Calcio tutte le notizie. Tutto il Mondo del calcio in un click! Completo ed aggiornato! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 18 minuti

Ultimo aggiornamento 13 Gennaio, 2021, 11:50:19 di Maurizio Barra

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 04:00 DI MARTEDì 12 GENNAIO 2021

ALLE 11:50 DI MERCOLEDì 13 GENNAIO 2021

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Album Panini compie 60 anni, ecco nuova collezione
Per l’edizione ‘2021’ 132 pagine e 748 figurine
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
04:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’album Calciatori Panini celebra i suoi 60 anni con il lancio della nuova edizione dedicata alla stagione 2020/21. È stata infatti svelata oggi “Calciatori 2021”, la collezione ufficiale di figurine Panini sul calcio italiano giunta appunto alla 60a edizione.
Un album di 132 pagine con 748 figurine in cui sono tante le novità, dalla “Top Team Panini 60” e “La Panini più amata”, che saranno scelte con la collaborazione di collezionisti e tifosi, oltre alle figurine delle copertine storiche degli album dal 1961 e degli MVP dei club di Serie A.
La copertina dell’album “Calciatori 2021” è caratterizzata dall’immagine iconica del calciatore Carlo Parola in rovesciata.
Alla Serie A sono dedicate quattro pagine con 22 calciatori, il mister e la maglia. Seguono poi le pagine dedicate a Serie BKT (20 squadre con 18 figurine di calciatori e lo scudetto), Serie C, Serie D e Serie A femminile. Numerose anche le figurine speciali, dal “Film del campionato” in collaborazione con la Gazzetta dello Sport alla sezione “Calciomercato – L’Originale” con Sky, oltre ai momenti e protagonisti del campionato nella prima parte di stagione.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: Tiago Pinto termina quarantena, oggi a Trigoria
Venerdì farà il suo esordio all’Olimpico per il derby.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
12 gennaio 2021
14:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tiago Pinto torna a Trigoria. Il nuovo general manager della Roma mette dunque da parte i problemi con il Covid-19 e termina la quarantena essendo trascorso il periodo di isolamento previsto dal protocollo.
L’ex Benfica, dopo esser sbarcato nella Capitale lo scorso 4 gennaio in seguito a un tampone molecolare negativo in Portogallo, era risultato nuovamente positivo (seppur con bassa carica virale) il 5 a Trigoria. Oggi, invece, era presente al centro sportivo e ha assistito all’allenamento della squadra. Venerdì prossimo farà il suo esordio all’Olimpico in occasione del derby.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fondi Usa, Trastevere sogna ‘ma 10 milioni non bastano’
Wall Street guarda a club Rione. Betturri ‘nostro brand piace’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
15:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Riscontro il contenuto di articoli in cui viene riportata la notizia che il Trastevere Calcio sarebbe oggetto di attenzioni da parte di investitori americani di Wall Street, volti ad acquisirlo, perché la nostra società è un brand ‘appetito’ da parte dei milionari yankee. Ma non è una novità: già in passato ho ricevuto, in più di un’occasione, l’interessamento di operatori finanziari d’oltreoceano”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Allora è vero, come conferma il presidente del Trastevere Pierluigi Betturri: fondi d’investimento statunitensi hanno messo gli occhi sul terzo club calcistico della capitale, il cui solo nome è già un brand che attira, e presenta possibilità di sviluppo che potrebbero portare questo club ben al di là della serie D in cui milita attualmente (nei primi posti del girone E). Intanto il Trastevere in questa stagione è stato ammesso alla Coppa Italia dei ‘grandi’, quella che ha ripreso in questi giorni con l’entrata in scena delle big di Serie A, venendo eliminato al primo turno dal Bari.
“Il broker di Miami di cui si è parlato – dice ancora Betturri -, conferma questo innamoramento ‘a stelle e strisce’ per la squadra del nostro Rione. Ma qualcuno, impropriamente, definisce il Trastevere come una società che “presenta limiti” nella crescita della base dei suoi tifosi. Affermazione, questa, lontana dalla realtà, se si considerano le dimensioni del bacino del Rione e della Città Metropolitana di Roma, che conta oltre 4 milioni e mezzo di abitanti”.
