Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutte le notizie dal Mondo, sempre aggiornate ed approfondite. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 7 minuti

Ultimo aggiornamento 18 Ottobre, 2020, 10:02:24 di Maurizio Barra

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:57 DI SABATO 17 OTTOBRE 2020

ALLE 10:02 DI DOMENICA 18 OTTOBRE 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: presidente tedesco Steinmeier in quarantena
Dopo che una delle sue guardie del corpo è risultata positiva
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
17 ottobre 2020
15:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier si è messo in quarantena dopo che una delle sue guardie del corpo è risultata positiva al coronavirus. Lo ha annunciato uno dei suoi portavoce. Steinmeier è stato in contatto con la persona “per diversi giorni” la scorsa settimana. Il presidente si è anche sottoposto a un test per il Covid-19 e ora è in attesa del risultato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020: oltre 25 mln hanno già votato, e’ record
La pandemia spinge soprattutto il voto per posta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
17 ottobre 2020
16:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A diciassette giorni dalle elezioni presidenziali in Usa, oltre 25 milioni di americani hanno già votato in persona o attraverso il voto per posta.
Sono gli ultimi dati dello Us Election Project diffusi dalla Universita’ della Florida. Si tratta di numeri record: in tempi di pandemia – spiegano gli esperti – gran parte degli elettori sta scegliendo il voto anticipato, soprattutto quello per posta, per evitare assembramenti o lunghissime code ai seggi il 3 novembre. Nel 2016 allo stesso punto della corsa per la Casa Bianca avevano già votato in 6 milioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ministra degli esteri Belgio positiva
Nel Paese si registra un raddoppio dei ricoveri in 7 giorni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 ottobre 2020
17:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Positiva al coronavirus è risultata anche la ministra degli Esteri ed ex premier belga Sophie Wilmes che lo ha reso noto con un tweet. In Belgio, intanto, aumentano ancora i contagi dove i ricoveri giornalieri sono praticamente raddoppiati passando da una media di 107 ai 207 negli ultimi sette giorni.
Oggi ha annunciato di essere positivo al Covid-19 anche Il ministro degli Esteri austriaco Alexander Schallenberg che, come la Wilmes, ha partecipato lunedì scorso in Lussemburgo, al Consiglio Affari Esteri dell’Unione Europea.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: vacanze in Grecia, bufera sui reali d’Olanda
Willem-Alexander e Maxima interrompono viaggio dopo le polemiche
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2020
17:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il re e la regina d’Olanda hanno annunciato che interromperanno oggi le loro vacanze in Grecia dopo essere stati travolti dalle critiche per essere partiti in un momento critico per il Paese, di nuovo bloccato dalla crisi coronavirus.
“Interromperemo la nostra vacanza. Abbiamo visto la reazione della gente sui media, è stata forte e ci ha condizionati”, hanno spiegato in un comunicato i sovrani olandesi. “Non vogliamo lasciare dubbi al riguardo: per tenere sotto controllo il Covid-19 è necessario che si seguano le linee guida. Il dibattito sulla nostra vacanza non contribuisce a questo”, hanno sottolineato. Il governo è stato colto di sorpresa dalla notizia della vacanza dei reali e il premier Mark Rutte è stato accusato dall’emittente pubblica Noa di aver “poco controllo sul re”. Il tutto mentre, su pressione delle opposizioni, è stata chiesta una revisione del budget annuale della famiglia reale.
Non è la prima gaffe dei reali in questo periodo. Ad agosto, durante un’altra vacanza in Grecia, si erano dovuti scusare per aver infranto la regole del distanziamento sociale facendosi fotografare con il proprietario di un ristorante.
Da questa settimana nei Pasi Bassi è in vigore un lockdown parziale che prevede la chiusura per un mese bar, ristoranti e “coffeeshop” tranne che per il servizio da asporto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Prof decapitato: Charlie Hebdo invita a manifestare domani
Insieme con altre associazioni alle 15 a place de la République
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
17 ottobre 2020
17:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il settimanale satirico Charlie Hebdo ha chiamato alla mobilitazione dopo ‘l’assassinio del professor Samuel Paty per aver mostrato caricature di Maometto in una classe”. L’appuntamento per protestare “contro questo orrore”, diffuso in un tweet al quale hanno già aderito diverse associazioni e sindacati, è fissato per domani alle 15 a place de la République.
