Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Tutte le notizie del Piemonte. Sempre approfondite ed aggiornate. SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 7 minuti

Ultimo aggiornamento 21 Novembre, 2020, 03:57:03 di Maurizio Barra

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:18 DI VENERDì 20 NOVEMBRE 2020

ALLE 03:57 DI SABATO 21 NOVEMBRE 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: terzo pit stop dell’Asl Vercelli operativo a Santhià
Si aggiunge a quelli nel capoluogo e a Borgosesia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
20 novembre 2020
14:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Asl di Vercelli potenzia sul territorio le aree pit stop dove fare i tamponi per il contagio da coronavirus direttamente in automobile. Oggi è entrata in funzione la terza postazione, individuata nel parcheggio della Casa della salute di Santhià, che va ad aggiungersi a quelle di Vercelli e Borgosesia. Già 27 persone, prenotate dal Sisp dell’Asl Vercelli, hanno eseguito il tampone molecolare nella nuova area, che copre una vasta porzione di territorio, da San Germano, alle porte di Vercelli, fino al confine con il Torinese.
Stamattina la direzione aziendale ha effettuato un sopralluogo sul posto insieme al sindaco di Santhià, Angelo Cappuccio, anche per valutare da vicino ulteriori migliorie logistiche per il proseguimento delle attività di pit stop durante il periodo invernale. “Il potenziamento – sottolineano dall’Asl – è fortemente sostenuto dal presidente della commissione Sanità Alessandro Stecco, anche alla luce delle analisi e degli studi condotti nell’ambito del comitato tecnico scientifico regionale sul monitoraggio degli esposti e il tracciamento dei contatti. Nei prossimi giorni sarà incrementato il numero di posti disponibili per l’effettuazione del test”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: Linee di Energia, come conservare il contemporaneo
Evento di Artissima e Centro Restauro Venaria Reale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2020
16:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Conservare e restaurare l’arte contemporanea è un’eccellenza italiana frutto di una collaborazione tra pubblico e privato che sta dando importanti frutti, ponendo le basi per il futuro. E’ quanto emerso oggi in un convegno in streaming su ‘Produzione, conservazione e trasmissione dell’arte italiana del ‘900’ nell’ambito di Artissima legato al progetto ‘Linee di Energia’, promosso da Intesa San Paolo in collaborazione con il Centro per la Conservazione e Restauro ‘La Venaria Reale’ e l’Associazione Igiic-Gruppo Italiano International Institute for Conservation.
“L’arte contemporanea e la sua conservazione sono un tema che ci sta sempre più a cuore – spiega Michele Coppola, executive Diretctor Arte, Cultura e Beni Storici di Intesa San Paolo – e il progetto Linee di Energia, giunto al quarto anno e che sono certo proseguirà, è la riprova, con le sue intuizioni, di quanto sia fondamentale oggi far camminare insieme pubblico e privato”.
All’incontro hanno partecipato anche Ilaria Bonacossa, direttrice di Artissima, Stefano Trucco, presidente del Centro La Venaria Reale e artisti come Cesare Pietroiusti che ha raccontato del deterioramento di alcune opere esposte in musei internazionali e delle ragioni o meno del loro restauro.   SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

