Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Tutti i fatti e gli avvenimenti della Regione Piemonte in continuo e costante aggiornamento. SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 13 minuti

Ultimo aggiornamento 17 Ottobre, 2020, 20:20:15 di Maurizio Barra

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:57 ALLE 20:20 DI SABATO 17 OTTOBRE 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: calciatore Torino e due membri staff positivi
Tutti asintomatici. Club non ha reso nota identità contagiati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2020
09:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Coronavirus colpisce anche la prima squadra del Torino. All’ultimo giro di tamponi sono risultati positivi un calciatore, di cui il club non ha reso nota l’identità, e due membri dello staff. “I tesserati in questione, completamente asintomatici, sono già in isolamento.
Il Torino FC continuerà a seguire tutto l’iter previsto dai protocolli sanitari” spiega sul suo sito internet il club granata, che domani ospita il Cagliari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Juve; Dybala parte per Crotone, Ramsey no
Assenti perchè positivi al covid Ronaldo e McKennie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2020
10:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Erano i due dubbi della vigilia di Andrea Pirlo, il tecnico doveva valutare le loro condizioni: alla fine, Paulo Dybala partirà per Crotone mentre Aaron Ramsey resterà sotto la Mole. Recita così, infatti, l’elenco dei convocati stilato dall’allenatore della Juventus in vista della trasferta di questa sera in Calabria, con la Joya che ha superato i problemi fisici e il gallese che invece è alle prese con un fastidio muscolare.
Non ci sono altre sorprese, i giovani che Pirlo ha portato in prima squadra sono Portanova, Vrioni, Rafia e Peeters. Assenti annunciati perché positivi al Coronavirus Cristiano Ronaldo e Weston McKennie, prima chiamata per Chiesa.   JUVENTUS    CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Sci: cdm; gigante Soelden, in testa Bassino e Brignone 2/a
Ottavo tempo per Sofia Goggia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SOLDEN (AUSTRIA)
17 ottobre 2020
11:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ grande Italia nella prima manche dello slalom gigante di cdm di Soelden, gara di apertura della stagione 2020-21 che avrà al centro il Campionato del mondo in febbraio a Cortina d’Ampezzo. In testa c’è infatti la piemontese Marta Bassino in 1.09. 54 seguita da Federica Brignone, detentrice della coppa del mondo, in 1.10.12.
Terzo tempo per la norvegese Mina Fuerst Holtmann in 11.046.
Per l’Italia, dopo la prova delle prime trenta migliori atlete, c’è poi Sofia Goggia, buona 8/a in 1.11.30. I distacchi tra le prime atlete e le altre sono consistenti.
Si gareggia con un pò di nebbia in quota, su una pista molto tecnica e sempre difficile dal fondo ghiacciato, un ripido muro centrale ed una lunga parte finale più pianeggiante.
Seconda manche alle ore 13 con tracciatura di un tecnico della squadra italiana.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

‘Firma contratto o sei fuori’, esposto contro Deliveroo
Depositato da associazione Comma 2 in procura di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2020
11:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un esposto contro la società di consegne Deliveroo è stato depositato alla procura di Torino per conto dell’associazione Comma 2. Ai magistrati si chiede di valutare possibili profili di reato (per esempio l’estorsione) in merito a una comunicazione che l’azienda ha inviato ai rider nei giorni scorsi: “Se non firmerai il nuovo contratto di collaborazione entro il 2 novembre – è il testo – a partire al 3 novembre non potrai più consegnare con noi perché il tuo contratto non sarà più conforme alla legge”.
Il contesto è quello di un “contratto collettivo nazionale” stipulato tra Assodelivery e il solo sindacato Ugl, la cui legittimità è messa in dubbio da Comma 2 anche sulla scorta di un parere diffuso lo scorso 17 settembre dal Ministero del Lavoro.
“L’associazione Comma 2 – spiega una nota – ritiene che possano ravvisarsi ipotesi di reato nella minaccia di risoluzione del contratto in caso di mancata adesione a quel Ccnl, sottoscritto da un’organizzazione sindacale di nuovo conio affatto legittimata, gravemente lesivo dei diritti previsti dal legislatore a tutela dei rider”.
