Economia tutte le notizie in tempo reale. Tutte, complete, sempre aggiornate. DA SEGUIRE E CONDIVIDERE!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 13 minuti

Ultimo aggiornamento 11 Gennaio, 2021, 14:41:17 di Maurizio Barra

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 19:52 DI SABATO 09 GENNAIO 2021

ALLE 14:41 DI LUNEDì 11 GENNAIO 2021

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Ristori: Catalfo, in nuovo dl rifinanzieremo cig
Nel Recovery raddoppiate risorse per il lavoro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
19:52
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Con il nuovo decreto Ristori rifinanzieremo la cassa integrazione e ulteriori misure per lavoratori e imprese”. Lo ha detto al Tg1 il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo.

La ministra, che venerdì vedrà le parti sociali, ha sottolineato anche che “la riforma degli ammortizzatori sociali è necessaria, sottolineata anche dall’emergenza”. “La riforma toccherà tre punti fondamentali: universalismo, allargando questi strumenti a tutti i lavoratori con un’attenzione agli autonomi, semplificazione e collegamento con le politiche attive del lavoro”, ha aggiunto.
A proposito del Recovery Plan, la ministra ha detto che aveva “chiesto di investire più risorse sulle politiche del lavoro” per rafforzare le politiche attive e le competenze di giovani, donne, lavoratori anche cassintegrati e disoccupati. “Di fatto”, rispetto alla prima bozza, ha detto, “sono state raddoppiate e sono soddisfatta”.   POLITICA

