POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE
Aggiornamenti, Notizie, Politica, Ultim'ora

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 72 minuti

Ultimo aggiornamento 30 Giugno, 2021, 01:51:08 di Maurizio Barra

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 03:57 DI DOMENICA 27 GIUGNO 2021

ALLE 01:51 DI MERCOLEDÌ 30 GIUGNO 2021

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

In piazza contro i licenziamenti. Orlando: ‘Interverremo’
Land: ‘Non creare ulterioriini sociali’. Cgil, Cisl e Uil in piazza a Torino, Firenze e Bari
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 giugno 2021
03:57
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Chiediamo qui oggi che ci sia la proroga del blocco dei licenziamenti. Chiediamo che il Governo faccia questo atto di attenzione verso il mondo del lavoro
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
È il momento di unire non di dividere è il momento di difesa e che arriva sociali”. È la sollecitazione dal segretario generale della Cgil Maurizio Landini dalla difesa di Torino, dove è nel corso delle tre manifestazioni nazionali nel mondo del Torino lavoro. Una piazza gremita di lavoratori, fra cui gli operai della ex Embraco che saliranno sul palco durante la mattinata.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Ripartiamo, insieme. Con il lavoro, la coeso e la giustizia sociale per l’Italia di domani” è lo slogan delle manifestazioni unitarie di Cgil, Cisl, Uil che si svolgono in contemporanea. Previsti anche gli interventi di sei delegati sindacali, in ciascuna delle tre piazze, in rappresentanza delle categorie dei lavoratori e dei pensionati.Le piazze dove si svolgeranno le manifestazioni saranno collegate tra loro virtualmente grazie a dei maxi schermi.
“Bisogna fare attenzione, ci crisi e situazioni che rischiano di esplodere, dobbiamo scegliere che questo diventi una bomba sociale a partire dal 1 luglio”, ha detto il segretario generale della Uil, Pier Paolo Bombardieri, a Bari per la mobilitazione nazionale “Ripartiamo , insieme” di Cgil Cisl Uil in tre piazze italiane (oltre Bari, Torino e Firenze). Il rischio di tensioni sociali “noi lo denunciamo da un po’ di tempo – ha detto -, quando lo facciamo noi ci dicono che siamo dei terroristi, noi abbiamo, purtroppo o per fortuna, la capacità di ascoltare le persone che soffrono, che oggi vedono messo a rischio il loro futuro”.
“Noi pensiamo che, per quello che riguarda i licenziamenti, sia opportuno prolungare di quattro mesi ancora il blocco, fino ad ottobre”, ha detto Bombardieri. “Le tre piazze in Italia, Bari, Firenze e Torino, così partecipate e piene di gente nonostante il caldo, – ha detto – trattato alla politica e al governo di fare attenzione al lavoro, far ripartire questo Paese dal lavoro e di dare dignità e rispetto a quei lavoratori a quelle lavoratrici che hanno sacrificato la vita durante quest’anno di pandemia”.
“Oggi mandiamo un messaggio forte unitario al governo alle associazioni datoriali sulla necessità di ripartire insieme. Sollecitiamo il governo a aprire urgentemente una fase di confronto unitario di ascolto e dialogo per rimettere al centro come priorità il lavoro, la crescita,
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Una grande discussione per arrivare a negoziare un nuovo e moderno patto sociale per la crescita lo sviluppo e l’equità”, ha detto il segretario generale della Cisl Luigi Sbarra a margine della manifestazione nazionale dei sindacati a Firenze, in piazza Santa Croce.
Il rischio sociale “esiste, non va drammatizzato, credo che ci siano gli strumenti per gestirlo, ma il rischio esiste e credo sia sbagliato rimuoverlo o negarlo come si è fatto nel dibattito pubblico. Il rischio esiste perché anche quando ci sarà la ripresa non è detto che porti con sè una ripresa dal punto di vista occupazionale e non è detto che l’occupazione ritorni nei settori in cui si è perduta”, ha detto il ministro del lavoro Andrea Orlando a Live In Firenze di SkyTg24.“Io credo che l’ascolto sia fondamentale. Siamo in una fase in cui credo che vada rafforzato il dialogo sociale. E’ fuori discussione che ci sia attenzione alle domande che pongono i sindacati. In che termini queste domande verranno accolte è una discussione che si sta facendo”, aggiunto Orlando replicando alle richieste che arrivano dai sindacati.“Noi ci siamo siamo già mossi nell’ottica della selettività con il Sostegni uno, perché abbiamo distinto tra aziende con e senza ammortizzatori sociali. Quindi è già stata fatta scelta e imboccata questa strada: credo che si possa migliorare guardando ai settori che hanno sofferto di Più, Ai Quali credo sia Utile osare un po’ di tempo, banalmente per non Avere Contemporaneamente Una serie di crisi che sì Piazzano in Momento delle Nazioni Unite in cui la ripresa non si ê CONSOLIDAT.
POLITICA Tutte le notizie
This e La Riflessione da tariffa e che stiamo facendo”. Un provvedimento di qui al primo luglio? “Io sono sicuro che ci sarà un reintervento, perché una parte delle risorse che sono state stanziate non sono state utilizzate.Poi penso che si possa anche agganciare un intervento che arrivi in ​​tempo utile e che tenga conto di questi aspetti”. Il metodo allo studio, ha spiegato: “cerchiamo di capire esattamente dove si è usata più cassa, dove si è dovuto ricorrere di più agli ammortizzatori di carattere straordinario e sulla base di questi proviamo a costruire degli strumenti che tengono conto di questi dati”.   PIEMONTE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Mattarella: riconoscenza per l’impegno delle famiglie delle vittime della strage di Ustica
Nella ricerca della verità di fronte a condotte opache e ostruzionistiche
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
27 giugno 2021
19:04
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“La strage di quarantuno anni o sono, nel cielo di Ustica, è impressa nella coscienza degli italiani come una tragedia straziante, che ha strappato alla vita ottantuno persone indifese, che ha gettato in un dolore indicibile i loro familiari, che ha lasciato la Repubblica senza una verità univoca capace di ricomporre appieno il quadro delle circostanze e dei responsabili”. E’ uno passaggio nel messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione dell’anniversario oggi della strage di Ustica.
“Nel giorno della ricorrenza – scrive il capo dello Stato – il primo pensiero va a coloro che hanno perso genitori, fratelli, sorelle, parenti, amici.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il tempo trascorso non sanerà mai la ferita, ma consolida il legame di solidarietà umana e il sentimento di vicinanza verso chi ha tanto ingiustamente sofferto”.
“Accanto ad esso – sottolinea Mattarella – cresce il senso di l’impegno civile che i familiari sono stati capaci di dichiarare riconoscendo la ricerca della verità anche di fronte a condotte opache e ostruzionistiche, sono capaci incoraggiando gli uomini dello Stato che stati di compiere passi importanti. La Repubblica sente come dovere inderogabile la permanente espressione della solidarietà el’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Cashback: il 30 chiude semestre,rimborsi ad almeno 5,9 mln
Fino a 150 euro; almeno 689 operazioni per il supercashback
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
27 giugno 2021
11:58
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ancora pochi giorni per accumulare acquisti e raggiungere la soglia minima delle 50 transazioni che danno diritto al ‘cashback’. Si chiude il 30 giugno il primo semestre del programma dei rimborsi di Stato per chi acquisita con carte e app.
Ad oggi, in base ai numeri dell’app Io, sono oltre 7,85 milioni gli utenti con transazioni valide (per 720 milioni di transazioni totali) e di questi 5,89 milioni hanno 50 e più transazioni, cioè hanno già diritto al rimborso fino a massimi 150 euro.Per entrare nella classifica dei 100 mila che hai il Super Cashback da 1500 euro, al momento bisogna aver fatto più di 689 transazioni.   ECONOMIA

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Sisma Sindaci, Marche Escluse da fioritura Castelluccio
CHIUDERE Strada altro Colpo per economia DOPO terremoto e covid
POLITICA Tutte le notizie
Castelsantangelo sul Nera
27 giugno 2021
13:00
POLITICA Tutte le notizie
I Varchi marchigiani, il Che portano alla fioritura di Castelluccio di Norcia, al interdetti traffico nei weekend del 3-4 e 10-11 luglio fanno discutere gli enti istituzionali. I sindaci dei Comuni di Arquata del Tronto, Castelsantangelo sul Nera, Montegallo, Montemonaco e Visso non ci stanno e spiegano la loro posizione sul “tavolo” che ha chiamato in causa le due Regioni – Marche e Umbria – i Comuni, le Province e le Prefetture dei relativi territori.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il nodo era e resta quello di limitare gli accessi a Castelluccio, con l’Umbria che proponeva di istituire il servizio navetta nei primi due fine settimana di luglio.
Proposta non accettata versante marchigiano, con la conseguenza che la Prefettura di Perugia ha deciso di chiudere di Castelsantangelo e di Arquata-Pretare. Con la “benedizione” di Legambiente delle due regioni.“Interdire e chiudere al transito l’unica strada di interconnessione tra due Regioni e tra due Province marchigiane, specialmente nel periodo di massima affluenza turistica zone, significa infliggere un ulteriore colpo mortale all’economia dei nostri territori che hanno dovuto nelle perdite derivanti prima dal sisma 2016, poi dalla pandemia Covid19 e oggi, paradossalmente, anche dalla fioritura di Castelluccio 2021”, scrivono i sindaci.
Che spiegano i motivi che li hanno spinti a non ospitare la proposta: “Abbiamo più volte ribadito l’impossibilità di individuare aree di parcheggio idonee sia per l’orografia del territorio, sia per i vincoli imposti dalla sentenza che sono pari anche nei nostri territorio “,
I sindaci, adesso, auspicano che “possa essere rivista la decisione della chiusura”, permettendo il transito “almeno” alle due ruote. “In attesa delle determinazioni ufficiali che verranno intraprese dagli Enti competenti, nel rinnovare fiducia per un ripensamento ma, laddove non peccano accertare, saremo estremamente attenti far valere i nostri diritti”, concludono. Sulla vicedna aveva preso posozione l’assessore alla protezione civile delle Marche Stefano Aguzzi, invocando “una soluzione anche condivisa”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Papa: finiamola di giudicare gli altri, l’amore sana la vita
La malattia più grande non il Covid ma la mancanza d’amore
POLITICA LE NOTIZIE
27 giugno 2021
13:

“La malattia più grande della vita qual è? Il cancro? La pandemia? No..la malattia più grande della vita è la mancanza di amore”. Lo ha detto all’Angelus papa Francesco.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Quante volte – ha quindi invitato a riflettere – ci buttiamo in rimediati per saziare la nostra mancanza di amore? Pensiamo che a renderci felici siano il successo ei soldi, ma l’amore non si compra. Ci rifugiamo nel virtuale, ma l’ amore è concreto. Non ci accettiamo così come siamo e ci nascondiamo dietro i trucchi dell’esteriorità, ma l’amore non è apparenza. Cerchiamo soluzioni da maghi e santoni, per poi trovarci senza soldi e senza pace”. “Finiamo di dire gli altri, Gesù ci chiede sguardo non giudicante ma accogliente perchè solo l’amore sana la vita. La Madonna ci aiuti a portare una carezza ai feriti, giudica ai feriti nel cuore ea non giudicare la realtà della persona, degli altri “. Lo ha detto papa Francesco all’Angelus insistendo sull’invito: “
“Gesù non guarda all’insieme come noi, ma guarda la persona – ha detto Francesco commentando il brano del vangelo in cui Gesù guarisce una donna “impura'” emarginata dalla società -. Gesù non si arresta di fronte alle ferite e agli errori del passato, ma va oltre i peccati ei pregiudizi, tutti noi abbiamo una storia e ognuno di noi nel suo segreto conosce bene le cose brutte della propria storia. Ma Gesù le guarda per guarire, invece a noi piace guardare le cose brutte degli altri. volte, quando noi cadiamo, cadiamo nel chiacchiericcio, nello sparlare degli altri. Ma guarda che orizzonte di vita è questo, Gesù invece sempre guarda il modo di salvarci e non la storia brutta che noi abbiamo, Gesù va oltre i peccati, Gesù va oltre i pregiudizi, non si ferma alle apparenze, lo stile di Gesù è avvicinarsi”.
“Sorella, fratello – ha quindi esortato -, lascia che Gesù guardi e guarisca il tuo cuore, guardati attorno e vedrà che tante persone che ti stanno accanto sono ferite e sole, hanno bisogno di sentirsi amate. Gesù ci chiede uno sguardo che non si fermi all’esteriorità ma che vada al cuore, uno sguardo non giudicante. Finiamo di giudicare gli altri, Gesù ci uno sguardo non giudicante ma accogliente, apriamo il nostro cuore per accogliere gli altri perchè solo l’amore risana la vita, la Madonna della consolazione ci a portare una carezza ai feriti, ai feriti nel cuore ea non giudicare, non giudicare la realtà personale e sociale degli. Dio ama tutti, non giudicare, lasciate vivere gli altri e altri avvicinarvi” con amore.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
6,8 mld in arrivo con 14esime,quasi 1/3 andrà alle vacanze
Confesercenti-Swg, ma 21% servirà per saldare conti in sospeso
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
27 giugno 2021
13:43
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La quattordicesima, la mensilità in più in arrivo tra giugno e luglio per 7,5 milioni di italiani, potrebbe dare una spinta fondamentale ai consumi, e in particolare al turismo. La fetta più grossa di questo tesoretto di complessivi 6,8 miliardi di euro verrà infatti investita nelle ferie, cui dovrebbero andare circa 2 miliardi di euro, il 29% del totale delle quattordicesime.
E’ quanto emerge dalle elaborazioni di Confesercenti sulla base di un sondaggio condotto da Swg. Pesano però anche i conti rimasti in sospeso per la crisi innescata dalla pandemia, che assorbiranno oltre 1,4 miliardi (21%).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Blinken a Roma: ‘Forte rapporto tra Usa e Italia’
‘Qui anche per sottolineare importanza unità transatlantica’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
27 giugno 2021
15:11
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Felice di essere in Italia per sottolineare l’importanza dell’unità transatlantica e del forte rapporto USA-Italia. Non vedo l’ora di incontrare le mie controparti, co-presiedere il Ministeriale della Coalizione per sconfiggere l’Isis e partecipare alla Riunione Ministeriale del G20 a Matera”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E’ il tweet del segretario di Stato Usa Antony Blinken al suo arrivo a Roma, dove è in corso una colazione di lavoro con il ministro Luigi Di Maio.
“Le relazioni tra Stati Uniti e Italia – sottolinea l’Ambasciata americana a Roma su Twitter – svolgono un ruolo nel garantire la sicurezza transatlantica, nell’organizzare il sostegno al progresso in Libia e nell’affrontare le sfide importanti nel Mediterraneo e nel mondo “.
Medio Oriente, lotta al terrorismo, G20, rapporti Italia-Usa. Il segretario di stato americano Antony Blinken ha una fitta agenda di impegni, per una tre giorni in Italia all’insegna del ritrovato attivismo dell’amministrazione Biden oltre Atlantico e sulle questioni globali. In serata vedrà il neoministro degli Esteri israeliano, Yair Lapid, nel primo faccia a faccia tra il nuovo governo post-Netanyahu e l’amministrazione Usa (Lapid vedrà anche Di Maio ed il collega del Bahrein, Paese firmatario degli Accordi di Abramo con Israele, insieme agli Emirati).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Domani mattina Blinken sarà ricevuto da papa Francesco, poi co-presiederà con Di Maio la riunione della Coalizione anti-Isis alla nuova fiera di Roma: si tratterà della prima volta che l’Italia ospita una riunione della Coalizione, a due anni dall’ultimo appuntamento a Washington.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Martedì Blinken chiuderà a Matera partecipando al G20 Esteri, a presidenza italiana. L’agenda italiana si fonda su tre pilastri d’azione: persone, pianeta, prosperità. E quindi la risposta internazionale alla pandemia, la ripresa rapida dell’economia mondiale fondata sulla protezione delle persone, dei più vulnerabilità, delle donne e dei giovani, ed uno sviluppo sostenibile a della stabilità climatica. Obiettivi che Roma vuole raggiungere con un ritorno multilateralismo, potendo contare anche sul nuovo approccio dell’amministrazione Biden che ha abbandonato l’isolazionismo dell’era Trump.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia è tutta bianca, via le mascherine all’aperto
Figliuolo: ‘Su Astrazeneca potevamo comunicare meglio’

