno stanziamento diretto la cui entità fungerà sicuramente da volano per la ripresa”. Il piano è in parallelo la Figc sta pianificando in tutti i suoi dettagli la ripartenza del calcio professionistico.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tutti negativi i tamponi per gli arbitri
I test sanitari sono stati effettuati a Sesto Fiorentino
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
13:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I tamponi anticovid-19 ai quali sono stati sottoposti gli arbitri di Serie A e Serie B sono tutti negativi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La questione è stata affrontata dall’Aia sulla base del Protocollo sanitario vigente e in collaborazione con una struttura importante su Firenze, Villa Donatello di Sesto Fiorentino.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: DaGrosa, esaminato dossier club in modo preliminare
Ex n.1 Bordeaux: “Siamo una tra opzioni considerate da Pallotta”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
04 giugno 2020
13:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Posso confermare che la Roma è uno dei numerosi club che abbiamo esaminato su una base molto preliminare”. Così Joseph DaGrosa, imprenditore americano e titolare del fondo di private equity General American Capital Partners, accostato di recente alla Roma in merito a un suo potenziale ingresso nel capitale sociale del club giallorosso.
“Penso che forse il nostro coinvolgimento sia stato esagerato dalla stampa italiana – le parole dell’ex presidente del Bordeaux al portale Off The Pitch – Sono sicuro che Pallotta ha molte opzioni e noi siamo solo una di quelle che sta prendendo in considerazione”. VAI ALLO SPORT VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Lotito “mi auguro prevalga il merito sportivo”
Presidente Lazio in Figc dove si è discusso anche di ripartenza
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
04 giugno 2020
13:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Un augurio sulla ripresa del campionato? Spero prevalga il merito sportivo”. È quanto dice il presidente della Lazio e consigliere federale Claudio Lotito lasciando il Comitato di presidenza della Federcalcio dove, tra le altre cose, si è discusso anche delle modalità di ripartenza dei campionati professionistici.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Balata, se trend migliora possibile alleggerire quarantena
Presidente Lega Serie B: “Si riparte fiduciosi di concludere”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
13:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La possibile decisione di dimezzare la quarantena riguarda il Cts e la Figc, chiaro che se continuerà il trend positivo, come tutti auspichiamo, immaginiamo che ci potrà essere anche un alleggerimento”. Lo dice il presidente della Lega di B Mauro Balata lasciando il Comitato di presidenza della Figc.
“Facendo tutti gli scongiuri – prosegue – noi ripartiamo con la speranza di finire il campionato. Poi c’è un elemento imponderabile che sfugge al nostro controllo. Speriamo che questo trend positivo continui anche nei prossimi giorni e che possa consentire la ripresa del torneo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lega Pro spinge su tecnologia e innovazione digitale
Al via ruolo di incubatore a sostegno 60 start-up calcistiche
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
15:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Lega Pro intende diventare un incubatore a sostegno di 60 start-up del calcio su tutto il territorio nazionale. “Stiamo cominciando a farlo” spiega Paolo Carito, responsabile sviluppo strategico, commerciale e marketing della stessa organizzazione, aggiungendo che Lega Pro è gia al lavoro “con grande energia per sviluppare competenze su tecnologia e innovazione”.
Nel secondo dei webinar, organizzati in collaborazione con N3XT Sports, i responsabili marketing, comunicazione e social media delle 60 squadre di Lega Pro “hanno potuto approfondire alcuni dei più importanti casi sull’utilizzo dei dati elaborati dalle analisi sui maggiori siti internet e social media in ambito calcistico, che diventano, una volta compresi i meccanismi di utilizzo, un vero valore aggiunto nel rapporto con gli sponsor e con i tifosi”.
Carito ha aggiunto che sono state illustrate “le possibilità attraverso le quali le società possono migliorare il rapporto con i fan e aumentare il valore che questi rappresentano. È necessario-ha concluso il dirigente- che i Club comprendano appieno le caratteristiche che rendono unici i propri tifosi, e oggi siamo in grado di farlo implementando gli strumenti tecnologici a nostra disposizione.”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: accordo Bologna-Fincantieri per restyling stadio
Affidati i lavori di progettazione e realizzazione al Dall’Ara
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
04 giugno 2020
15:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bologna ha raggiunto un accordo con Fincantieri per la realizzazione del restyling dello stadio.
