Mondo tutte le notizie in tempo reale!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 70 minuti

Ultimo aggiornamento 23 Gennaio, 2021, 20:53:08 di Maurizio Barra

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:13 DI GIOVEDì 21 GENNAIO 2021

ALLE 20:53 DI SABATO 23 GENNAIO 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Bolsonaro a Biden, pronti a cooperare per tutela Amazzonia
Leader Brasile cita anche comune interesse in difesa democrazia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
21 gennaio 2021
13:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha inviato una lettera al neo presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, in cui propone di lavorare insieme per la conservazione dell’Amazzonia e la difesa della democrazia.
“Siamo pronti a proseguire la nostra cooperazione a favore dello sviluppo sostenibile e della tutela dell’ambiente, in particolare dell’Amazzonia”, si legge nella missiva.
“Il Brasile ha dimostrato il suo impegno per l’Accordo di Parigi attraverso la presentazione dei nostri nuovi obiettivi nazionali”, aggiunge il capo dello Stato verdeoro.
Bolsonaro ha fatto apertamente il tifo per la rielezione del repubblicano Donald Trump e, durante la campagna elettorale Usa, ha criticato l’allora candidato democratico Biden per aver dichiarato che – se fosse stato eletto – avrebbe potuto adottare sanzioni economiche contro il Brasile per la deforestazione dell’Amazzonia.
“Brasile e Stati Uniti coincidono nella difesa della democrazia e della sicurezza del nostro emisfero, agendo insieme contro le minacce che mettono a rischio le conquiste democratiche della nostra regione”, ha scritto ancora Bolsonaro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue, prossima settimana Pfizer consegnerà 100% dosi previste
Ritardi accumulati saranno assorbiti entro metà febbraio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
21 gennaio 2021
13:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Questa settimana ci sono stati ritardi sulla consegna delle dosi di vaccini” Pfizer, “per tutti gli Stati membri, ma saranno assorbiti entro metà febbraio.
Dalla prossima settimana le consegne torneranno al 100% delle dosi previste settimanalmente”.
Lo annuncia un portavoce della Commissione europea sulla base di quanto reso noto dall’azienda produttrice.
Il tema dell’accelerazione sulla consegna dei vaccini sarà uno dei temi di discussione alla videoconferenza dei leader dei 27 di oggi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Navalny: Russia, non permetteremo cortei non autorizzati
Sabato si prevedono proteste contro l’arresto dell’oppositore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
21 gennaio 2021
13:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia russa non permetterà manifestazioni non autorizzate: lo ha dichiarato il vice ministro dell’Interno Aleksandr Gorovoi a due giorni dalle proteste contro l’arresto del leader dell’opposizione russa Alexiei Navalny in programma sabato. “Oggi, colleghi, non abbiamo scuse per permettere manifestazioni non autorizzate nelle strade e nelle piazze delle città in nessuna parte del Paese”, ha detto Gorovoi, ripreso dall’agenzia Interfax, aggiungendo che le autorità hanno fornito “gli strumenti legali” necessari per impedire tali manifestazioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: governatori Brasile a Bolsonaro, dialogare con Cina
Preoccupazione per l’insufficienza della produzione di vaccini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
21 gennaio 2021
13:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I governatori di 16 dei 27 Stati brasiliani hanno chiesto al presidente, Jair Bolsonaro, di guidare le negoziazioni affinché la Cina aumenti l’invio di vaccini contro il coronavirus in Brasile, dopo l’inizio dell’immunizzazione a livello nazionale con 6 milioni di dosi in un Paese di 210 milioni di abitanti.
In una lettera, i governatori invitano il capo dello Stato e la diplomazia brasiliana a “compiere un gesto di dialogo con il governo cinese per garantire i tempi di consegna dell’Ingrediente farmaceutico attivo (Ifa) necessario per produrre” in Brasile sia il vaccino cinese, CoronaVac, che quello britannico, Oxford/AstraZeneca.

Nel testo a cui ha avuto accesso il quotidiano O Globo, i governatori chiedono inoltre che l’azienda farmaceutica nazionale Uniao Quimica sia autorizzata a “produrre il vaccino Sputnik V”, di origine russa.
Le relazioni diplomatiche tra Brasile e Cina sono peggiorate dopo le frequenti dichiarazioni di Bolsonaro contro il vaccino CoronaVac
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: Ministro Salute, nostri vaccini sicuri, troppe bugie
Indiani diffidenti, a rilento maxi campagna immunizzazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NUOVA DELHI
21 gennaio 2021
13:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro alla Salute Harsh Vardan ha lanciato oggi una campagna nazionale di sensibilizzazione per vincere la diffidenza mostrata dagli indiani nei confronti del vaccino anti-Covid.
Vardhan ha invitato tutti a controbattere la campagna di falsità e disinformazione in corso nel paese e ha mostrato poster che saranno affissi ovunque, invitando tutti a diffonderli sui social media.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Ministro ha rassicurato sulla sicurezza e l’efficacia dei vaccini e ha detto: “Tutti i più importanti medici dei nostri migliori ospedali si sono fatti immunizzare e hanno apprezzato il nostro sforzo per la più estesa campagna di vaccinazione mai lanciata al mondo”.
Vardan ha anche puntato il dito contro avversari politici che, a suo dire, “per i loro interessi diffondono voci negative sui vaccini, creando esitazione nelle fasce della popolazione più sensibili alla propaganda. Per paradosso”, ha concluso “mentre paesi di tutto il mondo ci chiedono di avere accesso ai nostri vaccini, qualcuno in India fomenta la diffidenza”.
La maxi campagna di vaccinazione, lanciata dal governo indiano sabato scorso, sta procedendo a rilento, tra ritrosia e timori: solo la metà dei primi aventi diritto, tutti gli operatori della sanità indiana, in totale 30 milioni, si sta presentando ai centri di vaccinazione. Secondo i dati del ministero, i vaccinati a oggi sono 800mila.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: vaccini, Brasile nega crisi diplomatica con Cina
Per ministro Esteri,ritardi dovuti a ‘grande richiesta’ mondiale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
RASILIA
21 gennaio 2021
13:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro degli Esteri brasiliano, Ernesto Araujo, ha affermato che non ci sono divergenze con la Cina, rispondendo alla domanda sul ritardo nell’arrivo dei vaccini contro il coronavirus, mentre il presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, starebbe cercando di comunicare con il suo omologo cinese, Xi Jinping, per sbloccare i negoziati.
“Né noi di Itamaraty (ministero degli Esteri, ndr), né la nostra ambasciata a Pechino hanno identificato problemi di natura politica o diplomatica con la Cina”, ha detto Araujo durante un’audizione parlamentare.

Il ministro ha attribuito il ritardo alla “grande richiesta” mondiale di vaccini e di Ingrediente farmaceutico attivo (Ifa) per produrre l’antidoto.
Il Brasile ha iniziato l’immunizzazione questa settimana con 6 milioni di dosi del vaccino Coronavac, una quantità insufficiente per completare la prima fase del programma di vaccinazione.
L’Istituto Butantan di San Paolo, che ha ricevuto i vaccini ed è anche autorizzato a produrli, ha dichiarato che l’immunizzazione potrebbe essere “interrotta” se l’importazione di più farmaci non sarà garantita.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Merkel, se approvato dall’Ema sì ad accordi sullo Sputnik
La cancelliera apre all’uso del vaccino russo in Europa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
21 gennaio 2021
14:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Se il vaccino sarà approvato dall’Ema, potremo parlare di accordi sulla produzione e anche dell’uso”. Lo ha detto Angela Merkel, rispondendo a una domanda sullo Sputnik V, il vaccino russo anticovid.
Merkel ha sottolineato di aver offerto che attraverso il Paul Ehrlich Institut la Russia abbia “supporto nello sviluppo” del vaccino.
“Al di là delle differenze politiche che sono ampie, possiamo certamente lavorare insieme in una pandemia, in un settore umanitario”, ha spiegato la cancelliera.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: migliaia di donne indossano perle per Kamala Harris
Suo accessorio preferito, gruppo Facebook con 430 mila membri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 gennaio 2021
14:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La neo vicepresidente degli Stati Uniti, Kamala Harris, notoriamente adora le scarpe da ginnastica Converse e le perle. Così centinaia di migliaia di donne si sono impegnate a indossare uno o entrambi gli accessori in suo onore nel giorno dell’Inauguration Day in cui Harris viene incoronata prima vicepresidente donna della storia Usa.
Il New York Times rivela che a dicembre, l’ex capo della Marina in pensione Hope Aloaye, 46enne della Florida, ha fondato un gruppo su Facebook chiamato ‘Wear Pearls on Jan 20 2021’, ‘Indossa le perle il 20 gennaio 2021’, che ora conta 430.000 membri.
L’idea era di celebrare Harris, la quale nelle occasioni importanti ha sempre scelto di indossare questo gioiello: lo ha fatto quando si è laureata alla Howard University, quando ha prestato giuramento al Congresso, al dibattito tv contro il vice presidente uscente Mike Pence, quando ha ricevuto il vaccino anti-covid e, probabilmente, le indosserà anche oggi quando giurerà come vice di Joe Biden. “Rappresentano la solidarietà femminile”, ha spiegato lo storico della moda Darnell-Jamal Lisby.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca, ‘Sputnik V sicuro, molti Paesi Ue interessati’
Capo fondo sovrano russo, ‘settimana prossima vedrete i dati’
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
21 gennaio 2021
14:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Lo Sputnik V sarà presto uno dei vaccini più diffusi e accettati del mondo: la prossima settimana una prestigiosa rivista ‘peer-reviewed’ europea pubblicherà i risultati della fase 3 e sarà chiaro a tutti la bontà del lavoro svolto”. Lo ha detto l’amministratore delegato del Russian Direct Investment Fund (RDIF), Kirill Dmitriev, in un incontro con la stampa.
“Molti Paesi europei sono interessati e, come sapete, stiamo discutendo con la Germania l’opportunità di produrre il vaccino localmente”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Ue, chiudere le frontiere a tappeto non ha senso
Serve più coordinamento su restrizioni legate a viaggi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
21 gennaio 2021
14:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Occorre un miglior coordinamento per le misure anti-Covid legate ai viaggi.
Qualsiasi restrizione della libertà di movimento deve essere proporzionata e non discriminatoria.
La chiusura a tappeto delle frontiere non ha senso”. Così un portavoce dell’Esecutivo comunitario a una domanda sulle nuove misure annunciate da vari Stati Ue, in una crescente preoccupazione per le mutazioni del virus. “Monitoriamo la situazione – ha aggiunto – e valutiamo se la situazione richieda” nuove restrizioni coordinate. Il tema sarà al centro della videoconferenza dei leader di oggi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: incendio nella fabbrica vaccini AstraZeneca, 5 morti
‘Non sarà compromessa la fornitura delle dosi antiCovid’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NUOVA DELHI
21 gennaio 2021
15:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cinque persone sono morte nell’incendio scoppiato oggi nel campus del Serum Institute of India di Pune, l’azienda indiana che produce il vaccino dell’AstraZeneca.
I corpi, tra cui quello di una donna, sono stati ritrovati dopo che i vigili del fuoco hanno spento definitivamente le fiamme, divampate al quinto piano di uno degli edifici più recenti.

Il quotidiano The Indian Express scrive che secondo l’amministratore delegato dell’azienda Adar Poonawalla l’incidente non avrà conseguenze sulla produzione del vaccino.  “Siamo profondamente rattristati e porgiamo le nostre più sentite condoglianze ai membri della famiglia dei defunti”, ha twittato Adar Poonawalla.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump ‘missing’, nessuna traccia a 24 ore dal suo addio
Con Melania trincerato nella residenza di Mar-a-Lago
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
21 gennaio 2021
17:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Missing”: ad oltre 24 ore dal suo discorso di addio alla base di Andrews, alle porte della capitale, Donald Trump sembra sparito. Nessuna tv ha immortalato il suo sbarco a Palm Beach dopo l’ultimo volo sull’Air Force One.
Ad attenderlo non c’erano autorità ufficiali, solo un piccolo gruppo di supporter.
L’ex presidente e Melania si sono trincerati silenziosamente nella loro residenza di Mar-a-Lago e the Donald non si è ancora visto neppure sul campo da golf.
Secondo alcune fonti la sua priorità ora è nominare il collegio legale e individuare le linee di difesa per il processo di impeachment, che potrebbe cominciare già la prossima settimana in Senato. Un processo dal quale dipende il suo futuro politico: se fosse condannato anche all’interdizione dai pubblici uffici non potrebbe ricandidarsi nel 2024. Nel frattempo deve cominciare ad affrontare gli effetti boomerang sul suo impero e sul suo brand, tra debiti da pagare e altre possibili inchieste in corso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Sudafrica, braccio destro Ramaphosa muore a 62 anni
Jackson Mthembu è stato attivista e parlamentare di Anc
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 gennaio 2021
16:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex attivista ed esponente di spicco del governo sudafricano, Jackson Mthembu, è morto per complicazioni legate alla malattia Covid-19, come ha annunciato oggi il presidente Cyril Ramaphosa sul sito web del governo.
Mthembu è stato parlamentare e membro di lungo corso del partito di governo African national congress (Anc), facendo una carriera che lo ha portato a diventare il braccio destro di Ramaphosa.
Quest’ultimo ha detto che il 62enne è stato “un leader esemplare” e “un paladino della democrazia per tutta la vita”.
Dieci giorni fa, Mthembu ha detto via Twitter che aveva un dolore addominale ed era risultato positivo al coronavirus. In un ultimo ultimo tweet dello stesso giorno, Mthembu ha ringraziato “i tanti sudafricani che mi hanno augurato una pronta guarigione. Come popolo dobbiamo superare Covid-19”. Il suo nome in Sudafrica è di tendenza su Twitter, dove molti rendono omaggio alla leadership, trasparenza, gentilezza e umorismo del defunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: medici saltano la fila, scandalo vaccini a Manaus
Immunizzati per primi figli di politici e di noti imprenditori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
21 gennaio 2021
17:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Comune di Manaus, la città brasiliana attualmente più colpita dalla pandemia di coronavirus, ha sospeso la vaccinazione dei medici locali dopo una denuncia sulla presunta violazione delle file d’attesa.
La decisione del sindaco della capitale amazzonica, David Almeida, ha spiegato che il provvedimento varrà fino a quando non saranno definiti chiari “criteri” su quali sono i professionisti con priorità.

Il figlio di un deputato di Amazonas, Wanderley Dallas, ha pubblicato sui social le immagini del momento in cui è stato vaccinato, scatenando un’ondata di reazioni critiche.
In un altro post si vedono invece due gemelle di 24 anni, entrambe medici, figlie di un potente imprenditore locale presumibilmente amico del sindaco, mentre si sottopongono alla vaccinazione.
Un medico del pronto soccorso dell’Ospedale Joao Lucio Machado ha detto a Radio BandNews che a causa dei “pochi vaccini” arrivati a Manaus “si dovrebbe dare priorità ai professionisti che sono in prima linea, a quelli che intubano, a quelli in terapia intensiva”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ecdc, servono misure più rigorose contro varianti Covid
Agenzia Ue per controllo malattie, accelerare vaccinazioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
STOCCOLMA
21 gennaio 2021
18:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) ha sollecitato gli Stati membri a preparare misure più rigorose e ad accelerare con le vaccinazioni per i rischi legati alle varianti più infettive del coronavirus. “Il messaggio chiave è prepararsi ad un rapido aumento del rigore nelle misure di risposta nelle prossime settimane per salvaguardare la capacità sanitaria e per accelerare le campagne di vaccinazione”, ha affermato l’agenzia Ue basata in Svezia in un nuovo rapporto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, test e quarantena per chi vola in Usa
Presidente firma 10 ordini esecutivi per lotta alla pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
21 gennaio 2021
21:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Chiunque arrivi in aereo negli Stati Uniti dovrà sottoporsi a test anti Covid prima di partire e sottoporsi poi a quarantena. E’ una delle misure contro la pandemia annunciate da Joe Biden che stasera nello studio ovale ha firmato dieci ordini esecutivi per la lotta alla pandemia.