Già oggi, davanti alla scuola dove è avvenuto l’omicidio del professor Samuel Paty, a Conflans-Sainte-Honorine (nord di Parigi), si è radunata una folla spontanea di persone che hanno depositato fiori ed esposto cartelli in memoria dell’insegnante decapitato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Prof decapitato: tra fermati anche un noto islamista
Andò con padre studentessa da preside, volevano allontanare prof
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
17 ottobre 2020
18:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Militante islamico molto attivo in Francia, Abdelhakim Sefrioui, è uno dei 9 fermati dopo la decapitazione del professore di Storia Samuel Paty, in banlieue di Parigi, secondo quanto si apprende da fonti dell’inchiesta.
Sefrioui è l’uomo che accompagnò l’8 ottobre il padre di una studentessa dalla preside della scuola di Bois d’Aulne di Conflans-Saint-Honorine per chiedere l’esclusione dalla scuola dell’insegnante che aveva mostrato in classe le caricature di Maometto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: prima esecuzione federale di una donna da oltre 60 anni
Sarà giustiziata l’8 dicembre, il 10 toccherà a un detenuto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
17 ottobre 2020
18:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo degli Stati Uniti ha fissato le date di altre due esecuzioni federali, in tutto nove quest’anno da quando l’amministrazione Trump le ha reintrodotte. L’8 dicembre toccherà a Lisa Montgomery, la prima donna a passare per le mani del boia da oltre 60 anni. E’ stata condannata nel 2004 per aver strangolato un’altra donna incinta.
Le ultime due donne ad essere giustiziate nel 1953 furono Bonnie Brown Headey ed Ethel Rosenberg, quest’ultima protagonista di una famosa storia di spionaggio e messa a morte insieme al marito Julius.
L’altra esecuzione e’ prevista per il 10 dicembre e riguarda Brandon Bernard, condannato per l’uccisione nel 1999 in Texas di due giovani religiosi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: nuovo record in Francia, 32.427 nuovi casi
Tasso positività al 13,1%, 90 i decessi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
17 ottobre 2020
20:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record di contagi in Francia in sole 24 ore: 32.427 secondo le cifre diffuse da Santé Publique, con un tasso di positività che si impenna al 13,1%. I tamponi sfiorano ormai i 200.000 giornalieri (196.805).
I decessi sono stati, da ieri, 90, per un totale dal 1 marzo di 33.392.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Israele da oggi uscita graduale dal lockdown
Nelle ultime 24 ore la percentuale dei contagi è calata al 2,8%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 ottobre 2020
08:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mentre da oggi Israele inizia un’uscita graduale da circa un mese di lockdown, la percentuale dei contagi di coronavirus registrata nelle ultime 24 ore è stata del 2,8%. Si tratta di 395 casi su oltre 14 mila tamponi.
Lo ha reso noto il ministero della sanità secondo cui questa cifra – che è la più bassa in assoluto nelle ultime settimane – va tuttavia esaminata con prudenza perché di sabato il numero dei tamponi è molto basso.
In una giornata media c’è ancora da aspettarsi, secondo il ministero, una cifra complessiva di circa 1.500 nuovi casi positivi al giorno. Ieri il premier Benyamin Netanyahu ha dunque rinnovato gli appelli alla popolazione affinché si astenga ancora da assembramenti di qualsiasi genere.
Al momento i malati gravi sono 673, e di questi 237 sono in rianimazione. I decessi sono saliti ieri di 20 unità, a 2190. I malati attivi sono oltre 33 mila.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Banksy: ‘Mia la ragazzina con hula hoop’
Nuova opera artista sul muro di Nottingham
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2020
18:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Banksy ha rivendicato come suo il murales in bianco e nero di una ragazzina che si diverte con un hula hoop realizzato con una gomma da bicicletta, apparso di recente sul muro di un parrucchiere di Nottingham. Pubblicando una foto dell’opera sul suo account Instagram, l’artista ha posto fine alle speculazioni sulla sua paternità, che si erano scatenate sin dalla sua apparizione martedì sul muro di mattoni rossi di questa città dell’Inghilterra centrale nel quartiere di Lenton. Le autorità locali hanno coperto il lavoro con una pellicola di plastica trasparente per proteggerlo:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Banksy (@banksy) in data:

