Calcio tutte le notizie in tempo reale. Tutto il Calcio sempre aggiornato ed approfondito! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 40 minuti

Ultimo aggiornamento 16 Gennaio, 2021, 18:41:08 di Maurizio Barra

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 00:20 DI VENERDì 15 GENNAIO 2021

ALLE 18:41 DI SABATO 16 GENNAIO 2021

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Milan;visite mediche Meitè, poi subito a disposizione
Centrocampista in prestito dal Torino con diritto di riscatto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 gennaio 2021
00:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Soualiho Meitè ha cominciato le visite mediche alla clinica la Madonnina prima di firmare il contratto che lo legherà al Milan. Il centrocampista, che potrebbe essere a disposizione già per la sfida contro il Cagliari lunedì sera, arriva dal Torino in prestito con diritto di riscatto fissato per circa 8 milioni di euro.
E’ il primo acquisto del mercato invernale del club rossonero. Meité è arrivato ieri in tarda serata a Milano.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fallimento-Bale, Tottenham vuole restituirlo al Real
Gallese non ha mantenuto fede ad attese dopo il ritorno a Londra
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
16:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Tottenham sta pensando seriamente di restituire al mittente, cioè al Real Madrid, Gareth Bale che, tra un infortunio e un recupero mancato, si rivelato un vero flop dopo il ritorno da dove era partito. Il gallese ha segnato 3 gol in 11 partite, esprimendosi al di sotto delle attese.
A Londra si parla di fallimento, perché da lui José Mourinho e il club degli ‘Spurs’ si aspettavano molto, ma molto, di più. Bale appare l’ombra del giocatore che nel Tottenham si mise in luce, tanto da indurre il Real Madrid a prelevare il suo cartellino per la cifra-record di 100 milioni di euro. Il possibile ritorno di Bale alla ‘Casa Blanca’ rappresenterebbe – secondo quanto scrivono i media spagnoli – un vero problema per il Real Madrid che aveva pianificato di scaricare buona parte dell’ingaggio di Bale altrove.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Villas-Boas: ‘Milik? C’è una trattativa col Napoli’
Tecnico del Marsiglia: “Sta seguendo la vicenda il ds Longoria”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
16:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Io non ho parlato con Milik, c’è una trattativa avviata con il Napoli, la sta seguendo personalmente il ds Pablo Longoria”. Così l’allenatore portoghese del Marsiglia, André Villas-Boas, nella conferenza stampa della vigilia del match valido per la Ligue 1 contro il Nimes, ha parlato del futuro dell’attaccante polacco del Napoli.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter-Juve, e’ derby d’Italia anche tra le donne
Domenica all’ora di pranzo il big match nell’11/a di A femminile
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
14:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Derby d’Italia non è solo una questione fra uomini. Domenica, alle 12,30 i riflettori si sposteranno sul terreno del Suning Centre, che sarà teatro della sfida fra Inter e Juventus, ma al femminile.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il match, valido per l’11/a giornata del campionato di Serie A, inizierà qualche ora prima del confronto fra Cristiano Ronaldo e Lukaku (in campo domenica alle 20,45).
Le nerazzurre proveranno a centrare la terza vittoria casalinga di fila, le bianconere il 13/o successo consecutivo in campionato. Alle 14,30 il neoallenatore del Napoli Alessandro Pistolesi cercherà punti-salvezza sul campo della Roma, che ha da poco ufficializzato l’acquisto del difensore della Nazionale, Elena Linari, mentre alla stessa ora la Fiorentina ospiterà al ‘Bozzi’ la San Marino Academy, con l’obiettivo di lasciarsi alle spalle il ko di coppa contro la Juventus.
Mancano 90′ al giro di boa, 90′ che le squadre proveranno a sfruttare nel migliore dei modi. Sarà un fine settimana importante per la Juve capolista, dopo il trionfo nella Supercoppa Italiana, che è attesa dalla delicata trasferta sul campo dell’Inter, con il Milan pronto ad approfittare di un eventuale passo falso delle bianconere. L’11/a giornata scatterà domani, alle 12,30, dal Sinergy Stadium di Verona, dove le padrone di casa inaugureranno il nuovo anno, ospitando il Milan di Maurizio Ganz.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Rooney confermato manager del Derby
Finora era ‘ad interim’ dopo l’esonero dell’olandese Cocu
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 gennaio 2021
14:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Wayne Rooney è il nuovo allenatore del Derby Country: l’ex attaccante del Manchester United, subentrato lo scorso novembre all’olandese Phillip Cocu, ma solo in veste di sostituto ad interim, è stato confermato dal club inglese, 22esimo in classifica (a oggi sarebbe retrocesso) in Championship, la seconda divisione inglese.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ranieri avverte la Sampdoria, voglio risposte
Tecnico vuole reazione dopo ko con lo Spezia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
15 gennaio 2021
15:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La sfida di domani al Ferraris con l’Udinese è per “dare una risposta positiva al nostro pubblico, al presidente e a noi stessi”, spiega Claudio Ranieri. Perché la sconfitta di lunedì nel derby ligure con lo Spezia, che ha vinto 2-1, non è stata digerita dal mister della Sampdoria: “Dobbiamo cercare le risposte dentro di noi, perché hanno avuto più fame e determinazione.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Troppe seconde palle perse, poca concentrazione.
Evidentemente quando giochiamo con le grandi, i ragazzi sentono quella voglia di fare bene e la necessità di aiuto reciproco uno con l’altro. Ma questo è un campionato particolare”, continua ancora ai canali ufficiali del club ligure. Non ci sarà lo squalificato Jankto, in difesa alcuni giocatori non sono al meglio della condizione: di certo c’è la tentazione di partire dall’inizio con il duo Quagliarella-Keita. Mentre a centrocampo Damsgaard dovrebbe prendere il posto di Jankto. Ranieri pensa anche ad Adrien Silva per dare un turno di riposo a Ekdal ma lo svedese al momento parte in pole. Prima convocazione intanto per Ernesto Torregrossa, acquistato dal Brescia in prestito oneroso con obbligo di riscatto: “Non è al nostro livello di preparazione, ma verrà in panchina con noi. Io penso sia un giocatore molto intelligente, tecnico, caparbio e bravo a tenere su palla: si sposa bene con tutte le nostre punte”, continua ancora l’allenatore che non si fida dell’Udinese: “E’ una squadra molto compatta, sa quello che vuole e non ha la classifica che merita. Quindi sarà una partita difficile.
Torregrossa? Non è al nostro livello di preparazione, ma verrà in panchina. Davanti siamo coperti, mentre dietro in questo momento dobbiamo fare di necessità virtù. Insomma: domani dobbiamo fare vedere quello che noi siamo”, conclude tecnico.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lautaro, penso solo a lavorare per vincere con Inter
‘Lukaku e io veniamo dal niente e ci capiamo in campo e fuori’
A
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 gennaio 2021
15:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Se sbaglio mi incazzo. Voglio sempre giocare e vincere: lo scudetto con l’Inter.
Penso solo a lavorare, lavorare, lavorare per vincere qualcosa con l’Inter”.
Si racconta così Lautaro Martinez, attaccante dell’Inter, in un’intervista a Sportweek in uscita domani. “Con Lukaku sto bene, in campo e fuori – si legge in alcune anticipazioni del magazine della Gazzetta dello Sport -. Veniamo dal niente, ci capiamo. Agustina (la fidanzata, ndr) mi dà serenità e presto mi darà anche Nina, la cosa più bella che poteva capitarci”, conclude Lautaro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mihajlovic, con il Verona umili e determinati
“Bologna in crisi di risultati, non di prestazioni”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
15 gennaio 2021
16:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La vittoria, in casa Bologna, manca da otto turni e Sinisa Mihajlovic, alla vigilia della sfida con il Verona, indica la via ai rossoblù: “Umiltà, coraggio e determinazione. Da un mese e mezzo siamo senza 7-10 giocatori.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Siamo in crisi di risultati, non di prestazioni, ma veniamo da cinque pareggi e tre sconfitte e con il Genoa abbiamo avuto un possesso sterile, gli avversari erano più pronti alla battaglia di noi”.
“Resto calmo e lucido. Meritiamo di più, ma se vogliamo prendercelo dobbiamo ritrovare la disperazione necessaria per vincere una gara ad ogni costo”, dice il tecnico rossoblù, convinto che la sua squadra abbia “più qualità del Verona, loro hanno più punti e fanno dell’intensità il loro punto di forza: dovremo pareggiarla e i conti li faremo alla fine”.
Intanto l’infermeria inizia a svuotarsi: “Dobbiamo rimanere calmi e uniti e non fare caso a quello che succede fuori. Stiamo recuperando i giocatori, domani saranno fuori solo Mbaye e Medel (oltre al lungodegente Santander ndr) il che significa che avremo più scelta”. Rientra anche Skorupski, anche se il tecnico preferisce non svelare indiscrezioni sull’undici iniziale della formazione che domani, alle 15 al Dall’Ara, affronterà il Verona di Juric.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Inter aspetta Juventus, spareggio scudetto
Sullo sfondo Covid e società, la crisi sul derby d’Italia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
15:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Uno stadio senza spettatori, le ristrettezze della pandemia, le difficoltà del club nerazzurro: sono i fattori che pesano sulla partita più attesa del campionato, il derby d’Italia, Inter-Juventus, in pratica uno spareggio per lo scudetto. Antonio Conte è il grande ex e forse l’uomo in cerca di nuove affermazioni e nuovi traguardi anche se molte certezze sono state incrinate da una stagione cruciale per la stabilità e il futuro del calcio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Venti di crisi soffiano gelidi sull’Italia e condizionano ogni aspetto della vita, ribaltando abitudini e rivoluzionando sicurezze. Per il grande classico del calcio italiano, le certezze erano il sold out a San Siro, le vigilie tese, i tifosi con le loro scenografie e gli affondo acidi fra i due club, rivali da sempre in una storia senza fine. Conte vuole verificare le ambizioni della sua squadra e attende la Juventus per capire quanto lontano può andar la sua Inter che veleggia sempre tra alti e bassi, tra acuti e stecche, tra difficoltà e delusioni come l’esclusione dolorosa dalla Champions. Resta la corsa al titolo, lunga e insidiosa ma probabilmente alla portata dei nerazzurri, dati da molti per favoriti in questo anno di adattamento per la compagine bianconera affidata all’esordiente Andrea Pirlo.
Probabili formazioni di Inter-Juventus. Inter (3-5-2): 1 Handanovic, 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni, 2 Hakimi, 23 Barella, 77 Brozovic, 22 Vidal, 15 Young, 9 Lukaku, 10 Lautaro (27 Padelli, 97 Radu, 11 Kolarov, 13 Ranocchia, 36 Darmian, 5 Gagliardini, 12 Sensi, 14 Perisic, 24 Eriksen, 7 Sanchez). All.: Conte. Squalificati: nessuno. Diffidati: Brozovic. Indisponibili: Vecino, Pinamonti, D’Ambrosio. Juventus (3-5-2): 1 Szczesny; 13 Danilo, 19 Bonucci, 3 Chiellini; 22 Chiesa, 25 Rabiot, 30 Bentancur, 14 McKennie, 38 Frabotta; 7 Ronaldo, 9 Morata (77 Buffon, 31 Pinsoglio, 5 Arthur, 8 Ramsey, 28 Demiral, 33 Bernardeschi, 34 Da Graca, 36 Di Pardo, 37 Dragusin, 39 Portanova, 41 Fagioli, 44 Kulusevski) All.: Pirlo. Squalificati: nessuno. Diffidati: Bentancur, Danilo, Kulusevski, Rabiot. Indisponibili: Alex Sandro, Cuadrado, De Ligt, Dybala. Arbitro: Doveri di Roma Quote Snai: 2,45; 3,40; 2,80   PIRLO PRESENTA INTER – JUVENTUS VIDEO   JUVENTUS   SERIE A IN TEMPO REALE: STAGIONE 2020-2021 RISULTATI E CLASSIFICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Serie A: Sampdoria-udinese, formazioni
Tecnico vuole reazione dopo ko con lo Spezia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
15 gennaio 2021
21:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La sfida al Ferraris con l’Udinese è per “dare una risposta positiva al nostro pubblico, al presidente e a noi stessi”, spiega Claudio Ranieri. Perché la sconfitta di lunedì nel derby ligure con lo Spezia, che ha vinto 2-1, non è stata digerita dal mister della Sampdoria: “Dobbiamo cercare le risposte dentro di noi, perché hanno avuto più fame e determinazione.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Troppe seconde palle perse, poca concentrazione. Evidentemente quando giochiamo con le grandi, i ragazzi sentono quella voglia di fare bene e la necessità di aiuto reciproco uno con l’altro. Ma questo è un campionato particolare”, continua ancora ai canali ufficiali del club ligure. Non ci sarà lo squalificato Jankto, in difesa alcuni giocatori non sono al meglio della condizione: di certo c’è la tentazione di partire dall’inizio con il duo Quagliarella-Keita. Mentre a centrocampo Damsgaard dovrebbe prendere il posto di Jankto. Ranieri pensa anche ad Adrien Silva per dare un turno di riposo a Ekdal ma lo svedese al momento parte in pole. Prima convocazione intanto per Ernesto Torregrossa, acquistato dal Brescia in prestito oneroso con obbligo di riscatto: “Non è al nostro livello di preparazione, ma verrà in panchina con noi. Io penso sia un giocatore molto intelligente, tecnico, caparbio e bravo a tenere su palla: si sposa bene con tutte le nostre punte”, continua ancora l’allenatore che non si fida dell’Udinese: “E’ una squadra molto compatta, sa quello che vuole e non ha la classifica che merita. Quindi sarà una partita difficile.
Torregrossa? Non è al nostro livello di preparazione, ma verrà in panchina. Davanti siamo coperti, mentre dietro in questo momento dobbiamo fare di necessità virtù. Insomma: domani dobbiamo fare vedere quello che noi siamo”, conclude tecnico.
robabili formazioni di Sampdoria-Udinese. Sampdoria (4-4-2): 1 Audero; 24 Bereszynski, 22 Yoshida, 15 Colley, 3 Augello; 87 Candreva, 18 Thorsby, 6 Ekdal, 38 Damsgaard; 10 Keita, 27 Quagliarella. (34 Letica, 30 Ravaglia, 2 Rocha, 19 Regini, 5 Adrien Silva, 16 Askildsen, 8 Verre, 26 Leris, 11 Ramirez, 9 Torregrossa, 20 La Gumina). All.: Ranieri. Squalificati: Jankto. Diffidati: Ramirez e Tonelli. Indisponibili: A.Ferrari, Gabbiadini, Tonelli, Prelec. Udinese (3-5-1-1): 1 Musso; 50 Becao, 14 Bonifazi, 3 Samir; 19 Stryger Larsen, 22 Arslan, 10 De Paul, 38 Mandragora, 77 Zeegelar; 37 Pereyra; 15 Lasagna (31 Gasparini, 96 Scuffet, 5 Ouwejan, 16 Molina, 87 De Maio 6 Makengo, 11 Walace, 64 Palumbo, 9 Deulofeu, 30 Nestorovski). All.: Gotti. Squalificati: Diffidati: Samir Indisponibili: Jajalo, Nuytinck, Okaka, Prodl, Pussetto, Forestieri. Arbitro: Sacchi di Macerata Quote Snai: 3,05; 3,30; 2,50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Giampaolo ‘bonus andati, non possiamo sbagliare’
Sfida salvezza contro Spezia.Nel Torino Segre,Baselli non dal 1′
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 gennaio 2021
16:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Paghiamo un inizio non felice: ci siamo giocati tutti i bonus, ora possiamo sbagliare poco e quella di domani è una partita molto importante”: così il tecnico del Torino, Marco Giampaolo, alla vigilia della sfida salvezza contro lo Spezia.
“Siamo reduci da un tour de force e abbiamo fatto un lavoro sul recupero delle energie – ha aggiunto l’allenatore ai microfoni di Torino Channel – e ora valuterò come sta la squadra.
Posso dire che giocherà Segre, mentre Baselli è a disposizione se dovesse servirci, ma non partirà dall’inizio”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Torino-Spezia, formazioni
Sfida salvezza contro Spezia. Nel Torino Segre, Baselli non dal 1′
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 gennaio 2021
21:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Paghiamo un inizio non felice: ci siamo giocati tutti i bonus, ora possiamo sbagliare poco e questa è una partita molto importante”: così il tecnico del Torino, Marco Giampaolo, alla vigilia della sfida salvezza contro lo Spezia. “Siamo reduci da un tour de force e abbiamo fatto un lavoro sul recupero delle energie – ha aggiunto l’allenatore ai microfoni di Torino Channel – e ora valuterò come sta la squadra.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Posso dire che giocherà Segre, mentre Baselli è a disposizione se dovesse servirci, ma non partirà dall’inizio”
Probabili formazioni di Torino-Spezia. Torino (3-5-2): 39 Sirigu; 5 Izzo, 4 Lyanco, 3 Bremer; 17 Singo, 77 Linetty, 6 Segre, 7 Lukic, 13 Rodriguez; 24 Verdi; 9 Belotti (32 Milinkovic-Savic, 25 Rosati, 33 Nkoulou, 8 Baselli, 10 Gojak, 11 Zaza, 15 Ansaldi, 26 Bonazzoli, 29 Murru, 99 Buongiorno). All. Giampaolo. Squalificati: Rincon. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Vojvoda. Spezia (4-3-3): 94 Provedel; 69 Vignali, 19 Terzi, 22 Chabot, 5 Marchizza; 24 Estevez, 10 Agoumé, 26 Pobega; 31 Verde, 91 Piccoli, 11 Gyasi. (12 Krapikas, 3 Ramos, 28 Erlic, 34 Ismajli, 39 Dell’Orco, 25 Maggiore, 27 Deiola, 88 Leo Sena, 23 Saponara, 80 Agudelo, 17 Farias, 9 Galabinov). All.: Italiano. Squalificato: nessuno. Diffidato: Ferrer. Indisponibili: Nzola, M.Ricci, Zoet, Ferrer, Acampora, Bastoni, Mattiello. Arbitro: Fabbri di Ravenna Quote Snai: 1,97; 3,45; 3,90.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Bologna-Verona LA DIRETTA
‘Siamo in crisi di risultati, non di prestazioni’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
16 gennaio 2021
16:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Anticipo di Serie A, Bologna-Verona 1-0
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
1-0, Orsolini su rigore al 19′

