Calcio tutte le notizie. tutto il Calcio in tempo reale sempre aggiornato. SEGUILO E CONDIVIDILO!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 40 minuti

Ultimo aggiornamento 3 Settembre, 2021, 00:38:10 di Maurizio Barra

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 00:55 DI MARTEDÌ 31 AGOSTO 2021

ALLE 00:38 DI VENERDÌ 03 SETTEMBRE 2021

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Juve ufficializza Kean, prestito e obbligo riscatto
Attaccante 21enne torna in bianconero
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
31 agosto 2021
00:55

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS: qui tutte le ultimissime sui Bianconeri: tutto il mercato in entrata/uscita della Juventus, Highlights, cronache intere dei matches, interviste, immagini, approfondimenti, curiosità. Tutto sul Mondo Juventus! Da non perdere!

Moise Kean alla Juventus, adesso è ufficiale. Il ventunenne attaccante torna in bianconero con prestito biennale e obbligo di riscatto “al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi” al termine della stagione 2022/23.
Il prestito vale 7 milioni, di cui 3 per la stagione 2021/22 e 4 per quella successiva. Il corrispettivo pattuito per l’acquisizione definitiva è pari a 28 milioni, pagabili in tre esercizi. Inoltre, sono previsti premi cumulabili fino a 3 milioni al raggiungimento di ulteriori obiettivi sportivi.   PIEMONTE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Torino: preso difensore Zima dallo Slavia Praga
Ventenne arriva a titolo definitivo per 5 milioni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
31 agosto 2021
09:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
David Zima passa al Torino. Il difensore ceco, classe 2000, è arrivato al centro di Medicina dello Sport dove ha cominciato le visite mediche di rito nella pancia dello stadio Olimpico Grande Torino.
Il centrale arriva dallo Slavia Praga a titolo definitivo per circa cinque milioni di euro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ronaldo, dal Manchester United 15 milioni più 8 di bonus
Lo ha annunciato la Juventus
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
31 agosto 2021
10:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Per Cristiano Ronaldo il Manchester United verserà alla Juventus 15 milioni di euro, pagabili in 5 esercizi, più un bonus massimo di 8 milioni. Lo ha annunciato la società bianconera. L’operazione genera un un impatto economico negativo sull’esercizio 2020/2021 della Juventus pari a 14 milioni di euro , “per effetto dell’adeguamento del valore netto contabile del diritto alle prestazioni sportive del calciatore”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’addio di Ronaldo alla Juve visto dai social
Analisi DataMediaHub delle conversazioni online relative al giocatore portoghese nell’ultima settimana
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
18:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Non vi è dubbio che, dopo l’addio di Messi al Barcellona, quello di Ronaldo alla Juventus sia stato il colpo di mercato a livello mondiale.
Come sappiamo, dopo giorni e giorni di smentite, venerdì 27 agosto scorso Ronaldo, a sorpresa mentre tutti davano per certo il suo arrivo al Manchester City, è diventato ufficialmente un giocatore del Manchester United. Squadra nella quale aveva già giocato dal 2003 al 2009.
Ma il cinque volte pallone d’oro non è solo un fenomeno calcistico ma anche uno mediatico e naturalmente il cambio di casacca ha avuto risonanza praticamente in ogni angolo del mondo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ecco che allora DataMediaHub ha analizzato le conversazioni online [social + news online + blog e forum] relative al giocatore portoghese nell’ultima settimana.
A livello mondiale, dal 24 al 30 agosto scorsi, sono state 6,2 milioni le citazioni (delle quali il 2.5% in italiano), da parte di oltre 451mila autori unici, di Ronaldo.
Numero di citazioni che hanno coinvolto [like + reaction + commenti e condivisioni] 60,8 milioni di persone.
Il picco massimo si è avuto tra le 18:00 e le 19:00 del 27 agosto con quasi 808mila citazioni in solamente un’ora. Questo dopo che poco prima il Manchester United aveva comunicato ufficialmente l’ingaggio del giocatore. Comunicato della squadra inglese che, come era naturale attendersi, è stato in assoluto il contenuto che ha creato maggior engagement con 2,2 milioni di like, quasi 429mila commenti e più di 328mila condivisioni solamente su Facebook.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un volume stratosferico di citazioni che hanno generato una portata potenziale (“opportunity to be seen”) di 70, 9 migliaia di miliardi di impression. Portata potenziale che stimiamo ragionevolmente essere pari ad una reach effettiva pari a 3,5 migliaia di miliardi di impression, di esposizioni a contenuti relativi al giocatore, al lordo delle duplicazioni.
Conversazioni alle quali hanno partecipato in netta prevalenza individui di sesso maschile, con quasi 9 persone su 10 che erano uomini.
Se complessivamente il sentiment, le emozioni legate alle verbalizzazioni delle persone sulla questione, è prevalentemente positivo, è interessante notare come invece le critiche si concentrino decisamente prima dell’annuncio del cambio di casacca. Parrebbe che a creare maggior frustrazione sia stata più l’incertezza sul destino del giocatore che altro, anche se la emoji maggiormente associata alle conversazioni sul tema è comunque quella della faccina in lacrime. Immaginiamo per il dispiacere dei tifosi della Juventus e per la frustrazione di quelli di Real Madrid e Manchester City. La due squadre che sembrava dovessero accogliere Ronaldo.
Naturalmente, fortemente coinvolto l’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri. Per lui, nell’ultima settimana si sono registrate quasi 125mila citazioni online, da parte di quasi 23mila autori unici, i cui contenuti hanno coinvolto più di 1,8 milioni di individui.
Il picco massimo delle conversazioni sul tema si è registrato tra le 13:00 e le 14:00 del 27 agosto scorso. Poco prima dell’annuncio ufficiale dell’addio di Ronaldo.
Volumi delle conversazioni che hanno generato una portata potenziale di 2,7 miliardi di impression, che stimiamo essere pari a ad una reach effettiva di 137,7 milioni di esposizioni, al lordo delle duplicazioni, a contenuti relativi al neo-allenatore della squadra torinese.
Contrariamente alle conversazioni relative a Ronaldo, nel caso di Allegri vi è una netta prevalenza di sentiment negativo. Il perché lo si capisce facilmente osservando la word cloud, la nuvola di parole dei 120 termini maggiormente utilizzati nell’ambito delle citazioni online dell’allenatore.
Infatti, come mostra l’infografica, sono fortissime le critiche alle prestazioni della squadra di calcio da lui allenata, che come sappiamo ha perso entrambe le prime due gare di campionato, con “decisamente molli”, “dirigenza bianconera” e “riscaldata insipida” che spiccano tra le considerazioni relative alla Juve e alle, presunte, colpe di Allegri.
Insomma, l’allenatore il cui ritorno era stato accolto come garanzia di successo, complice l’incertezza su destino di Ronaldo, con l’esito che conosciamo, è subissato di critiche.
La pausa per gli impegni delle nazionali potrebbe contribuire a far tornare il sereno. Ma il campionato tornerà in campo nel weekend del 11 e 12 settembre con la terza giornata, e i riflettori saranno puntati sullo stadio Maradona di Napoli dove gli azzurri di Luciano Spalletti ospiteranno proprio la Juventus. Partita nella quale il team bianconero e il suo allenatore potrebbero già giocarsi il tutto per tutto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ronaldo, dal Manchester United 15 milioni più 8 di bonus
L’attaccante ha superato le visite mediche disposte dal club di Premier League
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
31 agosto 2021
15:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Per Cristiano Ronaldo il Manchester United verserà alla Juventus 15 milioni di euro, pagabili in 5 esercizi, più un bonus massimo di 8 milioni. Lo ha annunciato la società bianconera.
L’operazione genera un un impatto economico negativo sull’esercizio 2020/2021 della Juventus pari a 14 milioni di euro , “per effetto dell’adeguamento del valore netto contabile del diritto alle prestazioni sportive del calciatore”.
Dopo il congedo ufficiale da parte della Juventus, Cristiano Ronaldo ha superato le visite mediche con il Manchester United, ultimo passaggio formale per il suo ritorno all’Old Trafford. CR7 si trova attualmente in ritiro con la nazionale portoghese, che domani sera disputerà la quarta partita del Gruppo A di qualificazione mondiale contro l’Irlanda. Dopo l’impegno all’Estadio Algarve, il Portogallo giocherà in amichevole in Ungheria contro il Qatar, quindi in Azerbaijan per la seconda gara di qualificazione al mondiale 2022. Solo il primo settembre Ronaldo si unirà con i suoi nuovi compagni, atteso a Carrington per il suo primo allenamento sotto la guida di Ole Gunnar Solskjaer. Il tecnico norvegese ha già fatto sapere di volerlo utilizzare fin da subito, già sabato 11 settembre, quando lo United, primo in Premier dopo tre giornate con sette punti, ospiterà il Newcastle.
Nelle sue prime dichiarazioni da giocatore del Manchester United, Cristiano Ronaldo si è detto impaziente di tornare a giocare al Teatro dei Sogni. “Il Manchester United ha sempre avuto un posto speciale nel mio cuore – le parole di Ronaldo -, sono commosso per tutti i messaggi che ho ricevuto fin dall’annuncio di venerdì scorso. Non vedo l’ora di tornare a giocare all’Old Trafford, tutto esaurito, e rivedere i tifosi. Mi unirò alla squadra dopo gli impegni con la nazionale e spero in una stagione di successo”. Altrettanto impaziente di lavorare con il portoghese, il manager dello United Ole Gunnar Solskjaer: “Abbiamo finito le parole con Ronaldo. Non solo è un giocatore fantastico, ma è una bellissima persona. Avere la voglia e la qualità di giocare a questi livelli per così tanti anni richiede essere una persona speciale”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ronaldo, United club speciale nel mio cuore
“Non vedo l’ora di tornare a giocare all’Old Trafford, esaurito”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
31 agosto 2021
11:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nelle sue prime dichiarazioni da giocatore del Manchester United, Cristiano Ronaldo si è detto impaziente di tornare a giocare al Teatro dei Sogni. “Il Manchester United ha sempre avuto un posto speciale nel mio cuore – le parole di Ronaldo -, sono commosso per tutti i messaggi che ho ricevuto fin dall’annuncio di venerdì scorso.