Quindi c’è davvero la possibilità, grazie anche ai fondi Usa, di far diventare nel corso degli anni il Trastevere una realtà importante, approdando fra i professionisti (intesi non solo come serie C)? “Quello che non ritorna – il commento del presidente del club amaranto – è la quotazione riportata, da 1 a 10 milioni di dollari, che appare alquanto irrealistica, perché forse sufficiente al solo acquisto della coda del cavallo di Marco Aurelio, quella falsa, sita in piazza del Campidoglio”.
“Non è certo proporzionata al valore del brand Trastevere – conclude Betturri -, e di una squadra con 112 anni di storia e con alle spalle il Rione più antico e famoso del mondo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ghirelli, contento della rielezione e orgoglioso della squadra
N.1 Lega Pro, ‘sostenibilità, riforma tornei e reputazione’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
15:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono molto contento di come è andata l’assemblea, della grande prova di serietà e di consapevolezza che abbiamo avuto e della squadra che mi rappresenta. Questa è una fase elettorale che in molte parti è molto frizzante, per non dire altro, ma qui c’è stato un confronto sereno sui contenuti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sono le prime parole di Francesco Ghirelli in conferenza stampa dopo la rielezione alla presidenza della Lega Pro.
Assieme a Ghirelli, che ha battuto Andrea Borghini per 49 voti a tre, sono stati eletti vicepresidenti Marcel Vulpis e Luigi Ludovici, mentre il Consiglio direttivo sarà composto da Alessandra Bianchi (Padova), Mauro Bosco (Vis Pesaro), Angelo D’Agostino (Avellino), Orazio Ferrari (Pistoioese), Antonio Magrì (Francavilla) e Patrizia Testa (Pro Patria). “Si tratta di una squadra forte, consapevole e unita – ha aggiunto Ghirelli – per realizzare punti fondamentali: la sostenibilità economica, la riforma dei campionati e la crescita della reputazione della Lega Pro”. Presente all’assemblea anche il presidente della Figc, Gabriele Gravina: “Lo abbiamo designato per la rielezione perché in questi due anni ha fatto bene e ha delineato la strada per il rilancio del calcio italiano – ha detto Ghirelli -. Lo ringrazio per essere venuto, credo che sia la sua prima uscita in un’assemblea elettorale e questo ci rende molto orgogliosi.
Nelle scorse settimane gli abbiamo dato una delega per la riforma dei campionati, è un segno di come si può uscire dalla logica del proprio particolare. Questo non significa che non difenderemo i nostri interessi ma è un segnale. Spero che anche le altre leghe si muovano in questa direzione”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcagno, stipendi? Metà club pagano puntualmente
Non sono previsti nuovi tagli generalizzati e uguali per tutti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
12:30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Qual è la situazione degli stipendi per i calciatori? Non sono poi tanti i club in difficoltà sotto questo aspetto, la metà delle società professionistiche stanno pagando puntualmente”. Lo ha detto il presidente dell’Aic Umberto Calcagno, durante la presentazione dell’album “Calciatori 2021” Panini.

“Nuovi tagli? Non sono previsti tagli generalizzati perché le situazioni sono più disparate, ci sono anche squadre che sono state più brave ad affrontare questo momento complicato. La nostra disponibilità c’è e continuerà ad esserci, ma i tagli non possono essere generalizzati e uguali per tutti”, ha concluso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
De Siervo, Supercoppa italiana si giocherà il 20 gennaio
“Rinvio? È stata una provocazione: impegni saranno rispettati”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
16:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ci sarà la Supercoppa italiana, è stato solo un fuoco di paglia”. Così l’amministratore delegato della Serie A Luigi De Siervo ha commentato le voci sulla richiesta, da parte del patron del Napoli Aurelio De Laurentiis, di rinviare la sfida di Supercoppa italiana tra Juventus e Napoli in programma il 20 gennaio prossimo.
