Mondo tutte le notizie Tutti i fatti e gli avvenimenti dal Mondo sempre aggiornati approfonditi dettagliati ed affidabili! LEGGI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 70 minuti

Ultimo aggiornamento 16 Aprile, 2021, 00:44:13 di Maurizio Barra

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:13 DI MERCOLEDÌ 14 APRILE 2021

ALLE 00:44 DI VENERDÌ 16 APRILE 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Danimarca verso una graduale riapertura dei confini
Dall’1 maggio a vaccinati europei, dal 14 a Paesi meno colpiti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
13:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Danimarca riaprirà gradualmente i suoi confini ai cittadini di alcuni Paesi europei a partire dal primo maggio. Lo ha fatto sapere il governo in una nota, secondo quanto riferito da Bloomberg.

Si prevede che per quella data i danesi più anziani avranno ricevuto almeno una dose di vaccino anti Covid, e il Paese potrà quindi accogliere cittadini europei già immunizzati. Dal 14 maggio l’ apertura sarà estesa anche ai non vaccinati purchè provenienti da Paesi europei con bassi tassi di contaminazione.
Questi viaggiatori dovranno comunque fornire un recente test negativo e isolarsi all’arrivo.
“È un passo importante verso la possibilità di riaprire gradualmente e in sicurezza anche per le vacanze e i viaggi di piacere”, ha affermato in una nota il ministro degli Esteri Jeppe Kofod. “Allo stesso tempo, è fondamentale procedere con cautela e ragionevolezza. La Danimarca è in una buona posizione.
Non dobbiamo rischiare una battuta d’arresto ora”.
Il governo ha detto di aspettarsi che la maggior parte dei danesi sopra i 50 anni abbia ricevuto la prima vaccinazione contro il virus entro la metà di maggio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Blinken, Nato essenziale raggiungere nostri obiettivi comuni
Incontro produttivo con Stoltenberg su Afghanistan e Ucraina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 aprile 2021
13:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Incontro produttivo con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg. insieme abbiamo discusso di Afghanistan e Ucraina.
La nostra alleanza è essenziale per raggiungere i nostri obiettivi comuni. Attendiamo con impazienza il prossimo vertice della Nato”. lo scrive su Twitter il segretario di Stato Usa Antony Blinken.   ECONOMIA   POLITICA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

AstraZeneca: Germania,2/a dose di altro vaccino a under 60
Accordo tra assessori regionali salute e ministero
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
14 aprile 2021
13:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania raccomanda di somministrare agli under 60 che hanno già fatto la prima dose di AstraZeneca un altro vaccino per il richiamo. L’indicazione è stata data dopo un accordo fra gli assessori regionali alla Salute e il ministero, ed è in linea con quanto consigliato dalla commissione speciale per i vaccini Stiko.
Dopo lo stop legato agli approfondimenti sui casi rari di trombosi il Paese aveva ripreso le vaccinazioni con il siero anglo-svedese solo per gli over 60. Finora sono stati 2,2 milioni gli under 60 che hanno ricevuto la prima dose AstraZeneca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Putin ha ricevuto la seconda dose di vaccino contro il covid
Lo ha reso noto lo stesso presidente russo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
14 aprile 2021
13:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente russo Vladimir Putin ha ricevuto la seconda dose di vaccino contro il coronavirus. Lo ha detto Putin stesso, come riporta la Tass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cuba si prepara a una nuova era senza Castro
A Congresso 16-19 aprile Raul lascerà redini partito comunista
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
13:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo oltre sessant’anni, a Cuba finisce l’era Castro, quando in occasione dell’ottavo Congresso del Partito Comunista che si aprirà venerdì, l’89enne Raul lascerà le redini del partito dell’isola all’attuale presidente cubano Miguel Diaz-Canel. Sarà la prima volta di un civile come leader del Partito comunista di Cuba dalla sua creazione nel 1965, in un avvicendamento che apre un nuovo corso per il Paese, nel segno della continuità nella linea politica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Se il settimo Congresso del 2016 è stato quello dell’addio pubblico di Fidel Castro, scomparso alcuni mesi dopo, l’ottavo, in programma dal 16 al 19 aprile, sarà quello del ritiro politico definitivo del fratello Raul, annunciato già nel 2018.
E’ previsto che Miguel Diaz-Canel, 60 anni e presidente dal 2018, succeda a Raul per diventare primo segretario del partito, mentre la dirigenza politica sarà rinnovata con una nuova generazione troppo giovane per aver partecipato alla rivoluzione del 1959.
La nuova dirigenza avrà il compito di affrontare sfide quali la grave crisi economica che sta colpendo l’isola, e ci sono aspettative sulle decisioni che potrebbero scaturire dal congresso per quanto riguarda le riforme economiche, anche a seguito della maggiore apertura al settore privato degli ultimi anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen,accordo con Pfizer per 50 mln dosi aggiuntive
Nel secondo trimestre, in arrivo da aprile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 aprile 2021
13:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione ha raggiunto un accordo con Pfizer per accelerare l’approvvigionamento di vaccini, con 50 milioni di dosi aggiuntive consegnate nel secondo trimestre, a partire da aprile. Saranno distribuite sulla base della popolazione.
Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:Bolsonaro,’Io dittatore?Non ho costretto gente a casa’
Ma opposizioni vogliono impeachment per ‘reati responsabilità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
14 aprile 2021
14:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha ribadito di non considerarsi un “dittatore” nel criticare quei governatori che hanno decretato lockdown e altre forme di confinamento nei loro Stati per arginare la pandemia di coronavirus.
“Non sono io il dittatore del Brasile”, ha affermato il capo dello Stato, rispondendo indirettamente alle dichiarazioni dell’arcivescovo di San Paolo, Odílio Scherer, che ha messo in guardia sul rischio di una “svolta politica verso una dittatura”.

“La gente si lamenta perché non ha più lavoro. Chi li ha costretti a restare a casa? Non sono stato io. Chi ha dato tutto questo potere a Stati e Comuni per fare tutto ciò?”, si è interrogato Bolsonaro.
Di diverso avviso l’opposizione: secondo la presidente del Partito dei lavoratori (Pt, di sinistra), Gleisi Hoffman, i “reati di responsabilità” che il presidente della Repubblica avrebbe perpetrato giustificano “un suo impeachment”.
Da parte loro, i senatori vicini al governo propongono la creazione di una Commissione che indaghi anche sulle presunte irregolarità commesse da governatori e sindaci di fronte alla crisi sanitaria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: oltre mille positivi dopo bagno di massa nel Gange
Espert, inizio di prevedibile focolaio per festival Kumbh Mela
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
14 aprile 2021
14:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre mille persone sono risultate positive al Covid ad Haridwar, città nel nord dell’India dove, lungo le rive del Gange, si sta svolgendo il mega pellegrinaggio induista del Kumbh Mela.
La notizia, resa nota dalle autorità locali, che nei giorni scorsi avevano dichiarato di non riuscire a far mantenere le misure di precauzione alle folle di devoti, non ha stupito.

Molti esperti prevedono che i mille siano solo i primi di un preoccupante focolaio. Il pellegrinaggio ad Haridwar dura 40 giorni ma lunedì e ieri, ritenuti i momenti più propizi per il bagno rituale, centinaia di migliaia di pellegrini si sono riversati tutti assieme lungo le banchine e immersi nelle acque.
L’India sta vivendo un’ondata molto aggressiva del contagio, con picchi record di nuovi positivi ogni 24 ore da almeno due settimane: solo ieri sono state registrate 184 mila nuove infezioni.
Oggi il monaco Yogi Adityanath, governatore dello stato dell’Uttar Pradesh, che confina con l’Uttarakhand, dove si trova Haridwar, ha fatto sapere in un tweet di essere positivo al virus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu, ‘strage civili in Afghanistan, 573 uccisi in tre mesi’
Impennata “inquietante”, 29% vittime in più rispetto al 2020
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
14:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il numero di civili uccisi in Afghanistan, 573 nei primi tre mesi dell’anno, è “profondamente inquietante”: lo denuncia Deborah Lyons, rappresentante speciale Onu nel Paese, commentando il nuovo rapporto presentato dalle Nazioni Unite.
L’impennata rispetto ai primi tre mesi del 2020 è del 29%, le donne uccise sono il 37% in più, il 22% i bambini.
I civili feriti sono oltre 1.200, soprattutto donne e bambini rimasti mutilati, vittime di sparatorie, ordigni esplosivi, assassinii mirati.
“Imploro le parti perché trovino la strada per porre fine alla violenza”, ha detto Lyons.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Spagna, Sanchez non vuole rinnovare stato d’allarme
Scade il 9 maggio, regioni e partiti chiedono di ripensarci
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
14 aprile 2021
15:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier spagnolo, il socialista Pedro Sánchez, ha ribadito che “l’intenzione” del governo è di non rinnovare la dichiarazione di stato d’allarme nazionale per la pandemia — approvata dal parlamento a fine ottobre 2020—, che scadrà il 9 maggio. Lo ha detto in una seduta di controllo dell’operato del governo nella Camera dei deputati.

Sánchez aveva già annunciato questo obiettivo, nonostante i contagi siano in aumento da settimane. Alcune regioni e diversi gruppi politici — sia tra quelli che appoggiano il governo, sia dell’opposizione — gli hanno chiesto di chiarire cosa succederà dopo o di ripensarci. Uno dei principali problemi manifestati è che si corre il rischio che eventuali restrizioni decise dai governi non vengano approvate dai tribunali: si tratta di situazioni già verificatesi prima di ottobre 2020, quando non era ancora in vigore lo stato d’allarme, uno strumento che permette l’applicazione di misure eccezionali.
Il premier spagnolo dice che fa affidamento sull’accelerazione della campagna vaccinale per contrastare l’espansione del virus e che le regioni hanno “strumenti sufficienti” per applicare le misure opportune.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina:Austin, preoccupa dispiegamento truppe russe confine
Segretario difesa Usa a Bruxelles,rinvigorire relazione con Nato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 aprile 2021
15:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo una serie di questioni molto importanti di cui parlare, non ultima la Russia, e certamente condivido la tua preoccupazione per il recente dispiegamento delle forze russe al confine con l’Ucraina”. Così il segretario alla difesa Usa, Lloyd J.
Austin III, al suo arrivo a Bruxelles rivolgendosi al segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, “Volevo venire di persona per farti sapere e ricordarti il ;;nostro impegno a rinvigorire le nostre relazioni con la Nato, che la consideriamo come una pietra angolare della sicurezza transatlantica”, ha aggiunto.
“Desidero riaffermare il nostro fermo impegno per la difesa collettiva ai sensi dell’articolo 5 del Trattato Nord Atlantico”, ha precisato Austin.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Francia, J&J solo a over 55 come AstraZeneca
Lo ha annunciato il governo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 aprile 2021
15:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il vaccino monodose di Johnson & Johnson “sarà distribuito e somministrato nelle stesse condizioni previste oggi per il vaccino AstraZeneca, cioè per le persone di oltre 55 anni”: lo ha detto il portavoce del governo francese, Gabriel Attal, al termine del Consiglio dei ministri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ema, raccomandazione su J&J la settimana prossima
‘Indagini in corso. Per ora i benefici superano i rischi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ema fa sapere in una nota che “sta indagando su tutti i casi segnalati” riguardo al vaccino di Johnson & Johnson “e deciderà se è necessaria un’azione normativa. L’agenzia sta lavorando a stretto contatto con la Fda statunitense e altri regolatori internazionali.
L’Ema sta accelerando questa valutazione e attualmente prevede di emettere una raccomandazione la prossima settimana”. Mentre la revisione è in corso, l’authority Ue “rimane dell’opinione che i benefici del vaccino nella prevenzione del Covid-19 superino i rischi degli effetti collaterali”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, è ora di finire la lunga guerra in Afghanistan
Sostegno a governo Kabul ma non militare
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 aprile 2021
15:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ ora di porre fine a questa lunga guerra: lo afferma Joe Biden annunciando il ritiro delle truppe Usa dall’Afghanistan.
“Continueremo a sostenere il governo afghano ma senza implicazioni militari”, assicura il presidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Danimarca: funzionaria sviene annunciando stop AstraZeneca
Direttrice dell’agenzia del farmaco si accascia in diretta tv
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
16:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La direttrice dell’Agenzia del farmaco danese è svenuta durante la conferenza stampa nella quale ha annunciato lo stop della Danimarca all’utilizzo del vaccino AstraZeneca. Lo riporta la Bbc.
Tanja Erichsen stava parlando in diretta tv quando si è accasciata improvvisamente sul pavimento ed è stata subito soccorsa dal capo dell’Istituto superiore della sanità, Soren Brostrom. Sull’account Twitter dell’Agenzia si legge che la direttrice ora sta bene ma è stata portata al pronto soccorso per accertamenti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: ‘l’Ue orientata a privilegiare i sieri a mRna’
Lo si apprende da qualificate fonti italiane
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
16:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’orientamento dell’Europa è fare sempre più ricorso ai vaccini a mRna preferiti, quindi, a quelli a vettore virale. Lo si apprende da fonti qualificate in Italia dopo i casi segnalati di trombosi successivi alle vaccinazioni con AstraZeneca e Johnson&Johnson.
Attualmente i vaccini che usano l’Rna messaggero sono Pfizer e Moderna. In arrivo nelle prossime settimane altri due vaccini: Novavax e Curevax, quest’ultimo utilizza anch’esso la modalità mRna.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: il politologo Duhamel confessa violenze sessuali
La vittima fu il figliastro quattordicenne negli anni Ottanta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 aprile 2021
16:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Olivier Duhamel, il politologo francese denunciato per violenze sessuali sul suo figliastro quattordicenne negli anni Ottanta, ha ammesso le sue colpe durante un interrogatorio della polizia. Lo hanno riferito i media francesi citando fonti dell’inchiesta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis:dimostranti davanti a casa agente che ha sparato
Erette barriere e recinzioni a protezione, polizia sorveglia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
16:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un gruppo di manifestanti si e’ riunito per protestare anche davanti alla casa di Kim Potter, l’ex agente che ha ucciso il 20enne afroamericano Daunte Wright a Brooklyn Center, un sobborgo di Minneapolis. L’abitazione, come spiega il Wall Street Journal, si trova a Chaplin, un centro vicino: le forze dell’ordine avevano gia’ eretto barriere di cemento e recinzioni metalliche per proteggere la casa, con alcuni agenti di pattuglia a sorvegliare, e Potter per precauzione se ne era gia’ andata.
L’ex agente 48enne dovra’ affrontare accuse penali secondo i media locali, e i capi di imputazione potrebbero essere resi noti gia’ oggi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fukushima: rabbia e sconforto industria pesca giapponese
Accuse a gestore per ‘assenza dialogo’ con comunità locale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
14 aprile 2021
16:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
All’indomani della decisione di riversare nell’oceano l’acqua radioattiva utilizzata per raffreddare i reattori nucleari di Fukushima, continua la protesta delle cooperative dei pescatori giapponesi nelle prefetture a nord ovest del Paese, che anticipano ulteriori difficoltà per la loro industria.
Dal 2011 a oggi la ripresa delle attività è inferiore del 20% al fatturato precedente alla catastrofe, una percentuale che sarà soggetta a un ulteriore declino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Una decisione inaccettabile ed estremamente spiacevole”, l’ha definita Hiroshi Kishi, il presidente della Federazione nazionale delle cooperative ittiche, spiegando che l’annuncio del governo colpisce al cuore non soltanto i pescatori di Fukushima, ma l’intera industria ittica del Giappone. Una comunità che si trova a fare i conti con la sua stessa sopravvivenza, dicono i residenti locali, dal momento che le nuove generazioni non avranno alcun interesse a intraprendere una professione che non ha un futuro.
Malgrado le restrizioni in atto negli ultimi 10 anni – che consentono la pesca nell’area a un massimo di due giorni a settimana, l’industria della regione aveva registrato una graduale ripresa negli ultimi anni, che adesso – con molta probabilità – verrà stroncata sul nascere viste le nette proteste e i bandi alle importazioni già sventolati dai Paesi vicini, tra cui Cina e Corea del Sud.
In un editoriale del giornale progressista Asahi Shimbun, si fa riferimento alle mancate promesse fatte dal gestore dell’impianto di Fukushima Daiichi, la Tokyo Electric Power (Tepco). Dai mancati indennizzi ai residenti sfollati, all’assenza di un confronto diretto coi residenti per una soluzione che faciliti la sostenibilità dell’economia locale.
“Dal momento che occorreranno altri due anni per l’ideazione di un sistema adeguato per lo sversamento dell’acqua”, commenta l’editoriale, piuttosto che fissare delle scadenze Tepco non dovrebbe escludere la possibilità di aumentare la capienza dei serbatoi esistenti, e continuare il dialogo con la popolazione locale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: è morto in carcere Bernie Madoff
Aveva 82 anni. Era stato condannato a 150 anni di carcere per frode e riciclaggio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
17:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bernie Madoff, l’architetto di una delle maggiori truffe della storia, è morto in carcere. Lo riportano i media americani, secondo i quali Madoff sarebbe morto per cause naturali. Madoff è morto all’erà di 82 anni.
Era stato arrestato nel dicembre del 2008 dopo che una talpa, identificata poi in uno dei suoi figli, lo aveva denunciato. Era stato condannato a 150 anni di carcere per frode e riciclaggio. La truffa che aveva architettato valeva 50 miliardi di dollari, probabilmente una delle maggiori al mondo: l’aveva portata avanti per anni e nessuno, né le autorità né gli investitori, se ne erano mai accorti. Nato il 29 aprile 1938, Madoff aveva fondato la sua prima società nel 1960 investendo 5.000 dollari guadagnati facendo il bagnino in spiaggia. Madoff era poi stato presidente del Nasdaq, il listino tecnologico, al quale era riuscito ad attirare società di primo piano quali Apple, Sun Microsystems, Google e Cisco System. La carica ricoperta gli era valsa un’ottima reputazione e quindi una quasi incondizionata fiducia, sulla quale ha basato la sua truffa. La crisi di Wall Street del 2008 ha però piegato lo schema quasi perfetto adottato da Madoff, costretto a confessare ai figli che la fortuna della società era falsa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:record morti a San Paolo nonostante vaccini e lockdown
Nello Stato brasiliano quasi 5.700 vittime in una settimana
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
14 aprile 2021
17:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante l’elevato ritmo delle vaccinazioni e le rigide misure di confinamento, tra cui il lockdown, lo Stato di San Paolo, il più colpito dal coronavirus in Brasile, tra il 4 e il 10 aprile ha avuto la settimana con il maggior numero di morti dall’inizio della pandemia, con 5.657 vittime. La cifra è praticamente il triplo di quella della settimana con il maggior numero di morti avvenuta nella prima ondata, a metà luglio, quando ci furono 1.945 decessi per Covid-19.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I dati provengono dalla locale segreteria alla Salute, secondo cui lo Stato più ricco e popoloso del gigante sudamericano continua a registrare il record di decessi (84.380) e contagi (2.667.241) provocati dalla malattia.
In Brasile sono state applicate finora più di 32 milioni di dosi di vaccino, di cui oltre otto milioni solo nello Stato di San Paolo. La maggioranza delle somministrazioni è avvenuta con il vaccino CoronaVac, che in Brasile viene prodotta proprio a San Paolo, dall’Istituto Butantan, in collaborazione con il laboratorio cinese Sinovac.
Il Butantan ha consegnato già oltre 40 milioni di dosi al governo federale per l’utilizzo in tutto il Paese. “Su dieci brasiliani, otto ricevono il vaccino di Butantan. Il vaccino che salva, il vaccino del Brasile “, ha detto oggi il governatore di San Paolo, Joao Doria. Le dichiarazioni di Doria arrivano a pochi giorni di distanza dall’ammissione della “bassa” efficacia dei vaccini anti-Covid cinesi da parte delle autorità di Pechino.
Lo studio clinico finale sul CoronaVac, condotto dall’Istituto Butantan e pubblicato domenica scorsa, ha rivelato che il farmaco ha un’efficacia del 50,7%, leggermente superiore al limite del 50% stabilito come riferimento minimo dall’Oms.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nyt, a agenti Capitol fu ordinata mano leggera con fan Trump
Nuovo rapporto sull’assalto del 6 gennaio al Congresso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
16:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli agenti della polizia di Capitol Hill il 6 gennaio scorso hanno avuto l’ordine di non fare ricorso ai mezzi di dissuasione di maggiore impatto nei confronti della folla nei confronti dei sostenitori dell’ex presidente Donald Trump. A rivelarlo e’ un nuovo rapporto dell’ispettore generale della polizia del Campidoglio sull’assalto dell’Epifania, ottenuto dal New York Times.

