Juventus tutte le notizie in tempo reale
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 18 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:23 DI DOMENICA 12 LUGLIO 2020

ALLE 08:08 DI GIOVEDì 16 LUGLIO 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

STAT OF THE GAME – ALLIANZ STADIUM INESPUGNABILE
12 LUGLIO 2020
09:23
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Pareggio molto importante, quello di ieri sera per la Juve. Anche perché permette ai bianconeri di continuare una striscia di imbattibilità interna che dura da 37 partite. Soltanto il Liverpool vanta una serie aperta più lunga (58) nei cinque maggiori campionati europei.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GLI ALTRI FACTS
La Juventus è imbattuta da 23 partite interne in Serie A contro l’Atalanta (18V, 5N da aggiornare): l’ultima sconfitta risale al 1989.
La Juventus va in gol da 35 partite di fila contro l’Atalanta in Serie A: è la serie più lunga dei bianconeri contro una singola avversaria nel massimo campionato.
Cristiano Ronaldo ha realizzato 18 gol nell’anno solare 2020, tre in più di ogni altro giocatore nei cinque maggiori campionati europei. Tutti gli ultimi sei gol firmati da Cristiano allo Stadium in Serie A sono arrivati su sviluppi di calcio piazzato (punizione o rigore). Soltanto una volta in carriera, l’attaccante della Juventus ne aveva realizzati cinque di fila da fermo in casa: nel febbraio 2009, con il Manchester.
Seconda doppietta di CR7 su rigore in Serie A (dopo quella dello scorso febbraio contro la Fiorentina).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
FRA ATALANTA E SASSUOLO, GRUPPO AL LAVORO
12 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Domenica mattina fra campo e palestra per il gruppo bianconero, che all’indomani del pareggio di sabato sera contro l’Atalanta è già al lavoro, con obiettivo Sassuolo.
La Juve giocherà in Emilia fra tre giorni e quindi già questa mattina è tornata ad allenarsi: nel menu di giornata, recupero e palestra, come sempre per chi ha giocato ieri sera, e allenamento in campo, dedicato a lavoro tecnico, possesso palla e partita per il resto della squadra. Ha lavorato in gruppo anche Merih Demiral.
Domani si torna in campo al Training Center: appuntamento fissato per il mattino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
PLAYOFF SERIE C, GUIDA ALLA CARRARESE
12 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Superato brillantemente l’ostacolo Padova, la Juventus Under 23, nel secondo turno dei Playoff di Serie C, trova sulla sua strada la Carrarese. Si gioca in gara secca allo Stadio dei Marmi lunedì 13 luglio alle 20:30, con la vincente che affronterà una tra Bari e Ternana. A differenza della gara contro il Padova (vinta 2-0 grazie alle reti di Zanimacchia e Frabotta), ai ragazzi di Pecchia, squalificato come Nicolò Fagioli, non basterà il pareggio. In caso di parità a qualificarsi sarebbe la Carrarese.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL CAMMINO DEI TOSCANI
La squadra allenata da Silvio Baldini (in carica dal 2017) comincia i Playoff direttamente con la sfida contro la Juve. I carraresi, infatti, si sono classificati al secondo posto nel Girone A di Serie C, lo stesso dei bianconeri, con un bottino di 45 punti collezionati in 27 gare. 47 le reti messe a segno, secondo miglior attacco dopo il Monza che ha dominato il girone, e 36 quelle subite. L’ultima gara ufficiale è datata 22 febbraio 2020: successo 3-0 sul Gozzano firmato Calderini, Infantino e Cardosselli, che ha fatto seguito all’importantissima vittoria 2-1 contro il Renate.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I SINGOLI
Uno dei giocatori cui Baldini non ha praticamente mai rinunciato è Cassio Cardoselli, centrocampista centrale classe 1998 cresciuto nella Lazio con all’attivo 27 presenze e autore di 6 reti che lo rendono, al pari di Nicola Valente, il secondo miglior marcatore della squadra. Il capocannoniere è, invece, Saveriano Infantino, finito sul tabellino ben 16 volte. Numeri che l’hanno reso capocannoniere, oltre che dei suoi, dell’intero Girone A. In una panoramica dei singoli impossibile non citare il duo Maccarone-Tavano: 445 presenze e 120 gol in Serie A in due. Il modulo utilizzato con maggiore frequenza da Baldini è il 4-2-3-1.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I PRECEDENTI
Juventus U23 e Carrarese si sono fronteggiate tre volte: due la scorsa stagione e una quest’anno. In tutte e tre le occasioni hanno avuto la meglio i giallo-azzurri, con il confronto più recente avvenuto al Giuseppe Moccagatta l’8 dicembre 2019: 1-3 il risultato finale, con il gol bianconero firmato da Luca Zanimacchia nel finale con una splendida punizione. Per i carraresi, tripletta di Infantino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UNDER23, I CONVOCATI PER CARRARESE-JUVE
12 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Domani alle 20.30 secondo turno di Playoff Nazionali di Serie C per la Juventus Under 23, contro la Carrarese.
