Calcio tutte le notizie in tempo reale! DAVVERO TUTTO SUL MONDO DEL CALCIO! SEGUILO E CONDIVIDILO!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE: CHAMPIONS: COUTINHO A NEIMAR: “VINCERAI ANCORA MOLTO”; CHAMPIONS: SCONTRI ED ARRESTI A PARIGI

Tempo di lettura: 2 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 23:58 DI DOMENICA 23 AGOSTO 2020

ALLE 06:22 DI LUNEDì 24 AGOSTO 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Champions: Coutinho consola Neymar, ‘vincerai ancora molto’
Giocatore Bayern va dall’amico che in campo piange a dirotto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 agosto 2020
23:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ho visto che per lui era un momento delicato, sono andato a fargli forza, piangeva…”. Philippe Coutinho, che con il Bayern oggi ha vinto la Champions League, entrando come al solito a partita in corso, è un grande amico di Neymar, dai tempi delle nazionali giovanili del Brasile, e a fine partita è corso a consolare il n.10 del Psg, che si disperava per la sconfitta (sono andati ad abbracciarlo anche l’allenatore del Bayern Flick e Alaba). “Ho detto a Ney che gioca in una grandissima squadra – ha raccontato ancora Coutinho ai media del suo paese -, e si è visto durante tutto l’anno.
Neymar non si dava pace. Gli ho ricordato che ha vinto molto e altrettanto vincerà ancora, e gli ho detto che adesso deve rialzare la testa”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions, scontri e arresti a Parigi
Delusione, rabbia e atti vandalici dopo la sconfitta
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
24 agosto 2020
05:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atti vandalici, scontri e arresti hanno fatto seguito a Parigi alla sconfitta del Paris Saint Germain da parte del Bayern Munchen alla finale di Champions League. Una piccola parte dei 5.000 tifosi che avevano seguito la finale dal Parc des Princes erano armati di bastoni e fumogeni. Intorno allo stadio, per tutta la partita, si sono registrati scontri tra le forze dell’ordine, che hanno usato gas lacrimogeni, e gruppi di tifosi armati di petardi e fuochi d’artificio. Dopo la partita le tensioni sono aumentate ulteriormente e gli scontri si sono spostati nella zona degli Champs-Elysées, dove sono stati incendiati veicoli, rotti vetri e vandalizzati negozi. Intorno all’una di notte la Prefettura di Parigi ha sgomberato la zona, minacciando multe a chi vi si fosse fatto sorprendere. Diverse persone sono state arrestate.  VAI ALLO SPORT