Non vedo l’ora di tornare a giocare all’Old Trafford, tutto esaurito, e rivedere i tifosi. Mi unirò alla squadra dopo gli impegni con la nazionale e spero in una stagione di successo”.
Altrettanto impaziente di lavorare con il portoghese, il manager dello United Ole Gunnar Solskjaer: “Abbiamo finito le parole con Ronaldo. Non solo è un giocatore fantastico, ma è una bellissima persona. Avere la voglia e la qualità di giocare a questi livelli per così tanti anni richiede essere una persona speciale”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve, morto Francesco Morini stopper degli anni ’70
‘E’ stato qualcosa più dello stopper bianconero per molti anni’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
31 agosto 2021
19:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto Francesco Morini, stopper della Juventus degli anni Settanta. Era nato a San Giuliano Terme (Pisa) il 12 agosto 1944.
Arrivato dalla Sampdoria a 25 anni, con la Juventus ha vinto 5 scudetti, una Coppa Italia, 1 Coppa Uefa, collezionando partite. Ha chiuso la sua carriera agonistica nei Toronto Blizzard. E’ tornato poi come dirigente nel club bianconero, prima direttore sportivo poi team manager.
“E’ stato qualcosa di più dello stopper bianconero per molti anni – è il ricordo, sul web – della società bianconera -. Lui è stato l’elemento di sicurezza, il giocatore straordinariamente affidabile sempre presente e particolarmente efficace ogni qualvolta la partita assumeva toni agonistici elevati. Non a caso, per tutti Francesco era Morgan, il nome di un pirata, per come riusciva a sottrarre il pallone ai centravanti avversari. Ed erano proprio i duelli con i grandi bomber dell’epoca – Boninsegna e Riva su tutti – ad esaltarlo nei duelli corpo a corpo: – ricorda ancora la Juventus – Morini diventava l’ombra dell’attaccante di turno, non lo faceva respirare, lo marcava a uomo dal primo all’ultimo minuto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
U.21: Vignato infortunato, lascia ritiro di Tirrenia
Esami evidenziano risentimento muscolare per punta del Bologna
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
14:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’attaccante del Bologna Emanuel Vignato, dopo aver svolto gli accertamenti strumentali, lascia il ritiro dell’Italia under 21 a causa di un risentimento muscolare riportato con la società di appartenenza. Lo rende noto la Figc.

Altri due giocatori, Caleb Okoli (Cremonese) e Sebastiano Esposito (Basilea), non avevano raggiunto Tirrenia dove gli azzurrini di Paolo Nicolato stanno preparando i match del 3 settembre a Empoli contro il Lussemburgo e del 7 a Vicenza con il Montenegro, validi per la qualificazione a Euro 2021, e il tecnico lo ha sostituito con l’attaccante dell’Inter Eddie Salcedo e il difensore del Genoa Andrea Cambiaso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il grande calcio al ‘Premio Renato Cesarini’, vince Lasagna
Un riconoscimento anche per il presidente della Figc. Gravina
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
14:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tutto pronto per il Premio Renato Cesarini. Domani 1 settembre a Senigallia, una delle mete più ambite dell’Adriatico, vi sarà una passerella di numerosi big del mondo del calcio.
Il vincitore del premio Cesarini e’ il calciatore del Verona Kevin Lasagna, come realizzatore del goal all’ultimo minuto dell’ultimo campionato (Cagliari-Verona, al 98′).
Come ogni anno verranno assegnati riconoscimenti a personaggi del calcio che si sono contraddistinti nell’ultima stagione. Il manager che più di tutti merita questo premio e’ il Presidente della Figc, Gabriele Gravina. Si parte alle ore 17 dalla Rotonda a Mare dove si terranno due talk-show: “L’altra faccia della medaglia: il calcio al di là della Vittoria dell’Italia, fair play finanziario, una regola che vale per tutti?” e “Il ruolo dei procuratori da consulenti a protagonisti del circuito calcistico… opportunità e distorsioni”.
Nei talk show, condotti da: Luca Marchetti(Sky-Sport) Sandro Sabatini (Mediaset Sport) e Luigi Brecciaroli (Arancia Television) parteciperanno e saranno premiati tra gli altri, i presidenti Massimo Ferrero (Samp) e Fabrizio Corsi (Empoli), i ds Giovanni Sartori(Atalanta) e Toni D’Amico (Verona), gli allenatori Vincenzo Italiano (Fiorentina), Fabrizio Castori (Salernitana) e Andrea Sottil (Ascoli), gli ex calciatori Alessio Tacchinardi (Juventus) e Josè Altafini (Juventus, Milan e Napoli), i procuratori Renzo Contratto e Massimo Briaschi.
Interverranno tra gli altri Guido D’Ubaldo (segretario nazionale ODG), Piercarlo Presutti (caporedattore Sport) e Andrea Balzanetti (caporedattore Corriere della Sera). Dopo l’evento alla Rotonda, la cena di gala presso l’istituto alberghiero ‘A.Panzini’ di Senigallia. Ospiti d’nore e, saranno premiati, Ivan Zazzaroni (direttore Corriere dello Sport) Giancarlo Laurenzi, (direttore Corriere Adriatico), Giuseppe Cruciani (Sole 24 ore-Radio 24) e l’avv. Michele Briamonte.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie B: 4 giocatori squalificati per un turno
Tra cui Proietti e Agazzi della Ternana e Menez della Reggina
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
14:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la seconda giornata della Serie B sono quattro i giocatori fermati dal giudice sportivo. Tutti per un turno: Mattia Proietti e Davide Agazzi (Ternana), Michele Camporese (Pordenone) e Jeremy Menez (Reggina).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari: Caceres in città, in arrivo Bellanova
Sfumato Scamacca, caccia alla punta. Premier su Nandez
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
31 agosto 2021
15:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Caceres già al Centro sportivo di Asseminello. Manca ancora la firma ma il difensore ex Juve e Fiorentina è uno dei rinforzi a disposizione di Semplici per presidiare la fascia destra: può giocare nei tre di retroguardia o esterno nei cinque di centrocampo.

