Sport tutte le notizie in tempo reale! TUTTE ASSOLUTAMENTE TUTTE LE NOTIZIE SPORTIVE ED ANCHE APPROFONDITE E DETTAGLIATE E SEMPRE AGGIORNATE! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 13 minuti

Ultimo aggiornamento 16 Gennaio, 2021, 19:39:22 di Maurizio Barra

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 01:02 DI VENERDì 15 GENNAIO 2021

ALLE 19:39 DI SABATO 16 GENNAIO 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Nba: Phila riprende la marcia, vince anche Indiana
Rockets bene nella la prima dopo Harden
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
01:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ cominciato bene il dopo Harden per i Rockets. La formazione di Houston nel turno di questa notte in Nba ha infatti vinto in trasferta per 109-105 contro gli Spurs.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Era la prima partita dopo l’addio del loro fuoriclasse passato ai Nets, e i texani se la sono cavata bene grazie anche alle prodezze di Christian Wood, per lui 27 punti e 15 rimbalzi.
Notte positiva anche per i Sixers che sembrano aver smaltito la ‘pausa’ dovuta ai troppi casi di covid in squadra, costata qualche ko di troppo la perdita del primo posto a est. Phila ha ripreso a vincere, stavolta ne hanno fatto le spese i Miami Heat, superati per 125-108, grazie alla tripla doppia di Ben Simmons (10 punti, 10 rimbalzi e 12 assist) e ai 31 punti di Shake Milton, partito dalla panchina.
Vittoria larga dei Pacers in casa di Portland 111-87, con il sigillo di Domantas Sabonis (23 punti e 15 rimbalzi) e Malcolm Brogdon (25 punti). Vittoria di Denver su Golden State 114-104, con il serbo Nikola Jokic in gran serata, autore della quinta tripla doppia stagionale (23 punti, 14 rimbalzi e 10 assist). A Golden State non sono bastati i 35 punti e 11 rimbalzi di Steph Curry. Infine successo dei Raptors di Toronto 111-108 contro gli Hornets.
In classifica, Boston è al comando a est, seguita da Philadelphia; a ovest avanti i Lakers, seguiti dai Clippers.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dakar, muore motociclista francese Pierre Cherpin
Per gravi ferite alla testa riportate nella tappa del 10 gennaio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
16:12
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La morte del motociclista francese Pierre Cherpin ha gettato un’ombra sulla Dakar 2021, giunta oggi al suo epilogo, con la vittoria del francese Stéphane Peterhansel (Mini) nelle auto e dell’argentino Kevin Benavides (Honda) nelle moto. Cherpin, 52enne, alla sua quarta partecipazione alla dakar, in sella a una Husqvarna, era caduto durante la settima tappa, il 10 gennaio scorso, riportando gravi ferite alla testa.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il motociclista è morto durante il trasporto aereo a Lille, in Francia, dove avrebbe dovuto essere sottoposto a un nuovo intervento chirurgico, dopo quello effettuato a Gedda. La tragedia di Cherpin riapre il ricorrente tema della sicurezza della Dakar che negli anni ha segnato la morte di 31 piloti e copiloti (di cui 22 motociclisti; fra i quali Fabrizio Meoni nel 2005 e Giampaolo Marinoni nel 1986). Pesante anche il tributo parallelo: 45 morti fra assistenti di gara, tecnici, spettatori e spettatori. Cherpin è la 76ma vittima della maledizione Dakar, che dura sin dalla prima edizione, nel ’79. Nel 2020 persero la vita i motociclisti Paulo Goncalves e Edwin Strawer.