Nonostante gli avvertimenti ricevuti, inclusi quelli per potenziali violenze in cui “il Congresso stesso era l’obiettivo”, il dossier precisa che gli agenti erano stati specificamente istruiti dai loro capi a non usare le tattiche più efficaci per tenere a bada i fan di Trump.
L’ispettore generale Michael A. Bolton ha scritto che all’unità addestrata per affrontare le grandi proteste è stato vietato di utilizzare gli strumenti anti-sommossa più potenti, come le granate stordenti. Gli agenti in servizio quel giorno – secondo il Nyt – gli hanno detto che se tale attrezzatura fosse stata consentita, avrebbe potuto aiutare i poliziotti a “respingere i rivoltosi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Sarkozy chiama polizia per festa clandestina vicini
Molti senza mascherina. Tensioni, un ferito e 17 multati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 aprile 2021
17:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex presidente della Repubblica, Nicolas Sarkozy, infastidito dai rumori, dalle voci e dai suoni che provenivano da un appartamento vicino alla sua residenza, nell’elegante XVI arrondissement di Parigi, ha chiamato la notte scorsa la polizia. Gli agenti hanno fatto sgomberare ed hanno fatto 17 multe ai presenti di un assembramento, una festa clandestina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un poliziotto è rimasto ferito nell’operazione. Lo riferisce Le Parisien.
La casa dei vicini di Sarkozy e della moglie Carla Bruni è stata affittata per le riprese di un film e alle 23 i rumori erano ancora forti, troppo per l’ex presidente, che si è rivolto alla polizia. E’ stato lui stesso ad accogliere gli agenti nella piccola strada residenziale, ringraziandoli uno ad uno ed invitandoli ad intervenire più spesso visto il “ripetersi degli schiamazzi” contro i quali ha più volte protestato, invano, di persona.
Gli agenti hanno fatto una multa per schiamazzi notturni e hanno concluso l’operazione ma sono stati richiamati verso le 2 e 30 del mattino perché nell’appartamento si stava svolgendo una vera e propria festa per celebrare la fine delle riprese. In pochi avevano la mascherina quando gli agenti si sono ripresentati, stavolta usando toni un po’ più fermi. Uno degli agenti è rimasto ferito dalla porta sbattuta con violenza da alcuni presenti per cercare di tenere all’esterno la polizia.
Diciassette le multe per violazione del coprifuoco e delle regole sanitarie.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Bolsonaro, ‘Brasile al limite, è una polveriera’
Presidente afferma di ‘attendere segnale del popolo per agire’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, oggi ha detto che il suo Paese “è al limite” e che attende “un segnale dal popolo” per “agire”. Il capo dello Stato ha anche sottolineato che la gente sembra trovarsi in una “polveriera” pronta ad esplodere a causa dei problemi sociali generati dalla pandemia di coronavirus.

“Il Brasile è al limite, la gente dice che devo agire … Sto aspettando un segnale dal popolo perché la fame, la miseria e la disoccupazione sono sotto gli occhi di tutti, non li vede solo chi non vuole”, ha sottolineato Bolsonaro parlando con alcuni simpatizzanti a Brasilia, in dichiarazioni riportate dai media.
“Non voglio litigare con nessuno, ma siamo sul punto di avere un problema serio in Brasile. Che cosa verrà fuori da tutto questo, dove arriveremo? Sembra di trovarci in una polveriera. E ci sono persone, in giacca e cravatta, che non vogliono vederlo “, ha aggiunto il capo dello Stato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Siria:ancora non si trovano resti archeologo ‘padre Palmira’
Decapitato dall’Isis nel 2015. Il figlio smentisce ritrovamento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
19:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT, 14 APR – Non sono ancora stati ritrovati i resti del corpo dell’archeologo siriano Khaled al Assaad , noto come “Il pade di Palmira” – dopo sei anni dalla sua decapitazione da parte dell’Isis. Lo ha detto oggi Tareq al Assaad, figlio del rinomato scienziato, citato dai media siriani dopo che, alcune settimane fa, c’era stato l’annuncio del ritrovamento di resti umani che sarebbero potuti appartenere ad Assaad.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Le autorità ci hanno appena informato che i risultati del DNA non sono compatibili con i dati di mio padre”, ha detto il figlio dell’archeologo, decapitato nel 2015 all’età di 80 anni nell’anfiteatro romano di Palmira, a est di Damasco.
A febbraio scorso era stato sempre il figlio a esprimere un cauto ottimismo sul fatto che le spoglie ritrovate allora potessero appartenere al padre.
L’Isis era stato dichiarato sconfitto in Siria nella primavera del 2019 ma negli ultimi mesi si è registrata una recrudescenza degli attacchi compiuti dai suoi combattenti.
Khaled al Assaad, noto per la sua lealtà politica al governo centrale di Damasco, era nato proprio a Palmira nel 1934. Sin dagli anni ’60 si era dedicato al lavoro di archeologo, collaborando con diverse missioni straniere. Era figlio d’arte: dal padre archeologo aveva ereditato anche la posizione di direttore dei Beni culturali di Palmira. Così come suo figlio Tareq, di recente nominato direttore dei Beni culturali di Palmira.
Durante i primi anni del conflitto siriano, scoppiato nel 2011, Assaad si era adoperato per mettere in salvo quanti più reperti possibili dalla zona di Palmira. Nel 2015, quando le forze governative si erano ritirate dall’area lasciando campo aperto all’Isis, Assaad era stato catturato dai jihadisti, molti dei quali originari della stessa Palmira. Ma non aveva rivelato il luogo dove erano stati nascosti i reperti nemmeno sotto tortura.
Un atteggiamento che gli è valso il titolo di “martire” ma anche l’uccisione per decapitazione avvenuta tra le rovine dell’anfiteatro di Palmira. Il suo corpo era stato poi esposto appeso a un palo della luce. Assaad aveva ricevuto diverse onorificenze durante la sua attività e anche post mortem, tra cui alcuni riconoscimenti in Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: ministra, ‘Notre-Dame riaprirà nel 2024’
Domani 2 anni da incendio. ‘Fondi sufficienti per ricostruzione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 aprile 2021
19:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La cattedrale di Notre-Dame de Paris, devastata dall’incendio dell’aprile di due anni fa, “sarà riaperta” nel 2024: è quanto assicurato oggi dalla ministra francese della Cultura, Roselyne Bachelot, aggiungendo che la sottoscrizione pubblica per raccogliere i fondi necessari alla ricostruzione ha permesso di raggiungere una somma sufficiente per portare a termine il cantiere. Con donazioni e promesse di donazioni per un totale di 833 milioni di euro, “le somme raccolte ci permettono di affrontare tranquillamente questo cantiere”, ha precisato la ministra della Cultura, recentemente guarita dal Covid-19, durante un intervento al Senato di Parigi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Posso dirvi che nel 2024 la cattedrale Notre-Dame de Paris verrà riaperta”, ha aggiunto. Domani, a due anni esatti dall’incendio, Bachelot si recherà in visita nel cantiere della cattedrale gotica di tra i simboli fondamentali della Francia e dell’Europa, assieme al presidente, Emmanuel Macron. All’epoca dei fatti, il capo dello Stato aveva invocato la ricostruzione dell’edificio in cinque anni, in tempo per le Olimpiadi di Paris-2024. Anche il generale Jean-Louis Georgelin, che segue il cantiere per conto di Macron, ha garantito che Notre Dame potrà riaprire nel 2024, con un Te Deum già fissato per il 16 aprile, anche se i lavori non saranno del tutto conclusi per quella data.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini, Usa rinviano decisione su J&J: servono altri dati
Spagna pronta intanto a distribuirlo “se arriva l’ok dell’Ema”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
01:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), l’agenzia sanitaria americana, ritengono necessario avere ulteriori dati e hanno così rinviato la decisione sulla ripresa delle vaccinazioni con il Johnson & Johnson, dopo lo stop cautelativo delle autorità regolatorie Usa in seguito ai rari casi di trombosi. I Cdc si riuniranno di nuovo nel giro di 7-10 giorni.

In Spagna la ministra della Sanità, Carolina Darias, ha confermato intanto ieri sera in conferenza stampa che il primo carico di dosi del vaccino anti-Covid della J&J è già arrivato nel Paese. “Nel caso che la valutazione dell’Ema sia positiva, noi siamo pronti a distribuirlo”, ha detto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis, poliziotta fuori dopo cauzione da 100mila dollari
Oggi compare in tribunale per prima volta. Coprifuoco in città
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
03:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kim Potter, la poliziotta bianca arrestata per aver ucciso il ventenne afroamericano Daunte Wright a Brooklyn Center, sobborgo di Minneapolis, scambiando apparentemente la propria pistola col taser, è stata rilasciata dopo aver pagato una cauzione di 100 mila dollari. Lo riferiscono i media Usa.

Oggi l’agente, accusata di omicidio di secondo grado, un reato che prevede una pena sino a 10 anni di reclusione, farà la sua prima apparizione in tribunale via Zoom. Il sindaco di Brooklyn Center intanto ha prorogato il coprifuoco, dopo tre notti consecutive di scontri tra manifestanti e polizia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: record di ricoveri in Tunisia
Osservatorio nazionale per le malattie, ‘Situazione molto grave’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TUNISI
15 aprile 2021
08:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La situazione epidemiologica in Tunisia è attualmente molto grave”: nella sola giornata di martedì il Paese ha registrato 2.270 ricoveri a causa del Covid , il livello più alto dall’inizio della pandemia. Lo ha detto alla radio pubblica la direttrice dell’Osservatorio nazionale per le malattie nuove ed emergenti e portavoce del ministero della Sanità di Tunisi, Nissaf Ben Alaya.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La portavoce ha ricordato che l’ultimo picco di pazienti ricoverati risaliva al 26 gennaio scorso, con 2.210 persone ammesse negli ospedali del Paese, di cui 440 nei reparti di terapia intensiva e 140 posti in respirazione assistita.
Attualmente, ha commentato Hanen Touiri, membro del Comitato scientifico per la lotta al coronavirus, la capacità di molte strutture sanitarie è quasi al limite, e in alcuni casi lo ha già raggiunto. Touiri ha inoltre sottolineando che l’età media dei pazienti ricoverati si sta progressivamente abbassando.
La Tunisia ha registrato dall’inizio della pandemia 276.727 casi di contagio, inclusi 9.480 decessi. Procede al rallentatore, intanto, la campagna vaccinale nazionale, cominciata il 13 marzo scorso. Secondo il ministero della Sanità, hanno ricevuto almeno una dose quasi 176 mila persone (tra questi oltre 8mila anche la seconda), mentre gli iscritti alla piattaforma Evax.tn in attesa del vaccino sono oltre un milione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: nuovo record casi giornalieri in India, oltre 200mila
I morti sono stati 1.038
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
08:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’India registra anche oggi un record di nuovi casi giornalieri di Covid-19, 200.739 nelle ultime 24 ore; i morti sono stati invece 1.038. Lo rende noto il ministero della Sanità indiano, citato dai media locali.