“C’è stata questa provocazione ma il calendario e il campionato sono cose sacre, si tratta di impegni che verranno rispettati” ha sottolineato De Siervo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ad Sassuolo: ‘Scamacca? Nulla di avviato’
Carnevali: ‘Non lo daremo in prestito, su di lui non solo la Juve’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
16:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non c’è nulla di avviato, Scamacca è in prestito al Genoa. Ci sono varie richieste, ma fa parte della nostra politica.
Lui è giovane, italiano e deve crescere. Se ci saranno condizioni importanti, faremo le nostre valutazioni. Ma credo che resterà un calciatore del Sassuolo, e che non lo daremo in prestito”. Dai microfoni Mediaset di Italia Uno, l’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali fa il punto su un calciatore di proprietà del club emiliano (ma ora al Genoa) che è oggetto del desiderio di alcuni grandi club per questa ‘finestra’ invernale del mercato.
“Non c’è solo la Juventus su di lui – dice ancora Carnevali -.
Di Scamacca avevamo parlato anche con il Milan nella scorsa stagione”.
Poi parole di grande apprezzamento per un collega. “Marotta, oltre che essere mio grandissimo amico, è stato un po’ il mio maestro – dice Carnevali -. Ho cominciato con lui nel Monza, poi ho continuato nel Ravenna, nel Como e così via. Sicuramente è stata la persona che mi ha dato quel qualcosa per iniziare e per poter imparare un po’ da lui. Scambiarsi i ruoli e andare io all’Inter? No, in questo momento assolutamente no, sto benissimo al Sassuolo. Non mi muovo, assolutamente”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lega Pro; Ghirelli rieletto presidente
N.1 uscente vince 49-3 contro lo sfidante Borghini
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
13:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Francesco Ghirelli è stato rieletto presidente della Lega Pro per il secondo mandato. Il numero uno uscente, nominato per la prima volta il 6 novembre 2018 succedendo a Gabriele Gravina, ha raccolto 49 voti a favore contro le 3 preferenze per lo sfidante Andrea Borghini.
Nel computo finale figurano anche 3 schede bianche e un astenuto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia: Prandelli, con l’Inter a viso aperto
‘Teniamo molto alla manifestazione,non deve essere un fastidio’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
12 gennaio 2021
16:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Teniamo molta alla Coppa Italia, per noi non deve essere un fastidio né un disturbo, contro l’Inter vogliamo giocarcela a viso aperto”. Cesare Prandelli ha presentato così la sfida di domani con i nerazzurri di Antonio Conte in programma al Franchi alle 15.

“Chi scenderà in campo cercherà di mettere in difficoltà una grandissima squadra, fra le tre più attrezzate d’Italia – ha proseguito il tecnico della Fiorentina – Dovremo stare particolarmente attenti nella fase difensiva e al tempo stesso cercare di far correre i nostri avversari, A chi parla di un’Inter crisi rispondo che non è affatto così, non vedo crisi nel mondo dell’Inter dopo il pari con la Roma, anche quella giallorossa è una grande squadra e visto il momento è impossibile pensare di dominare un avversario per tutta la partita”. Tra i viola restano al momento in dubbio Pezzella e Ribéry (decisivi i prossimi allenamenti) mentre rientra Castrovilli.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Prandelli, Vlahovic? Pochi hanno bruciato le tappe così
Su Dusan serve equilibrio. Il suo futuro? Ci faremo rispettare
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
12 gennaio 2021
13:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“A 20 anni pochi giocatori, ricordo forse solo Adriano, hanno bruciato le tappe come lui, bisogna però mantenere equilibrio”. E’ la riflessione di Cesare Prandelli su Dusan Vlahovic reduce da cinque gol in sei partite compreso quello che ha permesso alla Fiorentina domenica contro il Cagliari di ritrovare il successo al Franchi che mancava da oltre due mesi.

