Economia tutte le notizie in tempo reale! IN COSTANTE AGGIORNAMENTO! SEGUILE!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 14 Luglio, 2020, 08:11:08 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 9 minuti

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:12 DI LUNEDì 13 LUGLIO 2020

ALLE 08:11 DI MARTEDì 14 LUGLIO 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Bankitalia: peggiorano aspettative imprese,giù domanda
Frenano prezzi vendite delle imprese
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2020
11:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Peggiorano le aspettative delle imprese sulla situazione economica generale. Secondo l’indagine condotta dalla Banca d’Italia tra il 25 maggio e il 17 giugno 2020 presso le imprese italiane con almeno 50 addetti, i giudizi sulla situazione economica generale nel secondo trimestre del 2020 “sono peggiorati rispetto alla precedente indagine condotta in marzo”. Le imprese riportano una ampia flessione della domanda corrente. Le attese a breve termine sulle vendite sono invece meno pessimistiche, così come quelle sulle proprie condizioni operative. “Le attese sull’inflazione al consumo sono lievemente diminuite su tutti gli orizzonti temporali. I prezzi di vendita praticati dalle imprese hanno ulteriormente rallentato rispetto al trimestre precedente e le attese per i prossimi 12 mesi ne prefigurano incrementi molto modesti” aggiunge l’indagine.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Atlantia: in Borsa -14%, spettro default pesa anche su bond
Con revoca concessione Aspi ‘saltano’ 20 miliardi di debiti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2020
12:04
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Atlantia segna in Borsa uno scivolone del 14,6%, che non vedeva dallo scorso marzo, mentre perdono terreno anche i bond della holding col rischio sempre più concreto di una revoca della concessione autostradale ad Aspi, controllata all’88% dalla società quotata che fa capo alla famiglia Benetton.
La proposta presentata dal gruppo autostradale, già bocciata dal premier Conte, che prevederebbe fra l’altro l`applicazione integrale del sistema tariffario `RAB based`, “rischia di avere un’impatto negativo sul valore di Aspi”, osservano gli analisti di Equita, sottolineando inoltre che un aumento di capitale di Autostrade per l’Italia, “diluirebbe Atlantia senza risolvere il problema del debito nella holding (5 miliardi). Le affermazioni di Conte complicano lo scenario facendo riemergere il rischio revoca”.
Oltre alle azioni Atlantia soffrono stamane anche le obbligazioni. Il bond con scadenza giugno 2023 perde 1,2 centesimi e si porta a 94 centesimi. Una revoca applicando l’articolo 35 del Milleproroghe della concessione autostradale provocherebbe un default di 10 miliardi in Aspi. Considerando – osserva Equita – che Atlantia garantisce 5,5 miliardi di bond della controllata e ha altri 5 miliardi di debiti, nel complesso andrebbe in default debito per 20 miliardi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano tornata in rialzo (+0,2%), giù Atlantia (-15%)
Bene Tim con attesa su rete unica, positive banche e petroliferi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2020
12:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tornata in positivo Piazza affari (+0,2%), vede sempre Atlantia in difficoltà (-15% a teorici 11,3 euro) e ferma dalle contrattazioni per lunghi tratti, mentre il nodo concessioni autostradali non si è ancora chiarito, ma sono il premier, Giuseppe Conte, va in direzione di una revoca.
Positive le banche, tranne Ubi (-0,03%) mentre continua il periodi offerta dell’Ops di Intesa (+0,3%), con lo spread in discesa verso 169 punti. In cima al listino principale Tim (+4,7%) mentre da giorni il governo preme per risolvere la questione rete unica. Nell’industria bene Stm nei semiconduttori (+2%), Leonardo (+2,6%) e Buzzi (+1,9%). Guadagna Pirelli (+2,6%) in linea col settore nel Vecchio continente, così come le auto con Fca (+1,5%) e sono in rialzo Cnh (+1,8%) e Exor (+1,2%). Tengono i petroliferi con Eni (+1,2%), Saipem (+0,3%) e Tenaris (+0,2%).
In rosso da giorni Banca Generali (-1%), dopo le notizie del Ft, secondo cui avrebbe acquistato bond cartolarizzati legati alla ‘ndrangheta. Male Diasorin (-0,9%) come il comparto in Europa.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: bene Europa e future Wall Street in positivo
Bene acciaio e banche, petrolio sotto 40 dollari al barile
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2020
12:50
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Positive le principali Borse europee coi future di Wall Street in rialzo in attesa delle trimestrali delle grandi banche Usa e nonostante i numeri dei contagi da coronavirus. La migliore è Londra (+1%), seguita da Francoforte e Madrid (entrambe +0,9%) e Parigi (+0,8%). Milano in coda (+0,3%).