Analoghi esposti saranno presentati alle procure di altre città italiane.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Cuneo +110% contagi in settimana, come metà aprile
Sindaco Borgna ‘regole da rispettare, facciamo attenzione’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
17 ottobre 2020
11:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Cuneo (56 mila residenti) ci sono 164 persone positive al Covid, valore paragonabile ai numeri di metà aprile (a Ferragosto c’era un solo positivo). In una settimana i contagi sono passati da 78 a 164: +110%. “Una curva di risalita che accelera vistosamente – commenta il sindaco, Federico Borgna -. Ci sono state date poche semplici regole da rispettare: mantenere le distanze, evitare assembramenti, soprattutto mettere la mascherina sempre, anche all’aperto. Sono ancora troppe le persone che non hanno capito la gravità della situazione. Vogliamo ritrovarci nella situazione di marzo-aprile? Allora facciamo attenzione”.
Da questa settimana il municipio ha riattivato il Centro Operativo Comunale sull’emergenza Covid, che aveva chiuso a giugno: tra le misure adottate la chiusura dei 14 playground della città (aree attrezzate per calcetto, basket, skate, pallavolo, attività sportive amatoriali), l’annullamento del mercato straordinario di domani (domenica 18 ottobre) in corso Nizza e la sospensione di tutte le attività ricreative e motorie per la terza età.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: pallavolo; tre positività, rinviata partita A/2 donne
Rischio focolaio per Montale-Cus Torino, quindi non si gioca
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2020
12:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La partita della Serie A/2 donne di pallavolo fra Exacer Montale e Barricalla Cus Torino, in programma domani, è stata rinviata a data da destinarsi a causa dell’esistenza, nel team torinese, di “tre casi di positività al Covid-19 all’interno del gruppo squadra”, come riporta un comunicato della lega volley femminile. Tutto ciò “in attesa dei risultati dei tamponi eseguiti su altre atlete che registrano sintomi riconducibili al contagio”. Così, sentito il parere del medico di Lega, è stato disposto il rinvio del match “al fine di evitare il propagarsi di un possibile focolaio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sci: cdm; Bassino vince gigante Soelden e Brignone 2/a
Sofia Goggia 6/a e domani gigante uomini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SÖLDEN
17 ottobre 2020
14:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trionfo azzurro nel gigante di cdm di Soelden: ha vinto Marta Bassino, 24 anni e secondo successo in carriera, in 2.19.69, mentre al secondo posto c’è Federica Brignone in 2.19.83. Terza la ceca Petra Vlhova in 2.20. 82.
Per l’Italia in classifica c’è poi Sofia Goggia, sesta con un ritardo di 2 secondi e 47 centesimi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Giampaolo ‘c’è disparità, ma show deve continuare’
Tecnico Torino, rischio perdere sempre giocatori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2020
14:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il quadro sanitario è più complesso di come si pensasse, la stagione ancora non è cominciata, abbiamo giocato solo tre partite, noi del Toro due.
Penso che si farà il possibile per portarla a termine, lo spettacolo deve andare avanti”. Il tecnico del Torino, Marco Giampaolo, parla così ai microfoni di Torino Channel.
Tra i granata, che domani ospitano il Cagliari, è stato individuato un calciatore positivo, oltre a due membri dello staff. “Il dubbio che mi sorge dal punto di vista tecnico è che ci sono squadre che su trenta calciatori hanno già il 90 per cento che ha avuto il problema Covid – la riflessione dell’allenatore del Toro – da noi solo tre e quindi potenzialmente siamo sempre a rischio di perdere i calciatori, a differenza del Genoa che li ha avuti in una sola volta. Questo determinerà disparità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Torino; Giampaolo, voglio scoprire Gojak
Grande attesa per l’ultimo arrivo in casa granata
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2020
14:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è grande curiosità per vedere all’opera Amer Gojak, l’ultimo acquisto del Torino. “E’ stato molto seguito dallo scouting – ha detto Marco Giampaolo a Torino Channel a proposito del bosniaco classe 1997 – è un calciatore cui abbiamo dato la collocazione di mezzala, quindi ricoprirà quel ruolo. Oggi lo vedrò per la prima volta, avrò modo di scoprire meglio le sue caratteristiche”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Slow Food celebra 20 anni di Presìdi guardando al futuro
Giovani produttori a confronto in nome della biodiversità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2020
14:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vent’anni e 593 Presìdi nel mondo, 324 in Italia, con 2.500 produttori coinvolti, 5.327 prodotti sull’Arca del Gusto, mille in Italia. Slow Food celebra il ventennale dei Presìdi emblema dell’impegno a tutela della biodiversità. Un mondo di eccellenza che apre le sue porte con oltre un centinaio di appuntamenti in tutta Italia, con altrettante aziende che domenica 18 ottobre accolgono i visitatori nell’ambito degli eventi di Terra Madre Salone del Gusto.
