Mondo tutte le notizie
Aggiornamenti, Cinema, Mondo, Notizie, Spettacoli Musica e Cultura, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE: TUTTI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI ED APPROFONDIMENTI DAL MONDO. TUTTE LE NOTIZIE INTERNAZIONALI SEMPRE AGGIORNATE IN TEMPO REALE: LEGGI! CON TUTTI I MIEI SINCERI AUGURI PER VOI TUTTI, CARI LETTORI! VI AUGURO DI CUORE IL MEGLIO PER TUTTO, PER QUANTO POSSIBILE. GRAZIE DI ESSERE QUI!

Tempo di lettura: 349 minuti

Ultimo aggiornamento 25 Dicembre, 2021, 22:33:08 di Maurizio Barra

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 04:06 DI MARTEDÌ 14 DICEMBRE 2021

ALLE 22:33 DI SABATO 25 DICEMBRE 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Terremoto di magnitudo 7.1 in Indonesia, allerta tsunami
Epicentro in mare a circa 100 km dall’isola di Flores
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 dicembre 2021
04:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una scossa di terremoto di magnitudo 7.1 è stata registrata alle 12:20 ora locale (le 4:20 in Italia) davanti le coste dell’Indonesia.
È stata emessa una allerta tsunami.

Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio di monitoraggio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 15 km di profondità ed epicentro nel Mar di Flores a circa 100 km dalla città di Maumere.
Al momento non sono disponibili informazioni su eventuali danni a persone o cose. Il Centro allerta tsunami del Pacifico (Ptwc) ha diramato un avviso per possibili onde anomale sulle coste entro i mille chilometri dall’epicentro della scossa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: tornado Kentucky, bilancio morti sale a 74
I dispersi finora sono 109
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 dicembre 2021
08:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 74 persone sono morte e altre 109 sono disperse nello Stato del Kentucky a causa dei tornado che hanno colpito il Midwest e il Sud degli Stati Uniti nel fine settimana: lo ha reso noto il governatore dello Stato, Andy Beshear, secondo quanto riporta la Cnn.

Beshea ha precisato che il nuovo bilancio gli è stato comunicato dai servizi di emergenza e che potrebbe essere diverso da quanto risulta ai medici legali delle varie contee.

In ogni caso, ha aggiunto durante una conferenza stampa, il bilancio è destinato ad aumentare perche’ “molte delle nostre città sono ridotte in macerie”.
I tornado hanno ucciso almeno altre 14 persone in altri quattro Stati: sei in Illinois, quattro Tennessee, due in Arkansas e due in Missouri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pamuk, ‘mai pensato la Turchia potesse cadere così in basso’
Premio Nobel critica situazione politica ed economica del Paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
14 dicembre 2021
08:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Quarant’anni fa non avrei mai immaginato che il mio Paese potesse arrivare a una situazione così terribile sia a livello politico sia economico”.
Lo ha affermato lo scrittore turco premio Nobel per la letteratura Orhan Pamuk ricevendo a Istanbul un premio letterario per il suo ultimo libro, ‘Veba Geceleri’ (‘Le notti della peste’, di prossima pubblicazione in Italia).
Il romanzo è stato recentemente messo sotto inchiesta per presunte critiche contro il fondatore della Repubblica di Turchia, Mustafa Kemal Ataturk.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Austria: autista scuolabus aggredisce sanitario su ambulanza
L’arrestato, ‘ho un problema con i lampeggianti blu’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
14 dicembre 2021
09:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Ho un problema con i lampeggianti blu”.
Si è giustificato così l’autista di uno scuolabus che lunedì mattina a St.
Johann, nel Tirolo austriaco, mentre stava portando a scuola 24 alunni, ha urtato prima volontariamente un’ambulanza per poi aggredire l’autista del mezzo di soccorso con un coltello. L’autista dello scuolabus è stato arrestato.
L’ambulanza aveva il lampeggiante acceso, ma a causa del traffico mattutino si è dovuta fermare. In questo momento è stata tamponata dallo scuolabus. L’autista è sceso dal pullmino e ha aggredito con un coltello a serramanico l’uomo al volante dell’ambulanza che fortunatamente è riuscito a schivare il colpo, rimanendo ferito solo in modo lieve. Nel frattempo il medico dell’ambulanza ha fatto scendere i bambini dallo scuolabus, prima che l’autista risalisse e proseguisse il suo viaggio come se nulla fosse. Dopo una decina di minuti è stato però fermato da una pattuglia di polizia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Filippine: Duterte ritira candidatura elezioni Senato
L’aveva presentata all’ultimo minuto il mese scorso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MANILA
14 dicembre 2021
09:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente uscente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha ritirato oggi la sua candidatura alle elezioni parlamentari dell’anno prossimo per il rinnovo del Senato.
Lo ha reso noto l’ufficio della Commissione per le elezioni.
Duterte aveva presentato la sua candidatura all’ultimo minuto il mese scorso. “Il presidente ha ritirato la sua candidatura alle elezioni del Senato”, ha scritto su Twitter il portavoce dell’ufficio della Commissione per le elezioni, James Jimenez.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nucleare: Usa prepara ‘alternative’ a fallimento negoziati
Blinken, l’Iran non è ancora impegnato in un vero negoziato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GIACARTA
14 dicembre 2021
09:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti stanno “attivamente” preparando “alternative” all’accordo nucleare iraniano con i propri alleati in caso di fallimento dei negoziati: lo ha detto oggi il capo della diplomazia americana, Antony Blinken.
“Presto sarà troppo tardi, l’Iran non è ancora impegnato in un vero negoziato”, ha detto Blinken nel corso di una conferenza stampa a Giacarta. Le sue parole fanno eco alle osservazioni fatte ieri da funzionari diplomatici dei tre paesi europei coinvolti nei negoziati (Francia, Germania e Regno Unito), secondo i quali “In questa fase, non è stato ancora possibile avviare vere trattative” con Teheran.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
50 premi Nobel, necessario ridurre le spese militari globali
‘Collaboriamo invece di farci guerra’. Risparmi a fondo Onu
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 dicembre 2021
11:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cinquanta premi Nobel, tra i quali Carlo Rovelli, Steven Chu e Carlo Rubbia, hanno firmato un appello rivolto a tutti i governi del mondo che chiede di negoziare una riduzione equilibrata della spesa militare globale.
Questa riduzione, riferisce il comunicato, potrebbe liberare enormi risorse – un grande “dividendo globale per la pace” – da utilizzare per affrontare i gravi problemi dell’umanità: pandemie, riscaldamento globale, povertà estrema.
Il Dalai Lama ha espresso il suo sostegno per la proposta.
“La spesa militare mondiale è raddoppiata dal 2000. Si avvicina a 2 trilioni di dollari USA all’anno, ed è in aumento in tutte le regioni del mondo”, sostengono i Nobel. “I singoli governi sono sotto pressione per aumentare le spese militari perché gli altri lo fanno. Il meccanismo di feedback sostiene una corsa agli armamenti a spirale: un colossale spreco di risorse che potrebbero essere utilizzate molto più saggiamente.
Le passate corse agli armamenti hanno spesso avuto lo stesso risultato: conflitti mortali e devastanti”. “Abbiamo una semplice proposta per l’umanità: i governi di tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite negozino una riduzione comune delle loro spese militari del 2% ogni anno, per cinque anni. La logica della proposta è semplice: le nazioni avversarie riducono le spese militari, quindi la sicurezza di ogni paese è aumentata, mentre deterrenza e equilibrio sono preservati. Proponiamo che metà delle risorse liberate da questo accordo siano destinate a un fondo globale, sotto la supervisione delle Nazioni Unite, per affrontare i gravi problemi comuni dell’umanità: pandemie, cambiamenti climatici e povertà estrema. L’altra metà resti a disposizione dei singoli governi”. “L’umanità affronta rischi gravi che possono essere affrontati solo attraverso la cooperazione. Collaboriamo, invece di farci guerra”, concludono i Nobel.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: Saragozza in allerta per la piena del fiume Ebro
Sánchez visita zone colpite dal maltempo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
14 dicembre 2021
11:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Massima allerta nella città spagnola di Saragozza (nordest) per la piena del fiume Ebro, che minaccia allagamenti e danni ingenti dopo che un’ondata di maltempo ha già provocato grossi problemi in diverse zone del nord del Paese nei giorni scorsi.

Come spiegano i media locali, i tecnici prevedono che il momento di piena massima sarà raggiunto dall’Ebro nel pomeriggio.
Per il momento, fa sapere il Comune della città di circa 680.000 abitanti, non sono stati notificati “Incidenti gravi”: ma non si escludono ancora problemi per il traffico.
Allerta anche per alcune altre località della zona. In alcune delle zone colpite dal maltempo degli ultimi giorni – che ha provocato già due morti in Navarra – è prevista per oggi la visita del premier spagnolo, Pedro Sánchez.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Clima: Onu certifica record di 38 gradi nell’Artide
Confermata temperatura massima registrata nel 2020 in Siberia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
14 dicembre 2021
21:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Organizzazione Meteorologica Mondiale (WMO) dell’Onu ha certificato oggi una nuova temperatura massima nell’Artide confermando il record di 38 gradi Celsius registrato l’anno scorso in Siberia.
“Questo nuovo record dell’Artide fa parte di una serie di osservazioni comunicate all’Archivio WMO delle Condizioni Meteorologiche e Climatiche Estreme che rappresentano un campanello d’allarme per il nostro clima che cambia”, ha commentato in un comunicato il capo dell’agenzia delle Nazioni Unite, Petteri Taalas.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Oms, ‘tsunami di casi, governi agiscano ora’
Kerkhove, portati da Delta e Omicron, non possiamo aspettare
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
14 dicembre 2021
11:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Penso che siamo di fronte a uno tsunami di contagi nel mondo, sia per Delta (la variante dominante negli ultimi mesi) sia per Omicron”: così la responsabile tecnica per la pandemia di Covid dell’Oms, Maria van Kerkhove, in un’intervista al quotidiano spagnolo El País.

“Lo ripeto ai governi: non aspettate ad agire.
E non mi riferisco ai confinamenti. Prima di iniziare a vedere un aumento dei ricoveri, per favore, usate le mascherine, favorite il telelavoro, limitate i contatti con altre persone, evitate riunioni, investite nella ventilazione, aumentate la sorveglianza dei genomi dei virus e preparate i vostri ospedali”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: il governo avvia la chiusura della moschea di Beauvais
Il ministro dell’Interno: ‘Sermoni troppo radicali’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 dicembre 2021
13:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro dell’Interno francese, Gerald Darmanin, ha annunciato oggi di avere “avviato” la procedura per la chiusura della Grande Moschea di Beauvais, che potrebbe durare fino a sei mesi.
La decisione, ha spiegato, è stata presa a causa della natura estremamente radicale dei sermoni tenuti nella moschea.
“Oggi abbiamo avviato la chiusura della moschea di Beauvais – ha detto il ministro a Cnews – è assolutamente inaccettabile chi combatte i cristiani, gli omosessuali e gli ebrei”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corte europea condanna Turchia per detenzione giornalista
‘Prove contro Nazli Ilicak non plausibili’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
STRASBURGO
14 dicembre 2021
11:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non esistono prove plausibili per sospettare che la giornalista Nazli Ilicak faccia parte dell’organizzazione gulenista accusata del tentato colpo di stato nel luglio del 2015, che abbia tentato di rovesciare il governo o cercato di ostacolarne il funzionamento”.
Quindi la sua detenzione, basata su queste accuse, ha violato i suoi diritti alla libertà e d’espressione.
Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani (Cedu) che ha condannato la Turchia a versarle 16 mila euro per danni morali.
Nella sentenza i giudici affermano che gli articoli scritti da Ilicak, su cui è fondata parte delle accuse contro di lei, facevano parte del dibattito pubblico su quanto stava accadendo, e inoltre non sostenevano o promuovevano l’uso della violenza per rovesciare il governo, e neanche contenevano un sostegno per l’organizzazione sospettata di aver condotto il golpe. I giudici hanno inoltre contestato alla Turchia il fatto che le telefonate fatte dalla giornalista – molto nota in patria – ad alcune persone messe in seguito sotto inchiesta possano essere considerate prove plausibili. Questa attività, come anche lo scambio di messaggi, e la pubblicazione di tweet, dice la Corte, fanno parte del normale lavoro di un giornalista, protetto dalla libertà d’espressione e di stampa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: in Gb oltre 40% di adulti ha ricevuto terza dose
Lo annuncia vicepremier Raab ma si sbaglia su numero ricoverati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
14 dicembre 2021
12:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Oltre il 40% degli adulti” ha ricevuto la terza dose di vaccino anti-Covid nel Regno Unito.
Lo ha annunciato il vicepremier britannico Dominic Raab, sottolineando che il governo sta “facendo di tutto per vaccinare quante più persone possibile” al fine di arginare la diffusione della variante Omicron.

Raab è andato però in confusione quando ha dovuto indicare il numero dei ricoverati attualmente negli ospedali inglesi a causa della variante. A Sky News ha detto che sarebbero 250 e nelle interviste successive con altre emittenti televisive si è poi corretto, indicando il numero esatto di 10, lo stesso comunicato ieri dal ministro della Sanità, Sajid Javid.
Sono di sicuro ore di tensione per il governo Tory di Boris Johnson che nel voto in Parlamento (previsto nel tardo pomeriggio) sul piano B di restrizioni anti-Covid rischia di subire una vasta ‘ribellione’ interna da parte dei deputati conservatori che ne criticano l’introduzione e sono pronti a cogliere l’occasione per mostrare il loro malcontento dopo la serie di scandali che hanno riguardato il premier nelle ultime settimane.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Eruzione Canarie: cenere provoca stop a voli a La Palma
La compagnia Binter, fermi almeno fino alle ore 13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
14 dicembre 2021
11:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La presenza di cenere vulcanica a La Palma (Canarie), dove è in corso un’eruzione, ha portato alla sospensione dei voli in partenza o in arrivo previsti in mattinata sull’isola.
Lo si apprende dal sito di Aena, la società che gestisce gli aeroporti spagnoli.

Sui propri social, la compagnia aerea Binter ha reso noto che i voli che opera sono sospesi almeno fino alle ore 13 di oggi.
Questo tipo di problema per i trasporti aerei da e verso La Palma si è ripetuto più volte da quando il vulcano di Cumbre Vieja è entrato in eruzione lo scorso 19 settembre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, l’Usaf congeda 27 piloti che rifiutano il vaccino
Giovani militari non hanno chiesto esenzioni religiose-sanitarie
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 dicembre 2021
00:38
AGGIORNATO ALLE
04:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Air Force americana ha congedato 27 piloti per essersi rifiutati di vaccinarsi contro il Covid-19.
Si tratta di militari ad inizio carriera, quindi giovani: nessuno di loro ha cercato un’esenzione religiosa o sanitaria.

L’aeronautica militare Usa aveva concesso al suo personale fino al 2 novembre per la vaccinazione e in migliaia di sono rifiutati o hanno cercato di ottenere qualche tipo di esenzione.
I 27 scaricati sono i primi congedati per motivazioni legate al vaccino per il coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Musk, SpaceX rimuoverà CO2 dall’atmosfera per usarla come carburante razzi
‘E’ importante anche per Marte’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
15 dicembre 2021
08:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“SpaceX sta iniziando un programma per rimuovere Co2 dall’atmosfera e trasformarla in combustibile per razzi.
Unitevi se siete interessati”.
Lo twitta Elon Musk, aggiungendo in un secondo cinguettio che si tratta di una cosa “importante anche per Marte”. Il diossido di carbonio è responsabile della maggior parte dei gas serra che contribuiscono all’emergenza climatica.
Proprio ieri il miliardario era stato nominato da Time persona dell’anno come “l’uomo che aspira a salvare il Pianeta e a darcene un altro dove potremo abitare”. “Clown, genio, bastian contrario, industriale, showman. Un folle ibrido di Thomas Edison, P.T. Barnum, Andrew Carnegie e il Doctor Manhattan di Watchmen”: così la rivista americana ha definito il “visionario” Ceo di Tesla e Space X che ha conquistato la copertina del magazine nell’anno in cui il suo colosso dell’automotive è diventato il più valutato al mondo battendo, quanto a valore di mercato, Ford e Gm messe assieme.
E’ dal 1927, quando la scelta cadde sul trasvolatore solitario sull’Atlantico, che Time celebra la persona o il concetto più significativo dell’anno. E Musk, con le sue avventure in orbita che “hanno risuscitato la moribonda industria spaziale americana”, ne è “l’erede diretto”.   TECNOLOGIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Usa: tornado Kentucky, bilancio morti sale a 74
I dispersi finora sono 109
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 dicembre 2021
15:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 74 persone sono morte e altre 109 sono disperse nello Stato del Kentucky a causa dei tornado che hanno colpito il Midwest e il Sud degli Stati Uniti nel fine settimana: lo ha reso noto il governatore dello Stato, Andy Beshear, secondo quanto riporta la Cnn.

Beshea ha precisato che il nuovo bilancio gli è stato comunicato dai servizi di emergenza e che potrebbe essere diverso da quanto risulta ai medici legali delle varie contee.

In ogni caso, ha aggiunto durante una conferenza stampa, il bilancio è destinato ad aumentare perche’ “molte delle nostre città sono ridotte in macerie”.
I tornado hanno ucciso almeno altre 14 persone in altri quattro Stati: sei in Illinois, quattro Tennessee, due in Arkansas e due in Missouri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Filippine: Duterte ritira candidatura elezioni Senato
L’aveva presentata all’ultimo minuto il mese scorso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MANILA
14 dicembre 2021
12:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente uscente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha ritirato oggi la sua candidatura alle elezioni parlamentari dell’anno prossimo per il rinnovo del Senato.
Lo ha reso noto l’ufficio della Commissione per le elezioni.
Duterte aveva presentato la sua candidatura all’ultimo minuto il mese scorso. “Il presidente ha ritirato la sua candidatura alle elezioni del Senato”, ha scritto su Twitter il portavoce dell’ufficio della Commissione per le elezioni, James Jimenez.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Allarme dell’Oms: ‘Siamo di fronte a uno tsunami di casi di Covid’
Kerkhove, i governi agiscano ora ì. In Regno Unito pazienti in hotel
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
14 dicembre 2021
12:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Penso che siamo di fronte a uno tsunami di contagi nel mondo, sia per Delta (la variante dominante negli ultimi mesi) sia per Omicron”: così la responsabile tecnica per la pandemia di Covid dell’Oms, Maria van Kerkhove, in un’intervista al quotidiano spagnolo El País.

“Lo ripeto ai governi: non aspettate ad agire.
E non mi riferisco ai confinamenti. Prima di iniziare a vedere un aumento dei ricoveri, per favore, usate le mascherine, favorite il telelavoro, limitate i contatti con altre persone, evitate riunioni, investite nella ventilazione, aumentate la sorveglianza dei genomi dei virus e preparate i vostri ospedali”, ha aggiunto.
REGNO UNITO – Di fronte all’attesa ondata di contagi portata dalla variante Omicron, il sistema sanitario britannico, già in estremo affanno, sta creando posti letto in alcuni alberghi per far spazio ai pazienti Covid negli ospedali, con personale da Spagna e Grecia chiamato a dare manforte. Lo scrive il Guardian. Tre hotel nel sud dell’Inghilterra, di cui uno a Plymouth, vengono ora utilizzati per sistemare pazienti che verranno assistiti da infermieri e badanti che vivranno nella struttura. Si tratta soprattutto di persone che possono essere dimesse ma che hanno bisogno di assistenza domestica al momento non disponibile, spiega Anne-Marie Perry, direttrice di Abicare, la società incaricata di gestire queste operazioni.
Abicare ha reclutato soprattutto cittadini britannici che vivono in Grecia e Spagna. Altre autorità locali stanno considerano simili soluzioni, già adottate nel 2020 all’inizio della pandemia. Lunedì l’Nhs (il sistema sanitario britannico) ha reso noto che i letti ospedalieri sono pieni al 94-96%, anche a causa del fatto che molti pazienti tecnicamente da dimettere restano nei nosocomi a causa della mancanza di personale che li assista.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corte europea condanna Turchia per detenzione giornalista
‘Prove contro Nazli Ilicak non plausibili’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
STRASBURGO
14 dicembre 2021
12:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non esistono prove plausibili per sospettare che la giornalista Nazli Ilicak faccia parte dell’organizzazione gulenista accusata del tentato colpo di stato nel luglio del 2015, che abbia tentato di rovesciare il governo o cercato di ostacolarne il funzionamento”.
Quindi la sua detenzione, basata su queste accuse, ha violato i suoi diritti alla libertà e d’espressione.
Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani (Cedu) che ha condannato la Turchia a versarle 16 mila euro per danni morali.
Nella sentenza i giudici affermano che gli articoli scritti da Ilicak, su cui è fondata parte delle accuse contro di lei, facevano parte del dibattito pubblico su quanto stava accadendo, e inoltre non sostenevano o promuovevano l’uso della violenza per rovesciare il governo, e neanche contenevano un sostegno per l’organizzazione sospettata di aver condotto il golpe. I giudici hanno inoltre contestato alla Turchia il fatto che le telefonate fatte dalla giornalista – molto nota in patria – ad alcune persone messe in seguito sotto inchiesta possano essere considerate prove plausibili. Questa attività, come anche lo scambio di messaggi, e la pubblicazione di tweet, dice la Corte, fanno parte del normale lavoro di un giornalista, protetto dalla libertà d’espressione e di stampa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Oms, ‘tsunami di casi, governi agiscano ora’
Kerkhove, portati da Delta e Omicron, non possiamo aspettare
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
14 dicembre 2021
21:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Penso che siamo di fronte a uno tsunami di contagi nel mondo, sia per Delta (la variante dominante negli ultimi mesi) sia per Omicron”: così la responsabile tecnica per la pandemia di Covid dell’Oms, Maria van Kerkhove, in un’intervista al quotidiano spagnolo El País.

“Lo ripeto ai governi: non aspettate ad agire.
E non mi riferisco ai confinamenti. Prima di iniziare a vedere un aumento dei ricoveri, per favore, usate le mascherine, favorite il telelavoro, limitate i contatti con altre persone, evitate riunioni, investite nella ventilazione, aumentate la sorveglianza dei genomi dei virus e preparate i vostri ospedali”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Xi invia messaggio a Biden, cordoglio per vittime tornado
‘Profonda solidarietà al popolo americano’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
14 dicembre 2021
13:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente cinese Xi Jinping ha inviato oggi un messaggio al suo omologo americano Joe Biden esprimendo cordoglio per la perdita di vite umane e i danni causati dalla serie di tornado abbattutisi in sei Stati americani.
Il popolo e il governo cinesi, ha riferito il network statale Cctv, “esprimono la loro profonda solidarietà e le sincere condoglianze al popolo americano colpito dal disastro”.

Ieri, l’Agenzia per la cooperazione internazionale cinese si era detta disposta “a fornire assistenza umanitaria di emergenza”, secondo una nota del suo portavoce Xu We.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bielorussia, condannato a 18 anni marito di Tikhanovskaya
Imputato di 4 capi d’accusa, tra cui organizzazione di disordini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
14 dicembre 2021
13:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un tribunale in Bielorussia ha condannato Sergei Tikhanovsky, marito della leader dell’opposizione Svetlana Tikhanovskaya, a 18 anni di prigione.

Lo riporta Eco di Mosca.

Il tribunale di Gomel ha condannato Tikhanovsky dopo che il processo si è svolto all’interno del carcere per la detenzione preventiva SIZO-3, a porte chiuse. Tikhanovsky aveva pianificato di correre alle elezioni presidenziali in Bielorussia l’anno scorso ma invece è finito dietro le sbarre. Era imputato di quattro capi d’accusa, tra cui l’organizzazione di disordini. Il politico Mikalai Statkevich, il blogger e consulente dei media Igor Losik e diverse altre persone sono coinvolte nello stesso caso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un tribunale in Bielorussia ha condannato Sergei Tikhanovsky, marito della leader dell’opposizione Svetlana Tikhanovskaya, a 18 anni di prigione.

Lo riporta Eco di Mosca.

Il tribunale di Gomel ha condannato Tikhanovsky dopo che il processo si è svolto all’interno del carcere per la detenzione preventiva SIZO-3, a porte chiuse. Tikhanovsky aveva pianificato di correre alle elezioni presidenziali in Bielorussia l’anno scorso ma invece è finito dietro le sbarre. Era imputato di quattro capi d’accusa, tra cui l’organizzazione di disordini. Il politico Mikalai Statkevich, il blogger e consulente dei media Igor Losik e diverse altre persone sono coinvolte nello stesso caso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Libano, posti letto occupati all’80%, dato preoccupante
Ma misure di contenimento pandemia sono di fatto molto blande
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 dicembre 2021
14:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT, 14 DIC – In Libano quasi tutti i posti letto ospedalieri dedicati a pazienti Covid sono occupati da persone che hanno contratto il virus, secondo quanto ha detto oggi il presidente della Commissione Salute del parlamento libanese, Assem Araji.

Citato dai media di Beirut, Araji si è detto “preoccupato” dal fatto che l’80% dei posti letto sono occupati in un paese già al collasso economico e alle prese con la peggiore crisi finanziaria degli ultimi decenni.

Il sistema sanitario libanese è particolarmente sofferente a causa della crisi economica palesatasi nel 2019, prima dello scoppio della pandemia.
Araji ha affermato che, secondo i dati in suo possesso, il tasso di occupazione dei posti letto negli ospedali è destinato ad aumentare a gennaio dopo le festività di fine anno.
Il governo libanese ha finora deciso di applicare blande misure di contenimento della pandemia: con l’aumento dei casi su scala globale, le autorità hanno imposto un coprifuoco notturno per i non vaccinati dal 17 dicembre al 9 gennaio. E hanno deciso di anticipare le vacanze natalizie al 17 dicembre e di prorogare il rientro a scuola a metà gennaio.
Ma tra Natale e Capodanno sono stati confermati numerosi eventi pubblici e privati per celebrare le festività con concerti, kermesse musicali, raduni in discoteca e in ristoranti multisala.
Secondo i dati ufficiali, il tasso di vaccinazione, almeno con prima dose, è del 30% della popolazione residente Mentre scende al 25% nel caso di persone che hanno ricevuto anche la seconda dose.
Nei giorni scorsi il governo ha confermato la presenza sul suolo nazionale di due casi di contagiati dalla variante Omicron. Si tratta di due persone atterrate all’aeroporto di Beirut provenienti da paesi africani.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Esplode un’autocisterna ad Haiti, almeno 50 morti
Decretati tre giorni di lutto nazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 dicembre 2021
17:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 60 persone sono morte e numerose altre sono rimaste ferite nell’esplosione di un’autocisterna ad Haiti.
Lo riferisce un funzionario locale.
“Ho osservato sul posto tra le 50 e le 54 persone bruciate vive. Impossibile identificarle”, ha dichiarato il vicesindaco di Cap-Haitien, Patrick Almonor. Secondo Almonor, anche “una ventina” case nella zona hanno preso fuoco in seguito all’esplosione, facendo temere un numero maggiore di vittime. “Non siamo ancora in grado di fornire dettagli sul numero delle vittime all’interno delle case”, ha detto. Il Paese è in preda a una grave carenza di carburanti, a causa dei furti operati dalle potenti gang locali.
Il primo ministro di Haiti, Ariel Henry, ha manifestato il proprio cordoglio per lo scoppio di un’autocisterna avvenuto la notte scorsa a Cap Haitien, nel nord del Paese. “Ho appreso con desolazione ed emozione – ha dichiarato via Twitter – la triste notizia dell’esplosione”. Henry ha quindi comunicato che “ospedali da campo saranno immediatamente inviati a Cap Haitien per fornire le cure necessarie alle vittime” ed annunciato “tre giorni di lutto nazionale per una tragedia che affligge la Nazione”. Secondo il portale Haiti24.net, l’incidente è avvenuto la notte scorsa, ed oltre ai 50 morti vi sarebbero anche 57 feriti gravi che sono stati trasferiti nell’Ospedale Justinien della città.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Billie Eilish, “senza il vaccino anti-Covid sarei morta”
Pop star contagiata a agosto, “un caso orribile”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 dicembre 2021
14:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Se non avessi fatto il vaccino contro il Covid sarei morta: lo ha detto la cantante Billie Eilish durante il programma radiofonico di Howard Stern.
“Il vaccino è incredibile e ha salvato anche mio fratello Finneas dal contagio, ha salvato i miei genitori e i miei amici che non se lo sono preso”, ha detto la popstar che ancora per pochi giorni è una teen-ager: il 18 dicembre compirà 20 anni.
Billie ha preso il Covid in agosto. Ha detto che è stata male per due mesi e tuttora continua ad avere qualche effetto dalla malattia. “Voglio essere chiara che è per via del vaccino che sto ok. Penso che se non fossi stata vaccinata sarei morta perché era davvero un brutto caso. E quando dico che era brutto, voglio dire che mi sentivo orribilmente”. Eilish è stata di recente candidata in sette categorie ai Grammy 2022, incluso l’album dell’anno per “Happier than Ever” e la canzone dell’anno per il brano con lo stesso titolo. La scorsa settimana ha presentato Saturday Night Live con la veterana dello show satirico Kate McKinnon.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: si dimette il sindaco di Siviglia, subentra un vice
Il socialista Espadas si concentrerà su impegni di partito
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
14 dicembre 2021
14:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’attuale sindaco di Siviglia, quarta città della Spagna per popolazione, ha annunciato che lascerà il suo incarico il prossimo 7 gennaio.
Il socialista Juan Espadas, primo cittadino di Siviglia dal 2015 e segretario generale del Partito Socialists spagnolo nella regione dell’Andalusia dall’estate scorsa, ha reso noto la sua decisione in una conferenza stampa con media locali.
La sua intenzione, ha spiegato, è concentrarsi sugli impegni con il partito: Espadas aspira a vincere le prossime elezioni regionali come candidato socialista. Inoltre, è previsto che diventi senatore nazionale, aggiunge la stampa spagnola.
Al suo posto, ha aggiunto il sindaco di Siviglia, diventerà primo cittadino uno dei suoi vice, l’attuale assessore all’urbanistica, al turismo e alla cultura Antonio Muñoz.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Expo 2030: Di Maio presenta la candidatura di Roma
‘Persone e territori, rigenerazione, inclusione, innovazione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 dicembre 2021
15:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“A 15 anni da Expo Milano, il governo italiano, in partnership con il Comune di Roma, i suoi cittadini, le autorità locali e il Paese nel suo insieme, presenta oggi la sua candidatura per ospitare l’Expo Mondiale del 2030 a Roma, la Città Eterna, dal 25 aprile al 25 ottobre, con il titolo ‘Persone e territori: rigenerazione urbana, inclusione e innovazione’.

Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi di Maio, nel presentare la candidatura di Roma ad ospitare l’Expo del 2030 all’Assemblea generale del Bureau International des Expositions (Bie).

Negli ultimi decenni, le nostre società e le nostre città hanno subito gli effetti della globalizzazione e della digitalizzazione, ulteriormente accentuati dalla pandemia di Covid-19. Queste tendenze vanno oltre lo spazio fisico che condividiamo, cancellando le distanze e suggerendo un possibile declino della concentrazione urbana”, ha proseguito Di Maio.
“Tuttavia, anche in questo contesto – ha aggiunto il ministro degli Esteri – le città non smettono mai di attrarre persone, perché prevale soprattutto la nostra voglia di interazione sociale. Le nostre città sono l’espressione dell’attività umana; crescono e si sviluppano intorno ai bisogni e alle aspirazioni dei loro abitanti; si trasformano grazie alle idee e alla creatività dei loro cittadini. Questo è il tema dell’Expo di Roma 2030”.   POLITICA   ECONOMIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Blinken, Cina cessi ‘atti aggressivi’ in Indo-Pacifico
In occasione del suo primo tour nel sudest asiatico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GIACARTA
14 dicembre 2021
15:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, ha invitato oggi la Cina a cessare i suoi “atti aggressivi” nella regione indo-pacifica, in occasione del suo primo tour nel sudest asiatico.
“Siamo determinati a garantire la libertà di navigazione nel Mar Cinese Meridionale, dove gli atti aggressivi di Pechino minacciano un commercio del valore di oltre 3 trilioni di dollari ogni anno”, ha affermato il capo della diplomazia Usa in un discorso all’Università d’Indonesia a Giacarta.

Blinken ha anche riaffermato l’attaccamento di Washington alla “pace e stabilità nello Stretto di Taiwan”, più che mai al centro delle tensioni tra le due maggiori economie mondiali. Il segretario di Stato, insistendo sulla sua volontà di rafforzare le alleanze con gli stati della regione, si è impegnato a “tutelare il diritto di tutti i paesi di scegliere la propria strada, liberi da qualsiasi pressione o intimidazione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Gb oltre 40% di adulti ha ricevuto terza dose
Lo annuncia vicepremier Raab ma si sbaglia su numero ricoverati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
14 dicembre 2021
15:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Oltre il 40% degli adulti” ha ricevuto la terza dose di vaccino anti-Covid nel Regno Unito.
Lo ha annunciato il vicepremier britannico Dominic Raab, sottolineando che il governo sta “facendo di tutto per vaccinare quante più persone possibile” al fine di arginare la diffusione della variante Omicron.

Raab è andato però in confusione quando ha dovuto indicare il numero dei ricoverati attualmente negli ospedali inglesi a causa della variante. A Sky News ha detto che sarebbero 250 e nelle interviste successive con altre emittenti televisive si è poi corretto, indicando il numero esatto di 10, lo stesso comunicato ieri dal ministro della Sanità, Sajid Javid.
Sono di sicuro ore di tensione per il governo Tory di Boris Johnson che nel voto in Parlamento (previsto nel tardo pomeriggio) sul piano B di restrizioni anti-Covid rischia di subire una vasta ‘ribellione’ interna da parte dei deputati conservatori che ne criticano l’introduzione e sono pronti a cogliere l’occasione per mostrare il loro malcontento dopo la serie di scandali che hanno riguardato il premier nelle ultime settimane.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: si dimette il sindaco di Siviglia, subentra un vice
Il socialista Espadas si concentrerà su impegni di partito
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
14 dicembre 2021
15:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’attuale sindaco di Siviglia, quarta città della Spagna per popolazione, ha annunciato che lascerà il suo incarico il prossimo 7 gennaio.
Il socialista Juan Espadas, primo cittadino di Siviglia dal 2015 e segretario generale del Partito Socialists spagnolo nella regione dell’Andalusia dall’estate scorsa, ha reso noto la sua decisione in una conferenza stampa con media locali.
La sua intenzione, ha spiegato, è concentrarsi sugli impegni con il partito: Espadas aspira a vincere le prossime elezioni regionali come candidato socialista. Inoltre, è previsto che diventi senatore nazionale, aggiunge la stampa spagnola.
Al suo posto, ha aggiunto il sindaco di Siviglia, diventerà primo cittadino uno dei suoi vice, l’attuale assessore all’urbanistica, al turismo e alla cultura Antonio Muñoz.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bce: S&P, non aumenterà i tassi prima del 2024
Riduzione degli stimoli a fine 2023, inflazione giù nel 2022
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 dicembre 2021
15:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Bce non aumenterà i tassi d’interesse “prima dell’inizio del 2024” e ridurrà gli acquisti di titoli a fine 2023.
E’ quanto prevede il capo economista per l’area Emea di S&P Sylvain Broyer, secondo il quale “il tasso d’inflazione scenderà già nel corso del 2022”.
Secondo le stime di Broyer l’Ue “raggiungerà i livellii pre-pandemia nel 4/o trimestre di quest’anno, mentre l’Italia dovrà aspettare il secondo trimestre del 2022”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fonti Egitto, Zaki in black-list,non può viaggiare per ora
Il Cairo, deve aspettare la fine del processo con l’assoluzione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
14 dicembre 2021
15:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fonti egiziane informate che hanno chiesto l’anonimato hanno riferito che Patrick Zaki è su una black-list che gli impedirà di andare in Italia prima della fine del processo e di un’assoluzione.
“Sì, è nella lista nera”, hanno detto le fonti contraddicendo quanto sostenuto da Patrick di recente in tv.
“Non potrà andarsene fino a dopo la fine del processo”, hanno aggiunto, ammettendo di non sapere se il ricercatore abbia il passaporto o meno: “Ma non importa, perché gli è vietato viaggiare” all’estero, ha ribadito.
Intervistato da Fabio Fazio a Che tempo che fa domenica sera, Patrick si era invece detto sicuro di non avere per il momento nessun divieto di viaggiare. “Credo di poter venire in Italia al più presto”, aveva quindi aggiunto lo studente.
La prossima udienza del processo dove lo studente egiziano dell’Università di Bologna è imputato per “diffusione di notizie false dentro e fuori il Paese” è fissata per il primo febbraio e non vi sono previsioni attendibili sulla durata del processo. In quell’occasione la difesa dovrebbe presentare una già preannunciata memoria difensiva.
Nell’udienza del 7 dicembre in cui ha ottenuto la scarcerazione avvenuta il giorno dopo, la sua avvocatessa principale, Hoda Nasrallah, ha chiesto l’acquisizione di riprese di telecamere di sorveglianza dell’aeroporto del Cairo, di un rapporto dei servizi segreti interni e di un verbale di polizia per dimostrare che tra il 7 e l’8 febbraio di due anni fa Patrick fu arrestato illegalmente. Il capo del pool difensivo ha chiesto anche gli atti di un vecchio processo e la convocazione di un testimone per dimostrare che l’articolo scritto da Zaki non propalava falsità. L’attivista rischia altri 5 anni di prigione oltre ai 22 mesi già passati in custodia cautelare.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kishida non teme la residenza stregata, ‘dormito bene’
Premier giapponese torna nella casa con i ‘fantasmi’ di 2 golpe
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
14 dicembre 2021
15:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sogni tranquilli per il premier giapponese Fumio Kishida, e nessuna apparizione inquietante nella residenza in cui si è appena trasferito, che la leggenda vuole sia abitata dai fantasmi.
Si tratta del primo capo del governo in quasi 10 anni a scegliere di abitare nella palazzina in mattoni che al contribuente nipponico costa 160 milioni di yen all’anno, l’equivalente di 1,25 milioni di euro, ma che prima di Kishida è rimasta disabitata per quasi un decennio.

Perché sia il precedente premier, Yoshihide Suga, durante la sua breve carica di un anno, che il premier più longevo di sempre, Shinzo Abe, durante il mandato di otto anni, si sono tenuti alla larga, preferendo rispettivamente gli appartamenti concessi ai parlamentari, e la propria residenza al centro di Tokyo.
L’abitazione ha decisamente un passato turbolento dal momento che è stato il luogo in cui si sono consumati ben due colpi di stato compiuti da ufficiali dell’esercito imperiale. Il primo il 15 maggio del 1932, durante il quale l’allora primo ministro Tsuyoshi Inukai venne assassinato, e un altro nel febbraio di quattro anni dopo, altrettanto efferato, nel quale persero la vita diverse persone, i cui spiriti – secondo i racconti – non hanno mai abbandonato il luogo.
Il trasferimento di Kishida ha una valenza essenzialmente legata alla praticità, spiega la stampa giapponese, perché consente all’attuale premier di risparmiare 3 minuti nel viaggio in macchina rispetto alla precedente residenza, mantenuta dalla sua elezione in ottobre. “Ho deciso di spostarmi perché lo ritengo più agevole per concentrarmi sulle mie mansioni, e mi consente di trascorrere del tempo con la famiglia”, ha spiegato Kishida ai cronisti. Alla domanda stravagante se avesse incontrato dei fantasmi durante la sua sortita, Kishida ha risposto tra il confuso e il divertito: “Fino ad ora non si sono fatti vedere”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fonti Egitto, Zaki in black-list,non può viaggiare per ora
Il Cairo, deve aspettare la fine del processo con l’assoluzione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
15 dicembre 2021
09:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fonti egiziane informate che hanno chiesto l’anonimato hanno riferito che Patrick Zaki è su una black-list che gli impedirà di andare in Italia prima della fine del processo e di un’assoluzione.
“Sì, è nella lista nera”, hanno detto le fonti contraddicendo quanto sostenuto da Patrick di recente in tv.
“Non potrà andarsene fino a dopo la fine del processo”, hanno aggiunto, ammettendo di non sapere se il ricercatore abbia il passaporto o meno: “Ma non importa, perché gli è vietato viaggiare” all’estero, ha ribadito.
Intervistato da Fabio Fazio a Che tempo che fa domenica sera, Patrick si era invece detto sicuro di non avere per il momento nessun divieto di viaggiare. “Credo di poter venire in Italia al più presto”, aveva quindi aggiunto lo studente.
La prossima udienza del processo dove lo studente egiziano dell’Università di Bologna è imputato per “diffusione di notizie false dentro e fuori il Paese” è fissata per il primo febbraio e non vi sono previsioni attendibili sulla durata del processo. In quell’occasione la difesa dovrebbe presentare una già preannunciata memoria difensiva.
Nell’udienza del 7 dicembre in cui ha ottenuto la scarcerazione avvenuta il giorno dopo, la sua avvocatessa principale, Hoda Nasrallah, ha chiesto l’acquisizione di riprese di telecamere di sorveglianza dell’aeroporto del Cairo, di un rapporto dei servizi segreti interni e di un verbale di polizia per dimostrare che tra il 7 e l’8 febbraio di due anni fa Patrick fu arrestato illegalmente. Il capo del pool difensivo ha chiesto anche gli atti di un vecchio processo e la convocazione di un testimone per dimostrare che l’articolo scritto da Zaki non propalava falsità. L’attivista rischia altri 5 anni di prigione oltre ai 22 mesi già passati in custodia cautelare.

“Nessuna meraviglia, purtroppo. Patrick è imputato in un processo di fronte a un tribunale d’emergenza e, in tale condizione, gli è vietato lasciare il Paese. C’è da sperare che quel ‘presto’ che ha auspicato, e che noi auspichiamo con lui, arrivi veramente presto, dopo l’udienza del primo febbraio. Nel frattempo occorrono pazienza e speranza”. Così Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International in Italia, commenta il fatto che Patrick Zaki sia in una black list egiziana e che non possa al momento uscire dal Paese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A New York disoccupazione al 9,4%, il doppio della media Usa
La strada della ripresa ancora lunga,profonde cicatrici pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 dicembre 2021
15:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La disoccupazione negli Stati Uniti è calata al 4,2%, ma a New York – a lungo epicentro della pandemia – è al 9,4%, più del doppio della media nazionale.
Un dato che lascia intravedere quanto sia ancora lunga la strada per la ripresa della Grande Mela, dove buona parte del recente calo del tasso di disoccupazione è dovuto all’uscita dalla forza lavoro di migliaia di persone.

Il Covid ha chiuso la città e cacciato i turisti per mesi.
Ora New York è tornata a riaccendere le sue luci ma le cicatrici della pandemia sono profonde da risanare. Il virus ha travolto i motori di crescita e di occupazione della città – ovvero il turismo, l’ospitalità e le vendite al dettaglio – bruciando posti di lavoro. Al momento meno di sei posti ogni 10 persi durante la pandemia sono stati recuperati. A livello nazionale ne sono stati riguadagnati più di nove su dieci. Prima della pandemia solo l’industria del turismo occupava nella città 283.000 posti: alla fine del 2020 un terzo di quei posti erano stati eliminati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu, talebani responsabili 72 uccisioni extragiudiziali
Si tratta di ex membri forze sicurezza o ex governo Kabul
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
14 dicembre 2021
15:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Onu si dice preoccupata per le “esecuzioni extragiudiali” di ex membri delle forze di sicurezza afghane, o ex funzionari del governo di Kabul, 72 delle quali attribuite ai talebani.

“Tra agosto e novembre abbiamo ricevuto denunce credibili di oltre 100 esecuzioni di persone legate al vecchio governo o alle forze di sicurezza, di cui 72 compiute dai talebani”, ha dichiarato l’Alta commissaria aggiunta ai diritti umani Nada Al-Nashif, parlando dell’Afghanistan al Consiglio dei diritti umani a Ginevra.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Onu si dice preoccupata per le “esecuzioni extragiudiali” di ex membri delle forze di sicurezza afghane, o ex funzionari del governo di Kabul, 72 delle quali attribuite ai talebani.

“Tra agosto e novembre abbiamo ricevuto denunce credibili di oltre 100 esecuzioni di persone legate al vecchio governo o alle forze di sicurezza, di cui 72 compiute dai talebani”, ha dichiarato l’Alta commissaria aggiunta ai diritti umani Nada Al-Nashif, parlando dell’Afghanistan al Consiglio dei diritti umani a Ginevra.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms, Omicron più veloce Delta, probabile domini in Europa
Lo twitta il capo dell’ufficio europeo, Hans Kluge
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 dicembre 2021
16:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La variante Omicron del coronavirus “può diffondersi più velocemente di quella Delta ed è probabile che diventi dominante in Europa”.
Lo scrive su Twitter il capo dell’ufficio europeo dell’Oms, Hans Kluge.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue lancia misure contro strumentalizzazione migranti
Schinas: ‘Per garantire che Stati rispondano a situazioni crisi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 dicembre 2021
16:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Restrizioni ai valichi di frontiera, aumento della sorveglianza e requisiti specifici di asilo.
Sono le proposte di Bruxelles per rispondere alla strumentalizzazione dei migranti sulla scia di quanto avvenuto con la Bielorussia.

“Abbiamo la responsabilità di garantire che gli Stati membri siano attrezzati per garantire una risposta rapida, coordinata ed europea alle situazioni di crisi, anche quando i migranti sono strumentalizzati”, ha sottolineato il vice presidente Ue, Margaritis Schinas, aggiungendo che la Commissione Ue sta “introducendo una struttura più permanente nel diritto” che consenta di tipizzare la strumentalizzazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca, le sanzioni contro Wagner sono un’isteria dell’Ue
La nota del ministero degli Esteri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
14 dicembre 2021
16:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia ha condannato le sanzioni dell’Unione Europea contro il gruppo paramilitare russo Wagner, accusando l’Occidente di “isteria”.
In una dichiarazione, il ministero degli Esteri russo ha criticato “l’isteria che si è diffusa in Occidente su questa questione” e ha detto che “la Russia si riserva il diritto di rispondere alle azioni ostili dell’Ue”.
Lo riporta Ria Novosti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Oms, meno dello 0,25% di dosi scadute in Africa
Moeti smentisce notizia secondo cui nel continente c’è spreco
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 dicembre 2021
17:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ufficio regionale dell’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) per l’Africa afferma smentisce le notizie secondo cui i vaccini nel continente sono sprecati, spiegando che meno dello 0,25 per cento delle dosi messe a disposizione dell’Africa sono scadute.

“È necessario dissipare l’impressione che, anche se stiamo esprimendo preoccupazioni per l’accesso alle forniture di vaccini, ci siano milioni di dosi sprecate e che scadono in Africa”, ha detto in una conferenza stampa la ;;direttrice regionale dell’Oms per l’Africa, Matshidiso Moeti, riferisce la Cnn.
“Non è così”, ha aggiunto. Le autorità del Senegal e della Nigeria, infatti, hanno dichiarato di recente la distruzione rispettivamente di 200 mila e quasi un milione di dosi scadute.
Moeti ha analizzato il numero dei vaccini ricevuti, somministrati e scaduti in Africa. “Abbiamo ricevuto circa 434 milioni di dosi in Africa, circa 264 milioni di dosi somministrate, circa il 61 per cento di quelle ricevute e 910.000 vaccini sono scaduti in 20 Paesi. Ciò rappresenta meno dello 0,25 per cento delle dosi ricevute in Africa”, ha spiegato, aggiungendo che la sfida principale nel continente continua ad essere “l’accesso alle forniture di vaccini” e che “la pianificazione dell’operazione di consegna delle dosi è stata estremamente impegnativa per i Paesi africani”. Per Moeti, “ora c’è una grande preoccupazione per garantire che i vaccini consegnati nei Paesi africani abbiano una durata di conservazione adeguata”, in modo da garantire una consegna che riduca al minimo il rischio della loro scadenza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: premier Scozia, ‘limitare la socialità a Natale’
Sturgeon esorta a non superare incontri con più di 3 famiglie
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
14 dicembre 2021
17:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La premier della Scozia, Nicola Sturgeon, ha esortato gli scozzesi a limitare gli incontri sociali a tre famiglie prima e dopo Natale al fine di contrastare l’aumento “esponenziale” della variante Omicron del coronavirus.
La leader indipendentista, parlando al Parlamento di Edimburgo, ha sottolineato di non voler chiedere alle persone di “cancellare” le festività, ma ha invitato tutti a usare il buon senso per evitare l’aumento dei contagi durante le celebrazioni del Natale e di Capodanno.

Il limite agli incontri sociali è un consiglio, non un requisito legale. La Scozia ha registrato 110 nuovi casi della variante nelle ultime 24 ore, portando il numero complessivo a 296, con due persone in ospedale dopo aver contratto la mutazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amendola, nessun allarme di Roma su proposta Ue su Schengen
‘Non vedo preponderanza movimenti secondari su primari’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 dicembre 2021
17:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il testo della Commissione” sul Codice Schengen “è abbastanza diverso dalle anticipazioni lette sulla stampa.
L’attivazione della chiusura dei confini è dovuta solo a casi emergenziali, relativi a fenomeni ben individuati.

E’ una direttiva che negozieremo ma non c’è quell’allarme su una preponderanza dei movimenti secondari su quelli primari”. Lo ha detto il sottosegretario agli Affari Ue Enzo Amendola a margine del Consiglio Affari Generali. “La cooperazione tra le forze di polizia già avviene”, sottolinea Amendola spiegando che la direttiva va analizzata nel contesto di un Patto di Migrazione Asilo che deve andare avanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Addio a Riccardo Ehrman, fece cadere il Muro di Berlino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 dicembre 2021
21:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Riccardo Ehrman, il giornalista conosciuto come l’uomo che fece cadere il Muro di Berlino, è morto oggi a Madrid all’età di 92 anni.
A comunicarlo è stata la moglie Margherita.
Ehrman ottenne notorietà internazionale per aver posto – come corrispondente a Berlino est – la domanda cruciale sul Muro nella conferenza stampa tenuta la sera del 9 novembre 1989 da Guenter Schabowski, il portavoce del politburo del Pc tedesco-orientale, che fu in un certo senso indotto dal giornalista italiano a fare il grande annuncio.
Schabowski aveva parlato di provvedimenti a favore di una liberalizzazione nel regime dei viaggi per i cittadini della Ddr, che potevano liberamente recarsi in privato all’estero. Fu allora che Ehrman chiese ‘Ma da quando entrano in vigore tali nuove norme?’. Schabowski mise la mano nella tasca della giacca dove aveva dei fogli di carta, li guardò e poi rispose: ‘A quanto ne so io, subito, da ora’. Parole che ebbero un effetto bomba sui cittadini tedesco-orientali, molti dei quali avevano visto la conferenza stampa in diretta tv. A migliaia i berlinesi dell’est cominciarono ad affluire ai punti di passaggio lungo il Muro per verificare se fosse vero quello che avevano sentito in televisione. Ehrman fu riconosciuto in serata alla stazione di Friedrichstrasse da molti di coloro che avevano seguito la tv e fu portato in trionfo. Regolarmente ogni anno, con l’avvicinarsi del 9 novembre, l’anniversario della caduta del Muro di Berlino, giornali, radio e televisioni tedesche, italiane e di altri Paesi cercavano Riccardo Ehrman per interviste e rievocazioni di quel giorno memorabile. Dopo aver lavorato in Canada e a New York, Ehrman a metà degli anni Settanta fu inviato come corrispondente a Berlino est; nel 1982 si trasferì all’ufficio di corrispondenza di New Delhi, per tornare a Berlino est nel 1985. Nel 1991 assunse la responsabilità dell’Ufficio di Madrid, dove restò fino al pensionamento. Ehrman abitava con la moglie Margherita nel centro storico della capitale spagnola, che tanto amava. Di origine ebreo-polacca, era nato a Firenze il 4 novembre 1929. A 13 anni fu rinchiuso nel campo di internamento di Ferramonti di Tarsia, in provincia di Cosenza, dove fu liberato dagli inglesi nel settembre 1943. Lascia un figlio avuto dal primo matrimonio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sarah Ferguson, la regina esempio più straordinario di integrità
E su Diana: ‘Donna coraggiosa e straordinaria mamma’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 dicembre 2021
18:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Per capeggiare bisogna dare l’esempio e penso che la regina sia veramente l’esempio iconico e più straordinario di integrità, rispetto anche a ciò che è giusto e sono molto onorata di rispondere a questa domanda”.

Così la duchessa di York, Sarah Ferguson, ospite di Bruno Vespa a Porta Porta, ha risposto alla domanda se sia facile avere, con la regina, un normale rapporto tra suocera e nuora.

Sulla compianta principessa Diana e la vita di Corte, Sarah sostiene: “Non credo che Diana fosse cambiata. Era una donna coraggiosa, forte e una straordinaria mamma. Proprio oggi mi ricordavo quando mi diede una stoffa turchese straordinaria in modo che mi potessi fare un abito per il suo matrimonio. Era così: gentile e premurosa. Oggi sarebbe orgogliosa dei sui figli e dei suoi nipoti”. Per quanto riguarda Meghan Markle, moglie del principe Henry, secondo la duchessa di York: “La cosa più importante, e se Diana fosse qui lo direbbe anche lei, è che sono molto felici. E’ meraviglioso vedere quel bambino che abbiamo visto piangere al funerale che ora invece è felice”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: nel 2022 via a lavori nuovo terminal Jfk, costa 9,5 mld
E dovrebbe portare alla creazione di 10 mila posti di lavoro
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 dicembre 2021
18:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’aeroporto Jfk di New York si rifà il look.
La governatrice dello stato, Kathy Hochul, ha annunciato che nel 2022 partirà il maxi progetto per un nuovo terminal, un piano che costerà circa 9,5 miliardi di dollari (prima della pandemia la spesa prevista era di 7,4 miliardi) e dovrebbe portare alla creazione di 10 mila posti di lavoro.

L’apertura del ‘New Terminal One’ dovrebbe avvenire nel 2026.
“Questa è la nostra opportunità per aiutare le persone a uscire da questa pandemia e dare loro la possibilità di fare un lavoro a cui non hanno mai pensato”, ha detto Hochul. Il costo esorbitante del nuovo terminal sarà finanziato da un gruppo di investitori privati ;;che opera sotto il nome di New Terminal One, tra cui il Gruppo Carlyle, JLC Infrastructure e Ullico (Union Labor Life Insurance Co). In cambio, le aziende otterranno un contratto di locazione esteso fino al 2060 per recuperare il loro investimento.
Il terminal offrirà più spazio ai viaggiatori quando effettuano il check-in, attraversano i controlli di sicurezza e comprano del cibo, avrà soffitti più alti, luce naturale e spazi verdi interni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libano, posti letto occupati all’80%, dato preoccupante
Ma misure di contenimento pandemia sono di fatto molto blande
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 dicembre 2021
15:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Libano quasi tutti i posti letto ospedalieri dedicati a pazienti Covid sono occupati da persone che hanno contratto il virus, secondo quanto ha detto oggi il presidente della Commissione Salute del parlamento libanese, Assem Araji.

Citato dai media di Beirut, Araji si è detto “preoccupato” dal fatto che l’80% dei posti letto sono occupati in un paese già al collasso economico e alle prese con la peggiore crisi finanziaria degli ultimi decenni.

Il sistema sanitario libanese è particolarmente sofferente a causa della crisi economica palesatasi nel 2019, prima dello scoppio della pandemia.
Araji ha affermato che, secondo i dati in suo possesso, il tasso di occupazione dei posti letto negli ospedali è destinato ad aumentare a gennaio dopo le festività di fine anno.
Il governo libanese ha finora deciso di applicare blande misure di contenimento della pandemia: con l’aumento dei casi su scala globale, le autorità hanno imposto un coprifuoco notturno per i non vaccinati dal 17 dicembre al 9 gennaio. E hanno deciso di anticipare le vacanze natalizie al 17 dicembre e di prorogare il rientro a scuola a metà gennaio.
Ma tra Natale e Capodanno sono stati confermati numerosi eventi pubblici e privati per celebrare le festività con concerti, kermesse musicali, raduni in discoteca e in ristoranti multisala.
Secondo i dati ufficiali, il tasso di vaccinazione, almeno con prima dose, è del 30% della popolazione residente Mentre scende al 25% nel caso di persone che hanno ricevuto anche la seconda dose.
Nei giorni scorsi il governo ha confermato la presenza sul suolo nazionale di due casi di contagiati dalla variante Omicron. Si tratta di due persone atterrate all’aeroporto di Beirut provenienti da paesi africani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, OJ Simpson libero con 3 mesi di anticipo per buona condotta
Condannato nel 2008 per un furto di cimeli sportivi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 dicembre 2021
01:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
OJ Simpson è un uomo libero, con tre mesi di anticipo grazie alla buona condotta riconosciutagli dalle autorità in Nevada.
Lo scrive il Guardian.

Condannato nel 2008 per un furto di cimeli sportivi (con minaccia armata), l’attore ed ex campione di football era finito prima in carcere e poi in libertà condizionata, regime dal quale è uscito il primo dicembre.
Il suo avvocato non ha rivelato i futuri piani della star, che negli ultimi anni ha vissuto a Las Vegas, dove giocava a golf e twittava sullo sport. Simpson ha avuto vari guai con la giustizia, tra cui il processo per la morte della ex moglie e del suo amico, da cui è stato assolto.   SPORT

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Tokyo, apertura piatta (-0,04%)
Attesa indicazioni Fed, monitoraggio contagi Omicron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
15 dicembre 2021
01:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo inizia gli scambi poco variata, penalizzata dalla chiusura negativa degli indici statunitensi in attesa delle indicazioni della Federal Reserve in materia di politica monetaria, mentre continuano a preoccupare gli aumenti dei contagi della variante Omicron del Covid-19 a livello globale.
Il Nikkei segna una variazione appena negativa dello 0,04%, a quota 28.421.99.
Sul mercato valutario lo yen perde terreno sul dollaro a 113,70 e sull’euro a un valore di 128.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, gli Usa superano quota 800 mila morti
Leader e parlamentari osservano minuto di silenzio a Campidoglio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 dicembre 2021
12:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti, il Paese più colpito dalla pandemia, hanno superato le 800 mila vittime per Covid-19.
Lo conferma la Johns Hopkins University.

I leader dem della Camera e del Senato, Nancy Pelosi e Chuck Schumer, come pure il leader repubblicano alla Camera, Kevin McCarthy, e altri membri del Congresso hanno osservato un minuto di silenzio sulla gradinata del Campidoglio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una donna per la prima volta a capo della polizia di New York
Sarà l’afroamericana Keechant Sewell, detective contea di Nassau
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 dicembre 2021
03:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
New York avrà la sua prima donna commissaria alla guida del dipartimento di polizia più grande e più noto degli Stati Uniti: l’afroamericana Keechant Sewell, capo dei detective della contea di Nassau.
A sceglierla è stato il sindaco eletto Eric Adams, con un passato anche lui da poliziotto.
Lo riferisce la Cnn. L’annuncio ufficiale è atteso oggi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, Meadows accusato di oltraggio al Congresso
Per la mancata collaborazione con l’inchiesta sull’assalto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 dicembre 2021
05:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con 222 sì e 208 no, la Camera americana ha approvato la risoluzione che raccomanda al ministero della Giustizia di perseguire l’ex chief of staff Mark Meadows per oltraggio al Congresso, per essersi rifiutato di collaborare senza fondamento con la commissione parlamentare che indaga sull’assalto del Capitol del 6 gennaio scorso.

Due repubblicani hanno votato con i democratici.
Si tratta della seconda mossa del genere, dopo quella contro l’ex stratega della Casa Bianca Steve Bannon. A votare a favore insieme ai dem sono stati i repubblicani Liz Cheney e Adam Kinzinger, da tempo ai ferri corti con Donald Trump. Se la raccomandazione verrà accolta dal ministero della Giustizia, Meadows diventerà il primo capo di gabinetto a essere perseguito dopo aver lasciato l’incarico dai tempi di H.R. Haldeman nello scandalo Watergate quasi 50 anni fa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Xi a Putin, Cina e Russia si sostengono a vicenda
‘Ormai sono i pilastri del vero multilateralismo e dell’equità’. Vertice virtuale tra i presidenti cinese e russo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 dicembre 2021
12:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina e Russia hanno dimostrato “le loro responsabilità di grandi potenze e sono diventate il pilastro del vero multilateralismo e della salvaguardia dell’equità e della giustizia internazionali”.
Il presidente Xi Jinping, nel vertice virtuale con l’omologo Vladimir Putin, ha detto che “le relazioni Cina-Russia hanno superato prove di varie tempeste e dimostrato nuova vitalità”.
Le parti “si sostengono a vicenda su temi di interesse centrale e difendono interessi condivisi”. Xi, per i media di Pechino, si è detto pronto a “nuovi piani di cooperazione in vari campi, per lo sviluppo duraturo e di alta qualità dei legami bilaterali”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ecdc: ‘Solo i vaccini non bastano per frenare Omicron’. In Gb raddoppiano i casi della variante
Agenzia Gb: ‘Omicron è la maggiore minaccia da inizio pandemia’. Gli Usa superano quota 800mila morti per Covid
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
16 dicembre 2021
08:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corea del Sud ritorna alle misure drastiche per contenere l’impennata di casi e di vittime del Covid-19.
Il governo ha deciso di ridurre su scala nazionale a quattro il numero massimo di persone per le riunioni private e di reintrodurre il coprifuoco alle 21 negli orari di apertura di ristoranti e bar.
Il premier Kim Boo-kyum, dopo l’annullamento dello schema finora seguito di ‘convivenza con il Covid-19′, ha affermato che le misure, in vigore da sabato fino al 2 gennaio, sono state prese quando i contagi quotidiani sono prossimi a quota 8.000, mentre il numero giornaliero delle vittime ha toccato il record a quota a 94.
“La probabilità di un’ulteriore diffusione della variante Omicron è molto elevata e la sola vaccinazione non ci permette di prevenirne l’impatto; è urgente una forte azione per ridurre la trasmissione e contenere l’impatto sui sistemi sanitari. Una rapida introduzione di misure non farmaceutiche è necessaria per ridurre la trasmissione della variante Delta e rallentare Omicron”. E’ quanto dichiarato da Andrea Ammon, la direttrice dell’Ecdc, il centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. “Gli Stati membri devono prendere le giuste decisioni basate sulla scienza e con la salute pubblica come priorità – ha commentato la Commissaria alla salute Stella Kyriakides -.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tutti devono pianificare immediatamente l’aumento della capacità di assistenza sanitaria, assicurarsi che le misure di sanità pubblica vengano reintrodotte e rafforzate e che le vaccinazioni vengano rapidamente aumentate”.
Nel Regno Unito è boom di contagi: sono stati registrati 78.610 casi, un record assoluto giornaliero da inizio pandemia, con 160 morti. Mentre le infezioni da variante Omicron sono quasi raddoppiate, salendo da 4.671 a 10.017.
Secondo Jenny Harries, a capo dell’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito (Ukhsa), la variante Omicron del coronavirus “è probabilmente la minaccia più significativa per la salute pubblica dall’inizio della pandemia”. Harries ha aggiunto che i dati in arrivo nei prossimi giorni saranno “sconcertanti” rispetto a quelli delle altre varianti. Secondo l’esperta, potrebbe crearsi una situazione “molto preoccupante” per la tenuta del servizio sanitario pubblico, che è sotto pressione per il Covid e per una serie di problemi organizzativi di più vecchia data.
Sono 27.140 i casi di Covid-19 e 77 i morti notificati oggi in Spagna, record dal 28 luglio scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo si apprende dall’ultimo bollettino del ministero della Sanità. In termini di incidenza, l’indice su 14 giorni si colloca oggi sui 441 casi ogni 100.000 abitanti, mentre ieri era di 412. I tassi di occupazione di posti letto negli ospedali sono del 5,2% nei reparti ordinari e del 13,4% nelle terapie intensive. Negli ultimi 14 giorni sono oltre 209.000 i casi di Covid diagnosticati in Spagna, dove la curva dei nuovi contagi continua a salire. Di questi contagi, 121.000 sono stati rilevati nell’ultima settimana. In totale nel Paese iberico sono contabilizzati quasi 5,4 milioni di casi e 88.619 decessi. Intanto, il 65% delle persone over 60 immunizzate ha già ricevuto una dose aggiuntiva di vaccino anti-Covid.
La Grecia ha annunciato nuove restrizioni per l’ingresso di “tutti i viaggiatori” nel Paese imponendo a partire dal 19 dicembre un tampone PCR negativo effettuato entro le 48 ore precedenti all’arrivo. Inizialmente questo provvedimento era stato annunciato per i soli viaggiatori provenienti da Regno Unito e Danimarca, poi è stato esteso.
Gli Stati Uniti, il Paese più colpito dalla pandemia, hanno superato le 800mila vittime per Covid-19. Lo conferma la Johns Hopkins University. I leader dem della Camera e del Senato, Nancy Pelosi e Chuck Schumer, come pure il leader repubblicano alla Camera, Kevin McCarthy, e altri membri del Congresso hanno osservato un minuto di silenzio sulla gradinata del Campidoglio.
In Russia nel corso delle ultime 24 ore sono stati registrati 28.363 nuovi casi di Covid-19 e 1.142 decessi provocati dalla malattia: lo riferisce il centro operativo nazionale anticoronavirus, ripreso dalla Tass. Secondo i dati del centro anticoronavirus, dall’inizio dell’epidemia in Russia sono stati rilevati 10.103.160 casi di Covid-19 e 292.891 persone sono morte a causa della malattia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Bbc riferisce che secondo l’agenzia statale russa di statistiche Rosstat più di 537.000 persone sono morte nel Paese tra l’aprile del 2020 e l’ottobre del 2021 dopo che è stata confermata o sospettata la malattia. In Russia vivono circa 146 milioni di persone.
In Ucraina nel corso dell’ultima giornata sono stati registrati 8.109 nuovi casi di Covid-19 e 356 decessi provocati dalla malattia: lo riferisce il ministero della Salute ucraino, ripreso dall’agenzia Ukrinform. Stando ai dati ufficiali, dall’inizio dell’epidemia in Ucraina sono stati rilevati 3.578.557 casi di Covid-19 e 91.958 persone sono morte a causa della malattia. In Ucraina vivono circa 42 milioni di persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una donna per la prima volta a capo della polizia di New York
Sarà l’afroamericana Keechant Sewell, detective contea di Nassau
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 dicembre 2021
10:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
New York avrà la sua prima donna commissaria alla guida del dipartimento di polizia più grande e più noto degli Stati Uniti: l’afroamericana Keechant Sewell, capo dei detective della contea di Nassau.
A sceglierla è stato il sindaco eletto Eric Adams, con un passato anche lui da poliziotto.
Lo riferisce la Cnn. L’annuncio ufficiale è atteso oggi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: spento l’incendio al World Trade Center, 13 feriti
Portate in salvo tutte le persone bloccate al 39/esimo, erano risultate più di 300 dopo un conteggio accurato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 dicembre 2021
15:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’incendio divampato al World Trade Center di Hong Kong, intrappolando oltre 100 persone al 39/esimo piano, è stato quasi del tutto spento dai vigili del fuoco intorno alle 16:30 (le 9:30 in Italia), in base a quanto riferito dalle autorità locali.
Secondo un bilancio ancora provvisorio, sarebbero 13 le persone rimaste ferite su un totale di oltre 1.200 evacuate.
Al momento non risultano esserci vittime.
La polizia ha riferito, nel resoconto dei media locali, che tutte le persone bloccate al 39/esimo erano state portate in salvo ed erano risultate essere più di 300 dopo un conteggio accurato. Almeno 13 persone sono state portate in ospedale, alcune delle quali per aver inalato il fumo: sono state trasferite al Ruttonjee Hospital, al Pamela Youde Nethersole Eastern Hospital e al Queen Mary Hospital per le cure immediate. La causa dell’incendio non è ancora nota, ma è possibile – in base a una prima valutazione – che le fiamme siano partite da una stanza di comandi elettrici al piano terra prima di raggiungere le impalcature esterne dell’edificio, dove sono in corso lavori di ristrutturazione. La polizia, nel frattempo, ha avviato un’indagine per far luce sulla vicenda.
Il fumo si è alzato dal World Trade Center, un centro commerciale e un complesso di uffici nel trafficato distretto di Causeway Bay, intorno a mezzogiorno.Varie parti dell’edificio risultano in fase di ristrutturazione e i suoi livelli inferiori sono avvolti da pesanti impalcature, in un periodo caotico, a dispetto della pandemia del Covid-19, per l’intensa stagione delle feste in uno dei quartieri dello shopping più famosi e popolari di Hong Kong. Almeno 15 ambulanze sono state inviate sul posto.
La polizia ha cordonato l’area e i vigili del fuoco hanno usato le scale estensibili per l’evacuazione. L’incendio è stato portato a un livello di allerta tre intorno alle 13:00 locali (le 6:00 in Italia), su un sistema di classificazione di cinque livelli. I filmati postati sui social media hanno mostrato decine di persone, inclusi anziani, intrappolati in uno spazio angusto in un’area all’aperto al quinto piano, in attesa dei soccorsi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, OJ Simpson libero con 3 mesi di anticipo per buona condotta
Lo scrive il Guardian. Fu condannato nel 2008 per furto di cimeli sportivi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 dicembre 2021
19:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
OJ Simpson è un uomo libero, con tre mesi di anticipo grazie alla buona condotta riconosciutagli dalle autorità in Nevada.
Lo scrive il Guardian. Condannato nel 2008 per un furto di cimeli sportivi (con minaccia armata), l’attore ed ex campione di football era finito prima in carcere e poi in libertà condizionata, regime dal quale è uscito il primo dicembre. Il suo avvocato non ha rivelato i futuri piani della star, che negli ultimi anni ha vissuto a Las Vegas, dove giocava a golf e twittava sullo sport.
Simpson ha avuto vari guai con la giustizia, tra cui il processo per la morte della ex moglie e del suo amico, da cui è stato assolto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Scholz, estrema destra la maggiore minaccia alla democrazia
‘Facilitare la cittadinanza tedesca per migliore integrazione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 dicembre 2021
11:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La maggiore minaccia per la nostra democrazia è l’estremismo di destra”, ha detto il cancelliere Olaf Scholz nel corso del suo primo discorso come capo di governo oggi al Bundestag.
Il compito principale dei funzionari di polizia nei prossimi anni sarà quello di combattere l’estremismo e la criminalità organizzata. L’estremismo dovrà essere perseguito anche su internet, mentre si potenzieranno gli strumenti contro il riciclaggio del denaro. “La Germania è un paese di immigrazione” ha detto Scholz e “per questo è giunto il momento di considerarci anche una società di immigrazione e integrazione.
Questo include la facilitazione del percorso verso la cittadinanza tedesca. Solo in questo modo permetteremo la piena partecipazione politica e quindi una migliore integrazione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: Nato, futura aggressione russa avrebbe prezzo alto
Stoltenberg, rimanere vigili ed evitare l’escalation
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
STRASBURGO
15 dicembre 2021
11:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi abbiamo discusso della presenza militare della Russia ai confini dell’Ucraina e della sua attività destabilizzante nella regione del Mar Nero.
Siamo d’accordo sulla necessità di rimanere vigili ed evitare l’escalation.
Qualsiasi futura aggressione russa avrebbe un prezzo elevato e avrebbe gravi conseguenze politiche ed economiche per la Russia”. Lo ha ribadito il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg alla conferenza stampa con il premier della Georgia Irakli Garibashvili. “La Georgia e l’Ucraina hanno il diritto di scegliere le proprie alleanze e la Russia non ha il diritto di dettare tale scelta – ha aggiunto Stoltenberg -. Continuiamo a chiedere alla Russia di porre fine al riconoscimento delle regioni dell’Abkhazia e dell’Ossezia del Sud e di ritirare le sue forze”. .
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mali:Macron lunedì a Bamako, vedrà presidente Assimi Goita
Preoccupazione per mercenari russi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 dicembre 2021
11:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Emmanuel Macron si recherà lunedì a Bamako, in Mali, per incontrare il presidente di transizione maliano, colonnello Assimi Goita, prima di celebrare le festività con i soldati francesi di stanza a Gao: è quanto annuncia l’Eliseo.
La visita giunge in un periodo di tensioni tra Parigi e Bamako e la Francia ha già avvertito che un dispiegamento dei mercenari russi nel Sahel sarebbe “inaccettabile”.
Il presidente francese dovrebbe restare in Mali fino a martedì. E’ la prima volta che incontra il colonnello Goita dopo la sua salita al potere con il putsch dell’agosto 2020 e un secondo colpo di Stato nel maggio 2021. Lo scorso giugno, Parigi ha annunciato una profonda revisione del suo dispositivo militare presente nel Sahel con la progressiva cessione, in particolare, delle sue tre basi a nord del Mali per ricentrare le attivita’ tra Gao et Menaka, ai confini con Niger e Burkina Faso. Un piano che prevede, tra l’altro, un taglio degli effettivi militari, dagli oltre 5.000 attuali ai 2.500-3000 previsti entro il 2023.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Eruzione Canarie: segnali di attività vulcanica al minimo
Fiato sospeso a La Palma per la possibile fine del fenomeno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
15 dicembre 2021
11:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono momenti di speranzosa attesa a La Palma, isola delle Canarie colpita da un’eruzione iniziata lo scorso 19 settembre: da diverse ore, segnalano esperti sul terreno, il vulcano di Cumbre Vieja non dà segnali visibili di attività.
“Non c’è lava, né materiale piroclastico né scosse sismiche degne di nota, il che è un’ottima notizia”, ha twittato stamattina Rubén López, vulcanologo dell’Istituto Geografico Nazionale spagnolo.
Intanto, l’Istituto di Vulcanologia delle Canarie segnala che ii “tasso di emissione” di anidride solforosa (SO2) è “estremamente basso” e che da oltre 24 ore non si registra “attività sismica vulcanica”.
Già ieri i responsabili del piano d’emergenza anti-eruzione avevano segnalato una “diminuzione dell’attività eruttiva”, arrivata al punto di essere “praticamente scomparsa”. Ora si attende di capire se si tratta davvero di segnali che anticipano la fine dell’eruzione oppure se l’attività vulcanica riprenderà.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: media, rivolta Tory è ‘duro colpo’ a leadership Johhson
Nuova prova sarà elezione suppletiva per ex seggio di Paterson
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 dicembre 2021
11:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un “duro colpo” alla leadership di Boris Johnson.
Il giudizio dato dal quotidiano filo-conservatore Daily Telegraph sulla massiccia ‘rivolta’ contro il premier britannico, la più numerosa da quando è in carica, consumatasi ieri alla Camera dei Comuni con 99 deputati Tory che hanno votato contro le misure anti-Covid del piano B, in particolare il green pass per i grandi eventi al chiuso, è unanime sui media del Regno Unito.
Il Financial Times descrive il voto sulle restrizioni come la “più grande battuta d’arresto” per il primo ministro. Mentre il Guardian sottolinea come sia sempre più debole la “presa” di Johnson sul suo partito conservatore, in particolare a seguito dei tanti passi falsi compiuti nelle ultime settimane, dallo scandalo (sleaze) con la pessima gestione del caso di Owen Paterson, l’ex ministro dimessosi da deputato Tory dopo che il governo aveva tentato di salvarlo dalla sospensione inflitta per consulenze d’oro dall’organo disciplinare di Westminster, per arrivare ai party di Natale organizzati un anno fa dai funzionari a Downing Street in presunta violazione delle allora vigenti misure anti-coronavirus. Il Times sottolinea come almeno uno dei deputati ribelli abbia avvertito che il primo ministro potrebbe ora dover affrontare una sfida alla leadership. Di sicuro il Question Time di oggi ai Comuni è un momento importante in cui si può comprendere la reazione di Johnson alla ribellione interna ma la vera prova per lui arriva domani con l’elezione suppletiva del seggio di North Shropshire, Inghilterra occidentale, innescata proprio dalle dimissioni di Paterson, ormai sorta di ‘nemesi’ per il primo ministro. Soprattutto perchè i Tory rischiano di perderlo, coi libdem dati per favoriti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: India, in stato Gujarat i morti superano i dati ufficiali
40mila domande di risarcimento contro 10mila casi registrati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
15 dicembre 2021
11:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo dello stato indiano del Gujarat ha ammesso che le vittime per Covid-19 nel suo territorio sono state più numerose di quelle ufficialmente conteggiate, confermando le ipotesi di chi sostiene che i decessi causati dalla “seconda ondata” della scorsa primavera siano decisamente superiori ai dati del governo.

Secondo una relazione presentata alla Corte Suprema dagli ufficiali dello Stato, infatti, le famiglie che hanno già richiesto il risarcimento offerto dal governo di Delhi sono quasi 40mila, mentre il più recente conteggio del Dipartimento alla Salute del Gujarat non superava i 10mila casi.

Sul totale delle domande, sinora ne sono state approvate 16.175; ogni famiglia riceverà 50mila rupie, circa 650 euro. Il dato nazionale dei decessi parla di un totale di 475.636 morti, ma da quando il governo di Delhi ha annunciato il risarcimento, le Corti dei vari stati hanno chiesto ai governi di rivedere i conteggi, per arrivare ad una fotografia più accurata della devastante ondata che nei mesi di aprile e maggio ha flagellato il Paese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: von der Leyen avverte Mosca, cambi atteggiamento
Se nuova aggressione allora forte aumento delle sanzioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
STRASBURGO
15 dicembre 2021
11:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Vogliamo avere buone relazioni con la Russia ma questo dipende dal comportamento della Russia che sta scegliendo un atteggiamento aggressivo versi i propri vicini.
Ulteriori atti aggressivi contro l’Ucraina avranno costi massicci”.
Così la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen alla plenaria del Parlamento Ue. “Siamo pronti, abbiamo tutta una serie di sanzioni economiche che mirano al settore economico e finanziario e la nostra risposta ad un’altra qualunque aggressione potrebbe prevedere un forte aumento delle sanzioni già esistenti in aggiunta a nuove misure con gravi conseguenze per la Russia”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong:spento incendio al World Trade Center, 13 feriti
Evacuate oltre 1.200 persone, al momento non risultano vittime
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 dicembre 2021
11:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’incendio divampato oggi al World Trade Center di Hong Kong, intrappolando oltre 100 persone al 39/esimo piano, è stato quasi del tutto spento dai vigili del fuoco intorno alle 16:30 (le 9:30 in Italia), in base a quanto riferito dalle autorità locali.
Secondo un bilancio ancora provvisorio, sarebbero 13 le persone rimaste ferite su un totale di oltre 1.200 evacuate.
Al momento non risultano esserci vittime.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giudice, Congresso può ottenere dichiarazioni fisco Trump
Tycoon ha 14 giorni per appello
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 dicembre 2021
11:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuova debacle legale per Donald Trump: un giudice federale ha respinto la sua richiesta di impedire ai deputati dem di ottenere le sue dichiarazioni fiscali, affermando che l’ex presidente è “giuridicamente in errore” e che il Congresso merita “grande deferenza” nelle sue inchieste.
Il magistrato, Trevor McFadden, ha sospeso l’effetto della sentenza per 14 giorni, per consentire al tycoon di fare appello.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: von der Leyen, superare scetticismi e reticenze
‘Dobbiamo aumentare il numero dei vaccinati in Europa’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
STRASBURGO
15 dicembre 2021
11:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo aumentare il numero dei vaccinati in Europa”.
Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen intervenendo alla plenaria del Parlamento europeo al dibattito sulla preparazione del Consiglio europeo.
“Dobbiamo superare lo scetticismo e la reticenza”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Scholz, estrema destra maggiore minaccia a democrazia
‘Facilitare la cittadinanza tedesca per migliore integrazione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 dicembre 2021
11:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La maggiore minaccia per la nostra democrazia è l’estremismo di destra”, ha detto il cancelliere Olaf Scholz nel corso del suo primo discorso come capo di governo oggi al Bundestag.
Il compito principale dei funzionari di polizia nei prossimi anni sarà quello di combattere l’estremismo e la criminalità organizzata.