Lo ha annunciato la società. La partnership è con Fincantieri Infrastructure, controllata del Gruppo Fincantieri, “per la progettazione e la realizzazione dei lavori di riqualificazione e ammodernamento dello stadio Renato Dall’Ara”.
Era questo l’anello mancante che il Bologna attendeva per poi portare le carte in Comune, partner dell’operazione, per presentare, l’atto di indirizzo e la manifestazione di interesse, necessari per dare il via all’iter del restyling
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Diego Costa condannato a sei mesi di carcere
Ha evaso fisco spagnolo. Pagherà multa per evitare il carcere
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
15:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Diego Costa è stato condannato a sei mesi di carcere. Lo scrive il Mundo Deportivo, spiegando che l’attaccante dell’Atletico Madrid si è dichiarato colpevole del reato di evasione fiscale, omettendo di versare nelle case dello Stato 1,1 milioni. Il giocatore di origine brasiliana dovrà pagare una multa per evitare la prigione.
Era stata l’Agenzia delle entrate a denunciare Diego Costa per evasione fiscale nel periodo in cui il centravanti si era trasferito in Inghilterra per vestire la maglia del Chelsea. Il giocatore ha ammesso le proprie colpe e raggiunto un accordo per il pagamento di una sanzione pari a 36 mila euro, ai quali andranno aggiunto altri 500 mila euro. Il club ha deciso di anticipargli uno stipendio, in modo da consentirgli di coprire la spesa. Il reato, secondo il giornale, risale al 2014.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio:ispezioni procura Figc centri allenamento Juve e Samp
Acquisita documentazione sanitaria tamponi e test sierologici
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
15:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Si sono da poco concluse le ispezioni del pool della Procura Figc presso i centri di allenamento di Juventus e Sampdoria. Su indicazione del Procuratore Federale, gli ispettori hanno controllato il rispetto del protocollo sugli allenamenti di gruppo e acquisito tutta la documentazione sanitaria relativa ai tamponi e agli esami sierologici cui vengono sottoposti i calciatori.
Nei giorni scorsi il pool della Procura federale aveva eseguito le verifiche nei centri di allenamento di Fiorentina, Lazio, Lecce, Milan, Napoli, Roma, Cagliari e Inter. Le ispezioni proseguiranno a ritmo costante sino alla fine della corrente stagione sportiva.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Liverani, Lecce pronto a mini-campionato da Mondiale
Tecnico salentini boccia algoritmo, “non lo trovo intelligente”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LECCE
04 giugno 2020
15:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Lecce di Fabio Liverani prosegue a ritmo serrato gli allenamenti in vista della ripresa del campionato. Al Via del Mare, lunedì 22 si ricomincia contro il Milan e il tecnico giallorosso, in una intervista postata sui canali social e sul sito della società, ha fatto il punto della situazione, in vista del tour de force che attende i giallorossi. “Affronteremo un mini campionato, che assomiglia a un Mondiale o un Europeo, che ci costringerà a cambiare qualcosa, sia all’inizio che a gara in corso – commenta Liverani -. Il rischio infortuni in gare così ravvicinate è molto alto per un calciatore che, fermo per oltre due mesi, riparte con uno sforzo incredibile, in gare giocate a temperature alte: come staff metteremo attenzione e programmazione, ma ad incidere molto sarò anche la fortuna”.
Poi pone l’attenzione sui suoi uomini: “Alleno un gruppo responsabile – ammette il tecnico -, professionisti consapevoli del fatto che ci giochiamo qualcosa di unico, la permanenza in A. Intendiamo mantenere la categoria e dobbiamo appianare le differenze con le altre squadre con le nostre qualità: concentrazione, attenzione e voglia di raggiungere un risultato unico”.
Infine una battuta sulla questione dell’annunciato algoritmo, che deciderebbe le retrocessioni in caso di nuovo stop del campionato. Liverani è abbastanza schietto: “Non ho approfondito la questione – dice – non credo sia una cosa intelligente. Trovare soluzioni alternative al risultato del campo non fa bene e quindi non è una cosa che prendo in esame: se dovesse dipendere da me non è una cosa che mi piace”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premier league, via libera alle 5 sostituzioni
Ok anche a panchina lunga, nove giocatori invece di sette
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
15:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Anche la Premier League, in vista della ripresa del campionato dopo lo stop per la pandemia di Covid-19, ha dato il via libera alle cinque sostituzioni ed ha autorizzato la presenza di nove giocatori in panchina anziché sette. “Per il resto della stagione 2019-2020 il numero di sostituti che possono essere utilizzati durante una partita sarà aumentato da 3 a 5”, si legge in una nota nella quale si ricordache questa misura “è conforme alle modifiche provvisorie alle norme fatte del (International Board) il mese scorso”.