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Ristori: si accelera su nuovo dl, scostamento 24 miliardi
Gualtieri: ‘Pronto scostamento di bilancio da 24 miliardi’. Di Maio: ‘Subito ristori a chi ha avuto cali nel fatturato’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
10:15
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Accelerare sullo scostamento di bilancio per poter procedere al più presto con il nuovo decreto ristori. Il Governo è compatto sull’urgenza di nuovi sostegni economici al tessuto produttivo, per far fronte alla necessità di proseguire con le misure restrittive per la pandemia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
E almeno su questo capitolo la maggioranza in fibrillazione ritrova una convergenza, con Italia Viva che assicura il proprio voto.
Il nuovo scostamento, che come annunciato dal premier Giuseppe Conte verrà portato in settimana in Consiglio dei ministri, varrà più dei 20 miliardi ipotizzati finora. “Stiamo valutando un intervento da un punto e mezzo di pil”, spiega il ministro dell’economia Roberto Gualtieri in un’intervista al Corriere: cioè, circa 24 miliardi, “di cui circa un miliardo e mezzo” per i vaccini, precisa il ministro, sottolineando che nel nuovo provvedimento non ci saranno solo i ristori, ma anche “più di tre miliardi supplementari” per la Sanità.
Nel nuovo dl arriverà anche il rifinanziamento della cig e ulteriori misure per lavoratori e imprese, annuncia la ministra del lavoro Nunzia Catalfo. L’obiettivo dell’esecutivo è fare presto. Prima c’è passaggio “cruciale” del Recovery Plan, ma poi tocca a scostamento e nuovo decreto sui ristori, “indispensabili e urgenti”, avverte Gualtieri. “Vanno approvati subito ristori per autonomi, imprenditori, commercianti e tutti quelli che hanno avuto un notevole calo del fatturato a causa del covid” e questo “lo dobbiamo fare con il prossimo scostamento di bilancio”, incalza il ministro degli esteri Luigi Di Maio. Scostamento su cui è necessario “accelerare e chiudere entro fine mese, per dare un nuovo sostegno alle imprese”, dice la viceministra all’economia Laura Castelli invitando a non perdere tempo con “pseudo crisi”.
E un appello in questo senso arriva anche dal ministro per i rapporti con il Parlamento Federico D’Incà, che chiede fatti, “invece di perdere tempo prezioso a risolvere beghe politiche incomprensibili e inattuali”: serve “un nuovo scostamento di bilancio” e serve “il prima possibile”.
Un’urgenza condivisa anche da Italia Viva, che invece tiene alta la tensione sul Recovery (il testo potrebbe arrivare domani sera). La promessa sui ristori “va mantenuta senza se e senza ma”, dice il presidente dei senatori di Iv Davide Faraone, chiedendo al governo “di presentare in fretta il provvedimento di scostamento in parlamento: Italia Viva non farà mancare come sempre il proprio voto”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Hong Kong positiva, a +0,45%
In negativo invece Shanghai e Shenzhen
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
11 gennaio 2021
04:16
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Hong Kong procede positiva verso la pausa delle contrattazioni: l’indice Hang Seng segna un rialzo dello 0,45%, a 28.003,54 punti.
L’indice Composite di Shanghai cede lo 0,44%, scivolando a 3.554,49 punti, mentre quello di Shenzhen si attesta a quota 2.411,79 (-0,32%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund in leggero rialzo a 106 punti base
Rendimento del decennale italiano è allo 0,52%
w
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
08:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo spread tra Btp e Bund è in leggero rialzo questa mattina. Il differenziale, che venerdì era sceso fino a poco più di 103 punti base, è ora a 106,5 punti.
Il rendimento del decennale italiano è risalito dallo 0,50% a 0,52%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: scende sotto 52 dollari con rafforzamento dollaro
Wti a 51,7 dollari, Brent a 55,2
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
08:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo del petrolio è in calo questa mattina, spinto al ribasso dal rafforzamento del dollaro.
Il Wti è sceso a 51,75 dollari al barile (-0,9%) dopo aver guadagnato la scorsa settimana il 7,7%.
Il Brent ha perso invece l’1,4% attestandosi a 55,19 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: prezzo spot in calo, scende a 1.846 dollari l’oncia
Rafforzamento del dollaro pesa su quotazioni
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
08:47
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo dell’oro con consegna immediata è in lieve calo questa mattina. Con il rafforzamento del dollaro, le quotazioni sono scese a 1.846 dollari l’oncia, in ribasso dello 0,15%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia in ordine sparso, giù Shanghai (-1%)
Veicoli elettrici al centro dell’attenzione. Corea in rosso
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
09:00
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercati asiatici in ordine sparso in apertura di settimana, dopo la precedente in rialzo al meglio degli ultimi due mesi. Negativi i future delle principali Borse europee e di Wall Street.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tokyo è chiusa per festività e pesano in Cina, dove è cresciuta l’inflazione a dicembre, le tensioni dopo la riapertura delle relazioni diplomatiche degli Usa con Taiwan. Incombe la pandemia, con una nuova variante del virus scoperta anche in Giappone e sullo sfondo c’è il passaggio di consegne della presidenza Usa.
Al centro dell’attenzione il settore delle auto elettriche, Hyundai protagonista di un +17% dopo indicazioni positive da Credit Suisse, che hanno contribuito ai guadagni. A Shenzhen, in Cina, Byd ha fatto un balzo del 10%, dopo avere acquisito ordini dalla Colombia, e in Cina quello del gas, con dubbi sulle scorte per l’inverno. Shanghai ha chiuso in calo (-1%), come Shenzen (-1,8%). Male anche la Corea (-0,1%) e l’Australia. In Malesia sono stati registrati cali fino all’1,6%. Oltre l’1% i guadagni in Indonesia e Filippine. Bene, a mercati aperti, l’India (+0,6%).
Tra i dati macroeconomici attesi la produzione industriale di novembre in Spagna e la fiducia degli investitori a gennaio nell’Eurozona.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in calo (-0,4%)
Il Ftse Mib a 22.701 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
11 gennaio 2021
09:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura in calo per Piazza Affari.
Il Ftse Mib perde lo 0,4% a 22.701 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bitcoin crolla, in due giorni perso fino al 21%
Quotazioni scendono a 32.400 dollari dopo record a 42.000
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
10:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La folle corsa del Bitcoin si arresta. Tra domenica e la giornata di oggi, vissuta finora sui mercati asiatici, la criptovaluta ha registrato il peggior calo da marzo, alimentando tra gli investitori l’idea che il boom potrebbe rapidamente esaurirsi.