L’estremismo dovrà essere perseguito anche su internet, mentre si potenzieranno gli strumenti contro il riciclaggio del denaro.
“La Germania è un paese di immigrazione” ha detto Scholz e “per questo è giunto il momento di considerarci anche una società di immigrazione e integrazione. Questo include la facilitazione del percorso verso la cittadinanza tedesca. Solo in questo modo permetteremo la piena partecipazione politica e quindi una migliore integrazione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La maggiore minaccia per la nostra democrazia è l’estremismo di destra”, ha detto il cancelliere Olaf Scholz nel corso del suo primo discorso come capo di governo oggi al Bundestag.
Il compito principale dei funzionari di polizia nei prossimi anni sarà quello di combattere l’estremismo e la criminalità organizzata.

L’estremismo dovrà essere perseguito anche su internet, mentre si potenzieranno gli strumenti contro il riciclaggio del denaro.
“La Germania è un paese di immigrazione” ha detto Scholz e “per questo è giunto il momento di considerarci anche una società di immigrazione e integrazione. Questo include la facilitazione del percorso verso la cittadinanza tedesca. Solo in questo modo permetteremo la piena partecipazione politica e quindi una migliore integrazione”.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Vaccini: von der Leyen, superare scetticismi e reticenze
‘Dobbiamo aumentare il numero dei vaccinati in Europa’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
STRASBURGO
15 dicembre 2021
11:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo aumentare il numero dei vaccinati in Europa”.
Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen intervenendo alla plenaria del Parlamento europeo al dibattito sulla preparazione del Consiglio europeo.
“Dobbiamo superare lo scetticismo e la reticenza”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giudice, Congresso può ottenere dichiarazioni fisco Trump
Tycoon ha 14 giorni per appello
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
16 dicembre 2021
11:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuova debacle legale per Donald Trump: un giudice federale ha respinto la sua richiesta di impedire ai deputati dem di ottenere le sue dichiarazioni fiscali, affermando che l’ex presidente è “giuridicamente in errore” e che il Congresso merita “grande deferenza” nelle sue inchieste.
Il magistrato, Trevor McFadden, ha sospeso l’effetto della sentenza per 14 giorni, per consentire al tycoon di fare appello.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Università:per la fisica Sissa 1/a in Italia, 17/a nel mondo
Classifica Nature Index su primi 150 atenei con meno 50 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
15 dicembre 2021
11:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Prima in Italia, terza in Europa e 17/a al mondo in fisica tra le “Young Universities”.
Sono in posti in cui si classifica la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (Sissa) di Trieste secondo uno studio pubblicato nel nuovo numero di Nature Index che fotografa il posizionamento delle prime 150 università con meno di 50 anni di storia.

Nella classifica generale, la Scuola si posiziona al secondo posto in Italia, al 12/o in Europa e al 62/o nel mondo.
L’istituto triestino si conferma isola felice della ricerca italiana ed europea in una classifica che conferma il forte posizionamento di giovani realtà cinesi.
Nature Index è un database gestito da Nature Portfolio che fornisce una valutazione della produttività e delle collaborazioni degli istituti scientifici valutando il numero di pubblicazioni (Count) e il contributo a queste delle singole università (Share), analizzando un ampio numero di riviste internazionali di alta qualità, selezionate da un gruppo di ricercatori indipendenti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Efsa, rischio salute bisfenolo A, ridurre soglia sicurezza
L’Autorità ha aggiornato il suo parere del 2015
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 dicembre 2021
12:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) propone di abbassare in modo significativo la dose giornaliera tollerabile per il bisfenolo A (Bpa) e indica che esiste un rischio per la salute derivante dall’esposizione alimentare al composto.
La bozza di parere Efsa sui rischi della sostanza chimica, molto usata per produrre recipienti per uso alimentare, è in consultazione pubblica.

Secondo gli esperti Efsa la dose giornaliera tollerabile, cioè la stima della quantità di una sostanza che può essere ingerita giornalmente nel corso della vita senza rischi apprezzabili, va abbassata a 0,04 nanogrammi per kg di peso corporeo.
La precedente valutazione dell’Efsa, datata 2015, aveva indicato 4 nanogrammi per chilo. L’abbassamento del valore, precisano dall’Autorità con sede a Parma, risulta dalla valutazione da studi che non erano disponibili nel precedente parere, in particolare quelli sugli effetti negativi del Bpa sul sistema immunitario. Basandosi sulle stime dell’esposizione dei consumatori al Bpa nella dieta, l’Efsa conclude che l’esposizione alimentare media al Bpa supera ampiamente il nuovo parametro, con potenziali problemi per la salute a lungo termine.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Siria: Ong, 3 donne uccise in campo prigionia nel nord-est
Omicidi attribuiti all’Isis nel campo di al-Hol gestito dal Pkk
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 dicembre 2021
12:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT, 15 DIC – Tre donne sono state uccise nelle ultime 24 ore nel campo di prigionia di al Hol, gestito nella Siria orientale al confine con l’Iraq dalle milizie del Pkk curdo sostenute dagli Stati Uniti.

Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, secondo cui i tre omicidi non sono apparentemente legati tra loro.
Le vittime sono una donna irachena, una siriana e una terza ancora non identificata.
Nel campo di prigionia di al-Hol sono ammassati da un anno e mezzo decine di migliaia di sfollati siriani, profughi iracheni e di altre nazionalità a lungo rimasti nelle zone controllate dall’Isis.
Gli omicidi, tutti compiuti con colpi di arma da fuoco e attribuiti a non meglio precisate cellule dell’Isis presenti nel campo, sono avvenute rispettivamente nei settori Primo, Quarto e Quinto del campo di prigionia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libano: crisi, un dollaro è pari a quasi 30mila lire
L’inflazione ha superato il 170% in un Paese al collasso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 dicembre 2021
12:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT, 15 DIC – Nuovo preoccupante record negativo della lira libanese, che in pochi giorni ha perso ulteriore valore rispetto al dollaro statunitense nel Libano attanagliato dalla peggiore crisi finanziaria degli ultimi decenni e guidato da un governo di fatto paralizzato dallo stallo politico e istituzionale.

Media libanesi riportano stamani che un dollaro è ora scambiato a 29mila lire e che nei prossimi giorni potrà con molta probabilità arrivare e, forse, superare, quota 30mila.

Solo due anni fa un dollaro era scambiato a 1.500 lire.
L’ulteriore perdita, da 25 a 29mila lire, è avvenuta nell’arco di pochi giorni.
In questo contesto, alcuni negozi e supermercati hanno nelle ultime ore deciso di chiudere temporaneamente i battenti in attesa di una stabilizzazione del tasso di cambio tra la lira e il dollaro.
Il crollo della moneta locale libanese, che ha perso più del 94% del suo valore dall’autunno del 2019, è dovuto a un insieme di cause, prima fra tutte il fallimento del sistema bancario libanese, considerato per decenni tra i più sicuri e stabili di tutto il mondo.
Secondo gli analisti citati dai media libanesi stamani, quest’ultime recentissime perdite della lira rispetto al dollaro sono state causate dalla decisione della Banca centrale, presa d’accordo con l’Associazione delle Banche libanesi, di alzare il tasso di cambio bancario tra lira e dollaro (non più a 3.900 lire bensì a 8.000).
Questo, aggiungono gli analisti, ha incoraggiato i piccoli risparmiatori, che hanno i loro fondi in valuta pesante bloccati di fatto da due anni, ad accelerare il processo di liquidazione in lire dei loro conti in dollari. Secondo l’Onu due terzi della popolazione residente in Libano vive ormai sotto la soglia di povertà. E a fine ottobre scorso il tasso di inflazione aveva superato il 170%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: media, rivolta Tory è ‘duro colpo’ a leadership Johhson
Nuova prova sarà elezione suppletiva per ex seggio di Paterson
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 dicembre 2021
11:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un “duro colpo” alla leadership di Boris Johnson.
Il giudizio dato dal quotidiano filo-conservatore Daily Telegraph sulla massiccia ‘rivolta’ contro il premier britannico, la più numerosa da quando è in carica, consumatasi ieri alla Camera dei Comuni con 99 deputati Tory che hanno votato contro le misure anti-Covid del piano B, in particolare il green pass per i grandi eventi al chiuso, è unanime sui media del Regno Unito.
Il Financial Times descrive il voto sulle restrizioni come la “più grande battuta d’arresto” per il primo ministro. Mentre il Guardian sottolinea come sia sempre più debole la “presa” di Johnson sul suo partito conservatore, in particolare a seguito dei tanti passi falsi compiuti nelle ultime settimane, dallo scandalo (sleaze) con la pessima gestione del caso di Owen Paterson, l’ex ministro dimessosi da deputato Tory dopo che il governo aveva tentato di salvarlo dalla sospensione inflitta per consulenze d’oro dall’organo disciplinare di Westminster, per arrivare ai party di Natale organizzati un anno fa dai funzionari a Downing Street in presunta violazione delle allora vigenti misure anti-coronavirus. Il Times sottolinea come almeno uno dei deputati ribelli abbia avvertito che il primo ministro potrebbe ora dover affrontare una sfida alla leadership. Di sicuro il Question Time di oggi ai Comuni è un momento importante in cui si può comprendere la reazione di Johnson alla ribellione interna ma la vera prova per lui arriva domani con l’elezione suppletiva del seggio di North Shropshire, Inghilterra occidentale, innescata proprio dalle dimissioni di Paterson, ormai sorta di ‘nemesi’ per il primo ministro. Soprattutto perchè i Tory rischiano di perderlo, coi libdem dati per favoriti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong:spento incendio al World Trade Center, 13 feriti
Evacuate oltre 1.200 persone, al momento non risultano vittime
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
16 dicembre 2021
19:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’incendio divampato oggi al World Trade Center di Hong Kong, intrappolando oltre 100 persone al 39/esimo piano, è stato quasi del tutto spento dai vigili del fuoco intorno alle 16:30 (le 9:30 in Italia), in base a quanto riferito dalle autorità locali.
Secondo un bilancio ancora provvisorio, sarebbero 13 le persone rimaste ferite su un totale di oltre 1.200 evacuate.
Al momento non risultano esserci vittime.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Xi a Putin, Cina e Russia si sostengono a vicenda
‘Ormai sono i pilastri del vero multilateralismo e dell’equità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 dicembre 2021
12:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina e Russia hanno dimostrato “le loro responsabilità di grandi potenze e sono diventate il pilastro del vero multilateralismo e della salvaguardia dell’equità e della giustizia internazionali”.
Il presidente Xi Jinping, nel vertice virtuale con l’omologo Vladimir Putin, ha detto che “le relazioni Cina-Russia hanno superato prove di varie tempeste e dimostrato nuova vitalità”.
Le parti “si sostengono a vicenda su temi di interesse centrale e difendono interessi condivisi”. Xi, per i media di Pechino, si è detto pronto a “nuovi piani di cooperazione in vari campi, per lo sviluppo duraturo e di alta qualità dei legami bilaterali”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue, nessuna notifica ricevuta da Italia su restrizioni
‘I Paesi membri sono obbligati ad informare la Commissione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 dicembre 2021
12:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non abbiamo ricevuto nessuna notifica dall’Italia” sull’ordinanza sul tampone obbligatorio per l’ingresso nel Paese.
“I Paesi membri sono obbligati ad informare” la Commissione su eventuali restrizioni ai viaggi.
Lo spiega un portavoce dell’esecutivo europeo rispondendo ad una domanda sull’ordinanza sui viaggi emanata ieri dal governo italiano.
Misure restrittive ai viaggi all’interno dell’Ue devono essere “proporzionali” e “giustificate”. Lo ha detto un portavoce della Commissione rispondendo ad una domanda sull’ordinanza dell’Italia nel corso del briefing quotidiano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: agenzia Gb, maggiore minaccia da inizio pandemia
I dati in arrivo nei prossimi giorni saranno ‘sconcertanti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 dicembre 2021
12:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La variante Omicron del coronavirus “è probabilmente la minaccia più significativa per la salute pubblica dall’inizio della pandemia”.
Lo ha detto Jenny Harries, a capo dell’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito (Ukhsa), parlando davanti a una commissione del Parlamento britannico.
Harries ha aggiunto che i dati in arrivo nei prossimi giorni saranno “sconcertanti” rispetto a quelli delle altre varianti. Secondo l’esperta, potrebbe crearsi una situazione “molto preoccupante” per la tenuta del servizio sanitario pubblico, che è sotto pressione per il Covid e per una serie di problemi organizzativi di più vecchia data.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Papa: nomina commissario a Santa Maria Maggiore
‘Per rispondere a particolari complessità gestione economica’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA DEL VATICANO
15 dicembre 2021
13:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Per rispondere alle particolari complessità della gestione economica e finanziaria del Capitolo della Basilica Papale di Santa Maria Maggiore, acuite dalla diffusione della pandemia”, il Papa ha nominato mons.
Rolandas Makrickas, finora in servizio alla Segreteria di Stato, “Commissario Straordinario, donec aliter provideatur, con la responsabilità di curare la gestione economica dei beni del Capitolo.
Nel suo compito il Commissario Straordinario – informa il Vaticano – sarà affiancato da una Commissione composta dai rappresentanti dell’Apsa, del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano e della Segreteria per l’Economia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amazzonia: deforestazione calata del 19% a novembre
Ma su base annuale indici del disboscamento continuano elevati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
15 dicembre 2021
13:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La deforestazione nella regione amazzonica a novembre ha registrato un calo del 19%, rispetto allo stesso periodo del 2020.
I dati del sistema Deter-B (Monitoraggio della deforestazione in tempo reale), dell’Istituto per la ricerca spaziale (Inpe), sono stati illustrati dal ministro dell’Ambiente, Joaquim Leite.

Durante una conferenza stampa, Leite ha evidenziato che il mese di novembre ha registrato la più piccola area di allarmi di deforestazione in Amazzonia dall’inizio della serie storica iniziata nel 2016.
Da gennaio a novembre, la deforestazione in compenso ha accumulato 8.142 km quadrati. Anche senza i dati di dicembre, questo è già il terzo anno di maggiore deforestazione accumulata, dietro solo ai registri del 2020 e del 2019.
Nella valutazione di Leite, il calo degli avvisi di deforestazione a novembre è il risultato di un lavoro integrato tra i ministeri dell’Ambiente, della Difesa e della Giustizia con le agenzie ambientali e le forze dell’ordine.
L’area disboscata nell’Amazzonia legale tra agosto 2020 e luglio 2021 è stata di 13.235 km quadrati, con un aumento del 22% rispetto al periodo precedente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca, consegnate agli Usa proposte concrete per sicurezza
Sullo sfondo delle tensioni attorno all’Ucraina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
15 dicembre 2021
13:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca ha consegnato oggi “ai rappresentanti americani” delle “proposte concrete” per “la sicurezza della Russia”: lo ha detto il consigliere di Putin, Iuri Ushakov, ripreso dalla Tass, sullo sfondo delle tensioni attorno all’Ucraina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lituania richiama tutti i suoi diplomatici in Cina
Timori sicurezza su declassamento rapporti per legami con Taiwan
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 dicembre 2021
13:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Lituania ha ritirato dalla Cina i diplomatici rimasti, nel mezzo dello scontro sui legami con Taiwan.
Vilnius teme che le richieste di declassamento dello status dei rapporti a livello di incarichi d’affari possa privare i funzionari dell’immunità diplomatica, mettendo a rischio la loro sicurezza, in base a quanto appreso da fonti diplomatiche.
Audra Ciapiene, l’incaricato d’affari ad interim della Lituania in Cina, diplomatica più anziana dopo il richiamo dell’ambasciatore a settembre, è tornata oggi a Vilnius. Il ministero degli Esteri lituano ha anticipato che l’ambasciata a Pechino per ora opererà a distanza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Figlia Navalny, un giorno la Russia entrerà in Ue
E’ parte dell’Europa e ci sforzeremo per questo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
STRASBURGO
15 dicembre 2021
13:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Nonostante tutte le difficoltà e i problemi che l’Ue ha e dovrà incontrare, io credo nel suo futuro e credo che un giorno il mio Paese ne entrerà a far parte”.
Così Daria Navalnaya, la figlia del dissidente russo in prigione Alexey Navalny, durante il suo discorso all’Eurocamera alla cerimonia di consegna del premio Sacharov.
“La Russia è una parte dell’Europa e ci sforzeremo di diventarne parte. Non vogliamo l’Europa dei cancellieri e dei ministri che sognano un posto nel consiglio delle aziende statali di Putin o di navigare sullo yacht di un oligarca”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: Johnson sotto attacco, ‘troppo debole per guidare Paese’
Le accuse del leader laburista in un Question Time di fuoco
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 dicembre 2021
13:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il peggior primo ministro possibile nel peggior momento possibile” e “troppo debole per guidare il Paese”.
Con queste dure parole prounciate durante un Question Time di fuoco alla Camera dei Comuni il leader dell’opposizione laburista Keir Starmer ha attaccato Boris Johnson in forte difficoltà dopo che ieri sera un centinaio di suoi deputati conservatori hanno votato contro l’introduzione delle misure anti-Covid previste dal piano B dell’esecutivo Tory per contenere l’avanzata della variante Omicron.

Starmer ha ribadito più volte che le restrizioni sono state approvate solo grazie ai voti del Labour e che Johnson deve chiedersi se ha la fiducia dei suoi parlamentari e ancora l’autorità. A questo si sono aggiunte le rinnovate accuse sullo scandalo dei party di Natale organizzati dai funzionari nelle sedi istituzionali, fra cui Downing Street, un anno fa in aperta violazione delle regole anti-Covid vigenti allora. Johnson ha cercato di contrattaccare ricordando i risultati del governo in fatto di crescita dell’economia, occupazione e programma di vaccinazione anti-Covid tramite la somministrazione delle terze dosi. “Noi vacciniamo, loro vacillano”, ha affermato Johnson in risposta a Starmer.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Haiti: esplosione autobotte, saliti a 75 i morti
A cui si aggiungono almeno 48 ustionati, fra cui molti gravi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PORT AU PRINCE
15 dicembre 2021
13:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si è ulteriormente aggravato a 75 morti e almeno 45 ustionati il bilancio dell’esplosione, lunedì notte, di un’autobotte che trasportava benzina a Cap Haitien, la seconda città per importanza di Haiti.

Le autorità locali, riferisce oggi il portale Haiti Libre, hanno precisato che ai 60 morti sul luogo dell’esplosione, si sono aggiunti 15 decessi negli ospedali.
Resta ancora una incognita se nella ventina di case avvolte dalle fiamme si trovino cadaveri carbonizzati.
Da parte sua il direttore generale del ministero della Salute haitiano, Lauré Adrien, ha reso noto che 21 degli ustionati più gravi sono stati trasferiti in elicottero negli ospedali di Port-au-Prince (gestito da Medici senza Frontiere), Mirebalais e Hinche, mentre a Cap Haitien è stato allestito un ospedale da campo per il ricovero di feriti che si trovavano in diversi ospedali dipartimentali, tra cui il Justinien, quello della Convention Baptiste d’Haiti, e il Sacré Cœur de Milot.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: pranzo Natale a Windsor, regina deve ancora decidere
Per timori Omicron.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oggi sovrana ha ricevuto il sultano dell’Oman
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 dicembre 2021
14:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La regina Elisabetta deve ancora prendere una decisione definitiva sul tenere o meno il tradizionale pranzo di Natale coi membri della famiglia reale allargata (inclusi anche i cugini della sovrana) al castello di Windsor a causa dei timori sulla diffusione della variante Omicron del coronavirus in Gran Bretagna.
E’ quanto riporta l’agenzia di stampa PA, secondo cui Elisabetta sarebbe ben desiderosa di poter ospitare l’evento che l’anno scorso era stato cancellato a causa della pandemia.

Stando al tabloid Sun, ci sono il principe Carlo e Camilla fra i circa 50 invitati per la festa, già organizzata nei minimi dettagli. Sicuramente nella scelta se tenere o meno il pranzo contano anche i rischi di un possibile contagio che potrebbe correre la sovrana con così tante persone presenti. Elisabetta ha trascorso un lungo periodo di riposo imposto dai medici di corte in cui si è limitata a lavori leggeri nel castello di Windsor e a rarissimi incontri istituzionali di persona. Fra questi quello avvenuto oggi con Haitham bin Tariq al Said, il sultano dell’Oman.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:deputati Polonia No Wax sotto scritta ispirata a Auschwitz
‘Il vaccino ti renderà libero’ invece di ‘Arbeit macht frei’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
VARSAVIA
15 dicembre 2021
14:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sdegno e proteste in Polonia per un gruppo di deputati No vax del partito Konfederacja di estrema destra che si sono fotografati davanti al Parlamento sotto la scritta “Il vaccino ti renderà libero” ispirata dal tragico annuncio “Arbeit macht frei” (Il lavoro ti renderà libero) all’ingresso principale del campo dello sterminio nazista Auschwitz.

“L’iniziativa dimostra in modo drammatico come si può ferire la santa memoria di mostruosi crimini tedeschi” ha scritto il premier Mateusz Morawiecki su twitter.
Per Rafal Grupinski deputato di opposizione della Piattaforma civica si tratta della “dimostrazione scandalosa e vergognosa della corruzione morale”.
Per l’incaricato d’affari dell’ambasciata d’Israele questa scritta offende la memoria delle vittime di Olocausto.
Contro l’iniziativa ha protestato fra gli altri la direzione del Museo di Auschwitz.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ecdc, solo i vaccini non bastano per frenare Omicron
Serve forte azione per ridurre trasmissione e contenere impatto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 dicembre 2021
15:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La probabilità di un’ulteriore diffusione della variante Omicron è molto elevata e la sola vaccinazione non ci permette di prevenirne l’impatto; è urgente una forte azione per ridurre la trasmissione e contenere l’impatto sui sistemi sanitari.
Una rapida introduzione di misure non farmaceutiche è necessaria per ridurre la trasmissione della variante Delta e rallentare Omicron”.
E’ quanto dichiarato da Andrea Ammon, la direttrice dell’Ecdc, il centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lite fra Warren e Musk sulle tasse, paperoni paghino
Lo scontro su Twitter
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
15 dicembre 2021
16:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lite sulle tasse su Twitter fra Elon Musk ed Elizabeth Warren, la senatrice democratica paladina anti-Wall Street e fervente sostenitrice di aliquote fiscali più alte per i paperoni. “Cambiamo le regole in modo che la Persona dell’anno paghi le tasse e non le scarichi sugli altri”, cinguetta Warren riferendosi al fatto che il miliardario è stato nominato persona dell’anno da Time.
La risposta di Musk non si fa attendere: “se apri gli occhi per due secondi ti accorgeresti che pagherei più tasse di ogni americano nella storia”.
Poi aggiunge: “non spendere” i soldi pagati in tasse “tutti insieme..
Oh, aspetta, li hai già spesi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tornado Kentucky uccidono 7 bimbi che vivevano nella stessa via
Due famiglie distrutte nella cittadina di Bowling Green
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
15 dicembre 2021
16:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I tornado che hanno messo in ginocchio il Kentucky hanno provocato 14 morti nel giro di pochi isolati nella cittadina di Bowling Green, e due famiglie che abitano nella stessa via, Moss Creek Avenue, hanno perso 7 bambini, di cui due neonati.

Venerdì scorso hanno messo a letto i loro figli come di consueto, ma al mattino tutto ciò che rimaneva erano i resti di vite spezzate, un biberon in mezzo alle macerie, vestiti appesi a rami spezzati degli alberi, un camion-giocattolo rosso, una bici blu distrutta.

“Penso solo a tutti quei bambini”, ha raccontato Melinda Allen-Ray. Quando gli allarmi per i tornado hanno iniziato a suonare, la donna ha portato i suoi nipoti in bagno, mentre il vento spazzava via la sua casa, e dopo pochi minuti di distruzione è riuscita ad uscire e ha sentito le urla dei vicini. “Mi ha traumatizzato. Ci penso ogni notte quando vado a dormire, quando riesco a dormire”, ha ricordato, sottolineando che anche in sogno sente ancora quelle grida.
La sua è una comunità di famiglie provenienti da tutto il mondo, molte delle quale fuggite dalle violenze in Bosnia, Birmania, Nigeria. Uno dei nuclei che ha perso molti membri era bosniaco: due fratelli vivevano in case vicine con le loro famiglie e tra le vittime si contano una donna, due bambini e due neonati. Un’altra, invece, ha perso sei membri: tre adulti, una ragazza di 16 anni, un bambino di 4 anni e un altro minore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Zelensky vede Scholz, Berlino appoggi avvicinamento a Nato
Trilaterale presidente ucraino a Bruxelles anche con Macron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 dicembre 2021
17:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ iniziato a Bruxelles il Vertice del Partenariato Orientale che vede riuniti i leader europei con i capi di Stato o di governo di 5 Paesi dell’Est dell’Europa: Ucraina, Moldavia, Georgia, Azerbaigian e Armenia.

Prima del summit, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha visto il presidente francese Emmanuel Macron e poi il neo-cancelliere tedesco Olaf Scholz.
“Guardo con impazienza a una più stretta cooperazione nei settori dell’energia, della sicurezza e della difesa. Ci affidiamo al supporto di Berlino per il percorso euroatlantico dell’Ucraina”, ha scritto su Twitter Zelesnky.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Berlino espelle 2 diplomatici russi e convoca ambasciatore
Dopo condanna a russo per omicidio ceceno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 dicembre 2021
17:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania espelle due diplomatici russi e convoca l’ambasciatore russo a colloquio al ministero degli Esteri.
Lo ha riferito la ministra degli Esteri Baerbock in conferenza stampa a Berlino dopo che un tribunale tedesco ha condannato all’ergastolo un cittadino russo per l’omicidio di un oppositore ceceno a Berlino su presunto ordine di Mosca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Festival di Berlino, prime anticipazioni con due film italiani
A Panorama ci saranno Calcinculo e Nel mio nome
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 dicembre 2021
17:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La 72/a edizione del Festival di Berlino (10-22 febbraio), che avrà come ipresidente di giuria il regista M.
Night Shyamalan, ha annunciato i primi titoli dell’edizione 2022 nelle sezioni Panorama, Generation, Forum, Forum Expanded e Berlinale Specials.
Da segnalare, nella sezione Panorama, l’opera seconda di Chiara Bellosi CALCINCULO con Gaia Di Pietro, Andrea Carpenzano, Barbara Chichiarelli, Giandomenico Cupaiuolo, Alessio Praticò e Francesca Antonelli e a Panorama Dokumente il documentario NEL MIO NOME di Nicolò Bassetti che parla dell’autodeterminazione di genere attraverso l’esperienza di Nic, Leo, Andrea e Raff e la loro unione. A Berlinale Specials ci saranno poi: The Forger di Maggie Peren con Louis Hofmann; Klondike di Maryna Er Gorbach, in Panorama Screening; The Quiet Girl di Colm Bairead a Generation. Il Festival, secondo gli organizzatori, dovrebbe ritrovare le dimensioni del 2019. Ritorno in presenza, ma con versione anche online, per lo European Film Market (EFM), dal 10 al 17 febbraio al Martin Gropius Bau e all’Hotel Marriott. Protagonista del mercato sarà quest’anno il nostro paese con Italy in Focus. In programma anche Berlinale Series Market (14-16 febbraio); Berlinale Co-Production Market (12-16 febbraio); Berlinale Talents (12-17 febbraio); World Cinema Fund.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Solo 30 milioni di biglietti del cinema venduti nel 2021′
Il presidente dell’Unione editori e distributori cinematografici Lonigro: “Il mercato paga la pandemia”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 dicembre 2021
22:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Se il Natale sarà brillante, anche per i segnali che ci arrivano da Spider-Man, che sono eclatanti, arriveremo quest’anno complessivamente a 30 milioni di biglietti venduti.
Nei nostri anni medi pre-pandemia ne vendevano 100 milioni, negli anni migliori 120, in quelli peggiori 80.
Abbiamo un problema che non è solo nostro, ma planetario”. Lo dice il presidente dell’Unione editori e distributori cinematografici Luigi Lonigro alla presentazione della nuova struttura dell’Anica. “Il nostro era un mercato già debole rispetto ad altri europei ed ha patito in modo importante questa crisi”, aggiunge.
“Il nostro era un mercato già debole rispetto ad altri europei ed ha patito in modo importante questa crisi” aggiunge Lonigro, sottolineando però come il settore abbia lavorato unito “applicando i protocolli anticovid più stringenti del mondo”. Comunque “dobbiamo lavorare per il futuro, ci arrivano indicatori molto importanti per il 2022, si prevede una crescita globale del 60% del mercato” spiega, ricordando che nell’Unione editori e distributori cinematografici dell’ Anica ci sono 24 aziende, che rappresentano il 99% del mercato theatrical. Chiaramente “tutto diventa più complicato. Molto probabilmente andranno fatte scelte dure”. Tra i film italiani “potrebbe non avere senso distribuire in sala titoli destinati ad avere un basso box office, o che in altri canali di sfruttamento potrebbero avere una via meno sfidante. Sarà difficile per tutto il prodotto medio. Purtroppo l’attenzione degli spettatori sta premiando solo gli eventi”. La fascia “tra un milione e mezzo e tre milioni di incassi è praticamente assente, a parte Moretti, Martone e forse Sorrentino, stando ai primi dati avuti. Dovremmo lavorare tutti insieme, e cercare di mettere da parte interessi corporativi per pensare al bene comune”. Nella pandemia “il mercato theatrical è stato il settore del cinema più colpito, i sostegni ci hanno permesso di andare avanti e possiamo dire che dalla riapertura non abbiamo perso neanche un’azienda di distribuzione”. Invece per le sale cinematografiche “solo l’8% del montante schermi non è operativo, stiamo lavorando per la riattivazione dell’intero mercato”. Tuttavia, ha sottolineato, bisogna “cambiare, perché è cambiato l’atteggiamento del pubblico e la modalità di fruizione dei contenuti. Servirà l’asticella alzata sulla selezione del prodotto”.   CINEMA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

La Grecia impone tamponi a tutti i viaggiatori in ingresso
Da domenica, entro le 48 ore precedenti all’arrivo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 dicembre 2021
18:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche la Grecia ha annunciato nuove restrizioni per l’ingresso di “tutti i viaggiatori” nel Paese imponendo a partire dal 19 dicembre un tampone PCR negativo effettuato entro le 48 ore precedenti all’arrivo.
Inizialmente questo provvedimento era stato annunciato per i soli viaggiatori provenienti da Regno Unito e Danimarca, poi è stato esteso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Gb è record di contagi, raddoppiano casi Omicron
78.610 casi registrati, mai così da inizio della pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 dicembre 2021
18:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ boom di contagi da Covid nel Regno Unito: sono stati registrati 78.610 casi, un record assoluto giornaliero da inizio pandemia, con 165 morti, in aumento rispetto ai 150 di ieri, Mentre le infezioni da variante Omicron sono quasi raddoppiate, salendo da 4.671 a 10.017.
Oggi è stato segnato anche il record delle terze dosi somministrate, ben 656.711, in quella che il governo britannico he definito la “corsa fra i vaccini e il virus”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Wp, Amazon ha finanziato gruppi no-vax negli Stati Uniti
Oltre 40.000 dollari attraverso il suo programma di beneficenza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 dicembre 2021
18:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Durante la pandemia Amazon ha contribuito a finanziare con migliaia di dollari le attività di disinformazione di diversi gruppi no-vax americani attraverso un suo programma di beneficenza.
Lo rivela il Washington Post dopo aver analizzato documenti fiscali del gigante dell’e-commerce.

In sostanza attraverso AmazonSmile, che dona lo 0,005 di ogni acquisto effettuato ad un’organizzazione scelta dal cliente, sono stati donati oltre 40.000 dollari a gruppi che facevano disinformazione sulla campagna vaccinale. Si tratta di una piccola cifra rispetto agli oltre 60 milioni di dollari donati ogni anno da Amazon a ong di ogni genere e tuttavia capaci di creare “grossi danni per la capacità di queste entità di diffondere fake news attraverso i social”, sottolinea Imran Ahmed, amministratore delegato del Center for Countering Digital Hate, un’organizzazione che lotta contro la disinformazione sui vaccini.
La portavoce di Amazon, Stacey Keller, ha risposto al Washington Post con una nota nella quale si sottolinea che se pure la società incoraggia i suoi dipendenti a vaccinarsi continuerà a finanziare organizzazioni no-vax.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, nessuno scontro con Ue, faro è salute italiani
‘Non possiamo rischiare un’impennata di casi e nuove chiusure’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 dicembre 2021
18:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Scontro con l’Ue? Nessuno scontro.

Abbiamo la responsabilità di tutelare la vita degli italiani, ogni decisione presa è frutto di un’attenta riflessione con la comunità scientifica.
Il nostro faro è la salute e non possiamo rischiare di chiudere l’Italia dopo le feste a causa di un’impennata incontrollata di contagi, sarebbe un colpo anche per la nostra economia”. Lo dice il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in merito all’ordinanza che introduce misure restrittive sui viaggi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il New York Times crea un neologismo per Sorrentino
Un “estetizzatore”; critico plaude a “sublime” ‘Mano di Dio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
15 dicembre 2021
18:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il “New York Times” conia un neologismo per Paolo Sorrentino: “Estetizzatore”.
E’ il critico del giornale A.
O. Scott ad applicare questa definizione al regista italiano nella recensione del suo ultimo film “E’ Stata la Mano di Dio” che il prossimo gennaio sarà in corsa per i Golden Globe e che l’Italia ha candidato agli Oscar. “Un dramma autobiografico sensuale, triste e occasionalmente sublime”, scrive Scott a proposito del nuovo film ambientato nella Napoli degli anni Ottanta e che da oggi è disponibile su Netflix dopo alcune settimane nelle sale. E aggiunge che, come dimostrato dal regista napoletano in altri film, “quale che sia sordida, triste o grottesca la materia prima – dipendenza e violenza della mafia in ‘Le Conseguenze dell’Amore’, la mezza età di una rockstar in ‘This Must Be the Place’ o Silvio Berlusconi (‘Loro’) – Sorrentino “è un estetizzatore compulsivo e sfacciato”, capace di “redimere l’orrore della realtà alchimizzandola in bellezza”. “E’ Stata la Mano di Dio” ha già vinto il Gran premio della giuria a Venezia e il premio Mastroianni per il protagonista Filippo Scotti nel ruolo del giovane alter ego del regista, mentre lo scorso ottobre l’Italia ha candidato il film agli Academy Awards: la shortlist dei 15 migliori film stranieri verrà annunciata il 21 dicembre dopo che lunedì Sorrentino aveva incassato la nomination della Hollywood Foreign Press ai Golden Globes. “Dopo esser sceso in picchiata come un uccello curioso e perspicace sui meandri sociali, politici e sessuali dell’Italia moderna”, il regista di “Il Divo”, “La grande Bellezza” e “The Young Pope” ha ora rivolto la sua attenzione al proprio passato sulla scia di altri recenti film memoir. Scott ricorda in proposito “Roma” che ha fatto vincere ad Alfonso Cuarón la statuetta del miglior regista nel 2019 e più di recente “Belfast’ di Kenneth Branagh e il “Souvenir’ in due parti di Joanna Hogg e afferma che se “La Grande Bellezza”, che ha vinto l’Oscar per il miglior film straniero nel 2014, è stato ‘La Dolce Vita” di Sorrentino, “E’ Stata la Mano di Dio” può essere considerato il suo “Amarcord”. Un raffronto già fatto da molti, specialmente negli Usa: lo stesso Sorrentino non si è schivato quando, all’inizio di dicembre, ha inaugurato, introducendo “La Strada”, la grande retrospettiva su Fellini organizzata al MoMA: “Lui era un genio.
Tutti noi venuti dopo, incluso me, siamo solo dei volgari imitatori”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: Johnson, ‘in Gb saliti ricoveri del 10%’
Per premier è ‘vitale’ terza dose contro impennata variante
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 dicembre 2021
19:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I ricoveri per Covid in Gran Bretagna sono aumentati del 10%, e di un terzo a Londra, in una settimana, spinti anche dalla rapida crescita della variante Omicron.
Lo ha detto in una conferenza stampa il premier britannico Boris Johnson.
Come ha sottolineato il Chief medical officer dell’Inghilterra, Chris Whitty, dagli ultimi grafici emerge come la curva dei contagi dalla variante Delta è tendenzialmente piatta, mentre quella di Omicron vede un raddoppio di casi in due giorni, anche più rapidamente in alcune zone del Paese. Per Johnson è quindi “vitale” la terza dose di vaccino: ha ricordato che finora la risposta dei birtannici è stata positiva, con il record di 656.000 ‘booster’ somministrati nelle ultime 24 ore, per un totale di 24,7 milioni, e la copertura del 90% degli over 70, il doppio della media Ue in proporzione e più del doppio degli Usa. Con i numeri di oggi sulle infezioni però arriva anche la previsione di nuovi record di contagi da qui a Natale, con picchi di ricoveri. Non a caso Whitty ha invitato a ridurre i contatti sociali e familiari durante le festività.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Danimarca, positiva la principessa Maria
In isolamento in un’ala del Palazzo Amalienborg a Copenaghen
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 dicembre 2021
19:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La principessa della Corona di Danimarca, Maria, è risultata positiva al Covid.
Lo annuncia la Corte del Regno in una nota, precisando che si trova in isolamento in un’ala del Palazzo Amalienborg a Copenaghen.
Al momento non risultano altri contagi nella famiglia reale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Assassinio Jfk, pubblicata parte ultimi documenti segreti
Incontro Oswald con spia KGB rispolvera presunta pista sovietica
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
15 dicembre 2021
19:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’amministrazione di Joe Biden ha pubblicato circa 1.500 pagine di documenti finora rimasti segreti sull’assassinio di John Fitzgerald Kennedy nel 1963, carte che gli storici sperano possano far luce sulla morte dell’ex presidente Usa.
E alcune di queste rispolverano la presunta pista sovietica, partendo da alcuni dettagli dell’incontro tra il killer Lee Harvey Oswald e un agente del Kgb Sono circa 10 mila le pagine che il Congresso ha chiesto di desecretare già nel 1992.
La prossima scadenza fissata da Biden è il 15 dicembre 2022, quando i documenti rimanenti verranno sottoposti ad una rigorosa revisione e quindi pubblicati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Francia pensa a divieto vendita gommoni in contanti
L’idea avanzata dal ministro Darmanin dopo strage nella Manica
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 dicembre 2021
20:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia intende regolamentare l’acquisto del materiale che consente gli attraversamenti della Manica verso il Regno Unito, in particolare, introducendo il divieto d’acquisto di imbarcazioni con denaro contante: è quanto riferito dal ministro dell’Interno, Gérald Darmanin, nel corso di un’audizione al Senato di Parigi.
Rispondendo ad una domanda sulla situazione migratoria a Calais, a tre settimane dalla tragedia del mare che ha causato la morte di 27 migranti, il ministro ha promesso un’azione più efficace contro le “filiere di materiale”, parallelamente alle filiere migratorie.
“Potremmo immaginare fatture obbligatorie sull’acquisto di imbarcazioni. Pagamenti che non potrebbero essere effettuati in contanti ma unicamente pagamenti con carta elettronica o bonifici. Questo – ha precisato Darmanin – ci consentirebbe di risalire alle reti (di trafficanti, ndr.), il che oggi non è possibile”.
Il ministro ha aggiunto che intende evocare la questione in occasione di un incontro previsto per la prossima settimana con l’omologa tedesca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Jfk, dalle carte desecretate rispunta la pista sovietica
Diffusi nuovi file, Oswald incontrò spia Kgb prima del delitto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
15 dicembre 2021
21:08
APPROFONDIMENTO
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Rispunta la presunta pista sovietica nell’assassinio dell’ex presidente americano John Fitzgerald Kennedy nel 1963.
L’amministrazione di Joe Biden ha pubblicato circa 1.500 pagine di documenti finora rimasti segreti, che gli storici sperano possano far luce sulla sua morte.

Secondo le anticipazioni dei media, nelle carte diffuse dagli Archivi Nazionali ci sarebbero appunti di agenti della Cia presi subito dopo la sparatoria, avvenuta il 22 novembre a Dallas. Ma indicazioni interessanti emergerebbero anche sulla presunta pista sovietica, a partire dalla notizia che il killer Lee Harvey Oswald incontrò a Città del Messico il console Valeriy Vladimirovich Kostikov, un agente del Kgb, il 29 settembre 1963, due mesi prima dell’assassinio. Dell’incontro era stato fatto cenno anche in documenti precedenti, ma oggi sarebbero emersi nuovi dettagli, anche se tuttora non sarebbe chiaro chi abbia chiesto l’appuntamento.
Nelle carte c’è inoltre un memo su telefonate anonime fatte all’ambasciata degli Stati Uniti a Canberra, in Australia, un anno prima dell’assassinio. La persona che ha effettuato le chiamate avrebbe sostenuto come il governo sovietico stesse tramando per uccidere Kennedy. Un’altra telefonata è stata fatta invece il 24 novembre, due giorni dopo l’omicidio, sostenendo come dietro alla morte di Jfk ci fosse Mosca. La moglie di Oswald, Marina, che era russa, è menzionata in tutti i file: in uno di questi si spiegherebbe come uno studente marocchino abbia contattato la Cia dopo la sparatoria affermando di essere stato il suo ragazzo, anche se non si sa quale rilevanza possa avere l’informazione per l’indagine.
Sono circa 10 mila le pagine che il Congresso aveva chiesto di desecretare già nel 1992. La prossima scadenza fissata da Biden è il 15 dicembre 2022, quando i documenti rimanenti verranno sottoposti a una rigorosa revisione e quindi pubblicati. Stando all’ordine del presidente americano, le agenzie che desiderano continuare a trattenere determinati documenti oltre il termine del prossimo anno devono fornire alla Casa Bianca “un indice non classificato che identifichi per ciascuno i motivi per i quali l’agenzia propone il rinvio”.
Per la Cnn la diffusione delle carte probabilmente prolungherà l’aspro dibattito tra il governo federale e i ricercatori che si occupano dell’omicidio di Jfk, i quali hanno sempre sostenuto che la Cia, l’Fbi e altre agenzie di sicurezza nazionale hanno continuamente ostacolato una diffusione ordinata da parte del Congresso. E peraltro, secondo numerosi sondaggi, la maggioranza degli americani non crede alla conclusione ufficiale della Commissione Warren secondo cui Oswald nell’uccidere Kennedy agì da solo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Biden nomina Caroline Kennedy ambasciatrice in Australia
La figlia di Jfk ha già avuto incarico in Giappone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
15 dicembre 2021
22:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden nomina Caroline Kennedy ambasciatrice in Australia.
La figlia dell’ex presidente John Fitzgerald Kennedy e di Jacqueline Kennedy non è nuova a questo tipo di incarico, essendo già stata ambasciatrice in Giappone durante l’amministrazione Obama.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: uomini armati circondano ufficio premier a Tripoli
Presidente e esecutivo al sicuro. Miliziani, “niente elezioni”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
01:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un gruppo di uomini armati, appartenenti alla milizia della Brigata Al-Samoud, ha circondato l’ufficio del primo ministro libico Abdul Hamid Dbeibah a Tripoli, mentre il presidente del Consiglio presidenziale Mohammed el Menfi ha richiesto l’intervento di una forza militare per proteggere la sua casa.
Sia il presidente al Menfi sia i membri del Consiglio sono stati trasferiti in un luogo sicuro, dopo aver ricevuto informazioni sull’intenzione delle milizie armate di assaltare le loro case.

Secondo media libici e fonti di Al Arabiya, le tensioni a Tripoli sono scoppiate dopo che il Consiglio di presidenza, in qualità di Comandante supremo delle Forze armate, ha deciso di sollevare dal suo incarico il comandante del distretto militare di Tripoli, Abdel Basset Marwan, e di nominare al suo posto il maggiore generale Abdel Qader Mansour. Secondo i media, inoltre, parti della capitale libica sono senza elettricità. Il leader della milizia della Brigata Al-Samoud ha annunciato che “in Libia non ci saranno elezioni presidenziali e chiuderemo tutte le istituzioni statali”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Tokyo apertura in sostenuto aumento (+1,48%)
Segnali Fed su inflazione rassicurano investitori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
16 dicembre 2021
01:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo avvia le contrattazioni in netto rialzo, seguendo il consolidamento degli indici azionari statunitensi, dopo il cambio di rotta della Federal Reserve, con la radicale riduzione degli acquisti dei bond in chiave anti inflazione, e la maggiore flessibilità concessa al graduale aumento dei tassi di interesse, a partire dal 2022.
In apertura di seduta il Nikkei avanza dell’1,48% a quota 28.879.66, aggiungendo 419 punti.
Sul fronte dei cambi lo yen si svaluta sul dollaro a 114,10, e sull’euro a 128,80.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: uomini armati circondano ufficio premier a Tripoli
Presidente e esecutivo al sicuro. Miliziani, “niente elezioni”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
19:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un gruppo di uomini armati, appartenenti alla milizia della Brigata Al-Samoud, ha circondato l’ufficio del primo ministro libico Abdul Hamid Dbeibah a Tripoli, mentre il presidente del Consiglio presidenziale Mohammed el Menfi ha richiesto l’intervento di una forza militare per proteggere la sua casa.
Sia il presidente al Menfi sia i membri del Consiglio sono stati trasferiti in un luogo sicuro, dopo aver ricevuto informazioni sull’intenzione delle milizie armate di assaltare le loro case.

Secondo media libici e fonti di Al Arabiya, le tensioni a Tripoli sono scoppiate dopo che il Consiglio di presidenza, in qualità di Comandante supremo delle Forze armate, ha deciso di sollevare dal suo incarico il comandante del distretto militare di Tripoli, Abdel Basset Marwan, e di nominare al suo posto il maggiore generale Abdel Qader Mansour. Secondo i media, inoltre, parti della capitale libica sono senza elettricità. Il leader della milizia della Brigata Al-Samoud ha annunciato che “in Libia non ci saranno elezioni presidenziali e chiuderemo tutte le istituzioni statali”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Corea Sud, torna il coprifuoco con balzo nuovi casi
Non più di 4 persone per riunione, chiusura ristoranti alle 21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
16 dicembre 2021
03:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corea del Sud ritorna alle misure drastiche per contenere l’impennata di casi e di vittime del Covid-19.
Il governo ha deciso di ridurre su scala nazionale a quattro il numero massimo di persone per le riunioni private e di reintrodurre il coprifuoco alle 21 negli orari di apertura di ristoranti e bar.
Il premier Kim Boo-kyum, dopo l’annullamento dello schema finora seguito di ‘convivenza con il Covid-19′, ha affermato che le misure, in vigore da sabato fino al 2 gennaio, sono state prese quando i contagi quotidiani sono prossimi a quota 8.000, mentre il numero giornaliero delle vittime ha toccato il record a quota a 94.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Record di giornalisti detenuti nel mondo, sono 488
Il bilancio di Rsf, “46 i reporter uccisi, ai minimi da 20 anni”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
06:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2021 è stato raggiunto il numero record di 488 giornalisti detenuti nel mondo.
A rivelarlo è l’annuale bilancio dell’ong Reporter senza frontiere, che registra anche 46 professionisti dei media uccisi in un anno, la cifra più bassa degli ultimi 20 anni.
“Mai dalla creazione del rapporto di Rsf nel 1995 – si legge in un comunicato – il numero di giornalisti detenuti è stato così elevato”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Australia, gioco gonfiabile vola via. Morti 5 bambini, gravi altri 4
Tragedia nello Stato della Tasmania. Il gioco è stato sollevato da una raffica di vento.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I piccoli sono precipitati al suolo da un’altezza di circa 10 metri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
10:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito a cinque il bilancio dei bambini australiani morti in una scuola elementare di Devonport, in Tasmania, mentre giocavano su un castello gonfiabile sollevato da una raffica di vento: oltre ai quattro piccoli (due maschi e due femmine) precipitati al suolo da un’altezza di circa dieci metri e deceduti sul colpo, un quinto – che era stato ricoverato in ospedale in condizioni critiche – non ce l’ha fatta.
Rimangono così in ospedale altri quattro bimbi rimasti feriti nell’incidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia, da sabato stop viaggi non essenziali da e per Gb
Nel tentativo di rallentare la diffusione della variante Omicron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
16 dicembre 2021
10:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia vieterà i viaggi non essenziali da e per il Regno Unito da sabato nel tentativo di rallentare la diffusione della variante Omicron del coronavirus: lo ha reso noto oggi il governo.

Dalla mezzanotte di sabato ci sarà “l’obbligo di avere un motivo essenziale per viaggiare o venire dal Regno Unito, sia per i non vaccinati sia per i vaccinati…
Le persone non possono viaggiare per motivi turistici o professionali”, ha reso noto il governo in un comunicato, aggiungendo che i cittadini francesi e i cittadini dell’Ue potranno ancora rientrare in Francia dal Regno Unito. Questa mattina il portavoce del governo, Gabriel Attal, ha anticipato le misure restrittive che Parigi si prepara ad introdurre. “Ridurremo la validità del test per venire in Francia da 48 ore a 24 ore”, ha detto aggiungendo: “Limiteremo le ragioni per venire in Francia dal Regno Unito, (il viaggio) sarà limitato ai cittadini e residenti francesi e alle loro famiglie. Il turismo o i viaggi d’affari per le persone che non hanno nazionalità francese o europea o non sono residenti saranno limitati”. Inoltre, ha proseguito, le persone che tornano dal Regno Unito “dovranno registrarsi su una app e dovranno porsi in autoisolamento per sette giorni in un luogo di loro scelta controllato dalle forze di sicurezza, ma questo (periodo) può essere ridotto a 48 ore se un test (anti Covid con risultato) negativo viene effettuato in Francia”. Questa politica, ha concluso Attal. mira a “stringere la rete” per rallentare la diffusione dei casi di Omicron in Francia e permettere alla campagna vaccinale francese di guadagnare terreno: “La nostra strategia è quella di ritardare il più possibile lo sviluppo di Omicron nel nostro Paese e approfittarne per portare la campagna delle dosi booster”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Australia: vento solleva castello gonfiabile, 5 bimbi morti
Tutti di una scuola elementare della Tasmania. Altri 4 feriti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
10:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cinque bambini australiani sono morti questa mattina in una scuola elementare di Devonport, in Tasmania, durante una festa di fine anno mentre giocavano su un castello gonfiabile sollevato da una raffica di vento: i piccoli sono precipitati al suolo da un’altezza di circa dieci metri.
Lo ha reso noto la polizia.

Quattro di loro (due maschi e due femmine) sono deceduti sul colpo mentre un quinto è stato ricoverato in ospedale in condizioni critiche ed è morto successivamente. Altri quattro bimbi rimasti feriti nell’incedente si trovano in ospedale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Slovenia, su regole viaggi serve coordinamento Ue
Presidenza turno Consiglio, ‘crediamo che accordo sia vicino’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
16 dicembre 2021
10:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Spero che sulle restrizioni ai viaggi avremo un approccio coordinato a livello europeo.
E’ ciò che ci serve.
E’ l’Ue che deve coordinare le reazioni in situazioni come queste e credo che siamo vicini ad un accordo”.
Lo ha detto il premier sloveno Janez Jansa arrivando al Consiglio europeo. La Slovenia è presidente di turno dell’Ue.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele estende al 29/12 divieto di ingresso a stranieri
Anche Francia e Spagna in lista ‘Paesi Rossi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
16 dicembre 2021
10:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele, nelle misure di contenimento di Omicron, ha prorogato fino alla mezzanotte del 29 dicembre il divieto di ingresso nel Paese per gli stranieri.

Ha anche confermato Gran Bretagna e Danimarca ‘paesi rossi’.
Il ministero della sanità ha aggiunto alla ‘lista rossa’: Francia, Spagna, Irlanda, Norvegia, Finlandia, Svezia ed Emirati Arabi.
E’ possibile – secondo i media – che presto anche gli Usa siano inseriti nella lista ‘rossa’. Secondo le attuali regole, per gli israeliani di ritorno da questi Paesi – anche vaccinati – c’è l’obbligo di tampone molecolare prima della partenza e all’arrivo e la quarantena di 7 giorni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia, da sabato stop viaggi non essenziali da e per Gb
Nel tentativo di rallentare la diffusione della variante Omicron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
16 dicembre 2021
11:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia vieterà i viaggi non essenziali da e per il Regno Unito da sabato nel tentativo di rallentare la diffusione della variante Omicron del coronavirus: lo ha reso noto oggi il governo.

Dalla mezzanotte di sabato ci sarà “l’obbligo di avere un motivo essenziale per viaggiare o venire dal Regno Unito, sia per i non vaccinati sia per i vaccinati…
Le persone non possono viaggiare per motivi turistici o professionali”, ha reso noto il governo in un comunicato, aggiungendo che i cittadini francesi e i cittadini dell’Ue potranno ancora rientrare in Francia dal Regno Unito.
Questa mattina il portavoce del governo, Gabriel Attal, ha anticipato le misure restrittive che Parigi si prepara ad introdurre. “Ridurremo la validità del test per venire in Francia da 48 ore a 24 ore”, ha detto aggiungendo: “Limiteremo le ragioni per venire in Francia dal Regno Unito, (il viaggio) sarà limitato ai cittadini e residenti francesi e alle loro famiglie. Il turismo o i viaggi d’affari per le persone che non hanno nazionalità francese o europea o non sono residenti saranno limitati”. Inoltre, ha proseguito, le persone che tornano dal Regno Unito “dovranno registrarsi su una app e dovranno porsi in autoisolamento per sette giorni in un luogo di loro scelta controllato dalle forze di sicurezza, ma questo (periodo) può essere ridotto a 48 ore se un test (anti Covid con risultato) negativo viene effettuato in Francia”. Questa politica, ha concluso Attal. mira a “stringere la rete” per rallentare la diffusione dei casi di Omicron in Francia e permettere alla campagna vaccinale francese di guadagnare terreno: “La nostra strategia è quella di ritardare il più possibile lo sviluppo di Omicron nel nostro Paese e approfittarne per portare la campagna delle dosi booster”.
Intanto, da Bruxelles – dove è in corso il Consiglio europeo – il premier sloveno Janez ha affermato: “Spero che sulle restrizioni ai viaggi avremo un approccio coordinato a livello europeo. E’ ciò che ci serve. E’ l’Ue che deve coordinare le reazioni in situazioni come queste e credo che siamo vicini ad un accordo”. La Slovenia come è noto è presidente di turno dell’Ue.
Da parte sua, nell’ambito delle misure di contenimento di Omicron, Israele ha prorogato fino alla mezzanotte del 29 dicembre il divieto di ingresso nel Paese per gli stranieri ed ha confermato il Regno Unito e la Danimarca nella lista dei cosiddetti ‘Paesi rossi’. Inoltre, alla lista sono stati aggiunti Francia, Spagna, Irlanda, Norvegia, Finlandia, Svezia ed Emirati Arabi. Secondo le attuali regole, per gli israeliani di ritorno da questi Paesi – anche vaccinati – c’è l’obbligo di tampone molecolare prima della partenza e all’arrivo e la quarantena di 7 giorni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Scholz, proteggere insieme confine Russia-Ucraina
‘Inviolabilità frontiere è tra fondamenti della pace in Europa’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
16 dicembre 2021
10:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Sottolineeremo ancora oggi che l’inviolabilità dei confini è uno dei fondamenti più importanti della pace in Europa e che tutti insieme facciamo tutto il possibile per garantire che questa invulnerabilità resti”.
Lo ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz parlando della situazione “difficile” al confine tra l’Ucraina e la Russia all’arrivo al suo primo Consiglio europeo a Bruxelles.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: 3,8 mln davanti a tv per vedere intervista Macron
Presidente ha esposto risultati del suo quinquennato all’Eliseo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
16 dicembre 2021
11:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’intervista del presidente francese, Emmanuel Macron, diffusa ieri sera dall’emittente TF!1, è stata vista da 3,8 milioni di telespettatori: è quanto riferisce l’istituto Mediamétrie, precisando che si tratta di un numero minore di persone rispetto ai precedenti interventi del capo dello Stato in piena pandemia.

Nell’intervista di circa due ore realizzata dai giornalisti Audrey Crespo-Mara e Darius Rochebin, il presidente ha esposto i risultati del sui quinquennato all’Eliseo, a pochi mesi dalle elezioni presidenziali de prossimo aprile.
Intitolata “Emmanuel Macron, dove va la Francia ?” è stata anche diffusa su LCI, la rete all news di TF1.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Ema, il 20 dicembre decisione su vaccino Novavax
Lo rende noto l’Agenzia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
16 dicembre 2021
11:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il comitato per i medicinali ad uso umano dell’Ema terrà una riunione straordinaria il 20 dicembre per discutere dell’approvazione del vaccino anti-Covid sviluppato da Novavax.
Lo rende noto l’Agenzia Ue.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Draghi arrivato a Bruxelles per Consiglio europeo
Il summit durerà fino a tarda notte
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
16 dicembre 2021
12:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier Mario Draghi è è arrivato all’Europa Building di Bruxelles, dove parteciperà al Consiglio europeo.
Il summit durerà l’intera giornata, fino a tarda notte.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia: Mosca, ‘nuovo test di un missile ipersonico Tsirkon’
Dalla fregata Admiral Gorshkov. ‘Bersaglio colpito’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
16 dicembre 2021
12:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministero della Difesa russo ha annunciato che un altro test di lancio di un missile ipersonico Tsirkon è stato effettuato dalla fregata Admiral Gorshkov: lo scrive il giornale Vedomosti.
“L’equipaggio della fregata della flotta del Nord Admiral Gorshkov – riporta il ministero della Difesa russo secondo Vedomosti – nell’ambito del completamento di un ciclo di test degli armamenti missilistici ipersonici ha effettuato un altro lancio del missile Tsirkon.
Il lancio è stato effettuato nella regione del Mar Bianco verso un bersaglio sulla riva che si trova presso il poligono Chizha, nella regione di Arkhangelsk”.
Secondo il Ministero della Difesa russo, ripreso sempre da Vedomosti, il volo del missile ha rispettato i parametri previsti, il lancio è stato considerato di successo e il bersaglio è stato colpito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Ecdc :2600 casi Omicron in Europa. In Gb 88mila contagi in 24 ore, è record
Torna il coprifuoco in Corea del Sud. Spagna, boom di vendite di auto-test. Da sabato la Francia vieterà i viaggi non essenziali da e per il Regno Unito
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
17 dicembre 2021
10:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo l’Ecdc, tra il 14 e il 15 dicembre 2021 sono stati confermati nell’Unione europea e nello Spazio economico europeo 502 nuovi casi di SARS-CoV-2 variante Omicron, per un totale complessivo di 2.629 casi confermati finora. In base delle osservazioni preliminari dei contagi registrati nello European Surveillance System (TESSy), il 70% dei casi rilevati di variante Omicron ha origine locale.
Ma il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie sottolinea che si tratta di dati parziali, perché i casi segnalati nel sistema al momento coprono solo poche centinaia di contagi.
“Due mesi fa l’Oms ha presentato una strategia per vaccinare il 40% delle persone nel mondo entro la fine dell’anno e il 70% entro la metà del 2022.
A pochi giorni dalla scadenza tuttavia 98 paesi non sono stati in grado di raggiungere l’obiettivo di fine anno, 40 non sono ancora stati nemmeno in grado di vaccinare il 10% della loro popolazione. Nelle nazioni a basso reddito, meno del 4% della popolazione è completamente vaccinato, e i tassi di vaccinazione nei paesi ad alto reddito sono 8 volte superiori che in quelli africani”. Lo ha detto il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres.
Nel REGNO UNITO si registra un nuovo record di contagi da Covid con 88,376 nuovi casi in 24 ore stando alle cifre ufficiali. I morti sono stati 146, contro i 165 delle 24 ore precedenti. Le infezioni da variante Omicron sono ancora aumentate, 1.691, per un totale di 11.708. Ma è stato segnato anche il record di oltre 800mila vaccini somministrati, di cui 745 mila terze dosi, e di tamponi effettuati, oltre 1,6 milioni.
Negli STATI UNITI La percentuale di persone positive al Covid è raddoppiata nella città di New York in tre giorni fra il 9 e il 12 dicembre: un balzo che – secondo uno dei consiglieri del sindaco Bill de Blasio – indica il diffondersi della variante Omicron. “Non abbiamo mai visto prima questo a New York”, ha twittato Jay Darma, professore all’università Cornell e consigliere di De Blasio per la salute pubblica. Negli ultimi sette giorni la città ha registrato una media di 2.899 di casi positivi al giorno.
La COREA DEL SUD ritorna alle misure drastiche per contenere l’impennata di casi e di vittime del Covid-19. Il governo ha deciso di ridurre su scala nazionale a quattro il numero massimo di persone per le riunioni private e di reintrodurre il coprifuoco alle 21 negli orari di apertura di ristoranti e bar. Il premier Kim Boo-kyum, dopo l’annullamento dello schema finora seguito di ‘convivenza con il Covid-19’, ha affermato che le misure, in vigore da sabato fino al 2 gennaio, sono state prese quando i contagi quotidiani sono prossimi a quota 8.000, mentre il numero giornaliero delle vittime ha toccato il record a quota a 94. In base alle nuove misure, in vigore da sabato fino al 2 gennaio, l’uso di ristoranti e bar sarà limitato a un massimo di quattro persone vaccinate, mentre per i non vaccinati è previsto l’uso delle strutture da soli o attraverso l’asporto o la consegna, ha detto Kim. Anche bar, discoteche e altri luoghi di intrattenimento saranno soggetti al coprifuoco delle 21, mentre cinema, sale da concerto e internet cafè, tuttavia, saranno in grado di operare fino alle 22, ha aggiunto il premier durante una riunione nel quartier generale delle contromisure per i disastri e la sicurezza.
In SPAGNA è boom di vendite di test di auto-diagnosi del Covid nelle farmacie, mentre i contagi crescono a ritmo esponenziale: lo sottolineano alcuni dei principali media iberici oggi in edicola. Si tratta di test che si possono effettuare in casa in caso di sospetto di contagio e possono permettere di anticipare una prima diagnosi prima di quella ufficiale del sistema sanitario. Come racconta Europa Press, la vendita di questi test è aumentata del 545% nell’ultimo mese, secondo dati raccolti dalla compagnia specializzata in questo tipo di statistiche Iqvia. Stando a El Periódico de España, in diverse farmacie le scorte iniziano a scarseggiare, e alcuni importatori ammettono che c’è un problema di forniture. Esperti in malattie contagiose consultati dal quotidiano El País ricordano che questi tipi di test possono essere uno strumento utile per limitare i contagi, ma non sono la panacea, in quanto sono di scarsa efficacia nel riconoscere casi asintomatici.
La FRANCIA vieterà i viaggi non essenziali da e per il Regno Unito da sabato nel tentativo di rallentare la diffusione della variante Omicron del coronavirus: lo ha reso noto oggi il governo. Dalla mezzanotte di sabato ci sarà “l’obbligo di avere un motivo essenziale per viaggiare o venire dal Regno Unito, sia per i non vaccinati sia per i vaccinati. Le persone non possono viaggiare per motivi turistici o professionali”, ha reso noto il governo in un comunicato, aggiungendo che i cittadini francesi e i cittadini dell’Ue potranno ancora rientrare in Francia dal Regno Unito. Questa mattina il portavoce del governo, Gabriel Attal, ha anticipato le misure restrittive che Parigi si prepara ad introdurre. “Ridurremo la validità del test per venire in Francia da 48 ore a 24 ore”, ha detto aggiungendo: “Limiteremo le ragioni per venire in Francia dal Regno Unito, (il viaggio) sarà limitato ai cittadini e residenti francesi e alle loro famiglie. Il turismo o i viaggi d’affari per le persone che non hanno nazionalità francese o europea o non sono residenti saranno limitati”. Inoltre, ha proseguito, le persone che tornano dal Regno Unito “dovranno registrarsi su una app e dovranno porsi in autoisolamento per sette giorni in un luogo di loro scelta controllato dalle forze di sicurezza, ma questo (periodo) può essere ridotto a 48 ore se un test (anti Covid con risultato) negativo viene effettuato in Francia”.
In RUSSIA nel corso delle ultime 24 ore sono stati registrati 28.486 nuovi casi di Covid-19 e 1.133 decessi provocati dalla malattia: lo riporta il centro operativo anticoronavirus, ripreso dalla Tass. Secondo il centro anti coronavirus, in Russia dall’inizio della pandemia sono stati accertati 10.131.646 casi di Covid-19, inclusi 294.024 decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: alzata da 18 a 21 anni età minima matrimonio donne
La misura, annunciata da tempo, equipara maschi e femmine
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
16 dicembre 2021
12:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il consiglio dei ministri indiano ha deciso di alzare a 21 anni l’età minima per il matrimonio delle donne, la stessa già prescritta dalla legge per gli uomini.

Fino a oggi, assecondando The Special Marriage Act del 1954 e la Prohibition of Child Marriage Act, del 2006 le indiane potevano sposarsi al compimento dei 18 anni.

Il governo aveva annunciato questa modifica da tempo: il premier Narendra Modi l’aveva anticipata durante un discorso dell’Independence Day, lo scorso 15 agosto. La ministra alle Finanze Nirmala Sitharaman nel presentare il bilancio, aveva teorizzato che alzare l’età per le nozze delle donne significa “aprire loro maggiori opportunità di proseguire gli studi e intraprendere una carriera”. Sitharaman aveva anche ricordato che “i matrimoni precoci portano a gravidanze precoci, che hanno conseguenze negative sulle madri e sui bambini, portando a un tasso di mortalità neonatale molto alto, e minandone le condizioni di salute per tutta la vita”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Indonesia: vulcano Semeru, oggi altre due eruzioni
Interrotte le ricerche dei dispersi delle precedenti eruzioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GIACARTA
16 dicembre 2021
13:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Due nuove eruzioni del vulcano Semeru hanno scosso oggi l’isola indonesiana di Giava sollevando nel cielo una gigantesca colonna di cenere seguita da una colata di lava e costringendo centinaia di soccorritori a mettersi in salvo nel panico.

Il vulcano si era risvegliato all’inizio di questo mese provocando la morte di 48 persone, mentre decine di altre risultano ancora disperse.
Al momento delle eruzioni odierne le squadre di soccorso stavano scavando in cerca dei corpi dei dispersi, ma la lava e la cenere – che ha raggiunto un’altitudine di 4,5 km dalla sommità del vulcano – li hanno costretti ad abbandonare la missione.
Finora non si segnalano vittime o feriti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: regina cancella pranzo di Natale per timori Omicron
decisione presa in via precauzionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
16 dicembre 2021
13:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La regina Elisabetta ha cancellato il tradizionale pranzo di Natale coi membri della famiglia reale allargata (inclusi anche i cugini della sovrana) che si doveva tenere la settimana prossima al castello di Windsor a causa dei timori sulla diffusione della variante Omicron del coronavirus in Gran Bretagna.
Lo ha dichiarato una fonte di Buckingham Palace alla agenzia di stampa britannica PA, secondo cui la decisione è stata presa in via precauzionale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Danimarca primo paese Ue a ad autorizzare pillola Merck
Autorizzata in Gb e in corso di autorizzazione negli Usa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
13:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
COPENAGHEN, 16 DIC – La Danimarca è il primo Paese Ue ad autorizzare il trattamento anti-Covid realizzato dalla casa farmaceutica americana Merck.
Commercializzato con il nome di Lagevrio, il farmaco è stato approvato a metà novembre dal regolatore europeo per un utilizzo in casi di urgenza, in attesa che venga messo definitivamente sul mercato.
Da novembre la pillola è autorizzata nel Regno Unito ed è in corso di autorizzazione negli Usa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: ergastolo a attentatore sfilata di carnevale 2020
Si era gettato sulla folla con auto provocando 89 feriti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
16 dicembre 2021
13:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il tribunale di Kassel ha condannato al carcere a vita il 31 enne tedesco che nel febbraio del 2020 si era lanciato contro la folla con l’auto durante una sfilata di carnevale nella cittadina di Volkmarsen nel nord dell’Assia, in Germania.

Il trentunenne è stato ritenuto colpevole di 89 capi d’accusa per tentato omicidio e lesioni personali gravi.
Alla guida della sua auto il 31 enne aveva preso di mira la sfilata di carnevale nel giorno del Rosenmontag provocando 88 feriti, di cui 26 bambini.
Durante il processo l’imputato non si è mai pronunciato sulle ragioni dell’azione omicida.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spider-Man fa il botto al box office, 3 milioni al debutto
Lorini, è una scossa, bisogna che la sala torni un’abitudine
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
13:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
File fuori dai cinema, quasi 3 milioni di euro di incasso (2.915.000) e circa 380mila biglietti strappati: fa il botto al primo giorno in sala l’atteso Spider-Man: No Way Home, il nuovo capitolo del franchise Warner.

Un esordio record da pre pandemia.
Dice Mario Lorini, presidente Anec: “Per le sale è una scossa benefica, un film molto atteso che conferma il suo appeal e tutte le previsioni.
Questo debutto eccezionale dimostra che l’esperienza in sala è differente da tutte le altre e non è morta. Bisogna continuare a lavorare affinché, in sicurezza come stiamo facendo ora, torni ad essere una abitudine per tutti i target”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Zaki: Passione per la libertà, il podcast dell’assemblea E-R
Noury: ‘La domanda ora non è se tornerà a Bologna, ma quando’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
16 dicembre 2021
14:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La passione per la libertà.
È il titolo della puntata speciale della serie podcast ‘Question time’ dell’assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna dedicata a Patrick Zaki, lo studente egiziano dell’università di Bologna scarcerato, in attesa dell’udienza di febbraio, dopo 22 mesi di detenzione.
“È un ragazzo libero, intelligente, ha una grande sensibilità e attenzione rispetto al tema delle donne – afferma Emma Petitti, presidente dell’Assemblea legislativa – Patrick rappresenta tutti noi. Io l’ho sentito veramente un amico”.
Nella puntata, dalla durata di 15 minuti, Petitti dialoga con Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia, e con Giada Rossi, amica di Zaki ed esponente del comitato ‘Patrick Libero’. “Se fino a qualche settimana fa la domanda era ‘se’ sarebbe mai tornato a Bologna, ora la domanda è ‘quando’ e siamo anche vicini ad avere una risposta”, dice Noury.
La puntata è ascoltabile sul canale Spotify e Spreaker dell’assemblea legislativa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Modi,gioia per iscrizione Durga Puja Calcutta nella lista Unesco
Celebrazione annuale dea Khali in lista Patrimonio immateriale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
16 dicembre 2021
14:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’India festeggia la decisione dell’Unesco che ieri ha iscritto il festival Durga Puja di Calcutta nella lista del Patrimonio immateriale dell’umanità.
Secondo il comunicato dell’agenzia delle Nazioni Unite, la festa che si svolge ogni autunno nella capitale del Bengala Occidentale, è la sola approvata su altre venti tradizioni indiane candidate.

Il premier Modi ha salutato la decisione come “un momento di orgoglio e gioia per ogni indiano”. “La Durga Puja di Calcutta è un’esperienza che ognuno dovrebbe vivere nella vita”, ha scritto su Twitter.
La governatrice dello stato Mamata Banerjee ha detto che “per ogni bengalese Durga Puja è molto più che un festival, è un’emozione che unisce. Siamo al culmine della gioia”.
Durante la settimana della manifestazione, che si svolge dal sesto al decimo giorno di luna piena nel mese di Ashvin, il sesto del calendario induista, normalmente verso fine ottobre, le organizzazioni di tutto lo stato, allestiscono quasi 40 mila “altari” e cerimonie in onore della dea Durga, nota anche come Khali. Solo a Calcutta gli eventi sono circa 2.500, con milioni di persone che per cinque giorni sciamano giorno e notte nei quartieri della città per rendere omaggio alla dea dalle molte braccia, che cavalca una tigre, e visitare i “pandals”, gli scenografici allestimenti, spesso costosissimi. Sono già 14 gli eventi indiani iscritti nella lista del Patrimonio intangibile dell’Unesco, compreso lo Yoga e il Kumbh Mela, il più grande pellegrinaggio religioso del mondo, ammessi nell’elenco rispettivamente nel 2016 e 2017.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Danimarca primo paese Ue a ad autorizzare pillola Merck
Autorizzata in Gb e in corso di autorizzazione negli Usa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
15:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Danimarca è il primo Paese Ue ad autorizzare il trattamento anti-Covid realizzato dalla casa farmaceutica americana Merck.
Commercializzato con il nome di Lagevrio, il farmaco è stato approvato a metà novembre dal regolatore europeo per un utilizzo in casi di urgenza, in attesa che venga messo definitivamente sul mercato.
Da novembre la pillola è autorizzata nel Regno Unito ed è in corso di autorizzazione negli Usa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: Indonesia sconsiglia viaggi all’estero
L’appello del presidente dopo il primo caso di variante Covid
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
16:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Indonesia sconsiglia ai propri cittadini di recarsi all’estero, all’indomani dell’individuazione del primo caso di variante Omicron nel Paese.
Lo riporta il Guardian sottolineando che il presidente indonesiano, Joko Widodo, ha esortato le persone, compresi i funzionari governativi, a non viaggiare all’estero: “Chiedo alle persone e ai funzionari statali di astenersi dal viaggiare all’estero fino a quando la situazione non si placherà”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: primo caso individuato in Polonia
Ma nell’ultima settimana in calo del 20% contagi giornalieri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
16:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Polonia segnala il primo caso di Omicron.
Si tratta – secondo l’agenzia di stampa polacca – di una trentenne del Lesotho, posta in isolamento ma in buone condizioni.

Il Paese – sottolinea il Guardian – ha riportato 22.097 nuovi Covid nelle ultime 24 ore, secondo il ministero della salute, in calo del 20% rispetto ai 27.459 di una settimana fa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Svezia, obbligo di green pass anche dai Paesi scandinavi
Finora erano stati esentati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
16:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Svezia estende l’obbligo del Pass anche ai viaggiatori provenienti da Norvegia, Finlandia, Danimarca e Islanda che finora erano esentati.
Lo riportano i media internazionali sottolineando che il ministro degli affari sociali svedese, Lena Hallengren, ha incoraggiato tutti i viaggiatori a sottoporsi al test per il coronavirus all’ingresso.

“La diffusione del contagio è in forte aumento. La nuova variante del virus Omicron rende difficile prevedere la diffusione dell’infezione in futuro”, ha affermato.
Finora, il governo svedese non ha fatto ricorso a blocchi o strette durante la pandemia, puntando sulla responsabilità individuale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa:arriva il primo Nft di Melania Trump,in vendita a Natale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 dicembre 2021
16:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Melania Trump si lancia nei non-fungible token.
Durante le feste la ex First Lady metterà in vendita un acquerello che riflette gli “occhi blu cobalto” di Melania Trump, “offrendo al collezionista un amuleto a cui ispirarsi”, è spiegato in una nota.
L’ex First Lady userà il protocollo blockchain Solana e accetterà come pagamento sia la criptovaluta SOL sia le carte di credito tramite MoonPay.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record contagi in Gb, oltre 88mila in 24 ore
146 i morti, contro i 165 del giorno precedente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
17:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel Regno Unito si registra un nuovo record di contagi da Covid con 88,376 nuovi casi in 24 ore stando alle cifre ufficiali.
I morti sono stati 146, contro i 165 delle 24 ore precedenti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel Regno Unito si registra un nuovo record di contagi da Covid con 88,376 nuovi casi in 24 ore stando alle cifre ufficiali.
I morti sono stati 146, contro i 165 delle 24 ore precedenti. Le infezioni da variante Omicron sono ancora aumentate, 1.691, per un totale di 11.708.
Ma è stato segnato anche il record di oltre 800mila vaccini somministrati, di cui 745 mila terze dosi, e di tamponi effettuati, oltre 1,6 milioni. La Francia vieterà i viaggi non essenziali da e per il Regno Unito da sabato nel tentativo di rallentare la diffusione della variante Omicron del coronavirus: lo ha reso noto oggi il governo. Dalla mezzanotte di sabato ci sarà “l’obbligo di avere un motivo essenziale per viaggiare o venire dal Regno Unito, sia per i non vaccinati sia per i vaccinati… Le persone non possono viaggiare per motivi turistici o professionali”, ha reso noto il governo in un comunicato, aggiungendo che i cittadini francesi e i cittadini dell’Ue potranno ancora rientrare in Francia dal Regno Unito. Questa mattina il portavoce del governo, Gabriel Attal, ha anticipato le misure restrittive che Parigi si prepara ad introdurre. “Ridurremo la validità del test per venire in Francia da 48 ore a 24 ore”, ha detto aggiungendo: “Limiteremo le ragioni per venire in Francia dal Regno Unito, (il viaggio) sarà limitato ai cittadini e residenti francesi e alle loro famiglie. Il turismo o i viaggi d’affari per le persone che non hanno nazionalità francese o europea o non sono residenti saranno limitati”. Inoltre, ha proseguito, le persone che tornano dal Regno Unito “dovranno registrarsi su una app e dovranno porsi in autoisolamento per sette giorni in un luogo di loro scelta controllato dalle forze di sicurezza, ma questo (periodo) può essere ridotto a 48 ore se un test (anti Covid con risultato) negativo viene effettuato in Francia”. Questa politica, ha concluso Attal. mira a “stringere la rete” per rallentare la diffusione dei casi di Omicron in Francia e permettere alla campagna vaccinale francese di guadagnare terreno: “La nostra strategia è quella di ritardare il più possibile lo sviluppo di Omicron nel nostro Paese e approfittarne per portare la campagna delle dosi booster”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giornata dei diritti dei migranti: un percorso di letture
Racconti, reportage e manifesti, atlanti e storie per bambini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
19:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il 18 dicembre è la giornata internazionale dei diritti dei migranti, un evento istituito dalle Nazioni Unite nel 2000, dieci anni dopo la ratifica della Convenzione internazionale sulla protezione dei diritti di tutti i lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie.
Questa giornata ha lo scopo di far conoscere i contenuti della Convenzione e spingere sempre più Paesi ad aderirne (ad averla ratificata fin’ora sono solo 56, in gran parte di provenienza e non di destinazione dei flussi migratori) per far sì che sempre più lavoratori migranti smettano di essere sottoposti a sfruttamento o a condizioni di lavoro degradanti.
In occasione di questa giornata ricordiamo quindi alcune pubblicazioni degli ultimi anni che affrontano, con temi e modalità diverse, alcune sfaccettature delle migrazioni contemporanee: racconti, reportage e manifesti, atlanti e storie per bambini che possano aiutare a capire meglio un fenomeno complesso, che non sempre viene discusso con il grado di approfondimento di cui necessiterebbe.
Alessandra Sciurba, promotrice e volontaria di Mediterranea Saving Humans, si occupa di migrazioni e diritti umani anche a livello accademico e istituzionale.
Nel 2019 si trova a soccorrere sulla barca a vela Alex cinquantanove migranti, che uniti ai membri dell’equipaggio, si trovano a formare una comunità di 70 persone su un’imbarcazione di soli 18 metri.
La storia di quel salvataggio è raccontata in Salvarsi insieme (Ponte alle Grazie), un testo in cui Sciurba ha voluto tralasciare le complicate questioni politiche che si intrecciano in quel tratto di mare e affrontare il tema dei salvataggi nel Mediterraneo da un punto di vista del tutto umano.
Quali sono le dinamiche che si celano dietro le numerose partenze di migranti dalle coste della Libia su mezzi instabili e inadatti a salpare lo racconta invece Francesca Mannocchi, giornalista e documentarista, in Io Khaled vendo uomini e sono innocente (Einaudi). Attraverso la voce di Khaled, un trafficante di uomini che organizza quelle traversate, conosciamo cosa accade nei momenti che precedono gli sbarchi o i naufragi. In questo libro Mannocchi, che ha firmato numerosi reportage dal Medio Oriente e da zone di conflitto, racconta una storia nella quale si intrecciano i percorsi dei migranti con la situazione politica della Libia e le vicende che lo hanno segnato in seguito alla deposizione di Gheddafi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le traversate del Mediterraneo sono tra le tratte di migrazioni più conosciute, anche a causa dell’alto numero di naufragi e decessi che si verificano in quelle acque. Ma dove ci sono frontiere ci sono anche migranti che cercano di attraversarle: in Atlante delle frontiere di Bruno Tertrais e Delphine Papin (Add, traduzione di Marco Aime) sono raccontate le 750 frontiere fisiche o ideali che separano gli Stati del mondo. Si tratta di un libro che permette di capire perché le frontiere sono concetti molto più complessi di semplici linee, e attraverso le 40 cartine e infografiche in esso presenti è possibile comprendere meglio le ragioni che separano luoghi, lingue e culture, così come le motivazioni di chi è spinto ad attraversarle.
A volte le frontiere tra un paese e un altro finiscono per coincidere con gli ostacoli geografici più impervi, come il mare e le montagne, che rendono difficile il loro attraversamento. La rotta alpina è per esempio quella che percorrono i migranti, spesso già sopravvissuti alla traversata del Mediterraneo, per cercare di attraversare il confine italiano e raggiungere prima la Francia, e poi magari altri paesi europei. Ancora dodici chilometri. Migranti in fuga sulla rotta alpina (Bollati Boringhieri) di Maurizio Pagliassotti, racconta le vite che si incrociano sul passo del Monginevro, cioè nei dodici chilometri che separano l’ultima cittadina italiana prima del confine dal primo centro abitato francese. Un pezzo di terra oggi percorso dai migranti extra europei, ma che prima di loro era stato attraversato da molti migranti italiani del dopoguerra.
Non esiste una sola ragione che spinge le persone a migrare, ma ne esiste una in particolare che ne spinge molte a farlo. Si tratta del cambiamento climatico, che le stime prevedono sarà una delle maggiori cause di migrazioni nei prossimi anni. Lo spiega nel dettaglio Francesca Santolini nel libro I profughi del clima (Rubbettino): le catastrofi ambientali come alluvioni, desertificazione e aumento del livello del mare renderanno sempre più zone del mondo invivibili, costringendo chi le abita a cercare un altro posto dove vivere. Si tratta di un fenomeno ancora poco riconosciuto, e che rappresenta un’altra tra le numerose ragioni per cui l’emergenza climatica andrebbe affrontata con urgenza.
Mentre l’attualità ci costringe a valutare solo le problematiche da affrontare contestualmente alle migrazioni, è più difficile vedere i benefici che è capace di apportare questo fenomeno. Suketu Mehta, scrittore indiano naturalizzato statunitense, nel suo manifesto Questa terra è la nostra terra (Einaudi, traduzione di Alberto Pezzotta), racconta come la migrazione sia sempre stata imprescindibile per l’essere umano, e difficilmente smetterà di esserlo. Partendo dalla propria esperienza di migrazione e attraverso una panoramica dei maggiori flussi migratori odierni, Mehta spiega l’errore che si commette nel relazionarsi a questo argomento solo con la paura, e quanto invece si guadagnerebbe attraverso un atteggiamento di scambio e apertura.
Di questo sono un esempio le storie dei migranti che sono riusciti a ricostruirsi una vita in un altro paese riuscendo ad arricchire il luogo che li ha accolti tramite il proprio lavoro o il proprio talento. Alcune di queste sono raccontate nel libro Storie della buonanotte per bambine ribelli. 100 donne che hanno cambiato il mondo (Mondadori) scritto da Elena Favilli e tradotto da Loredana Baldinucci e Simona Brogli, in cui sono narrate le vite di 100 donne che, dopo aver attraversato uno o più confini, sono riuscite a realizzare i propri sogni aprendo la strada a chi veniva dopo di loro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: Berlinale, a Isabelle Huppert orso d’oro a carriera
Lo riceverà a febbraio il 15 febbraio prossimo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
17:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’attrice francese Isabelle Huppert riceverà l’Orso d’oro alla carriera nel corso del settantaduesimo Festival internazionale del cinema di Berlino, e la sezione Homage 2022 sarà dedicata a lei.
Nell’ambito della cerimonia di premiazione, martedì 15 febbraio 2022, sarà proposto il nuovo film À propos de Joan nella sezione Berlinale Special Gala.
Nella sua carriera la Huppert è stata presente alla Berlinale con 7 film, la prima volta con La vendetta di una donna, per la regia di Jacques Doillon del 1990. Sono 150 i film a cui ha preso parte in tutto. “L’Orso d’oro alla carriera sembra inizialmente un elemento supplementare scontato in una carriera unica, dal momento che Isabelle Huppert è una delle poche artiste che hanno già ricevuto premi in tutti i principali festival del cinema. Ma lei è più di un’attrice riconosciuta, è un’artista inimitabile che non esita a correre rischi o ad andare controcorrente” hanno detto i co-direttori del festival, Mariette Rissenbeek e Carlo Chatrian, nel motivare la scelta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: regina cancella pranzo di Natale per timori Omicron
la decisione presa in via precauzionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
17 dicembre 2021
13:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La regina Elisabetta ha cancellato il tradizionale pranzo di Natale coi membri della famiglia reale allargata (inclusi anche i cugini della sovrana) che si doveva tenere la settimana prossima al castello di Windsor a causa dei timori sulla diffusione della variante Omicron del coronavirus in Gran Bretagna.
Lo ha dichiarato una fonte di Buckingham Palace alla agenzia di stampa britannica PA, secondo cui la decisione è stata presa in via precauzionale.
Stando a quanto riportato ieri dal tabloid Sun, si stava organizzando un evento in grande stile con circa 50 invitati per la festa, fra cui il principe Carlo e Camilla.
Già l’anno scorso il pranzo era stato cancellato a causa del Covid. In questo caso sono state sicuramente seguite le indicazioni arrivate durante la conferenza stampa di ieri dal premier Boris Johnson e in particolare dal Chief medical officer dell’Inghilterra, Chris Whitty, che aveva invitato a ridurre i contatti sociali e familiari durante le festività.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: tamponi gratuiti per turisti italiani in Carinzia
Centri per test allestiti in tutta la regione, due hub a Villach
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
UDINE
16 dicembre 2021
18:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Carinzia (Austria) e Villach (Villacco) mettono a disposizione tamponi gratuiti nei centri dedicati per garantire ai turisti italiani un soggiorno tranquillo prima del rientro a casa.
Lo si apprende da una nota dell’ente del turismo carinziano.