Il Paese dell’Asia meridionale da 1 miliardo e 380 milioni di abitanti ha riportato finora un totale di 14,1 milioni di casi e di 173.123 di decessi. Seconda solo alla Cina per popolosità, l’India è seconda al mondo per numero di contagi (dietro agli Stati Uniti) e quarta per numero di morti (dietro a Usa, Brasile e Messico).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Grecia, via la quarantena all’arrivo se vaccinati
Da lunedì, la misura interessa 32 Paesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
09:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Grecia fa un passo avanti verso la riapertura del turismo abolendo l’obbligo di quarantena per i visitatori in arrivo da oltre 30 Paesi a patto che siano vaccinati contro il coronavirus o siano risultati negativi al tampone anti Covid: lo ha detto un funzionario del ministero del Turismo, secondo quanto riporta il Guardian.
Da lunedì prossimo quindi, questi cittadini – provenienti dall’Ue e da altri cinque Paesi incluso il Regno Unito – non saranno più soggetti all’autoisolamento.

“Si tratta di piccoli passi prima che il Paese apra i propri confini ai turisti, come è previsto, il 14 maggio”, ha detto il funzionario del ministero. Oltre ai Paesi Ue e il Regno Unito la misura riguarda gli Usa, la Serbia, Israele e gli Emirati Arabi Uniti.
Allo stesso tempo, ha aggiunto il funzionario, riapriranno i propri terminal ai turisti anche nove aeroporti (Kos, Mykonos, Santorini, Rodi, Corfù, Atene, Salonicco, oltre a quelli di La Canea ed Herakleio sull’isola di Creta).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: sindaco di Mosca, in 820mila vaccinati con due dosi
Oltre un milione nella capitale hanno ricevuto la prima dose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
15 aprile 2021
09:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Più di un milione di abitanti di Mosca ha ricevuto la prima dose di un vaccino contro il coronavirus. Lo ha detto il sindaco della città Sergei Sobyanin.

“Il numero di abitanti di Mosca che ha ricevuto la prima dose di vaccino ha superato il milione. Più di 820.000 persone sono state completamente vaccinate. Quasi il 45% di coloro che sono stati vaccinati sono abitanti di Mosca di età superiore ai 60 anni, per i quali è particolarmente importante ottenere la protezione contro il virus”, ha sottolineato il sindaco.
Secondo Sobyanin, Mosca ha abbastanza scorte di vaccino. Ben 100 punti di vaccinazione operano nei centri sanitari della città, e diversi punti di vaccinazione mobili sono stati allestiti nei principali centri commerciali. “Questa settimana, la città ha iniziato la vaccinazione delle persone con difficoltà motorie che hanno difficoltà a raggiungere i centri sanitari”, ha aggiunto il sindaco. Lo riporta la Tass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Berlino, servono nuove restrizioni subito
Spahn: non aspettare legge su freno emergenza settimana prossima
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 aprile 2021
09:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“I numeri sono troppo alti, e salgono ancora. In terapia intensiva aumentano quotidianamente”.

Lo ha detto Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn a Berlino in conferenza stampa. “Non si può aspettare fino alla settimana prossima quando si approverà la legge sul freno di emergenza. Il tempo stringe e non possiamo aspettare. Servono nuove misure restrittive”, ha aggiunto. Il presidente del Robert Koch Institut ha affermato che “bisogna ridurre ulteriormente i contatti subito” .
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron fa parallelo tra Covid e Notre-Dame, ‘ ricostruiremo’
2 anni dopo l’incendio presidente atteso in cantiere cattedrale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 aprile 2021
09:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Reggeremo e ricostruiremo”: in un’intervista esclusiva al quotidiano Le Parisien, a due anni esatti dal terribile incendio che devastò parzialmente la cattedrale di Notre-Dame, il presidente francese, Emmanuel Macron – che oggi si recherà sul posto insieme alla ministra della Cultura, Roselyne Bachelot, traccia un parallelo tra il cantiere della cattedrale e la mobilitazione del Paese contro il coronavirus. “Queste grandi sfide ci ricordano che siamo una nazione vivente che ha sempre cose da ricostruire e da fare”.

Mostrano “la capacità del popolo francese a unirsi, a superarsi, quando accade il peggio”, afferma il presidente, aggiungendo: “Reggeremo e ricostruiremo”. Su-Notre-Dame – ha precisato – “l’impegno del 2024 verrà mantenuto. Rispetteremo i cinque anni” promessi per la ricostruzione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: Kiev, domani Zelensky incontra Macron in Francia
Riporta la presidenza ucraina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
15 aprile 2021
10:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e sua moglie Olena Zelenska domani saranno in Francia, dove il capo di Stato ucraino “avrà dei colloqui col presidente francese Emmanuel Macron”: lo riporta la presidenza ucraina in un comunicato ripreso dall’agenzia Interfax.
L’incontro viene annunciato sullo sfondo delle recenti tensioni attorno all’Ucraina.
Kiev e i suoi alleati occidentali hanno espresso preoccupazione per l’aumento delle truppe russe non lontano dal confine ucraino e in Crimea, la penisola sul Mar Nero che la Russia si è di fatto annessa nel 2014 con un’invasione di uomini armati e senza insegne di riconoscimento.
Nelle ultime settimane sono inoltre aumentate le denunce di violazioni del cessate il fuoco nel Donbass, dove Mosca è accusata di sostenere militarmente i miliziani separatisti.
Russia, Francia, Germania e Ucraina fanno parte del cosiddetto Quartetto di Normandia per cercare una soluzione pacifica al conflitto nel Donbass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Germania, quasi 30mila casi in 24 ore
Incidenza settimanale a 160 su 100 mila abitanti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 aprile 2021
10:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 29.426 i nuovi casi di contagio registrati in 24 ore, e 294 i morti con il covid in Germania. Lo riporta il Robert Koch Institut nel bollettino quotidiano.
L’incidenza settimanale è salita a 160,1 nuovi casi su 100 mila abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele: parata aerea celebra 73/0 anniversario Indipendenza
Folla che non si vedeva da tempo con restrizioni covid allentate
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
15 aprile 2021
12:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con la tradizionale parata area Israele ha festeggiato il 73/0 anniversario dell’Indipendenza nazionale che, quest’anno, si è abbinata ad una ritrovata libertà dal covid dopo la massiccia campagna vaccinale. Migliaia di persone in tutto il Paese hanno assistito alle evoluzioni di F-15, F-16, F-16I ed F-35.
Accanto a loro gli aerei Lavi da addestramento, i C-130, i Boeing di rifornimento in aria, gli elicotteri Black Hawk, Sea Stallion, Panther e Apache. Applausi a scena parte ai 4 aerei acrobatici che hanno disegnato in cielo un enorme cuore.
Alle 8.45 (ora locale) jet militari sono passati a Gerusalemme sulla residenza ufficiale del presidente Reuven Rivlin prima della cerimonia durante la quale a 120 soldati è stata assegnata la Medaglia di Distinzione.
Da ieri sera – la Festa secondo il calendario lunare è cominciata al tramonto – le strade si sono riempite di gente come non si vedeva da tempo, grazie alla rimozione di gran parte delle restrizioni. Le feste sono durate fino a notte inoltrata ed oggi la spiaggia di Tel Aviv era gremita di bagnanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Birmania:esercito spara contro operatori sanitari,1 morto
Durante una protesta a Mandalay. Testimone: almeno 2 feriti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
YANGON
15 aprile 2021
12:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le forze di sicurezza birmane hanno aperto il fuoco contro un gruppo di operatori sanitari anti golpe che protestava oggi a Mandalay uccidendo almeno una persona. Lo ha riferito un medico sul posto.
La vittima si trovava vicino a una moschea in cui si erano rifugiati i dimostranti, che è poi stata attaccata dai militari, ha detto un testimone. Almeno altre due persone sono rimaste ferite.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Filippo: Sun, reali tutti in abiti civili per il funerale
‘Lo ha deciso la regina per evitare polemiche su Andrea o Harry’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 aprile 2021
12:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tutti in nero, come prescrive il lutto, ma tutti in abiti civili. Niente uniformi militari fra i reali britannici in occasione dei funerali di sabato 17 in programma nella cappella di St George, presso il castello di Windsor, del principe Filippo, consorte quasi centenario della regina Elisabetta spirato venerdì scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ l’indicazione tassativa data dalla stessa sovrana – stando a quanto scrive oggi il Sun – per evitare imbarazzi o polemiche sullo sfondo di un evento che Elisabetta II vuole sia concentrato esclusivamente sul tributo alla figura di Filippo .
La questione, definita mentre si completano le prove dei reparti militari che accompagneranno il breve corteo funebre in onore del duca di Edimburgo, veterano della Seconda Guerra Mondiale, avrebbe potuto riguardare soprattutto il principe Andrea, terzogenito della regina, e il nipote ribelle Harry, secondogenito di Carlo e Diana trasferitosi con la moglie Meghan negli Usa dopo il clamoroso strappo dei mesi scorsi dalla Royal Family. Andrea, duca di York, avrebbe infatti potuto indossare la divisa di ammiraglio d’onore della Marina britannica, nei cui ranghi ha combattuto da giovane durante la guerra delle Falkland-Malvinas; ma la cosa avrebbe irritato i vertici della Royal Navy, visto che il principe è stato escluso dall’anno scorso da ogni incarico ufficiale per il sospetto coinvolgimento nello scandalo sessuale Epstein negli Usa. Mentre Harry, duca di Sussex, è tuttora molto amato fra i commilitoni dei Royal Marines, con i quali fu schierato in Afghanistan, ma è stato privato formalmente dalla stessa monarca del diritto a esibire i gradi militari come conseguenza automatica del fatto d’aver rinunciato allo status di membro senior della famiglia reale per garantirsi maggiore autonomia oltre oceano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: India, Delhi impone il coprifuoco notturno
Esami scolastici rinviati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
15 aprile 2021
12:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Delhi istituisce il coprifuoco notturno da domani alla fine del mese: il provvedimento è stato annunciato oggi dal governatore Arvind Kejriwal, per contenere la diffusione del Covid 19. La capitale indiana è una delle città più toccate dalla seconda ondata del virus nelle ultime settimane: ieri i nuovi casi sono stati oltre 17.300, il picco più alto toccato in un solo giorno dall’inizio della pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre a Delhi, vari Stati indiani stanno prendendo provvedimenti locali nel tentativo di limitare la curva crescente dei nuovi contagi, che ieri hanno superato quota 200mila a livello nazionale, un nuovo record.
Il coprifuoco, dalle 18:00 alle 5 del mattina, entrerà in vigore domani anche nel Rajasthan, un altro degli Stati più colpiti, oltre al Maharasthra, dove Mumbai è in lockdown da ieri sera. Varanasi, la città sul Gange, meta quotidiana di migliaia di persone che arrivano per cremare i defunti lungo il fiume, ha imposto un test di negatività a tutti i non residenti.
Con soddisfazione delle famiglie, il governo centrale ha deciso ieri di ritardare gli esami per tutti gli studenti delle scuole superiori, dai 15 ai 18 anni, che avrebbero dovuto svolgersi in presenza.
Gli esperti temono che la situazione possa finire rapidamente fuori controllo: non sono state bloccate le manifestazioni politiche per le elezioni in cinque importanti Stati, in corso fino alla fine del mese, e non è stato imposto un veto al pellegrinaggio religioso del Kumbha Mela, una sorta di bomba ad orologeria, che nei giorni scorsi ha portato centinaia di migliaia di pellegrini nella città di Haridwar.
Nel frattempo, la campagna di vaccinazione prosegue al rallentatore, anche per la scarsità di dosi disponibili: a oggi sono stati vaccinati 114 milioni di indiani, su una popolazione di 1,3 miliardi di abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cremlino, sanzioni Usa non aiuteranno summit Putin-Biden
Lo dice il portavoce Peskov
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
15 aprile 2021
12:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le nuove sanzioni Usa “non aiuteranno” i piani per il summit Putin-Biden. Lo fa sapere il Cremlino, citato da Interfax.