La tragedia precedente risaliva invece al 2016, vittima uno spettatore. La notizia della morte di Cherpin arriva all’ultimo giorno, con i successi di Peterhansel tra le auto e Benavides nelle moto. Il primo, fra i protagonisti fin dalla prima tappa, è un veterano della grande corsa, quest’anno disputata in Arabia Saudita, con partenza e arrivo a Gedda. Insieme con il copilota Édouard Boulanger, nell’ultima tappa il francese ha resistito agli attacchi dei più accreditati rivali di classifica, fra soprattutto Nasser Al-Attiyah (Toyota), ottenendo il suo ottavo trionfo assoluto alla Dakar nella categoria auto e il suo 14mo titolo assoluto. Inoltre, “Mister Dakar” ha trionfato a 30 anni dalla sua prima corona su una moto. Nella classifica finale delle auto, Pterhansel ha preceduto Al-Attiyah e lo spagnolo Carlos Sainz (Mini), vincitore della tappa odierna. Nelle moto l’ultima prova è andata all’americano Ricky Brabec (Honda) che ha preceduto sul traguardo proprio Benavides, e poi l’austriaco Matthias Walkner. Il risultato sia nelle auto che nelle moto è stato incerto fino all’ultimo. Nella classifica finale Benavides ha preceduto Brabec e il britannico Sunderland su Ktm
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Aus Open; ministro ‘in Australia solo negativi covid’
Dopo il caso di positività di Murray, attualmente in quarantena
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
12:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Il signor Murray e le altre 1.240 persone che fanno parte del torneo Aus Open, devono dimostrare che, prima di viaggiare verso Melbourne, dovranno risultare negativi ai test anticovid”. Così il ministro della Salute australiano, Martin Foley, dopo il caso di positività del tennista britannico.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Se il signor Murray dovesse risultare positivo prima di partire per Australia, non gli sarà dato il permesso di sbarcare”, ha aggiungo l’esponente di Governo del Paese dei canguri.
Attualmente la partecipazione dell’ex n.1 del mondo agli Australian Open, infatti, è in forte dubbio dopo che Murray è risultato positivo al coronavirus.
Il 33enne scozzese sarebbe dovuto partite nelle prossime ore per Melbourne con un charter, invece si trova in isolamento e in quarantena nella propria dimora a Londra. Murray, secondo quanto riporta la Bbc, sarebbe in buona salute e fiducioso che gli sarà permesso di viaggiare in sicurezza in un secondo momento per poter partecipare al primo grande torneo della stagione. Il tennista, la settimana scorsa, aveva dato forfait al torneo Atp di Delray Beach, perché voleva “ridurre al minimo i rischi”, evitando di salire su un volo transoceanico per la Florida.
Gli Australian Open inizieranno l’8 febbraio al Melbourne Park, tre settimane in ritardo rispetto alle solite date, a causa della pandemia. I giocatori devono risultare negativi prima di prendere uno dei 15 voli charter – che sono stati allestiti dagli organizzatori del torneo – per l’Australia. Una volta arrivati nel continente oceanico dovranno superare una serie di test Anticovid e rimanere in quarantena per 14 giorni a Melbourne, prima di partecipare allo Slam.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Murray incappa in Covid, veto dell’Australia
A 3 settimane da Melbourne è positivo,altolà da governo Canberra
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
16:34
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Il signor Murray e le altre 1.240 persone che fanno parte del torneo Australian Open devono dimostrare che, prima di viaggiare verso Melbourne, siano risultati negativi ai test Anticovid”. Le parole del ministro della Salute australiano, Martin Foley, non lasciano scampo e restano scolpite sul campo del Melbourne Park.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Se il signor Murray dovesse risultare positivo prima di partire per Australia, non gli verrà concesso il permesso di sbarcare”, ha aggiunto l’esponente di governo del Paese dei canguri, dopo avere appreso della positività del tennista scozzese, attualmente in quarantena nella propria dimora londinese. I timori per il diffondersi della pandemia crescono e attualmente la partecipazione dell’ex n.1 del mondo al primo grande appuntamento stagionale, posticipato all’8 febbraio a causa della pandemia, è infatti in forte dubbio. Anche se dovesse ‘negativizzarsi’ in tempo, in che condizioni sarà Murray prima di scendere in campo? Il 33enne scozzese, n.123 del ranking (nel 2020 ha potuto