La vittoria, in casa Bologna, manca da otto turni e Sinisa Mihajlovic, alla vigilia della sfida con il Verona, indica la via ai rossoblù: “Umiltà, coraggio e determinazione. Da un mese e mezzo siamo senza 7-10 giocatori.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Siamo in crisi di risultati, non di prestazioni, ma veniamo da cinque pareggi e tre sconfitte e con il Genoa abbiamo avuto un possesso sterile, gli avversari erano più pronti alla battaglia di noi”. “Resto calmo e lucido. Meritiamo di più, ma se vogliamo prendercelo dobbiamo ritrovare la disperazione necessaria per vincere una gara ad ogni costo”, dice il tecnico rossoblù, convinto che la sua squadra abbia “più qualità del Verona, loro hanno più punti e fanno dell’intensità il loro punto di forza: dovremo pareggiarla e i conti li faremo alla fine”.
Intanto l’infermeria inizia a svuotarsi: “Dobbiamo rimanere calmi e uniti e non fare caso a quello che succede fuori. Stiamo recuperando i giocatori, domani saranno fuori solo Mbaye e Medel (oltre al lungodegente Santander ndr) il che significa che avremo più scelta”. Rientra anche Skorupski, anche se il tecnico preferisce non svelare indiscrezioni sull’undici iniziale della formazione che domani, alle 15 al Dall’Ara, affronterà il Verona di Juric.
Le formazioni di Bologna-Verona. Bologna (4-2-3-1): 28 Skorupski, 29 De Silvestri, 23 Danilo, 14 Tomiyasu, 35 Dijks, 30 Schouten, 32 Svanberg, 7 Orsolini, 21 Soriano, 99 Barrow, 24 Palacio. (1 Da Costa, 20 Breza, 3 Hickey, 5 Soumaoro, 6 Paz, 8 Dominguez, 16 Poli, 18 Baldursson, 22 Kingsley, 10 Sansone, 11 Skov Olsen, 55 Vignato). All.: Mihajlovic. Squalificati: nessuno. Diffidati: Danilo, Schouten, Svanberg, Tomiyasu. Indisponibili: Mbaye, Medel, Ravaglia, Santander. Verona (3-4-2-1): 1 Silvestri, 17 Ceccherini, 23 Magnani, 27 Dawidowicz, 5 Faraoni, 14 Ilic 61 Tameze, 3 Dimarco, 20 Zaccagni, 7 Barak, 29 Kalinic. (22 Berardi, 25 Pandur, 13 Udogie, 21 Gunter, 15 Cetin 6 Lovato, 16 Terraciano, 8 Lazovic, 18 Cancelleri, 9 Salcedo, 10 Di Carmine, 36 Amione, 72 Danzi, 90 Colley). All: Juric Squalificati: nessuno Diffidati: Di Marco, Magnani Indisponibili: Favilli, Benassi, Vieira, Veloso. Arbitro: Mariani di Aprilia Quote Snai: 2,40; 3,20; 3,05.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Cagliari-Milan, formazioni
Ibrahimovic guida l’attacco rossonero
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
17:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Probabili formazioni di Cagliari-Milan.
Cagliari (4-3-2-1): 28 Cragno; 25 Zappa, 40 Walukiewicz, 2 Godin, 22 Lykogiannis; 4 Nainggolan, 8 Marin, 12 Caligara; 18 Sottil, 10 Joao Pedro; 9 Simeone.
(31 Vicario, 1 Aresti, 23 Ceppitelli, 3 Tripaldelli, 19 Pisacane, 17 Tramoni, 37 Ounas, 20 Pereiro, 27 Cerri, 30 Pavoletti). All.: Di Francesco.
Squalificato: Nandez.
Diffidato: Pavoletti.
Indisponibili: Faragò, Klavan, Luvumbo, Rog.
Milan (4-2-3-1): 99 G.Donnarumma; 2 Calabria, 24 Kjaer, 13 A.Romagnoli, 5 Dalot; 8 Tonali, 79 Kessié; 7 Castillejo, 21 B.Diaz, 15 Hauge; 11 Ibrahimovic. (1 Tatarusanu, 90 A.
Donnarumma, 14 Conti, 20 Kalulu, 22 Musacchio, 19 Hernandez, 43 Duarte, 10 Calhanoglu, 29 Colombo, 27 Maldini). All.: Pioli.
Squalificato: Leao.
Diffidati: Calabria, A.Romagnoli.
Indisponibili: Bennacer, Gabbia, Krunic, Rebic, Saelemaekers.
Arbitro: Abisso di Palermo.
Quote Snai: 5,50; 4,50; 1,55.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Atalanta-Genoa, formazioni
Il tecnico rossoblù Ballardini ritrova anche Behrami
w
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
22:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa subito al lavoro dopo l’eliminazione ai supplementari in Coppa Italia contro la Juventus. Gruppo diviso tra chi ha giocato e chi non è subentrato oltre ai giocatori che erano rimasti a lavorare al Signorini e non erano stati convocati.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Prima seduta ieri per il neo acquisto Kevin Strootman che potrebbe già rientrare tra i convocati per la sfida di domenica all’ex Gasperini. Il tecnico rossoblù ritrova inoltre Goran Pandev mentre si è allenato regolarmente Behrami che contro il Bologna era uscito a fine primo tempo.
Probabili formazioni di Atalanta-Genoa. Atalanta (3-4-1-2): 95 Gollini; 2 Toloi, 17 Romero, 6 Palomino; 33 Hateboer, 15 De Roon, 11 Freuler, 8 Gosens; 18 Malinovskyi; 72 Ilicic, 91 D. Zapata. (31 Rossi, 57 Sportiello, 4 Sutalo, 13 Caldara, 19 Djimsiti, 3 Maehle, 27 Depaoli, 40 Ruggeri, 32 Pessina, 59 Miranchuk, 7 Lammers, 9 Muriel). All.: Gasperini. Squalificati: nessuno. Diffidati: Toloi, Djimsiti. Indisponibile: Pasalic. Genoa (3-5-2): 1 Perin; 13 Bani, 21 Radovanovic, 55 A.Masiello; 77 Zappacosta, 8 Lerager, 47 Badelj, 8 Behrami, 4 Criscito; 23 Destro, 61 Shomurodov. (32 Paleari, 22 Marchetti, 5 Goldaniga, 99 Czyborra, 16 Zajc, 18 Ghiglione, 27 Sturaro, 20 Strootman, 65 Rovella, 9 Scamacca, 37 Pjaca, 19 Pandev). All.: Ballardini. Squalificati: Goldaniga. Diffidati: Badelj, Bani, Ghiglione, A.Masiello. Indisponibili: C.Zapata, Cassata, Lu.Pellegrini, Biraschi Arbitro: Marinelli di Tivoli Quote Snai: 1,23; 6,50; 11.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari: arriva Duncan, effettuate le visite mediche
Centrocampista ghanese ex Sassuolo in prestito dalla Fiorentina
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
15 gennaio 2021
17:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Alfred Duncan, 27 anni, centrocampista ghanese della Fiorentina, è in arrivo al Cagliari. Manca solo l’ufficialità: il giocatore sta effettuando le visite mediche a Villa Stuart a Roma e potrebbe raggiungere la Sardegna già questa sera o al massimo domani mattina.