“Il fatto che, diciamo, le discusse, probabili sanzioni non contribuiranno in alcun modo all’incontro è inequivocabile”, ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, rispondendo a una domanda. “Se ostacolerà o meno (il vertice) sarà una decisione dei presidenti”, ha aggiunto.
Secondo Peskov, Biden ha già avanzato la sua offerta per un incontro, quindi spetta al presidente russo decidere cosa fare.
Riguardo poi alle nuove sanzioni Usa, legate al caso SolarWind, che stando alla stampa Usa sarebbero imminenti, Peskov ha detto che “non c’è fumo senza arrosto” ma che il Cremlino attenderà l’annuncio ufficiale per commentare e reagire.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: Amnesty, stop isolamento dopo 140 giorni per Djalali
Medico con passato in Italia condannato a morte per ‘spionaggio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
15 aprile 2021
12:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Iran ha interrotto dopo oltre 4 mesi la detenzione in cella di isolamento di Ahmadreza Djalali, il medico irano-svedese con un passato da ricercatore in Italia, condannato a morte nella Repubblica islamica per “spionaggio” a favore di Israele. L’isolamento era ritenuto l’ultimo passo prima della temuta esecuzione del ricercatore, che si è sempre dichiarato innocente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo riferisce Amnesty International.
“Dopo 140 lunghi giorni in isolamento, Ahmadreza è stato finalmente trasferito in una cella con altre persone, ma non può ancora contattare i propri familiari e il proprio avvocato. Non ci arrenderemo fino alla sua liberazione!”, scrive Amnesty su Twitter.
Il mese scorso, un altro appello per il suo rilascio era stato lanciato da otto esperti dell’Onu sui diritti umani, secondo cui il 49enne ricercatore è “in condizioni critiche” e potrebbe “presto morire in prigione”. Secondo un rapporto delle Nazioni Unite, il medico sarebbe costretto a subire privazioni del sonno e avrebbe avuto una “tremenda perdita di peso” per la mancanza di un’alimentazione adeguata.
Alla fine dello scorso anno, la sua esecuzione era stata rinviata. La condanna a morte resta però valida per la giustizia di Teheran, che avrebbe anche rifiutato una richiesta di grazia.
Djalali, che ha trascorso tre anni al Crimedim (medicina dei disastri) dell’Università del Piemonte orientale a Novara, era stato arrestato nell’aprile 2016 durante una visita nel Paese d’origine. Lo scienziato si è sempre dichiarato estraneo alle accuse, sostenendo di essere stato punito per essersi rifiutato di compiere attività di spionaggio per la Repubblica islamica in Europa. Amnesty International aveva definito il processo a suo carico “clamorosamente iniquo”.   PIEMONTE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Blinken arrivato in Afghanistan, colloqui su ritiro truppe
Ue, necessario impegno fermo e costruttivo per la pace
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
13:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il segretario di Stato Usa Anthony Blinken è arrivato in Afghanistan dove avrà una serie di colloqui sul ritiro delle truppe americane annunciato ieri dal presidente Joe Biden.
Intanto la Ue prende atto delle decisioni degli Usa e della Nato di ritirare le loro truppe dall’Afghanistan entro l’11 settembre, a partire dal primo maggio”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha reso noto Nabila Massrali, portavoce del servizio di azione esterna della Ue.
“Alla luce di queste decisioni, sarà fondamentale un impegno fermo e costruttivo nei negoziati di pace da tutte le parti – ha aggiunto -. L’Ue continuerà a lavorare con i partner internazionali per incoraggiare una soluzione negoziata politicamente attraverso continui colloqui diretti tra le parti e proseguirà negli appelli a porre fine alla violenza, che resta inaccettabilmente alta”.
“Dopo vent’anni – scrive intanto su Facebook il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio – la Nato ha scelto di lasciare l’Afghanistan. I ministeri degli Esteri, della Difesa e lo Stato Maggiore della Difesa – Italian Armed Forces, congiuntamente a Palazzo Chigi, elaboreranno dunque una road map che consentirà il ritiro delle truppe italiane, alle quali rinnovo il mio più sentito riconoscimento per il supporto fornito in questi anni al popolo afghano”. “Un supporto – prosegue – fondato sul rispetto dei diritti, soprattutto dei minori e delle donne afghane. Il nostro contributo al popolo afghano in questi anni è stato determinante”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Media, in Danimarca stop definitivo ad AstraZeneca
Lo riferisce l’emittente Tv2 citando fonti anonime
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
13:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Danimarca sospenderà definitivamente l’uso del vaccino anti-Covid di AstraZeneca. Lo ha reso noto l’emittente televisiva pubblica Tv2, citando fonti anonime.
L’emittente pubblica danese ha aggiunto che oggi verrà diffuso un programma aggiornato delle vaccinazioni, nel quale il farmaco della compagnia anglo-svedese non sarà più incluso. Tv2, sul sito, spiega di aver ricevuto questa informazione da fonti anonime, ma ha deciso di pubblicarla ritenendola rilevante per il pubblico.
L’utilizzo di AstraZeneca in Danimarca era stato sospeso l’11 marzo, per approfondire i possibili legami tra il vaccino ed episodi di coaguli, rari ma gravi. Con l’esclusione di AstraZeneca, secondo gli esperti citati dal Copenaghen Post, il programma di vaccinazione potrebbe non essere completato prima della fine dell’anno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen,accordo con Pfizer per 50 mln dosi aggiuntive
Nel secondo trimestre, in arrivo da aprile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 aprile 2021
16:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione ha raggiunto un accordo con Pfizer per accelerare l’approvvigionamento di vaccini, con 50 milioni di dosi aggiuntive consegnate nel secondo trimestre, a partire da aprile. Saranno distribuite sulla base della popolazione.
Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen.
“Stiamo ora avviando una trattativa con BioNTech-Pfizer per un terzo contratto” di fornitura dei vaccini che “prevede la consegna di 1,8 miliardi di dosi nel periodo dal 2021 al 2023”. Lo ha annunciato la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, precisando che l’accordo “comporterà che non solo la produzione dei vaccini, ma anche quella dei componenti essenziali, abbiano sede nell’Unione europea”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Putin ha ricevuto la seconda dose di vaccino contro il covid
Lo ha reso noto lo stesso presidente russo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
14 aprile 2021
13:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente russo Vladimir Putin ha ricevuto la seconda dose di vaccino contro il coronavirus. Lo ha detto Putin stesso, come riporta la Tass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu, ‘strage civili in Afghanistan, 573 uccisi in tre mesi’
Impennata “inquietante”, 29% vittime in più rispetto al 2020
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
14:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il numero di civili uccisi in Afghanistan, 573 nei primi tre mesi dell’anno, è “profondamente inquietante”: lo denuncia Deborah Lyons, rappresentante speciale Onu nel Paese, commentando il nuovo rapporto presentato dalle Nazioni Unite.
L’impennata rispetto ai primi tre mesi del 2020 è del 29%, le donne uccise sono il 37% in più, il 22% i bambini.
I civili feriti sono oltre 1.200, soprattutto donne e bambini rimasti mutilati, vittime di sparatorie, ordigni esplosivi, assassinii mirati.
“Imploro le parti perché trovino la strada per porre fine alla violenza”, ha detto Lyons.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: agente uccide 16enne, aveva arma ad aria compressa
E’ accaduto in Maryland. Il ragazzo aveva anche un coltello
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
16:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Rispondendo ad un paio di segnalazioni telefoniche, un agente ha sparato uccidendo un sedicenne che brandiva un’arma, rivelatasi poi essere un’arma ad aria compressa “molto simile ad una vera”, secondo quanto ha riferito la polizia.
L’episodio e’ successo a Leonardtown, una cittadina del Maryland 100 km a sudest di Washington. L’adolescente aveva anche un coltello.
L’agente ha affrontato Peyton Ham davanti alla sua abitazione. Secondo un testimone citato dagli investigatori, il ragazzo era “in posizione di tiro” e avrebbe puntato l’arma contro il poliziotto, che ha sparato ferendolo.
Secondo un altro testimone, il giovane avrebbe estratto quindi un coltello cercando di rialzarsi e l’agente gli avrebbe sparato di nuovo dopo avergli intimato inutilmente di lasciarlo cadere. Immediata la richiesta di soccorsi ma il ragazzo e’ arrivato morto all’ospedale. Sia l’agente che la vittima sono bianchi. Il poliziotto, in servizio da due anni e sette mesi, e’ stato sospeso in attesa della conclusione delle indagini. Al momento dell’intervento non indossava la body camera, quindi ora sara’ necessario cercare video dell’area circostante.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Wsj, compagnie aeree ora alle prese con test falsi
Spesso richiesti per volare, scoperti alcuni contraffatti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
17:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Diverse compagnie aree sono alle prese con un nuovo problema, quello dei viaggiatori che presentano risultati dei tamponi anti-covid falsi. Come rivela il Wall Street Journal, il braccio industriale dell’International Air Transport Association ha rintracciato test falsi in più paesi, dalla Francia al Brasile, dal Bangladesh all’Afghanistan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità di controllo delle frontiere e le forze di polizia hanno anche segnalato arresti di persone che vendevano test contraffatti nel Regno Unito, in Spagna, Indonesia e Zimbabwe. Il problema riguarda soprattutto i voli internazionali, quelli per cui è più frequentemente richiesto di presentare il risultato negativo del tampone per poter salire a bordo. E la preoccupazione riguarda ancora di più l’estate, quando è previsto un aumento dei passeggeri. Le compagnie aree stanno facendo pressione per l’adozione di tessere sanitarie digitali in grado da memorizzare l’avvenuta vaccinazione o il test negativo, rendendo piu’ semplice il controllo della veridicita’ dei documenti. Intanto, Lufthansa è stata multata per circa 29.800 dollari dalla Germania per aver consentito l’imbarco a passeggeri con documenti falsi o errati, mentre Qatar Airways richiede che i certificati provengano direttamente dalla clinica che ha eseguito i test o i vaccini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fukushima: rabbia e sconforto dell’industria della pesca giapponese
Accuse a gestore per ‘assenza dialogo’ con comunità locale
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
14 aprile 2021
17:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
All’indomani della decisione di riversare nell’oceano l’acqua radioattiva utilizzata per raffreddare i reattori nucleari di Fukushima, continua la protesta delle cooperative dei pescatori giapponesi nelle prefetture a nord ovest del Paese, che anticipano ulteriori difficoltà per la loro industria.
Dal 2011 a oggi la ripresa delle attività è inferiore del 20% al fatturato precedente alla catastrofe, una percentuale che sarà soggetta a un ulteriore declino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Una decisione inaccettabile ed estremamente spiacevole”, l’ha definita Hiroshi Kishi, il presidente della Federazione nazionale delle cooperative ittiche, spiegando che l’annuncio del governo colpisce al cuore non soltanto i pescatori di Fukushima, ma l’intera industria ittica del Giappone. Una comunità che si trova a fare i conti con la sua stessa sopravvivenza, dicono i residenti locali, dal momento che le nuove generazioni non avranno alcun interesse a intraprendere una professione che non ha un futuro.
Malgrado le restrizioni in atto negli ultimi 10 anni – che consentono la pesca nell’area a un massimo di due giorni a settimana, l’industria della regione aveva registrato una graduale ripresa negli ultimi anni, che adesso – con molta probabilità – verrà stroncata sul nascere viste le nette proteste e i bandi alle importazioni già sventolati dai Paesi vicini, tra cui Cina e Corea del Sud.
In un editoriale del giornale progressista Asahi Shimbun, si fa riferimento alle mancate promesse fatte dal gestore dell’impianto di Fukushima Daiichi, la Tokyo Electric Power (Tepco). Dai mancati indennizzi ai residenti sfollati, all’assenza di un confronto diretto coi residenti per una soluzione che faciliti la sostenibilità dell’economia locale.
“Dal momento che occorreranno altri due anni per l’ideazione di un sistema adeguato per lo sversamento dell’acqua”, commenta l’editoriale, piuttosto che fissare delle scadenze Tepco non dovrebbe escludere la possibilità di aumentare la capienza dei serbatoi esistenti, e continuare il dialogo con la popolazione locale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan, 800 i militari italiani impiegati
Il contingente addestra le forze di sicurezza locali ad Herat
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
17:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il contingente italiano che partecipa alla missione Nato Resolute Support in Afghanistan è composto da circa 800 militari, 145 mezzi terrestri e 8 mezzi aerei, dislocati prevalentemente ad Herat, con una quota anche a Kabul, con funzioni di staff, presso il Comando della missione stessa.
Ad Herat il personale italiano è impiegato presso l’unità multinazionale Train advise assist command west, guidata dalla brigata Folgore e svolge le attività di addestramento, assistenza e consulenza a favore delle istituzioni e delle forze di sicurezza locali concentrate nella regione Ovest del Paese.

L’area di responsabilità italiana in cui opera il contingente è un’ampia regione dell’Afghanistan occidentale – grande quanto il Nord Italia – che comprende le quattro province di Herat, Badghis, Ghor e Farah. Il generale dell’Esercito Nicolò Zanelli è il vicecomandante di Resolute Support.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan, Biden annuncia il ritiro entro l’11 settembre
Il presidente Usa: “E’ ora di finire questa lunga guerra. I talebani rispettino l’impegno contro il terrorismo”. Di Maio: “Una decisione epocale”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
14:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ ora di porre fine a questa lunga guerra”: lo afferma Joe Biden annunciando il ritiro delle truppe Usa dall’Afghanistan.
“Solo gli afghani hanno il diritto e la responsabilità di guidare il loro Paese”, ha detto Biden annunciando ufficialmente dalla Casa Bianca il ritiro delle truppe Usa entro l’11 settembre.
“Gli Usa hanno raggiunto il loro obiettivo in Afghanistan 10 anni fa quando il leader di al Qaida Osama bin Laden fu ucciso da un commando americano”, ha aggiunto Biden. “Dopo le ragioni di stare lì sono diventate sempre meno chiare”, ha spiegato.
“Il ritiro dall’Afghanistan sarà ordinato, non precipitoso, e sarà coordinato con gli alleati Nato”, ha aggiunto il presidente Usa.
Il presidente americano ha ammonito i talebani a tener fede “ai loro impegni” contro il terrorismo e li ha messi in guardia che gli Usa chiederanno loro conto su quanto accadrà in Afghanistan.
“Gli alleati hanno stabilito che inizieremo il ritiro delle forze dall’Afghanistan entro il primo maggio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Questo ritiro sarà ordinato, coordinato e deliberato”. Lo afferma la Nato in un comunicato. Prevediamo di completare il ritiro di tutte le forze statunitensi della Resolute Support Mission entro pochi mesi. Qualsiasi attacco talebano contro le truppe alleate durante questo ritiro riceverà una risposta energica”, aggiunge la Nato.
“Dopo vent’anni, come Nato abbiamo deciso di lasciare l’Afghanistan. Si tratta di una decisione epocale. Anche i nostri militari torneranno in Patria”. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Facebook appena conclusa la ministeriale Nato a a Bruxelles.
Il presidente afghano Ashraf Ghani ha twittato che il suo Paese “è pienamente in grado” di difendersi da solo, rivelando di aver parlato con il presidente americano Joe Biden del ritiro dei soldati americani. “Stasera ho avuto una telefonata col presidente Biden in cui abbiamo discusso della decisione Usa di ritirare le loro truppe entro i primi di settembre. La Repubblica islamica dell’Afghanistan rispetta la decisione americana e lavorerà con i suoi partner per assicurare una transizione senza scosse. La sicurezza afghana e le sue forze di difesa sono pienamente in grado di difendere il loro popolo e il loro Paese”, ha detto.
La cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente degli Stati Uniti si sono sentiti al telefono in merito alla situazione in Afghanistan e al ritiro delle truppe Nato, riferisce l’ufficio stampa del governo tedesco in un comunicato. I due capi di Stato “hanno sottolineato l’importanza di uno stretto coordinamento e il continuo impegno politico per il Paese”. Un altro tema del colloquio – riferisce il comunicato – sono stati gli ultimi sviluppi nell’Est dell’Ucraina. “La cancelliera e il presidente hanno concordato sulla richiesta alla Russia di ridurre dei suoi recenti potenziamenti di truppe al fine di ottenere una de-escalation della situazione” nell’area. Inoltre Merkel e Biden si sono scambiati opinioni sulla pandemia da covid19 e hanno sottolineato “l’importanza di un accesso globale ed equo ai vaccini” per il quale entrambi intendono impegnarsi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Erdogan: “Le parole di Draghi totale maleducazione, danneggiate le relazioni”
“Prima di dire una cosa del genere a Tayyip Erdogan devi conoscere la tua storia, ma abbiamo visto che non la conosci. Sei una persona che è stata nominata, non eletta”, ha detto il presidente turco
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
15 aprile 2021
13:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Prima di dire una cosa del genere a Tayyip Erdogan devi conoscere la tua storia, ma abbiamo visto che non la conosci. Sei una persona che è stata nominata, non eletta”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto il presidente turco Erdogan, rispondendo alle parole di Mario Draghi, in un discorso ad un gruppo di giovani nella biblioteca del suo palazzo presidenziale di Ankara e parlando anche di “totale impertinenza” rispetto alle affermazioni del premier. Con le sue affermazioni, “Draghi ha purtroppo danneggiato” lo sviluppo delle “relazioni Turchia-Italia”, ha aggiunto Erdogan secondo quanto riferito dall’agenzia Anadolu e dalla tv di Stato turca.
“La dichiarazione del presidente del Consiglio italiano è stata una totale maleducazione, una totale maleducazione”, ha ripetuto il presidente Erdogan, citato da Anadolu, replicando al premier Mario Draghi, che una settimana fa lo aveva definito “dittatore”.
“Erdogan si colloca da sempre agli antipodi rispetto al concetto di democrazia. Nonostante ciò, si permette di impartire lezioni a Mario Draghi. Dimentica che il nostro premier ha ricevuto la fiducia dal Parlamento, massima espressione della sovranità popolare e quindi della democrazia”. Lo sottolinea in una nota, l’europarlamentare del Partito Democratico Pina Picierno.
“Oggi più che mai sto con il presidente Draghi, la democrazia, la libertà, l’Occidente. #Erdogan”. Lo scrive in un tweet il leader della Lega Matteo Salvini.
“Che il sig. Erdogan, che arresta i parlamentari dell’opposizione, bombarda i villaggi curdi, voglia dare lezioni di stile ed educazione al presidente del consiglio italiano è davvero esilarante”. Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni.
“Inaccettabili le dichiarazioni di Erdogan. Le sue continue provocazioni stanno danneggiando le relazioni tra l’Unione europea e la Turchia. Draghi ha semplicemente detto la verità a chi non ha mai smesso di reprimere le libertà nel suo Paese”. Lo dichiara il deputato di Italia Viva Gennaro Migliore, capogruppo in Commissione Esteri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: agente arrestata e portata in cella, incriminata per omicidio di secondo grado
Secondo il codice penale, il reato si configura quando una persona “crea rischi irragionevoli e coscientemente corre il rischio di causare la morte o il grave ferimento di qualcuno”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 aprile 2021
19:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kim Potter, la poliziotta bianca che ha ucciso il ventenne afroamericano Daunte Wright a Minneapolis dopo aver scambiato apparentemente la sua pistola col taser, sarà incriminata per omicidio di secondo grado.
Secondo il codice penale del Minnesota, il reato si configura quando una persona “crea rischi irragionevoli e coscientemente corre il rischio di causare la morte o il grave ferimento di qualcuno”.
Lo ha annunciato la procura locale.
Kim Potter è stata arrestata e portata in cella. Lo riferiscono i media Usa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: ministra, ‘Notre-Dame riaprirà nel 2024’
Domani 2 anni da incendio. ‘Fondi sufficienti per ricostruzione’
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 aprile 2021
10:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La cattedrale di Notre-Dame de Paris, devastata dall’incendio dell’aprile di due anni fa, “sarà riaperta” nel 2024: è quanto assicurato oggi dalla ministra francese della Cultura, Roselyne Bachelot, aggiungendo che la sottoscrizione pubblica per raccogliere i fondi necessari alla ricostruzione ha permesso di raggiungere una somma sufficiente per portare a termine il cantiere. Con donazioni e promesse di donazioni per un totale di 833 milioni di euro, “le somme raccolte ci permettono di affrontare tranquillamente questo cantiere”, ha precisato la ministra della Cultura, recentemente guarita dal Covid-19, durante un intervento al Senato di Parigi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Posso dirvi che nel 2024 la cattedrale Notre-Dame de Paris verrà riaperta”, ha aggiunto. Domani, a due anni esatti dall’incendio, Bachelot si recherà in visita nel cantiere della cattedrale gotica di tra i simboli fondamentali della Francia e dell’Europa, assieme al presidente, Emmanuel Macron. All’epoca dei fatti, il capo dello Stato aveva invocato la ricostruzione dell’edificio in cinque anni, in tempo per le Olimpiadi di Paris-2024. Anche il generale Jean-Louis Georgelin, che segue il cantiere per conto di Macron, ha garantito che Notre Dame potrà riaprire nel 2024, con un Te Deum già fissato per il 16 aprile, anche se i lavori non saranno del tutto conclusi per quella data.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: agente scarcerata dopo una cauzione da 100mila dollari
Oggi compare in tribunale per la prima volta. Coprifuoco in città
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
13:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kim Potter, la poliziotta arrestata per aver ucciso il ventenne afroamericano Daunte Wright a Brooklyn Center, sobborgo di Minneapolis, scambiando apparentemente la propria pistola col taser, è stata rilasciata dopo aver pagato una cauzione di 100 mila dollari. Lo riferiscono i media Usa.
Oggi l’agente, accusata di omicidio di secondo grado, un reato che prevede una pena sino a 10 anni di reclusione, farà la sua prima apparizione in tribunale via Zoom.
Il sindaco di Brooklyn Center intanto ha prorogato il coprifuoco, dopo tre notti consecutive di scontri tra manifestanti e polizia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Usa rinvia decisione su J&J, servono altri dati
Media, ci vorranno altri 7-10 giorni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
16:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un gruppo di esperti del Centers for Disease Control and Prevention (Cdc),  l’agenzia sanitaria americana, ritiene necessario avere ulteriori dati e ha così rinviato la decisione sulla ripresa delle vaccinazioni con il Johnson & Johnson dopo lo stop cautelativo di martedì delle autorità regolatorie americane in seguito ai rari casi di trombosi su sei donne. Gli esperti si riuniranno nel giro di 7-10 giorni, secondo i media Usa.
Alcuni scienziati della Fda avevano invece sostenuto che i rischi potrebbero essere mitigati con adeguati avvertimenti.