Potenziare test, tracciamenti e vaccinazioni, riaprire le scuole in sicurezza, usare una vecchia legge di guerra per aumentare la produzione di mascherine e altro materiale protettivo e farmaceutico sono tra gli obiettivi delle nuove misure.
Illustrando le novità alla Casa Bianca, Biden ha osservato che “finora l’azione contro la pandemia è stata un triste fallimento” e che “ci sarà ancora un duro inverno, la situazione peggiorerà prima di migliorare”. Le morti per Covid in Usa raggiungeranno probabilmente quota 500 mila il prossimo mese, ha aggiunto il neopresidente Joe Biden, ricordando che sono state registrate finora negli Stati Uniti oltre 400 mila vittime, “piu’ dei morti americani nella seconda guerra mondiale”. Ha infine raccomandato l’uso della mascherina: “Se la terremo fino ad aprile salveremo oltre 50 mila persone”, ha detto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, verso misure su viaggi ma frontiere Ue restano aperte
Fonti, giro di vite sugli spostamenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
21 gennaio 2021
22:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Misure più restrittive sui viaggi, ma le frontiere dell’Ue restano aperte: è quanto emerge dalla videoconferenza dei leader dei 27, secondo quanto riferiscono fonti diplomatiche europee. Intanto la discussione sull’utilizzo del certificato di vaccinazioni anti Covid per viaggiare viene ritenuta prematura in questa fase, e probabilmente questo utilizzo sarebbe inappropriato.
In particolare si segnala il rischio di dare alle persone l’impressione di poter viaggiare in sicurezza una volta vaccinate, mentre in realtà potrebbero ancora trasmettere il virus. Inoltre vengono rilevati problemi etici e di protezione dei dati personali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Gb vaccini ovunque, anche in cattedrale Salisbury
Le chiese al servizio della campagna di immunizzazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
21 gennaio 2021
13:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Centri vaccinali ovunque, anche nelle chiese, in una Gran Bretagna che cerca di accelerare al massimo la campagna di immunizzazione della popolazione dal Covid nel pieno della nuova ondata di contagi e morti innescata nelle ultime settimane dall’aggressività della cosiddetta ‘variante inglese’ del virus.
L’appello del governo a dare una mano a ospedali, ambulatori, farmacie e strutture drive-in già coinvolte a migliaia in questa sfida, è stato raccolto fra l’altro dal mondo ecclesiastico: Chiesa nazionale anglicana in primis che in ultimo ha messo a disposizione anche la storica cattedrale di Salisbury, edificio di origine quattrocentesca nel sud dell’Inghilterra, dove il rito della somministrazione inaugurale di una dose di vaccino Pfizer/BioNTech è avvenuto ancora una volta sotto gli occhi di media, telecamere e macchine fotografiche.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo paziente vaccinato fra le navate di questa chiesa è stato William Perry, inossidabile suddito 98enne di Sua Maestà ed ex progettista di aerei militari della Raf. Lucido e sereno, Perry ha atteso i 15 minuti previsti dai protocolli per sorvegliare il rischio di un ipotetico effetto collaterale shock immediato, senza denunciare peraltro la minima reazione negativa. “E’ bello pensare di aver fatto qualcosa di buono per sperare di essere ancora qua fra qualche settimana e magari fino a compiere 100 anni”, ha poi detto speranzoso ai giornalisti prima d’esser riportato a casa.
Salisbury – dove si prevede di vaccinare in una settimana circa 3000 persone – non è peraltro la prima cattedrale del Regno a essersi prestata a ospitare temporaneamente un contro di vaccinazioni: da diversi giorni sono già operative in questo formato anche quelle di Blackburn e di Lichfield.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Attacco kamikaze a Baghdad, almeno 35 le vittime
Lo riferisce la polizia citata dai media locali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT
21 gennaio 2021
15:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Due kamikaze si sono fatti esplodere questa mattina nel centro della capitale irachena Baghdad: lo ha reso noto l’Esercito iracheno. L’attentato è avvenuto in piazza Tayaran, poco lontano da piazza Tahrir, epicentro da circa un anno e mezzo delle proteste antigovernative contro il carovita e la corruzione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il bilancio è di 35 morti e circa 80 feriti. Le autorità irachene hanno accusato l’Isis di esser dietro al duplice attentato. Il generale Selman ha affermato che finora non ci sono state rivendicazioni dell’attacco, compiuto da due kamikaze, ma che “l’attentato ricorda per modalità ed esecuzione quelli compiuti dall’Isis”. Era dal giugno del 2019 che il centro di Baghdad non veniva colpito da attacchi dinamitardi e suicidi di questo tipo. L’Isis era stato dichiarato sconfitto militarmente in Iraq nel dicembre del 2017.
Il Papa è “profondamente rattristato” per l’attentato a Baghdad di questa mattina. “Nel deplorare questo insensato atto di brutalità, prega per le vittime decedute e i loro familiari, per i feriti e per il personale impegnato nei soccorsi. Confidando che tutti continueranno a lavorare per superare la violenza con fraternità, solidarietà e pace, Papa Francesco invoca sulla nazione e sul suo popolo la benedizione dell’Altissimo”. E’ quanto si legge in un telegramma a firma del card. Pietro Parolin, Segretario di Stato vaticano, indirizzato al presidente dell’Iraq Barham Salih. Il Papa ha in agenda un viaggio in Iraq dal 5 all’8 marzo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: @Potus segue 12 persone, inclusa Chrissy Teigen
La moglie di John Legend era stata bloccata da Trump
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 gennaio 2021
14:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’account Twitter @Potus di Joe Biden segue 12 persone: undici della Casa Bianca e la star Chrissy Teigen, la moglie di John Legend. Teigen ha chiesto a Biden di seguirla in un tweet notando come l’ex presidente Donald Trump l’aveva bloccata dal 2017. “Buongiorno @joebiden sono stata bloccata dal presidente per quattro anni, può seguirmi”, ha twittato Teigen.Una richiesta che @Potus ha accettato.
La moglie di Legend è rimasta piacevolmente colpita: “posso finalmente vedere i tweet del presidente e probabilmente non saranno instabili”.   TECNOLOGIA   POLITICA    VAI ALL’ECONOMIA   VAI ALLA CRONACA   VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Usa, lo Studio Ovale rimesso a nuovo, cambio radicale di arredi
Ma la scrivania di Biden è la stessa di Obama e Trump
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
21 gennaio 2021
14:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Al posto del populista Andrew Jackson il busto di un grande uomo di scienza, Benjamin Franklin. E poi i ritratti di Thomas Jefferson e Alexander Hamilton, due padri della patria con ideologie diverse ma convinti sostenitori della necessità di lavorare insieme, in maniera bipartisan.
Anche dai nuovi arredi dello Studio Ovale, completamente rinnovati nelle ultime ore, emerge chiaramente la drastica svolta impressa dall’arrivo di Joe Biden rispetto alla Casa Bianca di Donald Trump.
Tra le altre opere volute dal neopresidente Usa e sistemate su mensole e scaffali i busti di Martin Luther, Rosa Parks e Bob Kennedy. Un altro busto dell’attivista e sindacalista statunitense di origini latinoamericane Cesar Chavez campeggia poi tra le fotografie di famiglia poste sulla credenza alle spalle del ‘resolute desk’, la scrivania presidenziale.
Quest’ultima, per volere di Biden, è la stessa usata da Donald Trump e da Barack Obama. Completamente rinnovati anche tendaggi, tappeti e carta da parati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Terremoto 7.0 a sud delle Filippine, nessun’allerta tsunami
L’epicentro è in mare
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MANILA
21 gennaio 2021
14:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un potente sisma di magnitudo 7.0 si è verificato in mare a sud delle Filippine. Lo riferisce l’Usgs.
Non è stato segnalato un allarme tsunami. Al momento non sono neanche segnalati danni. Il sisma si è verificato alle 20.23 locali (le 13.23 in Europa) 310 km a sud-est della città di Davao, nell’isola di Mindanao, ad una profondità di 95 chilometri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden fissa le priorità: covid, economia, ambiente e razzismo
Firmati 17 ordini esecutivi. gli Usa rientrano nell’Oms
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
22 gennaio 2021
10:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Finora l’azione contro la pandemia è stata un triste fallimento”: lo ha detto il neopresidente Joe Biden illustrando alla Casa Bianca il suo piano anti Covid. Le morti per Covid in Usa raggiungeranno probabilmente quota 500 mila il prossimo mese: lo ha poi aggiunto illustrando alla Casa Bianca il suo piano contro la pandemia nel Paese, dove sono stati registrate finora oltre 400 mila vittime, “piu’ dei morti americani nella seconda guerra mondiale”, ha ricordato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il neopresidente ha rinnovato l’appello ad usare la mascherina: “se lo facciamo fino ad aprile salveremo oltre 50 mila persone”. Chiunque arrivi in aereo negli Stati Uniti dovra’ sottoporsi a test anti covid prima di partire e sottoporsi poi a quarantena. “Ci sarà ancora un duro inverno, la situazione peggiorerà prima di migliorare”, ha ribadito.
Il secondo presidente Usa di fede cattolica dopo JFK ha ricevuto segnali contrastanti dalla sua chiesa: a una calda benedizione di benvenuto del Papa ha fatto seguito un duro comunicato dei vescovi Usa in cui si afferma che Joe Biden “farà avanzare mali morali”, tra cui contraccezione, aborto e matrimoni omosessuali. La dichiarazione, firmata dal presidente della conferenza episcopale americana, l’arcivescovo di Los Angeles José Gomez, ha scatenato polemiche all’interno della Chiesa. “Parole sconsiderate nel giorno dell’insediamento”, ha risposto il cardinale arcivescovo di Chicago Blase Cupich, alleato del Papa.
Intanto l’amministrazione Biden ha annunciato una moratoria di 100 giorni sulle espulsioni degli immigrati irregolari. Una nuova presa di distanza dall’amministrazione Trump, che aveva fatto della lotta ai clandestini uno dei suoi cavalli di battaglia. Il neopresidente ha anche ordinato di rafforzare il Daca, il programma di protezione dei dreamer, gli immigrati arrivati in Usa quando erano minorenni al seguito di genitori clandestini.
Riaprire le scuole in 100 giorni: è l’obiettivo di uno degli ordini esecutivi alla firma del neopresidente, secondo i media Usa. Il provvedimento sollecita il dipartimento dell’educazione e fornire una guida per la riapertura focalizzata sulle mascherine, i test e la pulizia. Un memorandum distinto prevede rimborsi alle scuole per l’acquisto di materiale protettivo attraverso i fondi della protezione civile.
La distribuzione e la somministrazione del vaccino contro il Covid sono la maggiore sfida logistica americana, insieme al salvataggio dell’economia, aveva precedentemente detto il presidente, sottolineando che il razzismo sistemico ancora esiste negli Stati Uniti. “Ma – aveva aggiunto – abbiamo l’occasione per cambiare le cose”.
Joe Biden punta ad una proroga di cinque anni del New Start con la Russia, l’unico trattato rimasto per limitare i due più grandi arsenali nucleari del mondo, in scadenza il 5 febbraio. Lo rivela il Washington Post, citando due dirigenti americani. Nello stesso tempo, secondo le stesse fonti, il nuovo governo Usa si sta preparando a nuove sanzioni contro Mosca, in attesa di una valutazione completa dell’intelligence sulle presunte interferenze nelle elezioni del 2020, sull’avvelenamento dell’oppositore Alexey Navalny e sulle ‘taglie’ per l’uccisione di soldati americani in Afghanistan.
“Quando ho accettato questo incarico dal presidente Biden, abbiamo concordato che la priorità è riportare verità e trasparenza nel briefing con la stampa”: così la nuova portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, nel suo primo incontro con i reporter, dove ha illustrato i 15 ordini esecutivi del neopresidente Usa. La prima telefonata di Biden a un leader straniero, ha aggiunto Psaki, sarà venerdì al primo ministro canadese Justin Trudeau. Questa sarà la prima di una serie di chiamate del neopresidente ai leader alleati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Addio all’attrice Nathalie Delon
Per lei Alain lasciò Romy Schneider, ma divorziarono nel 1969
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
22 gennaio 2021
09:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’attrice francese Nathalie Delon, protagonista fra gli altri film de “Il Samurai” di Jean-Pierre Melville, al fianco di Alain Delon all’epoca suo marito, è morta oggi a Parigi all’età di 79 anni. Ne ha dato notizia il figlio, Anthony Delon.  “Mia madre – ha detto il figlio – è morta questa mattina alle 11, a Parigi, circondata dai suoi affetti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morta per un cancro che è stato rapido”.

Il ruolo di Jane, ne “Il Samurai” del 1967 è quello che le diede la notorietà, ma poi Nathalie Delon – il suo nome era Francine Canovas, di origine spagnola – girò una trentina di film, impersonando anche personaggi non di primo piano. Negli anni Ottanta passò dietro la telecamera e scrisse nel 2006 un libro di ricordi. Alain Delon lasciò Romy Schneider per sposarla nell’agosto 1964, la coppia si trasferì poi a Los Angeles dove nacque Anthony. Ma il fantasma della Schneider fu sempre presente nella relazione fra i due: “Alain – disse in un’intervista Nathalie – non mi parlava mai di lei ma di tanto in tanto vedevo nel suo sguardo un’ombra di tristezza”. Sul set de “Il Samurai” la tensione fra i due era già molto alta, il divorzio arrivò nel 1969. Nathalie andò via con il figlio, Alain cominciò la sua storia con Mireille Darc ma i due rimasero legati e il figlio, ancora un mese fa, ha postato su Instagram una foto dei suoi genitori uno accanto all’altro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: allerta sulle varianti, dal Regno Unito quella più mortale
Johnson afferma che la cosiddetta variante inglese non è solo più contagiosa, ma anche la più mortale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 gennaio 2021
13:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ allerta in tutto il mondo per la circolazione delle varianti del virus SarsCoV2 e la brutta notizia, annunciata oggi dal primo ministro britannico Boris Johnson, è che quella isolata nel Regno Unito non è solo la più contagiosa, ma la più mortale di quelle finora note. L’allerta sulle varianti è stata lanciata oggi anche da riviste scientifiche internazionali di primo piano come Nature e The Lancet, ma in serata l’annuncio di Johnson è arrivato comunque come una doccia fredda.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I dati che danno sostanza all’annuncio non sono stati ancora pubblicati, ma Johnson ha parlato “di alcune prime evidenze registrate in questo senso”. Potrebbe quindi concretizzarsi “lo scenario più negativo”, come l’ha definito l’immunologo Sergio Abrignani, dell’Università Statale di Milano. La conseguenza sarebbe infatti un generale aumento della mortalità nei Paesi in cui questa variante sta circolando.

Un virus può diventare più mortale per molti motivi, legati al tipo di mutazioni. Per esempio, alcune mutazioni potrebbero essere più efficaci nello scatenare la cosiddetta ‘tempesta di citochine’ responsabile dei casi più gravi, oppure potrebbe legarsi più facilmente ai recettori presenti sulla superficie delle cellule umane, raggiungendo e infettando un maggior numero di cellule e aumentando quindi la gravità della malattia; un altro possibile motivo, probabilmente fra i peggiori, è che possa sfuggire completamente agli anticorpi generati dal sistema immunitario: quest’ultimo non riesce più a eliminare il virus che continua a lavorare sottotraccia. Resta la grande domanda sui vaccini: riusciranno a contrastare comunque le varianti? “Si sta già cercando la risposta e, sulla base quanto pubblicato finora, i vaccini di Pfizer-BioNTech e Moderna possono riconoscere la variante inglese. Il fatto – prosegue Abrignani – è che il virus SarsCoV2 circolerà ancora moltissimo e c’è da aspettarsi che prima o poi bisognerà cambiare vaccino, come accade per l’influenza”, ma questa operazione è possibile e non richiederà tempi molto lunghi. C’è comunque preoccupazione su questo aspetto, come rilevano gli esperti citati dalla rivista Nature sul suo sito: molti, per esempio, sono preoccupati dalla velocità con cui si sta diffondendo la variante sudafricana e che si teme possa ridurre l’efficacia dei vaccini e causare reinfezioni.