giocare solo sette partite ufficiali, a causa di persistenti problemi all’anca e dello stop di cinque mesi del tour causa covid), destinatario di una ‘wild card’ per il tabellone principale, sarebbe dovuto partire nelle prossime ore per il Paese dei canguri con un charter, ma non potrà farlo. Murray, tuttavia, sarebbe in buona salute e fiducioso che gli sarà permesso di viaggiare in sicurezza in un secondo momento per poter partecipare al primo grande torneo della stagione. Il giocatore di Dumblane, cinque volte finalista in Australia, la settimana scorsa aveva rinunciato al torneo Atp di Delray Beach – con quello di Antalya (Turchia) uno dei due appuntamenti che aprivano la stagione – perché voleva “ridurre al minimo i rischi”, evitando di salire su un volo per la Florida. Intanto, Sara Errani ed Elisabetta Cocciaretto conquistano un posto nel ‘main-draw’ a Melbourne: vanno ad aggiungersi a Camila Giorgi, Martina Trevisan e Jasmine Paolini. Ko gli altri italiani: da Federico Gaio, battuto dal francese Alexandre Mueller (1-6, 1-6), a Gian Marco Moroni, Alessandro Giannessi, Thomas Fabbiano, Lorenzo Musetti, Paolo Lorenzi, Lorenzo Giustino e Roberto Marcora.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sci: da Kranjska Gora a Flachau, week end per tecnici
In gara Bassino e Brignone in Slovenia, Vinatzer in Austria
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
KRANJSKA GORA (SLOVENIA)
15 gennaio 2021
16:35
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nella coppa del mondo è arrivato un fine settimana tutto riservato alle gare tecniche, slalom gigante e slalom speciale.
A Kranjska Gora – subentrata a Maribor per mancanza di neve – domani gigante e domenica speciale.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
A Flachau – subentrata per il virus a Kitzbuehel che a sua volta causa pandemia aveva preso il posto di Wengen, due slalom speciale.
Proprio a Kitzbuehel – capitale mondiale dello sci alpino che ha già dovuto subire l’onta di questo annullamento – si vivono momenti febbricitanti di ansia : il timore è che il covid possa far saltare anche le due discese ed il superG in programma fra otto giorni sulla mitica Streif. Il che sarebbe disastroso per l’immagine austriaca: ma, ovviamente, non si può scherzare con il covid e neppure mettere a rischio la salute degli atleti e con loro pure lo svolgimento dei Mondiali di febbraio a Cortina Così a Kitzubuehel e dintorni sta partendo uno screening di massa che in pochi giorni prevede 70 mila tamponi per verificare la diffusione della pandemia. All’origine di tutto c’è un folto gruppo di festaioli turisti inglesi arrivati in un albergo vicino aKitzbuehel e passati per maestri di sci in formazione.
Il focolaio del virus è stato trovato.
Per l’Italia le due gare di domani sono decisamente le più interessanti. Nel gigante di Kranjska ci sono infatti Federica Brignone e Marta Bassino come atlete di punta a livello mondiale. Non a caso le due guidano nell’ordine la classifica generale di gigante rispettivamente con 205 e 200 punti. Le azzurre dovranno soprattutto fare i conti con una Mikaela Shiffrin sempre più in forma visto che si avvicinano i Mondiali, il suo vero obiettivo stagionale.
A Flachau, su una pista non ripida e non difficile, sarà di nuovo il giovane Alex Vinatzer l’atleta di punta italiano. Il 19enne Alex ha avuto finora una stagione esaltante ma a due facce: due splendidi podi nelle prime due gare ma due inforcate consecutive nelle altre ultime due. Con lui il più regolare è ancora il veterano Manfred Molegg, atleta sempre solidissimo nonostante i suoi 38 anni.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Spadafora: fino al 5 marzo bonus per collaboratori sportivi
Ministro ‘anche maggiori risorse per Asd, seguirò personalmente’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
19:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Da domenica la maggior parte delle regioni italiane torna in zona rossa o arancione. Il che vuol dire che la stragrande maggioranza delle attività di ogni genere saranno sospese.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, è stato molto chiaro: il rischio per l’Italia nelle prossime settimane è altissimo e dobbiamo scongiurare un nuovo lockdown nazionale”. Comincia così il post su Facebook con cui il ministro dello Sport e delle politiche giovanili, Vincenzo Spadafora, riflette sui giorni che attendono il paese e, nello specifico, su ciò che si potrà fare per il settore di competenza dello stesso ministro.
