Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Tutto sulla Regione Piemonte, sempre aggiornato ed approfondito. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 19 minuti

Ultimo aggiornamento 11 Gennaio, 2021, 14:13:07 di Maurizio Barra

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:19 DI SABATO 09 GENNAIO 2021

ALLE 14:13 DI LUNEDì 11 GENNAIO 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: in Piemonte 1575 positivi e 32 vittime
In calo ricoveri e persone in isolamento, oltre 3.400 guariti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 gennaio 2021
17:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte sono 1575 i nuovi casi di contagio al Covid comunicati oggi dall’Unità di Crisi della Regione. Il rapporto con i 18677 tamponi (di cui 7304 antigenici) è dell’8.4%; la quota di asintomatici è del 42%.
I ricoverati in terapia intensiva sono 172 (-4 rispetto a ieri), negli altri reparti 2689 (-68). Le vittime 32 (1 registrata oggi).
Le persone in isolamento domiciliare sono 14.647. I casi di guarigione nelle ultime 24 ore 3445.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nevischio sul basso Piemonte poi una parentesi meno fredda
A metà della prossima settimana massime oltre i 10 gradi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 gennaio 2021
17:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Qualche debole nevicata tra questa sera e domenica mattina, sulle zone appenniniche sferzate dalla tramontana, e sul basso Piemonte, come prevede Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) e poi si prospetta una parentesi di tempo meno freddo. Lo Tra mercoledì e venerdì della prossima settimana si profila un breve periodo con il favonio, vento che nelle vallate alpine porterà le temperature massime anche al di sopra dei 10 gradi, prevede Smi (Società Meteorologica Italiana), Dalla fine della prossima settimana, invece, l’aria tornerà a essere più fredda, con temperature minime e massime in linea con la media di metà gennaio.   METEO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Piemonte, 1100 adesioni a screening ‘Scuola Sicura’
Piano della Regione per garantire rientro in sicurezza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 gennaio 2021
18:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono finora più di 1.100 i docenti e gli esponenti del personale non docente che hanno aderito al progetto sperimentale ‘Scuola Sicura’ messo a punto dalla Regione Piemonte per garantire il ritorno in classe in sicurezza dopo le festività natalizie. Si sottoporranno volontariamente al tampone (antigenico o molecolare) ogni quindici giorni, prenotandolo attraverso il proprio medico di famiglia.
Degli oltre 1140 tamponi prenotati, 970 sono stati già eseguiti, e l’8,6% è risultato positivo.
Dalla prossima settimana partirà anche il monitoraggio degli studenti delle seconde e terze medie. Con il supporto del referente Covid di ogni scuola, verrà fatto uno screening modulare, che coinvolgerà una volta al mese tutti gli studenti: ogni settimana verrà testato un quarto di ogni classe.
Sul piano la Regione ha investito 7 milioni di euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Perde sentiero durante gita neve, donna salvata nel Cuneese
Intervento dei vigili del fuoco e del soccorso alpino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 gennaio 2021
19:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una donna che ha perso il sentiero a ridosso di uno strapiombo, durante una gita sulla neve nel vallone di Neraissa, è stata salvata dall’intervento dei vigili del fuoco e del soccorso alpino. L’operazione è stata condotta sia da terra, con la squadra di Cuneo, sia via aria, con l’elicottero drago 84 di Malpensa, che ha individuato la donna in difficoltà e l’ha trasportata in un luogo sicuro più a valle.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ds Torino “Meité? Nel mirino del Milan e di altri”
“Vedremo se le chiacchiere si trasformeranno in fatti”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
20:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il Milan su Meité? Oggi c’è la partita e non è il momento di parlarne. Ma è uno dei club che lo ha messo nel mirino, vedremo nei prossimi giorni se le chiacchiere si trasformeranno in fatti.
Su Meitè c’è più di una attenzione, ci sono anche altri club, significa che ha fatto bene al Torino”. Il ds granata Davide Vagnati, a Dazn poco prima del fischio d’inizio della sfida contro il Milan, conferma le voci di un interesse del club rossonero per il centrocampista.