La nuova ordinanza firmata dal Ministro della Salute italiano prevede che, dal 16 dicembre 2021 fino al 31 gennaio 2022, tutti coloro che abbiano soggiornato in Austria e si accingano a tornare in Italia dovranno esibire l’esito negativo di un test molecolare (PCR) o test antigenico eseguito nelle 24 o nelle 48 ore (in caso di PCR) precedenti all’ingresso in Italia.
In Carinzia sono disponibili numerosi centri dislocati in tutta la regione. Se qualche turista italiano non riuscisse a fare il tampone nell’area dove ha trascorso le vacanze, potrà fermarsi in ogni caso a Villach, ultima città sulla direttrice autostradale Klagenfurt – Tarvisio – Udine, attrezzata con due hub per eseguire i tamponi. Questi, predisposti per effettuare i test antigenici gratuiti sono il Testcontainer Nikolaiplatz Villach, tutti i giorni con orario 09.00-19.00 (durante le festività, nei giorni 24, 25, 26, 31.12 e 01.01 l’orario sarà 09.00-13.00) oppure quello allestito nell’area parcheggio del centro commerciale Atrio Villach con i seguenti orari, lunedì – venerdì 07.00-12.00 13.00-19.00; sabato 07.00-12.00 13.00-18.00 (escluso domenica e giorni festivi).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Chris Noth, Mr. Big di Sex and the City accusato da 2 donne di aggressione sessuale
Gli episodi del 2004 e 2015. L’attore respinge le accuse: ‘Falsità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
18:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Due donne affermano di aver subito, in anni passati, aggressioni a sfondo sessuale da parte dell’attore americano Chris Noth, il ‘Mr.
Big’ di Sex and the City.
Lo scrive Hollywood Reporter. Zoe, di 40 anni, e Lily di 31 – entrambi nomi di fantasia – hanno contattato in momenti diversi, a mesi di distanza l’una dall’altra, la rivista Usa affermando che l’uscita del nuovo sequel della serie ha riportato a galla ricordi dolorosi che si riferiscono a episodi accaduti nel 2004 a Los Angeles e nel 2015 a New York. Noth respinge categoricamente le accuse, affermando che si tratta di falsità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: media, Johnson era a party al n.10 durante lockdown
‘Trascorse 15 minuti con circa 20 funzionari di Downing Street’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
16 dicembre 2021
18:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier britannico Boris Johnson avrebbe preso parte a una festa organizzata dal suo staff al n.10 di Downing Street nel maggio 2020 in presunta violazione del lockdown anti-Covid allora vigente in Inghilterra nel pieno della pandemia.
E’ quanto affermano fonti citate dai quotidiani Guardian e Independent.
Secondo la ricostruzione, Johnson ha trascorso circa 15 minuti con il personale all’evento del 15 maggio 2020, dicendo a un suo collaboratore che si meritavano un drink per “scacciare” il coronavirus. Erano presenti circa 20 membri dello staff, che hanno bevuto vino, liquori e mangiato pizza (alcuni fino a tardi) dopo una conferenza stampa sull’emergenza Covid tenuta quel giorno stesso in cui il governo aveva detto ai britannici di “restare a casa il più possibile”.
La festa si sarebbe svolta tra gli uffici all’interno del n.
10 e il giardino. All’evento avrebbe preso parte anche l’allora ministro della Sanita’, Matt Hancock, dopo la conferenza stampa in cui aveva dato le nuove indicazioni anti-contagio ai cittadini. Il mese successivo è stato costretto alle dimissioni per un video che lo aveva sorpreso fra le braccia della sua presunta amante quando vigeva ancora il divieto d’abbracciare persone non conviventi, altra misura anti-Covid. Il Guardian cita la risposta di un portavoce di Downing Street che si è limitato a ricordare che il primo ministro ha incontrato il suo team nel giardino dopo la conferenza stampa e che è andato nella sua residenza alle 19, mentre “un ridotto numero” di componenti del suo personale “è rimasto nel giardino di Downing Street per una parte del pomeriggio e della sera” per necessità lavorative.
Le rivelazioni si aggiungono alle accuse ai party di Natale organizzati nel dicembre 2020 dai funzionari nelle sedi istituzionali britanniche (fra cui Downing Street) in presunta violazione delle allora vigenti misure anti-coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier britannico Boris Johnson avrebbe preso parte a una festa organizzata dal suo staff al n.10 di Downing Street nel maggio 2020 in presunta violazione del lockdown anti-Covid allora vigente in Inghilterra nel pieno della pandemia.
E’ quanto affermano fonti citate dai quotidiani Guardian e Independent.
Secondo la ricostruzione, Johnson ha trascorso circa 15 minuti con il personale all’evento del 15 maggio 2020, dicendo a un suo collaboratore che si meritavano un drink per “scacciare” il coronavirus. Erano presenti circa 20 membri dello staff, che hanno bevuto vino, liquori e mangiato pizza (alcuni fino a tardi) dopo una conferenza stampa sull’emergenza Covid tenuta quel giorno stesso in cui il governo aveva detto ai britannici di “restare a casa il più possibile”.
La festa si sarebbe svolta tra gli uffici all’interno del n.
10 e il giardino. All’evento avrebbe preso parte anche l’allora ministro della Sanita’, Matt Hancock, dopo la conferenza stampa in cui aveva dato le nuove indicazioni anti-contagio ai cittadini. Il mese successivo è stato costretto alle dimissioni per un video che lo aveva sorpreso fra le braccia della sua presunta amante quando vigeva ancora il divieto d’abbracciare persone non conviventi, altra misura anti-Covid. Il Guardian cita la risposta di un portavoce di Downing Street che si è limitato a ricordare che il primo ministro ha incontrato il suo team nel giardino dopo la conferenza stampa e che è andato nella sua residenza alle 19, mentre “un ridotto numero” di componenti del suo personale “è rimasto nel giardino di Downing Street per una parte del pomeriggio e della sera” per necessità lavorative.
Le rivelazioni si aggiungono alle accuse ai party di Natale organizzati nel dicembre 2020 dai funzionari nelle sedi istituzionali britanniche (fra cui Downing Street) in presunta violazione delle allora vigenti misure anti-coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Prova di forza dei miliziani a Tripoli, voto a rischio in Libia
Assedio alle istituzioni dopo il cambio al vertice dell’esercito
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
19:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Libia da quasi 11 anni preda di divisioni e guerre civili ha vissuto un’altra notte di tensione che ha fatto temere un colpo di Stato da parte delle milizie, ma che poi si è risolta in una mera dimostrazione di forza nell’ambito di una lotta di potere a Tripoli, a pochi giorni dalle elezioni previste il 24 dicembre, che appaiono sempre più a rischio.

La mobilitazione di miliziani, resa inquietante da colpi di arma da fuoco ma senza che venissero segnalati vittime o feriti, è avvenuta poche ore dopo che il generale Abdelkader Mansour si è insediato come nuovo comandante militare della regione di Tripoli su ordine del Consiglio presidenziale, il vertice della provvisoria struttura istituzionale libica.

Intanto, un componente della Commissione elettorale libica (Hnec), Abubaker Marda, ha dichiarato alla tv Al Jazeera che tenere le elezioni libiche già il 24 dicembre “è diventato impossibile”, anche perché la Commissione non ha ancora annunciato le liste finali dei candidati né per le elezioni presidenziali né per quelle parlamentari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: raddoppiata la percentuale di positivi a New York
Con Omicron, ‘mai vista una cosa del genere nella città’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 dicembre 2021
19:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La percentuale di persone positive al Covid è raddoppiata nella città di New York in tre giorni fra il 9 e il 12 dicembre: un balzo che – secondo uno dei consiglieri del sindaco Bill de Blasio – indica il diffondersi della variante Omicron.
“Non abbiamo mai visto prima questo a New York”, ha twittato Jay Darma, professore all’università Cornell e consigliere di De Blasio per la salute pubblica.
Negli ultimi sette giorni la città ha registrato una media di 2.899 di casi positivi al giorno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Attentato Cisgiordania, morto uno degli israeliani feriti
L’esercito lanciato alla ricerca di due attentatori palestinesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
16 dicembre 2021
19:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un morto e due feriti: questo il bilancio aggiornato delle vittime israeliane di un attentato palestinese condotto stasera presso il collegio rabbinico di Homesh, a pochi chilometri da Jenin, nella Cisgiordania settentrionale.
Lo ha riferito televisione pubblica Kan.
Secondo l’esercito, l’attacco sarebbe stato condotto da due attentatori che potrebbero aver trovato rifugio in uno dei villaggi palestinesi vicini. L’esercito è impegnato in perlustrazioni nella zona.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un morto e due feriti: questo il bilancio aggiornato delle vittime israeliane di un attentato palestinese condotto stasera presso il collegio rabbinico di Homesh, a pochi chilometri da Jenin, nella Cisgiordania settentrionale.
Lo ha riferito televisione pubblica Kan.
Secondo l’esercito, l’attacco sarebbe stato condotto da due attentatori che potrebbero aver trovato rifugio in uno dei villaggi palestinesi vicini. L’esercito è impegnato in perlustrazioni nella zona.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: media, si dimette il ministro dell’Università
La decisione sarebbe dovuta a motivi personali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
16 dicembre 2021
20:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro dell’Università del governo spagnolo, Manuel Castells, ha deciso di abbandonare il proprio incarico.
Lo riportano i media iberici, dopo che la notizia è stata anticipata dalla testata digitale eldiario.es.

Si tratterebbe di una decisione dovuta a motivi personali.
Castells, 79enne sociologo di prestigio, era stato proposto per guidare il Ministero delle Università da Unidas Podemos, il socio del Partito Socialista nel primo governo di coalizione della Spagna post-franchista. Uno dei principali progetti su cui stava lavorando è una riforma del sistema universitario.
Verrà sostituito dal politologo Joan Subirats, secondo le principali testate spagnole.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Guai per Mister Big, due donne lo accusano di violenza sessuale
L’attore, Chris Noth, nega: “incontri furono consensuali”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 dicembre 2021
20:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il breve rientro nel reboot di ‘Sex and the City’ non ha portato fortuna a Chris Noth: l’attore che nella prima puntata di ‘And Just Like That’ muore nelle braccia di Sarah Jessica Parker dopo una sudata di 45 minuti su una bicicletta Peloton, e’ stato accusato da due donne di averle stuprate.
Zoe, che oggi ha 40 anni, e Lily di 31 hanno detto che è stato proprio lo show che riprende le avventure di Carrie, Miranda e Charlotte superata la soglia dei 50 anni a far scattare la molla che, separatamente e a mesi di distanza l’una dall’altra, le ha portate a contattare l’Hollywood Reporter con le accuse al vero Mr.
Big. Rivederlo sul piccolo schermo, hanno detto Zoe e Lily (entrambi nomi di fantasia, precisa il magazine di spettacolo, per proteggere la privacy delle due), ha riportato a galla memorie dolorose delle violenze subite rispettivamente a Los Angeles nel 2004 e a New York nel 2015.
Noth, contattato dall’Hollywood Reporter, ha ammesso di aver conosciuto le due donne “anni, forse decenni fa”, ma ha negato categoricamente di averle aggredite: “No significa no.
Questa è una linea che non ho mai attraversato. Gli incontri sono stati consensuali. Non posso sapere per certo perché queste accuse escono adesso, ma una cosa è certa: non ho aggredito queste donne”. Sia Zoe che Lily non negano di esser state lusingate quando, entrambe sui 20 anni e a un decennio di distanza l’una dall’altra, sono state invitate da Noth a uscire con lui. Le due donne hanno ammesso che, sulle prime, le avance dell’attore le avevano divertite (“essere baciata da Mr. Big era qualcosa che avrei potuto raccontare agli amici”, ha detto una di loro), non però quando lui, secondo i racconti fatti all’Hollywood Reporter, ha strappato loro gli indumenti di dosso penetrandole a forza.
Le accuse di violenza seguono il flop del primo episodio di ‘And Just Like That’, quando l’infarto di Noth dopo aver fatto spinning sulla Peloton ha fatto crollare in borsa il titolo del colosso del fitness. A breve giro di posta Peloton aveva replicato con uno spot in cui l’attore chiede di tornare in sella “perché “la vita è troppo breve per non farlo”. Lo spot, narrato da Ryan Reynolds, spiega come lo spinning fa bene alla circolazione e riduce i rischi di malattie cardiovascolari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: record di contagi in Danimarca, +130% in 3 settimane
Premier: ‘Oggi nuovo record di casi, necessaria una stretta’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 dicembre 2021
20:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record, il quarto consecutivo, per l’aumento dei contagi in Danimarca, dove si registrano quasi 10 mila nuovi casi nelle ultime 24 ore: un picco che segna un’impennata del 128% rispetto a tre settimane fa.
Secondo lo State Serum Institute nelle ultime 24 ore il Paese ha registrato 9.999 nuove infezioni, rispetto alle 4.390 di 21 giorni fa.
Lo riportano i media danesi.
“Il contagio è purtroppo, come previsto, molto, molto alto. E non ho dubbi che saranno necessarie nuove misure per spezzare le catene del contagio”, ha detto la premier Mette Frederiksen su Facebook.
“La Commissione epidemica si sta preparando e non appena potremo dire di più, ovviamente lo faremo” ha aggiunto, invitando alla vaccinazione con la terza dose: “Prima si fa, meglio è”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cile: morta a 99 anni Lucia Hiriart, vedova di Pinochet
Considerata da molti ispiratrice dell’operato del marito
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SANTIAGO DEL CILE
16 dicembre 2021
22:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lucia Hiriart, vedova del generale cileno Augusto Pinochet, autore nel 1973 del colpo di stato in Cile contro l’allora presidente Salvador Allende, è morta oggi a Santiago del Cile.
Aveva 99 anni.

Considerata una “donna di ferro” che disponeva di un grande potere nell’ombra durante gli anni della dittatura (1973-1990), Hiriart era malata da tempo e, ha riferito la tv Chilevision, negli ultimi mesi era stata ricoverata più volte per problemi respiratori”.
La notizia del decesso è stata confermata via Twitter anche dalla nipote Karina Pinochet: “A 99 anni, circondata da famiglia e persone care, la mia amata nonna è morta. Lascia un’impronta immensa nei nostri cuori. Ha consacrato la sua vita al servizio dei cileni e la storia. saprà dare il giusto valore alla sua grandiosa opera e al lavoro per il nostro amato Paese”.
Dalla morte del marito, il 10 marzo 2006, Doña Lucia – come le piaceva essere chiamata – aveva scelto di mantenere un profilo basso, dovuto anche ai problemi giudiziari riguardanti il patrimonio famigliare e la gestione dei Centri per le madri (CEMA), rete di istituzioni che si è rifiutata di abbandonare nonostante Pinochet avesse dovuto cedere il potere al presidente democraticamente eletto, Patricio Aylwin, nel marzo 1990.
L’ultima sua apparizione pubblica è stata ad aprile 2020, dopo la morte di Sergio Onofre Jarpa, ex ministro della Interno della dittatura.
In una biografia non autorizzata pubblicata nel 2013 con il titolo ‘Doña Lucía’, la giornalista Alejandra Matus l’ha definita una “stratega politica, del potere nell’ombra”, a maggior ragione dopo che lo stesso Pinochet riconobbe che era una delle persone che più avevano influenzato la sua decisione di guidare il colpo di stato contro il presidente Salvador Allende.
Lucia e Pinochet, sposatisi nel 1943, ebbero cinque figli: Lucia, Augusto, Verónica, Marco Antonio e Jacqueline.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen: da Pfizer 180 mln dosi ‘adeguate’ a varianti
Concluso accordo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 dicembre 2021
01:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Posso annunciare che abbiamo concluso un accordo con Pfizer per ottenere 180 milioni di dose adeguate” a combattere nuove varianti Covid.
Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ue si spacca sull’energia, il vertice non trova accordo
Von der Leyen: da Pfizer 180 milioni di dosi ‘adeguate’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 dicembre 2021
14:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le misure per combattere il caro energia e assicurare la transizione verde dividono la Ue.
I leader dei 27, dopo ore di trattive, hanno deciso di non decidere e rimandare tutto a un prossimo appuntamento facendo saltare il capitolo energia dalle conclusioni del summit.
Ad annunciare il fallimento è stato il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel premettendo che tra i leader c’è stato “un lungo dibattito su una questione molto importante per i cittadini e le imprese”.
Ma “abbiamo dovuto constatare che le divergenze sul tavolo hanno reso impossibile adottare conclusioni sull’energia. Torneremo sull’argomento in un prossimo Consiglio”.
Il dossier, come previsto già alla vigilia del summit, si è rivelato estremamente divisivo. I Paesi dell’Est, Polonia in testa, accusano il sistema ETS – quello alla base del mercato delle emissioni – di essere non solo soggetto a speculazioni eccessive, ma anche di creare difficoltà improprie al sistema economico, specie nella prospettiva degli interventi che dovranno essere fatti per la lotta ai cambiamenti climatici.
In realtà quello dell’energia, dove gli interessi economici sono enormi, è un tema dove ciascuno non vuole rinunciare alle sue priorità. Anche il cancelliere tedesco Olaf Scholz, al suo debutto a un vertice europeo, pur essendosi presentato in conferenza stampa al fianco del presidente francese Emmanuel Macron, ha ammesso che tra i due Paesi ci sono posizioni divergenti. “Le prospettive rispetto al percorso” delle politiche energetiche “che entrambi i nostri Paesi intendono intraprendere sono leggermente diverse”, ha detto Scholz.
“Già da tempo la Germania ha preso la decisione che l’energia nucleare non prenderà parte alla transizione energetica”. Mentre Parigi non intende rinunciarvi. Francia e Spagna chiedono poi una revisione del mercato energetico per sganciare i prezzi dell’energia da quelli del gas, una tesi che i Paesi del Nord Europa respingono. E l’Italia punta ad ottenere che il gas venga considerata una fonte utilizzabile durante la transizione verde. Ma al summit si è parlato anche di Covid – ribadendo i timori per la variante Omicron – e del coordinamento delle misure prese a livello nazionale.
La presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen ha annunciato un accordo con Pfizer per avere in tempi rapidi 180 milioni di dosi di vaccini adeguati a combattere Omicron. Mentre Michel ha ribadito che per i singoli Paesi è “possibile” adottare misure aggiuntive, ma è importante anche che ci sia il necessario coordinamento a livello Ue.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft: Cina ferma funzione suggerimento automatico Bing
Sospensione di 30 giorni, società non specifica i motivi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
17 dicembre 2021
07:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bing di Microsoft Corp, l’unico grande motore di ricerca straniero disponibile in Cina, ha affermato di aver ricevuto la richiesta da una “agenzia governativa competente” di sospendere la sua funzione di suggerimento automatico per 30 giorni.
“Bing è una piattaforma di ricerca globale e rimane impegnata a rispettare lo stato di diritto e il diritto degli utenti di accedere alle informazioni”, ha riferito Bing sul suo sito cinese, senza specificare i motivi della sospensione.
Le società Internet in Cina sono state colpite nell’ultimo anno da un giro di vite normativo che ha imposto nuovi limiti ad aree dai contenuti alla privacy dei clienti. Il governo cinese ha anche affermato di volere piattaforme per promuovere più attivamente i valori fondamentali del socialismo. A ottobre, Microsoft ha dichiarato che avrebbe chiuso la sua piattaforma di social network professionale LinkedIn in Cina, citando “un ambiente operativo significativamente più impegnativo e maggiori requisiti di conformità” nel Paese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tragedia sul set: mandato di perquisizione per cellulare Baldwin
Per la polizia, potrebbero esserci prove rilevanti per indagine
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 dicembre 2021
07:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia ha ottenuto un mandato di perquisizione per il telefonino di Alec Baldwin nell’ambito delle indagini sull’omicidio della direttrice della fotografia, Halyna Hutchins, avvenuto ad ottobre sul set del film dell’attore/regista ‘Rust’.
Lo riferiscono diversi media americani.

Il mandato di perquisizione e l’affidavit di accompagnamento sono stati depositati ieri presso il tribunale giudiziario della contea di Santa Fe, quasi due settimane dopo che un procuratore del New Mexico a capo dell’indagine aveva affermato che alcuni degli individui che maneggiavano armi sul set del film potrebbero essere accusati dell’omicidio della Hutchins. La direttrice è morta dopo essere stata colpita da un proiettile della pistola di scena impugnata da Baldwin mentre il regista Joel Souza è stato colpito di striscio.
Secondo l’affidavit di 7 pagine, gli investigatori hanno richiesto l’accesso all’iPhone di Baldwin per esaminare i messaggi di testo, corrispondenza e-mail, comunicazioni sui social network, e altre informazioni sul dispositivo. Gli investigatori sostengono che “potrebbero esserci prove nel telefonino rilevanti per questa indagine”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia ha ottenuto un mandato di perquisizione per il telefonino di Alec Baldwin nell’ambito delle indagini sull’omicidio della direttrice della fotografia, Halyna Hutchins, avvenuto ad ottobre sul set del film dell’attore/regista ‘Rust’.
Lo riferiscono diversi media americani.
Il mandato di perquisizione e l’affidavit di accompagnamento sono stati depositati presso il tribunale giudiziario della contea di Santa Fe, quasi due settimane dopo che un procuratore del New Mexico a capo dell’indagine aveva affermato che alcuni degli individui che maneggiavano armi sul set del film potrebbero essere accusati dell’omicidio della Hutchins.
La direttrice è morta dopo essere stata colpita da un proiettile della pistola di scena impugnata da Baldwin mentre il regista Joel Souza è stato colpito di striscio.
Secondo l’affidavit di 7 pagine, gli investigatori hanno richiesto l’accesso all’iPhone di Baldwin per esaminare i messaggi di testo, corrispondenza e-mail, comunicazioni sui social network, e altre informazioni sul dispositivo. Gli investigatori sostengono che “potrebbero esserci prove nel telefonino rilevanti per questa indagine”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Positive 23 concorrenti su 97, rinviata la finale di Miss Mondo
Prevista ieri, la serata conclusiva si terrà entro 90 giorni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 dicembre 2021
09:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La finale di Miss Mondo 2021, in programma ieri a Porto Rico, è stata rinviata dopo che 23 delle 97 concorrenti, sono risultate positive al Covid-19.
Lo riferisce la Cnn.
Ai casi segnalati si aggiungono 10 contagiati nello staff tecnico.
In una dichiarazione rilasciata poche ore prima dell’inizio del concorso, gli organizzatori hanno affermato che stavano riprogrammando la finale “nel’interesse per la salute e la sicurezza dei concorrenti, del personale e del pubblico in generale”.
Ieri, in una conferenza stampa del Dipartimento della salute di Porto Rico, l’epidemiologo Melissa Marzán ha detto che ci sono stati 38 casi positivi associati a Miss Mondo: 15 membri dello staff e 23 concorrenti. Ha quindi confermato che gli organizzatori del concorso, non le autorità dell’isola, hanno deciso di rimandare la finale che si terrà entro i prossimi 90 giorni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: ministro dell’Università lascia per motivi di salute
Lo conferma il premier Sánchez in una dichiarazione ufficiale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
17 dicembre 2021
09:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro dell’Università spagnolo, Manuel Castells, lascia “per motivi di salute” e verrà sostituito da Joan Subirats, esperto di scienze politiche catalano.
È quanto ha confermato il premier Pedro Sánchez con una dichiarazione istituzionale.
“Voglio ringraziare Castells per il suo lavoro e il suo impegno”; ha affermato Sánchez.
“L’ammirazione che già provavo per il professor Castells è ora ancor maggiore dopo averlo visto lavorare in Consiglio dei Ministri”, ha aggiunto il premier.
Castells, sociologo di prestigio 79enne, aveva intrapreso una riforma del sistema universitario, un progetto che ora si attende venga proseguito dal suo successore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Positive 23 concorrenti su 97, rinviata la finale di Miss Mondo
Prevista ieri, la serata conclusiva si terrà entro 90 giorni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 dicembre 2021
18:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La finale di Miss Mondo 2021, in programma ieri a Porto Rico, è stata rinviata dopo che 23 delle 97 concorrenti, sono risultate positive al Covid-19.
Lo riferisce la Cnn.
Ai casi segnalati si aggiungono 10 contagiati nello staff tecnico. In una dichiarazione rilasciata poche ore prima dell’inizio del concorso, gli organizzatori hanno affermato che stavano riprogrammando la finale “nel’interesse per la salute e la sicurezza dei concorrenti, del personale e del pubblico in generale”.
Ieri, in una conferenza stampa del Dipartimento della salute di Porto Rico, l’epidemiologo Melissa Marzán ha detto che ci sono stati 38 casi positivi associati a Miss Mondo: 15 membri dello staff e 23 concorrenti. Ha quindi confermato che gli organizzatori del concorso, non le autorità dell’isola, hanno deciso di rimandare la finale che si terrà entro i prossimi 90 giorni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: conferita Medaglia onore a primo soldato nero dal Vietnam
E’ il più alto riconoscimento militare nella nazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 dicembre 2021
10:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente degli Usa Joe Biden ha conferito la Medaglia d’onore, il più alto riconoscimento militare della nazione, a tre soldati, incluso il primo militare nero a ricevere la decorazione dalla guerra del Vietnam.
Lo riferisce la Bbc online.

Il sergente dell’esercito Alwyn Cashe, 35 anni, è morto per le ustioni subite durante il salvataggio di alcuni soldati da un veicolo blindato in fiamme in Iraq. Il riconoscimento è stato assegnato anche ad altre due militari a cui è stato attribuito il merito di aver salvato vite umane.
Cashe è morto nel 2005 dopo che una bomba sul ciglio della strada è esplosa al passaggio del suo veicolo, incendiando il serbatoio del carburante. Dopo che lui e un altro soldato hanno spento le fiamme che avevano avvolto l’autista portandolo in salvo, la sua uniforme, che era intrisa di benzina, ha preso fuoco. Con ustioni di secondo e terzo grado che coprivano quasi il 75% del suo corpo, ha comunque tratto in salvo altri sei soldati e e un interprete iracheno dal veicolo, il tutto sotto il fuoco nemico. Il solato è deceduto per le gravi ferite riportate circa tre settimane dopo l’attacco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iraq: media, rinvenuta fossa comune Isis a nord di Baghdad
Riesumati i resti di almeno 10 militari iracheni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 dicembre 2021
10:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I resti di almeno 10 soldati iracheni uccisi dai jihadisti dell’Isis sono stati rinvenuti nelle ultime ore in una fossa comune nell’Iraq centro-settentrionale, in una zona controllata dalle forze curdo-irachene.

Lo riferisce il sito Internet della tv curdo-irachena Rudaw, secondo cui i militari erano stati uccisi nel 2018 da miliziani dello Stato islamico.
L’organizzazione considerata terroristica era stata dichiarata sconfitta militarmente in Iraq nel dicembre del 2017. Ma per diversi mesi del 2018 erano rimaste sacche di resistenza in varie regioni dell’Iraq.
Secondo le fonti citate da Rudaw, la fossa comune rinvenuta nel distretto di Kifri, 230 km a nord di Baghdad, si trova vicino a una struttura che l’Isis aveva in passato usato come carcere.
L’Onu afferma che attualmente in Iraq ci sono ancora circa 200 fosse comuni contenenti i resti di circa 12mila persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
EITAN: GIUDICI, TUTORE PROFESSIONISTA ESTERNO, NON LA ZIA
Bimbo resta a casa di Aya. Tribunale minori, ‘elevato conflitto’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 dicembre 2021
10:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Tribunale per i minorenni di Milano, nell’ambito del procedimento sul reclamo presentato dai nonni materni di Eitan contro la nomina della zia paterna Aya come tutrice legale, ha deciso di nominare come “tutore” in “sostituzione” della zia “un professionista estraneo ad entrambe le famiglie di origine”, mantenendo “il bambino collocato presso la zia”.
Lo ha comunicato il presidente del Tribunale per i minorenni Maria Carla Gatto chiarendo che la decisione è stata presa data “l’elevatissima conflittualità, manifestatasi successivamente all’iniziale nomina del tutore” che “ha reso necessaria l’individuazione di un soggetto terzo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron, non prevediamo introdurre test pcr fra i Paesi Ue
Siamo attaccati al buon funzionamento dello spazio comune
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 dicembre 2021
10:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non prevediamo di introdurre dei test Covid pcr all’interno della Ue, perché noi siamo attaccati al buon funzionamento dello spazio comune, dunque non contiamo di mettere dei test Pcr nei confronti dei Paesi europei, ma verso dei Paesi terzi”.
Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron alla conferenza stampa al termine del Consiglio europeo a Bruxelles.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Energia: Scholz, percorsi Germania e Francia sono diversi
‘Ma dovremo trovare unità nonostante le diverse priorità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 dicembre 2021
10:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Le prospettive rispetto al percorso” delle politiche energetiche “che entrambi i nostri Paesi intendono intraprendere sono leggermente diverse”.
Lo ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz in conferenza stampa con il presidente francese Emmanuel Macron.

“Già da tempo la Germania ha preso la decisione che l’energia nucleare non prenderà parte alla transizione energetica” ma “è importante che ognuno possa proseguire il suo cammino senza minare l’unità dell’Ue”, ha aggiunto Scholz, sottolineando che “non è un compito facile, ma alla fine dovremo trovare l’unità nonostante le diverse priorità che ci siamo dati”.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Eitan: giudici, il tutore sia un professionista esterno, non la zia
Il bimbo resta a casa di Aya. Il tribunale minori ha deciso così per l”elevata conflittualità’ tra le famiglie
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 dicembre 2021
13:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Tribunale per i minorenni di Milano, nell’ambito del procedimento sul reclamo presentato dai nonni materni di Eitan contro la nomina della zia paterna Aya come tutrice legale, ha deciso di nominare come “tutore” in “sostituzione” della zia “un professionista estraneo ad entrambe le famiglie di origine”, mantenendo “il bambino collocato presso la zia”.
Lo ha comunicato il presidente del Tribunale per i minorenni Maria Carla Gatto chiarendo che la decisione è stata presa data “l’elevatissima conflittualità, manifestatasi successivamente all’iniziale nomina del tutore” che “ha reso necessaria l’individuazione di un soggetto terzo”.
“Il Tribunale per i minorenni di Milano – spiega il presidente Gatto – all’esito dell’udienza del 9 dicembre 2021 avente ad oggetto il reclamo avverso il provvedimento del Giudice tutelare di Pavia, proposto dai nonni materni del minore Eitan, ha nominato come tutore di quest’ultimo, in sostituzione della zia paterna, un professionista estraneo ad entrambe le famiglie di origine, mantenendo il bambino collocato presso la zia”.
“L’elevatissima conflittualità – chiarisce il magistrato – manifestatasi successivamente all’iniziale nomina del tutore, ha reso necessaria l’individuazione di un soggetto terzo, visto che la contesa parentale insorta indubbiamente contribuisce a complicare ogni scelta personale, relazionale, economica ed educativa che dovrà essere assunta nel prioritario interesse del bambino, già così drammaticamente segnato dai tragici vissuti personali”.
“Nell’interesse del minore accogliamo con soddisfazione la rimozione di Aya Biran come tutore a favore di un terzo, come era stato richiesto fin dall’inizio dai nonni materni”.
Così gli avvocati Sara Carsaniga e Paolo Polizzi, legali di Shmuel Peleg e Esther Cohen, i nonni materni di Eitan, bimbo di 6 anni sopravvissuto alla tragedia del Mottarone e al centro di una contesa tra due rami familiari, commentano la decisione del Tribunale per i minorenni di Milano di nominare, a seguito del reclamo presentato dagli stessi legali, un professionista terzo, un avvocato di Monza, come tutore legale del piccolo in sostituzione della zia.
Il 9 dicembre si era svolta, davanti al Tribunale per i minorenni di Milano, un’udienza nella quale si era discusso del reclamo presentato dai nonni materni di Eitan contro la nomina della zia paterna Aya Biran come tutrice legale. Nomina stabilita a fine maggio scorso dal Tribunale di Torino e poi confermata da un giudice di Pavia ad agosto. Dopo la discussione dei legali dei due rami familiari, i giudici si erano riservati di decidere e lo hanno fatto oggi. Il procedimento, davanti al Tribunale per i minorenni e con al centro una serie di questioni poste dagli avvocati dei nonni (che hanno contestato anche la presunta falsità del verbale di nomina basato su un documento di un medico) era iniziato lo scorso 22 ottobre con una prima udienza. Tra l’altro, la zia paterna nei mesi scorsi ha già presentato richiesta al Tribunale per l’adozione del minore, così come ha fatto, tra l’altro, anche la zia del ramo materno del piccolo. Il procedimento sull’adozione è autonomo e va avanti ed è diverso da quello sulla nomina del tutore che deve fare in questa fase gli interessi, su tutti i fronti, del minore. Eitan è tornato in Italia il 3 dicembre dopo la sentenza della Corte suprema di Tel Aviv che ha riconosciuto, come le due precedenti decisioni, la sottrazione internazionale, l’11 settembre scorso, del piccolo da parte del nonno Shmuel Peleg, destinatario di un mandato d’arresto a seguito delle indagini dei pm pavesi anche a carico del presunto complice Gabriel Alon Abutbul, arrestato a Cipro e in attesa di estradizione, e della nonna Esther Cohen, indagata in concorso per il sequestro.
Gli zii paterni di Eitan, Or Nirko e Aya Biran, risultano indagati dalla Procura di Pavia per diffamazione e furto in abitazione sulla base di una denuncia della nonna materna del piccolo, Esther Cohen. Nonna che ha denunciato nei mesi scorsi che la coppia avrebbe prelevato oggetti, come telefoni e dispositivi informatici, dalla casa dei genitori del bimbo (morti nella tragedia del Mottarone), utili, secondo i legali della nonna, per accedere a documenti che servivano nel procedimento di nomina del tutore legale.
“Un primo raggio di luce a sei mesi dal terribile disastro”. Così i Peleg, famiglia materna di Eitan Biran, hanno definito la decisione dei giudici italiani di nominare un tutore esterno diverso da Aya Biran, zia materna, finora affidataria. I Peleg hanno definito questa decisione “eclatante”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Energia: Scholz, percorsi Germania e Francia sono diversi
‘Ma dovremo trovare unità nonostante le diverse priorità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 dicembre 2021
10:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Le prospettive rispetto al percorso” delle politiche energetiche “che entrambi i nostri Paesi intendono intraprendere sono leggermente diverse”.
Lo ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz in conferenza stampa con il presidente francese Emmanuel Macron.

“Già da tempo la Germania ha preso la decisione che l’energia nucleare non prenderà parte alla transizione energetica” ma “è importante che ognuno possa proseguire il suo cammino senza minare l’unità dell’Ue”, ha aggiunto Scholz, sottolineando che “non è un compito facile, ma alla fine dovremo trovare l’unità nonostante le diverse priorità che ci siamo dati”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: candidato Tory sconfitto in storica roccaforte
Johnson perde collegio, era in mano ai conservatori da 200 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
17 dicembre 2021
10:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sconfitta schiacciante per i conservatori del premier britannico Boris Johnson alle elezioni suppletive in un collegio elettorale mai perso in precedenza, un risultato che solleva seri interrogativi sulla sua leadership.

Secondo i risultati ufficiali diffusi oggi, la candidata liberaldemocratica Helen Morgan ha vinto con il 47% dei consensi, quasi 6.000 voti di vantaggio sul candidato conservatore, Neil Shastri-Hurst, nel collegio di North Shropshire, nel centro del Paese, che è stata una roccaforte dei tories per 200 anni.

Morgan ha affermato che gli elettori hanno inviato un messaggio “forte e chiaro” a Johnson che “la festa è finita”.
“Il vostro governo, basato su bugie e spavalderia, sarà ritenuto responsabile. Può e sarà sconfitto”, ha detto subito dopo la vittoria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Incendio in un palazzo a Osaka, muoiono 27 persone
Fiamme divampate al quarto piano di uno stabile di 8
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
17 dicembre 2021
10:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 27 persone potrebbero aver perso la vita in un incendio divampato in un immobile commerciale nel quartiere centrale di Osaka, la principale metropoli del Giappone occidentale.
Lo rendono noto i vigili del fuoco.
“Ventisette persone sono in arresto cardio-respiratorio”, ha detto un portavoce dei pompieri. Si tratta di un’espressione utilizzata in Giappone per parlare di decessi non ancora ufficialmente confermati da un medico. Una ventottesima persona sarebbe ferita. “Il fuoco è stato identificato alle 10:18 della mattina (ora locale) al quarto piano di questo stabile di otto piani”, ha aggiunto il portavoce, spiegando che l’incendio è stato domato all’incirca una mezz’ora dopo. Si teme che il dolo possa essere la causa dell’incendio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Cdc, privilegiare Pfizer e Moderna su J&J
Johnson Johnson offre meno protezioni e più rischi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
17 dicembre 2021
11:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) hanno accolto le raccomandazioni unanime di un gruppo di esperti dell’agenzia sanitaria americana di privilegiare i vaccini Pfizer e Moderna rispetto al Johnson & Johnson in relazione al fatto che quest’ultimo offre meno protezioni e più rischi, in particolare le rare ma potenzialmente fatali trombosi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: Nato, pronti a dialogo ma risponderemo a aggressione
Stoltenberg, da Bulgaria contributo chiave sicurezza Mar Nero
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 dicembre 2021
11:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo discusso dell’aumento della presenza militare russa in e attorno all’Ucraina.
Siamo pronti al dialogo, ma risponderemo a qualsiasi ulteriore aggressione russa con una reazione ferma”.
Così via Twitter il segretario generale dell’Alleanza atlantica, Jens Stoltenberg dopo l’incontro con il primo ministro bulgaro Kiril Petko.
“La Bulgaria offre un contributo fondamentale alla sicurezza nella regione del Mar Nero e oltre”, ha aggiunto Stoltenberg.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Austria, cenone di Natale solo per gli immunizzati
No vax restano invece in lockdwown
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
17 dicembre 2021
11:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Austria è arrivato il via libera per i cenoni, ma solo per gli immunizzati.
I no vax resteranno invece in lockdown durante le festività di Natale, anche se dal 24 al 26 dicembre e il 31 dicembre potranno lasciare casa per “visitare una persona cara”.
I vaccinati e guariti potranno invece vedersi in gruppi al massimo di dieci persone. Per maxi-cenoni tra gli 11 e i 25 commensali scatta l’obbligo di tampone. Il ministro alla salute Wolfgang Mueckstein ha comunque rivolto un appello a tutti a farsi testare anche per incontri più ristretti. Per capodanno viene sospeso il coprifuoco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: candidato Tory sconfitto in storica roccaforte
Johnson perde collegio, era in mano ai conservatori da 200 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: candidato Tory sconfitto in storica roccaforte
Johnson perde collegio, era in mano ai conservatori da 200 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
17 dicembre 2021
10:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sconfitta schiacciante per i conservatori del premier britannico Boris Johnson alle elezioni suppletive in un collegio elettorale mai perso in precedenza, un risultato che solleva seri interrogativi sulla sua leadership.

Secondo i risultati ufficiali diffusi oggi, la candidata liberaldemocratica Helen Morgan ha vinto con il 47% dei consensi, quasi 6.000 voti di vantaggio sul candidato conservatore, Neil Shastri-Hurst, nel collegio di North Shropshire, nel centro del Paese, che è stata una roccaforte dei tories per 200 anni.

Morgan ha affermato che gli elettori hanno inviato un messaggio “forte e chiaro” a Johnson che “la festa è finita”.
“Il vostro governo, basato su bugie e spavalderia, sarà ritenuto responsabile. Può e sarà sconfitto”, ha detto subito dopo la vittoria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: impennata di casi a Madrid, sono il 60%
A Barcellona sono già il 25-30% i contagi da variante
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
17 dicembre 2021
12:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
È già pari o superiore al 60% la percentuale di prevalenza della variante Omicron del coronavirus nei casi positivi di Covid sequenziati a Madrid: lo ha riferito l’assessore alla salute della regione della capitale spagnola, Enrique Ruiz Escudero, secondo dichiarazioni riprese da media iberici.

L’incidenza cumulativa di nuovi contagi su 14 giorni è salita in 24 ore di quasi 100 punti, arrivando a 481 ogni 100.000 abitanti, ha aggiunto Escudero.
Quella registrata ieri era di 391.
La prevalenza di Omicron cresce anche in altre zone della Spagna: a Barcellona per esempio, rappresenta già circa il 25-30% dei casi riportati, riporta il quotidiano La Vanguardia.
Ritmo record nell’aumento dei nuovi contagi in regioni del nord come la Navarra e i Paesi Baschi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Manifestanti in piazza a Tunisi per protestare contro Saied
In strada anche un gruppo di sostenitori del presidente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TUNISI
17 dicembre 2021
12:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel giorno della festa della Rivoluzione, ad 11 anni dal tragico gesto del venditore ambulante Mohamed Bouazizi che, dandosi fuoco, fece divampare la protesta in tutto il Paese, manifestanti sono scesi oggi in piazza a Tunisi per protestare contro il presidente Kais Saied, che ha annunciato 4 giorni fa la sua road map verso le elezioni del 17 dicembre 2022.

Formato in gran parte da simpatizzanti del partito islamico Ennhadha e della coalizione islamista Al Karama, oltre che da rappresentanti della società civile, il gruppo ‘Cittadini contro il colpo di Stato’, composto da almeno 1500 persone, ha protestato contro le misure eccezionali disposte dal presidente il 25 luglio scorso, e chiede una tabella di marcia per la ripresa dei lavori del Parlamento, la difesa della Costituzione, e per tutelare diritti e libertà con l’obiettivo di “salvare il Paese dal colpo di Stato” e fissare una data per elezioni legislative e presidenziali anticipate”.
“La gente vuole quello che non vuoi”, vuole “la caduta del sistema”, “Abbasso il golpe” o ancora “Libertà, libertà, il tempo dello stato di polizia è finito”, gli slogan dei contestatori di Saied che denunciano di essere stati fermati dalle forze dell’ordine. Di fatto i manifestanti sono stati bloccati tra il capolinea del treno Tgm che collega la capitale alla periferia nord e il grande orologio che segna l’ingresso al centro della città. Meno numerosi, un centinaio di sostenitori del presidente, radunatisi davanti al Teatro Municipale, hanno sventolato bandiere tunisine e una grande bandiera algerina, il giorno dopo la visita del presidente Tebboune che ha concesso un prestito di 300 milioni di dollari alla Tunisia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia offre a Usa e Nato un corposo trattato di pace
Il documento è stato consegnato alle parti il 15 dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
17 dicembre 2021
15:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia ha inviato agli Usa e alla Nato un corposo ‘trattato di pace’, ciascuno di nove articoli, in cui articola le sue richieste per alleggerire le tensioni in Europa dell’est.
Il ministero degli Esteri russo (Mid) annuncia che il documento è stato consegnato alle parti il 15 dicembre.

Tra le misure proposte, anticipate da vari media russi, vi è la creazione di una “hotline” tra Mosca e la Nato, la promessa da parte degli Usa di “non espandere” ulteriormente la Nato e di “non accettare” al suo interno paesi che facevano parte dell’Unione Sovietica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oxfam, Natale di sangue nello Yemen, 100mila in fuga dalle bombe
Aumentato numero di sfollati negli ultimi 3 mesi per gli scontri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 dicembre 2021
12:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La nuova escalation di scontri in Yemen ha già costretto oltre 100 mila persone a fuggire dalle proprie case negli ultimi 3 mesi, e dato l’evolversi di un conflitto che ha già causato centinaia di migliaia di vittime in quasi 7 anni, sono imminenti nuovi sfollamenti di massa.

È l’allarme lanciato oggi da Oxfam, a tre anni da quegli Accordi di Pace di Stoccolma, che avrebbero dovuto rappresentare una prima base su cui costruire in seguito significativi progressi verso una soluzione politica, ma che stanno miseramente fallendo nel garantire sicurezza e un futuro a un intero popolo allo stremo.
“Solo negli ultimi 2 mesi sono stati uccisi oltre 120 civili innocenti e tantissime famiglie ogni giorno continuano a rischiare la vita sotto i bombardamenti aerei, per gli scontri terrestri, per le mine anti-uomo e gli ordigni improvvisati di cui sono cosparse vaste aree – ha detto Paolo Pezzati, policy advisor per le emergenze umanitarie di Oxfam Italia – I combattimenti nelle ultime settimane si sono intensificati soprattutto nel governatorato di Marib, preso di mira perché ricco di risorse, dove scontri sempre più sanguinosi si sono concentrati nell’area a sud-ovest della città, intorno alle montagne del Balaq”.
La conseguenza di tutto questo è che solo dallo scorso settembre 46 mila uomini, donne e bambini sono stati costretti a cercare scampo a Marib City o nel distretto di Al Wadi a est, secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim); una cifra che sale invece a oltre 96 mila sfollati secondo le stime delle autorità locali yemenite.
“Solo 7 anni fa Marib City aveva 41 mila abitanti, ma adesso ospita oltre 1 milione di sfollati – continua Pezzati – In questo momento la principale preoccupazione delle organizzazioni umanitarie, che come Oxfam dall’inizio della guerra stanno cercando di soccorrere la popolazione, è di non riuscire a raggiungere gli sfollati che si trovano troppo vicino alla linea del fronte, che si sposta continuamente e adesso circonda praticamente l’intera città. Ogni settimana aree anche densamente popolate continuano ad essere bombardate e portare aiuti in sicurezza alla popolazione è sempre più difficile”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Brasile; vaccini a bambini 5-11 anni, rabbia Bolsonaro
Dopo ok dell’Agenzia sanitaria. ‘Voglio i nomi di chi ha deciso’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
17 dicembre 2021
13:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Rabbia del presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, per la decisione presa ieri dall’Agenzia nazionale di sorveglianza sanitaria (Anvisa) di autorizzare la vaccinazione con Pfizer dei bambini tra 5 e 11 anni: il capo dello Stato ha chiesto i nomi dei membri di Anvisa che hanno votato a favore.

“Anvisa non è subordinata a me, non posso interferire, ma ho chiesto i nomi delle persone che hanno approvato i vaccini per i bambini, vogliamo divulgare i nomi di quelle persone”, ha esordito Bolsonaro.
“Tutti devono sapere chi sono queste persone, avete il diritto di sapere chi ha approvato la vaccinazione di vostro figlio”, ha aggiunto, contrariato, il leader di estrema destra.
Anvisa è un ente legato al ministero della Salute, le cui autorità sono nominate dal governo, ma il suo staff tecnico, composto da epidemiologi, biologi e farmacisti, è assunto tramite concorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: Johnson, ‘mi assumo la responsabilità della sconfitta’
Il premier dopo la débacle nella suppletiva di North Shropshire
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
17 dicembre 2021
13:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Mi prendo la responsabilità personale del risultato”.
Lo ha detto in una intervista a Sky News il premier conservatore Boris Johnson dopo la sconfitta shock subita dal partito di governo nella elezione suppletiva del collegio inglese di North Shropshire, storica roccaforte blu conquistata dai lib-dem.
Il leader Tory ha parlato di un “risultato molto deludente” e affermato di comprendere “del tutto” la frustrazione degli elettori.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia a Usa, riportare in patria le armi nucleari
Nel Trattato proposto da Mosca
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
17 dicembre 2021
14:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’articolo 7 del trattato proposto dalla Russia agli Usa prevede che “le Parti evitino il dispiegamento di armi nucleari al di fuori del territorio nazionale” e riportino in patria “le armi già dispiegate al di fuori dei confini al momento dell’entrata in vigore del trattato”.
Le parti “elimineranno tutte le infrastrutture esistenti per lo spiegamento di armi nucleari al di fuori del territorio nazionale”.
Le Parti inoltre “non addestreranno personale militare o civile di paesi che non possiedono armi nucleari all’uso di tali armi”. Lo si legge sulla pagina Facebook del ministero degli Esteri russo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea Nord: Kim commemora il padre a 10 anni dalla morte
Al Palazzo del Sole con alti funzionari di partito ed esercito
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
17 dicembre 2021
14:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corea del Nord ha commemorato il decimo anniversario della morte del ‘caro leader’ Kim Jong-il: il canale statale Kctv ha riferito nel corso della giornata che un evento principale in memoria del ‘caro leader’ si è tenuto a Pyongyang alla presenza del figlio e attuale leader, Kim Jong-un.

La cerimonia si è svolta nella piazza del Palazzo del Sole di Kumsusan, l’ex palazzo presidenziale diventato un mausoleo in cui sono custodite le salme imbalsamate del ‘caro leader’ e del padre, il fondatore dello Stato e il ‘presidente eterno’ Kim Il-sung.
Kim, in un cappotto di pelle nera, era accompagnato, in base alle immagini trasmesse, dagli alti funzionari di Partito dei Lavoratori ed esercito, tra cui Choe Ryong-hae, presidente del Comitato permanente, e Jo Yong-won, stretto collaboratore del leader e segretario per gli Affari organizzativi del Comitato centrale. I media statali hanno salutato le “azioni rivoluzionarie” messe in atto da Kim Jong-il prima e durante i suoi 17 anni spesi alla guida del Paese. Il Rodong Sinmun, il quotidiano del Partito dei Lavoratori, ha rimarcato nel suo editoriale di apertura che i risultati ottenuti dal ‘caro leader’ hanno gettato le basi perché suo figlio e attuale leader Kim Jong-un possa governare la Corea del Nord nel miglior modo possibile.
Ieri, in base a quanto riferito dai media cinesi, si è tenuto un incontro commemorativo a Pechino presso l’ambasciata nordcoreana al quale hanno partecipato funzionari del Partito comunista, tra cui Wang Chen, componente del Politburo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron, non prevediamo introdurre test Covid fra i Paesi Ue
Siamo attaccati al buon funzionamento dello spazio comune
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 dicembre 2021
18:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non prevediamo di introdurre dei test Covid pcr all’interno della Ue, perché noi siamo attaccati al buon funzionamento dello spazio comune, dunque non contiamo di mettere dei test Pcr nei confronti dei Paesi europei, ma verso dei Paesi terzi”.
Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron alla conferenza stampa al termine del Consiglio europeo a Bruxelles.
“Di fronte alle varianti del virus, dobbiamo continuare ad agire da Europei.
Le persone vaccinate non dovranno farsi il tampone per viaggiare fra i Paesi membri dell’Unione europea”, ha twittato Macron.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Danimarca chiude cinema, teatri e sale da concerto
L’annuncio del premier, contagi a livelli record
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 dicembre 2021
14:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Danimarca ha annunciato la chiusura di cinema, teatri e sale da concerto.
L’annuncio è stato dato dal primo ministro dopo che il Paese continuja a registrare numeri record di contagi da Covid-19: ieri hanno sfiorato i 10.000 in 24 ore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: vince Merz, base Cdu lo sceglie come presidente
Ha ottenuto il 62,1% delle preferenze
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
17 dicembre 2021
14:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
È Friedrich Merz il nome scelto dalla base della Cdu tedesca per la presidenza.
L’ex avvocato finanziario succederà dunque ad Armin Laschet, stando all’esito della consultazione che lo ha visto competere con il deputato Norbert Roettgen e l’ex ministro della cancelleria di Angela Merkel Helge Braun.
Stando alla Cdu, Merz ha ottenuto il 62,1% delle preferenze. Saranno comunque i delegati del Parteitag di gennaio a dover confermare ufficialmente l’elezione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Camerun: Unhcr, 100 mila in fuga in due settimane
A causa degli scontri intercomunali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
17 dicembre 2021
14:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 100.000 persone hanno abbandonato le loro case nelle due ultime settimane a causa degli scontri intercomunali scoppiati nella regione dell’estremo nord del Camerun, ma il numero reale delle persone in fuga potrebbe essere molto più alto, ha affermato oggi l’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) Secondo le stime dell’Agenzia, negli ultimi giorni più di 85.000 persone sono fuggite nel vicino Ciad, mentre almeno 15.000 camerunesi sono stati costretti a lasciare le loro case all’interno del loro paese.
La stragrande maggioranza dei nuovi arrivati ;;in Ciad sono bambini e il 98% degli adulti sono donne, ha sottolineato a Ginevra il portavoce dell’Unhcr, Matthew Saltmarsh.

Insieme alle autorità, l’Unhcr, altre agenzie delle Nazioni Unite e partner umanitari si stanno affrettando per fornire assistenza salvavita alle persone costrette ad abbandonare le loro case. L’agenzia sta cosi’ rapidamente ampliando le sue operazioni per assistere le persone colpite in Camerun e i nuovi rifugiati in Ciad.
Gli scontri sono scoppiati il 5 dicembre nel villaggio di confine di Ouloumsa a seguito di una disputa tra pastori, pescatori e agricoltori per la diminuzione delle risorse idriche, con la crisi climatica che sta esacerbando la competizione per le risorse, in particolare l’acqua, ha aggiunto il portavoce.
.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms approva in emergenza il vaccino indiano Covovax
‘Rientra nel portafoglio Covax per i Paesi a basso reddito’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
17 dicembre 2021
15:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Organizzazione mondiale della Sanità ha annunciato di aver approvato l’omologazione d’emergenza del vaccino anti-Covid indiano Covovax.
Questo vaccino “è prodotto dal Serum Institute of India su licenza di Novovax e rientra nel portafoglio di Covax”, il sistema internazionale di distribuzione dei vaccini, “il che permetterà di rafforzare gli sforzi fatti per vaccinare più persone nei Paesi a basso reddito”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: Portogallo, sarà 80% dei contagi entro fine anno
Ministro Salute, niente strette ma più controlli e cautela
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 dicembre 2021
15:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron potrebbe rappresentare l’80% di tutti i nuovi casi di Covid in Portogallo entro la fine del mese.
Lo ha detto il ministro della Salute Marta Temido spiegando che la nuova variante potrebbe rappresentare la metà dei contagi già la settimana di Natale per salire all’80% entro Capodanno.

Il Paese, che ha uno dei tassi di vaccinazione più alti del mondo, nei giorni scorsi ha registrato il picco di casi da febbraio (5.800 in 24 ore mercoledì scorso), anche se ricoveri e decessi si mantengono sotto ai livelli di 10 mesi fa.
Temido – riporta il Guardian – non ha annunciato nuove restrizioni, ma ha affermato che sono necessari “più mascherine, più test, più vaccinazioni e più controlli alle frontiere”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Orrore in Mozambico, jihadisti decapitano pastore evangelico
Dopo ordinano alla vedova di portare la sua testa alle autorità
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 dicembre 2021
15:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Mozambico presunti jihadisti legati all’Isis hanno decapitato un pastore evangelico nel distretto di Macomia, nella provincia settentrionale di Cabo Delgado, come riportato dal giornale Carta de Mocambique.

Secondo quanto si è appreso da fonti militari citate dalla stampa, la moglie della vittima, residente del villaggio di Nova Zambézia, si è presentata mercoledì al comando della polizia distrettuale con una borsa che conteneva la testa di suo marito.

La donna ha raccontato che gli assassini hanno fermato il pastore in un campo, lo hanno decapitato e hanno consegnato la testa alla vedova ordinandole di informare le autorità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta dell’ultimo di una serie di attacchi di matrice jihadista che da ottobre 2017 colpiscono i distretti di Cabo Delgado. Gli islamisti si sono recentemente spostati nella provincia di Niassa dopo l’offensiva congiunta delle forze mozambicane, ruandesi e della Comunità di sviluppo dell’Africa meridionale (Sadc). Secondo le fonti locali, i terroristi hanno spesso decapitato le loro vittime.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: stretta rientri Slovenia e Austria,ma ancora deroghe
Esenzioni transfrontalieri e brevi viaggi residenti di confine
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
17 dicembre 2021
16:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La nuova ordinanza del ministero della Salute italiano, che ha imposto fino al 31 gennaio 2022 l’obbligo del tampone all’ingresso in Italia per chi arriva da Paesi Ue anche per chi è in possesso di Green Pass, avrà inevitabilmente un impatto anche sugli spostamenti con le vicine Austria e Slovenia.
Rimangono tuttavia valide una serie di deroghe, previste da una precedente ordinanza, quella del 22 ottobre 2021, che di fatto facilitano i brevi spostamenti per i cittadini, di entrambe le parti del confine, che vivono a ridosso della linea di frontiera.

L’ordinanza del 22 ottobre contiene svariate esenzioni complete o parziali, pensate soprattutto per favorire i lavoratori transfrontalieri, che sono state confermate anche dalla più recente ordinanza. E’ quanto si evince dalle informazioni riportate sul sito Viaggiaresicuri, gestito dal ministero degli Esteri italiano.
Fra le deroghe, fermo restando obbligo di compilazione online del cosiddetto Passenger Locator Form, quelle previste per lavoratori frontalieri in ingresso e in uscita per comprovati motivi di lavoro e per il rientro nella propria residenza, ma anche per gli alunni e gli studenti per la frequenza di un corso di studi in uno Stato diverso da quello di residenza, nel quale ritornano ogni giorno o almeno una volta la settimana. Fra le eccezioni, anche quelle per chiunque transiti, con mezzo privato, nel territorio italiano per un periodo non superiore a trentasei ore e soprattutto quella che riguarda chi permanga per una durata non superiore alle quarantotto ore in località del territorio nazionale situate a distanza non superiore a 60 km dal luogo estero di residenza, domicilio o abitazione, sempre che, anche in questo caso, lo spostamento avvenga con mezzo privato. Queste deroghe, di fatto, facilitano gli spostamenti per brevi periodi dei cittadini di Italia, Austria e Slovenia che risiedono a ridosso del confine e che vogliono o devono spostarsi da una parte all’altra della frontiera. Per tutti gli altri e per i viaggi più lunghi vale la regola dell’esibizione dell’ l’esito negativo di un test molecolare (PCR) o test antigenico eseguito nelle 24 o nelle 48 ore (in caso di PCR) precedenti all’ingresso in Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Merz, l’eterno rivale di Merkel verso la guida della Cdu
Il falco dei conservatori ce la fa al terzo tentativo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
17 dicembre 2021
17:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
È Friedrich Merz il nome scelto dalla base della Cdu tedesca per la presidenza.
L’ex avvocato finanziario succederà dunque ad Armin Laschet, stando all’esito della consultazione che lo ha visto competere con il deputato Norbert Roettgen e l’ex ministro della cancelleria di Angela Merkel Helge Braun.
Stando alla Cdu, Merz ha ottenuto il 62,1% delle preferenze. Saranno comunque i delegati del Parteitag di gennaio a dover confermare ufficialmente l’elezione.

Norbert Roettgen ha ottenuto il 25,8% ed Helge Braun il 12,1%. A votare sono stati 132.617 membri della Cdu e cioè il 66,02 della base, con 132.617 voti on line e 115.743 per lettera.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa finora hanno donato 335 milioni di dosi a 110 Paesi
In settembre Biden ha promesso oltre 1 mld dosi a Paesi poveri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
17 dicembre 2021
16:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Usa finora hanno inviato 335 milioni di dosi di vaccino anti Covid a 110 paesi, una cifra che corrisponde a quella della popolazione americana.
Lo ha detto un dirigente americano alla Afp.
In settembre Joe Biden aveva promesso che gli Stati Uniti avrebbero donato un totale di oltre un miliardo di dosi ai Paesi piu’ poveri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record di contagi in Gb, oltre 93 mila in 24 ore
Quasi raddoppiati i casi giornalieri di Omicron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
17 dicembre 2021
17:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per il terzo giorno consecutivo nel Regno Unito si registra un record assoluto di contagi da Covid: sono stati 93.045 nelle ultime 24 ore, con 111 morti.
Quasi raddoppiati i contagi giornalieri da Omicron, a 3.201, per un totale di 14.909.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per il terzo giorno consecutivo nel Regno Unito si registra un record assoluto di contagi da Covid: sono stati 93.045 nelle ultime 24 ore, con 111 morti.
Quasi raddoppiati i contagi giornalieri da Omicron, a 3.201, per un totale di 14.909.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Energia: Breton, nucleare serve, chi dice contrario mente
Commissario Ue, ‘indispensabile per raddoppiare elettricità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 dicembre 2021
17:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Noi abbiamo bisogno del nucleare” per la transizione, “chiunque dica il contrario mente.

abbiamo bisogno di raddoppiare la produzione di elettricità, e non c’è modo di farlo senza nucleare”.
Lo sottolinea, in un’intervista a Bloomberg Tv, il commissario Ue al Mercato Interno Thierry Breton.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Pfizer chiede a Fda via libera vaccino su bimbi da 12 anni
test, efficace al 100%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
17 dicembre 2021
17:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pfizer ha completato la sua richiesta alla Food and Drug Administration (Fda) per ottenere l’approvazione del suo vaccino anti Covid per i bambini dai 12 anni (finora l’ok e’ stato dato dai 16 anni in su).
Lo ha annunciato la casa farmaceutica sostenendo che gli ultimi dati dimostrano che il vaccino e’ efficace al 100% nel prevenire i sintomi del Covid nei bambini sino a quattro mesi dopo la seconda dose.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record di contagi in Gb, oltre 93 mila in 24 ore
Quasi raddoppiati i casi giornalieri di Omicron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
17 dicembre 2021
17:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per il terzo giorno consecutivo nel Regno Unito si registra un record assoluto di contagi da Covid: sono stati 93.045 nelle ultime 24 ore, con 111 morti.
Quasi raddoppiati i contagi giornalieri da Omicron, a 3.201, per un totale di 14.909.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Energia: Breton, nucleare serve, chi dice contrario mente
Commissario Ue, ‘indispensabile per raddoppiare elettricità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
18 dicembre 2021
16:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Noi abbiamo bisogno del nucleare” per la transizione, “chiunque dica il contrario mente.

abbiamo bisogno di raddoppiare la produzione di elettricità, e non c’è modo di farlo senza nucleare”.
Lo sottolinea, in un’intervista a Bloomberg Tv, il commissario Ue al Mercato Interno Thierry Breton.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: stretta rientri Slovenia e Austria,ma ancora deroghe
Esenzioni transfrontalieri e brevi viaggi residenti di confine
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
17 dicembre 2021
16:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La nuova ordinanza del ministero della Salute italiano, che ha imposto fino al 31 gennaio 2022 l’obbligo del tampone all’ingresso in Italia per chi arriva da Paesi Ue anche per chi è in possesso di Green Pass, avrà inevitabilmente un impatto anche sugli spostamenti con le vicine Austria e Slovenia.
Rimangono tuttavia valide una serie di deroghe, previste da una precedente ordinanza, quella del 22 ottobre 2021, che di fatto facilitano i brevi spostamenti per i cittadini, di entrambe le parti del confine, che vivono a ridosso della linea di frontiera.

L’ordinanza del 22 ottobre contiene svariate esenzioni complete o parziali, pensate soprattutto per favorire i lavoratori transfrontalieri, che sono state confermate anche dalla più recente ordinanza. E’ quanto si evince dalle informazioni riportate sul sito Viaggiaresicuri, gestito dal ministero degli Esteri italiano.
Fra le deroghe, fermo restando obbligo di compilazione online del cosiddetto Passenger Locator Form, quelle previste per lavoratori frontalieri in ingresso e in uscita per comprovati motivi di lavoro e per il rientro nella propria residenza, ma anche per gli alunni e gli studenti per la frequenza di un corso di studi in uno Stato diverso da quello di residenza, nel quale ritornano ogni giorno o almeno una volta la settimana. Fra le eccezioni, anche quelle per chiunque transiti, con mezzo privato, nel territorio italiano per un periodo non superiore a trentasei ore e soprattutto quella che riguarda chi permanga per una durata non superiore alle quarantotto ore in località del territorio nazionale situate a distanza non superiore a 60 km dal luogo estero di residenza, domicilio o abitazione, sempre che, anche in questo caso, lo spostamento avvenga con mezzo privato. Queste deroghe, di fatto, facilitano gli spostamenti per brevi periodi dei cittadini di Italia, Austria e Slovenia che risiedono a ridosso del confine e che vogliono o devono spostarsi da una parte all’altra della frontiera. Per tutti gli altri e per i viaggi più lunghi vale la regola dell’esibizione dell’ l’esito negativo di un test molecolare (PCR) o test antigenico eseguito nelle 24 o nelle 48 ore (in caso di PCR) precedenti all’ingresso in Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Covid cancella show teatrali a New York, Broadway trema
Aumento contagi si inizia a far sentire anche sui ristoranti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 dicembre 2021
17:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron chiude molti spettacoli di Broadway, che trema davanti allo spettro di una chiusura generalizzata.
Diverse produzioni sono state costrette negli ultimi giorni a cancellare i loro show per casi di Covid fra gli attori e i ballerini.
Il popolare spettacolo natalizio delle Rockettes a Radio City Music Hall – il teatro a due passi dal Rockefeller Center, dove si trova il più famoso albero di Natale di New York – hanno cancellato solo per la giornata di oggi quattro show a causa di contagi all’interno dello staff della produzione.
“Siamo spiacenti di annunciare che quattro show in programma oggi sono stati cancellati per casi di Covid nella produzione.
Ci scusiamo per l’inconveniente e annunceremo nuove date il prima possibile”, si legge in una nota. Altri show, fra i quali Hamilton e Harry Potter and the Cursed Child, sono stati costretti a cancellare alcune performance.
L’aumento dei contagi nella città di New York si inizia a far sentire anche sui ristoranti: già alle prese con una carenza di personale, alcuni sono stati costretti a chiudere per contagi fra lo staff.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia chiede a Netflix di rimuovere serie per ‘immoralità’
Sotto accusa tematiche sessuali in spagnola ‘Donde caben dos’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
17 dicembre 2021
18:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio per la Radio e la Televisione di Turchia (Rtuk) ha multato Netflix a causa di contenuti ritenuti immorali nella serie spagnola “Donde caben dos” (‘Non c’è due senza…
‘ il titolo italiano) di cui è stata chiesta la rimozione.
Secondo media turchi, Rtuk ha ritenuto la fiction “immorale” perché affronta il tema dell’omosessualità, dell’incesto e dello scambio di coppia, tematiche che “violano i valori morali della società”.
Oltre a Netflix, Rtuk ha multato anche i canali televisivi privati Halk Tv e Tele1 per vari motivi tra cui “insulto ai valori religiosi” e avere definito “dittatore” il presidente Recep Tayyip Erdogan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, sì al dialogo ma alcune proposte russe inaccettabili
‘Risposta la prossima settimana’. Monito sull’Ucraina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
17 dicembre 2021
19:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo pronti a discutere” le proposte di Mosca sulla sicurezza europea “ma ci sono alcune cose nel loro documento che i russi sanno che sono inaccettabili”.
Lo ha riferito un alto dirigente Usa, aggiungendo che l’amministrazione Biden dovrebbe rispondere al Cremlino “la prossima settimana con una proposta più concreta” sui colloqui dopo aver consultato gli alleati europei.
La stessa fonte ha ammonito che in caso di “ulteriore aggressione” russa all’Ucraina Mosca subirà “conseguenze massicce e pagherà un alto prezzo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Sudafrica, presidente sta meglio, ancora in cura
Cyril Ramaphosa positivo e in auto-isolamento dal 12 dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 dicembre 2021
19:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Sudafrica, Cyril Ramaphosa, fa registrare dei progressi verso la guarigione dopo lievi sintomi da Covid-19 e sta continuando le cure, secondo una nota citata dalla Bbc.
Il 69enne capo di Stato è risultato positivo al coronavirus lo scorso 12 dicembre, quando ha iniziato l’auto-isolamento a Città del Capo.

Ramaphosa è tenuto sotto controllo e curato da medici militari. Il presidente è di buon umore ed esorta i cittadini ad essere cauti durante il periodo natalizio, si aggiunge nella nota.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran:Gb-Francia-Germania,passi su nucleare ma rischio stallo
‘Stiamo arrivando alla fine del percorso’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
VIENNA
17 dicembre 2021
19:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ulteriori “progressi di natura tecnica” si registrano a Vienna nei colloqui sul nucleare iraniano attorno all’accordo del 2015 poi abbandonato dagli Usa.

Lo riferisce una nota dei diplomatici di Gb, Francia e Germania al termine dell’ultimo round di incontri.

Tuttavia, si sottolinea, si tratta di progressi che hanno riportato il tavolo alle pre intese del giugno scorso, poi naufragate nello stallo. “Stiamo rapidamente arrivando alla fine del percorso”, hanno ammonito.
Per Teheran “ci sono stati buoni progressi nel corso della settimana”, ha detto il capo negoziatore Ali Bagheri. I colloqui dovrebbero riprendere “tra pochi giorni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Francia, ‘solo il vaccino conterà per il Green Pass’
Castex, ‘legge pronta. Qualche milione mette in pericolo tutti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
17 dicembre 2021
20:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo ministro francese Jean Castex ha annunciato in diretta tv ai francesi che è pronta una legge “per sostituire l’attuale pass sanitario (il green pass francese, ndr) con il pass vaccinale.
Soltanto il vaccino conterà per l’ottenimento del pass, non più i tamponi”.

Castex, annunciando che è stato battuto oggi il record di vaccinazioni in un solo giorno con 950.000 dosi iniettate, ha spiegato che “non è giusto che pochi milioni di francesi che rifiutano di vaccinarsi mettano in pericolo tutti gli altri”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ancora incidenti in Francia, interrotta Paris Fc-Lione
La partita era valida per i trentaduesimi della Coppa nazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 dicembre 2021
23:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il trentaduesimo di finale della Coppa di Francia tra Paris Fc e Lione è stato definitivamente interrotto dopo gli incidenti che si sono verificati sugli spalti, quando le due squadre erano sull’1-1.

In Francia si tratta dell’ennesima partita interrotta a causa dei tafferugli scoppiati fra tifoserie.
Lo speaker dello stadio parigino di Charléty, accompagnato dal presidente del Paris Fc, Pierre Ferracci, ha annunciato intorno alle 22,50 “che, d’accordo con le autorità, la partita non sarebbe più ripresa”.
Pochi minuti dopo il pareggio del Lione, firmato da Moussa Dembélé (44′ pt), durante l’intervallo, fumogeni sono stati lanciati nella zona dove si trovavano i sostenitori del Lione. I fumogeni sono stati poi raccolti dai tifosi della tribuna adiacente, quindi gettati in vari punti dello stadio, prima di spegnersi. Si sono sentite anche due esplosioni di bombe artigianali. Sono scoppiati scontri, che si sono trascinati fino alla zona occupata dai tifosi del Lione e nella tribuna vicina, portando al dispiegamento delle forze dell’ordine che sono accorse in aiuto degli steward. Gli spettatori, dalla tribuna vicina agli incidenti, sono poi scesi sul prato per allontanarsi. L’arbitro e i giocatori, che erano pronti a dare il via al secondo tempo, sono tornati negli spogliatoi da dove non sono più usciti.
Gli incidenti di questa sera sono gli ultimi di una lunga seriescoppiati negli stadi francesi dall’inizio della stagione agonistica. Arrivano tre settimane dopo quelle di Lione-Marsiglia: anche quella volta il match venne interrotto dopo che una bottiglia d’acqua di plastica era stata lanciata contro il fantasista Dimitri Payet. Gli incidenti si sono verificati all’indomani di un incontro interministeriale sulla violenza negli stadi, al quale hanno preso parte dirigenti del calcio professionistico. L’incontro ha portato a diverse riforme e spunti di riflessione: una partita di Ligue 1 o Ligue 2 viene “definitivamente interrotta” se un giocatore o l’arbitro sono attaccati; le bottiglie di plastica vengono vietate all’interno degli stadi, nei quali devono essere installate delle reti mobili di protezione.   CALCIO

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: gli Usa congedano 103 marine, hanno rifiutato il vaccino
Circa il 95% dei soldati in servizio negli Usmc è immunizzato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 dicembre 2021
02:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I Marine Corps degli Stati Uniti (Usmc) congedano 103 soldati in seguito al loro rifiuto di vaccinarsi per il Covid-19.

Circa il 95% dei marine in servizio è vaccinato, ma la forza armata Usa sta ancora valutando le richieste di esenzione giunte.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: 138 tratti in salvo nella Manica da giovedì
L’11 novembre record giornaliero di 1.185 arrivi in Gb
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 dicembre 2021
08:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 138 migranti provenienti dalla Francia sono stati tratti in salvo da giovedì nel canale della Manica mentre cercavano di raggiungere il Regno Unito a bordo di imbarcazioni in difficoltà: lo hanno reso noto le autorità francesi, secondo quanto riporta il Guardian.

Le autorità erano state informate giovedì che “molte imbarcazioni che cercavano di attraversare la Manica erano in difficoltà” e sono così scattate le ricerche che hanno portato al salvataggio dei migranti da parte di due navi della Marina.

Dall’inizio di quest’anno al 20 novembre scorso un totale di 31.500 migranti hanno lasciato le coste francesi alla volta del Regno Unito e l’11 novembre è stato registrato un record giornaliero di 1.185 arrivi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Austria, quarantena per viaggiatori non vaccinati
Da lunedì ingresso libero senza tampone molecolare solo per chi ha già la terza dose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
18 dicembre 2021
08:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da lunedì, 20 dicembre, potrà entrare in Austria senza restrizioni solo chi ha già ricevuto la terza dose del vaccino anti Covid.
Le persone vaccinate (che però non hanno ancora ricevuto la terza dose) o guarite dovranno essere in possesso di un tampone pcr negativo non più vecchio di 72 ore.
Per i non immunizzati scatta invece una quarantena di dieci giorni. L’isolamento potrà essere interrotto dopo cinque giorni con un pcr negativo. Lo ha annunciato il ministro alla Salute Wolfgang Mueckstein. La misura non vale per bambini fino ai 12 anni, donne incinte e persone che per motivi di salute non possono essere vaccinate.

Per i pendolari transfrontalieri basta invece il pass ‘3-G’ (guariti, vaccinati oppure testati). “Solo così possiamo frenare la diffusione di Omicron”, ha detto Mueckstein. Il presidente dei gestori degli impianti di risalita in Austria, Franz Hoerl, ha definito il provvedimento “totalmente fuori dal mondo”. Con così poco preavviso, ha commentato, non sarebbe praticabile per chi viaggia più giorni per arrivare in Austria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da lunedì, 20 dicembre, potrà entrare in Austria senza restrizioni solo chi ha già ricevuto la terza dose del vaccino anti Covid.
Le persone vaccinate (che però non hanno ancora ricevuto la terza dose) o guarite dovranno essere in possesso di un tampone pcr negativo non più vecchio di 72 ore.
Per i non immunizzati scatta invece una quarantena di dieci giorni. L’isolamento potrà essere interrotto dopo cinque giorni con un pcr negativo. Lo ha annunciato il ministro alla Salute Wolfgang Mueckstein. La misura non vale per bambini fino ai 12 anni, donne incinte e persone che per motivi di salute non possono essere vaccinate.
Per i pendolari transfrontalieri basta invece il “3-G” (guariti, vaccinati oppure testati). “Solo così possiamo frenare la diffusione di Omicron”, ha detto Mueckstein.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trenitalia: partito da Gare de Lyon il primo Frecciarossa
Previste 10 corse per 5.000 posti al giorno tra Parigi e Lione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
18 dicembre 2021
10:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono partiti questa mattina da Parigi e Milano i primi due Frecciarossa 1000 che hanno segnato il debutto dell’Alta Velocità targata Trenitalia e Ferrovie dello Stato in Francia.
“Una tappa storica nell’evoluzione del mercato ferroviario europeo” la definisce il gruppo.