Le quotazioni sono crollate fino al 21% toccando un minimo di 32.389 dollari. Si tratta, spiega Bloomberg, della più grande flessione di due giorni da quando i mercati globali sono stati turbati dalla pandemia.
Solo tre giorni fa, l’8 gennaio, il Bitcoin ha toccato il record di 42.000 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa apre in rosso
Francoforte (-0,4%), Parigi (-0,3%) e Londra (-0,2%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
09:24
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura in rosso per le principali Borse europee. La peggiore è Madrid (-0,46%) a 8.369 punti, seguita da Francoforte (-0,45%) a 13.986 punti, Parigi (-0,39%) a 5.684 punti e Londra (-0,2%) a 6.856 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano debole (-0,2%) con petroliferi e auto
Banche e industria in ordine sparso
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
09:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Debole la Borsa di Milano (-0,2%) in avvio di seduta, con i petroliferi e le auto in difficoltà, mentre il Paese attende di conoscere la sorte del Governo e la pandemia da Covid 19 crea difficoltà in molti Paesi.
Male Tenaris (-1,6%), Saipem (-0,7%) e Eni (-0,4%), col greggio in calo (wti -0,5%) a 51,9 dollari al barile.
In difficoltà le auto, da Fca (-1,5%) a Ferrari (-1,1%). In negativo anche Buzzi e Prysmian (-0,5% entrambe), ma non Leonardo (+0,2%). Giù Pirelli (-1,1%), la paytech delle banche Nexi (-0,7%), per il lusso Moncler (-1%), ma non Cucinelli (+3%), tra i farmaceutici Recordati (-0,8%).
In ordine sparso le banche, con il risiko sullo sfondo, con lo spread verso 107 punti. Bene Fineco (+1,1%) con una raccolta record a dicembre, e Bper (+0,5%), piatte Intesa (+0,05%), Unicredit (+0,04%), Banco Bpm (-0,08%), in perdita Mps (-0,4%) nel giorno del Cda. Positiva Unipol (+1,2%), su Stm (+0,7%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Goldman, JpMorgan e Citi verso stop donazioni a partiti
Dopo attacco a Campidoglio banche rivedono contributi politici
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
10:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Goldman Sachs, Citigroup e JPMorgan sono pronte a sospendere tutti i contributi ai partiti politici americani, allungando la lista delle società che stanno riconsiderando le loro scelte sulle donazioni all’indomani dell’occupazione di Capitol Hill.
Goldman, ha confermato un rappresentante della banca a Bloomberg, sta ancora formulando il piano che porterà probabilmente ad una riduzione delle future donazioni politiche ai leader eletti che hanno lottato per ribaltare il risultato del 2020.
JPMorgan, la più grande banca statunitense per patrimonio, ha detto che sta pianificando una sospensione di sei mesi sia per i repubblicani che per i democratici. Citigroup ha annunciato allo stesso tempo che intende interrompere temporaneamente tutti i contributi politici nel trimestre in corso.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa peggiora, Milano (-0,7%)
Male petroliferi e auto, banche in ordine sparso
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
10:24
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borse europee in peggioramento, dopo che l’Asia è andata in ordine sparso. La pandemia continua a creare difficoltà in molti Paesi, con un ritorno in Asia e una nuova variante del virus individuata anche in Giappone e la Cina nuovamente in tensione per Taiwan con gli Usa, che si stanno muovendo per riallacciare le relazioni con Taipei.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Negli Stati Uniti intanto, dove i future sono negativi, si avvicina il travagliato passaggio di consegne per la presidenza. La peggiore è Francoforte (-0,9%), seguita da Parigi (-0,6%), Londra (-0,5%) e Madrid (-0,4%). Scende Milano (-0,7%). Tonfo intanto dei Bitcoin.
L’indice d’area del Vecchio continente, Stoxx 600, perde lo 0,5%. Male le auto, iniziando da Renault (-2,1%) e Peugeot (-0,9%). Giù le compagnie aeree, come Lufthansa (-2,1%).