Il campionato inglese ripartira’ il prossimo 17 giugno e sono 92 le partite che saranno disputate per portare al termine la stagione.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: stop Higuain, escluse lesioni muscolari
Si ferma in allenamento l’attaccante per un problema alla coscia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 giugno 2020
16:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Stop per Higuain nell’allenamento di oggi della Juventus alla Continassa. L’attaccante argentino – informa la Juventus con un tweet – “ha accusato un risentimento muscolare alla regione posteriore della coscia destra.
Gli esami eseguiti al JMedical hanno escluso lesioni. Le sue condizioni verranno monitorate nei prossimi giorni”. JUVENTUS

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Bundesliga, Bayer cerca punti per posto Champions
Difficile gara in casa con la capolista Bayern Monaco
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
16:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Si gioca alla BayArena il big match della 30ma gara della Bundesliga. Si troverano davanti i padroni di casa del Bayer Leverkusen e la capolista Bayern Monaco L’interesse della partita è soprattutto dato dal tentativo dei padroni di casa di fare punti in vista di un piazzamento in zona Champions, mentre non c’è assolutamente storia per la corsa scudetto, ormai saldamente nelle mani del Bayern.
La trasferta non è delle più semplici, ma il pronostico degli esperti di Sisal Matchpoint è a senso unico: nettamente avanti il Bayern Monaco, a 1.48, il successo del Leverkusen è a 5.75, il pareggio vale 4.75. Gli scommettitori si schierano sicuri con la squadra di Flick, che ha il 91% delle preferenze.
Altra sfida interessante in programma è quella tra Borussia Dortmund e Hertha Berlino. I gialloneri puntano a blindare il posto in Champions ma gli ospiti sono in gran forma: da quando il campionato è ripartito infatti, sono imbattuti e hanno conquistato 10 punti su 12 a disposizione, tanto che ora sognano l’Europa League. Con il Lipsia a soli due punti di distanza però, il Dortmund non può permettersi passi falsi e le quote sono dalla sua parte: i gialloneri sono nettamente avanti, a 1.40, per la vittoria degli ospiti si sale a 7.00 volte la posta, il segno X è a 5.00. Sicuri anche gli scommettitori, 9 su 10 hanno puntato sul segno 1 nel match. Occhi puntati su Haland, che dovrebbe tornare titolare dopo la pausa con il Padeborn e il cui gol sembra molto probabile, a 1.48. In alternativa, si può puntare sulla rete di Sancho, autore di una tripletta nella scorsa giornata contro il Padeborn e dato marcatore a 2.00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Estorsioni a Preziosi e al club, indagati 15 ultrà del Genoa
Associazione a delinquere, minacce a giocatori e ad altri tifosi. In cambio della ‘pace’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
04 giugno 2020
13:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Associazione a delinquere, estorsioni, violenza privata e intestazioni fittizie: sono le accuse nei confronti di una quindicina di ultrà del Genoa, indagati dalla Procura di Genova. Secondo quanto ricostruito, il gruppo avrebbe estorto denaro, ma anche altre utilità, al presidente della squadra rossoblù Enrico Preziosi, in cambio di una “pace” della tifoseria organizzata. L’indagine copre gli anni dal 2005 ad oggi. Sono emersi episodi di violenza fisica e psicologica, dentro lo stadio e fuori, verso giocatori, parte della tifoseria ed esponenti del club.
Uno degli indagati è Massimo Leopizzi, che sarebbe a capo della Brigata Speloncia ed era già finito nell’indagine di Cremona sul calcioscommesse e nella clamorosa protesta in Genoa-Siena del 2012, quando i tifosi costrinsero i giocatori a togliersi le maglie “perché indegni”. Ci sono poi Davide Traverso, ex presidente dell’Associazione club genoani, ed Artur Marashi, legato ad ambienti della ‘ndrangheta.