In 20 anni in Italia sono quintuplicati i produttori entrati a far parte dei Presìdi Slow Food, passati a loro volta da 90 a oltre 300. Accanto a questo il lavoro di tutela dell’Arca del Gusto, che quest’anno ha raggiunto in Italia il millesimo prodotto, il peperoncino tri pizzi calabrese. Un anniversario che guarda al futuro attraverso i giovani produttori, alcuni dei quali protagonisti a Torino dell’incontro ’20 anni in nome della biodiversità’. Fra loro Lorenzo Agatiello, del Presidio del cardo gobbo di Nizza Monferrato, e i fratelli Lucia e Nicola Ceccarelli, del Presidio del vino santo affumicato dell’Alta Valle Tevere.
Per loro essere Presidio Slow Food è “un onore e ti permette di proteggere il tuo prodotto e il tuo lavoro. Ripaga la grande fatica che si fa. E’ una tutela del prodotto ma anche del produttore da altri prodotti che sembrano simili ma non hanno niente a che vedere anche per il lavoro che c’è dietro”. Insieme a loro Manuel Gambon del Presidio della pitina friulana. “Se non si ha passione e una certa follia questi prodotti non si fanno.
Non è industria, è passione del prodotto” dice sottolineando che rispettare il disciplinare per diventare Presidio “complica la vita a chi vuol fare il furbo, se già fai un prodotto sostenibile il disciplinare non è restrittivo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giampaolo,mercato non è sempre liscio ma sono soddisfatto
Tecnico Torino ‘rosa numericamente giusta, tocca a noi’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2020
14:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Nel momento in cui il mercato si chiude, sono soddisfatto dieci”: alla vigilia della partita casalinga di campionato contro il Cagliari il tecnico del Torino, Marco Giampaolo, parla così della campagna trasferimenti portata avanti dal club durante l’estate.
“Si è fatto il massimo di quello che si poteva fare, il mercato non fila sempre liscio come si vorrebbe o come sono i tuoi pensieri, ma io sono sempre contento dei calciatori che alleno e non di quelli che non ho e avrei potuto avere – ha continuato l’allenatore a Torino Channel – e ora tocca a noi: la rosa numericamente è giusta, voglio costruire qualcosa di positivo con ciò che ho”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Slow Food, un dovere di tutti occuparsi della biodiversità
Sardo, con i presidi stiamo compiendo un’opera di speranza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2020
14:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il Titanic sta affondando, siamo già al punto di non ritorno, la crisi climatica è inarrestabile ma non dobbiamo deprimerci, dobbiamo attivarci. E quello che possiamo e dobbiamo fare è lavorare sulla biodiversità, abbiamo il dovere di occuparcene”. E’ questo il monito lanciato da Piero Sardo, presidente della Fondazione Slow Food per la Biodiversità, durante l’incontro ’20 anni in nome della biodiversità’ organizzato nell’ambito di Terra Madre Salone del Gusto per fare il punto sul progetto dei Presìdi nel loro ventennale.
Per Sardo con i Presìdi “stiamo compiendo un’opera di speranza, perché soltanto dalla speranza può venire l’idea di perseguire queste piccole attività, lunghe, rischiose che richiedono esperienze straordinarie. Stiamo mettendo in piedi un mondo – sottolinea – a cui ci si deve ispirare se vogliamo avere qualche idea di sopravvivenza”.