Ecco i convocati:
Nocchi
Coccolo
Peeters
Marchi
Portanova
Brunori
Mulé
Marques
Toure
Zanimacchia
Di Pardo
Rafia
Beruatto
Vrioni
Loria
Parodi
Frabotta
Siano
Dragusin
Wesley
Delli Carri
Alcibiade
Minelli
Ahamada.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVE – ATALANTA REVIEW: L’AZIONE DEL SECONDO RIGORE
12 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus ottiene un punto preziosissimo all’Allianz Stadium contro un’Atalanta che si conferma essere una delle squadre più in forma sotto il profilo atletico in Europa. Per due volte in svantaggio i bianconeri sono riusciti ad acciuffare nel finale i bergamaschi grazie a due rigori realizzati da Cristiano Ronaldo. Andiamo a descrivere la dinamica del secondo, quello che porta al definitivo 2 a 2:
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVENTUS – ATALANTA | IL SECONDO CALCIO DI RIGORE
Sul calcio d’angolo battuto da Bentancur quattro giocatori bianconeri attaccano la porta mentre, come fa sempre in occasione di queste situazioni di gioco, Higuain rimane largo sul secondo palo. Sulla respinta di pugni di Collini, l’argentino arriva per primo sulla palla. Al vertice dell’area di rigore ci sono due juventini, Higuain e Douglas Costa e in mezzo l’atalantino Muriel.
L’attaccante sudamericano di prima cerca di servire il compagno brasiliano: Muriel intercetta nettamente il pallone con il braccio destro. Inevitabile la scelta dell’arbitro che fischia senza esitazioni il rigore.
Dagli undici metri per la seconda volta nella gara CR7 è implacabile scegliendo lo stesso angolo del primo rigore e puntando su una soluzione di potenza.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
NOMINA NUOVO CFO E DIRIGENTE PREPOSTO
12 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Torino, 12 luglio 2020 – Juventus Football Club S.p.A. comunica che il rapporto professionale con il Dott. Marco Re, Chief Financial Officer e Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari, è cessato nella giornata di ieri.
Contestualmente, Juventus Football Club S.p.A. annuncia che ha nominato Chief Financial Officer, pro tempore, il Dott. Stefano Bertola, dirigente della società, in ragione della sua pluriennale esperienza in ambito finance.
Inoltre, il Consiglio di Amministrazione, riunitosi in data odierna, ha nominato Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari, ai sensi dell’art. 154-bis del TUF e previo parere favorevole del Collegio Sindacale, lo stesso Dott. Stefano Bertola, sussistendo i requisiti previsti dallo Statuto per la carica.
Infine, in conformità a quanto richiesto dalle Istruzioni al Regolamento dei Mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., si informa che il Dott. Marco Re non risulta essere titolare di azioni ordinarie di Juventus Football Club S.p.A.
Juventus Football Club S.p.A. ringrazia il Dott. Marco Re per il contributo dato allo sviluppo della Società in molti anni di servizio, augurandogli il meglio per le future sfide professionali.  SCARICA IL COMUNICATO

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

TANTI AUGURI A FABIO PARATICI!
12 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
TANTI AUGURI A FABIO PARATICI!
Oggi Fabio Paratici compie 48 anni. Un compleanno atipico, che cade solitamente in pieno calciomercato e che invece oggi Fabio festeggia in un momento in cui la stagione è ancora pienamente nel vivo, con la Juventus in corsa per i suoi grandi obiettivi.
Facciamo gli auguri al nostro Chief Football Officer, in bianconero dal 2010 e con cui, in questi dieci anni, abbiamo festeggiato innumerevoli trofei.
Buon compleanno da tutti noi!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA SETTIMANA INIZIA ALLA CONTINASSA
13 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juve si avvicina lavorando all’impegno di mercoledì sera contro il Sassuolo. Il gruppo si è ritrovato in mattinata, al Training Center, e ha proseguito la preparazione alla sfida di Reggio Emilia.
Oggi la squadra ha ancora differenziato l’allenamento: recupero per i protagonisti in campo sabato sera, lavoro tecnico e conclusioni per il resto del gruppo.