La formula dovrebbe essere quella del prestito con diritto di riscatto. L’obiettivo è quello di portare subito Duncan in gruppo per due giornate di allenamento con i nuovi compagni in vista della gara di lunedì sera con il Milan. Contro i rossoneri il centrocampista ha realizzato un gol nel 2015-2016.
Duncan conosce già schemi e movimenti di Di Francesco dai tempi del Sassuolo. Poca fortuna alla Fiorentina: arrivato in Toscana lo scorso gennaio ha disputato complessivamente con la maglia viola 13 gare, realizzando un gol. In questa stagione poi ha giocato 90 minuti nella gara di esordio con il Torino e poi, nelle altre tre gare in cui è stato chiamato in causa, è sempre partito dalla panchina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Napoli-Fiorentina, formazioni
Francese si è allenato con i compagni
A
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
21:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il successo in Coppa Italia sull’Empoli, il Napoli prepara il match contro la Fiorentina in programma domenica allo Stadio Maradona per l’anticipo della 18esima giornata di Serie A (ore 12.30). Alla ripresa degli allenamenti assenti solo gli infortunati Manolas e Osimhen, che è anche positivo al Covid.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Presente Di Lorenzo che però non potrà giocare domenica in quanto è squalificato. Per la trasferta contro il Napoli la Fiorentina conta di riavere a disposizione Franck Ribéry che ha saltato le ultime due gare fra campionato e Coppa Italia per un infortunio al ginocchio destro rimediato la scorsa settimana. Il campione francese ieri si è allenato regolarmente con i compagni ed è andato a segno nella partitella. Anche German Pezzella è convocabile mentre resta al momento in dubbio Borja Valero alle prese con un problema fisico che lo ha costretto al forfait in Coppa Italia con l’Inter.
Probabili formazioni di Napoli-Fiorentina.
Napoli (4-2-3-1): 25 Ospina; 23 Hysaj, 26 Koulibaly, 19 Maksimovic, 6 Mario Rui; 5 Bakayoko, 8 Fabian Ruiz; 11 Lozano, 20 Zielinski, 24 L.Insigne; 14 Mertens. (1 Meret, 33 Rrhamani, 31 Ghoulam, 7 Elmas, 4 Demme, 68 Lobotka, 21 Politano, 37 Petagna, 18 Llorente). All.: Gattuso. Squalificato: Di Lorenzo. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Malcuit, Manolas, Osimhen.
Fiorentina (3-5-2): 69 Dragowski; 4 Milenkovic, 20 Pezzella, 98 Igor; 22 Caceres, 34 Amrabat, 78 Pulgar, 10 Castrovilli, 3 Biraghi; 9 Vlahovic, 7 Ribery. (1 Terracciano, 33 Brancolini, 2 Quarta, 23 Venuti, 27 Barreca, 6 B.Valero, 11 Kouame, 29 Krastev, 92 Eysseric, 77 Callejon, 28 Montiel). All.: Prandelli.
Squalificati: nessuno. Diffidato: Ribery. Indisponibili: nessuno. Arbitro: Chiffi di Padova. Quote Snai: 1,53; 4,25; 5,75.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia, giudice: un turno a Donnarumma e Djuricic
Il portiere del Milan salterà il derby dei quarti contro l’Inter
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
17:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il giudice sportivo ha squalificato due calciatori dopo le sei partite degli ottavi di finale della Coppa Italia disputate in settimana: si tratta del portiere del Milan, Gianluigi Donnarumma, che è stato allontanato “per proteste e per avere, al 27′ del secondo tempo regolamentare, all’atto del provvedimento di ammonizione, quale calciatore in panchina, assunto un atteggiamento irrispettoso nei confronti del direttore di gara”, e di Filip Djuricic del Sassuolo, per un “fallo grave di gioco”. Tra gli allenatori un turno di stop a Daniele Croce, collaboratore di Marco Giampaolo del Torino.