A evidenziare l’importanza della biodiversità anche la segretaria generale della Fondazione, Serena Milano. “Come ci dimostra la banana che rischia di scomparire a causa di un fungo – spiega – queste enormi monocolture hanno rivelato la loro fragilità. Senza biodiversità il cibo non è più tale ma è merce, è come un prodotto finanziario oggetto di speculazione e che può scomparire. Avere tanta varietà ha a che fare con il mondo che vogliamo. Oggi – conclude – festeggiamo 20 anni dei Presìdi anche per rilanciarli e aprire una fase nuova, convinti che abbiano dimostrato che è possibile produrre cibo in modo diverso ed è possibile un futuro diverso”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Folla a Porta Palazzo, tra i banchi tutti con la mascherina
Commercianti attenti, per acquistare è obbligatorio averla
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2020
15:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tra i banchi di Porta Palazzo, il più grande mercato di Torino, c’è il consueto affollamento nonostante l’aumento dei contagi da Coronavirus impongano attenzione. I cartelli appesi dai commercianti invitano a rispettare la distanza di un metro, ma in pochi lo fanno; tutti invece indossano la mascherina.
“Se qualcuno se l’abbassa per parlare gli dico di tirarla subito sù tanto ci sento lo stesso”, dice sorridendo un venditore di frutta e verdura. E c’è addirittura chi lo scrive chiaro e tondo: “Per acquistare è obbligatorio indossare correttamente la mascherina”.
Non mancano le pattuglie a piedi della polizia municipale, anche se non sono molte da far pensare a un dispiegamento superiore del normale per i controlli Covid. “Questa mattina non abbiamo ancora sanzionato nessuno – spiega un ‘civich’ – se vediamo che hanno la mascherina sul mento invitiamo a rimettersela e finisce li”.
Dove non c’è affollamento è nelle vie dello storico mercato del Balon. È l’effetto dell’ordinanza della sindaca Chiara Appendino, che lo ha fatto chiudere perché negli ultimi weekend c’era troppa gente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Cagliari avvisa Toro, “voglia di grande prestazione”
Di Francesco riprone il 4-2-3-1, sicuri Godin e Nandez
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
17 ottobre 2020
15:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rossoblu a un punto in tre partite, granata ancora a zero in due gare. E allora Torino-Cagliari diventa un match fondamentale per piazzare il primo scatto e allontanarsi dagli ultimi posti in classifica.
Contro la squadra dell’ex Giampaolo, Di Francesco ritrova gli undici giocatori prestati durante la sosta per le gare delle nazionali, dall’Italia al Sudamerica passando per l’Africa. E dalle loro condizioni dipenderanno le scelte iniziali del tecnico: sicuri Godin e Nandez, c’è invece ballottaggio tra Simeone e Pavoletti. Con il Cholito però in vantaggio.
Sarà per la seconda volta di fila 4-2-3-1 e la formazione molto simile a quella schierata con l’Atalanta prima dello stop.
“Mi posso discostare dal 4-3-3 – ha spiegato Di Francesco – se questo può essere utile ad adattarsi alle caratteristiche dei giocatori. L’ho già fatto anche in passato”. Il riferimento è anche a Joao Pedro. “Sta crescendo – ha detto il tecnico – e l’ho visto molto bene in allenamento: farà una grande gara. In generale ho visto questi giorni una squadra che vuole fare una grande prestazione e che ha voglia di fare punti”. Tre partite, solo un pari: “C’è mancata la continuità – ha insistito l’allenatore – anche con l’Atalanta ho visto bel gioco e aggressività solo a momenti, chiedo più minuti di quel livello”.