Bentancur, Bernardeschi, Danilo, Cuadrado, Matuidi e Ronaldo hanno usufruito di una giornata di riposo; seduta personalizzata, invece, per Bonucci, de Ligt e Rabiot.
Domani sarà vigilia: l’allenamento dei bianconeri, che la mattina seguente partiranno per l’Emilia Romagna, si svolgerà al pomeriggio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
SASSUOLO-JUVE: TRE ARGENTINI E UN ITALIANO
13 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Nei 6 incontri disputati a Reggio Emilia con il Sassuolo, gli stranieri monopolizzano i gol con 11 su 12 con un’unica eccezione. Grande parte ce l’hanno gli attaccanti argentini, che hanno avuto anche il merito storico di inaugurare la serie.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CARLOS TEVEZ
L’Apache non è solo lo juventino che per primo ha segnato sul campo dei neroverdi nel 2013-14. A rendere quella rete particolarmente preziosa è anche il momento nel quale viene realizzata. La Juve si fa sorprendere dalla partenza sprint dei padroni di casa, concretizzatasi dalla rete di Zaza. Il 10 argentino pareggia dopo la mezzora di gioco con un’azione personale che lo porta a concludere da fuori area. Un exploit tipico del suo stile, che ha la funzione di scuotere la squadra, protagonista poi di una ripresa brillante, che la porterà a conquistare i 3 punti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GONZALO HIGUAIN
Nel suo primo anno in bianconero, il Pipita colpisce il Sassuolo sia all’andata allo Stadium che al ritorno in Emilia. Nel secondo caso lo fa chiudendo un’azione dai meccanismi perfetti: tacco di Mandzukic che mette in azione Alex Sandro, cross da sinistra del brasiliano e intervento del centravanti argentino che anticipa tutti con una conclusione di esterno destro. Dopo una rete così, non si può che vincere (e sarà 2-0, con raddoppio di Khedira su assist dello stesso Gonzalo).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
PAULO DYBALA
Dal Mapei Stadium esce con un applauso del pubblico, che gli tributa il giusto riconoscimento per una prestazione che mette d’accordo tutti, tifosi ed avversari. Nella partita del 2017-18 la Joya si esercita nel confezionare una tripletta di meraviglie assortite. Apre con un sinistro da fuori di prima intenzione; prosegue con una conclusione di punta che sfrutta un assist di Cuadrado; chiude con un delizioso calcio di punizione. Particolare non secondario a rendere la giornata speciale: è la partita numero 100 di Paulo in maglia bianconera e il primo gol è il suo cinquantesimo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CLAUDIO MARCHISIO
Tevez, Llorente, Pogba, Higuain, Khedira, Dybala, Cristiano Ronaldo ed Emre Can. Unico rappresentante della corrente italiana ad andare in gol nella storia di Sassuolo-Juventus è il Principino nel 2013-14. Una rete pesante perché porta in vantaggio la Signora e soprattutto un pezzo di bravura, con una conclusione degna del suggerimento di Pirlo, una sintesi al massimo livello del meglio del calcio nostrano.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UNDER 23, LA RIMONTA NON BASTA
13 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La corsa Playoff termina in casa della Carrarese: la Juventus Under 23, dopo la grande prova contro il Padova, non riesce a superare l’ostacolo gialloblu. Allo Stadio dei Marmi finisce 2-2, con Vrioni e Marques che rimontano i gol di Valente e Infantino. Il pareggio premia, in virtù del miglior piazzamento in classifica, i padroni di casa, ma il percorso dei ragazzi di Pecchia (oggi sostituito in panchina da Visconti), rimane. Resta una Coppa in bacheca, resta la sensazione, avuta in questi giorni, di poter sognare in grande e resta, soprattutto, la crescita della squadra e dei giocatori (oggi in campo due classe 2002, Dragusin e Ahamada). La gara di oggi come ennesima conferma.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
SPRINT CARRARESE
Nell’undici iniziale bianconero c’è qualche cambio rispetto alla formazione che ha sconfitto il Padova. Al posto dello squalificato Fagioli accanto a Toure, in mediana, c’è Peeters, mentre nel trio alle spalle dell’unica punta, Ettore Marchi, si conquista una maglia Portanova. Cambiano anche due quarti di difesa: a destra c’è Wesley e al centro, accanto a capitan Alcibiade, c’è Radu Dragusin, classe 2002.