E su questa variante, sempre dalla Gran Bretagna, Matt Hancock, ministro della Sanità, ha evocato nelle ultime ore anche il timore scientifico, non confermato, ma possibile che, proprio la variante sudafricana, possa rivelare maggiore resistenza ai vaccini esistenti, fino “al 50%” rispetto al ceppo originario dell’infezione. E’ una sorvegliata speciale anche la variante brasiliana e si sospetta che un’altra variante, ancora non identificata, sia la responsabile di un’impennata di casi in Francia. Al momento mascherine, distanziamento e igiene restano le difese fondamentali contro le varianti del virus SarsCoV2, ha osservato Stefania Salmaso, dell’Associazione Italiana di Epidemiologia. “La presenza di varianti del coronavirus era assolutamente attesa: le varianti di un virus possono insorgere in qualsiasi momento – ha detto – e la probabilità che vengano osservate e si diffondano è proporzionale al numero di casi”. Questo accade perché più il virus si diffonde e si moltiplica, più aumenta la possibilità che durante il processo di replicazione possano avvenire degli errori, le cosiddette mutazioni. L’importante è individuarle e controllarne la diffusione. Per questo oggi anche la rivista The Lancet ha condiviso l’appello a incentivare la raccolta delle sequenze genetiche del virus SarsCoV2 in circolazione, lanciato da giorni da ricercatori di tutto il mondo. Altrettanto necessario un piano unico di azioni coordinate e sincronizzate: solo così, si legge nella rivista, si può sperare di ritardare e prevenire l’ulteriore diffusione delle varianti del coronavirus, specialmente quella inglese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden: ‘Crisi si sta aggravando, agire è un obbligo morale’ – “La crisi si sta aggravando, non possiamo e non consentiremo che la gente diventi affamata, sia sfrattata o perda il lavoro per una colpa non sua. Agire è un obbligo morale, un imperativo economico”: lo ha detto il neopresidente Joe Biden presentando due nuovi ordini esecutivi. “I benefici degli aiuti saranno superiori di gran lunga ai loro costi”, ha aggiunto. Il Covid farà “piu’ di 600 mila morti” negli Usa: è la stima fatta oggi dal neopresidente mentre presentava i suoi ultimi ordini esecutivi. Al momento gli Stati Uniti contano oltre 412 mila vittime.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Navalny, fermati i suoi collaboratori. Michel a Putin: ‘Liberate il dissidente’
Continua la stretta di Mosca sull’oppositore politico. Per il Cremlino sono inammissibili le proteste contro l’arresto del principale avversario di Putin. La polizia annuncia repressioni. I social rimuovono i contenuti sulle proteste per Navalny.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
22 gennaio 2021
13:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia russa ieri sera ha fermato alcuni collaboratori del leader dell’opposizione Alexiei Navalny.
Secondo la testata online Meduza, a Mosca gli agenti hanno fermato la portavoce del dissidente, Kira Yarmish, e Gheorghi Alburov, che lavora per il dipartimento investigativo della Fondazione anticorruzione di Navalny.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Cremlino ritiene inammissibili le proteste contro l’arresto dell’avversario numero uno di Putin, Alexiei Navalny, in programma sabato. “La posizione – ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov – può essere una sola: in favore della necessità incondizionata del rispetto della legge, dell’inammissibilità dell’organizzazione di azioni illegittime e soprattutto di inviti a farvi partecipare giovani, bambini e così via”. Lo riporta l’agenzia Interfax. Intanto, la polizia di Mosca ha annunciato che intende bloccare i tentativi di organizzare delle proteste di massa contro l’arresto dell’oppositore Alexiei Navalny. “I tentativi di organizzare un evento pubblico non autorizzato nonché eventuali azioni provocatorie da parte di chi vi partecipa verranno considerati come una minaccia all’ordine pubblico e saranno immediatamente repressi”, ha dichiarato la polizia della capitale russe, secondo l’agenzia Interfax.

“Oggi, nella mia telefonata col presidente Vladimir Putin ho ribadito che l’Ue è unita nella sua condanna per la detenzione di Alexey Navalny e ne chiede l’immediata scarcerazione”. Così il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, su Twitter. “La Russia deve fare immediatamente un’indagine completa e trasparente sul tentativo di uccidere” l’oppositore, aggiunge.
I social network “stanno rimuovendo” le informazioni “rivolte ai minori” relative alla partecipazione a raduni di massa non autorizzati – ovvero l’invito rivolto da Alexey Navalny ai suoi sostenitori di scendere in piazza, ndr – sulla base della richiesta dell’Ufficio del procuratore generale e delle notifiche dell’autorità per le Telecomunicazioni (Roskomnadzor). Lo ha detto il servizio stampa Roskomnadzor in un comunicato, ripreso da Interfax.
Ci sono stati fermi anche in altre zone della Russia: tra i fermati risultano infatti Anastasia Panchenko, coordinatrice degli attivisti di Navalny nella regione di Krasnodar, e un volontario dell’oppositore a Kaliningrad.
Gheorghi Alburov – scrive sempre Meduza – è stato fermato nella stazione ferroviaria Leningradsky di Mosca e portato in commissariato. Quando la polizia si è presentata a casa di Kira Yarmish, la portavoce di Navalny non ha aperto la porta agli agenti, che l’hanno però fermata dopo l’arrivo del suo avvocato. I poliziotti avrebbero poi perquisito l’appartamento. Secondo l’agenzia Tass, Alburov e Yarmish sono stati fermati per incitamento a manifestazioni non autorizzate. Domani si prevedono proteste contro l’arresto di Navalny, fermato non appena ha rimesso piede in Russia dopo un avvelenamento per il quale si sospettano i servizi segreti russi. Ieri la polizia aveva già fermato una delle più strette collaboratrici di Navalny: la legale del Fondo anticorruzione, Liubov Sobol, nota per essere stata una delle figure di spicco delle proteste antigovernative del 2019. Un altro collaboratore del Fondo anticorruzione, Vladlen Los, cittadino bielorusso, ha annunciato che le autorità di Mosca gli hanno ordinato di lasciare la Russia entro il 25 gennaio e gli hanno proibito di tornare nel Paese per quasi tre anni, fino al 27 novembre 2023.
Intanto l’avvocata di Navalny, Olga Mikhailova, denuncia che all’oppositore russo non vengono consegnate lettere nel carcere Matrosskaya Tishina, dove è rinchiuso dal 18 gennaio: “Non ha ricevuto nessuna lettera, nessuna, sono vietati gli incontri coi familiari e le consegne di oggetti, questo a causa della pandemia”, ha spiegato la legale, secondo cui Navalny “si trova in un vuoto informativo”. Il 20 gennaio è stato annunciato che “per motivi tecnici” nel carcere dove si trova Navalny avevano smesso di accettare corrispondenza per i detenuti. Lo stesso giorno, la moglie di Navalny, Yulia Navalnaya, aveva fatto sapere su Instagram che il 19 gennaio le era stato comunicato che una sua lettera era stata data al marito ma che successivamente il servizio penitenziario le aveva fatto sapere che in realtà la missiva non era stata consegnata ed era “in fase di elaborazione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giappone: aumentano i suicidi per la prima volta in 11 anni
Sempre più donne e giovani. Sotto esame il peso della pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
22 gennaio 2021
09:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Primo aumento dei suicidi negli ultimi 11 anni in Giappone, con i casi che continuano a riguardare maggiormente le donne e le persone più giovani, in un contesto di crescente incertezza, determinata dalla pandemia del coronavirus.
In base ai dati preliminari della Agenzia nazionale di polizia (Npa), nell’intero 2020 il numero di persone che si sono tolte la vita è cresciuto del 3,7% a 20.919: si tratta del primo incremento dal 2009, quando l’economia venne travolta dalla crisi finanziaria, provocando un alto numero di casi di bancarotta e una perdita notevole di posti di lavoro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel dettaglio, i numeri più recenti evidenziano un calo dei suicidi dell’1% tra gli uomini – che comunque rappresentano di gran lunga il campione più elevato a quota 13.943, mentre si registra un’impennata del 14,5% tra le donne, a 6.976, la cifra più alta degli ultimi 5 anni.

Ancora una volta sono l’insicurezza sul lavoro, maggiori oneri nella cura dei figli, e i disagi causati dalla forzata coabitazione familiare che, in tempi di pandemia, dicono gli esperti, aumentano il livello di stress per le donne in misura più grande rispetto agli uomini. Preoccupa anche il dato tra gli studenti, con 440 casi, un livello record che supera il precedente massimo del 2009.
ll ministero del Welfare e della Salute ha descritto la situazione ‘a dir poco preoccupante’, illustrando come l’emergenza sanitaria abbia con ogni probabilità causato diverse complessità ancora sconosciute e ostacoli che il governo si ripropone di analizzare tramite servizi di consultazione e assistenza privata, oltre al supporto economico a una fascia più ampia della popolazione. La Npa ha reso noto che pubblicherà il rapporto finale nel mese di marzo, contribuendo a un’analisi più estesa del fenomeno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Siria: Sana, ‘razzo da Israele uccide persone, tra cui 2 bambini’
Ong: ‘famiglia sterminata da un missile terra-aria sparato dalla contraerea governativa siriana
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 gennaio 2021
10:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Quattro civili, tra cui due bambini, sono stati uccisi in raid israeliani nella Siria centrale: lo afferma stamani l’agenzia governativa siriana Sana, secondo cui la contraerea siriana ha risposto all’attacco, compiuto da velivoli militari israeliani provenienti dallo spazio aereo libanese.
Le vittime, secondo la Sana, sono membri di una stessa famiglia: padre, madre e due figli, in una località non meglio precisata nella campagna occidentale di Hama, circa 150 km a nord di Damasco.
L’Osservatorio siriano per i diritti umani afferma invece che i quattro civili, uccisi nella notte durante un raid israeliano nella Siria centrale sono morti a seguito dell’esplosione sulla loro abitazione di un missile terra-aria sparato dalla contraerea governativa siriana.
E non, come riferito dall’agenzia siriana Sana, dall’impatto di uno dei missili israeliani. Sana, che ha mostrato foto della casa distrutta, non ha specificato dove si trovi il luogo del massacro. Mentre per l’Osservatorio il missile governativo siriano è caduto sul quartiere Kazo, alla periferia di Hama.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, il sindaco di Rio cancella le sfilate per Carnevale
In programma dal 13 al 16 febbraio, erano state rinviate a luglio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
22 gennaio 2021
10:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco di Rio de Janeiro, Eduardo Paes, ha annunciato la cancellazione del Carnevale 2021, escludendo la possibilita’ che le celebri sfilate della capitale carioca possano svolgersi a luglio. “E’ impossibile organizzarlo, soprattutto durante le vaccinazioni contro il Covid-19”, ha detto Paes.
Le sfilate del Carnevale piu’ famoso del mondo, in programma dal 13 al 16 febbraio, erano state inizialmente rinviate al prossimo luglio, in pieno inverno australe. “Questa manifestazione prevede una grande preparazione da parte degli organismi pubblici e delle scuole di samba. Qualcosa di impossibile da organizzare in questo momento.
Pertanto, mi dispiace informarvi che non avremo le sfilate di Carnevale nel 2021”, ha detto Paes. Il sindaco di Rio ha detto che ha allo studio compensazioni per “tutte le persone che lavorano con l’organizzazione del Carnevale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Storico disegnatore Plantu lascia Le Monde dopo 50 anni
Decisione non legata a vicenda collega Gorce su vignetta incesto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
22 gennaio 2021
11:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il disegnatore “Plantu” lascia a fine marzo – dopo 50 anni di collaborazione e di vignette quotidiane in prima pagina – il giornale Le Monde. Una decisione – ha detto lo storico disegnatore – che non ha nulla a che vedere con l’uscita dal giornale del suo collega Xavier Gorce, che mercoledì ha lasciato Le Monde in polemica con la sconfessione della direzione nei confronti di una sua vignetta sull’incesto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il 3 marzo – ha dichiarato Plantu – sarò sostituito da alcuni disegni di Cartooning for peace, l’associazione da me creata con Kofi Annan 15 anni fa” e, secondo l’attualità, ci sarà “o un disegno americano, o russo, venezuelano, algerino…”.
Il celebre disegnatore ha sottolineato che la sua uscita è una soluzione trovata di comune accordo con il direttore, Jérôme Fénoglio: “sono 10 anni – ha spiegato – che chiedevo al direttore che un giovane mi sostituisse”. Ed ha poi confermato che la sua decisione non ha nulla a che vedere con la vicenda del suo collega Gorce al quale esprime il suo “pieno sostegno”: “lo appoggio in pieno e adoro il suo stile. Bisogna essere in grado di prendere le distanze (nella satira, ndr). Il ‘serioso’ ci sta invadendo, è il colera dell’immaginazione”.
Jean Plantureux – questo il vero nome di Plantu – compirà a marzo 70 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I ‘fact checkers’ proposti al Nobel per la Pace
Da parlamentare Norvegia: ‘Biden ha parlato di combattere bugie’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 gennaio 2021
12:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I ‘fact checker’, chi verifica le notizie, un ruolo importante in tempi di fake news, sono stati proposti al Nobel per la Pace. L’idea arriva da una parlamentare norvegese, Trine Skei Grande, ex leader del Partito Liberale.
“Viviamo in un’epoca in cui combattere le bugie è così importante che Joe Biden ne ha parlato nel suo discorso – ha spiegato -.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Quest’anno ho proposto i fact checker per il Premio Nobel per la Pace. Hanno bisogno del nostro sostegno”.
La parlamentare, in particolare, ha proposto l’International Fact-Checking Network (Ifcn), una rete composta da decine di media e organizzazioni attive in tutto il mondo nella verifica dei fatti tra cui France Presse, Washington Post, Reuters, nonché il sito web sudafricano Africa Check e organizzazioni in Asia e Sud America.
Nel suo discorso inaugurale di mercoledì, il nuovo presidente degli Stati Uniti Biden ha parlato di un “attacco alla democrazia e alla verità” e ha detto che i cittadini e i leader hanno il dovere di “difendere la verità e sconfiggere le bugie”.
L’Istituto Nobel di Oslo accetta tutte le candidature valide, inviate prima della scadenza del 31 gennaio. Il vincitore del Premio per la Pace 2021 sarà annunciato all’inizio di ottobre.
L’anno scorso il prestigioso riconoscimento è andato al World Food Programme (Wfp).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Sputnik V,contatti con EMA per analisi scientifica
I dati presentati il 19 gennaio.Rolling review forse da febbraio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 gennaio 2021
15:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono in corso contatti preliminari fra il gruppo che sviluppa il vaccino russo Sputnik V e l’Agenzia europea dei medicinali (EMA) per l’avvio dell’analisi scientifica dei dati. E’ quanto si apprende da fonti EMA che precisano che i contatti riguardano al momento solo la fase di ‘scientific advice’.

Sempre secondo quanto si apprende, inoltre, la prima rolling review (l’attività di revisione continua) potrebbe iniziare in febbraio e proseguire per diverse settimane.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fauci attacca Trump: ‘La mancanza di verità è costata vite umane’
‘La gente non si è più fidata delle autorità sanitarie’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
22 gennaio 2021
16:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La mancanza di sincerità e di fatti sul fronte della pandemia è costata molto probabilmente vite umane”: è il nuovo affondo del virologo Anthony Fauci contro l’amministrazione Trump. “Non è un segreto”, ha affermato l’immunologo che ha fatto parte della task force anti-Covid della Casa Bianca di Trump: “Ci sono state molte divisioni, c’erano dati di fatto molto, molto chiari che sono stati messi in discussione.
Così la gente non si è fidata di quello che le autorità sanitarie andavano dicendo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Biden firma decreti per aiuti alimentari ed economici
‘Salario minimo di 15 dollari per i dipendenti federali’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
23 gennaio 2021
13:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden ha firmato due ordini esecutivi per fornire aiuti immediati alle famiglie più in difficoltà nella pandemia e per allargare le protezioni di sicurezza per i lavoratori federali. Lo scrivono i media Usa.