“Fino a qualche tempo su lui c’erano critiche e perplessità, ora sembra diventato indispensabile – osserva il tecnico viola – Ai giovani occorre dare il tempo di crescere e Dusan è solo all’inizio. Il suo futuro? Di sicuro la società sta parlando con i manager di Vlahovic per capire ma noi non ci faremo prendere per i capelli da nessuno. Siamo la Fiorentina, dobbiamo farci rispettare”. Il contratto del centravanti serbo classe 2000 è in scadenza nel 2023 e già da tempo è forte l’interesse di molte big italiane e straniere.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sette squalificati in Serie A, tutti per un turno
Obiang era stato espulso contro Juve, gli altri erano in diffida
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
16:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sono sette i calciatori squalificati, tutti per un turno, dal giudice sportivo della Serie A, Gerardo Mastrandrea, dopo le partite della 17/a giornata.
Uno è Obiang del Sassuolo, espulso durante il match contro la Juventus “per essersi reso responsabile di un grave fallo di gioco”, com’è scritto in una nota della lega calcio.

Gli altri sei squalificati erano già in diffida e nel corso delle rispettive partite hanno ricevuto un altro cartellino giallo. Si tratta di Hernani del Parma, Rafael Leao del Milan, Di Lorenzo del Napoli, Jankto della Sampdoria, Reca del Crotone e Rincon del Torino.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli: Manolas, distrazione primo grado alla coscia
Difensore salterà anche la Supercoppa contro la Juventus
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
23:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ di distrazione di primo grado al muscolo otturatore la diagnosi dell’infortunio di Kostas Manolas. Il difensore del Napoli, uscito dopo un quarto d’ora della sfida con l’Udinese di domenica per un dolore alla coscia destra, si è sottoposto questa mattina agli esami strumentali, che hanno evidenziato una distrazione di primo grado del muscolo otturatore esterno destro.
Per il greco ci saranno ora dai 10 ai 15 giorni di stop per guarire. Manolas salterà quindi le prossime sfide a partire da quella di Coppa Italia di oggi e anche la Supercoppa contro la Juventus. Intanto il Napoli ha però recuperato dall’infortunio l’altro difensore centrale Kalidou Koulibaly.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spezia: Nzola in dubbio per la sfida-salvezza contro il Torino
Negativi Ricci, Acampora e Bastoni. Bartolomei, addio al veleno
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LA SPEZIA
12 gennaio 2021
20:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Le condizioni saranno valutate in settimana, ma la sua presenza nella delicata sfida salvezza di sabato a Torino contro i granata, è in forte dubbio. M’Bala Nzola, attaccante dello Spezia rivelazione di questa prima parte del campionato con 9 reti in 13 partite, non si è allenato oggi al Comunale di Follo dove lo Spezia di mister Italiano si è ritrovato dopo la bella vittoria nel posticipo contro la Sampdoria.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Proprio durante il derby l’attaccante francese ha rimediato un trauma distorsivo-contusivo alla caviglia sinistra, la stessa già uscita malconcia dalla sfida precedente contro il Napoli. L’obiettivo dello staff ligure è di riuscire a recuperarlo per l’importante sfida di Torino. Partita alla quale non prenderanno parte quasi sicuramente anche Ricci, Acampora e Bastoni, fermi da settimane a causa del Covid: risultati negativi ai tamponi di controllo, hanno iniziato il protocollo di reinserimento in rosa ma difficilmente potrebbero essere a disposizione del mister prima di sabato. Intanto, sul fronte del mercato, la società è impegnata a sfoltire la rosa. Il primo a lasciare il Golfo del Poeti è stato Paolo Bartolomei, uno dei grandi protagonisti della promozione in Serie A, che si trasferisce a titolo definitivo alla Cremonese. Per lui, che in poco più di due stagioni ha messo a referto 82 presenze condite da 7 reti e 17 assist, un addio al veleno. “È giunto per me, inaspettatamente, il momento di dire addio a questa squadra – ha scritto il centrocampista sui social -. Mai avrei pensato di lasciarla a metà stagione dopo tutto il cuore e l’anima che ho messo per raggiungere la bellissima e storica promozione, ma purtroppo la scelta non è stata mia ma di qualcuno che non ha rispettato delle promesse”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Liga: 2-0 al Siviglia, l’Atletico Madrid in fuga
Squadra di Simeone ora è a +4 sul Real Madrid e a +7 sul Barca
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
00:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Atletico Madrid non si ferma più. Nel recupero della 1/a giornata della Liga, la squadra di Diego Pablo Simeone ha batutto 2-0 il Siviglia, grazie alle reti di Correa al 17′ del primo tempo e Saul Niguez al 31′ della ripresa. In virtù del risultato di questa sera nel Wanda Metropolitano, i ‘Colchoneros’ hanno allungato in classifica, portandosi a 41 punti, vale a dire a +4 sul Real Madrid e a +7 sul Barcellona
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Barella “in campo sono un maniaco dell’ordine”
Giocatore Inter a Dazn: onorato vestire azzurro molto giovane
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 gennaio 2021
10:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“A casa sono maniaco dell’ordine.