Soualiho Meité era stato convocato per la sfida di questa sera ma non risulta essere neppure in panchina.   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Massara, fiduciosi su rinnovi Calhanoglu e Donnarumma
Ds Milan: “Mercato? Vedremo la prossima settimana”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
21:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Rinnovo di Calhanoglu e Donnarumma? Siamo fiduciosi, stiamo continuando un dialogo proficuo con gli agenti. Abbiamo due professionisti straordinari che sono concentrati sulla squadra e non pensano a queste vicende.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Siamo fiduciosi di avere notizie positive il prima possibile”: così il ds del Milan Frederic Massara, a Dazn, poco prima del fischio d’inizio della sfida contro il Torino a San Siro. Il Milan è in piena emergenza infortuni e il mercato diventa quindi fondamentale per dare a Pioli delle alternative.
Meitè, centrocampista granata, è uno dei profili sondati dal club. “Sono molti i nomi che ci vengono accostati. Stiamo valutando diverse posizioni. Il mercato è ancora lungo, c’è tempo per verificare queste possibilità e vedremo la prossima settimana”, spiega Massara. Oggi convocati a sorpresa Zlatan Ibrahimovic e Hakan Calhanoglu, non al meglio, ma almeno inizialmente in panchina. “Sono leader che non fanno mai mancare il loro apporto in campo e fuori. Sono in panchina – commenta il ds – e vediamo se ci sarà bisogno di loro. La condizione di Ibra deve ancora crescere. Calhanoglu è un po’ acciaccato, ha preso una botta ma è a disposizione per dare una mano”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Milan vola con Leao e Kessie, Torino battuto 2-0
Dopo il ko con la Juve i rossoneri riprendono la corsa in vetta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
22:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Milan riprende la corsa in vetta alla classifica. Dopo lo stop con la Juventus, la squadra di Pioli – che ritrova Ibrahimovic, per lui uno scampolo di gara nel finale – a San Siro si prende i tre punti battendo il Torino 2-0: la sblocca Leao al 25′, al 36′ arriva il raddoppio di Kessie su rigore concesso dopo il consulto Var.
I granata provano a reagire, e al 43′ prende la taversa Rodriguez su punizione. Nel recupero Sirigu evita il 3-0 di Kessié. Al 5′ della ripresa contatto in area di rigore tra Tonali e Verdi: Maresca assegna il penalty al Toro, ma poi lo annulla dopo la visione al Var. Intanto Tonali, rimasto a terra, è costretto a uscire in barella, al suo posto Dalot. Il Milan allunga a 40 punti, in attesa di Roma-Inter, la sfida delle inseguitrici.   SERIE A IN TEMPO REALE: STAGIONE 2020-2021 RISULTATI E CLASSIFICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Massara, fiduciosi su rinnovi Calhanoglu e Donnarumma
Ds Milan: “Mercato? Vedremo la prossima settimana”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
21:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Rinnovo di Calhanoglu e Donnarumma? Siamo fiduciosi, stiamo continuando un dialogo proficuo con gli agenti. Abbiamo due professionisti straordinari che sono concentrati sulla squadra e non pensano a queste vicende.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Siamo fiduciosi di avere notizie positive il prima possibile”: così il ds del Milan Frederic Massara, a Dazn, poco prima del fischio d’inizio della sfida contro il Torino a San Siro. Il Milan è in piena emergenza infortuni e il mercato diventa quindi fondamentale per dare a Pioli delle alternative.
Meitè, centrocampista granata, è uno dei profili sondati dal club. “Sono molti i nomi che ci vengono accostati. Stiamo valutando diverse posizioni. Il mercato è ancora lungo, c’è tempo per verificare queste possibilità e vedremo la prossima settimana”, spiega Massara. Oggi convocati a sorpresa Zlatan Ibrahimovic e Hakan Calhanoglu, non al meglio, ma almeno inizialmente in panchina. “Sono leader che non fanno mai mancare il loro apporto in campo e fuori. Sono in panchina – commenta il ds – e vediamo se ci sarà bisogno di loro. La condizione di Ibra deve ancora crescere. Calhanoglu è un po’ acciaccato, ha preso una botta ma è a disposizione per dare una mano”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Milan vola con Leao e Kessie, Torino battuto 2-0
Dopo il ko con la Juve i rossoneri riprendono la corsa in vetta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
22:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Milan riprende la corsa in vetta alla classifica. Dopo lo stop con la Juventus, la squadra di Pioli – che ritrova Ibrahimovic, per lui uno scampolo di gara nel finale – a San Siro si prende i tre punti battendo il Torino 2-0: la sblocca Leao al 25′, al 36′ arriva il raddoppio di Kessie su rigore concesso dopo il consulto Var.