Il primo estende i programmi alimentari per le famiglie a basso reddito e i bambini e mira a garantire che chi è rimasto senza lavoro continui a ricevere l’indennità di disoccupazione se decide di rifiutare un nuovo lavoro che potrebbe mettere a rischio la sua salute.
Il secondo punta a ripristinare i diritti della contrattazione collettiva e a promuovere il salario minimo di 15 dollari per i dipendenti federali.
Allo stesso tempo, il nuovo consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, Jake Sullivan, ha reso noto di aver fatto un giro di telefonate tra le varie capitali alleate. Lo riportano i media americani. In particolare Sullivan si sarebbe sentito con i colleghi di Francia, Germania, Regno Unito e Giappone e avrebbe parlato con loro dei piani del neopresidente americano Joe Biden per rafforzare le alleanze.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Navalny: 9 giorni di arresto per la portavoce
Media, domani si prevedono proteste di massa in Russia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
22 gennaio 2021
16:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il tribunale distrettuale Saviolovsky di Mosca ha ordinato l’arresto per nove giorni di Kira Yarmish, la portavoce dell’oppositore russo in carcere Alexiei Navalny. Yarmish, che ha trascorso la notte in un commissariato, è accusata di organizzazione di manifestazioni non autorizzate.
Domani in Russia si prevedono proteste di massa contro l’arresto di Navalny.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo riportano la testata online Meduza e la tv Dozhd. Tuttavia, il Cremlino ritiene inammissibili le proteste contro l’arresto dell’avversario numero uno di Putin, Navalny. “La posizione – ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov – può essere una sola: in favore della necessità incondizionata del rispetto della legge, dell’inammissibilità dell’organizzazione di azioni illegittime e soprattutto di inviti a farvi partecipare giovani, bambini e così via”.
Allo stesso tempo, il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha avuto un colloquio con il presidente russo, Vladimir Putin. “Oggi, nella mia telefonata con il presidente Vladimir Putin ho ribadito che l’Ue è unita nella sua condanna per la detenzione di Alexey Navalny e ne chiede l’immediata scarcerazione”, ha scritto Michel, su Twitter. “La Russia deve fare immediatamente un’indagine completa e trasparente sul tentativo di uccidere” l’oppositore, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo rinvio per Bond, uscirà l’8 ottobre
007 a marzo prima vittima pandemia, ora si spera nei vaccini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 gennaio 2021
10:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche James Bond spera nei vaccini: “No Time to Die”, la prossima puntata delle avventure di James Bond che sarebbe dovuta uscire nelle sale il 2 aprile, è stata rinviata adesso all’8 ottobre. La ragione è la pandemia da Covid che non accenna a mollare la presa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Londra è in pieno lockdown, gli Usa nel mezzo di una crisi sanitaria come non si vedeva da un secolo. Ancora ieri il virologo Anthony Fauci, presentando alla Casa Bianca il piano della nuova amministrazione Biden per la lotta al virus, aveva ribadito un “possibile” ritorno alla “quasi normalità” – e questo includerebbe cinema, teatri e ristoranti, scuole – all’inizio dell’autunno se a fine estate sarà stato raggiunto il target del 70% della popolazione vaccinata.
Lo slittamento della programmazione non ha colto Hollywood di sorpresa: se ne era già parlato la scorsa settimana. “No Time to Day” è il 25/o film della gloriosa serie inizialmente ispirata ai romanzi di Ian Fleming e l’ultimo in cui Daniel Craig interpreterà il ruolo della celebre spia. Il cast include altre superstar tra cui Rami Malek nella parte di Safin, il nemico di Bond, Lashana Lynch, Léa Seydoux, Ben Whishaw e Christoph Waltz.
Mgm ha il controllo della distribuzione in Nord America, mentre Universal ha i diritti internazionali.
Il film è costato circa 200 milioni di dollari e sono dunque necessari incassi sostanziali al box office globale per tornare in pari, argomenta oggi “Variety” dando sul sito online la notizia del rinvio. L’ultimo film di Bond, “Spectre”, ha incassato 880,6 milioni di dollari nel 2015, cifra impossibile da ottenere in mesi in cui la maggior parte dei cinema sono chiusi e i pochi aperti operano a capacità ridotta.
“No Time To Die” era stato il primo film vittima della pandemia quando a marzo era stato posposto a novembre, nei giorni del ponte di Thanksgiving, e poi di nuovo rinviato ad aprile per coincidere con la Pasqua. Lo slittamento annunciato oggi potrebbe indurre studi rivali a fare altrettanto per i pochi film ancora in cartellone quest’anno.
Intanto lo slot lasciato libero da James Bond e stato già occupato dal thriller di azione della Universal “Nobody” che sarebbe dovuto uscire il 26 febbraio, mentre la Sony ha spostato i suoi “Peter Rabbit 2,” “Ghostbusters: Afterlife” e “Cinderella” e Focus Feature ha piazzato “Last Night in Soho” di Edgar Wright dal 23 aprile al 22 ottobre. Probabile, secondo Variety, che “F9”, il sequel di “Fast and Furious” della Universal non riesca a conservare la data attuale del 28 maggio.     CINEMA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Iraq, l’Isis rivendica l’attentato di Baghdad
Almeno 35 morti e 80 feriti nella capitale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BAGHDAD
22 gennaio 2021
00:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Isis, attraverso il suo organo di propaganda, ha rivendicato il doppio attentato suicida che ieri a Baghdad ha provocato almeno 35 morti e 80 feriti.
L’Iraq ha dichiarato sconfitto militarmente il sedicente Stato islamico fin dal 2017, ma cellule dell’organizzazione continuano a esistere e in alcuni casi a operare, specie nelle regioni desertiche del Paese mediorientale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Navalny, fermati la portavoce e altri collaboratori
Continua la stretta di Mosca sull’oppositore politico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
22 gennaio 2021
06:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia russa ieri sera ha fermato alcuni collaboratori del leader dell’opposizione Alexiei Navalny.
Secondo la testata online Meduza, a Mosca gli agenti hanno fermato la portavoce del dissidente, Kira Yarmish, e Gheorghi Alburov, che lavora per il dipartimento investigativo della Fondazione anticorruzione di Navalny.

Ci sono stati fermi anche in altre zone della Russia: tra i fermati risultano infatti Anastasia Panchenko, coordinatrice degli attivisti di Navalny nella regione di Krasnodar, e un volontario dell’oppositore a Kaliningrad.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Google alza la voce con l’Australia
Minaccia lo stop se sarà costretto a pagare i media
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SYDNEY
22 gennaio 2021
07:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Google minaccia per la prima volta di bloccare il suo motore di ricerca in Australia se Canberra non modificherà il suo piano per costringere il gigante californiano a pagare i media per i loro contenuti. Il governo australiano sta lavorando a un “codice di condotta vincolante” che dovrebbe regolare i rapporti tra i media in grande difficoltà finanziaria e i colossi che dominano internet, tra cui Google e Facebook, che catturano una quota significativa degli introiti pubblicitari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Questo progetto prevede sanzioni per diversi milioni di euro in caso di violazione e prende di mira il ‘feed di notizie’ di Facebook e le ricerche su Google.
Ma l’amministratore delegato di Google Australia, Mel Silva, ha dichiarato oggi in un’audizione al Senato australiano che lo “scenario peggiore” sarebbe che la bozza di codice passi così com’è, aggiungendo che il suo gruppo si vedrà in futuro costretto a “sospendere” i suoi servizi di ricerca in Australia.
Una minaccia alla quale il primo ministro australiano Scott Morrison ha risposto bruscamente: “L’Australia stabilisce le regole su ciò che può essere fatto in Australia. È il nostro Parlamento che decide”, ha detto. “Le persone che sono disposte a lavorare in questo contesto in Australia sono le benvenute. Ma non ci pieghiamo alle minacce”.   TECNOLOGIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: in Germania superati i 50.000 morti
Lo ha comunicato l’Istituto Robert Koch
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 gennaio 2021
07:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche la Germania ha superato la soglia dei 50.000 morti dall’inizio della pandemia di coronavirus. Lo ha comunicato l’Istituto Robert Koch, l’ente di stato che si occupa del controllo delle malattie infettive, nel suo bollettino quotidiano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: a Pechino test di massa per due milioni di persone
Interessati i due distretti centrali di Dongcheng e di Xicheng
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
22 gennaio 2021
09:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il centro di Pechino è coinvolto in un ciclo di test di massa anti Covid-19 per un totale di quasi 2 milioni di persone. Il distretto di Dongcheng ha organizzato un programma per controllare tutti i suoi 790.000 residenti tra oggi e domani.
Quello vicino di Xicheng, che conta circa 1,14 milioni di abitanti, si è organizzato per completare un piano simile nello stesso periodo di tempo, allo scopo di contrastare i rischi dei casi importati di coronavirus. Lo stesso distretto, secondo i media locali, aveva in precedenza condotto quattro round di test sulla popolazione considerata più ad alto rischio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Ungheria firma accordo per grande quantità Sputnik V
Primo paese dell’Ue ad autorizzarne l’uso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BUDAPEST
22 gennaio 2021
10:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ungheria ha firmato un accordo per acquistare “grandi quantità” di vaccino russo, sebbene non sia stato ancora esaminato dalle autorità sanitarie europee. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Peter Szijjarto, in visita a Mosca, in un video pubblicato sul suo account Facebook.

“I dettagli verranno forniti più tardi”, ha aggiunto.
Ieri il Russian Direct Investment Fund (il fondo sovrano russo) aveva annunciato l’approvazione dello Sputnik V da parte dell’Istituto Nazionale di Farmacia e Nutrizione dell’Ungheria (OGYÉI). L’Ungheria è diventata così il primo paese dell’Unione Europea ad autorizzarne l’uso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Siria: razzo stermina una famiglia, padre madre e due figli
Per Damasco è un missile israeliano. ‘No, è stata la contraerea’
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 gennaio 2021
10:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Quattro civili, tra cui due bambini, sono stati uccisi in raid israeliani nella Siria centrale: lo afferma stamani l’agenzia governativa siriana Sana, secondo cui la contraerea siriana ha risposto all’attacco, compiuto da velivoli militari israeliani provenienti dallo spazio aereo libanese.
Le vittime, secondo la Sana, sono membri di una stessa famiglia: padre, madre e due figli, in una località non meglio precisata nella campagna occidentale di Hama, circa 150 km a nord di Damasco.

L’Osservatorio siriano per i diritti umani afferma invece che i quattro civili sono stati uccisi dall’esplosione sulla loro abitazione di un missile terra-aria sparato dalla contraerea governativa siriana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania, l’Italia vaccina prima i sanitari, è più veloce
Ministro Spahn, noi iniziato con pazienti anziani e case di cura
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
22 gennaio 2021
11:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“In Italia sono stati vaccinati prima i sanitari, e questo funziona più velocemente”. Lo ha detto il ministro della Salute Jens Spahn, in conferenza stampa a Berlino, in un passaggio dedicato al confronto con altri paesi sulla velocità delle vaccinazioni anti-covid.
Spahn ha sottolineato che la Germania ha iniziato invece con i pazienti molto anziani e le case di cura. Nei giorni scorsi la stampa tedesca ha tessuto le lodi della velocità con cui l’Italia sta procedendo alla vaccinazione della popolazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Navalny: polizia, reprimeremo proteste non autorizzate
I tentativi di organizzare manifestazioni saranno bloccati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
22 gennaio 2021
11:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
22 gennaio 2021
11:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia di Mosca ha annunciato che intende bloccare i tentativi di organizzare delle proteste di massa contro l’arresto dell’oppositore Alexiei Navalny. “I tentativi di organizzare un evento pubblico non autorizzato nonché eventuali azioni provocatorie da parte di chi vi partecipa verranno considerati come una minaccia all’ordine pubblico e saranno immediatamente repressi”, ha dichiarato la polizia della capitale russe, secondo l’agenzia Interfax.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cremlino, bene proposta Biden su estensione New Start
Ma molto dipende dai dettagli, dobbiamo studiare
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
22 gennaio 2021
11:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La Russia è a favore del mantenimento del trattato New Start e dell’estensione di questo trattato per guadagnare tempo per ulteriori colloqui. Possiamo solo dare il benvenuto alla volontà politica di estendere questo documento ma tutto dipenderà dai dettagli di questa proposta, che è ancora da studiare”.
Lo ha detto il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov, citato da Interfax.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Austria: morto il re dei cristalli Langes-Swarovski
Ha guidato l’azienda per 35 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
22 gennaio 2021
13:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto all’età di 78 anni, dopo grave malattia, Gernot Langes-Swarovski, il ‘re dei cristalli’.
Per 35 anni ha guidato l’azienda durante la fase di maggiore crescita.

Pronipote del fondatore Daniel Swarovski, nato a Wattens in Tirolo nel 1943, Gernot Langes-Swarovski già all’età di 24 anni è entrato nel cda. Sotto la sua guida è stato aperto negli anni ’80 il primo punto vendita a New York, come anche il museo di André Heller, la Swarovski Kristallwelten a Wattens. Gernot Langes-Swarovski, che in Austria ha ricevuto varie onorificenze, è stato presidente della squadra di calcio FC Swarovski Tirol e fondatore della compagnia aerea Tyrolean Airways.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cremlino, ‘video su palazzo di Putin è fake news di qualità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
22 gennaio 2021
12:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non c’è bisogno di spiegazioni. Pochi giorni fa, quando questo materiale è stato pubblicato, abbiamo detto che non era vero, che qualsiasi insinuazione che il presidente abbia qualcosa a che fare con qualsiasi bene a Gelendzhik non è vera, è semplicemente una bugia”. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov rispondendo a una domanda sull’inchiesta di Navalny sul presunto ‘palazzo segreto’ di Putin.
“E’ un lavoro di taglia e incolla, un falso di alta qualità che raccoglie un sacco di visualizzazioni”, ha detto Peskov ai giornalisti quando gli è stato chiesto se il Cremlino vorrebbe offrire la sua spiegazione riguardo al film di Navalny in modo che la gente non abbia più domande su questo argomento.
Peskov ha anche dato una risposta negativa quando gli è stato chiesto se Putin usi questo palazzo o l’abbia visitato. “No”, ha detto Peskov. Lo riporta Interfax.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Biden amplia gli aiuti alimentari agli americani
Pari a circa 50 dollari in più per una famiglia con tre figli
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
22 gennaio 2021
13:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente americano Joe Biden firmerà venerdì un ordine esecutivo per estendere gli aiuti alimentari del governo agli americani, dopo che la pandemia di coronavirus ha provocato la peggiore crisi di fame che gli Stati Uniti abbiano conosciuto nei tempi moderni.
L’anno scorso il governo ha offerto alle famiglie un aiuto alimentare equivalente a quello che avrebbero ricevuto i loro figli a scuola.
L’ordine di Biden lo espande del 15%. Secondo la Casa Bianca questo si tradurrà in circa 50 dollari in più al mese per una famiglia con tre figli.
L’ordine del presidente incarica anche il Dipartimento dell’Agricoltura di emettere una guida che consentirà agli Stati di espandere gli aiuti alimentari a ulteriori 12 milioni di persone e di rivalutare la base per determinare i benefici, secondo la Casa Bianca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Navalny: 9 giorni di arresto per la portavoce
Media, domani si prevedono proteste di massa in Russia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
22 gennaio 2021
13:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il tribunale distrettuale Saviolovsky di Mosca ha ordinato l’arresto per nove giorni di Kira Yarmish, la portavoce dell’oppositore russo in carcere Alexiei Navalny. Yarmish, che ha trascorso la notte in un commissariato, è accusata di organizzazione di manifestazioni non autorizzate.

Domani in Russia si prevedono proteste di massa contro l’arresto di Navalny. Lo riportano la testata online Meduza e la tv Dozhd.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: appello Steinmeier, una candela per morti Covid
Ogni giorno alla finestra con hashtag, fino a commemorazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
22 gennaio 2021
13:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una commemorazione solenne per le vittime del Covid, dopo Pasqua, e una candela accesa alla finestra, a partire da oggi e ogni sera, fino a quel giorno, in segno di lutto. Il presidente della Repubblica tedesca, Frank Walter Steinmeier, ha chiesto ai concittadini di mostrare così la partecipazione al dolore delle famiglie delle vittime della pandemia.