Il rinvio, che rischia di causare un rallentamento del piano vaccinale in Usa e in Europa, e’ stato deciso da una commissione consultiva del Cdc, un gruppo di esperti indipendenti che ha ritenuto necessario avere piu’ tempi per valutare dati e rischi prima di votare le proprie raccomandazioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: nuovo record casi giornalieri in India, oltre 200mila
I morti sono stati 1.038
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
09:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’India registra anche oggi un record di nuovi casi giornalieri di Covid-19, 200.739 nelle ultime 24 ore; i morti sono stati invece 1.038. Lo rende noto il ministero della Sanità indiano, citato dai media locali.

Il Paese dell’Asia meridionale da 1 miliardo e 380 milioni di abitanti ha riportato finora un totale di 14,1 milioni di casi e di 173.123 di decessi. Seconda solo alla Cina per popolosità, l’India è seconda al mondo per numero di contagi (dietro agli Stati Uniti) e quarta per numero di morti (dietro a Usa, Brasile e Messico).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, nuove sanzioni contro Russia. Mosca convoca l’ambasciatore
Biden firma un ordine esecutivo. ‘Puniremo ancora Mosca se continua a destabilizzare’. Espulsi 10 diplomatici russi. Le sanzioni colpiscono anche debito sovrano russo. Mosca: ‘la risposta sarà inevitabile’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
21:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden usa bastone e carota con Vladimir Putin. Dopo avergli dato del “killer”, gli ha proposto un summit in un Paese terzo ma oggi ha annunciato nuove misure contro la Russia per le sue interferenze nelle presidenziali a favore di Donald Trump e per il cyber attacco SolarWinds che ha hackerato numerose agenzie governative e società private: 32 tra individui ed entità russi legati al governo e all’intelligence sono stati sanzionati mentre dieci diplomatici di Mosca, in gran parte identificati come 007, sono stati cacciati dall’ambasciata a Washington.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Usa – insieme a Ue, Gran Bretagna, Canada e Australia – hanno sanzionato anche 8 individui ed entità legati all’occupazione russa in Crimea. Si tratta delle prime espulsioni e del secondo round di sanzioni dell’esecutivo Biden contro Mosca, dopo quelle per l’avvelenamento e l’incarcerazione dell’oppositore Alexiei Navalni.
Ma questa volta c’è dell’altro, nel tentativo di graffiare di più a scopo deterrente. Firmando un ordine esecutivo nel quale definisce le attività destabilizzanti russe come una “minaccia inusuale e straordinaria alla sicurezza nazionale, alla politica estera e all’economia degli Stati Uniti”, il presidente Usa ha colpito anche il debito sovrano russo: vietando alle istituzioni finanziarie americane di acquistare direttamente bond emessi da Mosca e riservandosi il diritto di allargare questo tipo di sanzioni se persisteranno le attività destabilizzanti del Cremlino. Una mossa che rischia di complicare la capacità russe di raccogliere denaro nei mercati finanziari internazionali, anche se l’80% dei 190 miliardi di dollari di titoli emessi entro fine anno è detenuto da investitori locali. La pandemia e il calo del prezzo del petrolio, principale motore dell’economia russa, hanno reso Mosca più vulnerabile alle sanzioni finanziarie, benché la ripresa dell’oro nero nel primo trimestre di quest’anno abbia consentito al bilancio federale di tornare in surplus. Inoltre gli Usa hanno indicato ufficialmente per la prima volta l’Svr, la Cia russa, come responsabile dell’operazione SolarWinds, e hanno usato anche misure “non visibili” in risposta all’hackeraggio, come ha sottolineato il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan. La Nato e l’Ue hanno espresso solidarietà agli Usa per le misure intraprese, mentre Mosca ha reagito duramente, convocando l’ambasciatore americano e preannunciando una rappresaglia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: strage di bimbi in Brasile, oltre 800 i morti
Dramma in Brasile, malati Covid intubati senza sedativi. La Francia supera la soglia dei 100.000 morti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
15 aprile 2021
18:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gran Bretagna – I dati di Public Health England (Phe) mostrano che i vaccini anti Covid – giunti nel Regno Unito oltre i 40 milioni di dosi – hanno salvato “almeno 10.000 vite umane” nel Paese. Lo ha sottolineato oggi un portavoce di Downing Street, riconoscendo “l’effetto delle vaccinazioni su ricoveri e morti” in risposta alle critiche rivolte a Boris Johnson e al consigliere medico Chris Whitty per aver evidenziato l’impatto primario del lockdown sul calo dei contagi.
P
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Impatto su cui il portavoce ha peraltro insistito, evidenziando “l’importanza dei vaccini”, ma anche “il rispetto delle restrizioni da parte dei britannici” come un fattore chiave.
Europa – “La situazione in Europa è grave: ogni settimana vengono segnalati 1,6 milioni di nuovi casi. Sono 9500 ogni ora, 160 persone ogni minuto”: lo ha affermato il direttore regionale dell’Oms per l’Europa, Hans Kluge, oggi ad Atene per inaugurare, con il Ministro della Sanità greco, l’Ufficio locale per la qualità dell’assistenza. “E’ solo tra i più anziani – ha detto Kluge – che stiamo assistendo a una diminuzione dell’incidenza. Negli ultimi 2 mesi, la tendenza tra le persone con più di 80 anni di età si è discostata da quella generale, forse grazie all’elevato numero di vaccinazioni in questo gruppo ad alto rischio”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia ha superato la soglia dei 100.000 morti per Covid-19 dall’inizio della pandemia. Lo hanno annunciato le autorità sanitarie. Con circa 300 nuovi decessi annunciati da Santé Publique France, il Paese ha superato la soglia simbolica dei 100.000 nella giornata di oggi, stando ai conti ufficiali. Superando la soglia dei 100.000, il Paese raggiunge in Europa la Gran Bretagna (127.000) e l’Italia (115.000), ma altri Paesi come il Belgio e il Portogallo continuano ad avere una mortalità più elevata della Francia considerando il numero di abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Brasile il Covid ha fatto strage di bambini in poco più di un anno. Il Paese sudamericano ha superato le 360mila vittime dall’inizio della pandemia e, nonostante l’abbondante documentazione sul fatto che questo virus di rado è letale per malati così giovani, fra febbraio del 2020 e la metà di marzo del 2021 si contano almeno 852 morti sotto i 9 anni, inclusi 518 arrivati nemmeno a un anno di età, secondo le cifre fornite dal ministero della Salute, riportate in un servizio sul sito della Bbc. Si tratta dei casi conclamati, ma secondo le stime di medici e Ong potrebbero essere più del doppio.
Secondo una ricerca della dottoressa Fatima Marinho, epidemiologa dell’Università di San Paolo e consigliere esperto della ong internazionale Vital Strategies, durante la pandemia si sono decuplicati i casi di morte per sindrome respiratoria acuta: questo fenomeno la porta a stimare che il Covid di fatto sia stato letale per 2.060 bambini sotto i 9 anni, inclusi 1.302 neonati. La specialista sostiene inoltre che in Brasile la diagnosi di Covid per i bambini spesso arriva troppo tardi: “Abbiamo seri problemi a rintracciare i casi, non abbiamo abbastanza test per la popolazione in generale, anche meno per i bambini. I più vulnerabili – aggiunge Marinho – sono i bambini di colore e quelli provenienti da famiglie molto povere, per le quali è più difficile ricevere aiuto”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mancano i sedativi negli ospedali di Rio de Janeiro, dove alcuni operatori sanitari hanno denunciato di aver dovuto intubare dei pazienti Covid da svegli. Un’infermiera dell’ospedale Albert Schweitzer di Realengo, nella zona orientale di Rio, ha raccontato al sito G1 che alcuni pazienti Covid in gravi condizioni sono intubati svegli e con le mani legate al letto a causa della mancanza di farmaci. Nell’ospedale sono ricoverati 118 pazienti Covid, di cui 40 in rianimazione. “Sono svegli, senza sedativi, intubati, con le mani legate al letto e ci implorano di non farli morire”, ha detto l’infermiera, in forma di anonimato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania – “I numeri sono troppo alti, e salgono ancora. In terapia intensiva aumentano quotidianamente”. Lo ha detto Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn a Berlino in conferenza stampa. “Non si può aspettare fino alla settimana prossima quando si approverà la legge sul freno di emergenza. Il tempo stringe e non possiamo aspettare. Servono nuove misure restrittive”, ha aggiunto. Il presidente del Robert Koch Institut ha affermato che “bisogna ridurre ulteriormente i contatti subito”.
“La situazione nelle terapie intensive è drammatica”. Lo ha detto il presidente del Robert Koch Institut, Lothar Wieler, a Berlino in conferenza stampa. Le condizioni di lavoro diventano ogni giorno “più critiche”, ha spiegato il ministro della Salute Jens Spahn. Secondo Wieler, bisogna ricorrere anche al “trasferimento dei pazienti, fra le regioni” per usare al meglio le risorse e le attrezzature a disposizione. E sono 29.426 i nuovi casi di contagio registrati in 24 ore, e 294 i morti con il covid in Germania. Lo riporta il Robert Koch Institut nel bollettino quotidiano. L’incidenza settimanale è salita a 160,1 nuovi casi su 100 mila abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Venezuela – Il leader dell’opposizione venezuelana Juan Guaidó ha invitato la popolazione a superare “la paura e la pandemia”, e a scendere in piazza sabato per protestare a Caracas insieme agli operatori sanitari e chiedere al presidente Nicolás Maduro più vaccini contro il Covid-19 e un piano di immunizzazione per l’intera popolazione. “L’appello ai venezuelani – ha proseguito ieri durante una conferenza stampa in una piazza di Caracas – è che sabato accompagniamo quello che è già un clamore. Dobbiamo essere uniti, decisi, per levare la voce di tutto il Venezuela”. Insieme ai partiti politici e al personale sanitario, ha concluso, “tutti, rispettando le misure di biosicurezza, dobbiamo accompagnare questa protesta. Insieme possiamo fare una grande differenza nel difficile momento che il Venezuela sta attraversando”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Argentina – Il presidente argentino Alberto Fernández ha annunciato ieri sera nuove restrizioni per Buenos Aires e la sua periferia che saranno in vigore da domani fino alla fine del mese, per cercare di arginare il forte incremento dei contagi da Covid-19 registrato negli ultimi giorni. Fra le misure annunciate dal capo dello Stato vi sono la restrizione della circolazione notturna fra le 20 e le 6, la sospensione delle attività ricreative, sociali, culturali, sportive e religiose in luoghi chiusi, e la chiusura delle attività commerciali alle 19. Da tale orario le attività gastronomiche funzioneranno solo in modalità ‘delivery’, mentre il governo ha deciso che da lunedì prossimo a fine mese le scuole di ogni ordine e grado torneranno a funzionare in base alla modalità virtuale. Il ministero della Salute argentino ha reso noto che nelle ultime 24 ore sono stati registrati 368 decessi – il numero più alto per un solo giorno dall’ottobre 2020 -, che hanno portato il bilancio generale dei morti a 58.542. I nuovi contagi sono stati invece 25.157, per un totale complessivo da marzo 2020 di 2.604.157. “Ho deciso di adottare queste misure che considero improrogabili – ha concluso Fernández – per continuare a garantire due cose: non fermare il processo di vaccinazione e impedire la saturazione del sistema sanitario”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India – Registra anche oggi un record di nuovi casi giornalieri di Covid-19, 200.739 nelle ultime 24 ore; i morti sono stati invece 1.038. Lo rende noto il ministero della Sanità indiano, citato dai media locali. Il Paese dell’Asia meridionale da 1 miliardo e 380 milioni di abitanti ha riportato finora un totale di 14,1 milioni di casi e di 173.123 di decessi. Seconda solo alla Cina per popolosità, l’India è seconda al mondo per numero di contagi (dietro agli Stati Uniti) e quarta per numero di morti (dietro a Usa, Brasile e Messico).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Berlino: ‘J&J si potrà usare ma con le dovute cautele’
Saphn: ‘Il fatto che l’impiego sia collegato ad alcuni casi di trombosi non significa che non si possa utilizzare’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
10:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il fatto che l’impiego di Johnson e Johnson sia collegato ad alcuni casi di trombosi non significa che non si possa utilizzare, ma che sarà somministrato con le cautele dovute”. Lo ha detto il ministro della Salute tedesco Jens Spahn, in conferenza stampa a Berlino, mostrandosi nuovamente ottimista sul fatto che “avremo tutti i vaccini per l’estate”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron sul tetto di Notre-Dame a due anni dall’incendio
“Reggeremo e ricostruiremo”. Il presidente francese ha visitato il cantiere della cattedrale ed ha camminato sulle impalcature
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 aprile 2021
19:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Come un simbolo della Francia e dell’Europa dinanzi alla sfida della ricostruzione: a due anni esatti dall’incendio che devastò parzialmente Notre-Dame de Paris, il presidente francese Emmanuel Macron ha visitato oggi il cantiere della cattedrale in ricostruzione ed ha camminato – con un casco bianco, una tuta grigia e la mascherina – sulle impalcature che servono alla riparazione del tetto andato distrutto dalle fiamme. Il capo dello Stato, a 47 metri di altezza, ha lungamente dialogato con i responsabili del cantiere, indicando a più riprese l’enorme cratere che si è aperto sulla navata centrale dopo il crollo della guglia in fiamme, esattamente due anni fa, il 15 aprile 2019. Macron ha reso omaggio “all’immenso lavoro compiuto” in questi due anni e “all’orgoglio collettivo” di vedere la cattedrale riprendere vita.
La visita di Macron all’enorme sito della ricostruzione, a cui lavorano 35 imprese con l’obiettivo di riaprire nel 2024, è la prima dopo l’incendio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche il presidente Sergio Mattarella, in occasione della sua visita a Parigi per il cinquecentesimo anniversario dalla scomparsa di Leonardo Da Vinci, il 2 maggio 2019, si recò in visita al cantiere della cattedrale nel cuore di Parigi. I pompieri parigini che hanno salvato Notre-Dame dall’incendio “meritano la riconoscenza dell’Europa”, disse il presidente della Repubblica, sottolineando l’amicizia e il legame “indistruttibile” che legano Italia e Francia, le due sorelle latine d’Europa oggi più che mai unite dinanzi alla sfida del Covid.
In un’intervista pubblicata questa mattina sul quotidiano Le Parisien, Macron ha tracciato un parallelo tra il cantiere della cattedrale e la mobilitazione contro il coronavirus: “Reggeremo e ricostruiremo”, ha assicurato, sottolineando che “queste grandi sfide ci ricordano che siamo una nazione vivente che ha sempre cose da ricostruire e da fare”. E dimostrano “la capacità del popolo francese di unirsi, superarsi, quando accade il peggio”. Sul luogo della ricostruzione il leader francese era accompagnato oggi dalla sindaca di Parigi, Anne Hidalgo.
Dopo essere sceso dal tetto, il presidente, accompagnato anche dal suo emissario speciale per la ricostruzione, generale Jean-Louis Gorgelin, ha ripreso l’ascensore per arrivare sotto alla navata. Uno dei circa 200 operai che lavorano al cantiere ha formulato un auspicio: “Spero che, come vuole la tradizione, sarà il più giovane di noi a sistemare il galletto” sulla guglia della cattedrale. Intervistato poco prima da radio France Inter, Georgelin ha assicurato che sarà rispettato il termine del 2024, ma “questo – ha precisato – non significa che sarà tutto finito”. Il restauro di alcune cappelle sarà “forse” ancora in corso, e “chiaramente all’esterno ci saranno ancora dei lavori”, ha avvisato.
Per il restauro è stato raccolto un totale di 833 milioni di euro, grazie ad una colletta nazionale e internazionale che ha riunito 340.000 donatori. “Riconoscenza per il sostegno arrivato a Parigi dall’Italia e dal mondo intero per la ricostruzione di Notre-Dame”, è stata espressa in un tweet dall’ambasciata di Francia a Roma. Da parte sua, la sindaca socialista Anne Hidalgo si è detta “ottimista” sul rispetto del calendario e si è mostrata unita e vicina al presidente, nonostante le rivalità politiche. Come a dire che Notre-Dame unisce tutti. Mentre la leader del Rassemblement National, Marine Le Pen, si interroga su Twitter: “A che punto è l’inchiesta?”. Due anni dopo, gli inquirenti hanno finito le investigazioni sotto le macerie ma l’analisi dei prelievi dovrebbe durare ancora diversi mesi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran, Rohani: ‘Il programma nucleare resterà pacifico’
‘Il mondo non deve avere preoccupazioni’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
15 aprile 2021
14:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il mondo non deve avere “preoccupazioni” sul fatto che il programma nucleare dell’Iran resti “pacifico”. Lo ha detto il suo presidente Hassan Rohani, commentando le critiche internazionali per l’annuncio dell’avvio dell’arricchimento dell’uranio al 60% da parte di Teheran, mentre riprendono a Vienna i negoziati sul ritorno degli Usa all’accordo del 2015.
Il capo del governo di Teheran ha quindi definito “un errore” le “preoccupazioni espresse in Europa e Stati Uniti” sui possibili sviluppi militari del programma nucleare iraniano.
“Se volessimo, potremmo arricchire l’uranio al 90% anche oggi. Ma noi non vogliamo la bomba nucleare”, ha ribadito Rohani, assicurando che “se le altre parti ritornano agli obblighi previsti” dall’intesa (Jcpoa), “il nostro arricchimento non sarà superiore al 3,67%”, come previsto dal patto, “e quindi interromperemo l’arricchimento al 60% e anche al 20%”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Clima: Xi parteciperà domani al summit con Merkel e Macron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 aprile 2021
12:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pechino ha annunciato a sorpresa la partecipazione di Xi al summit franco-tedesco sul clima, quando la missione di Kerry è vista come una opportunità, da parte di Cina e Usa, di mettere da parte le forti tensioni politiche dopo il turbolento vertice di marzo in Alaska tra i capi delle rispettive diplomazie e di concentrarsi su aree di potenziale collaborazione, a partire dal clima.
Biden ha reso prioritario la riadesione all’accordo di Parigi del 2015 dopo l’uscita decisa dal suo predecessore Donald Trump, avendo fissato per la prossima settimana un vertice mondiale virtuale al quale ha inviato pure i presidenti cinese Xi e russo Vladimir Putin.
Pechino, che nei giorni scorsi ha detto di “aver preso molto sul serio l’invito”, non ha ancora sciolto la riserva sulla partecipazione di Xi.
Kerry e le controparti cinesi dovrebbero discutere le diverse sfide ambientali, aree in cui sia la Cina sia gli Stati Uniti ritengono avere una priorità massima, così come i prossimi colloqui sul clima guidati dalle Nazioni Unite che si terranno a Glasgow alla fine dell’anno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Blinken arrivato in Afghanistan, colloqui su ritiro truppe
Ue, necessario impegno fermo e costruttivo per la pace
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
13:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il segretario di Stato Usa Anthony Blinken è arrivato in Afghanistan dove avrà una serie di colloqui sul ritiro delle truppe americane annunciato ieri dal presidente Joe Biden.
Intanto la Ue prende atto delle decisioni degli Usa e della Nato di ritirare le loro truppe dall’Afghanistan entro l’11 settembre, a partire dal primo maggio”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha reso noto Nabila Massrali, portavoce del servizio di azione esterna della Ue.
“Alla luce di queste decisioni, sarà fondamentale un impegno fermo e costruttivo nei negoziati di pace da tutte le parti – ha aggiunto -. L’Ue continuerà a lavorare con i partner internazionali per incoraggiare una soluzione negoziata politicamente attraverso continui colloqui diretti tra le parti e proseguirà negli appelli a porre fine alla violenza, che resta inaccettabilmente alta”.
“Dopo vent’anni – scrive intanto su Facebook il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio – la Nato ha scelto di lasciare l’Afghanistan. I ministeri degli Esteri, della Difesa e lo Stato Maggiore della Difesa – Italian Armed Forces, congiuntamente a Palazzo Chigi, elaboreranno dunque una road map che consentirà il ritiro delle truppe italiane, alle quali rinnovo il mio più sentito riconoscimento per il supporto fornito in questi anni al popolo afghano”. “Un supporto – prosegue – fondato sul rispetto dei diritti, soprattutto dei minori e delle donne afghane. Il nostro contributo al popolo afghano in questi anni è stato determinante”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Clima:Xi parteciperà domani al summit con Merkel e Macron
Mentre l’inviato speciale Usa John Kerry è da ieri a Shanghai
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 aprile 2021
12:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente cinese Xi Jinping si unirà domani a un vertice virtuale sul clima con il presidente francese Emmanuel Macron e la cancelliera tedesca Angela Merkel, quando l’inviato speciale americano John Kerry è da ieri a Shanghai per incontri con i suoi omologhi fino a sabato, nell’ambito della prima visita di un funzionario della nuova amministrazione Usa in Cina. “Il presidente Xi parteciperà il 16 aprile al video summit dei leader cinesi, francesi e tedeschi sul clima”, ha annunciato la portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying, su invito di Macron.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kerry non dovrebbe vedere Xi, in un viaggio finora a porte chiuse.
Pechino ha annunciato a sorpresa la partecipazione di Xi al summit franco-tedesco sul clima, quando la missione di Kerry è vista come una opportunità, da parte di Cina e Usa, di mettere da parte le forti tensioni politiche dopo il turbolento vertice di marzo in Alaska tra i capi delle rispettive diplomazie e di concentrarsi su aree di potenziale collaborazione, a partire dal clima.
Biden ha reso prioritario la riadesione all’accordo di Parigi del 2015 dopo l’uscita decisa dal suo predecessore Donald Trump, avendo fissato per la prossima settimana un vertice mondiale virtuale al quale ha inviato pure i presidenti cinese Xi e russo Vladimir Putin. Pechino, che nei giorni scorsi ha detto di “aver preso molto sul serio l’invito”, non ha ancora sciolto la riserva sulla partecipazione di Xi.
Kerry e le controparti cinesi dovrebbero discutere le diverse sfide ambientali, aree in cui sia la Cina sia gli Stati Uniti ritengono avere una priorità massima, così come i prossimi colloqui sul clima guidati dalle Nazioni Unite che si terranno a Glasgow alla fine dell’anno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron sul tetto di Notre-Dame, ‘è un lavoro immenso’
Presidente con la sindaca Hidalgo passeggia a 47 metri altezza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 aprile 2021
13:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha visitato il cantiere di Notre-Dame, in ricostruzione dopo l’incendio di due anni fa ed ha camminato – con un casco bianco, una tuta grigia e la mascherina – sulle impalcature che servono alla riparazione del tetto della cattedrale.
Il presidente, a 47 metri di altezza, ha lungamente dialogato con i responsabili del cantiere, indicando a più riprese l’enorme cratere che si è aperto sulla navata centrale dopo il crollo della guglia in fiamme, il 15 aprile 2019.