Adesso un po’ lo sto diventando anche in campo, soprattutto grazie ad Antonio Conte”: è uno dei passaggi dell’intervista di Nicolò Barela, centrocampista dell’Inter e della Nazionale, rilasciata al programma ‘Linea Diletta’ di Dazn.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Prima – dice il calciatore sardo, cresciuto nelle file del Cagliari – ero più spirito libero, ora Conte mi ha dato tante nozioni, mi ha insegnato a scegliere i momenti. In campo studio molto. Giocando con grandi campioni cerco di rubare qualcosa a ciascuno di loro, li osservo e le parti migliori cerco di farle mie”.
A proposito di campioni, Barella cita il suo compagno Romelo Lukaku: “ha una potenza fisica…nessuno riesce a spostarlo nemmeno in allenamento, servono tre giocatori per bloccarlo. E’ un grande leader: riesce ad avere una buona parola per tutti, ha un buon rapporto con tutti e poi in campo è determinante come nessun altro”. Uno che l’ha colpito molto è Gianfranco Zola, che da tecnico lo fece esordire in un Parma-Cagliari di Coppa Italia: “gli devo tanto. Zola è la persona più umile che abbia mai conosciuto nel mondo del calcio: questo mi ha fatto capire che c’è l’umiltà alla base dei successi anche dei più grandi campioni. E’ un maestro”.
Infine, la Nazionale: “è il sogno di qualsiasi calciatore: sono molto orgoglioso di esserci arrivato così giovane. Devo tanto al ct Mancini, che ha creduto in me già quando ero a Cagliari. Ha creato un grandissimo gruppo e non è mai facile col poco tempo che si ha per la Nazionale”. In azzurro “c’è un clima bellissimo nel gruppo, Mancini ha lasciato massima tranquillità a tutti, siamo liberi di esprimerci, non ci sono grandi e piccoli, anzi i grandi aiutano i giovani. ‘Chiello’ è la mamma di tutti noi! Chiellini è più protettivo di un papà, di una mamma, ha sempre fatto sentire importanti anche a noi giovani, ci ha trasmesso fiducia”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia: Pirlo, la Juve vuole andare avanti
Domani ottavi contro il Genoa. Giocano Buffon e Chiellini
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 gennaio 2021
17:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sarà una partita importante, sembra una competizione che non interessa ma man mano che si va avanti con i turni piace a tutti: per arrivare fino in fondo bisogna vincere”. Così il tecnico della Juve, Andrea Pirlo sull’esordio dei bianconeri in Coppa Italia, domani negli ottavi contro il Genoa.
“Giocherà Buffon dall’inizio – anticipa l’allenatore a proposito delle scelte di formazione a Jtv-; anche Chiellini sta bene e rientrerà”.   JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE INCLUSO IL VIDEO IN ESCLUSIVA DELLE DICHIARAZIONI DI ANDREA PIRLO ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-GENOA DI COPPA ITALIA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Genoa: è il giorno di Strootman
Il centrocampista è sbarcato nel tardo pomeriggio a Genova
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
12 gennaio 2021
18:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ il giorno di Kevin Strootman in casa Genoa. Il centrocampista olandese è sbarcato con un volo privato all’aeroporto Cristoforo Colombo poco dopo le 18 accolto da giornalisti, fotografi, televisioni e alcuni tifosi.