17:08
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La settimana che si apre vede l’Italia tutta in zona bianca – si unisce anche l’ultima regione che mancava, la Valle d’Aosta – e senza più l’obbligo di mascherine all’aperto (se c’è la distanza; vanno comunque portate con sé): una rivoluzione rispetto agli ultimi 7 mesi. Con l’incognita della variante Delta – quadruplicati i casi a giugno rispetto a maggio -, che potrebbe imporre nuove zone rosse limitate, le riaperture saranno completate entro il 10 luglio dalle discoteche sotto le stelle.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
L’unica eccezione è rappresentata da Norcia, comune umbro: in serata il sindaco Nicola Alemanno ha firmato il provvedimento con cui si proroga per sette giorni, fino al 4 luglio, l’obbligo di indossare la maschera all’aperto. La misura è stata adottata su richiesta del Commissario regionale per l’emergenza Covid, Massimo D’Angelo poiché l’incidenza dei casi settimanali è superiore a 200 su 100.000 abitanti nessuno legato alla variante dellata. Scelta anche perché in questa settimana sarà completata la campagna vaccinale.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E il commissario all’emergenza Francesco Figliuolo lancia un appello ai giovani: “Devono poter tornare in discoteca con atteggiamento responsabile e con il green pass”. “Devono riappropriarsi della propria socialità, della libertà e riprendere il gusto del futuro, come ha detto il presidente Draghi – aggiunge il generale -. La vaccinazione è un atto importante, di consapevolezza e responsabilità. Con quella dei giovani si limita la circolazione del virus e quindi anche delle varianti”. Restano però da vaccinare prima oltre due milioni e mezzo di ultrasessantenni, la fascia d’età che rischia di più con il coronavirus, che non hanno ancora ricevuto una dose. Il commissario promette l’impiego di 50 team mobili per andare a scovare gli over 60 che non sono riusciti o non hanno voluto prenotare,
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Figliuolo non ha dubbi nel confermare l’obiettivo dell’80% di vaccinati – l’immunità di gregge o di comunità – entro fine settembre, su una platea di 54 milioni di persone. Le somministrazioni agli adolescenti tra i 12 ei 16 anni, affidate ai pediatri, slitteranno di alcune settimane in modo che si completi l’immunizzazione degli anziani, l’obiettivo da sempre prioritario e che sfugge. Finora oltre il 55% della popolazione (33,1 milioni) ha ricevuto almeno una dose, ma con la Delta ormai è necessario considerare la vaccinazione completa. “Ad oggi sono state somministrate quasi 49,5 milioni di vaccinazioni – riassume il commissario -. Il 60% della platea ha avuto una dose e circa 1 su 3 sono vaccinati. Si tratta di un bel risultato ma bisogna andare avanti”. “Bisogna andarsi a vaccinare,
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il generale elogia il comportamento degli italiani e fa mea culpa su AstraZeneca un po’ a nome di tutte le autorità. “Nonostante tutto i nostri concittadini hanno dimostrato di essere migliori di questa confusione che si è creata – dice -. Su AstraZeneca ci sono state più di 10 indicazioni diverse nel tempo, ma questo è figlio di un virus nuovo e sconosciuto e dei progressi della farmacovigilanza Ci sono state delle motivazioni da parte della gente. Forse si poteva comunicare meglio”. Ora il controverso vaccino anglo-svedese non è più indispensabile. In un’altra condizione si utilizzava tutto quello che abbiamo per far calare la curva dei contagi – aggiunge Figliuolo -, ora invece possiamo usare altri vaccini per l’eterologa con la seconda dose” per chi ha avuto la di AstraZeneca. I dati del giorno sono rassicuranti, anche se scontano i pochi tamponi del sabato – sempre di meno – appena 138 mila (la Gran Bretagna continua a farne circa un milione al giorno). Le vittime sono 14, un numero molto basso. Prosegue la discesa di terapie intensive e ricoveri ordinari.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Blinken, ‘forte rapporto tra Usa e Italia’
‘Qui anche per sottolineare importanza unità transatlantica’
r
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
27 giugno 2021
14:56
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Felice di essere in Italia per sottolineare l’importanza dell “unità transatlantica e del forte rapporto USA-Italia. Non vedo l’ora di incontrare le mie controparti, co-presiedere il Ministeriale della Coalizione per sconfiggere l’Isis e partecipare alla Riunione Ministeriale del G20 a Matera”.
E’ il tweet del segretario di Stato Usa Antony Blinken al suo arrivo a Roma, dove è in corso una colazione di lavoro con il ministro Luigi Di Maio.
“Le relazioni tra Stati Uniti e Italia – sottolinea l’Ambasciata americana a Roma su Twitter – svolgono un ruolo nel garantire la sicurezza transatlantica, nell’organizzare il sostegno al progresso in Libia e nell’affrontare le sfide importanti nel Mediterraneo e nel mondo “.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, mostreremo al mondo Italia pronta a sfide globali
‘A G20 e Ministeriale anti-Daesh 100 delegazioni internazionali’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
27 giugno 2021
15:46
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Mostreremo ai grandi della Terra un Paese all’altezza delle più importanti sfide globali, a partire dalla transizione ecologica”. Lo scrive sul Fb il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, ricordando che “domani inizia una tre giorni che renderà il nostro Paese crocevia di importanti decisioni a livello globale”.
Eventi internazionali a cui parteciperanno circa 100 delegazioni internazionali. A partire, domani, dalla ministeriale della Coalizione anti-Daesh, organizzata per la prima volta in Italia e presieduta assieme agli USA, fino al G20 Esteri di martedì a Matera, aggiunge Di Maio.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 782 positivi, 14 vittime
Eseguiti 138.391 test, tasso positività allo 0,5%
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
27 giugno 2021
16:56
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 782 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 838. In isolamento domiciliare ci sono 55.125 persone. Sono 138.391 i tamponi molecolari e antigenici effettuati con il tasso di positività è stabile allo 0,5% (ieri era 0,4%). Sono 294 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, con un calo di 4 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 10 (ieri erano stati 9). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1.743, in calo di 28 unità rispetto a ieri. POLITICA TUTTE LE NOTIZIE Domani Coalizione anti-Daesh, in arrivo delegazioni a Roma
Sono invece 14 le vittime in un giorno, mentre ieri erano stati 40. I casi in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 4.258.069, i morti 127.472. I dimessi ed i guariti sono invece 4.073.435, con un incremento di 1.336 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 57.162, in calo di 570 nelle ultime 24 ore.

Prima volta nella capitale, arrivi a Fiumicino e Ciampino
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
FIUMICINO
27 giugno 2021
17:40
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Si succedono da questa mattina all’aeroporto di Fiumicino, nell’area riservata al Cerimoniale di Stato per il transito di personalità politiche e religiose, gli arrivi di molti dei partecipanti alla riunione ministeriale plenaria della Coalizione anti-Daesh (l’altro scalo romano interessato ad ospitare lo sbarco delle varie delegazioni è quello di Ciampino) che si terrà domani per la prima volta nella Capitale presso la nuova Fiera di Roma e che sarà co-presieduta dal ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, assieme al segretario di Stato Usa, Antony Blinken (è la quinta volta in pochi mesi che Blinken e Di Maio si vedono di persona. In programma oggi anche una colazione a Villa Madama).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta di un appuntamento a lungo atteso, a di oltre 2 anni dalla precedente riunione in formato ampio del febbraio 2019. della NATO Stoltenberg e dell’Alto Rappresentante UE Borrell, oltre che di alcuni Paesi africani invitati come osservatori.
La riunione sarà l’occasione per rinnovare l’impegno collettivo dei membri della Coalizione alla sconfitta durata di Daesh ea prevenire ogni tentativo di ripresa. A tale scopo, i ministeri ribadiranno l’importanza di mantenere elevata l’attenzione sull’impegno, anche finanziario, a favore della stabilizzazione delle aree liberate in Iraq e in Siria. Al centro delle discussioni vi sarà anche la lotta alla dimensione globale dell’Isis, in particolare la sua propagazione in Africa e la necessità di contrastarne il radicamento nelle aree più fragili del continente, a partire dal Sahel. A margine della riunione della Coalizione si svolgerà inoltre un incontro in formato ristretto sulla Siria presieduto dal segretario di Stato Blinken, cui parteciperà anche il ministro Di Maio.

Norcia proroga una settimana obbligo mascherina all’aperto
Incidenza casi Covid più di 200 per 100 mila abitanti
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE NORCIA
(PERUGIA)
27 giugno 2021
20:33
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Firmata dal sindaco di Norcia Nicola Alemanno il provvedimento con cui si proroga per sette giorni, fino al 4 luglio, l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. La misura è stata adottata su richiesta del Commissario regionale per l’emergenza Covid, Massimo D’Angelo, in considerazione dell’attuale contesto epidemico locale.

L’incidenza di casi settimanali a Norcia – si spiega in una nota sul profilo Facebook del Comune – è superiore a 200 su 100.000 abitanti e tale misura “si confida possa contribuire a contenere la diffusione e circolazione virale” anche perché “in questa settimana si completerà la campagna vaccinale”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Francia, nessuna regione al partito di Le Pen
Secondo le prime stime
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
27 giugno 2021
20:38
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo le prime stime, il partito di estrema destra di Marine Le Pen non ha conquistato alcuna regione al secondo turno delle elezioni di oggi in Francia, nemmeno quella della Provenza-Alpi-Costa Azzurra (Paca).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Conte sfida Grillo: ‘Non faccio il prestanome, M5s voti’
‘Serve una leadership forte e solida, una diarchia non può essere funzionale’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
21:13
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Confesso che non avevo un’idea di impegno preciso. Fu una frase di affetto e riconoscenza per la lealtà e la reciproca fiducia tra noi. Pochi giorni dopo Beppe Grillo mi chiese di entrare nel Movimento. Poi mi invitò al Forum, dove rifiutai di entrare nel M5S ritenendo che una mia investitura a freddo fosse un’operazione del tutto inadeguata”. “Il confronto all’Hotel Forum con Grillo fu molto schietto. Ho elencato alcune carenze, ambiguità che impediscono le grandi potenzialità di questa forza politica che potrebbero dispiegarsi appieno. Ho illustrato una serie di innovazioni secondo me indispensabili”.
Dall’incontro all’Hotel Forum “ci siamo lasciati con il mio impegno a elaborare un progetto di riforma del M5S, che una volta condiviso ci avrebbe fatto partire con il piede giusto. Ho iniziato quindi a lavorare ad una sfida complessa ma anche stimolante. In questi 4 mesi ho studiato tanto, ho studiato gli Statuti del M5S, ho ascoltato suggerimenti di parlamentari, sindaci e singoli iscritti”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Nell’approssimarsi all’appuntamento per il lancio del nuovo corso con Beppe Grillo sono emerse diversità di vedute su alcuni aspetti fondamentali. E’ emerso un equivoco di fondo – ha aggiunto Conte -: io credo che non abbia senso imbiancare una casa che ha bisogno di profonde ristrutturazioni. L’ho sempre detto, non mi sarei mai prestato ad una operazione di facciata, di puro restyling”.
“Io non posso assumere una decisione solo con il cuore se la mia testa mi suggerisce che il percorso è sbagliato. Non posso prestarmi ad un’operazione in cui non credo”.
“Ho avuto un fittissimo scambio di mail con Grillo, ho accolto un buon numero delle sue osservazioni. Le altre non possono accoglierle, perché alterano questo disegno e creano confusione di ruoli e di funzioni. Domani mattina consegnerò i documenti frutto del mio lavoro dapprima a Grillo e poi a Crimi chiedendo che siano diffusi alla comunità. Sono condizioni imprescindibili del mio impegno”.
“Una forza politica che ambisce a guidare il Paese non può affidarsi a una leadership dimezzata, sono stato descritto spesso come uomo delle mediazioni, ma su questo aspetto non possono esservi mediazioni – ha aggiunto Conte -, serve una leadership forte e solida, una diarchia non può essere funzionale, non ci può essere un leader ombra affiancato da un prestanome e in ogni caso non potrei essere io”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Beppe sa bene che ho avuto e avrò sempre rispetto per lui. Spetta a lui decidere se essere il genitore generoso che lascia crescere la sua creatura in autonomia o il gentiore padrone che ne contrasta l’emancipazione. Per lui c’è era e ci sarà sempre il ruolo di Garante, ma ci sarà distinzione tra la filiera di garanzia e la filiera degli organi di politica attiva al cui vertice ci deve essere il leader politico e la filiera di controllo”.
“Chi mi conosce sa che non ho doppie agende. Se lavoro anima e corpo a un progetto lo faccio con trasparenza. Nel cassetto non ho piano B”, ha detto ancora Conte in conferenza stampa. Se lo Statuto non sarà accettato “valuterò cosa fare”, sottolinea.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Io sin da subito ho cercato di favorire il governo Draghi. Oggi dobbiamo lavorare su un Pnrr che è il piano di tutta la comunità, non dobbiamo essere egoisti, dobbiamo lavorare anche per le generazioni future. Nessuno immagini che io personalmente abbia qualche diffidenza nel sostenere questo governo”.
“Alla comunità Cinque stelle chiedo di non rimanere spettatrice passiva di questo processo, chiedo di partecipare a una valutazione sincera di questa proposta di Statuto e di esprimersi con un voto. Non mi accontenterò di una risicata maggioranza, mi metto in discussione”.
Poi ancora: Giuseppe Conte invita il Movimento a votare in tempi rapidi il nuovo statuto da lui definito. La risposta dei 5 stelle sullo Statuto metterà una ipoteca pesante sulla nuova leadership che – ha spiegato Conte – deve poter avere anche il controllo della comunicazione. Una delle premesse per gestire in modo efficace una organizzazione così complessa.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Se la mia proposta è un “prendere o lasciare”? “Io ho parlato con tutti, sono passati 4 mesi, la comunità M5S ormai non ce la fa più, è sfibrata, dobbiamo mettere un punto fermo”. Lo dice Giuseppe Conte in conferenza stampa.
“Certo che ci confronteremo con Beppe Grillo – ha spiegato Conte -, anche ieri abbiamo avuto un lunghissimo scambio e continueremo ad averlo indipendentemente dalle decisioni che verranno prese. Conserverò il sorriso comunque andranno le cose con gli amici del M5S e con Grillo”. Se si può convivere con il carisma di Grillo? “Io se ho detto che auspico un coinvolgimento di tutta la comunità incluso Grillo – e penso che Beppe ci ascolti – io credo e sono convinto che Grillo resti un perno di questo soggetto, a dispetto che si voti o no sulla mia proposta”. Lo dice Giuseppe Conte in conferenza stampa:

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

“Stiamo remando tutti nella stessa direzione, il MoVimento è pronto ad evolversi, coraggio. Confido nell’intesa. Dialogo e confronto sono fondamentali, siamo una forza matura, dotata di buon senso, visione e concretezza”, ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.
“Sta accadendo che stiamo lavorando a una riorganizzazione del Movimento, una delle tante fasi che sta vivendo e ha vissuto”: così il presidente della Camera, Roberto Fico a “In Onda” su La7. “Un ulteriore passo e andremo avanti e saremo più forti di prima. Non esistono ultimatum, ma un lavoro che si sta facendo, un dibattito pubblico, non vedo problemi”.