Dalla stazione di Paris Gare de Lyon il Frecciarossa è partito alle 7.26 con fermate a Lyon Part Dieu, Chambery-Challes-Les-Eaux, Modane, Torino Porta Susa e arrivo a Milano Centrale. Percorso inverso per il Frecciarossa partito da Milano Centrale alle 6.25 con arrivo nella stazione parigina di Gare de Lyon. Altre due corse sono previste nel pomeriggio.
Alle due iniziali corse giornaliere di andata e ritorno tra Parigi Gare de Lyon e Milano Centrale, via Lyon Part-Dieu, Chambéry, Modane e Torino se ne aggiungeranno poi altre tre giornaliere di andata e ritorno tra Paris Gare de Lyon e Lyon Part-Dieu e Lyon Perrache. In tutto Trenitalia effettuerà 10 corse per quasi 5.000 posti al giorno tra Parigi e Lione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Filippine: tifone Rai, bilancio sale ad almeno 33 morti
Ci sono decine di dispersi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MANILA
18 dicembre 2021
12:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito ulteriormente nelle Filippine, ad almeno 33 morti, il bilancio del devastante tifone Rai, il più forte che ha colpito il Paese quest’anno: lo hanno reso noto oggi le autorità sottolineando che decine di persone risultano disperse.

Il nuovo conteggio segue la conferma da parte di un funzionario di 13 morti nella provincia centrale di Negros Occidental, la maggior parte per annegamento, e di 50 dispersi.

“Abbiamo iniziato a esortare i residenti ad evacuare già mercoledì, ma molti erano riluttanti a partire”, ha detto il funzionario, Salvador Mesa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Esperti, rischio 3.000 ricoveri al giorno in Inghilterra
Bbc rivela contenuti incontro Comitato Sage, ‘piano B non basta’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 dicembre 2021
12:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Servono misure più restrittive in Inghilterra perché a causa della diffusione della variante del coronavirus Omicron si rischiano 3.000 ricoveri al giorno.
E’ l’allarme lanciato dal comitato di esperti Sage, gli scienziati che consigliano il governo di Londra sulla pandemia, in un incontro che si è svolto giovedì scorso e di cui oggi la Bbc ha rivelato i contenuti in esclusiva.
Nel documento redatto alla fine della riunione si sottolinea che “c’è molta incertezza” sull’andamento dei ricoveri rispetto a Omicron e che “servono altre misure oltre al piano B” varato da Boris Johnson.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Servono misure più restrittive in Inghilterra perché a causa della diffusione della variante del coronavirus Omicron si rischiano 3.000 ricoveri al giorno.
E’ l’allarme lanciato dal comitato di esperti Sage, gli scienziati che consigliano il governo di Londra sulla pandemia, in un incontro che si è svolto giovedì scorso e di cui oggi la Bbc ha rivelato i contenuti in esclusiva.
Nel documento redatto alla fine della riunione si sottolinea che “c’è molta incertezza” sull’andamento dei ricoveri rispetto a Omicron e che “servono altre misure oltre al piano B” varato da Boris Johnson.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Thailandia, rivolta in carcere per gestione focolaio
Centinaia di detenuti hanno dato fuoco alla prigione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BANGKOK
18 dicembre 2021
12:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Centinaia di detenuti hanno dato fuoco a una prigione thailandese durante due giorni di rivolta, scoppiata per la gestione di un focolaio di Covid-19.

Le carceri thailandesi sono notoriamente sovraffollate e hanno lottato per frenare la diffusione del coronavirus: secondo il dipartimento correzionale, più di 87.000 detenuti sono stati infettati e 185 sono morti.
Circa 400 prigionieri di questa prigione del sud della Thailandia sono andati su tutte le furie da giovedì notte, chiedendo che i detenuti affetti da Covid fossero mandati via. La prigione ha una popolazione di oltre 2.100 persone e circa 300 sono risultate positive.
I prigionieri hanno dato fuoco ai loro dormitori venerdì sera, a seguito di un altro incendio il giorno prima, con 31 persone successivamente arrestate. “Non ci sono vittime, solo ferite lievi”, ha detto il viceportavoce della polizia nazionale Kissana Phathanacharoen dopo che i media locali hanno riferito che 14 dei detenuti sono stati feriti con proiettili di gomma.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong, mandati di arresto contro 5 attivisti all’estero
‘Hanno boicottato voto di domani’. Tra loro anche Nathan Law
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
18 dicembre 2021
12:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità di Hong Kong hanno emesso mandati di arresto contro 5 attivisti pro-democrazia rifugiatisi all’estero colpevoli di aver esortato gli elettori a boicottare le elezioni di domani per il rinnovo del Consiglio legislativo, il parlamentino locale, il primo secondo la riforma dell’intero sistema elettorale approvato a maggio per garantire che la città, come imposto da Pechino, sia governata soltanto dai ‘patrioti’.

Gli elettori del centro finanziario sceglieranno i nuovi deputati in base a regole che hanno ridotto il numero di seggi eletti direttamente, da 35 a 20, su un totale di portato da 70 a 90.
Per la prima volta, invece, domani sarà del tutto assente il vecchio fronte pan-democratico, la gran parte del quale è finita in carcere, messa al bando, si è defilata o si è rifugiata all’estero. Nathan Law, ad esempio, è uno degli attivisti finiti nel mirino dopo aver sollecitato in una conferenza stampa online il boicottaggio del voto. I mandati di arresto, oltre a Law, colpiscono Sunny Cheung, Timothy Lee, Carmen Lau e Kawai Lee, tutti partiti da Hong Kong.
Nell’ex colonia britannica non è illegale votare per errore o astenersi dal votare, ma quest’anno è diventato un crimine incitare altri al boicottaggio o esprimere voti non validi: in caso di infrazione, si rischia la reclusione fino a 3 anni e la multa fino a 25.600 dollari Usa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità di Hong Kong hanno emesso mandati di arresto contro 5 attivisti pro-democrazia rifugiatisi all’estero colpevoli di aver esortato gli elettori a boicottare le elezioni di domani per il rinnovo del Consiglio legislativo, il parlamentino locale, il primo secondo la riforma dell’intero sistema elettorale approvato a maggio per garantire che la città, come imposto da Pechino, sia governata soltanto dai ‘patrioti’.

Gli elettori del centro finanziario sceglieranno i nuovi deputati in base a regole che hanno ridotto il numero di seggi eletti direttamente, da 35 a 20, su un totale di portato da 70 a 90.
Per la prima volta, invece, domani sarà del tutto assente il vecchio fronte pan-democratico, la gran parte del quale è finita in carcere, messa al bando, si è defilata o si è rifugiata all’estero. Nathan Law, ad esempio, è uno degli attivisti finiti nel mirino dopo aver sollecitato in una conferenza stampa online il boicottaggio del voto. I mandati di arresto, oltre a Law, colpiscono Sunny Cheung, Timothy Lee, Carmen Lau e Kawai Lee, tutti partiti da Hong Kong.
Nell’ex colonia britannica non è illegale votare per errore o astenersi dal votare, ma quest’anno è diventato un crimine incitare altri al boicottaggio o esprimere voti non validi: in caso di infrazione, si rischia la reclusione fino a 3 anni e la multa fino a 25.600 dollari Usa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Parigi, da mercoledì vaccini a bambini da 5 a 11 anni
Veran: ‘Se tutto va bene si parte dal 22 dicembre’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
18 dicembre 2021
12:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccinazione anti Covid a tutti i bambini dai 5 agli 11 anni da mercoledì.
Lo ha annunciato il ministro della Sanità Olivier Véran.

“Se tutto va bene, dal 22 pomeriggio iniziamo la vaccinazione dei bambini nei centri attrezzati per l’infanzia”, ha detto su France Inter.
Venerdì il Comitato Etico Consultivo Nazionale (CCNE) aveva espresso parere favorevole per questa fascia di età.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Talebani, da domani riprende il rilascio dei passaporti
In tre regioni, inclusa Kabul. Era stato interrotto ad agosto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KABUL
18 dicembre 2021
12:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità talebane hanno annunciato oggi la ripresa del servizio passaporti a Kabul, offrendo così la speranza a molti afgani di poter presto lasciare il Paese.

“Il rilascio dei passaporti inizierà domani in tre regioni, inclusa Kabul”, ha detto ai giornalisti Alam Gul Haqqani, responsabile del servizio.

Il rilascio dei passaporti era stato interrotto a metà agosto, quando i talebani hanno preso il potere, ed era stato riavviato brevemente a ottobre ma il grande afflusso di richieste aveva causato problemi tecnici, costringendo le autorità a sospenderlo dopo pochi giorni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cancellati fuochi artificio e concerti Capodanno a Parigi
L’annuncio del municipio per frenare la diffusione del Covid
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
18 dicembre 2021
12:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il municipio di Parigi ha annunciato la cancellazione dei fuochi d’artificio e dei concerti sugli Champs-Elysée per Capodanno per evitare la diffusione del Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il municipio di Parigi ha annunciato la cancellazione dei fuochi d’artificio e dei concerti sugli Champs-Elysée per Capodanno per evitare la diffusione del Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, record su record per il nostro export
‘423 mld in primi 10 mesi 2021, puntiamo ai 500′
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 dicembre 2021
12:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Record su record per il nostro export! Sono appena arrivati gli ultimi dati e ci dicono che nei primi dieci mesi di quest’anno abbiamo raggiunto 423 miliardi di valore assoluto delle esportazioni di Made in Italy”.
Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri luigi Di Maio sottolineando che la cifra “supera quella dello stesso periodo del 2020, ma anche i 402 miliardi dei primi dieci mesi del 2019, finora considerato l’anno del boom”.

“Si conferma anche che stiamo facendo meglio di grandi Paesi come Germania e Francia. Ora siamo concretamente proiettati verso il nostro obiettivo: superare i 500 miliardi nel 2021”, aggiunge.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: perizoma al posto della mascherina, cacciato dall’aereo
Su volo della United Airlines diretto a Washington dalla Florida
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 dicembre 2021
12:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un uomo della Florida che indossava un perizoma al posto della mascherina è stato costretto a scendere da un aereo della United Airlines mercoledì scorso prima del decollo del velivolo che da Fort Lauderdale era diretto a Washington.
Lo riporta la Nbc News, secondo cui l’uomo – il 38enne Adam Jenne – ha agito in segno di protesta contro le misure anti Covid sugli aerei.

“Penso che il modo migliore per illustrare l’assurdità della mascherina sia con l’assurdità”, ha detto Jenne all’emittente WBBH, un’affiliata della Nbc. Non è la prima volta che l’uomo sale a bordo di un aereo col perizoma: Su “ogni singolo volo ho avuto reazioni diverse da parte dell’equipaggio”, ha aggiunto.
Secondo la compagnia aerea l’indumento intimo non copriva completamente il naso e la bocca dell’uomo, come da regolamento: un’affermazione contestata da Jenne. Sky News riporta che l’episodio è stato filmato da un altro passeggero ed è diventato virale sui social. Alcuni passeggeri hanno preso le difese dell’uomo ed hanno abbandonato il volo in segno di solidarietà.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: la Turchia invierà 15 milioni di vaccini in Africa
Lo ha annunciato il presidente Erdogan
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTAMBUL
18 dicembre 2021
12:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Turchia invierà 15 milioni di dosi di vaccino anti Covid in Africa: lo ha annunciato oggi il presidente Recep Tayyip Erdogan durante un vertice dei leader del continente, aggiungendo che i bassi tassi di vaccinazione in Africa costituiscono una “vergogna” per l’umanità.

Ankara ha investito molto nello sviluppo di relazioni commerciali e diplomatiche con il continente più povero del mondo durante il governo di Erdogan come primo ministro e poi come presidente dal 2003.

“Siamo consapevoli dell’ingiustizia globale nell’accesso al vaccino contro il Covid-19 e del trattamento ingiusto dell’Africa”, ha detto Erdogan nel suo discorso di apertura del summit: “È vergognoso per l’umanità che solo il 6% della popolazione africana sia stato vaccinato”, ha aggiunto.
La Turchia sta sviluppando il proprio vaccino, noto come Turkovac, che sta per ricevere l’approvazione per l’uso di emergenza. Dopo la sua autorizzazione, ha spiegato il presidente, il vaccino sarà condiviso con l’Africa. Non è chiaro se nel frattempo la Turchia invierà nel continente anche dosi dei vaccini approvati a livello internazionale che sta utilizzando attualmente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Filippine: tifone Rai, bilancio sale ad almeno 33 morti
Ci sono decine di dispersi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MANILA
18 dicembre 2021
12:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito ulteriormente nelle Filippine, ad almeno 33 morti, il bilancio del devastante tifone Rai, il più forte che ha colpito il Paese quest’anno: lo hanno reso noto oggi le autorità sottolineando che decine di persone risultano disperse.

Il nuovo conteggio segue la conferma da parte di un funzionario di 13 morti nella provincia centrale di Negros Occidental, la maggior parte per annegamento, e di 50 dispersi.

“Abbiamo iniziato a esortare i residenti ad evacuare già mercoledì, ma molti erano riluttanti a partire”, ha detto il funzionario, Salvador Mesa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: la Turchia invierà 15 milioni di vaccini in Africa
Lo ha annunciato il presidente Erdogan
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTAMBUL
18 dicembre 2021
12:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Turchia invierà 15 milioni di dosi di vaccino anti Covid in Africa: lo ha annunciato oggi il presidente Recep Tayyip Erdogan durante un vertice dei leader del continente, aggiungendo che i bassi tassi di vaccinazione in Africa costituiscono una “vergogna” per l’umanità.

Ankara ha investito molto nello sviluppo di relazioni commerciali e diplomatiche con il continente più povero del mondo durante il governo di Erdogan come primo ministro e poi come presidente dal 2003.

“Siamo consapevoli dell’ingiustizia globale nell’accesso al vaccino contro il Covid-19 e del trattamento ingiusto dell’Africa”, ha detto Erdogan nel suo discorso di apertura del summit: “È vergognoso per l’umanità che solo il 6% della popolazione africana sia stato vaccinato”, ha aggiunto.
La Turchia sta sviluppando il proprio vaccino, noto come Turkovac, che sta per ricevere l’approvazione per l’uso di emergenza. Dopo la sua autorizzazione, ha spiegato il presidente, il vaccino sarà condiviso con l’Africa. Non è chiaro se nel frattempo la Turchia invierà nel continente anche dosi dei vaccini approvati a livello internazionale che sta utilizzando attualmente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Londra valuta il piano C, lockdown dopo Natale
Per due settimane per fermare l’Omicron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 dicembre 2021
16:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Boris Johnson ha ricevuto dagli esperti una serie di opzioni nell’ambito di un cosiddetto Piano C per fronteggiare l’epidemia di Covid, che vanno da “una serie di restrizioni fino al lockdown”.
Lo riporta il Financial Times, citando persone vicine al premier britannico, che vorrebbe ancora seguire la strada delle raccomandazioni, ma a cui è stato chiesto un approccio realistico di fronte alla crescente minaccia di Omicron.
Secondo Ft, c’è l’ipotesi del divieto di incontri al chiuso tranne che per motivi di lavoro e la limitazione di servizi all’aperto per pub e ristoranti, per due settimane dopo Natale. Il municipio di Parigi ha annunciato la cancellazione dei fuochi d’artificio e dei concerti sugli Champs-Elysée per Capodanno per evitare la diffusione del Covid.
Da lunedì, 20 dicembre, potrà entrare in Austria senza restrizioni solo chi ha già ricevuto la terza dose del vaccino anti Covid. Le persone vaccinate (che però non hanno ancora ricevuto la terza dose) o guarite dovranno essere in possesso di un tampone pcr negativo non più vecchio di 72 ore.
Per i non immunizzati scatta invece una quarantena di dieci giorni. L’isolamento potrà essere interrotto dopo cinque giorni con un pcr negativo. Lo ha annunciato il ministro alla Salute Wolfgang Mueckstein. La misura non vale per bambini fino ai 12 anni, donne incinte e persone che per motivi di salute non possono essere vaccinate.
Per i pendolari transfrontalieri basta invece il “3-G” (guariti, vaccinati oppure testati). “Solo così possiamo frenare la diffusione di Omicron”, ha detto Mueckstein.
Intanto il ministro della Sanità francese Olivier Ve’ran ha annunciato che da mercoledì tutti i bambini dai 5 agli 11 anni saranno vaccinati. “Se tutto va bene, dal 22 pomeriggio iniziamo la vaccinazione dei bambini nei centri attrezzati per l’infanzia’, ha detto Ve’ran su France Inter. Venerdi’ il Comitato Etico Consultivo Nazionale (CCNE) aveva espresso parere favorevole per questa fascia di età.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, record su record per il nostro export
‘423 mld in primi 10 mesi 2021, puntiamo ai 500′
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 dicembre 2021
12:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Record su record per il nostro export! Sono appena arrivati gli ultimi dati e ci dicono che nei primi dieci mesi di quest’anno abbiamo raggiunto 423 miliardi di valore assoluto delle esportazioni di Made in Italy”.
Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri luigi Di Maio sottolineando che la cifra “supera quella dello stesso periodo del 2020, ma anche i 402 miliardi dei primi dieci mesi del 2019, finora considerato l’anno del boom”.

“Si conferma anche che stiamo facendo meglio di grandi Paesi come Germania e Francia. Ora siamo concretamente proiettati verso il nostro obiettivo: superare i 500 miliardi nel 2021”, aggiunge.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Talebani, riprende il rilascio dei passaporti
In tre regioni, inclusa Kabul. Era stato interrotto ad agosto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KABUL
18 dicembre 2021
21:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità talebane hanno annunciato oggi la ripresa del servizio passaporti a Kabul, offrendo così la speranza a molti afgani di poter presto lasciare il Paese.

“Il rilascio dei passaporti inizierà domani in tre regioni, inclusa Kabul”, ha detto ai giornalisti Alam Gul Haqqani, responsabile del servizio.

Il rilascio dei passaporti era stato interrotto a metà agosto, quando i talebani hanno preso il potere, ed era stato riavviato brevemente a ottobre ma il grande afflusso di richieste aveva causato problemi tecnici, costringendo le autorità a sospenderlo dopo pochi giorni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Olanda verso un nuovo lockdown, decisione in serata
Media:si valuta nuovo confinamento,aperti solo negozi essenziali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
18 dicembre 2021
13:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Olanda si prepara a un nuovo lockdown.
Secondo quanto riportano i media locali, il Team nazionale di gestione delle epidemie ha raccomandato al governo “misure rigorose” per frenare la diffusione della variante Omicron, con la chiusura di ristoranti, bar, cinema, teatri e negozi non essenziali.
L’annuncio è atteso nel corso di una conferenza stampa del premier Mark Rutte e del ministro della Salute, Hugo de Jonge, questa sera alle 19.
Già all’inizio della settimana il governo aveva prorogato fino al 14 gennaio le restrizioni in vigore dallo scorso 28 novembre, inclusa la chiusura di tutti i servizi non essenziali tra le 17 e le 5.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A segretario Onu Guterres Lampada pace dei frati di Assisi
Collegato da New York per precauzione legata al Covid
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ASSISI (PERUGIA)
18 dicembre 2021
13:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Consegnata seppure a distanza al segretario generale dell’Onu Antonio Guterres la Lampada della Pace dei Frati di Assisisi.
Il rappresentante delle Nazioni unite non ha infatti potuto partecipare di persona alla cerimonia ma si è collegato da New York come misura precauzionale dopo essere stato in contatto con persone risultate positive al Covid, pur essendo risultato negativo al virus.

A ricevere materialmente la Lampada della Pace è stato quindi il direttore generale della Fao, Qu Dongyu. Collegato con la Basilica superiore di San Francesco anche il Re Abdullah secondo di Giordania.
La cerimonia si è svolta a margine della registrazione del 36/o concerto di Natale che verrà trasmesso su Rai1 sabato 25 dicembre alle 12.30 in eurovisione dopo il messaggio Urbi et Orbi del Papa. Presenti tra gli altri il ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, in rappresentanza del Governo italiano, il presidente della Conferenza episcopale italiana, cardinale Gualtiero Bassetti, la presidente della Rai, Marinella Soldi, l’amministratore delegato delle Ferrovie, Luigi Ferraris, quello di Ita, Fabio Lazzerini, e Stefano Lucchini di Intesa Sanpaolo.
Il concerto è diretto dal maestro William Eddins con la partecipazione del violoncellista Hauser, e il tenore Roberto Alagna. Ad accompagnare gli artisti l’Orchestra sinfonica nazionale della Rai e il coro “I piccoli musici” guidato dal maestro Mario Mora.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Casa: Eurostat, crollo del 15% per prezzi in Italia dal 2010
A fronte di un aumento del 26% della media Ue
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 dicembre 2021
13:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tra il 2010 e il 2020 i prezzi delle case, in Italia, sono crollati del 15%, a fronte di un aumento del 26% della media Ue.
Sono i dati dell’aggiornamento di Housing in Europe 2021 di Eurostat.
Nell’Ue, dal 2013, si registra una costante tendenza al rialzo, con aumenti consistenti tra il 2015 e il 2020. Al contrario la curva dei prezzi italiana cala nettamente a partire dal 2011, per poi stabilizzarsi nel 2019, con un lieve scatto nel 2020. Per gli affitti si rileva un aumento nell’Ue: +14% rispetto al 2010.
Aumento che si registra anche in Italia, seppur più contenuto: in 10 anni gli affitti sono cresciuti di circa il 6,5%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Olanda verso un nuovo lockdown, decisione in serata
Si valuta la chiusura di tutti i servizi non essenziali per frenare la diffusione della variante
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
18 dicembre 2021
13:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Olanda si prepara a un nuovo lockdown.
Secondo quanto riportano i media locali, il Team nazionale di gestione delle epidemie ha raccomandato al governo “misure rigorose” per frenare la diffusione della variante Omicron, con la chiusura di ristoranti, bar, cinema, teatri e negozi non essenziali.
L’annuncio è atteso nel corso di una conferenza stampa del premier Mark Rutte e del ministro della Salute, Hugo de Jonge, questa sera alle 19.
Già all’inizio della settimana il governo aveva prorogato fino al 14 gennaio le restrizioni in vigore dallo scorso 28 novembre, inclusa la chiusura di tutti i servizi non essenziali tra le 17 e le 5.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Guterres, idea pace San Francesco continua a essere valida
Per segretario Onu “patrono ecologia ha molto da insegnarci”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ASSISI (PERUGIA)
18 dicembre 2021
14:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“San Francesco d’Assisi era un autentico visionario, la cui idea olistica di pace continua a essere valida oggi quanto lo era ai suoi tempi, ottocento anni fa”: così il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres in occasione del conferimento della Lampada della Pace da parte dei frati del Sacro Convento di Assisi.
“Il Santo patrono dell’ecologia ha molto da insegnarci a proposito della riconciliazione dell’uomo con la natura” ha sottolineato.

“Il nostro modello produttivo non sostenibile e le nostre abitudini consumistiche – ha evidenziato ancora Guterres – stanno provocando una triplice crisi planetaria, che si manifesta con squilibri climatici, una catastrofica perdita di biodiversità e livelli di inquinamento tali da uccidere ogni anno milioni di persone. La guerra che abbiamo dichiarato alla natura sta mettendo in pericolo la vita umana sulla terra, oltre che la vita di molte altre specie animali e vegetali. I cambiamenti climatici provocano incendi boschivi, inondazioni, siccità e altri fenomeni meteorologici estremi che colpiscono ogni continente. Obbligano le persone a competere per accaparrarsi risorse sempre più scarse come l’acqua potabile e i terreni fertili, in circostanze che facilmente possono sfociare in conflitti. L’anno scorso oltre 30 milioni di persone sono state costrette ad abbandonare le proprie abitazioni a causa di catastrofi climatiche, trovando ricovero in molti casi in altri paesi interessati dall’emergenza climatica. La triplice crisi planetaria esige un intervento immediato da parte di tutti: governi, organizzazioni internazionali, imprese, città, singoli individui. Abbiamo bisogno di una solidarietà globale, non soltanto per ridurre le emissioni di gas a effetto serra del 45 percento entro il 2030, ma per sostenere le comunità e i paesi che annaspano sotto l’urto di questa crisi”.
“San Francesco l’aveva capito: esiste un profondo nesso tra una vita vissuta in armonia con l’ambiente e la pace tra gli uomini” ha evidenziato ancora Guterres.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: Kate con cardigan rosso made in Italy per concerto Natale
Maglioncino da 1.400 euro per i Royal Carols in onda il 24/12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 dicembre 2021
14:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche Kate Middleton segue la tendenza tipicamente natalizia di indossare capi di colore rosso.
Nel caso della Duchessa di Cambridge si tratta di un cardigan in cachemire di Miu miu, con il collettino bianco, roselline dello stesso colore come motivo decorativo e bottoni in madreperla.
Costo 1.400 euro. La moglie di William lo ha indossato nel trailer di ‘Together at Christmas’, un concerto che sarà trasmesso la sera della Vigilia su Itv.
“Sono così entusiasta di ospitare Together at Christmas qui all’Abbazia di Westminster”, dice Kate nel video seduta tra i banchi della chiesa dove si è celebrato il suo matrimonio ad aprile del 2011. Il trailer mostra anche un’anteprima delle esibizioni delle star che parteciperanno al concerto tra le quali Ellie Goulding e Leona Lewis, da anni amiche dei principi William e Harry.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche Kate Middleton segue la tendenza tipicamente natalizia di indossare capi di colore rosso.
Nel caso della Duchessa di Cambridge si tratta di un cardigan in cachemire di Miu miu, con il collettino bianco, roselline dello stesso colore come motivo decorativo e bottoni in madreperla.
Costo 1.400 euro. La moglie di William lo ha indossato nel trailer di ‘Together at Christmas’, un concerto che sarà trasmesso la sera della Vigilia su Itv.
“Sono così entusiasta di ospitare Together at Christmas qui all’Abbazia di Westminster”, dice Kate nel video seduta tra i banchi della chiesa dove si è celebrato il suo matrimonio ad aprile del 2011. Il trailer mostra anche un’anteprima delle esibizioni delle star che parteciperanno al concerto tra le quali Ellie Goulding e Leona Lewis, da anni amiche dei principi William e Harry.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms, Omicron raddoppia i contagi in 1,5-3 giorni
“Ci sono ancora dati limitati sulla gravità clinica di questa variante” ha affermato l’organizzazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 dicembre 2021
15:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron è stata segnalata in 89 paesi e il numero di casi raddoppia in 1,5-3 giorni nelle aree a trasmissione comunitaria. Lo ha reso noto l’Oms.
La nuova variante del Covid si sta diffondendo rapidamente nei paesi con alti livelli di immunità della popolazione, ma non è chiaro se ciò sia dovuto alla capacità del virus di eludere l’immunità, alla sua maggiore trasmissibilità o a una combinazione di entrambi, ha affermato l’Oms in un aggiornamento sulla pandemia, riporta il Guardian.
“Sono necessari più dati per comprendere il profilo della gravità” di Omicron e se i vaccini attuali siano efficaci, si aggiunge.”Ci sono ancora dati limitati sulla gravità clinica di Omicron”, ha affermato l’Oms, nell’ultimo aggiornamento sulla variante scoperta per la prima volta in Sudafrica a fine novembre.
“Sono necessari più dati per comprenderne il profilo di gravità e in che modo la gravità sia influenzata dalla vaccinazione e dall’immunità preesistente”, aggiunge l’organismo, specificando che “ci sono ancora dati disponibili limitati e nessuna prova sottoposta a revisione sull’efficacia del vaccino per Omicron”.
L’Oms ha avvertito che con i casi in aumento così rapidamente, gli ospedali potrebbero essere sovraccaricati in alcuni Paesi. “I ricoveri nel Regno Unito e in Sudafrica continuano ad aumentare e, dato il numero di casi in rapido aumento, è possibile che molti sistemi sanitari vengano rapidamente sopraffatti”, ha affermato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: droga e morti per overdose, stato emergenza a San Francisco
Mossa estrema sindaco liberal. serve risposta adeguata a crisi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 dicembre 2021
15:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco di San Francisco dichiara lo stato di emergenza in uno delle aree della città più infestate dal crimine e dalla droga.
Si tratta del quartiere di Tenderlion, da anni epicentro per lo spaccio di droga, le morti per overdose e per l’assembramento di senza tetto.

“Siamo in una crisi e dobbiamo rispondere in modo adeguato.
Troppe persone stanno morendo in queste città”, ha detto il sindaco London Breed spiegando di essere arrivata a quest decisione estrema dopo aver parlato con alcune famiglie con figli che vive nell’area e che si sentono costantemente minacciate. Per il sindaco liberal di una delle città più liberal d’America la dichiarazione dello stato di emergenza è una mossa inusuale dettata però da una situazione degenerata di recente a San Francisco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ft, Londra valuta il piano C, lockdown dopo Natale
Per due settimane per fermare l’Omicron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 dicembre 2021
16:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Boris Johnson ha ricevuto dagli esperti una serie di opzioni nell’ambito di un cosiddetto Piano C per fronteggiare l’epidemia di Covid, che vanno da “una serie di restrizioni fino al lockdown”.
Lo riporta il Financial Times, citando persone vicine al premier britannico, che vorrebbe ancora seguire la strada delle raccomandazioni, ma a cui è stato chiesto un approccio realistico di fronte alla crescente minaccia di Omicron.
Secondo Ft, c’è l’ipotesi del divieto di incontri al chiuso tranne che per motivi di lavoro e la limitazione di servizi all’aperto per pub e ristoranti, per due settimane dopo Natale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Boris Johnson ha ricevuto dagli esperti una serie di opzioni nell’ambito di un cosiddetto Piano C per fronteggiare l’epidemia di Covid, che vanno da “una serie di restrizioni fino al lockdown”.
Lo riporta il Financial Times, citando persone vicine al premier britannico, che vorrebbe ancora seguire la strada delle raccomandazioni, ma a cui è stato chiesto un approccio realistico di fronte alla crescente minaccia di Omicron.
Secondo Ft, c’è l’ipotesi del divieto di incontri al chiuso tranne che per motivi di lavoro e la limitazione di servizi all’aperto per pub e ristoranti, per due settimane dopo Natale.
lntanto il municipio di Parigi ha annunciato la cancellazione dei fuochi d’artificio e dei concerti sugli Champs-Elysée per Capodanno per evitare la diffusione del Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Times, ritrovato neonato affidato a marines in aeroporto a Kabul
Scomparso durante l’evacuazione, ‘tornerà in famiglia’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 dicembre 2021
17:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato ritrovato e sta per essere riportato alla famiglia Sohail Ahmadi, il bimbo afghano disperso dopo essere stato affidato dai genitori a un marine Usa all’aeroporto Hamid Karzai di Kabul durante il caotico ritiro dall’Afghanistan la scorsa estate.
Lo riporta il Times, secondo cui il piccolo, che adesso ha sei mesi, dopo essere scampato a un tentativo di sequestro è ora al sicuro ed è stato trovato nell’abitazione di un tassista a Kabul, che si sarebbe preso cura di lui fino a ora, dopo mesi di ricerche a seguito di un appello da parte dei genitori.
Al momento, non ci sono però conferme ufficiali sull’identità del bimbo.
Mirza Ali Ahmadi e sua moglie Suraya erano all’aeroporto il 19 agosto per cercare di lasciare l’Afghanistan dopo l’arrivo al potere dei talebani. Travolti dalla calca davanti ai cancelli dell’Abby Gate, insieme a migliaia di altre persone in attesa di entrare nello scalo, avevano affidato il loro piccolo a un militare americano nel timore che rimanesse schiacciato dalla folla, pensando che sarebbero presto arrivati all’ingresso per riprenderlo con loro. Ma da quel momento del piccolo non avevano avuto più notizie.
La coppia era stata poi evacuata con gli altri figli di 17, 9, 6 e 3 anni negli Stati Uniti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato ritrovato e sta per essere riportato alla famiglia Sohail Ahmadi, il bimbo afghano disperso dopo essere stato affidato dai genitori a un marine Usa all’aeroporto Hamid Karzai di Kabul durante il caotico ritiro dall’Afghanistan la scorsa estate.
Lo riporta il Times, secondo cui il piccolo, che adesso ha sei mesi, dopo essere scampato a un tentativo di sequestro è ora al sicuro ed è stato trovato nell’abitazione di un tassista a Kabul, che si sarebbe preso cura di lui fino a ora, dopo mesi di ricerche a seguito di un appello da parte dei genitori.
Al momento, non ci sono però conferme ufficiali sull’identità del bimbo.
Mirza Ali Ahmadi e sua moglie Suraya erano all’aeroporto il 19 agosto per cercare di lasciare l’Afghanistan dopo l’arrivo al potere dei talebani. Travolti dalla calca davanti ai cancelli dell’Abby Gate, insieme a migliaia di altre persone in attesa di entrare nello scalo, avevano affidato il loro piccolo a un militare americano nel timore che rimanesse schiacciato dalla folla, pensando che sarebbero presto arrivati all’ingresso per riprenderlo con loro. Ma da quel momento del piccolo non avevano avuto più notizie.
La coppia era stata poi evacuata con gli altri figli di 17, 9, 6 e 3 anni negli Stati Uniti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron travolge il Regno Unito, Londra valuta il lockdown dopo Natale
Oltre 10mila contagi, 7 decessi in totale per la nuova variante. Gli esperti invocano misure più rigide: si valuta il lockdown dopo Natale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 dicembre 2021
14:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Regno Unito ha triplicato i nuovi casi legati a Omicron.
Nelle ultime 24 ore ne sono stati segnalati 10.059, rispetto ai 3.201 registrati ieri, portando il totale della nuova variante del Covid a 24.968.
Il numero dei decessi legati a Omicron è passato da uno a sette in Inghilterra, al 16 dicembre, mentre i ricoveri sono passati da 65 a 85. Lo riportano i media britannici. A Londra, il sindaco Sadiq Khan ha messo in guardia da una “enorme ondata” della nuova variante ed ha adottato una procedura d’allerta per coordinare la risposta dei servizi pubblici. La progressione dei casi è appunto quella segnalata dall’Oms sulla velocità di trasamissione della variante.
Boris Johnson ha ricevuto dagli esperti una serie di opzioni nell’ambito di un cosiddetto Piano C per fronteggiare l’epidemia di Covid, che vanno da “una serie di restrizioni fino al lockdown”. Lo riporta il Financial Times, citando persone vicine al premier britannico, che vorrebbe ancora seguire la strada delle raccomandazioni, ma a cui è stato chiesto un approccio realistico di fronte alla crescente minaccia di Omicron. Secondo Ft, c’è l’ipotesi del divieto di incontri al chiuso tranne che per motivi di lavoro e la limitazione di servizi all’aperto per pub e ristoranti, per due settimane dopo Natale.
Ma anche a New York record di casi. I nuovi contagi di Covid nello stato di New York nelle ultime 24 ore sono stati 21.908, un nuovo record dall’inizio della pandemia. I morti sono stati 59, mentre i ricoveri sono saliti di 70 unità a quota 3.909.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Malta rifiuta accesso a 233 salvati da Sea-Eye
Portavoce Ong, governo segue orme Ungheria, Polonia e Grecia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA VALLETTA
18 dicembre 2021
18:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Malta ha rifiutato di fornire un approdo sicuro per 233 migranti recuperati dalla Sea-Eye 4, la nave per i salvataggi in mare della omonima Ong tedesca, in 4 operazioni compiute in settimana nella zona Sar di Malta.
Lo riporta il Times of Malta, specificando che alle richieste della Sea-Eye le forze armate maltesi (Afm) hanno risposto che “Malta non è in grado di fornire un posto sicuro”.
Il centro di coordinamento Afm per i salvataggi ha poi suggerito di dirigersi in Tunisia.
“La Sea-Eye 4 ha compiuto quattro operazioni di salvataggio per altrettante imbarcazioni in difficoltà nella sona Sar maltese – ha detto un portavoce della Ong – La nave ha informato il centro di coordinamento maltese in ogni passaggio, ma lo Rcc maltese ha negato ogni responsabilità. Non ha risposto alle nostre email, né ha preso il controllo delle operazioni di salvataggio. Per ragioni politiche Malta viola i principi umanitari di base”.
“Il governo maltese sta seguendo i passi dei governi greco, ungherese e polacco” e “sta scavando la fossa della Convenzione di Ginevra per i rifugiati”, ha aggiunto il portavoce.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da Parigi a Milano in 7 ore, Trenitalia alla conquista dell’Europa
Sold out il nuovo Frecciarossa, entro il 2022 in Spagna. All’arrivo un flash mob con Napoleone, le ballerine del can can, Asterix e Obelix
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
19 dicembre 2021
12:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da Parigi a Milano in meno di 7 ore con il nuovo Frecciarossa ed entro il 2022 l’Alta Velocità unirà Madrid e Barcellona.
Dopo il debutto in Francia è questo il prossimo obiettivo che si pone Trenitalia e il suo ad Luigi Corradi.
Dalla banchina del binario 4, in Stazione Centrale a Milano il manager sottolinea l’importanza di questa giornata che rompe il monopolio che aveva il Tgv. “Abbiamo creato un treno che è veramente europeo, infatti iniziamo in Francia ma poi in futuro andremo in Austria, in Germania”.
“E’ stato un viaggio molto emozionante e anche molto divertente – racconta l’ad – Il treno era completamente pieno, con un sacco di giovani”, in tanti sono saliti anche a Lione per venire a Torino e Milano (fermate intermedie Chambery e Modane). “Costa meno del Tgv, appena è uscita l’offerta mia figlia che fa l’architetto a Parigi ha cambiato il biglietto e ha voluto provare il nuovo treno” racconta una signora in attesa dell’arrivo del treno. “Abbiamo lanciato tante offerte a 20 euro per far provare il servizio e poi ci sono quattro classi di servizio come in Italia con la Standard, la Premium, la Business e la Executive. Il vantaggio principale (rispetto al Tgv, ndr) è il servizio a bordo in cui c’è un po’ di Made in Italy in più per i francesi (con i piatti d’autore dello Chef stellato Carlo Cracco), coccoliamo il nostro passeggero” spiega Corradi.
Ad accogliere i passeggeri di questo primo viaggio anche un flashmob in ‘salsa francese’ con ballerine del can can, Napoleone, Asterix e Obelix e ‘caratteri’ d’Oltralpe.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Olanda in lockdown per le vacanze di Natale
Annuncio del premier Rutte, in vigore da domani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 dicembre 2021
19:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo ministro olandese Mark Rutte ha annunciato la reintroduzione del lockdown nazionale a partire da domani per le festività di Natale, per far fronte alla crescita della pandemia.
Il lockdown è “inevitabile a causa della quinta ondata che si sta avvicinando a causa di Omicron”, ha sottolineato, spiegando che la variante del Covid si sta “diffondendo più velocemente di quanto temessimo”.
E l’intervento è necessario “per prevenire il peggio”.
Sono qui stasera di umore cupo. Per riassumere in una frase, i Paesi Bassi torneranno in lockdown da domani”, ha detto Rutte in una conferenza stampa televisiva. Negozi non essenziali, bar, ristoranti e altri luoghi pubblici chiuderanno, almeno fino al 14 gennaio, così come le scuole, ha spiegato il premier. Accanto a Rutte era presente l’epidemiologo capo Van Dissel, secondo cui Omicron diventerà dominante in Olanda tra Natale e Capodanno. Lo scorso 28 novembre in Olanda era scattato un regime di semi-lockdown, con tutti gli esercizi non essenziali chiusi dalle 17 alle 5 del mattino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Rep. Ceca ricorda i 10 anni dalla morte di Vaclav Havel
Commemorazioni per il padre della rivoluzione di velluto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PRAGA
18 dicembre 2021
19:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nella Repubblica Ceca oggi è stato commemorato il decimo anniversario della morte di Vaclav Havel, drammaturgo, dissidente, artefice della rivoluzione di velluto nel 1989 e primo presidente cecoslovacco e ceco.
Numerosi gli eventi pubblici organizzati in tutto il Paese.

A Praga è in corso un progetto commemorativo audiovisivo dal titolo “10 anni senza V. H.”: le sue fotografie e i suoi pensieri sono esposti nei tram e autobus e in diversi luoghi luoghi della capitale. A Klarov, il quartiere praghese nei pressi dell’Ufficio del governo, è stata accesa un’installazione luminosa di Jiri David a forma di cuore.
Havel viene ricordato anche in oltre 30 altre località. A Pilsen decine di persone hanno ascoltato una lettura pubblica dei brani tratti delle sue opere. Una cinquantina dei suoi sostenitori hanno preso parte alla marcia commemorativa dalla fabbrica di birra a Trutnov (nord-est) per accendere le candele e depositare i fiori davanti alla casa di campagna di Havel a Hradecek, dove morì il 18 dicembre 2011 all’età di 75 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Olanda in lockdown per le vacanze di Natale
Annuncio del premier Rutte, in vigore da domani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
18 dicembre 2021
19:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo ministro olandese Mark Rutte ha annunciato la reintroduzione del lockdown nazionale a partire da domani per le festività di Natale, per far fronte alla crescita della pandemia.
Il lockdown è “inevitabile a causa della quinta ondata che si sta avvicinando a causa di Omicron”, ha sottolineato, spiegando che la variante del Covid si sta “diffondendo più velocemente di quanto temessimo”.
E l’intervento è necessario “per prevenire il peggio”.
“Sono qui stasera di umore cupo. Per riassumere in una frase, i Paesi Bassi torneranno in lockdown da domani”, ha detto Rutte in una conferenza stampa televisiva. Negozi non essenziali, bar, ristoranti e altri luoghi pubblici chiuderanno, almeno fino al 14 gennaio, così come le scuole, ha spiegato il premier. Accanto a Rutte era presente l’epidemiologo capo Van Dissel, secondo cui Omicron diventerà dominante in Olanda tra Natale e Capodanno.
Lo scorso 28 novembre in Olanda era scattato un regime di semi-lockdown, con tutti gli esercizi non essenziali chiusi dalle 17 alle 5 del mattino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: a New York record di 21.908 casi in 24 ore
I nuovi decessi registrati sono stati 59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 dicembre 2021
21:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I nuovi casi di Covid nello stato di New York nelle ultime 24 ore sono stati 21.908, un nuovo record dall’inizio della pandemia.
I morti sono stati 59, mentre i ricoveri sono saliti di 70 unità a quota 3.909.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brexit: media, si dimette il negoziatore Gb David Frost
Secondo il Mail on Sunday lascerà la carica a gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
18 dicembre 2021
22:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
David Frost, ministro capo negoziatore britannico per la Brexit, si è dimesso dal governo di Londra, secondo quanto riferisce il Mail on Sunday.
Il giornale, che cita una importante fonte dell’esecutivo, afferma che Frost lascerà la sua carica in gennaio, dando un nuovo duro colpo al primo ministro Boris Johnson.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nyt rivela archivio Pentagono, da raid migliaia morti civili
In campagna aerea in MO da 2014, troppa opacità e impunità
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 dicembre 2021
22:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migliaia di civili morti, molti dei quali bambini, a causa di informazioni di intelligence non corrette e target scelti in modo affrettato e impreciso.
Un archivio nascosto di documenti del Pentagono sulla campagna aerea americana in Medio Oriente dal 2014 – a cui il New York Times ha avuto accesso – scatta una fotografia ben diversa da quella promossa dal governo americano che da anni parla di guerre di precisione grazie ai droni e bombe mirate.

I documenti mostrano anche come la trasparenza sulle operazioni è stata sostituita dall’opacità e dall’impunità: in nessun caso sono stati constatati illeciti o sono state prese azioni disciplinari. In qualche decina di casi sono stati effettuati pagamenti alle vittime.
“Anche con la migliore tecnologia al mondo possono capitare errori e noi cerchiamo di imparare dagli sbagli commessi”, ha affermato il portavoce del US Central Command, Bill Urban, con il New York Times.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brexit: si dimette il negoziatore Gb David Frost
Secondo il Mail on Sunday lascerà la carica a gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
18 dicembre 2021
22:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
David Frost, ministro capo negoziatore britannico per la Brexit, si è dimesso dal governo di Londra, secondo quanto riferisce il Mail on Sunday.
Il giornale, che cita una importante fonte dell’esecutivo, afferma che Frost lascerà la sua carica in gennaio, dando un nuovo duro colpo al primo ministro Boris Johnson.La fonte ha affermato che Frost ha deciso di dimettersi per la sua “delusione” in merito alle politiche governative, in particolare riguardo alle nuove restrizioni contro il Covid, agli obiettivi in materia climatica e agli aumenti delle tasse.
La fonte ha aggiunto che Frost ha presentato le dimissioni già una settimana fa, ma è stato convinto a rimanere al suo posto fino all’anno nuovo. Negli ultimi giorni Johnson ha già dovuto fare i conti con la rivolta di un centinaio di deputati nel voto ai Comuni sul piano B delle restrizioni anti-Covid e con un’umiliante sconfitta nell’elezione suppletiva del seggio di North Shropshire, nelle Midlands Occidentali, per duecento anni una roccaforte del partito conservatore, passata ora ai libdem.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Germania inserisce Gb in lista Paesi a alto rischio
Due settimane di quarantena per chi arriva, anche se vaccinato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
18 dicembre 2021
23:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania ha inserito la Gran Bretagna nella lista dei Paesi ad alto rischio per la diffusione del Covid, secondo quanto hanno annunciato questa sera le autorità sanitarie di Berlino.
La decisione comporta una serie di restrizioni sui viaggi, che entreranno in vigore alla mezzanotte di domenica.
Tra queste, precisa l’Istituto Robert Koch, l’obbligo di una quarantena di due settimane per chi arrivi dal Regno Unito in Germania, anche se vaccinato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Filippine: tifone Rai, il bilancio sale ad almeno 75 morti
Molte zone dell’isola di Bohol ancora irraggiungibili
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MANILA
19 dicembre 2021
02:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito ad almeno 75 morti il bilancio delle vittime del passaggio sulle Filippine del tifone Rai, il più forte che ha colpito quest’anno il Paese del sudest asiatico.

Mentre aumentano gli sforzi per fornire acqua e cibo alle isole devastate, sono più di 300.000 le persone fuggite dalle loro case e dai resort sulla spiaggia con Rai che devastava le regioni meridionali e centrali dell’arcipelago interrompendo le comunicazioni e l’elettricità in molte aree, strappando i tetti e rovesciando i pali dell’elettricità in cemento.
Arthur Yap, governatore della popolare destinazione turistica Bohol, ha dichiarato sulla sua pagina Facebook ufficiale che i sindaci dell’isola devastata hanno segnalato oggi altri 49 morti nelle loro città. Dieci persone sono ancora disperse su Bohol, mentre 13 sono rimaste ferite dalla tempesta che si è abbattuta sulle Filippine giovedì sotto forma di un super tifone che ha raggiunto una velocità di vento da 195 chilometri orari. “Le comunicazioni sono ancora interrotte: solo 21 sindaci su 48 ci hanno contattato sono rivolti a noi”, ha detto Yap paventando che il bilancio delle vittime possa ancora aumentare nella provincia colpita dall’alluvione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tifone Rai nelle Filippine, il bilancio sfiora i 100 morti
Nella sola isola turistica di Bohol le vittime sono 63
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MANILA
19 dicembre 2021
15:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito a quasi 100 morti il tragico bilancio del tifone Rai che nelle ultime ore ha attraversato le regioni meridionali e centrali delle Filippine: è quanto risulta dai conteggi ufficiali resi noti oggi dalle autorità.
Nella sola isola turistica di Bohol le vittime sono 63, ha reso noto il governatore Arthur Yap.
Altre 10 persone sono decedute nelle isole Dinagat (est di Bohol), ha detto il funzionario provinciale per l’informazione, Jeffrey Crisostomo. Bilanci questi che portano i morti accertati finora a quota 99.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: Lam chiede voto per stabilità, affluenza al 19%
8% in meno sul 2016 al giro di boa del voto per soli ‘patrioti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
19 dicembre 2021
10:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La governatrice di Hong Kong, Carrie Lam, ha invitato le persone a votare per la pace e la stabilità a lungo termine della città, nel giorno delle ‘elezioni dei soli patrioti’ per il rinnovo del parlamentino locale.
Mentre al giro di boa dell’orario di apertura dei seggi, alle 15:30, l’affluenza si è attestata quasi al 19%, al 18,77%, circa 8% punti in meno rispetto al 2016.

L’unica vera incognita, data la blindatura del sistema elettorale a favore di Pechino, è proprio l’affluenza su cui le autorità dell’ex colonia britannica puntano per riaffermare la validità della modifica a favore della stabilità.
“Posso assicurarvi che tutti i nostri colleghi adempiranno ai loro doveri per garantire un’elezione regolare. Spero che questo possa essere un voto equo, aperto, imparziale e pulito, nonché efficiente e amichevole”, ha affermato Lam, parlando con i giornalisti dopo aver votato.
Le urne si sono aperte alle 8:30 (1:30 in Italia) e si chiuderanno alle 22:30. Ci sono più di 600 seggi elettorali in tutta Hong Kong per circa 4,5 milioni di elettori registrati che possono esprimere il loro voto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Filippine: tifone Rai, bilancio morti sfiora quota 100
Nella sola isola turistica di Bohol le vittime sono 63
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MANILA
19 dicembre 2021
10:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito a quasi 100 morti il tragico bilancio del tifone Rai che nelle ultime ore ha attraversato le regioni meridionali e centrali delle Filippine: è quanto risulta dai conteggi ufficiali resi noti oggi dalle autorità.

Nella sola isola turistica di Bohol le vittime sono 63, ha reso noto il governatore Arthur Yap.
Altre 10 persone sono decedute nelle isole Dinagat (est di Bohol), ha detto il funzionario provinciale per l’informazione, Jeffrey Crisostomo.
Bilanci questi che portano i morti accertati finora a quota 99.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Papa ai giovani: ‘Non fatevi contagiare dal virus dell’individualismo’
Francesco chiede di guardare “alle radici ma senza diventare tradizionalisti. Lasciate spazio al pensiero creativo” dice in un videomessaggio per l’anno accademico dell’Università Sacro cuore di Milano
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA DEL VATICANO
19 dicembre 2021
11:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non lasciatevi contagiare dal virus dell’individualismo.
È brutto questo, e fa male”.
Lo ha detto il Papa nel videomessaggio per l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Cattolica del Sacro Cuore che si svolge a Milano. “L’università è il luogo adatto per sviluppare gli anticorpi contro questo virus: l’università apre la mente alla realtà e alla diversità; lì potete mettere in gioco i vostri talenti e metterli a disposizione di tutti”. “L’apertura e l’accoglienza dell’altro è quindi particolarmente importante, perché favorisce un legame solidale tra le generazioni e combatte le derive individualiste”, ha aggiunto.
Il Papa chiede ai giovani di guardare alle “radici” senza diventare “tradizionalisti”. “Come studenti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore appartenete a una comunità di studi con solide radici, dalle quali potete attingere per la vostra formazione e per rinnovare, ogni giorno, l’entusiasmo di andare avanti e assumere la vostra responsabilità nella società. Non diventare tradizionalisti delle radici, no, prendere dalla radice per crescere, per andare avanti, per giocarvi la vita. Questo è l’orizzonte che vi propongo in questo centenario”. E’ necessario superare “la categoria dell’illuminismo” e lasciare spazio ad “un pensiero nuovo, creativo ” afferma Papa Francesco.”Il mondo, oggi soprattutto, è totalmente interdipendente; tale condizione richiede uno sforzo inedito, perché questo cambiamento epocale ha reso obsolete le cornici interpretative del passato, che non sono più utili per comprendere il presente. Si tratta di progettare nuovi modelli di pensiero, per definire soluzioni alle urgenze che siamo chiamati ad affrontare: da quelle ambientali a quelle economiche, da quelle sociali a quelle demografiche”. In questo “l’Università Cattolica del Sacro Cuore può rappresentare un luogo privilegiato per lo sviluppo avanzato di tale elaborazione culturale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Spagna, vaccinato il 5% dei bambini dai 5 agli 11 anni
Il premier Sánchez: ‘Risposta formidabile’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
19 dicembre 2021
11:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Quasi il 5%” dei bimbi di età compresa tra i 5 e gli 11 anni in Spagna è stato vaccinato con una dosi pediatrica anti-Covid nei primi tre giorni dall’inizio della campagna per questa fascia d’età.
lo ha affermato il premier Pedro Sánchez.
“È una risposta formidabile”; ha detto il primo ministro. Nel Paese iberico ci sono circa 3,3 milioni di bambini nel gruppo 5-11 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue: Von der Leyen, con Covid e Recovery al via nuova fase
Presidente Commissione, negli ultimi due anni fatti passi avanti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 dicembre 2021
12:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Negli ultimi due anni l’Europa ha compiuto un nuovo passo avanti, mettendo a punto una propria risposta alla pandemia.
Per la prima volta nella nostra storia abbiamo fatto fronte comune per produrre e acquistare vaccini per tutti gli europei.
È grazie a questa scelta che oggi disponiamo di tutte le dosi necessarie per affrontare la quarta ondata della pandemia. E per la prima volta nella storia abbiamo creato un piano di ripresa, finanziato dall’Unione europea, per aiutare ciascuno Stato membro a risollevarsi dalla crisi e a rimodellare la propria economia. Lo abbiamo chiamato NextGenerationEU. Con queste due decisioni siamo già entrati in una nuova fase della storia dell’Unione”. Lo ha detto la presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, nel corso della sua prolusione in occasione del centesimo anniversario dell’Università Cattolica di Milano che inaugura l’anno accademico 2021-2022.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan: Onu, il 97% in povertà entro la metà del 2022
Griffith, forse prossima ‘triste pietra miliare’ del Paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISLAMABAD
19 dicembre 2021
12:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Entro la metà dall’anno prossimo la povertà universale dell’Afghanistan, con una quota del 97% della popolazione, potrebbe essere la prossima “triste pietra miliare” del Paese: lo ha detto il sottosegretario generale delle Nazioni Unite, Martin Griffith, nel suo intervento al Consiglio dei ministri degli Esteri dell’Oic sull’Afghanistan in corso oggi a Islamabad.

Entro un anno, ha aggiunto Griffith, il 30% del pil dell’Afghanistan potrebbe essere spazzato via e la disoccupazione maschile potrebbe raddoppiare al 29%.
Griffith ha sottolineato che 23 milioni di persone nel Paese già soffrono la fame; le strutture sanitarie traboccano di bambini malnutriti; circa il 70% degli insegnanti non viene pagato; milioni di bambini non vanno a scuola; il valore della valuta sta precipitando e il commercio – danneggiato dalla mancanza di fiducia nel settore finanziario – si è drasticamente ridotto.
Secondo il sottosegretario, nel 2022 l’Onu cercherà finanziamenti per un record di circa 4,5 miliardi di dollari destinati all’assistenza umanitaria per i più vulnerabili in Afghanistan. Griffith ha quindi spiegato che c’è bisogno di liquidità e che c’e’ urgente bisogno di stabilizzare il sistema bancario del Paese non solo per salvare vite umane ma anche per consentire alle organizzazioni umanitarie di rispondere e operare in modo efficace. I servizi sociali di base da cui dipendono tutti gli afghani, ha inoltre commentato, sono al collasso e il sostegno internazionale allo sviluppo interno – da cui il Paese dipende da così tanto tempo – potrebbe essere completamente bloccato entro la metà dell’anno prossimo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ministro Gb, i no-vax danneggiano la società
Javid non esclude lockdown a Natale, ‘non abbiamo certezze’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 dicembre 2021
12:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro della Salute britannico Sajid Javid attacca quel 10% della popolazione che ancora non si è vaccinata contro il Covid avvertendo che l’atteggiamento dei no-vax è “dannoso per la società”.

“Queste persone devono essere consapevoli dei danni che stanno causando.
Occupano letti in ospedali che potevano servire per chi ha un problema al cuore o per chi è in attesa di un intervento”, ha sottolineato il ministro in un programma mattutino della Bbc.
“Invece di proteggere se stessi e la loro comunità decidono di non vaccinarsi. Hanno davvero un impatto dannoso”, ha insistito Javid invitandoli a “farsi avanti e vaccinarsi”. Il ministro è anche ritornato sulla possibilità di un lockdown nel Regno Unito prima o dopo Natale. “Non ci sono certezze in questa pandemia”, ha detto rispondendo alla domanda su eventuali nuove restrizioni. “A questo punto non possiamo fare altro che tenere tutto sotto controllo”, ha sottolineato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Papa: a giovani, non fatevi contagiare virus individualismo
‘Superare l’illuminismo, ci vuole un pensiero creativo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA DEL VATICANO
19 dicembre 2021
12:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non lasciatevi contagiare dal virus dell’individualismo.
È brutto questo, e fa male”.
Lo ha detto il Papa nel videomessaggio per l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Cattolica del Sacro Cuore che si svolge a Milano. “L’università è il luogo adatto per sviluppare gli anticorpi contro questo virus: l’università apre la mente alla realtà e alla diversità; lì potete mettere in gioco i vostri talenti e metterli a disposizione di tutti”. “L’apertura e l’accoglienza dell’altro è quindi particolarmente importante, perché favorisce un legame solidale tra le generazioni e combatte le derive individualiste”, ha aggiunto.
E’ necessario poi – ha proseguito il Papa – superare “la categoria dell’illuminismo” e lasciare spazio ad “un pensiero nuovo, creativo”. “Il mondo, oggi soprattutto, è totalmente interdipendente; tale condizione richiede uno sforzo inedito, perché questo cambiamento epocale ha reso obsolete le cornici interpretative del passato, che non sono più utili per comprendere il presente. Si tratta di progettare nuovi modelli di pensiero, per definire soluzioni alle urgenze che siamo chiamati ad affrontare: da quelle ambientali a quelle economiche, da quelle sociali a quelle demografiche”. In questo “l’Università Cattolica del Sacro Cuore può rappresentare un luogo privilegiato per lo sviluppo avanzato di tale elaborazione culturale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Danimarca in semi lockdown, locali chiusi dalle 23
Stop per un mese a teatri, cinema e parchi divertimento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 dicembre 2021
13:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Danimarca inasprisce le misure contro il Covid per far fronte ad un aumento di casi secondo solo alla Gran Bretagna.
Lo riporta la Bbc.
Per tutto il mese stop a teatri, cinema e parchi di divertimento. Caffè e ristoranti dovranno chiudere alle 23 e i negozi non potranno vendere alcolici dopo le 22:00. Saranno imposti dei limiti anche al numero di persone ammesse nei negozi a seconda dello spazio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ministro Gb, forse è troppo tardi per reagire a Omicron
Javid: ‘Ci sono molte cose che non sappiamo su questa variante’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 dicembre 2021
13:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Potrebbe essere troppo tardi per rispondere a Omicron” poiché i casi di questa variante del Covid nel Regno Unito sono già molto diffusi.
Lo sostiene in un editoriale sul Sunday Telegraph, la versione domenicale del giornale conservatore, il ministro della Salute britannico Sajid Javid.
“Ci sono ancora molte cose che non sappiamo della variante”, scrive ancora sottolineando che “dobbiamo essere lucidi sulla sfida che Omicron presenta. La nostra strategia da quando è emersa è stata e rimane quella di guadagnare tempo affinché i nostri scienziati possano valutare la minaccia e costruire le nostre difese”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cile: elezioni, si vota per scegliere il nuovo presidente
Ballottaggio fra i candidati Kast (destra) e Boric (sinistra)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SANTIAGO DEL CILE
19 dicembre 2021
13:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si sono aperti oggi alle 8 (le 12 in Italia) In Cile i seggi per il cruciale ballottaggio fra il leader dell’ultradestra José Antonio Kast e il leader della sinistra Gabriel Boric, attraverso cui si sceglierà il successore del presidente uscente Sebastián Piñera per i prossimi quattro anni.

I media cileni hanno sottolineato che mai nella storia democratica dalla fine della dittatura del defunto generale Augusto Pinochet (1990) vi era stata una sfida per la presidenza fra un candidato così di destra, come Kast, e uno di estrema sinistra come Boric.

E’ grande l’incertezza sul risultato della votazione perché gli ultimi sondaggi ufficiosi (quelli ufficiali sono proibiti da due settimane) indicano un testa a testa fra i due candidati, che sono due volti relativamente nuovi della politica cilena.
Le urne resteranno aperte per gli oltre 15 milioni di aventi diritto fino alle 18 (le 22 italiane), mentre i primi risultati significativi dovrebbero essere disponibili già un paio di ore dopo la chiusura delle operazioni di voto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: sono tre mesi dall’inizio dell’eruzione alle Canarie
Da giorni arrivano segnali di esaurimento dell’attività
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
19 dicembre 2021
13:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il 19 settembre iniziava l’eruzione del vulcano di Cumbre Vieja a La Palma, una delle isole Canarie, in Spagna.
Tre mesi dopo, gli abitanti del luogo colpito dalla calamità attendono con il fiato sospeso una conferma scientifica della possibilità che il processo sia arrivato alla fine.
Da giorni, infatti, arrivano segnali di un possibile esaurimento dell’attività vulcanica, anche se gli esperti che ne osservano gli sviluppi rimangono cauti e chiedono pazienza. Come spiegato dall’Istituto Geografico Nazionale stamattina, attualmente non si osservano emissioni e non si registra attività sismica vulcanica degna di nota.
Secondo il sistema europeo Copernicus, sinora la lava espulsa dal vulcano ha coperto oltre 1.240 ettari di terreno.
Centinaia di case e diverse aree coltivate, principalmente di banane, sono state distrutte. Finora, il governo spagnolo ha approvato misure di aiuto per la ricostruzione e ripresa economica dell’isola per 400 milioni di euro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Danimarca in semi lockdown, locali chiusi dalle 23
Stop per un mese a teatri, cinema e parchi divertimento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 dicembre 2021
14:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Danimarca inasprisce le misure contro il Covid per far fronte ad un aumento di casi secondo solo alla Gran Bretagna.
Lo riporta la Bbc.
Per tutto il mese stop a teatri, cinema e parchi di divertimento. Caffè e ristoranti dovranno chiudere alle 23 e i negozi non potranno vendere alcolici dopo le 22:00. Saranno imposti dei limiti anche al numero di persone ammesse nei negozi a seconda dello spazio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Javier Bardem, attenti al Capo perfetto
In sala dal 23/12 commedia di León De Aranoa in corsa per Oscar
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 dicembre 2021
14:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una commedia amara, noir e con un’anima politica d’antan quella che racconta IL CAPO PERFETTO (El buen patrón) di Fernando León De Aranoa, film candidato agli Oscar per la Spagna e, dal 23 dicembre, in sala con BIM.

Insomma uno strano miscuglio di commedia, morale, ironia alla Coen e dramma con protagonista quella faccia di pietra di Javier Bardem, credibilissimo nei panni di Blanco, proprietario di una storica azienda spagnola di bilance industriali che indirettamente fanno pensare alla giustizia.

Ma Blanco è un uomo giusto? Apparentemente sì, guida la sua industria con quel paternalismo che lo rende un capo magnanimo disposto a qualunque cosa pur di risolvere i problemi dei suoi dipendenti. Tanto più se non riducono la produttività ora che la sua industria è in corsa per ricevere un importante riconoscimento a cui Blanco, ovviamente, tiene molto.
Ma, nonostante i suoi sorrisi e l’atteggiamento bonario, un suo operaio da lui recentemente licenziato gli rovina la festa perché si accampa (letteralmente) davanti al cancello della sua azienda per ricordargli, con un potente megafono, ad ogni suo ingresso e uscita, che lui non è altro che uno sporco capitalista, uno sfruttatore che andrebbe eliminato.
Dismesso il sorriso, Blanco cercherà di risolvere la cosa prima con degli stratagemmi e poi in modo poco ortodosso complicando il tutto.
Ma non è che il mondo attorno a lui sia molto diverso, scoprirà infatti che sono in tanti a giocare sporco perché per sopravvivere la danza è sempre la stessa e ognuno la pratica nella misura della sua cattiveria. “Questo film in fondo non racconta una realtà tanto lontana – dice Bardem, che in questi giorni arriva sugli schermi anche con Being The Ricardos, il lungometraggio con Nicole Kidman che racconta la relazione tra Lucille Ball e Desi Arnaz – tutti abbiamo un certo potere specie su alcune persone, ora il problema è capire quanto siamo disposti ad approfittarne se ci capita l’occasione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Emirati: stop alla censura dei film stranieri
Contenuti espliciti o violenti senza tagli ma limitati a over 21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
DUBAI
19 dicembre 2021
14:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Niente più modifiche e tagli per censurare le pellicole internazionali con contenuti espliciti, violenti o per adulti negli Emirati Arabi Uniti, dove l’Ufficio di regolamentazione dei media ha annunciato che i film con queste scene saranno proiettati nelle sale cinematografiche del Paese nella loro “versione internazionale” originale, ma la visione sarà consentita solo ai maggiori di 21 anni.
Lo riporta il sito del quotidiano emiratino The National.
Secondo quanto riferito, le autorità hanno sottolineato che i cinema dovranno aderire rigorosamente alla nuova classificazione per età.
Sebbene la maggior parte dei film internazionali sia proiettato nei cinema degli Emirati, è comune che le pellicole con temi per adulti subiscano il taglio di alcune scene. Finora, la limitazione di età più alta era quella dei maggiori di 18 anni, a cui appartengono relativamente poche pellicole. Sebbene i contenuti violenti vengano mostrati in gran parte senza censure, altre scene esplicite sono state spesso ridotte al minimo nei film proiettati negli Emirati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue accelera consegne Pfizer, 20 mln dosi a inizio 2022
Tra gennaio-marzo previste 215mln dosi, opzione per altre 200mln
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
19 dicembre 2021
14:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione europea ha concordato oggi con BioNTech-Pfizer di accelerare la consegna del suo vaccino anti-Covid negli Stati membri a partire dalle prossime settimane.
Nel primo trimestre del 2022, la casa farmaceutica consegnerà ulteriori 20 milioni di dosi di vaccino (5 milioni a gennaio, 5 milioni a febbraio e 10 milioni a marzo), in aggiunta alle 195 milioni di dosi già programmate, per un totale di 215 milioni di dosi in consegna nei primi tre mesi dell’anno.

Bruxelles e gli Stati membri hanno inoltre attivato una prima opzione per ordinare oltre 200 milioni di dosi nell’ambito del terzo contratto con BioNTech-Pfizer. Le consegne delle ulteriori 200 milioni di dosi su cui è stata posta l’opzione dovrebbe avvenire a partire dal secondo trimestre del 2022, spiega Bruxelles, evidenziando che “l’ordine copre anche i vaccini adattati alla variante Omicron, qualora questi vaccini fossero disponibili”. Queste dosi si aggiungono alle 450 milioni di dosi già previste per il 2022 sulla base dell’accordo già firmato con l’azienda, portando il numero totale di consegne di BioNTech-Pfizer a 650 milioni di dosi nel 2022.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cile: Piñera, mio successore sia attento alla democrazia
‘Dovrà essere il presidente di tutti e non solo di chi lo vota’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SANTIAGO DEL CILE
19 dicembre 2021
14:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente uscente cileno Sebastián Piñera è stato fra i primi elettori a votare oggi a Santiago del Cile per le elezioni in cui si sceglie il suo successore per i prossimi quattro anni fra l’ultraconservatore José Antonio Kast e il leader della sinistra radicale Gabriel Boric.

All’uscita del seggio, Piñera ha invitato i cileni ad adempiere al loro dovere civico e ricordato che il candidato vincitore della contesa non deve dimenticare che “sarà il presidente di tutti i cileni e non solo di quelli che lo hanno eletto”.

Il capo dello Stato ha aggiunto che qualsiasi primo cittadino del Cile “deve lavorare instancabilmente per proteggere la democrazia e la convivenza sociale, consentire a ogni connazionale di guadagnarsi il necessario per vivere, di realizzare i propri sogni e ottenere ciò che tutti vogliamo nella vita”.
“Naturalmente – ha poi detto – chiamerò il presidente eletto per augurargli fortuna, saggezza, prudenza e tanta responsabilità. Gli ricorderò che essere un candidato non è la stessa cosa che essere presidente”.
Infine Piñera ha fatto riferimento a dichiarazioni di quanti hanno immaginato la possibilità di “forzare” il risultato delle elezioni in un senso o in un altro, dicendosi certo che “si tratta di casi eccezionali” che costituiscono “comportamenti profondamente antidemocratici” da “condannare con forza”. Ed è per questo peraltro, ha concluso, che “il Servizio nazionale elettorale (Servel) ha presentato le opportune denunce”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Zaki riottiene il suo account su Instagram
Studente Alma Mater lo scrive su Twitter, ‘il profilo è tornato’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
19 dicembre 2021
15:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Patrick Zaki ha riottenuto l’accesso al proprio account su Instagram.
Lo scrive, sul suo profilo Twitter, lo stesso studente egiziano dell’Università di Bologna che, nei giorni scorsi, aveva rivolto, in un tweet, un appello a Instagram per riavere accesso al proprio profilo dopo quasi due anni in carcere.
“Ho appena riavuto il mio account Instagram – scrive Zaki in inglese – pieno di memorie, sostegno e amore”. Poi, in italiano, aggiunge: “Il profilo è tornato”.
Lo studente dell’Alma Mater è recentemente uscito di prigione dopo 22 mesi ma è ancora sotto processo in Egitto, con una prossima udienza fissata il primo febbraio. Tornato in libertà , ha riaperto due account ufficiali, su Twitter e Facebook, mentre su Instagram si era inizialmente diffuso un account fake poi chiuso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: bassa l’affluenza per le elezioni dei ‘patrioti’
Alle 19:30 ha votato soltanto il 26,49% contro il 43,6% del 2016
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
19 dicembre 2021
15:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le elezioni per i soli ‘patrioti’ di rinnovo del parlamentino di Hong Kong procedono con una bassa affluenza: a meno di mezz’ora dalla chiusura delle urne, i votanti totali sono stati 1.184.829, pari al 26,49% degli aventi diritto, in base all’ultima rilevazione fornita dal governo che è delle 19:30 (12:30 in Italia).

Alle elezioni del 2016, la partecipazione degli elettori era stata alla stessa ora del 43,6%.
In alcuni seggi, sarà consentito un’estensione di 10 minuti rispetto alla chiusura delle 22:30 a causa di problemi tecnici incontrati nella giornata.
Intanto, i media locali hanno riferito che la governatrice Carrie Lam, che nei giorni scorsi aveva chiarito che non si sarebbe ritenuta responsabile della bassa alluenza, sarebbe in partenza domani per Pechino dove dovrebbe incontrare mercoledì il presidente Xi Jinping.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron, oltre 12 mila casi in 24 ore in Gb. Israele, Italia in lista paesi rossi
Il totale dei contagi con la nuova variante sale a 37.101. Tel Aviv prepara la Lista dei paesi rossi, c’è anche l’Italia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
08:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Regno Unito ha registrato nelle ultime 24 ore altri 12.133 casi di Omicron, in ulteriore aumento rispetto ai 10.059 di ieri.
Il totale dei contagi accertati con la nuova variante del Covid-19 sale a 37.101.
Lo annunciano su Twitter le autorità sanitarie locali. In Germania si discute sull’opportunità dei vaccini obbligatori. “Non ci sarà un lockdown prima di Natale. Ma avremo una quinta ondata, perché abbiamo oltrepassato un numero critico di infezioni Omicron. Questa ondata non può più essere completamente fermata”, ma può essere combattuta “con i vaccini obbligatori. Questa è la mia ferma convinzione”, ha detto il neoministro della Salute all’Ard tedesco Karl Lauterbach.
Lo stato di New York ha riportato 22.478 nuovi casi di Covid nelle ultime 24 ore, stabilendo un nuovo record per il terzo giorno consecutivo. I morti sono stati 58. “Non possiamo abbassare la guardia”: il rischio per gli Stati Uniti è di un milione di nuovi casi al giorno. E’ l’allarme lanciato dal direttore del National Institutes of Health, Francis Collins, al suo ultimo giorno alla guida dell’istituto del quale è al timone da 12 anni. In un’intervista a Npr Collins afferma: “Lo so che la gente è stanca. Ma il virus non è stanco di noi, sta trovando il modo di cambiare ogni paio di mesi, di diventare più contagioso”, avverte.
Intanto Israele si appresta a inserire l’ Italia e altri 9 stati (Usa compresi) nella cosiddetta ‘Lista rossa’ dei Paesi che contano un alto numero di infezioni da covid. E’ la raccomandazione che arriva dal ministero della sanità e che il governo si appresta a varare. La disposizione parte nella notte tra martedì e mercoledì prossimi e implica il divieto per gli israeliani di partire per i paesi indicati. Gli altri Paesi sono Belgio, Germania, Ungheria, Marocco Portogallo, Canada, Svizzera e Turchia. Il premier Naftali Bennett ha ammonito che in Israele “è in arrivo una quinta ondata del virus” spinta dalla variante Omicron.
La designazione di ‘Paese rosso’ impone la proibizione per gli israeliani di viaggi da e per questi Stati, a meno che non ci sia un permesso rilasciato da uno speciale Comitato che vaglia caso per caso. Per chi è attualmente in questi Paesi – che si aggiungono a una già nutrita lista che comprende tutta la parte sud dell’Africa e altri Stati dell’Europa – e intende tornare è stabilita una quarantena di almeno 7 giorni anche se vaccinati. Finora, Israele aveva bandito l’ingresso agli stranieri ma lasciando la possibilità agli israeliani di andare all’estero laddove era consentito; ora il nuovo provvedimento proibisce questa evenienza. Di fatto, secondo i media, si tratta di una “chiusura dei cieli” che nelle intenzioni di Bennett serve a dilazionare il più possibile l’arrivo della quinta ondata. Oggi Israele ha registrato altri 40 casi di Omicron, portando il totale delle infezioni di questa variante a 175.
In Europa dunque corre Omicron. L’Olanda ha annunciato il lockdown nelle feste di Natale, oggi la Danimarca un semi lockdown con la chiusura delle attività non essenziali.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Gb: ministra Esteri Truss nuova responsabile per la Brexit
Dopo le dimissioni di David Frost
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 dicembre 2021
19:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA, 19 DIC – La ministra degli Esteri britannica Liz Truss ha assunto la responsabilità degli affari legati alla Brexit dopo le dimissioni presentate ieri da David Frost.
Ne ha dato notizia Downing Street.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Papa: la violenza sulle donne è come satanismo
‘Atti che umiliano perchè vogliono togliere la dignità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 dicembre 2021
21:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“È tanto, tanto grande il numero di donne picchiate, abusate in casa, anche dal marito.
Il problema è che per me è quasi satanico, perché è approfittare della debolezza di qualcuno che non può difendersi, può soltanto fermare i colpi.
È umiliante, molto umiliante”. Lo dice papa Francesco a una donna vittima di violenza protagonista con altri “invisibili” di un eccezionale incontro a casa Santa Marta trasmesso questa sera da Canale 5. “È umiliante quando un papà o una mamma dà uno schiaffo in faccia a un bambino, mai dare uno schiaffo in faccia. Perché la dignità è la faccia. Questa è la parola che io vorrei riprendere”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vino a Downing Street nel lockdown, Johnson ora rischia
Guardian pubblica foto, per il governo era un meeting di lavoro
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 dicembre 2021
22:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova tegola per Boris Johnson, che rischia di essere più pesante dopo lo scandalo del parvty di Natale dei suoi collaboratori.
Una foto, diffusa dal Guardian, ritrae il premier britannico durante i giorni del lockdown, a maggio del 2020, quando le riunioni sociali erano bandite, seduto accanto alla moglie nel giardino di Downing Street, con bottiglie di vino in evidenza.
E tutti intorno diversi suoi collaboratori, senza distanziamento. Anche se il governo aveva assicurato che si fosse trattato di una “riunione di lavoro”. Le voci di un evento sociale a Downing Street il 15 maggio 2020 era stata smentita nei giorni scorsi dal portavoce del premier, che aveva spiegato: il personale lavorava in giardino il pomeriggio e la sera.
La foto pubblicata dal Guardian, tuttavia, solleva quantomeno dei dubbi. Johnson è seduto ad un tavolo all’aperto con la moglie Carrie ed altre due persone, con bottiglie di vino e formaggio in bella mostra. Poco più lontano c’è un altro tavolo con quattro persone, e altro vino. Mentre sul prato, altri nove sono in piedi attorno a un tavolo, con alcolici, tutti vicini tra loro. In un’atmosfera obiettivamente rilassata, e non da meeting di lavoro. Lo stesso Guardian, insieme con l’Independent, aveva già dato la notizia della riunione in giardino del 15 maggio. E secondo le sue fonti, il primo ministro aveva trascorso circa 15 minuti con il personale, spiegando che si meritavano un drink per “respingere” il Covid. E circa una ventina di dipendenti, in quell’occasione, avrebbero bevuto vino e liquori e mangiato pizza. Proprio dopo una conferenza stampa di Matt Hancock in cui l’allora segretario alla salute aveva esortato i cittadini a rispettare le regole e a non approfittare del bel tempo durante il fine settimana di maggio per socializzare in gruppo La foto ha sollevato le proteste dell’opposizione. Per la numero due dei laburisti Angela Rayner si tratta di uno “uno schiaffo in faccia al pubblico britannico”, ed “il primo ministro ci mostra costantemente che non ha riguardo per le regole che mette in atto per il resto di noi”. Per Johnson, di certo, si è trattato di una delle settimane peggiori. Perché nel giro di pochi giorni ha dovuto incassare la perdita di una roccaforte storica dei conservatori dopo un’umiliante sconfitta elettorale a un’elezione suppletiva e soprattutto una fronda interna al partito conservatore con un centinaio di deputati che hanno votato contro il piano B varato dal governo per fronteggiare la crisi sanitaria.
Come se non bastasse, il suo ministro e capo negoziatore per la Brexit, David Frost, ha rassegnato le dimissioni perché “deluso” dalle politiche di Downing Street in materia di Covid. Lasciando il governo nel caos alla vigilia di nuovi complessi negoziati con Bruxelles sul protocollo per l’Irlanda del Nord. Fedelissimo di Johnson – che una volta lo definì “il più grande Frost dal 1709” facendo un gioco di parole con il suo cognome, che vuole dire ‘gelo’, e l’inverno più freddo nella storia d’Europa – l’ormai ex negoziatore per la Brexit lascia un vuoto pesante. In una lettera al primo ministro ha parlato di “preoccupazione per la direzione” presa dal governo e delusione per le “politiche coercitive” attuate da Downing Street, in particolare in tema di restrizioni contro il Covid, clima e tasse. “Il Paese deve imparare a vivere con il Covid”, la posizione di Lord Frost, convinto della necessità di politiche “più snelle”. Bojo ha preso atto delle sue dimissioni dicendosi “molto dispiaciuto”, mentre la ministra degli Esteri Liz Truss ha assunto la responsabilità del dossier Brexit. Una settimana proprio da dimenticare per il premier.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cile: presidenziali, Kast riconosce la vittoria di Boric
Il candidato di destra ammette la sconfitta nel ballottaggio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SANTIAGO DEL CILE
19 dicembre 2021
23:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il candidato di destra José Antonio Kast ha riconosciuto la vittoria del suo rivale di sinistra Gabriel Boric e si è rallegrato con lui per “la sua grande vittoria” nel ballottaggio delle elezioni presidenziali in Cile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Storica vittoria di Boric, il Cile volta pagina
Il leader della sinistra, 36 anni, sarà il più giovane presidente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SANTIAGO DEL CILE
20 dicembre 2021
12:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con una vittoria che equivale ad un ko pugilistico, il leader della sinistra cilena Gabrile Boric si è aggiudicato con un amplissimo margine il ballottaggio presidenziale che lo ha opposto in Cile all’ultraconservatore José Antonio Kast.
Quando lo scrutinio aveva raggiunto il 92,12%, Boric aveva ottenuto oltre il 55% contro il 44% di Kast, con un vantaggio schiacciante di oltre undici punti che nessun sondaggio o analista aveva potuto prevedere.
Secondo i dati ufficiali, l’affluenza è stata record per il Cile, superiore al 50%, equivalente ad oltre otto milioni di voti. E’ stata quindi grazie alla maggiore affluenza alle urne che si è imposto il progetto di cambiamento proposto dal giovane leader della coalizione Apruebo Dignidad, che a 36 anni sarà il prossimo 11 marzo 2022 il più giovane presidente della storia del Cile. Il sindaco comunista del distretto di Recoleta a Santiago del Cile, e rivale di Boric nelle primarie vinte da quest’ultimo, ha dichiarato che con “questa vittoria consideriamo chiuso il capitolo della dittatura” di Augusto Pinochet.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: a Tokyo apertura in calo (-0,68%)
Timori espansione contagi variante Omicron, variabili inflazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
20 dicembre 2021
01:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo avvia la prima seduta della settimana in calo, in scia alla contrazione a Wall Street, con gli investitori che guardano con preoccupazione all’aumento dei casi della variante del Covid Omicron, mentre non si attenuano i timori di un rialzo dell’inflazione malgrado le misure decise dalla Fed.