Cagliari che si sta concentrando proprio sulla corsia destra: è praticamente fatta anche per il 2000 nazionale Under 21 Bellanova in prestito dal Bordeaux. Lo scorso anno ha giocato in B con il Pescara. E in under 21 spesso si gioca il posto proprio con il cagliaritano Zappa.
Sfumato Scamacca per il no del Sassuolo, il Cagliari sta cercando un attaccante dopo le partenze di Simeone e Cerri. Se non dovesse riuscire a centrare l’obiettivo continuerebbe ancora con Farias e Ceter. Premier di nuovo su Nandez: a sorpresa in pole position c’è il Watford. Altrimenti l’uruguaiano resterebbe in Sardegna almeno sino all’apertura della finestra di gennaio.
A sorpresa potrebbero rimanere anche Oliva e Walukiewicz. Con Semplici a quel punto chiamato a valorizzare i due giocatori e metterli al centro del progetto che ripartirà dopo la sosta con la gara con il Genoa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Azzurri; Jorginho, dobbiamo restare umili e affamati
‘Pallone d’oro? Lascio valutare gli altri,io mi godo il momento’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
31 agosto 2021
15:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”Ora sarà difficile per l’Italia restare nell’ombra dopo la vittoria all’Europeo e il grande calcio mostrato, ma bisogna rimanere umili e continuare ad avere fame”. Così Jorginho dal ritiro azzurro di Coverciano dove sta preparando insieme ai compagni il trittico di gare contro Bulgaria, Svizzera e Lituania valide per le qualificazioni ai Mondiali 2022.
Il centrocampista italo-brasiliano è uno dei punti fermi del gruppo di Roberto Mancini e proprio la scorsa settimana è stato premiato dalla Uefa come miglior calciatore dell’anno in Europa.
”Se ho fatto tutto il possibile finora per cercare di conquistare anche il Pallone d’oro? Lascio parlare gli altri, io cerco di vivere il momento e di godermelo – ha sorriso il centrocampista del Chelsea che non appare in dubbio per giovedì nonostante la fasciatura vistosa al polpaccio sinistro – Per l’assegnazione di quel premio manca ancora un po’ di tempo, vedremo cosa accadrà”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Messias al Milan, visite mediche poi la firma
Arriva dal Crotone in prestito oneroso con diritto riscatto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
31 agosto 2021
15:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Junior Messias sta svolgendo le visite mediche col Milan, poi è atteso nella sede del club rossonero per firmare il contratto. Il trequartista brasiliano arriva al Miman dal Crotone in prestito oneroso a 3 milioni di euro con diritto di riscatto fissato tra 5 e 6 milioni di euro. Il summit di mercato tra i due club ha permesso l’accordo per il trasferimento di Messias, rinforzo necessario sulla trequarti dopo l’addio di Calhanoglu.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Azzurri: Belotti lascia, Oriali rinnova fino Mondiali
Calabria aggregato al gruppo, atteso l’arrivo di Vialli
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
15:44
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Andrea Belotti ha lasciato il ritiro di Coverciano per l’infortunio al perone subito contro la Fiorentina che lo costringe al forfait con la Nazionale e per alcune settimane. Il capitano del Torino ha fatto ritorno al suo club per sottoporsi alle cure.
A Coverciano è in arrivo Davide Calabria che sostituirà l’infortunato Lazzari.  In ritiro c’è anche il team manager azzurro Gabriele Oriali cui è stato rinnovato l’accordo con la Figc fino ai Mondiali in Qatar. Mentre da mercoledì, vigilia di Italia-Bulgaria, si aggregherà Gianluca Vialli.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Jorginho: ‘Che sorpresa gli elogi di Pelè’
‘Al Chelsea a vita? Se mi fanno 10 anni di contratto…’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
31 agosto 2021
16:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gli elogi di Pelè mi hanno lasciato a bocca aperta, sono rimasto sorpreso e ovviamente felice. Tutto quello che mi sta accadendo è un po’ surreale per me”.
Lo ha detto Jorginho campione d’Europa con la Nazionale e con il proprio club, il Chelsea, dove è approdato nel 2018 e con cui è in scadenza nel 2023. ”Se mi hanno proposto di prolungare e magari chiudere lì la carriera? Non ho ricevuto nulla e comunque per adesso non ci penso. Ho 29 anni e già mi si parla di fine carriera? Ma io voglio giocare fino a 40 – ha sorriso il centrocampista italo brasiliano – Certo se mi fanno 10 anni di contratto…” ha ammiccato. Quanto all’accoglienza in Inghilterra, con la coppa strappata alla nazionale di casa, ha raccontato: ”Il ritorno è stato buonissimo, loro l’hanno vissuto peggio – ha scherzato – Meno male che l’Italia ha vinto così non hanno potuto prendermi in giro. Ora non siamo più una sorpresa, siamo dove questa Nazionale merita, anche se sappiamo che d’ora in poi arriverà il difficile”.
”Ora sarà difficile per l’Italia restare nell’ombra dopo la vittoria all’Europeo e il grande calcio mostrato, ma bisogna rimanere umili e continuare ad avere fame” ha aggiunto Jorginho. Il centrocampista italo-brasiliano è uno dei punti fermi del gruppo di Roberto Mancini e proprio la scorsa settimana è stato premiato dalla Uefa come miglior calciatore dell’anno in Europa. ”Se ho fatto tutto il possibile finora per cercare di conquistare anche il Pallone d’oro? Lascio parlare gli altri, io cerco di vivere il momento e di godermelo – ha sorriso il centrocampista del Chelsea che non appare in dubbio per giovedì nonostante la fasciatura vistosa al polpaccio sinistro – Per l’assegnazione di quel premio manca ancora un po’ di tempo, vedremo cosa accadrà”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Jorginho “Felice per Sarri, Immobile si divertirà”
‘Grazie a chi mi ha criticato da giovane, ora sono più forte’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
31 agosto 2021
15:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”Non mi ha stupito vedere Sarri cominciare così bene con la Lazio, sono molto felice per lui”.
E’ quanto ha dichiarato Jorginho riferendosi al tecnico toscano con il quale ha lavorato a Napoli e al Chelsea.
”Ho visto che nell’ultima partita la sua Lazio ha vinto 6-1, Immobile si divertirà molto quest’anno” – ha continuato il centrocampista della Nazionale dal ritiro di Coverciano che si sta togliendo un bel po’ di sassolini nei confronti di chi non ha creduto in lui.
”Fin dai primi provini fatti in Brasile c’è chi mi ha criticato e bocciato ma tutto questo nel tempo mi ha reso più forte, non ho mai abbassato la testa né ho mai smesso di credere in me. Non dico che andare a giocare all’estero sia stato necessario ma di sicuro mi ha aiutato crescere”, ha sottolineato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ferrero: ‘Mandate alla Samp una delle calciatrici di Herat’
Il presidente blucerchiato rilancia: ‘Siamo pronti ad accoglierla’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
16:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Confermo la mia disponibilità”: Massimo Ferrero insiste, la Sampdoria, con la sua squadra femminile per la prima volta nella storia del club impegnata nel campionato di Serie A, è pronta ad accogliere una delle calciatrici di Herat che hanno raggiunto l’Italia dopo aver lasciato l’Afghanistan. Secondo la volontà del suo presidente, spiegata oggi, la Sampdoria ha già preso contatto con l’Ong di Firenze (Cospe, Road to Equality) che è stata la prima a lanciare il grido d’allarme e attende indicazioni, anche dalla Figc, per trasformare la disponibilità in realtà.
“Lo sport – sottolinea Ferrero – non deve chiudere gli occhi davanti alle tragedie del mondo.
Faremo tutto ciò che è possibile per partecipare a questo importante progetto umanitario e tornare a far rimbalzare la gioia di un pallone tra i piedi di queste ragazze. Ribadisco la nostra disponibilità: abbiamo una squadra femminile che è, soprattutto, un bellissimo gruppo, giovane ed entusiasta. La Sampdoria è unione: noi siamo pronti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tv: Dazn, 4.7 milioni spettatori per seconda giornata serie A
Dati audience “di assoluto rilievo” per primi 2 turni campionato
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
17:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Quattro milioni e trecento mila spettatori per la prima giornata di serie A su Dazn, quattro milioni e settecento mila per la seconda: è un trend positivo e soprattutto in crescita quello dell’audience dei primi due turni del campionato che per la prima volta vede tutte le partite disponibili in streaming sulla piattaforma Ott, una “svolta rivoluzionaria premiata dal pubblico che ha avuto la possibilità di seguire, dovunque si trovasse, la propria squadra”. I dati d’ascolto, diffusi da Dazn, si riferiscono infatti a persone collegate attraverso smart tv, tablet, mobile phone, console di gioco e attraverso Dazn Channel.