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Lettera del Papa al prete degli omosessuali, ‘Dio è il padre di tutti’
‘Prego per i tuoi ‘fedeli’, i tuoi ‘parrocchiani”, dice al padre gesuita James Martin
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
00:17
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Dio “si avvicina con amore ad ognuno dei suoi figli, a tutti e ad ognuno di loro. Il suo cuore è aperto a tutti e a ciascuno.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lui è Padre”. Così Papa Francesco in una breve lettera autografa in spagnolo inviata al padre gesuita James Martin, che svolge il suo apostolato tra le persone Lgbt, in occasione del webinar “Outreach 2021”, tenutosi ieri. Il sacerdote ha pubblicato oggi la lettera su Twitter, resa nota Vatican News.
“Lo ‘stile’ di Dio – scrive il Papa – ha tre tratti: vicinanza, compassione e tenerezza. Questo è il modo in cui si avvicina a ciascuno di noi. Pensando al tuo lavoro pastorale, vedo che cerchi continuamente di imitare questo stile di Dio. Tu sei un sacerdote per tutti e tutte, come Dio è Padre di tutti e tutte.
Prego per te affinché tu possa continuare in questo modo, essendo vicino, compassionevole e con molta tenerezza”.
Francesco ringrazia padre Martin per il suo zelo pastorale e per la sua “capacità di essere vicino alle persone con quella vicinanza che aveva Gesù e che riflette la vicinanza di Dio”.
“Prego per i tuoi fedeli, i tuoi ‘parrocchiani’ – conclude il Papa – tutti coloro che il Signore ha posto accanto a te perché tu ti prenda cura di loro, li protegga e li faccia crescere nell’amore di nostro Signore Gesù Cristo”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Tajani: ‘Prima le riforme per il rilancio, poi la legge elettorale’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
13:52
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nel centrodestra ci deve essere una visione comune per il Paese, si deve dare una scossa, come dice Silvio Berlusconi. Tutto il centrodestra deve essere coeso dal 2023, ma lo si può fare facendo un salto di qualità con un centrodrestra di governo con una visione ancorata a valori liberisti e popolari.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Bisogna dare un nuovo sogno agli italiani che non rappresenti solo la sommatoria delle forze politiche attuali.Lo ha detto il coordinatore di Fi Antonio Tajani. “Forza Italia – ha aggiunto – non è una caserma e il dibattito c’è stato e ci sarà sempre con Berlusconi uomo di sintesi. Quando si farà il partito unico tutti saranno chiamati a partecipare”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
uanto riguarda la legge elettorale, per Tajani è difficile codificarla ora perché “quello che serve ora sono le riforme per il rilancio del paese a tutti i livelli, dal lavoro alla sanità. Non vogliamo prendere un gol dal coronavirus dopo la pausa estiva. Ora tutte le energie ci servono per vincere su tutti i fronti del rilancio. Io personalmente sono per il maggioritario, che potrebbe essere corretto con elementi di proporzionalità…”.
Per quanto riguarda le amministrative, il coordinatore di Forza Italia sottolinea che “abbiamo cercato di trovare i migliori candidati possibili per le amministrative, ora siamo al lavoro per individuare i candidati di Milano, Napoli e Bologna. Per Milano Farinet è un buon nome e Cangini, secondo noi, sarebbe il miglior candidato possibile per Bologna. E potrebbe anche vincere. A Napoli nutriamo interesse per la candidatura di Catello Maresca ma allo stesso tempo non si può rinunciare al simbolo dei partiti, sono la cinghia di trasmissione tra cittadini ed istituzioni”.
“I referendum proposti dai Radicali e dalla Lega – prosegue – sono importanti se servono al governo per accelerare la riforma della giustizia, che è per noi prioritaria. In questo caso Fi firmerà questi referendum e aiuterà anche per la raccolta delle firme”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sul tema del lavoro, Tajani sottolinea che “Incontriamo Cgil- Cisl e Uil e sindacati autonomi. Il tema del lavoro è fondamentale ma non si risolve con il blocco dei licenziamenti. Bisogna aiutare le imprese ad assumere e non a licenziare e fare una politica del lavoro diversa, più flessibile. E serve investire molto nella formazione di personale qualificato, che manca”. Tajani parla di una strategia complessiva che aiuti anche la riqualificazione dei dipendenti delle imprese. In questo quadro, secondo Tajani il reddito di cittadinanza serve per aiutare chi non trova lavoro.
E sul covid, sottoliena che “la campagna vaccinale di Figliuolo ha funzionato bene, c’e’ stato un cambiamento di passo che Fi rivendica”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
M5S: Conte fa conferenza stampa alle 17.30
Al tempio di Adriano
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
10:01
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Oggi, alle 17.30, presso la Sala del Tempio di Adriano in Piazza di Pietra a Roma, Giuseppe Conte terrà una conferenza stampa per chiarire il suo futuro politico.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Italia-Usa: incontro Draghi-Blinken alle 16:30 a P. Chigi
Ieri incontro con ministro Esteri Di Maio
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
10:02
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il premier Mario Draghi incontrerà il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, alle 16:30 a Palazzo Chigi. Ieri Blinken aveva incontrato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lavoro: cabina di regia con Draghi alle 17:30 a P. Chigi
Premier media su blocco dei licenziamenti
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
10:03
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il premier Mario Draghi ha convocato la cabina di regia per fare il punto sul decreto sul blocco dei licenziamenti alle 17:30 a Palazzo Chigi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ddl Zan:Salvini,no a ideologia,Letta non mi ha risposto
Pronti inasprire pene per chi aggredisce ma no a reati opinione
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
10:05
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Noi siamo disponibili a votare anche domani la proposta di legge che aumenta le pene per chi aggredisce, per chi discrimina sulla base della vita sessuale, della razza, della religione, ognuno è libero di vivere la vita come vuole. Quello che noi, come tante associazioni e la Santa Sede abbiamo contestato, è l’introduzione di nuovi reati d’opinione e il fatto che alcuni temi arrivino sui banchi di scuola dei bambini di sei anni e penso che a quell’età debba essere la famiglia a dover affrontare quelle scelte”.
Così Matteo Salvini a Rtl 102.5 parlando del ddl Zan.
“Se Pd e 5 Stelle – continua il leader della Lega – preferiscono continuare con l’ideologia non fanno un buon servizio a gay, trans e lesbiche ma li usano, invece io vorrei proteggere qualcuno. Ho mandato un messaggio a Letta la scorsa settimana e manco mi ha risposto”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Blinken a Palazzo Chigi, incontro con Draghi
Colloquio su rapporti bilaterali e su rinnovate relazioni con Ue. Segretario di Stato Usa: ‘Grati alla leadership dell’Italia, stessi valori’, ha detto in conferenza stampa con Luigi Di Maio
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
22:54
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il segretario di Stato Antony Blinken ha lasciato Palazzo Chigi dopo aver avuto un incontro con il premier Mario Draghi. Nel pomeriggio anche l’incontro con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: presente il Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale, Benedetto della Vedova.
Nell’incontro a palazzo Chigi sono stati discussi i rapporti bilaterali nel più ampio quadro delle relazioni transatlantiche e l’esigenza di dare seguiti concreti al rinnovato clima di forte sintonia e collaborazione fra l’Ue e gli Usa.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sono state approfondite le principali sfide globali e sistemiche, quali la lotta alla pandemia, il rilancio economico e sociale e il contrasto ai cambiamenti climatici, nonché le più importanti crisi internazionali, con specifica attenzione all’instabilità nella regione mediterranea e alla Libia.
Soddisfazione per la fase di rilancio della collaborazione transatlantica e la ripresa dela piena sintonia tra agenda Ue e agenda Usa sarebbe stata espressa da Sergio Mattarella nel corso dei colloqui con Tony Blinken. Da parte del Colle c’e’ la convinzione che l’Alleanza Atlantica e l’integrazione Ue siano pilastri non separabili per un efficace contributo alla comunità internazionale.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
In questo quadro, per il Colle sarebbe utile impostare in maniera intelligente e corretta il dialogo sui contenziosi Usa-Ue, come è avvenuto nel caso Airbus-Boeing e, in sede Ocse, per quanto riguarda la tassazione dei proventi dei giganti digitali.
“Ho avuto un incontro eccellente con il presidente Mattarella, durante il quale abbiamo discusso dell’importanza delle cooperazione di nostri paesi nell’affrontare la crisi del cambiamento climatico, nel recuperare dal Covid 19 e altre sfide globali”, ha twittato il segretario di Stato americano Antony Blinken.
“L’udienza di questa mattina al Segretario di Stato USA, Antony John Blinken, si è svolta in un clima cordiale. È durata circa 40 minuti ed è stata per il Papa l’occasione per ricordare il viaggio compiuto nel 2015 ed esprimere il suo affetto e la sua attenzione al popolo degli Stati Uniti d’America”, ha detto il direttore della Sala stampa vaticana Matteo Bruni rispondendo ai giornalisti.
La coalizione globale per la lotta all’Isis ha raggiunto “risultati significativi”, secondo il segretario di Stato Antony Blinken, risultati che “riflettono quanto si può conseguire insieme”. “Abbiamo fatto progressi” contro l’Isis “perché abbiamo lavorato insieme”, ha ripetuto Blinken intervenendo poi alla riunione ministeriale anti-Daesh a Roma che gli Usa co-presiedono con l’Italia.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo molti grati per la leadership dell’Italia perché queste sfide sono al centro dell’agenda globale”, ha detto Blinken in conferenza stampa con Luigi Di Maio alla ministeriale anti-Daesh. Blinken ha parlato di un “allineamento di valori” tra Italia e Usa “per i diritti umani e la democrazia”.
Ieri il segretario di Stato americano ha incontrato a Roma il ministro degli Esteri israeliano Lapid, auspicando un futuro per palestinesi e israeliani con pari opportunità e dignità.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Blinken, ‘siamo grati alla leadership dell’Italia’
Pieno appoggio degli Usa alla proposta italiana per continuare la lotta all’Isis in Africa
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
18:42
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo molto grati per la leadership dell’Italia perché queste sfide sono al centro dell’agenda globale”. Lo ha detto il segretario di Stato americano Antony Blinken in conferenza stampa con il ministro degli Esteri Luigi Di Maio al termine della riunione ministeriale dei Paesi membri della coalizione anti’Isis.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Blinken ha parlato di un “allineamento di valori” tra Italia e Usa “per i diritti umani e la democrazia”.
Blinken ha aggiunto che gli Usa sostengono “fortemente l’iniziativa dell’Italia” di un gruppo di lavoro anti-Isis sull’Africa, che “riveste un’importanza particolare”.
Guardando all’Africa nella lotta all’Isis, ha detto da parte sua Di Maio, “serve un approccio olistico”. Il capo della Farnesina ha spiegato in questo senso la rilevanza dell’intrecciarsi di varie problematiche, come i cambiamenti climatici e le migrazioni. “Serve un approccio olistico – ha detto – una chiara road map per scongiurare la proliferazione delle cellule terroristiche”. Il ministro ha quindi precisato che “ciò non significa smettere di combattere l’Isis in Iraq e Siria”.
Di Maio ha detto ancora che “Daesh è stato sconfitto nella sua dimensione territoriale, ma non è stato sradicato. Per questo l’Italia, con oltre 800 unità dislocate tra Iraq e Kuwait, continuerà a mantenere in Iraq, nel rispetto della sovranità irachena e in pieno accordo con Baghdad, un significativo contingente militare con l’obiettivo di rendere il Paese capace di affrontare la minaccia in autonomia”. “Ci stiamo preparando anche a incrementare la nostra partecipazione alla missione Nato in Iraq e ad assumerne il comando dopo il turno assicurato dalla Danimarca”, ha aggiunto.
Dopo la ministeriale Blinken, che in precedenza era stato ricevuto da Papa Francesco, ha incontrato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il presidente del Consiglio Mario Draghi. Nell’incontro con il premier sono stati discussi i rapporti bilaterali nel più ampio quadro delle relazioni transatlantiche e l’esigenza di dare seguiti concreti al rinnovato clima di forte sintonia e collaborazione fra l’Ue e gli Usa. Sono state approfondite le principali sfide globali e sistemiche, quali la lotta alla pandemia, il rilancio economico e sociale e il contrasto ai cambiamenti climatici, nonché le più importanti crisi internazionali, con specifica attenzione all’instabilità nella regione mediterranea e alla Libia.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
M5S:ultime ore per trattativa Conte-Grillo,pontieri in campo
Garante non sarà a Roma, Di Maio a lavoro per allentare tensione
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
11:58
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Manca una manciata d’ore alla conferenza stampa convocata per le 17:30 dall’ex premier Giuseppe Conte e la trattativa tra il leader in pectore del M5S e Beppe Grillo, a quanto si apprende da fonti di primo piano del Movimento, da un lato non è chiusa ma dall’altro non è neanche saltata. Il Garante dei Cinque Stelle, salvo colpi di scena, non dovrebbe essere a Roma nelle prossime ore ma, spiegano le stesse fonti, l’assenza di Grillo non è sinonimo di rottura.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E i pontieri continuano a tessere il loro lavoro di ricucitura.
Ieri, si sottolinea, il co-fondatore del Movimento ha messo nero su bianco, in una mail, le “rinunce” a cui ha aperto per avviare il disgelo: quelle dei poteri sulla comunicazione e quello sulle nomine dell’organigramma del partito. Sulle prerogative previste attualmente per il Garante l’ex comico invece non ha ceduto. Ma su questo punto, spiegano fonti del Movimento, c’è una fibrillazione altissima anche nei gruppi parlamentari: per una parte consistente di questi, soprattutto alla Camera, la permanenza di Grillo come Garante è condizioni irrinunciabile per il M5S che verrà. Da qui alla conferenza stampa di Conte al Tempio di Adriano, il trend della trattativa potrebbe cambiare, in meglio o in peggio. E la task force dei pontieri si prepara all’ultima mediazione: in primis Luigi Di Maio che, al di là del lavoro di ricucitura sotterraneo, anche questa mattina è tornato a fare un appello all’unità: “lavoriamo con testa e cuore”, è stato il suo invito.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Bce, Panetta invoca lo stimolo fiscale con lo ‘scudo’ Bce
Gli acquisti di debito un’opportunità per l’azione di bilancio
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
12:16
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Solo uno stimolo fiscale, sotto forma di spesa o investimenti pubblici, può portare l’economia della zona euro fuori dalla bassa inflazione affiancandosi alla politica monetaria. Lo ha detto Fabio Panetta, membro del comitato esecutivo della Bce, a una conferenza dei governatori delle banche centrali mediterranee.

Panetta ha dichiarato che l’unico modo per uscire dalla “trappola della liquidità” che affligge le economie avanzate è che ci sia “fiducia che il sostegno combinato delle politiche (di bilancio e monetaria, ndr) non sia ritirato prematuramente”.
E in Europa l’impegno della Bce “crea una naturale finestra d’opportunità per l’azione di bilancio. I governi che oggi spendono saggiamente possono stare sicuri che non saranno penalizzati con un rialzo prematuro dei costi d’indebitamento”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Imprese: Giorgetti, via libera investimenti per 286 milioni
Firma decreti per 9 accordi di sviluppo e di programma
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
12:11
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti ha firmato i decreti che autorizzano sei accordi di sviluppo e tre accordi di programma tra il Mise, le aziende coinvolte e le Regioni Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Lombardia, Sardegna e Veneto. Lo rende noto il ministero, spiegando che “gli accordi puntano a favorire la competitività del territorio e la creazione di nuova occupazione, attraverso gli investimenti delle imprese in progetti produttivi e di ricerca e sviluppo di rilevante impatto strategico e tecnologico”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Per la realizzazione di questi interventi sono previsti investimenti complessivi pari a circa 286 milioni di euro, a sostegno dei quali il Mise mette a disposizione circa 107 milioni di euro di agevolazioni.
“Il doppio binario della valorizzazione del Made in Italy nelle produzioni tradizionali che caratterizzano il nostro Paese anche all’estero e gli investimenti nell’innovazione e nella produzione industriale di avanguardia – dichiara il ministro Giorgetti – rappresentano la linea guida che il Mise deve avere per lo sviluppo e il rilancio della nostra economia. È importante, ancor più ora con gli strumenti e le possibilità che offre il PNRR, essere protagonisti in un’azione coordinata e continua per proteggere e rilanciare i nostri asset strategici”.
In particolare, nei sei accordi di sviluppo sono coinvolte tre società del Gruppo Beretta, Heineken Italia, Orogel, Agricola Italiana Alimentare, Mister Pet e Schlote Automotive Italia, mentre i tre accordi di programma riguardano All.Coop Società cooperativa agricola, Dwb Proteins e un gruppo di società composto da Magnaghi Aeronautica, Metal Sud, Geven e Skytecno.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Assogestioni: a maggio raccolta 6,8 mld, record patrimonio
Gestioni collettive e in particolare fondi aperti guidano flussi
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
11:46
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
A maggio la raccolta netta dell’industria del risparmio gestito è stata di 6,8 miliardi (+41,7 miliardi da inizio anno). A guidare i flussi sono state le gestioni collettive (+5,2 miliardi) e in particolare i fondi aperti (+4,9 miliardi), dove le sottoscrizioni hanno superato i riscatti per il quattordicesimo mese consecutivo.
Sono i dati della consueta mappa del settore di Assogestioni, che evidenziano un patrimonio gestito dall’industria di 2.480 miliardi, nuovo record storico.
Le gestioni di portafoglio hanno chiuso il mese con ingressi per 1,6 miliardi, di cui oltre 1 miliardo riferito alle gestioni di portafoglio retail e i restanti 549 milioni a quelle istituzionali.
Osservando i fondi aperti nel dettaglio, si conferma l’interesse degli investitori per i prodotti azionari e bilanciati, i più ricercati da inizio anno. A maggio entrambe le macro-categorie hanno registrato afflussi sopra i 2 miliardi mentre nei fondi obbligazionari sono stati investiti 927 milioni.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ex Ilva:Orlando, chiesto stop della cassa, l’azienda ha detto no
“C’è la volontà del governo di investire sull’acciaio”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
28 giugno 2021
12:51
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro del lavoro, Andrea Orlando, ha chiesto all’azienda “che si soprassedesse” alla cassa integrazione per l’ex Ilva di Cornigliano. “La richiesta non è stata accolta”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto lo stesso ministro, a margine dell’incontro sull’ex Ilva in prefettura a Genova. “Siamo nell’ambito del galateo istituzionale – ha detto -, quando si passerà ad esaminare la congruità del provvedimento, cosa che il ministro può fare solo quando la cassa è stata attivata con le risorse proprie, vedremo se ci sono gli strumenti per contestare quella scelta”. “C’è la volontà del Governo di investire sull’acciaio” ha proseguito il ministro. “Mi auguro – ha aggiunto il prefetto di Genova, Renato Franceschelli – che il buon senso prevalga. Se correttezza istituzionale non c’è stata da parte dell’azienda in attesa della riunione dell’8 luglio, mi auguro che da parte sindacale ci sia”.
“Non saremo soddisfatti finché non arriviamo a definire qualcosa di importante che secondo noi ci deve essere nei confronti dei lavoratori. L’impegno ci è stato garantito ma ormai ci viene garantito da molto tempo. Adesso vorremmo raccogliere fatti e non accontentarci delle promesse”. Così il segretario della Camera del Lavoro, Igor Magni, parlando al termine della riunione col ministro Orlando a Genova.   ECONOMIA

