Tecnologia tutte le notizie in tempo reale. Tutta la Tecnologia in notizie, sempre approfondite ed aggiornate. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 9 minuti

Ultimo aggiornamento 2 Marzo, 2021, 01:07:03 di Maurizio Barra

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:40 DI DOMENICA 28 FEBBRAIO 2021

ALLE 01:07 DI MARTEDì 02 MARZO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Trump attacca i social, ‘punirli se silenziano conservatori’
Ex presidente bandito da Twitter in modo permanente
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 febbraio 2021
20:40
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Bisogna punire Big Tech e i social media, da Twitter Facebook, quando silenziano la voce dei conservatori. E se non lo fa il governo federale lo devono fare i singoli stati”: lo ha detto Donald Trump sottolineando come l’America deve difendere la liberta’ di espressione e di parola.
L’ex presidente è stato bandito da Twitter in modo permanente.   MONDO   POLITICA   TECNOLOGIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Primo tatuaggio ‘smart’ che si illumina, su pelle e oggetti
Tante le applicazioni, dallo sport al cibo fino alla moda
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 marzo 2021
12:25
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Realizzato il primo tatuaggio trasferibile che si illumina con la stessa tecnologia Oled degli schermi di tv e smartphone: integrato con altri sensori, può essere applicato sulla pelle per monitorare lo stato di idratazione o l’esposizione al sole, sugli alimenti può indicare quando sono scaduti, mentre su abiti e unghie può diventare un accessorio di moda. Il micro-dispositivo, sviluppato dall’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) con l’University College di Londra, è pubblicato sulla rivista Advanced Electronic Materials.
Il tattoo basato su tecnologia Oled (diodi organici a emissione di luce) si trasferisce a pressione se inumidito con l’acqua: è spesso appena 2,3 millesimi di millimetro ed è composto da un polimero elettroluminescente (che emette luce quando viene applicato un campo elettrico) interposto fra gli elettrodi, che a loro volta sono separati con uno strato isolante dalla pellicola del tatuaggio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una volta pronto, il tattoo è stato applicato su una lastra di vetro, una bottiglia di plastica, un’arancia e una confezione di carta.
“Il nostro studio è una prova di principio, un primo passo”, spiega Franco Ciancalli dell’University College di Londra. “Le sfide future includono l’incapsulamento degli Oled, per fermare per quanto possibile la loro degradazione a contatto con l’aria, e l’integrazione con una batteria o un supercondensatore”.
“I tatuaggi elettronici rappresentano un settore di ricerca in espansione”, aggiunge Virgilio Mattoli dell’IIT. “All’Istituto Italiano di Tecnologia abbiamo già sviluppato elettrodi che possono essere applicati sulla pelle per eseguire test diagnostici come l’elettrocardiogramma. Il vantaggio di questa tecnologia è che è a basso costo, facile da applicare e usare, e si elimina facilmente con acqua e sapone”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook, negli Usa deve pagare 650 milioni dollari a utenti
Per aver usato dati biometrici, class action risale al 2015
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 marzo 2021
18:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Negli Stati Uniti Facebook dovrà pagare 650 milioni di dollari a oltre 1 milione e mezzo di utenti per una class action sull’uso dei dati biometrici. Un giudice californiano – riporta il Guardian – ha approvato un accordo su fatti che si riferiscono al 2015 e su una funzionalità, poi abbandonata dal social network, che suggeriva agli utenti il possibile nome e cognome di una persona in una foto.
All’indomani dell’inizio della class action, partita dall’Illinois, Facebook l’aveva bollata come infondata.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ora invece aderisce all’accordo transattivo proposto dai legali dei consumatori, che riceveranno una cifra di circa 350 dollari a testa.
E’ una cifra record per una class action in materia di privacy, sottolinea James Donato, il Giudice che ha autorizzato l’accordo transattivo. Con la causa, il gigante dei social media era accusato di violare una legge sulla privacy dell’Illinois, non chiedendo il consenso per utilizzare la tecnologia di riconoscimento facciale per scansionare le foto caricate dagli utenti e archiviarle digitalmente.