Questi ultimi due, dal momento che le rispettive squadra di appartenenza sono state eliminate, sconteranno il turno di squalifica nella prossima edizione del torneo di Lega.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mibact, stadio Franchi non si abbatte, sì a copertura
Lettera del ministero a Comune e Fiorentina
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
15 gennaio 2021
17:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lo stadio Artemio Franchi di Firenze, opera dell’architetto Pier Luigi Nervi non si potrà abbattere ma si potrà intervenire sulla struttura esistente, con l’opzione di una copertura integrale e curve vicine al campo.
Così il Ministero per i Beni culturali in una lettera risponde a Comune di Firenze e Fiorentina.
Sulla Franchi si sono mobilitati anche alcuni dei nomi più prestigiosi dall’architettura mondiale, da Tadao Ando a Norman Foster, firmatari di una lettera appello contro la demolizione, consegnata al sindaco Dario Nardella da Marco Nervi, nipote del ‘padre’ dello stadio e presidente della Pier Luigi Nervi Project Association
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Euro2020:entro venerdì 26 si può chiedere rimborso biglietti
Tagliandi restano validi, ma pandemia crea situazione incerta
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
18:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Vista la situazione di incertezza generale sulla situazione internazionale legata alla pandemia del Covid-19, la Federcalcio fa sapere che l’Uefa ha provveduto “a inviare una comunicazione a tutti i possessori di biglietti per le gare di Euro 2020, la fase finale itinerante del Campionato Europeo posticipata al 2021”. Il torneo vedrà lo stadio Olimpico di Roma ospitare quattro gare, di cui tre dell’Italia contro Turchia (match inaugurale dell’Europeo, in programma l’11 giugno), Svizzera e Galles e un quarto di finale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“I termini e le condizioni di emissione dei biglietti sono stati aggiornati – è scritto in una nota della Figc – per riflettere anche qualsiasi potenziale impatto delle misure relative alla pandemia Covid-19 per i fan che assisteranno alle partite”. E’ bene anche notare che tutti i biglietti rimangono validi. “Tuttavia, i possessori dei tagliandi che scegliessero di non usufruire del biglietto – è precisato nel comunicato – possono richiederne il rimborso completo entro le ore 14 di martedì 26 gennaio, accedendo con il proprio account alla sezione Tickets del sito Uefa. Ulteriori informazioni su eventuali future vendite di biglietti saranno disponibili nel prossimo mese di marzo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gotti, Udinese è arrabbiata
Ma c’è assoluta emergenza in attacco

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
18:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“In settimana ho visto una squadra dispiaciuta per non essere riuscita a portare via dei punti dalla gara col Napoli, e anche piuttosto arrabbiata”: lo ha affermato ai microfoni di Udinese Tv il mister Luca Gotti alla vigilia della trasferta di Genova con la Sampdoria.
“In partite precedenti era capitato in alcuni momenti di concedere troppo all’avversario – ha aggiunto -.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Con il Napoli a mio giudizio questo non è successo, però negli episodi non siamo stati bravi. In questi giorni abbiamo cercato di concentrarci molto sulla cura dei dettagli” Circa gli effettivi disponibili in attacco – reparto in assoluta emergenza – Gotti non si fa illusioni sullo stato di forma di Deulofeu: “Ieri e oggi Gerard ha svolto i primi due allenamenti con i compagni dopo la gara prenatalizia contro il Benevento. La situazione è questa”.
Poche le anticipazioni sull’assetto tattico: “Gli avversari e le partite non sono sempre uguali, e così anche i vari momenti sia per quanto riguarda l’infermeria che lo stato di forma dei singoli. Questo impone di effettuare delle valutazioni volta per volta, quindi non è escluso che l’idea di una sola punta, usata con il Napoli, possa essere portata avanti anche in altre situazioni”.
Sulla Samp il tecnico ha la idee chiare: “Le due partite dell’anno scorso ci hanno portato entrambe zero punti ma sono state molto diverse tra loro. La Samp al di là di questo è una squadra solida, ha almeno 4-5 giocatori in grado di fare gol con continuità”.
Alla vigilia del doppio match casalingo in tre giorni con Atalanta e Inter, per Gotti sarà fondamentale smuovere la classifica: “Di sicuro, perché adesso è povera e in questa situazione si va verso il giro di boa. Di sicuro sarà una gara importante sia dal punto di vista pratico sia a livello psicologico, perché comunque il responso del campo ti dà la forza e ti indica se sei sulla strada giusta. La squadra ha bisogno di questa risposta”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dal Pino, Franchi? Burocrazia blocca investimenti
Presidente Lega A, fanno di tutto per far scappare Commisso
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
19:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Condivido l’amarezza e le riflessioni del Presidente della Fiorentina Commisso dopo la comunicazione di oggi da parte del Mibact. È triste dover constatare come in Italia la burocrazia blocchi e rallenti qualsiasi investimento volto a creare valore”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto il Presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino dopo la comunicazione di oggi del Mibact sullo stadio Franchi di Firenze. “La città di Firenze ha trovato un imprenditore innamorato della squadra di calcio, pronto a investire cifre importanti e il solito masochismo italiano fa di tutto per farlo scappare”.
“Oggi è stato approvato un progetto di riforma e ristrutturazione del Franchi in cui la Fiorentina non crede e non investirà, per cui mi chiedo a cosa sia servita una decisione del genere, se non a lasciar abbandonato lo stadio visto che non sarà ristrutturato”, ha proseguito Dal Pino in una nota. “Mi spiace per la tifoseria viola e per gli appassionati di calcio, Commisso già col nuovo centro sportivo di allenamento ha dimostrato cosa è in grado di fare e avrebbe certamente trasformato in un gioiello il Franchi, che invece è destinato a diventare l’ennesima cattedrale di cemento nel deserto”, ha concluso il presidente della Lega Serie A.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
PSG, Pochettino positivo al Covid-19
Il tecnico è arrivato a Parigi a inizio gennaio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 gennaio 2021
19:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo allenatore del Paris Saint-Germain, l’argentino Mauricio Pochettino, è positivo al Covid-19: lo ha annunciato il club, alla vigilia della partita ad Angers per la 20/a giornata della Ligue 1.
Il tecnico, arrivato a inizio gennaio a Parigi, “rispetterà l’isolamento” e i suoi collaboratori Jesus Perez e Miguel D’Agostino guideranno la squadra nella trasferta, ha precisato il PSG.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tribunale Figc conferma, corretta assemblea Lega B on line
Ricorso Salernitana. Confermata la decisione del 4 gennaio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
20:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Tribunale federale nazionale ha rigettato il ricorso presentato dalla Salernitana contro la Lega Serie B, per ottenere l’annullamento, previa sospensiva, dell’Assemblea elettiva della Lega stessa del 7 gennaio scorso, che si è poi svolta regolarmente.
Il Tribunale federale nazionale, il 4 gennaio scorso aveva già respinto la domanda cautelare di sospensione presentata dalla Salernitana, ed aveva fissato ad oggi, 15 gennaio, le decisioni nel merito.

La Salernitana contestava le modalita’ di svolgimento dell’assemblea elettiva, prevista in videoconferenza, chiedendo che la riunione per l’elezione del nuovo presidente si tenesse in presenza.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mercato: ora Napoli e Marsiglia trattano per Milik
Inter, idea scambio Eriksen-Gomez con Atalanta. Milan su Mandzukic
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
21:30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILIK non è più un rebus. Sembra in via di definizione l’intricata situazione dell’attaccante polacco in scadenza con il Napoli, dove non gioca, e che vuole tornare in campo al più presto per non perdere gli Europei.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Marsiglia ha rotto gli indugi e ha fatto al presidente De Laurentiis una proposta da 7 milioni più ricchi bonus. Il Napoli sta pensando di accettarla, ma prima dovranno essere fatti dei passi formali, se le parti dovessero trovarsi d’accordo. In pratica, Milik dovrà rinnovare il contratto per due anni col Napoli, e dopo questa firma, formale, si trasferirà all’OM in prestito con obbligo di riscatto alla prima presenza al Marsiglia. La parola passa ai club, mentre il polacco ha già detto sì.
L’Inter, nonostante i problemi societari, lavora a fari spenti per il Papu GOMEZ, che potrebbe arrivare a costo zero. L’idea sarebbe infatti quella di uno scambio di prestiti per sei mesi con l’Atalanta, mossa che porterebbe ERIKSEN alla corte di Gasperini. Poi in estate tutto verrebbe rinegoziato. Intanto i nerazzurri di Conte hanno girato al Venezia ESPOSITO, di rientro dalla Spal dove non ha trovato spazio.
Sull’altra sponda milanese, il Milan, che tratta sempre la cessione di Andrea CONTI alla Fiorentina, è molto interessato a Mario MANDZUKIC, nonostante qualche perplessità sulle condizioni del croato che non gioca con continuità dall’inverno del 2019. ‘Supermario’ i sta allenando da solo in Croazia e fonti a lui vicine confermano lo stesso giocatore ad avanzare al Milan la richiesta di un accordo di soli cinque mesi per dimostrare il proprio valore. Poi si parlerebbe di un eventuale prolungamento annuale. Il Milan lavora anche sul fronte del difensore e non molla la presa su Mohamed SIMAKAN: ora la strategia del club rossonero, dopo l’infortunio del giocatore dello Strasburgo, sarebbe di acquistare comunque questo difensore a gennaio, ma poi di lasciarlo in prestito allo Strasburgo.
E a proposito di calciatori del reparto arretrato: Tottenham e Chelsea si contendono KIM MIN-JAE, difensore sudcoreano inseguito a lungo dalla Lazio la scotrsa estate. Gioca, con profitto, nel Guoan di Pechino, dove si è guadagnato il soprannome di ‘Mostro’. Il Chelsea lo vuole per farne il successore di Thiago Silva, ma anche Mourinho, per gli Spurs, si è innamorato di Kim, la cui situazione contrattuale con il Guoan non è del tutto chiaro, nel senso che potrebbe svincolarsi a parametro zero.
Il direttore sportivo del Genoa Francesco Marroccu ha parlato ai microfoni di ‘Sky’: “confermo che di Scamacca siamo molto contenti – ha detto -, è un ragazzo speciale e non abbiamo alcuna intenzione di privarci di lui”. Così ora la Juventus, che cerca l’attaccante ‘di scorta’, farà un altro tentativo per GIROUD, il preferito del tecnico Andrea Pirlo.
Infine la Roma: Verona e Fenerbahce hanno chiesto DIAWARA, a Trigoria valutano la proposta ma prima servirebbe trovare un sostituto del centrocampista ex Bologna e Napoli.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Lazio travolge la Roma 3-0
Derby ai biancocelesti. A segno Immobile e doppietta L.Alberto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
22:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Lazio domina e vince il derby contro la Roma per 3-0 nell’anticipo della 18/a giornata del campionato di serie A. In un Olimpico deserto per le misure anti Covid, apre le marcature dopo 15 minuti Immobile.
Otto minuti dopo arriva il raddoppio biancoceleste con Luis Alberto con un bel diagonale. Nella ripresa la musica non cambia, con la formazione di Inzaghi assoluta padrona del campo e la Roma in evidente difficoltà. E’ ancora Luis Alberto ad andare a segno, dopo un’iniziativa di Akpa Akpro. Per la Roma serata da incubo, e da dimenticare.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio; Luis Alberto, dimostrata mentalità vincente
Centrocampista autore di una doppietta: “Continuiamo così”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
23:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Per noi era importantissimo vincere oggi, in Serie A non stavamo facendo bene, abbiamo attraversato un periodo non bello però nelle ultime settimane si è vista una squadra diversa, siamo migliorati e oggi l’abbiamo dimostrato con una mentalità vincente”. Così Luis Alberto al termine del derby vinto dalla Lazio per 3-0 contro la Roma grazie a una sua doppietta al gol di Immobile.