CR7 rockstar su Instagram, video fa impazzire web
GUARDA
La versione inedita del campione juventino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2020
16:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sul palcoscenico, con la chitarra in mano, le luci psichedeliche ad accompagnare la sua esibizione sulle note di I Love Rock ‘n’ Roll di Joan Jett. E’ un Cristiano Ronaldo in versione rockstar quello che sta facendo impazzire il web. Sono migliaia le visualizzazioni del breve video, postato nelle storie di Instagram dal campione portoghese, gilet nero sulla pelle e cappellino con la visiera.
Conclusi gli impegni col Portogallo, CR7 si prepara a guidare la Juventus contro il Cagliari. E per la prima volta potrebbe anche indossare la fascia da capitano, vista l’indisponibilità in contemporanea di Bonucci e di Chiellini.   JUVENTUS    CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino: Borgo Rossini stories, 53 racconti del quartiere
Curato da Morelli e Pinto. Prossima tappa Barriera di Milano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2020
17:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il 23 novembre esce in libreria Borgo Rossini stories, una raccolta di 53 racconti scritti da abitanti o ex abitanti del quartiere torinese. Il libro, curato dal giornalista Paolo Morelli e dal libraio Rocco Pinto, è edito da Graphot. L’opera, ideata nel corso del primo lockdown, vede la luce in forma di libro durante una nuova chiusura, a sottolineare la necessità di racconto collettivo in questo momento storico.
L’iniziativa è stata promossa dalla libreria Il Ponte sulla Dora, per alimentare il senso di comunità durante il periodo di isolamento. La pubblicazione raccoglie testimonianze di scrittori e personaggi importanti della città, commercianti, abitanti e appassionati del borgo, arricchite da immagini d’epoca. Dopo la positiva esperienza in Borgo Rossini, il progetto di racconto collettivo sarà riproposto su altri quartieri di Torino. Il prossimo a partire sarà l’8 dicembre Barriera di Milano, al centro di una nuova rassegna dal titolo Barriera stories.
“Questo lavoro ci è cresciuto fra le mani – spiegano i curatori, Paolo Morelli e Rocco Pinto – e abbiamo deciso di ripetere l’esperienza anche in altre zone, perché ci sono ancora tantissime storie da raccontare. L’esperienza di comunità che abbiamo vissuto in Borgo Rossini può espandersi, e Barriera di Milano sarà il prossimo borgo protagonista, con il suo enorme patrimonio di storie”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rifiuti: Gruppo Marazzato apre polo tecnologico nel Torinese
Convenzione con Politecnico per trasformare scarti industriali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2020
17:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il ‘Gruppo Marazzato’, storica azienda vercellese leader nl settore ambientale, apre a ricerca e sviluppo. E inaugura, in un’area industriale acquisita nel 2017, il Polo Tecnologico di Villastellone, nel torinese, dedicato alla sperimentazione di soluzioni avanguardistiche sostenibili per mutare gli scarti industriali in materie prime “grazie a una preziosa convenzione stipulata con il Politecnico di Torino”. Lo afferma Eleonora Longo, 26 anni, ingegnere novarese Coordinatrice del Team targato ‘Marazzato’ di professionisti composto da Ivano Bosi, amministratore delegato di ‘Azzurra Srl’, società del ‘Gruppo’ che gestisce l’impianto, la biologa Stefania De Pandis e l’ingegnere chimico Maurizio Anlero.
“E’ grazie a loro – spiega Eleonora Longo – che si è potuto dar luogo al progetto di sviluppo impiantistico del trattamento chimico-fisico biologico più che raddoppiandone la portata: dagli iniziali 50mila metri cubi annui sino ai 105 mila attuali quale volume complessivo di rifiuti trattati liquidi, pericolosi e non. E procedere così a vele spiegate con il traguardo ambito di fare della struttura un punto innovativo e di riferimento in Italia di materia di Best Available Technologies, ovvero procedimenti ultra avanzati applicati al mondo dei rifiuti liquidi industriali”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pirlo ‘De Ligt è pronto, Alex Sandro non ancora’
Tecnico, ‘per olandese c’è stato l’ok dell’ortopedico’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2020
17:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ai microfoni di Juventus Tv, Andrea Pirlo fa il punto su De Ligt e Alex Sandro alla vigilia della partita casalinga con il Cagliari. “L’olandese era già da un po’ di tempo che si allenava con noi e mancava soltanto l’ok dell’ortopedico, ora che è arrivato può giocare – la risposta dell’allenatore bianconero – mentre per Alex Sandro ci vorrà un po’ più di tempo per vederlo dall’inizio ma comunque è convocabile”.   JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE CON IL VIDEO INTEGRALE ESCLUSIVO DELLE PAROLE DI ANDREA PIRLO ALLA VIGILIA DI JUVENTUS – CAGLIARI E TUTTO SUL MONDO JUVE   PRIME VIDEO CHANNELS: ISCRIVITI! ORA è IN ITALIA, NON PERDERE QUESTA OCCASIONE!