Mascherina ufficiale del Genoa e sciarpa rossoblù per le foto di rito Strootman torna così in Italia dopo due anni e mezzo dal suo passaggio dalla Roma all’Olimpyque Marsiglia nel 2018.
Negli ultimi mesi a Marsiglia era finito in panchina per le scelte tecniche del nuovo allenatore Vilas-Boas e così ecco la decisione di lanciarsi in questa avventura conscio di dover lottare per la salvezza.
Per Ballardini, che ora attende un difensore centrale, un acquisto importante per il centrocampo, un giocatore in grado di alzare il livello tecnico del reparto. Strootman vestirà la maglia del club più antico d’Italia in prestito e parte del suo ingaggio verrà corrisposto dallo stesso club francese.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia: Inter; Conte, è trofeo importante
‘Fiorentina è ostacolo arduo, poi penseremo alla Juve’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
12 gennaio 2021
18:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La Coppa Italia è un trofeo importante, conta per noi tutti. C’è da affrontare la Fiorentina, che avrà la nostra stessa idea ed è un’ottima squadra”.
Lo ha detto il tecnico dell’Inter Antonio Conte, alla vigilia della sfida di Coppa Italia contro la Fiorentina. “Sono un’ottima squadra, magari in campionato non sta esprimendo i suoi reali valori. È un ostacolo arduo e dovremo essere bravi a superarlo, poi penseremo al campionato dove affronteremo la Juventus, una delle squadre più forti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia: Genoa sfida Juve ma la testa è al campionato
Rimangono a Genova Perin, Sturaro, Zappacosta e Behrami
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
12 gennaio 2021
20:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Vigilia di Coppa Italia per il Genoa di Davide Ballardini reduce dalla vittoria in campionato sul Bologna che ha riportato il Grifone fuori dalle ultime tre della classifica.
Contro la Juventus, sfida in gara unica che qualificherà la vincente ai quarti di finale, il tecnico dovrà fare i conti con alcuni giocatori ancora in recupero ma sarà anche l’occasione per vedere all’opera chi ha giocato meno fino ad ora con il nuovo allenatore.

L’obiettivo è sicuramente quello di fare bella figura ma il primo pensiero va al campionato con la lotta salvezza ancora nel pieno e i rossoblù comunque invischiati.
24 i giocatori convocati dal tecnico romagnolo che ha lasciato a Genova, dove proseguiranno gli allenamenti, Perin, Sturaro, Zappacosta e Behrami assieme agli elementi in recupero come Pandev e Pellegrini oltre agli infortunati Biraschi, Cassata, Zapata.
Tra i giocatori chiamati a sfidare i campioni d’Italia ritorna Parigini mentre c’è la conferma per i due giovani Dumbravanu ed Eyango oltre che per due elementi , Caso e Males, considerati in uscita proprio in questa sessione di mercato.
Sicuro per ora solo il modulo di partenza, il 3-5-2, mentre per le scelte di formazione il tecnico farà le sue ultime valutazioni domani.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia, Inter: Conte “Eriksen giocherà da regista”
‘Abbiamo provato nuova posizione, mi aspetto grandi risposte’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
12 gennaio 2021
18:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Eriksen? Abbiamo avuto tempo per lavorare con lui su una nuova posizione da playmaker, da regista al posto di Brozovic. Mi aspetto grandi risposte da lui in questa posizione”.