I granata provano a reagire, e al 43′ prende la taversa Rodriguez su punizione. Nel recupero Sirigu evita il 3-0 di Kessié. Al 5′ della ripresa contatto in area di rigore tra Tonali e Verdi: Maresca assegna il penalty al Toro, ma poi lo annulla dopo la visione al Var. Intanto Tonali, rimasto a terra, è costretto a uscire in barella, al suo posto Dalot. Il Milan allunga a 40 punti, in attesa di Roma-Inter, la sfida delle inseguitrici.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pioli esulta “Milan è squadra, primo tempo di alto livello”
“Leao non era da ammonire, Ibra? Ora deve trovare condizione”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
23:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non sono stato sorpreso dalla prestazione del Milan. Mi aspettavo una reazione del genere, siamo giovani ma forti e consapevoli.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al di là della sconfitta con Juve siamo squadra, abbiamo fatto un primo tempo di altissimo livello. Poi abbiamo sofferto un po’ nella ripresa, ma abbiamo stretto i denti bene”: Stefano Pioli applaude la sua squadra dopo la vittoria, in piena emergenza infortuni, contro il Torino. Tre punti che valgono la conferma della vetta della classifica. E i complimenti del tecnico vanno ancora a Leao, che ha sbloccato la partita, trovando il terzo gol nelle ultime cinque partite: “E’ importante che continui a giocare con intensità delle ultime, mi sta piacendo molto. Che debba crescere sicuramente sì ma ha solo 21-22 anni”. Leao però non sarà a disposizione contro il Cagliari perché squalificato: “Non era da ammonizione, mai visto un giallo così a metà campo.
Condizioni di Tonali e Diaz? Hanno preso colpi abbastanza forti…”. Non ci sarà Leao ma contro il Torino è tornato in campo Ibra: “Avevamo un programma preciso, sapevamo che per la convocazione era importante il provino di oggi. Ora deve trovare una buona condizione, dobbiamo capire come gestirlo ma lui è sempre collaborativo e molto disponibile”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Giampaolo “primo tempo senza personalità”
“E’ passo indietro, per 45 minuti l’abbiamo solo guardata”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
09 gennaio 2021
23:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Nel primo tempo c’è stato un passo indietro, abbiamo preferito senza personalità di non giocarla, poi nel secondo tempo abbiamo fatto molto meglio ma nel primo l’abbiamo compromessa”: è il giudizio amaro di Marco Giampaolo, dopo la sconfitta rimediata dal suo Torino a San Siro contro il Milan. E le critiche del tecnico sono tutte rivolte all’approccio dei granata definito “passivo”.
“Abbiamo cercato di riaprirla nella ripresa – spiega a Dazn – non ci siamo riusciti ma quantomeno qualcosa in più l’abbiamo fatta. Non è un discorso di moduli. Oggi abbiamo avuto poca responsabilità nel fare una giocata in più o un passaggio in più”. Poi sull’episodio da Var che ha portato Maresca ad annullare il rigore concesso ad inizio ripresa per un contatto in area tra Tonali e Verdi: “Non l’ho rivisto e mi interessa poco. La gara è durata novanta minuti, quarantacinque l’abbiamo guardata, quarantacinque l’abbiamo giocata. Onestamente penso fosse rigore ma non è questo che ci riporta indietro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga: fermato corriere, 5 chili marijuana trovati in casa
Nel Torinese, carabinieri arrestano anche padrona abitazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 gennaio 2021
09:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 33enne, residente a Buttigliera d’Asti, arrestato dai carabinieri a Chieri, nel Torinese. L’uomo è stato fermato per un controllo di routine mentre si trovava a bordo della sua auto che i militari dell’Arma, insospettiti dall’atteggiamento del conducente, hanno deciso di perquisire.

Il 33enne è stato trovato in possesso di 50 grammi di cocaina, 800 euro, un telefono cellulare e un mazzo di chiavi di un appartamento a Castelnuovo Don Bosco, nell’Astigiano, in uso alla sorella della convivente. Nell’appartamento i carabinieri hanno trovato un borsone contenente cinque chili di marijuana suddivisi in pacchetti da 500 grammi, 633 grammi della stessa sostanza nascosti in 6 posti diversi della casa, 265 grammi di hashish, una macchina sottovuoto per alimenti, utilizzata per il confezionamento dei sacchetti con lo stupefacente, e un altro telefono cellulare.