In apertura il Nikkei registra una flessione dello 0,68% a quota 28.351.96, e una perdita di 193 punti.
Sul mercato valutario lo yen guadagna terreno sul dollaro a 113,50, e sull’euro a 127,60.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cile: Boric presidente eletto, Kast è andato a salutarlo
Incontro dopo l’esito del voto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SANTIAGO DEL CILE
20 dicembre 2021
01:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il candidato presidenziale di destra José Antonio Kast si è recato ieri sera a Santiago del Cile nel quartier generale del presidente eletto di sinistra Gabriel Boric nell’Hotel Fundador per un breve colloquio al termine dello scrutinio del ballottaggio conclusosi ieri.

Giunto insieme ad alcuni suoi collaboratori, Kast si è intrattenuto 15 minuti a colloquio con Boric, senza che sì conosca il contenuto della conversazione.

Dopo l’incontro si attende ora che il presidente eletto si rivolga alle migliaia di persone che attendono di salutarlo sull’Alameda centrale della capitale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: affluenza al voto dei ‘patrioti’ crolla al 30,2%
Minimi storici per le elezioni di rinnovo del parlamento locale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
20 dicembre 2021
02:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
È crollata al 30,2% l’affluenza alle elezioni dei soli ‘patrioti’ di Hong Kong, le prime tenute con il nuovo sistema imposto da Pechino per affidare il controllo della città in mani sicure e fedeli: a dispetto delle 14 ore di apertura dei seggi, soltanto 1.350.680 di elettori registrati ha votato su un totale di 4.472.863.
I dati sono stati diffusi questa mattina.

Il minimo storico precedente risaliva al 2000, con un’affluenza complessiva prossima al 45%, mentre all’ultima tornata elettorale del 2016 il dato finale ha sfiorato il 60%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Shanghai apre a -0,34%, Shenzhen a -0,31%
I mercati cinesi aprono la seduta in territorio negativo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
20 dicembre 2021
03:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse cinesi aprono la seduta in territorio negativo: l’indice Composite di Shanghai cede lo 0,34%, a 3.620,04 punti, mentre quello di Shenzhen perde lo 0,31%, attetsandosi a quota 2.515,27.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Hong Kong negativa, apre a -0,49%
L’indice Hang Seng in calo a 23.079,83 punti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
20 dicembre 2021
03:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Hong Kong apre la seduta negativa, all’indomani delle elezioni per “soli patrioti” sul rinnovo del parlamentino locale: l’indice Hang Seng segna nelle prime battute un calo dello 0,49%, a 23.079,83 punti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina: Banca centrale taglia il prime rate al 3,80%
Prima volta dopo 20 mesi. Invariato al 4,65% quello a 5 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
20 dicembre 2021
03:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Banca centrale cinese (Pboc) ha tagliato per la prima volta in 20 mesi il Loan prime rate (Lpr), tra i tassi preferenziali offerti dalle banche commerciali alla clientela migliore e un riferimento per i tassi applicati agli altri prestiti: l’Lpr a un anno, si legge in una nota, passa dal 3,85% al 3,80%, mentre quello a 5 anni resta invariato al 4,65%.

La misura, in uno scenario più incerto per l’economia cinese, punta ad aumentare la liquidità del sistema bancario per i finanziamenti alle imprese.
Pesano, in particolare, i lockdown legati ai vari focolai di Covid-19 e la crisi del settore immobiliare, a partire da Evergrande.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Caso Peng, tennista smentisce denunce di violenza sessuale
In intervista a media di Singapore esclude limitazioni movimento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
20 dicembre 2021
03:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Peng Shuai ha negato di aver mai accusato qualcuno di averla aggredita sessualmente, assicurando di essere sempre stata nella sua casa di Pechino senza che i suoi movimenti fossero limitati.

La tennista cinese ha affrontato per la prima volta la questione di persona da quando è scomparsa dalla vista del pubblico all’inizio di novembre dopo che un post sul suo account Weibo verificato aveva accusato l’ex vicepremier Zhang Gaoli di abusi sessuali.
Peng ha parlato in una breve intervista avuta ieri con il quotidiano di Singapore in lingua cinese Lianhe Zaobao, a un evento a Shanghai della Federazione internazionale di sci fondo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tesla: Musk, quest’anno pagherò più di 11 miliardi in tasse
Il tycoon torna sulla vicenda delle aliquote fiscali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
20 dicembre 2021
03:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Per coloro che se lo chiedono, quest’anno pagherà più di 11 miliardi di dollari in tasse”.
Lo twitta il patron di Tesla Elon Musk tornando così a intervenire su un tema, quello delle aliquote fiscali, che lo appassionato di recente portandolo allo scontro con la senatrice democratica Elizabeth Warren, paladina di un inasprimento della pressione fiscale sui paperoni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Filippine: tifone Rai, sale a 208 bilancio delle vittime
Ancora oltre 50 dispersi, centinaia le persone ferite
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MANILA
20 dicembre 2021
07:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sale a 208 il numero delle vittime causate dal tifone Rai, il più forte che ha colpito le Filippine quest’anno.
Lo ha reso noto la polizia nazionale.

Almeno 239 persone sono rimaste ferite e 52 sono disperse dopo che il tifone si è abbattuto sulle regioni meridionali e centrali dell’arcipelago.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito ad almeno 375 morti il bilancio del tifone Rai che ha devastato le Filippine: lo ha reso noto oggi la polizia nazionale.
Finora, inoltre, si contano almeno 500 feriti e 56 dispersi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Birmania: Bbc, uccisioni di massa di civili, almeno 40 morti
Sono state effettuate lo scorso luglio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
07:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’esercito birmano ha effettuato almeno quattro uccisioni di massa di civili lo scorso luglio in cui sono morti almeno 40 uomini: è quanto emerge da un’inchiesta della Bbc che l’emittente britannica pubblica oggi sul suo sito.

L’articolo è accompagnato da un video in cui i residenti di uno dei villaggi presi di mira trovano i corpi di alcune delle vittime in una fossa comune.
La Bbc cita testimoni oculari e sopravvissuti alle stragi, secondo i quali molte delle vittime sono state anche torturate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’esercito birmano ha effettuato almeno quattro uccisioni di massa di civili lo scorso luglio in cui sono morti almeno 40 uomini: è quanto emerge da un’inchiesta della Bbc che l’emittente britannica pubblica oggi sul suo sito.

L’articolo è accompagnato da un video in cui i residenti di uno dei villaggi presi di mira trovano i corpi di alcune delle vittime in una fossa comune.
La Bbc cita testimoni oculari e sopravvissuti alle stragi, secondo i quali molte delle vittime sono state anche torturate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Caso Peng, tennista smentisce denunce di violenza sessuale
In intervista a media di Singapore esclude limitazioni movimento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
20 dicembre 2021
14:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Peng Shuai ha negato di aver mai accusato qualcuno di averla aggredita sessualmente, assicurando di essere sempre stata nella sua casa di Pechino senza che i suoi movimenti fossero limitati.

La tennista cinese ha affrontato per la prima volta la questione di persona da quando è scomparsa dalla vista del pubblico all’inizio di novembre dopo che un post sul suo account Weibo verificato aveva accusato l’ex vicepremier Zhang Gaoli di abusi sessuali.
Peng ha parlato in una breve intervista avuta ieri con il quotidiano di Singapore in lingua cinese Lianhe Zaobao, a un evento a Shanghai della Federazione internazionale di sci fondo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spazio: miliardario ‘turista’ giapponese torna sulla Terra
Dopo 12 giorni a bordo della Stazione spaziale internazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
11:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il giapponese Yusaku Maezawa, magnate multimiliardario della moda online, è tornato sulla Terra dopo aver trascorso 12 giorni a bordo della Stazione spaziale internazionale.
Lo riferisce l’agenzia spaziale russa.  Maezawa e il suo assistente, Yozo Hirano, si sono paracadutati nella steppa del Kazakistan intorno alle 03:13 ora locale, insieme al cosmonauta russo Alexander Misurkin.
“Il volo della navicella spaziale “turistica” “Soyuz MS-20″ è stato completato”, dichiara Roscosmos in una nota sul suo sito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Austria, da oggi quarantena per i non vaccinati
Ingresso libero senza pcr solo per chi ha già terza dose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
20 dicembre 2021
09:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi può entrare in Austria senza restrizioni solo chi ha già ricevuto la terza dose del vaccino anti Covid.
Al Brennero per il momento il traffico è comunque regolare.

Le persone vaccinate (che però non hanno ancora ricevuto la terza dose) o guarite dovranno essere in possesso di un tampone pcr negativo non più vecchio di 72 ore. Per i non immunizzati scatta invece una quarantena di dieci giorni. L’isolamento potrà essere interrotto dopo cinque giorni con un pcr negativo. Per i pendolari transfrontalieri basta invece il “3-G” (guariti, vaccinati oppure testati).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, Attanasio ambasciatore di grado
Una sala della Farnesina dedicata al diplomatico ucciso in Congo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
10:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Desidero qui rivolgere un pensiero a quanti hanno contribuito all’amicizia tra l’Italia e questi Paesi, Africa e America Latina, anche al costo del più alto sacrificio, come testimoniato dall’esempio dell’Ambasciatore Luca Attanasio – al quale verrà più tardi intitolata una sala della Farnesina -, del Carabiniere Vittorio Iacovacci e dell’autista Mustapha Milambo”.
Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio alla XIV Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici annunciando la decisione di conferire ad Attanasio, ucciso in un agguato in Congo lo scorso febbraio, il titolo onorifico di Ambasciatore di grado.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Desidero qui rivolgere un pensiero a quanti hanno contribuito all’amicizia tra l’Italia e questi Paesi, Africa e America Latina, anche al costo del più alto sacrificio, come testimoniato dall’esempio dell’Ambasciatore Luca Attanasio – al quale verrà più tardi intitolata una sala della Farnesina -, del Carabiniere Vittorio Iacovacci e dell’autista Mustapha Milambo”.
Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio alla XIV Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici annunciando la decisione di conferire ad Attanasio, ucciso in un agguato in Congo lo scorso febbraio, il titolo onorifico di Ambasciatore di grado.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, oggi più che mai è importante azione degli ambasciatori
‘Diplomazia strumento essenziale in scenario globale’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
10:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La diffusione del virus ha ricordato a tutti che oggi ci troviamo di fronte ad uno scenario globale segnato da tratti sempre più incerti, inattesi e imprevedibili.

Per questo l’azione degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici è così importante.
Oggi più che mai”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio nel suo intervento alla XIV Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici alla Farnesina.
“La diffusione del virus – ha sottolineato il ministro – ha ricordato a tutti che oggi ci troviamo di fronte ad uno scenario globale segnato da tratti sempre più incerti, inattesi e imprevedibili. Le relazioni internazionali non sono più soltanto una ‘scacchiera’ statica dove gli Stati sovrani cooperano o si confrontano protetti dai loro confini. Il mondo di oggi è anche – e forse soprattutto – una rete di connessioni e interdipendenze dinamiche: un insieme di opportunità importanti, ma anche di sfide complesse. Un mondo dove è divenuto fondamentale saper gestire i tanti flussi che lo attraversano: flussi di persone, merci, dati e informazioni, capitali e tecnologie”.
“Per navigare in questo scenario in rapida evoluzione – ha detto Di Maio – la diplomazia resta uno strumento essenziale.
Serve infatti una politica estera in grado di interpretare e anticipare i cambiamenti, di coniugare analisi politica e promozione economica. Serve una diplomazia che abbia profondità strategica, senso delle priorità e una visione realistica del ruolo internazionale dell’Italia. Servono strumenti innovativi e risorse adeguate per una Farnesina chiamata ad agire con rapidità, efficacia e lungimiranza a tutela dell’interesse nazionale del Paese. Per questo l’azione degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici è così importante. Oggi più che mai”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, l’Italia non abbandonerà il popolo afghano
‘Ringrazio ambasciatore Sandalli e console Claudi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
10:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Italia non abbandonerà il popolo afghano.
La nostra priorità in questo momento è assicurare la prosecuzione dell’assistenza umanitaria, sotto il coordinamento delle Nazioni Unite, e evitare il collasso economico e finanziario del paese”.
Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, intervenendo alla Conferenza degli ambasciatori e delle ambasciatrici in corso alla Farnesina.
“Nella prospettiva di preservare i risultati raggiunti in 20 anni di impegno della comunità internazionale, soprattutto sul piano dei diritti, abbiamo elaborato un Piano nazionale di assistenza, avviato un tavolo con le Organizzazioni della Società Civile che operano in Afghanistan, e attivato corridoi umanitari a favore degli afghani rifugiati nei paesi limitrofi all’Afghanistan”, ha aggiunto.
Per il ministro, la crisi afghana è “una ferita su cui l’Occidente è chiamato a svolgere un’approfondita riflessione”, una situazione in cui “sin dal principio, l’Italia ha promosso un approccio coordinato della comunità internazionale, anche e soprattutto nel formato G20”.
“Durante la fase emergenziale, abbiamo tratto in salvo oltre 5.000 cittadine e cittadini afghani. Anche in questo caso, il corpo diplomatico italiano, collaborando strettamente con il Ministero della Difesa, si è distinto per coraggio e professionalità. A questo proposito, vorrei ringraziare l’Ambasciatore Vittorio Sandalli, il Console Tommaso Claudi e tutto il personale dell’Ambasciata. Colgo anche l’occasione per ricordare, in quel frangente, la presenza a Kabul del Rappresentante Civile della NATO Stefano Pontecorvo”, ha ricordato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: Thailandia, primo caso trasmesso localmente
Governo valuta reintroduzione quarantena per arrivi dall’estero
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
10:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Thailandia ha registrato il primo caso di Omicron trasmesso localmente: lo ha reso noto oggi il ministero della Sanità, secondo quanto riporta il Guardian.

L’infezione è stata rilevata in una donna thailandese contagiata dal marito, un colombiano rientrato nel Paese dalla Nigeria a fine novembre.

La donna “è potenzialmente la prima in Thailandia a ricevere Omicron da un viaggiatore straniero, suo marito, è il primo caso trasmesso localmente”, ha detto Chakrarat Pittayawonganon, un funzionario del Dipartimento per il controllo delle malattie.
Entrambi i coniugi avevano completato il ciclo vaccinale con il vaccino AstraZeneca.
Intanto, sempre secondo il giornale, il governo thailandese sta valutando se reintrodurre la quarantena per i visitatori in arrivo dall’estero proprio per combattere la variante Omicron.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, l’Italia non abbandonerà il popolo afghano
‘Ringrazio ambasciatore Sandalli e console Claudi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
10:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Italia non abbandonerà il popolo afghano.
La nostra priorità in questo momento è assicurare la prosecuzione dell’assistenza umanitaria, sotto il coordinamento delle Nazioni Unite, e evitare il collasso economico e finanziario del paese”.
Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, intervenendo alla Conferenza degli ambasciatori e delle ambasciatrici in corso alla Farnesina.
“Nella prospettiva di preservare i risultati raggiunti in 20 anni di impegno della comunità internazionale, soprattutto sul piano dei diritti, abbiamo elaborato un Piano nazionale di assistenza, avviato un tavolo con le Organizzazioni della Società Civile che operano in Afghanistan, e attivato corridoi umanitari a favore degli afghani rifugiati nei paesi limitrofi all’Afghanistan”, ha aggiunto.
Per il ministro, la crisi afghana è “una ferita su cui l’Occidente è chiamato a svolgere un’approfondita riflessione”, una situazione in cui “sin dal principio, l’Italia ha promosso un approccio coordinato della comunità internazionale, anche e soprattutto nel formato G20”.
“Durante la fase emergenziale, abbiamo tratto in salvo oltre 5.000 cittadine e cittadini afghani. Anche in questo caso, il corpo diplomatico italiano, collaborando strettamente con il Ministero della Difesa, si è distinto per coraggio e professionalità. A questo proposito, vorrei ringraziare l’Ambasciatore Vittorio Sandalli, il Console Tommaso Claudi e tutto il personale dell’Ambasciata. Colgo anche l’occasione per ricordare, in quel frangente, la presenza a Kabul del Rappresentante Civile della NATO Stefano Pontecorvo”, ha ricordato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio,Italia difende diritti, come in casi Regeni e Zaki
‘Azione costante, un impegno discreto ma determinato’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
10:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia crede “nella centralità della persona e dei suoi diritti fondamentali”, “un cardine della nostra azione di politica estera”; “ne è un esempio l’azione costante che portiamo avanti al fine di ottenere verità e giustizia sulla barbara uccisione di Giulio Regeni.
Ne è un altro esempio l’impegno discreto ma determinato che abbiamo messo in campo sul caso Zaki, ottenendo con la sua scarcerazione un primo risultato, a testimonianza dell’importanza della presenza del corpo diplomatico italiano a Il Cairo al massimo livello”.Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio alla Conferenza degli ambasciatori e delle ambasciatrici.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mattarella, è mio ultimo saluto a comunità ambasciatori
Ultima occasione per auguri a voi e famiglie
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
11:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Consentitemi infine, in questa ultima occasione in cui posso rivolgermi alla vostra comunità, di esprimervi fervidi auguri per il Natale, per il Nuovo Anno e per il futuro.
A tutti Voi e alle Vostre famiglie”.
Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella chiudendo il suo alla XIV Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici d’Italia nel mondo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mattarella,con Next generation lucida risposta Ue a crisi
Destine europei strettamente intrecciati tra loro
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
11:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Con il lancio di “Next Generation” l’Europa è riuscita a costruire un’articolata risposta ai devastanti effetti economici e sociali della crisi.
Un’azione comune, frutto di una scelta lucida, che nasce dalla consapevolezza che i destini e gli interessi degli europei sono strettamente intrecciati tra loro”.
Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella alla Conferenza degli ambasciatori alla Farnesina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Moderna, booster aumenta anticorpi contro Omicron 37 volte
In dosaggio autorizzato, di 83 volte in dose 100 microgrammi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
11:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La dose booster del vaccino a mRna Moderna nel dosaggio da 50 µg (microgrammi) attualmente autorizzato ha aumentato i livelli di anticorpi neutralizzanti contro la variante Omicron del virus SarsCoV2 di circa 37 volte rispetto ai livelli pre-boost, e ad una dose di 100 µg ha aumentato i livelli di anticorpi neutralizzanti di circa 83 volte rispetto a livelli pre-boost.
Sono i dati preliminari, annunciati oggi dalla compagnia farmaceutica, che includono sieri di 20 riceventi il richiamo a ciascuna delle dosi considerate.
La Società ha anche annunciato i dati di sicurezza e tollerabilità dello studio di Fase 2/3 per il booster 100µg.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: naufragio Manica, denunciati soccorsi Francia e Gb
La querela dell’associazione Utopia 56. ‘Omicidio colposo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
20 dicembre 2021
11:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’associazione di aiuto ai migranti Utopia 56 ha annunciato oggi di aver sporto denuncia per “omicidio colposo” e “omissione di soccorso” contro il prefetto marittimo della Manica e due responsabili dei soccorsi francese e britannico, dopo il naufragio costato la vita a 27 migranti, a fine novembre.

Rivelata dal giornale Le Monde, la denuncia è stata depositata venerdì presso la procura di Parigi.
E’ rivolta contro il prefetto marittimo, Philippe Dutrieux, il direttore del Centro Regionale Operativo di Sorveglianza e Salvataggio (Cross) Gris-Nez Marc Bonnafous, nonché la direttrice dei soccorsi marittimi inglesi (Her Majesty’s Coastguards) Claire Hugues.
Nelle ultime settimane, diverse testimonianze di persone vicine alle vittime e i tabulati delle chiamate telefoniche hanno riferito che i migranti avevano lanciato un Sos, invano.
Poco dopo il disastro nel canale della Manica, i due unici sopravvissuti hanno rilasciato un’intervista al media curdo iracheno Rudaw nella quale hanno rivelato di aver chiesto aiuto.
In un video pubblicato il 29 novembre, Mohammed Shekha Ahmad afferma, tra l’altro: “Abbiamo chiamato la polizia francese. Poi gli abbiamo inviato la nostra posizione e ci hanno risposto ‘Siete in acque inglesi, chiamate gli inglesi’. Abbiamo chiamato i britannici, e loro ci hanno detto di chiamare i francesi”. Dichiarazioni che secondo Le Monde sono state confermate dai primi elementi dell’inchiesta francese. Secondo il superstite curdo, le persone a bordo del gommone affondato erano 33.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libano: l’Onu chiede verità su esplosione porto Beirut
Guterres, serve ‘inchiesta imparziale e trasparente’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
12:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I libanesi hanno il diritto di conoscere la verità sulla devastante esplosione del porto di Beirut che il quattro agosto del 2020 ha ucciso 220 persone.
Lo ha detto oggi in Libano il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres da ieri e fino a mercoledì in visita nel martoriato Paese mediterraneo, afflitto dalla peggiore crisi economica negli ultimi decenni.

Guterres si è recato stamani sul luogo dell’esplosione e ha deposto una corona di fiori. “I libanesi devono conoscere le verità. Ed è necessario che una inchiesta imparziale e trasparente sia condotta su questo tragico evento per assicurare giustizia”, ha scritto sul suo profilo Twitter il segretario generale.
In Libano l’inchiesta affidata al giudice Tareq Bitar è stata finora ostacolata dall’intera classe politica al potere. Il giudice non è riuscito a interrogare nessuno delle alte personalità politiche, istituzionali e di sicurezza indicati come sospetti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sarah Palin, ‘Il vaccino? dovranno passare sul mio cadavere’
Ex governatrice Alaska positiva al covid a marzo scorso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
12:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Over my dead body”.
Ovvero “dovranno passare sul mio cadavere” piuttosto che essere obbligata a fare il vaccino contro il covid.
Lo ha detto Sarah Palin, ex governatrice dell’Alaska e candidata vicepresidente degli Stati Uniti nel 2008, intervenendo ad ‘americafest’, un evento di tre giorni a Phoenix, in Arizona, dove ha anche criticato il virologo americano Anthony Fauci. Lo riferisce l’Independent.
Palin era risultata positiva al covid lo scorso marzo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: Raab, Gb non può escludere lockdown di Natale
‘Decisione non ancora presa’. Ma governo discute su restrizioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
20 dicembre 2021
12:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo britannico di Boris Johnson non può dare per ora “garanzie premature e rigide” sull’esclusione del ritorno a un lockdown di Natale contro la dilagante diffusione di contagi Covid alimentati dalla variante Omicron.
Lo ha detto a Sky il vicepremier e ministro della Giustizia, Dominic Raab, pur precisando che una decisione “non è ancora stata presa”.
Secondo i media, il governo – sollecitato a reintrodurre una stretta più decisa da diversi esperti – sta al momento valutando una serie di possibili restrizioni: da un lockdown vero, a una limitazione delle presenze alle riunioni natalizie, a un coprifuoco per pub e ristoranti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo britannico di Boris Johnson non può dare per ora “garanzie premature e rigide” sull’esclusione del ritorno a un lockdown di Natale contro la dilagante diffusione di contagi Covid alimentati dalla variante Omicron.
Lo ha detto a Sky il vicepremier e ministro della Giustizia, Dominic Raab, pur precisando che una decisione “non è ancora stata presa”.
Secondo i media, il governo – sollecitato a reintrodurre una stretta più decisa da diversi esperti – sta al momento valutando una serie di possibili restrizioni: da un lockdown vero, a una limitazione delle presenze alle riunioni natalizie, a un coprifuoco per pub e ristoranti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Regno Unito per ora non adotta nuove restrizioni immediate anti Covid modello lockdown, ma il governo intende tenere sotto “controllo costante” i dati sull’impennata della variante Omicron “ora per ora” e non esclude nulla nei prossimi giorni.
Lo ha detto il premier Boris Johnson dopo una riunione ad hoc del consiglio dei ministri, sottolineando come la situazione sia “estremante difficile” con un incremento dei ricoveri particolarmente accentuato a Londra.
Ha quindi raccomandato cautela ai britannici, incoraggiandoli ancora una volta a vaccinarsi.
Il governo britannico di Boris Johnson non può dare per ora “garanzie premature e rigide” sull’esclusione del ritorno a un lockdown di Natale contro la dilagante diffusione di contagi Covid alimentati dalla variante Omicron. Lo ha detto a Sky il vicepremier e ministro della Giustizia, Dominic Raab, pur precisando che una decisione “non è ancora stata presa”. Secondo i media, il governo – sollecitato a reintrodurre una stretta più decisa da diversi esperti – sta al momento valutando una serie di possibili restrizioni: da un lockdown vero, a una limitazione delle presenze alle riunioni natalizie, a un coprifuoco per pub e ristoranti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: ambasciatore Buccino, c’è un processo politico in atto
‘Voto del 24 dicembre ne è parte, anche se sarà rinviato’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
13:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La situazione in Libia oggi rispetto al 2011 è molto cambiata: c’è un processo politico che sta andando avanti, c’è un sostegno internazionale a questo processo”.
Lo ha detto l’ambasciatore d’Italia in Libia, Giuseppe Buccino, a margine della XIV Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici d’Italia nel mondo.
Su un probabile rinvio delle elezioni previste il 24 dicembre il diplomatico ha spiegato che “anche in occasione delle elezioni nel 2012, ci fu un rinvio. La cosa importante è che c’è un processo politico, il 24 dicembre è parte di questo processo e la speranza è che il rinvio sia un rinvio di breve scadenza”. La consigliera speciale dell’Onu per la Libia, Stephanie Williams, è tornata a Tripoli “sta lavorando con il pieno sostegno dell’Italia e delle Nazioni Unite”, ha sottolineato Buccino.
Sull’impatto della crisi Covid nel Paese l’ambasciatore italiano ha riferito che “la pandemia ha colpito ma in modo non gravissimo forse grazie anche alla popolazione giovane e alle caratteristiche climatiche della Libia”.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Filippine: tifone Rai, bilancio vittime sale a 375
I feriti sono almeno 500, i dispersi 56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MANILA
20 dicembre 2021
13:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito ad almeno 375 morti il bilancio del tifone Rai che ha devastato le Filippine: lo ha reso noto oggi la polizia nazionale.
Finora, inoltre, si contano almeno 500 feriti e 56 dispersi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cile: Ue, elezioni trasparenti, congratulazioni a Boric
‘Non vediamo l’ora di lavorare con la nuova amministrazione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
20 dicembre 2021
13:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le elezioni in Cile sono state “trasparenti, libere e credibili”.
Così in una nota il portavoce del Servizio europeo per l’azione esterna (Eeas-Seae).
“L’Ue si congratula con Gabriel Boric per la sua vittoria e non vede l’ora di lavorare con la nuova amministrazione”, prosegue la nota.
“L’imminente modernizzazione dell’accordo di associazione Ue-Cile del 2002 aprirà la strada all’ulteriore approfondimento della nostra cooperazione in settori quali il multilateralismo, la democrazia, la crescita inclusiva e lo sviluppo sostenibile, i diritti umani, l’uguaglianza di genere e l’azione per il clima”, prosegue il Servizio Esterno Ue.
“L’Ue ribadisce inoltre la speranza che il processo costituzionale in corso offra un’opportunità per promuovere l’unità tra tutti i cileni, rafforzare il dialogo sul futuro del paese e promuovere una società più democratica, equa, coesa e inclusiva”, conclude la nota.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Wef rinvia meeting Davos causa Omicron
All’inizio dell’estate
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
14:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il meeting del Forum economico mondiale a Davos, annunciato per gennaio 2022 fra misure sanitarie stringenti che avrebbero consentito il ritorno in presenza a banchieri, leader globali, capitani d’impresa e pensatori fra le nevi svizzere, è rinviato all’estate.
Lo annuncia il Wef, spiegando che il meeting è rinviato “all’inizio dell’estate” a causa della “continua incertezza per la variante Omicron”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Ue, monitoreremo proporzionalità misure Italia
‘Col tempo ci possiamo aspettare che misure Stati convergeranno’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
20 dicembre 2021
14:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Con Omicron ci troviamo in una situazione in cui le autorità pubbliche devono prendere delle decisioni sulla base delle informazioni scientifiche molto limitate.
Con il passare del tempo e con maggiori informazioni” disponibili “ci possiamo aspettare che le misure degli Stati convergeranno.
Continueremo a monitorare la situazione ed in particolare esamineremo la proporzionalità e la brevità delle misure” prese dai vari Paesi. Così Christian Wigand, un portavoce della Commissione Ue ha risposto ad una domanda sulle misure prese dall’Italia che ha introdotto l’obbligo di tampone anche per i cittadini con green pass in arrivo dall’Ue.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: Usa e alleati, gravi timori sulle elezioni
‘Erosione degli elementi democratici nel nuovo sistema di voto’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
20 dicembre 2021
15:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, Gran Bretagna, Canada, Australia e Nuova Zelanda hanno espresso “grave preoccupazione” per le nuove regole elettorali sul rinnovo del parlamentino di Hong Kong che ieri ha visto l’affluenza crollare al 30,2%, al punto più basso di partecipazione dal ritorno dei territori sotto la sovranità cinese nel 1997.
“Noi, i ministri degli Esteri di Australia, Canada, Nuova Zelanda e Gb e il segretario di Stato Usa, prendendo atto dell’esito delle elezioni del Consiglio legislativo di Hong Kong, esprimiamo la nostra grave preoccupazione per l’erosione degli elementi democratici del sistema elettorale”, si legge in una nota congiunta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Me contro Te, con i bambini tra futuro e antico Egitto
Duo fenomeno in sala dal primo gennaio, ‘Persi nel tempo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
16:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Milioni di giovanissimi fan (soprattutto fra i 4 e i 10 anni) sui social e YouTube, conquistati dal 2014 a colpi di video giornalieri, basati su humour, piccole avventure e canzoni e oltre 14 milioni 700 mila euro di incasso complessivi per i primi due film, ‘La vendetta del signor S’ del 2020 e Il mistero della scuola incantata’, uscito a settembre 2021 e diventato il titolo italiano più visto dell’anno.
Sono i biglietti da visita con i quali il duo fenomeno Me contro Te, composto da Luì e Sofì, o meglio Luigi Calagna, classe 1992 e Sofia Scalia, classe 1997, siciliani di Partinico, coppia anche nella vita (già in programma il matrimonio), torna in sala dal 1 gennaio con Me contro te Il Film – Persi nel tempo di Gianluca Leuzzi, distribuito da Warner Bros (anche coproduttrice con Colorado e Me Contro Te).

Un’action fantasy/comedy con sprazzi di musical nella quale i protagonisti si ritrovano in un doppio viaggio insieme ai ‘nemici’ Signor S (Pierpaolo Zizzi) e Perfidia (Antonella Carone) in un futuro in cui dominano i robot e l’Antico Egitto, sul quale vuole regnare l’ambiziosa Viperiana (Martina Palmitesta). Stavolta “abbiamo preso spunto da film che amiamo molto come Ritorno al futuro, ma anche da Scooby-Doo, o storie Marvel, come Iron Man o The Avengers. Speriamo di lasciare i nostri fan a bocca aperta – spiega il duo -. Ci sentiamo sempre gli stessi ragazzi che hanno iniziato 7 anni fa, in una cameretta, in Sicilia e cerchiamo costantemente di migliorare artisticamente e dal punto di vista tecnico”. Per loro il successo “è legato alla semplicità con cui raccontiamo le nostre storie”. Sanno di avere “un’influenza mediatica sui più piccoli.
Per questo cerchiamo di trasmettere dei messaggi più positivi possibile. Nel film, ad esempio, esaltiamo il valore della diversità e l’accettazione degli altri”. In giornate piene tra video e nuovi film da scrivere e girare, state già pensando anche ai preparativi per le nozze? “Con la pandemia è un po’ complicato, aspettiamo uno spiraglio di luce. Le faremo in Sicilia, con le nostre famiglie… stiamo studiando però un modo per coinvolgere tutti quelli che ci supportano e ci seguono”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Inti-Illimani in Italia, live con Giulio Wilson
Nei teatri a marzo, in collaborazione con Amnesty International
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
16:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Inti-Illimani, storico gruppo cileno, torneranno in Italia a marzo 2022, nei teatri con il cantautore fiorentino Giulio Wilson, per cinque date del “Vale la pena Tour”, in collaborazione con Amnesty International Italia a sostegno dei diritti umani e a tutela degli immigrati.
Il live, che farà tappa il 13 marzo a Salsomaggiore Terme (data zero), il 14 marzo a Firenze, il 15 marzo a Bologna, il 17 marzo a Roma, il 18 marzo a Carpi (Modena), supporta le attività di Amnesty International Italia, il festival Voci per la Libertà e, nello specifico, la campagna di sensibilizzazione a tutela dei migranti.
“Vale la pena”, brano scritto da Wilson e cantato insieme agli Inti-Illimani, è stato registrato a Santiago del Cile durante le proteste popolari dell’ottobre 2019 contro l’aumento del carovita e la corruzione. Uscita in doppia versione, in italiano e in spagnolo, “Vale la pena” è una delle 13 tracce che compongono l’ultimo disco del cantautore, dal titolo “Storie vere tra alberi e gatti”. “È un grande piacere aver scritto un brano assieme a degli artisti che hanno segnato la storia della musica mondiale – ha detto Giulio Wilson -. Presentarlo con loro, dal vivo in teatri prestigiosi è un vero onore. Vale la pena non ha confini e contiene uno slogan universale e di speranza, dedicato a tutti”.
Con queste parole Jorge Coulón, leader degli Inti-Illimani, racconta il progetto: “Vale la pena credere nelle persone.
Dobbiamo costruire una società basata sulla fiducia e sull’affetto. Speriamo”. “Siamo lieti e riconoscenti per questa collaborazione, che rinnova un importante legame tra musica e diritti umani e che siamo certi contribuirà a sensibilizzare il pubblico sulle campagne che accompagneranno le cinque tappe”, ha detto Riccardo Noury, portavoce Amnesty International Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Epstein: ‘Maxwell suo braccio destro’. Ora rischia 70 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Era una predatrice di minorenni e sapeva quel che faceva’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
20 dicembre 2021
16:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ghislaine Maxwell è stata “il braccio destro di Jeffrey Epstein, una predatrice sofisticata che sapeva esattamente quello che stava facendo”: così è iniziata l’arringa finale del pubblico ministero nel corso del processo all’ex fidanzata del finanziere newyorchese, accusato di pedofilia e morto suicida in carcere.

L’imputata, 59 anni, tra il 1994 e il 2004 è stata “una donna adulta che ha trasformato in prede giovani minorenni fragili”, ha aggiunto il procuratore.
Sono sei i capi di accusa contro Maxwell, a partire dallo sfruttamento della prostituzione minorile. Se condannata rischia fino a 70 anni di carcere.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amb a Belgrado, tenere Balcani più vicini possibili a Europa
‘In questo l’Italia è sempre stata lungimirante’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
17:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Bisogna tenere la regione dei Balcani occidentali il più possibile attaccata all’Europa fino a portare i Paesi che ne fanno parte all’interno dell’Unione stessa.
Il negoziato di adesione è complesso, laborioso e richiede decisioni difficili e per questo l’Europa deve sollecitare i Paesi candidati in questi momento, Serbia da un lato e Montenegro dall’altra, a comportamenti virtuosi”.
Lo ha detto l’ambasciatore d’Italia a Belgrado Carlo Lo Cascio, a margine della XIV Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici d’Italia nel mondo alla Farnesina.
“La decisione di aprire il cluster 4 da parte dell’Ue a favore della Serbia – ha detto il diplomatico – è stata importante perche’ ha dimostrato che quando i Paesi candidati pongono in atto comportamenti virtuosi coerenti con gli standard europei a cui devono adeguarsi i Paesi membri sono pronti a fare la loro parte. Questo dare e avere fa parte della credibilità con la quale l’Europa può essere protagonista nel cortile di casa, i Balcani”.
“In questo – ha sottolineato l’ambasciatore – l’Italia è sempre stata lungimirante”.
“Non dobbiamo pensare che nei Balcani soltanto perche’ sono vicini a noi possiamo avere sempre e comunque un ruolo come europei perche’ altri attori, la Russia, la Cina, la Turchia sono già lì e sono influenti e sono capaci di essere incisivi”, ha detto Lo Cascio avvertendo che i Balcani rischiano essere un terreno di confronto tra “l’Occidente da una parte e Russia e Cina che cercano di espandere la loro influenza in una regione molto importante per i nostri interessi nazionali ed europei”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Egitto: icona rivoluzione 2011 condannato a 5 anni
Alaa Abdel Fattah colpevole di ‘informazioni false’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
20 dicembre 2021
16:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alaa Abdel Fattah, una figura chiave nella rivolta del 2011 in Egitto e in custodia cautelare, è stato condannato a 5 anni di carcere da un tribunale del Cairo per “diffusione di informazioni false”.
Lo rende noto la sorella e la sentenza, inappellabile, è stata poi confermata da una fonte giudiziaria che ha voluto mantenere l’anonimato.
“Alaa è stato condannato a cinque anni di carcere”, ha scritto Mona Seif sul suo account Twitter. Altri due attivisti sono stati condannati a 4 anni di reclusione per le stesse accuse: si tratta di Mohamed al-Baqer, l’ex avvocato di Abdel Fattah, e il blogger Mohamed Ibrahim, alias Oxygen.
Conosciuto come “l’icona della rivoluzione” del 2011 che ha estromesso dal potere il presidente Hosni Mubarak, Abdel Fattah è già stato oggetto di diverse condanne. È stato imprigionato sotto Mubarak, il suo successore islamista Mohamed Morsi (2012-2013) e l’attuale capo di stato Abdel Fattah al-Sisi. È in detenzione preventiva da oltre due anni e ha trascorso un totale di 7 anni in carcere dal 2013.
Le sentenze del tribunale non possono essere impugnate.
Richiedono l’approvazione finale del presidente egiziano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Segre, donne protagoniste per un nuovo livello di civiltà
Messaggio a ambasciatrici per ripensare i modelli di sviluppo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
15:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In questa fase di “sconvolgimento” mondiale provocato dalla pandemia, “un nuovo protagonismo femminile” è necessario per “rivedere il modello di sviluppo, la sua sostenibilità ambientale, le pratiche di tutela dei diritti e delle persone, le relazioni tra il nord e il sud del mondo, tra i Paesi ricchi e i Paesi poveri, il tema dei rapporti di genere nella vita personale, familiare e professionale”.
Lo ha detto la senatrice a vita Liliana Segre in un messaggio inviato alla Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici per la sessione sul ruolo delle donne nella diplomazia.
Sottolineando che “questa è la sfida da cogliere e le donne devono essere protagonista di questa nuova fase”.
Per Segre non si tratta solo di quantità di risorse da investire, ma anche di qualità: di “qualità del lavoro, della vita, qualità ambientale e delle relazioni internazionali, che significa pace, accoglienza, solidarietà. Le donne dovrebbero assumere questa ampiezza di vedute e di ambizioni”.
Sul ruolo delle donne in diplomazia, Segre ha sottolineato: “Se oltre a rivendicare spazi e ruoli, come è giusto che sia, riuscirete anche ad imporre una diversa visione, una diversa sensibilità, una diversa empatia, curando il vostro interesse avrete contribuito a curare il mondo”. Per la senatrice a vita “la speranza ultima, e forse estrema, è uscire dalle tragedie di questa epoca con un diverso livello di civiltà”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia: crisi lira inarrestabile, continua a perdere valore
La Borsa di Istanbul sospende temporaneamente le negoziazioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
20 dicembre 2021
14:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La crisi della lira turca non si arresta e oggi la moneta nazionale ha toccato un nuovo record al ribasso rispetto ad euro e dollaro perdendo dalla mattinata oltre il 7% del proprio valore.
Quando la svalutazione ha superato il 5%, la Borsa di Istanbul ha sospeso momentaneamente le negoziazioni come aveva già fatto la scorsa settimana per tentare di limitare i danni provocati dal crollo della moneta turca.

Il record negativo di oggi segue una tendenza al ribasso che si è aggravata da settembre parallelamente a regolari tagli al proprio tasso di interesse di riferimento decisi dalla Banca centrale in linea con la visione economica del presidente Recep Tayyip Erdogan. Da gennaio, la valuta nazionale ha perso oltre la metà del proprio valore rispetto al dollaro e si è registrato un diffuso aumento dei prezzi. Il leader turco difende strenuamente l’idea di tenere bassi i tassi e ha respinto le critiche della maggiore associazione di industriali in Turchia Tusiad che aveva lanciato un appello affinché i tassi venissero alzati. “I nostri cittadini non saranno schiacciati dai tassi di interesse”, ha affermato Erdogan menzionando una “guerra di indipendenza economica” e promettendo di abbassare l’inflazione che si attesta sul 21,3% su base annua anche se i dati ufficiali sono contestati dall’opposizione secondo cui l’aumento dei prezzi sarebbe più alto. “In quanto musulmano continuerò a fare ciò che è necessario come richiesto dal decreto divino (Nass)” ha affermato il presidente turco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
FT, ‘Draghi sarebbe più utile all’Italia al Quirinale’
L’analisi di Bill Emmott:: ‘Soluzione imperfetta ma la migliore’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
17:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mario Draghi al Quirinale sarebbe una “soluzione imperfetta” ma la migliore possibile per l’Italia.
Ne è convinto Bill Emmott, ex direttore dell’Economist e osservatore della politica italiana, che spiega oggi la sua teoria nella sezione opinioni del Financial Times.

Secondo Emmott infatti, in un una sorta di ‘mondo ideale’ dove esistono le “soluzioni perfette”, Draghi rimarrebbe alla guida del governo italiano per i cinque anni necessari a completare il Pnrr che ha lui stesso introdotto lo scorso febbraio. Non essendo ciò verosimile, “la migliore soluzione imperfetta” è che venga eletto presidente della Repubblica. Non fosse altro, secondo l’autore, che per quella ‘tregua’ in corso fra i partiti della coalizione di governo, con solo Fratelli d’Italia all’opposizione, destinata però a nor reggere oltre sei mesi, una volta partita la “febbre elettorale”.
In definitiva Emmott sottolinea che “ciò di cui c’è bisogno è che l’equilibrio nella politica italiana penda più verso l’implementazione di lungo periodo delle riforme, in modo che tengano anche con futuri governi” e che in sostanza Draghi sarebbe più utile a supervisionare e garantire tale processo, dal Quirinale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 91mila contagi in Gb, 3/a dose a 50,4% popolazione
Casi per ora si stabilizzano. Verso milione di vaccini al giorno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
20 dicembre 2021
17:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si stabilizzano attorno a quota 90.000 (91.743 nelle ultime 24 ore su circa 1,5 milioni di tamponi giornalieri) i contagi da Covid nel Regno Unito, alimentati da qualche settimana ormai soprattutto dall’impennata dei casi alimentati dalla nuova variante Omicron.
Lo indicano i dati ufficiali, che danno tuttavia in leggero calo i morti – 44 – e in apparente frenata anche il rimbalzo dei ricoveri negli ospedali.
In parallelo i vaccini volano verso l’obiettivo fissato da governo del milione di somministrazioni al giorno: con 800-900.000 terze dosi booster la cui copertura supera da oggi il 50% dell’intera popolazione over 12 del Regno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue, ordinate 27 mln dosi Novavax per primo trimestre 2022
Consegne concordate in primi tre mesi fino a 100 mln dosi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
20 dicembre 2021
17:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Le prime dosi” del vaccino Novavax “dovrebbero arrivare nei primi mesi del 2022 e per questo primo trimestre gli Stati membri hanno ordinato circa 27 milioni di dosi”.
Lo riferisce la Commissione europea.

“Con l’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata, Novavax sarà in grado di consegnare fino a 100 milioni di vaccini Covid-19 nell’Ue a partire dal primo trimestre del 2022”, si legge nella nota. Il contratto firmato il 4 agosto 2021 consente poi agli Stati membri di acquistare “altri 100 milioni di dosi nel corso del 2022 e del 2023”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 91 mila contagi in Gb, 3/a dose a 50,4% popolazione
Casi per ora si stabilizzano. Verso il milione di vaccini al giorno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
20 dicembre 2021
22:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si stabilizzano attorno a quota 90.000 (91.743 nelle ultime 24 ore su circa 1,5 milioni di tamponi giornalieri) i contagi da Covid nel Regno Unito, alimentati da qualche settimana ormai soprattutto dall’impennata dei casi alimentati dalla nuova variante Omicron.
Lo indicano i dati ufficiali, che danno tuttavia in leggero calo i morti – 44 – e in apparente frenata anche il rimbalzo dei ricoveri negli ospedali.
In parallelo i vaccini volano verso l’obiettivo fissato da governo del milione di somministrazioni al giorno: con 800-900.000 terze dosi booster la cui copertura supera da oggi il 50% dell’intera popolazione over 12 del Regno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 91mila contagi in Gran Bretagna, Johnson prende tempo: per ora niente lockdown ma non è escluso
Terza dose a metà popolazione. Verso un milione di vaccini al giorno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
20 dicembre 2021
23:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si stabilizzano attorno a quota 90.000 (91.743 nelle ultime 24 ore su circa 1,5 milioni di tamponi giornalieri) i contagi da Covid nel Regno Unito, alimentati da qualche settimana ormai soprattutto dall’impennata dei casi alimentati dalla nuova variante Omicron.
Lo indicano i dati ufficiali, che danno tuttavia in leggero calo i morti – 44 – e in apparente frenata anche il rimbalzo dei ricoveri negli ospedali.
In parallelo i vaccini volano verso l’obiettivo fissato da governo del milione di somministrazioni al giorno: con 800-900.000 terze dosi booster la cui copertura supera da oggi il 50% dell’intera popolazione over 12 del Regno.
Il Regno Unito per ora non adotta nuove restrizioni immediate anti Covid modello lockdown, ma il governo intende tenere sotto “controllo costante” i dati sull’impennata della variante Omicron “ora per ora” e non esclude nulla nei prossimi giorni. Lo ha detto il premier Boris Johnson dopo una riunione ad hoc del consiglio dei ministri, sottolineando come la situazione sia “estremante difficile” con un incremento dei ricoveri particolarmente accentuato a Londra. Ha quindi raccomandato cautela ai britannici, incoraggiandoli ancora una volta a vaccinarsi.
Il sindaco laburista di Londra, Sadiq Khan, ha annunciato l’annullamento dei festeggiamenti previsti nella capitale britannica per il Capodanno, a fronte del drastico aumento dei casi della variante altamente contagiosa Omicron. “Con le infezioni da Covid-19 a livelli record nella nostra città e in tutto il Regno Unito, sono deciso a fare tutto il possibile per rallentare la diffusione della nuova variante e garantire che la sanità pubblica non venga sopraffatta da questo inverno “, ha detto Khan in una nota. “Ciò significa che non ospiteremo più la celebrazione con 6.500 persone prevista per Capodanno a Trafalgar Square”.
Anche negli Stati Uniti la Casa Bianca invita a non fare allarmismi pur riconoscendo il boom di contagi che sta rendendo sempre più difficile la situazione negli ospedali, soprattutto il dilagare della variante Omicron. “Il Covid non rappresenta la stessa minaccia costituita nel 2020”: così la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki. “Domani il presidente Joe Biden tornerà a sostenere la necessità di vaccinarsi”, ha affeemato Psak,i negando che siano in vista restrizioni o lockdown.
E anche New York potrebbe rivedere i piani per i tradizionali festeggiamenti della notte di Capodanno a Times Square, attrazione per centinaia di migliaia di cittadini della Grande Mela e turisti. Una decisione sarà presa prima di Natale, ha annunciato il sindaco della Grande Mela Bill de Blasio. Potrebbe così saltare o essere ulteriormente ridimensionato l’evento per l’iconico countdown, visti i rischi legati alla diffusione della variante Omicron del Covid. A New York, dove si registra ogni giorno un numero record di casi, si aspetta un picco nei contagi nelle prossime settimane.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: G7 e Ue, preoccupazione per erosione democrazia
Si legge in una nota congiunta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
20 dicembre 2021
19:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I ministri degli Esteri del G7 di Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti d’America e l’Alto rappresentante dell’Unione europea, esprimono “grave preoccupazione” per l’erosione degli elementi democratici del sistema elettorale di Hong Kong.
Si legge in una nota congiunta.

“Il pacchetto di modifiche al sistema elettorale introdotto all’inizio di quest’anno a Hong Kong, compresa la riduzione del numero di seggi eletti direttamente e l’istituzione di un nuovo processo di controllo per limitare severamente la scelta dei candidati sulla scheda elettorale, ha minato l’alto grado di autonomia secondo il principio ‘Un Paese, due sistemi'”, scrivono i ministri del G7 e Borrell, ribadendo “con forza” l’appello “alla Cina affinché agisca in conformità con la Dichiarazione congiunta sino-britannica e gli altri suoi obblighi legali e rispetti i diritti e le libertà fondamentali a Hong Kong, come previsto dalla Legge fondamentale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Spagna, medici di Madrid temono ‘collasso’ delle asl
Lunghe code di pazienti in attesa in alcuni centri medici
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
20 dicembre 2021
19:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Rischiamo il collasso del sistema di assistenza sanitaria di base”: è uno degli avvertimenti lanciati dall’Ordine dei Medici di Madrid in riferimento al consistente aumento dei casi di Covid nella regione della capitale spagnola.
Sono in molti, in questi giorni, ad avere difficoltà nell’accesso ai servizi sanitari pubblici, ad esempio per sottoporsi a tamponi o per ottenere diagnosi o follow-up delle quarantene.
Sui media locali sono state mostrate in questi giorni scene di lunghe code di pazienti in attesa fuori da alcune Asl di Madrid.
“Vogliamo esprimere la nostra profonda preoccupazione per questa grave situazione”, afferma una nota dell’ordine dei medici madrileno, che chiede alle autorità di applicare misure come quella di riorganizzare l’assistenza sanitaria di base, aumentare il personale, limitare situazioni di assembramento e anticipare le vacanze natalizie delle scuole per evitare contagi, soprattutto tra i bimbi non vaccinati.
Le autorità sanitarie regionali hanno reso noto che circa il 60% dei casi sequenziati di recenti sono provocati dalla variante Omicron. La presidente della regione, Isabel Díaz Ayuso, oggi ha dichiarato a media locali di non aver intenzione di applicare nuove misure restrittive, e che punta su altre come “la responsabilità individuale” o la distribuzione di un test di auto-diagnosi gratis a tutti i cittadini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: la regina rinuncia al Natale a Sandringham
Resterà al castello di Windsor per ragioni precauzionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
20 dicembre 2021
19:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La regina Elisabetta, 95 anni – rimasta prevalentemente a riposo per ordine dei medici negli ultimi due mesi in un periodo nel quale ha evitato viaggi di sorta e si è sottoposta anche a un raro ricovero in ospedale di 24 ore per imprecisati accertamenti medici – non trascorrerà il prossimo Natale nella residenza di campagna di Sandringham nel Norfolk, come è solita fare tradizionalmente con il resto della famiglia reale.
Lo ha reso noto oggi la corte britannica sullo sfondo dell’impennata di contagi Covid alimentati dalla variante Omicron, precisando che la sovrana resterà in invece nel castello di Windsor durante la celebrazione della festività.

La corte aveva già annunciato nei giorni scorsi la rinuncia da parte di Sua Maestà alla consuetudine del banchetto natalizio esteso alla sua famiglia allargata.
Una fonte di palazzo citata stasera dall’agenzia Pa ha da parte sua precisato che la cancellazione del trasferimento a Sandringham, residenza molto cara ad Elisabetta II e alla memoria del principe consorte Filippo, morto quasi centenario quest’anno, è stata presa dopo una valutazione attenta della situazione sanitaria e in nome d’un approccio “precauzionale” rispetto agli sviluppi della pandemia. La fonte ha aggiunto che la regina riceverà comunque a Windsor per Natale le visite dell’erede al trono Carlo e di altri familiari stretti, pur nel rispetto di tutte “le cautele necessarie” e delle “linee guida” fissate dal governo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: arrestato autore sequestro, nessun ferito
Rilasciato secondo ostaggio, ha twittato ministro dell’Interno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
21 dicembre 2021
09:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’uomo armato di coltello che ieri pomeriggio aveva preso in ostaggio due donne in un negozio nel 12mo arrondissement di Parigi è stato arrestato: lo ha reso noto su Twitter il ministro dell’Interno Gerald Darmanin.
Una delle donne era stata liberata ieri sera mentre l’altra è stata rilasciata questa mattina.
“Il sequestratore è stato arrestato. Non ci sono feriti. Grazie agli agenti della @prefpolice e in particolare alla BRI” (le forze speciali), ha twittato il ministro dell’Interno. L’uomo, un tunisino di 56 anni, è “noto per avere problemi psichici”, si era appreso ieri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: a Miami 48 positivi su nave crociera più grande al mondo
Il 95% dei passeggeri su Symphony of the Seas era vaccinato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
20:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante le rigorose misure previste per mantenere le crociere libere dal Covid, la Royal Caribbean afferma che almeno 48 persone a bordo di una delle sue navi attraccata a Miami nel fine settimana, a conclusione del viaggio, sono risultate positive.

La Symphony of the Seas, la nave da crociera più grande del mondo, stava trasportando più di 6.000 passeggeri e membri dell’equipaggio per un viaggio di una settimana nei Caraibi quando un ospite è risultato positivo, portando a una più ampia tracciabilità dei contatti, secondo quanto afferma la Royal Caribbean, riferisce la Cnn.

Le navi da crociera sono state pubblicizzate come le vacanze “più sicure” nell’estate del 2021, quando l’industria delle crociere è ripartita negli Usa con i nuovi protocolli Covid, a seguito di un’ampia chiusura per pandemia. La Royal Caribbean afferma che il 95% dei passeggeri era completamente vaccinato.
Non è ancora noto se la variante Omicron sia stata responsabile dei casi rilevati.
Le regole di Royal Caribbean impongono che tutti i viaggiatori a bordo di una nave di età pari o superiore a 12 anni devono essere completamente vaccinati e risultare negativi prima della partenza. La compagnia di crociera afferma che “consiglia vivamente” agli ospiti di ricevere una dose di richiamo prima della partenza, ma questo non è attualmente obbligatorio. Anche i membri dell’equipaggio devono essere completamente vaccinati e sottoporsi al tampone “almeno una volta alla settimana”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante le rigorose misure previste per mantenere le crociere libere dal Covid, la Royal Caribbean afferma che almeno 48 persone a bordo di una delle sue navi attraccata a Miami nel fine settimana, a conclusione del viaggio, sono risultate positive.

La Symphony of the Seas, la nave da crociera più grande del mondo, stava trasportando più di 6.000 passeggeri e membri dell’equipaggio per un viaggio di una settimana nei Caraibi quando un ospite è risultato positivo, portando a una più ampia tracciabilità dei contatti, secondo quanto afferma la Royal Caribbean, riferisce la Cnn.

Le navi da crociera sono state pubblicizzate come le vacanze “più sicure” nell’estate del 2021, quando l’industria delle crociere è ripartita negli Usa con i nuovi protocolli Covid, a seguito di un’ampia chiusura per pandemia. La Royal Caribbean afferma che il 95% dei passeggeri era completamente vaccinato.

Non è ancora noto se la variante Omicron sia stata responsabile dei casi rilevati.

Le regole di Royal Caribbean impongono che tutti i viaggiatori a bordo di una nave di età pari o superiore a 12 anni devono essere completamente vaccinati e risultare negativi prima della partenza. La compagnia di crociera afferma che “consiglia vivamente” agli ospiti di ricevere una dose di richiamo prima della partenza, ma questo non è attualmente obbligatorio. Anche i membri dell’equipaggio devono essere completamente vaccinati e sottoporsi al tampone “almeno una volta alla settimana”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Spagna, diffusione di Omicron in ‘rapido aumento’
I primi dati dei sequenziamenti indicano una diffusione del 47%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
20 dicembre 2021
20:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità sanitarie spagnole stanno riscontrando un “rapido aumento” della diffusione della variante Omicron del coronavirus: lo rende noto un documento pubblicato dal Ministero della Sanità.

Dai primi dati preliminari sui tamponi sequenziati, indica il testo, si osserva che tra la prima e la seconda settimana di dicembre la prevalenza di questa variante è passata dal 3,4% al 47,2%.
Per il momento, spiega il documento del ministero, i dati disponibili sono ancora “poco rappresentativi della situazione nazionale”, in quanto provengono da sole sei regioni. Tuttavia, aggiunge, “la velocità” con cui si sta espandendo Omicron, sta provocando ritardi nell’ottenimento e la comunicazione” dei dati, il che potrebbe far sì che “l’intensità” della circolazione di questa variante in questo momento possa essere “sottostimata”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele, dai Capi delle Chiese cristiane accuse infondate
Ministro Esteri, cristiani liberi e inseriti nel tessuto sociale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 dicembre 2021
21:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV, 20 DIC – “Le accuse che figurano nel documento dei leader della Chiesa sono infondate e distorcono la realtà della comunità cristiana in Israele”: lo ha affermato il portavoce del ministero degli esteri israeliano Lior Hayat.

Rispondeva così ad un testo di alcuni giorni fa in cui i Patriarchi e i Capi delle Chiese cristiane avvertivano che la presenza cristiana in Terra Santa è esposta a minacce da parte di “frange radicali” ebraiche.
“La popolazione cristiana in Israele, Gerusalemme inclusa – ha replicato Hayat – gode di piena libertà di religione e di culto, cresce di continuo ed è inserita nel particolare tessuto sociale di Israele”.
“Dal giorno della sua fondazione – ha proseguito il portavoce del ministero degli esteri – lo Stato di Israele si è impegnato per la libertà di religione e di culto per tutte le religioni, nonchè per garantire un libero accesso ai Luoghi santi”.
“La dichiarazione dei Capi delle Chiese a Gerusalemme – ha aggiunto – fa tanto più infuriare alla luce del loro silenzio circa le difficoltà in cui versano molte comunità cristiane in Medio Oriente, che soffrono di discriminazione e persecuzione”.
“I leader religiosi – secondo Israele – hanno un ruolo critico da svolgere nelle educazione alla tolleranza e alla coesistenza.
Dai leader della Chiese c’è da aspettarsi che comprendano le loro responsabilità e le conseguenze di quanto hanno pubblicato, che potrebbe condurre a violenza e arrecare danno ad innocenti”.
Il comunicato del ministero degli Esteri termina con gli auguri di Israele di Buon Natale “ai cristiani della Terra Santa ed in tutto il mondo”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Casa Bianca esclude lockdown, nessuna minaccia come in 2020
Nonostante il boom dei contagi dovuti alla variante Omicron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
20 dicembre 2021
21:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il Covid non rappresenta la stessa minaccia costituita nel 2020”: così la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, invita a non fare allarmismi pur riconoscendo il boom di contagi negli Stati Uniti che sta rendendo sempre più difficile la situazione negli ospedali, soprattutto il dilagare della variante Omicron.
“Domani il presidente Joe Biden tornerà a sostenere la necessità di vaccinarsi”, ha affermato Psaki, negando che siano in vista restrizioni o lockdown.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Catalogna chiude le discoteche e punta al coprifuoco
Governo regionale chiederà l’ok ai giudici per limitare raduni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
20 dicembre 2021
21:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo regionale della Catalogna ha deciso di applicare “nuove misure” per contenere la nuova ondata di Covid: tra queste, la chiusura dei locali notturni, la riduzione delle capienze consentite negli spazi pubblici chiusi, il coprifuoco tra l’1 e le 6 del mattino, e il limite a 10 persone per i raduni di ogni tipo.
Lo ha annunciato in serata la portavoce dell’esecutivo catalano, Patrícia Plaja, che ha spiegato che i vaccini non sono sufficienti per bloccare l’espansione dei contagi.

Per poter applicare il coprifuoco — che entrerebbe in vigore in caso di incidenza superiore ai 500 casi ogni 100.000 abitanti — e il limite alle riunioni tra persone, è necessaria l’autorizzazione della Giustizia, spiegano La Vanguardia e altri media iberici. Si attende un responso in settimana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Parigi, liberata una delle due donne rapite
Proseguono le trattative con l’uomo che trattiene ancora l’altra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
20 dicembre 2021
22:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una delle due donne trattenute in ostaggio da un uomo all’interno di un negozio di rue d’Aligre, nel centro di Parigi, è stata liberata: è quanto riferiscono fonti della prefettura citate dall’emittente LCI.
La donna è “indenne”, precisano le fonti, mentre le teste di cuoio proseguono le trattative con l’uomo asserragliato all’interno.

La notizia della liberazione di una delle due donne trattenute in ostaggio da questo pomeriggio in un negozio della Rue d’Aligre è stata confermata su Twitter dalla Prefettura di Polizia di Parigi. “Lo squilibrato ha appena liberato una degli ostaggi, che è indenne.
Le trattative sono ancora in corso con la BRI”, le teste di cuoio francesi, che continuano a trattare con l’individuo, si legge nel messaggio pubblicato sul social network. L’uomo, che secondo diverse fonti sarebbe un tunisino di 56 anni, è ancora asserragliato all’interno insieme all’altra donna trattenuta in ostaggio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Casa Bianca esclude lockdown, nessuna minaccia come in 2020
Nonostante il boom dei contagi dovuti alla variante Omicron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
20 dicembre 2021
22:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il Covid non rappresenta la stessa minaccia costituita nel 2020”: così la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, invita a non fare allarmismi pur riconoscendo il boom di contagi negli Stati Uniti che sta rendendo sempre più difficile la situazione negli ospedali, soprattutto il dilagare della variante Omicron.
“Domani il presidente Joe Biden tornerà a sostenere la necessità di vaccinarsi”, ha affermato Psaki, negando che siano in vista restrizioni o lockdown.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, a Ny a rischio la festa di Capodanno a Times Square
Sindaco de Blasio, decisione prima di Natale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
20 dicembre 2021
22:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
New York potrebbe rivedere i piani per i tradizionali festeggiamenti della notte di Capodanno a Times Square, attrazione per centinaia di migliaia di cittadini della Grande Mela e turisti.
Una decisione sarà presa prima di Natale, ha annunciato il sindaco della Grande Mela Bill de Blasio.
Potrebbe così saltare o essere ulteriormente ridimensionato l’evento per l’iconico countdown, visti i rischi legati alla diffusione della variante Omicron del Covid.
A New York, dove si registra ogni giorno un numero record di casi, si aspetta un picco nei contagi nelle prossime settimane.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron, Londra cancella i festeggiamenti di Capodanno
In alternativa uno spettacolo in diretta sulla Bbc
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
21 dicembre 2021
00:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco laburista di Londra, Sadiq Khan, ha annunciato l’annullamento dei festeggiamenti previsti nella capitale britannica per il Capodanno, a fronte del drastico aumento dei casi della variante altamente contagiosa Omicron.
“Con le infezioni da Covid-19 a livelli record nella nostra città e in tutto il Regno Unito, sono deciso a fare tutto il possibile per rallentare la diffusione della nuova variante e garantire che la sanità pubblica non venga sopraffatta da questo inverno “, ha detto Khan in una nota.
“Ciò significa che non ospiteremo più la celebrazione con 6.500 persone prevista per Capodanno a Trafalgar Square”.
“Sarà una delusione per molti londinesi, ma dobbiamo prendere misure adeguate per ridurre la diffusione del virus”, ha aggiunto Khan, precisando che “il fulcro delle celebrazioni di Capodanno a Londra” sarà “un grande spettacolo trasmesso in diretta” sulla BBC, “che celebrerà la nostra città e metterà in evidenza i momenti salienti del 2021”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: alla Casa Bianca arriva Commander, il nuovo cane dei Biden
A gennaio si unirà alla famiglia anche un gatto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
21 dicembre 2021
01:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden e la first lady Jill hanno annunciato l’arrivo alla Casa Bianca di ‘Commander’, il loro nuovo cane.
Si tratta di un pastore tedesco che è stato avvistato nelle scorse ore sul prato della residenza presidente americano.
Il cucciolo è stato un regalo di compleanno del fratello e della cognata del Commander in Chief, James e Sara Biden, lo scorso 20 novembre. Il nuovo ‘Commander’ è nato il primo settembre.
L’amore dei Biden per i pastori tedeschi è noto. Champ, il più amato dalla first couple, è morto lo scorso giugno all’età di 13 anni. Major, adottato, è stato riportato nella dimora dei Biden a Wilmington, in Delaware, dopo alcun comportamenti aggressivi alla Casa Bianca. Una portavoce presidenziale ha poi confermato che a gennaio in casa Biden arriverà anche un gatto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Malaysia: bilancio morti alluvione sale a 14
Evacuate almeno 51mila persone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 dicembre 2021
07:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito ad almeno 14 morti il bilancio della peggiore alluvione che abbia mai colpito la Malaysia negli ultimi sette anni, con l’evacuazione di decine di migliaia di persone.

Secondo quanto riporta la Bbc, tre giorni di piogge torrenziali hanno messo in ginocchio otto Stati del Paese, sommergendo parzialmente numerose cittadine e villaggi.

Fino a ieri, secondo alcune stime, erano state evacuate almeno 51mila persone, gran parte delle quali nello Stato di Pahang sulla costa orientale, uno tra i più colpiti insieme a quello di Selangor, che ospita la capitale Kuala Lumpur.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron, Londra cancella i festeggiamenti di Capodanno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
21 dicembre 2021
10:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco laburista di Londra, Sadiq Khan, ha annunciato l’annullamento dei festeggiamenti previsti nella capitale britannica per il Capodanno, a fronte del drastico aumento dei casi della variante altamente contagiosa Omicron.
“Con le infezioni da Covid-19 a livelli record nella nostra città e in tutto il Regno Unito, sono deciso a fare tutto il possibile per rallentare la diffusione della nuova variante e garantire che la sanità pubblica non venga sopraffatta da questo inverno “, ha detto Khan in una nota.
“Ciò significa che non ospiteremo più la celebrazione con 6.500 persone prevista per Capodanno a Trafalgar Square”. “Sarà una delusione per molti londinesi, ma dobbiamo prendere misure adeguate per ridurre la diffusione del virus”, ha aggiunto Khan, precisando che “il fulcro delle celebrazioni di Capodanno a Londra” sarà “un grande spettacolo trasmesso in diretta” sulla BBC, “che celebrerà la nostra città e metterà in evidenza i momenti salienti del 2021”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iraq: rischi maltempo, evacuate decine di famiglie a Erbil
Dopo la morte di 12 persone nei giorni scorsi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 dicembre 2021
09:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT, 21 DIC – Decine di famiglie della periferia di Erbil, capitale del Kurdistan iracheno nel nord del paese, sono state evacuate nella notte per il timore di nuove inondazioni dopo quelle che nei giorni scorsi hanno causato la morte di 12 persone, tra cui donne e bambini.

Lo riferisce la protezione civile di Erbil, citata dalla tv Rudaw.
Secondo le fonti, le famiglie sono state evacuate per timore che le loro case possano essere investite da fango, acqua e detriti come già avvenuto la settimana scorsa, quando centinaia di abitazioni dei quartieri periferici della città erano stati travolti dall’inondazione causata dalle incessanti piogge.
In tutto il Kurdistan sono stati cancellati eventi e celebrazioni per il Capodanno in segno di lutto per le vittime di metà dicembre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: Ema, è chiaro che c’è calo efficacia dei vaccini
Emer Cooke al FT, cruciale non fermare la campagna vaccinale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
21 dicembre 2021
10:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“I dati in arrivo non sono per nulla definitivi, ma è chiaro che c’è un calo di efficacia” dei vaccini contro la variante Omicron.
Lo spiega nella sua intervista al Financial Times, Emer Cooke la direttrice dell’Agenzia europea del farmaco.
Tuttavia, le prove preliminari mostrano anche che una terza dose di vaccini a mRNA può ripristinare almeno parzialmente i livelli di anticorpi, si spiega nell’articolo del FT riportando l’ultimo degli studi pubblicati da Moderna sull’efficacia della dose booster.
Cooke ha poi affermato che finora “AstraZeneca non ha formalmente richiesto che il suo vaccino venga utilizzato come booster in Ue”. Secondo la direttrice dell’Ema è cruciale non fermare la campagna vaccinale e per verificare l’efficacia dei vaccini bisogna “lasciare che la scienza faccia il suo corso”.
Riguardo alla decisione sulla necessità o meno di utilizzare vaccini mirati per Omicron Cooke spiega che verrà presa “quando ci saranno prove scientifiche sufficienti che gli attuali vaccini non funzionano a sufficienza”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un docu su Raffaella Carrà, a Fremantle i diritti internazionali
Ripercorrerà la vita dell’icona pop morta a luglio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 dicembre 2021
10:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fremantle si è assicurata in esclusiva l’opzione sui diritti internazionali per la realizzazione di un documentario su Raffaella Carrà che ripercorrerà la straordinaria vita della cantante, attrice e presentatrice italiana diventata una vera e propria icona della cultura pop in tutto il mondo, morta il 5 luglio 2021.
Il nuovo progetto internazionale di Fremantle è stato fortemente voluto da Andrea Scrosati, Group Coo, Ceo Continental Europe e nasce da un’idea di Alessandro De Rita, Head of Italian Documentaries.
La carriera di Raffaella ha attraversato sette decenni di straordinari successi, durante i quali la Carrà ha sfidato la morale conservatrice e si è sempre presentata come una donna libera, consapevole e indipendente. Seguendo le orme di artiste come Gina Lollobrigida, Sophia Loren e Virna Lisi, nel 1965 Raffaella firma un contratto cinematografico con la 20th Century Fox ed appare nel film Il colonnello Von Ryan al fianco di Frank Sinatra, Edward Mulhare e Trevor Howard. Ma è con Canzonissima, il celebre varietà televisivo degli anni ’70, condotto insieme a Corrado, che Raffaella Carrà diventa una vera e propria star della televisione italiana. In quegli anni la sua popolarità cresce in Spagna, in Europa e in America Latina grazie anche all’enorme successo dell’album Forte Forte Forte, pubblicato in 36 paesi nel mondo. Raffaella ha sempre sfidato lo status quo, diventando un simbolo di innovazione e di rottura, dall’ombelico scoperto nella sigla di Canzonissima nella stagione 1969-70 fino al ballo del Tuca Tuca nel 1971, sempre sul palco di Canzonissima. Scelte artistiche considerate straordinariamente provocatorie nel contesto culturale e politico dell’epoca, che generarono polemiche e dibattito, ma che consacrarono di fatto la Carrà come protagonista indiscussa del percorso di determinazione dei diritti delle donne, in Italia e in Spagna.
Raffaella non ha mai smesso di incoraggiare tutti a sentirsi liberi di esprimere le proprie scelte e, anche per questo, negli anni è divenuta una forte sostenitrice e punto di riferimento per la comunità Lgbtq+, tanto da essere premiata al World Pride di Madrid nel 2017.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Esperto Gb, Omicron corre vertiginosamente, 36 ore per decidere
Scienziati dubbiosi su rinvio governo, business chiede chiarezza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
21 dicembre 2021
11:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Emergono perplessità e critiche da parte di alcuni scienziati e medici britannici sulla decisione presa ieri dal governo di Boris Johnson di attendere una maggior chiarezza sui dati prima di decidere un possibile giro di vite sulle restrizioni anti Covid per frenare l’impennata di casi alimentati dalla nuova variante Omicron.
Le indicazioni del premier, indebolito da una serie di rovesci recenti e dalla fronda interna di parte della maggioranza Tory, sembrano al momento puntare in effetti su un potenziale rinvio della stretta fino a subito dopo Natale; ma esperti come l’epidemiologo Paul Hunter temono che aspettare un consolidamento dei dati possa rivelarsi tardivo anche solo per rallentare un’ondata di ricoveri in grado di riempire gli ospedali del servizio sanitario pubblico: soprattutto se le misure fossero adottate solo per Capodanno.

Il professor Jeremy Farrar, infettivologo ed ex consulente dello stesso governo sulla pandemia, sottolinea da parte sua la “trasmissibilità vertiginosa” della nuova variante. Ma concede all’esecutivo ancora una finestra di “24-36 ore” per poter decidere la stretta se la tendenza “resterà” quella degli ultimi giorni: segnata nel Regno Unito da un incremento di contagi Omicron costante, seppure inferiore in rapporto alla popolazione a Paesi come Danimarca, Irlanda e varie nazioni extraeuropee, e molto simile a Francia o Germania (che hanno peraltro mostrato di recente un maggior aumento di morti).
Intanto dal mondo del business e dai giornali sale la sollecitazione a BoJo a uscire dalla “confusione” e a far chiarezza sui possibili provvedimenti in vista: tanto più che il premier, pur senza annunciarli ancora, si è rifiutato ieri categoricamente di escluderli riservandosi anzi “ogni opzione” in caso di necessità, inclusa quella d’un nuovo lockdown o semi-lockdown.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: Franziska Giffey è la nuova sindaca di Berlino
Ex ministra Famiglia guiderà città coalizione con Verdi e Linke
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
21 dicembre 2021
11:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La ex ministra della Famiglia Franziska Giffey sarà la nuova sindaca della capitale tedesca.

E’ stata eletta oggi nel parlamento di Berlino con 84 voti a favore su 139, a quasi tre mesi dalle elezioni del Land di Berlino.

La neo-sindaca socialdemocratica, che prende il posto dell’attuale sindaco e collega di partito Michael Mueller, governerà in coalizione con i Verdi e il partito di sinistra Linke.
Il governo del Land dovrebbe rimanere in carica 5 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu,Bielorussia e Polonia hanno negato accesso nostro team
Squadra inviata per indagare sulla crisi dei migranti al confine
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
21 dicembre 2021
11:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Onu ha dichiarato che ad una sua squadra inviata per indagare sulla crisi dei migranti al confine tra Polonia e Bielorussia non è stato concesso l’accesso in nessuno dei due Paesi.
Il team dell’ufficio per i diritti delle Nazioni Unite si era recato in Polonia, ma “non gli è stato concesso l’accesso all’area di confine riservata”, ha detto ai giornalisti la portavoce Liz Throssell, aggiungendo che anche “la Bielorussia purtroppo non ha accettato la nostra richiesta di visita”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: arrestato autore sequestro, nessun ferito
Rilasciato secondo ostaggio, ha twittato ministro dell’Interno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
21 dicembre 2021
11:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’uomo armato di coltello che ieri pomeriggio aveva preso in ostaggio due donne in un negozio nel 12mo arrondissement di Parigi è stato arrestato: lo ha reso noto su Twitter il ministro dell’Interno Gerald Darmanin.
Una delle donne era stata liberata ieri sera mentre l’altra è stata rilasciata questa mattina.
“Il sequestratore è stato arrestato.
Non ci sono feriti. Grazie agli agenti della @prefpolice e in particolare alla BRI” (le forze speciali), ha twittato il ministro dell’Interno. L’uomo, un tunisino di 56 anni, è “noto per avere problemi psichici”, si era appreso ieri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu: ‘Bielorussia e Polonia hanno negato accesso a nostro team’
Squadra inviata per indagare sulla crisi dei migranti al confine
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
21 dicembre 2021
11:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Onu ha dichiarato che ad una sua squadra inviata per indagare sulla crisi dei migranti al confine tra Polonia e Bielorussia non è stato concesso l’accesso in nessuno dei due Paesi.
Il team dell’ufficio per i diritti delle Nazioni Unite si era recato in Polonia, ma “non gli è stato concesso l’accesso all’area di confine riservata”, ha detto ai giornalisti la portavoce Liz Throssell, aggiungendo che anche “la Bielorussia purtroppo non ha accettato la nostra richiesta di visita”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: prima vittima per Omicron negli Stati Uniti, a New York casi aumentati del 640% in un mese
Nel Regno Unito Johnson rinvia nuove misure restrittive a dopo Natale. Biden, non vaccinati hanno molte ragioni per preoccuparsi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
21 dicembre 2021
22:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Stati Uniti – Negli Stati Uniti la variante Omicron del Covid 19 fa la sua prima vittima ufficiale, un uomo sui 50 anni residente in Texas che non era vaccinato e che si era già contagiato col coronavirus nei mesi scorsi.
Lo hanno reso noto le autorità sanitarie dello stato. I nuovi casi di Covid negli Stati Uniti sono stati quasi 254.000 lunedì, il livello più alto da settembre e un’indicazione di come la variante Omicron si diffonde rapidamente.
E’ quanto emerge dai dati dell’agenzia Bloomberg, secondo la quale la media dei casi degli ultimi sette giorni mostra un aumento del 17%.
La città di New York ha il tasso di nuovi casi di Covid più alto degli Stati Uniti: i contagi sono in aumento esponenziale e nell’ultimo mese sono saliti del 640%. Lo riporta Abc citando dati del Centers for Disease and Control Prevention.
“Dobbiamo essere preoccupati per la diffusione della variante Omicron del Covid 19, ma non c’è ragione di farsi prendere dal panico. Non è come nel 2020, oggi gran parte dell popolazione è vaccinata”. Lo ha detto il presidente americano Joe Biden parlando in tv alla nazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Regno Unito – I dati attuali sulla diffusione pur accelerata dei contagi Covid alimentati dalla variante Omicron non sono tali da giustificare nel Regno Unito nuove restrizioni prima di Natale; ma il governo “non può escludere alcuna ulteriore misura dopo Natale”. Lo ha chiarito il primo ministro Boris Johnson, ribadendo in sostanza quanto annunciato ieri dopo una riunione ministeriale ad hoc. Il governo britannico ha stanziato 1 miliardo di sterline aggiuntive, sul fronte del sostegno al mondo economico colpito dalla pandemia di Covid. I fondi saranno destinati in particolare a settore alberghiero, ristorazione, viaggi, turismo. Oggi restano stabili attorno a quota 90.000 i contagi totali da Covid censiti nel Regno Unito. Morti di nuovo in aumento a 172 e frenal’incremento dei ricoveri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Scozia – Le tradizionali celebrazioni “su larga scala” di Capodanno, noto come Hogmanay, sono state cancellate a causa dell’allarmante diffusione della variante Omicron del corononavirus, come era stato annunciato per Londra con la festa di fine anno a Trafalgar Square. Lo ha annunciato al Parlamento di Edimburgo la First Minister Nicola Sturgeon, che ha anche introdotto alcune restrizioni per i grandi eventi: a partire dal 26 dicembre, e per tre settimane, le presenze per quelli all’aperto (in particolare quelli sportivi) sono limitate a 500 persone, mentre per quelli al coperto il limite è di 100 persone in piedi o 200 sedute.
Germania – Dal 28 dicembre le partite di calcio si terranno a porte chiuse. Lo ha annunciato il cancelliere Olaf Scholz, in conferenza stampa a Berlino, dopo il vertice con le Regioni, annunciando le nuove misure. “Non è tempo per party di Capodanno” ha detto Scholz. Dal 28 dicembre in Germania i contatti saranno ridotti a gruppi di dieci persone al massimo, nel caso di vaccinati. Nel caso dei non vaccinati, la riduzione sarà più drastica, permettendo al massimo l’incontro di un nucleo abitativo e due persone di un altro. Non sono comunque considerati i minori di 14 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sultano Dubai dovrà pagare 635 mln euro alla moglie per divorzio
Verdetto record corte Gb a favore sorella del re di Giordania
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
21 dicembre 2021
12:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Batosta da primato dinanzi alla giustizia britannica nella causa di divorzio intentata contro Mohammed bin Rashid Al Maktoum, 72 anni, ricchissimo sultano di Dubai, dall’ex moglie: la principessa Haya, sorella del re di Giordania.
Un giudice di Londra ha quantificato oggi in 550 milioni di sterline, circa 635 milioni di euro, la somma che lo sceicco dovrà versare ad Haya e per il mantenimento dei due figli minori avuti da lei.
La consorte era fuggita rocambolescamente con i bambini dagli Emirati Arabi Uniti a Londra nel 2019 (dove da allora vive blindata in una lussuosa residenza), dicendosi “terrorizzata” dal marito. Marito nel frattempo denunciato nel Regno Unito anche per il trattamento inflitto a una figlia maggiore, che sarebbe di fatto tenuta prigioniera a Dubai.
Il precedente divorzio record sanzionato da un tribunale britannico aveva riguardato un oligarca russo, costretto a pagare nel 2016 alla ex consorte Tatiana Akhmedova circa 450 milioni di sterline.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Thailandia reintroduce quarantena all’arrivo
Come misura preventiva contro la variante Omicron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BANGKOK
21 dicembre 2021
12:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Thailandia reintrodurrà da oggi, come misura preventiva contro la variante Omicron del coronavirus, una quarantena obbligatoria di 7-10 giorni in albergo per gli arrivi dall’estero: la misura sospende almeno fino al quattro gennaio la procedura semplificata del ‘Thailand Pass’ introdotta lo scorso novembre.
Lo ha annunciato un portavoce governativo.