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Cirio ‘pronti rivalerci per ritardi vaccini influenza’
In Piemonte 900 mila dosi su 1,3 milioni acquistate
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2020
18:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte è pronta a rivalersi nei confronti dell’azienda che ha vinto la gara per la fornitura del vaccino anti influenzale, la Sanofi, per i ritardi nelle consegne. A dirlo il governatore Alberto Cirio: “Non parliamo di una fornitura di sedie – spiega in video conferenza – ma della salute dei cittadini e pretendiamo che quanto pattuito venga rispettato fino all’ultima dose. Chiediamo tempi certi e siamo pronti a far valere le nostre ragioni nelle sedi opportune”. Dei vaccini acquistati la scorsa estate, 1,3 milioni di dosi, il Piemonte ne ha viste finora consegnate 900mila.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 3.861 contagi in Piemonte, oltre 71mila in isolamento
I decessi sono 88, eseguiti più di 21mila tamponi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2020
18:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ di 88 decessi e 3.861 nuovi contagi, il 33% dei quali asintomatici, il bilancio delle ultime 24 ore dell’emergenza Coronavirus in Piemonte. Il bollettino giornaliero dell’Unità di crisi segnala anche 393 ricoverati in terapia intensiva, tre in più rispetto a ieri, e 5.225 negli altri reparti, 78 in più rispetto a ieri. Quasi 71 mila i piemontesi in isolamento (70.927). I tamponi processati sono stati 21.513.
Dall’inizio dell’emergenza, il Piemonte ha registrato 5.419 decessi e 144.038 contagi. I piemontesi guariti sono 62.074.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio, Piemonte candidato a gestione ‘fredda’ vaccini
Con aziende di Casale Monferrato ‘capitale del freddo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2020
20:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte si candida alla gestione del futuro vaccino Covid a livello nazionale, dallo stoccaggio alla distribuzione. Ad annunciarlo il governatore Alberto Cirio insieme a Federico Riboldi, sindaco di Casale Monferrato (Alessandria), nota come la ‘capitale del freddo’ per le sue 30 aziende del settore, tra diretto e indotto. “Stiamo lavorando a un dossier – spiega Cirio – con cui candidiamo il Piemonte a un ruolo da protagonista per la prima tanche di vaccini. I tempi sono corti e vogliamo trasmettere la nostra candidatura entro fine mese”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: guasto ossigeno all’ospedale di Ivrea, indaga la procura
Il guasto avrebbe potuto provocare enormi conseguenze per i pazienti ricoverati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA (TORINO)
20 novembre 2020
20:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo, al momento senza indagati o ipotesi di reato, sul guasto tecnico che mercoledì sera ha mandato in tilt l’impianto dell’ossigeno all’ospedale di Ivrea. Delle indagini se ne occuperanno i carabinieri del Nas. Il guasto avrebbe potuto provocare enormi conseguenze per i pazienti ricoverati, specie quelli del reparto di terapia intensiva. Il pronto intervento di medici e infermieri ha scongiurato il peggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cirio, l’ordinanza di Speranza ci responsabilizza
Verso un Natale normale, ma di una nuova normalità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2020
20:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quella emanata oggi dal ministro della Salute, Roberto Speranza, “è un’ordinanza che ci aspettavamo, che non spegne le luci dell’uscita dalla zona rossa, ma che nello stesso tempo ci responsabilizza, giorno per giorno, con grande prudenza e senso di condivisione di questo percorso che ci può portare a vivere un Natale normale, ma di una nuova normalità che ci permetta di stabilizzare il risultato raggiunto”. A dirlo il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio a margine della conferenza stampa sui vaccini.
“L’ordinanza – precisa Cirio – fa salva la possibilità di anticipare la data nel momento in cui ci siano le condizioni per passare in zona arancione, il che vuol dire che il 27 novembre saremo nuovamente valutati e se i nostri numeri saranno confermati nella zona arancione, come lo sono questa settimana, si potrà passare”. L’uscita dalla zona rossa, ammonisce però il presidente, “non sarà una promozione per cui si va in vacanza come alla fine della scuola, sarà un passaggio che va vissuto con grande senso di responsabilità. Ed è il motivo per cui insieme ai nostri epidemiologi stiamo lavorando perché, pur cambiando colore e riaprendo ciò che è necessario riaprire, si possa individuare un meccanismo di vita sociale, di relazioni, di vivere il Natale che ci permetta di stabilizzare il dato del contagio. Non possiamo permetterci – conclude – di vivere un Natale come si è vissuta l’estate, perché vorrebbe dire a gennaio o febbraio ricadere in questa situazione emergenziale attraverso un meccanismo di stop and go che riuscirebbe a uccidere tutte le aziende che oggi a fatica stanno cercando in qualche modo di affrontare anche questo lockdown”.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.