“Mettiamo una candela alla finestra. Una luce in segno di cordoglio. In segno di partecipazione e di compassione”, ha detto il presidente nel giorno in cui il bilancio giornaliero dei decessi ha superato la soglia dei 50 mila. Steinmeier ha anche chiesto di immortalare la candela con un’immagine dell’hashtag “#lichtfenster”, e di postarla sui social network.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:Sudafrica pagherà 2,5 volte in più dell’Ue per vaccini
Il paese è alle prese con una nuova variante del virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 gennaio 2021
14:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
JOHANNESBURG, 22 GEN – Il Sudafrica acquisterà dosi di vaccino Covid-19 di Oxford-AstraZeneca a un prezzo 2,5 volte superiore rispetto alla maggior parte dei paesi europei.
Lo ha riferito il ministero della salute a Johannesburg.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Sudafrica, il paese più colpito dal virus del continente africano, ha ordinato almeno 1,5 milioni dosi di vaccino dal Serum Institute of India per gennaio e febbraio. Dosi che costerebbero 5,25 dollari (4,32 euro) ciascuna, quasi 2,5 volte l’importo pagato dalla maggior parte dei paesi europei, come affermato da un alto funzionario sanitario. I membri dell’Unione Europea pagheranno invece 1,78 euro (2,16 dollari) per le dosi di AstraZeneca, secondo le informazioni trapelate da un ministro belga su Twitter il mese scorso.
L’anno scorso l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha messo in guardia contro il “nazionalismo dei vaccini” e la “truffa sui prezzi”.
Il Sudafrica è alle prese con una seconda ondata di infezioni alimentata da una nuova variante del coronavirus ritenuta la più contagiosa dagli scienziati. Ad oggi il Paese ha registrato oltre 1,3 milioni di casi e 38.800 morti. Il governo mira a vaccinare due terzi della sua popolazione – circa 40 milioni su quasi 60 milioni di persone – per ottenere l’immunità di gregge entro la fine del 2021
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Bolsonaro festeggia l’arrivo dei vaccini dall’India
Presidente Brasile definisce ‘eccezionale’ sua politica estera
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
22 gennaio 2021
14:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, si è felicitato per la spedizione dall’India delle dosi di vaccino Oxford/AstraZeneca, acquistate dal suo governo, annunciando sui social che l’arrivo dei primi lotti è previsto per questo venerdì.
I vaccini AstraZeneca, prodotti nel laboratorio indiano Serum, sarebbero dovuti arrivare in Brasile la scorsa settimana, per l’avvio dell’immunizzazione a livello nazionale, iniziata lunedì scorso in 26 Stati con il solo vaccino cinese, CoronaVac.

“Il nostro governo sta andando molto bene, la nostra politica estera è eccezionale, non sono mai stato accolto così bene come nei viaggi all’estero che ho fatto negli ultimi due anni”, ha affermato il capo dello Stato.
Bolsonaro ha poi escluso le dimissioni del suo ministro degli Esteri, Ernesto Araujo, il cui operato è stato criticato da esponenti politici e dai principali organi di stampa, a causa degli attriti con India e Cina da lui provocati. “Sono io che licenzio i ministri, nessuno mi ha consultato”, ha aggiunto il presidente della Repubblica. Lo stesso Araujo ha precisato che le voci su sue possibili dimissioni sono una “invenzione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:Portogallo interrompe voli con Regno Unito da domani
Lo annuncia premier Costa dopo videoconferenza con i leader Ue
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 gennaio 2021
14:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Portogallo ha deciso di interrompere i voli col Regno Unito a partire da domani, ad eccezione di quelli di natura umanitaria per i rimpatri di portoghesi e cittadini britannici. Lo ha annunciato il premier Antonio Costa dopo aver partecipato alla videoconferenza dei leader Ue sul coordinamento delle misure anti-Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Honduras:inasprito divieto di aborto,tra più severi al mondo
Articolo Costituzione blindato. Sarà impossibile riformarlo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 gennaio 2021
14:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il parlamento honduregno, a maggioranza conservatrice, ha approvato una riforma costituzionale che inasprisce ulteriormente il divieto di aborto, rendendo la legge del paese latinoamericano in materia di interruzione di gravidanza tra le più severe al mondo.
L’articolo 67 della Costituzione stabilisce ora che qualsiasi interruzione di gravidanza “da parte della madre o di terzi” è “proibita ed illegale”, ma soprattutto che questa clausola “può essere riformata solo dalla maggioranza dei tre quarti dei membri del parlamento “.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’aborto è stato costituzionalmente vietato in Honduras dal 1982. Ma secondo la deputata dell’opposizione Doris Gutierrez, “questo nuovo articolo è stato scolpito perché non sarà più possibile riformarlo perchè servirebbero se servono 96 voti “, sui 128 parlamentari.
A nulla è servita la mobilitazione dei gruppi per i diritti delle donne per chiedere al parlamento di consentire l’aborto in casi come lo stupro.
L’Honduras è uno dei pochi paesi al mondo che proibisce l’aborto, anche in caso di stupro o incesto, gravi malformazioni del feto o quando la vita o la salute della madre è minacciata.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: Cnn, mercenari russi costruiscono mega trincea
Piano Onu prevede ritiro milizie straniere sabato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 gennaio 2021
14:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le forze di Khalifa Haftar “stanno costruendo una mega trincea da Sirte fino alla base aerea di al Jufra. Nell’area sono operativi i mercenari russi del gruppo Wagner”: lo affermano fonti dell’intelligence Usa alla Cnn.

La road map sotto l’egida Onu verso le elezioni di dicembre prevede il ritiro delle milizie straniere entro sabato.
La trincea è osservabile dai satelliti, la linea difensiva si estende per oltre 70 chilometri ed è rafforzata da fortificazioni.
Insomma, conclude Cnn, non sembra che i mercenari russi si preparino a partire, ma al contrario intendano restare.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cnh:Ciocca,se Iveco venduta ai cinesi 4 mila posti a rischio
Interrogazione a Commissione Ue europarlamentare della Lega
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 gennaio 2021
14:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Iveco rischia di essere acquisita dai cinesi svendendo così un marchio storico italiano e mettendo a rischio i circa 4 mila posti di lavoro dei poli produttivi di Brescia e Mantova”: lo afferma l’europarlamentare pavese della Lega, Angelo Ciocca, che ha presentato oggi una interrogazione sul tema alla Commissione Europea.
Ciocca chiede “quali misure si intenda mettere in campo per tutelare i lavoratori Iveco da possibili licenziamenti previsti dalla nuova proprietà cinese” e sottolinea che “l’Italia non è in svendita né tantomeno devono esserlo i suoi marchi storici vitali per il tessuto produttivo industriale; i marchi nazionali devono essere difesi e dare occasioni di lavoro ai cittadini italiani e non essere oggetto di dumping”.

“Non bastavano i milioni di morti causati da una pandemia nascosta sul nascere dalla Cina e neanche i milioni di posti di lavoro andati in fumo. Oltre al danno la beffa – conclude l’europarlamentare -. Le aziende italiane che con enormi sacrifici riescono a rimanere a galla, non certo grazie al sostegno di questo governo, rischiano di essere comprate proprio da società cinesi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: indice Rt scende in Gb a 0,8-1
Resta allarme variante, ma lockdown comincia a fare effetto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
22 gennaio 2021
15:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il terzo lockdown nazionale imposto dal governo di Boris Johnson oltre due settimane fa inizia a fare effetto nel Regno Unito, con l’indice Rt di diffusione del coronavirus in calo da 1,2-1,3 a 0,8-1 secondo l’ultima stima elaborata oggi dai consulenti scientifici governativi del Sage (Scientific Advisory Group for Emergencies). Il dato indica che il Paese è ora sulla soglia di uscita dal livello 1, a partire dal quale la trasmissione dell’infezione si considera esponenziale.
Resta tuttavia l’allarme per l’elevato numero giornaliero di contagi e decessi in cifra assoluta e per il record di ricoveri negli ospedali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: media, primo lockdown a Hong Kong
Le restrizioni partiranno dalla mezzanotte di oggi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
HONG KONG
22 gennaio 2021
15:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità di Hong Kong imporranno il primo lockdown a causa della diffusione dell’epidemia di Covid-19. Lo riportano alcuni media locali, tra i quali il South China Morning Post secondo il quale le restrizioni partiranno dalla mezzanotte di oggi, durerà finché non saranno eseguiti i test necessari nelle zone popolate dove si registrano cluster.

Le autorità non hanno confermato la notizia.
Secondo i media locali, si dovrà rimanere chiusi in casa.
Dall’inizio della pandemia sono stati circa 10mila i contagiati e 170 i morti a Hong Kong, che però ora deve fare i conti con una quarta ondata di diffusione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Consigliere Biden chiama alleati, rafforzare rapporti
Telefonate a Parigi, Berlino, Londra e Tokyo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
22 gennaio 2021
15:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, Jake Sullivan, ha reso noto di aver fatto un giro di telefonate tra le varie capitali alleate. Lo riportano i media americani.
In particolare Sullivan si sarebbe sentito con i colleghi di Francia, Germania, Regno Unito e Giappone e avrebbe parlato con loro dei piani del neopresidente americano Joe Biden per rafforzare le alleanze.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fauci attacca Trump,mancanza verità costata vite umane
‘La gente non si è più fidata delle autorità sanitarie’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
22 gennaio 2021
16:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La mancanza di sincerità e di fatti sul fronte della pandemia è costata molto probabilmente vite umane”: è il nuovo affondo del virologo Anthony Fauci contro l’amministrazione Trump. “Non è un segreto”, ha affermato l’immunologo che ha fatto parte della task force anti-Covid della Casa Bianca di Trump: “Ci sono state molte divisioni, c’erano dati di fatto molto, molto chiari che sono stati messi in discussione.
Così la gente non si è fidata di quello che le autorità sanitarie andavano dicendo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia:intero equipaggio Charles-de-Gaulle verrà vaccinato
Dopo contaminazioni dello scorso anno.Missione al via a febbraio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
22 gennaio 2021
16:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’equipaggio della portaerei fracese Charles-de-Gaulle, pesantemente contaminato lo scorso anno dal coronavirus, verrà interamente vaccinato prima di partire in missione nell’Oceano indiano a febbraio: è quanto annunciato oggi dalla ministra dell’Esercito, Florence Parly.
Lo scorso anno, circa due terzi dell’equipaggio dello Charles-de-Gaulle, la nave simbolo della dissuasione nucleare francese, vennero contaminati a bordo.
Per scongiurare di ripetere un tale scenario, i membri della marina militare che imbarcheranno a metà febbraio per la missione operativa nell’Oceano indiano verranno vaccinati.
“Tutti ne possono ovviamente comprendere i motivi”, ha dichiarato la ministra intervistata da Var Matin. “Affinché i militari e i piloti da caccia possano compiere questa missione lunga e importante, durante la quale le capacità di evacuazione sanitaria saranno limitate, è necessario che siano vaccinati”, ha aggiunto. Parly ha quindi precisato che la campagna di vaccinazione è cominciata ieri in accordo con il ministero della Salute. Dallo scorso anno, la portaerei Charles-de-Gaulle è stata interamente pulita e bonificata.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Biden firma decreti per aiuti alimentari ed economici
‘Salario minimo di 15 dollari per i dipendenti federali’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
22 gennaio 2021
16:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden dedichera’ la giornata di oggi all’ ‘economic relief’ firmando due ordini esecutivi per fornire aiuti immediati alle famiglie più in difficoltà nella pandemia e per allargare le protezioni di sicurezza per i lavoratori federali. Lo anticipano i media Usa.

Il primo estende i programmi alimentari per le famiglie a basso reddito e i bambini e mira a garantire che chi è rimasto senza lavoro continui a ricevere l’indennità di disoccupazione se decide di rifiutare un nuovo lavoro che potrebbe mettere a rischio la sua salute.
Il secondo punta a ripristinare i diritti della contrattazione collettiva e a promuovere il salario minimo di 15 dollari per i dipendenti federali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa:Trump e Melania celebrano 15 anni nozze, rumors divorzio
Si sono sposati il 22 gennaio del 2005
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
22 gennaio 2021
16:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump e Melania festeggiano i 15 anni di matrimonio. L’ex coppia presidenziale si è infatti sposata il 22 gennaio del 2005.
Non è chiaro se l’ex presidente e la moglie hanno in programma eventi per la ricorrenza, che cade mentre i rumors su un possibile divorzio tornano a riaccendersi. Il Sunday Mirror ipotizza che Melania potrebbe ricevere “50 milioni di dollari e la custodia di Barron” nel caso in cui divorziasse dal marito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Twitter sospende account di Khamenei dopo le minacce a Trump
Per promessa di ‘vendetta’ in seguito a uccisione Soleimani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 gennaio 2021
16:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Twitter ha sospeso uno degli account in lingua persiana della Guida suprema Ali Khamenei dopo che questi aveva minacciato “vendetta” contro l’ex presidente Usa Donald Trump per l’uccisione lo scorso anno del generale dei Pasdaran Qassem Soleimani. “Account sospeso, Twitter sospende gli account che violano le regole di Twitter”, si legge quando si cerca di aprire l’account @Khamenei_site.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: primo caso di variante brasiliana in Germania
Lo hanno reso noto le autorità locali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
22 gennaio 2021
16:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato registrato il primo caso di variante brasiliana in Germania. Lo hanno reso noto le autorità locali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca, ora contatti immediati con Usa per rinnovo New Start
‘La Russia è sempre stata a favore di questa decisione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
22 gennaio 2021
16:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia è disposta a mettersi immediatamente in contatto con gli Stati Uniti attraverso i canali diplomatici per estendere il trattato di riduzione delle armi strategiche (New START) per cinque anni. Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

“Abbiamo preso nota della dichiarazione dell’addetto stampa della Casa Bianca a favore dell’estensione del trattato New START per cinque anni. Possiamo solo accogliere con favore questa intenzione. La Russia è sempre stata a favore di questa decisione”, ha detto Zakharova in un commento pubblicato sul sito del ministero degli Esteri.
“Siamo disposti, senza indugio, a metterci in contatto a livello delle agenzie di politica estera russe e statunitensi per formalizzare un accordo sull’estensione del New START per cinque anni. Questo deve essere fatto nel più breve tempo possibile, tenendo conto che il suo effetto scade il 5 febbraio 2021”, ha sottolineato Zakharova.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Brasile distribuirà subito dosi vaccino AstraZeneca
In arrivo dall’India, aeronautica le porterà in tutti i 27 Stati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
22 gennaio 2021
16:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le due milioni di dosi del vaccino Oxford/AstraZeneca contro il Covid-19, che dovrebbero arrivare questo venerdì in Brasile dall’India, saranno distribuite ai 27 Stati federativi a partire da domani pomeriggio.
Secondo il presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, l’aviazione militare brasiliana è disponibile per accelerare la distribuzione del vaccino in tutto il Paese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Potete stare sicuri che l’Aeronautica è lì per servire il Brasile e questo vaccino, se arriva stasera, domani inizia a raggiungere le sue destinazioni”, ha detto il capo dello Stato.
Parlando alla stampa di Brasilia, Bolsonaro ha ribadito che la vaccinazione non sarà obbligatoria e ha raccomandato alle persone di leggere gli studi sugli immunizzanti. “Deve essere volontario: dopotutto non c’è ancora nulla di scientificamente provato con questo vaccino. E chiedo alla gente di leggere il contratto con l’azienda per prendere nota della provenienza della ricerca e del motivo per cui non è ancora concluso, pur affermandosi che si tratta di un vaccino perfettamente efficace.
Per quanto sappiamo, i vaccinati aiuteranno a far sì che in Brasile vengano contenuti i casi gravi”, ha concluso Bolsonaro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brasile: al via Registro nazionale organizzazioni religiose
Database volontario con obiettivo di difendere libertà di culto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
22 gennaio 2021
17:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministero per le Donne, la Famiglia e i Diritti umani brasiliano ha creato il Registro nazionale delle organizzazioni religiose. L’ordinanza – firmata ieri dalla titolare del dicastero, Damares Alves, in occasione della Giornata nazionale per la lotta all’intolleranza religiosa – entrerà in vigore il 1 febbraio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’obiettivo del governo del presidente di estrema destra, Jair Bolsonaro, è di incentivare il dialogo con le più diverse realtà religiose del Paese, nonché di identificare le violazioni dei diritti e consentire azioni per promuovere e difendere la libertà di religione, di credo e di esercizio del culto.
“Lo strumento conterrà anche informazioni complementari raccolte dall’Istituto brasiliano di geografia e statistica sulla religione della popolazione brasiliana, oltre a sovvenzionare studi e ricerche per raccogliere elementi in grado di formulare politiche pubbliche e fungere da strumento di gestione per le azioni sviluppate dal ministero”, si legge in una nota.
La registrazione, volontaria, servirà a creare un database delle organizzazioni religiose interessate a collaborare nella cura dei più vulnerabili e con task-force che aiutino le vittime di situazioni di emergenza o calamità pubblica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Johnson, nuova variante è più mortale
Ultimi dati correggono l’idea che fosse solo più contagiosa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
22 gennaio 2021
18:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La cosiddetta variante inglese del Covid non è solo più contagiosa del ceppo originario, ma stando agli ultimi dati e “segnali” elaborati dagli esperti potrebbe essere anche più mortale. Lo ha detto nella conferenza stampa di giornata a Downing Street il premier britannico Boris Johnson, citando un’indicazione corretta da parte degli scienziati a questo proposito, sulla base di alcune prime evidenze registrate in questo senso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
AstraZeneca, prime consegne all’Ue inferiori al previsto
Per un problema tecnico di produzione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 gennaio 2021
18:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le consegne iniziali del vaccino AstraZeneca all’Ue saranno inferiori agli obiettivi prestabiliti a causa di un problema tecnico della produzione. Lo ha reso noto un portavoce dell’azienda farmaceutica in una nota, secondo quanto riporta il Guardian.
“I volumi iniziali saranno inferiori a quanto originariamente previsto a causa della riduzione dei rendimenti in un sito di produzione all’interno della nostra catena di fornitura europea”, ha detto il portavoce. “Forniremo decine di milioni di dosi a febbraio e marzo all’Unione europea, nel frattempo continueremo ad aumentare i volumi di produzione”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid ha raggiunto anche l’ultima contea Usa senza casi
Alle Hawaii, la più piccola e meno popolata del paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
22 gennaio 2021
19:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il coronavirus ha raggiunto anche l’ultima contea degli Stati Uniti dove fino ad ora non erano stati registrati casi. Ognuna delle 3.000 contee Usa ora ha avuto contagi: l’ultima è stata quella di Kalawao, nelle Hawaii, la contea più piccola e meno popolata del paese, come riporta il Wall Street Journal citando i dati della Johns Hopkins University.