I padroni di casa, con due risultati su tre a disposizione per passare il turno, partono subito forte per spaventare la Juve e al 2′ collezionano due occasioni. Sulla prima, una sventagliata di Mignanelli, è attento Loria, che allontana con i pugni un pallone carico di veleno, sulla seconda, invece, l’errore è di Valente, che, nel cuore dell’area di rigore bianconera, spara alle stelle il suggerimento perfetto di Calderini.
Il numero 30 della Carrarese si riscatta al 18′, dopo un tentativo della Juve con Marchi dal limite dell’area. Loria respinge la prima conclusione di Damiani, ma non può nulla sulla ribattuta a rete, a botta sicura, di Valente, che scrive l’1-0 e alza ulteriormente la cima da scalare. La reazione bianconera è in un altro tentativo di Marchi, pescato però in fuorigioco a tu per tu con il portiere avversario, ma i ritmi bassi piacciono ai padroni di casa, che poco prima dell’intervallo vanno sul 2-0. In gol il solito Infantino: azione di Calderini sulla sinistra conclusa dal colpo di testa a botta sicura dell’attaccante.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA REAZIONE
Il risultato è pesante e difficile da ribaltare, ma i bianconeri provano a non arrendersi e, sebbene i ritmi continuino a essere piuttosto bassi, si fanno vedere, al 55′, con una punizione di Zanimacchia che sfiora il palo alla destra di Forte e poi, soprattutto, al 59′, con una splendida conclusione di controbalzo di Toure, che colpisce in pieno la traversa. Di bandiere bianche, nonostante le difficoltà, non c’è traccia, ma la Carrarese si protegge con ordine e attenzione e non resta a guardare, ripresentandosi in zona Loria ancora con Infantino, che al 67′ pareggia il conto delle traverse.
I padroni di casa si rendono ancora pericolosi con Valietti, che sbatte contro un ottimo intervento di Loria, poi, al 75′, la voglia di combattere della Juve viene premiata. Giacomo Vrioni, entrato nel corso della ripresa, con una bella conclusione con il sinistro trova la rete del 2-1: la sua prima in bianconero. È la scintilla che accende ulteriormente la Juve che, al 90′, con un altro primo gol, quello di Marques, trova il 2-2.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Non basta per cambiare le sorti della qualificazione, ma è la fotografia dello spirito di una squadra che ha imparato, gara dopo gara, mese dopo mese, a non mollare mai. A crescere e migliorare, a imparare dagli errori, chiudendo la stagione a testa alta e enormemente cresciuta rispetto alla squadra che l’aveva cominciata. L’obiettivo principale, poi, era proprio questo: guardarsi indietro e vedersi più maturi. Missione compiuta, con i complimenti agli avversari, che continueranno a dare la caccia alla Serie B.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL COMMENTO DI VISCONTI
«I primi minuti siamo stati un po’ contratti, ma ovviamente in queste partite anche l’esperienza dei singoli fa la differenza – così Valerio Visconti, vice di Mister Pecchia, oggi squalificato -. I ragazzi l’hanno pagato un po’ inizialmente, poi ci siamo sciolti, forse un po’ troppo tardi con il risultato quasi compromesso. Penso, però, ci sia stata una reazione da Juventus e da squadra che ha un carattere formato e un’identità consolidatasi grazie al lavoro dei ragazzi, del mister e del direttore, che hanno fatto sì che si formasse un gruppo unito. C’è un briciolo di rammarico, ma c’è soprattutto da essere orgogliosi per quanto fatto fino ad ora e anche stasera. La soddisfazione più grande rimane la crescita sotto tutti gli aspetti di ogni singolo ragazzo».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL TABELLINO
2° turno fase nazionale Play Off Serie C
Carrarese – Juventus U23 2-2
Stadio Dei Marmi, Carrara
Marcatori: 18’ pt. Valente (C), 43’ pt. Infantino (C), 30’ st. Vrioni (J), 45’ st. Marques (J).
Carrarese: Forte, Mignanelli, Agyei, Tedeschi, Damiani, Calderini (25’ st. Bentivegna), Foresta (Cap.) (1’ st. Pasciuti), Infantino, Cardoselli (11’ st. Piscopo), Ciancio (11’ st. Valietti), Valente. A disposizione: Pulidori, Conson, Murolo, Maccarone, Tavano, Diawara, Caccavallo, D’Ignazio. Allenatore: Silvio Baldini.