Macron ha reso omaggio all'”immenso lavoro compiuto” in questi due anni e all'”orgoglio collettivo” di vedere la cattedrale riprendere vita. La visita di Macron all’enorme sito della ricostruzione, a cui lavorano 35 imprese per mantenere l’impegno della fine dei lavori nel 2024, è la prima dopo l’incendio. Sul luogo della ricostruzione era accompagnato dalla sindaca di Parigi, Anne Hidalgo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: Merkel si vaccina con Astrazeneca venerdì
Lo scrive Welt on line. In Germania sconsigliato sotto i 60
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 aprile 2021
13:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La cancelliera tedesca Angela Merkel, 66 anni, si vaccinerà con la prima dose di Anstrazenca venerdì. Lo scrive die Welt on line.
In Germania Astrazeneca è sconsigliato sotto i 60 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan, Ue: ‘Serve impegno costruttivo nei negoziati di pace’
Blinken arrivato nel Paese, colloqui sul ritiro delle truppe
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 aprile 2021
14:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Ue prende atto delle decisioni degli Usa e della Nato di ritirare le loro truppe dall’Afghanistan entro l’11 settembre, a partire dal primo maggio”. Lo ha reso noto Nabila Massrali, portavoce del servizio di azione esterna della Ue. “Alla luce di queste decisioni, sarà fondamentale un impegno fermo e costruttivo nei negoziati di pace da tutte le parti – ha aggiunto -.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ue continuerà a lavorare con i partner internazionali per incoraggiare una soluzione negoziata politicamente attraverso continui colloqui diretti tra le parti e proseguirà negli appelli a porre fine alla violenza, che resta inaccettabilmente alta”.
Intanto il segretario di Stato Usa Anthony Blinken è arrivato nel Paese dove avrà una serie di colloqui sul ritiro delle truppe americane annunciato ieri da Joe Biden. Blinken ha incontrato il presidente afghano Ashraf Ghani e alti funzionari statunitensi a Kabul per parlare dell’annuncio ieri del presidente americano sulla necessità di porre fine alla “guerra eterna”, iniziata dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001. “Volevo dimostrare con la mia visita il continuo impegno degli Stati Uniti nei confronti della Repubblica islamica e del popolo afghano”, ha detto il segretario di Stato Usa dopo aver incontrato Ghani. “La partnership sta cambiando, ma è durerà nel tempo”, ha sottolineato.
“Dopo vent’anni, la Nato ha scelto di lasciare l’Afghanistan. I ministeri degli Esteri, della Difesa e lo Stato Maggiore della Difesa – Italian Armed Forces, congiuntamente a Palazzo Chigi, elaboreranno dunque una road map che consentirà il ritiro delle truppe italiane, alle quali rinnovo il mio più sentito riconoscimento per il supporto fornito in questi anni al popolo afghano”. Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. “Un supporto – prosegue – fondato sul rispetto dei diritti, soprattutto dei minori e delle donne afghane. Il nostro contributo al popolo afghano in questi anni è stato determinante”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Filippo, Sun: ‘Reali tutti in abiti civili per il funerale’
‘Lo ha deciso la regina per evitare polemiche su Andrea o Harry’
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 aprile 2021
14:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tutti in nero, come prescrive il lutto, ma tutti in abiti civili. Niente uniformi militari fra i reali britannici in occasione dei funerali di sabato 17 in programma nella cappella di St George, presso il castello di Windsor, del principe Filippo, consorte quasi centenario della regina Elisabetta spirato venerdì scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ l’indicazione tassativa data dalla stessa sovrana – stando a quanto scrive oggi il Sun – per evitare imbarazzi o polemiche sullo sfondo di un evento che Elisabetta II vuole sia concentrato esclusivamente sul tributo alla figura di Filippo.
La questione, definita mentre si completano le prove dei reparti militari che accompagneranno il breve corteo funebre in onore del duca di Edimburgo, veterano della Seconda Guerra Mondiale, avrebbe potuto riguardare soprattutto il principe Andrea, terzogenito della regina, e il nipote ribelle Harry, secondogenito di Carlo e Diana trasferitosi con la moglie Meghan negli Usa dopo il clamoroso strappo dei mesi scorsi dalla Royal Family.
Andrea, duca di York, avrebbe infatti potuto indossare la divisa di ammiraglio d’onore della Marina britannica, nei cui ranghi ha combattuto da giovane durante la guerra delle Falkland-Malvinas; ma la cosa avrebbe irritato i vertici della Royal Navy, visto che il principe è stato escluso dall’anno scorso da ogni incarico ufficiale per il sospetto coinvolgimento nello scandalo sessuale Epstein negli Usa.
Mentre Harry, duca di Sussex, è tuttora molto amato fra i commilitoni dei Royal Marines, con i quali fu schierato in Afghanistan, ma è stato privato formalmente dalla stessa monarca del diritto a esibire i gradi militari come conseguenza automatica del fatto d’aver rinunciato allo status di membro senior della famiglia reale per garantirsi maggiore autonomia oltre oceano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Ue critica l’Iran per l’arricchimento dell’uranio al 60%
Ma Rohani risponde, ‘il mondo non deve preoccuparsi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
15 aprile 2021
14:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’annuncio dell’Iran sull’arricchimento dell’uranio al 60% è estremamente preoccupante dal punto di vista della non proliferazione nucleare ed è contro lo spirito dei colloqui che si stanno svolgendo a Vienna in quanto non c’è non alcuna giustificazione civile che sia credibile o plausibile”. Lo ha detto Peter Stano, portavoce dell’Alto rappresentante Ue Josep Borrell, rispondendo ai giornalisti.