Il Biometric Information Privacy Act dello stato ha consentito dunque ai consumatori di citare in giudizio le aziende che non hanno ottenuto l’autorizzazione prima di raccogliere dati come volti e impronte digitali. Il caso è poi sfociato in una class action. Da allora Facebook ha cambiato il suo sistema di ‘tag’ delle foto.
“Siamo lieti di aver raggiunto un accordo in modo da poter superare la questione, è nell’interesse della nostra community e dei nostri azionisti”, ha affermato in una nota il social network di Mark Zuckerberg.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Huawei punta sull’audio con lo speaker Sound
Huawei Sound è nato dalla partnership con la francese Devialet
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 marzo 2021
18:30
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Non solo smartphone. Huawei, da anni oramai, è focalizzata a 360 gradi sul mercato della tecnologia di consumo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tra i telefonini della serie “P”, “Mate” e i MateBook, particolare interesse lo assume la gamma Sound, dedicata all’audio. Il colosso di Shenzen ha dunque rinnovato la famiglia con uno speaker portatile, wireless ed estremamente “smart”. Huawei Sound è nato dalla partnership con Devialet, casa francese specializzata in altoparlanti e amplificatori.
Ridotto nel peso e nelle dimensioni rispetto al predecessore Sound X, e con maggiore potenza audio, lo speaker offre un woofer da 40 Watt da 4 pollici e tre altoparlanti da 5 Watt full-range. Grazie alla configurazione Push-Push di Devialet, i due radiatori passivi si rafforzano a vicenda per contrastare le vibrazioni. Ciò riduce sostanzialmente la presenza di distorsione del rumore risultante dal riverbero dei diaframmi e garantisce una stabilità del suono e delle impostazioni di volume elevato (fino a 90 dB). A completamento c’è la tecnologia SAM di Devialet, che promette un’immersione a 360 gradi nel suono, garantendo un’esperienza acustica avanzata e di qualità.
Space è invece la tecnologia della francese per riprodurre fedelmente l’acustica di teatri e sale da concerto, anche in una stanza dalle dimensioni non esagerate. Il tutto anche grazie a quattro effetti sonori che arricchiscono l’esperienza d’ascolto: Devialet Space Soundstage, Vocals, Hi-Fi e Bass, che aggiunge più profondità all’audio. Lo speaker supporta anche i codec LDAC Bluetooth con velocità di trasferimento fino a 990 kbps. Huawei Sound incorpora una funzione tap-to-transfer, attraverso la quale l’utente può dirigere la riproduzione audio del telefono verso l’altoparlante semplicemente toccando quest’ultimo con lo smartphone. Sound è disponibile in pre-ordine ad un prezzo di 199,90 euro su Huawei Store.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo sanzioni Usa, Huawei pensa ad auto elettriche
Hanno ostacolato sue attività soprattutto nel settore smartphone
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 marzo 2021
17:06
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Potrebbe esserci un cambio di stretgia in Huawei, messa a dura prova nel settore smartphone dal bando dell’ex amministrazione Trump. Secondo Reuters, il colosso cinese potrebbe puntare sulle auto elettriche, alcuni modelli sarebbero in rampa di lancio già durante l’anno in corso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La testata spiega che Huawei sarebbe in trattative con Changan Automobile (di proprietà statale) ma anche con altre case automobilistiche per poter utilizzare i loro stabilimenti per produrre le vetture a batteria.
Al momento Huawei smentisce spiegando che non è una casa automobilistica, ma che sfruttando le competenze nel campo dell’information technology può puntare a diventare un fornitore di componenti digitali per il mondo dell’auto.