Già nel 2017 il procuratore capo di Genova Francesco Cozzi era stato sentito in commissione Antimafia sulle violenze della tifoseria organizzata e aveva parlato di “nutrita presenza di pregiudicati ed esponenti della malavita nel tifo organizzato del Genoa” e di “comportamenti che si avvicinano molto a quelli delle organizzazioni di tipo mafioso”. Oltre all’episodio dei giocatori costretti a togliersi le maglie, Cozzi aveva fatto riferimento ad armi e droga sequestrati a un tifoso che li nascondeva in un garage per conto di qualcuno, agli scontri fra tifoserie rivali e all’inchiesta sui ricatti subiti dall’ex allenatore Gasperini e dalla società. Secondo il pm, una parte della tifoseria avrebbe ricattato l’allora allenatore con minacce di contestazioni e pressioni. Fra gli episodi presi in considerazione dagli agenti della Squadra mobile, c’era il litigio consumato fra ultrà e Gasperini sulla presenza negata di alcuni calciatori simbolo della squadra ai raduni dei club.
A Marashi, in contatto con il pluripregiudicato Safet Altic (arrestato nel 2019 dopo una latitanza di tre anni e fresco di condanna a 6 anni per traffici di droga) era stato affidato un servizio per gli ingressi in tribuna Vip: decisione che per la commissione Antimafia destava “perplessità”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: è ripartito il campionato portoghese
Portimonense-Gil Vicente 1-0. Ora in campo Famalicao-Porto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
23:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Con la vittoria per 1-0 del Portimonense sul Gil Vicente è ripartito ufficialmente il campionato portoghese con la Primeira Liga. La rete di Lucas permette ai padroni di casa di cogliere tre punti importanti in chiave salvezza. In campo, ora, c’è il Porto primo in classifica impegnato sul campo del Famalicao.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bundesliga: Werder Brema-Eintracht Francoforte 0-3
Apre Andrè Silva: Ilsanker a segno appena entrato in campo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
23:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Vittoria in trasferta per l’Eintracht Francoforte che nel recupero della 24/a giornata della Bundesliga ha superato con il punteggio di 3-0 il Werder Brema.
Le reti tutte nella ripresa: ospiti in vantaggio al 16′ con Andrè Silva. Protagonista del finale di partita è l’austriaco Ilsanker che prima firma il raddoppio appena entrato in campo dalla panchina al suo primo pallone toccato e poi nel finale, al 46’, firma la sua doppietta personale con il gol del 3-0.
Una sconfitta pesante per il Werder Brema che resta penultimo in campionato. Per l’Eintracht un deciso balzo verso posizioni di classifica tranquille.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio, tutti negativi i tamponi effettuati sugli arbitri di A e B
I direttori di gara sono ‘in ritiro’ a Coverciano in vista della ripresa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
14:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I tamponi anti-Covid ai quali sono stati sottoposti gli arbitri di Serie A e B, attualmente in “ritiro” nel Centro tecnico federale di Coverciano, sono tutti negativi. I direttori di gara si sono sottoposti anche alle visite mediche per certificare l’idoneità agonistica e ora rimarranno sul posto fino a mercoledì 10 giugno, svolgendo una mini-preparazione in vista del ritorno in campo. L’attività sta coinvolgendo i 22 fischietti del massimo campionato e altri 15 del campionato cadetto, più gli assistenti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, “algoritmo? Stiamo lavorando di fantasia”
Presidente Figc: “Siamo arrivati alla Normale di Pisa…”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
15:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo lavorando di fantasia. Siamo arrivati alla Normale di Pisa per l’algoritmo…”. Lasciando il Comitato di presidenza il presidente della Figc Gabriele Gravina risponde così ai cronisti che gli chiedono novità sul criterio di classifica finale qualora il campionato di Serie A dovesse interrompersi definitivamente dopo la ripresa fissata per il 20 giugno.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
No di Griezmann al PSG, vuole restare nel Barcellona
L’attaccante francese non vuole entrare nell’operazione Neymar
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
15:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Antoine Griezmann non vuole andare al Paris Saint-Germain. L’attaccante francese avrebbe rifiutato di trasferirsi al Parco dei Principi nell’ambito dell’operazione che potrebbe portare Neymar al Barcellona. Griezmann, che da quando ha lasciato l’Atletico Madrid per trasferirsi in Catalogna non ha fatto faville, è stato spesso messo in discussione dall’ambiente blaugrana, offrendo prestazioni non in linea con il suo potenziale tecnico. ‘Le Petit Diable’ non è mai entrato completamente in sintonia con Messi e Suarez e, soprattutto ai tempi della gestione Valverde, qualche volta è pure finito in panchina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nicchi, ‘Algoritmo? Una cosa quasi irreprensibile’
N.1 arbitri,interesse di tutti trovare sistema per finire tornei
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
16:02
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’algoritmo? Lo sta preparando la Federazione, è una cosa quasi irreprensibile. Speriamo di non arrivare a quello ma se ce n’è bisogno c’è anche quello.