“Ieri abbiamo discusso a lungo in Consiglio dei Ministri e insieme al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e a tutti i colleghi abbiamo deciso che fossero inevitabili ulteriori misure restrittive in tutti i settori fino al 5 marzo – spiega Spadafora -.
Per questo sempre ieri si è decisa una nuova tranche di sostegni economici. Nel decreto che approveremo la prossima settimana inserirò il bonus per i collaboratori sportivi fino al 5 marzo, un nuovo fondo perduto con maggiori risorse per ASD e SSD, il fondo per le partite Iva e altre misure di sostegno”.
La promessa del ministro è di seguire “personalmente l’applicazione di ogni singolo intervento perché avvenga in tempi rapidi e senza alcun problema. Ho piena consapevolezza che migliaia di imprese sportive sono in gravissima difficoltà e rischiano di chiudere per sempre”. “Condivido quotidianamente il dramma di ogni persona colpita dalle nostre misure – continua Spadafora -: dei proprietari delle strutture sportive in ginocchio, dei presidenti delle associazioni e delle società sportive, dei lavoratori sportivi, dei tanti appassionati e soprattutto dei giovani ai quali stiamo sottraendo un pezzo della loro vita sociale e della cura del benessere psico-fisico”.
“Oggi il mio ruolo mi impone di prendere decisioni che possono non essere condivise – conclude – ma che in coscienza ho il dovere di perseguire, anche se queste risultano fortemente impopolari”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Nba; i Lakers travolgenti, rinviate tre sfide per Covid
Antetokounmpo si aggiudica il derby europeo contro Luka Doncic
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
09:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Covid imperversa anche nel campionato Nba, con tre partite rinviate, di cui una all’ultimo momento. I rinvii di Phoenix-Golden State e Detroit-Washington erano già programmati, all’ultimo momento è saltata pure Minnesota-Memphis a causa della positività al Covid di Karl-Anthony Towns, che ha fatto scattare i tracciamenti all’interno di Minnesota.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tra i Wizards sono sei i giocatori positivi, più altri tre in isolamento. Fra le partite giocate nella notte, Milwaukee ha battuto Dallas 112-109: per i Bucks quarto successo di fila, che equivale all’interruzione della striscia di quattro vittorie consecutive dei Mavericks. Sempre privi di cinque giocatori, per via del protocollo Anticovid, i Mavericks si sono aggrappati a un Doncic da 28 punti, ma non è bastato. Giannis Antetokounmpo, che si è aggiudicato il derby contro Luka Doncic e ha chiuso con 31 punti, ha fatto la differenza, sulla stessa scia Khris Middleton (25 punti).
Vincono in rimonta i campioni dei Lakers contro i New Orleans Pelicans (112-95): LeBron James gioca una partita di controllo, chiusa con ‘soli’ 21 punti. Prestazione sottotono per Nicolò Melli che, in 21′, sbaglia sbaglia e chiude a 0 punti. Netto successo dei Clippers sul campo dei Sacramento Kings (138-100), con Kawhi Leonard da 27 punti e Paul George da 26. Senza troppi problemi l’affermazione dei Boston Celtics sugli Orlando Magic (124-97), nonostante la settimana di stop forzato per le positività in squadra e il tracciamento. S’impongono di misura i Cleveland Cavaliers sui NY Knicks (106-103), che incassano la quinta sconfitta di fila; soffrono, invece, gli Oklahoma Thunder contro i Chicago Bulls, ko per 127-125 dopo essere stati in vantaggio di 10 punti a 1’56” dalla fine. Utah Jazz-Atlanta Hawks finisce 116-92, con sei triple di Mitchell (26 punti).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Australia Open; Berrettini e Fognini teste di serie
Anche Sonego nel seeding, quattordici gli azzurri al via
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
11:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Matteo Berrettini, Fabio Fognini e Lorenzo Sonego sono tra le teste di serie della prossima edizione degli Australian Open. Il conto alla rovescia verso il primo slam dell’anno, in programma a Melbourne dall’8 al 21 febbraio, è cominciato: il torneo è stato posticipato di tre settimane rispetto alle date originarie in calendario a causa della pandemia che ha costretto gli organizzatori a decidere di far disputare le qualificazioni con un mese d’anticipo e lontano da Melbourne.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gli uomini si sono infatti giocati un posto nel tabellone principale a Doha, le donne a Dubai.