“Ora continuiamo così per crescere – ha aggiunto lo spagnolo a Sky – Stiamo migliorando contro le big, non possiamo perdere la concentrazione se no non vinci”. Per lui quinto gol nelle ultime sei partite: “Questo si dice fuori, ma io aiuto la squadra – conclude – ora sono contento che ho segnato, ma non mi ha preoccupato non segnare. Capita, dipende dal tempo, continuiamo a lavorare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fonseca ‘Coraggio? Non è mancato, 1/o tempo decisivo’
Tecnico Roma:’Ibanez? Presi gol in due situazioni controllate’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
23:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Penso di no, non ci è mancato coraggio. Il primo tempo decide la partita, la Lazio è una squadra che si chiude bene.
Noi abbiamo sempre avuto l’intenzione di attaccare” ha detto Paulo Fonseca a Sky Sport dopo il 3-0 subito con la Lazio. Poi ha continuato: “Penso che i primi minuti siamo entrati bene, ma dopo sappiamo che contro la Lazio se sbagliamo è difficile recuperare”. Infine sulla prestazione di Ibanez: “Erano due situazioni dove non c’era pericolo, erano controllate”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inzaghi, ‘Vittoria strameritata, possiamo recuperare’
Tecnico, ‘Prossime partite voglio la stessa rabbia di oggi’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
23:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo fatto una grandissima gara.
Di rabbia, aggressività, corsa e determinazione.
I ragazzi sono stati splendidi. Avevo visto gli occhi giusti. La preparazione è stata nel migliore dei modi nonostante pochi giorni a disposizione. Abbiamo strameritato questa vittoria, voluta con tutte le nostre forze”. Simone Inzaghi esprime così la sua soddisfazione per il 3-0 con cui la sua Lazio ha battuto la Roma nel derby.
“Abbiamo perso punti per strada ma abbiamo anche fatto 45 giorni con infortuni e Covid, spesso giocando con 12 giocatori.
La classifica si può recuperare, avevamo perso un po’ di terreno. Ora è la terza vittoria consecutiva, ma dobbiamo mettere sempre in campo la stessa rabbia di stasera. Spero di poter ruotare tutti questi giocatori”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mojica saluta l’Atalanta: “Grazie e in bocca al lupo”
Il colombiano tornato in Spagna. Il club: “Mucha suerte”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
16 gennaio 2021
10:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Grazie!” è la scritta che campeggia sullo sfondo della story del profilo personale di Instagram con cui Johan Mojica ha voluto salutare l’Atalanta.
“Grazie alla società, ai miei compagni di squadra, alla città per questa grande esperienza”, le parole del laterale sinistro colombiano, rientrato al Girona dal prestito e girato all’Elche.

“In bocca al lupo per questa stagione!”, conclude il nazionale classe 1992. Dal canto suo, il profilo ufficiale del club gli risponde augurandogli buona fortuna in spagnolo: “Mucha suerte Johan Mojica!”. La risoluzione del trasferimento temporaneo del giocatore, ingaggiato la scorsa estate, è stata ufficializzata ieri.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ancelotti su Rui Silva, per Neto si muove l’Arsenal
I portieri di Granada e Barcellona possono lasciare la Liga
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
11:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Anche dopo l’ingaggio dello svedese Robin Olsen dalla Roma, l’Everton è sempre in cerca di un portiere, che possa alternare fra i pali il titolare Jordan Pickford. Secondo il Mundo Deportivo, l’allenatore Carlo Ancelotti ha messo gli occhi sul portoghese Rui Silva, attualmente in forza agli andalusi del Granada.

Un altro portiere potrebbe lasciare la Liga e la Spagna: è il brasiliano ;Neto Murara (31 anni), ex di Juve e Fiorentina, attualmente al Barcellona, che interessa all’Arsenal. Neto, tuttavia, avrebbe posto una condizione: è disposto a trasferirsi in Inghilterra a patto di giocare da titolare con i ‘Gunners’.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pirlo: “Juve acquisti per il futuro, all’Inter per il presente”
‘Sono due filosofie diverse, squadre lotteranno per scudetto’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 gennaio 2021
15:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Inter si è rinforzata in estate, noi abbiamo preso giocatori per il futuro, loro giocatori per il presente: sono due filosofie diverse, ma sono anche due squadre che lotteranno fino all’ultimo per lo scudetto”. L’allenatore dei bianconeri, Andrea Pirlo, analizza le differenze fra la sua Juventus e l’Inter, avversarie domani sera allo stadio di San Siro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp, lunedì arriva neo acquisto Sy
L’esterno difensivo sinistro prelevato dall’Amiens
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
16 gennaio 2021
15:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ atteso lunedì a Genova il nuovo acquisto della Sampdoria Sanasi Sy, il giovane esterno sinistro che arriverà dall’Amiens. Previste le visite mediche e poi la firma sul contratto fino al 30 giugno 2025: in scadenza a giugno, Sy è stato acquistato con un piccolo indennizzo.
Il progetto della Sampdoria è quello di dargli il ruolo di vice del terzino sinistro titolare Tommaso Augello. Intanto sono arrivati nuovi sondaggi dalla Premier League per Mikel Damsgaard: anche il West Ham ha chiesto informazioni sul giocatore in vista del mercato estivo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa, Ballardini: “A Bergamo servirà tanta sostanza”
L’allenatore: “Nuovi giocatori forti e pronti fisicamente”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
16 gennaio 2021
15:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sarà una gara difficile. Ma abbiamo tutta la voglia di renderla difficile anche a loro perché stanno bene però anche il Genoa credo non stia male quindi farà una bella partita”.
E’ fiducioso Davide Ballardini alla vigilia della trasferta di Bergamo.
Di fronte troverà la super Atalanta dell’ex Gasperini ma non ha timore l’attuale allenatore rossoblù.
“Servirà un Genoa di sostanziosissima sostanza, se si può dire. Il Genoa dovrà fare una grande partita. Perché l’Atalanta se la incontri dopo che hanno giocato in Champions League magari non sono così belli pieni forti – ha spiegato il tecnico rossoblù -. Se invece hanno la serenità di preparare una partita alla volta e hanno il tempo per recuperare e per allenarsi sono una squadra di forza, di personalità, di tecnica pari alle più forti italiane”.
Tra le novità attese in casa Genoa anche i due nuovi acquisti Strootman e Onguené. “Mi sembrano giocatori forti e stanno bene fisicamente. Sono venuti con grande entusiasmo e con grande voglia di dimostrare che sono bravi e che possono essere molto utili a noi. Siamo solo contenti di averli”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio: Lotito ‘serata perfetta, peccato senza tifosi’
Presidente, tutti sono stati straordinari
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
16 gennaio 2021
15:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La squadra, il mister e tutto lo staff tecnico sono stati semplicemente straordinari. Ieri è stata una serata perfetta.
Un solo rimpianto: non averla potuta vivere insieme ai nostri tifosi allo stadio”. Lo dice il presidente della Lazio Claudio Lotito, all’indomani della vittoria nel derby per 3-0 contro i giallorossi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In Serie A va in scena un turno di grandi sfide
La stracittadina romana, ma anche il derby d’Italia Inter-Juve
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
11:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Partita da tripla, ma con leggero favore per i nerazzurro: è il pronostico degli analisti Snai per la partitissima di domenica Inter-Juventus. Stavolta si parte col segno ‘1’ nerazzurro a 2,50, mentre il ‘2’ juventino viaggia a 2,80.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il pari si gioca a 3,40. Il match di domenica è anche un testa a testa tra le maggiori candidate allo scudetto: l’Inter ha ribaltato i valori d’inizio stagione e adesso su Snai è la favorita a 2,75; la quota della Juve, dopo un inizio di campionato incerto, si era alzata fino a 4,00, per poi tornare al 3,00 di questa settimana. Terza forza il Milan, attualmente capolista e dato a 3,75.
La squadra di Pioli difenderà il primato a Cagliari lunedì sera. Il ‘2’ vale solo 1,50, il ritorno alla vittoria dei sardi, che manca da 10 turni, è impresa da sei volte la posta. Di Francesco, dopo quattro sconfitte consecutive, gradirebbe forse anche un pareggio, dato a 4,75. Il 18/o turno si apre questa sera con il primo derby romano: la Roma, terza con 6 punti di vantaggio sulla Lazio, parte favorita a 2,40, il segno ‘1’ dei biancocelesti vale 2,85. Negli ultimi cinque derby prevale nettamente il pari, uscito tre volte: l’X è a 3,55, il terzo 1-1 di fila a 7,00.
Tra le altre, fiducia al Napoli, la cui vittoria sulla Fiorentina è a 1,55, anche se al Maradona gli uomini di Gattuso si distraggono tanto. La gioia esterna per i viola vale 5,75, il terzo pareggio 4,25. L’Atalanta, sempre vittoriosa nel 2021 (tre successi in campionato, uno in Coppa Italia), ospita un Genoa tonificato da Ballardini, ma pesantemente sfavorito: il segno ‘1’ dei bergamaschi non supera 1,23, il pari sale a 6,50, il ‘2’ è un prodigio da 12. Allo è in programma Crotone-Benevento: ospiti avanti, con l’1 a 2,85 e il ‘2’ a 2,55.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Udinese: su De Paul c’è anche il Liverpool di Klopp
Il club dei ‘Reds’ è alla ricerca di un sostituto di Wijnaldum
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
12:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il centrocampista argentino dell’Udinese, Rodrigo De Paul, è considerato uno degli uomini-mercato e la prova arriva dall’Inghilterra, dove il Daily Express riporta di un interessamento del Liverpool di Juergen Klopp. L’allenatore tedesco dei Reds, che saranno ancora per poco campioni del mondo in carica per club, è alla ricerca di un possibile sostituto di Georgino Wijnaldum (in uscita).