Anche la padrona di casa, una 26enne, è stata arrestata per detenzione di droga.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sci: cdm; podio Italia, Bassino seconda in superg St.Anton
Vince la svizzera Gut. Goggia va fuori, Brignone chiude 5/a
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ST ANTON
10 gennaio 2021
13:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Italia ancora sul podio con il secondo posto della piemontese Marta Bassino in 1.17.98 nel superG di cdm di San. Anton.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per lei è il 15/o podio in carriera. Ha vinto la svizzera Lara Gut -Behrami, detentrice della coppa del mondo del 2016 e moglie del calciatore Varon Behrami, centrocampista del Genoa. Terza l’altra svizzera Corinne Suter in 1.18.02. Subito fuori, ma senza danno a causa di un avvallamento che l’ha sbilanciata, è finita invece Sofia Goggia, reduce dal trionfo di ieri in discesa.
Per l’Italia – in un vero superG, velocissimo, pieno di curve e con al centro il difficilissimo e vertiginoso passaggio della cascata di ghiaccio in cui per giunta si passa dal pieno sole all’ombra – ci sono poi Federica Brignone, ottima 5/a in 1.18.54 anche se non soddisfatta della sua prestazione, ed Elena Curtoni 11/a in 1.19.67. Francesca Marsaglia ha invece inforcato alla penultima porta con conseguente brutta caduta con lunga scivolata sin oltre il traguardo e gran botta all’anca. Fuori per salto di porta anche la giovane trentina Laura Pirovano. La prossima tappa di cdm donne è sempre in Austria, nel salisburghese, per lo slalom notturno di martedì a Flachau.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Morata supera test, Pirlo lo convoca per il Sassuolo
Attaccante Juventus alla prima chiamata del 2021
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 gennaio 2021
14:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alvaro Morata torna nell’elenco dei convocati: l’attaccante supera il test durante la rifinitura di questa mattina e sarà a disposizione di Andrea Pirlo per la partita della Juventus contro il Sassuolo in programma stasera.
Per lo spagnolo è la prima chiamata nel 2021 dopo i guai muscolari che lo avevano frenato.
Gli assenti per la sfida di questa sera allo Stadium Alex Sandro, Juan Cuadrado e Matthijs de Ligt, alle prese con il Coronavirus.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Via Lattea ‘ripartenza sci remota, subito ristori’
Merlo, annunciata stretta conterrà misure restrittive
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 gennaio 2021
15:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La sbandierata riapertura degli impianti di risalita per il prossimo 18 gennaio appartiene più al mondo degli auspici che non a quello della realtà”. Lo sostiene Giorgio Merlo, sindaco di Pragelato e assessore alla comunicazione dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea, in merito alla “stretta di gennaio annunciata dal Governo che, come ovvio, conterrà misure stringenti e restrittive”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per Merlo, occorre dunque “prendere atto della grave situazione sanitaria senza indicare ulteriori rinvii per la sempre più remota riapertura, e intervenire con rapidità per definire la cifra dei potenziali ristori”.
Oltre a “definire la cifra dei potenziali ristori”, Merlo auspica che vengano subito individuate “le categorie interessate dal provvedimento e la tempistica certa per evitare che migliaia di lavoratori e centinaia di piccole e medie aziende entrino in una crisi irreversibile e definitiva”. Misure che adesso, sostiene l’assessore dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea, “si rendono sempre più necessarie ed indispensabili se non vogliamo che questa filiera economica e produttiva, a cominciare dal comparto territoriale della Via Lattea con i suoi impianti e le sue piste, entri in un vicolo cieco senza più la possibilità di riprendere il suo corso normale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio donne: Supercoppa alla Juve, Fiorentina battuta 2-0
Bianconere al successo con una doppietta di Bonansea
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
15:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel calcio femminile la Juventus ha battuto oggi, allo stadio di Ciavari, la Fiorentina per 2-0 ed ha vinto la Supercoppa italiana.
Decisiva per il successo delle ragazze bianconere è stata la doppietta di Barbara Bonansea,, che è anche attaccante della Nazionale.

E’ la terza volta consecutiva che Juventus e Fiorentina si affrontano nella finale di Supercoppa. Nelle prime due occasioni (2016/17 e 2017/18) hanno vinto le calciatrici viola, l’anno corso e quest’anno le juventine.     GUARDA IL VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS DI JUVENTUS WOMEN-FIORENTINA 2-0 10 GENNAIO 2021   SCARICA IL VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS DI JUVENTUS WOMEN-FIORENTINA 2-0 10 GENNAIO 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Appendino, Supercoppa femminile fa crescere calcio donne
Sindaco Torino fa i complimenti alla Juventus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 gennaio 2021
15:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il successo della Juventus Women e quanto mostrato in campo da tutte le squadre che hanno giocato la Supercoppa italiana hanno offerto una bella immagine di sport al femminile e sicuramente contribuito a favorire la promozione e la crescita del movimento calcistico delle donne nel nostro Paese”. La sindaca di Torino Chiara Appendino commenta così la vittoria per 2-0 delle bianconere contro la Fiorentina.