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Cartabia, dobbiamo costruire ‘ponte Genova’ giustizia
‘In 5 anni ridurre tempi processi civili e penali’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
12:54
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Non dimentichiamo il ponte di Genova ricostruito in due anni con un cantiere che ha lavorato giorno e notte anche in piena pandemia, noi siamo chiamati a costruire il nostro ponte di Genova della giustizia”. Lo ha detto la ministra della Giustizia Marta Cartabia intervenendo al Palazzo di Giustizia di Milano per presentare l’ufficio del processo e iniziando il suo “viaggio” nei distretti delle corti d’appello italiane.
“Gli obiettivi sono davvero impegnativi – ha aggiunto- in 5 anni dobbiamo abbattere del 25% i tempi dei procedimenti penali rispetto al 2019 e dobbiamo abbattere del 40% i tempi di definizione del processo civile”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Violenze in carcere:Cartabia, fiducia in Penitenziaria
Ministero segue con informazioni sviluppi dell’inchiesta
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
12:59
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Ministero della Giustizia segue con “preoccupazione” gli sviluppi dell’inchiesta di Santa Maria Capua Vetere, che ha portato a numerose misure cautelari. “La Ministra Marta Cartabia, ei vertici del Dap – sottolinea una nota di via Arenula – rinnovano la fiducia nel corpo della Polizia Penitenziaria, restando in attesa di un pronto accertamento dei gravi fatti contestati”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Francia: regionali; Cav, complimenti a nostri amici del Ppe
Cittadini vuole soluzioni da chi è in grado di trovarle
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
14:45
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Congratulazioni a les Républicains, nostri colleghi e amici del Ppe, per lo straordinario risultato.
I cittadini in Francia come in Italia vogliono idee e programmi chiari e capacità di governo.
Non si accontentano più di chi denuncia problemi, ma vuole le soluzioni da chi ha la capacità di trovarle”. Così il Presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi commenta su Facebook il voto francese.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ddl Zan: Letta, scriverò a Salvini , ma confronto è in Aula
Dichiarazioni Lega sono per affossare disegno legge
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
15:02
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Scriverò un whatsapp di risposta a Salvini, gli dirò: siamo persone serie, andiamo in Parlamento e lì ci confronteremo, non mi sono mai sottratto al confronto, mi aspetto che chi parteciperà sia lì non per affossare la legge ma per discutere del merito. La nostra tesi è che oggi c’è una grande occasione per potere approvare quella legge, la nostra linea è: andiamo avanti.
Ascolteremo quello che diranno gli altri, ma le dichiarazioni della Lega sono per affossarlo”. Lo ha detto Enrico Letta. “Voglio capire se questa offerta di Salvini di dialogo rappresenta un girare completamente strada, ma mi sembra strano e improbabile”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, sostegno Usa a Gruppo Lavoro anti-Isis sull’Africa

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021 La minaccia dell’Isis “è particolarmente allarmante nel continente africano, nello specifico nella regione del Sahel, ma anche in aree dell’Africa orientale, come il nord del Mozambico. Per questo motivo, con il sostegno Usa e di molti altri partner ho proposto di istituire un Gruppo di lavoro di lavoro all’Africa, che possa identificare e identificare le parole terroristiche a Daesh esistere nel continente mettere contromisure da definire in collegamento con i partner locali”. Lo afferma il ministro Luigi Di Maio nella conferenza stampa finale della ministeriale della coalizione anti Daesh a Roma. POLITICA TUTTE LE NOTIZIE Blinken, grati alla leadership dell’Italia, stessi valori
15:05
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

‘A favore dei diritti umani e della democrazia’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
15:07
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo molti grati per la leadership dell’Italia perché queste sfide sono al centro dell’agenda globale”. Lo ha detto il segretario di Stato americano Antony Blinken in conferenza stampa con Luigi Di Maio alla ministeriale anti-Daesh.
Blinken ha parlato di un “allineamento di valori” tra Italia e Usa “per i diritti umani e la democrazia”.

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Mattarella ha ricevuto delegazione Caritas
Nel 50° anniversario di fondazione della Caritas Italiana
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
15:08
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto oggi al Palazzo del Quirinale, nel 50° anniversario di fondazione della Caritas Italiana, una delegazione guidata dal Presidente e Arcivescovo di Gorizia, Mons. Carlo Roberto Maria Redaelli, con il Direttore, Don Francesco Soddu, il Vice Direttore, Paolo Beccegato, alcuni componenti della Presidenza e operatori della Caritas Italiana.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, partner commerciali con Cina ma alleati con Usa
‘Italia in prima linea su questioni come i diritti umani’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
15:08
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“L’Italia è un forte partner commerciale della Cina, abbiamo relazioni storiche, ma non vanno a interferire con le relazioni che noi abbiamo con Usa e Nato”.
Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in una conferenza stampa col segretario di Stato Usa Antony Blinken.

“L’Italia è alleata degli Usa, partner Nato e Ue, e questa non è soltanto un’alleanza strategica ma di valori che permette alle nostre democrazia di poter affrontare questioni come i diritti umani dove l’Italia è stata in prima linea”, ha sottolineato.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il superbonus si estende al settore turistico
“Il decreto sarà “presto pronto. Le risorse ci sono e sono importanti”

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
TREMEZZO
28 giugno 2021
15:17
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Superbonus si estende al settore turistico, seppur all’80%, anche se le procedure per accedervi saranno semplificate. Lo ha annunciato il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, nel corso di “Estate 2021”, evento che inaugura l’apertura della stagione turistica italiana, in corso di svolgimento a Tremezzo, sul Lago di Como.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo predisponendo un decreto che va nella direzione di uno sgravio dell’80%, ma con regole semplicissime, in modo che invece di fare una pigna di carte basta un foglio solo” ha spiegato il ministro.  Il decreto, come ha spiegato il ministro Garavaglia, sarà “presto pronto”. “Le risorse ci sono e sono importanti – ha aggiunto il ministro del Turismo -. Noi abbiamo nel Recovery, e quindi già approvato dall’Europa, un fondo dedicato alla ristrutturazione delle strutture ricettive di ogni tipo che vale 1,8 miliardi e che con l’effetto leva può arrivare a oltre 3 miliardi di euro”. Si tratta di iniziative che prevedono, tra gli altri, credito di imposta, tax credit e sussidi diretti. “Quello che si vuole fare è un decreto che riprende il concetto del 110%, ma lo estende – ha detto ancora Garavaglia – e quindi non solo iniziative che riguardano l’efficientamento energetico, ma anche qualcos’altro. Per esempio se qualcuno deve rifare gli arredi va bene anche per quello, e poi anche estendere le categorie dell’efficienza energetica, ad esempio comprenderemo anche l’illuminazione”. “Soprattutto ci si vuole concentrare non solo sull’estensione delle categorie di beneficio per gli operatori – ha concluso -, ma anche e soprattutto sulla semplificazione e quindi su uno strumento molto più snello e facile da utilizzare.
Sarà un bonus 110% con le regole del 65%”.
“Fortunatamente – continua il ministro – iniziano a tornare gli stranieri. Questo è un dato fondamentale. L’anno scorso abbiamo perso 27 miliardi senza gli stranieri. Adesso pian pianino stanno tornando. L’altra grande novità è che con il piano di vaccinazione che sta andando molto bene, quest’anno riapriamo, ma non chiudiamo più – ha aggiunto -. Per la montagna, ad esempio, abbiamo già destinato 800 milioni di euro”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Violenza in carcere:Meloni, fiducia in Polizia penitenziaria
A loro va la nostra solidarietà e vicinanza
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
15:19
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Fratelli d’Italia ha piena fiducia nella Polizia penitenziaria, negli agenti e nei funzionari del Dap intervenuti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere per reprimere la gravissima rivolta organizzata dai detenuti durante il lockdown. A loro va la nostra solidarietà e vicinanza”.
Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Isis: Blinken,forte sostegno a proposta Italia sull’Africa
‘Particolarmente importante’, sottolinea il segretario di Stato
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
15:32
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Sosteniamo fortemente l’iniziativa dell’Italia” di un gruppo di lavoro anti-Isis sull’Africa: “questa riveste un’importanza particolare”. Lo ha detto il segretario di Stato Usa Antony Blinken in conferenza stampa con Luigi Di Maio al termine della ministeriale della coalizione anti Daesh a Roma.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ddl Zan: Salvini,incredibile rifiuto di Letta al confronto
Lo ha invocato anche la Santa Sede
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
16:01
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“DdL Zan, incredibile che Letta rifiuti dialogo e confronto, invocati anche dalla Santa Sede, sul tema dei diritti e delle libertà. Io invece insisto, vediamoci e troviamo una soluzione condivisa”.
Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Viceministro Castelli condannata a Torino per diffamazione
Dovrà pagare sanzione di 1.032 euro e 5000 euro a parte civile
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 giugno 2021
16:09
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il tribunale di Torino ha condannato per diffamazione aggravata la viceministro dell’Economia Laura Castelli. Il procedimento riguardava un post su Facebook in cui criticava una candidata Pd alle amministrative 2016, Lidia Roscaneanu.
Sotto il post furono molti gli insulti sessisti e razzisti contro la donna, di origini romene. La Castelli è stata condannata a una sanzione di 1.032 euro e dovrà pagare 5mila euro alla parte civile.
Condannati anche altri due imputati, mentre altre tre persone sono state assolte per la “tenuità del fatto”. A gennaio saranno processati altri 6 imputati che hanno scelto l’abbreviato e il patteggiamento.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Riforme: Pd lancia norma anti cambio casacca in Parlamento
Chi lascia proprio gruppo non va in Misto, diventa non iscritto

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
16:26
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Un senatore o un deputato una volta eletto dovrà iscriversi automaticamente al gruppo parlamentare del Partito con cui si è candidato e, se nel corso della legislatura lascia il proprio gruppo non entrerà nel Gruppo Misto, ma diverrà un non iscritto, quindi con meno prerogative, a partire dalle dotazioni economiche e di uffici che Senato e Camera assicurano a ogni gruppo. E’ il cuore della proposta di riforma dei Regolamenti Parlamentari del Pd, presentata in una conferenza stampa dal segretario Enrico Letta, dalle capogruppo Simona Malpezzi e Debora Serracchiani, dal presidente della Commissione Affari costituzionali del Senato Dario Parrini, dai responsabili Riforme Andrea Giorgis e Carla Bassu e da Emanuele Fiano, capogruppo nella Giunta per il Regolamento di Montecitorio.

La proposta prevede anche una serie di altri punti, come il voto a data certa per i disegni di legge del governo così da evitare l’eccesso di decretazione di urgenza, e l’obbligo di esaminare le proposte di legge di iniziativa popolare.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Via libera del Consiglio Ue alla riforma della Pac
Ministra do Céu Antunes, è la più grande riforma dagli anni ’90
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
28 giugno 2021
16:28
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
C’è l’ok di massima dei ministri dell’agricoltura Ue al compromesso sulla riforma della Politica agricola comune. Lo ha detto la ministra portoghese Maria do Céu Antunes, presidente di turno del Consiglio agricoltura.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Le conclusioni del processo di riforma era nell’agenda della nostra presidenza e ora siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo – ha detto do Céu Antunes – con un accordo provvisorio in Consiglio”.
La ministra ha ricordato che ora spetta alla presidenza slovena condurre il lavoro insieme alla Commissione europea sulla legislazione secondaria.
“Siamo di fronte a una riforma – ha detto il ministro per le Politiche agricole, Stefano Patuanelli – completa della politica agricola comune, su cui è stato raggiunto un importante punto di incontro. Ora spetta agli Stati membri e ai produttori agricoli trarre beneficio dalla nuova Pac. Il prossimo passo sarà costruire piani strategici nazionali che dovranno essere incentrati sulla semplicità: non incrementare la burocrazia rappresenta il valore aggiunto per l’Italia. La Condizionalità sociale è sicuramente uno dei punti qualificanti della nuova Pac, insieme agli interventi previsti per la transizione ecologica del nostro sistema agroalimentare”. “Importanti passi avanti – ha aggiunto – sono stati raggiunti sugli aspetti climatico-ambientali con particolare riferimento al sostegno finanziario per strumenti di gestione del rischio che potranno utilizzare fino al 3% dei pagamenti diretti e dei fondi dello sviluppo rurale”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Battisti: legale denuncia Sappe su notizia trasferimento
Per diffusione comunicazione spostamento in carcere Ferrara
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 giugno 2021
17:46
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il legale di Cesare Battisti, l’avvocato Davide Steccanella, ha presentato un esposto alla Procura di Bologna, “a titolo esclusivamente personale, di cittadino prima ancora che di avvocato”, per “l’evidente abuso di funzione” da parte del segretario del Sappe Giovanni Battista Durante che due giorni fa con una nota ha comunicato la notizia del trasferimento dell’ex terrorista dei Pac dal carcere di Rossano (Cosenza) a quello di Ferrara.
Il legale precisa che la sua iniziativa non è stata “non solo condivisa ma neppure comunicata” a Battisti.
L’avvocato parla da “cittadino” di un fatto “molto grave” nella diffusione di quella notizia perché, quando è uscita la nota, nulla era ancora stato “comunicato” dal carcere di Rossano “né ai familiari né ai difensori”.
Il legale segnala anche che nella nota del Sappe, sindacato della polizia peniteniziaria, si diceva pure che il trasferimento era avvenuto “grazie al sostegno politico ricevuto” da Battisti, tanto che il Ministero, spiega ancora Steccanella, ha dovuto chiarire che le ragioni, invece, erano legate alla “tutela della incolumità personale” e a “previste rotazioni rallentate dall’emergenza Covid”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
M5s: Conte, no leader dimezzato, no prestanome
Una diarchia non può essere funzionale
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
17:55
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Una forza politica che ambisce a guidare il Paese non può affidarsi a una leadership dimezzata, sono stato descritto spesso come uomo delle mediazioni, ma su questo aspetto non possono esservi mediazioni, serve una leadership forte e solida, una diarchia non può essere funzionale, non ci può essere un leader ombra affiancato da un prestanome e in ogni caso non poteri essere io”. Lo ha detto Giuseppe Conte in conferenza stampa.

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Neutralità climatica entro il 2050 diventa legge Ue
Dal Consiglio Ue l’ultimo via libera ai nuovi obiettivi
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
28 giugno 2021
11:10
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio Ue ha concluso oggi la procedura di adozione della norma che fissa nella legislazione europea l’obiettivo della neutralità climatica dell’Ue entro il 2050. L’adozione segue l’ accordo politico raggiunto con l’Europarlamento il 21 aprile.
Lo ha reso noto il Consiglio Ue. Oltre agli obiettivi della neutralità climatica entro il 2050 e delle emissioni negative dopo quella data, la normativa europea sul clima – secondo quanto si ricorda in una nota – fissa un obiettivo vincolante per l’Unione di riduzione delle emissioni nette di gas serra di almeno il 55% entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Istat: +1,1% prezzi abitazioni in primo trimestre 2021
+1,7% in un anno
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
11:19
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nel primo trimestre 2021 l’indice dei prezzi delle abitazioni (Ipab) acquistate dalle famiglie, per fini abitativi o per investimento, aumenta dell’1,1% rispetto al trimestre precedente e dell’1,7% nei confronti dello stesso periodo del 2020 (era +1,5% nel quarto trimestre 2020). Lo rende noto l’Istat nel suo aggiornamento.
L’aumento tendenziale dell’Ipab, si legge, è da attribuire sia ai prezzi delle abitazioni nuove che crescono del 3,9%, in forte accelerazione rispetto al trimestre precedente (quando era +1,8%), sia ai prezzi delle abitazioni esistenti che aumentano dell’1,2% (rallentando da +1,3% del quarto trimestre 2020).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Bce, Panetta invoca lo stimolo fiscale con lo ‘scudo’ Bce
Gli acquisti di debito un’opportunità per l’azione di bilancio
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
12:16
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Solo uno stimolo fiscale, sotto forma di spesa o investimenti pubblici, può portare l’economia della zona euro fuori dalla bassa inflazione affiancandosi alla politica monetaria. Lo ha detto Fabio Panetta, membro del comitato esecutivo della Bce, a una conferenza dei governatori delle banche centrali mediterranee.