Secondo il giornale, per il centrocampista dei friulani servirebbero circa 35 milioni di euro. A De Paul è interessata anche l’Inter di Antonio Conte che, però, non sembra voler perfezionare alcuna operazione durante la finestra invernale di calciomercato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa, Strootman: ‘Sfida che non mi fa paura’
Centrocampista olandese pronto a giocare anche a Bergamo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
15 gennaio 2021
16:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Questa è una grande sfida ma è una sfida che non mi fa paura”. Kevin Strootman si presenta al centro sportivo Signorini accompagnato dal direttore sportiv Marroccu e la missione di salvare il Genoa non lo spaventa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono contento di aver scelto il Genoa che mi ha voluto fortemente, credo che la sua posizione non sia quella in cui dovrebbe stare. Il gruppo è forte ma ha pagato il Covid ad inizio stagione -ha spiegato -. Voglio dimostrare di essere ancora un giocatore vero e adesso voglio aiutare la squadra a vincere e portare il Genoa in alto”.
Il centrocampista olandese ha tanta voglia di tornare in campo e già con l’Atalanta potrebbe fare il suo esordio. “Sono pronto – ha sottolineato -. Nell’ultimo anno non ho giocato tanto ma mi sono sempre allenato e sto bene, forse mi manca solo un po’ il ritmo partita. Posizione? Dove decide di schierarmi il mister a me andrà bene. Ora conta solo giocare bene per aiutare la squadra a vincere. L’unica cosa che posso dire è che farò di tutto per vincere e anche di più”.
Ma la sfida forse più attesa ci sarà il 7 marzo, contro la Roma. “Spero che per quella gara il Genoa sia molto più in alto.
A Roma ho vissuto bene per cinque anni, un posto speciale per me. Ma ora sono un giocatore del Genoa e dobbiamo vincere, anche cotnro la Roma”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli; Meret, spero in 2021 con più continuità
Non ci sono gare facili, ascolto critiche con equilibrio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
15 gennaio 2021
15:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Spero in un 2021 più positivo, sia per la squadra che per la gente. Per quanto riguarda me, vorrei trovare un po’ più di continuità, non guasterebbe, ma sono contento del percorso che sto facendo e che stiamo facendo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto il portiere del Napoli Alex Meret a Radio Kiss Kiss Napoli.
Il portiere azzurro prosegue la sua alternanza con Ospina, nelle ultime due partite con Udinese e in Coppa Italia con l’Empoli è toccato a lui.
“Non ci sono mai gare facili – spiega Meret facendo riferimento al difficile passaggio di turno di Coppa – non bisogna prendere nulla sotto gamba. Anche contro l’Empoli dovevamo concretizzare di più le tante occasioni create e dovevamo essere più concentrati nelle due-tre occasioni subite in fase difensiva. Bajrami ha trovato due bellissimi gol, ma siamo stati bravi a rimanere sul pezzo e tornare in vantaggio.
Ho subito due grandissimi gol, palo-gol. Ero coperto, certo, si può fare sempre meglio, ma erano due palle molto difficili io so che dobbiamo vivere ogni situazione con equilibrio. Quando arrivano critiche non bisogna ascoltarle troppo e quando arrivano complimenti non bisogna prenderli troppo sul serio.
Testa al lavoro e alle partite”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bastoni, proveremo a fermare la Juventus
Conte ha avuto fiducia in me, all’Inter sto molto bene
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 gennaio 2021
15:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Proveremo a fermare la Juve, che vince da tanti anni, noi siamo facendo un percorso ed è cambiato tanto. Negli ultimi tempi stiamo giocando tanto anche a causa del Covid ma non guardiamo la classifica”.
Sono le parole del giocatore nerazzurro Alessandro Bastoni in una intervista a SkySport a due giorni dalla classica sfida contro la Juventus.
“È sempre una grande emozione – ammette Bastoni – l’ho giocata tre o quattro volte ma si provano sempre le stesse sensazioni. È un big match e sarà un onore giocarlo”.
Incidono le vicende societarie sulla squadra? “Assolutamente no. Pensiamo al campo. L’Inter è una grande club con dirigenti molto bravi che risolveranno tutto. Noi pensiamo solo al campo e a fare bene”. Bastoni apprezza il coraggio mostrato da Antonio Conte nei suoi confronti: “Non ha avuto paura di buttarmi in mezzo a grandi campioni in un momento importante, perché ho giocato anche una finale europea. In campionato siamo arrivati ad un punto dalla Juve e abbiamo fato grandi cose”. Il futuro di Bastoni? “Mah – risponde – non lo so, io sto molto bene all’Inter e si sta bene a Milano. È un grande società e sapete la mia fede, ma vedremo col tempo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Strootman, questa Roma può lottare per lo scudetto
Centrocampista: derby Capitale sarà strano senza pubblico
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
15 gennaio 2021
15:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Alla notizia del suo ritorno in serie A le prime telefonate sono state proprio quelle degli ex compagni giallorossi, e Kevin Strootman ha già segnato in rosso il 7 marzo quando il Genoa sfiderà proprio la Roma, la squadra che lo ha lanciato in Italia. “Ho parlato con Dzeko, Juna Jesus e con i fisioterapisti – ha confessato nel giorno della sua presentazione quale nuovo centrocampista del Genoa – e tutti mi hanno fatto un grande in bocca al lupo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’addio? A Roma ho vissuto cinque anni molto belli ma alla fine ho deciso io di andare via, perché quando non senti più la fiducia è la cosa migliore”.
Il centrocampista olandese è però sicuro che questa Roma possa ambire a traguardi importanti. “La Roma è una squadra molto forte e possono lottare per lo scudetto. Stanno facendo bene ma in Italia è difficile perché sono molti i club forti.
Però hanno una buona squadra e spero possano vincere il campionato. Vorrei che vincessero tutte le partite tranne naturalmente quella contro di noi”.
E la prima sarà il derby di questa sera. “Senza pubblico è brutto ma poi penso che dobbiamo essere contenti di poter continuare a giocare in questo momento difficile perché abbiamo la possibilità di continuare a fare il nostro lavoro senza altri problemi – ha sottolineato Strootman -. E poi i tifosi saranno tutti davanti alla televisione, anche se sarà strano vederlo senza pubblico”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali: Italia-Irlanda, cammino azzurri comincia da Parma
Tardini sede prima partita di qualificazione, il 25 marzo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
17:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il cammino dell’Italia del ct Roberto Mancini verso i Mondiali di Qatar 2022 comincerà da Parma. Infatti lo stadio Tardini è stato scelto come sede di Italia-Irlanda del Nord, primo match degli azzurri nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo.
La partita verrà giocata giovedì 25 marzo (alle 20.45). La sfida del Tardini, primo impegno del 2021 per la Nazionale, precederà le due trasferte per giocare contro Bulgaria e Lituania, rispettivamente il 28 e il 31 marzo.
Sono 7 i precedenti della Nazionale a Parma (6 vittorie e una sconfitta), dove tornerà a due anni di distanza dal 6-0 rifilato al Liechtenstein il 26 marzo 2019 in un match valido per le qualificazioni a Euro 2020.
Reduce da una striscia di 22 risultati utili consecutivi (17 successi e 5 pareggi), l’Italia affronterà per la decima volta nella sua storia l’Irlanda del Nord: il bilancio per gli azzurri è di 7 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta ma assai amara, il 2-1 subito nel gennaio 1958 a Belfast che costò alla Nazionale la mancata partecipazione ai Mondiali di Svezia 1958.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Prandelli: “No interventi al Franchi? Una follia italiana”
‘Sconfitta per nostro movimento e chi investe come Commisso’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
16 gennaio 2021
12:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La squadra non dovrà farsi condizionare dalla questione stadio, ma fare tutto per essere la forza in più del presidente per costruire il futuro. Certo che la prima impressione su quanto sta avvenendo nella quetione dello stadio Franchi è una sconfitta per il calcio italiano e per chi viene a investire nelle strutture”.
Lo ha detto Cesare Prandelli, alla vigilia della trasferta di Napoli, contrassegnata dal veto del ministero dei Beni culturali sulle richieste di ammodernamento di Rocco Commisso nell’impianto di Firenze.
“Mi pare siamo davanti a una follia tutta italiana – ha aggiunto il tecnico dei viola -. Mi auguro che Rocco non perda l’entusiasmo, sarebbe un autogol clamoroso”. Quanto alla sfida di domani, Prandelli confida di rivedere la stessa Fiorentina capace di battere la Juve a Torino prima di Natale: “Contro una squadra forte come quella di Gattuso bisognerà avere lo stesso atteggiamento propositivo e giocarcela a viso aperto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dal Pino, in Italia ritardo epocale per gli stadi
Per nuovi impianti servono tra 8 e 10 anni, in Europa 2/3
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
13:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“In Italia i tempi medi per costruire un nuovo impianto variano tra gli 8 e i 10 anni, in Europa ne servono solo 2 o 3. Parliamo di un ritardo epocale, abbiamo una complessità enorme, servono 7 fasi di autorizzazioni e all’estero invece 2/3”.
Lo ha detto il presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino, intervenuto sul tema stadi durante Deejay Football Club su Radio Deejay.
“Ci sono alcuni casi di grande successo in Italia. I nuovi stadi garantirebbero nuove occupazioni a livello lavorativo e anche maggiore sicurezza, oltre a nuove entrate fiscali per lo stato – ha proseguito il numero uno della Lega Serie A -. Non capisco perché non si segua questo procedimento virtuoso. Siamo disposti, come club, ad investire nei prossimi 10 anni fino 4,5 miliardi di euro con 25mila posti di lavoro e un gettito fiscale di oltre 3 miliardi. L’esempio di Firenze è emblematico. Era partito con entusiasmo e invece ci dobbiamo nascondere dietro a complessi burocratici. L’Italia ha bisogno di creatività ed energie, dobbiamo rinnovarci e lavorare insieme. Se vogliamo avere energie, non le otteniamo con i ‘no’ o senza dialogo”, ha concluso Dal Pino.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dal Pino, fondi darebbero più credibilità al sistema
Vogliamo che Serie A torni grande, è momento fondamentale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
13:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’ingresso dei fondi darebbe credibilità al nostro sistema, attrarrebbe investitori e genererebbe maggiori opportunità”. Lo ha detto il presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino, intervenuto durante Deejay Football Club su Radio Deejay.