L’importante è finire”. Lo ha detto il presidente dell’Associazione italiana arbitri Marcello Nicchi.
“Credo che l’interesse di tutti è quello di cercare nel modo più veloce possibile il sistema per finirli i campionati. Poi tutto il resto se ne può parlare. Ma ho visto che siamo tutti vogliosi e c’è coesione nel dare un contributo per ripartire”, ha specificato Nicchi lasciando il Comitato di presidenza della Figc.
“Ci siamo schiariti le idee sulla ripresa dei campionati di A, B e C, lunedì in consiglio federale ogni lega dirà come partire e quello che fare sulla parte conclusiva dei campionati.
Piani B e C? Noi dobbiamo lavorare sul piano A, poi se non va bene il piano A, vengono gli altri”, ha concluso il capo dell’Aia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Esami Ibrahimovic ok, guarigione senza complicazioni
Nuovo controllo per attaccante Milan tra 10 giorni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
04 giugno 2020
16:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Procede bene e senza complicazioni il processo di guarigione del polpaccio di Zlatan Ibrahimovic.
Lo annuncia il Milan dopo il controllo effettuato oggi dallo svedese. ”AC Milan – si legge in una nota – comunica che Zlatan Ibrahimovic è stato sottoposto oggi ad esame di controllo della lesione del muscolo soleo del polpaccio destro. Il processo di guarigione procede bene senza complicanze. Un nuovo controllo è da prevedere fra una decina di giorni”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lega Serie A: posticipato orario assemblea d’urgenza
Si comincia alle 17.30 in videoconferenza
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
16:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’orario di apertura dell’Assemblea della Lega Serie A già convocata, in via d’urgenza e in videoconferenza, per domani venerdì 5 giugno 2020, è posticipato in seconda convocazione alle ore 17.30 (anziché alle ore 11).
Resta fermo, invece, l’ordine del giorno che si riporta di seguito. Verifica poteri; comunicazioni Presidente; comunicazioni AD; comunicato Ufficiale Figc n. 196/A del 20.5.2020: deliberazioni conseguenti in vista del Consiglio Federale dell’8.6.2020; varie ed eventuali.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcagno: “Messi in sicurezza 2 mila giocatori di C”
Vicepresidente Aic: “Figc ci ha assicurato altri stanziamenti”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
18:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La costituzione del fondo salvacalcio è un dato molto importante: finalmente abbiamo tradotto all’atto pratico lo stanziamento di 6 milioni da parte della Figc, ai quali va aggiunto il milione da noi già deliberato. Si tratta di un primo stanziamento che metterà in sicurezza 2 mila tesserati della Serie C, in pratica tutti quelli che accedono alla Cassa integrazione”. Così Umberto Calcagno, vicepresidente dell’Assocalciatori.
“Il 70% dei tesserati in Serie C, per le settimane che viene messo in Cassa integrazione, avrà a disposizione questo fondo che copre tutta la differenza dello stipendio, fino ai 50 mila euro lordi, che sono grossomodo 2.500 euro netti – aggiunge il n.2 del sindacato -. Noi oggi abbiamo messo in sicurezza il 70%, ossia la parte più debole del nostro sistema. E’ una cosa non di poco conto, questi soldi distribuiti serviranno anche alla parte apicale del dilettantismo. La Figc ci ha assicurato ulteriori stanziamenti, in modo da dare un ristoro anche ai dilettanti”.
Sulla vicenda dell’algoritmo, Calcagno aggiunge: “Ci auguriamo non debba essere utilizzato, abbiamo dato seguito alla delibera del Consiglio federale. Credo che, in caso di blocco dei campionato, non siano alternative. Speriamo che questo non avvenga. Le ispezioni della Procura? Le abbiamo richieste noi, in seguito all’approvazione dei protocolli”.
“Ripresa in sicurezza significa avere controlli sull’applicazione delle procedure. Ne va della salute, non si parla solo di lealtà sportiva”, conclude.

Annunci
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.