Juventus U23: Loria, Peeters (1’ st. Brunori), Marchi, Portanova (18’ st. Vrioni), Toure, Zanimacchia, Rafia (25’ st. Ahamada), Frabotta (1’ st. Beruatto), Dragusin, Wesley (1’ st. Marques), Alcibiade (Cap.). A disposizione: Nocchi, Siano, Mulè, Di Pardo, Parodi, Delli Carri, Minelli. Allenatore: Valerio Visconti.
Arbitro: Ermanno Feliciani di Teramo (Assistenti: Laudato di Taranto, De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto; Quarto Ufficiale: Panettella di Gallarate).
Ammoniti: 7’ pt. Toure (J), 21’ pt. Foresta (C), 23’ pt. Valente (C), 39’ pt. Frabotta (J), 6’ st. Ciancio (C), 46’ st. Beruatto (J).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
OPPOSITIONWATCH: IL SASSUOLO
14 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il Sassuolo è una delle squadre più in forma di tutta la Serie A. La formazione allenata da De Zerbi è reduce da quattro vittorie consecutive ed occupa l’ottava posizione in campionato con 46 punti. Un bottino ottenuto grazie a 13 successi e 7 pareggi, con 59 gol fatti (quinto miglior attacco) e 54 subiti. Nell’ultimo turno gli emiliani hanno sbancato l’Olimpico di Roma in casa della Lazio, vincendo in rimonta grazie alle reti di Raspadori e Caputo.
Da quando è ripresa la stagione, il Sassuolo ha perso la prima partita (4-1 a Bergamo), pareggiato 3-3 contro Inter e Verona e vinto contro Fiorentina (3-1), Lecce (4-2), Bologna e Lazio (entrambe 2-1). Al Mapei Stadium di Reggio Emilia fino ad ora i neroverdi hanno vinto 7 gare, ne hanno pareggiate 2 e perse 6: tra le mura amiche non perdono dal 15 febbraio, quando passò 1-0 il Parma.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UN GRANDE REPARTO OFFENSIVO
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
In Serie A sono già tre i giocatori in doppia cifra: si tratta di Caputo (16 gol), Berardi (12) e Boga (11). Gli altri marcatori stagionali sono Djuricic (4), Traorè e Defrel (3), Muldur (2) e Raspadori, Toljan, Obiang, Bourabia, Duncan, Rogerio, Haraslin e Magnani (1). Caputo è anche il calciatore della rosa ad aver giocato più minuti in campionato, seguito dal portiere Consigli, Boga e Locatelli.
GLI EX DELLA PARTITA
Nella squadra emiliana sono 4 i giocatori che hanno vestito la maglia bianconera in passato: Peluso, Romagna, Rogerio e Tripaldelli. Mentre gli ultimi tre non hanno mai giocato in Prima Squadra, militando solamente nel nostro vivaio, il primo con la Juventus è sceso più volte in campo. Federico Peluso infatti, difensore classe 1984, ha totalizzato 31 presenze e 2 reti in una stagione e mezza, vincendo due Scudetti e una Supercoppa Italiana. I gol sono arrivati entrambi nel 2013 in Coppa Italia contro la Lazio e in campionato proprio contro il Sassuolo, in un roboante 4-0 che vide grande protagonista Carlos Tevez con una tripletta.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
MISTER SARRI PRESENTA LA SFIDA DI REGGIO EMILIA
14 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Domani sera a Reggio Emilia la Juventus è di scena sul campo del Sassuolo, match valido per la 33° giornata di Serie A. Oggi Mister Sarri ha risposto alle domande dei giornalisti invitati all’incontro all’Allianz Stadium. «Il Sassuolo è una di quelle squadre che ha preso la strada dell’Atalanta. Sta dando continuità al progetto, è organizzato, ha qualità ed un allenatore di alto livello. É una formazione pericolosa, soprattutto in attacco, con entusiasmo. Ma anche noi ne abbiamo, siamo in un momento dove ci stiamo giocando qualcosa di importante. Dobbiamo ancora lottare e soffrire. Abbiamo la fortuna di avere in mano il nostro destino e sappiamo che se facciamo 11 punti nelle prossime 6 partite centriamo l’obiettivo».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LE QUALITÀ DEL SASSUOLO
«É una formazione con una propensione al palleggio fuori dal normale. Riesce a togliere la palla agli avversari e prendere in mano le partite. Quando gioca contro le grandi squadre non si fa delle remore, va sempre avanti sul suo percorso. É una gara nella quale a tratti dovremo soffrire, lo dobbiamo prevedere. De Zerbi è un allenatore che da un’impronta, ha delle idee e cerca di applicarle. Tra i tecnici giovani mi sembra il più interessante».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LE CONDIZIONI DI DEMIRAL E CHIELLINI
«Demiral sta bene. É reduce da un’operazione al crociato, è rientrato due giorni fa, bisogna dargli un po’ di tempo per allenarsi e tornare un minimo in condizione. La sensazione è che sia guarito. Chiellini è uno dei grandi rimpianti della nostra stagione, dover fare a meno di lui è stato pesante, è un giocatore trascinante. Da 5 giorni si sta allenando con la squadra. Non è in grado di giocare 90 minuti ma sta crescendo».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
BUON COMPLEANNO, DANILO!