Difficile l’inserimento del nuovo acquisto Ounas dal primo minuto. Sulla fascia è pronto ancora Sottil: “Sta crescendo – questo il giudizio del tecnico – ma deve rimanere più lucido e freddo sotto porta”. Di Francesco blocca sul nascere la possibilità di vedere insieme Ounas e lo stesso Sottil. “Troppi quattro giocatori offensivi”. Qualche dubbio in difesa perché Walukiewicz è tornato solo ieri dalle gare con la nazionale polacca e sulla destra c’è sempre Faragó a giocarsi il posto con Zappa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sci: Bassino, dedica alla mia terra alluvionata
Brignone “bel messaggio per l’Italia”.Goggia “Bergamo nel cuore”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SOELDEN
17 ottobre 2020
15:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono piemontese di Borgo san Dalmazzo, in provincia di Cuneo, una terra che in questo momento sta soffrendo per l’alluvione. La mia vittoria la dedico dunque alla mia terra e poi, come sempre, alle persone che mi vogliono bene: ai miei famigliari, al mio fan club”. Dice così Marta Bassino dopo il suo secondo successo ed il 12/o podio in coppa del mondo.
“Nella prima manche avevo trovato buone sensazioni. Nella seconda è stata un po’ più tosta, ma ho cercato di tenere duro e di spingere fino alla fine – ha spiegato la gigantista azzurra -. Sicuramente ero fiduciosa e stavo sciando bene in allenamento. Riuscire a traferire tutto ciò in gara è una cosa che ti dà molta fiducia. E’ sempre bello essere due italiane sul podio perché dimostra che stiamo andando nella direzione giusta.
Anche Sofia è lì vicino e sono certa che tornerà a fare grandi risultati anche in gigante”, ha concluso la trionfatrice di Soelden.
Allegra come sempre Federica Brignone per la quale “è sempre meglio arrivare secondi dietro a un’italiana che a una straniera. Penso che sia un bel messaggio per l’Italia, significa che stiamo lavorando bene e che siamo in forma ed è positivo – ha sottolineato Brignone -. C’è mancato poco anche per vincere ma sono molto contenta di avere cominciato così: dopo tutta la pressione, dopo tutto quello che è successo, sono davvero felice di avere cominciato così oggi”. Soddisfatta anche Sofia Goggia: “E’ stato bello iniziare la stagione. Alla vigilia mi sentivo un po’ tesa visto da febbraio non gareggiavo. Oggi però ho sciato con la gioia di tornare a fare questo sport. So di avere tanto margine, non ho sciato al top – ha dichiarato la campionessa bergamasca -. E’ un gran risultato di squadra con Marta prima e Federica seconda. Io sesta, avrei firmato per questo risultato. Sono davvero emozionata. Oggi è anche il 113/o compleanno dell’Atalanta e io ho sempre Bergamo nel cuore”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pier Luigi Loro Piana cittadino onorario di Quarona
Oggi la cerimonia, ha dato lustro a tutta la comunità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
17 ottobre 2020
17:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pier Luigi Loro Piana, imprenditore a capo del colosso mondiale nel campo della lavorazione dei tessuti, è cittadino onorario di Quarona, paese della Valsesia (Vercelli) in cui il padre Pietro Antonio ha fondato nel 1924 la storica azienda tessile. Il conferimento della cittadinanza è avvenuto oggi da parte del sindaco Francesco Pietrasanta. Presenti alla cerimonia anche altre autorità, tra cui il presidente della Provincia e sindaco di Varallo, Eraldo Botta.
“Grazie a Pier Luigi e alla sua famiglia per tutto quello che avete fatto – ha detto il primo cittadino -; è un gesto doveroso da parte della comunità quaronese”. Tra le motivazioni alla base della cittadinanza, “le doti imprenditoriali di Pier Luigi Loro Piana, che danno lustro al nostro Paese e che offrono un virtuoso esempio di operosità, intelligenza e onestà, senza trascurare il legame con il territorio quaronese al quale ha donato risorse umane ed economiche”.