La nuova metodologia di rilevazione, sottolinea Dazn, “per la prima volta, fornisce un dato puntuale e verificato dell’audience OTT” con tre diverse fonti (dati Dazn misurati da Conviva Stream Sensor, dati del panel Tv-Auditel, studio comportamentale su base utenti Dazn).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’audience complessiva della seconda giornata sui due broadcaster è stata di 6 milioni, di cui l’80% sintonizzati su Dazn. La partita piu’ seguita Juve-Empoli, esclusiva Dazn, giocata alle 20.45 di sabato 28 agosto e vista da oltre un milione di spettatori. In condizioni estremamente diverse – sottolinea la piattaforma Ott – da quelle dello scorso anno quando la partenza del campionato fu il 19 settembre e con stadi completamente privi di pubblico, “il risultato ottenuto da DAZN dimostra di essere quindi perfettamente in linea con quello ottenuto nel Campionato 2020-2021”. I dati non contengono tra l’altro l’audience relativa al mondo di bar, ristoranti e hotel. Dazn sottolinea quindi come si tratti di “dati di assoluto rilievo anche alla luce del particolare momento dell’anno, la seconda metà di agosto che per tradizione vede molti italiani in località di villeggiatura e considerando la sfida tecnologica e comportamentale che si sta compiendo con la transizione verso la più moderna visione in streaming. Transizione – conclude la piattaforma Ott – che sta portando anche il mondo del calcio nel futuro e che sta dando una significativa e concreta accelerazione alla digitalizzazione raggiungendo anche quelle aree del Paese e della popolazione fino ad ora non interessate da questo processo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Zaniolo: ‘Che orgoglio essere tornato, il pallone è tutto’
‘Bambino con maglia 22 a Milano in lockdown? Una grande emozione’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
31 agosto 2021
18:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono molto felice di essere qui e di essere parte del gruppo dei campioni d’Europa”. Parola di Nicolò Zaniolo che alla Rai racconta il suo ritorno al gol dopo i due infortuni: “un nuovo inizio e speriamo che in futuro ci siano tanti altri gol”. Zaniolo ricorda il lungo periodo di stop per il doppio infortunio: “La seconda volta è stata una mazzata e sapevo che dovevo ricominciare tutto da capo, ma sono cresciuto come uomo, come persona e come calciatore.
Diciamo che non tutti i mali vengono per nuocere e sono riuscito a vedere anche le piccole cose che prima non vedevo. Questo secondo stop mi ha insegnato la cultura del lavoro come l’andare prima al campo, la cura dell’alimentazione e tante cose che prima dell’infortunio non vedevo. A starmi vicino è stata soprattutto la mia famiglia mi è stata vicino. Mi sono detto che dovevo tornare più forte di prima perchè il pallone per me è tutto. Foto con Baggio? Un mito che ho sempre avuto, con lui abbiamo in comune anche questi due infortuni al ginocchio”.
Durante il lockdown la foto di un bambino in centro a Milano con la tua maglia numero 22 ha fatto il giro del mondo: “sono stato molto felice di vedere quel bambino in centro a Milano, tanta emozione e ci siamo scritti con lui e la sua famiglia”. Col ritorno in Nazionale, il romanista ritrova anche l’amico Moise Kean passato alla Juve al posto di Ronaldo. “E’ un gruppo dove tutti giovani e non sono in sintonia, sono uniti e coesi, sono onorato di far parte questo gruppo, e farò di tutto per poterci rientrare. Kean? L’ho visto cambiato e maturato. Come per me il sogno è stare in questo gruppolspaccare il mondo ma con la testa”. Chiusura sull’arrivo di un figlio, il piccolo Tommaso: “La paternità? E’ la più grande emozione della mia vita che voglio tenere per me e non esternare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tonali “U.21 per me è partenza e ripartenza”
Centrocampista, maglia azzurra è sempre una emozione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
18:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Per me l’Under 21 è un punto di partenza e di ripartenza. La Nazionale maggiore è un traguardo che si pongono tutti, ma stare qui è fondamentale, vedremo nei prossimi mesi cosa potrò dare”.
A tre anni di distanza dalla prima convocazione tra gli azzurrini, Sandro Tonali ritrova la sua squadra da ‘veterano’ di un gruppo molto giovane. Il 21enne centrocampista del Milan ha già indossato in diverse occasioni la maglia azzurra, ma ammette che si tratta sempre di una emozione: “Bisogna esserne orgogliosi di farlo, poi con i tifosi allo stadio è ancora tutto più bello”.
Sta per cominciare il biennio che porta a Euro 2023 e il rossonero riconosce che “non è semplice iniziare un nuovo ciclo, ma siamo tutti disposti a conoscerci nel minor tempo possibile, che è la cosa più importante da fare visto che abbiamo solo due giorni per lavorare prima di andare in campo”, giovedì a Empoli contro il Lussemburgo. Tonali, che ha esordito poco più che diciannovenne nella Nazionale maggiore il 15 ottobre 2019, si appresta a vestire i panni del leader. Nella conferenza stampa a Coverciano, tra l’altro, Jorginho lo ha designato come suo possibile erede: “Io il leader? Sì, ma a prescindere da questo siamo un gruppo compatto. Anche chi non gioca nel proprio club sta cercando di dare il massimo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Colpo Cagliari, è fatta per Keita Baldè
‘Indizio’ di Giulini su Twitter, preso a titolo definitivo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
31 agosto 2021
18:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Una sorpresa per l’attacco del Cagliari: arriva a titolo definitivo Keita Baldé Diao. Per il giocatore senegalese ex di Lazio, Inter e Sampdoria un contratto triennale.
La conferma arriva direttamente dal presidente del club sardo, Tommaso Giulini, che ha pubblicato l’indizio della bandiera del Senegal su Twitter.
Senegalese, classe 1995, Keita arriva dal Monaco, ma ha disputato l’ultima stagione con la Sampdoria con 25 presenze e sette gol. Un acquisto inaspettato: la trattativa è stata tenuta segreta fino all’ultimo. Poi la notizia lanciata sui social da Giulini.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio: Zaccagni per Sarri, ecco rinforzo in attacco
Al club scaligero un cifra di circa 10 milioni di euro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
31 agosto 2021
19:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mattia Zaccagni è un nuovo giocatore della Lazio. L’esterno del Verona ha firmato un contratto da circa due milioni a stagione.
Al club scaligero un cifra di circa 10 milioni di euro tra parte fissa e bonus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dal Chelsea arriva a Venezia il difensore Ampadu
Inglese naturalizzato gallese, ha partecipato a Euro 2020
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
31 agosto 2021
19:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Arriva in prestito al Venezia dal Chelsea il difensore Ethan Ampadu, 21 anni, nato ad Exter in Inghilterra e naturalizzato gallese; nel corso dell’ultima stagione ha disputato 29 gare con la maglia dello Sheffield United.
Cresciuto nel settore giovanile dell’Exeter City, club con cui ha esordito in prima squadra nel 2016, viene acquistato nel 2017 dal Chelsea, con cui in stagione disputa un match di Premier League e tre di FA Cup, esordendo l’anno successivo in Europa League.
Nella stagione 2019/2020 passa in prestito ai tedeschi del Lipsia, con cui colleziona anche tre presenze in Champions League.
Nel corso della sua carriera, Ampadu ha vestito la maglia del Galles Under 17 ed Under 19, collezionando successivamente 26 presenze in nazionale maggiore, con cui ha partecipato anche ai recenti Europei.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Emerson dal Barcellona al Tottenham per 25 milioni
Terzino brasiliano era appena rientrato dal prestito al Betis
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
20:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il terzino destro brasiliano Emerson Royal, tornato in prestito al Barcellona all’inizio di luglio, è stato ceduto al Tottenham per 25 milioni di euro, ha annunciato il club catalano, a poche ore dalla chiusura del mercato estivo.
Emerson ha firmato fino al 2026 e indosserà il numero 12, ha reso noto il club inglese.
Il Barcellona lo aveva appena ripreso dopo un prestito di due stagioni al Betis di Siviglia. Dopo il passaggio di Ilaix Moriba al Lipsia, il trasferimento di Emerson è il secondo addio annunciato oggi dal club blaugrana, che sta cercando di ridimensionare il proprio organico per ridurre il monte stipendi. Terzino destro veloce con vocazione offensiva e che può giocare anche come centrocampista destro, Emerson (22 anni) ha segnato 5 gol e fornito 10 assist al Betis. Il Barça lo ha ingaggiato a gennaio 2019 dall’Atlético Mineiro in Brasile per 12 milioni di euro, e lo ha subito ceduto in prestito al Sevilla Betis. Nazionale brasiliano, Emerson è arrivato in finale di Copa América con la Seleçao (1-0 contro l’Argentina).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Iago Falque saluta Torino,’avrò sempre cuore granata’
Risolto consensualmente il contratto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 settembre 2021
17:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Finisce qui: grazie a tutto il popolo granata per la stima, l’affetto e il rispetto ricevuto , dal primo fino all’ultimo giorno, io e la mia famiglia avremo sempre il cuore granata”: così Iago Falque saluta il Torino sui social. Lo spagnolo, arrivato sotto la Mole nell’estate del 2016, ha risolto consensualmente il contratto che lo legava al club di via Arcivescovado fino al giugno del 2022.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premier sempre ricca ma spende meno per il secondo anno di fila
Saldo complessivo piu’ basso da 2015, ma aumentano trasferimenti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
01 settembre 2021
17:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Premier League resta il campionato piu’ ricco del pianeta ma per il secondo anno consecutivo il mercato estivo, che si è chiuso ieri sera senza colpi sensazionali, ha fatto registrare un calo della spesa totale, che ha di poco superato il miliardo di euro. Dopo il ritorno di Cristiano Ronaldo al Manchester United, gli ultimi due arrivi di copertina sono stati quelli di Nikola Vlasic, che dal CSKA Moscow è passato al West Ham per 30 milioni di euro, e Saul Niguez, approdato al Chelsea dall’Atletico Madrid ma solo in prestito (con diritto di riscatto).
In totale i 20 club del massimo campionato inglese hanno speso circa 1,1 miliardi di sterline, poco meno di 1,2 miliardi di euro, circa l’11% in meno di quanto investito nella sessione estiva di 12 mesi fa, che a sua volta era risultata del 9% meno dispendiosa dell’estate 2019. Secondo i calcoli effettuati dalla società di consulenza Deloitte, il saldo complessivo di quest’anno è il piu’ basso dal 2015, oltreché essere il primo in declino per due stagioni consecutive dalla crisi finanziaria del 2008. Restano comunque altri dati che attestano lo strapotere economico della Premier, a cominciare dal fatto che per la sesta estate consecutiva si è speso piu’ di un miliardo di sterline, quest’anno per completare 148 nuovi ingaggi, 16 in piu’ del 2020, addirittura 20 in piu’ rispetto a due anni fa. Meno soldi ma piu’ trasferimenti: circa il 22% dei trasferimenti dell’ultima estate hanno riguardato giocatori svincolati, una crescita del 20% rispetto al 2020.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali: Italia imbattuta con la Bulgaria da 30 anni
Insigne show con gol e assist a 7,50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
11:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roberto Mancini e la sua Italia hanno tre obiettivi precisi nella testa per la sfida di domani sera con la Bulgaria, valida per le qualificazioni al Mondiale in Qatar: centrare la quarta vittoria consecutiva nel girone; allungare la striscia positiva, 30 anni, con la nazionale di Petrov; agganciare Brasile e Spagna che detengono il record di 35 partite consecutive senza sconfitte.
Obiettivi che, numeri alla mano, sono assolutamente alla portata degli Azzurri, favoritissimi contro la Bulgaria, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, tanto che il successo è offerto a quota rasoterra, 1,08, rispetto al 26 della nazionale dell’est Europa con il pareggio dato a 10.