Panetta ha dichiarato che l’unico modo per uscire dalla “trappola della liquidità” che affligge le economie avanzate è che ci sia “fiducia che il sostegno combinato delle politiche (di bilancio e monetaria, ndr) non sia ritirato prematuramente”.
E in Europa l’impegno della Bce “crea una naturale finestra d’opportunità per l’azione di bilancio. I governi che oggi spendono saggiamente possono stare sicuri che non saranno penalizzati con un rialzo prematuro dei costi d’indebitamento”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Imprese: Giorgetti, via libera investimenti per 286 milioni
Firma decreti per 9 accordi di sviluppo e di programma
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
12:11
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti ha firmato i decreti che autorizzano sei accordi di sviluppo e tre accordi di programma tra il Mise, le aziende coinvolte e le Regioni Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Lombardia, Sardegna e Veneto. Lo rende noto il ministero, spiegando che “gli accordi puntano a favorire la competitività del territorio e la creazione di nuova occupazione, attraverso gli investimenti delle imprese in progetti produttivi e di ricerca e sviluppo di rilevante impatto strategico e tecnologico”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
ro di agevolazioni.
“Il doppio binario della valorizzazione del Made in Italy nelle produzioni tradizionali che caratterizzano il nostro Paese anche all’estero e gli investimenti nell’innovazione e nella produzione industriale di avanguardia – dichiara il ministro Giorgetti – rappresentano la linea guida che il Mise deve avere per lo sviluppo e il rilancio della nostra economia. È importante, ancor più ora con gli strumenti e le possibilità che offre il PNRR, essere protagonisti in un’azione coordinata e continua per proteggere e rilanciare i nostri asset strategici”.
In particolare, nei sei accordi di sviluppo sono coinvolte tre società del Gruppo Beretta, Heineken Italia, Orogel, Agricola Italiana Alimentare, Mister Pet e Schlote Automotive Italia, mentre i tre accordi di programma riguardano All.Coop Società cooperativa agricola, Dwb Proteins e un gruppo di società composto da Magnaghi Aeronautica, Metal Sud, Geven e Skytecno.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ex Ilva:Orlando, chiesto stop della cassa, l’azienda ha detto no
“C’è la volontà del governo di investire sull’acciaio”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
28 giugno 2021
12:51
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro del lavoro, Andrea Orlando, ha chiesto all’azienda “che si soprassedesse” alla cassa integrazione per l’ex Ilva di Cornigliano. “La richiesta non è stata accolta”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto lo stesso ministro, a margine dell’incontro sull’ex Ilva in prefettura a Genova. “Siamo nell’ambito del galateo istituzionale – ha detto -, quando si passerà ad esaminare la congruità del provvedimento, cosa che il ministro può fare solo quando la cassa è stata attivata con le risorse proprie, vedremo se ci sono gli strumenti per contestare quella scelta”. “C’è la volontà del Governo di investire sull’acciaio” ha proseguito il ministro. “Mi auguro – ha aggiunto il prefetto di Genova, Renato Franceschelli – che il buon senso prevalga. Se correttezza istituzionale non c’è stata da parte dell’azienda in attesa della riunione dell’8 luglio, mi auguro che da parte sindacale ci sia”.
“Non saremo soddisfatti finché non arriviamo a definire qualcosa di importante che secondo noi ci deve essere nei confronti dei lavoratori. L’impegno ci è stato garantito ma ormai ci viene garantito da molto tempo. Adesso vorremmo raccogliere fatti e non accontentarci delle promesse”. Così il segretario della Camera del Lavoro, Igor Magni, parlando al termine della riunione col ministro Orlando a Genova.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Eolico flottante, il Mite pubblica bando per nuovi impianti
Saranno istituiti tavoli per valutare i progetti pervenuti
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
16:05
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sfruttare l’energia eolica con impianti collocati in mare, su piattaforme galleggianti. Il Ministero della Transizione Ecologica apre la manifestazione di interesse per l’innovativa tecnologia, rivolgendosi a tutti gli imprenditori del settore.

L’eolico flottante può accedere ai finanziamenti pubblici, ma necessita di una particolare attenzione per superare i problemi legati alla fase progettuale e al successivo percorso autorizzativo. Per questo il ministero della Transizione Ecologica pubblica sul proprio sito la richiesta di manifestazione d’interesse, rivolta a tutti i soggetti imprenditoriali che siano in grado di proporre progetti rientranti nella tipologia indicata.
Dopo 20 giorni dalla pubblicazione, il Ministero raccoglierà le proposte pervenute e istituirà tavoli per la valutazione, approvazione e realizzazione di ciascun progetto.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
In incontro Draghi-Blinken, su tavolo clima e crisi Libia
Colloquio su rapporti bilaterali e su rinnovate relazioni con Ue
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
18:01
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Premier, Mario Draghi, ha incontrato a Palazzo Chigi il Segretario di Stato americano, Antony Blinken. Nell’incontro sono stati discussi i rapporti bilaterali nel più ampio quadro delle relazioni transatlantiche e l’esigenza di dare seguiti concreti al rinnovato clima di forte sintonia e collaborazione fra l’Ue e gli Usa.
Sono state approfondite le principali sfide globali e sistemiche, quali la lotta alla pandemia, il rilancio economico e sociale e il contrasto ai cambiamenti climatici, nonché le più importanti crisi internazionali, con specifica attenzione all’instabilità nella regione mediterranea e alla Libia.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Conte, nessuna diffidenza verso governo Draghi
Sin da subito ho cercato di favorirlo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
18:04
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Io sin da subito ho cercato di favorire il governo Draghi. Oggi dobbiamo lavorare su un Pnrr che è il piano di tutta la comunità, non dobbiamo essere egoisti, dobbiamo lavorare anche per le generazioni future.

Nessuno immagini che io personalmente abbia qualche diffidenza nel sostenere questo governo”. Lo dice Giuseppe Conte in conferenza stampa.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ottava centenaria a Perdasdefogu, paese record in Italia
La maestra Federica, “ricordo Mussolini e il voto alle donne”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
NUORO
28 giugno 2021
18:11
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Perdasdefugu, borgo di 1.740 abitanti in Ogliastra, ha una nuova centenaria: a compiere l’ambito compleanno è la maestra elementare Federica Melis, ottava centenaria del paese, regalando così a Perdasdefogu il record nazionale di longevità. Lo ha accertato la demografa dell’Università di Cagliari Luisa Salaris.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Se in Italia – spiega – ci sono 30 centenari ogni 100mila abitanti, a Perdasdefogu ne abbiamo 8 per 1.740 abitanti, ovvero vi è una presenza di centenari 13 volte superiore alla media nazionale”.
“Ma c’è anche un altro dato in controtendenza rispetto al resto d’Italia in cui le donne solitamente sono più longeve: a Perdasdefogu invece – svela l’esperta – degli 8 centenari viventi, 4 sono uomini e 4 sono donne. E se nella Penisola vi sono 4/ 5 centenarie per un centenario, a Perdasdefogu abbiamo un rapporto di 1 a 1, denotando di fatto un’eccezionale longevità maschile”.
La maestra Federica ha ricevuto oggi la visita del sindaco Mariano Carta in fascia tricolore che le ha portato gli auguri della comunità e regalato la medaglia d’oro per il traguardo raggiunto. Il parroco del paese, don Luca Fadda, ha celebrato la messa nel suo cortile, di fronte al suo orto. “Ricordo i discorsi di Benito Mussolini e il primo voto alle donne. Sono contenta dell’ultimo ricordo, ma non sono felice del primo”, racconta la neocentenaria.
Per Perdasdefogu è la seconda sfida vinta: nel 2015 aveva infatti agguantato il record della famiglia più longeva del pianeta, certificato dal Guinnes dei primati di Londra. Nove fratelli Melis – vicini di casa ma non parenti di Federica – avevano sommato insieme 848 anni, record rimasto tuttora imbattuto.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Blocco selettivo e nuova cigs, Draghi media sui licenziamenti
Ma su licenziamenti tensione in cabina. Sindacati a P. Chigi
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
08:29
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Una riunione a Palazzo Chigi e la mediazione del premier Mario Draghi hanno posto le basi per quel compromesso sui licenziamenti che domani, ultimo giorno utile, in consiglio dei ministri dovrà essere trasformato in un decreto. Il punto di caduta prevede il blocco dei licenziamenti selettivo, con un aumento degli strumenti di protezione di aziende e lavoratori.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
In pratica, ci sarà lo sblocco per i settori in ripresa, come industria manifatturiera ed edilizia, mentre lo stop con cassa covid resterà fino al 31 ottobre per i comparti genericamente legati alla moda, come tessile, calzature, pelletteria. E anche per le aziende in stato di crisi (come quelle che hanno terminato gli ammortizzatori sociali), che potranno però chiedere 13 settimane di Cigs gratuita. Secondo alcune ricostruzioni, nel corso dell’incontro, fra le varie forze di maggioranza ci sono stati momenti di distanza. Come quando fra i componenti del governo è stato fatto un ragionamento sulla possibilità di una proroga tout court del blocco per due mesi. All’ipotesi si sarebbero detti favorevoli Andrea Orlando (Pd), Stefano Patuanelli (M5s), Roberto Speranza (Leu) e Renato Brunetta (FI). Ma è stata respinta da Giancarlo Giorgetti (Lega) e Elena Bonetti (Iv). Non c’è stato il momento della verità, non ci sono stati voti. Alla fine è passata la proposta portata la tavolo dal ministro Orlando e che recepiva le indicazioni di Draghi. “Abbiamo deciso di porre fine blocco dei licenziamenti, pur con una serie di eccezioni legate ai settori più in crisi”, ha sintetizzato il ministro Brunetta.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Quello di oggi sembra buon compromesso”, è stato il segretario del Pd Enrico Letta. Per Orlando, “la discussione è andata nella direzione giusta: aumentare gli strumenti di protezione e rendere meno traumatico il superamento del blocco dei licenziamenti, offrendo strumenti alle imprese e ai lavoratori per gestire le crisi. È importante anche che le misure saranno sottoposte al confronto con le parti sociali”. Il clima è infatti di fibrillazione. Ai sindacati la soluzione uscita dalla cabina di regia non basta.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
In questi giorni hanno incontrato gli esponenti politici per trovare sponde alla loro richiesta di un proroga per tutti fino all’autunno del blocco dei licenziamenti. “Con i leader della di Cgil, Cisl e Uil è stato un incontro positivo – ha spiegato il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani, dopo il faccia a faccia – Abbiamo ribadito la nostra contrarietà a un blocco generale dei licenziamenti, ma siamo favorevoli ad un’azione delle imprese per usare tutti gli strumenti possibili come la Cigo e la Cassa Covid prima di avviare i licenziamenti”. Anche per preparare il terreno a un provvedimento atteso con una certa apprensione, il presidente del consiglio, Mario Draghi, ha preparato una tabella di marcia di avvicinamento a mercoledì: a partire da domani incontra le parti sociali, nel pomeriggio a Palazzo Chigi saranno ricevuti i sindacati. Nel corso della cabina di regia è stato affrontato anche il tema Alitalia: il decollo della nuova compagnia, Ita, è previsto per ottobre. Nel frattempo è in arrivo un nuovo prestito ponte ed è stato sciolto il nodo dei biglietti ’emessi ma non goduti’ dagli acquirenti: arriverà un fondo con le risorse che consentiranno di ‘riproteggere’ i passeggeri anche su altri vettori, in linea con le richieste di discontinuità dell’Ue. Mentre è stato deciso che l’operazione cashback si fermerà il 30 giugno con il pagamento delle somme accumulate con i pagamenti delle carte di debito e credito e con il ‘superpremio’ da 1.500 euro ai maggiori utilizzatori. Sembra quindi destinata a non trovare spazio l’operazione prevista per il secondo semestre dell’anno. Infine, ci sarebbe stato una valutazione ‘favorevole’ all’estensione di due mesi, fino al 31 agosto, del blocco delle cartelle esattoriali.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Italia-Usa: Blinken a Palazzo Chigi, incontro con Draghi
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
16:39
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il segretario di Stato americano Antony Blinken è arrivato a Palazzo Chigi dove sta per incontrare il presidente del Consiglio Mario Draghi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Italia-Usa: Blinken lascia Palazzo Chigi
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
17:23
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il segretario di Stato Antony Blinken ha lasciato Palazzo Chigi dopo aver avuto un incontro con il premier Mario Draghi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Raggi verso ordinanza urgente per apertura discarica Albano
‘Inerzia Regione ci spinge verso questa decisione’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
28 giugno 2021
18:39
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha chiesto di predisporre un’ordinanza urgente per imporre la riapertura della discarica di Albano Laziale. “L’inerzia della Regione Lazio – ha detto la sindaca spiegando le motivazione alla base della scelta – ci costringe a questa decisione per evitare il peggioramento della crisi e conseguenze igienico-sanitarie per le persone”.

A quanto si apprende, in qualità di sindaca della Città Metropolitana, Raggi utilizzerebbe poteri commissariali per consentire la riapertura della discarica in provincia di Roma, per il conferimento potenziale di 200 mila tonnellate di rifiuti. “Su cinque discariche previste dalla Regione, soltanto due – ha aggiunto la sindaca – sono attive. E ad agosto chiuderà anche quella di Civitavecchia. Non hanno pensato ad una alternativa seria. Scaricano i problemi e la loro inefficienza sugli altri”. Nelle ultime settimane, Raggi ha chiesto ripetutamente la riapertura delle discariche presenti nel Lazio e ancora capienti, in modo da offrire sbocchi per il conferimento dei rifiuti, che restano in strada proprio per la mancanza di siti dove smaltirli.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
G20: Di Maio e Borrell inaugurano mostra a Bari
Visita nel museo archeologico nella città vecchia
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
28 giugno 2021
18:40
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E’ iniziata poco fa a Bari la visita del ministro degli Esteri, Lugi Di Maio, e del vicepresidente della Commissione europea, Josep Borrell, al museo archeologico di Santa Scolastica, nel centro storico della città, in occasione dell’inaugurazione della mostra ‘Le forme del desiderio’. L’evento rientra nell’ambito delle iniziative per il benvenuto nel capoluogo pugliese alle delegazioni estere che domani e dopodomani parteciperanno al G20, a Matera e Brindisi.