“Complimenti alle ragazze della Juventus per la vittoria – sottolinea Appendino -, un risultato prestigioso per la nostra città, ottenuto al termine di una bella e combattuta final four”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 813 nuovi positivi in Piemonte, aumentano ricoveri
Undici i decessi, oltre 14mila persone in isolamento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 gennaio 2021
19:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 813 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 in Piemonte, pari al 10,6% dei 7.678 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 287, ovvero il 35,3%.
L’Unità di crisi regionale ha registrato anche undici decessi, di cui due nella giornata di oggi, e 1.326 guariti.
Aumentano i ricoveri: sono 176 quelli in terapia intensiva (+4), 2.703 quelli negli altri reparti (+14). Le persone in isolamento domiciliare sono 14.105.
Dall’inizio della pandemia, il Piemonte ha registrato 210.840 positivi, 8.176 decessi e 185.680 guariti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia: nuova sfida contro il Milan per il Torino
Domani è già vigilia per i granata dopo il ko in campionato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 gennaio 2021
18:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino subito al lavoro dopo dopo la sconfitta per 2-0 contro il Milan. Rientrati nella notte da San Siro, i granata si sono allenati al Filadelfia: sessione di scarico per chi ha sfidato i rossoneri, programma tecnico per il resto del gruppo.

Domani è già vigilia: martedì la squadra di Giampaolo sarà di nuovo in scena a San Siro, sempre contro i rossoneri, ma per gli ottavi di finale della Coppa Italia. “Ne cambierò sette o otto”, ha detto il tecnico Marco Giampaolo, tornato sotto osservazione dopo la prestazione deludente di ieri sera.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccino: Piemonte, domenica dedicata a volontari soccorso
Da inizio campagna inoculate 47.335 dosi nella regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 gennaio 2021
18:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 4.267 le persone che oggi hanno ricevuto la prima dose del vaccino anti Covid in Piemonte, dove si è svolta una sessione speciale di vaccinazioni dedicata ai volontari del soccorso. Oltre 2.350 quelli già vaccinati, di cui 600 nella sola giornata di oggi nell’Asl Città di Torino, la più grande della regione, che ha lanciato l’iniziativa come azienda sanitaria pilota.
Altri 10.000 saranno vaccinati in tutto il Piemonte nei prossimi giorni.
Dall’inizio della campagna si è quindi proceduto all’inoculazione di 47.335 dosi, corrispondenti al 57,2% delle 82.810 finora consegnate al Piemonte. La Fase 1 della vaccinazione, come noto, riguarda il personale del servizio sanitario regionale, accanto a ospiti e operatori delle Rsa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Diaz “Milan sogno scudetto? Faremo grandi cose”
“Ora è tornato Ibrahimovic, è uno che fa la differenza”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
10 gennaio 2021
19:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sogno scudetto? Siamo il Milan, basta questa parola per capire che vogliamo vincere sempre, poi si vedrà. Dobbiamo continuare partita dopo partita.
Siamo primi e vogliamo continuare così. Siamo un gruppo molto unito e vogliamo fare grandi cose insieme. Sognare si può”: sono le parole di Brahim Diaz, centrocampista del Milan, a Sky Sport. Lo spagnolo si sta mettendo in mostra in rossonero e sfrutta ogni chance concessa da Pioli. Ieri, nella vittoria contro il Torino, ha fatto la differenza procurandosi il rigore del 2-0 dopo aver servito l’assist a Leao per l’1-0. Un’esperienza positiva, quella di Diaz, che può giocare con compagni “giovani e molto forti” e imparare da Zlatan Ibrahimovic un calciatore “che fa la differenza, ci trasferisce la sua grande esperienza” . “Ora che è tornato – assicura Diaz – faremo grandi cose. La mentalità che ha è quella di un vincitore. Ci obbliga a dare sempre il massimo, sempre il meglio di noi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve-Napoli:Frattini “in pandemia decisione finale alla Asl”
Presidente Collegio garanzia:”Anche per protocollo Figc è così”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
20:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il Collegio di Garanzia ha valutato gli atti dell’autorità sanitaria, che secondo la legge italiana è preposta a stabilire anche in casi come questo, se una squadra possa partire per una trasferta oppure no. Abbiamo ritenuto che, già il 3 ottobre 2020, la Asl competente aveva stabilito che – vista la presenza di casi positivi – c’era un obbligo di isolamento che avrebbe impedito la predisposizione a partire per Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lo stesso protocollo federale della Figc faceva richiamo alle deliberazioni dell’autorità sanitaria nazionale e regionale, quindi la Asl, che è l’unica autorità che deve stabilire se ci sono rischi per l’incolumità pubblica oppure no”. Franco Frattini, presidente del Collegio di Garanzia dello Sport, spiega a Sky i motivi per cui è stato accolto il accolto il ricorso del Napoli sulla gara non giocata con la Juventus, annullando il ko a tavolino e il punto di penalizzazione per i partenopei.