15 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Oggi la Juve sarà in viaggio per l’Emilia Romagna, dove stasera è attesa da una partita molto importante, contro il Sassuolo.
Sarà allora un compleanno più che mai di lavoro per Danilo, che oggi spegne 29 candeline.
Ci sarà di sicuro un momento per ricevere l’abbraccio di tutti i compagni, e virtualmente, anche il nostro e di tutti i tifosi bianconeri.
E poi si tornerà concentrati sull’impegno di questa sera. Sperando, come sempre in questi casi, che il regalo più bello arrivi… in campo!
Tanti auguri, Danilo
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I CONVOCATI PER SASSUOLO-JUVE
15 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juve è in partenza. Destinazione: Reggio Emilia, Mapei Stadium, per la precisione, dove questa sera, alle 21:45, sfiderà il Sassuolo.
Maurizio Sarri ha diramato la lista dei bianconeri che saranno a disposizione per la gara con i neroverdi. Questo l’elenco completo:
Portieri: Szczesny, Pinsoglio, Buffon. Difensori: Chiellini, De Ligt, Alex Sandro, Danilo, Bonucci, Rugani, Demiral. Centrocampisti: Pjanic, Ramsey, Matuidi, Rabiot, Bentancur, Muratore. Attaccanti: Cristiano Ronaldo, Dybala, Douglas Costa, Higuain, Bernardeschi, Olivieri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IN VIAGGIO VERSO SASSUOLO-JUVE!
15 luglio 2020
Bianconeri in direzione Reggio Emilia per la sfida del Mapei Stadium.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IN NUMBERS – LA SFIDA DI REGGIO EMILIA
15 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I PRECEDENTI La Juventus ha perso soltanto una delle 13 sfide di Serie A contro Il Sassuolo, 0-1 nell’ottobre 2015; completano il bilancio 10 successi e due pareggi.
NELLE SETTE, ALMENO DUE In tutte le ultime sette sfide di Serie A contro il Sassuolo la Juventus ha segnato almeno due gol, per un totale di 22 reti, una media di 3.1 per incontro.
LE ULTIME TRE TRASFERTE CONTRO IL SASSUOLO La Juventus ha vinto le ultime tre trasferte di Serie A contro il Sassuolo con un punteggio complessivo di 8-1; nelle precedenti tre aveva ottenuto un successo, un pareggio e una sconfitta.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
TRE SU TRE I bianconeri hanno segnato almeno tre reti in tre delle sei gare esterne di Serie A contro il Sassuolo.
IL FILOTTO DEL SASSUOLO Il Sassuolo ha vinto quattro partite di fila (non accadeva da agosto 2016) e per la prima volta nella sua storia può arrivare a cinque successi consecutivi in uno stesso campionato di Serie A.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
SASSUOLO IN GOL DA SEI GARE I neroverdi hanno segnato almeno due reti in tutte le ultime sei gare di campionato: nella loro storia in Serie A hanno fatto meglio solo in un’occasione, nel maggio 2017 (sette).
RECORD DI RETI Nell’ultimo match contro la Lazio, il Sassuolo già ha superato il suo record di gol in una singola stagione di Serie A (59).
ATTENZIONE AGLI ULTIMI 30 MINUTI La Juventus ha la miglior difesa della Serie A in corso (32) – nonostante questo, i bianconeri hanno concesso il 56% dei propri gol nel corso dell’ultima mezzora di gioco (18/32), la percentuale più alta in questo campionato.
CR… 18 Cristiano Ronaldo ha preso parte ad un gol in ciascuna delle ultime 18 gare di campionato, stabilendo un nuovo record personale da quando milita nei Top-5 (il precedente era di 17 tra agosto 2014 e gennaio 2015 in Liga con il Real).