Molti tennisti sono già arrivati in Australia e nelle ‘bolle’ di Adelaide e Melbourne dovranno fare una quarantena preventiva di due settimane prima dell’inizio dell’ATP Cup, dei tornei ATP 250 e WTA 500 la prima settimana di febbraio, tutti a Melbourne Park. Il sorteggio dei main draw degli Australian Open è fissato per il 4 febbraio: sono 14 gli azzurri in gara, 9 nel tabellone maschile e 5 in quello femminile. Berrettini, Fognini, Sonego (inseriti nei 32 del seeding), Jannik Sinner (fuori di un posto soltanto), Stefano Travaglia, Salvatore Caruso, Marco Cecchinato, Gianluca Mager ed Andreas Seppi. Tra le donne Camila Giorgi, Martina Trevisan, Jasmine Paolini e le qualificate Elisabetta Cocciaretto e Sara Errani.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis, Australia: casi di Covid sul Charter, due in isolamento
La Azarenka, Nishikori e la Stevens in quarantena per 14 giorni
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
12:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Due persone risultano positive sul charter diretto a Melbourne, doveo il mese prossimo si disputeranno gli Australian Open di tennis. Sono stati gli stessi organizzatori, con un comunicato, a lanciare l’allarme.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il volo proveniene da Los Angeles trasporta 79 passeggeri, tra i quali 24 giocatori. Un altro caso è stato rilevato sul volo da Abu Dhabi, con 23 giocatori presenti su 64 passeggeri.
Attualmente 47 atleti sono in isolamento e dovranno rimanere per due settimane nella rispettive stanze d’albergo.
Le due persone positive sono un membro dell’equipaggio e qualcuno legato torneo di tennis senza essere un giocatore. “Il membro dell’equipaggio e il passeggero sono stati interrogati e trasferiti in un hotel, seguendo le normali procedure per i casi positivi – ha detto un portavoce del Victoria State Quarantine Program -. Gli altri 66 passeggeri sul volo sono considerate persone venute a contatto con positivi. Nessun giocatore o membro del loro entourage potrà interrompere la quarantena per allenarsi”.
La bielorussa Victoria Azarenka (vincitrice dell’Australian Open nel 2012 e 2013), la statunitense Sloane Stephens e il giapponese Kei Nishikori sono tra i giocatori coinvolti, secondo la stampa australiana.
Gli Australian Open scatteranno l’8 febbraio. Tutti dovranno rispettare una quarantena di 14 giorni, ma possono allenarsi per cinque ore al giorno sia pure in condizioni assai restrittive.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport e Legalità Us Acli: Lembo,da qui nostro slancio futuro
A ‘Fare Rete’ Avviso Pubblico, Libera, FCI e Comune Padova
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
12:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lo sport e la legalità nell’ottica di ‘Fare Rete’, attraverso il punto di vista degli Enti di promozione sportiva e delle loro Ssd e Asd nell’ottica della ripartenza dopo l’emergenza Covid-19. Temi che sono stati affrontati dall’US Acli nell’incontro online ‘La Rete della Legalità’, quarto appuntamento di ‘Fare Rete – Con lo Sport protagonisti dei Cambiamenti’ in vista del Congresso Elettivo dell’Us Acli che si svolgerà a marzo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il panel online ha visto in apertura i saluti del Presidente dell’US Acli Damiano Lembo, che ha sottolineato come “questi sono i temi per il nostro slancio del prossimo quadriennio. Il tema della rete e della legalità è dominante e influenzerà il nostro modo di lavorare in futuro”. Presente la vicepresidente uscente della Fci, Daniela Isetti, unica donna candidata alla guida di una federazione, che su temi come la lotta al doping ha sottolineato: “La situazione è migliorata – le parole di Isetti – grazie anche alla predisposizione degli atleti e delle atlete a farsi controllare in ogni modo, ormai c’è un sistema di controllo incrociato. Per quanto riguarda la formazione, durante il lockdown abbiamo lanciato un progetto di formazione per dare loro un servizio in più in, tra i quali ha partecipato anche l’oro olimpico Elia Viviani”. Secondo la Responsabile