Immobile, Insigne, Berardi, Chiesa e il ritorno di Zaniolo: Mancini ha un attacco in grado di far male a chiunque. Così l’Over, a 1,52, si fa preferire all’Under, in quota a 2,40: un secco 3-0 per l’Italia si gioca a 5,25. Attenzione perché negli ultimi due confronti diretti con la Bulgaria sono stati fischiati altrettanti rigori: un terzo penalty consecutivo è dato a 2,75.
Roberto Mancini e l’Italia hanno solo l’imbarazzo della scelta per scardinare la difesa della Bulgaria: se Ciro Immobile, a 1,70, è il candidato maggiore per entrare nel tabellino dei marcatori, e Nicolò Zaniolo cerca un gol, dato a 2,50, per chiudere il cerchio con la sfortuna, Lorenzo Insigne sogna una notte da protagonista. Il numero 10 azzurro ha nei piedi gol e assist: vederlo segnare e sfornare un passaggio vincente domani sera a Firenze si gioca a 7,50.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ferrero, dimostrato la solidità della Samp
Presidente: “Trattenuti i migliori e rosa rinforzata”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
01 settembre 2021
17:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ soddisfatto il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero che ha trattenuto i pezzi pregiati come Thorsby e Damsgaard e ha inserito alcuni elementi di primissimo piano come l’attaccante Francesco Caputo che oggi si unirà ai nuovi compagni di squadra per il primo allenamento: “All’inizio del mercato tutti sostenevano che ero obbligato a vendere i pezzi migliori altrimenti la Sampdoria sarebbe andata in crisi. E io rispondevo che non era mia intenzione svendere. Così è stato: sono arrivate proposte per i nostri pezzi pregiati, ma non erano all’altezza del loro valore e chi è andato o voleva andare o non era funzionale al nostro progetto. È stata ancora una volta dimostrata la solidità del club che non solo non ha ceduto tanto per cedere, ma ha reagito a un non-mercato, difficile e surreale per tutti, con cinque acquisti importanti, migliorando la rosa e dando la possibilità al tecnico di esprimere al meglio le qualità che mi hanno portato a sceglierlo”, spiega Ferrero.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Barcellona assegna maglia numero 10, va ad Ansu Fati
Messi l’ha portata dal 2008-’09 fino ad ora. ‘Battuto’ Pedri
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
17:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Barcellona ha deciso di non ‘ritirare’ la maglia numero 10 e che quindi anche in questa stagione ci sarà chi la indosserà, ereditandola da Lionel Messi che ora gioca nel Psg. Così il club ‘blaugrana’ ha comunicato che sarà Ansu Fati, come a suo tempo Messi ‘gioiello’ del vivaio, a portare questo numero di maglia, per il quale era in concorrenza con Pedri e Coutinho.
La scelta ala fine è caduta sul talento che è stato fermo nove mesi per l’infortunio a un ginocchio.  La maglia n.10 del Barcellona è stata vestita da Messi fin dalla stagione 2008-‘2009, culminata con la conquista della Champions League nella finale di Roma, e in precedenza era stata di altri fuoriclasse come Ronaldinho, Rivaldo e Romario. Il Barça ha anche diffuso le prime foto di Ansu Fati con il suo nuovo numero di maglia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cristiano Ronaldo: Manchester United è la scelta migliore’
‘Sono di nuovo a casa’ commenta il portoghese in un messaggio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
17:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono felicissimo di essere di nuovo a casa dopo 12 anni e non vedo l’ora di giocare la prima partita”. I canali ufficiali del Manchester United hanno raccolto in un messaggio le prime impressioni di Cristiano Ronaldo dopo l’addio alla Juventus ed il ritorno al club inglese, 12 anni dopo la prima esperienza con i Red Devils: “È la miglior decisione che potessi prendere.
Sono passato dalla Juve al Manchester, è un nuovo capitolo della mia vita di cui sono molto contento, voglio fare la storia e aiutare la squadra a vincere altri trofei” ha aggiunto il portoghese.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina: Joe Barone, molto soddisfatti del mercato
‘Arrivati buoni giocatori e sono rimasti quelli più importanti’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
01 settembre 2021
15:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo molto soddisfatti di quanto è stato fatto, da Pradè, Burdisso e tutta l’area scouting. Il primo acquisto è stato il mister Vincenzo Italiano, una scelta importante e di cui siamo molto soddisfatti.
Una scelta fatta per far crescere i nostri giocatori e per dare un’idea di calcio al nostro gioco, cosa che si è già vista in queste prime due partite”.
Così il direttore generale della Fiorentina Joe Barone, poco prima della presentazione dello spagnolo Alvaro Odriozola, commentando il mercato estivo della Fiorentina che si è concluso ieri.
Barone ha poi voluto ricordare che “sono arrivati altri giocatori, e non va dimenticato che ne sono rimasti alcuni importanti che molti altri club hanno provato a portarci via, come Milenkovic e Vlahovic per i quali Rocco Commisso ha detto no a offerte molto importanti. Noi – ha aggiunto – non facciamo il mercato per prendere voti alti in pagella ma per avere una squadra competitiva. Duncan, Sottil, Callejon, Saponara, Benassi e Kokorin sono rimasti perché puntiamo su di loro e lo stesso vale per i giovani della Primavera. Anche i prestiti sono un valore aggiunto per la nostra squadra”.
Infine, sull’arrivo a Firenze di Alvaro Odriozola: “Voglio ringraziare il Real Madrid e il presidente Florentino Perez. Il giocatore è arrivato in prestito secco, poi si vedrà a fine stagione”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Roma: Pinto, ‘Rimpianto più grande gli esuberi’
Gm giallorosso, ‘Scudetto? Ridotte distanze da successo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
01 settembre 2021
16:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non siamo riusciti a prendere Xhaka e nessuno vuole essere rifiutato, ma lui voleva venire e l’Arsenal non voleva venderlo. Credo che il rimpianto vero per me sia stata la situazione degli esuberi.
Perché io, Morgan De Sanctis e tutto lo staff abbiamo lavorato molto per portare offerte buone che rispettano i calciatori. Una situazione che non mi piace”.
Così il general manager della Roma Tiago Pinto in conferenza stampa, parlando dei tanti giocatori che la Roma non è riuscita a piazzare sul mercato. “Andiamo a vedere quanti ds hanno venduto – ha sottolineato Pinto -, ma credo sia stato un buon lavoro considerato che questo è stato il mercato più difficile della storia del calcio. Ci sono ancora 3-4 finestre di mercato aperte e credo si possano trovare soluzioni. Mourinho ha parlato di questo, abbiamo lavorato portando ai tavoli offerte buone in cui nessun giocatore perdeva un euro. Ma io non posso entrare nella testa dei calciatori”.
Sugli obiettivi del club Pinto ha precisato: “La mia visione è che ogni giorno bisogna lavorare per avvicinare la distanza tra la Roma e il successo. Il tempo non è una scusa per non vincere, abbiamo l’allenatore più forte del mondo e una squadra migliore rispetto allo scorso anno. Abbiamo fatto tanti cambiamenti nella struttura, la Roma è più vicina al successo, ma dobbiamo avere la mentalità di vincere tutte le partite, poi se a maggio saremo in lotta non ci tireremo indietro. Senza la Champions sarebbe un fallimento? È il principale obiettivo, non mi nascondo”.
Infine una battuta sull’addio a Dzeko. “Non guardo le partite dell’Inter aspettando che Dzeko non giochi. Sono felice per lui, è un campione. Ma se penso che oggi abbiamo Shomurodov, Abraham e Borja Mayoral in quel ruolo, allora non mi sembra che stiamo peggio”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina, Odriozola: ‘Mi piace il gioco di Italiano’
L’obiettivo dello spagnolo è aiutare i viola a tornare in Europa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
01 settembre 2021
17:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Prima di arrivare ho parlato con Callejon, lo conosco molto bene e ha fatto di tutto per convincermi. Mi ha detto grandi cose della città e mi ha illustrato le idee di gioco di Italiano, che voleva fare un gioco molto divertente, offensivo, e con un modulo, il 4-3-3, che è perfetto per le mie caratteristiche di esterno per spingere sulla fascia.
Non vedo l’ora di iniziare”. Così si è presentato oggi il nuovo esterno della Fiorentina lo spagnolo Alvaro Odriozola che arriva a Firenze dal Real Madrid, con la formula del prestito. “Conosco bene la Fiorentina – ha anche detto -, è già da un anno che il club mi cercava. Non so se ci sarà o meno l’opzione per un riscatto in futuro tra i due club, per quello si vedrà. Nel calcio non si sa mai. Io penso ad oggi, voglio dare tutto per la Fiorentina e Firenze, cercando di portarla più in alto possibile”. “E se sono alla Fiorentina – ha ancora detto – voglio ringraziare innanzitutto il presidente Commisso, Barone, Italiano e tutti coloro che mi hanno accolto benissimo a Firenze”. “Vengo dal club più grande al mondo come il Real Madrid e ho giocato nel Bayern Monaco dove ho vinto moltissimi titoli – ha detto ancora Odriozola -. L’esperienza fatta in questi club è sicuramente qualcosa di importante, giocare la Champions ti fa crescere. Ma ora sono qui, e la Fiorentina non penso che abbia da invidiare chissà cosa a quei club, perché la Fiorentina è comunque un club importante. Voglio portare la mia esperienza qui per contribuire a far lottare la Fiorentina per l’Europa, e di far vedere la miglior versione di me stesso”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma, Pinto: ‘Rinnovo Pellegrini non è un problema’
Il general manager: ‘Lui vuole farlo, il club vuole che lo faccia’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
01 settembre 2021
17:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Lorenzo Pellegrini vuole rinnovare, la Roma vuole che rinnovi, non è un problema”. Così il General Manager della Roma Tiago Pinto, nella conferenza stampa di chiusura del calcio mercato dei giallorossi, parlando del futuro del centrocampista azzurro in giallorosso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ora è ufficiale, al Cagliari il difensore Càceres
Ventitreesimo uruguaiano nella storia del club rossoblu
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
01 settembre 2021
18:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ora è ufficiale: Martín Cáceres è del Cagliari. Il calciatore uruguaiano ha firmato un contratto che lo legherà al club rossoblù sino al 30 giugno 2022.
Classe 1987, ha giocato nel Barcellona dando il suo contributo alla conquista del “triplete”, Champions League, Liga e Coppa del Re. L’anno successivo alla Juventus (21 gare e 1 gol), per poi tornare dopo un campionato in Spagna, al Siviglia. Poi di nuovo Torino: nella sua seconda esperienza con i bianconeri vince scudetti di fila (dal 2012 al 2016), due Coppe Italia (2015 e 2016) e tre Supercoppe (2012, 2013, 2015). Ancora Southampton, Verona, Lazio, di nuovo Juve. Infine Fiorentina: in due stagioni 61 partite e 4 gol. Jolly di difesa, Cáceres può giocare sia nella retroguardia a 3 che a 4, centrale o laterale. Può essere impiegato anche come esterno in una linea mediana a 5.”El Pelado” sarà il ventitreesimo calciatore uruguaiano a vestire la maglia rossoblù.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mancini, Speriamo di aver aperto ciclo e perdere dopo 2022
‘Contro Bulgaria Italia non si discosterà dalla finale europea’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
01 settembre 2021
18:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”La nostra speranza è che si sia aperto un ciclo con la vittoria dell’Europeo, il Mondiale non è così lontano e questa squadra può ancora migliorare. E se poi ti diverti alla fine vinci perché quando fai un lavoro che ti diverte dai sempre il massimo: nel calcio ci sta anche di perdere ma speriamo avverrà dopo il 2022”.
Così Roberto Mancini alla vigilia della prima partita dell’Italia da campione d’Europa, contro la Bulgaria. ”Ora l’obiettivo principale è qualificarci” ha continuato il ct azzurro che ha annunciato che la formazione ”non si discosterà di molto da quella della semifinale e della finale dell’Europeo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa: dal mercato un Grifone tutto nuovo
Quattro colpi l’ultimo giorno, un quinto in arrivo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
01 settembre 2021
18:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Volti nuovi al Signorini di Pegli per la ripresa degli allenamenti del Genoa. Rossoblù rivoluzionati rispetto allo scorso campionato ma anche rispetto alle prime due giornate di campionato.
Giornate che hanno portato due sconfitte, con Inter e Napoli, dal sapore differente in particolare quella con i partenopei che ha visto annullare un gol a Pandev. “Non voglio parlare di malafede – ha commentato l’episodio il presidente Preziosi a Telenord -. Sono errori che si fanno ma mi dispiace molto per i ragazzi e per Ballardini. Quando si fanno gare così a livello d’intensità, non si merita di essere penalizzati da questi episodi. Meret ha sbagliato l’uscita, lui ha cercato di bloccarla e l’ha persa. Era un gol regolarissimo”.
Ma da oggi con la fine del mercato inizia per il Genoa un altro campionato. L’ultimo giorno sono stati ufficializzati infatti quattro colpi: Caicedo, Maksimovic, Touré e Fares ai quali si potrebbe aggiungere nei prossimi giorni il centrocampista cileno Pablo Galdames, che in quanto svincolato può essere tesserato senza fretta. Sono i rinforzi attesi da Ballardini che nel frattempo potrà contare anche sul messicano Vasquez e ha già avuto modo di testare dal vivo Sirigu, Vanheusden, Hernani, Sabelli ed Ekuban. A questi bisogna poi aggiungere Mattia Destro che sembrava destinato a lasciare il Genoa e invece alla fine è rimasto a disposizione. Intanto prosegue la trattativa per la cessione del club rossoblù con lo stesso Preziosi che oltre ad averne confermato la concretezza ha parlato chiaramente: “L’interlocutore è serio e mi aspetto che questa serietà porti a fatti concreti, per voltare e dare un futuro al Genoa diverso da quello che altri si aspettavano”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Azzurri, Bonucci: ‘Ora ripartiamo da zero’
‘Consapevoli di essere forti, nessuno ci toglierà l’Europeo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
01 settembre 2021
18:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”Ora si riparte da zero anche se se nessuno potrà portarci via quello che abbiamo conquistato a luglio”. Così Leonardo Bonucci aspettando la sfida di domani sera al Franchi contro la Bulgaria, la prima delle tre valide per le qualificazioni mondiali che attendono entro mercoledì prossimo gli azzurri campioni d’Europa.”Ci avevano dati per spacciati in quella competizione, per molti l’Inghilterra era la super favorita poi però il campo ha dimostrato altro – ha evidenziato il capitano dell’Italia (quando non gioca Chiellini) – Siamo consapevoli di essere forti ma dobbiamo restare umili.
Lo scorso anno sempre a Firenze trovammo delle difficoltà contro la Bosnia, potrebbe accadere anche con la Bulgaria, anche se sono sicuro che faremo una grande partita”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pelé, sto bene ma avvisate che domenica non gioco
O Rei fa chiarezza su condizioni salute dopo voci allarmistiche
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
18:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ciao gente, non sono svenuto e sto molto bene di salute. Sono andato a fare i miei esami di routine che non avevo potuto fare prima a causa della pandemia.
Ma avvisate che domenica prossima non gioco!”. Con questo post su Instagram Pelé fa chiarezza sulle sue condizioni di salute smentendo le voci allarmistiche che si erano diffuse a proposito di un suo ricovero in ospedale. Semplicemente O Rei, che a ottobre compirà 81 anni, si sottopone a scadenze regolari ai controlli che ritiene utili per un uomo della sua età.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve, K. Jorge e Pellegrini fuori da lista Champions
C’è invece Kean, l’ultimo arrivato in casa bianconera
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 settembre 2021
18:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Kaio Jorge e Luca Pellegrini: sono questi i due calciatori esclusi dalla lista Champions della Juventus diramata dal tecnico Massimiliano Allegri. Il brasiliano e l’esterno difensivo non potranno prendere parte alle gare del girone H, dove i bianconeri saranno impegnati contro Chelsea, Zenit San Pietroburgo e Malmo.
Presente invece Kean, l’ultimo arrivato in casa Juve.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ronaldo record,con storica doppietta trascina Portogallo
Al via 4/a giornata qualificazioni Mondiali. Francia-Bosnia 1-1
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
23:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cristiano Ronaldo non brilla ma scrive l’ennesimo record della sua carriera segnando una doppietta che vale 111 gol con la maglia della nazionale. Contro l’Irlanda (gruppo A), in uno dei match della quarta giornata delle qualificazioni europee ai mondiali 2022, finisce 2-1 per i portoghesi, a lungo sotto nel risultato (l’Irlanda aveva trovato il gol del vantaggio sul finire del primo tempo con Egan, dopo aver dovuto rinunciare a schierare l’attaccante Long è risultato positivo al coronavirus) e con l’ex bianconero protagonista nel bene e nel male: al 15′ del primo tempo sbaglia un calcio di rigore e si rende protagonista di un brutto gesto nei confronti di un avversario, colpendo il difensore Dara O’Shea con uno schiaffo, gesto non sanzionato dal direttore di gara.
Poi nel finale la doppietta che regala i tre punti ai lusitani ma soprattutto scrive l’ennesimo primato di CR7.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tra i big match della serata, riflettori anche su Francia-Bosnia (gruppo D) e Norvegia-Olanda (gruppo G). Entrambi i match finiscono in parità, 1-1. La Francia di Deschamps, a lungo in inferiorità numerica risponde al gol del momentaneo vantaggio di Dzeko con la rete di Griezmann. Nella sfida tra Norvegia e Olanda, al 20′ Haaland porta in vantaggio i padroni di casa con una conclusione dal limite dell’area lascia partire un sinistro che trafigge Bijlow. Al 37′ arriva la reazione Oranje con Klaassen che scaraventa un destro potente a centro porta che non lascia scampo a Hansen.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nel gruppo F la Danimarca vince ancora regolando con un secco 2-0 la Scozia grazie alle reti di Wass e Maehle. Successi anche per Israele (4-0 in casa delle Isole Far oer), Malta (3-0 contro Cipro), Lettonia (3-1 a Gibilterra) e Lussemburgo (2-1 all’Azerbaigian) e l’Austria che vince in Moldavia (2-0, reti di Baumgartner e Arnautovic). Il Montenegro (gol di Marusic) firma il 2-2 a Istanbul in pieno recupero. Nel pomeriggio 2-2 tra Kazakistan e Ucraina, con gli ospiti che si fanno raggiungere al 96′ da Valiullin dopo essere stati in vantaggio per due volte grazie a Yaremchuk (2′) e Sikan (93′).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa: preso il centrocampista Galdames
Ufficiale l’arrivo del nazionale cileno ex Velez
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
02 settembre 2021
09:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mercato senza fine per il Genoa che ha ufficializzato l’arrivo di Pablo Galdames, nazionale cileno svincolato a fine giugno dagli argentini del Velez.
Galdames, centrocampista centrale, aveva sostenuto le visite mediche martedì scorso salvo poi ripartire subito per il Cile.