LEO IN GOL Leonardo Bonucci è andato a segno nell’ultima gara di campionato contro il Sassuolo: per la prima volta in Serie A può segnare contro la stessa squadra in entrambe le sfide stagionali.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ABBONAMENTI 2019/2020: MODALITÀ DI RIMBORSO PER LE PARTITE DISPUTATE A PORTE CHIUSE
15 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juventus Football Club S.p.A. comunica che, in ragione della normativa per il contenimento della emergenza epidemiologica da COVID-19 e dei conseguenti provvedimenti delle Autorità nazionali e sportive che prevedono la disputa delle partite del campionato di calcio di Serie A TIM 2019 /2020 a porte chiuse, in conformità alle disposizioni di legge (art. 88, D.L. 17 marzo 2020, convertito in L. 24 aprile 2020 n. 27 e s.m.) e, dunque, in eccezionale deroga alle pattuizioni contrattuali gli abbonamenti relativi alla stagione 2019/20 e ai settori di seguito elencati sono annullati, con diritto per i titolari all’emissione di un voucher di valore pari al rateo delle partite non fruite:
Tribuna Nord (1° e 2° anello)
Tribuna Sud (1° e 2° anello)
Tribuna Est (1° e 2° livello centrale e laterale)
Tribuna Ovest (1° e 2° livello laterale)
Tribuna Ovest 2°
Tribuna Family
Si intendono “non fruite” le partite sospese nel periodo 8 marzo/26 maggio 2020 e che verranno disputate a porte chiuse nel periodo 22 giugno /2 agosto 2020:
Juventus – Inter
Juventus – Lecce
Juventus – Torino
Juventus – Atalanta
Juventus – Lazio
Juventus – Sampdoria
Juventus – Roma.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
EMISSIONE DEI VOUCHER
Il voucher sarà caricato automaticamente su un borsellino elettronico personale a cui il titolare di abbonamento potrà accedere secondo le modalità che saranno comunicate direttamente tramite mail dedicata al singolo abbonato entro il 17 Luglio 2020.Il voucher sarà utilizzabile per l’acquisto di biglietti e abbonamenti di eventi organizzati da Juventus presso l’Allianz Stadium e Juventus Museum&Tour disponibili tramite i canali di vendita ufficiali Juventus.
In caso di provvedimenti futuri che dovessero consentire la riapertura al pubblico di partite nell’ambito della stagione 2019/20 ancora in corso, i voucher emessi potranno essere utilizzati anche per l’acquisto dei biglietti che saranno eventualmente messi in vendita dalla Società.
Gli abbonati Juventus Premium Club e Legends Club riceveranno comunicazioni direttamente dalla Società per mezzo dei consueti canali a loro dedicati.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
3-3 CON IL SASSUOLO
15 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Sopra di due gol prima, poi sotto di uno e con un punto in tasca alla fine della partita: con il Sassuolo la Juve non va oltre il pareggio e, se potrebbe recriminare visto come si era messa la gara dopo poco più di dieci minuti, può essere lieta di non aver subito eccessivamente la reazione e l’orgoglio degli emiliani, che ribaltano il risultato e vengono a loro volta riagguantanti. La squadra di De Zerbi si conferma una splendida realtà del campionato e come già aveva fatto all’Allianz Stadium, affronta a viso aperto i campioni d’Italia, mettendoli più di una volta in difficoltà, nonostante un avvio che avrebbe stroncato anche i più inguaribili ottimisti.  GUARDA GLI HIGHLIGHTS IN ESCLUSIVA:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
DOPPIA JUVE ALL’INIZIO
La strada sembra spianarsi subito per i bianconeri, con la sassata imparabile di Danilo festeggia i 29 anni compiuti oggi con il gol che sblocca subito il risultato. Non bastasse l’immediato vantaggio, arrivano subito dopo anche il lancio di Pjanic e il piazzato di Higuain, che portano il punteggio sul 2-0 dopo appena 12 minuti. Ne restano circa ottanta, e dopo un simile inizio da parte della Juve non sembrerebbero avere molto senso.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
REAZIONE EMILIANA
Invece il Sassuolo è una delle poche squadre in grado di affrontare una simile situazione senza ansia. Un po’ perché cercare il gioco sempre e comunque fa parte della filosofia di De Zerbi, un po’ perché aver vinto le ultime quattro partite regala una fiducia che non può essere minata da due episodi. Ecco allora che gli emiliani si gettano in avanti, sfiorano il gol con Muldur e Berardi, fermati da Szczesny che però non può nulla quando Djuricic infila sotto l’incrocio da fuori area.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UNO-DUE SASSUOLO