settore Sport di Libera Lucilla Andreucci “lo sport può veicolare tantissimi valori, abbiamo scelto di portare l’impegno sociale di Libera attraverso una cultura di responsabilità e corresponsabilità, di scelte da fare”. L’incontro è stato organizzato dal Comitato provinciale Us Acli di Padova, con il lancio di un osservatorio che possa aiutare le realtà associative locali. L’Assessore allo Sport e alla Legalità del Comune di Padova Diego Bonavina, ha ammesso: “Le Acli hanno tracciato un percorso importante. La ripartenza sarà difficilissima, come in tutti i settori, ognuno di noi deve fare la sua parte, noi dobbiamo mettere a disposizione tutte le strutture, ma in primis deve esserci un aiuto importante economico che deve passare dal Governo alle amministrazioni”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: Spadafora “stiamo lavorando al nuovo decreto ristori”
Ministro: ‘Queste norme non spiccioli, ma soldi importanti’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
18:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo lavorando al nuovo decreto ristori, stiamo lavorando sul bonus forfettario che non deve riguardare naturalmente solo gennaio ma in un unico provvedimento deve riguardare il periodo che va da gennaio fino al 5 marzo, la chiusura prevista adesso”. Così il ministro dello sport Vincenzo Spadafora in diretta Facebook.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
”Poi stiamo lavorando per la norma a fondo perduto per le società sportive dilettantistiche e le associazioni sportive – aggiunge il ministro – Discorso a parte per i codici ateco, quindi per le partite Iva dei singoli professionisti e in generale di tutte le altre società”.
“Inoltre – afferma Spadafora – stiamo facendo la norma per incrementare i fondi per il credito sportivo e dobbiamo inserire tutte le misure che riguardano gli impianti di risalita e i maestri di scuola di sci. Un pacchetto che mi rendo conto non va a risolvere il tema della chiusura che rimane il vero tema, ma il virus non lo gestiamo noi. E’ vero che avevamo detto che stavamo lavorando per la riapertura a fine gennaio, ma la situazione è questa e lo è in tutta in Europa. E quindi anche le previsione fatte le avevamo fatte nella speranza che potevamo gestire meglio, adesso con il vaccino le cose andranno meglio.
Queste norme su cui stimo lavorando non saranno spiccioli ma soldi importanti che dovranno arrivare anche rapidamente nelle casse di tutti”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sci: super Marta Bassino, vince gigante Kranjska Gora
Per l’azzurra terzo successo stagionale, Brignone chiude quinta
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
KRANJSKA GORA
16 gennaio 2021
16:28
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’azzurra Marta Bassino ha vinto lo slalom gigante di cdm di Kranjska Gora in 2.11.90. Per la piemontese di 24anni è la quarta vittoria in carriera, la terza stagionale.
E’ leader della classifica di gigante. Seconda la francese Tessa Worley in 2.12.70 e terza la svizzera Michelle Gisin in 2.13.36.
Per l’Italia ci sono poi Federica Brignone 5/a in 2.14.00 e subito davanti a Mikaela Shiffrin, Sofia Goggia 15/a in 2.16.00 ed Elena Curtoni 16/a in 2.16.47.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“E’ stata una gara tostissima, era difficile trovare buone sensazioni su una pista molto impegnativa e ghiacciata e dove era facile sciare male. Ho fatto tantissima fatica, però ho tenuto duro dalla prima alla ultima porta, sciando tecnicamente il meglio possibile”. Marta Bassino esulta per il successo a Kranjska Gora, che ha regalato all’Italia la vittoria n.96 in cdm. “Per me – ha aggiunto la campionessa azzurra – è la terza vittoria stagionale su tre piste abbastanza diverse dal punto di vista tecnico. Quel che mi rende felice è il fatto di avere inflitto così tanto distacco alle mie avversarie su un tracciato che temevo particolarmente. Vincere con queste condizioni è fantastico. Adesso l’importante è rimanere concentrata sul gigante di domenica”.   VAI AL CALCIO

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.