“La Lega oggi riassume sia l’attività sportiva e parte di vendita dei diritti – ha proseguito -. Con l’ingresso dei fondi, separeremmo le due cose. I fondi metterebbero dentro 1 miliardo e 700 mln di euro, cifra importante perché rappresenta un momento fondamentale per il nostro rilancio, sperando che torni grande. Interesse fondi anche per l’Inter? I fondi sono operatori industriali che raccolgono fondi e finanze e hanno serie competenze per garantire una maggiore progettualità. Credo che l’ingresso di fondi vada visto come maggior imprenditorialità che si affianca a quella dei nostri presidenti e credibilità complessiva al sistema, la vedo molto positivamente”, ha concluso Dal Pino.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter, Conte: “Rispetto Juve e quello che ha fatto”
Tecnico: “Per noi un test per capire a che punto siamo”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
16 gennaio 2021
14:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non indico favorite. Serve rispetto verso la Juventus, per quello che dimostrato.
Negli anni passati non c’è stata proprio storia. L’anno scorso abbiamo accorciato il divario”. Lo dice l’allenatore dell’Inter, Antonio Conte, alla vigilia del Derby d’Italia.
“Conta ogni partita. Ci sono punti in palio che sono sempre gli stessi. E’ inevitabile – aggiunge – che la Juventus debba rappresentare un parametro di riferimento, perché in questi anni ha dominato in Italia e quindi una squadra che vuole capire a che livello la prende come punto di riferimento”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gasperini “legato al Genoa, squadra ostica”
Tecnico Atalanta sfida il suo passato, chiudiamo girone in alto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
16 gennaio 2021
14:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono felice di quello che ho vissuto al Genoa, a cui mi sento molto legato. In questi ultimi anni so che la squadra ha vissuto molte apprensioni, ma sarà sempre una parte di me”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Alla vigilia dello scontro diretto a Bergamo contro il suo passato, l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini si esprime da ex sull’avversario di turno.
“Ha rimontato due gol alla Juventus in Coppa Italia portandola ai supplementari, ha ritrovato anche entusiasmo e nelle ultime giornate ha dimostrato di saper fare i risultati: un cliente ostico – dice del Genoa – A differenza mia, Ballardini in rossoblù ha sempre trovato situazioni molto complicate, ha dovuto fare piccoli miracoli per salvarle.
Stavolta è subentrato prima, con una rosa valida: la sua squadra potrà fare meglio, speriamo non da domani”, prosegue il tecnico nerazzurro, che annuncia turnover. “Ho qualche possibilità di scelta sulla formazione, anche perché mercoledì giochiamo con l’Udinese e sabato col Milan. Abbiamo recuperato tutti, anche Caldara e Pasalic. Vincere domani significa poter chiudere a una quota alta il girone d’andata: abbiamo spirito, mentalità e qualità per queste tre partite in sei giorni in chiusura di girone d’andata”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter, Conte: “Dobbiamo migliorare la mentalità”
Allenatore: “Non ci sono squadre che hanno colmato gap con Juve”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
16 gennaio 2021
14:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Possiamo e dobbiamo migliorare nel discorso della mentalità, della cattiveria agonistica, del ‘sentire il sangue’ per ammazzare sportivamente l’avversario. Fa parte di un percorso e questi ragazzi stanno lavorando tanto per migliorarsi”.
Lo dice il tecnico dell’Inter Antonio Conte alla vigilia della partita contro la Juventus.
“Penso che nessuna squadra – aggiunge – possa dire di aver colmato il gap in Italia. Loro per nove anni hanno dominato e operato in una maniera importante, riuscendo sempre a cambiare, a volte a ringiovanire, a prendere giocatori di esperienza. In Italia si è migliorati rispetto agli anni passati ma non c’è una squadra che ha annullato il gap. Sarebbe illusorio per tutti pensarlo. Però, attraverso il lavoro, tante squadre come noi si stanno avvicinando come non accadeva negli anni passati”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: già al lavoro per Coppa Italia e dimenticare derby
Club ritiene inaccettabile perdere così, ma nessun processo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
16 gennaio 2021
14:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Roma riprende ad allenarsi dopo il 3-0 subito nel derby. L’umore non può essere dei migliori, ma nessuna caccia al colpevole all’interno di Trigoria.
Nè il tecnico, Paulo Fonseca, nè Ibanez (autore dei due errori sul gol dell’uno e due a zero) sono finiti singolarmente sul banco degli imputati: il blackout è stato collettivo.
La proprietà, il nuovo general manager, Tiago Pinto, e lo stesso Fonseca ritengono inaccettabile una prestazione simile e per questo, come dopo ogni partita, management e Friedkin si sono riuniti per un’analisi post match. Nessun processo o vertice straordinario, ma un naturale confronto dopo una prestazione dichiarata da tutti al di sotto degli standard. La squadra questa mattina ha svolto un regolare allenamento in vista di martedì, quando in Coppa Italia ci sarà l’opportunità di cancellare la brutta figura con la Lazio e l’augurio di tutti è di ripartire così come la Roma era arrivata al derby. Lo spera anche Dan Friedkin, presente all’Olimpico con un vistoso tutore al ginocchio. Il presidente ha subito un intervento di routine programmato da tempo in Svizzera, situazione che non ne limita in alcun modo il lavoro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve, Pirlo: non firmo per il pari. Conte mi ha insegnato tanto
‘Ho grande rispetto per lui ma saremo avversari’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 gennaio 2021
15:30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Inter si è rinforzata in estate, noi abbiamo preso giocatori per il futuro, loro giocatori per il presente: sono due filosofie diverse, ma sono anche due squadre che lotteranno fino all’ultimo per lo scudetto”. L’allenatore dei bianconeri, Andrea Pirlo, analizza le differenze fra la sua Juventus e l’Inter, avversarie domenica sera allo stadio di San Siro.