Il giocatore è infatti tra i convocati della nazionale cilena per le qualificazioni mondiali che vedranno la Roja affrontare Brasile, Ecuador e Colombia.
Cresciuto nelle giovanili dell’Union Espanola nel 2018, è stato acquistato dal Velez Sarsfield dove ha giocato sino a giugno.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter: partnership pluriennale da 85 mln con Zytara
DigitalBits diventa sponsor di manica dei nerazzurri
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
02 settembre 2021
10:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nuova partnership per l’Inter, che svela anche il nuovo sponsor di manica. Il club nerazzurro ha annunciato un accordo di partnership commerciale pluriennale del valore di 85 milioni con Zytara Labs, con il supporto di DigitalBits Foundation.

“Come parte di questa partnership, DigitalBits diventa ‘Official Global Cryptocurrency’ e Zytara diventa ‘Official Global Digital Banking Partner’ dell’Inter”, spiega il club nerazzurro in una nota, con DigitalBits che sarà il nuovo “Sleeve Partner”, con il logo presente su tutte le divise dell’Inter, della prima squadra maschile e femminile, della squadra Primavera e delle squadre giovanili, in occasione di tutte le gare ufficiali nazionali e internazionali.
Zytara lavorerà per sviluppare l’app mobile dell’Inter, con il club nerazzurro che inoltre “utilizzerà la blockchain di DigitalBits al fine di integrare e accettare la criptovaluta Xdb per i pagamenti allo stadio, negli store online e fisici dell’Inter”.
“L’accordo riflette la volontà dell’Inter di definire uno standard globale di eccellenza tecnologica”, ha commentato Alessandro Antonello, Ceo Corporate dell’Inter. “Grazie al digital banking di Zytara e alla tecnologia blockchain, saremo in grado di aumentare la nostra portata globale per raggiungere il pubblico più giovane e digitalmente più avanzato”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ronaldo: “Record di gol? Il conto non è ancora chiuso”
‘Ogni volta che segno per il Portogallo è un momento speciale’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 settembre 2021
13:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il conto non è ancora chiuso”.
Cristiano Ronaldo non sembra volersi fermare dopo avere battuto il record di gol delle nazionali, arrivando a 111 segnature.

“Non riesco nemmeno a esprimermi a parole! Sono entusiasta, è una sensazione travolgente! Andiamo, Portogallo! Andiamo! Di tutti i record che ho battuto in carriera – e fortunatamente ce ne sono stati alcuni – questo è molto speciale per me ed è sicuramente sullo scaffale dei risultati che mi rendono davvero orgoglioso”, ha aggiunto su Instagram.
“Ogni volta che rappresento il mio Paese è un momento speciale, per sapere che sto difendendo il Portogallo e mostrando al mondo di che pasta sono fatti i portoghesi – ha scritto CR7 -. Le competizioni per squadre nazionali hanno sempre avuto un impatto molto forte su di me mentre crescevo, vedendo i miei idoli giocare per le loro bandiere ogni due estati negli Europei e nei Mondiali. Ma infine e soprattutto, perché segnare 111 gol per il Portogallo significa 111 momenti come quelli che abbiamo vissuto ieri in Algarve; momenti di unione mondiale e di felicità per milioni e milioni di cittadini portoghesi in tutto il mondo. Per loro vale ogni sacrificio”.
“Un altro motivo per cui apprezzo questo risultato è perché Ali Daei ha fissato gli standard a un livello così alto, che a un certo punto anche io ho iniziato a pensare che avrei potuto non prenderlo mai. Congratulazioni allo ‘Shariar’ per aver detenuto il record per così tanto tempo e grazie per aver sempre mostrato così tanto rispetto per me ogni volta che ho segnato.
Grazie Portogallo. Grazie a tutti i miei compagni di squadra e avversari per aver reso questo viaggio così indimenticabile.
Continuiamo a incontrarci all’interno del campo negli anni a venire! Non ho ancora chiuso il conto…”.
Cristiano Ronaldo ha poi ringraziato anche il proprio sponsor “per avere onorato il mio raggiungimento il mio traguardo”.
“Penso sia davvero importante, qualunque cosa tu voglia raggiungere nella vita, che ti ponga degli obiettivi, in modo da avere qualcosa su cui lavorare. Anche se sono piccoli obiettivi, ti dà una grande concentrazione e un senso di realizzazione quando ci arrivi. Spero che questo aiuti a raggiungere la propria grandezza”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
U.21; Nicolato, curioso di vedere miei ragazzi all’opera
Il tecnico azzurro: “Tanti nuovi, come reagiranno a difficoltà?”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 settembre 2021
14:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono molto curioso di vedere come questi ragazzi reagiranno alle difficoltà. Tanti sono nuovi, si sono conosciuti qui ed hanno appena due giorni di allenamento insieme alle spalle”.
Il tecnico dell’Under 21 Paolo Nicolato, alla vigilia della partita con il Lussemburgo (17:30 a Empoli), non nasconde di avere più domande che risposte in vista dei primi impegni del nuovo biennio.
Martedì prossimo le qualificazioni all’Europeo di categoria proseguiranno con la sfida al Montenegro (stesso orario, a Vicenza) e Nicolato sottolinea: “Abbiamo bisogno di tempo. Nei primi tre mesi mi aspetto delle difficoltà, che però aiuteranno a conoscerci, crescere e migliorare dove necessario”.
Questo non significa lasciare spazio agli avversari: “Il Lussemburgo ha già giocato due partite e le ha perse entrambe”, ma “ci sono 3 punti in palio e non dobbiamo sottovalutare nessuno”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan, Oliver Giroud positivo al Covid
Il giocatore sta bene ma è in isolamento, nessun contatto con la squadra
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
02 settembre 2021
15:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Olivier Giroud è risultato positivo ad un tampone molecolare effettuato a domicilio. Lo annuncia il Milan in una nota.
“Le autorità sanitarie locali di competenza – si legge – sono state subito informate. Il giocatore sta bene ma deve rimanere in isolamento fiduciario. Si precisa che Olivier non ha avuto contatti con il resto della squadra dalla gara di campionato contro il Cagliari”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Del Giudice, torna in libreria Stadio di Wimbledon
Esce per Einaudi a novembre 2021. Prima edizione nel 1983
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 settembre 2021
17:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Torna in libreria a novembre 2021 ‘Lo stadio di Wimbledon’, il libro d’esordio di Daniele Del Giudice, morto nella notte a 72 anni. Un capolavoro senza tempo, scoperto da Italo Calvino che scrisse la quarta di copertina alla prima edizione nel 1983, pubblicata da Einaudi come tutti i libri dello scrittore.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Quello di Daniele Del Giudice, più che un esordio, fu un inizio. Come ogni vero inizio, più che inseguire tracce, creò nuovi territori. Sempre provando il gesto utopico di nominare il mondo, alla ricerca di qualcosa di sempre irraggiungibile. Come il maestro, come l’amico…” scrive Ernesto Franco.
Nel romanzo, Del Giudice ha raccontato la storia di un incontro impossibile: quello tra un giovane scrittore senza nome e l’intellettuale triestino Bobi Bazlen, morto da anni, una figura evanescente e inafferrabile, decisiva per la società culturale del suo Paese pur senza aver mai scritto una riga. Il protagonista si mette sulle tracce di quest’uomo irraggiungibile e conosce chi una volta l’aveva amato, calpesta i suoi stessi marciapiedi, si fa largo tra le maglie della memoria nella speranza impossibile di trovare risposte al suo enigma: perché non ha lasciato qualcosa di scritto? Ma in fondo, come suggeriva Italo Calvino nella quarta di copertina della prima edizione, chi sia quest’uomo e da cosa fosse mosso non è poi tanto importante. A contare davvero sono le domande e le inquietudini che attraversano il libro, e la dialettica tra letteratura e vita che va in scena appena sotto la superficie delle frasi. É meglio rappresentare la vita delle persone o agire su di essa? Raccontare o esistere? “Il navigante segue il faro calcolando continuamente la distanza; è un buon modo, credo, quello di avvicinarsi alle cose misurando sempre quanto se ne è lontani” scriveva Del Giudice.
“La grande letteratura è così: ci sono certi libri, pochi, che continuano a parlarci a distanza di anni, si sottraggono all’usura del tempo, conservano intatta la loro vitalità e le urgenze del primo minuto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lo stadio di Wimbledon è uno di questi, e la sua invincibile tensione alla contemporaneità ne ha fatto un piccolo classico, un oggetto che si presta e si regala, su cui vale la pena misurare la forza delle proprie idee con quelle degli altri, discutere, accapigliarsi” spiega la nota editoriale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premi: il ‘Cesarini’ a Lasagna, riconoscimento anche a Gravina
A Senigallia talk col presidente Figc, Ferrero, Corsi e Italiano
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 settembre 2021
17:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Rotonda a Mare di Senigallia come cornice del 6/o Premio Cesarini, la manifestazione che premia il giocatore distintosi in serie A per aver segnato negli ultimi minuti utili della partita, la ‘zona Cesarini’ che prende nome dalla caratteristica del famoso giocatore nato a Senigallia. Il premio quest’anno è andato a Kevin Lasagna del Verona.
Ha fatto gli onori di casa il sindaco di Senigallia, Massimo Olivetti, Sandro Sabatini di Mediaset Sport e Luca Marchetti di Sky Sport hanno condotto i talk con interventi del presidente della Figc, Gabriele Gravina, premiato come manager, e poi del presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero e di quello dell’Empoli, Fabrizio Corsi, e ancora dei ds Giovanni Sartori (Atalanta) e Toni D’Amico (Verona), di Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina, Fabrizio Castori (Salernitana) e Andrea Sottil (Ascoli), e di Alessio Tacchinardi e José Altafini Tra gli altri sono intervenuti Guido D’Ubaldo (segretario nazionale Odg), Piercarlo Presutti (caporedattore sport), Andrea Balzanetti (caporedattore Corriere della Sera), Enrico Variale (Rai Sport) e Giuseppe Cruciani (Sole 24 ore-Radio 24).
La seconda parte della manifestazione, condotta da Luigi Brecciaroli, si è svolta nell’Istituto alberghiero Panzini, nella Sala delle Feste, dove sono stati premiati tutti gli ospiti con le opere del maestro Massimo Ippoliti. E’ anche intervenuto il presidente del Cus dell’Università di Camerino, Stefano Berardinelli, in rappresentanza anche del Rettore dell’Unicam, Claudio Pettinari, che ha sottolineato l’importanza dello sport come veicolo di educazione e formazione dei giovani.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Xhaka positivo al Covid, è tra giocatori ‘no-vax’
Il capitano della Svizzera salterà la partita con l’Italia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 settembre 2021
19:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Granit Xhaka è positivo al Covid e il capitano della Svizzera domenica non potrà scendere in campo contro l’Italia nelle qualificazioni al Mondiale 2022. Lo ha comunicato la Federcalcio svizzera. L’annuncio che Xhaka è risultato positivo al Covid ha suscitato interrogativi sulla stampa svizzera, che ha ricordato come il centrocampista fosse l’unico giocatore della Nazionale a non essere né vaccinato, per essersi rifiutato, né immunizzato contro il virus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mbappè infortunato, lascia ritiro della Francia
L’attaccante del PSG fermato da un problema al polpaccio destro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
STRASBURGO
02 settembre 2021
20:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Kylian Mbappé, dolorante al polpaccio destro, ha lasciato il ritiro della Francia, ha annunciato la Federazione francese (FFF). L’attaccante del Paris SG aveva sentito “dolore” al polpaccio destro durante Francia-Bosnia (1-1) di ieri sera a Strasburgo, partita delle qualificazioni ai Mondiali-2022.
Oggi ha sostenuto degli esami, quindi è stato rimesso a disposizione del club.
Domani i Blues partiranno per Kiev, dove sabato affronteranno l’Ucraina (20:45), per poi ricevere la Finlandia martedì (20:45) a Lione. Mbappè “non sarà sostituito” per la trasferta in Ucraina ha reso noto la FFF.
Con questo doppio forfait il giocatore avrà saltato 10 partite internazionali in due anni per infortunio, malattia o Covid-19, delle 26 disputate dalla Francia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Manchester United, Ronaldo avrà maglia n.7
Deroga a regolamento Premier, Cavani cambia e prende il 21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 settembre 2021
21:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nel Manchester United Cristiano Ronaldo vestirà la maglia numero 7, ora è ufficiale. Lo ha reso noto lo stesso United tramite il proprio account Twitter, in cui ha postato anche una foto del fuoriclasse portoghese, ripreso di spalle, che veste la maglia dei Red Devils con il 7.