“Credo ci sia un principio di gerarchia delle fonti – sottolinea Frattini -. In molte sentenze ho stabilito l’autonomia assoluta dell’ordinamento sportivo che deve essere salvaguardato. Ma, in caso di pandemia in atto, è giusto che il protocollo accettato dagli organismi sportivi abbia riconosciuto il potere di decisione finale all’autorità sanitaria pubblica.
L’idea della bolla, cioè si può decidere, in deroga al divieto, di giocare in bolla, non può essere un obbligo ma una facoltà.
La Asl ha valutato che questa facoltà non si poteva esercitare in quel caso specifico e neppure in bolla si poteva giocare”.
Una sentenza che ha ribaltato le decisioni del giudice sportivo e della Corte d’Appello federale. “Con la riforma della giustizia sportiva nel 2014 si è creata una sorta di cassazione dello sport – conclude Frattini -, ovvero il Collegio di Garanzia, che è fuori dalla giustizia delle Federazioni. Per la prima volta abbiamo un organismo completamente distaccato dalla giustizia delle singole Federazioni, perché noi giudichiamo su tutte le questioni di tutte le corti di tutte le Federazioni. È possibile che i giudizi siano molto diversi. È la garanzia che c’è un ordinamento sportivo di ultimo grado totalmente indipendente dalle Federazioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Paratici: “Locatelli? E’ bravo, ma è del Sassuolo”
Ds Juve:”Contenti da rosa,ma mercato a volte offre opportunità”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
20:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Com’era accaduto nello scorcio finale della passata stagione, si sono evidenziati alti e bassi per tutti. Si gioca ogni tre giorni, i calciatori non sono macchine e, senza pubblico, il livello di attenzione devi creartelo da solo.
Sono tutte caratteristiche di questo campionato, ma riguarda tutti”. Così il ds dei bianconeri Fabio Paratici, prima di Juve-Sassuolo, parlando a Sky Sport.
“Siamo molto contenti dei giocatori che abbiamo. Locatelli è un giocatore molto bravo, è del Sassuolo, ci sono tanti giocatori bravi in giro per il mondo. Se dovessimo dire tutti quelli a cui pensiamo, faremmo tre o quattro trasmissioni”, aggiunge.
“Come ho già detto tre giorni fa, crediamo di avere una rosa molto competitiva, di giorno in giorno facciamo le nostre valutazioni, senza fretta, senza avere, tra l’altro, alcuna necessità, perché la rosa è al completo. Poi, ripeto, il mercato alcune volte presenta delle opportunità, che la società decide di cogliere o meno”, conclude.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Juventus-Sassuolo 3-1
I gol nella ripresa. Emiliani hanno giocato in 10 per un tempo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
10 gennaio 2021
22:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus batte Sassuolo 3-1 (0-0) nel posticipo della 17/a giornata del campionato di calcio di Serie A disputato sul terreno dell’Allianz Stadium di Torino. I gol: nel secondo tempo Danilo per i padroni di casa al 5′, Defrel per gli emiliani al 13′, Ramsey ancora per i bianconeri al 37′ e Cristiano Ronaldo ha chiuso i conti al 47′.