Covid: 400mila casi in un giorno nel mondo, record
In Europa 140mila al giorno, più di India-Usa-Brasile insieme
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2020
19:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il mondo ha registrato oltre 400.000 nuovi casi di coronavirus in un solo giorno. Lo rileva il Guardian, riferendosi agli ultimi dati di venerdì.
L’Europa, emersa nelle ultime settimane come il nuovo epicentro della pandemia, ha registrato una media di 140.000 casi al giorno nell’ultima settimana. Più casi quotidiani rispetto a India, Brasile, Stati Uniti messi insieme.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gaffe di Trump, chiama Macron ‘primo ministro’
Durante una manifestazione elettorale nello stato del Michigan
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
18 ottobre 2020
09:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gaffe del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che durante una manifestazione elettorale nello stato del Michigan, ha ‘degradato’ il suo omologo francese, il presidente Emmanuel Macron al grado di primo ministro.
Parlando dell’accordo sul clima di Parigi, dal quale gli Stati Uniti si sono ritirati dopo la sua elezione nel 2016, Trump ha detto che “mi piace molto il primo ministro Macron ma gli ho chiesto come stava andando l’accordo. Ho detto che era un disastro”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tregua violata, accuse incrociate Armenia-Azerbaigian
Erevan e Baku parlano di colpi d’artiglieria dal fronte opposto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 ottobre 2020
09:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Accuse incrociate tra Armenia e Azerbaigian. Dopo Erevan, anche Baku ha accusato le forze armene di aver violato il cessate il fuoco sulla contesa regione del Nagorno-Karabakh, poche ore dopo l’entrata in vigore a mezzanotte. “Le forze armene hanno gravemente violato un altro accordo”, ha detto in un comunicato il ministero della Difesa dell’Azerbaigian, accusandole di avere sparato colpi di artiglieria in varie direzioni e di avere lanciato attacchi lungo la linea del fronte.
Anche il ministero della Difesa armeno aveva in precedenza accusato le forze azere di violare la tregua. “Il nemico ha sparato colpi d’artiglieria verso il nord tra le 00:04 e le 2:45 (22:04 e 00:45 ora italiana, ndr) e ha lanciato razzi verso il sud tra le 2:20 e le 2:45”, ha dichiarato su Twitter la portavoce Shushan Stepanyan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele-Bahrein, ‘altro giorno storico’ per nostri Paesi
Delegazione mista parte per Manama per firma avvio relazioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
18 ottobre 2020
09:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Un altro giorno storico” così Israele e Bahrein salutano la firma del “comunicato congiunto” che oggi a Manama di fatto avvierà le relazioni tra di due Paesi dopo la sigla dell’Accordo di Abramo il mese scorso alla Casa Bianca. Al Ben Gurion di Tel Aviv è giunta la delegazione mista Usa-Israele che il volo El Al 973 porterà direttamente nella capitale del Bahrein per la cerimonia. A bordo per gli Usa il segretario al tesoro Steven Mnuchin e il negoziatore capo del presidente Trump Avi Berkowitz. Per Israele il consigliere per la sicurezza nazionale Meir Ben Shabbat e il direttore generale del ministero degli esteri Alon Ushpitz. “Questo momento storico – ha detto – non sarebbe stato possibile senza la leadership del presidente Trump e della sua amministrazione”. Dopo il Bahrein la delegazione israeliana proseguirà per gli Emirati.   VAI ALLA POLITICA   VAI ALL’ECONOMIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Usa 2020: da Washington a Ny marcia delle donne contro Trump
In migliaia hanno protestato anche contro la nomina di Barrett
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
18 ottobre 2020
09:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cortei in tutta America per la Women’s March, la marcia delle donne. Da New York a Washington, da Los Angeles a San Francisco, decine di migliaia di persone hanno manifestato per chiedere agli americani di votare contro il presidente Donald Trump e per protestare contro la nomina della cattolica conservatrice Amy Barrett alla Casa Bianca.
“La presidenza Trump e’ iniziata con una marcia delle donne e ora e’ destinata a finire con il voto delle donne”, ha affermato durante la manifestazione nella capitale una delle organizzatrici della Women’s March.

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.