Il greggio intanto è sceso sotto i 40 dollari al barile (wti -1,5% a 39,96 dollari al barile), mentre l’oro è piatto (+0,05%). In forma i petroliferi, soprattutto Lundin (+2%) e Aker (+3,7%) L’indice d’area, Stoxx 600, guadagna lo 0,6%, con in testa materiali, energia e informatica. Bene l’acciaio (+4,4%), con picchi per Thyssenkrupp (+5,4%) e Arcelor Mittal (+4,4%). Su i semiconduttori, in particolare Stm (+2,6%) e Infineon (+2,3%), non Asm (-0,7%). In rialzo le auto, a partire da Peugeot (+1,7%) e Fca (+1,6%), non Volkswagen (-0,1%, tra i componenti Valeo (+2,9%) e Dometic (+2,8%). Ottimiste le banche, con picco di Dnb (+10,4%) coi risultati del trimestre. Male Commerzbank (-0,9%) alle prese col cambio di vertice e Bank of Ireland (-1,3%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano si riprende (+0,9%), non Atlantia (-12%)
Bene banche con spread sotto 168. Su i petroliferi. Brilla Tim
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2020
13:49
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
In ripresa la Borsa di Milano (+0,9%), ma resta forte perdita Atlantia (-11,9% a 11,7 euro) in attesa di vedere sciolto il nodo concessioni, col premier, Giuseppe Conte, orientato alla revoca. In cima al listino principale Tim (+5%) mentre il governo preme per risolvere la questione rete unica e sale Enel (+0,6%). Bene l’industria con Leonardo (+3,4%), su Pirelli (+2,6%) come i componenti in Europa e lo stesso le auto, con Fca (+2%). Guadagni per Cnh (+2,5%) e Exor (+2,1%). Vivaci semiconduttori con Stm (+2,4%).
In rialzo i petroliferi, come Eni (+1,6%), Tenaris (+1%) e Saipem (+0,5%) nonostante la discesa del greggio (-1,9% a 39,8 dollari al barile) in attesa della riunione dell’Opec in settimana. Con lo spread sceso sotto 168 punti, ottimiste le banche, da Unicredit (+1%) a Banco Bpm (+0,7%) e Intesa (+0,8%), mentre prosegue il periodo di offerta per l’Ops su Ubi (+0,3%).
In rosso Diasorin (-0,5%) e da giorni Banca Generali (-0,1%) dopo le notizie del Ft su acquisti di bond cartolarizzati legati alla ‘ndrangheta.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Commercialisti a governo, rinviare versamenti al 30 settembre
Lettera Miani, ‘studi in affanno e clienti a corto liquidità’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2020
14:35
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Studi professionali “oberati di lavoro” e contribuenti “a corto di liquidità” in una fase “economicamente eccezionalmente complessa”: per queste ragioni il Consiglio nazionale dei commercialisti torna a chiedere con forza, dopo averlo già fatto ripetutamente nelle scorse settimane, il rinvio dei versamenti al 30 settembre. In una lettera inviata oggi al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e al ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, il presidente nazionale della categoria, Massimo Miani, scrive “che essendo ormai imminente la scadenza del prossimo 20 luglio si rinnova formalmente e come urgente priorità di tutti gli oltre 118.000 iscritti al nostro Ordine la richiesta di proroga al 30 settembre della scadenza per i versamenti relativi alle dichiarazioni dei redditi e dell’Irap 2020″, si legge nella missiva al governo.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: in calo a New York a 40,09 dollari
Calo dell’1,13%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
13 luglio 2020
14:58
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Quotazione del petrolio in calo a New York con il greggio scambiato a 40,09 dollari al barile (-1,13%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fondo Wise investe in pneumatici per bici,acquisita Vittoria
Sede centrale torna a Bergamo, Stijn Vriends ceo e presidente
C
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2020
15:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Wise Equity, società di gestione del fondo Wisequity V, ha acquisito la multinazionale italiana Vittoria, società che produce pneumatici e ruote per bicicletta di alta gamma. L’operazione prevede anche il trasferimento della sede centrale dall’Asia a Bergamo.