Il Sassuolo ha giocato in 10 per tutto il secondo tempo dopo l’espulsione (rosso diretto per un fallo su Chiesa) di Obiang al 45′ della prima frazione di gioco.   QUI TUTTE LE ULTIMISSIME SUI BIANCONERI, INCLUSI GLI HIGHIGHTS DI JUVENTUS-SASSUOLOO 3-1

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

‘Acquisto locale’, campagna sostegno commercio prossimità
Seconda fase iniziativa Regione e VisitPiemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
10:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sostenere un settore già in crisi prima della pandemia che, oggi più che mai, necessita di un rilancio. “Acquisto locale, una scelta che vale” è la campagna della Regione Piemonte a sostegno del commercio di prossimità.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Otto visual, in cui si alternano figure maschili e femminili, con un breve testo che spiega l’importanza del commercio di vicinanza. “La differenza puoi farla tu”, la frase di chiusura dell’iniziativa che, dopo il lancio di dicembre, si avvia ora alla seconda fase.
Partita dall’assessorato regionale al Commercio, la campagna è stata sviluppata con il supporto di VisitPiemonte – società in house della Regione e di Unioncamere per la valorizzazione turistica e agroalimentare del territorio – e ha cinvolto Confesercenti, Ascom-Confcommercio, Uncem, Unioncamere Piemonte e il sistema camerale.
“Il commercio di vicinato è la vita dei nostri paesi e della nostra città, un tessuto economico fondamentale che va salvaguardato con il contributo di tutti”, spiega il governatore Alberto Cirio. “Ci sono attività che rischiano di scomparire per sempre – aggiunge l’assessore regionale al Commercio, Vittoria Poggio -: la comunità deve rendersi responsabile, dando così continuità al tessuto produttivo delle città e dei paesi”.
Accompagnata sui social dall’hashtag #ioacquistolocale, la campagna si articola su stampa, tv e radio locali ed è accompagnata da uscite su canali digitali, social network e affissioni. Sostegno alla comunità, presidio e sicurezza del territorio, relazioni sociali, economia diffusa sono i valori di riferimento al sostegno degli esercizi di vicinato che, oltre a garantire posti di lavoro, sono occasione di aggregazione e mantenimenti al potere d’acquisto. “L’idea è di riportare l’attenzione sull’importanza del tessuto commerciale di prossimità – spiega il direttore generale di VisitPiemonte, Luisa Piazza – facendo leva sulla responsabilità di ciascuno di noi”. Un modo per “non abbandonare i commercianti – conclude il presidente di Unioncamere Piemonte, Gian Paolo Coscia – e dare una boccata di ossigeno a tanti imprenditori che hanno deciso di non arrendersi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tentano rapina in azienda, arrestati dai carabinieri
Colpo sventato a Torino, malviventi volevano denaro e computer
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
08:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri hanno sventano una rapina a mano armata in una ditta di telecomunicazioni di Torino, nel quartiere Pozzo Strada. Arrestati due uomini e una donna, di 30, 49 e 60 anni, per tentata rapina.

I tre hanno fatto irruzione negli uffici dell’azienda e, sotto la minaccia di una pistola, hanno tentato di farsi consegnare dal responsabile il denaro contante e i computer.
Attirati dalle urla del titolare, i militari dell’Arma della Compagna Torino Oltre Dora, di pattuglia nella zona, sono intervenuti fermando i malviventi. La pistola è risultata scenica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoppio Quargnento: presidio vigili fuoco a ripresa processo
‘Proteggiamo cittadini solo se Stato non è contro di noi’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
11 gennaio 2021
10:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Presidio dei vigili del fuoco questa mattina davanti al tribunale di Alessandria, dove riprende il processo nei confronti di Giovanni Vincenti e della moglie Antonella Patrucco. Sono accusati di omicidio plurimo doloso aggravato per l’esplosione della cascina di Quargnento in cui, nella notte tra il 4 e il 5 novembre 2019, sono morti tre vigili del fuoco.

“Possiamo proteggere i cittadini solo se la magistratura e lo Stato non sono contro di noi”, dicono i vigili del fuoco, che rimarranno tutto il giorno davanti al Palazzo di giustizia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoppio Quargnento: imputato, ‘sono disperato, chiedo scusa’
Dichiarazioni spontanee in aula, recito rosario tutti i giorni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
11 gennaio 2021
12:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non volevo che si facesse male qualcuno. Chiedo scusa ai parenti delle vittime”.
Giovanni Vincenti, accusato con la moglie Antonella Patrucco di omicidio plurimo doloso aggravato per l’esplosione della cascina di Quargnento che nel novembre 2019 causò la morte di tre vigili del fuoco, ha reso dichiarazioni spontanee in Corte d’Assise alla ripresa del processo.
“Tutti i giorni li passo nella disperazione – sottolinea -.