Ad accompagnare Di Maio e Borrell nella visita al museo ci sono il sindaco di Bari, Antonio Decaro, e il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.
Alle ore 19 nel Castello Svevo, poco distante dal museo, Di Maio darà ufficialmente il benvenuto ai capi delegazione che poi saranno impegnati in incontri bilaterali alla vigilia dell’avvio dei lavori del G20. Le aree interessate dall’accoglienza in città sono blindate con transenne, new jersey e dissuasori mobili. Inoltre circa 300 telecamere sono puntate sugli obiettivi sensibili.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
G20: Di Maio al Castello Svevo di Bari accoglie delegazioni
Con il ministro il sindaco Decaro e il governatore Emiliano
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
28 giugno 2021
19:01
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sono arrivati ​​al Castello Svevo di Bari il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, il sindaco di Bari, Antonio Decaro, e il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano: nell’antica fortezza, nel cuore della città vecchia, il ministro darà il benvenuto alle delegazioni estere in vista del G20 che prenderà ufficialirà il via domani a Matera per poi proseguire dopodomani a Brindisi. A Matera si terranno la riunione dei ministeri degli Esteri e una sessione congiunta dei ministeri degli Esteri e dello Sviluppo.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il 30, poi, i capi delegazione Sviluppo parteciperanno, a Brindisi, nella Base di Pronto Intervento Umanitario delle Nazioni Unite (UNHRD), gestita dal Programma alimentare mondiale (Pam), all’evento ‘Il ruolo della logistica nella preparazione e risposta al Covid -19 pandemia e future crisi umanitarie e sanitarie”. Un incontro al centro del quale ci sarà il ruolo della logistica nella risposta globale al Covid-19 e alle crisi umanitarie e sanitarie future. A Brindisi, dopo il tavolo ministeriale’assistenza umanitaria e l’incontro con la stampa del ministro Di Maio e del direttore esecutivo del Pam, David Beasley, la visita si concluderà con un breve ‘drive-through’ nella base umanitaria Unhrd e della base logistica delle Nazioni Unite per le operazioni di peacekeeping.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Strage Viareggio: ricordo vittime dopo stop Covid,iniziative
Domani 12/o anniversario: fischi dei treni, messa e corteo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
VIAREGGIO (LUCCA)
28 giugno 2021
19:25
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Tornano domani, in occasione del 12/o anniversario della strage ferroviaria di Viareggio (Lucca), iniziative pubbliche di ricordo dopo che l’anno scorso furono cancellate per via del Covid. Tra le iniziative, ci sarà il corteo fino a via Ponchielli, strada accanto alla ferrovia dove saranno ricordate le 32 vittime del disastro in una fase in cui i familiari stanno attendendo motivazioni della sentenza della Cassazione.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La partenza del corteo sarà alle 21.25 poi alle 23.48, orario del deragliamento e dell’incendio del treno merci, saranno i ferrovieri, sempre a fianco dei familiari nei processi, leggeranno i nomi delle vittime, accompagnati dai rintocchi della campana della Casina dei Ricordi.
Domani mattina alle 11 al cimitero della Misericordia, dove si trova il mausoleo che accoglie le salme di una gran parte delle vittime del disastro, è in programma la messa celebrata dall’arcivescovo di Lucca, Paolo Giulietti.
Invece già da mezzanotte stasera e per l’intera giornata di domani i macchinisti dei treni in transito dalla stazione di Viareggio farà emettere lunghi fischi ai loro convogli raccogliendo l’invito della rivista Ancora in Marcia “come carezza speciale alla città”, “per far sentire l’affetto e la vicinanza di tutti i ferrovieri”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: pochissimi tamponi, calano casi, 14 vittime in 24 ore
Altri 14 morti da ricalcolo Campania. Tasso positività allo 0,5%
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
19:38
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 389 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 782.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sono invece 28 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 14. Se i casi scontano il basso numero di tamponi – meno di 76 mila -, un calo drastico tipico della domenica, il numero dei morti comprende anche un ricalcolo che ha portato la Campania ad aggiungere 14 deceduti del periodo aprile-maggio. Le vittime registrate nelle ultime 24 ore sono quindi la metà, 14 come il giorno precedente.
Con 75.861 test molecolari e antigenici effettuati (ieri erano stati 138.391) il tasso di positività è 0,5%, lo stesso di ieri.
I pazienti ricoverati in terapia intensiva registrano un calo di 5 unità rispetto a ieri nel quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono stati 5 (ieri erano stati 10). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono invece diminuiti di 20 unità rispetto a ieri. In rianimazione ci sono al momento 289 pazienti. Nei reparti ordinari sono invece 1.723.
I casi in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 4.258.456, i morti 127.500. I dimessi ed i guariti sono invece 4.076.274, con un incremento di 2.839 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 54.682, in calo di 2.480 nelle ultime 24 ore. In isolamento domiciliare ci sono 52.670 persone (-2.455).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Fisco: rinvio cartelle al 31 agosto
Mef, rinvio a luglio versamenti Iva e forfettari
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
19:58
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La Cabina di regia, a quanto si apprende a Palazzo Chigi, si è espressa favorevolmente per l’estensione di due mesi, fino al 31 agosto, del blocco delle cartelle esattoriali.
Intanto, – annuncia il Mef – per tener conto dell’impatto che il covid ha avuto sull’operatività dei contribuenti di minori dimensioni e dei loro intermediari, si proroga il termine di versamento del saldo 2020 e del primo acconto 2021 ai fini delle imposte sui redditi e dell’Iva, per i contribuenti interessati dall’applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità (ISA), compresi quelli aderenti al regime forfetario.
Il termine di versamento in scadenza il 30 giugno sarà prorogato al 20 luglio, senza corresponsione di interessi.

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

G20: 200 a corteo Bari contro ‘chi affama il sud del mondo’
Manifestazione di protesta in occasione del vertice mondiale
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
28 giugno 2021
20:06
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
In circa 200 sono scesi in strada per manifestare contro il G20 dei ministri degli Esteri che si apre oggi a Bari, dove sono arrivate le delegazioni in vista del vertice in programma domani a Matera. “Sono gli stessi che affamano i popoli del sud del mondo – accusano gli organizzatori del corteo di protesta, riferendosi ai Paesi che si riuniscono in questi giorni in Puglia e Basilicata – sono gli stessi che inquinano di più e consumano la maggior parte delle risorse del pianeta, sono gli stessi che costringono migliaia di cittadini a emigrare dai propri paesi, sono gli stessi che determinano i blocchi alla libera circolazione dei migranti”.
Il corteo, organizzato da alcune associazioni cittadine, è partito da piazza Umberto e ha attraversato il quartiere murattiano per concludersi sul lungomare, in piazza Eroi del Mare, non lontano dalla muraglia dove è stato allestito un percorso enogastronomico di prodotti tipici pugliesi per dare il benvenuto ai circa 500 delegati arrivati a Bari.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Alitalia: ‘decollo’ Ita ad ottobre, sciolto nodo biglietti
Misure in linea con discontinuità. Altro prestito ponte
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
20:13
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il decollo di Ita, la nuova compagnia che prenderà il posto di Alitalia, è previsto per ottobre. Nel frattempo è in arrivo un nuovo prestito ponte ed è stato sciolto il nodo dei biglietti ’emessi ma non goduti’ dagli acquirenti: arriverà un fondo con le risorse che consentiranno di ‘riproteggere’ i passeggeri anche su altri vettori, in linea con le richieste di discontinuità dell’Ue.
E’ questa – secondo quanto si apprende – una delle decisioni prese nel corso della cabina di regia che si è tenuta oggi a Palazzo Chigi, anche in vista dell’incontro programmato con la Commissaria Ue Vestager per mercoledì prossimo.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
G20: Decaro a delegati, ‘benvenuti nella terra del dialogo’
Il saluto del sindaco di Bari nel castello Svevo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
28 giugno 2021
20:38
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Benvenuti a Bari, città di frontiera, da sempre terra d’incontro e di dialogo, cerniera tra Oriente e Occidente. Siamo onorati di potervi accogliere nella nostra città qualche ora prima dei lavori di questa importante ministeriale Esteri che si svolgerà nella città di Matera che sentiamo come nostra sorella, distante solo qualche decina di chilometri”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Così il sindaco di Bari e presidente Anci, Antonio Decaro, ha salutato nel castello Svevo del capoluogo pugliese i delegati esteri del G20 arrivati in città, dove alloggeranno in vista del summit mondiale di domani a Matera.
“Lo facciamo qui, tra queste mura, nella fortezza ricostruita dall’imperatore che fu definito ‘Stupor mundi’. In questo castello e nella nostra terra – ha detto Decaro – troverete le tracce di Federico II di Svevia e del suo impero, animato da una vivace curiosità intellettuale ma anche lungimiranza e innovazione politica. In questo momento storico, attraversato da tensioni geopolitiche e segnato dagli effetti di una crisi pandemica senza precedenti, siano queste tre parole, che per noi sono i valori su cui costruire un mondo più giusto, a guidare il vostro lavoro per la condivisione di nuove politiche globali di pace e di sviluppo”. “Questa – ha rilevato il primo cittadino – è la sfida più avvincente e più difficile dei prossimi anni, a cui tutti, a prescindere dal ruolo, siamo responsabilmente chiamati nei nostri compiti quotidiani”.
“Da Bari, quindi, terra di accoglienza, pace e solidarietà – ha concluso il sindaco – vi giungano forti gli auspici di un proficuo lavoro. Welcome to Bari”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Cashback si ferma al 30 giugno, stop a nuovi ‘premi’
Viene quindi cancellata l’operazione prevista per il secondo semestre dell’anno
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
08:29
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
L’operazione cashback si fermerà il 30 giugno con il pagamento delle somme accumulate con i pagamenti delle carte di debito e credito e con il ‘superpremio’ da 1.500 euro ai maggiori utilizzatori. Lo avrebbe deciso la Cabina di Regia che si è tenuta a Palazzo Chigi.
Viene quindi cancellata l’operazione prevista per il secondo semestre dell’anno.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
G20: Di Maio, multilateralismo necessario nelle sfide globali
Pandemia, clima e Africa i dossier, ‘zero fame entro il 2030’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
20:05
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Sono particolarmente orgoglioso del fatto che tutti abbiamo ribadito l’impegno contro l’insicurezza alimentare adottando la dichiarazione di Matera. E sono molto orgoglioso che l’adozione sia avvenuta qui, confermando il ruolo di leadership dell’Italia”, ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. “Abbiamo discusso di come contrastare l’impatto della pandemia e promuovere una ripresa inclusiva e resiliente.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il tutto nel quadro del percorso che porterà al G20 di Roma del 30 e 31 ottobre”, ha spiegato Di Maio nella conferenza stampa finale della ministeriale del G20 a Matera.
“Al di là delle differenze e delle distanze di alcuni Paesi al tavolo del G20, siamo tutti d’accordo che sul cambiamento climatico dobbiamo cooperare. E anche dove ci sono differenze, dobbiamo cercare con tutte le nostre forze di affrontare insieme il tema dello stravolgimento climatico e rendere sostenibili le nostre società”, ha detto ancora il ministro Di Maio.
“L’Africa è un interlocutore fondamentale per fronteggiare le sfide comuni in una prospettiva di partenariato paritario. Credo che il G20 abbia il dovere di sostenere l’Africa per uscire da questo periodo difficile e per entrare in una fase di crescita sostenuta e sostenibile. Ha risorse immense, bisogna agire per liberare questo enorme potenziale”. Questo impegno tra l’altro “avrà conseguenze su entrambe le rive del Mediterraneo”, ha spiegato ancora Di Maio in conferenza stampa al G20 di Matera, aggiungendo che il dialogo con i colleghi africani proseguirà con gli ‘Incontri con l’Africa’ il 7-8 ottobre a Roma.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia nominerà a breve un inviato speciale per il clima, come già fatto da altri grandi Paesi quali gli Stati Uniti e la Gran Bretagna. “Si tratta di un ruolo fondamentale per la sostenibilità delle nostre società e dei nostri modelli economici e per ridurre l’impatto sull’ambiente”, ha spiegato il titolare della Farnesina:

“La riduzione della povertà, la sicurezza alimentare e sistemi alimentari sostenibili sono fondamentali per porre fine alla fame, incoraggiare la coesione sociale e lo sviluppo della comunità, ridurre le disuguaglianze socioeconomiche sia tra i paesi che all’interno, sviluppare il capitale umano, promuovere l’uguaglianza di genere e l’emancipazione dei giovani e promuovere la crescita economica inclusiva globale e lo sviluppo sostenibile”: lo affermano i ministri degli Esteri e dello Sviluppo del G20 adottando la dichiarazione di Matera, con cui si impegnano a “rispettare le priorità della sicurezza alimentare intensificando gli sforzi per garantire un’alimentazione sicura e adeguata per tutti, porre fine a tutte le forme di malnutrizione, preservare l’agrobiodiversità e fare affidamento su scienza, innovazione, pratiche commerciali avanzate e comportamenti responsabili che integrano le conoscenze tradizionali, la cultura alimentare locale e le migliori pratiche al fine di raggiungere gli obiettivi” dell’agenda Onu, ossia la fame zero nel 2030.
“La pandemia ha messo in luce la necessità di una risposta internazionale a emergenze che trascendono i confini nazionali. Il multilateralismo e la cooperazione sono fondamentali per rispondere alle sfide globali”, aveva detto Di Maio aprendo il G20 di Matera. “L’Italia sostiene un multilateralismo efficace con una leadership dell’Onu”. “La pandemia ha evidenziato la vulnerabilità” del commercio internazionale.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Un commercio libero, equo, inclusivo e basato sul rispetto di regole condivise è essenziale per contrastare la pandemia e promuovere una ripresa sostenibile, che renda le nostre economie più verdi e digitali”. Il G20 dovrà continuare a fornire un forte sostegno alla riforma dell’organizzazione mondiale del Commercio”, ha aggiunto Di Maio.
“La Presidenza italiana del G20, nei tre pilastri del suo programma – Persone, Pianeta e Prosperità – si prefigge, attraverso lo strumento multilaterale, di contrastare l’impatto sanitario, sociale ed economico della pandemia e promuovere una ripresa sostenibile, inclusiva e resiliente. La parità di genere è un altro obiettivo prioritario e trasversale della nostra agenda”.
“Con le due Conferenze Onu sui cambiamenti climatici (Cop26) e sulla biodiversità (Cop15), abbiamo un’occasione imperdibile, per attuare gli Accordi di Parigi, con l’adozione di impegni ambiziosi di breve termine e il sostegno all’obiettivo della neutralità climatica, che auspichiamo essere al 2050, in base agli impegni presi da un numero crescente di Paesi”, ha detto Di Maio. “Il G20 ha una particolare responsabilità nel favorire questi progressi. L’Italia darà il proprio contributo attraverso la Presidenza del Gruppo e come partner del Regno Unito per la COP26”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il G20 è un’opportunità per cooperare in tempi di crisi globali ed è importante avere al tavolo Cina e Russia. Tuttavia, la loro diplomazia vaccinale punta ad “ottenere vantaggi geostrategici di breve termine” invece di salvaguardare la salute globale. E’ quanto ha detto il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas parlando con i media tedeschi al suo arrivo al G20 di Matera.