Per affidare a CR7 la casacca con il numero che già aveva portato nella sua precedente esperienza a Old Trafford, e che in passato allo United è stato anche di Best, Cantona, Robson e Beckham, il Manchester ha ottenuto una deroga al regolamento della Premier League, che impedisce cambi di numerazione in corsa. Infatti il 7 dello United era finora di Edinson Cavani, sceso in campo in campo sabato scorso contro il Wolverhampton.
L’uruguayano adesso prenderà la maglia numero 21, lasciata vacante da David James, ceduto al Leeds.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bibita in campo a Budapest; Rice raccoglie e la beve
E’ successo dopo primo gol degli ospiti, segnato da Sterling
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BUDAPEST
02 settembre 2021
22:30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Oggetti in campo, lanciati dagli spalti, alla Puskas Arena di Budapest dopo la prima rete dell’Inghilterra, segnata da Sterling, contro l’Ungheria. Fra questi una bibita, raccolta sul terreno di gioco dall’inglese Declan Rice che poi ne ha bevuto il contenuto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inglesi in ginocchio a Budapest, pubblico fischia
Fischi al gesto per ‘BlackLivesMatter’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
02 settembre 2021
23:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ululati e sonore raffiche di fischi. Così il pubblico di Budapest ha reagito al gesto dei calciatori della nazionale inglese che, prima della partita contro l’Ungheria per le qualificazioni mondiali, si sono inginocchiati in segno di solidarietà verso il movimento ‘BlackLivesMatter’.
“Sigh”, è stato il secco commento della Bbc al comportamento dei tifosi magiari.
“Ungheria-Inghilterra, vittoria rovinata da canti razzisti”. Così la Bbc commenta il successo per 4-0 dell’inghilterra vicecampione d’Europa a Budapest contro l’Ungheria. Un’inviata dell’emittente riferisce poi di aver udito distintamente dei versi di scimmia “provenienti dalla curva dietro la porta della curva verso cui l’Inghilterra stava attaccando”, e indirizzati a Jude Bellingham mentre si stava riscaldando. Sempre secondo la stessa fonte, ci sono stati versi di scimmia anche per Raheem Sterling, dopo il gol di Harry Kane.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali 2022: Italia-Bulgaria 1-1
Azzurri avanti con Chiesa, Iliev pareggia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 settembre 2021
22:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Italia e Bulgaria 1-1 in una partita del gruppo C della zona europea delle qualificazioni mondiali, giocata al ‘Franchi’ di Firenze. Per gli azzurri di Mancini è il 35/o risultato utile consecutivo, un primato assoluto che eguaglia quelli di Spagna e Brasile.
Azzurri in vantaggio al 16′ del primo tempo con Chiesa. Il pareggio della Bulgaria sul finire del primo tempo, al 39′ è stato di Iliev. Domenica gli azzurri affronteranno la Svizzera a Basilea.
Verso il Mondiale 2022: Italia-Bulgaria 1-1
Azzurri ripartono da campioni d’Europa al Franchi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
02 settembre 2021
23:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Italia-Bulgaria 1-1 in una partita del gruppo C della zona europea delle qualificazioni mondiali, giocata al ‘Franchi’ di Firenze. Per gli azzurri di Mancini è il 35/o risultato utile consecutivo, un primato assoluto che eguaglia quelli di Spagna e Brasile.
“Ci è mancato di essere un po’ piu’ precisi in zona gol.
siamo stati un po’ imprecisi è una di quelle partite dove anche se giochi ancora 30 minuti non segni. Loro hanno fatto la loro partita”. Così il ct azzurro Roberto Mancini ai microfoni della Rai al termine di Italia-Bulgaria. “Stiamo bene, ci è mancata solo un po’ di precisione. Se avessimo vinto sarebbe stato meglio, domenica sarà una partita importante, dobbiamo vincere”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GLI ALTRI RISULTATI
Ungheria-Inghilterra 0-4 in una partita della zona europea delle qualificazioni mondiali, giocata alla Puskas Arena. Queste le reti: nel st 9′ Sterling, 17′ Kane, 23′ Maguire, 41′ Rice.
Quella della Spagna di Luis Enrique contro la Svezia è una sconfitta (2-1) che passerà alla storia. Infatti erano 28 anni che la Roja non perdeva una partita delle qualificazioni mondiali. L’ultima volta era stata il 31 marzo 1993, a Copenaghen contro la Danimarca quando i padroni di casa si imposero per 1-0. In ogni caso al termine delle partite del girone la nazionale che all’epoca era allenata da Javier Clemente staccò il biglietto per Usa 1994. Questa volta per gli spagnoli, dopo quattro partite, la situazione per il primo posto nel loro gruppo è complicata, visto che la Svezia è avanti di due lunghezze e ha una partita in meno.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Azzurri: Chiesa, ora pensiamo a battere la Svizzera
‘Emozione per il gol è stata forte, ma io voglio vincere sempre’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 settembre 2021
23:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non abbiamo portato a casa i tre punti, peccato perché in vista di domenica, saremo stati più sereni. Dobbiamo andare in Svizzera giocando come sappiamo.

Comunque oggi abbiamo dimostrato di avere grandi idee e grande gioco”. Così Federico Chiesa, dai microfoni di RaiSport, dopo Italia-Bulgaria, in cui l’ex della Fiorentina è andato a segno.
“L’emozione per il gol è stata forte – dice ancora Chiesa -, ma io voglio vincere e oggi non l’abbiamo fatto. Dobbiamo pensare ad imporci con il nostro gioco e pensiamo già alla Svizzera. La prima della stagione è sempre la più difficile, anche l’anno scorso pareggiammo con la Bosnia. Abbiamo poi dimostrato che i risultati sarebbero arrivati”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali 2022: Spagna ko nelle qualificazioni dopo 28 anni
L’ultima volta aveva perso nel 1993,ma andò ugualmente a Usa ’94
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 settembre 2021
23:44
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Quella di questa sera della Spagna di Luis Enrique contro la Svezia è una sconfitta (2-1) che passerà alla storia. Infatti erano 28 anni che la Roja non perdeva una partita delle qualificazioni mondiali.
L’ultima volta era stata il 31 marzo 1993, a Copenaghen contro la Danimarca quando i padroni di casa si imposero per 1-0.
In ogni caso al termine delle partite del girone la nazionale che all’epoca era allenata da Javier Clemente staccò il biglietto per Usa 1994. Questa volta per gli spagnoli, dopo quattro partite, la situazione per il primo posto nel loro gruppo è complicata, visto che la Svezia è avanti di due lunghezze e ha una partita in meno.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Azzurri: Bonucci, d’ora in poi dobbiamo sempre vincere
‘C’è rammarico, volevamo il successo a davanti ai nostri tifosi’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 settembre 2021
23:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“C’è rammarico, era una partita una difficile perché si chiudevano tutti dietro e ci potevano far male nelle ripartenze. Siamo stati frettolosi e imprecisi.
Ci tenevamo a festeggiare il nuovo inizio con vittoria davanti ai tifosi dopo l’11 luglio. Ma ora prendiamo il punto e pensiamo a domenica: d’ora in poi tutte le partite saranno da vincere”.
Così Leonardo Bonucci, intervistato da RaiSport dopo Italia-Bulgaria. “Abbiamo fatto la nostra partita come intensità e aggressione – dice ancora il difensore azzurro -. Abbiamo preso gol su una palla in uscita non fermata e poi nel secondo tempo non abbiamo preso un tiro in porta, abbiamo creato 4-5 occasioni. il loro portiere era in grande condizione. Ma nell’Italia ho visto lo stesso spirito dell’Europeo”.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.