Il pareggio arriva con una superba punizione di Berardi, concessa ad inizio ripresa per un intervento falloso di Bentancur al limite. Il vantaggio tarda poco: Berardi, ancora lui, incrocia il destro quasi dal limite e Caputo, appostato sul secondo palo, infila da due passi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ALEX SANDRO INCORNA IL PAREGGIO
Sarri, dopo aver cambiato Chiellini con Rugani a inizio ripresa, interviene ancora e inserisce Rabiot e Dybala al posto di Pjanic e Higuain. Il francese ha subito un’ottima occasione, ma mette a lato di testa il traversone di Bernardeschi, quindi è Ronaldo a colpire male il cross di Dybala. I cambi sembrano dare ai bianconeri energia nuova e poco dopo l’ulteriore sostituzione di Bernardeschi con Douglas Costa, Alex Sandro infila il pareggio, deviando di testa il cross di Bentancur dalla bandierina.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
FINALE CONFUSO, FINISCE IN PARITÀ
La partita è viva, anche se confusa: con la stessa velocità con cui cambia il punteggio sul tabellone, così cambia l’equilibrio in campo. E così se la Juve sfiora il vantaggio con Ronaldo, fermato per due volte da Consigli, altrettanto fa il Sassuolo, con Traorè e Boga. Gli errori, dettati dalla stanchezza sono i veri protagonisti degli ultimi minuti. Non c’è più logica nelle giocate, solo grinta, quella che porta Bourabia a sparare un destro violento da trenta metri che Szczesny alza sopra la traversa. Finisce 3-3 e la Juve finisce la terza gara consecutiva senza vittorie, ma trova un punto che, a questo punto della stagione, e visti i risultati delle inseguitrici, può comunque valere parecchio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL TABELLINO
SASSUOLO-JUVENTUS 3-3
RETI: Danilo 5′ pt, Higuain 12′ pt, Djuricic 29′ pt, Berardi 6′ st, Caputo 9′ st, Alex Sandro 19′ st Alex Sandro
SASSUOLO
Consigli; Muldur, Chiriches (30′ st Marlon), Peluso, Kyriakopoulos; Magnanelli (21′ st Bourabia), Locatelli; Berardi (41′ st Ferrari), Djuricic (21′ st Traorè), Boga (41′ st Raspadori) ; Caputo
A disposizione: Pegolo, Haraslin, Magnani, Piccinini, Ghion, Manzari, Mercati
Allenatore: De Zerbi
JUVENTUS
Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini (1′ st Rugani), Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (12′ st Rabiot), Matuidi (41′ st Ramsey); Bernardeschi (17′ st Douglas Costa), Higuain (12′ st Dybala) Ronaldo
A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Bonucci, Demiral, Muratore, Olivieri
Allenatore: Sarri
ARBITRO: Valeri
ASSISTENTI: Ranghetti, Liberti
QUARTO UFFICIALE: Sacchi
VAR: Chiffi, Galetto
AMMONITI: 43′ pt Magnanelli, 47′ pt Bernardeschi, 8′ st Kyriakopoulos, 13′ st Berardi, 17′ st Ronaldo, Bonucci 36′ st, Bourabia 44′ st, 50′ st Ramsey.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL COMMENTO DI MISTER SARRI AL PARI DI REGGIO EMILIA
15 LUGLIO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
A fine partita, queste le parole di Maurizio Sarri sul pareggio contro il Sassuolo: «Un allenatore pretende continuità dalla propria squadra e in questo momento facciamo fatica a mantenerla, sia da un punto di vista fisico che mentale: abbiamo momenti buonissimi alternati a una passività difficile da comprendere. Va anche detto che stiamo affrontando squadre che arrivano in grande forma, come l’Atalanta o stasera il Sassuolo. Dobbiamo risolvere il problema di questi alti e bassi, che è una situazione che stanno avendo quasi tutte le squadre in questo momento, salvo poche eccezioni. Se risolviamo questa problematica, la strada è quella giusta»
E poi: «Serve un’applicazione più costante durante la partita per evitare cali. A tratti diamo l’impressione di avere un potenziale molto elevato, in altri momenti sembriamo più vulnerabili. Dopo il 2-0 avremmo dovuto tenere il Sassuolo nella sua metà campo con il palleggio, alzando la squadra. Noi invece volevamo “strappare” troppo, e abbiamo allargato gli spazi. Adesso non dobbiamo fare calcoli, ma pensare partita per partita».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Su Chiellini: «Sembrava stesse bene negli ultimi giorni, oggi ha avuto un indurimento al polpaccio, forse era un po’ presto per buttarlo dentro, ma avevamo bisogno della sua personalità, non essendo disponibile Bonucci».  QUI TUTTI I VIDEO BIANCONERI!

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.