Oltre a questo, il fatto di essere “punto di riferimento degli industriali del Vercellese e della Valsesia” e “per le doti umane che hanno valorizzato e sostenuto il territorio valsesiano”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ex dirigente Thyssen, le brutte esperienze ti fanno crescere
Moroni impegnato in progetti di inclusione dei detenuti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
17 ottobre 2020
17:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Condannato in via definitiva a sette anni e sei mesi per il rogo all’Ast-ThyssenKrupp di Torino, dall’agosto 2019 vive fuori dal carcere ed è ora impegnato in progetti di inclusione dei detenuti: Daniele Moroni, 72 anni, ex dirigente della multinazionale, ha raccontato la sua esperienza a margine dell’inaugurazione, a Terni, del parco del Centro di Palmetta, realizzato grazie anche al contributo degli stessi detenuti. A promuovere l’iniziativa l’associazione Demetra, di cui Moroni è volontario.
“Ero già consapevole del fatto che tutte le esperienze danno un contributo alla crescita delle persone, ma poi l’ho toccato con mano. Anche quelle più brutte e impegnative dal punto di vista esistenziale ti fanno crescere e rendere più consapevole e maturo” ha spiegato parlando della sua vicenda l’ex manager, attualmente in affidamento in prova ai servizi sociali fino a marzo 2022. “La mia – ha aggiunto, fra l’altro – è stata un’esperienza molto coinvolgente e toccante, che mi ha lasciato il segno. Lo dimostra il fatto che, finita la parte più rigorosa della limitazione della mia libertà, il mio tempo libero l’ho dedicato prevalentemente a fare in modo che persone nella mia situazione potessero trovare un aiuto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aumentano contagi Covid in Piemonte, ma salgono anche tamponi
Decessi in calo, crescono ancora i ricoveri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2020
18:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Contagi di nuovo in aumento in Piemonte, rispetto al calo di ieri, dove però i tamponi effettuati sono stati 11.066 rispetto ai 9.707 di ieri. Il bilancio diffuso oggi dall’Unità di crisi regionale parla di due decessi (4 quelli di ieri) e di 972 nuovi positivi, contro gli 821 di ieri. In aumento anche i ricoveri: sono 51 quelli in terapia intensiva (+8) e 701 quelli non in terapia intensiva (+43). Segnalati anche 112 guariti, con altri 545 in via di guarigione, mentre le persone in isolamento sono 8.128.
Dall’inizio dell’emergenza, in Piemonte, i decessi sono stati 4.196 e 42.867 positivi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Il grande tessitore’, un libro alla ricerca del tempo
Curatore e autori lo presentano a Canale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2020
18:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Metti insieme quindici persone di cultura, sette donne e otto uomini, e dagli un tema – il tempo – mai tanto attuale come nei difficili mesi del lockdown. Il risultato è ‘Il grande tessitore – Alla ricerca del Tempo’, libro pubblicato dalla casa editrice torinese Cet che Francesco Rodolfo Russo ha curato per la collana ‘Stigma’. La presentazione domenica 18 ottobre a Canale, nel cuore del Roero; l’appuntamento alle 16.45 è aperto al pubblico su prenotazione, nel rispetto delle norme anti-Covid.
Il volume esplora il tempo nel mito, nella fede e nell’arte, ma anche nella musica e nella danza, nella fisica e nella medicina. Con la pedagogia si è esaminato il tempo dall’infanzia alla vecchiaia, mentre un dialogo filosofico ha aperto la strada alla letteratura, per cedere poi il passo alle spigolature di tempo dove un racconto ha preceduto uno sguardo umoristico sulla vita e su altre memorie fino ad arrivare al fumetto, che per alcuni studiosi è antico come l’uomo, e allo sport.
I tessuti a disposizione del produttore Tempo sono stati vari e, non di rado, si sono intrecciati fra di loro nel corso di questa indagine, svolta con umiltà e senza la pretesa di offrire soluzioni alle innumerevoli domande che si possono porre sul tempo.
Alla presentazione, domani alle 16.45, interverranno molti degli autori che hanno contribuito alla realizzazione de volume, che sono Tilli Romero, Maria Grazia Amoruso, Elisabetta Battaglia, Arrigo Casalini, Sebastiano Carpinteri, Gianni Chiostri, Simona Di Paolo, Emilio Isca, Alessandra Miccoli, Isabella Ottobre, Patrizia Panizza, Loredana Pennone, Pierpaolo Rovero, Francesco Rodolfo Russo, Andrea Domenico Taricco.

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.