Secondo i dati della società di analisi Gartner, le vendite di smartphone di Huawei sono diminuite del 41,1% su base annua nel quarto trimestre del 2020, con l’azienda scesa dal terzo al quinto posto nella classifica mondiale dei costruttori di dispositivi. Le pesanti sanzioni americane a cui è stata sottoposta Huawei hanno tagliato l’accesso alle principali catene di approvvigionamento, nonchè la possibilità di usare sugli smartphone il sistema operativo Android dell’americana Google (infatti ne sta sviluppando uno proprietario) e l’hanno costretta a vendere una parte della sua attività smartphone per mantenere vivo il marchio, si pensi alla vendita a novembre scorso della sua sussidiaria Honor che produceva modelli più economici.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo anteprima mondiale, Xiaomi Mi 11 5G arriva in Italia
Prestazioni potenti ad un costo accessibile
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 marzo 2021
18:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo un’anteprima mondiale, Mi 11 5G fa il suo debutto ufficiale in Italia. Disponibile in doppia colorazione, Midnight Grey e Horizon Blue, è un dispositivo di fascia accessibile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
a dalla sua un processore Qualcomm Snapdragon 888, una tripla fotocamera posteriore da 108 MP e ricarica wireless da 50 Watt. Lo schermo da 6,81 pollici ha ricevuto una valutazione A+ da DisplayMate, istituzione nel campo dell’analisi della qualità dei pannelli, e può arrivare ad una frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Si parte da un prezzo di 799,90 euro per la configurazione da 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione, per arrivare agli 899,90 euro per la variante 8 GB + 256 GB.
Per il lancio nostrano, Xiaomi ha deciso di avviare una campagna che prevede, con l’acquisto dello smartphone presso i punti vendita fisici e online di Mi Store Italia, un secondo prodotto a scelta tra Mi Compact Projector, Mi TV 4S da 43 pollici o Mi Watch, pagando in aggiunta solamente il costo dell’Iva del secondo prodotto.
Inoltre, per tutti coloro che hanno uno smartphone da permutare, tramite il servizio di “trade-in”, oltre alla valutazione del proprio smartphone usato, dal 2 al 14 marzo sarà possibile ottenere un coupon sconto del valore di 50 euro, valido per l’acquisto di Mi 11 5G e cumulabile alle altre offerte attive. Ma non solo: Mi 11 5G sarà in vendita dalla mezzanotte del 2 marzo anche su Amazon e, per due settimane, con uno sconto di 150 euro sulla configurazione da 8 GB + 128 GB, direttamente in carrello. Inoltre, fino al 21 marzo, incluso nel prezzo sarà possibile ottenere un Mi Watch. Dall’8 marzo Mi 11 5G sarà invece disponibile presso le principali catene di distribuzione e con i principali operatori telefonici. E fino al 21 marzo nei punti vendita online e fisici che aderiranno all’iniziativa, si potrà partecipare all’operazione a premi per ricevere in omaggio un Mi Watch.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dirette Instagram raddoppiano, arrivano Stanze con 4 persone
Presto disponibili per tutti a livello globale
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 marzo 2021
18:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le dirette di Instagram raddoppiano: arrivano le Stanze – termine oramai usato anche da Clubhouse – in diretta, una nuova funzione che consente di ampliare il numero dei partecipanti fino a quattro componenti. Fino ad ora era possibile trasmettere una diretta solo insieme ad un’altra persona.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Speriamo che questa funzione apra la strada a nuove forme di creatività come talk show, jam session tra musicisti, sessioni di Q&A più coinvolgenti, tutorial interattivi per le community o più semplicemente un modo per divertirsi con più amici”, spiega la società.
“Questo aggiornamento – aggiunge – è un ulteriore passo avanti per offrire ai creator nuovi modi per raggiungere e interagire con il loro pubblico. Le Stanze in diretta saranno presto disponibili per tutti su Instagram a livello globale”.