“Ai colloqui appena iniziati a Vienna, si sta discutendo della prospettiva dell’eventuale rientro degli Usa nell’accordo sul nucleare e di come implementare pienamente l’accordo”, ha aggiunto.
Da parte sua, tuttavia, il presidente iraniano Hassan Rohani ha ribadito ancora una volta che il mondo non deve avere “preoccupazioni” sul fatto che il programma nucleare dell’Iran resti “pacifico”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Shock in liceo Texas, assegnavano un prezzo ai compagni afro
L’episodio è avvenuto nella cittadina texana di Aledo, non distante da Fort Worth
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
18:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Avevano creato una chat su Snapchat chiamata ‘Slave Trade’, tratta degli schiavi, in cui assegnavano un prezzo ai compagni di scuola afroamericani modificando di volta in volta la quotazione in base ad abbigliamento, pettinatura, comportamenti. Così un gruppo di studenti bianchi di un liceo del Texas ha subito provvedimenti disciplinari da parte dei vertici della scuola, che però hanno liquidato l’episodio come “un incidente di cyber bullismo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ma molti genitori non ci stanno e parlano apertamente di razzismo e di odio razziale.
L’episodio è avvenuto nella cittadina texana di Aledo, non distante da Fort Worth. Nella chat, riporta il New York Times, uno studente afroamericano veniva valutato ‘100 bucks’, come si dice in gergo 100 dollari. Mentre un altro ragazzo era quotato solamente un dollaro: “Il prezzo sarebbe migliore se i suoi capelli non facessero così schifo”, il commento nella chat.
Il gruppo di conversazione era poi caratterizzato da un emoji che raffigura un poliziotto bianco che punta la pistola contro un contadino afroamericano e i commenti sono conditi di insulti razzisti. In base agli ultimi dati ufficiali della città di Aledo, tra i 499 studenti del primo anno di liceo, quello frequentato dagli studenti coinvolti nella vicenda, 390 sono bianchi e solo 6 sono afroamericani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hrw denuncia: in Qatar ‘le donne ancora vittime del patriarcato’
‘Serve permesso uomini per viaggi, cure e gestione dei figli’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
19:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le donne in Qatar non hanno ancora il diritto di prendere decisioni in autonomia rispetto agli uomini su questioni fondamentali come il matrimonio, i viaggi e l’accesso a certi tipi di assistenza sanitaria, come le cure ginecologiche. Lo denuncia Human Rights Watch in un rapporto pubblicato di recente, in cui si fa appello alle autorità dell’emirato perché eliminino le norme del cosiddetto “sistema di tutela maschile”.
L’ong con sede a New York, che ha intervistato decine di donne per redigere il suo rapporto, afferma che nonostante alcune iniziative intraprese in favore dei diritti delle donne, inclusa l’istruzione e la protezione sociale, il Qatar resta ancora indietro rispetto ai vicini del Golfo, se si pensa ad esempio all’Arabia Saudita, che nel 2019 ha permesso alle donne adulte di viaggiare senza permesso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una di loro ha raccontato di vivere in uno stato simile ad una “costante quarantena”.
Il rapporto di 94 pagine, dal titolo ‘Tutto quello che devo fare è legato a un uomo’, analizza le regole e le pratiche del sistema di tutela maschile. Tra le altre cose, le donne non sposate sotto i 25 anni necessitano dell’approvazione di un tutore per viaggiare all’estero. E possono essere soggette a divieti di viaggio a qualsiasi età da parte di mariti o padri.
Il sistema nega inoltre alle donne l’autorità di agire come tutore principale dei loro figli, anche quando sono divorziate e hanno la custodia legale, aggiunge Hrw, secondo cui “la tutela maschile rafforza il potere e il controllo che gli uomini hanno sulle vite e le scelte delle donne e possono favorire o alimentare la violenza, lasciando alle donne poche opzioni praticabili per sfuggire agli abusi delle loro famiglie e dei loro mariti”.
L’emirato – già sotto i riflettori internazionali per le condizioni dei migranti che lavorano nei cantieri per i Mondiali di calcio dell’anno prossimo – ha descritto il rapporto di Hrw come “impreciso”, ma ha spiegato che farà delle indagini sui casi segnalati e punirà eventuali abusi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ad Pfizer, realistico un ritorno alla normalità in autunno
“Per ora il vaccino Pfizer ci risulta sicuro sulle varianti”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
19:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ realistico un ritorno alla normalità in autunno. Ne è convinto Albert Bourla presidente e amministratore delegato di Pfizer che, in un’intervista al Corriere della Sera, ha fatto l’esempio di Israele: “Certo, Israele è un Paese piccolo, con i confini chiusi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I movimenti in entrata e in uscita sono limitati e la popolazione vive in uno stato di guerra quasi continuo, dunque sa come rispondere rapidamente a una crisi. Ma lì siamo riusciti a dimostrare al mondo intero che c’è speranza. Quello era il senso dello studio sui dati israeliani. Sapevamo che l’euforia dopo i primi vaccini sarebbe venuta meno quando, mese dopo mese, la gente vede che la vita non cambia molto. Ma in Israele si vedono i veri effetti del vaccino: quando copri una parte importante della popolazione, diventa possibile tornare quasi alla vita di prima. Il punto è quando si riesce a vaccinare la gente. Ma dal nostro punto di vista, sono ottimista: consegneremo numeri importanti di dosi”.
“Per ora il vaccino Pfizer ci risulta sicuro sulle varianti”, afferma ancora Bourla. “Abbiamo appena finito uno studio su 46 mila individui e siamo pronti a presentare i risultati finali. Nel campione 800 persone erano in Sudafrica, dove appunto c’è una delle varianti più difficili, ma anche in quel caso l’efficacia è stata al 100%. Per ora non vediamo nessun indizio che le varianti conosciute producano una perdita della protezione dal nostro vaccino”, afferma.
“Noi stiamo programmando di aumentare drasticamente le nostre forniture di vaccini ai Paesi europei nelle prossime settimane. In questo trimestre consegneremo oltre quattro volte di più di quanto abbiamo fatto nel primo trimestre: 250 milioni di dosi, dopo averne date 62 fino a marzo. Certo, c’è sempre la possibilità che qualcosa vada storto, come si vede dai problemi che stanno avendo altre aziende. Ma sono ottimista”, perché “il nostro processo produttivo si è dimostrato stabile e affidabile”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, a Belgrado si vaccinerà anche nei centri commerciali
In Serbia già tre milioni di abitanti hanno avuto almeno una dose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
17:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Belgrado dalla prossima settimana le vaccinazioni contro il covid saranno effettuate anche nei grandi centri commerciali. Come ha detto il vicesindaco della capitale Goran Vesic, in tali strutture saranno allestite postazioni sanitarie mobili in grado di somministrare il vaccino.
“I centri commerciali sono un posto ideale poiché in essi, soprattutto nei weekend, gira un gran numero di persone”, ha osservato Vesic.
In Serbia su sette milioni di abitanti sono state somministrate finora oltre 3 milioni di vaccinazioni, di cui 1,2 milioni sono richiami. Nella capitale Belgrado a ricevere il vaccino sono stati oltre il 30% degli adulti. Il centro vaccinale più grande a Belgrado è la Fiera campionaria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: prima dose per von der Leyen, ‘consegne accelerano’
La presidente della Commissione ha twittato foto dell’iniezione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 aprile 2021
15:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Dopo aver superato 100 milioni di vaccinazioni nell’Ue, sono molto contenta di aver ricevuto oggi la mia prima iniezione di vaccino contro il Covid-19”. Lo scrive la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen in un tweet. “Le vaccinazioni aumenteranno ulteriormente, poiché le consegne stanno accelerando nell’Ue – ha aggiunto -.
Più rapidamente vacciniamo, prima possiamo controllare la pandemia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Schiavitù, Usa verso una legge per risarcire gli afroamericani
Primo storico passo in Congresso. E in Texas shock al liceo: tratta di schiavi virtuale su Snapchat
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
19:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Chiedere ufficialmente scusa alla comunità afroamericana per la vergognosa storia della schiavitù e risarcirla per secoli di soprusi e discriminazioni. Un’eredità pesante le cui conseguenze sono ben visibili ancora oggi in una società più che mai attraversata da tensioni razziali. Per questo il Congresso ha compiuto uno storico passo in avanti per una legge che ristabilisca un senso di giustizia, votando per la prima volta a favore di una commissione di studio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il suo compito sarà quello di gettare le basi per un provvedimento atteso fin dall’era della guerra civile americana.
All’epoca un coraggioso testo prevedeva di risarcire gli schiavi o i loro discendenti con “40 acri di terra e un mulo”. Ma la promessa non fu mantenuta. Nel corso di decenni e decenni, poi, sono falliti tutti i tentativi di portare una legge in Congresso, per l’opposizione dei repubblicani (che dura ancora oggi) e di una parte dei democratici. Ma adesso il clima sembra cambiato, anche rispetto agli otto anni di Barack Obama, il primo presidente afroamericano della storia. Il Congresso è in mano ai democratici e la nuova Casa Bianca di Joe Biden ha messo la lotta alle ingiustizie razziali al centro della sua agenda di politica interna. Per questo ha inserito nel suo ‘American Jobs Plan’ decine e decine di miliardi di dollari da investire all’interno della comunità afroamericana, a vantaggio di agricoltori, imprenditori, studenti e settori della popolazione più disagiati.
Ma a favore di forme di risarcimento alla comunità afroamericana sono oggi tutti i vertici del partito democratico, dalla speaker della Camera Nancy Pelosi al leader della maggioranza in Senato Chuck Schumer. Così la commissione di studio voluta dal Congresso dovrà lavorare a un rapporto che indichi in maniera dettagliata tutte le conseguenze economiche, sociali e di natura sanitaria provocate dagli anni della schiavitù e da quelli della segregazione razziale, ed ereditate fino ai giorni nostri. Il gruppo dovrà poi proporre azioni legislative per affrontare le discriminazioni che permangono ancora oggi e le possibili forme di risarcimento. Diverse le ipotesi: da somme in contanti date alle famiglie alla concessione di prestiti e mutui a tasso zero, passando per l’azzeramento delle salatissime rette universitarie pagate dagli studenti.
Lo storico voto in Congresso cade però nel giorno in cui dal Texas arriva una notizia che provoca ulteriore rabbia e shock. Un gruppo di liceali aveva organizzato su Snapchat una sorta di ‘tratta degli schiavi’ virtuale fissando di volta in volta un prezzo per ognuno dei compagni di scuola afroamericani. Uno studente veniva valutato ‘100 bucks’ (100 dollari in gergo), mentre un altro ragazzo era quotato solamente un dollaro: “Il prezzo sarebbe migliore se i suoi capelli non facessero così schifo”, il commento nella chat, chiamata ‘Slave Trade’ e che aveva come simbolo un emoji che raffigura un poliziotto bianco che punta la pistola contro un contadino afroamericano. La preside ha punito il gruppo di quindicenni, liquidando però i fatti come “un incidente di cyber bullismo” e scatenando la rabbia di molti genitori che parlano esplicitamente di odio razziale.
Da un altro liceo vicino Chicago invece arriva un altro scioccante video in cui un gruppo di studenti costringe un compagno afroamericano della squadra di football ad entrare in un armadietto pieno di banane: “Entra o ti spezzo le ginocchia”, si sente tra le risate di tutti. E l’America non può che interrogarsi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele, da domenica non più obbligo mascherina all’aperto
Resta in vigore l’obbligo di indossarla al chiuso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
15 aprile 2021
21:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da domenica prossima gli israeliani non avranno più l’obbligo di portare la mascherina all’aperto. Lo riportano i media che citano una direttiva del ministero della sanità.
La norma fu introdotta circa un anno fa per arginare la diffusione del Covid. Resta invece in vigore l’obbligo di indossarla al chiuso.
Ad oggi il 53% degli israeliani ha ricevuto entrambi le dosi del vaccino Pfizer, con meno di un milione di cittadini ancora da vaccinare. I casi attivi della malattia sono circa tremila, quelli gravi 219. Alcuni esperti ritengono che il Paese sia ormai vicino all’immunità di gregge.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: richieste sussidi disoccupazione ai minimi da marzo 2020
Calano a quota 576.000. Balzo 9,8% vendite al dettaglio a marzo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
16:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le richieste di sussidi alla disoccupazione negli Stati Uniti la scorsa settimana sono calate a quota 576.000, ai minimi dal marzo 2020.
Nel mese di marzo le vendite al dettaglio negli Stati Uniti salgono del 9,8%.
Il dato è superiore alle attese degli analisti, che scommettevano su un balzo del 5,8%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alvaro Soler, canto la “Magia” delle piccole cose
“Il tormentone lo decide chi ascolta, non chi lo canta”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dal 2015 Alvaro Soler ha tirato fuori dal suo cilindro da cappellaio delle hit un successo dietro l’altro: El Mismo Sol, Sofia, Yo Contigo, Tù conmigo, La Cintura, conquistando solo in Italia 20 dischi di platino e totalizzando oltre 4 miliardi di stream globali. Ora ci riprova con il brano Magia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una macchina da guerra dei tormentoni, che l’anno scorso a causa, o grazie, alla pandemia, ha preso una pausa. “In 5 anni non mi ero fermato un attimo e avevo bisogno di riflettere su ciò che era successo, di stare con la mia famiglia e di ritrovare quell’illusione che c’è nella musica e che un po’ avevo perso – racconta il cantautore spagnolo-tedesco -. Volevo sperimentare cose nuove e scrivere non solo di un hotel e di un aereo, ma di esperienze più personali. Volevo sentirmi libero, anche di non fare a tutti i costi un tormentone”. Il brano si inserisce nella linea dell’energia e della solarità tipiche dei pezzi di Soler. “Volevo dare un segnale di speranza, perché dopo un anno di Covid hai due possibilità: continuare con la negatività o cercare la magia nelle piccole cose che sono intorno a noi”.
Magia, che dà anche il titolo al nuovo album dell’artista in uscita il 9 luglio, si candida ad essere colonna sonora dell’estate. “Ma non lo decido io: i tormentoni li fanno le persone, sono loro che scelgono. Un po’ di ansia c’è sempre, ma sono tranquillo nell’essere me stesso: continuo con il mio stile al 100%, senza seguire le mode”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fmi all’Europa, misure mirate per crescita, è a punto di svolta
Può avere ripresa a V. Pil ai livelli pre-pandemia nel 2022
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
16:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Fmi invita l’Europa a ulteriori misure di stimolo: “Non un pacchetto di spesa indiscriminata e permanente ma misure mirate e temporanee sul fronte della domanda e dell’offerta”. Questo ulteriore stimolo, ipotizzato al 3% del Pil nel 2021-2022, può aumentare il Pil del 2% entro la fine del 2022.

“L’Europa si trova a un punto di svolta. Anche se il ritmo delle vaccinazioni è ancora lento, si intravede una luce in fondo al tunnel della pandemia”. Lo afferma Alfred Kammer, responsabile del Dipartimento europeo del Fmi, sottolineando che la crescita è disomogenea ma il Pil dell’Europa è atteso tornare ai livelli pre-pandemia nel 2022. “Con un duro lavoro sulla produzione e sulla distribuzione dei vaccini, il continuo sostegno e con politiche innovative per combattere le cicatrici economiche, l’Europa può avere una ripresa a V che è più giusta e più resiliente”.
La dimensione del Recovery plan europeo al momento è sufficiente, afferma inoltre Kammer.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’abbraccio al tempo del Covid vince il World Press Photo
Photo Report of the Year all’italiano Antonio Faccilongo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’AJA
15 aprile 2021
19:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un’infermiera che abbraccia un’anziana donna protetta da un telo di plastica trasparente. E’ una foto simbolo dell’anno della pandemia a vincere il World Press Photo of the Year 2021, il premio di fotogiornalismo più prestigioso del mondo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo scatto è del danese Mads Nissen che ha colto l’attimo che riassume tutti i simboli di quel 2020 che ha cambiato la vita di tutto il pianeta. Rosa Luzia Lunardi ha 85 anni ed è isolata da cinque mesi nella casa di cura Viva Bem di San Paolo, Brasile, come protezione dal Covid. Poi, il 5 agosto 2020, il primo contatto: l’abbraccio dell’infermiera Adriana Silva da Costa Souza attraverso il telo di protezione. E nell’immagine c’è tutto: la solitudine, la paura, la solidarietà, la speranza. “Questa immagine iconica del Covid-19 commemora il momento più straordinario della nostra vita, ovunque”, ha commentato Kevin WY Lee, membro della giuria.
“Per me è una storia di speranza e di amore nei tempi più difficili”, ha sottolineato Mads Nissen, fotografo del quotidiano danese Politiken che già nel 2015 aveva vinto il World Press Photo con la foto di una coppia gay in Russia. La serie vincitrice di Photo Report of the Year (“World Press Photo Story of the Year”), un nuovo importante premio introdotto nel 2019, racconta storie d’amore influenzate dal conflitto israelo-palestinese del fotografo italiano Antonio Faccilongo per Getty Reportage.
Secondo gli organizzatori del concorso, che ha sede ad Amsterdam, più di 74.000 immagini sono state inviate da circa 4.300 fotografi in tutto il mondo. La cerimonia di premiazione si è svolta online a causa delle restrizioni per coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Brasile, esperto, Bolsonaro voleva immunità di gregge
‘Assumendosi il rischio di arrivare a un milione di morti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
15 aprile 2021
13:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un esperto in Salute pubblica brasiliano, Gonzalo Vecina Neto, ha affermato che il presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, aveva “pianificato” l’immunità di gregge della popolazione contro il coronavirus, esponendosi al rischio di provocare la morte di circa “un milione di persone”.
“Quello che il governo Bolsonaro cercava, in teoria, era di ottenere l’immunità collettiva, chiamata anche immunità di gregge, partendo dalla contaminazione di tutte le persone suscettibili”, ha sostenuto Vecina Neto, un medico ex militante del Partito comunista brasiliano (Pcb).