L’ingresso di Wise, oltre a fornire capitali per la crescita, favorirà una nuova leadership: Rudie Campagne, all’età di 76 anni e dopo una lunga avventura imprenditoriale, lascia a Stijn Vriends che co investirà insieme a Wise prendendo le redini del gruppo come nuovo presidente e ceo.
Marchio molto noto a tutti gli sportivi e professionisti del mondo della bicicletta, Vittoria è stata fondata nel 1953 a Madone, in provincia di Bergamo, e rilevata nel 1990 dall’attuale presidente Rudie Campagne. Attualmente Vittoria produce più di 7 milioni di pneumatici all’anno ed ha un fatturato annuo di circa 60 milioni di euro. Una realtà globale, con uno stabilimento produttivo e di ricerca e sviluppo di proprietà, ed una rete di vendita e distribuzione che si estende dal Nord America, all’Asia passando per l’Europa.
Si tratta della seconda operazione del fondo Wisequity V che lo scorso anno ha raccolto 260 milioni di euro in meno di due mesi dal lancio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa resta forte dopo Wall street, Milano +0,8%
Con allentamento tensione su bond italiani migliorano le banche
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2020
15:50
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercati azionari del Vecchio continente tutti ampiamente positivi dopo l’avvio di Wall street: Parigi sale dell’1,2%, con Londra e Francoforte che oscillano attorno alla crescita di un punto percentuale.
Sempre un po’ più cauta Piazza Affari (Ftse Mib +0,8%), sempre penalizzata da Atlantia che cede il 13% a 11,6 euro, conferma la corrente di acquisti Tim (+5% sulle ipotesi di accelerazione politica per la rete unica) e migliora ancora Leonardo, in aumento di oltre quattro punti percentuali.
Con l’allentamento della tensione sui titoli di Stato italiani, timidi acquisti anche tra le banche (Unicredit +1,7%, Ubi +1%), mentre scendono di qualche frazione Campari e Diasorin.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Catalfo,riforma ammortizzatori per non escludere nessuno
Obiettivo assicurare tutti lavoratori dipendenti. Tempi stretti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2020
19:19
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Con la pandemia c’è stato un ricorso massiccio agli ammortizzatori sociali, con i quali il governo ha aiutato milioni di lavoratori”, allo stesso tempo però sono venuti alla luce “i limiti e le fragilità” del loro attuale assetto: adesso, con questa riforma, “tutti i lavoratori dipendenti devono entrare in un meccanismo assicurativo che sia in grado di tutelarli, nessuno escluso”. Lo ha detto, secondo quanto si apprende, la ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, aprendo i lavori della commissione per la riforma degli ammortizzatori sociali. “L’obiettivo è superare la frammentarietà del sistema attuale e costruirne uno tendente all’universalismo e alle politiche attive”, ha spiegato. E ha aggiunto: “Abbiamo tempi stretti e un progetto ambizioso da realizzare assieme”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude in rialzo, Ftse Mib +1,19%
Indice dei principali titoli di Piazza Affari a 20.003 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
13 luglio 2020
17:40
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta positiva per Piazza Affari: l’indice Ftse Mib ha concluso in crescita dell’1,19% a 20.003 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Atlantia: conclude con tonfo in Piazza Affari, -15%
Scambi molto forti: 12,6 milioni di azioni contro 3,3 di venerdì
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2020
17:44
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Pessima giornata per Atlantia in Borsa a Milano dopo le prospettive di revoca della concessione per la controllata Autostrade per l’Italia: il titolo, sotto la pioggia di vendite dall’avvio, ha concluso in calo del 15,1% a 11,36 euro, dopo aver toccato un minimo di seduta a quota 11,31.
Molto forti gli scambi: sono passate di mano 12,6 milioni di azioni, contro i 3,3 milioni di venerdì.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa chiude in ampia crescita, Parigi +1,7%
In chiaro rialzo anche Londra e Parigi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2020
18:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercati azionari del Vecchio continente tutti in aumento: Londra ha concluso la seduta in crescita dell’1,29%, Parigi dell’1,73% e Francoforte in aumento dell’1,32%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano bene con Europa, corrono Leonardo e Tim
Crolla Atlantia con rischio revoca concessione per Aspi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2020
18:40
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prima giornata di settimana in chiaro rialzo per Piazza Affari, che si è mossa sostanzialmente in linea con l’Europa: l’indice Ftse Mib è cresciuto dell’1,19% a 20.003 punti, l’Ftse All share in rialzo dell’1,14% a quota 21.803.