Kalawao, dove vivono circa 70 persone, si trova sulla penisola di Kaluapapa, sull’isola di Molokai: i collegamenti con il mondo esterno sono limitati, visto che ripide scogliere la tagliano fuori dal resto dell’isola e l’unico accesso via terra è tramite una mulattiera. “è un luogo di isolamento – ha spiegato padre Patrick Killilea, il pastore della chiesa di San Francesco a Kalaupapa, la piccola cittadina della contea – sappiamo che le scogliere e l’oceano ci hanno protetto”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Casa Bianca, per Biden nessuna visita all’estero a breve
Secondo la portavoce Psaki
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
22 gennaio 2021
20:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden non ha per ora in programma alcun viaggio all’estero a breve: lo ha detto la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki rispondendo ad una domanda su quale sarà la prima visita straniera del presidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, il Covid farà oltre 600mila morti negli Usa
Al momento le vittime sono oltre 400mila
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
22 gennaio 2021
21:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Covid farà “piu’ di 600 mila morti” negli Usa: è la stima fatta oggi dal neopresidente Joe Biden mentre presentava i suoi ultimi ordini esecutivi. Al momento gli Stati Uniti contano oltre 412 mila vittime.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, il processo d’impeachment a Trump parte dall’8 febbraio
Lo ha annunciato il senatore democratico Schumer
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
23 gennaio 2021
01:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il processo di impeachment dell’ex presidente americano Donald Trump inizierà la settimana dell’8 febbraio. Lo ha reso noto il senatore democratico Chuck Schumer.

“Una volta redatti i fascicoli, la presentazione da parte delle parti inizierà la settimana dell’8 febbraio”, ha detto Schumer ai suoi colleghi del Senato. Tale programma equivale a posticipare il processo di due settimane, il che consentirà alla Camera alta americana di confermare in anticipo le nomine del neopresidente Joe Biden al suo governo e potenzialmente di approntare un massiccio piano di aiuti economici per affrontare la crisi causata dal coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Hong Kong: migliaia di cittadini 2 giorni in lockdown
Test a tappeto in un quartiere focolaio della città
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
HONG KONG
23 gennaio 2021
03:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A migliaia di cittadini di Hong Kong è stato ordinato di rimanere a casa oggi, nel primo lockdown per Covid-19 della città mentre le autorità tentano di testare tutti i residenti di un quartiere densamente popolato colpito da un’ondata di infezioni.
L’ordine è stato emesso durante la notte e copre più blocchi abitativi nel quartiere di Jordan a Kowloon.
“Le persone soggette a test obbligatori sono tenute a rimanere nei loro locali fino a quando tutti nell’area non siano stati testati e i risultati siano stati accertati”, ha detto il governo in una nota aggiungendo che prevede di completare i test in 48 ore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Sudafrica: oltre 40 mila i morti da inizio pandemia
Preoccupa la variante locale del coronavirus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 gennaio 2021
06:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ha superato quota 40 mila il numero dei decessi legati al Covid-19 registrati ufficialmente nel Sudafrica, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins. Il Paese africano da 55 milioni di abitanti ha contato finora oltre 1,39 milioni di casi di contagio, di cui 1,2 milioni guariti.

Ieri il ministro della Sanità britannico, Matt Hancock, ha evocato il timore che la variante sudafricana del nuovo coronavirus possa rivelare maggiore resistenza ai vaccini esistenti fino “al 50%” rispetto al ceppo originario dell’infezione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ong denuncia: arrestati 50 manifestanti pro-Navalny
Oppositori, ‘migliaia di persone in piazza contro Putin’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
23 gennaio 2021
08:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia russa ha arrestato decine di sostenitori dell’oppositore Alexei Navalny, scesi in piazza dopo il suo appello a protestare contro il presidente Vladimir Putin. Secondo l’ong Ovd-Info circa 50 persone sono state arrestate in 10 città.
Le autorità avevano promesso una dura repressione ammonendo che gli eventi pubblici non autorizzati sarebbero stati “immediatamente soppressi”. Le prime proteste si sono svolte in Estremo Oriente e in Siberia, comprese Vladivostok, Khabarovsk e Chita, dove diverse migliaia di persone sono scese in piazza, hanno detto i sostenitori di Navalny.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pakistan: 17enne muore sotto un treno per un video su TikTok
Aumenta il numero delle giovani vittime nel Paese asiatico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISLAMABAD
23 gennaio 2021
09:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un ragazzo di 17 anni è morto in Pakistan travolto da un treno mentre stava realizzando un video da postare su TitTok.
L’incidente è avvenuto a Rawalpindi, dove il giovane, Hamza Naveed, è stato investito dal convoglio mentre un amico lo stava riprendendo con il cellulare lungo i binari.
Immediatamente soccorso, il ragazzo è morto durante il trasporto in ospedale.
Diversi giovani hanno perso la vita o sono rimasti feriti in Pakistan mentre facevano video da postare su TikTok e altri social media. Il mese scorso una ragazza di 18 anni si è uccisa accidentalmente nella provincia meridionale di Sindh, mentre nella primavera dell’anno scorso un ventenne è morto anch’egli dopo essere stato investito da un treno a Karachi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ong: 174 manifestanti pro-Navalny fermati in 20 città
Per le proteste contro l’arresto del principale oppositore russo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
23 gennaio 2021
10:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ong Ovd-Info riporta che almeno 174 persone sono state fermate in circa 20 città della Russia per le proteste contro l’arresto del principale oppositore russo, Alexiei Navalny.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: soldati costretti dormire in parcheggio, Biden si scusa
First Lady porta biscotti alla Guardia Nazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 gennaio 2021
10:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente americano Joe Biden si è scusato dopo le proteste scatenatesi in seguito alla diffusione in rete di fotografie di diversi membri della Guardia nazionale, schierata a Washington per la cerimonia del giuramento, costretti a dormire in un parcheggio per le auto.
Biden, riferisce la Bbc, ha telefonato al capo della Guardia nazionale, dicendosi dispiaciuto e chiedendo cosa avrebbe potuto fare per i militari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sua moglie Jill si è recata personalmente ad incontrare le truppe portando in dono biscotti dalla Casa Bianca. “Sono qui per ringraziarvi per avere protetto me e la mia famiglia”, ha detto la First Lady.
Circa 25.000 militari della Guardia nazionale erano impiegati per garantire la sicurezza durante la cerimonia del giuramento il 20 gennaio, dopo l’assalto al Congresso del 6 gennaio. Ma diversi politici, tra i quali membri del Congresso, hanno protestato quando sono state diffuse le immagini dei soldati che riposavano a terra in un parcheggio. Molti hanno espresso timori che potessero essere esposti ai gas di scarico delle auto, che non avessero a disposizione servizi essenziali come i bagni o si potesse sprigionare un focolaio di Covid-19.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Gb si valuta quarantena in alberghi per arrivi
Bbc riporta fonti del gabinetto Johnson, lunedì riunione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 gennaio 2021
11:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo britannico sta esaminando la possibilità di rendere più severe le norme per i viaggiatori in arrivo dall’estero, introducendo l’obbligo di osservare il periodo di quarantena presso strutture alberghiere sorvegliate.
Lo hanno detto alla Bbc fonti del gabinetto di Boris Johnson, in vista di una riunione in programma lunedì.

Attualmente chi arriva dall’estero deve presentare il risultato negativo di un test anti-Covid e osservare una quarantena di 10 giorni. Ma “potremmo aver bisogno di andare oltre per proteggere i nostri confini”, ha detto ieri il premier Johnson.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Francia, intervallo più ampio tra le dosi del vaccino
Nel Regno Unito i medici si oppongono al divario di 12 settimane
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 gennaio 2021
12:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vista la progressione dell’epidemia di Covid-19 in Francia e la minaccia della diffusione di nuove varianti, l’Alta Autorità della Sanità (Has) ha raccomandato di posticipare a quarantadue giorni la seconda dose per i due vaccini ora disponibili in Francia: Pfizer-BioNTech e Moderna, i cui programmi di somministrazione prevedono due dosi distanziate rispettivamente di ventuno e ventotto giorni l’una dall’altra.
In un parere pubblicato oggi e di cui dà notizia Le Monde, l’Has raccomanda “il rinvio della seconda dose a 6 settimane per velocizzare la somministrazione della prima dose alle persone più vulnerabili”.

Nei giorni scorsi il Regno Unito aveva deciso di estendere il divario massimo tra la prima e la seconda dose da tre a 12 settimane, ma contro questa scelta si è espressa ora la British Medical Association, secondo quanto riferisce la Bbc. Per i medici questa decisione è “difficile da giustificare” e il limite dovrebbe essere abbassato a massimo sei settimane.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Ibiza chiude fino al 30 gennaio
Vietate arrivi e partenza dall’isola via mare e via aereo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 gennaio 2021
12:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ibiza chiusa causa Covid. A partire da oggi e fino al 30 gennaio sarà vietato entrare e uscire dall’isola via mare o via aereo se non per motivi “essenziali”.

Lo ha annunciato Pilar Costa, portavoce del governo delle Baleari, citata dal quotidiano Diario de Ibiza precisando che sarà la Guardia Civil a controllare il rispetto delle misure in porti e aeroporti.
La decisione, adottata dal Consiglio di governo delle Baleari, è stata presa a causa dell’aumento del numero di contagi con 1.970 casi ogni 100 mila abitanti e segue quella analoga in vigore a Formentera dal 16 gennaio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cnn, morto di Covid il leggendario giornalista Larry King
Aveva 87 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
23 gennaio 2021
14:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto in Usa per il Covid il leggendario giornalista e anchor Larry King all’età di 87 anni.
Lo riferisce la Cnn.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Msf, Grecia conferma piombo in nuovo campo Lesbo
Ue intervenga per far trasferire i rifugiati’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 gennaio 2021
15:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo greco ha confermato che i rifugiati ospitati nel nuovo campo di Mavrovouni (conosciuto anche col nome di Kara Tepe), sull’isola di Lesbo, sono esposti al piombo. Lo denuncia Msf su Twitter invocando l’intervento dell’Ue per l’immediato trasferimento dei migranti a rischio intossicazione.