Petroliferi quasi tutti in rosso, a cominciare da Total (-1,2%), con eccezioni come Neste Oyj (+0,5%), col greggio in calo (wti -0,6%) a 51,9 dollari al barile. Banche in ordine sparso, con guadagni in particolare per Commerzbank (+3,2%), che rimbalza dopo il calo seguito all’azzeramento dell’avviamento in bilancio, Banco de Sabadell (+2,7%) e Banco Santander (+1,6%), e perdite per Hsbc e Unicredit (-0,6% entrambe), Credit Agricole (-0,7%).
In rosso molti farmaceutici, soprattutto Vifor e Ipsen (-1,3%), in rialzo alcuni, come AstraZeneca (+0,8%) che attende la conclusione dell’iter per il vaccino, Sanofi (+0,7%) che acquisisce la britannica Kymab.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Consob: da Arbitro più risarcimenti a risparmiatori nel 2020
Acf ha accolto 65% ricorsi, 28,5 milioni di euro risarciti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
10:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Aumentano nel 2020 le decisioni in favore dei risparmiatori, quasi raddoppiato il volume dei risarcimenti, e cresce il numero dei ricorsi. Sono alcune delle indicazioni dell’attività dell’Arbitro per le controversie finanziarie (Acf) nell’anno dell’emergenza sanitaria da Covid, che ha visto un ulteriore consolidamento del ruolo dell’organismo di risoluzione stragiudiziale delle controversie tra piccoli investitori e intermediari, operativo presso la Consob dal 2017.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le aree di maggiore criticità si confermano essere quelle relative all’informativa messa a disposizione dei clienti all’atto dell’investimento e alle situazioni di illiquidità di titoli diffusamente collocati negli anni scorsi tra investitori retail, che hanno reso di fatto impossibile per molti risparmiatori dismettere le partecipazioni detenute, che spesso hanno visto un notevole decremento di valore rispetto all’investimento iniziale.
Sono 1.772 i ricorsi pervenuti l’anno scorso all’Arbitro (+5,6% sul 2019) e sale così a 7.113 il numero complessivo dei ricorsi dei risparmiatori nel primo quadriennio di attività (2017/2020).
Superiore ai 100 milioni il valore complessivo dei risarcimenti richiesti nel 2020, oscillanti tra un minimo di 94,66 e un massimo di 500.000 euro, ossia il limite di competenza per valore dell’Acf. Il valore medio delle singole controversie è stato di poco inferiore ai 60.000 euro, in linea con gli anni precedenti mentre il valore complessivo dei risarcimenti richiesti nel quadriennio ha superato la soglia dei 400 milioni.
Sono stati conclusi 1.514 procedimenti (+13,2%), 5.267 le pronunce nel quadriennio.
Il Collegio ha tenuto 53 riunioni (46 nel 2019), prendendo 1.060 decisioni (da 853), di cui il 65% di accoglimento dei ricorsi, con un balzo del 10% rispetto al dato 2019. Quasi raddoppiato (+81,5%) il valore complessivo dei risarcimenti riconosciuti a favore dei risparmiatori: 28,5 milioni nel 2020 a fronte dei 15,7 milioni del 2019. Sale così a 84,4 milioni il totale dei risarcimenti riconosciuti dal 2017 ad oggi, con una media pro-capite pari a circa 40.000 euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim: lancia il suo primo bond sostenibile
Rendimento iniziale 2,25%, in corso collocamento
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
10:51
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim colloca il suo primo bond sostenibile. Il rendimento iniziale ipotizzato, per l’obbligazione che ha scadenza 8 anni, è pari al 2,25% e il taglio benchmark potrebbe portare a un’emissione fra 500 milioni e 1 miliardo di euro.
Ma ammontare e interesse garantito dipenderanno dalla domanda degli investitori cui stanno proponendo il bond Banca Akros, Bilbao, Bnp Paribas, Credit Agricole, Credit Suisse, Deutsche Bank, Santander, Ubi e UniCredit.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter: -6,4% nel premercato dopo avere escluso Trump
Presidente Usa ha 88 milioni di follower
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
11:24
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le azioni di Twitter hanno perso fino all’8,3% nel pre-market, prima di assestarsi su una perdita del 6,4%, dopo che venerdì scorso il social media ha escluso in modo permanente il presidente uscente degli Usa, Donald Trump.
Lo scrive Bloomberg, ricordando che Trump ha oltre 88 milioni di persone che seguono il suo account.   TECNOLOGIA