“Dal 21 dicembre, non ci saranno più nuove registrazioni per il ‘Test and Go’ (ovvero il programma che permette l’ingresso con il ‘Thailand Pass’, ndr) , ma solo la quarantena o la ‘Phuket Sandbox'”, ha detto il portavoce Rachada Dhanadirek riferendosi al programma pilota che da oggi offre una alternativa alla quarantena solo per coloro che vanno a Phuket.
Il ‘Thailand Pass’ rilasciato dalle autorità di Bangkok, semplificava l’ingresso nel Paese, attraverso il ‘Test and Go’, obbligando a una sola notte in hotel e a un tampone molecolare i turisti vaccinati e dotati di assicurazione sanitaria, se provenienti da una lista di oltre cinquanta Paesi. Nel frattempo, le 90mila persone già in possesso del ‘Thailand Pass’ potranno entrare in Thailandia entro il 10 gennaio, ma con restrizioni supplementari non ancora chiarite dalle autorità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue, il Green pass vale 9 mesi per i viaggi
La Commissione: Garantirà che le misure siano coordinate
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
21 dicembre 2021
12:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La Commissione Ue ha adottato norme relative al certificato digitale Covid dell’Ue, stabilendo un periodo vincolante di 9 mesi (precisamente 270 giorni) dei certificati di vaccinazione per i viaggi nell’Ue”.

Lo ha annunciato un portavoce della Commissione europea.
“Un periodo di accettazione chiaro e uniforme per i certificati di vaccinazione garantirà che le misure di viaggio continuino a essere coordinate, come richiesto dal Consiglio europeo a seguito dell’ultima riunione del 16 dicembre – ha aggiunto. Le nuove regole garantiranno che le restrizioni si basino su prove scientifiche disponibili”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Putin, misure tecnico-militari se Nato vicina a confini
‘Tensioni in Europa colpa dell’Occidente’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
21 dicembre 2021
12:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che la Russia è pronta ad adottare misure tecnico-militari in caso di avvicinamento della Nato ai confini del Paese.
Lo riporta la Tass.

“In caso di continuazione di una linea chiaramente aggressiva da parte dei colleghi occidentali, noi adotteremo misure tecnico-militari adeguate e reagiremo duramente a passi ostili”, ha detto Putin in una riunione allargata del collegio del ministero della Difesa russo.
Putin ha inoltre affermato che “la tensione che si sta verificando in Europa” è colpa dell’Occidente, riporta sempre la Tass. “Quello che sta accadendo ora, quella tensione che si sta verificando in Europa è colpa loro”, ha dichiarato il presidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cina, 42 casi a Xi’an, test per 13 milioni abitanti
Metropoli nota per il suo Esercito di terracotta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
21 dicembre 2021
12:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La città cinese di Xi’an (nord), nota in tutto il mondo per il suo Esercito di terracotta, ha iniziato oggi un programma di screening di tutti i suoi 13 milioni di abitanti dopo la scoperta di oltre 40 casi di coronavirus.

Il ministero della Salute ha registrato nelle ultime 24 ore 42 nuovi contagi nella grande metropoli, un dato che secondo le autorità sanitarie locali porta a 91 il numero degli infetti dal nove dicembre scorso.

Le autorità hanno inoltre chiuso le scuole ed i grandi centri ricreativi al coperto, incoraggiando i residenti ad evitare di uscire e di riunirsi in grandi gruppi.
E’ stato chiuso anche il museo che ospita il famoso Esercito di terracotta, situato nel mausoleo del primo imperatore Qin.
Non è stata indicata una data per la sua riapertura.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sultano Dubai dovrà pagare 635 mln euro alla moglie per divorzio
Verdetto record di una corte della Gran Bretagna a favore della sorella del re di Giordania
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
22 dicembre 2021
09:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Batosta da primato dinanzi alla giustizia britannica nella causa di divorzio intentata contro Mohammed bin Rashid Al Maktoum, 72 anni, ricchissimo sultano di Dubai, dall’ex moglie: la principessa Haya, sorella del re di Giordania.
Un giudice di Londra ha quantificato oggi in 550 milioni di sterline, circa 635 milioni di euro, la somma che lo sceicco dovrà versare ad Haya e per il mantenimento dei due figli minori avuti da lei.
La consorte era fuggita rocambolescamente con i bambini dagli Emirati Arabi Uniti a Londra nel 2019 (dove da allora vive blindata in una lussuosa residenza), dicendosi “terrorizzata” dal marito. Marito nel frattempo denunciato nel Regno Unito anche per il trattamento inflitto a una figlia maggiore, che sarebbe di fatto tenuta prigioniera a Dubai.
Il precedente divorzio record sanzionato da un tribunale britannico aveva riguardato un oligarca russo, costretto a pagare nel 2016 alla ex consorte Tatiana Akhmedova circa 450 milioni di sterline.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue, il Green pass vale 9 mesi per i viaggi
La Commissione: Garantirà che le misure siano coordinate
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
21 dicembre 2021
13:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La Commissione Ue ha adottato norme relative al certificato digitale Covid dell’Ue, stabilendo un periodo vincolante di 9 mesi (precisamente 270 giorni) dei certificati di vaccinazione per i viaggi nell’Ue”. Lo ha annunciato un portavoce della Commissione europea.
“Un periodo di accettazione chiaro e uniforme per i certificati di vaccinazione garantirà che le misure di viaggio continuino a essere coordinate, come richiesto dal Consiglio europeo a seguito dell’ultima riunione del 16 dicembre – ha aggiunto.
Le nuove regole garantiranno che le restrizioni si basino su prove scientifiche disponibili”.
“Il coordinamento continuo è essenziale per il funzionamento del mercato unico e darà chiarezza ai cittadini nell’esercizio del loro diritto alla libera circolazione”, chiarisce la Commissione europea. Il “certificato digitale Covid dell’Ue è una storia di successo dell’Ue – prosegue la nota -.
Inoltre continua a facilitare i viaggi sicuri per i cittadini in tutta l’Unione europea durante la pandemia. Finora nell’Ue sono stati emessi 807 milioni di certificati”. Il “certificato digitale Covid dell’Ue ha fissato uno standard globale: ad oggi 60 paesi e territori in cinque continenti hanno aderito al sistema. Le nuove regole per i viaggi all’interno dell’Unione armonizzano le diverse regole tra gli Stati membri. Questo periodo di validità tiene conto delle indicazioni del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, secondo cui le dosi di richiamo sono raccomandate al più tardi sei mesi dopo il completamento del primo ciclo di vaccinazione. Il certificato rimarrà valido per un periodo di grazia di ulteriori tre mesi oltre quei sei mesi per garantire che le campagne di vaccinazione nazionali possano adeguarsi e che i cittadini abbiano accesso alle dosi di richiamo”, precisa l’esecutivo comunitario. Secondo Palazzo Berlaymont “quando si introducono regole diverse per l’utilizzo dei certificati a livello nazionale, gli Stati membri sono incoraggiati ad allinearli a queste nuove regole per fornire certezza ai viaggiatori e ridurre i disagi”.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Sereni, dopo G20 presidenza Ocse, centrale sarà tema debito
Viceministra esteri a margine Conferenza degli Ambasciatori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 dicembre 2021
13:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Con la presidenza del G20 l’Italia ha dimostrato di avere la capacità di influire nel dibattito europeo e transatlantico ed ogni ambasciata può avere un ruolo se si proietta in questo orizzonte, nell’Ue e nel legame con gli alleati statunitensi scommettendo sul dialogo ed il multilateralismo”.
Lo ha detto la viceministra degli Esteri Marina Sereni a margine della Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici.

Marina Sereni ha ricordato che l’Italia, dopo il G20, avrà due altri importanti presidenze: quella del Consiglio d’Europa, un organismo chiave sul tema dei diritti umani e dello stato di diritto, e la presidenza dell’Ocse: un format con le grandi economie in cui – ha sottolineato la viceministra – dovremo “discutere i parametri per trattare il debito pubblico nel prossimo futuro, ossia un tema molto rilevante per l’Italia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India:valanga voti a partito della Banerjee a Kolkata, 92,3%
Elezioni municipali confermano leadership della governatrice
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
21 dicembre 2021
13:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vittoria al di sopra di ogni previsione per il partito della governatrice del Bengala Occidentale Mamata Banerjee alle elezioni municipali di Kolkata, la capitale dello stato, tenutesi ieri.

Il suo Trinamool Congress ha avuto una valanga di voti, ottenendo il 92,36 % dei voti e 134 seggi su 144.

Il Bjp, il partito del premier, si attesta secondo, con appena tre dei cinque seggi che aveva in precedenza.
Il risultato conferma quello delle elezioni statali della scorsa estate, quando la formazione guidata dalla Banerjee conquistò 213 seggi sui 294 dell’assemblea.
In un tweet in cui annuncia di avere spazzato via tutti gli altri, la Banerjee si è congratulata con gli eletti per la vittoria e ha ricordato “l’impegno a servire chi ci ha eletti con la massima diligenza e riconoscenza. Ringrazio uno ad uno gli elettori della municipalità che ci hanno dato fiducia ancora una volta”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: Ema, è chiaro che c’è calo efficacia dei vaccini
Emer Cooke al FT, cruciale non fermare la campagna vaccinale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
21 dicembre 2021
13:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“I dati in arrivo non sono per nulla definitivi, ma è chiaro che c’è un calo di efficacia” dei vaccini contro la variante Omicron.
Lo spiega nella sua intervista al Financial Times, Emer Cooke la direttrice dell’Agenzia europea del farmaco.
Tuttavia, le prove preliminari mostrano anche che una terza dose di vaccini a mRNA può ripristinare almeno parzialmente i livelli di anticorpi, si spiega nell’articolo del FT riportando l’ultimo degli studi pubblicati da Moderna sull’efficacia della dose booster.
Cooke ha poi affermato che finora “AstraZeneca non ha formalmente richiesto che il suo vaccino venga utilizzato come booster in Ue”. Secondo la direttrice dell’Ema è cruciale non fermare la campagna vaccinale e per verificare l’efficacia dei vaccini bisogna “lasciare che la scienza faccia il suo corso”.
Riguardo alla decisione sulla necessità o meno di utilizzare vaccini mirati per Omicron Cooke spiega che verrà presa “quando ci saranno prove scientifiche sufficienti che gli attuali vaccini non funzionano a sufficienza”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Brasile si sfiorano le 618 mila vittime
Oltre il 66% della popolazione intanto è vaccinata con due dosi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
21 dicembre 2021
13:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Brasile sfiora i 618 mila morti per coronavirus, dall’inizio della pandemia, mentre ha già superato i 141 milioni di persone con le due dosi dei vaccini, secondo informazioni parziali dei 27 governi statali, poiché il sistema di raccolta dati è stato colpito da un doppio attacco hacker nei giorni scorsi.

Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati altri 67 decessi, elevando il totale a 617.905.

I nuovi contagiati sono invece 2.568, con i quali il totale ha raggiunto 22.213.696.
Allo stesso tempo, i cittadini che hanno ricevuto entrambe le dosi dei vaccini salgono a 141,6 milioni, pari al 66,3% della popolazione.
Dall’inizio della campagna di vaccinazione, 160,4 milioni di brasiliani hanno già ricevuto almeno una dose, il che equivale al 75,2% della popolazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Spagna, 1ª dose all’11,2% nella fascia 5-11 anni
Terza dose per il 72,8% degli over 60
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
21 dicembre 2021
14:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono oltre 373.000 i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni già vaccinati con una prima dose pediatrica anti-Covid in Spagna, l’11,2% del totale della popolazione in questa fascia.
Lo si apprende dai dati pubblicati dal ministero della Sanità spagnolo, con informazione relativa ai primi 4-5 giorni di campagna (a seconda della regione).

Tra gli over 12, l’89,7% della popolazione ha completato un primo ciclo di vaccinazione. Al 72,8% degli over 60 è stata somministrata anche la terza dose.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amazzonia: ong, distrutti oltre 10 mila km quadrati in 11 mesi
Per Imazon è l’area deforestata più grande dell’ultimo decennio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
21 dicembre 2021
14:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La deforestazione nell’Amazzonia brasiliana ha superato i 10 mila km quadrati tra gennaio e novembre di quest’anno, l’area più grande dell’ultimo decennio, secondo un rapporto dell’ong Imazon.

Il mese scorso il disboscamento ha distrutto 480 km quadrati e nei primi undici mesi dell’anno l’area devastata è salita a 10.222 km quadrati, sostiene l’ong ambientalista.
L’area interessata nel novembre di quest’anno, in compenso, è stata inferiore a quella dello stesso mese del 2020, quando furono distrutti 484 km quadrati, ha precisato Imazon.
“Le conseguenze dell’aumento della deforestazione di quest’anno sono innumerevoli, tra cui l’intensificazione del riscaldamento globale, l’alterazione del regime delle precipitazioni e la perdita di biodiversità”, ha affermato la ricercatrice di Imazon, Larissa Amorim.
“La distruzione della foresta minaccia anche la sopravvivenza di popoli e comunità tradizionali come gli indigeni e i quilombolas (villaggi di afro-discendenti, ndr)”, ha aggiunto l’esperta.
Durante il recente vertice ambientale Cop26 tenutosi a Glasgow, in Scozia, il governo brasiliano si è impegnato a eliminare completamente la deforestazione illegale entro il 2028 .
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Spagna, sbarchi nel sud-est, un morto
Arrivi anche alle Baleari e alle Canarie
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
21 dicembre 2021
14:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovi sbarchi di migranti sulle coste del sud e sud-est della Spagna, alle Baleari e alle Canarie: lo riferiscono autorità, servizi d’emergenza e media iberici.

Il corpo di un migrante è stato ritrovato su una spiaggia della provincia di Almería, riferisce l’agenzia di stampa Efe.

In questa zona, nelle ultime ore sono arrivate diverse piccole imbarcazioni: il numero delle persone sbarcate non è ancora stato precisato, aggiunge l’Efe.
16 persone sono invece state soccorse al largo di Cabrera, una delle isole Baleari, secondo quanto reso noto dalla delegazione del governo spagnolo nell’arcipelago. Un’imbarcazione con altre 16 persone è arrivata vicino a Murcia, mentre 18 sono state intercettate al largo di Almuñécar (Granada). Altre 56 persone sono sbarcate la scorsa notte alle Canarie, secondo il servizio per le emergenze regionale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Della Vedova, aprire canali legali con l’Africa
Dare qualcosa ai Paesi a cui chiediamo di fermare partenze
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 dicembre 2021
14:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Europa non ha strumenti, in termini di budget, personale e potere reale” per affrontare la crisi migratoria, e sono state fatte anche “scelte sbagliate con il trattato di Dublino, ma quello che sta succedendo in Polonia deve spingere per arrivare a una dimensione europea delle politiche migratorie”.
Lo ha detto il sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova a margine della Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici.

In quest’ottica una decisione sul “controllo delle frontiere esterne, i rimpatri, la gestione delle procedure di asilo, se verrà presa a livello europeo sarà efficace, se invece sarà affidata ai singoli stati rischia di naufragare”, ha avvertito Della Vedova. Lo stesso vale per una “partnership con i Paesi africani”, ed in questa chiave una “prima strategia contro l’immigrazione illegale”, per chiudere i rubinetti ai trafficanti di esseri umani, è “aprire canali di migrazione legale con i paesi di partenza, ossia dare qualcosa in caso a coloro a cui chiediamo di non far partire i migranti”.
Parlando nello specifico della Conferenza degli Ambasciatori, Della Vedova ha spiegato che si tratta di un momento importante per dare “una regia unitaria al lavoro dei diplomatici” per promuovere gli interessi dell’Italia. Un Paese, ha sottolineato, che attraversa “un periodo particolarmente positivo, che si è conquistato stima e ammirazione. E questa stima fa valorizzata per trasmettere l’idea che l’Italia non è solo il frutto di eredità storiche e culturali ma si muove bene anche nel presente, nella cornice Ue, e sa affrontare sfide complesse come la pandemia”.
Il sottosegretario agli Esteri ha ricordando anche che “l’economia cresce più della media Ue e l’export corre più di tutti i partner”, e quindi è il “momento per promuovere in modo integrato un’immagine di qualità, amicizia e efficienza” dell’Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, in legge bilancio 100 mln in più a Cooperazione
‘Ci avviciniamo allo 0,7% del Pil previsto in Agenda 2030 Onu’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 dicembre 2021
15:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo lavorato all’incremento delle risorse dedicate alla nostra Cooperazione allo Sviluppo, ben consapevoli del nesso inscindibile che lega sviluppo, diritti umani, sicurezza e gestione dei flussi migratori”.
Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio nel suo intervento conclusivo della XIV Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici d’Italia nel mondo.

“Nella legge di bilancio in discussione in Parlamento – ha precisato il titolare della Farnesina – incrementiamo queste risorse di oltre 100 milioni all’anno fino al 2026, per avvicinarci progressivamente alla soglia dello 0,7% del Pil prevista nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: amb. Falcinelli, fronte comune Italia-Grecia in Ue
Rapporti eccellenti anche sul fronte economico e culturale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 dicembre 2021
15:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Italia e Grecia fanno fronte comune in Ue per affrontare la sfida migratoria, insieme con gli altri Paesi della sponda sud del Mediterraneo, che si riunisce periodicamente nel formato Med 5 (con Spagna, Cipro e Malta) per “concordare di strategie di collaborazione”.
Lo ha detto l’ambasciatrice d’Italia ad Atene Patrizia Falcinelli a margine della Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici.
Ricordando ad esempio che la guardia costiera italiana contribuisce all’operazione Frontex in questo momento dislocata nell’Egeo, per controllare i flussi migratori dal Mediterraneo orientale e diretti proprio verso Grecia e Italia.
Tra Italia e Grecia le relazioni sono “fortissime” anche a livello bilaterale, ha rilevato l’ambasciatrice Falcinelli, ricordando che gli “imprenditori italiani anche durante crisi greca hanno continuato a restare, anzi hanno investito ancora di più, e questa cosa è stata più volte riconosciuta dalle autorità greche”.
Imprescindibile, poi il legame culturale, con una vera e propria “potenza di fuoco” dell’Italia in Grecia: l’istituto di cultura ad Atene, uno dei più antichi, una scuola statale che segue dall’infanzia fino al liceo ed una scuola archeologica, anche questa un unicum, ha sottolineato l’ambasciatrice.
Falcinelli ha poi spiegato che la Grecia ha gestito bene l’emergenza pandemica, le vaccinazioni sono nella media europea, e le restrizioni molto severe adottate l’anno scorso hanno consentito una buona stagione turistica nel 2021. Ed in questa chiave la severità nelle misure anti-Covid anche in questi mesi “va interpretata nell’ottica di evitare di mettere in pericolo anche la prossima stagione turistica”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: rifiutano cibo a scuola, la cuoca è di casta ‘bassa’
In un istituto in Uttarakhand, in mensa solo 13 studenti su 100
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
21 dicembre 2021
15:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli studenti di una scuola superiore statale, nel villaggio di Jaul, nello stato nord-orientale dell’Uttarakhand, da una settimana rifiutano di mangiare alla mensa, perché la cuoca appartiene alla casta dei Dalit, gli ex intoccabili.
Lo ha denunciato ai media il preside Prem Singh, che dirige l’istituto statale.

La donna, Sunita Devi, è stata assunta recentemente proprio con l’incarico di cucinare il pranzo.
“I primi giorni non ci sono state obiezioni”, racconta con sincero stupore il preside, “ma quando si è diffusa la notizia della provenienza della cuoca, le famiglie delle caste superiori hanno imposto ai ragazzi di boicottare i pasti; di un centinaio di studenti, solo tredici, anche loro appartenenti a caste protette perché emarginate, mangiano il cibo cucinato dalla nostra cuoca. Gli altri si portano il pranzo da casa” Singh spiega che la donna è stata assunta nel pieno rispetto delle norme del governo e che la sua nomina era stata approvata dal consiglio di istituto, di cui fanno parte anche rappresentanti delle famiglie.
L’episodio rivela, per l’ennesima volta, il persistere nel paese del “razzismo di casta”, a dispetto delle leggi che proteggono indiscriminatamente tutti gli indiani.
I genitori degli studenti in “sciopero del cibo” sostengono che il problema non è la casta della cuoca ma il fatto che sia stata favorita proprio per la sua origine, e affermano che tra le candidate ne spiccava un’altra, di casta superiore, molto più adatta al ruolo.
Il responsabile del Dipartimento dell’educazione dello stato RC Purohit, ha fatto sapere di avere aperto un’ indagine sull’accaduto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: Stoltenberg, concentrazione truppe Mosca continua
‘Nato rimane pronta al dialogo per favorire la de-escalation’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
21 dicembre 2021
15:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’ammassamento di truppe continua”: lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg durante una conferenza stampa riferendosi all’aumento della presenza di mezzi e militari russi al confine con l’Ucraina.

“Faremo tutto il necessario per assicurare la sicurezza dei nostri alleati”, ha proseguito il segretario generale sottolineando come al contempo “l’Alleanza atlantica rimane pronta al dialogo per favorire la de-escalation”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: Gb stanzia 1 miliardo di sterline per la ripresa
Fondi aggiuntivi a settori minacciati da nuove restrizioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
21 dicembre 2021
15:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo britannico di Boris Johnson mette sul piatto uno nuovo stanziamento di denaro pubblico, pari a 1 miliardo di sterline aggiuntive, sul fronte del sostegno al mondo economico colpito dalla pandemia di Covid.

Lo ha annunciato oggi il cancelliere dello Scacchiere, Rishi Sunak.
Si tratta di fondi che saranno destinati in particolare a quei settori – alberghiero, ristorazione, viaggi, turismo – più minacciati dalle prime restrizioni imposte a causa dell’impennata di contagi alimentati dalla nuova variante Omicron e dalle ulteriori misure che potrebbero essere prese a breve.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Buon Natale’, all’asta il primo sms della storia
La vendita in Francia. Prezzo di partenza stimato 100.000 euro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
21 dicembre 2021
15:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Merry Christmas”, “Buon Natale”: il primo messaggino SMS della storia viene venduto il 21 dicembre in occasione di un’asta a Neuilly-sur-Seine, il sobborgo ultra-chic alle porte di Parigi nonché comune più ricco di Francia.

L’oggetto immateriale verrà venduto grazie alla tecnologia NFT, una sorta di certificato di autenticità e di proprietà digitale, precisa radio Europe 1.
Il prezzo di vendita viene stimato tra i 100.000 e i 200.000 euro. Il messaggino in questione conta appena due parole ‘Merry Christimas’, per un totale di 15 lettere. Venne inviato il 3 dicembre 1992 ed è stato messo in vendita dall’operatore Vodafone, grazie alla tecnologia NFT (non-fungible token), una sorta di certificato di proprietà sotto forma di gettone digitale NFT. Per materializzarlo nel mondo reale, il futuro proprietario si vedrà consegnare una cornice digitale, anche perché in Francia sono vietate le vendite all’asta di beni puramente immateriali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ungheria: Orban candida donna a presidente della Repubblica
Katalin Novak, 44 anni, ministra della famiglia nel suo governo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BUDAPEST
21 dicembre 2021
15:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con un annuncio a sorpresa il premier Viktor Orban ha designato una donna come candidata a presidente della Repubblica in Ungheria.
La prescelta è Katalin Novak, 44 anni, ministra della famiglia nell’attuale governo, indicata oggi dal premier nel corso di una conferenza stampa.

Il nuovo presidente della Repubblica verrà eletto alla fine di gennaio dal Parlamento. La maggioranza richiesta è dei due terzi.
Il presidente della Repubblica è eletto nel Parlamento, con due terzi dei voti. Fidesz può quindi eleggere direttamente il suo candidato senza consultazioni con gli altri partiti.
Il mandato di cinque anni del presidente attuale, Janos Ader, scade il 13 marzo prossimo. Il successore deve essere eletto 30-60 giorni prima. Katalin Novak è una fedelissima di Orban. Se eletta, sarà la prima donna ad assolvere l’alto incarico in Ungheria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Usa la prima vittima della variante Omicron
L’uomo non era vaccinato ed aveva già contratto il virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
21 dicembre 2021
15:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Negli Stati Uniti la variante Omicron del Covid 19 fa la sua prima vittima ufficiale, un uomo sui 50 anni residente in Texas che non era vaccinato e che si era già contagiato col coronavirus nei mesi scorsi.
Lo hanno reso noto le autorità sanitarie dello stato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Esperto Gb, Omicron corre vertiginosamente, 36 ore per decidere
Scienziati dubbiosi su rinvio governo, business chiede chiarezza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
21 dicembre 2021
11:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Emergono perplessità e critiche da parte di alcuni scienziati e medici britannici sulla decisione presa ieri dal governo di Boris Johnson di attendere una maggior chiarezza sui dati prima di decidere un possibile giro di vite sulle restrizioni anti Covid per frenare l’impennata di casi alimentati dalla nuova variante Omicron.
Le indicazioni del premier, indebolito da una serie di rovesci recenti e dalla fronda interna di parte della maggioranza Tory, sembrano al momento puntare in effetti su un potenziale rinvio della stretta fino a subito dopo Natale; ma esperti come l’epidemiologo Paul Hunter temono che aspettare un consolidamento dei dati possa rivelarsi tardivo anche solo per rallentare un’ondata di ricoveri in grado di riempire gli ospedali del servizio sanitario pubblico: soprattutto se le misure fossero adottate solo per Capodanno.

Il professor Jeremy Farrar, infettivologo ed ex consulente dello stesso governo sulla pandemia, sottolinea da parte sua la “trasmissibilità vertiginosa” della nuova variante. Ma concede all’esecutivo ancora una finestra di “24-36 ore” per poter decidere la stretta se la tendenza “resterà” quella degli ultimi giorni: segnata nel Regno Unito da un incremento di contagi Omicron costante, seppure inferiore in rapporto alla popolazione a Paesi come Danimarca, Irlanda e varie nazioni extraeuropee, e molto simile a Francia o Germania (che hanno peraltro mostrato di recente un maggior aumento di morti).
Intanto dal mondo del business e dai giornali sale la sollecitazione a BoJo a uscire dalla “confusione” e a far chiarezza sui possibili provvedimenti in vista: tanto più che il premier, pur senza annunciarli ancora, si è rifiutato ieri categoricamente di escluderli riservandosi anzi “ogni opzione” in caso di necessità, inclusa quella d’un nuovo lockdown o semi-lockdown.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
#MeToo, Chris Noth cacciato da serie della Cbs
Cast di “Sex and the City”, rattristate dopo le accuse di stupri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 dicembre 2021
16:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La bufera #meToo travolge Mr.

Big: dopo che due donne hanno accusato Chris Noth di violenze sessuali, l’attore che in “Sex and the City” interpretava la parte dell’eterno fidanzato di Carrie (Sarah Jessica Parker) e’ stato licenziato dallo show della Cbs “The Equalizer” mentre le sue storiche co-star hanno preso le distanze: “Siamo profondamente rattristate”, ha detto la Parker in una dichiarazione postata su Instagram assieme a Cynthia Nixon (Miranda) e Kristin Davis (Charlotte).

Le tre attrici con cui Noth e’ tornato a recitare nel primo episodio del reboot “And Just Like That…” si sono schierate dalla parte delle accusatrici che “si sono fatte avanti per condividere le loro dolorose esperienze. Farlo non e’ facile”. Noth ha 67 anni e nel sequel della popolare serie anni ’90 aveva ripreso il ruolo di Mr. Big, salvo poi lasciarci le penne per un infarto letale seguito a una intensa sudata sulla bicicletta da spinning Peloton. In “The Equalizer” Noth aveva la parte di un ex direttore della Cia amico della protagonista Robyn McCall interpretata da Queen Latifah.
La decisione della Cbs ha avuto effetto immediato: l’attore, che ha smentito come “categoricamente false” le accuse nei suoi confronti perche’ il sesso c’e’ stato, ma “e’ stato consensuale”, apparira’ nel 2022 in un nuovo episodio gia’ girato e poi basta, oltre che ovviamente nelle puntate in archivio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Conferenza stampa Trump il 6/1, un anno da assalto Congresso
Ex presidente vuole parlare di quegli eventi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 dicembre 2021
16:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump prevede di organizzare una conferenza stampa il giorno del primo anniversario dell’assalto al Congresso.
L’appuntamento sarà nell’albergo di Trump a Palm Beach e l’ex presidente intende parlare degli eventi del 6 gennaio scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Milena Vukotic il premio Giulietta Masina
Alla casa del Cinema di Roma il 27 dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 dicembre 2021
16:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Milena Vukotic è la vincitrice della seconda edizione del premio Giulietta Masina, promosso da Regione Lazio e Oltre la parole Onlus.
L’attrice, brillante artista, 86 anni, una lunga carriera (da Fantozzi a Un Medico in famiglia, per citare solo due dei tanti titoli), è stata anche cara amica della Masina.
Nell’edizione passata era stata Anna Foglietta ad aggiudicarsi il premio ideato da Pascal La Delfa in onore alla Masina, proprio nell’anno del centenario della sua nascita. Per la premiazione, alla casa del cinema di Roma, il 27 dicembre alle 18.30 sarà presente Francesca Fabbri Fellini, nipote ed unica erede del celebre regista, che nell’occasione presenterà “La Fellinette”, cortometraggio che ha vinto il premio ai 75/i Nastri d’argento proprio quest’anno, che vede come protagonisti Sergio Bini, Ivano Marescotti e la medesima Milena Vukotic. La manifestazione, con un parterre d’eccezione, quest’anno si amplia con ulteriori progetti: la proiezione di un video di testimonianze sulla stessa artista e una serie di spettacoli di teatro di strada che si svolgeranno nel Lazio fino a fine 2021, inspirati al personaggio felliniano di Gelsomina. Inoltre il “concorso Gelsomina” per monologhi per giovani attrici, in memoria della straordinaria performance della Masina nel film premio Oscar “La Strada”.
Tutte le attività sono a titolo gratuito, grazie al finanziamento di Lazio Crea- Regione Lazio e l’impegno dell’associazione Oltre le Parole Onlus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: verso ok Usa a pillole Pfizer e Merck in settimana
Fda potrebbe autorizzarle già mercoledì
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 dicembre 2021
16:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Food and Drug Administration dovrebbe approvare in settimana, forse già mercoledì, le pillole per il Covid di Pfizer e Merck.
Lo riporta l’agenzia Bloomberg citando alcune fonti.
L’autorizzazione amplierebbe la platea di farmaci a disposizione contro il virus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I dieci Paesi del mondo dove il Covid non esiste
Dalla nazione insulare di Tuvalu alla Repubblica di Nauru in Oceania
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 dicembre 2021
17:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono solo dieci i Paesi ed i territori a livello globale che dall’inizio della pandemia non hanno registrato alcun caso di coronavirus: è quanto emerge dal sito dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), secondo cui i casi complessivi di Covid-19 hanno raggiunto quota 273.900.334, inclusi 5.351.812 morti.
Nella lista dei Paesi con zero contagi l’Oms include anche la Corea del Nord, seppure questo dato sia impossibile da verificare.
Gli altri nove sono soprattutto Stati insulari e territori che per la loro stessa posizione e configurazione geografica finora sono riusciti a rimanere immuni al virus.
C’è infatti la nazione insulare di Tuvalu nel Pacifico Meridionale (Oceania), c’è il territorio indipendente della Nuova Zelanda Tokelau, ci sono i territori britannici d’oltremare dell’isola di Sant’Elena e delle Isole Pitcairn, il piccolo Stato insulare di Niue, la Repubblica di Nauru sempre in Oceania, gli Stati Federati di Micronesia, la Repubblica di Kiribati nell’Oceano Pacifico centrale e il Turkmenistan nell’Asia centrale.
Finora, sempre a livello globale, sono state amministrate 107,61 dosi di vaccino per ogni 100 abitanti e nel mondo ci sono 44,86 persone pienamente vaccinate ogni 100 abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 90mila contagi in Gb, un milione di vaccini
Casi restano stabili, ma Omicron corre. I morti sono 172
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
21 dicembre 2021
17:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Restano stabili attorno a quota 90.000 (90.629 nelle ultime 24 ore, circa mille meno di ieri, su 1,5 milioni di test giornalieri) i contagi totali da Covid censiti nel Regno Unito, alimentati dall’impennata della nuova variante Omicron.
Lo indicano i numeri ufficiali, che danno i morti di nuovo in aumento a 172 (ma con il tradizionale recupero statistico di una parte di dati riferiti al weekend) Frena intanto l’incremento dei ricoveri e.
in parallelo i vaccini si assestano sull’obiettivo fissato da governo del milione al giorno (con altre 900mila terze dosi booster, il cui totale copre ora il 52% dell’intera popolazione over 12).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Italia-Libano: presentate carte Istituto idrografico Marina
Carte nautiche co-prodotte con i colleghi libanesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 dicembre 2021
18:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si è svolta oggi in Libano, presso la base navale di Junie a nord di Beirut, la cerimonia di presentazione delle prime due carte nautiche co-prodotte dal Servizio idrografico della Marina Militare libanese e dall’Istituto Idrografico della Marina Militare italiana (IIM).

Come riferisce l’ambasciata d’Italia a Beirut alla cerimonia era presente l’ambasciatrice d’Italia, Nicoletta Bombardiere.

Le due carte nautiche rappresentano il porto di Beirut e le acque adiacenti. E, secondo quanto si legge nel comunicato, “aderiscono agli stringenti e rigorosi standard internazionali”.
La realizzazione di queste due carte è descritta come il “frutto di un intenso lavoro di collaborazione” in quanto sancisce “l’ultima fase dell’iniziativa italiana di sostenere il Libano nella creazione di un autonomo e indipendente servizio idrografico nazionale al fine di garantire nelle proprie acque la sicurezza della navigazione”.
Secondo il comunicato dell’ambasciata, il progetto italo-libanese, cominciato nel 2014, “ha da subito rappresentato una coraggiosa e oggi riuscita iniziativa della Difesa Italiana di sostenere la cooperazione internazionale attraverso interventi strutturati con obiettivi che promuovano il progresso e lo sviluppo del Libano”.
L’ambasciata d’Italia a Beirut ricorda che l’Istituto idrografico della Marina militare, unico organo cartografico dello Stato italiano, è da 150 anni al servizio della comunità marittima.
In questo senso, si legge nel comunicato, il corrispondente Servizio idrografico della Marina libanese “è ora pronto a diventare uno dei protagonisti nell’economia blu del Paese”, in riferimento alla necessità di adottare in maniera sostenibile tutte le risorse marittime anche grazie all’uso dell’idrografia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Escono in Italia lettere d’amore tra de Saint-Exupery e moglie
‘Il Principe e la Rosa’ pubblicato da Donzelli
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 dicembre 2021
19:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ANTOINE DE SAINT-EXUPÉRY E CONSUELO DE SAINT-EXUPÉRY, IL PRINCIPE E LA ROSA -LETTERE D’AMORE (1930-1944), A CURA DI ALBAN CERISIER (DONZELLI, PP 304, EURO 26,00)
Lo straordinario carteggio d’amore tra l’autore del Piccolo Principe e la scrittrice e pittrice salvadoregna Consuelo Suncín Sandoval, sua moglie e musa, arriva nelle librerie italiane.
‘Il Principe e la Rosa.
Lettere d’amore (1930-1944)’, a cura dello storico francese Alban Cerisier, esce in Italia per Donzelli nella traduzione di Lila Grieco, con la prefazione di Martine Martinez Fructuoso, vedova del segretario di Consuelo, e di Olivier D’Agay, pronipote dello scrittore. Il carteggio, uscito nel 2021 in Francia per Gallimard, dopo anni di controversie tra gli eredi, rivela quanto lo scrittore fosse legato alla moglie, che è stata un amore a prima vista e ha ispirato il personaggio della rosa ne “Il piccolo principe”. “C’era una volta un bambino che aveva scoperto un tesoro. Ma questo tesoro era troppo bello per un bambino i cui occhi non riuscivano bene a comprenderlo né le braccia a contenerlo” dice Antoine de Saint-Exupery nella lettera, scritta dopo il loro primo incontro, con cui si apre questa corrispondenza incrociata di circa 160 missive, accompagnate da un ricco apparato di illustrazioni e immagini inedite. Sono quattordici anni di scambi intimi, che ci fanno entrare nel cuore della coppia Antoine e Consuelo de Saint-Exupéry, fino alla scomparsa dello scrittore e aviatore nel 1944. Una vita coniugale tumultuosa, ma un amore incrollabile. Il conte Antoine de Saint-Exupéry incontra per la prima volta Consuelo a Buenos Aires nel settembre 1930. Ha già pubblicato i suoi primi romanzi, ma la sua vita è soprattutto dedicata al volo. Lei è la giovane e bellissima vedova salvadoregna dello scrittore Enrique Gómez Carrillo. Scrittrice, giornalista, scultrice e pittrice, è uno spirito libero, al limite dello scandalo: a poco meno di trent’anni ha già un divorzio e due matrimoni alle spalle. Molti la descrivono come un vulcano, dalla cui forza vitale Antoine de Saint-Exupery rimane inesorabilmente attratto. Tra i due, immediatamente, esplode la passione. Dopo qualche settimana di amore segreto in Argentina, Antoine e Consuelo decidono di sposarsi e partono per la Francia, dove lei verrà presentata alla nobile famiglia dell’aviatore, poco propensa ad accogliere nei propri ranghi una figura così esuberante. Il matrimonio viene celebrato, ma la vita della coppia, nonostante il forte amore che li unisce, sarà tutt’altro che semplice: a tenerli vicini è la capacità di immaginare storie e creare mondi popolati di stelle, piccoli animali e ogni genere di tesori. Il loro amore è continuamente messo alla prova dalle lunghe fughe di Tonio e dal desiderio di libertà di Consuelo, che a Parigi frequenta i circoli più interessanti di intellettuali e artisti, diventando amica dei surrealisti e dei molti espatriati che nelle strade della capitale francese hanno trovato il proprio posto nel mondo. “Non posso più vivere senza di voi” scrive Saint-Exupery alla sua sposa nel 1931. E ancora: “Verrò da voi. Piuma d’oro, voi siete la donna più adorabile del mondo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iraniani festeggiano Shab-e Yalda, notte più lunga dell’anno
Ritrovi familiari e poesie per celebrare il solstizio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
21 dicembre 2021
19:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il braccio di ferro sul nucleare con l’Occidente e le ristrettezze economiche che colpiscono gran parte della popolazione in seguito alle sanzioni americane non hanno impedito agli iraniani di celebrare la tradizionale ricorrenza di Shab-e Yalda (la notte di Yalda), conosciuta anche come Shab-e Chelleh, la notte del solstizio d’inverno.

Fin dai tempi antichi la notte più lunga dell’anno è festeggiata dai persiani tra l’ultimo giorno del mese iraniano di Azar e il primo di Day.
Yalda, un nome femminile diffuso in Iran, significa nascita, e si riferisce alla nascita di Mitra, la mitologica dea della luce. Questa ricorrenza è quindi considerata una ripartenza verso la primavera, con la vittoria della luce sulle tenebre.
Durante la notte del solstizio le famiglie e gli amici si ritrovano nelle case, usualmente presso i nonni e gli altri parenti più anziani, e leggono poesie di antichi autori persiani, specie Hafez, mangiando frutta secca, melograni e anguria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oscar: Sorrentino entra nella shortlist
Tra i 15 migliori film internazionali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 dicembre 2021
22:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino e’ entrato nella short list dei 15 migliori film internazionali in corsa per gli Oscar 2022.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un passaggio è fatto: Paolo Sorrentino ha sfondato la shortlist dei 15 migliori film internazionali annunciata oggi dall’Academy.
Si sapra’ l’8 febbraio se “E’ Stata la Mano di Dio” avra’ conquistato la nomination e, in caso positivo, se il 27 marzo il film piu’ autobiografico – quasi un memoir ambientato a Napoli negli anni Ottanta – gli consentira’ di portare a casa una seconda ambita statuetta otto anni dopo quella vinta per “La Grande Bellezza”.

Per “Ennio” di Giuseppe Tornatore e “Marx puo’ attendere” di Marco Bellocchio invece niente da fare: nessuno dei due è nella shortlist del miglior documentario in cui erano in gara oltre un centinaio di film. In lizza con “E’ Stata la Mano di Dio” erano altre 91 candidature nazionali. Ce l’hanno fatta altri favoriti della vigilia, tra cui l’iraniano “Un eroe” di Asghar Farhadi, il film animato danese “Flee” di Jonas Poher Rasmussen, il giapponese “Drive My Car” di Ryûsuke Hamaguchi, tratto da un racconto di Haruki Murakami, il finlandese “Compartment No. 6”, lo spagnolo “The Good Boss” e il norvegese “La peggiore persona del mondo”. Grande escluso il francese “Titane” che aveva vinto la Palma d’Oro a Cannes.
“Flee”, già premiato agli Efa, e’ entrato anche nella nelle shortlist del miglior documentario, miglior cartone animato e potrebbe fare la storia come il primo documentario candidato a miglior film. Con Rasmussen se la dovranno vedere tra gli altri anche anche “Summer of Soul”, “Billie Eilish”, “The Rescue” e “The Velvet Underground”.
Tra le altre shortlist annunciate oggi c’erano quelle musicali: Jonny Greenwood e’ entrato due volte per il suo lavoro in “Power of the Dog” e “Spencer”. Per la canzone originale sono rimaste in corsa superstar come Billie Eilish (“No Time To Die”), Beyonce (“Be Alive”), Jay-Z (“Guns Go Bang”), Ariana Grande (“Just Look Up”) e gli U2 (“Your Song Saved My Life”). Di nuovo in gara dopo il suo “Io Si” con Laura Pausini la dodici volte candidata Diane Warren con “Somehow You Do” e Lin-Manuel Miranda per “Dos Oruguitas” from Encanto.
E’ stata la mano di Dio” ha gia’ vinto il Gran Premio della Giuria a Venezia 78 e il premio Mastroianni al protagonista Filippo Scotti, ma l’11 dicembre ha mancato l’obiettivo degli Efa, gli ‘oscar’ europei uscendo a mani vuote. Intanto è tra i film più visti in Italia su Netflix in questi primi giorni di streaming dopo esser uscito anche in sala. Prodotto da Lorenzo Mieli e Paolo Sorrentino, una produzione The Apartment (gruppo Fremantle) per Netflix, è il film più intimo, personale, più coraggioso, più autobiografico. Al centro la storia dell’alter ego Fabietto (Scotti) che tra l’esaltazione per la Napoli anni ’80 folle per Maradona e la sua tragedia personale (la perdita accidentale e prematura dei genitori), intravede la sua strada anche grazie all’incontro con il regista Antonio Capuano: il suo futuro è il cinema, a Roma. Nel cast Toni Servillo, Teresa Saponangelo, Luisa Ranieri, Massimiliano Gallo, Enzo Decaro, Renato Carpentieri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Birmania: frana in miniera di giada, almeno 70 i dispersi
Un morto e 25 feriti in un giacimento nel nord del Paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
YANGON
22 dicembre 2021
07:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 70 persone risultano disperse e di una è stata confermata la morte dopo una frana avvenuta nella notte in una miniera di giada nel nord della Birmania.

“Tra le 70 e le 100 persone sono disperse in una frana avvenuta alle 4” nel sito di Hpakant, nello stato di Kachin, affermano i soccorritori.
“Abbiamo mandato 25 feriti in ospedale e abbiamo trovato uno morto”, aggiungono le fonti. Alle ricerche stanno partecipando circa 200 soccorritori, alcuni a bordo di barche per cercare di recuperare corpi da un lago.
In Birmania decine di minatori muoiono ogni anno lavorando in condizioni pericolose nelle cave di giada, un’industria opaca e poco regolamentata. Le frane sono frequenti in questa regione povera e di difficile accesso, che sembra un paesaggio lunare da quanto è stata modificata da grandi gruppi minerari senza alcun riguardo per l’ambiente. A seguito di una moratoria nel 2016, molte grandi miniere hanno chiuso e non sono più monitorate, consentendo il ritorno di molti minatori indipendenti.
Provenienti da comunità etniche svantaggiate, queste ultime operano quasi clandestinamente in siti abbandonati dagli escavatori. Le forti piogge monsoniche hanno causato il peggior disastro del suo genere nel 2020, con 300 minatori sepolti dopo una frana nel massiccio di Hpakant, il cuore di questa industria, vicino al confine cinese. La Birmania trae notevoli entrate dalla massiccia presenza nel suo sottosuolo della pietra preziosa particolarmente apprezzata in Cina. Il colpo di Stato di febbraio ha distrutto ogni possibilità di garantire la riforma del settore avviata sotto Aung San Suu Kyi, secondo l’organismo di sorveglianza Global Witness in un rapporto pubblicato nel 2021.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Oms: ‘Non si esce dalla pandemia a colpi di booster’
Lo ha detto il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
19:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, mette in guardia sull’illusione che si possa uscire dalla pandemia da covid-19 a colpi di dosi di richiamo del vaccino.
“Nessun Paese potrà uscire dalla pandemia a colpi di dosi di richiamo (del vaccino ndr), e i booster non vanno visti come un lasciapassare per i festeggiamenti in programma”, ha detto Tedros Adhanom Ghebreyesus.
“Una nuova tempesta sta arrivando” in Europa con la variante Omicron del Covid che “entro poche settimane dominerà in più paesi della regione, spingendo i sistemi sanitari già sotto pressione sull’orlo del baratro”.
Lo ha detto il direttore dell’Oms Europa Hans Kluge invitando tutti a fare la terza dose di vaccino. “Boost, boost, boost”, ha esortato sottolineando che “il booster è la difesa più importante contro Omicron”. L’invito si discosta dalla linea ufficiale dell’Oms i cui vertici più volte hanno ammonito i governi che la terza dose di vaccino è un lusso e sarebbe meglio cedere i vaccini in più ai Paesi in difficoltà.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giappone: mancano patatine fritte, McDonald’s riduce le porzioni
Covid ostacola import, stop a ‘medie’ e ‘grandi’ fino al 30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
08:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La più grande azienda di fast food al mondo, McDonald’s, sta soffrendo una carenza di patatine in Giappone a causa della crisi della catena di approvvigionamenti nel mondo dovuta alla pandemia di Covid.
Lo riporta la Bbc.

L’azienda ha affermato che sta riscontrando ritardi nelle spedizioni delle patate utilizzate per produrre le sue famose ‘french fries’. Di conseguenza ha deciso di ridurre le porzioni dalla vigilia di Natale fino al 30 dicembre. “McDonald’s Japan fermerà temporaneamente la vendita di patatine fritte di medie e grandi dimensioni per garantire che tutti i clienti possano continuare a gustarle”, ha detto la catena spiegando che le patate utilizzate nei suoi ristoranti in Giappone vengono di solito importate attraverso un porto vicino Vancouver, in Canada. Per fronteggiare questo momento di crisi l’azienda Usa ha deciso adesso di utilizzare i voli cargo. Non è la prima volta che McDonald’s si trova ad affrontare una situazione del genere in Asia. Nel 2014 le importazioni di patate si erano bloccate a causa di una protesta dei lavoratori negli Stati Uniti e anche in quel caso la catena di fast food aveva deciso di vendere in Giappone solo le porzioni piccole delle sue patatine.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La più grande azienda di fast food al mondo, McDonald’s, sta soffrendo una carenza di patatine in Giappone a causa della crisi della catena di approvvigionamenti nel mondo dovuta alla pandemia di Covid.
Lo riporta la Bbc.

L’azienda ha affermato che sta riscontrando ritardi nelle spedizioni delle patate utilizzate per produrre le sue famose ‘french fries’. Di conseguenza ha deciso di ridurre le porzioni dalla vigilia di Natale fino al 30 dicembre. “McDonald’s Japan fermerà temporaneamente la vendita di patatine fritte di medie e grandi dimensioni per garantire che tutti i clienti possano continuare a gustarle”, ha detto la catena spiegando che le patate utilizzate nei suoi ristoranti in Giappone vengono di solito importate attraverso un porto vicino Vancouver, in Canada. Per fronteggiare questo momento di crisi l’azienda Usa ha deciso adesso di utilizzare i voli cargo. Non è la prima volta che McDonald’s si trova ad affrontare una situazione del genere in Asia. Nel 2014 le importazioni di patate si erano bloccate a causa di una protesta dei lavoratori negli Stati Uniti e anche in quel caso la catena di fast food aveva deciso di vendere in Giappone solo le porzioni piccole delle sue patatine.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Oms avverte, con Omicron una nuova tempesta è in arrivo
Kluge: ‘La terza dose è difesa più importante contro variante’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
08:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Una nuova tempesta sta arrivando” in Europa con la variante Omicron del Covid che “entro poche settimane dominerà in più paesi della regione, spingendo i sistemi sanitari già sotto pressione sull’orlo del baratro”.
Lo ha detto il direttore dell’Oms Europa Hans Kluge invitando tutti a fare la terza dose di vaccino.
“Boost, boost, boost”, ha esortato sottolineando che “il booster è la difesa più importante contro Omicron”. L’invito si discosta dalla linea ufficiale dell’Oms i cui vertici più volte hanno ammonito i governi che la terza dose di vaccino è un lusso e sarebbe meglio cedere i vaccini in più ai Paesi in difficoltà.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Una nuova tempesta sta arrivando” in Europa con la variante Omicron del Covid che “entro poche settimane dominerà in più paesi della regione, spingendo i sistemi sanitari già sotto pressione sull’orlo del baratro”.
Lo ha detto il direttore dell’Oms Europa Hans Kluge invitando tutti a fare la terza dose di vaccino.
“Boost, boost, boost”, ha esortato sottolineando che “il booster è la difesa più importante contro Omicron”. L’invito si discosta dalla linea ufficiale dell’Oms i cui vertici più volte hanno ammonito i governi che la terza dose di vaccino è un lusso e sarebbe meglio cedere i vaccini in più ai Paesi in difficoltà.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
AstraZeneca, stiamo lavorando ad un vaccino contro Omicron
‘Avviate le fasi preliminari con l’università di Oxford’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
09:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
AstraZeneca ha annunciato di essere al lavoro con l’università di Oxford per produrre un vaccino specifico per la variante Omicron del Covid.
Lo riporta il Guardian citando un comunicato dell’azienda.

“Insieme all’Università di Oxford, abbiamo avviato le fasi preliminari per produzione di un vaccino per la variante Omicron, nel caso in cui sia necessario e seguiremo i dati che emergono”, si legge nella nota.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Birmania, frana in una miniera di giada: un morto e 25 feriti
Decine di dispersi nello stato settentrionale di Kachin
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
YANGON
22 dicembre 2021
14:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 70 persone risultano disperse e di una è stata confermata la morte dopo una frana avvenuta nella notte in una miniera di giada nel nord della Birmania. “Tra le 70 e le 100 persone sono disperse in una frana avvenuta alle 4” nel sito di Hpakant, nello stato di Kachin, affermano i soccorritori.
“Abbiamo mandato 25 feriti in ospedale e abbiamo trovato uno morto”, aggiungono le fonti.
Alle ricerche stanno partecipando circa 200 soccorritori, alcuni a bordo di barche per cercare di recuperare corpi da un lago.
In Birmania decine di minatori muoiono ogni anno lavorando in condizioni pericolose nelle cave di giada, un’industria opaca e poco regolamentata. Le frane sono frequenti in questa regione povera e di difficile accesso, che sembra un paesaggio lunare da quanto è stata modificata da grandi gruppi minerari senza alcun riguardo per l’ambiente. A seguito di una moratoria nel 2016, molte grandi miniere hanno chiuso e non sono più monitorate, consentendo il ritorno di molti minatori indipendenti.
Provenienti da comunità etniche svantaggiate, queste ultime operano quasi clandestinamente in siti abbandonati dagli escavatori. Le forti piogge monsoniche hanno causato il peggior disastro del suo genere nel 2020, con 300 minatori sepolti dopo una frana nel massiccio di Hpakant, il cuore di questa industria, vicino al confine cinese. La Birmania trae notevoli entrate dalla massiccia presenza nel suo sottosuolo della pietra preziosa particolarmente apprezzata in Cina. Il colpo di Stato di febbraio ha distrutto ogni possibilità di garantire la riforma del settore avviata sotto Aung San Suu Kyi, secondo l’organismo di sorveglianza Global Witness in un rapporto pubblicato nel 2021.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Energia: Slovenia, decisione investimento Krsko entro 2027
Ma prima se crisi energetica dovesse peggiorare
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
22 dicembre 2021
09:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Slovenia dovrebbe prendere una decisione finale di investimento sulla costruzione di un secondo reattore alla centrale nucleare di Krsko entro il 2027.
Lo ha riportato il portale specializzato SeeNews, citando informazioni rese pubbliche dai media locali.
Tuttavia, “se le cose dovessero peggiorare sul mercato” a causa delle crisi energetica globale in corso, potremmo “ritrovarci sotto pressione” per prendere prima la decisione, ha affermato Danijel Levicar, Chief Operating Officer del gruppo energetico a controllo statale sloveno Gen-Energija.
Levicar ha osservato che un nuovo reattore a Krsko “farebbe diminuire significativamente i prezzi dell’elettricità”.
Krsko, di proprietà di Gen-Energija e della croata Hrvatska elektroprivreda, copre attualmente il 40% del fabbisogno energetico della Slovenia. Quest’anno Lubiana “ha rilasciato un permesso energetico per la costruzione di un secondo reattore a Krsko, aprendo la strada all’attuazione delle procedure amministrative e alla preparazione della documentazione per le decisioni di investimento sul progetto”, ha ricordato SeeNews.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bolivia: maltempo, almeno 14 morti e migliaia di senzatetto
Vittime e danni in cinque dei nove dipartimenti boliviani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA PAZ
22 dicembre 2021
09:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un’ondata di maltempo coincisa con l’inizio della stagione umida ha causato per il momento in Bolivia la morte di 14 persone e danni alle abitazioni di migliaia di persone.

In una intervista con la radio Exito, il viceministro della Difesa civile, Juan Carlos Calvimontes, ha precisato che alle prime nove vittime fatali dei giorni scorsi dovute alle piogge battenti e allo straripamento dei fiumi, se ne sono aggiunte ora altre cinque frutto di incidenti legati all’impraticabilità delle vie di comunicazione stradale.

L’emergenza, ha infine detto, riguarda cinque dei nove dipartimenti boliviani, mentre, in base a quanto riferito dalla Protezione civile, la distruzione o il danneggiamento di numerose case ha costretto migliaia di persone a trasferirsi in rifugi di emergenza allestiti in varie località.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: Parlamento, ‘impossibile’ tenere elezioni venerdì
Slitta il voto previsto il 24 dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
09:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TRIPOLI, 22 DIC – E’ “impossibile” che le elezioni in Libia si svolgano nella data prevista di venerdì, 24 dicembre.
E’ la conclusione a cui è giunta ufficialmente una commissione del Parlamento.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Israele, per over 60 quarta dose vaccino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 dicembre 2021
22:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo ministro Naftali Bennett ha dichiarato che gli israeliani di età superiore ai 60 anni e le squadre mediche potranno beneficiare di una quarta vaccinazione contro il Covid, a seguito della raccomandazione di un gruppo di esperti.
“I cittadini di Israele sono stati i primi al mondo a ricevere la terza dose del vaccino contro il Covid-19 e stiamo continuando a fare i pionieri anche con la quarta dose”, ha affermato in un commento diffuso dal suo ufficio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: Parlamento, ‘impossibile’ tenere elezioni venerdì
Slitta il voto previsto il 24 dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
13:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ “impossibile” che le elezioni in Libia si svolgano nella data prevista di venerdì, 24 dicembre.
E’ la conclusione a cui è giunta ufficialmente una commissione del Parlamento.
La commissione del Parlamento incaricata di sovrintendere alle elezioni presidenziali ha concluso che non esistono le condizioni per tenerle nella data prevista del 24 dicembre. “Dopo avere studiato i rapporti tecnici, giudiziari e di sicurezza, la informiamo dell’impossibilità di tenere le elezioni alla data del 24 dicembre prevista dalla legge elettorale”, si legge in una lettera inviata dal presidente della commissione al capo del Parlamento, in cui non viene indicata un’altra data.
L’Autorità elettorale libica ha proposto di tenere le elezioni presidenziali il 24 gennaio, dopo che la commissione parlamentare che deve sovrintendere alla consultazione ha detto che è “impossibile” tenerle nella data inizialmente prevista del 24 dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Yemen: Wfp, ‘costretti’ ad interrompere aiuti per mancanza fondi
‘Da 8 milioni persone riceveranno razione alimentare ridotta’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SANAA
22 dicembre 2021
10:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Programma alimentare mondiale (World Food Programme, Wfp) ha annunciato di essere stato “costretto” a tagliare gli aiuti allo Yemen a causa della mancanza di fondi e ha messo in guardia su un aumento della fame nella popolazione del Paese devastato dalla guerra.

“Da gennaio, otto milioni di persone riceveranno una razione alimentare ridotta, mentre altri cinque milioni a rischio immediato di cadere in condizioni di carestia rimarranno a razione piena”, ha affermato l’agenzia delle Nazioni Unite in una nota.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Multa record e bando dai social per famosa influencer cinese
Huang Wei, conosciuta come Viya, dovrà pagare 210 mln di dollari
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
10:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una delle più famose influencer cinesi, Huang Wei, conosciuta come Viya, è stata condannata a pagare una multa pari a 210 milioni di dollari per evasione fiscale e i suoi account sui social media sono stati sospesi.

La Cnn riferisce che Viya – conosciuta in Cina anche come ‘la regina del livestream – è stata condannata a pagare 1,34 miliardi di yuan per tasse arretrate e multe, secondo quanto annunciato dall’amministrazione statale per le imposte.

Secondo il tabloid Global Times, si tratta della multa più cara mai inflitta ad un utente dei social. Un segnale, ritengono diversi osservatori, che il presidente Xi Jinping non intende allentare le pressioni sulle celebrità di Internet, almeno in tempi ravvicinati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bolivia: Añez in carcere, figlia chiede aiuto a Bachelet
L’Alto Commissario per i Diritti umani dell’Onu è in Cile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA PAZ
22 dicembre 2021
10:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Carolina Ribera, figlia della ex presidente ad interim della Bolivia, Jeanine Añez, ha chiesto all’Alto commissario dell’Onu per i diritti umani, Michelle Bachelet, di intercedere presso il governo del presidente Luis Arce a La Paz per mettere fine a quella che ha definito “la tortura” che sua madre starebbe subendo.

“Per la salute e la vita di mia madre e a causa dell’ingiustizia della sua lunga carcerazione preventiva – ha scritto Ribera in una lettera inviata a Bachelet e pubblicata dal quotidiano Los Tiempos – le chiedo, la prego (…) di intercedere presso il governo boliviano al fine di garantire per lei possibilità di cura e una vita sana e libera da torture fisiche e psicologiche”..

La figlia di Añez denuncia inoltre che la madre “è isolata senza poter usufruire dell’assistenza necessaria alla sua delicata salute, considerando che questa condizione è aggravata dall’ingiusta reclusione di 282 giorni, e da una costante aggressione psicologica finalizzata a demolirla emotivamente”.
Durante gli oltre nove mesi che è stata in detenzione preventiva, ricorda il giornale, Añez ha sofferto di vari problemi di salute, ad esempio una crisi di ipertensione, mentre in un’occasione si è ferita a un braccio affermando che non voleva più vivere.
Lunedì un tribunale boliviano ha respinto per l’ennesima volta una richiesta dei legali della ex capo di stato ad interim di libertà provvisoria, ufficialmente per “rischio di fuga” e possibile “ostruzione” del processo.
Anche per questo Ribera ha infine invitato Bachelet, che si trova attualmente a Santiago del Cile, a “conoscere direttamente le condizioni in cui si trova” Añez a La Paz.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Polemica con la Fox, Fauci chiede il licenziamento di un anchor
Ha invitato sferrare colpo mortale contro esperto. Tv: Metafora
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
11:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anthony Fauci, il super consulente della Casa Bianca per la pandemia di Covid, ha chiesto il licenziamento in tronco di un giornalista della Fox News, Jesse Watters, per aver usato un linguaggio violento nei suoi confronti durante una conferenza chiedendo ai partecipanti di “sferrare il corpo letale” all’infettivologo.
Lo riporta la Cnn.

Watters parlava ad una conferenza del gruppo di destra Turning Points USA, e stava insegnando agli studenti presenti come creare un momento virale che Fox News avrebbe mandato in onda. “Sferrate il colpo mortale con un’imboscata. Cos’è il colpo mortale? Quello che non si aspetta”. Parole che Fauci ha definito “orribile”. “E’ una follia, quest’uomo dovrebbe essere licenziato in tronco”, ha detto il super esperto della Casa Bianca. “L’unica cosa che ho fatto in questi due anni è stato incoraggiare le persone ad avere buone abitudini in tema di salute: vaccinarsi, stare attenti in ambienti pubblici, indossare una mascherine”, ha continuato Fauci. “E per questo, c’è un tizio là fuori invita la gente a darmi il colpo mortale?”.
Fox News ha difeso il suo giornalista. “Sulla base della visione della clip completa e della lettura dell’intera trascrizione, è più che chiaro che Jesse Watters stesse usando una metafora per indicare di porre domande incisive al dottor Fauci”, ha dichiarato un portavoce in un comunicato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: proposto 24/1 come nuova data per le presidenziali
Dovevano svolgersi il 24 dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TUNISIA
22 dicembre 2021
11:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Autorità elettorale libica ha proposto di tenere le elezioni presidenziali il 24 gennaio, dopo che la commissione parlamentare che deve sovrintendere alla consultazione ha detto che è “impossibile” tenerle nella data inizialmente prevista del 24 dicembre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: la Germania non esclude un ‘lockdown duro’
Cala l’incidenza ma si teme Omicron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
22 dicembre 2021
11:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania ha disposto la riduzione dei contatti a partire dal 28 dicembre ma per il futuro un lockdown duro non si si può escluso a priori.
È quello che ha detto il ministro della Salute Karl Lauterbach parlando ieri sera alla tv Ard.

Secondo Lauterbach, le misure disposte per il periodo delle feste produrranno i loro effetti, “ma non escludiamo nulla. Se davvero il numero di casi si dovesse sviluppare in modo da dover discutere anche di un lockdown , non ci sarebbe alcuna linea rossa”.
Ieri il vertice Stato-Regioni ha deciso una riduzione dei contatti a un massimo di 10 dal 28 dicembre, oltre alla chiusura al pubblico degli stadi degli eventi sportivi e la serrata delle discoteche.
Nella Germania che registra al momento una frenata dell’ondata provocata dalla variante delta del Covid, si guarda con grande apprensione alla diffusione della Omicron, che potrebbe riportare la situazione sanitaria nel caos.
Il Robert Koch Institut ha chiesto ieri misure più drastiche a partire da subito, provocando l’irritazione della politica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cina, città da 13 milioni di abitanti in lockdown
Xi’an, la metropoli che ospita l’Esercito di Terracotta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
12:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità cinesi hanno imposto il lockdown a Xi’an, una città di 13 milioni di abitanti, capoluogo della provincia di Shaanxi, nella Cina centrale, a causa di un focolaio di Covid.
Con Pechino che si prepara a ospitare le Olimpiadi invernali a febbraio del prossimo anno, la Cina è in massima allerta contro il Covid.
Il lockdown a Xi’an è staro deciso dopo la scoperta oggi di 52 nuovi casi di coronavirus, per un totale di 143. La metropoli cinese ha iniziato a testare tutti i suoi 13 milioni di abitanti. “Si può uscire una sola persona alla volta ogni due giorni per acquistare beni di prima necessità”, hanno fatto sapere le autorità della città sul suo account ufficiale su Weibo. I residenti “non possono lasciare la città se non necessario”. Le stazioni degli autobus a lunga percorrenza sono state chiuse e le autorità hanno istituito posti di blocco sulle autostrade fuori da Xi’an, affermano gli avvisi del governo. Secondo il tracker di volo VariFlight, oltre l’85% dei voli da e per l’aeroporto principale della città è stato cancellato. Tutte le attività nei parchi all’aperto, sono stati sospesi, mentre il museo che ospita il famoso esercito di terracotta, il mausoleo del primo imperatore cinese di 2000 anni fa, è stato chiuso fino a nuovo avviso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità cinesi hanno imposto il lockdown a Xi’an, una città di 13 milioni di abitanti, capoluogo della provincia di Shaanxi, nella Cina centrale, a causa di un focolaio di Covid.
Con Pechino che si prepara a ospitare le Olimpiadi invernali a febbraio del prossimo anno, la Cina è in massima allerta contro il Covid.
Il lockdown a Xi’an è staro deciso dopo la scoperta oggi di 52 nuovi casi di coronavirus, per un totale di 143. La metropoli cinese ha iniziato a testare tutti i suoi 13 milioni di abitanti. “Si può uscire una sola persona alla volta ogni due giorni per acquistare beni di prima necessità”, hanno fatto sapere le autorità della città sul suo account ufficiale su Weibo. I residenti “non possono lasciare la città se non necessario”. Le stazioni degli autobus a lunga percorrenza sono state chiuse e le autorità hanno istituito posti di blocco sulle autostrade fuori da Xi’an, affermano gli avvisi del governo. Secondo il tracker di volo VariFlight, oltre l’85% dei voli da e per l’aeroporto principale della città è stato cancellato. Tutte le attività nei parchi all’aperto, sono stati sospesi, mentre il museo che ospita il famoso esercito di terracotta, il mausoleo del primo imperatore cinese di 2000 anni fa, è stato chiuso fino a nuovo avviso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia, rischio 100mila contagi al giorno entro fine mese
L’avvertimento del ministro della Salute Olivier Véran
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
22 dicembre 2021
12:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia dovrebbe superare i 100.000 contagi al giorno entro fine dicembre, a causa dell’alto livello di propagazione della nuova variante Omicron del coronavirus: è l’avvertimento lanciato oggi dal ministro francese della Salute, Olivier Véran.
“Supereremo probabilmente i 100.000 contagi al giorno entro fine mese”, ha detto il ministro, intervistato da BFMTV-RMC.
Gli ultimi dati pubblicati ieri sera da Santé publique France parlano di 72.832 nuovi casi e nelle strade di Parigi, all’approssimarsi del Natale, si moltiplicano le code davanti alle farmacie e ai laboratori di analisi per fare i test anti-Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Sanchez, le famiglie potranno festeggiare il Natale
Il premier spagnolo: abbiamo il 90% della popolazione vaccinato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
22 dicembre 2021
12:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Padri e madri potranno festeggiare il Natale con i loro figli, i nonni e le nonne con i loro nipoti e figli”: lo ha affermato il premier spagnolo, Pedro Sánchez, in risposta al leader dell’opposizione, il popolare Pablo Casado, che ha manifestato in Parlamento preoccupazione per il forte aumento dei contagi di Covid nel Paese iberico.

“Per fortuna”, ha aggiunto Sánchez, “oggi abbiamo il 90% della popolazione vaccinato con ciclo completo”.
Il dato che ha fornito corrisponde a quello degli over 12.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Infrazione Ue contro la Polonia per decisioni della Corte
Violato il principio del primato del diritto Ue
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
22 dicembre 2021
12:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione Ue ha deciso di aprire una procedura d’infrazione contro la Polonia per le decisioni prese dalla Corte Costituzionale che violano tra l’altro il principio del primato del diritto Ue su quello dei singoli Paesi.
Lo ha annunciato il commissario Ue per l’economia Paolo Gentiloni riferendo dei provvedimenti adottati oggi dall’esecutivo Ue.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione Ue ha deciso di aprire una procedura d’infrazione contro la Polonia per le decisioni prese dalla Corte Costituzionale che violano tra l’altro il principio del primato del diritto Ue su quello dei singoli Paesi.
Lo ha annunciato il commissario Ue per l’economia Paolo Gentiloni riferendo dei provvedimenti adottati oggi dall’esecutivo Ue.
La Commissione ha deciso di aprire la procedura d’infrazione, ha spiegato Gentiloni, a causa delle “gravi preoccupazioni” suscitate dalle decisioni della Corte Costituzionale polacca accusata di aver violato le disposiziomi del Trattato Ue con due sue decisioni. “Riteniamo che la Corte Costituzionale polacca – ha detto ancora il commissario – non risponda più ai requisiti di un tribunale indipendente e imparziale” come sancito dal diritto europeo e richiesto dal Trattato Ue. L’ Ue, ha aggiunto Gentiloni, “è una comunità di valori fondata sul diritto e i diritti degli europei devono essere protetti a prescindere da dove vivano. La Polonia ha ora due mesi per rispondere alla lettera” che gli è stata inviata da Bruxelles con la richiesta di uniformarsi al diritto dell’Unione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: New Delhi vieta celebrazioni per Natale e Capodanno
La capitale è la città indiana più colpita da variante
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
22 dicembre 2021
13:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vietati a New Delhi tutti gli eventi e le celebrazioni collettive per Natale e Capodanno.

L’agenzia municipale per la gestione dei disastri della capitale indiana ha reso nota la decisione motivandola con la minaccia della variante Omicron del Covid-19.

Il divieto riguarda tutte le iniziative culturali, religiose, sociali, politiche o di intrattenimento. L’agenzia ha sottolineato che sono state registrate crescenti violazioni delle norme di precauzione contro il Covid in numerose occasioni recenti.
I casi di Omicron in India a oggi sono 213, con la maggiore concentrazione a Delhi, che ha registrato 57 positivi alla variante e nel Maharashtra, lo stato di cui è capitale Mumbai, con 54 casi, secondo i dati diffusi dal ministero alla Salute.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amazzonia: ong,deforestazione aumentata 138% in terre indios
Dati Istituto socio-ambientale su primi 3 anni governo Bolsonaro
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
22 dicembre 2021
14:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo un rapporto dell’Istituto socio-ambientale, durante i primi tre anni del governo di Jair Bolsonaro, la deforestazione delle aree protette nell’Amazzonia brasiliana è cresciuta sensibilmente.
In particolare, tra il 2019 e il 2021 la deforestazione delle Unità di conservazione è aumentata del 79% rispetto al triennio 2016-2018, indica lo studio basato sui dati del Progetto di monitoraggio del disboscamento dell’Amazzonia per satellite.

La ong ha inoltre mostrato che nelle Unità di conservazione situate nelle terre indigene la deforestazione finora è aumentata addirittura del 138% con l’attuale governo.
La distruzione della foresta nelle riserve indigene è maggiore rispetto ad altre regioni a causa dell’offensiva lanciata da cercatori d’oro, trafficanti di legname e produttori di bestiame e soia, sostengono gli ambientalisti.
Per il coordinatore del rapporto dell’Istituto socio-ambientale, Antonio Oviedo, il governo ha “smantellato” le politiche di tutela dell’Amazzonia attraverso una serie di misure come la mancanza di vigilanza e l’eliminazione delle multe a carico di chi commette reati ambientali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: la Germania acquista 80 milioni di dosi Biontech aggiornate
Lauterbach, dovrebbero essere disponibili da aprile-maggio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
22 dicembre 2021
14:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo già acquistato da Biontech 80 milioni di dosi del vaccino, aggiornato contro la variante Omicron”.
Lo ha detto il ministro della Salute tedesco, Karl Lauterbach, in conferenza stampa a Berlino.
“Queste potrebbero essere a disposizione da aprile-maggio”, ha aggiunto.
“Una quarta dose di vaccino sarà probabilmente necessaria”, ha inoltre detto Lauterbach, rispondendo a una domanda. “Non sappiamo quanto possa reggere il booster”, ha spiegato, sottolineando che questo potrebbe anche non essere efficace a lungo contro la variante Omicron.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I Maneskin rinnovano il contratto con Sony Music Italy
E’ loro casa dagli esordi. Per band anno eccezionale nel mondo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
15:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I Måneskin rinnovano il contratto con Sony Music Italy, consolidando così il rapporto che li lega alla casa discografica sin dal loro esordio.

Con 6 dischi di diamante, 133 platino e 34 oro a livello globale e quasi 4 miliardi di streaming su tutte le piattaforme digitali, Victoria, Damiano, Thomas e Ethan sono gli italiani più ascoltati al mondo su Spotify nel 2021, anno che li ha visti protagonisti di numerosi successi, dal primo posto al 71° Festival di Sanremo e all’Eurovision Song Contest con il brano “ZITTI E BUONI” (cinque dischi di platino, contenuto nell’album “Teatro d’Ira – Vol.
I”) fino al premio “Best Rock” agli MTV EMAs, la prima vittoria di un artista italiano in una categoria internazionale, e l’inclusione di “I WANNA BE YOUR SLAVE” nella “Top 10 Tracks of 2021” (triplo disco di platino) secondo BBC.
I Måneskin sono reduci dall’eccezionale esperienza negli Stati Uniti, con due speciali live a New York e Los Angeles e la presenza come special guest al concerto dei Rolling Stones a Las Vegas. Sono stati ospiti dell’iconico Tonight Show con Jimmy Fallon e del popolare talk-show The Ellen DeGeneres Show e vantano una candidatura agli American Music Awards 2021 – in cui si sono esibiti con una straordinaria performance – come “Favorite Trending Song” con “Beggin'”. Con la conquista della #1 posizione nella classifica US Rock Airplay, il brano segna la più rapida ascesa per una nuova band alla numero uno nella US Alternative Airplay negli ultimi 24 anni. Hanno inoltre ricevuto il prestigioso invito da parte dell’Academy al museo dei Grammy per leggere alcune delle nomination della 64esima edizione e, recentemente, hanno ottenuto ben due nominations ai Brit Awards 2022, il premio musicale più importante di tutto il Regno Unito, nella categoria “International Group of the Year” e per la “International Song of the Year” con il singolo “I WANNA BE YOUR SLAVE”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record di contagi in Gb, oltre 106 mila in 24 ore
Mai così tanti in un giorno dall’inizio della pandemia. In Francia rischio 100mila casi al giorno entro fine mese. In Austria stretta e coprifuoco dal 27 dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
23 dicembre 2021
10:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record assoluto di contagi da coronavirus nel Regno Unito dall’inizio della pandemia: sono stati registrati 106.122 casi nelle ultime 24 ore, con 140 decessi.
I nuovi casi di Covid nello stato di New York nelle ultime 24 ore sono stati 28.924, un nuovo record.
E’ il quinto giorno consecutivo che i nuovi casi giornalieri superano quota 20.000.
Il governatore Kathy Hochul comunque rassicura: “Questo non è il marzo del 2020”, dice sottolineando che i ricoveri sono due terzi di quelli dello scorso anno.
La Francia dovrebbe superare i 100.000 contagi al giorno entro fine dicembre, a causa dell’alto livello di propagazione della nuova variante Omicron del coronavirus: è l’avvertimento lanciato oggi dal ministro francese della Salute, Olivier Véran. “Supereremo probabilmente i 100.000 contagi al giorno entro fine mese”, ha detto il ministro, intervistato da BFMTV-RMC. Gli ultimi dati pubblicati ieri sera da Santé publique France parlano di 72.832 nuovi casi e nelle strade di Parigi, all’approssimarsi del Natale, si moltiplicano le code davanti alle farmacie e ai laboratori di analisi per fare i test anti-Covid.
L’Austria applicherà dal 27 dicembre una nuova stretta per frenare la diffusione della variante Omicron. Torna il coprifuoco per bar e ristoranti alle ore 22 e scattano alcune restrizioni per eventi. La presidente della task force nazionale “Gecko”, chief medical officer Katharina Reich, ha rivolto un appello agli austriaci a rinunciare alle feste di Capodanno. “Festeggiate possibilmente all’aperto, in ambito ristretto e solo con vaccinati”, ha detto Reich.
Omicron spaventa e il Belgio prende nuove misure preventive per contrastare la diffusione del Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A partire dal 26 dicembre Bruxelles vieterà gli eventi di massa, come mercatini di Natale e villaggi invernali, spettacoli e congressi al chiuso, con restrizioni all’aperto. Teatri e cinema saranno chiusi. I negozi resteranno aperti ma con massimo due visitatori per volta con garanzia di mantenimento della distanza di sicurezza. Gli eventi sportivi si svolgeranno a porte chiuse.
Le autorità cinesi hanno imposto il lockdown a Xi’an, una città di 13 milioni di abitanti, capoluogo della provincia di Shaanxi, nella Cina centrale, a causa di un focolaio di Covid. Con Pechino che si prepara a ospitare le Olimpiadi invernali a febbraio del prossimo anno, la Cina è in massima allerta contro il Covid. Il lockdown a Xi’an è stato deciso dopo la scoperta oggi di 52 nuovi casi di coronavirus, per un totale di 143. La metropoli cinese ha iniziato a testare tutti i suoi 13 milioni di abitanti. “Si può uscire una sola persona alla volta ogni due giorni per acquistare beni di prima necessità”, hanno fatto sapere le autorità della città sul suo account ufficiale su Weibo. I residenti “non possono lasciare la città se non necessario”. Le stazioni degli autobus a lunga percorrenza sono state chiuse e le autorità hanno istituito posti di blocco sulle autostrade fuori da Xi’an, affermano gli avvisi del governo. Secondo il tracker di volo VariFlight, oltre l’85% dei voli da e per l’aeroporto principale della città è stato cancellato. Tutte le attività nei parchi all’aperto, sono stati sospesi, mentre il museo che ospita il famoso esercito di terracotta, il mausoleo del primo imperatore cinese di 2000 anni fa, è stato chiuso fino a nuovo avviso.
La somministrazione della quarta dose contro il Covid in Israele potrebbe partire domenica, se il direttore generale del ministero della sanità Nachman Ash approverà il consiglio giunto dal team di esperti nella lotta alla pandemia. Lo riporta la tv Canale 12 ricordando che le casse mutue sono state già avvisate della necessità di inoculare la dose agli over 60, alle persone immunodepresse e agli operatori sanitari. Secondo il ministro Nitzan Horowitz sono ancora in corso consultazioni in merito con esperti in Gran Bretagna e negli Usa.
Il governo spagnolo prevede di approvare una misura che reintroduce l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. Lo riportano media iberici citando fonti della presidenza del governo. Il premier Sánchez avrebbe annunciato la misura in una riunione con i presidenti delle regioni, ancora in corso. Dovrebbe essere approvata domani in un Consiglio dei ministri straordinario, scrive l’agenzia Efe.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dichiarato bene protetto il possibile Caravaggio di Madrid
Sul dipinto sono in corso studi. Dovrà rimanere in Spagna
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
22 dicembre 2021
15:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La regione di Madrid ha dichiarato “bene di interesse culturale” un quadro venuto alla luce lo scorso aprile nella capitale spagnola e che diversi esperti d’arte pensano possa trattarsi di un originale di Caravaggio: lo si apprende da un comunicato dell’amministrazione madrilena.
Si tratta del massimo grado di protezione per un’opera d’arte riconosciuto in Spagna.