Medecins sans frontieres posta il link al comunicato del governo di Atene nel quale si conferma la presenza di piombo nel campo. Tuttavia, si legge nella nota, nei luoghi del campo nel quale si trovano le residenze dei rifugiati i livelli della sostanza tossica “sono sotto ai limiti internazionali”. Più alti, invece, nella zona degli uffici. Qui, assicurano le autorità della Grecia, sono già stati avviati dei lavori di risanamento come la “copertura con uno strato di ghiaia alto 20 cm”.
Il campo di Kara Tepe è stato costruito in tutta fretta dopo l’incendio che a settembre ha distrutto l’enorme struttura di Moria. Doveva essere un campo temporaneo. Da ottobre ong e Onu denunciano le terribili condizioni di vita dove sono ospitati quasi 8.000 rifugiati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump gioca a golf e annuncia ‘farò qualcosa ma non subito’
Prime parole ex presidente a Reporter Washington Examiner
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
23 gennaio 2021
16:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Faremo qualcosa, ma non subito”: lo ha detto Donald Trump ad un reporter del Washington Examiner, che ha raccolto le sue prime parole ad un giornalista da quando ha lasciato la Casa Bianca avvicinandolo al tavolo del ristorante del suo Golf Club a Palm Beach, dove ha giocato qualche partita sia giovedi’ che venerdi’. Poco prima della battuta, l’unica concessa prima che un collaboratore dell’ex presidente troncasse la conversazione, i leader dem avevano annunciato l’invio dell’articolo di impeachment al Senato per lunedi’.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Francia, Castex annuncia, ‘un milione i vaccinati’
Era l’obiettivo prefissato dalle autorità per la fine di gennaio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
23 gennaio 2021
17:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un milione di francesi sono stati vaccinati, ha annunciato oggi il primo ministro Jean Castex durante una visita a Strasburgo, dove ha incontrato gruppi di studenti.
Inizialmente, un milione di vaccinati era l’obiettivo che la Francia si era data per la fine di gennaio.
I vaccinati hanno ricevuto soltanto la prima delle due dosi. Oggi, le autorità sanitarie francesi – di fronte ai ritardi nella consegna dei vaccini – ha consigliato di passare a 6 settimane di intervallo fra la prima e la seconda dose anziché tre come previsto all’inizio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Navalny: ong, fermati quasi 2.000 manifestanti
681 a Mosca e 274 a San Pietroburgo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
23 gennaio 2021
18:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono quasi 2.000, e per la precisione 1.955, i manifestanti fermati finora nelle proteste in Russia contro l’arresto dell’oppositore Alexiei Navalny: lo sostiene l’ong Ovd-Info, che registra 681 fermi a Mosca e 274 a San Pietroburgo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Principe Harry, disinformazione social minaccia a democrazia
‘Io e Meghan vittime di molestie online’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 gennaio 2021
20:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La “disinformazione” sui social media è una minaccia alla democrazia. Lo sostiene il principe Harry che, in un’intervista al sito Fast Company, accusa le piattaforme di “sottrarsi alle loro responsabilità”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“C’è letteralmente stato un attacco alla democrazia agli Stati Uniti organizzato sui social media ed è una questione di estremismo violento”, ha detto il duca di Sussex che ha anche ricordato le molestie online di cui sono stati vittima lui e Meghan Markle.
“Sono stato davvero sorpreso di vedere come la mia storia fosse stata raccontata in un modo, la storia di mia moglie in un altro. E la nostra relazione in un altro modo ancora. Quella falsa narrazione è diventata la madre di tutte le molestie. Non sarebbero nemmeno iniziate se la nostra storia fosse stata raccontata in modo veritiero”, ha detto il principe che quasi un anno fa ha rinunciato al suo ruolo nella famiglia reale britannica e si è trasferito Los Angeles con la moglie e il figlio.
“Sappiamo tutti cosa succede quando il vero prezzo della disinformazione viene ignorato. Non capisco come le piattaforme social possano guadagnare profitti senza assumersi le loro responsabilità”, ha concluso Harry.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: altri 1.348 morti e 33.500 nuovi contagi in Gb
Resta allarmante l’andamento della pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 gennaio 2021
20:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Resdta allarmante il bilancio dei decessi legati al covid-19 nel Regno Unito, con 1.348 morti registrati nelle ultime 24 ore, mentre i nuovi contagi sono 33.552, per un totale di 3.617.459 casi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Hong Kong: migliaia di cittadini 2 giorni in lockdown
Test a tappeto in un quartiere focolaio della città
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
HONG KONG
23 gennaio 2021
14:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A migliaia di cittadini di Hong Kong è stato ordinato di rimanere a casa oggi, nel primo lockdown per Covid-19 della città mentre le autorità tentano di testare tutti i residenti di un quartiere densamente popolato colpito da un’ondata di infezioni.
L’ordine è stato emesso durante la notte e copre più blocchi abitativi nel quartiere di Jordan a Kowloon.
“Le persone soggette a test obbligatori sono tenute a rimanere nei loro locali fino a quando tutti nell’area non siano stati testati e i risultati siano stati accertati”, ha detto il governo in una nota aggiungendo che prevede di completare i test in 48 ore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia, pugno duro contro manifestanti pro-Navalny. Scontri e 3.400 fermi
Staff dell’oppositore di Putin annuncia nuove manifestazioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
23 gennaio 2021
19:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia russa ha arrestato numerosi sostenitori dell’oppositore Alexei Navalny, scesi in piazza dopo il suo appello a protestare contro il presidente Vladimir Putin. Sono oltre 3.400, ed esattamente 3.454, le persone fermate avvenute in circa 65 città della Russia. Lo sostiene l’ong Ovd-Info su Twitter. Le autorità avevano promesso una dura repressione ammonendo che gli eventi pubblici non autorizzati sarebbero stati “immediatamente soppressi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le prime proteste si sono svolte in Estremo Oriente e in Siberia, comprese Vladivostok, Khabarovsk e Chita, dove diverse migliaia di persone sono scese in piazza, hanno detto i sostenitori di Navalny.
“Il prossimo fine settimana terremo nuove proteste in tutto il Paese. Alexey Navalny deve essere immediatamente rilasciato dalle grinfie dei suoi assassini e le nostre richieste, assolutamente giuste, devono essere soddisfatte”. Lo ha detto su Twitter Leonid Volkov, coordinatore della rete regionale del Fondo Anti-Corruzione di Navalny.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In centro a Mosca in Piazza Pushkinskaya la polizia sta effettuando un gran numero di fermi, anche con metodi duri, per prevenire una manifestazione a sostegno dell’oppositore Alexei Navalny. Un giornalista sul posto è stato tra l’altro testimone del fermo di un ragazzino di circa 12 anni. Vengono segnalati scontri tra i manifestanti e la polizia in tenuta antisommossa a Mosca, all’angolo tra la Petrovka e lo Strastnoy Boulevard. Lo riporta RBK, che pubblica un video. La polizia usa i manganelli.
I manifestanti, per ora non particolarmente numerosi, urlano alla polizia ‘Fascisti, fascisti’. La piazza Pushkinskaya, nel centro di Mosca, si sta riempiendo di manifestanti per la manifestazione a sostegno dell’oppositore Alexiei Navalny. Non solo la piazza ma anche le strade limitrofe sono piene di gente. Gli automobilisti sulla centrale Tverskaya suonano il clacson in segno di sostegno, come nelle manifestazioni dei mesi scorsi in Bielorussia contro il presidente Alexandr Lukashenko.
A Mosca la polizia ha iniziato a fermare i manifestanti pro-Navalny ancora prima dell’inizio ufficiale della protesta contro l’arresto dell’oppositore. Secondo la testata online Meduza, oltre 20 persone sono state fermate nei pressi di Piazza Pushkin. Gli agenti trattengono chi ha in mano cartelli con slogan pro-opposizione come “Libertà per i prigionieri politici”.
Le prime manifestazioni contro l’arresto del principale rivale di Putin, Alexiei Navalny sono iniziate nell’est russo, dove si registrano anche i primi fermi a Vladivostok e Khabarovsk.
La Farnesina “segue con preoccupazione l’arresto di centinaia di manifestanti scesi in piazza in diverse città russe per richiedere la liberazione di Navalny”. Lo si legge in un Tweet della Farnesina, che aggiunge: “Continuiamo a chiedere il suo rilascio immediato e ci aspettiamo che vengano rispettati i suoi diritti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Francia primo trapianto al mondo di entrambe le braccia
Vent’anni dopo l’amputazione. Il paziente sta bene
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 gennaio 2021
16:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vent’anni dopo un incidente che gli costò l’amputazione di entrambi gli arti, un islandese è il primo uomo al mondo a ricevere un doppio trapianto di spalla e braccio. Operato a Lione all’inizio del mese, il paziente si sta riprendendo bene, hanno detto i medici in conferenza stampa.
Nessuna complicazione, anche se ancora non ci sono certezze su quanto riuscirà in futuro a muovere le sue nuove braccia. Ma “dare un po’ a qualcuno cui mancava così tanto, è già molto”, ha detto Aram Gazarian, il chirurgo capo dell’operazione, citato dal Guardian. Per ridurre al minimo il tempo di transizione tra donatore e ricevente sono stati coinvolti quattro team chirurgici.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Papa Francesco: ‘Divario economico non segni l’ordine di diffusione dei vaccini’
‘Smascherare le fake news, tutti siamo responsabili’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTÀ DEL VATICANO
23 gennaio 2021
12:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Pensiamo alla questione dei vaccini, come delle cure mediche in genere, al rischio di esclusione delle popolazioni più indigenti – dice il Papa nel Messaggio per la Giornata delle Comunicazioni sociali: “Chi ci racconterà l’attesa di guarigione nei villaggi più poveri dell’Asia, dell’America Latina e dell’Africa? Così le differenze sociali ed economiche a livello planetario rischiano di segnare l’ordine della distribuzione dei vaccini anti-Covid. Con i poveri sempre ultimi e il diritto alla salute per tutti, affermato in linea di principio, svuotato della sua reale valenza”. “Ma anche nel mondo dei più fortunati – aggiunge Francesco – il dramma sociale delle famiglie scivolate rapidamente nella povertà resta in gran parte nascosto: feriscono e non fanno troppa notizia le persone che, vincendo la vergogna, fanno la fila davanti ai centri Caritas per ricevere un pacco di viveri”.
“Tutti siamo responsabili della comunicazione che facciamo, delle informazioni che diamo, del controllo che insieme possiamo esercitare sulle notizie false, smascherandole.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tutti siamo chiamati a essere testimoni della verità: ad andare, vedere e condividere”. Così il Papa, sui “rischi di una comunicazione social priva di verifiche”, in cui “le notizie e persino le immagini sono facilmente manipolabili”, “anche solo per banale narcisismo”. Senza “demonizzare lo strumento”, occorrono “una maggiore capacità di discernimento” e “un più maturo senso di responsabilità, sia quando si diffondono sia quando si ricevono contenuti”. Parlando delle “opportunità e insidie nel web” nel suo Messaggio per la 55/a Giornata Mondiale delle Comunicazioni sociali, papa Francesco sottolinea che “la rete, con le sue innumerevoli espressioni social, può moltiplicare la capacità di racconto e di condivisione: tanti occhi in più aperti sul mondo, un flusso continuo di immagini e testimonianze”. “La tecnologia digitale – prosegue – ci dà la possibilità di una informazione di prima mano e tempestiva, a volte molto utile: pensiamo a certe emergenze in occasione delle quali le prime notizie e anche le prime comunicazioni di servizio alle popolazioni viaggiano proprio sul web”. “È uno strumento formidabile – aggiunge -, che ci responsabilizza tutti come utenti e come fruitori”. “Potenzialmente tutti possiamo diventare testimoni di eventi che altrimenti sarebbero trascurati dai media tradizionali, dare un nostro contributo civile, far emergere più storie, anche positive – conclude -. Grazie alla rete abbiamo la possibilità di raccontare ciò che vediamo, ciò che accade sotto i nostri occhi, di condividere testimonianze”.
“Nella comunicazione nulla può mai completamente sostituire il vedere di persona. Alcune cose si possono imparare solo facendone esperienza. Non si comunica, infatti, solo con le parole, ma con gli occhi, con il tono della voce, con i gesti”, afferma papa Francesco nel suo Messaggio per la Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali. “La parola è efficace solo se si ‘vede’ – aggiunge -, solo se ti coinvolge in un’esperienza, in un dialogo. Per questo motivo il ‘vieni e vedi era ed è essenziale. Pensiamo a quanta eloquenza vuota abbonda anche nel nostro tempo, in ogni ambito della vita pubblica, nel commercio come nella politica”.
“Per poter raccontare la verità della vita che si fa storia è necessario uscire dalla comoda presunzione del ‘già saputo’ e mettersi in movimento, andare a vedere, stare con le persone, ascoltarle, raccogliere le suggestioni della realtà, che sempre ci sorprenderà in qualche suo aspetto”. E’ quanto afferma papa Francesco nel suo Messaggio per la 55/a Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali, che quest’anno si celebra il 16 maggio, sul tema “‘Vieni e vedi’ (Gv 1,46). Comunicare incontrando le persone dove e come sono”. “Desidero quindi dedicare il Messaggio, quest’anno, alla chiamata a ‘venire e vedere’ – spiega il Pontefice -, come suggerimento per ogni espressione comunicativa che voglia essere limpida e onesta: nella redazione di un giornale come nel mondo del web, nella predicazione ordinaria della Chiesa come nella comunicazione politica o sociale”. “‘Vieni e vedi’ -aggiunge – è il modo con cui la fede cristiana si è comunicata, a partire da quei primi incontri sulle rive del fiume Giordano e del lago di Galilea”. “Anche il giornalismo, come racconto della realtà, richiede la capacità di andare laddove nessuno va: un muoversi e un desiderio di vedere. Una curiosità, un’apertura, una passione”, dice il Papa nel Messaggio per la 55/a Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali. “Dobbiamo dire grazie al coraggio e all’impegno di tanti professionisti – giornalisti, cineoperatori, montatori, registi che spesso lavorano correndo grandi rischi – se oggi conosciamo, ad esempio, la condizione difficile delle minoranze perseguitate in varie parti del mondo; se molti soprusi e ingiustizie contro i poveri e contro il creato sono stati denunciati; se tante guerre dimenticate sono state raccontate”. “Sarebbe una perdita non solo per l’informazione, ma per tutta la società e per la democrazia se queste voci venissero meno: un impoverimento per la nostra umanità”, avverte Francesco. Secondo il Pontefice, “numerose realtà del pianeta, ancor più in questo tempo di pandemia, rivolgono al mondo della comunicazione l’invito a ‘venire e vedere’. C’è il rischio di raccontare la pandemia, e così ogni crisi, solo con gli occhi del mondo più ricco, di tenere una ‘doppia contabilità'”.
“Pensiamo al grande tema dell’informazione”, dice il Papa nel Messaggio per la 55/a Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali. “Voci attente – prosegue – lamentano da tempo il rischio di un appiattimento in ‘giornali fotocopia’ o in notiziari tv e radio e siti web sostanzialmente uguali, dove il genere dell’inchiesta e del reportage perdono spazio e qualità a vantaggio di una informazione preconfezionata, ‘di palazzo’, autoreferenziale, che sempre meno riesce a intercettare la verità delle cose e la vita concreta delle persone, e non sa più cogliere né i fenomeni sociali più gravi né le energie positive che si sprigionano dalla base della società”. Secondo il Pontefice, “la crisi dell’editoria rischia di portare a un’informazione costruita nelle redazioni, davanti al computer, ai terminali delle agenzie, sulle reti sociali, senza mai uscire per strada, senza più ‘consumare le suole delle scarpe’, senza incontrare persone per cercare storie o verificare ‘de visu’ certe situazioni”. “Se non ci apriamo all’incontro – aggiunge -, rimaniamo spettatori esterni, nonostante le innovazioni tecnologiche che hanno la capacità di metterci davanti a una realtà aumentata nella quale ci sembra di essere immersi”. “Ogni strumento è utile – sottolinea ancora Francesco – e prezioso solo se ci spinge ad andare e vedere cose che altrimenti non sapremmo, se mette in rete conoscenze che altrimenti non circolerebbero, se permette incontri che altrimenti non avverrebbero”. Per il Papa, “il ‘vieni e vedi’ è il metodo più semplice per conoscere una realtà. È la verifica più onesta di ogni annuncio, perché per conoscere bisogna incontrare, permettere che colui che ho di fronte mi parli, lasciare che la sua testimonianza mi raggiunga”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Addio a Larry King, ha intervistato da Obama a Madonna
Ricoverato per covid, aveva 87 anni. Lo scorso anno aveva perso due figli
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
23 gennaio 2021
17:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto a 87 anni Larry King. L’annuncio è stato dato dal suo profilo Twitter. Il celebre giornalista americano era ricoverato al Cedars Sinai Medical Center di Los Angeles da un mese a causa del coronavirus:

King si era sposato 7 volte e lo scorso anno aveva perso due dei suoi sei figli: Chaia, avuta dalla ex moglie Alene Akins, ed Andy, adottato, nato da un precedente matrimonio di Alene.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo scorso maggio aveva avuto un un infarto seguito da un intervento al cuore nel maggio scorso, tre mesi dopo il divorzio, dopo 22 anni di matrimonio, dalla moglie Shawn Southwick.
Il giornalista ha condotto il talk show Larry King Live su Cnn dal 1985 al 2010: per piu’ di una generazione ha intervistato potenti, vip, celebrities, intellettuali e protagonisti dei fatti di cronaca americana. Un volto inconfondibile, cosi’ come la postura di quel mezzobusto per cui poco cambiava, bretelle comprese, uno dei suoi tratti distintivi. A cambiare non era il piglio, ma solo la grafica dello sfondo per tenere il passo con lo stile dei tempi. Fino al ricovero in ospedale conduceva Larry King Now su Hulu e RT America, nonche’ il domenicale Politicking with Larry King sugli stessi due canali online.