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Leonardo: l’Aw139 nuovo elicottero presidenziale in Colombia
In configurazione ‘vvip’ per il presidente della Repubblica
A
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
12:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’AW139 di Leonardo sarà il nuovo elicottero per il Presidente della Repubblica di Colombia.
“Caratterizzato da una speciale configurazione ‘VVIP’ – spiega l’azienda -, l’elicottero sarà consegnato in primavera quest’anno e sarà impiegato dalla Forza Aerea del Paese”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Con la fornitura di questo elicottero “la Forza Aerea colombiana diventerà il primo cliente militare nel paese, mentre cresce la flotta di AW139 in Colombia, dove questo modello ha già ottenuto successo per operazioni di trasporto civile a supporto dell’industria Oil&Gas, con cinque elicotteri entrati in servizio presso l’importante operatore Helistar S.A.S”.
L’AW139 presidenziale colombiano, spiega Leonardo, “sarà dotato, fra gli altri allestimenti, di una configurazione a otto posti nella cabina più spaziosa della sua categoria, i più elevati standard di sicurezza oltre ad includere una suite di autoprotezione, generalmente prevista negli elicotteri utilizzati per il trasporto di Capi di Stato o di Governo”.
Per l’azienda “la scelta dell’AW139 VVIP in Colombia conferma il ruolo di leadership di Leonardo nel mercato mondiale degli elicotteri VIP bimotore, del quale detiene una quota del 40%, e accresce anche il successo del modello in tutta l’America Latina per un’ampia gamma di applicazioni tra cui trasporto VIP e offshore, sicurezza e servizi di pubblica utilità”.
L’AW139 “è stato spesso scelto per sostituire gli obsoleti UH-1.
La variante militare AW139M viene anche proposta da Leonardo per rispondere ai requisiti multiruolo dell’Aeronautica, dell’Esercito, della Polizia e della Marina della Colombia. Con più di 400 elicotteri civili e militari in servizio in America Latina attualmente, Leonardo è una delle maggiori realtà sul mercato di riferimento in tutta la regione”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Snam: con Tenaris e Edison per acciaio con idrogeno verde
Progetto rientra nella decarbonizzazione acciaieria Dalmine
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
13:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tenaris, Edison e Snam hanno sottoscritto una lettera di intenti per avviare un progetto finalizzato alla decarbonizzazione dell’acciaieria di Tenaris a Dalmine (Bergamo), attraverso l’introduzione dell’idrogeno verde in alcuni processi produttivi.
Le tre società collaboreranno per individuare e realizzare le soluzioni più idonee per la produzione, la distribuzione e l’utilizzo di idrogeno verde nel sito Tenaris di Dalmine, contribuendo con le proprie competenze per investire nelle migliori tecnologie disponibili.