Così l’allenatore dell’Inter, Antonio Conte, alla vigilia della sfida di Coppa Italia contro la Fiorentina, parlando a Rai Sport ha annunciato la novità per quanto riguarda il ruolo del danese Christian Eriksen. “Durante la carriera ci sono momenti favorevoli e altri meno, bisogna avere sempre carattere ed uscirne alla grande”, ha aggiunto Conte.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp, Torregrossa “Un onore avere maglia numero 9”
Neo attaccante doriano: “Con Ranieri migliorerò ancora”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
12 gennaio 2021
19:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ un onore indossare la maglia numero 9”. Si presenta il nuovo attaccante della Sampdoria Ernesto Torregrossa ai canali ufficiali del club.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ha firmato un contratto fino al 2025, arriva in prestito con obbligo di riscatto. Un’operazione complessiva da oltre sei milioni di euro per la squadra blucerchiata: “Mi avevano cercato anche in estate, sono contento si essere arrivato anche se con qualche mese di ritardo – ha detto l’attaccante. E’ stato il presidente in persona a trattare con Cellino, sono felice che sia riuscito a portarmi qui. Non era facile perché Cellino è molto affezionato a me”, continua il bomber che aggiunge: “Da avversario il Ferraris mi ha sempre impressionato: al momento i tifosi non possono ancora esserci ma spero di esultare presto insieme a loro sotto la Sud. Mi reputo un attaccante molto generoso, che gioca per la squadra. Trovare giocatori importanti in squadra è un grande stimolo. Spero di imparare molto da loro e di inserirmi il prima possibile. Essere allenato da Ranieri mi fa sperare di migliorare ancora. Spero che la Samp sia il club della mia consacrazione. Ringrazio Brescia per quello che mi ha dato, ma avevo bisogno di fare uno step in più”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sibilia si candida a presidenza Figc
Il n.1 della Lega Dilettanti ha appena formalizzato
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
20:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cosimo Sibilia ha appena presentato ufficialmente la propria candidatura alla presidenza della Figc. Il n.1 della Lega nazionale dilettanti sfiderà così nell’assemblea elettiva del 22 febbraio il prresidente uscente della Figc, Gabriele Gravina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mercato: Scamacca e Milik rebus Juve, Milan su Kabak
Fiorentina pensa a Traoré e Caicedo, Roma problemi per Montiel
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
20:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Frenata del Milan sul calciomercato. Mohamed SIMAKAN, difensore dello Strasburgo e primo obiettivo per rinforzare il reparto arretrato di Pioli, dovrà rimanere lontano dal campo per due mesi, in quanto dovrà operarsi a un ginocchio dopo l’infortunio che ha riportato nel corso dell’ultimo turno di campionato. Ora l’alternativa è Ozan KABAK dello Schalke 04, visto che il club tedesco sarebbe disponibile ad abbassare le richieste.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Altrimenti la dirigenza rossonera andrà su Fikayo TOMORI del Chelsea che i Blues potrebbero liberare in prestito. Per il rinforzo in avanti c’è un’idea PAVOLETTI, ma per ora non c’è trattativa con il Cagliari.
La Juventus continua a cercare una quarta punta, e l’obiettivo primario è diventato SCAMACCA, nonostante il Sassuolo, proprietario del cartellino, per bocca dell’ad Giovanni Carnevali, abbia ribadito che la società emiliana (che ha ceduto Federico RICCI al Monza) non intende privarsi del centravanti attualmente in prestito al Genoa. Oltretutto, sarebbe perplesso lo stesso Scamacca, perché alla Juve troverebbe poco spazio. Così i bianconeri potrebbero tronare su Graziano PELLE’, di rientro dalla Cina e che interessa anche all’Inter (a cui si è offerto EDER, ex nerazzurro in uscita dallo Jiangsu Suning).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Fiorentina guarda al futuro e pensa all’attaccante dell’Ajax Lassina TRAORE’, classe 2001 che si è già messo in mostra nella Eeredivisie e in Europa. Oltretutto il club di Amsterdam ha già in pugno il sostituto, il ventenne bomber del San Paolo BRENNER. Per l’immediato la Viola farà un altro tentativo per CAICEDO, anche se la Lazio sembra intenzionata a non cedere la punta originaria dell’Ecuador. Sul fronte del milanista Andrea CONTI, la dirigenza gigliata e l’agente hanno rinviato ai prossimi giorni l’incontro che avevano in programma.
La Roma sembrava aver chiuso la trattativa per Gonzalo MONTIEL, esterno del River Plate, ma adesso a Buenos Aires dicono che il giocatore sta per rinnovare il contratto con il suo attuale club. L’offerta dei giallorossi di 7 milioni di euro rimane comunque valida. Alla Roma è tornato ad offrirsi, tramite alcuni intermediari, EL SHAARAWY, il problema è l’entità dell’ingaggio.