Tutti i giorni in cella recito il rosario per loro. Quello che è successo è troppo grande, non posso chiedere neanche perdono”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoppio Quargnento: chiesti 30 anni per coniugi imputati
Madri vittime protestano, ‘sono pochi, volevamo l’ergastolo’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
11 gennaio 2021
12:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trent’anni per Giovanni Vincenti e per la moglie Antonella Patrucco, accusati di omicidio plurimo doloso aggravato per l’esplosione della cascina di Quargnento. E’ la richiesta del pm Enrico Cieri, in Corte d’Assise ad Alessandria dove è ripreso il processo per la morte dei tre vigili del fuoco.

Il procuratore ha ribadito la richiesta della stessa pena per entrambi i coniugi “perché hanno avuto, tutti e due, la possibilità di impedire la morte dei tre vigili del fuoco”.
“Trent’anni sono pochi, non ci sembra giusto, avremmo preferito l’ergastolo”, dicono le mamme di Antonio Candido e Marco Triches, due delle vittime di Quargnento.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ristoranti e bar minacciano ‘disobbedienza civile’
Protesta social contro nuove strette. Epat, meglio più controlli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
13:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bar e ristoranti sono sul piede di guerra contro l’ipotesi di un’ulteriore stretta anti Covid, con il divieto di asporto oltre le 18, e sui social nascono iniziative di protesta con la minaccia di ‘disobbedienza civile’ e l’apertura dei locali chiusi da troppo tempo. Lo rende noto il presidente dell’Epat Torino, Alessandro Mautino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il periodo ormai troppo lungo di drastiche limitazioni e chiusure dei pubblici esercizi sta affossando un intero settore togliendogli la possibilità di ripartire – spiega Claudio Ferraro, direttore dell’Epat Torino – non ci pare che ipotizzare limitazioni a quelle piccole finestre di attività sia corretto, plausibile e neanche utile; serve solo ad aggravare ancor di più l’economia dei pubblici esercizi. Se si ipotizzano violazioni, come assembramenti davanti ai locali, si facciano i controlli e si irroghino le sanzioni, ma non si colpisca un’intera categoria. Questo approccio “chiusi tutti se c’è qualcuno che non rispetta le regole” è sbagliato e neanche etico. È la resa dello Stato e delle amministrazioni deputate, che riconoscono di non poter controllare, ma in un tempo come quello che stiamo attraversando non può che rendere più vivo un senso di ingiustizia per chi le regole le rispetta e vede le proprie attività morire”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bus Company, Giovanni Quaglia nuovo presidente
Sostituisce fondatore Clemente Galleano. Nomina in continuità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
13:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giovanni Quaglia è il nuovo presidente di Bus Company, azienda di trasporti leader nel Nord Ovest. Lo ha nominato l’assemblea degli azionisti in sostituzione di Clemente Galleano, fondatore e storico presidente morto di recente a causa del Covid.

La nomina di Quaglia, già consigliere d’amministrazione di Bus Company, “costituisce un segno di continuità con il fondatore del Gruppo – precisa l’Azienda – e una testimonianza di ulteriore radicamento e legame della Società con il territorio e la sua storia”. Quaglia, docente di Economia e attuale presidente della Fondazione Crt, ha accettato la designazione, ricordando “l’antica amicizia e stima con Clemente Galleano” e dicendosi “orgoglioso di poterne proseguire l’impegno e l’opera”.
L’ assemblea degli azionisti di Bus Company ha anche nominato Giorgio Sapino alla carica di consigliere di amministrazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Morto Italo Rava, il ‘padre’ della focaccia novese
Decano dei panificatori, ne era stato presidente provinciale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SERRAVALLE SCRIVIA
11 gennaio 2021
13:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È morto Italo Rava, decano dei panificatori della provincia di Alessandria. Era stato presidente della loro associazione provinciale e fra gli artefici del riconoscimento della ‘Focaccia novese’ come prodotto di eccellenza.
Era socio onorario dell’associazione Libarna Arteventi e per molti anni è stato presidente della Pro loco di Serrravalle Scrivia, il suo paese. Aveva 77 anni, lavorava ancora nel forno di Vignole Borbera. “Una straordinaria persona – dicono da Libarna Arteventi – antesignano nell’intuire l’importanza di promuovere e valorizzare i prodotti locali. Si è occupato proficuamente della valorizzazione dell’area archeologica di Libarna collaborando con l’archeologa responsabile della Soprintendenza Silvana Finocchi.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.