Per ottenere questo tipo di immunità è necessario che si contagi circa il 70% della popolazione, il che significherebbe “arrivare a un milione di morti, cosa davvero inammissibile”, ha sostenuto l’esperto.
Una settimana fa, Vencina Neto ha denunciato le autorità federali davanti alla Corte suprema come “responsabili” della mancanza di vaccini anti Covid-19.
Secondo l’esperto, l’unico modo di mitigare il contagio è decretare un “lockdown totale per 10 o 15 giorni, in cui nessuno circoli per strada”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iraq: esplosione a Baghdad, vittime
Secondo prime informazioni è attentato con autobomba
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
14:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT, 15 APR – Un’esplosione, forse causata da un’autobomba, ha ucciso oggi a Baghdad, in Iraq, un numero imprecisato di persone. Lo riferiscono con una scritta “urgente” media panarabi e iracheni.

Alcune fonti affermano che nell’esplosione avvenuta nel quartiere di Habibiya, nella parte orientale della capitale, sono morte “10 persone” ma si tratta di informazioni non verificabili in maniera indipendente.
Il quartiere di Habibiya fa parte del comprensorio popolare di Città di Sadr, a maggioranza sciita.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Taiwan: Tsai, con Usa per scoraggiare provocazioni Cina
Presidente incontra delegazione americana inviata da Joe Biden
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 aprile 2021
14:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Taiwan collaborerà con gli Usa per scoraggiare le minacce delle attività militari della Cina.
“Siamo molto disponibili a lavorare con Paesi che la pensano allo stesso modo, inclusi gli Stati Uniti, per salvaguardare insieme pace e stabilità dell’Indo-Pacifico e per scoraggiare manovre avventurose e provocazioni”, ha detto la presidente Tsai Ing-wen, incontrando la delegazione Usa inviata da Joe Biden e guidata dall’ex senatore Chris Dodd.
“La partnership Taiwan-Usa è più forte che mai”, ha affermato Dodd, secondo i media locali.
Le forze armate cinesi hanno iniziato oggi sei giorni di esercitazioni militari a sudovest di Taiwan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Downing St, in Gb i vaccini hanno già salvato 10.000 vite
Secondo dati Sanità. Ma Johnson insiste pure su impatto lockdown
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 aprile 2021
14:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I dati di Public Health England (Phe) mostrano che i vaccini anti Covid – giunti nel Regno Unito oltre i 40 milioni di dosi – hanno salvato “almeno 10.000 vite umane” nel Paese. Lo ha sottolineato oggi un portavoce di Downing Street, riconoscendo “l’effetto delle vaccinazioni su ricoveri e morti” in risposta alle critiche rivolte a Boris Johnson e al consigliere medico Chris Whitty per aver evidenziato l’impatto primario del lockdown sul calo dei contagi.
Impatto su cui il portavoce ha peraltro insistito, evidenziando “l’importanza dei vaccini”, ma anche “il rispetto delle restrizioni da parte dei britannici” come un fattore chiave.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ambasciata Usa, ‘c’è sintonia tra Biden e Draghi’
‘Bene le parole di Mattarella. Importante la visita di Di Maio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“C’è sintonia tra l’amministrazione Biden e il governo Draghi. Possiamo lavorare insieme su tanti temi importanti”.
Lo ha detto Thomas Smitham, Incaricato d’Affari Usa, sottolineando che in questo momento c’è sintonia anche tra Usa e Ue. “I rapporti con l’Italia sono molto importanti per noi e la nuova amministrazione vuole rafforzare e rinnovare i legami. In questo contesto la visita di Di Maio a Washington è stata molto importante, è stato un onore accoglierlo come primo ministro degli Esteri. Apprezziamo poi – ha aggiunto Smitham – le parole di Mattarella in occasione dei 160 anni della nostre relazioni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ambasciata Usa, ‘le forze straniere lascino la Libia’
‘Intesa Blinken-Di Maio sulla necessità di collaborare di più’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La Libia è estramamente importante per l’Italia e Blinken e Di Maio hanno parlato nel loro incontro a Washington della necessità di collaborare di più su questo tema. La nostra posizione, comune con Roma, è che le forze straniere debbano lasciare il Paese”.
Lo ha detto Thomas Smitham, Incaricato d’Affari presso l’ambasciata Usa in Italia.
“Tra poche settimane arriverà qui il nostro ambasciatore in Libia per avere un colloquio con l’Italia su questo tema così importante”, ha sottolineato l’attuale numero uno dell’ambasciata.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Armenia accusa Azerbaigian, ‘non rilascia i nostri prigionieri’
Erevan denuncia anche l’esposizione di elmetti di soldati uccisi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Armenia è tornata a chiedere all’Azerbaigian di rilasciare tutti i prigionieri di guerra nel rispetto dell’accordo mediato dalla Russia che lo scorso autunno ha messo fine al conflitto tra i due Paesi. “La parte armena ha restituito tutti i prigionieri, mentre la parte azera non lo ha fatto”, si legge in una nota dell’ambasciata armena in Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Azerbaigian, si precisa nella nota, “ha confermato l’esistenza di 72 prigionieri che rifiuta di restituire”, e Erevan è “seriamente preoccupata che Baku possa usare i prigionieri come ostaggi a scopo di schiavitù, traffici e altri crimini”. In un rapporto del mese scorso Human Rights Watch ha accusato le truppe azere di avere “maltratto i prigionieri di guerra armeni (…) sottoponendoli a trattamenti crudeli e degradanti e a torture”.
Nei giorni scorsi l’Armenia ha denunciato anche l’apertura a Baku di un’esposizione in cui vengono mostrati “manichini che rappresentano i militari delle forze armate armene, tutti presentati in stato di degrado e di umiliazione”, e gli effetti personali di soldati armeni, compresi gli elmetti di soldati uccisi, “con la consapevolezza che ciò inevitabilmente causerà ulteriore sofferenza alle famiglie dei caduti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran, sabotaggio Natanz ha rischiato di provocare catastrofe
Teheran chiede la condanna della comunità internazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
17:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sabotaggio denunciato dall’Iran al suo impianto nucleare di Natanz, domenica scorsa, ha rischiato di produrre “una catastrofe umana e ambientale”, che solo “le tempestive e professionali misure di contenimento” adottate dal personale hanno permesso di prevenire. Lo ha affermato Kazem Gharib Abadi, il rappresentante permanente di Teheran presso le organizzazioni delle Nazioni Unite a Vienna, in una lettera a Rafael Mariano Grossi, direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nella lettera il rappresentante dell’Iran torna a puntare il dito contro Israele per questo che definisce “un atto terroristico”. Si tratta, sottolinea il diplomatico, di “una palese violazione dell’articolo 2 della Carta delle Nazioni Unite, che necessita di una appropriata risposta da parte della comunità internazionale”. Gharib Abadi sottolinea “la lunga serie di operazioni israeliane di sabotaggio” contro le “pacifiche attività nucleari” dell’Iran, tra le quali ricorda “i codardi assassinii di diversi scienziati nucleari iraniani” e il “cyberattacco israeliano-americano” con il virus Stuxnet negli anni 2000. Il diplomatico afferma quindi che “la comunità internazionale deve condannare fermamente questo atto di terrorismo nucleare e fare rispondere i colpevoli e i loro complici dei loro atti, che minacciano di destabilizzare ulteriormente la già tesa situazione in Medio Oriente”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen è stata vaccinata con Pfizer
Media: ‘Immunizzati anche gli altri membri della Commissione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 aprile 2021
17:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, 62 anni, ha ricevuto oggi la prima dose del vaccino prodotto dalla Pfizer-BioNTech. Lo si è appreso da fonti della stessa Commissione secondo le quali la somministrazione è avvenuta in base al piano vaccinale in atto in Belgio che da qualche giorno ha dato il via alla vaccinazione anche per gli over 60 dopo aver cominciato nei mesi scorsi dai più anziani.
Secondo i media locali, anche tutti gli altri componenti dell’esecutivo europeo sarebbero già stati vaccinati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Brasile, sedativi finiti anche a San Paolo
Mancano nel 60% dei reparti Covid, come i kit per l’intubazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
15 aprile 2021
18:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la mancanza di sedativi nelle rianimazioni di alcuni ospedali di Rio de Janeiro, anche il 60% delle terapie intensive dello stato di San Paolo è senza anestetici e senza kit per l’intubazione di pazienti Covid. Lo rivela il Consiglio delle segreterie di salute del più ricco e popoloso stato del Brasile.
Le dotazioni di bloccanti neuromuscolari, usati per far rilassare la muscolatura dei pazienti da intubare, sono esaurite nel 68% delle strutture Covid dello stato, aggiunge la fonte.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nepal: rinoceronti in aumento del 16% rispetto al 2015
L’attuale popolazione ammonta a 752 animali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
18:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La popolazione di rinoceronti del Nepal mostra un promettente aumento del 16%: lo rilevano i risultati del National Rhino Count 2021 pubblicati nei giorni scorsi dal governo del Nepal. L’attuale popolazione della specie ammonta a 752 individui rispetto alla stima del 2015 di 645 nei territori del Terai Arc, secondo quanto riferito dal Wwf.

“Le cinque specie di rinoceronti esistenti nel mondo sono state drammaticamente decimate dal bracconaggio e dalla distruzione dell’habitat. Scomparsi da gran parte delle loro foreste, praterie e savane, questi giganti sopravvivono in nuclei isolati. Quelli asiatici sono divisi in tre specie diverse: quella indiana, di Giava e di Sumatra. Se oggi i rinoceronti sopravvivono e in alcune aree crescono, è grazie anche al WWF, che in alcune aree ha realizzato incredibili “traslochi” di individui per sottrarli a luoghi troppo pericolosi o per ripopolare habitat da cui erano stati eradicati – e al commovente impegno dei ranger nei parchi africani e asiatici” sottolinea Isabella Pratesi, Direttore Conservazione WWF Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Germania 738.000 vaccinazioni in un giorno
Il 17% popolazione ha avuto prima dose, il 6,3% anche la seconda
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 aprile 2021
18:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un nuovo record si è registrato nella giornata di ieri in Germania, quando sono state vaccinate 738 mila persone. Finora, nella repubblica federale, è stata somministrata una prima dose al 17% della popolazione e la seconda al 6,3%.
Il ministro della Salute Jens Spahn ha sottolineato che, con le grosse consegne previste in questi mesi e il coinvolgimento di medici di base nella campagna vaccinale, partito agli inizi di aprile, si aspetta che per l’estate, come promesso in passato, tutti i cittadini avranno avuto l’offerta di un vaccino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: agente accusato di morte Floyd non testimonia
La decisione della giuria la prossima settimana
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
18:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Derek Chauvin, l’agente bianco sotto processo per aver soffocato l’afroamericano George Floyd a Minneapolis, ha deciso di non testimoniare a propria difesa, invocando il quinto emendamento. La giuria decidera’ il suo destino la prossima settimana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: legge ritarda prescrizione in casi di abuso a minori
Approvata alla Camera, concede più diritti alle vittime
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
15 aprile 2021
18:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova legge approvata dalla Camera dei deputati spagnola ritarda il periodo di prescrizione in casi di abuso a minori: il calcolo inizierà solo a partire da quando la vittima ha compiuto i 35 anni, mentre adesso comincia a partire dai 18 anni. Lo riportano i media spagnoli, che descrivono la norma come un passo avanti che situa la Spagna all’avanguardia in questo ambito.

La legge, approvata con ampia maggioranza, prevede anche altre misure per tutelare i bambini in casi di violenze, situazioni che spesso finiscono nell’impunità: tra le altra cose, stabilisce la possibilità di privare della patria potestà persone condannate per omicidio o violenze su donne o minori, include reati commessi su internet, stabilisce unità specializzate nelle forze dell’ordine e prevede che le vittime debbano deporre solo una volte di fronte al giudice, all’inizio della causa, senza dover poi presentarsi nel corso del processo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: la Francia supera quota 100.000 morti
Lo hanno annunciato le autorità sanitarie
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 aprile 2021
18:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia ha superato la soglia dei 100.000 morti per Covid-19 dall’inizio della pandemia. Lo hanno annunciato le autorità sanitarie.

Con circa 300 nuovi decessi annunciati da Santé Publique France, il Paese ha superato la soglia simbolica dei 100.000 nella giornata di oggi, stando ai conti ufficiali.
Superando la soglia dei 100.000, il Paese raggiunge in Europa la Gran Bretagna (127.000) e l’Italia (115.000), ma altri Paesi come il Belgio e il Portogallo continuano ad avere una mortalità più elevata della Francia considerando il numero di abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia: Gb convoca l’ambasciatore di Mosca a Londra
Dopo accuse su cyber attacco e su tensioni con Ucraina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 aprile 2021
19:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo britannico di Boris Johnson ha annunciato la convocazione al Foreign Office dell’ambasciatore russo a Londra dopo l’allineamento del Regno Unito alle accuse formalizzate dall’amministrazione Usa di Joe Biden contro l’intelligence di Mosca a proposito del mega cyber attacco denominato SolarWinds. La protesta britannica riguarda anche i movimenti militari rinfacciati alla Russia in prossimità dei confini con l’Ucraina.
“Il nostro governo è gravemente preoccupato per la tendenza verso un atteggiamento malevolo dello Stato russo”, ha dichiarato un portavoce del ministero degli Esteri del Regno in una nota.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: senatore Brasile, ‘governatori peggio di Bolsonaro’
‘Commissione d’inchiesta sarà agone politico contro presidente’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
19:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il senatore brasiliano Ciro Nogueira, considerato il leader del ‘Centrao’ (grande centro) al Congresso, ha affermato che governatori e sindaci del Brasile hanno “più colpe” del presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, nella gestione della pandemia di coronavirus, poiché “la polizia sta indagando in diversi Stati per malversazione di fondi” destinati alla lotta al Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo il politico, la Commissione parlamentare di inchiesta (Cpi), creata per indagare eventuali omissioni da parte del governo federale, si trasformerà in un “agone politico” per colpire Bolsonaro.

“La popolazione non è in cerca di colpevoli, mira a farsi vaccinare, ad essere ben curata negli ospedali”, ha detto Nogueira in un’intervista al quotidiano Folha de S.Paulo.
“Gli errori commessi saranno valutati dalla popolazione dopo, al momento giusto, in particolare alle elezioni del prossimo anno”, ha aggiunto il parlamentare.
“Nessuna persona sana di mente può pensare che il presidente tenti di sabotare la vaccinazione della popolazione. Se questo è l’obiettivo della Cpi, inizierà nel modo sbagliato”, ha continuato Nogueira.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brasile: Corte conferma cancellazione condanne Lula
Il plenum ratifica la sentenza del giudice Edson Fachin
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
15 aprile 2021
23:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il plenum della Corte suprema brasiliana ha raggiunto la maggioranza in favore della cancellazione delle condanne inflitte all’ex presidente Luiz Inacio da Silva, che rimane pertanto eleggibile e potrà candidarsi alle presidenziali del 2022. Lo scorso 8 marzo il giudice supremo Edson Fachin ha annullato con una decisione monocratica le condanne inflitte a Lula dal pool di magistrati dell’inchiesta Lava Jato, la Mani Pulite brasiliana.
I giudici dovranno anche decidere se i processi contro Lula dovranno essere trasferiti al tribunale di San Paolo o di Brasilia per essere nuovamente istruiti. La seconda sezione della Corte suprema ha già sentenziato che il giudice Sergio Moro ha mantenuto un comportamento “non imparziale” nei confronti dell’ex presidente di sinistra.
Lula, 75 anni, ha già scontato 580 giorni in carcere a Curitiba e non ha escluso di candidarsi alle presidenziali del 2022. Un sondaggio pubblicato ieri indica Lula come vincente col 52% contro il 34% in un ipotetico ballottaggio contro l’attuale presidente di estrema destra Jair Bolsonaro.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.