L’idrogeno verde può rappresentare la “soluzione ideale per decarbonizzare alcuni importanti settori industriali, in particolare per produrre nel lungo periodo acciaio a zero emissioni”, afferma Marco Alverà, amministratore delegato di Snam.
Con questa intesa Edison avvia un percorso di “sostegno alla decarbonizzazione di settori industriali chiave per l’economia nazionale”, sostiene Nicola Monti, amministratore delegato di Edison.
Il progetto Dalmine Zero Emissions rappresenta la più “recente delle iniziative realizzate da Tenaris in Italia per il miglioramento della propria impronta ambientale”, evidenzia Michele Della Briotta, presidente Tenaris Europa e amministrato delegato TenarisDalmine.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lavoro, in Italia ripresa top in Ue nel III trimestre
Eurostat, giù cig e gli inattivi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
13:16
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel terzo trimestre del 2020, il mercato del lavoro in Italia ha registrato la ripresa più forte in Europa grazie al calo della cig e alla diminuzione degli inattivi. Secondo i dati Eurostat infatti, nel nostro paese si è registrato il maggiore calo (-1,7 punti percentuali) della fragilità del mercato del lavoro.

A contribuire alla ripresa è stata soprattutto la diminuzione di ferie forzate e cig, con le assenze passate dal 24% al 7%. In Italia si è osservato anche il secondo aumento in Ue delle ore lavorate (+28,3%). Anche gli inattivi sono scesi: occupati e disoccupati sono saliti di 0,2 e 1,5 punti percentuali.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano in rosso (-0,5%), giù auto, banche incerte
Male petroliferi. In calo Cattolica, corre Cucinelli
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
13:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue negativa la seduta della Borsa di Milano (-0,5%), in linea con le altre principali Piazze europee, con eccezione solo Madrid, che è piatta (+0,02%), e i future Usa in rosso. Mentre l’Italia attende l’esito delle tensioni nel Governo, sul fronte Covid 19 sono in vista le nuove misure di contenimento.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Pesanti i petroliferi, da Saipem (-1,8%), a Tenaris (-1,4%) e Eni (-1,2%), col greggio in calo (wti -0,5%) a 51,9 dollari al barile. Male l’industria, con Buzzi (-1,8%) e Leonardo (-1,2%), annunciato un nuovo contratto in Messico. Giù le auto, con Fca (-2%) e Ferrari (-1,5%) come l’intero comparto nel Vecchio continente.
Fra le banche rimbalza in negativo Unicredit (-1,9%), che mercoledì vede il Cda incontrarsi per restringere il cerchio sui nomi per il nuovo ceo, mentre Mps (-2,5%) cede nel giorno stesso del Cda. Non molto meglio le altre banche, da Intesa (-‘,9%) a Banco Bpm (-1%), con eccezione Bper (+2%) e Fineco (+1,1%) con una raccolta record a dicembre.
Tra le assicurazioni, male Cattolica (-2,5%) dopo la richiesta di Ivass di rafforzamento della governance in vista della trasformazione in spa, bene invece Unipol (+1,3%). Nel lusso guadagna Cucinelli (+3,1%), nel giorno in cui sono attesi i risultati del quarto trimestre, debole Moncler (-0,3%).
In cima al listino principale Stm (+1,9%) e Inwit (-1,7%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Goldman Sachs taglia le stime per l’economia europea
Pil -2,2% 4/0 trimestre 2020, calo anche in primo trimestre 2021
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
13:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
A causa del rafforzamento della pandemia Covid 19, Goldman Sachs rivede al ribasso le stime per l’economia dell’area Euro, con il dato del Pil complessivo per il quarto trimestre 2020 abbassato da -1% a -2,2% e il rischio sempre più elevato di un “leggero calo” anche nel primo trimestre di quest’anno.
I report di Goldman Sachs annunciano “una nuova contrazione a gennaio, soprattutto nel Regno Unito e in Germania”, dopo un aumento dei contagi e restrizioni governative più stringenti, con i blocchi che sono visti in riduzione progressiva dal mese di marzo.
Gli analisti della banca d’affari statunitense hanno anche evidenziato nell’area europea “una minore attività dei servizi a partire dalle restrizioni di novembre” e una ripresa maggiore del previsto della produzione industriale, mentre Ubs ha ridotto le previsioni di crescita del Pil della zona Euro per il 2021 dal 6,2% al 5%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa negativa con future Usa, con pandemia sullo sfondo
Giù petroliferi, bene molti farmaceutici
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
11 gennaio 2021
14:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Restano negative, insieme ai future Usa, le principali Borse europee, mentre la pandemia da Covid 19 si fa più aggressiva in molti Paesi, e riemerge in Asia, con l’Europa alle prese col piano vaccinale. I mercati guardano anche al difficile passaggio di consegne negli Usa dal presidente uscente, Donald Trump, bloccato definitivamente su Twitter (-6,4%) nel pre-market) venerdì, e Joe Biden, che annuncia un nuovo piano di stimolo all’economia.
Non si impensierisce l’oro (-0,6%) a 1.841 dollari l’oncia. La peggiore è Francoforte (-0,7%), seguita da Parigi e Londra (-0,6%), Milano (-0,5%) e Madrid (-0,2%).
L’Indice d’area del Vecchio continente, Stoxx 600, perde lo 0,4%, schiacciato soprattutto da utility, materiali ed energia.
Col greggio in calo (wti -0,6%) a 51,9 dollari al barile, male i petroliferi, a partire da Total (-1,5%), eccezione Equinor (+0,2%). Bene invece molti farmaceutici, a partire a Roche (+2,8%), non altri come Glaxo (-0,4%). Banche in ordine sparso, con cali consistenti per alcune come Ing (-2,5%) e Close Brothers (-2,3%) e rialzi per altre, dal rimbalzo di Commerzbank (+2,4%) a Bank Polska (+3,4%).

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.