Il Genoa sembra intenzionato a riportare in Liguria Krzysztof PIATEK ma la trattativa con l’Hertha per il prestito del polacco per ora è in salita. E a proposito di Polonia, il presidente della federcalcio di quel paese, l’ex juventino e romanista Zibì Boniek ha invitato gli agenti del giocatore a trovare una soluzione con il Napoli per sbloccare la situazione. Sullo sfondo rimane la Juve, pronta a prendere il bomber a giugno, e a parametro zero. Intanto il presidente del Verona, Maurizio Setti, ha ammesso che il discorso con il Napoli per Mattia ZACCAGNI è a buon punto: in ognio caso il ragazzo rimarrebbe in gialloblù fino a giugno. Sempre il Verona, ha chiesto CARLES PEREZ alla Roma, ma la proposta veneta non convince i giallorossi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia: 5-4 al Torino, il Milan nei quarti ai rigori
Decisivo errore da dischetto di Rincon e la parata di Tatarusanu
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
23:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Milan si è qualificato per i quarti di finale della Coppa Italia, battendo per 5-4 ai rigori il Torino. Nel prossimo turno, i rossoneri incontreranno la vincente del match tra Fiorentina e Inter.
Decisivo dal dischetto l’errore del granata Rincon, che si è fatto parare il tiro dal rossonero Tatarusanu.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia: Pioli, vittoria del Milan voluta e meritata
Tecnico: “Siamo stati squadra per 120′, questo è un bel segnale”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
23:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ stata una battaglia molto dura, siamo stati squadra per 120′, è stata una vittoria voluta e meritata. Noi non molliamo niente.
Volevo dare un minutaggio più ampio a Ibrahimovic, dopo il ritorno in campionato: ha disputato una buona partita e questi 45′ gli permetteranno di avvicinarsi di più alla condizione”. Così Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha commentato ai microfoni di Raisport il successo ai rigori sul Torino negli ottavi di Coppa Italia.
“Sono alla guida di giocatori che mi rendono orgoglioso, per come si allenano e per come si impegnano. So di condurre una squadra molto forte, vogliamo provare a far bene in ogni competizione – aggiunge -. Questa compagine ha la capacità di stare dentro le partite, di saperle interpretare, abbiamo rischiato poco e creato tanto. Certo, speravamo di evitare i supplementari, poi la voglia di portare a casa il risultato ha prevalso. Complimenti ai ‘miei’ giocatori”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pochettino si gioca il primo trofeo
Francia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
23:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Alle 21 in campo Psg-Marsiglia, in palio la Supercoppa di Francia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ozil, mio futuro sarà Turchia e Usa
‘Voglio Fenerbahce. All’Aresenal ho goduto fino al lockdown’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
16:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mesut Ozil, ai margini nell’Arsenal da quando sulla panchina dei Gunners è arrivato Mikel Arteta, lascerà il club londinese (il suo contratto scade a giugno) ma è assolutamente determinato a continuare a giocare.
In una sessione di domande e risposte con i tifosi su Twitter, il 32enne campione del mondo 2014 con la Germania ha risposto così a una domanda sul suo futuro: “sicuramente continuerò a giocare, e ci sono due paesi dove voglio farlo prima di ritirarmi: Turchia e Stati Uniti.
E se andrò in Turchia, sarà solo per giocare nel Fenerbahce”. “Ogni turco-tedesco fa il tifo per una squadra della Turchia – ha aggiunto Ozil -, anche se cresce in Germania. La mia è sempre stata il Fenerbahce, che è come il Real Madrid in Spagna. Il maggior club del paese”.
Sulla sua esperienza all’Arsenal, Ozil ha commentato così: “ci sono stati alti e bassi ma non ho mai avuto rimpianti di aver scelto l’Arsenal. Mi sono goduto ogni momento, fino al momento del break (il lockdown n.d.r.). Poi, purtroppo, le cose sono cambiate”. Intanto il DC United, club di Washington, ha già manifestato il proprio interesse per l’ex fantasista del Real Madrid.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.