Per avviare una Stanza in diretta, basta scorrere verso sinistra e selezionare l’opzione Video in diretta. Quindi, inserire un titolo e cliccare l’icona Stanze per aggiungere i partecipanti. Si possono visualizzare le persone che hanno richiesto di unirsi alla diretta e cercare un ospite da aggiungere. Quando si avvia una Stanza in diretta e si aggiungono gli ospiti, si resta nella parte superiore dello schermo. In qualità di organizzatore, si possobo aggiungere fino a tre ospiti insieme o scaglionati.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Utenti dei social a caccia di like come animali affamati
Studio, agire su meccanismo di ricompensa contro l’abuso
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 marzo 2021
13:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sui social network si va a caccia di ‘like’ come animali affamati in cerca di cibo: gli utenti delle piattaforme come Facebook e Instagram, infatti, pubblicano i loro contenuti seguendo strategie mirate a massimizzare i commenti positivi, spinti dallo stesso ancestrale meccanismo della ricompensa che determina comportamenti simili negli animali come i topi. Lo dimostra uno studio pubblicato sulla rivista Nature Communications dall’Università di Amsterdam in collaborazione con il Karolinska Institute di Stoccolma e le università di Boston e Zurigo.
“I risultati indicano che il coinvolgimento nei social media segue principi basilari di apprendimento per ricompensa che sono trasversali a diverse specie”, spiega il neuroscienziato David Amodio, docente presso le università di Amsterdam e New York.
“Questa scoperta ci aiuta a capire perché i social media dominano la vita quotidiana di molte persone e ci fornisce nuovi elementi, derivati dalla ricerca sul meccanismo di ricompensa e sulla dipendenza, per affrontare l’uso problematico di questi strumenti online”.
I ricercatori sono giunti a queste conclusioni dopo aver analizzato oltre un milione di post pubblicati da oltre 4.000 utenti di piattaforme social come Instagram.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Hanno così scoperto che le persone seguono strategie volte a massimizzare i commenti positivi, ovvero pubblicano di più quando ricevono molti ‘like’ mentre pubblicano meno quando cala il gradimento. Modelli computazionali dimostrano che questo comportamento rispecchia i meccanismi di apprendimento per ricompensa che rinforzano certe azioni attraverso un meccanismo di premialità. La molla psicologica è la stessa che spinge i topi in gabbia ad agire su una leva per ottenere cibo, premendola tanto più spesso quanto più cibo riescono a ottenere.
La teoria è stata poi confermata anche grazie a un esperimento online, nel quale gli utenti di una piattaforma social simile a Instagram potevano postare dei meme ricevendo in risposta dei ‘like’: come previsto, anche in questo caso i post erano più frequenti quanto erano più numerosi i ‘mi piace’ ottenuti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pa: da oggi servizi digitali accessibili tramite CIE
Fino a ora oltre 19 milioni carte d’identità elettroniche emesse
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 marzo 2021
12:27
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi le pubbliche amministrazioni dovranno consentire l’accesso ai propri servizi digitali anche con la carta d’indentità elettronica, in attuazione di quanto indicato dal decreto Semplificazioni. Lo ricordano il ministero dell’Interno e il Poligrafico in una nota congiunta, dove si evidenzia come ad oggi siano oltre 19 milioni le emissioni di CIE.
Ma da oggi le porte digitali della Pa si aprono anche tramite Spid (Sistema pubblico di identità digitale) e Cns (Carta nazionale dei servizi).
Flessibilità invece per i Comuni sotto i 5.000 abitanti fino alla fine dell’emergenza pandemica. “I dati delle adesioni all’accesso con Cie della pubblica amministrazione – si legge nella nota congiunta del ministero dell’Interno e Poligrafico- sono in costante crescita, con 241 Pa già abilitate. Con il nuovo servizio automatizzato di federazione all’identità digitale Cie del ministero dell’Interno, l’adesione delle amministrazioni sarà ancora più rapida”. Nel 2020 oltre 5,5 milioni di accessi ai servizi online sono avvenuti tramite Cie, solo a gennaio 2021 se ne sono registrati 1,8 milioni.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.