Milano come gli altri listini mondiali sembra attendere soprattutto l’avvio del periodo di trimestrali dagli Stati Uniti, a partire da quelle delle banche, e nel particolare ha premiato titoli industriali come Leonardo, salito del 7% sopra i sei euro, e Tim, cresciuto del 5,8% a quota 0,36 anche sulle ipotesi di accelerazione politica per la nascita della rete unica.
Bene anche Exor (+3,1%) con Fca (+2,5%), mentre Eni è salita dell’1,9% nonostante le incertezze del prezzo del petrolio.
Sostanzialmente in linea con il listino generale i titoli bancari, mentre è stata pesantissima la seduta per Atlantia dopo le prospettive di revoca della concessione per la controllata Autostrade per l’Italia: il titolo ha concluso la seduta con un crollo del 15%, tra scambi molto forti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ubi Banca: Cattolica aderisce all’Ops di Intesa
Cda decide all’unanimità di conferire il suo 1% all’offerta
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2020
20:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Cda di Cattolica Assicurazioni, ritenuto il proprio interesse alla luce sia delle autorizzazioni di vigilanza ottenute dall’offerente, sia del comunicato dell’emittente, sia ancora dell’andamento del mercato, ha deliberato all’unanimità di aderire all’offerta pubblica di scambio lanciata da Intesa Sanpaolo sulle azioni Ubi Banca. Lo si legge in una nota. Cattolica, che aderisce al patto Car di Ubi Banca, detiene una quota di circa l’1% nel capitale dell’istituto guidato da Victor Massiah.  AMAZON MUSIC UNLIMITED: 3 MESI DI USO TOTALMENTE GRATUITO! GRANDISSIMA OFFERTA SPECIALE, MA AFFRETTATI: SOLO FINO AL 21 LUGLIO

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Bankitalia: peggiorano le aspettative delle imprese
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2020
16:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Peggiorano le aspettative delle imprese sulla situazione economica generale. Secondo l’indagine condotta dalla Banca d’Italia tra il 25 maggio e il 17 giugno 2020 presso le imprese italiane con almeno 50 addetti, i giudizi sulla situazione economica generale nel secondo trimestre del 2020 “sono peggiorati rispetto alla precedente indagine condotta in marzo”. Le imprese riportano una ampia flessione della domanda corrente. Le attese a breve termine sulle vendite sono invece meno pessimistiche, così come quelle sulle proprie condizioni operative.
La maggioranza delle imprese, rileva l’indagine, indica che il proprio fatturato ha subito una riduzione a causa della pandemia e prefigura che la propria attività torni ai livelli prevalenti prima della crisi sanitaria in poco meno di un anno; solo il 3 per cento delle aziende ritiene di non poter più tornare a livelli di fatturato pari a quelli precedenti la diffusione del Covid-19.
I giudizi delle imprese sulle condizioni di accesso al credito sono lievemente peggiorati rispetto al trimestre precedente. Circa metà delle imprese ha avanzato richiesta di liquidità nel quadro delle misure di supporto introdotte dai recenti decreti governativi, riuscendo ad accedervi in forma totale o parziale nel 70 per cento dei casi. Le condizioni per investire sono valutate in peggioramento. I piani di spesa prefigurano una riduzione degli investimenti nel complesso del 2020, riconducibile soprattutto alla caduta già registrata nella prima metà dell’anno. Le attese sull’occupazione restano sfavorevoli nel settore dell’industria in senso stretto e nei servizi, mentre sono tornate positive nell’edilizia.
Ref, pil 2020 solo -9,3% ma futuro molto rischioso – I segnali di “una rapida normalizzazione dell’attività economica in molti comparti” spingono a quantificare per quest’anno “una contrazione del Pil italiano del 9,2% meno pronunciata rispetto alle stime indicate nei giorni scorsi negli scenari dei maggiori organismi internazionali, e più vicina alle indicazioni delle istituzioni italiane”. E’ quanto scrive il Ref nelle sue ultime previsioni sottolineando però i rischi legati all’accumulo di debito pubblico e dalla bassa crescita . Le previsioni per il 2021 ed il2022 indicano quindi una crescita del 5,4% e del 2,4%.

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.