La dichiarazione fa sì che il quadro — un Ecce Homo inizialmente messo in vendita con base d’asta di 1.500 euro, e poi dichiarato cautelarmente “non esportabile” dal Ministero della Cultura spagnolo, una volta emersa l’ipotesi che fosse un Caravaggio — debba definitivamente rimanere in Spagna: inoltre, nel caso in cui i proprietari (appartenenti a una famiglia madrilena) decidano di venderlo, lo Stato avrà diritto di precedenza per formulare un’eventuale offerta.
La regione di Madrid considera che il dipinto, intitolato “La Coronación de Espinas” e inizialmente attribuito al circolo di José de Ribera (secolo XVII), rappresenti “un esempio di eccellenza e maestria pittorica del primo naturalismo italiano, che esercitò una grande influenza sulla Scuola pittorica madrilena del XVII secolo”. Il “valore rilevante” dell’opera viene riconosciuto “a prescindere da chi sia l’autore”: per confermare che si tratta veramente di un Caravaggio, spiega la nota del governo madrileno, sono necessarie “analisi di diversa natura”.
Comunque sia, aggiunge il comunicato, “le informazioni sul dipinto venute alla luce negli ultimi mesi e studi sviluppati da esperti rafforzano la tesi” secondo la quale “la paternità” dello stesso è di Caravaggio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Austria, stretta e coprifuoco dal 27 dicembre
Sconsigliate feste di Capodanno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
22 dicembre 2021
15:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Austria applicherà dal 27 dicembre una nuova stretta per frenare la diffusione della variante Omicron.
Torna il coprifuoco per bar e ristoranti alle ore 22 e scattano alcune restrizioni per eventi.
La presidente della task force nazionale “Gecko”, chief medical officer Katharina Reich, ha rivolto un appello agli austriaci a rinunciare alle feste di Capodanno. “Festeggiate possibilmente all’aperto, in ambito ristretto e solo con vaccinati”, ha detto Reich.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
50 anni di Msf, ‘curare e testimoniare è la nostra vocazione’
Nel 1999 il premio Nobel per la Pace. Oggi la sfida del Covid
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
15:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cinquanta anni fa, il 22 dicembre 1971, nasceva a Parigi da un gruppo di medici e giornalisti Medici Senza Frontiere, l’organizzazione medico-umanitaria che oggi conta oltre 65.000 operatori umanitari impegnati in oltre 80 paesi.

MSF inaugura un nuovo stile dell’intervento d’emergenza, che unisce l’azione medica indipendente all’impegno della testimonianza.
Curare e testimoniare è la doppia vocazione di MSF. “La prima audacia di MSF sta nella sua stessa creazione.
Negli anni Settanta non esistevano organizzazioni medico umanitarie”, racconta il dottor Rony Brauman, uno dei fondatori dell’organizzazione, nella serie di podcast (5 episodi, uno per decennio) sul cinquantesimo prodotta dalla stessa organizzazione. La prima missione è in Nicaragua, a Managua, dove nel 1972 un terremoto distrugge gran parte della città e uccide tra decine di migliaia di persone. Negli anni Ottanta MSF diventa un’organizzazione internazionale, intervenendo nelle grandi emergenze, più o meno note o dimenticate: il genocidio in Ruanda, lo Tsunami in Indonesia, il terremoto ad Haiti, ma anche le guerre in Afghanistan, Siria e Yemen, l’epidemia di Ebola, le rotte globali della migrazione, le tante crisi permanenti dove migliaia di persone non hanno accesso alle cure.
“Da cinquant’anni la nostra azione è in continua evoluzione: team d’urgenza per rispondere alle epidemie, ospedali gonfiabili o sotterranei sulle linee del fronte, cliniche mobili nei villaggi remoti, ma anche telemedicina, innovazione scientifica, salute ambientale”, dichiara la dottoressa Claudia Lodesani, infettivologa e presidente di MSF. “A non essere mai cambiati sono i nostri principi di imparzialità, neutralità e indipendenza, che continuano a guidare la nostra azione e identità: persone che aiutano persone, indipendentemente da chi siano e dove si trovino”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Austria, stretta e coprifuoco dal 27 dicembre
Sconsigliate feste di Capodanno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
22 dicembre 2021
15:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Austria applicherà dal 27 dicembre una nuova stretta per frenare la diffusione della variante Omicron.
Torna il coprifuoco per bar e ristoranti alle ore 22 e scattano alcune restrizioni per eventi.
La presidente della task force nazionale “Gecko”, chief medical officer Katharina Reich, ha rivolto un appello agli austriaci a rinunciare alle feste di Capodanno. “Festeggiate possibilmente all’aperto, in ambito ristretto e solo con vaccinati”, ha detto Reich.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Cesarea trovata una gemma con la figura del Buon Pastore
Tesori archeologici tra i resti di navi colate a picco
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
22 dicembre 2021
16:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una rara gemma incastonata in un anello ottagonale d’oro recuperato mesi fa nei fondali antistanti il porto di Cesarea (a nord di Tel Aviv) è stata presentata oggi alla stampa dal Dipartimento israeliano per le antichità.
Si tratta, secondo i suoi archeologi, di un reperto molto raro in quanto all’interno vi è raffigurata la immagine del ‘Buon Pastore’, una allegoria di Gesù.
La gemma, di colore verde, mostra infatti l’immagine di un giovane pastore che indossa una tonaca e tiene sulle spalle una pecora, o un montone.
Secondo gli studiosi israeliani l’anello potrebbe essere appartenuto ad un membro – probabilmente, una donna – di una delle prime comunità cristiane di Cesarea. La sua fattura è stata definita “squisita”.
Oltre a questo reperto nell’incontro con la stampa il Dipartimento delle antichità ha mostrato altri oggetti rinvenuti sui fondali antistanti Cesarea fra i reletti due navi affondate in epoca remota: una in periodo romano, l’altra durante l’era mammelucca. Fra di essi vi erano un’altra gemma (con l’immagine della arpa del biblico re Davide), centinaia di monete e statutette.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una rara gemma incastonata in un anello ottagonale d’oro recuperato mesi fa nei fondali antistanti il porto di Cesarea (a nord di Tel Aviv) è stata presentata oggi alla stampa dal Dipartimento israeliano per le antichità.
Si tratta, secondo i suoi archeologi, di un reperto molto raro in quanto all’interno vi è raffigurata la immagine del ‘Buon Pastore’, una allegoria di Gesù.
La gemma, di colore verde, mostra infatti l’immagine di un giovane pastore che indossa una tonaca e tiene sulle spalle una pecora, o un montone.
Secondo gli studiosi israeliani l’anello potrebbe essere appartenuto ad un membro – probabilmente, una donna – di una delle prime comunità cristiane di Cesarea. La sua fattura è stata definita “squisita”.
Oltre a questo reperto nell’incontro con la stampa il Dipartimento delle antichità ha mostrato altri oggetti rinvenuti sui fondali antistanti Cesarea fra i reletti due navi affondate in epoca remota: una in periodo romano, l’altra durante l’era mammelucca. Fra di essi vi erano un’altra gemma (con l’immagine della arpa del biblico re Davide), centinaia di monete e statutette.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele, quarta dose da domenica se arriva via libera ministero
Ministro Horowitz, ‘ancora consultazioni in corso’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
22 dicembre 2021
16:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La somministrazione della quarta dose contro il Covid in Israele potrebbe partire domenica, se il direttore generale del ministero della sanità Nachman Ash approverà il consiglio giunto dal team di esperti nella lotta alla pandemia.
Lo riporta la tv Canale 12 ricordando che le casse mutue sono state già avvisate della necessità di inoculare la dose agli over 60, alle persone immunodepresse e agli operatori sanitari.

Secondo il ministro Nitzan Horowitz sono ancora in corso consultazioni in merito con esperti in Gran Bretagna e negli Usa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sede di Avvenire illuminata di verde per solidarietà ai migranti
Nell’ambito della campagna “Diamo luce alla solidarietà”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
17:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In questi giorni di Natale e fino al 10 gennaio la facciata della sede del quotidiano Avvenire sarà illuminata di verde coerentemente con la campagna “Diamo luce alla solidarietà” nata sulle pagine del giornale diretto da Marco Tarquinio: un invito a tutti i cittadini e alle organizzazioni ad accendere una luce verde alle finestre, sui balconi, sui presepi e sugli alberi natalizi, in segno di solidarietà alle migliaia di migranti costretti a vivere nelle aree di confine tra la Bielorussia e Polonia e Lituania.

L’origine di questa testimonianza di solidarietà si deve proprio ad alcune famiglie polacche che hanno incominciato ad accendere lanterne verdi alle loro finestre per l’accoglienza dei profughi.
Avvenire lo ha raccontato nei suoi reportage e ha poi lanciato la campagna. La campagna “Diamo luce alla solidarietà” è partita a novembre: la lanterna verde è da allora disegnata sulla testata cartacea e online di Avvenire e vede di giorno in giorno moltiplicarsi le adesioni da parte di privati cittadini e di istituzioni civiche, delle parrocchie e del mondo dell’associazionismo, delle ONG e del sindacato. È una campagna rivolta a tutti, anche ai più piccoli: nelle pagine del settimanale Popotus, destinato ai bambini, è stato proposto di costruire una lanterna come segno di pace e di accoglienza, di fotografare l’opera e inviare l’immagine alla redazione perché sia pubblicata sul sito web.
“Queste luci non sono “contro”, ma “per” – spiega il direttore di Avvenire, Marco Tarquinio -. Sovvertono l’oscurità e parlano di noi e della nostra vera legalità e umanità a chi è oltre il muro, oltre la lunga e tragica «corona di filo spinato» che abbiamo intrecciato ai confini del continente. E annunciano il giorno d’Europa che deve venire. Un giorno atteso, che ha radicalmente a che fare, per storia e per speranza, con la novità accesa dal Natale di Gesù”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sorrentino, ecco la road map per sperare nell’Oscar
Importanti a gennaio Golden e Critic’s, poi apnea fino all’8/2
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
17:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E una è fatta: entrare tra i 15 titoli internazionali tra quelli proposti da 93 paesi era il primo fondamentale passo e lì Sorrentino c’è.
E’ stata la mano di Dio, il film candidato dall’Italia all’Oscar per miglior film internazionale, ha passato la selezione e ora bisognerà aspettare in apnea fino all’8 febbraio quando saranno annunciate le nomination, ossia la rosa ristretta dei cinque titoli.

Candidature cui E’ stata la mano di Dio aspira anche in altre categorie, come miglior film, regia, attore protagonista, sceneggiatura originale. E poi da lì, con tutti gli scongiuri napoletani del caso, resistere e sperare fino a domenica 27 marzo quando si terrà la 94esima edizione degli Oscar al Dolby Theatre di Hollywood trasmessa in diretta su ABC e in tutto il mondo.
Questa la road map, una strada lunga di cui il regista napoletano è consapevole e anche un poco smagato dopo l’esperienza ai tempi della Grande Bellezza che conquistò la statuetta nel 2014. Il percorso certamente è complicato tra bei film, innamoramenti dei votanti, influenze dei produttori (e qui Netflix è di peso), proiezioni ad inviti con le persone giuste, pubbliche relazioni.
Passaggi intermedi per il film (prodotto dallo stesso regista e da Lorenzo Mieli, una produzione The Apartment gruppo Fremantle per Netflix) sono i Golden Globes e i Critics Choice Awards in cui E’ stata la mano di Dio è candidato come Miglior Film in Lingua Straniera : entrambi il 9 gennaio.
Tra i competitor nella shortlist dell’Academy ce l’hanno fatta l’iraniano “Un eroe” di Asghar Farhadi, il film animato danese “Flee” di Jonas Poher Rasmussen, già vincitore agli Efa, il giapponese “Drive My Car” di Ryûsuke Hamaguchi, tratto da un racconto di Haruki Murakami, il finlandese “Compartimento No.
6”, lo spagnolo Il Capo perfetto di Fernando León de Aranoa con Javier Bardem , il norvegese “La peggiore persona del mondo”, il tedesco I’m your man. Sono entrati: dall’Austria, “Great Freedom”, dal Belgio “Playground”, dal Buthan, “Lunana: A Yak in the Classroom” , dall’Islanda Lamb, dal Kosovo “Hive”, dal Messico “Prayers for the Stolen” e da Panama, “Plaza Catedral”.
Grande escluso il francese “Titane” Palma d’Oro a Cannes.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record di contagi in Gb, oltre 106 mila in 24 ore
Mai così tanti in un giorno dall’inizio della pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
22 dicembre 2021
17:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record assoluto di contagi da coronavirus nel Regno Unito dall’inizio della pandemia: sono stati registrati 106.122 casi nelle ultime 24 ore, con 140 decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Talebani, ‘risoluzione Onu su aiuti è buon passo’
Ora auspicano la rimozione delle sanzioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
17:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KABUL, 22 DIC – Il governo dei talebani ha riconosciuto come “un buon passo” la risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu sugli aiuti umanitari al Paese.
Lo ha detto alla Afp il portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid.

“Lo apprezziamo in quanto può essere un aiuto alla situazione economica in Afghanistan”, ha precisato il portavoce aggiungendo che da parte loro si spera anche in un’accelerazione nella rimozione di sanzioni economiche imposte a gruppi e individui considerati legati ai talebani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: Francia, ‘avanza ad altissima velocità’
Attal: ‘Variante sarà dominante entro Natale o nuovo anno’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
22 dicembre 2021
17:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Francia la variante Omicron sta progredendo ad “altissima velocità” e potrebbe divenire dominante entro Natale o il nuovo anno: è quanto confermato oggi dal portavoce del governo, Gabriel Attal, secondo cui “l’epidemia potrebbe ripartire in fretta”.

La variante, ha precisato Attal, “sta diventando progressivamente dominante in molte regioni del nostro Paese, in particolare, nell’Ile-de-France, a Parigi in particolare.

Dovrebbe presto diventarlo a livello nazionale, probabilmente tra Natale e il Nuovo anno”. Nonostante l’allarme crescente, Attal non ha annunciato al momento nuove misure per frenare i contagi anche se il governo francese starebbe studiando l’ipotesi di una nuova stretta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: si temono 50 morti nel naufragio nell’Egeo
La Guardia costiera greca, difficile trovare ancora superstiti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ATENE
23 dicembre 2021
08:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ difficile che ci siano dei superstiti”: così la Guardia costiera greca, citata dal Guardian, sul naufragio di una imbarcazione nel Mar Egeo, 50 le persone a bordo.
Le operazioni di soccorso sono iniziate ieri in tarda serata.
“Continueremo le ricerche, ma l’acqua è molto fredda e profonda, le possibilità di trovare persone vive si riducono di ora in ora”, ha detto il portavoce Nikos Kokkalas.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: tre morti, decine dispersi dopo naufragio in Egeo
TV, barca partita da Turchia, probabilmente diretta in Italia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ATENE
22 dicembre 2021
17:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I corpi di tre persone sono stati recuperati presso l’isola greca di Folegandros (Cicladi), mentre si cercano decine di dispersi dopo che un’imbarcazione su cui viaggiavano migranti è affondata nell’Egeo.
Lo ha detto la Guardia Costiera ellenica, precisando di aver tratto in salvo 12 persone.

La barca – riferisce la tv pubblica Ert – sarebbe partita dalla Turchia, probabilmente diretta verso l’Italia. E’ affondata dopo un guasto al motore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Spagna, torna l’obbligo della mascherina all’aperto
Annuncio di Sánchez ai presidenti delle regioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
22 dicembre 2021
18:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo spagnolo prevede di approvare una misura che reintroduce l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto.
Lo riportano media iberici citando fonti della presidenza del governo.
Il premier Sánchez avrebbe annunciato la misura in una riunione con i presidenti delle regioni, ancora in corso. Dovrebbe essere approvata domani in un Consiglio dei ministri straordinario, scrive l’agenzia Efe.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: principessa Anna in quarantena, marito positivo al Covid
Del tutto improbabile che possa passare il Natale con la regina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
22 dicembre 2021
18:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
È del tutto improbabile che la regina Elisabetta riesca a trascorrere il giorno di Natale in compagnia della figlia Anna, dopo che suo marito è risultato positivo al coronavirus.
Secondo i media britannici, la principessa, 71 anni, e il consorte, Sir Timothy Lawrence, 66, si trovano in isolamento nella loro tenuta di campagna a Gatcombe Park nel Gloucestershire, sud-ovest dell’Inghilterra.

La sovrana, rimasta prevalentemente a riposo per ordine dei medici negli ultimi due mesi, ha di recente annunciato che in via precauzionale, a fronte della rapida diffusione della variante Omicron del coronavirus nel Paese, intende trascorrere il periodo festivo al Castello di Windsor e non farà il suo tradizionale soggiorno a Sandringham nel Norfolk.
Buckingham Palace aveva confermato in precedenza che il consueto pranzo pre-natalizio, a cui si diceva avrebbero partecipato a Windsor fino a 50 componenti della famiglia reale ‘allargata’, era stato annullato proprio nei giorni in cui le autorità sanitarie del Regno invitavano a limitare laddove possibile le feste di Natale con molti partecipanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: tre morti, decine dispersi dopo naufragio in Egeo
TV, barca partita da Turchia, probabilmente diretta in Italia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ATENE
22 dicembre 2021
17:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I corpi di tre persone sono stati recuperati presso l’isola greca di Folegandros (Cicladi), mentre si cercano decine di dispersi dopo che un’imbarcazione su cui viaggiavano migranti è affondata nell’Egeo.
Lo ha detto la Guardia Costiera ellenica, precisando di aver tratto in salvo 12 persone.

La barca – riferisce la tv pubblica Ert – sarebbe partita dalla Turchia, probabilmente diretta verso l’Italia. E’ affondata dopo un guasto al motore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fda dà il via libera alla pillola Pfizer per il Covid
Primo farmaco da poter assumere a casa contro il virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
22 dicembre 2021
18:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Food and Drug Administration americana dà il via libera alla pillola per il Covid di Pfizer, che diventa così il primo farmaco da poter assumere a casa contro il virus.

Pfizer è pronta a iniziare immediatamente le consegne della sua pillola per il Covid negli Stati Uniti, ha sottolineato Pfizer in una nota dopo la decisione dell’Fda.
“L’autorizzazione rappresenta un altro esempio di come la scienza ci aiuterà a sconfiggere questa pandemia”, afferma l’amministratore delegato di Pfizer Albert Bourla, sottolineando che “questa terapia rivoluzionaria, che ha mostrato di ridurre in modo significativo i ricoveri e i decessi, cambierà la modalità con cui curiamo il Covid”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Talebani, ‘risoluzione Onu su aiuti è buon passo’
Ora auspicano la rimozione delle sanzioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 dicembre 2021
18:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo dei talebani ha riconosciuto come “un buon passo” la risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu sugli aiuti umanitari al Paese.
Lo ha detto alla Afp il portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid.

“Lo apprezziamo in quanto può essere un aiuto alla situazione economica in Afghanistan”, ha precisato il portavoce aggiungendo che da parte loro si spera anche in un’accelerazione nella rimozione di sanzioni economiche imposte a gruppi e individui considerati legati ai talebani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dichiarato bene protetto il possibile Caravaggio di Madrid
Sul dipinto sono in corso studi. Dovrà rimanere in Spagna
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
24 dicembre 2021
18:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La regione di Madrid ha dichiarato “bene di interesse culturale” un quadro venuto alla luce lo scorso aprile nella capitale spagnola e che diversi esperti d’arte pensano possa trattarsi di un originale di Caravaggio: lo si apprende da un comunicato dell’amministrazione madrilena.
Si tratta del massimo grado di protezione per un’opera d’arte riconosciuto in Spagna.

La dichiarazione fa sì che il quadro — un Ecce Homo inizialmente messo in vendita con base d’asta di 1.500 euro, e poi dichiarato cautelarmente “non esportabile” dal Ministero della Cultura spagnolo, una volta emersa l’ipotesi che fosse un Caravaggio — debba definitivamente rimanere in Spagna: inoltre, nel caso in cui i proprietari (appartenenti a una famiglia madrilena) decidano di venderlo, lo Stato avrà diritto di precedenza per formulare un’eventuale offerta.
La regione di Madrid considera che il dipinto, intitolato “La Coronación de Espinas” e inizialmente attribuito al circolo di José de Ribera (secolo XVII), rappresenti “un esempio di eccellenza e maestria pittorica del primo naturalismo italiano, che esercitò una grande influenza sulla Scuola pittorica madrilena del XVII secolo”. Il “valore rilevante” dell’opera viene riconosciuto “a prescindere da chi sia l’autore”: per confermare che si tratta veramente di un Caravaggio, spiega la nota del governo madrileno, sono necessarie “analisi di diversa natura”.
Comunque sia, aggiunge il comunicato, “le informazioni sul dipinto venute alla luce negli ultimi mesi e studi sviluppati da esperti rafforzano la tesi” secondo la quale “la paternità” dello stesso è di Caravaggio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Brigitte Macron era un uomo’, Première Dame sporge denuncia
Fake news diffusa sui social da ambienti vicini all’ultradestra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
22 dicembre 2021
19:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una fake news con il probabile intento di destabilizzare il presidente Emmanuel Macron e la moglie Brigitte a meno di cinque mesi dalle elezioni presidenziali del 2022, secondo cui Première Dame di Francia sarebbe in realtà una transgender, nata uomo e il cui nome di nascita sarebbe Jean-Michel Trogneux, da cui l’hashtag #JeanMichelTrogneux che dal 7 novembre gira su Twitter ed altri social.
Una campagna online contro la quale la signora Macron ha deciso ora di sporgere denuncia.

Ma non è tutto: secondo gli autori della campagna sul web, la First Lady di Parigi non sarebbe nemmeno la madre dei propri figli. Bufale che secondo France Info sarebbero stata diffuse da ambienti anti-Macron cospirazionisti e vicini all’estrema destra. Secondo Libération. sono oltre 57.000 i messaggi diffusi sui social con l’hashtag #JeanMichelTrogneux. La fake news è stata condivisa, in particolare, “da profili ostili a Emmanuel Macron, di ambienti vicini all’estrema destra, antivax o covid-scettici”, precisa il giornale.
Non è la prima volta che la Première Dame è oggetto di attacchi legati alla sua età o al suo fisico. Del resto, durante la campagna presidenziale che nel 2017 lo portò all’Eliseo, lo stesso Macron fu oggetto di voci su una sua presunta relazione omosessuale con l’allora presidente di Radio France, Mathieu Gallet. Voci che Macron stesso neutralizzò con una battuta fulminante durante un incontro elettorale a Parigi, nel febbraio 2017, a pochi mesi dal suo trionfo all’Eliseo: “Non ero io, era il mio ologramma”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: il Belgio chiude cinema e teatri dal 26 dicembre
Stop anche a pubblico per eventi sportivi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
22 dicembre 2021
18:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron spaventa e il Belgio prende nuove misure preventive per contrastare la diffusione del Covid.
A partire dal 26 dicembre Bruxelles vieterà gli eventi di massa, come mercatini di Natale e villaggi invernali, spettacoli e congressi al chiuso, con restrizioni all’aperto.
Teatri a cinema saranno chiusi. I negozi resteranno aperti ma con massimo due visitatori per volta con garanzia di mantenimento della distanza di sicurezza. Gli eventi sportivi si svolgeranno a porte chiuse.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Bill Gates, ci attende la fase peggiore della pandemia
‘La nuova ondata negli Usa durerà almeno tre mesi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
22 dicembre 2021
18:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Gli Stati Uniti potrebbero entrare nella fase peggiore della pandemia”: parola di Bill Gates, che in una serie di tweet afferma di ave cancellato tutti i suoi piani legati alle festività di fine anno.
“Dobbiamo prendere molto sul serio la variante Omicron – afferma – fino a che non ne sapremo di più”.
Gates spiega di attendersi un’ondata che duri almeno tre mesi, ma spera che la pandemia finisca nel corso del 2022.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Brigitte Macron era un uomo’, Première Dame sporge denuncia
Fake news diffusa sui social da ambienti vicini all’ultradestra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
22 dicembre 2021
19:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una fake news con il probabile intento di destabilizzare il presidente Emmanuel Macron e la moglie Brigitte a meno di cinque mesi dalle elezioni presidenziali del 2022, secondo cui Première Dame di Francia sarebbe in realtà una transgender, nata uomo e il cui nome di nascita sarebbe Jean-Michel Trogneux, da cui l’hashtag #JeanMichelTrogneux che dal 7 novembre gira su Twitter ed altri social.
Una campagna online contro la quale la signora Macron ha deciso ora di sporgere denuncia.

Ma non è tutto: secondo gli autori della campagna sul web, la First Lady di Parigi non sarebbe nemmeno la madre dei propri figli. Bufale che secondo France Info sarebbero state diffuse da ambienti anti-Macron cospirazionisti e vicini all’estrema destra. Secondo Libération. sono oltre 57.000 i messaggi diffusi sui social con l’hashtag #JeanMichelTrogneux. La fake news è stata condivisa, in particolare, “da profili ostili a Emmanuel Macron, di ambienti vicini all’estrema destra, antivax o covid-scettici”, precisa il giornale.
Non è la prima volta che la Première Dame è oggetto di attacchi legati alla sua età o al suo fisico. Del resto, durante la campagna presidenziale che nel 2017 lo portò all’Eliseo, lo stesso Macron fu oggetto di voci su una sua presunta relazione omosessuale con l’allora presidente di Radio France, Mathieu Gallet. Voci che Macron stesso neutralizzò con una battuta fulminante durante un incontro elettorale a Parigi, nel febbraio 2017, a pochi mesi dal suo trionfo all’Eliseo: “Non ero io, era il mio ologramma”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Pagato dalla Cina’, condannato un luminare di Harvard
Sospettato di spionaggio economico, rischia fino a 15 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
22 dicembre 2021
19:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ sospettato di aver spiato per conto della Cina nel cuore di una delle istituzioni più blasonate d’America, l’università di Harvard.
Ora Charles Lieber, 62 anni, uno dei docenti più stimati ed ex vicepresidente del Dipartimento di chimica del prestigioso ateneo, è stato condannato nell’aula di una corte federale di Boston per aver nascosto i suoi legami con Pechino.
Rischia fino a 15 anni di carcere.
Lieber, arrestato lo scorso gennaio, è accusato di aver lavorato per il Thousand Talents Plan, un programma cinese mirato a reclutare in America persone con conoscenze e competenze nel campo delle tecnologie e della proprietà intellettuale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Spagna, 347 arrivi in poche ore
Si riattivano le rotte per il sud-est e le Baleari
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
22 dicembre 2021
20:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 347 migranti sono arrivati in Spagna nelle ultime ore via mare o via terra: lo riporta l’agenzia di stampa Efe, basandosi su dati delle autorità e dai servizi d’emergenza iberici.

La Croce Rossa ha fatto sapere, per esempio, di aver assistito tra ieri e oggi 265 persone arrivate presso le coste della zona di Almeria (sud-est).
12 ragazzi minorenni sono stati invece intercettati mentre cercavano di attraversare lo stretto di Gibilterra e sono stati portati a Ceuta, aggiunge la Efe. 13 persone sono state fermate dalla Guardia Civil prima dell’alba a Ibiza (Baleari), dopo esser probabilmente sbarcate nelle ore precedenti. Altre 43 persone hanno raggiunto le coste di Murcia (sud-est) nel corso della giornata odierna via mare.
Infine, stamattina circa 80 persone hanno tentato di scavalcare la barriera situata al confine terrestre tra il Marocco e l’enclave spagnola di Melilla: 14 ce l’hanno fatta, secondo la delegazione del governo centrale in questa città.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Orban fa infuriare Bosnia, difficile integrare musulmani
Leader Sarajevo, ‘dichiarazioni vergognose’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
22 dicembre 2021
20:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Leader religiosi e politici bosniaci hanno duramente criticato il primo ministro ungherese Viktor Orban, accusato di aver offeso la popolazione musulmana del Paese balcanico.
A provocare l’incidente è stata una dichiarazione di Orban, riportata dal suo portavoce e segretario di Stato alla comunicazione e le relazioni internazionali, Zoltan Kovacs.
“La sfida con la Bosnia è come integrare (in Europa, nda) un Paese con due milioni di musulmani”, ha detto Orban durante una conferenza-stampa fiume ieri, citato da Kovacs.
Durante il lungo incontro con la stampa, il premier ungherese aveva parlato di Balcani, affermando che la regione “non può essere stabilizzata senza i serbi, senza la Bosnia e la Bosnia non può essere stabilizzata senza i serbo-bosniaci. La chiave dei Balcani è la nazione serba”, ha affermato il leader magiaro, come riportato dal portale governativo About Hungary.
Il membro bosgnacco della presidenza tripartita bosniaca Šefik Džaferović ha definito “vergognosa” la dichiarazione di Orban sulle difficoltà di integrare la Bosnia per colpa della sua popolazione di fede musulmana, mentre il capo della comunità islamica nel Paese, il Reis-ul-ulema Husein Kavazovic, ha parlato di dichiarazioni “xenofobe e razziste”. Nel frattempo, un partito di sinistra, Nasa Stranka, ha chiesto che venga vietato a Orban di recarsi a Sarajevo in visita ufficiale a gennaio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:Sánchez, mascherina obbligatoria all’aperto da venerdì
Il premier: eccezioni in spazi naturali come la spiaggia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
22 dicembre 2021
21:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Indossare la mascherina all’aperto in Spagna sarà considerato obbligatorio anche all’aperto a partire da venerdì, salvo nelle circostanze in cui, “in spazi naturali” come la montagna o una spiaggia, si sia da soli o sia possibile mantenere una distanza di almeno 1,5 metri da persone estranee al proprio nucleo convivente.
Lo ha spiegato il premier Pedro Sánchez ai media dopo una riunione con le regioni.
Sarà fatta un’eccezione anche nel caso in cui si stia facendo sport all’aperto. Finora, l’obbligo all’aperto era previsto da una legge in caso in cui, in qualsiasi ambiente, non fosse possibile mantenere una distanza di sicurezza da altri.
“Stiamo parlando di una nuova variante, molto più contagiosa”, ha affermato Sánchez in riferimento alla Omicron, aggiungendo che in questo momento si stanno “vedendo forti assembramenti”, per esempio per gli acquisti natalizi, e quindi “il momento è sufficientemente adeguato” per imporre “barriere” che limitino i contagi. Sánchez, ha anche detto che “la stragrande maggioranza” dei governatori è d’accordo su questa misura e ribadito più volte che, in ogni caso, “non siamo a marzo 2020, né a Natale 2020”.
Esponenti di diversi partiti hanno invece criticato la decisione del governo in dichiarazioni ai media e sui social.
Il premier spagnolo ha poi annunciato che il governo mobiliterà l’esercito per “accelerare la campagna di vaccinazione”, fissando alcuni nuovi obiettivi: ad esempio, che l’80% degli over 60 sia vaccinato con la terza dose entro fine anno o che il 70% dei bimbi tra i 5 e gli 11 anni abbia la prima dose pediatrica entro il 7 febbraio.
Annunciate anche rafforzamenti del sistema di assistenza sanitaria di base e per rendere disponibili per i cittadini più test per diagnosticare il Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, Biden: mi ricandiderò nel 2024 se sarò in buona salute
‘Se sarà nuova sfida con Trump chance discesa in campo salgono’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 dicembre 2021
01:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden intende correre alle elezioni del 2024 e le chance di una sua candidatura aumenterebbero nel caso in cui Donald Trump scendesse in campo.

Lo afferma il presidente americano in un’intervista ad Abc.

“Sì”, risponde a chi gli chiede se intenda candidarsi per un secondo mandato nel 2024. “Ma vediamo cosa dirà il destino, che è intervenuto più volte nella mia vita. Se sarò in salute, in buona salute, come lo sono ora, correrò”, spiega precisando che una nuova sfida con Trump aumenterebbe le chance di una sua canditura.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Università di Hong Kong rimuove statua commemorativa Tiananmen
Dopo 24 anni, per motivi legali non meglio specificati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
HONG KONG
23 dicembre 2021
08:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Università di Hong Kong (Hku) ha confermato che la statua che commemora le persone uccise dalle truppe cinesi in piazza Tiananmen a Pechino è stata smantellata e rimossa dopo 24 anni.
“La decisione sulla vecchia statua si è basata su una consulenza legale esterna e una valutazione del rischio per il migliore interesse dell’Università”, ha affermato l’istituzione in un comunicato.
Hong Kong è stato a lungo l’unico luogo in Cina dove è stata tollerata la commemorazione degli eventi di Tiananmen del 1989.
Ogni anno gli studenti dell’Hku pulivano la statua installata nel loro campus nel 1997 per onorare le vittime di quegli eventi.
Ma Pechino ha impresso il suo marchio autoritario sull’ex colonia britannica dopo le grandi e talvolta violente proteste del 2019, imponendo una legge sulla sicurezza nazionale che vieta tra l’altro la commemorazione di Tiananmen.
A ottobre i funzionari dell’Hku hanno ordinato la rimozione della scultura raffigurante un groviglio di 50 corpi deformati dal dolore, citando rischi legali non meglio specificati.
La statua è stata nascosta alla vista ieri sera, prima di essere sbullonata stamattina per essere riposta altrove, ha assicurato l’università.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, Biden: mi ricandiderò nel 2024 se sarò in buona salute
‘Se sarà nuova sfida con Trump chance discesa in campo salgono’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 dicembre 2021
13:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden intende correre alle elezioni del 2024 e le chance di una sua candidatura aumenterebbero nel caso in cui Donald Trump scendesse in campo. Lo afferma il presidente americano in un’intervista ad Abc.
“Sì”, risponde a chi gli chiede se intenda candidarsi per un secondo mandato nel 2024.
“Ma vediamo cosa dirà il destino, che è intervenuto più volte nella mia vita.
Se sarò in salute, in buona salute, come lo sono ora, correrò”, spiega precisando che una nuova sfida con Trump aumenterebbe le chance di una sua canditura.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Studi Gb indicano più basso livello ricoveri con Omicron
Ricerche in Inghilterra e Scozia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
10:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Due studi, condotti rispettivamente in Inghilterra e in Scozia, rilevano un livello di ospedalizzazione più basso per i casi di covid con la variante Omicron rispetto a quelli innescati dalla variante Delta.
Lo riferisce tra gli altri Sky News.

La ricerca inglese nota che le persone contagiate dalla variante Omicron hanno fra il 15% e il 20% di possibilità in meno di ricovero in ospedale rispetto a coloro che sono contagiati dalla variante Delta. In particolare lo studio realizzato dall’Imperial College a Londra sottolinea che fra le persone infettate da Omicron hanno per il 40-45% di probabilità in meno di passare una notte o più in ospedale rispetto a chi è contagiato con Delta. Coloro inoltre che sono stati già precedentemente contagiati hanno il 50-60% di possibilità in meno di ricovero rispetto a chi invece non è stato precedentemente infettato. D’altro canto, lo studio scozzese sostiene che Omicron sia associabile alla riduzione di due terzi del rischio di ricovero rispetto a Delta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Novavax, a gennaio test vaccino contro Omicron
Prodotto già pronto, presto produzione a fini sperimentali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
11:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Già il prossimo gennaio Novavax potrebbe avviare la sperimentazione di un nuovo vaccino specifico per la variante Omicron.
Lo ha annunciato l’azienda americana in una nota.

“Data la continua evoluzione del coronavirus, potrebbe essere necessario lo sviluppo di un vaccino contro Omicron”, ha detto Gregory M. Glenn, presidente Ricerca e Sviluppo di Novavax.
“Novavax ha clonato, espresso e caratterizzato il vaccino contro la proteina Spike di Omicron e presto entrerà nella fase di produzione in GMP. Prevediamo di iniziare gli studi clinici nel primo trimestre del 2022”, ha concluso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Putin, reazione positiva Usa a nostre proposte sicurezza
‘Sono pronti a discuterle all’inizio dell’anno a Ginevra’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
23 dicembre 2021
12:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia in generale al momento vede “una reazione positiva” degli Usa alle proprie proposte di garanzie di sicurezza: lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin durante la sua conferenza stampa annuale.
Lo riporta la Tass.
“A questo proposito, vorrei sottolineare che in generale noi al momento vediamo una reazione positiva. I partner americani ci dicono che sono pronti all’inizio di questa discussione, di queste trattative all’inizio dell’anno a Ginevra. I rappresentanti delle due parti sono stati designati.
Spero che lo sviluppo della situazione seguirà proprio questa via”, ha detto Putin.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan: Di Maio, Italia fra primi ad attivare ponte aereo
‘I nostri militari chiamati a scenari in continua evoluzione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
12:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Afghanistan, la scorsa estate, “l’Italia è stata tra i primi Paesi ad attivare un efficace ponte aereo, grazie alla stretta collaborazione con cui la Farnesina, il Ministero della Difesa – che ringrazio nella persona del Ministro Lorenzo Guerini – e tutte le articolazioni dello Stato coinvolte hanno saputo fronteggiare l’emergenza”.
Lo ha ricordato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio incontrando il contingente italiano della Task Air Force Kuwait presso la Base di Ali Al Salem, sottolineando che “proprio il personale di questa base è stato chiamato, la scorsa estate, ad uno sforzo imprevisto per assicurare il trasferimento degli assetti, nella fase del ritiro del nostro contingente da Herat, e per realizzare le operazioni di evacuazione da Kabul”.

Di Maio ha quindi rimarcato che “la comunità internazionale, lo ha ricordato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante il tradizionale saluto natalizio ai militari italiani impegnati all’estero, è sempre più chiamata ad intervenire per garantire pace e stabilizzazione in una congiuntura internazionale in cui le tensioni vanno aumentando. Ciò richiede ai nostri militari di sapersi adattare a scenari in continua evoluzione e di svolgere compiti sempre nuovi, come state facendo con grande capacità e successo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:appello Macron a farsi test prima di Natale
Presidente invita i connazionali a rispettare ‘gesti barriera’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
23 dicembre 2021
12:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Emmanuel Macron, invita i connazionali a rispettare i cosiddetti ‘gesti barriera’ – come il distanziamento o l’uso della mascherina’ e a sottoporsi ad un test preventivo anti-Covid prima di Natale.
In un messaggio pubblicato questa mattina su Twitter, il presidente francese alle prese con un’impennata dei casi legati alla variante Omicron scrive: “Buone Feste a tutti! A coloro che avranno la gioia di ritrovarsi in famiglia per Natale: i gesti barriera, un test preventivo per essere sicuri, e in caso di sintomi, ci si isola, si lancia l’allerta”.
Nel messaggio, il presidente di Francia torna a ringraziare il personale sanitario, “tutti coloro che sono mobilitati per curarci e proteggerci”.
“Prendiamoci cura gli uni degli altri”, esorta Macron, in un momento in cui i contagi sono in forte aumento, in particolare a Parigi, una delle città più popolose al mondo dove in questi ultimi giorni si sono andate moltiplicando le file davanti alle farmacie e i laboratori di analisi per realizzare test anti-Covid. Ieri, il ministro della Salute, Olivier Véran, ha detto che la Francia supererà “probabilmente i 100.000 contagi al giorno entro fine mese”. Secondo quanto riferito sempre ieri dal portavoce del governo, Gabriel Attal, la variante Omicron sta progredendo ad “altissima velocità” e potrebbe divenire dominante entro Natale o nel nuovo anno. Parigi sta attualmente valutando l’ipotesi di una nuova stretta che potrebbe venire annunciata lunedì.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Scozia discoteche chiudono per tre settimane
Dal 27 dicembre. Ingressi già limitati a 100
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
12:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Scozia i nightclub e le discoteche rimarranno chiusi per tre settimane a partire dal 27 dicembre.

Lo ha annunciato il governo scozzese, riferisce la Bbc.

Un’ulteriore stretta sui locali notturni per i quali erano già state annunciate restrizioni, come il limite posto a 100 ingressi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tiananmen: università Hong Kong leva statua commemorativa(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
01:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
HONG KONG, 23 DIC – Hong Kong è stato a lungo l’unico luogo in Cina dove è stata tollerata la commemorazione degli eventi di Tiananmen del 1989.
Ogni anno gli studenti dell’Hku pulivano la statua installata nel loro campus nel 1997 per onorare le vittime di quegli eventi.
Ma Pechino ha impresso il suo marchio autoritario sull’ex colonia britannica dopo le grandi e talvolta violente proteste del 2019, imponendo una legge sulla sicurezza nazionale che vieta tra l’altro la commemorazione di Tiananmen.
A ottobre i funzionari dell’Università di Hong Kong (Hku) hanno ordinato la rimozione della scultura raffigurante un groviglio di 50 corpi deformati dal dolore, citando rischi legali non meglio specificati. La statua è stata nascosta alla vista ieri sera, prima di essere sbullonata stamattina per essere riposta altrove, ha assicurato l’università.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Naufragio nel Madagascar, sale a 85 morti il bilancio
Tra i quali cinque bambini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ANTANANARIVO
23 dicembre 2021
12:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sale a 85 morti, tra i quali cinque bambinoi, il tragico bilancio di un naufragio di un’imbarcazione al largo della costa nord-orientale del Madagascar.
Lo riferiscono le autorità marittime dopo che altri 21 corpi sono stati recuperati nelle ricerche che continuano da tre giorni.
A bordo dell’imbarcazione di dodici metri affondata c’erano 138 passeggeri, solo 50 sono stati salvati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Madagascar: 85 vittime naufragio, anche 5 bambini
Delle 138 persone a bordo solo 50 salve
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
11:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ANTANANARIVO, 23 DIC – Ci sono anche cinque bambini tra le vittime del naufragio di un’imbarcazione avvenuto lunedì al largo della costa del Madagascar e nel quale sono morte 85 persone.
Delle 138 a bordo solo 50 sono state salvate.

L’imbarcazione di legno, di tipo mercantile e non autorizzata al trasporto dei passeggeri, è partita dal villaggio di Antseraka per Soanierana-Ivongo, circa cento chilometri a sud.
Le indagini iniziali suggeriscono un “problema tecnico” al motore dell’imbarcazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Naufragio nel Madagascar, sale a 85 morti il bilancio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
08:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ANTANANARIVO, 23 DIC – Sale a 85 morti il tragico bilancio di un naufragio di un’imbarcazione al largo della costa nord-orientale del Madagascar.
Lo riferiscono le autorità marittime dopo che altri 21 corpi sono stati recuperati nelle ricerche che continuano da tre giorni.
A bordo dell’imbarcazione di dodici metri affondata c’erano 138 passeggeri, ad oggi soltanto 50 sono stati salvati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Studi Gb indicano più basso livello ricoveri con Omicron
Ricerche in Inghilterra e Scozia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
10:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Due studi, condotti rispettivamente in Inghilterra e in Scozia, rilevano un livello di ospedalizzazione più basso per i casi di covid con la variante Omicron rispetto a quelli innescati dalla variante Delta.
Lo riferisce tra gli altri Sky News.

La ricerca inglese nota che le persone contagiate dalla variante Omicron hanno fra il 15% e il 20% di possibilità in meno di ricovero in ospedale rispetto a coloro che sono contagiati dalla variante Delta. In particolare lo studio realizzato dall’Imperial College a Londra sottolinea che fra le persone infettate da Omicron hanno per il 40-45% di probabilità in meno di passare una notte o più in ospedale rispetto a chi è contagiato con Delta. Coloro inoltre che sono stati già precedentemente contagiati hanno il 50-60% di possibilità in meno di ricovero rispetto a chi invece non è stato precedentemente infettato. D’altro canto, lo studio scozzese sostiene che Omicron sia associabile alla riduzione di due terzi del rischio di ricovero rispetto a Delta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Putin, reazione positiva Usa a nostre proposte sicurezza
‘Sono pronti a discuterle all’inizio dell’anno a Ginevra’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
23 dicembre 2021
14:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia in generale al momento vede “una reazione positiva” degli Usa alle proprie proposte di garanzie di sicurezza: lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin durante la sua conferenza stampa annuale.
Lo riporta la Tass, precisando che si tratta della 17esima conferenza stampa di questo tipo e che quest’anno si svolge nell’edificio del Maneggio di Mosca.
“Vorrei sottolineare che in generale noi al momento vediamo una reazione positiva.
I partner americani ci dicono che sono pronti all’inizio di questa discussione, di queste trattative all’inizio dell’anno a Ginevra. I rappresentanti delle due parti sono stati designati. Spero che lo sviluppo della situazione seguirà proprio questa via”, ha detto Putin.
In questo quadro “l’Italia potrebbe avere un ruolo nella normalizzazione delle relazioni tra Russia e Ue e anche sulla linea delle trattative che sono in programma ora tra la Russia e la Nato”. Lo ha detto il presidente russo Putin nella sua conferenza stampa annuale, stando a quanto riporta la Tass. “Noi col signor Draghi abbiamo più volte parlato al telefono. Siamo in contatto in un’atmosfera cordiale e costruttiva, su una serie di questioni che riguardano l’Italia nel campo dello sviluppo dei nostri legami economici e certamente in questo senso mi riferisco a un livello e a un atteggiamento così benevolo delle nostre relazioni”, ha detto Putin.
Putin ha affermato inoltre che la Russia ha “chiaramente e nettamente” fatto capire che “un’ulteriore movimento della Nato verso est è inaccettabile”. Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che i Paesi della Nato “immediatamente, ora” devono fornire garanzie di sicurezza alla Russia.
Il presidente ha inoltre parlato del caso Navalny dicendo “abbiamo ripetutamente inviato richieste ad altri Paesi affinché ci fornissero almeno dei materiali che confermassero l’avvelenamento. Non ce ne sono. Dateci una ragione per aprire un procedimento penale. Ma se non c’è niente a cui rispondere, voltiamo pagina”.
Alexiei Navalny, considerato il principale rivale politico di Putin, è in carcere per una condanna a due anni e mezzo che molti osservatori ritengono politicamente motivata. L’oppositore è stato arrestato a gennaio, non appena ha rimesso piede in Russia dalla Germania, dove era stato curato per un presunto avvelenamento con una micidiale neurotossina che aveva fatto temere per la sua vita e per il quale l’Occidente sospetta i servizi segreti russi. Gli uffici regionali e la Fondazione Anticorruzione di Navalny sono stati dichiarati “estremisti” dalle autorità russe con una mossa da molti ritenuta di matrice politica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Draghi-Macron sul Ft, ‘riformare le regole di bilancio Ue’
‘Garantire la ripresa non attraverso tagli insostenibili’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
12:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un editoriale a doppia firma Draghi-Macron è appena stato pubblicato sul sito del Financial Times titolato ‘Le regole di bilancio dell’Ue devono essere riformate se vogliamo garantire la ripresa’.
“Dobbiamo abbassare i livelli del debito, ma non attraverso tagli alla spesa insostenibili o tasse più alte”, si legge tra l’altro nel testo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un editoriale a doppia firma Draghi-Macron è appena stato pubblicato sul sito del Financial Times titolato ‘Le regole di bilancio dell’Ue devono essere riformate se vogliamo garantire la ripresa’.
“Dobbiamo abbassare i livelli del debito, ma non attraverso tagli alla spesa insostenibili o tasse più alte”, si legge tra l’altro nel testo.
PIU’ SPAZIO DI MANOVRA Serve “più spazio di manovra” per fare gli investimenti necessari a sostenere la crescita e garantire il welfare delle nuove generazioni e le regole del Patto di stabilità “non devono impedirci di farlo”.
Questa, in sintesi, la posizione espressa nell’editoriale.
Fonti dell’Eliseo spiegano che Iil testo di Draghi e Macron è stato condiviso con altri capi di stato e di governo Ue ma a nessun altro è stato proposto di aggiungere la sua firma. “Non hanno lavorato di nascosto alla Tribuna pubblicata oggi sul Financial Times, hanno consultato diversi leader, in particolare il cancelliere tedesco Olaf Scholz”, ha sottolineato Parigi.
REGOLE TROPPO OSCURE E COMPLESSE Già prima della pandemia le regole fiscali europee “avevano bisogno di essere riformate. Sono oscure e troppo complesse. Abbiamo bisogno” di un quadro normativo “credibile, trasparente e capace di contribuire all’ambizione di costruire un’Europa più forte, sostenibile ed giusta”, osservano Draghi e Macron. “Non c’è dubbio sulla necessità di ridurre il livello del nostro indebitamento – scrivono Draghi e Macron – ma non possiamo pensare farlo attraverso maggiori tasse o tagli insostenibili alla spesa sociale”.
IL RECOVERY “Il programma Next Generation EU è stato un successo – scrivono ancora Draghi e Macron – nella sua valutazione della qualità della spesa pubblica e nella sua modalità di finanziamento. In quanto tale, offre un utile modello per il futuro. Nuove proposte meriteranno una discussione approfondita, non offuscata dall’ideologia, con l’obiettivo di servire al meglio gli interessi dell’Ue nel suo insieme. La prossima presidenza francese del Consiglio Ue avrà l’obiettivo di sviluppare una strategia globale condivisa per il futuro dell’Unione. L’Ue deve riaccendere lo spirito che ha guidato l’azione intrapresa all’inizio della pandemia”.
Già prima della pandemia le regole fiscali europee “avevano bisogno di essere riformate. Sono oscure e troppo complesse. Abbiamo bisogno” di un quadro normativo “credibile, trasparente e capace di contribuire all’ambizione di costruire un’Europa più forte, sostenibile ed giusta”, osservano Draghi e Macron. “Non c’è dubbio sulla necessità di ridurre il livello del nostro indebitamento – scrivono Draghi e Macron – ma non possiamo pensare farlo attraverso maggiori tasse o tagli insostenibili alla spesa sociale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Putin, l’Italia può avere un ruolo nelle trattative Russia-Nato
‘E nella normalizzazione delle relazioni tra Mosca e l’Ue’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
23 dicembre 2021
14:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Italia potrebbe avere un ruolo nella normalizzazione delle relazioni tra Russia e Ue e anche sulla linea delle trattative che sono in programma ora tra la Russia e la Nato”.
Lo ha detto il presidente russo Putin nella sua conferenza stampa annuale, stando a quanto riporta la Tass.

“Noi col signor Draghi abbiamo più volte parlato al telefono.
Siamo in contatto in un’atmosfera cordiale e costruttiva, su una serie di questioni che riguardano l’Italia nel campo dello sviluppo dei nostri legami economici e certamente in questo senso mi riferisco a un livello e a un atteggiamento così benevolo delle nostre relazioni”, ha detto Putin.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Putin, inaccettabile espansione a est della Nato
Paesi Nato devono fornire garanzie di sicurezza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
23 dicembre 2021
16:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che la Russia ha “chiaramente e nettamente” fatto capire che “un’ulteriore movimento della Nato verso est è inaccettabile”.
Il presidente ha dichiarato che i Paesi della Nato “immediatamente, ora” devono fornire garanzie di sicurezza alla Russia. “Cosa c’è di incomprensibile? Siamo noi a piazzare i mssili vicino ai confini degli Stati Uniti? No! Sono gli Stati Uniti che con i loro missili sono arrivati presso casa nostra, e si trovano già sulla soglia di casa nostra” ha affermato il presidente russo Vladimir Putin secondo l’agenzia Interfax.
“E’ forse una richiesta eccessiva – ha proseguito Putin – non piazzare più sistemi di attacco presso casa nostra? Che cosa c’è di insolito? Come reagirebbero gli americani se noi piazzassimo i nostri missili al confine tra Canada e Usa o tra Messico e Usa? Perché, il Messico e gli Usa non ebbero forse questioni territoriali? E la California a chi apparteneva? E il Texas? Se ne sono forse dimenticati?” ha affermato Putin.
Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che i Paesi della Nato “immediatamente, ora” devono fornire garanzie di sicurezza alla Russia. Lo riporta la Tass. “Siamo noi che siamo arrivati là ai confini degli Usa o ai confini della Gran Bretagna? Sono venuti da noi, e ora ci dicono ‘No, anche l’Ucraina sarà nella Nato’. Quindi anche lì ci saranno i sistemi”, ha detto Putin secondo la Tass. “Voi esigete da me delle garanzie. Voi dovete darci delle garanzie. Voi e immediatamente, ora. E non sciogliere questo nel vaniloquio per decenni”, ha affermato il presidente russo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Draghi-Macron, Recovery un successo, modello per il futuro
‘Ora all’Ue serve una discussione non offuscata dall’ideologia’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
15:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il programma Next Generation EU è stato un successo, nella sua valutazione della qualità della spesa pubblica e nella sua modalità di finanziamento.
In quanto tale, offre un utile modello per il futuro.
Nuove proposte meriteranno una discussione approfondita, non offuscata dall’ideologia, con l’obiettivo di servire al meglio gli interessi dell’Ue nel suo insieme. La prossima presidenza francese del Consiglio Ue avrà l’obiettivo di sviluppare una strategia globale condivisa per il futuro dell’Unione. L’Ue deve riaccendere lo spirito che ha guidato l’azione intrapresa all’inizio della pandemia”. Lo scrivono Draghi e Macron sul Ft.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron, Usa rischiano 140 milioni di nuovi casi di Covid
Emerge da uno studio dell’Università di Washington
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 dicembre 2021
15:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti potrebbero registrare 140 milioni di nuovi casi di Covid fra l’1 gennaio e l’1 marzo a causa di Omicron, con un picco a fine gennaio di 2,8 milioni di contagi al giorno.
E’ quanto emerge da uno studio della University of Washington, che prevede circa 3 miliardi di nuovi casi nel mondo nei prossimi due mesi con il picco a metà gennaio di 35 milioni di casi al giorno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nucleare: Belgio, chiusura 7 reattori entro il 2025
Ma non chiuderà la porta a tecnologia nucleare nuova generazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
15:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Belgio chiuderà sette reattori nucleari entro il 2025 ma non chiuderà la porta alla tecnologia nucleare di nuova generazione, secondo un accordo raggiunto dalle parti del governo di coalizione.
Una fonte del governo ha riferito che le trattative notturne includevano un accordo di “investimenti di circa 100 milioni di euro (1,1 milioni di dollari) su piccoli reattori modulari”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 1400 i casi in Israele, numero più alto da 2 mesi
Ancora in attesa decisione definitiva su quarta dose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
23 dicembre 2021
15:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele ha registrato nelle ultime 24 ore il più alto numero di nuove infezioni giornaliere da 2 mesi: 1.400.
Lo riferisce il ministero della sanità secondo cui il tasso di positività è ora all’ 1.44% a fronte di 98.500 test.
Il Fattore R è giunto a 1.34. Si è intanto in attesa della decisione definitiva sull’avvio della somministrazione della quarta dose nel Paese che se approvata dopo le verifiche dal ministero della sanità, potrebbe cominciare domenica prossima.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Russia, 25.667 nuovi casi e 1.002 morti in 24 ore
Da inizio pandemia 10,3 milioni di casi e oltre 300 mila morti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
23 dicembre 2021
15:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Russia nel corso dell’ultima giornata sono stati registrati 25.667 nuovi casi di Covid-19 e 1.002 decessi provocati dalla malattia: lo riferisce il centro operativo anticoronavirus, ripreso dalla Tass.
Nella giornata precedente, stando ai dati pubblicati ieri mattina, in Russia erano stati registrati 25.264 nuovi casi di Covid-19 e 1.020 decessi provocati dalla malattia.

Secondo i dati del centro anti coronavirus, dall’inizio dell’epidemia in Russia sono stati rilevati 10.318.650 casi di Covid-19 e 301.271 persone sono morte a causa della malattia. Ma la Bbc riferisce che secondo l’agenzia statale russa di statistiche Rosstat più di 537.000 persone sono morte nel Paese tra l’aprile del 2020 e l’ottobre del 2021 dopo che è stata confermata o sospettata la malattia. In Russia vivono circa 146 milioni di persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:Francia avanza spedita verso adozione Super Green Pass
Progetto di legge verrà discusso in aula mercoledì
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
23 dicembre 2021
15:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia avanza spedita verso la trasformazione dell’attuale “pass sanitario” in “pass vaccinale”, una sorta di ‘Super Green Pass’ alla francese.
Dopo il previsto via libera nel consiglio dei ministri straordinario fissato per lunedì prossimo a Parigi, il progetto di legge verrà esaminato mercoledì in commissione, all’Assemblea Nazionale e il ministro della Salute, Olivier Vèran, verrà interrogato il giorno stesso dai deputati, si legge oggi in Gazzetta Ufficiale.
Dinanzi alla quinta ondata del coronavirus e all’arrivo della variante Omicron, l’attuale amministrazione del presidente Emmanuel Macron ha annunciato il 17 dicembre scorso la trasformazione del pass sanitario in pass vaccinale. In pratica, si tratta di un sorta di Super Green Pass ‘alla francese’ ispirato a quello già introdotto in Italia. L’entrata in vigore era inizialmente prevista entro fine gennaio ma vista l’urgenza della situazione, l’obiettivo è ora di adottarlo “entro i primi quindici giorni del mese di gennaio”. Vista l’ostilità di imprenditori e parti sociali, il progetto non sembra includere al momento l’obbligo per i lavoratori dipendenti, contrariamente a quanto già avviene in Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: vandali in chiesa nel Karnataka, distrutta una statua
Assemblea dello Stato verso ok a legge anti conversioni forzate
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
23 dicembre 2021
15:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La chiesa cattolica di St Joseph è stata presa d’assalto da vandali nella cittadina rurale di Chikkaballapur, in Karnataka, e una statua di Sant’Antonio è stata deturpata.
Lo ha riferito in una denuncia alla Polizia un fedele della parrocchia, che ha trovato sull’altare della chiesa, che risale a 150 anni fa, pietre, sassi e rifiuti.

L’attacco segue di poche ore l’inizio della discussione nell’assemblea legislativa dello Stato del disegno di legge “anti conversioni forzate”, avviata ieri.
La nuova disciplina, chiamata “Karnataka Right to Freedom of Religion Bill 2021”, “Diritto alla libertà di religione”, prevede fino a dieci anni di carcere per chi converta “forzatamente” a un’altra religione minori, donne, o appartenenti alle comunità tribali, alle caste protette o schedate.
Il BJP, il partito di maggioranza nello stato considera il provvedimento un potente strumento di consenso in vista delle elezioni del 2023.
Ieri centinaia di attivisti di 40 organizzazioni politiche e della società civile hanno organizzato a Bengalore, la capitale dello stato, una imponente marcia di protesta.
Secondo un recente studio dell’associazione People’s Union for Civil Liberties dall’inizio di quest’anno in Karnataka si sono verificati 39 episodi di odio verso le comunità cristiane.
Il rapporto, intitolato “Criminalizing the Practice of Faith” (Criminalizzando la pratica della fede) denuncia che in vari casi la polizia e i politici sono stati complici delle organizzazioni estremiste di destra responsabili degli attacchi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan:kamikaze ucciso davanti ufficio passaporti Kabul
Tentava di superare le transenne fuori dell’edificio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KABUL
23 dicembre 2021
15:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un kamikaze che tentava di superare le transenne attorno all’ufficio passaporti a Kabul è stato ucciso dalle forze dell’ordine, proprio mentre centinaia di talebani erano riuniti in attesa di ricevere i loro documenti per viaggiare, lo ha annunciato la polizia afghana.
“Era un attentatore suicida, è stato identificato prima che si facesse esplodere ed è stato abbattuto vicino ad un posto di blocco all’ingresso del servizio passaporti”, ha detto alla Afp Mobin Khan, portavoce della polizia di Kabul.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa, Fda dà il via libera alla pillola di Merck
Ieri disco verde per la pillola di Pfizer
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
23 dicembre 2021
15:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Food and Drug Administration statunitense ha dato il via libera alla pillola antivirale per il Covid della casa farmaceutica Merck.
Ieri era arrivato il disco verde per la pillola di Pfizer.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cile, da febbraio quarta dose vaccino per fasce più fragili
Ministro, somministrazioni avanti anche dopo cambio di governo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SANTIAGO DEL CILE
23 dicembre 2021
15:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro della Salute cileno, Enrique Paris, ha annunciato che dopo il 15 febbraio 2022 comincerà la somministrazione della quarta dose di vaccino contro il Covid-19.

In un’intervista a Radio Duna il ministro ha anche indicato in proposito che l’infettivologo Rafael Araos sta conducendo uno studio e “ci ha già fornito alcuni dati riguardanti, purtroppo, il fatto che gli anticorpi negli individui diminuiscono dopo il sesto mese”.
Anche simili ricerche condotte in altre Nazioni, ha assicurato “hanno evidenziato una caduta degli anticorpi dopo un semestre”.
“Sono stato informato – ha poi detto – che il presidente, Sebastián Piñera, ha discusso la questione con il presidente eletto, Gabriel Boric. Ci stiamo quindi preparando a iniziare a febbraio e, ovviamente, a continuare a marzo quando ci sarà il cambiamento di governo”.
Quando avvieremo il processo di vaccinazione con la quarta dose, ha infine detto, la precedenza andrà a gruppi selezionati sensibili: anziani, personale sanitario e persone con comorbilità”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Aida fa 150 anni, sul web tesori opera più amata
Campagna Mic per anniversario prima al Cairo, mostra a Torino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
16:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bozzetti delle splendide scenografie tra i grandiosi templi egizi, manifesti d’epoca come quello per la rappresentazione al Teatro di Macerata con la direzione di Arturo Toscanini nel 1988, figurini dei protagonisti dell’opera da Aida a Radames.

Sono tanti i tesori raccolti e messi a disposizione del pubblico nella campagna digitale dal titolo #aida150 realizzata dal Ministero della Cultura in occasione del 150° anniversario dalla prima teatrale dell’Aida, opera drammatica di Giuseppe Verdi e Antonio Ghislanzoni andata in scena al Teatro Khediviale dell’Opera del Cairo il 24 dicembre 1871.

L’iniziativa proseguirà fino all’8 febbraio, data in cui, nel 1872, l’Aida andò in scena al Teatro alla Scala di Milano per la prima europea. Se è vero infatti che la prima assoluta si svolse sul palcoscenico del Cairo nel 1871, il compositore non diresse personalmente l’orchestra né enfatizzò mai quel debutto come l’effettiva première dell’opera. Fu invece la rappresentazione scaligera dell’8 febbraio 1872 quella che il cigno di Busseto ha sempre avuto maggiormente a cuore e su cui profuse il massimo impegno e grandi cure d’allestimento.
Con questa campagna, che culminerà il 17 marzo 2022 con l’apertura della mostra “Aida figlia di due mondi” al Museo Egizio di Torino, il MiC ricorda entrambi i momenti, accompagnando il pubblico con un viaggio esotico nella misteriosa terra degli antichi faraoni attraverso bozzetti di scena, figurini di costumi, manifesti pubblicitari, documenti epistolari, abbozzi musicali e partiture operistiche. Alcuni di questi documenti d’archivio permettono di ricostruire il processo creativo che ha portato all’allestimento del capolavoro operistico, altri invece svelano gli aneddoti storici che hanno legato per sempre le città di Milano e del Cairo.
Il poster della campagna è un’immagine simbolica: alcune testimonianze cartacee sono state digitalmente ritagliate e ricomposte per dar vita a un manifesto emblematico, un collage con i titoli dell’Aida così come questi apparivano sui documenti originali.
Dall’Archivio di Stato di Milano arriva un documento autografo che riporta la firma di Verdi, mentre sono dell’Archivio di Stato di Parma gli unici abbozzi musicali autografi del maestro che, sebbene possano a volte apparire poco decifrabili, rivelano tanto sul maestro e sul percorso che lo ha portato a dare vita all’Opera. Uno speciale contributo nella scelta dei documenti è arrivato da Fabrizio Della Seta, già professore nel Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali, Università di Pavia, sede di Cremona.
Una significativa collaborazione è giunta dall’Archivio Storico Ricordi, che ha reso accessibile un immenso patrimonio di lettere personali, materiale iconografico e partiture per orchestra dell’omonima casa editrice specializzata in edizioni musicali che, tra i tanti progetti con teatri, musicisti e compositori, curò anche la pubblicazione di vari libretti operistici della Celeste Aida; da qui provengono i bozzetti di Girolamo Magnani realizzati per le scenografie della première milanese del 1872, i figurini con i fantasiosi costumi disegnati da Attilio Comelli per lo spettacolo del 1906, sempre a Milano, o ancora la corrispondenza epistolare tra alcuni degli “autori” dell’Aida come Giuseppe Verdi, la famiglia Ricordi, il librettista Antonio Ghislanzoni che lascia trapelare curiosi particolari risalenti al periodo di gestazione dell’opera.
Un altro importante contributo proviene dal Museo Salce di Treviso, casa dei manifesti pubblicitari d’epoca, conserva numerose locandine dell’Aida tra le più originali, realizzate a cavallo dei due secoli. E, ancora, l’Istituto Nazionale di Studi Verdiani di Parma, che ha preso parte alla campagna con i libretti operistici della prima del Cairo del 1871 in italiano, francese e arabo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Draghi-Macron, Recovery un successo, modello per il futuro
‘Ora all’Ue serve una discussione non offuscata dall’ideologia’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
16:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il programma Next Generation EU è stato un successo, nella sua valutazione della qualità della spesa pubblica e nella sua modalità di finanziamento.
In quanto tale, offre un utile modello per il futuro.
Nuove proposte meriteranno una discussione approfondita, non offuscata dall’ideologia, con l’obiettivo di servire al meglio gli interessi dell’Ue nel suo insieme. La prossima presidenza francese del Consiglio Ue avrà l’obiettivo di sviluppare una strategia globale condivisa per il futuro dell’Unione. L’Ue deve riaccendere lo spirito che ha guidato l’azione intrapresa all’inizio della pandemia”. Lo scrivono Draghi e Macron sul Ft.
Un articolo a doppia firma Draghi-Macron è appena stato pubblicato sul sito del Financial Times titolato ‘Le regole di bilancio dell’Ue devono essere riformate se vogliamo garantire la ripresa’. “Dobbiamo abbassare i livelli del debito, ma non attraverso tagli alla spesa insostenibili o tasse più alte”, si legge tra l’altro nel testo.
Serve “più spazio di manovra” per fare gli investimenti necessari a sostenere la crescita e garantire il welfare delle nuove generazioni e le regole del Patto di stabilità “non devono impedirci di farlo”. Questa, in sintesi, la posizione espressa nell’editoriale firmato da Draghi e Macron sul Financial Times online.
“Il programma Next Generation EU è stato un successo, nella sua valutazione della qualità della spesa pubblica e nella sua modalità di finanziamento. In quanto tale, offre un utile modello per il futuro. Nuove proposte meriteranno una discussione approfondita, non offuscata dall’ideologia, con l’obiettivo di servire al meglio gli interessi dell’Ue nel suo insieme. La prossima presidenza francese del Consiglio Ue avrà l’obiettivo di sviluppare una strategia globale condivisa per il futuro dell’Unione. L’Ue deve riaccendere lo spirito che ha guidato l’azione intrapresa all’inizio della pandemia”. Lo scrivono Draghi e Macron sul Ft.
Già prima della pandemia le regole fiscali europee “avevano bisogno di essere riformate. Sono oscure e troppo complesse. Abbiamo bisogno” di un quadro normativo “credibile, trasparente e capace di contribuire all’ambizione di costruire un’Europa più forte, sostenibile ed giusta”. E’ quanto osservano Draghi e Macron nell’articolo a doppia firma sul Financial Times. “Non c’è dubbio sulla necessità di ridurre il livello del nostro indebitamento – scrivono Draghi e Macron – ma non possiamo pensare farlo attraverso maggiori tasse o tagli insostenibili alla spesa sociale”.
“Lo spirito della ‘tribuna’ sul Financial Times è mostrare che ci sono diverse proposte a livello innovatore che meritano la discussione, ci sono diversi contributi, come aveva auspicato la Commissione Ue ad ottobre”: è quanto affermano fonti dell’Eliseo commentando l’iniziativa di Mario Draghi ed Emmanuel Macron di un testo comune sulle nuove strategie economiche europee. “Oggi le regole del bilancio pubblico sono difficili e confuse” fa sapere l’Eliseo, sottolineando che invece di “limiti” si auspica di varare il concetto di “traiettorie di debito” che devono tener conto del “volume della spesa pubblica” e interagire con “maggiore intellegibilità”. “La missione della ‘tribuna’ – precisano le fonti della presidenza francese – è quella di mostrare che ci sono tante idee sul tavolo, non ci sono blocchi tecnici sulle regole e arriveranno anche idee e proposte di ricercatori e universitari”. L’idea di Roma e Parigi è di “invertire la rotta” sulle regole del debito, bisogna “dare obiettivi e poi fornire gli strumenti, la politica economica per raggiungerli”. “Le riforme – ha detto la presidenza francese – non devono essere colpi di mannaia ma percorsi intelligenti”. “Ci sarà bisogno di nuovi investimenti ecologici, di inclusione, di progetti per l’informatizzazione ma la volontà di riforme è largamente condivisa – ha detto l’Eliseo – non ci sono opposizioni nord-sud. La tribuna di oggi si indirizza non a questo o quello stato in particolare, emergono sempre maggiori punti di convergenza. Si cominciano a scorgere le strade per arrivare a posizioni comuni sul livello di investimenti necessari per sostenere l’informatizzazione, la connessione verde, una crescita più inclusiva, superando le opposizioni classiche che pensiamo sempre che esistano su questi temi. Draghi e Macron hanno preso l’iniziativa di presentare il tema nel senso giusto così da non avere opposizioni, un progetto che parta dai bisogni e non dalle modalità di riforma”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Parigi riapre gli archivi giudiziari della Guerra d’Algeria
Lo ha disposto il ministero della Cultura con un decreto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
23 dicembre 2021
15:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia ha aperto oggi i suoi archivi relativi agli affari giudiziari e alle inchieste di polizia sulla guerra d’Algeria, in virtù di un testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale.
Il decreto del ministero della Cultura rende consultabili tutti “gli archivi pubblici prodotti nel quadro delle questioni relative a fatti commessi in relazione con la guerra d’Algeria tra il primo novembre 1954 e il 31 dicembre 1966”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Made in Italy: la Cina riconosce il Prosecco
Querelle aperta dal 2014, sI chiude a favore del Consorzio Doc
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
16:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina riconosce il Prosecco e il Consorzio della Doc, guidato da Stefano Zanette, chiude l’anno ottenendo un importante riconoscimento internazionale.
Una partita cominciata nel 2014 quando il Consorzio, per garantire la protezione della denominazione, ha depositato in Cina il marchio collettivo Prosecco.

In seguito alla pubblicazione del marchio, il Consorzio ha ricevuto una opposizione da parte dei produttori di vino australiano rappresentati dall’Australian Grape and Wine Importated, volta ad ostacolare la protezione della Ip (indicazione Geografica) Prosecco. L’opposizione mirava, spiegano da Treviso, a non far riconoscere il marchio e ad impedirne la registrazione. L’ufficio marchi cinese (in sigla Cnipa) invece ha rigettato l’opposizione australiana decidendo che il marchio “Prosecco” – essendo un’indicazione geografica- è idoneo a svolgere la funzione di marchio per distinguere l’origine dei prodotti. “Si tratta di un risultato particolarmente importante, anche considerato il ruolo strategico del mercato cinese” commenta Zanette.
Un successo attestato anche dall’Ambasciatore d’Italia nella Repubblica Popolare Cinese, Luca Ferrari, che in una lettera inviata al presidente Zanette esprime i suoi “personali rallegramenti per la positiva conclusione del procedimento in questione, che rappresenta un passo avanti nella difesa della denominazione “Prosecco” in questo Paese. Si tratta di un ottimo risultato ottenuto grazie alla costante sinergia fra l’Ambasciata d’Italia a Pechino, le istituzioni italiane sul territorio nazionale e il Consorzio”.
Pronta la risposta di Zanette che ringraziando l’Ambasciatore Ferrari per la gentile testimonianza, conferma che “il successo dell’operazione va ascritto al costante lavoro di tutela svolto dal Consorzio, supportato dalla grande collaborazione dell’Ambasciata Italiana a Pechino e della Commissione Europea che con il loro contributo hanno aiutato il Consorzio a raggiungere questo importante risultato internazionale, dimostrando ancora una volta quanto la sinergia tra istituzioni pubbliche e private risulti vincente”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record di contagi in Gb, Francia e New York
Quasi 120 mila i casi registrati nel Regno Unito, 90 mila invece i contagiati registrati dal sistema sanitario francese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 dicembre 2021
21:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record assoluto di contagi da Covid nel Regno Unito dall’inizio della pandemia: sono stati registrati quasi 120 mila casi nelle ultime 24 ore (119.789), con 147 decessi.
E’ ancora record di nuovi casi di Covid nello stato di New York. Nelle ultime 24 ore ne sono stati registrati 38.835.
I ricoveri sono aumentati di 82 unità e i decessi sono stati pari a 63.
La Francia ha registrato più di 90mila contagi Covid in 24 ore, un record assoluto dall’inizio della pandemia. Il progetto di legge che punta a trasformare il pass sanitario francese in ‘pass vaccinale’, una sorta di equivalente transalpino del super green pass, verrà esaminato in commissione all’Assemblea Nazionale mercoledì prossimo e dovrebbe entrare in vigore il 15 gennaio: è quanto riferito dalla France Presse che ha esaminato la bozza di legge.
Dopo il previsto via libera nel consiglio dei ministri straordinario fissato per lunedì a Parigi, il progetto di legge verrà esaminato mercoledì in commissione, all’Assemblea Nazionale e il ministro della Salute, Olivier Vèran, verrà interrogato il giorno stesso dai deputati. Dinanzi alla quinta ondata del coronavirus e all’arrivo della variante Omicron, l’attuale amministrazione del presidente Emmanuel Macron ha annunciato il 17 dicembre scorso la trasformazione del pass sanitario in ‘pass vaccinale’. In pratica, si tratta di un sorta di Super Green Pass ‘alla francese’ ispirato a quello già introdotto in Italia. L’entrata in vigore era inizialmente prevista entro fine gennaio ma vista l’urgenza della situazione, con la variante Omicron in forte progressione, l’obiettivo è adottarlo prima, secondo le ultime informazioni, dal 15 gennaio. Vista l’ostilità di imprenditori e parti sociali, il progetto non sembra includere al momento l’obbligo per i lavoratori dipendenti, contrariamente a quanto già avviene in Italia.
Per Lauterbach grande ondata a gennaio in Germania – “Una grande, veloce ondata di Covid in Germania ancora non c’è. Ma questo cambierà all’inizio del nuovo anno e nelle prime settimane di gennaio”. Lo ha detto il ministro della Salute tedesco, Karl Lauterbach, parlando all’emittente WDR2, in vista della progressiva diffusione, anche nella Repubblica federale, della variante Omicron.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro ha raccontato che trascorrerà le feste di Natale con i familiari, “un gruppo di meno di 5 persone. Io festeggerò in modo molto intimo, e questo consiglio a tutti i tedeschi”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump alla Corte Suprema, bloccare consegna carte al Congresso
Quelle relative all’assalto a Capitol Hill del 6 gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
23 dicembre 2021
19:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump si è rivolto alla Corte Suprema per bloccare la consegna dei documenti richiesti dalla commissione del Congresso che indaga sull’assalto a Capitol Hill del 6 gennaio scorso.

La documentazione della Casa Bianca richiesta dalla commissione del Congresso, circa 700 pagine, è custodita negli archivi nazionali.
I legali di Trump hanno sempre sostenuto che su quelle carte vige una sorta di immunità definita ‘exucutive privilege’ e che dunque non possano essere divulgate anche per una questione di sicurezza nazionale.
Ma una serie di tribunali hanno dato torto all’ex presidente che ora si è rivolto al massimo organo giurisdizionale, confidando forse su quella maggioranza conservatrice da lui modellata con la nomina di ben tre giudici costituzionali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb, con Omicron rischio di ricovero fino a 70% in meno
Lo affermano le autorità sanitarie britanniche
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
23 dicembre 2021
20:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il rischio di essere ricoverati in ospedale a causa della variante Omicron del Covid è fino al 70% inferiore rispetto alla variante Delta.
Lo affermano le autorità sanitarie britanniche.

Alla stima sul livello di pericolosità rappresentata da Omicron è arrivata, dopo alcune analisi preliminari, la britannica Health Security Agency (Ukhsa). L’agenzia ha condotto una ricerca sui casi relativi alla variante nel Regno Unito, in base ai quali “si stima che un individuo con Omicron abbia tra il 31 e il 45% in meno di probabilità di finire al pronto soccorso rispetto ai contagiati da Delta e tra il 50 e il 70% in meno di probabilità di essere ricoverato in ospedale”. I risultati sono sostanzialmente simili alle stime fatte in due studi dai ricercatori in Scozia e dall’Imperial College di Londra.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: più di 90 mila casi in Francia
Un record assoluto dall’inizio della pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
23 dicembre 2021
20:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia ha registrato più di 90 mila contagi Covid in 24 ore, un record assoluto dall’inizio della pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Colpevole l’agente che uccise un afroamericano a Minneapolis
Per omicidio di primo e secondo grado. Rischia rispettivamente fino a 10 e 15 anni di carcere
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
24 dicembre 2021
13:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata giudicata colpevole Kim Potter, l’agente di polizia che a Minneapolis uccise il ventenne afroamericano Daunte Wright sparandogli con la pistola di ordinanza.
Potter ha sempre sostenuto si sia trattato di un tragico errore, avendo scambiato l’arma per il taser.
Potter è stata giudicata dalla giuria (ma solo 12 giurati hanno deciso di esprimere un verdetto) colpevole per entrambi i capi di accusa, omicidio di primo e secondo grado, per i quali rischia rispettivamente fino a 10 e 15 anni di carcere.
La condanna per l’ex agente, 49 anni, è attesa per le prossime settimane.
Dopo aver ascoltato ben 33 testimoni in tre settimane di dibattimento processuale, è passata quindi la tesi dell’accusa che ha puntato sulla grave negligenza dell’ex agente nonostante il suo addestramento con le armi da fuoco. La difesa aveva sostenuto la tesi dell’errore: “Non sapeva di avere in mano una pistola, pensava fosse il taser”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Harris frustrata, usata per vincere, non per governane
Nyt,vicepresidente si sente all’angolo. Clinton, doppio standard
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
24 dicembre 2021
00:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Frustrata da un ruolo che le sta stretto, da un Joe Biden che ha avuto bisogno di lei per vincere le elezioni ma che ora, nel governare, la tiene in panchina.

Kamala Harris si è confidata con gli alleati sulle sue difficoltà nel gestire un portafoglio di compiti particolarmente difficili, dai diritti di voto all’ìimmigrazione, e si è sfogata sulla copertura mediatica ricevuta: sarebbe differente se si trattasse di uno dei suoi 48 predecessori, tutti uomini e bianchi.