Serve “cooperazione multilaterale per fermare la crisi sanitaria globale”. Lo ha detto il segretario di Stato Usa Antony Blinken al G20 degli Esteri di Matera. “Dobbiamo portare più vaccini in più Paesi” attraverso il meccanismo Covax, che gli Stati Uniti sostengono con 2 miliardi di dollari.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina invita i Paesi in grado di fornire vaccini ad evitare restrizioni all’esportazione o l’accaparramento eccessivo e a dare i dovuti contributi per eliminare il “divario di immunizzazione” tra i diversi Paesi. Lo ha detto il ministro degli Esteri cinese Wang Yi in videocollegamento con il G20 di Matera, citato dal Global Times. E ha ricordato che la Cina ha fornito oltre 450 milioni di dosi a circa 100 Paesi.
Il rilancio della cooperazione multilaterale come chiave nella lotta alla pandemia ed al cambiamento climatico, e per uno sviluppo sostenibile e rivolto anche ai Paesi più vulnerabili: è questo il cuore della strategia italiana per il G20 Esteri, in programma oggi a Matera. Con un focus particolare su Africa e sicurezza alimentare, perché “per ricostruire insieme e meglio non dobbiamo lasciare nessuno indietro”, ha sottolineato il ministro Luigi Di Maio, che nella città dei sassi farà da padrone di casa e che stasera ha accolto le delegazioni al Castello Svevo di Bari.
La ministeriale Esteri – protetta da strette misure di sicurezza con una cabina di regia in questura, una squadra di rocciatori della Polizia e mille unità delle forze dell’ordine dispiegate sul terreno – sarà articolata in due sessioni. La prima riguarderà la governance globale. Per l’Italia, ha sottolineato Di Maio, “la risposta internazionale al Covid-19 ha dimostrato l’importanza di adottare un approccio multilaterale per fronteggiare le grandi sfide globali”. In quest’ottica il governo italiano potrà contare sul rientro in scena tra i Grandi dell’attore più importante, gli Stati Uniti di Joe Biden, dopo la parentesi isolazionista di Donald Trump. La sintonia tra Roma e Washington è stata confermata ancora una volta nel faccia a faccia di ieri tra Di Maio ed il capo della diplomazia Antony Blinken.
Nell’agenda del G20 ampio spazio per l’Africa, con un approfondimento sulle politiche di inclusione di giovani e donne, commercio e transizione energetica. “Una terra straordinaria e ricchissima di opportunità, che si trova ad affrontare nodi cruciali per il suo sviluppo in chiave sostenibile”, ha sottolineato Di Maio. In tale prospettiva, oggi Matera ospiterà anche una riunione congiunta dei Ministri degli Esteri e dello Sviluppo (per la prima volta nella storia del G20) a cui farà seguito una specifica sessione dei soli Ministri dello Sviluppo. Per portare al centro all’agenda internazionale il tema della sicurezza alimentare. Al termine dell’incontro verrà adottata la Dichiarazione Ministeriale di Matera, per affermare l’impegno del G20 a raggiungere l’obiettivo “zero fame” entro il 2030.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
A questa riunione parteciperanno anche i vertici di Fao, Ifad e Pam.
Domani, alla Base Onu di Brindisi, il direttore del Programma Alimentare Mondiale David Beasley co-presiederà con Di Maio una riunione dedicata all’assistenza umanitaria. L’ampiezza del consesso del G20 dovrebbe lasciare poco spazio per affrontare crisi politiche specifiche, ma è indubbio che su Matera aleggerà anche l’ombra delle rinnovate tensioni tra Stati Uniti e Cina. Il ministro degli Esteri Wang Yi ha confermato che non parteciperà fisicamente alla riunione, ma parlerà in videoconferenza, ufficialmente per gli impegni legati alle celebrazioni del centenario del Partito Comunista. Eliminando ogni dubbio sulla possibilità di un possibile faccia a faccia a margine dei lavori con il segretario di Stato americano Antony Blinken. Ma l’ipotesi, in ogni caso, era stata smentita nei giorni scorsi dagli Usa. A dimostrazione del gelo sulla linea Washington-Pechino.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Landini, sbagliato usare licenziamenti ora
Andiamo da Draghi a discutere, se no valuteremo come muoverci
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
08:31
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“E’ sbagliato utilizzare i licenziamenti ora: ci sono altri strumenti che sarebbe interesse di tutti gestire. Dobbiamo capire anche i tempi della riforma degli ammortizzatori sociali.
Non era questa la nostra richiesta: abbiamo chiesto la proroga per tutti: allo stesso tempo l’utilizzo della cig ordinaria a zero sarebbe importante.
Tutte le aziende dovrebbero prendere l’impegno che questo e’ lo strumento prioritario”. Lo ha detto il leader della Cgil, Maurizio Landini che incontrerà insieme a Uil e Cisl il premier Mario Draghi a Palazzo Chigi.
“Ieri sera siamo stati convocati per discutere: andiamo a discutere come abbiamo fatto per gli appalti e alla fine con il governo che ha accettato il confronto, abbiamo trovato una soluzione. Non andiamo per essere semplicemente informati. E’ interesse del governo gestire questa fase per evitare i licenziamenti: la strumentazione c’e’. Se cosi’ non fosse valuteremo con Cisl e Uil su come muoverci”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid, primi 2 casi variante Delta in Toscana
Identificati in laboratorio Pisa, sono di nord ovest regione
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
PISA
29 giugno 2021
09:32
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Primi due casi di variante Delta Covid sequenziati in Toscana. Li ha rilevati l’Aou (azienda ospedaliero-universitaria) Pisana nel laboratorio del dipartimento di virologia dell’ospedale Cisanello che esamina tamponi dell’Asl Toscana Nord Ovest (Massa, Pisa, Livorno, Lucca).
“Sono stati identificati a Pisa ma provengono dall’area vasta”, “li abbiamo trovati circa una settimana fa”, dice il professor Mauro Pistello, direttore del laboratorio confermando quanto scritto oggi dal Corriere Fiorentino. Nella ‘caccia’ alla Delta il laboratorio esamina tamponi di positivi divenuti tali dopo il vaccino o recidivi dopo essersi negativizzati.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Arrestato ex sindaco S.Stefano Roero, truffa e peculato
Nel Cuneese con altri tre. Per pm sprechi dietro crack Comune
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
29 giugno 2021
09:33
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Renato Maiolo, ex sindaco di Santo Stefano Roero (Cuneo), è stato arrestato dalla guardia di finanza così come il segretario comunale e due professionisti, un architetto e un geometra. Peculato, truffa aggravata ai danni dello Stato e turbativa d’asta le accuse, a vario titolo.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
L’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore di Asti, Davide Lucignani, ipotizza un sistema di sprechi di denaro pubblico e condotte illecite che, negli ultimi 15 anni, durante i diversi mandati dell’ex primo cittadino, erano diventate prassi, al punto da causare un deficit finanziario di oltre 1,3 milioni al Comune, commissariato da settembre 2020.
I finanzieri hanno accertato l’esistenza di un sistema fraudolento basato sulla canalizzazione di ingenti contributi pubblici per la realizzazione di opere edilizie, talvolta inutili o inutilizzate. Come, ad esempio, la realizzazione di un’area camper sprovvista di strada per l’accesso e, quindi, del tutto inutile; oppure l’accensione di un mutuo, nonostante l’enorme dissesto, per la realizzazione di un campo sportivo costruito su un altro già esistente, peraltro ad oggi del tutto inutilizzato.
Secondo l’accusa, all’interno delle progettazioni per la realizzazione delle varie opere venivano inserite spese ingiustificate e gonfiate, in modo tale da ottenere ingiusti profitti per sé e per i professionisti coinvolti; il tutto a danno delle risorse comunali.
Il modus operandi dell’ex sindaco, ora ai domiciliari come gli altri arrestati, si concretizzava “nell’alterazione di procedure di gara a favore sempre degli stessi professionisti e nella stesura di atti di rilevanza pubblica materialmente falsi, redatti esclusivamente per giustificare le spese a livello amministrativo”, si legge nell’ordinanza.
Per la guardia di finanza, la coppia di funzionari comunali si è avvalsa dell’architetto e del geometra anche per le loro entrature presso gli Enti erogatori dei contributi – circa 15 milioni di euro in 15 anni -, grazie alle quali riuscivano ad agevolare l’assegnazione al Comune dei fondi necessari per la copertura finanziaria dei lavori.   PIEMONTE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

G20: Di Maio accoglie i ministri degli Esteri a Matera
I partecipanti sono 32, quasi tutti in presenza
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
MATERA
29 giugno 2021
09:41
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio accoglie i 32 partecipanti al G20 degli Esteri e dello Sviluppo a Palazzo Lanfranchi a Matera.
I rappresentanti dei singoli Paesi, dell’Onu e dell’Ue saranno tutti in presenza, tranne i ministri cinese, brasiliano e australiano che si collegheranno in videoconferenza.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La Russia e la Corea del Sud hanno deciso invece di inviare i loro viceministri degli Esteri.
Nell’agenda il rilancio del multilateralismo per affrontare le sfide globali ed ampio spazio per l’Africa, con un approfondimento sulle politiche di inclusione di giovani e donne, commercio, transizione energetica. La sicurezza alimentare farà parte della sessione congiunta Esteri e Sviluppo che si tiene per la prima volta in una ministeriale G20, che vuole rilanciare l’obiettivo “fame zero” entro il 2030. A questa riunione parteciperanno anche i vertici di Fao, Ifad e Pam.
Nel pomeriggio si terrà una sessione di lavoro dedicata al finanziamento dello sviluppo sostenibile cui parteciperanno i ministri dello Sviluppo e sarà presieduta dalla viceministra degli Esteri, Marina Sereni.
Di Maio terrà una conferenza stampa finale alle 18.20.
Durante la giornata è prevista per gli ospiti anche una passeggiata tra i Sassi di Matera, tra strette misure di sicurezza.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
G20: Di Maio, multilateralismo necessario in sfide globali
Ministro, riforma commercio internazionale su basi condivise
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
MATERA
29 giugno 2021
10:53
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“La pandemia ha messo in luce la necessità di una risposta internazionale a emergenze che trascendono i confini nazionali. Il multilateralismo e la cooperazione sono fondamentali per rispondere alle sfide globali”.
Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio aprendo il G20 di Matera. “L’Italia sostiene un multilateralismo efficace con una leadership dell’Onu”, ha aggiunto.
Il ministro ha poi sottolineato che “la pandemia ha evidenziato la vulnerabilità” del commercio internazionale: “Un commercio libero, equo, inclusivo e basato sul rispetto di regole condivise è essenziale per contrastare la pandemia e promuovere una ripresa sostenibile, che renda le nostre economie più verdi e digitali”.
Il G20 dovrà “continuare a fornire un forte sostegno alla riforma dell’organizzazione mondiale del Commercio”, ha proseguito il ministro.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, obiettivo neutralità climatica entro il 2050
Con Cop26 occasione imperdibile
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
MATERA
29 giugno 2021
10:56
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Con le due Conferenze Onu sui cambiamenti climatici (Cop26) e sulla biodiversità (Cop15), abbiamo un’occasione imperdibile, per attuare gli Accordi di Parigi, con l’adozione di impegni ambiziosi di breve termine e il sostegno all’obiettivo della neutralità climatica, che auspichiamo essere al 2050, in base agli impegni presi da un numero crescente di Paesi”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, aprendo il G20 a Matera.

“Il G20 ha una particolare responsabilità nel favorire questi progressi. L’Italia darà il proprio contributo attraverso la Presidenza del Gruppo e come partner del Regno Unito per la COP26”, ha aggiunto.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ue-19: sale ancora sentimento economico, record da 21 anni
‘Massimo storico’ in Germania (+5 punti), segue l’Italia (+2,1)
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
29 giugno 2021
11:16
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Continua la corsa del sentimento economico (Esi) dopo la crisi pandemica: in rialzo di 3 punti nella Ue e 3,4 punti nella zona euro, a giugno ha toccato rispettivamente quota 117 e 117,9 punti, segnando il record da 21 anni. Lo rileva la Commissione Ue.
Anche l’indicatore delle aspettative di occupazione (Eei) è aumentato molto (+1,2 punti a 111,5 in Ue e +1,6 punti a 111,6 nella zona euro), portandosi ai livelli più alti dal novembre 2018.
Tra le maggiori economie, l’Esi ha raggiunto “il massimo storico” in Germania (+5 punti) ed è aumentato anche in Italia (+2,1), Paesi Bassi (+1,9) e Francia (+1,3). In calo solo in Spagna (-1,1).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
G20:ambasciatrice Regno Unito visita cimitero inglese a Bari
Jill Morris accompagnata dal sindaco Antonio Decaro
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
29 giugno 2021
11:38
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“E’ la prima volta che visito questo luogo e sono molto grata al sindaco per avermi dato questa opportunità per rendere omaggio insieme alle persone che hanno perso la loro vita per difendere la nostra libertà e la nostra democrazia. Non dobbiamo mai dimenticare il loro sacrificio”.
Lo ha detto l’ambasciatrice del Regno Unito, Jill Morris, a Bari per partecipare ai lavori del G20, che oggi accompagnata dal sindaco di Bari Antonio Decaro ha visitato il cimitero del Commonwealth e deposto una corona di fiori in ricordo dei caduti.
“Il sacrificio in termini di vite umane dei nostri due Paesi e degli altri Paesi europei durante le due guerre è stato enorme, soldati, civili. Oggi siamo qui – ha detto Decaro – per ricordare loro ma anche, in maniera simbolica, per dire no alle guerre e ad ogni forma di violenza. Per me è stato un onore oggi accompagnare l’ambasciatore britannico”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
G20: ministro Esteri indiano visita le Grotte di Castellana
Sindaco De Ruvo, ‘motivo di grande orgoglio’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
29 giugno 2021
11:57
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro degli Esteri indiano, Subrahmanyam Jaishankar, in Puglia e Basilicata per partecipare al G20, ha visitato ieri il sito carsico di Castellana Grotte, nel Barese. Ad accoglierlo il sindaco Francesco De Ruvo.

Le grotte di Castellana – ricorda il Comune – ogni anno richiamano visitatori da ogni parte del mondo fra cui anche India e altri paesi del continente asiatico. “Il ministro Jaishankar – si legge in una nota – ha riferito ai rappresentanti istituzionali di Castellana di aver sentito parlare spesso delle grotte dai turisti indiani di rientro in patria e di aver quindi colto volentieri l’occasione della trasferta italiana per ammirarle di persona”.
“Dovremmo essere abituati come castellanesi a vedere le nostre bellezze carsiche oltrepassare di bocca in bocca i confini e gli oceani, eppure ogni volta è un grande motivo di orgoglio – ha detto il sindaco – . Viviamo in una terra meravigliosa piena di tesori, nelle nostre profondità ed attorno a noi e dobbiamo esserne sempre fieri”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Al bando piatti e cannucce monouso da 3 luglio, direttiva Ue
Verso soluzione contrasto su compostabili e carta plastificata
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
12:48
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Entrerà in vigore sabato 3 luglio la Direttiva europea Sup sulla plastica monouso (Single Use Plastic), che mette al bando gli oggetti usa e getta trovati più frequentemente sulle spiagge e nei mari: cannucce, cotton fioc, piatti e posate, palette da cocktail, bastoncini dei palloncini, contenitori per alimenti e bevande in polistirolo. Dal 3 luglio questi oggetti potranno essere venduti soltanto per esaurire le scorte, quindi saranno vietati.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La direttiva Sup, approvata nel 2019, è stata recepita quest’anno dall’Italia con una legge nazionale.
E’ in fase di soluzione il contenzioso fra l’Italia e la Commissione europea sulla Direttiva e sulle linee guida per la sua applicazione, approvate a fine maggio. Il governo italiano e Confindustria contestano due aspetti. In primo luogo, avere inserito fra gli oggetti monouso da bandire anche quelli in plastica compostabile, che spariscono rapidamente nell’ambiente.
In secondo luogo, avere ampliato con le linee guida di maggio il campo dei prodotti vietati, includendo anche gli imballaggi in carta plastificata, con un contenuto di polimero inferiore al 10%. Plastica compostabile e carta plastificata sono due settori nei quali l’industria italiana è molto forte.
Il vicepresidente della Commissione europea, Frans Timmermans, in un colloquio con il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, ha dato ragione all’Italia e si è impegnato a riesaminare le norme per modificarle. L’esclusione della carta plastificata dagli imballaggi banditi dovrebbe essere inserita a breve nelle linee guida, prima del 3 luglio.
Quanto alla plastica compostabile, la Commissione si è impegnata a tenerne conto nella prima revisione delle linee guida.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Cashback, Patuanelli: ‘Un errore lo stop, si torni indietro’
Meloni, noi unici a dire da subito che era idiozia
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
17:49
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
L’operazione cashback si fermerà il 30 giugno con il pagamento delle somme accumulate con i pagamenti delle carte di debito e credito e con il ‘superpremio’ da 1.500 euro ai maggiori utilizzatori, ha deciso la Cabina di Regia che si è tenuta a Palazzo Chigi. Viene quindi cancellata l’operazione prevista per il secondo semestre dell’anno.
“La sospensione del cashback è un errore, l’ho detto e ripetuto ieri in cabina di regia.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Mi auguro si possa tornare indietro su questa decisione”, ha detto il capodelegazione M5S Stefano Patuanelli a margine del Consiglio europeo in Lussemburgo.