Nel 2010 era ”giunto il momento di appendere le bretelle al chiodo”Nel corso di oltre mezzo secolo di carriera King ha fatto oltre 50 mila interviste col suo stile inimitabile di domande brevi e in linguaggio semplice.
Larry King ha intervistato tutti i presidenti in carica da Gerald Ford a Barack Obama (suo ospite alcune settimane fa in occasione del 25/esimo anniversario del suo programma) e divi dello spettacolo come Marlon Brando (che bacio’ sulla bocca), Madonna, Paul McCartney. Ma anche leader come Mikhail Gorbaciov e Tony Blair. Per non parlare del presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad. Era stato nel 1992 che i candidati alla campagna presidenziale avevano scoperto la utilita’ di una apparizione sul programma televisivo di Larry King. Ma fin dall’esordio del suo programma alla CNN nella lista degli ospiti era comparso l’allora governatore di New York Mario Cuomo. I comici prendevano in giro Larry King per il suo stile da uomo della strada, per le domande sparate con la voce rauca, per le grandi bretelle e il grande microfono stile radio (un richiamo ai suoi inizi radiofonici).
”Non ho mai imparato niente mentre parlavo: questo e’ sempre stato il mio motto”, amava ripetere Larry King. Ma le sue domande non aggressive, che miravano a far sentire l’ospite a suo agio, hanno prodotto in molti case risposte intime ed interessanti mostrando aspetti inediti della personalita’ del suo ospite. Negli ultimi tempi l’audience del suo programma e’ comunque progressivamente calato.
”Mi sono stufato del turno di notte – aveva affermato King nel fare il suo annuncio di ritiro dal programma – Ma faro’ sicuramente altre cose”. Ma la conferenza telefonica usata per annunciare al suo staff la decisione di ritirarsi ”ha visto i dieci minuti piu’ tristi della mia vita”, aveva rivelato.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Wuhan un anno dopo, folla nelle strade e nei parchi
Città tornata a normalità mentre il mondo combatte la pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 gennaio 2021
15:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ingorghi nel traffico automobilistico, marciapiedi pieni di gente, parchi e trasporti pubblici affollati: così Wuhan, la città cinese di 11 milioni di abitanti, appare oggi, nel primo anniversario dell’inizio del lockdown per contrastare il diffondersi del Covid-19.
Gli inviati dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sono intanto ancora confinati per la quarantena in un albergo della città prima di poter cominciare gli incontri previsti nella missione che dovrà appurare le circostanze dell’apparizione della malattia, emersa per la prima volta proprio nel capoluogo della provincia dell’Hubei.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ma la stessa agenzia delle Nazioni Unite sottolinea che è ancora presto per confermare o meno che il virus sia partito da qui. “Tutte le ipotesi rimangono sul tavolo”, ha detto in una conferenza stampa a Ginevra il direttore per le emergenze dell’Oms, Michael Ryan.
“E’ decisamente troppo presto – ha aggiunto – per arrivare ad una conclusione su dove esattamente il virus sia partito, all’interno o all’esterno della Cina”.
Mentre gli abitanti di Wuhan sono praticamente tornati alla vita normale, il resto del mondo è alle prese con una pandemia di cui non si vede la fine. E Hong Kong vara il suo primo lockdown con il governo locale che ordina a migliaia di abitanti di non uscire dalle loro case.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Papa: torna la sciatalgia, non celebra messa e Vespri
Officiano Fisichella e Koch. Rinviata udienza Corpo diplomatico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTÀ DEL VATICANO
23 gennaio 2021
19:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“A causa del ripresentarsi della sciatalgia, la celebrazione di domani mattina presso l’Altare della Cattedra della Basilica Vaticana non sarà presieduta dal Santo Padre, ma da Sua Eccellenza Mons.
Rino Fisichella.
L’incontro con il Corpo Diplomatico di lunedì 25 gennaio è rimandato, mentre i Vespri per la conclusione della settimana di preghiera per l’unità dei cristiani nella Basilica di San Paolo saranno presieduti da Sua Eminenza il Card. Kurt Koch. Papa Francesco guiderà comunque la preghiera dell’Angelus nella Biblioteca del Palazzo Apostolico domani alle ore 12:00, come previsto”. Così il portavoce vaticano Matteo Bruni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usò ‘pozione magica’, positiva la ministra dello Sri Lanka
Responsabile della sanità sosteneva la stregoneria contro virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 gennaio 2021
19:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Solo il mese scorso a migliaia si erano messi in fila, nella città di Kegalle, a nordovest di Colombo in Sri Lanka, per ottenere una dose della ‘pozione’ che, a detta anche della ministra della Sanità che la aveva pubblicamente assunta, proteggeva dal covid. Oggi la notizia che la stessa responsabile della Sanità, Pavithra Wanniarachchi, è risultata positiva al covid-19 dopo due test ed è in isolamento.
Eppure la comunità scientifica aveva messo in guardia dalla somministrazione di quel prodotto presentato come antidoto al covid: uno sciroppo a base di miele e noce moscata, preparato – avevano detto ai media locali i suoi produttori – seguendo indicazioni di natura divina, cioè quelle che la dea hindù Kaali aveva dettato apparendo in sogno ad uno di loro.
Una ricetta per salvare l’umanità dal coronavirus, senza basi scientifiche però, ma che persino la ministra della Sanità aveva abbracciato, ignara che sarebbe stata proprio lei a provarne l’inefficacia, In Sri Lanka non è inusuale che la popolazione ricorra alla ‘stregoneria’ per curarsi e per questo il fatto che la ministra della Sanità in persona avesse davanti alle telecamere assunto quel rimedio artigianale ma di ispirazione divina non aveva fatto più di tanto clamore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Adesso però, dopo il contagio della ministra, il presidente Gotabaya Rajapaksa sembra essere corso ai ripari: ha annunciato che il paese riceverà dall’India le prime dosi del vaccino AstraZeneca il prossimo martedì 27 gennaio.
Sono dosi che l’India per il momento mette a disposizione gratis, mentre il governo ha avviato le trattative per un accordo di acquisto del medicinale, dalla stessa India ma anche Cina e Russia, per lanciare una campagna di vaccinazione a partire dalla metà di febbraio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Neil Diamond, gli 80 anni di un maestro evergreen
Da “I’m a Believer” a “America”, autore diventato un classico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 gennaio 2021
16:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Neil Diamond, il cantante e l’autore di “September Morning”, “I’m a Believer”, “America”, “Sweet Caroline”, compie 80 anni.
In Italia il suo nome è sicuramente meno conosciuto che nel mondo anglosassone, dove ha venduto 100 milioni di copie, è stato introdotto nella Hall of Fame del Rock’n’Roll, ha ricevuto il Kennedy Center Honor, ha la stella sulla Walk of Fame.
Nel 2008 al festival di Glastonbury al suo concerto c’erano più di centomila persone.
Un cantautore che è riuscito a raggiungere lo status di “classico”, capace di scrivere una sorta di inno alternativo come “America”, che piaceva a Muhammed Ali, di andare d’accordo con i rocker (nel 2005 “12 Songs” è stato prodotto dal guru Rick Rubin) ma anche di cantare per George W. Bush.
Un esempio tipico di evergreen.
Da qualche anno Neil Diamond si è ritirato dalle scene perché ha cominciato la sua battaglia con il Parkinson.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Italiana violentata e uccisa a Santo Domingo, corpo nel frigo
Arrestato un uomo, il movente sarebbe economico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MODENA
23 gennaio 2021
08:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una modenese di 59 anni, originaria di Carpi, è stata violentata e uccisa a Santo Domingo, dove viveva da una decina d’anni, e un uomo è stato arrestato. Il corpo della donna, Claudia Lepore, è stato rinvenuto l’altro ieri all’interno di un frigorifero dove si trovava da almeno tre giorni.
L’apertura del frigorifero era bloccata da una scala: non è escluso che la donna sia morta assiderata all’interno. La vittima era legata ed imbavagliata. A riportare la notizia dell’omicidio è il Resto del Carlino di Modena. Secondo le indagini, come riferito da stampa domenicana, il movente sarebbe economico.
Il cadavere è stato trovato nell’abitazione della donna, nella zona residenziale di Bavaro. A denunciare la scomparsa di Claudia Lepore era stata un’amica modenese, con la quale la 59enne aveva avviato nel 2009 un bed&breakfast.
L’uomo arrestato si chiama Antonio Lantigua e ha 46 anni: sarebbe stato ‘assunto’ da qualcuno per compiere l’omicidio dietro il pagamento di 200mila pesos (equivalente a poco meno di tremila euro).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hbo al lavoro sul nuovo prequel del Trono di Spade
Cavalieri erranti a Westeros 90 anni prima della serie originale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
22 gennaio 2021
18:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alla continua ricerca di nuovi contenuti, Hbo torna a puntare sul “Trono di Spade”, una delle sue serie di maggior successo. Secondo “Variety”, un nuovo adattamento del volume fantasy di George R.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
R. Martin “Il Cavaliere dei Sette Regni” sarebbe negli stati preliminari della produzione.
Si tratterebbe di un prequel rispetto alla serie principale, ambientato nel continente di Westeros 90 anni prima degli avvenimenti narrati da Martin nei volumi di “Cronache del Ghiaccio e del Fuoco” che hanno ispirato le otto stagioni della popolarissima saga.
Stavolta i protagonisti sarebbero il cavaliere errante Sir Duncan l’Alto, soprannominato Dunk, e il suo giovane scudiero Egg, che poi diventerà re Aegon V della casa Targaryen. Lo show avrebbe la durata di un’ora. Le indiscrezioni di “Variety” non includono elementi su cast, regia e sceneggiatori.
Martin ha pubblicato finora tre novelle sulle avventure di Dunk e Egg, riunite nel 2015 nel volume “Il Cavaliere dei Sette Regni”: “Il Cavaliere Errante” del 1998, seguito da “La Spada Giurata” nel 2003 e “Il Cavaliere Misterioso” nel 2010.
Per Hbo “Il Trono di Spade” è stata una gallina dalle uova d’oro. Trasmessa in 73 episodi dal 2011 al 2019 sul canale Usa via cavo (in Italia su Sky e Now Tv), la serie ha attirato un numero record di spettatori, generato un seguito di fan internazionali e ottenuto applausi senza riserve della critica.
Le fonti di “Variety” indicano che il nuovo prequel è considerato da Hbo “una alta priorità”. Se poi il progetto dovesse maturare in una serie, sarebbe la seconda in lavorazione dopo “House of the Dragon” che dovrebbe debuttare nel 2022: in questo prequel, ambientato 300 anni prima della guerra per la conquista del Trono di Spade dei Sette Regni, dovrebbero recitare Olivia Cooke, Emma D’Arcy e Matt Smith nella parte di nuovi componenti della casa dei Targaryen, gli antenati di Daenerys (Emilia Clarke) e Jon Snow (Kit Harington).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Viola Davis sarà Michelle Obama nella serie ‘First Ladies’
In onda su Showtime. Michelle Pfeiffer sarà Betty Ford
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
22 gennaio 2021
16:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Viola Davis interpreterà il ruolo di Michelle Obama nella nuova serie ‘First Ladies’ che andrà in onda su Showtime. La serie, composta da episodi di un’ora, si focalizzerà sulla East Wing della Casa Bianca piuttosto che sulla West Wing, l’ala operativa e riservata invece agli uffici del presidente degli Stati Uniti.

La regia sarà affidata a Susanne Bier. Il primo episodio sarà incentrato sulla figura di Eleanor Roosevelt per il cui ruolo non è ancora stata scelta un’attrice. Michelle Pfeiffer sarà invece Betty Ford. Michelle Obama è stata già rappresentata in film come ‘Southside With You’ (2016), è invece la prima volta che viene interpretata in televisione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Morto Jean Graton, creatore del fumetto Michel Vaillant
Aveva 97 anni. Dal 1957 ha raccontato il mondo delle corse
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 gennaio 2021
12:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Jean Graton, il creatore del celebre fumetto Michel Vaillant dedicato al mondo delle competizioni automobilistiche, è morto il 21 gennaio a Bruxelles all’età di 97 anni. La sua lunga serie di storie a fumetti era iniziata nel 1957 con la pubblicazione delle avventure dell’intrepido pilota Michel Vaillant sulla rivista Tintin.
Da notare che nelle prime storie il protagonista è il giovane meccanico italiano Franco Moriani, con le caratteristiche e le fattezze del futuro Michel Vaillant, nome che appare dopo 5 uscite del fumetto. Sono gli anni in cui la Formula 1 e le gare importanti come la 24 Ore di Le Mans iniziano a interessare un pubblico più vasto e per la saga di Vaillant il successo è immediato.
Seguono album di Jean Graton diventati veri oggetti di culto, come ‘The 13 is at the start’, ‘The faceless pilot’ o ‘The ghost of the 24 Hours’. Ad oggi sono stati venduti più di 20 milioni di album. La passione di Jean Graton per gli sport motoristici era profonda e lo portava a trascorrere la maggior parte del tempo nei paddock, incontrando così personaggi reali (è il caso di Jacky Ickx) che diventeranno leggende dei suoi fumetti a fianco di Michel Vaillant.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sgominata banda internazionale, 14 arresti Italia e Spagna
Operazione Guardia Finanza Cuneo, sequestrati numerosi immobili
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
22 gennaio 2021
11:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una organizzazione criminale internazionale, dedita a corruzione, riciclaggio, auto riciclaggio ed evasione, è stata smantellata dalla Guardia di Finanza di Cuneo, in una operazione che ha visto la partecipazione dei colleghi spagnoli delle Fiamme Gialle e di Eurojust. Quattordici gli arresti effettuati tra Italia e Spagna, tra cui quello di Giovanni Piero Montaldo, 77enne fuggito dall’Italia alla fine degli anni ’80.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sequestrati una cinquantina di immobili, tra cui una azienda agricola nel cuneese del valore di 5 milioni di euro.
I dettagli dell’operazione, battezzata ‘Tre cunei’, vengono illustrati ora a Cuneo, in diretta streaming con le autorità giudiziarie di Madrid e Bruxelles (Eurojust).
In Spagna Montaldo “ha costruito nei decenni una galassia di società, soprattutto nel mercato immobiliare, intestando i beni a teste di legno”, spiega il procuratore di Asti, Alberto Perduca, precisando che l’uomo “è stato arrestato per la sua pericolosità sociale”. I soldi delle attività illecite, che avvenivano nella zona di Malaga venivano poi riciclati in Italia. In dieci anni sono stati trasferiti oltre 20 milioni di euro.
Le indagini, durate oltre due anni, sono state portate avanti da un’apposita squadra di investigatori tra Italia e Spagna, che ha lavorato in modo coordinato anche durante la pandemia. Tra i beni sequestrati anche arredi di lusso e opere d’arte; bloccati in via cautelare oltre 100 conti bancari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bridgerton, da Lady Whistledown annuncio nuova stagione
Il cast della serie Netflix da record sul set in primavera
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 gennaio 2021
17:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Dopo i pettegolezzi degli ultimi giorni, è un onore per me comunicarvi che Bridgerton tornerà ufficialmente per una seconda stagione. Spero che abbiate messo da parte una bottiglia di ratafià per questa deliziosa occasione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo le indiscrezioni è Lady Whistledown in persona a dare l’annuncio ufficiale dell’arrivo di Bridgerton 2.
Il misterioso personaggio della amatissima serie tv inclusiva tra romanticismo e gossip di Shondaland ha confermato quello che tutti i fan stavano aspettando: il ritorno su Netflix per una seconda stagione della serie dei record. Il cast tornerà sul set nella primavera del 2021. “L’autrice è stata attendibilmente informata del fatto che Lord Anthony Bridgerton intende dominare la prossima stagione. La mia penna sarà pronta per riferire tutte le sue vicissitudini d’amore. Tuttavia, gentili lettori, prima di lasciar spazio a richieste di sordidi dettagli, sappiate che al momento non sono incline a riferire alcun particolare. La pazienza, dopotutto, è una virtù. Sentitamente Vostra, Lady Whistledown”.
Arrivata lo scorso 25 dicembre su Netflix, Bridgerton per molti è stato un vero e proprio regalo di Natale: i costumi dai colori brillanti, la voce narrante (per chi l’ha guardata in originale) di Julie Andrews, la naturalezza con cui si parla (e si fa) sesso nonostante sia ambientata a inizio ‘800. E poi il Duca: Regé-Jean Page nel ruolo di Simon Bassett ha fatto innamorare mezzo mondo.
Creata da Chris Van Dusen e prodotta da Shonda Rhimes (la regina della tv americana: tra le sue creature Grey’s Anatomy, Scandal e Le regole del delitto perfetto), la serie è tratta dai libri di Julia Quinn. Gli autori hanno voluto raccontare una storia ambientata nella Regency Era (1811-1820), ma con un cast che rispecchiasse il mondo contemporaneo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lagarde, vaccini tappa importante, ma ancora rischi
Possibile calo produzione in primo trimestre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 gennaio 2021
16:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La campagna di vaccinazione “è un passo importante” per superare la pandemia ma il Covid “continua a porre dei gravi rischi per l’economia” e “nel quarto trimestre è attesa una contrazione del Pil” segnalando che l’area sembra avviata verso una doppia recessione. Lo ha detto la presidente della Bce, Christine Lagarde nella conferenza stampa che segue il board, sottolineando che “l’incertezza resta elevata” e gli economisti prevedono sempre più che la produzione si ridurrà anche in questo trimestre per l’inasprimento delle restrizioni decise dai governi per contrastare i contagi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kerry, non c’è tempo da perdere su clima
‘Usa si muoveranno con umiltà e ambizione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 gennaio 2021
13:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti si muoveranno con “umiltà e ambizione” nell’accordo di Parigi dopo gli ultimi 4 anni: “non c’è tempo da perdere nell’affrontare il cambiamento climatico”. Lo afferma John Kerry, l’ex segretario di stato americano nominato da Joe Biden inviato presidenziale per il clima, intervenendo a un evento di Confindustria.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.