“Non si parte mai per pareggiare: cercheremo di vincere. È importante ma non fondamentale per la corsa scudetto: giocheremo a viso aperto ma sapendo la forza dell’Inter, che è una grande squadra e che lo ha dimostrato con Conte. Proveremo a portare a casa i tre punti”. E sul suo rapporto con l’allenatore nerazzurro: “Conte mi ha insegnato tanto, da lì è nata l’idea di iniziare a fare allenatore. Ora siamo su due panchine diverse e avversari: lui carriera di grandissimo livello, spessore umano che conosco. Grande rispetto ma domani avversari”, conclude Pirlo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo – Cammino azzurri comincia da Parma
Mondiali di calcio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
17:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il cammino dell’Italia del ct Roberto Mancini verso i Mondiali di Qatar 2022 comincerà da Parma. Infatti lo stadio Tardini è stato scelto come sede di Italia-Irlanda del Nord, primo match degli azzurri nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo.
La partita verrà giocata giovedì 25 marzo (alle 20.45). La sfida del Tardini, primo impegno del 2021 per la Nazionale, precederà le due trasferte per giocare contro Bulgaria e Lituania, rispettivamente il 28 e il 31 marzo.
Sono 7 i precedenti della Nazionale a Parma (6 vittorie e una sconfitta), dove tornerà a due anni di distanza dal 6-0 rifilato al Liechtenstein il 26 marzo 2019 in un match valido per le qualificazioni a Euro 2020.
Reduce da una striscia di 22 risultati utili consecutivi (17 successi e 5 pareggi), l’Italia affronterà per la decima volta nella sua storia l’Irlanda del Nord: il bilancio per gli azzurri è di 7 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta ma assai amara, il 2-1 subito nel gennaio 1958 a Belfast che costò alla Nazionale la mancata partecipazione ai Mondiali di Svezia 1958.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Crotone-Benevento e Sassuolo-Parma
Domenica alle 15 in campo anche il derby Sassuolo-Parma
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 gennaio 2021
21:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In campo domenica alle 15 Crotone-Benevento e Sassuolo-Parma
E’ un Crotone tutto da inventare quello che domenica alle 15 affronterà il Benevento in una gara decisiva ai fini della salvezza. Ai lungodegenti Benali e Cigarini si è aggiunto anche Molina per una frattura al braccio rimediata durante la partita a Verona di domenica scorsa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sarà dunque un centrocampo inedito quello del Crotone, mancando anche Reca squalificato. Stroppa, la cui permanenza sulla panchina del Crotone dipende anche da questa gara, dovrà dunque cercare soluzioni proprio nella zona più importante del campo.
All’orizzonte del Benevento un nuovo scontro, delicato, per la salvezza. I giallorossi agli ordini di Filippo Inzaghi stanno lavorando in vista dell’impegno di campionato di domenica, contro il Crotone. Tra i sanniti, primi sorrisi per Iago Falque: l’attaccante è tornato a lavorare con i compagni e punta il mirino sul rientro tra i convocati in vista di domenica. Ancora assente invece Moncini: ko per un problema alla caviglia, dovrà saltare anche la sfida dello Scida per infortunio. Ancora ai box Letizia così come Caldirola che è tornato a lavorare sul campo. Da valutare Tello, mentre Caprari dovrebbe tornare a disposizione di Super Pippo per Crotone. Questione di giorni invece per il rientro di Nicolas Viola, ai box dallo scorso marzo: a breve il centrocampista tornerà a lavorare con il gruppo. Benevento attivissimo sul mercato: in arrivo Reynolds dal Dallas, mentre per l’attacco c’è sempre la pista che porta a Pinamonti. Allo Scida fischia Sozza: punti fondamentali in palio per Crotone e Benevento
In casa Parma Roberto D’Aversa recupera forze importanti per il centrocampo in vista della sfida con il Sassuolo. Alberto Grassi e Juraj Kucka ieri hanno lavorato con i compagni e questo aiuterà il tecnico che, in questo reparto, dovrà fare a meno di Hernani squalificato. Ancora in dubbio invece Riccardo Gagliolo e Simone Iacoponi mentre dovrebbe essere out per domenica Botond Balogh, Yann Karamoh, Vincent Laurini, Yordan Osorio e Lautaro Valenti. I problemi più seri ora per D’Aversa sono in mezzo alla difesa con solo Bruno Alves per ora a disposizione.
Probabili formazioni di Crotone-Benevento. Crotone (3-5-2): 1 Cordaz; 6 Magallan, 5 Golemic, 13 Luperto; 32 Pedro Pereira, 95 Eduardo Enrique, 21 Zanellato, 77 Vulic, 33 Rispoli; 97 Rivière, 30 Messias. (16 Festa, 22 Crespi, 3 Cuomo, 14 Crociata, 26 Djidji, 20 Rojas, 28 Siligardi, 23 Mazzotta, 28 Siligardi, 44 Petriccione, 25 Simy, 11 Dragus). All.: Stroppa. Squalificato: Reca. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Benali, Cigarini, Marrone, Molina. Benevento (4-3-2-1): 1 Montipò; 11 Maggio, 15 Glik, 13 Tuia, 93 Barba; 56 Hetemaj, 29 Ionita, 16 Improta; 19 R.Insigne, 17 Caprari; 9 Lapadula. (12 Manfredini, 22 Lucatelli, 80 Gori, 18 Foulon, 58 Pastina, 6 Basit, 8 Tello, 14 Dabo, 20 Di Serio, 25 Sau, 44 Iago Falque) All.: F.Inzaghi. Squalificati: nessuno Diffidati: Foulon, Improta. Indisponibili: Caldirola, Letizia, Moncini, Schiattarella, Viola. Arbitro: Sozza di Seregno. Quote Snai: 2,85; 3,50; 2,50
Probabili formazioni di Sassuolo-Parma. Sassuolo (4-2-3-1): 47 Consigli; 17 Muldur, 5 Ayhan, 31 Ferrari, 77 Kyriakopulos; 73 Locatelli, 8 Lopez; 92 Defrel, 10 Djuricic, 23 Traoré; 9 Caputo. (56 Pegolo, 2 Marlon, 21 Chiriches, 22 Toljan, 13 Peluso, 6 Rogerio, 4 Magnanelli, 10 Djuricic, 18 Raspadori, 27 Haraslin, 7 Boga). All.: De Zerbi. Squalificato: Obiang. Diffidati: Berardi, Chiriches. Indisponibili: Berardi, Bourabia, Romagna. Parma (4-3-3): 1 Sepe; 42 Busi, 19 Sohm, 3 Pezzella, 31 Ricci; 33 Kucka, 15 Brugman, 14 Kurtic; 28 Mihaila, 45 Inglese, 27 Gervinho. (34 Colombi, 77 Rinaldi, 18 Cyprien, 37 Camara, 18 Dezi, 32 Brunetta, 11 Cornelius, 93 Sprocati). All.: D’Aversa. Squalificato: Hernani. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Alves, Balogh, Gagliolo, Iacoponi, Karamoh, Laurini, Osorio, Valenti. Arbitro: Pezzuto di Lecce. Quote Snai: 1,65; 4,25; 5,00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Bologna-Verona 1-0
Orsolini su rigore decide l’incontro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
16 gennaio 2021
17:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bologna trova la prima vittoria del 2021 battendo il Verona 1-0 in uno degli anticipi della 18/a giornata della Serie A. La rete decisiva è stata realizzata da Orsolini su rigore al 19′ del primo tempo.
Il Verona di Juric non perdeva dal 23 dicembre, quando fu sconfitto dall’Inter, e resta nono in classifica con 27 punti. Il Bologna è 12/o a quota 20.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mihajlovic “aggressivi e intensi, superiori al Verona”
Juric, ‘potevamo pareggiare ma il Bologna ha meritato’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
16 gennaio 2021
18:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Boccata d’ossigeno per il Bologna, che ritrova i tre punti dopo otto gare e si rimette in media per tagliare il traguardo dei 40 punti a fine salvezza, toccando quota 20 punti a una giornata dal giro di boa della serie A, per la soddisfazione di Sinisa Mihajlovic. “I tre punti – ha spiegato – mancavano a me e mancavano a tutti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Oggi sono arrivati perché siamo stati superiori al Verona in termini di aggressività e intensità, che sono le loro armi migliori”.
Avanti così, anche recuperando gli uomini. “Stiamo ritrovando le pedine – ha argomentato l’allenatore serbo -, ho più scelta e abbiamo cambi e questo ci consente anche nel corso della partita di non calare. Ma oggi sono felice di aver visto una squadra che è rimasta unita e compatta sempre, in ogni fase della partita”. Anche in quelle sofferte, perché il Verona ha avuto 3 occasionissime con Lazovic, Kalinic e Di Carmine, ma anche grazie a un ritrovato Skorupski i rossoblù hanno difeso l’1-0. E il tecnico del Verona Juric incassa la sconfitta con stile e riconosce i meriti del Bologna: “abbiamo avuto un paio di occasioni clamorose con Lazovic e Kalinic – ha detto – e avremmo potuto pareggiare, ma nel complesso il risultato è giusto, i nostri avversari hanno fatto qualcosina in più di noi”. Qualcosa in più di un Verona molto rimaneggiato: “Tameze ha avuto un piccolo fastidio e vista l’emergenza a centrocampo ho preferito lasciarlo fuori per non rischiare di perderlo a lungo. Certo – ha proseguito il mister veronese – aveva fatto molto bene nelle ultime uscite, Lazovic si è adattato e ha dato il massimo, come pure Ilic, che è un 2001 importante che sta crescendo”.
E’ una sconfitta che non fa male, classifica alla mano, ma Juric invita i suoi a non abbassare la guardia: “Io sono sempre allarmato quando perdiamo e lo sarò fino alla fine, perché tutto è difficile, anche ora che abbiamo 27 punti e le cose vanno bene. Basta un attimo per perdere la giusta strada”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: pareggiano Lipsia e Dortmund
Mancato il possibile temporaneo sorpasso in vetta ai danni del Bayern Monaco
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
16 gennaio 2021
18:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Lipsia pareggia 2-2 a Wolfsburg e manca il possibile temporaneo sorpasso in vetta ai danni del Bayern Monaco, che comunque gioca domenica a Friburgo, in un incontro della 16/a giornata di Bundesliga. Il Borussia Dortmund pareggia 1-1 col fanalino di coda Magonza e non approfitta della sconfitta del Bayer in casa della Union Berlino, rimanendo al quarto posto con gli stessi punti del Leverkusen e con una lunghezza di vantaggio sui berlinesi e tre sul Wolfsburg. Nella città sede della Volkswagen, l’RB è andato in vantaggio con Mukiele ma ha subito prima dell’ intervallo la rimonta dei padroni di casa con Weghorst e Steffen.
A inizio ripresa, la rete di Orban rimasta però l’ultima dell’incontro. Il Borussia ha dovuto invece recuperare la rete di Oztunali al 12′ st, pareggiando con Meunier al 28′, poco prima che Reus sbagliasse il rigore che poteva dare la vittoria.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Bologna-Verona 1-0
Il gol decisivo di Orsolini su calcio di rigore
w
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
16 gennaio 2021
17:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bologna ha battuto il Verona 1-0 LA CRONACA in uno degli anticipi della 18/a giornata della Serie A, con gol di Orsolini su rigore al 19′ del primo tempo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bologna trova la prima vittoria del 2021 battendo il Verona 1-0 in uno degli anticipi della 18/a giornata della Serie A. La rete decisiva è stata realizzata da Orsolini su rigore al 19′ del primo tempo.
Il Verona di Juric non perdeva dal 23 dicembre, quando fu sconfitto dall’Inter, e resta nono in classifica con 27 punti. Il Bologna è 12/o a quota 20.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Torino-Spezia 0-0
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 gennaio 2021
17:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Torino Spezia 0-0

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.