“Il cashback sarà ‘sospeso’ dal 1 luglio. Fratelli d’Italia – dice in una nota il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni – è stata l’unica forza politica a dire chiaramente da subito che cashback e lotteria degli scontrini sono una idiozia che ci costa 4 miliardi. Un tentativo di controllare gli italiani in cambio di una elemosina. Ora ci è arrivato anche il governo Draghi. I quasi 2 miliardi risparmiati siano ora destinati ad attività e lavoratori colpiti dalla crisi e dalle chiusure, come avevo chiesto di fare al premier in una lettera inviata il 3 marzo scorso. Come sarebbe dovuto essere in una Nazione normale”.
Per i portavoce del MoVimento 5 Stelle in Commissione Finanze alla Camera “la sospensione del meccanismo del cashback è un grave errore. Ha stimolato l’uso dell’app Io, incentivando la digitalizzazione, e ha permesso a oltre 6 milioni di italiani di ricevere fino a 150 euro come bonus per i pagamenti elettronici realizzati. L’incentivo ha avuto un enorme riscontro, soprattutto tra i giovani ed è una misura che si ripaga da sola. I dati sui consumi avrebbero raggiunto i 14 miliardi entro fine 2022 con 2,5 miliardi di nuove entrate per lo Stato e senza introdurre nessuna nuova tassa. Fino ad oggi, sono 8,9 milioni i cittadini che hanno aderito con un totale di 784,4 milioni di transazioni e 16,4 milioni di strumenti di pagamento attivati. Di fatto, si sceglie inopinatamente di tornare al passato, invece di sostenere un programma anti-evasione che sta funzionando. Questa battaglia, evidentemente, non interessa ad altre forze politiche, abituate a riempirsi la bocca di lotta all’evasione senza mai passare ai fatti. Ci auguriamo che si torni indietro sulla decisione presa in Cabina di Regia”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“La sospensione del Cashback – secondo la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini – nel secondo semestre dell’anno è una decisione di buonsenso che farà risparmiare più di mezzo miliardo alle casse dello Stato, e il nostro auspicio è che si tratti di uno stop definitivo, perché si tratta di una misura demagogica i cui costi hanno ampiamente superato i benefici. E pensare che il governo Conte lo aveva perfino inserito nel Pnrr nonostante la Banca centrale europea, oltre che le associazioni dei commercianti, avesse espresso critiche molto circostanziate a un provvedimento che ha innescato tra l’altro la corsa di migliaia di furbetti intenti a frazionare lo stesso pagamento in più operazioni per avere diritto al maxi rimborso finale. Col super premio di fine giugno calerà dunque il sipario sul Cashback, ed è il finale che Forza Italia auspicava da tempo”.
“Modernizzare il sistema dei pagamenti e rendere tracciabili le transazioni economiche è cruciale per abbattere l’evasione fiscale, una priorità assoluta per il Partito Democratico”, ha dichiarato Antonio Misiani, responsabile economico del PD. “La sospensione del cashback deve essere l’occasione per un monitoraggio accurato dei risultati della sperimentazione e l’introduzione dei correttivi necessari per migliorare la strategia di incentivazione dei pagamenti digitali, così come chiesto dal Senato con la risoluzione del 7 aprile scorso”. “L’Italia è in forte ritardo nella transizione verso un’economia cashless, con 61 transazioni digitali per abitante contro una media europea di 168, e ogni anno buttiamo letteralmente dalla finestra 8 miliardi nella gestione dei pagamenti in contanti – sottolinea Misiani -. Ora, alla luce dei dati della sperimentazione disponibili, si possono focalizzare meglio le modalità per conseguire questi obiettivi in futuro, destinando eventuali risparmi a favore delle fasce più deboli. Nei mesi scorsi sono state avanzate proposte di revisione dei premi, in modo da ridurre al minimo gli effetti regressivi del cashback; di ridimensionamento o eliminazione del Superbonus, che ha oggettivamente generato una proliferazione di micro transazioni opportunistiche; di ulteriore riduzione dei costi a carico degli esercenti. Verificare e approfondire queste ipotesi di lavoro è sicuramente opportuno per rilanciare la strategia di modernizzazione dei pagamenti e di lotta all’evasione fiscale”, conclude.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lettera Bruxelles ai 27, ‘coordinare misure sui viaggi’
‘Applicare le raccomandazioni, garantire libertà di movimento’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
29 giugno 2021
13:28
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Applicare il prima possibile, preferibilmente entro il primo luglio, le raccomandazioni del Consiglio Ue per coordinare le misure restrittive sul movimento dei cittadini causate della pandemia e sul certificato digitale Ue. Lo hanno chiesto i commissari europei Didier Reynders, Thierry Breton e Stella Kyriakides in una lettera alle 27 capitali europee.
La Commissione raccomanda in particolare di garantire la libertà di movimento delle persone che hanno recuperato dal Covid o hanno completato il ciclo vaccinale, assicurare l’unità familiare e di coordinare le misure prendendo a riferimento le mappe elaborate dal Centro Ecdc.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini in vacanza,da 1/7 operativo accordo Piemonte-Liguria
Turisti di una regione inoculati nell’altra. Toti,aiuta campagna
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2021
14:38
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La reciprocità vaccinale in ambito turistico fra Piemonte e Liguria sarà operativa dal primo luglio. Lo hanno annunciato congiuntamente in videoconferenza i presidenti delle due Regioni, Alberto Cirio e Giovanni Toti, illustrando l’accordo che lo rende possibile.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Credo che questa intesa aiuti – ha detto Toti – in un momento in cui la campagna vaccinale sta rallentando: agevolando i cittadini mettiamo tutti più al sicuro”. “Siamo pronti – ha aggiunto Cirio – le nostre strutture tecniche hanno coronato la nostra volontà politica.
Questa operazione vacanze credo sia la strada giusta”.
I due portali regionali per le vaccinazioni, ilpiemontetivaccina.it e la sezione dedicata del sito della Regione Liguria, permetteranno l’accesso e la prenotazione dei reciproci vacanzieri. L’appuntamento verrà fissato nella data più vicina a quella prevista per il richiamo nella Regione di residenza. Sarà necessario autocertificare un soggiorno di almeno due settimane e indicare, oltre ai consueti dati identificativi e per il contatto, anche il tipo e la data della prima dose ricevuta in somministrazione, oltre alla località in cui si svolge la vacanza.
Gli under 60 inoculati in prima battuta con AstraZeneca potranno scegliere se avere il richiamo con lo stesso prodotto o con uno a mRna messaggero. Il Piemonte prenoterà il turista ligure nell’hub vaccinale disponibile più vicino al luogo in cui si trova in vacanza.
La Liguria permetterà allo stesso turista piemontese di scegliere direttamente dal sito fra una rosa di centri vaccinali disponibili. Il servizio resterà operativo fino a metà settembre, e poiché si prevede che i flussi in direzione del mare saranno più massicci rispetto a quelli verso le montagne, il governatore del Piemonte Alberto Cirio si è detto disponibile a continuare le vaccinazioni dei liguri anche durante le prossime vacanze sciistiche invernali, se sarà ancora necessario.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Bombardieri, scelta su licenziamenti non ci soddisfa
Segretario della Uil alla vigilia dell’incontro con Draghi
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
29 giugno 2021
14:39
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“La scelta prospettata dà risposte parziali e non ci soddisfa. Ci sono strumenti che possono evitare i licenziamenti: si può utilizzare la cassa integrazione ordinaria, quella pagata con i soldi dei lavoratori e degli imprenditori, sapendo che per la cassa Covid usata fino a oggi le imprese non hanno speso un solo euro”.
Lo ha detto il segretario generale della Uil, PierPaolo Bombardieri, nel corso della trasmissione “Agorà estate” su Rai3, alla vigilia dell’incontro con il premier Draghi sul blocco dei licenziamenti.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Grandi navi, ecco bando idee per attracco fuori Laguna
Pubblicato dal Porto di Venezia in base alla legge 75
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
14:28
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato pubblicato ad opera dell’Autorità del Porto di Venezia, il bando deciso dal Governo per il concorso di idee che dovrà portare a proposte e progetti per la realizzazione di punti d’attracco delle grandi navi fuori dalle acque protette della Laguna. Il bando era previsto dal decreto legge dell’1 aprile, convertito nella legge il 17 aprile.

I progetti dovranno verificare la fattibilità tecnica ed economica di attracchi offshore per crociere e container fuori dalle acque della Laguna, contemperando lo svolgimento dell’attività crocieristica a Venezia e salvaguardandone le eccellenze culturali, paesaggistiche ambientali.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Pmi: da Terme a teatro subacqueo per battere Covid
Famiglia Boaretto investe su filmaker, accordo con Action Agency
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
14:11
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Una storia di imprenditoria familiare, la storia di una crisi (Covid) che diventa opportunità, una storia che unisce Made in Italy, tecnologia e creatività. E’ tutto racchiuso in 4300 metri cubi d’acqua, alle pendici dei Colli Euganei, nella forma che ha saputo dare all’acqua l’architetto Emanuele Boaretto, uno dei 6 figli del pittore, e fondatore dell’Hotel Millepini , Giuseppe Boaretto, A Montegrotto Terme (Padova) c’è la piscina più profonda del mondo Y-40 The Deep Joy (ipsilon è la forma che prende l’apneista quando scende in profondità), con una temperatura costante tra i 32 e i 34 gradi per tutti i suoi 42,15 metri di altezza.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Anche quando è stata realizzata, nel 2014, è stata in qualche modo una risposta a una crisi economica: “Dopo una serie di eventi che hanno colpito l’economia italiana e mondiale – ricorda Emanuele Boaretto – andava a intercettare una nuova nicchia di lavoro andando incontro alle aspirazioni e alle esigenze di un mondo che prima nessuno aveva trattato quello della subacquea e della apnea”. Poi è arrivato il Covid, il mondo si è fermato, almeno quello del turismo e dello sport e i Boaretto, ora alla terza generazione con Giovanni , hanno di nuovo ‘cambiato pelle’. “Questo anno di pandemia ha ridotto totalmente la frequentazione della piscina da parte di atleti o di appassionati dell’apnea e della subacquea, nel frattempo abbiamo lavorato tanto insieme ai filmaker che avevano la possibilità di muoversi e continuare a lavorare, a differenza del mondo dello spettacolo nel suo complesso che ha pagato quanto quello del turismo per il lockdown”. Y -40 è diventata “uno spazio bianco che il mondo del cinema ha occupato con produzioni nuove”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen, entro 18 mesi fuori da crisi tutti Paesi Ue
Presidente Commissione Ue aprendo il Brussels economic forum
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
14:49
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Le previsioni economiche di primavera vedevano una crescita di 4,2% quest’anno e 4,4 nel 2022. I numeri vanno sempre meglio ed entro 18 mesi da oggi tutti e 27 i Paesi membri si saranno ripresi dalla crisi.

Nessuno se lo aspettava pochi mesi fa”: lo ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, aprendo il Brussels economic forum.
Von der Leyen ha spiegato che il merito è dei vaccini e delle misure economiche senza precedenti.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ue, usare il Green pass Covid per l’ingresso agli eventi
Vaccini e test tra le linee guida per riapertura settore cultura
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
29 giugno 2021
15:32
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Incoraggiamo il settore e gli Stati membri ad utilizzare i nostri strumenti come il certificato Covid digitale per facilitare la riapertura”. Lo ha detto la commissaria Ue per la Cultura, Mariya Gabriel, presentando le linee guida per la riapertura coordinata del settore culturale europeo.

“La revoca di tutte le restrizioni dovrebbe avvenire in modo graduale”, si legge nel documento di Bruxelles, in cui si evidenzia che ai partecipanti agli eventi culturali “può essere richiesta la prova di negatività al test Covid-19, e/o la prova di vaccinazione, e/o la diagnosi” dell’avvenuta guarigione, come previsto nel green pass Ue.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Con oggetti seconda mano 5,4 milioni tonnellate CO2 in meno
E’ il risultato della vendita di 26 milioni di oggetti su Subito
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
16:34
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La ricerca Second Hand Effect 2020, condotta dall’Istituto Svedese di Ricerca Ambientale (IVL) per Subito, piattaforma per vendere e comprare in modo sostenibile con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, ha calcolato che grazie alla vendita di quasi 26 milioni di oggetti su Subito è stato possibile raggiungere un risparmio di 5,4 milioni di tonnellate di CO2. Un dato che corrisponde all’azzeramento dell’impatto ambientale di 740.000 italiani, o ancora al blocco totale del traffico di una città come Roma per 16 mesi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La categoria Casa&Persona, che comprende anche l’abbigliamento, ha opermesso il risparmio di 461.517 tonnellate di CO2. Prendendo in considerazione la categoria Abbigliamento e Accessori, si calcola che grazie alla compravendita di oltre 1 milione di articoli su Subito, nel 2020 sono state risparmiate quasi 8.000 tonnellate di CO2. Grazie alla Second Hand è stato possibile risparmiare la produzione di 293 tonnellate di plastica, contenuta all’interno delle trame dei tessuti.
Ad ogni capo di abbigliamento si può attribuire un “peso” in termini di emissioni, ma quanta anidride carbonica si risparmia comprando, ad esempio, un paio di scarpe usate? Secondo la ricerca Second Hand Effect, la risposta è 19kg. Riuscire a comprare il bomber – vero must-have 2021 – usato significa non immettere nell’ambiente 13kg di CO2. Un paio di pantaloni, come gli ormai famosi chinos, se comprati di seconda mano evitano 13Kg di CO2. Chi non riesce a rinunciare al denim 5 tasche invece ne evita ben 33,4kg di CO2. O ancora una gonna o una t-shirt 2kg, che possono sembrare pochi, ma moltiplicate per il numero di t-shirt o gonne mediamente presenti in un guardaroba possono fare la differenza.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lagarde, la pandemia spinge la produttività, +1% l’anno
‘Sale più del doppio rispetto al post crisi finanziaria’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
29 giugno 2021
16:43
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“La pandemia ha accelerato i trend in corso ad un passo che mai avremmo immaginato”, e “se capitalizziamo questo momento, può accelerare la crescita della produttività del lavoro di 1% all’anno entro il 2024, più del doppio raggiunto dopo la grande crisi finanziaria”: lo ha detto la presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde, parlando al Bussels economic forum. “Nel 2022 ci sono possibilità per la nostra economia che nel 2019 sarebbero sembrate lontane almeno un decennio.
L’Europa da tanto voleva diventare più sostenibile e produttiva, e ora ha la vera opportunità di farlo”, ha aggiunto.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Grillo rompe con Conte: ‘Non permetto che M5S sia partito unipersonale’
‘Indico voto su Rousseau per comitato direttivo. Ho chiesto di farlo a Casaleggio e ha accettato’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
22:37
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Indìco la consultazione in rete degli iscritti al MoVimento 5 Stelle per l’elezione del Comitato Direttivo, che si terrà sulla Piattaforma Rousseau. Ho, pertanto chiesto a Davide Casaleggio di consentire lo svolgimento di detta votazione sulla Piattaforma Rousseau e lui ha accettato. Chiederò, poi, al neo eletto Comitato direttivo di elaborare un piano di azione da qui al 2023”, ha scritto Beppe Grillo.
“Non possiamo lasciare che un movimento nato per diffondere la democrazia diretta e partecipata si trasformi in un partito unipersonale governato da uno statuto seicentesco.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vanno affrontate le cause per risolvere l’effetto ossia i problemi politici (idee, progetti, visione) e i problemi organizzativi (merito, competenza, valori e rimanere movimento decentralizzato, ma efficiente). E Conte, mi dispiace, non potrà risolverli perché non ha né visione politica, né capacità manageriali. Non ha esperienza di organizzazioni, né capacità di innovazione.”
“Ma Conte può creare l’illusione collettiva (e momentanea) di aver risolto il problema elettorale, ma non è il consenso elettorale il nostro vero problema. Il consenso è solo l’effetto delle vere cause, l’immagine che si proietta sullo specchio. Conte non ha né visione politica, né capacità manageriali”.
“Chiederò al Comitato direttivo” di indicare “qualcosa di concreto, indicando obiettivi, risorse, tempi, modalità di partecipazione vera e, soprattutto, concordando una visione a lungo termine, al 2050. Questo aspettano cittadini, iscritti ed elettori. Una visione chiara di dove vogliamo andare e in che modo. Il perché, il cosa e il come. È sempre stata la nostra forza: consentire a tutti di sapere quale sarà il viaggio e accogliere chi è pronto per una lunga marcia. In alto i cuori!”, ha scritto Grillo.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata convocata per domani alle 19, e comunque dopo i lavori d’Aula, l’assemblea del gruppo dei deputati M5S. All’ordine del giorno il “confronto sul M5S” dopo il post con cui Beppe Grillo ha di fatto messo fine al progetto di Giuseppe Conte.
“Lettera ai folli, ai liberi, ai forti. Cari folli, caro folle, in Italia e non solo siamo in tanti che vogliamo iscriverci al club degli amici dei mulini a vento! Perché se si vuole cambiare il mondo un utopista folle riesce molto di più di realisti opportunisti… Sono pronto per mettermi a disposizione di un MoVimento 5 Stelle visionario e leader-less. Il MoVimento ha scelto di eleggere un Comitato direttivo eletto dagli iscritti, ho sempre condiviso questa direzione”, scrive l’ex senatore M5S e presidente della commissione Antimafia Nicola Morra.
La spaccatura nel M5s tra il fondatore Beppe Grillo e l’ex premier Giuseppe Conte “è un travaglio complesso” – dice il segretario del Pd, Enrico Letta -, a cui il Pd guarda “con grande rispetto e anche con un po’ di preoccupazione”. “E’ il momento di unire, non di dividere”,soprattutto in vista “dell’elezione del presidente della Repubblica”. Un passaggio in cui “bisogna essere uniti, avere idee chiare ed essere determinati”. Sulla tenuta del governo “non vedo problemi” perché “con la situazione in cui siamo” tra vaccini, varianti e Pnrr “nessuno farà sì che queste difficoltà finiscano per ripercuotersi su questo governo”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Rifiuti: Zingaretti, firmo ordinanza per aiutare Roma
Decisa proroga del conferimento in discarica di Viterbo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
20:41
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti firma un’ordinanza in cui proroga il conferimento dei rifiuti della Capitale nella discarica di Viterbo. “Per l’ennesima volta – afferma il presidente – sono stato costretto ad emanare un’ordinanza per aiutare Roma e per fare fronte alla drammatica situazione della città sommersa dai rifiuti e tentare di risolvere provvisoriamente il problema.
Il Comune di Roma e l’Ama che gestisce il ciclo dei rifiuti, hanno perso il controllo della situazione e purtroppo invece di collaborare, fuggono dalle proprie responsabilità”.
Zingaretti ha anche sottolineato che “se Roma non assolverà ai suoi doveri gestionali e di programmazione procederemo con il Commissariamento di Roma Capitale” sul tema dei rifiuti “per manifesta incapacità”.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.