Anche fra i democratici, secondo quanto riportato dal New York Times, la frustrazione è molta per il ruolo in cui è stata messa la vicepresidente. La complessità dei dossier che le sono stati affidati avrebbe dovuto spingere la Casa Bianca a difenderla in modo più aggressivo, afferma la deputata Karen Bass.
Harris ha cercato i consigli di altre donne da quando è arrivata a Washington, anche dell’ex segretario di Stato Hillary Clinton. “C’è un doppio standard usato nel giudicarla, come lo era per me”, mette in evidenza Clinton con il New York Times.
Alcuni dei suoi alleati ritengono che Harris sia considerata come un ripensamento e non come erede fi Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 55 positivi su nave da crociera partita dalla Florida
Le Antille olandesi vietano l’attracco. Casi fra equipaggi, United Airlines cancella 100 voli. Salgono i casi in Israele, ora 1.482, tasso all’1.4%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
24 dicembre 2021
15:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cinquantacinque persone positive al Covid a bordo di una nave da crociera Royal Carribean partita sabato dalla Florida.
I contagiati sulla Odyssey of the Seas sono fra i passeggeri e fra l’equipaggio, anche se il 95% di coloro che sono a bordo sono completamente vaccinati.
Le isola caraibiche di Curaçao e Aruba, nelle Antille olandesi, hanno vietato l’attracco. La nave resterà in mare fino al rientro in Florida previsto il 26 dicembre. I Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) stanno indagando l’aumento dei casi identificati sulla nave, che ospita 3.587 passeggeri e 1.599 membri d’equipaggio. “Tutti i casi sembrano lievi o asintomatici. Inoltre non ci sono stati ricoveri o morti dalla nave”, affermano i Cdc che stanno lavorando a stretto contatto con Royal Caribbean. La nave per ora è identificata con il codice ‘giallo’, a indicare che è sotto osservazione dei Cdc. Le autorità americane prenderanno in considerazione “vari fattori” per valutare se debba essere identificata con ‘rosso’, status per il quale sarebbe costretta a rientrare in porto. La ‘Odyssey of the Seas’ è partita sabato scorso per una crociera di otto giorni ai Caraibi.
Casi fra equipaggi, United Airlines cancella 100 voli – United Airlines ha cancellato 100 voli in calendario la Vigilia di Natale in seguito ai casi di Covid-19 fra i membri dell’equipaggio e gli addetti alle operazioni. Lo riporta Cnn. “Il balzo di casi di Omicron questa settimana ha avuto un impatto diretto sui nostri equipaggi e sugli addetti alle operazioni”, ha detto la compagnia aerea americana.
Il Marocco chiude le frontiere fino al 31 gennaio – Il Marocco proroga la chiusura delle frontiere fino al 31 gennaio. Stop a navi e aerei, sono consentiti al momento solo i voli di rimpatrio degli stranieri che ancora si trovino in Marocco. La misura in vigore dal 29 novembre rientra nel piano di prevenzione contro il Covid.
Francia, ridurre intervallo booster a 3 mesi – Per far fronte alla quinta ondata di Covid sollevata dalla variante Omicron, l’Autorità sanitaria francese (Has) ha raccomandato di ridurre a tre mesi l’intervallo fra la seconda dose di vaccino e la dose booster e di vaccinare con la terza dose gli adolescenti fra i 12 e i 17 anni, i più a rischio per la diffusione del virus.
Tunisia, rilevati altri 5 casi di Omicron – Altri cinque contagi di Covid-19 con la variante Omicron sono stati registrati in Tunisia. Lo ha detto ai media Mahjoub Ouni, membro del Comitato scientifico tunisino per la lotta al coronavirus, precisando che si tratta di persone provenienti dal Sudafrica, risultate positive il 20 dicembre scorso all’aeroporto di Tunisi dopo l’effettuazione di test rapidi e che al momento si trovano in un centro di quarantena obbligatoria. La variante Omicron è stata rilevata per la prima volta in Tunisia all’inizio del mese in un cittadino tunisino di 23 anni arrivato dal Congo con un volo dall’aeroporto di Istanbul.
Salgono i casi in Israele, ora 1.482, tasso all’1.4% – Salgono ancora i casi in Israele: nelle ultime 24 ore, secondo il ministero della sanità, sono stati 1.482 con un tasso di positività dell’1.4%. Più colpiti i giovani sotto i 20 anni con quasi il 30% delle nuove infezioni a danno delle persone trivaccinate. Degli 88 casi gravi, tuttavia, il 75% riguarda persone non vaccinate. Confermata al momento il rinvio dell’introduzione della quarta dose a over 60 e soggetti a rischio che, secondo alcune fonti, sarebbe dovuta partire domenica prossima. Il cosiddetto ‘Comitato Helsinki’ del ministero della sanità non ha infatti ancora autorizzato la richiesta dell’ospedale Sheba di somministrare il secondo booster, come ha reso noto un portavoce dello stesso nosocomio.
Primo focolaio Thailandia, ‘innescato da turisti’  – La Thailandia ha riportato un primo focolaio di 21 casi della variante Omicron del coronavirus del Covid-19 nella provincia nord-orientale di Kalasin. Lo fanno sapere – citate da vari media fra cui Al Jazeera – le autorità thailandesi, che ritengono che i contagi siano stati innescati da una coppia di belgi che avrebbe viaggiato nel Paese a inizio mese. A novembre la Thailandia ha riaperto le porte ai turisti vaccinati da oltre 60 Paesi, sopprimendo l’obbligo di quarantena , ma ha reintrodotto restrizioni negli ultimi giorni per timori legati alla diffusione di Omicron.
Serbia, registrato primo caso Omicron – Un primo caso di contagio dalla variante Omicron del Covid-19 è stato registrato in Serbia. Nel darne notizia, la tv pubblica Rts ha riferito che si tratta di una persona tornata dal Botswana ed entrata nel Paese balcanico con un test Pcr negativo. Successivi controlli hanno accertato l’infezione dalla variante. Per questo è stata convocata per martedì l’unità di crisi per la lotta al coronavirus. In Serbia, che ha sette milioni di abitanti, la situazione epidemiologica è stabile da diversi giorni, con un numero di contagi giornaliero di poco superiore alle mille unità e i decessi che oscillano intorno ai 30. Nonostante i ripetuti appelli delle autorità, la vaccinazione procede sempre a rilento e la popolazione dimostra scarsa disciplina nel rispetto delle misure di prevenzione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea del Sud, graziata l’ex presidente Park Geun-hye
Era stata condannata a 20 anni di carcere per corruzione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SEUL
24 dicembre 2021
13:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corea del Sud ha graziato l’ex presidente Park Geun-hye, condannata a oltre 20 anni di carcere in uno scandalo di corruzione tentacolare.
La Park era in una lista di persone per un’amnistia speciale ed è stata graziata in “una prospettiva di unità nazionale”, ha spiegato il ministro della Giustizia sudcoreano Park Beom-kye.

Park è diventata la prima donna presidente della Corea del Sud nel 2013, calandosi nel ruolo della figlia della nazione, incorruttibile e non legata a nessuno. Meno di quattro anni dopo è stata messa sotto accusa ed estromessa dopo che uno scandalo di corruzione ha scatenato enormi proteste di piazza. La 69enne stava scontando una pena detentiva di 20 anni per corruzione e abuso di potere, con altri due anni dopo per violazione della legge elettorale. Lo scandalo della corruzione ha messo in luce loschi legami tra le grandi imprese e la politica in Corea del Sud, con Park e la sua cara amica Choi Soon-sil accusate di aver accettato tangenti da conglomerati, tra cui Samsung Electronics, in cambio di un trattamento preferenziale. Il conseguente contraccolpo pubblico contro la Park e il suo partito conservatore ha contribuito a spingere al potere Moon Jae-in, di sinistra.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Trump difende vaccino: “E’ sicuro, chi lo fa non muore”
Ex presidente Usa si prende merito velocità con cui è arrivato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
24 dicembre 2021
12:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“I vaccini funzionano.
Coloro che si ammalano gravemente e finiscono in ospedale sono i non vaccinati.
Ma è una loro scelta. Chi si vaccina è protetto. La gente non muore quando si vaccina” contro il Covid-19. Lo afferma l’ex presidente americano Donald Trump in un’intervista con la giornalista conservatrice Candance Owens, che ha tentato di sminuire l’efficacia dei vaccini.
Trump – fischiato nei giorni scorsi per aver detto di essersi fatto la terza dose – si prende poi il merito per la velocità con cui i vaccini sono stati creati: “Tre in meno di nove mesi, quando ci sarebbero voluti 12 anni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pechino 2022, il Giappone si unisce al boicottaggio diplomatico
Tokyo non invia rappresentanza governativa, per diritti umani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
24 dicembre 2021
05:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Giappone non invierà funzionari ministeriali alle Olimpiadi invernali di Pechino a febbraio, ha annunciato venerdì il portavoce del governo giapponese dopo il boicottaggio diplomatico deciso da diversi paesi, tra cui gli Stati Uniti.

Il presidente del comitato organizzatore olimpico Tokyo 2020, Seiko Hashimoto, visiterà però il sito, così come il presidente del comitato olimpico giapponese Yasuhiro Yamashita, ha aggiunto il portavoce ufficiale Hirokazu Matsuno.
Hashimoto andrà a Pechino “per esprimere gratitudine e rispetto agli atleti e alle altre persone che hanno sostenuto i Giochi di Tokyo” tenutisi la scorsa estate, ha aggiunto. Al contrario, il Giappone “non prevede di inviare funzionari governativi” alle Olimpiadi invernali in Cina, ha affermato il portavoce.
La posizione di Tokyo è arrivata dopo che Stati Uniti, Regno Unito, Australia e Canada hanno annunciato questo mese un boicottaggio diplomatico dei Giochi di Pechino del 4-20 febbraio 2022 per denunciare le violazioni dei diritti umani in Cina.
Pechino ha avvertito i quattro paesi occidentali, che invieranno atleti ai Giochi ma non funzionari, che pagheranno “il prezzo” della loro decisione. Il Giappone, ospite dei Giochi di Tokyo 2020 rinviati di un anno a causa del coronavirus, si trova in una delicata posizione diplomatica tra Stati Uniti e Cina, due importanti partner commerciali, e finora non era riuscito a far conoscerne la sua posizione. La Corea del Sud, un altro alleato degli Stati Uniti, da parte sua ha annunciato all’inizio della scorsa settimana che non avrebbe boicottato diplomaticamente i Giochi, citando la necessità di continuare a cooperare con la Cina. Il Comitato olimpico internazionale (Cio) ha intanto invocato la sua “neutralità” sulla questione, rifiutandosi di commentare “decisioni puramente politiche” e soprattutto salutando l’assenza di un boicottaggio sportivo. Secondo le organizzazioni per i diritti umani, almeno un milione di uiguri e altre minoranze di lingua turca, principalmente musulmani, sono detenuti nei campi dello Xinjiang. La Cina è accusata di sterilizzare con la forza le donne e di imporre il lavoro forzato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bangladesh, incendio su un traghetto: almeno 32 morti
L’incidente stamani su un fiume nel sud del Paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
DACCA
24 dicembre 2021
06:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 32 persone sono morte oggi nell’incendio di un traghetto su un fiume nel sud del Bangladesh, ha detto la polizia.
“L’Obhijan 10 a tre piani ha preso fuoco nel mezzo del fiume.
Abbiamo recuperato 32 corpi. Il bilancio delle vittime potrebbe aumentare. La maggior parte è morta nell’incendio e alcuni sono annegati dopo essersi gettati in acqua”, ha detto il capo della polizia locale Moinul Islam.
La tragedia è avvenuta nelle prime ore del mattino nei pressi della cittadina di Jhalokathi, 250 km a sud della capitale Dacca.
L’incidente è l’ultimo di una serie di disastri simili nel Paese pianeggiante situato intorno a un delta formato da molti fiumi. Gli esperti di questa nazione dell’Asia meridionale da 170 milioni di abitanti sottolineano la mancanza di manutenzione, standard di sicurezza lassisti e il sovraffollamento dei traghetti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il papa: a Natale penso ai bambini ricoverati in ospedale
“La mia infanzia e quei cappelletti fatti a mano da mia nonna”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
08:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Natale oggi, pensando ai poveri e agli emarginati, e quello di quando era piccolo, la Buenos Aires degli anni Quaranta, la nonna che faceva i cappelletti a mano, la famiglia che si riuniva.
Intervistato da Repubblica e Stampa, il papa ricorda la sua infanzia e parla del suo Natale.
Pensa ai poveri e agli ultimi, e a tutti i dimenticati. E a quei bambini malati che passeranno il Natale in ospedale, con parole di ammirazione per chi lavora nei reparti pediatrici. E i giochi della sua infanzia, il padre che gli leggeva il libro Cuore o recitava Dante. “L’avvenire? Sarà florido se sarà costruito e, dove serve, ricostruito insieme”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bangladesh, incendio su un traghetto: almeno 37 morti
L’incidente stamani su un fiume nel sud del Paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
DACCA
24 dicembre 2021
12:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito ad almeno 37 morti il bilancio ancora provvisorio dell’incendio sviluppatosi la scorsa notte a bordo di un affollato traghetto che percorreva un fiume vicino a Jhalokathi, in Bangladesh.
Lo annuncia la polizia, secondo la quale molti dei passeggeri terrorizzati si sono lanciati in acqua per sfuggire alle fiamme e al fumo.
“Abbiamo recuperato finora 37 corpi. Il bilancio potrebbe salire ancora. Molti sono morti nell’incendio, altri sono annegati perché in molti si sono tuffati nel fiume”, ha dichiarato il capo locale della polizia, Moinul Islam. Malgrado fosse tarato per un massimo di 310 passeggeri, si ritiene che il traghetto incendiato ne avesse caricati almeno 500.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kamala Harris frustrata: “Usata per vincere, non per governare”
La vicepresidente degli Stati Uniti si sente all’angolo e si sfoga sulla copertura mediatica ricevuta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
24 dicembre 2021
13:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Frustrata da un ruolo che le sta stretto, da un Joe Biden che ha avuto bisogno di lei per vincere le elezioni ma che ora, nel governare, la tiene in panchina.

Kamala Harris si è confidata con gli alleati sulle sue difficoltà nel gestire un portafoglio di compiti particolarmente difficili, dai diritti di voto all’immigrazione, e si è sfogata sulla copertura mediatica ricevuta: sarebbe differente se si trattasse di uno dei suoi 48 predecessori, tutti uomini e bianchi.

Anche fra i democratici, secondo quanto riportato dal New York Times, la frustrazione è molta per il ruolo in cui è stata messa la vicepresidente. La complessità dei dossier che le sono stati affidati avrebbe dovuto spingere la Casa Bianca a difenderla in modo più aggressivo, afferma la deputata Karen Bass.

Harris ha cercato i consigli di altre donne da quando è arrivata a Washington, anche dell’ex segretario di Stato Hillary Clinton. “C’è un doppio standard usato nel giudicarla, come lo era per me”, mette in evidenza Clinton con il New York Times. Alcuni dei suoi alleati ritengono che Harris sia considerata come un ripensamento e non come erede di Biden.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: rimossi altri due monumenti in ricordo di piazza Tienanmen
Fra questi anche la ‘Dea della democrazia’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
12:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
HONG KONG – Altre due opere commemorative della repressione di piazza Tienanmen sono state rimosse la scorsa notte a Hong Kong da altrettante università.

Dopo la clamorosa rimozione della scultura donata all’ateneo Hku nel 1997 dallo scultore danese Jens Galschiot, è stata portata via dal campus della Università cinese di Hong Kong (Cuhk) la statua della “Dea della Democrazia”, copia di sei metri della figura allegorica eretta nella stessa piazza Tienanmen di Pechino durante la protesta pro-democrazia, prima della sanguinosa repressione del 4 giugno 1989, opera dell’artista cinese naturalizzato americano Chen Weiming, che alla notizia ha protestato sui media. Stessa sorte è toccata anche alla stele commemorativa, opera dello stesso Chen, dall’università Lingnan.

Le commemorazioni di piazza Tienanmen, severamente proibite in Cina continentale, erano consentite solo a Hong Kong, prima di essere messe al bando nel giugno del 2020, ufficialmente per ragioni sanitarie, in tempi di pandemia da Covid, ma anche di pubblica sicurezza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Parigi, ridurre intervallo booster a 3 mesi
Autorità sanitaria raccomanda 3/a dose a adolescenti 12-17 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
25 dicembre 2021
09:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per far fronte alla quinta ondata di Covid sollevata dalla variante Omicron, l’Autorità sanitaria francese (Has) ha raccomandato di ridurre a tre mesi l’intervallo fra la seconda dose di vaccino e la dose booster e di vaccinare con la terza dose gli adolescenti fra i 12 e i 17 anni, i più a rischio per la diffusione del virus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cina punisce decine di dirigenti per focolaio Xi’an
In lockdown 13 milioni di persone per poche decine di casi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 dicembre 2021
10:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO – Decine di dirigenti in Cina sono stati puniti per il focolaio di Covid-19 recentemente scoppiato nella città di Xi’an, nello Shaanxi, che ha indotto le autorità a imporre il lockdown sull’intera città cinese di 13 milioni di abitanti.

Lo si apprende dall’organismo disciplinare del Partito comunista, la Commissione centrale per le Controllo disciplinare.
In una nota questi scrive che 26 funzionari del Pcc sono stati sanzionati per aver mostrato “un rigore insufficiente nel prevenire e nel controllare il focolaio”, che ieri si è arricchito di altri 49 contagi, portando il totale nella città di Xi’an, famosa per l’esercito di terracotta, a 250 casi in poche settimane.
Il comunicato aggiunge che i funzionari puniti avrebbero tenuto “un approccio piuttosto noncurante riguardo ai test e una risposta non coordinata, che hanno minato i tracciamenti a Xi’an”. L’organo disciplinare del partito ricorda che i suoi controlli prendono di mira “lentezze e ostacoli burocratici, come mancate assunzioni di responsabilità, carenza di iniziativa e atteggiamento negativo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: rimossi altri due monumenti per piazza Tienanmen
Fra questi anche ‘Dea della democrazia’ da università Cuhk
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
HONG KONG
24 dicembre 2021
11:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Altre due opere commemorative della repressione di piazza Tienanmen sono state rimosse la scorsa notte a Hong Kong da altrettante università.

Dopo la clamorosa rimozione della scultura donata all’ateneo Hku nel 1997 dallo scultore danese Jens Galschiot, è stata portata via dal campus della Università cinese di Hong Kong (Cuhk) la statua della “Dea della Democrazia”, copia di sei metri della figura allegorica eretta nella stessa piazza Tienanmen di Pechino durante la protesta pro-democrazia, prima della sanguinosa repressione del 4 giugno 1989, opera dell’artista cinese naturalizzato americano Chen Weiming, che alla notizia ha protestato sui media.

Stessa sorte è toccata anche alla stele commemorativa, opera dello stesso Chen, dall’università Lingnan.
Le commemorazioni di piazza Tienanmen, severamente proibite in Cina continentale, erano consentite solo a Hong Kong, prima di essere messe al bando nel giugno del 2020, ufficialmente per ragioni sanitarie, in tempi di pandemia da Covid, ma anche di pubblica sicurezza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: salgono i casi in Israele, ora 1.482, tasso all’1.4%
Ancora non autorizzata somministrazione quarta dose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
24 dicembre 2021
11:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Salgono ancora i casi in Israele: nelle ultime 24 ore, secondo il ministero della sanità, sono stati 1.482 con un tasso di positività dell’1.4%.
Più colpiti i giovani sotto i 20 anni con quasi il 30% delle nuove infezioni a danno delle persone trivaccinate.
Degli 88 casi gravi, tuttavia, il 75% riguarda persone non vaccinate. Confermata al momento il rinvio dell’introduzione della quarta dose a over 60 e soggetti a rischio che, secondo alcune fonti, sarebbe dovuta partire domenica prossima. Il cosiddetto ‘Comitato Helsinki’ del ministero della sanità non ha infatti ancora autorizzato la richiesta dell’ospedale Sheba di somministrare il secondo booster, come ha reso noto un portavoce dello stesso nosocomio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: cordata austro-thailandese acquista magazzini Selfridges
Storica catena lusso fondata nel 1908 venduta per 4 mld sterline
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
13:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La storica catena britannica di grandi magazzini di lusso Selfridges, che ha 25 sedi nel Regno Unito, Irlanda, Olanda e Canada, è stata acquistata per la cifra di 4 miliardi di sterline (4,73 miliardi di euro) da una cordata austro-thailandese.

Gli acquirenti – si legge sui media – sono il gruppo di distribuzione thailandese Central Group e l’azienda immobiliare austriaca Signa, che hanno acquistato 18 dei 25 centri di vendita nel mondo.
I restanti sette negozi, che rientrano nella denominazione di Renfrew Holt e sono di proprietà del ramo canadese di Selfridges, non fanno parte della vendita.
Fondata nel 1908 dal magnate della distribuzione Harry Gordon Selfridge, il gruppo ha oggi 10.000 dipendenti in tutto il mondo. E’ stato messo sul mercato lo scorso giugno dalla famiglia Weston, che rilevò Selfridges nel 2003.
“E’ un privilegio l’aver acquistato Selfridges Group, incluso il negozio di Oxford Street, che è stato al centro della via più famosa dello shopping londinese per oltre 100 anni”, ha dichiarato in una nota il Ceo di Central Group, Tos Chirathivat.
I nuovi proprietari di Sefridges hanno anticipato che il prestigioso brand sarà utilizzato per sviluppare un parallelo ramo di commercio online, oltre a potenziare le sedi fisiche esistenti. “Insieme lavoreremo con gli architetti di punta nel mondo per rimodellare ognuno dei punti vendita, trasformando queste sedi iconiche in spazi moderni ad alta sostenibilità ed efficienza energetica, rimanendo fedeli al loro patrimonio architettonico e culturale”, ha dichiarato il presidente dell’austriaca Signa, Dieter Berninghaus.
“Sono orgogliosa di passare il testimone ai nuovi proprietari, che sono aziende di famiglia che vedono lontano”, ha dichiarato la presidente di Selfridges Group, Alannah Weston.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele: Bennett, piano per raddoppiare abitanti del Golan
In programma due insediamenti. Premier, ‘c’è consenso nazionale’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
24 dicembre 2021
12:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo israeliano ha messo a punto un progetto ambizioso per l’estensione della presenza ebraica nelle alture del Golan e si appresta ad approvarlo domenica in una seduta straordinaria del governo.
“Si tratta non solo di progetti pratici – ha affermato il premier, Naftali Bennett – ma c’è anche un elemento dichiarativo importante.
Il Golan non è più in discussione. In Israele c’è un consenso che va dalla destra alla sinistra, ossia che il Golan è nostro”.
Il quotidiano Israel ha-Yom ha anticipato che Israele progetta di raddoppiare la popolazione ebraica del Golan con l’aggiunta di 23 mila persone. Il progetto include la costruzione di due nuovi insediamenti, Assif e Meitar, ciascuno dei quali avrà 2.000 alloggi. Ingenti fondi saranno inoltre investiti per fare del Golan “il centro principale di energia ‘verde’ in Israele”. “Vogliamo trasformare il Golan – ha spiegato Bennett al giornale – in una zona dinamica e prosperosa, che attragga le giovani coppie”.
Israele ha occupato il Golan nella guerra dei sei giorni (1967) e nel 1981 vi ha esteso a propria legislazione. Nel 2019 gli Usa hanno riconosciuto il Golan quale parte integrante di Israele.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: salgono i casi in Israele, ora 1.482, tasso all’1.4%
Ancora non autorizzata somministrazione quarta dose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
24 dicembre 2021
11:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Salgono ancora i casi in Israele: nelle ultime 24 ore, secondo il ministero della sanità, sono stati 1.482 con un tasso di positività dell’1.4%.
Più colpiti i giovani sotto i 20 anni con quasi il 30% delle nuove infezioni a danno delle persone trivaccinate.
Degli 88 casi gravi, tuttavia, il 75% riguarda persone non vaccinate. Confermata al momento il rinvio dell’introduzione della quarta dose a over 60 e soggetti a rischio che, secondo alcune fonti, sarebbe dovuta partire domenica prossima. Il cosiddetto ‘Comitato Helsinki’ del ministero della sanità non ha infatti ancora autorizzato la richiesta dell’ospedale Sheba di somministrare il secondo booster, come ha reso noto un portavoce dello stesso nosocomio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pechino 2022, il Giappone si unisce al boicottaggio diplomatico
Tokyo non invia rappresentanza governativa, per diritti umani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
24 dicembre 2021
12:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Giappone non invierà funzionari ministeriali alle Olimpiadi invernali di Pechino a febbraio, ha annunciato venerdì il portavoce del governo giapponese dopo il boicottaggio diplomatico deciso da diversi paesi, tra cui gli Stati Uniti.

Il presidente del comitato organizzatore olimpico Tokyo 2020, Seiko Hashimoto, visiterà però il sito, così come il presidente del comitato olimpico giapponese Yasuhiro Yamashita, ha aggiunto il portavoce ufficiale Hirokazu Matsuno.
Hashimoto andrà a Pechino “per esprimere gratitudine e rispetto agli atleti e alle altre persone che hanno sostenuto i Giochi di Tokyo” tenutisi la scorsa estate, ha aggiunto. Al contrario, il Giappone “non prevede di inviare funzionari governativi” alle Olimpiadi invernali in Cina, ha affermato il portavoce.
La posizione di Tokyo è arrivata dopo che Stati Uniti, Regno Unito, Australia e Canada hanno annunciato questo mese un boicottaggio diplomatico dei Giochi di Pechino del 4-20 febbraio 2022 per denunciare le violazioni dei diritti umani in Cina.
Pechino ha avvertito i quattro paesi occidentali, che invieranno atleti ai Giochi ma non funzionari, che pagheranno “il prezzo” della loro decisione. Il Giappone, ospite dei Giochi di Tokyo 2020 rinviati di un anno a causa del coronavirus, si trova in una delicata posizione diplomatica tra Stati Uniti e Cina, due importanti partner commerciali, e finora non era riuscito a far conoscerne la sua posizione. La Corea del Sud, un altro alleato degli Stati Uniti, da parte sua ha annunciato all’inizio della scorsa settimana che non avrebbe boicottato diplomaticamente i Giochi, citando la necessità di continuare a cooperare con la Cina. Il Comitato olimpico internazionale (Cio) ha intanto invocato la sua “neutralità” sulla questione, rifiutandosi di commentare “decisioni puramente politiche” e soprattutto salutando l’assenza di un boicottaggio sportivo. Secondo le organizzazioni per i diritti umani, almeno un milione di uiguri e altre minoranze di lingua turca, principalmente musulmani, sono detenuti nei campi dello Xinjiang. La Cina è accusata di sterilizzare con la forza le donne e di imporre il lavoro forzato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele: Bennett, piano per raddoppiare abitanti del Golan
In programma due insediamenti. Premier, ‘c’è consenso nazionale’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
24 dicembre 2021
12:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo israeliano ha messo a punto un progetto ambizioso per l’estensione della presenza ebraica nelle alture del Golan e si appresta ad approvarlo domenica in una seduta straordinaria del governo.
“Si tratta non solo di progetti pratici – ha affermato il premier, Naftali Bennett – ma c’è anche un elemento dichiarativo importante.
Il Golan non è più in discussione. In Israele c’è un consenso che va dalla destra alla sinistra, ossia che il Golan è nostro”.
Il quotidiano Israel ha-Yom ha anticipato che Israele progetta di raddoppiare la popolazione ebraica del Golan con l’aggiunta di 23 mila persone. Il progetto include la costruzione di due nuovi insediamenti, Assif e Meitar, ciascuno dei quali avrà 2.000 alloggi. Ingenti fondi saranno inoltre investiti per fare del Golan “il centro principale di energia ‘verde’ in Israele”. “Vogliamo trasformare il Golan – ha spiegato Bennett al giornale – in una zona dinamica e prosperosa, che attragga le giovani coppie”.
Israele ha occupato il Golan nella guerra dei sei giorni (1967) e nel 1981 vi ha esteso a propria legislazione. Nel 2019 gli Usa hanno riconosciuto il Golan quale parte integrante di Israele.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia multa Google per 98 mln di dlr per contenuti vietati
Lo rende noto il servizio stampa del tribunale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
13:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Venerdì un tribunale di Mosca ha inflitto a Google una pesante multa per non aver rimosso contenuti illegali.
L’azienda statunitense è stata multata per 7,2 miliardi di rubli (98 milioni di dollari, 86 milioni di euro), ha reso noto il servizio stampa della corte su Telegram.
La Russia sanziona regolarmente le grandi aziende digitali, accusate di non cancellare contenuti che promuovono droga, suicidio o legate all’opposizione.
A settembre, poco prima delle elezioni generali, Mosca ha costretto Apple e Google, accusate di “interferenza elettorale”, a ritirare dai loro negozi virtuali in Russia la app dell’avversario incarcerato Alexeï Navalny. Le autorità hanno minacciato di arrestare i dipendenti di queste società in Russia se non avessero collaborato, secondo fonti interne ai gruppi. La Russia ha anche bloccato diversi siti legati a Navalny, le cui organizzazioni sono state riconosciute come “estremiste” dai tribunali russi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cnn, ‘Sauditi fabbricano missili balistici con aiuto Cina’
Fonti intelligence. Pechino, ‘con Riad partner, ma non su Adm
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
13:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Arabia Saudita sta costruendo missili balistici propri, avvalendosi dell’aiuto della Cina: è quanto sostiene l’emittente Usa Cnn, che in un servizio esclusivo afferma che le agenzie d’intelligence statunitensi sono state informate su una serie di indizi raccolti, fra cui foto satellitari, classificati.

Se confermata, l’ipotesi complicherebbe la situazione in Medio Oriente, modificando anche gli equilibri strategici, mentre le potenze occidentali, con in testa gli Usa, stanno cercando di riportare sotto controllo il programma nucleare dell’Iran, storico arci-nemico dell’Arabia Saudita.
E potrebbe aggravare la tensione fra l’amministrazione Biden e la Cina.
Finora, scrive la Cnn, si sapeva che Riad, che non riceve assistenza in questo campo da Washington, aveva acquistato missili dalla Cina, ma non aveva mai provato a costruirne di propri. Le immagini satellitare mostrate dalla Cnn si riferirebbero al sito di Al Dawadmi e mostrerebbero un pozzo usato per bruciare i carburanti solidi dei missili balistici.
Secondo Cnn, “dirigenti statunitensi di varie agenzie di intelligence, incluso il Consiglio per la Sicurezza nazionale alla Casa Bianca, sono stati tenuti al corrente negli ultimi mesi su informazioni d’intelligence classificate, che rivelano molteplici trasferimenti su larga scala di tecnologia sensibile sui missili balistici fra Cina e Arabia Saudita, secondo fonti informate”.
La Cnn ha interpellato in proposito il ministero degli Esteri di Pechino, che ha dichiarato, in una nota, che Cina e Arabia Saudita sono “partner strategici a tutto tondo” e hanno mantenuto “rapporti di amichevole cooperazione in tutti i campi, incluso quello del commercio militare. Tale cooperazione – ha aggiunto Pechino, citato da Cnn – non viola alcuna legge internazionale e non include la proliferazione di armi di distruzione di massa”. Quanto a Riad, la notizia finora non è stata commentata, aggiunge l’emittente Usa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Betlemme tutto pronto per celebrazioni di Natale
Messa mezzanotte con Pizzaballa, secondo anno senza pellegrini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
24 dicembre 2021
13:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con il tradizionale ingresso oggi a Betlemme, in Cisgiordania, del Patriarca latino di Gerusalemme Pierbattista Pizzaballa si è entrati nel cuore delle celebrazioni di Natale che culmineranno questa sera con la Messa di mezzanotte nella Chiesa di Santa Caterina e in quella di domani nello stesso luogo.
A celebrare le due funzioni in una Betlemme priva per il secondo anno consecutivo di pellegrini, causa restrizioni Covid, sarà Pizzaballa mentre il custode di Terra Santa padre Francesco Patton officerà nella Basilica dell’Annunciazione a Nazareth in Israele, anche qui senza le usuali presenze degli anni passati.
Pizzaballa, in un video messaggio dei giorni scorsi ha augurato ai fedeli di poter godere “di questo periodo di festa e gioire della nascita del nostro Salvatore Gesù Cristo. Non vediamo l’ora di vedervi. Sappiamo che questo non è ancora possibile, ma – ha aggiunto – sappiamo anche che presto la strada sarà di nuovo aperta, quindi stiamo preparando tutto il necessario per farvi vivere e offrirvi il meglio della Terra Santa”. Pizzaballa sarà accolto al suo ingresso a piedi a Betlemme dagli scout cattolici nella consueta manifestazione di benvenuto che proseguirà, con il sindaco della cittadina palestinese Anton Salman, sotto il grande albero di Natale eretto nella Piazza della Mangiatoia davanti la Basilica della Natività. Poi in serata la Messa alla quale – secondo fonti religiose – non sarà presente, come avvenuto l’anno scorso sempre a causa della pandemia, il presidente dell’Autorità nazionale palestinese (Anp) Abu Mazen (Mahmoud Abbas). Secondo le stesse fonti dovrebbe invece partecipare il premier dell’Anp Mohammed Shtayyeh. Alla funzione religiosa con l’omelia di Pizzaballa presenzieranno – come da tradizione – i rappresentanti diplomatici delle 4 nazioni cattoliche a Gerusalemme, Italia, Francia, Spagna e Belgio. Le liturgie proseguiranno nella Grotta della Natività, dentro la Basilica, dove si vuole sia nato Gesù.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cnn: ‘Sauditi fabbricano missili balistici con aiuto Cina’
Fonti intelligence. Pechino, ‘con Riad partner, ma non su Adm
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
13:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Arabia Saudita sta costruendo missili balistici propri, avvalendosi dell’aiuto della Cina: è quanto sostiene l’emittente Usa Cnn, che in un servizio esclusivo afferma che le agenzie d’intelligence statunitensi sono state informate su una serie di indizi raccolti, fra cui foto satellitari, classificati.

Se confermata, l’ipotesi complicherebbe la situazione in Medio Oriente, modificando anche gli equilibri strategici, mentre le potenze occidentali, con in testa gli Usa, stanno cercando di riportare sotto controllo il programma nucleare dell’Iran, storico arci-nemico dell’Arabia Saudita.
E potrebbe aggravare la tensione fra l’amministrazione Biden e la Cina.
Finora, scrive la Cnn, si sapeva che Riad, che non riceve assistenza in questo campo da Washington, aveva acquistato missili dalla Cina, ma non aveva mai provato a costruirne di propri. Le immagini satellitare mostrate dalla Cnn si riferirebbero al sito di Al Dawadmi e mostrerebbero un pozzo usato per bruciare i carburanti solidi dei missili balistici.
Secondo Cnn, “dirigenti statunitensi di varie agenzie di intelligence, incluso il Consiglio per la Sicurezza nazionale alla Casa Bianca, sono stati tenuti al corrente negli ultimi mesi su informazioni d’intelligence classificate, che rivelano molteplici trasferimenti su larga scala di tecnologia sensibile sui missili balistici fra Cina e Arabia Saudita, secondo fonti informate”.
La Cnn ha interpellato in proposito il ministero degli Esteri di Pechino, che ha dichiarato, in una nota, che Cina e Arabia Saudita sono “partner strategici a tutto tondo” e hanno mantenuto “rapporti di amichevole cooperazione in tutti i campi, incluso quello del commercio militare. Tale cooperazione – ha aggiunto Pechino, citato da Cnn – non viola alcuna legge internazionale e non include la proliferazione di armi di distruzione di massa”. Quanto a Riad, la notizia finora non è stata commentata, aggiunge l’emittente Usa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Marocco chiude le frontiere fino al 31 gennaio
Consentiti solo i voli in uscita per stranieri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
RABAT
24 dicembre 2021
14:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Marocco proroga la chiusura delle frontiere fino al 31 gennaio.
Stop a navi e aerei, sono consentiti al momento solo i voli di rimpatrio degli stranieri che ancora si trovino in Marocco.
La misura in vigore dal 29 novembre rientra nel piano di prevenzione contro il Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cile: Borrell propone a Boric rafforzamento delle relazioni
Presidente eletto: ‘Con Ue una sostanziosa agenda comune’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SANTIAGO DEL CILE
24 dicembre 2021
14:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Alto rappresentante dell’Unione europea, Josep Borrell, ha telefonato oggi al presidente eletto del Cile, Gabriel Boric, per augurargli “successo e risultati positivi” per la sua futura gestione governativa.

Via Twitter Borrell ha sottolineato “l’impegno della Ue per continuare a rafforzare le relazioni con il Cile, in particolare per quanto riguarda la coesione sociale, i diritti umani, la promozione del multilateralismo e l’azione per il clima”.

Da parte sua Boric ha confermato di avere avuto “una conversazione molto buona con Josep, con la condivisione di molti punti di vista sulle sfide comuni della nostra epoca”. “Il Cile e la Ue – ha concluso via Twitter – avranno durante il nostro governo una sostanziosa agenda comune di apprendimento e collaborazione”.
L’Unione europea, come blocco economico regionale, è il terzo partner commerciale del Cile, dopo Cina e Stati Uniti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mali: Occidente condanna il dispiegamento di mercenari russi
Gruppo Wagner sanzionato da Ue per violazioni dei diritti umani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
14:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La condanna del dispiegamento di mercenari russi in Mali è arrivata in un comunicato congiunto di Belgio, Canada, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Francia, Germania, Italia, Lituania, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Romania, Svezia e Gran Bretagna, come rende noto la Bbc.
I Paesi hanno detto che tale schieramento potrebbe “deteriorare ulteriormente la situazione della sicurezza nell’Africa occidentale”, alle prese con i gruppi jihadisti, e “minacciare l’accordo per la pace e la riconciliazione” in Mali.

Le nazioni europee e il Canada hanno accusato la Russia di fornire supporto materiale ai mercenari del gruppo Wagner, ma il Cremlino nega qualsiasi legame con la compagnia paramilitare privata. L’Ue ha recentemente imposto sanzioni contro il gruppo Wagner, accusandolo di coinvolgimento in gravi violazioni dei diritti umani.
I Paesi hanno dichiarato anche di “deplorare profondamente” la scelta delle autorità maliane di utilizzare “fondi pubblici già scarsi” per pagare mercenari stranieri invece di sostenere l’esercito nazionale. La Francia – di cui il Mali è ex colonia – si è recentemente ritirata dalla sua ultima base nel nord del Paese in una più ampia operazione di riduzione del proprio contingente di soldati contro gli islamisti nella regione del Sahel.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Birmania: frana in miniera di giada, 6 morti e decine dispersi
Travolti da una valanga di fango e pietre, ricerche interrotte
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
YANGON
24 dicembre 2021
14:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 6 persone sono morte e decine risultano disperse nel nord della Birmania a seguito di una frana che le ha travolte mentre lavoravano in una miniera illegale di giada.
Secondo le autorità locali, almeno 70 persone potrebbero essere state travolte dalla valanga di fango e pietre nei pressi di Hpakant.
Le cifre non sono però confermate in via definitiva. Dopo ore di ricerca, la protezione civile locale ha fatto sapere di aver interrotto le attività di soccorso.
Ogni anno decine di persone muoiono lavorando all’estrazione illegale di giada. Nel 2020, forti piogge monsoniche avevano provocato il peggiore dramma di questo tipo, con 300 minatori travolti da una frana nella stessa area di Hpakant.
Il commercio di giada, particolarmente fiorente verso la Cina, produce oltre 30 miliardi di dollari all’anno, quasi la metà del pil birmano. Il nord del Paese è ricco anche di altre risorse naturali, tra cui oro e ambra, utilizzate anche per finanziare le parti in conflitto nella guerra civile che dura da decenni tra gli insorti di etnia Kachin e i militari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan: scomparso il britannico arrestato dai talebani
Grant Bailey, di circa 50 anni, lavora per un’Ong
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
15:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un cittadino britannico risulta scomparso dopo essere stato arrestato dai talebani a Kabul.
Lo riferisce il Daily Mirror, ripreso da altri media britannici.
Grant Bailey, di circa 50 anni, lavora per un’ong in Afghanistan e non ha più dato notizie di sé da sabato scorso, quando è stato arrestato sotto la minaccia delle armi, secondo una fonte della sicurezza britannica citata dal giornale. “Siamo al corrente della detenzione di un cittadino britannico in Afghanistan e siamo in contatto con la sua famiglia per sostenerla”, ha dichiarato un portavoce del ministero degli Esteri di Londra.
Al momento non c’è alcuna conferma da parte dei talebani, mentre nel Regno Unito cresce la preoccupazione per il fatto che non si sa cosa gli sia successo, dove sia detenuto né per quale motivo, scrive il Daily Mirror, secondo cui Grant Bailey sarebbe tornato in Afghanistan lo scorso settembre, poco dopo il ritorno al potere dei talebani a Kabul in agosto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: esercitazione ‘contro Israele’, sparati missili balistici
Condanna di Londra: ‘Minaccia per la sicurezza regionale’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
24 dicembre 2021
16:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Iran ha sparato oggi 16 missili balistici, a conclusione di cinque giorni di manovre militari condotte secondo i militari di Teheran come avvertimento nei confronti di Israele.
“Queste esercitazioni sono state concepite per rispondere alle minacce proferite in questi ultimi giorni dal regime sionista”, ha dichiarato alla tv di Stato il generale Mohammad Bagheri, capo di stato maggiore delle forze armate della Repubblica islamica.
“Durante questa esercitazione, è stata dispiegata una parte delle centinaia di missili iraniani capaci di distruggere un Paese che osi attaccare l’Iran”, ha spiegato Bagheri.
L’uso di missili balistici durante l’esercitazione è stato condannato in una nota dalla Gran Bretagna, parlando di una “flagrante violazione della risoluzione 2231 del Consiglio di sicurezza dell’Onu” e di “una minaccia per la sicurezza regionale e internazionale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa ed europei, Libia fissi presto nuova data per il voto
Nota congiunta anche con l’Italia: ‘Ufficializzare i candidati’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
24 dicembre 2021
16:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Facciamo appello alle autorità libiche competenti a rispettare le aspirazioni del popolo libico a elezioni immediate, fissando rapidamente una data definitiva per il voto e pubblicando immediatamente la lista definitiva dei candidati alla presidenza”.
Lo dichiarano in una nota congiunta Stati Uniti, Italia, Francia, Germania e Regno Unito.

Le elezioni presidenziali erano state inizialmente fissate per oggi, 24 dicembre, poi rinviate sine die ufficialmente per motivi organizzativi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron convoca consiglio difesa lunedì per Super green pass
Versione più stringente dell’attuale pass sanitario
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
24 dicembre 2021
16:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente francese Emmanuel Macron ha convocato per lunedì alle 16 un consiglio di difesa sanitario dedicato al Covid-19, poco prima del Consiglio dei ministri che dovrà trasformare il pass sanitario in pass vaccinale (l’equivalente del Super green pass in Italia).
Lo ha annunciato l’Eliseo all’Afp.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: Usa revocano bando a viaggi da Paesi Africa del Sud
‘Stop dal 31/12, le restrizioni ci hanno dato tempo di capire’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
24 dicembre 2021
16:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno annunciato che dal 31 dicembre verrà revocato il bando ai viaggi da 8 Paesi dell’Africa meridionale, imposto nelle scorse settimane a seguito dell’individuazione della variante Omicron del Covid-19.
“Le restrizioni ci hanno dato il tempo di capire Omicron e ora sappiamo che i nostri attuali vaccini funzionano contro Omicron, specialmente con il booster”, ha dichiarato su Twitter Kevin Munoz, dell’ufficio stampa della Casa Bianca.

Il bando, applicato a 8 Paesi tra cui il Sudafrica, dove un mese fa era stato sequenziato per la prima volta il nuovo ceppo, aveva ricevuto critiche dall’Organizzazione mondiale della sanità e dalle Nazioni Unite.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ita: decollato da Fiumicino primo aereo con livrea azzurra
E’ un Airbus A320 dedicato a Paolo Rossi diretto a Milano
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
16:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo aereo di Ita Airways con la nuova livrea azzurra è decollato nel primo pomeriggio dall’aeroporto di Roma Fiumicino per Milano.
Il volo, l’Az 2044, è operato con un Airbus A320 dedicato all’indimenticabile campione Paolo Rossi.
“E’ bellissimo. Ricorda i colori di un cielo limpido, azzurro, libero da nubi. E’ un messaggio di ottimismo. Speriamo – ha detto al gate una signora di mezz’età prima dell’imbarco – che quanto prima torni il ‘bel tempo’ anche sull’intera umanità alle prese con un altro genere di ‘nubi’ ben più minacciose rappresentate dalla pandemia. La cosa che al momento mi conforta – ha aggiunto – è che viaggiare in aereo non costituisca alcun rischio di contrarre il virus.
Secondo me, infatti, rispetto ad altri ambienti chiusi, penso che la cabina di un aereo rappresenti un’ulteriore misura di protezione. I fattori che contribuiscono a renderla tale, includono la direzione del flusso dell’aria unitamente al tasso di ricambio e filtrazione. A questo va poi aggiunto anche il corretto uso della mascherina e le misure sanitarie rafforzate negli aeroporti”. “Sì, mi piace questa nuova livrea – ha detto un altro passeggero – Sto tornando a Milano per trascorrere il Natale con i miei parenti. Sono un appassionato di calcio e tornarci a bordo di un aereo colorato di azzurro come la maglia della nazionale e intitolalo a Paolo Rossi, campione del mondo ’82 e capocannoniere di quella edizione che si disputò in Spagna, mi fa davvero piacere. Brava Ita Airways che ha avuto questo pensiero. Complimenti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: boom di contagi a Malta, 955 casi in 24 ore
Positività quadruplicate in 4 giorni, ricoveri restano contenuti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA VALLETTA
24 dicembre 2021
17:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Malta, uno dei Paesi col più alto tasso di residenti completamente vaccinati al mondo, con 955 nuove infezioni rilevate nelle ultime 24 ore ha registrato un picco finora mai visto dall’inizio della pandemia.
Negli ultimi 4 giorni il numero di nuovi casi quotidiani è quasi quadruplicato: erano 252 lunedì scorso, sono diventati 582 mercoledì e 733 giovedì.
I casi attivi sono schizzati a 4.469.
Resta tuttavia contenuto il carico sulle strutture sanitarie.
Rispetto all’inizio della settimana, i ricoveri in ospedale sono quasi raddoppiati, ma restano limitati in termini assoluti: erano 42 (di cui 5 in terapia intensiva) lunedì, a oggi sono saliti a 70 (di cui sempre 5 in Itu Ieri il ministro della salute e vicepremier, Chris Fearne, ha reso noto che erano stati individuati i primi due casi di variante Omicron. Intanto continua ad accelerare la campagna per il booster che, attualmente aperta agli over 35, da lunedì prossimo sarà disponibile per tutti i maggiorenni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia: ‘contenuti vietati’, maxi multe a Google e Meta-Facebook
Sanzioni rispettivamente da 98 e 27 milioni di dollari
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
24 dicembre 2021
17:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un tribunale russo ha inflitto oggi maxi-multe a Google e Meta (in precedenza nota come Facebook) per non aver rimosso contenuti ritenuti illegali nel Paese.
Le aziede statunitensi sono state sanzionate rispettivamente per un ammontare pari a 98 milioni di dollari e 27 milioni di dollari.
Lo ha annunciato il servizio stampa della corte su Telegram.
La Russia sanziona regolarmente le grandi aziende digitali, accusate di non cancellare contenuti che promuovono droga, suicidi o che sono legati all’opposizione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: oltre 2mila voli cancellati oggi nel mondo
Un quarto negli Usa, ‘impatto di Omicron sul personale’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
17:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK, 24 DIC – Sono oltre 2mila i voli cancellati oggi in tutto il mondo a seguito dell’emergenza Covid, un quarto dei quali negli Stati Uniti.
Secondo i dati del sito Flightaware, le cancellazioni confermate finora sono 2.116, di cui 499 legate ai viaggi negli Usa.
Ieri, secondo lo stesso sito specializzato, i voli annullati erano stati 2.231.
Tra le cause principali, hanno riferito diverse compagnie aeree, ci sono i contagi registrati tra membri degli equipaggi di volo. “Il picco dei casi di Omicron nel Paese questa settimana ha avuto un impatto diretto sui nostri equipaggi e sulle persone che gestiscono le nostre operazioni”, ha spiegato la United Airlines, che oggi ha annullato 170 voli.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Natale, papa: “Dare dignità al lavoro, basta morti”
“Servire Gesù nei poveri, no a disprezzo e indifferenza”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTÀ DEL VATICANO
25 dicembre 2021
00:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Riconoscere che il messaggio del Natale “non cavalca la grandezza, ma si cala nella piccolezza” del Dio-bambino che viene al mondo.
E quindi “abbracciare Gesù nei piccoli di oggi”, gli ultimi, i poveri, mettendo da parte disprezzo e indifferenza.
Ma allo stesso tempo impegnarsi perché sia data “dignità al lavoro”, anche scongiurando la gravissima piaga delle cosiddette “morti bianche”. Non trascura temi di forte attualità l’omelia di papa Francesco nella messa della Notte di Natale, celebrata nella Basilica di San Pietro davanti a circa 1.500 persone, anche quest’anno anticipata alle 19:30 come l’anno scorso ai tempi del ‘coprifuoco’ anti-Covid.
“Dio non ricerca forza e potere – avverte Francesco -, domanda tenerezza e piccolezza interiore”. Ecco allora “che cosa chiedere a Gesù per Natale: la grazia della piccolezza”. Perché, secondo il Papa, “è un messaggio di grande speranza: Gesù ci invita a valorizzare e riscoprire le piccole cose della vita”.
“Lasciamoci allora alle spalle i rimpianti per la grandezza che non abbiamo. Rinunciamo alle lamentele e ai musi lunghi, all’avidità che lascia insoddisfatti”, ammonisce il pontefice.
Ma “accogliere la piccolezza” significa anche “amare Gesù negli ultimi, servirlo nei poveri”. “Sono loro i più simili a Gesù, nato povero – ricorda Bergoglio -. Ed è in loro che Lui vuole essere onorato. In questa notte di amore un unico timore ci assalga: ferire l’amore di Dio, ferirlo disprezzando i poveri con la nostra indifferenza”.
Il Papa va anche oltre, perché sempre guardando il presepe vede i pastori come “i dimenticati delle periferie”, persone la cui “dignità è messa alla prova”. Insomma, Gesù “viene a nobilitare gli esclusi e si rivela anzitutto a loro: non a personaggi colti e importanti, ma a gente povera che lavorava”.
“Dio stanotte viene a colmare di dignità la durezza del lavoro – spiega Francesco -. Ci ricorda quanto è importante dare dignità all’uomo con il lavoro, ma anche dare dignità al lavoro dell’uomo, perché l’uomo è signore e non schiavo del lavoro”.
“Nel giorno della Vita ripetiamo: basta morti sul lavoro – è quindi il suo appello -. E impegniamoci per questo”.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Un altro Natale col Covid, festeggiamenti a metà a Betlemme
Niente turisti stranieri, molti i negozi che nemmeno aprono
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BETLEMME
25 dicembre 2021
01:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nella Piazza della Mangiatoia a Betlemme i pochi cappelli di Babbo Natale e il suono dei tamburi ci ricordano che oggi è un giorno di festa.
Ma la folla è scarsa, perché anche quest’anno il coronavirus ha rovinato i festeggiamenti del 24 dicembre.

Secondo la tradizione cristiana luogo di nascita di Gesù, Betlemme di solito vede affluire a Natale migliaia di turisti e pellegrini stranieri. Ma la città della Cisgiordania occupata ha dovuto accontentarsi ancora una volta di celebrazioni ristrette, con Israele – che controlla l’accesso a questo territorio palestinese – che ha chiuso i confini per limitare la diffusione della variante Omicron del Covid-19. Il ministro del turismo palestinese Rula Maayah è lieto che quest’anno, “grazie ai vaccini”, la città torni a festeggiare dopo un’edizione 2020 ristretta. Nell’omelia per la messa di mezzanotte celebrata nella chiesa di Santa Caterina a Betlemme, l’amministratore apostolico del Patriarcato latino di Gerusalemme, Pierbattista Pizzaballa, ha sottolineato che le celebrazioni sono state “certamente più gioiose” dell’anno precedente. “Rispetto al Natale 2020, i partecipanti sono molto più numerosi e questo è un segnale incoraggiante”, ha dichiarato davanti a un’assemblea interamente coperta dalle mascherine, lamentando però l’assenza di fedeli stranieri.
Nell’attigua Basilica della Natività, i visitatori hanno avuto la possibilità durante il giorno di poter meditare quasi da soli nella grotta dove nacque Gesù. “Surreale”, ammette Hudson Harder, uno studente americano di 21 anni.
“Egoisticamente, pensiamo che sia bello vedere questo posto così vuoto”, ha detto il giovane. “Ma d’altra parte, ci dispiace per i negozi, per i soldi che perdono. È piuttosto tragico”. I numerosi hotel della città sono praticamente deserti in questi giorni. Alcune attività, pur essendo il giorno più importante dell’anno, non si sono nemmeno degnate di aprire ieri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, Biden insultato in codice durante una telefonata di Natale
Interlocutore prima di attaccare dice frase ‘Let’s go Brandon’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
25 dicembre 2021
04:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente americano Joe Biden è stato ieri sera velatamente insultato in diretta con una frase in codice popolare tra i sostenitori di Donald Trump, durante una telefonata per le celebrazioni del Natale.

Biden e sua moglie Jill hanno seguito la tradizione di parlare con alcune persone che chiamano una linea speciale che segue il viaggio di Babbo Natale, gestita dal 1955 dal Comando di difesa aerospaziale nordamericano (Norad).
In videoconferenza dalla Casa Bianca, sono stati messi in contatto con un uomo che ha detto di chiamarsi Jared, padre di quattro figli. Dopo aver chiacchierato brevemente con i bambini sui doni ordinati e averli esortati ad andare a letto prima di mezzanotte, Biden ha parlato col padre: concludendo la conversazione, il presidente americano ha augurato “un meraviglioso Natale” al suo interlocutore, che ha risposto “auguro anche a te un meraviglioso Natale, buon Natale”, per poi finire dicendo “Let’s go Brandon”. “Sono d’accordo”, ha risposto il Biden, senza ulteriori reazioni a quella frase in codice che in realtà significa ‘Fuck Joe Biden’. Sebbene non si sia capito se il presidente abbia afferrato subito il riferimento, Jill d’altra parte ha riso imbarazzata e sgranato gli occhi. Il video estratto da questo scambio è diventato virale sui social network, con alcuni utenti di internet che hanno riconosciuto al presidente il merito di essere rimasto impassibile.
Tutto era iniziato a ottobre con l’errore di un giornalista della Nbc durante l’intervistata al pilota automobilistico Brandon Brown, dopo la sua vittoria su un circuito Nascar.
Alzando la voce per coprire quelle che si alzano dagli spalti, dice: “E puoi sentire la folla che canta ‘forza Brandon!”. In effetti però si sente abbastanza chiaramente cantare ‘fuck Joe Biden!’. L’espressione ‘Let’s go Brandon’ è diventata rapidamente uno slogan per insultare Biden senza pronunciare la “parola F”, una parolaccia bandita. Oltre ai sostenitori di Trump, anche molti politici repubblicani hanno fatto ricorso a questa formula.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Grecia, bilancio naufragi sale a 27 morti
Salvate 63 persone da un barcone nell’Egeo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ATENE
25 dicembre 2021
06:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito a 16 morti il bilancio dell’affondamento ieri di un’imbarcazione con migranti a bordo nel Mar Egeo, poche ore dopo un primo naufragio che ha aveva causato 11 morti.
Lo rende noto la guardia costiera greca.
Si tratta del terzo incidente del genere da mercoledì.
Le autorità hanno recuperato 16 corpi, tra cui 12 uomini, tre donne e un bambino, e sono riuscite a salvare 63 persone mentre la loro barca con a bordo 80 migranti affondava nei pressi dell’isola di Paros. Poche ore prima 11 corpi erano stati recuperati dopo l’affondamento di un’imbarcazione con un centinaio di migranti a bordo, arenata giovedì su un isolotto nel sud della Grecia. Circa 90 sopravvissuti, tra cui 52 uomini, 11 donne e 27 bambini, sono stati salvati ed evacuati ieri mattina da questo isolotto situato a nord dell’isola greca di Anticitera.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tragedia di Natale nell’Egeo, affondano due barconi di migranti, 27 morti
Salvate 63 persone. ieri cinque sbarchi a Lampedusa. Scesi a Pozzallo i 214 a bordo della Sea Eye
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ATENE
25 dicembre 2021
19:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito a 27 il bilancio dell’affondamento die due imbarcazioni con migranti a bordo nel Mar Egeo.
I due incidenti si sono verificati a poche l’uno dall’altro.Nel primo erano morte 11 persone, nel secondo 16.
Lo rende noto la guardia costiera greca. Si tratta del terzo incidente del genere da mercoledì.
Le autorità hanno recuperato 16 corpi, tra cui 12 uomini, tre donne e un bambino, e sono riuscite a salvare 63 persone mentre la loro barca con a bordo 80 migranti affondava nei pressi dell’isola di Paros. Poche ore prima 11 corpi erano stati recuperati dopo l’affondamento di un’imbarcazione con un centinaio di migranti a bordo, arenata giovedì su un isolotto nel sud della Grecia. Circa 90 sopravvissuti, tra cui 52 uomini, 11 donne e 27 bambini, sono stati salvati ed evacuati ieri mattina da questo isolotto situato a nord dell’isola greca di Anticitera.
Arrivi anche sulle coste italiane: ieri diversi approdi a Lampedusa nel giro di poche ore, nella notte la SeaWatch3 ha soccorso circa 180 persone da due barche in pericolo, e a Trapani è giunta la Ocean Viking con a bordo 114 persone. Stamani una barca a vela proveniente dalla Turchia intercettata all’altezza di Capo Rizzuto dalla GdF. A bordo cento migranti, fra cui 25 bambini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran, Londra non interferisca su nostra politica di difesa
Dopo critiche per lancio di missili balistici in esercitazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
25 dicembre 2021
08:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Iran non chiederà il permesso per le sue attività di difesa”.
Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri di Teheran, Saeed Khatibzadeh, replicando alle critiche giunte nelle scorse ore dalla Gran Bretagna verso le ultime esercitazioni militari di Teheran, durante le quali sono stati lanciati 16 missili balistici.

“Posizioni di questo genere vengono considerate non solo come un’interferenza negli affari interni dell’Iran, ma anche come la manifestazione di un doppio standard da parte di Londra, che porta avanti una competizione senza fine per vendere le sue armi più distruttive nella regione dell’Asia occidentale”, ha dichiarato Khatibzadeh, citato dall’Irna. “I funzionari britannici cercano di diffondere l’idea che l’Iran sia una minaccia per la regione, mentre ciò che provoca insicurezza è la sete senza fine di quel Paese e di altri Stati europei di esportazione di armi agli Stati della regione”, ha concluso il portavoce di Teheran.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 5.600 i voli cancellati nel mondo durante il fine settimana di Natale
Con l’aggravarsi della diffusione della varante Omicron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 dicembre 2021
16:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Salgono a 5.600 i voli cancellati dalle compagnie aeree in tutto il mondo durante il fine settimana di Natale, con l’aggravarsi della diffusione della varante Omicron di Covid-19.
Secondo il sito web di Flightaware, oggi alle 13:40 GMT sono state raggiunte quasi 2.500 cancellazioni di voli, di cui poco più di 850 relative a viaggi negli Stati Uniti, sia internazionali che interni.
Oltre 3.500 voli hanno subito ritardi.
Ieri, secondo la stessa fonte, erano state segnalate circa 2.400 cancellazioni e quasi 11.000 ritardi, che già rappresentano quasi 800 cancellazioni previste per domenica. Piloti, assistenti di volo e altri membri dello staff hanno dovuto essere messi in quarantena dopo essere stati esposti al Covid, che ha costretto Lufthansa, Delta e United Airlines a cancellare i voli. Secondo Flightaware, United Airlines ha dovuto cancellare circa 439 voli venerdì e sabato, circa il 10% di quelli programmati.
Le compagnie aeree cinesi sono state le responsabili della maggior parte delle cancellazioni: China Eastern ha tagliato circa 540 voli, più di un quarto del suo piano di volo, mentre Air China ha cancellato 264 voli, circa un quarto delle sue partenze programmate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Record di casi in Francia e Regno Unito
Parigi registra oltre 94mila contagi, Londra 122mila
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
25 dicembre 2021
09:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 94.124 i nuovi casi di Covid registrati in Francia nelle ultime 24 ore, il numero più alto dall’inizio della pandemia nel marzo 2020, secondo i dati resi noti dalle autorità sanitarie.
I decessi sono 169 e portano il numero totale dei morti a 122.462.

Nuovo record di contagi anche anche nel Regno Unito, trainati dalla variante Omicron. I nuovi positivi nelle ultime 24 ore sono 122.186, secondo i dati diffusi dal governo. Il numero di infezioni è aumentato del 48% negli ultimi 7 giorni, rispetto alla settimana precedente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli auguri di Zaki, ‘alla mia terra adottiva’
‘Ai miei amici, alla mia cara Bologna, a tutta l’Italia’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
25 dicembre 2021
09:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La pace, la serenità, l’amore regni in questo santo giorno nei nostri cuori ed illumini la nostra vita e quella dei miei colleghi, dei miei amici e della mia cara Bologna, la mia terra adottiva.
Auguri di buon Natale a tutta l’Italia!”.
E’ il messaggio di auguri di Patrick Zaki, twittato nella sera della Vigilia di Natale, le sue prime feste in libertà dopo essere rimasto quasi due anni in carcere in Egitto.
Lo studente dell’università di Bologna è stato scarcerato l’8 dicembre, in attesa di un’udienza fissata il primo febbraio. La sua famiglia è di religione copta e festeggerà il Natale il 7 gennaio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran, l’arricchimento dell’uranio non supererà il 60%
Capo Agenzia atomica: ‘Anche se fallissero i colloqui a Vienna’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
25 dicembre 2021
10:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Iran non supererà il 60% nel livello di arricchimento del suo uranio, anche se i colloqui in corso a Vienna per il rilancio dell’accordo nucleare del 2015 dovessero concludersi senza un accordo e le sanzioni Usa non venissero rimosse”.
Lo ha dichiarato il capo dell’Agenzia iraniana per l’energia atomica, Mohammad Eslami.

“L’Iran sarà pronto a produrre combustibile nucleare nell’impianto nucleare di Bushehr nel prossimo futuro”, ha dichiarato Eslami in un’intervista a Ria Novosti. “Abbiamo rafforzato la sicurezza dei nostri siti contro ogni possibile cyberattacco da parte di coloro che vogliono colpici. I nostri sistemi sono pienamente sotto controllo”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pizzaballa, a Betlemme più partecipazione ma mancano pellegrini
Patriarca celebra Messa mezzanotte, premier Shtayyeh a funzione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GERUSALEMME
25 dicembre 2021
10:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Rispetto al Natale dell’anno scorso, la partecipazione è molto maggiore e questo è un segno incoraggiante”.
Lo ha detto il Patriarca di Gerusalemme, Pierbattista Pizzaballa, nell’omelia della Messa di mezzanotte a Betlemme, sottolineando tuttavia che per il secondo anno consecutivo “manca ancora una parte importante perché la gioia sia completa.
Mancano i pellegrini”. “Ci auguriamo che con un’azione congiunta di politica, Chiesa e operatori turistici, locali e internazionali, si possano – ha proseguito – trovare forme sicure di ripresa di questa attività, nonostante la pandemia”.
Il Patriarca nella sua predica ha poi fatto un excursus sulla situazione dei territori che ricadono nella gestione della sua Diocesi, da Cipro alla Giordania a Israele, a Gaza. E proprio alla Messa come l’anno scorso non ha partecipato a causa della pandemia il presidente palestinese Abu Mazen, ma era presente il premier Mohammed Shtayyeh con vari ministri e il sindaco di Betlemme, Anton Salman. Pizzaballa celebrerà oggi anche la Messa di Natale sempre nella chiesa di Santa Caterina, attigua alla Basilica della Natività.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Cina 140 casi, picco da 4 mesi
Oltre metà sono contagi locali, la maggior parte a Xi’an
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
25 dicembre 2021
10:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha segnalato oggi 140 nuovi casi di Covid-19, la cifra più alta da 4 mesi.
Di questi contagi, riferiscono le autorità di Pechino, 87 sono stati trasmessi localmente, in aumento rispetto ai 55 del giorno precedente.

La maggior parte viene segnalata a Xi’an, nella provincia nordoccidentale dello Shaanxi, dove da giovedì a 13 milioni di abitanti è stato imposto un confinamento che prevede la possibilità di uscire di casa solo per un membro di ciascuna famiglia ogni due giorni per l’acquisto di beni di prima necessità. Inoltre, per lasciare la città è richiesto un permesso speciale. I contagi di Xi’an si sono propagati finora ad altre cinque città, tra cui Pechino, secondo i media di stato cinesi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Malesia: almeno 46 vittime per le inondazioni
Altri 5 dispersi, decine di migliaia gli sfollati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KUALA LUMPUR
25 dicembre 2021
11:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono almeno 46 le vittime delle inondazioni che negli ultimi giorni hanno colpito la Malesia, le peggiori registrate da diversi anni.
Secondo l’ultimo bilancio reso noto dalle autorità, altre 5 persone risultano tuttora disperse, mentre squadre della protezione civile hanno avviato le attività di pulizia straordinaria delle zone colpite dalle piogge torrenziali, che hanno bloccato i collegamenti stradali e costretto all’evacuazione decine di migliaia di persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia: bloccato accesso a sito importante ong diritti umani
L’osservatorio Ovd-Info monitora le persecuzioni politiche
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
25 dicembre 2021
11:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia ha bloccato il sito web di un importante gruppo di monitoraggio della situazione dei diritti umani nel Paese, che si occupa in particolare delle persecuzioni di natura politica.
Lo riferisce via Twitter lo stesso osservatorio, Ovd-Info, spiegando di non aver ricevuto finora alcuna notifica dalle autorità e di non conoscere “il motivo” della censura.

Il blocco è l’ultimo di una serie di interventi di Mosca contro media independenti e ong accusate di essere “agenti stranieri” o di compiere attività illegali. Una limitazione dell’accesso al sito è stata decretata da un tribunale di Mosca lunedì scorso, secondo l’ente federale di monitoraggio dei media, Roskomnadzor.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Omicron: Portogallo, la variante è diventata dominante
Picco di casi da gennaio, stabili decessi e terapie intensive
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LISBONA
25 dicembre 2021
11:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La variante Omicron del Covid-19 è diventata dominante in Portogallo.
Lo riferiscono le autorità sanitarie locali, che hanno registrato nelle ultime 24 ore 12.943 casi, il picco dal 29 gennaio scorso, e 11 vittime.
Il numero di contagiati con il nuovo ceppo al 22 dicembre è “stimato al 61,5%” del totale, secondo quanto rende noto la Direzione generale della Salute, precisando comunque che i dati su decessi e ricoveri in terapia intensiva rimangono “stabili”.
Il Portogallo, che è tra i Paesi con il maggior tasso di copertura vaccinale al mondo, ha imposto nelle ultime settimane diverse restrizioni per contrastare la nuova ondata di contagi, tra cui l’obbligo di smart working, il prolungamento delle vacanze scolastiche di Natale e la chiusura di bar e discoteche.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un altro Natale con il Covid, festeggiamenti a metà a Betlemme
Niente turisti stranieri, molti i negozi che nemmeno aprono
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BETLEMME
25 dicembre 2021
12:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nella Piazza della Mangiatoia a Betlemme i pochi cappelli di Babbo Natale e il suono dei tamburi ci ricordano che oggi è un giorno di festa.
Ma la folla è scarsa, perché anche quest’anno il coronavirus ha rovinato i festeggiamenti del 24 dicembre.

Secondo la tradizione cristiana luogo di nascita di Gesù, Betlemme di solito vede affluire a Natale migliaia di turisti e pellegrini stranieri. Ma la città della Cisgiordania occupata ha dovuto accontentarsi ancora una volta di celebrazioni ristrette, con Israele – che controlla l’accesso a questo territorio palestinese – che ha chiuso i confini per limitare la diffusione della variante Omicron del Covid-19. Il ministro del turismo palestinese Rula Maayah è lieto che quest’anno, “grazie ai vaccini”, la città torni a festeggiare dopo un’edizione 2020 ristretta. Nell’omelia per la messa di mezzanotte celebrata nella chiesa di Santa Caterina a Betlemme, l’amministratore apostolico del Patriarcato latino di Gerusalemme, Pierbattista Pizzaballa, ha sottolineato che le celebrazioni sono state “certamente più gioiose” dell’anno precedente.

“Rispetto al Natale 2020, i partecipanti sono molto più numerosi e questo è un segnale incoraggiante”, ha dichiarato davanti a un’assemblea interamente coperta dalle mascherine, lamentando però l’assenza di fedeli stranieri.

Nell’attigua Basilica della Natività, i visitatori hanno avuto la possibilità durante il giorno di poter meditare quasi da soli nella grotta dove nacque Gesù. “Surreale”, ammette Hudson Harder, uno studente americano di 21 anni.

“Egoisticamente, pensiamo che sia bello vedere questo posto così vuoto”, ha detto il giovane. “Ma d’altra parte, ci dispiace per i negozi, per i soldi che perdono. È piuttosto tragico”. I numerosi hotel della città sono praticamente deserti in questi giorni. Alcune attività, pur essendo il giorno più importante dell’anno, non si sono nemmeno degnate di aprire ieri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Yemen: Riad annuncia operazione su larga scala contro Huthi
Insori sciiti: ‘Operazioni dolorose finché prosegue aggressione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SANAA
25 dicembre 2021
12:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La coalizione militare guidata dall’Arabia Saudita ha annunciato una nuova operazione su “larga scala” in Yemen, dopo che ieri sera un attacco degli insorti sciiti Huthi ha provocato almeno due vittime in territorio saudita.
Immediata è giunta la replica dei ribelli, vicini all’Iran, che hanno promesso a Riad di rispondere con “operazioni dolorose finché continuerà la sua aggressione e i suoi crimini”, seondo quanto dichiarato da un portavoce Huthi, Yahya Saree, in un comunciato pubblicato sul canale Telegram del gruppo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sudan: nuove manifestazioni contro la giunta militare
Le autorità hanno interrotto le linee telefoniche e di internet
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KHARTOUM
25 dicembre 2021
12:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migliaia di manifestanti sono scesi oggi nuovamente in strada a Khartoum, in Sudan, per manifestare contro la giunta militare golpista al potere, mentre le autorità hanno interrotto la rete telefonica e i collegamenti a internet.
Secondo alcuni testimoni, le proteste nella capitale sudanese si dirigono verso il palazzo presidenziale, che ospita il governo di transizione guidato dal generale Abdel Fattah al-Burhan , mentre altri cortei si svolgono in alcune zone alla periferia di Khartoum e in altre città.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Papa: in pandemia dilaga la violenza sulle donne, aiutare le vittime
‘Trovare soluzioni per vincere Covid, vaccini ai poveri’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTÀ DEL VATICANO
25 dicembre 2021
19:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Figlio di Dio, conforta le vittime della violenza nei confronti delle donne che dilaga in questo tempo di pandemia”, ha invocato papa Francesco nel suo Messaggio natalizio ‘Urbi et Orbi’.
“Offri speranza ai bambini e agli adolescenti fatti oggetto di bullismo e di abusi – ha aggiunto -.
Da’ consolazione e affetto agli anziani, soprattutto a quelli più soli. Dona serenità e unità alle famiglie, luogo primario dell’educazione e base del tessuto sociale”.
“Dio-con-noi, concedi salute ai malati e ispira tutte le persone di buona volontà a trovare le soluzioni più idonee per superare la crisi sanitaria e le sue conseguenze”, ha supplicato il Papa nel suo Messaggio natalizio ‘Urbi et Orbi’. “Rendi i cuori generosi, per far giungere le cure necessarie, specialmente i vaccini, alle popolazioni più bisognose – ha aggiunto Francesco -. Ricompensa tutti coloro che mostrano attenzione e dedizione nel prendersi cura dei familiari, degli ammalati e dei più deboli”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti:Alarm phone, persi contatti con barca a largo Malta
Altra imbarcazione con 108 persone in difficoltà vicino Calabria
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 dicembre 2021
14:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si sono persi i contatti con una barca con 25 migranti a bordo che era alla deriva al largo di Malta.
E’ quanto sostiene Alarm Phone sottolineando di aver comunque informato le autorità di soccorso tra cui la Guardia Costiera italiana che sarebbero alla ricerca dell’imbarcazione.

Il barcone, scrive in una serie di tweet l’ong, si trovava a 200 miglia dalla costa in area Sar maltese ed era partito dalla Libia due giorni fa. “Siamo molto preoccupati per le condizioni delle persone” scrive Alarm Phone in un tweet.
Secondo Alarm Phone ci sarebbe anche un’altra imbarcazione con 108 persone a bordo in difficoltà a largo della Calabria.
“Ci dicono che la barca sta affondando – scrive in un altro tweet – temiamo il peggio e chiediamo che i soccorsi scattino immediatamente per evitare un altro naufragio”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’omaggio della regina Elisabetta al principe Filippo
Nel suo messaggio di Natale ricorda la sua curiosità e la sua ironia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 dicembre 2021
20:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La regina Elisabetta II ha reso un toccante tributo al suo defunto marito, il principe Filippo, nel suo messaggio del giorno di Natale, mentre celebrava la festa con una riunione di famiglia.
Nel messaggio insolitamente personale trasmesso alle 1500 GMT, la regina novantacinquenne ha affermato che a lei e alla sua famiglia mancava molto il Duca di Edimburgo, morto a 99 anni ad aprile.
Con un abito rosso e giro di perle, la Regina ha parlato mentre era seduta a un tavolo dove era posta una sua foto con il marito Philip, scattata nel 2007 in occasione del 60° anniversario di matrimonio (le nozze di diamante).

“Il Natale può essere difficile per chi ha perso i propri cari. Soprattutto quest’anno capisco il motivo”, ha detto la regina, che è stata sposata con il principe Filippo per 73 anni.

Sull’abito una spilla di zaffiri che indossava in luna di miele e al loro anniversario di matrimonio con diamanti. Buckingham Palace questa settimana ha annunciato che in primavera si terrà una commemorazione per Filippo nell’Abbazia di Westminster, dopo che solo 30 persone avevano potuto partecipare al suo funerale a causa delle restrizioni per il Covid. La regina ha ricordato con affetto il principe, dicendo che il suo “senso del dovere, la curiosità intellettuale e la capacità di tirare fuori il divertimento da ogni situazione erano tutti irrefrenabili”.

La regina ha poi sottolineato l’impatto del Covid sulle festività natalizie della famiglia Reale. Quest’anno “Covid significa di nuovo che non possiamo festeggiare come avremmo voluto”, ha detto. La regina ha annullato il suo solito viaggio nella sua tenuta di Sandringham, nell’Inghilterra orientale, come misura precauzionale, soggiornando invece al castello di Windsor. Ha anche deciso di non partecipare al tradizionale servizio mattutino di Natale presso la Cappella di San Giorgio del castello, sebbene il resto della famiglia fosse presente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: uomo armato fermato nel parco del Castello di Windsor
Mentre la regina celebrava il Natale con Carlo e Camilla
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 dicembre 2021
18:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un uomo armato è stato arrestato dopo aver tentato di introdursi nel castello di Windsor, dove la regina stava festeggiando il Natale con la sua famiglia.

La polizia – secondo quanto scrive il Guardian – ha riferito che l’intruso aveva con sé un’arma, ma che non è riuscito a penetrare in nessun edificio del complesso.
Il sospetto, un 19enne di Southampton, è stato arrestato con l’accusa di violazione di sito protetto e possesso di arma e i reali sono stati informati, ha fatto sapere la polizia della Thames Valley.
“Un’indagine è in corso, stiamo collaborando con i colleghi di Scotland Yard. Possiamo confermare che i protocolli di sicurezza sono stati attivati ;;pochi istanti dopo che l’uomo è entrato nel parco, senza riuscire ad introdursi in nessun edificio. Non crediamo al momento che ci siano pericoli per i cittadini”, ha riferito ancora la polizia.
La regina ha festeggiato il Natale a Windsor con il principe Carlo e sua moglie Camilla, nel primo anno dalla morte di suo marito, il duca di Edimburgo, al quale oggi ha dedicato un affettuoso omaggio, come ho riportato nella notizia sopra.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden loda ‘il coraggio’ degli americani nel messaggio di Natale
Il presidente li invita a cercare ‘luce’ nel buio della pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 dicembre 2021
19:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON, 25 DIC – Nel suo primo Natale alla Casa Bianca, Joe Biden ha elogiato “l’immenso coraggio” degli americani di fronte alla pandemia e li ha invitati a cercare “luce” e unità nelle difficoltà.
“Quest’anno abbiamo visto l’immenso coraggio, forza, resilienza e determinazione di tutti voi che vi prendete cura, confortate, insegnate, proteggete e servite il Paese in grandi o piccoli modi”, ha scritto il presidente degli Stati Uniti in un messaggio firmato anche da sua moglie Jill in occasione della festa.

“Voi dimostrate, ancora una volta, che le nostre differenze sono preziose e le nostre somiglianze infinite”, ha affermato Biden, che guida un Paese profondamente diviso su una moltitudine di argomenti. “Preghiamo per la promessa del Vangelo, quella di trovare la luce nell’oscurità, che è forse l’impresa più americana che ci sia”, si legge nel messaggio del presidente Usa, devoto cattolico.
La coppia presidenziale, di fronte ad un’America stanca della pandemia e frustrata da un’impennata dell’inflazione, ha posto particolare enfasi quest’anno sulle tradizioni di fine anno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia oltre i 100 mila contagi Covid per la prima volta
Mai numeri così alti, raddoppiati nel giro di tre settimane
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
25 dicembre 2021
19:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia sfonda la soglia dei 100 mila contagi Covid in 24 ore, una prima assoluta dall’inizio della pandemia.
I nuovi casi registrati sono esattamente 104.611, secondo i dati pubblicati stasera dall’agenzia di salute pubblica francese.
La soglia dei 50.000 contagi è stata superata il 4 dicembre: la cifra è quindi raddoppiata nel giro di tre settimane.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha segnalato oggi 140 nuovi casi di Covid-19, la cifra più alta da 4 mesi.
Di questi contagi, riferiscono le autorità di Pechino, 87 sono stati trasmessi localmente, in aumento rispetto ai 55 del giorno precedente. La maggior parte viene segnalata a Xi’an, nella provincia nordoccidentale dello Shaanxi, dove da giovedì a 13 milioni di abitanti è stato imposto un confinamento che prevede la possibilità di uscire di casa solo per un membro di ciascuna famiglia ogni due giorni per l’acquisto di beni di prima necessità. Inoltre, per lasciare la città è richiesto un permesso speciale. I contagi di Xi’an si sono propagati finora ad altre cinque città, tra cui Pechino, secondo i media di stato cinesi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele ha ordinato 100.000 pillole antivirali Paxlovid di Pfizer contro il Covid, secondo quanto si legge sul Guardian. La Tv Channel 12 ha riferito che il premier israeliano Naftali Bennett ha chiuso l’accordo in una conversazione telefonica con il Ceo di Pfizer, Albert Bourla. Primo trattamento orale e domiciliare contro il Covid-19, Paxlovid si è rivelato efficace per quasi il 90% nel prevenire ricoveri e decessi in pazienti ad alto rischio di contrarre la malattia in forma grave, secondo i dati dello studio clinico di Pfizer. Dati di laboratorio recenti, scrive ancora il Guardian, suggeriscono che il farmaco mantiene l’efficacia contro la variante Omicron. L’Ema recentemente ha affermato che il medicinale può essere utilizzato nei Paesi europei che lo ritengono opportuno. Il parere dell’Agenzia è stato emesso il 16 dicembre “per supportare le autorità nazionali che potrebbero decidere sul possibile uso precoce del medicinale” prima dell’autorizzazione Ue. Paxlovid deve essere somministrato il prima possibile dopo la diagnosi ed entro 5 giorni dall’inizio dei sintomi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Birmania: Save the Children, due nostri membri ‘dispersi’
‘Il loro veicolo è stato attaccato e bruciato’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 dicembre 2021
18:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Save the Children ha reso noto che due membri dello staff che opera in Birmania sono “dispersi”. La notizia arriva dopo il ritrovamento dei resti carbonizzati di oltre 30 persone trovati oggi in veicoli bruciati su una strada nella cittadina di Hpruso, nello stato orientale di Kayah.

“Abbiamo la conferma che il loro veicolo privato è stato attaccato e bruciato”, ieri nello stato di Kayah orientale, un’azione che un gruppo di monitoraggio ha attribuito a soldati della giunta militare al governo del Paese, ha affermato l’organizzazione in una nota. Save the Children ha reso noto che due membri dello staff della Birmania sono scomparsi oggi, dopo che sono stati trovati i resti carbonizzati di oltre 30 persone, in un attacco che, secondo testimoni, è stato compiuto dalle forze militari della giunta al governo.
La Birmania è nel caos dal giorno del golpe militare di febbraio, con oltre 1.300 persone uccise da parte delle forze di sicurezza, secondo le “Forze di Difesa Popolare” (PDF), sorte in tutto il paese per combattere la giunta. Oggi, sui social media, sono apparse foto che mostravano due camion bruciati e un’auto su una strada nella cittadina di Hpruso, nello stato orientale di Kayah, con i resti carbonizzati dei corpi all’interno. Save the Children ha dichiarato che i due erano tornati a casa dopo aver svolto attività umanitarie nella regione. “Siamo inorriditi dalle violenze perpetrate contro civili innocenti e il nostro personale, che è impegnato nel settore umanitario, sostenendo milioni di bambini bisognosi in tutto il Paese”, ha affermato l’amministratore delegato Inger Ashing.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.