Calcio tutte le notizie in tempo reale! Tutto il Mondo del Calcio costantemente aggiornato! DA NON PERDERE!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 72 minuti

Ultimo aggiornamento 6 Marzo, 2021, 09:37:04 di Maurizio Barra

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 10:16 DI MARTEDì 02 MARZO 2021

ALLE 09:37 DI SABATO 06 MARZO 2021

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Vaia “riaprire gli stadi? Bisogna vaccinare”
Direttore sanitario Spallanzani,così si potrà tornare allo sport
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
10:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il mondo del calcio ha da tempo messo al centro una problematica che è a cuore di tutti gli italiani: quando potremo rientrare negli stadi. Oggi la risposta è ancora più netta.
Noi non dobbiamo deflettere da un impegno unico. Abbiamo una sola strada: bisogna vaccinare”. Lo ha detto il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, in occasione della donazione di 600 palloni da parte della Figc agli operatori dell’istituto. “Quindi bisogna che il Paese si riappropri della sua capacità di approvvigionamento delle dosi – ha sottolineato – Se vaccineremo tutti potremmo ritornare a godere lo spettacolo dello sport, teatro e cinema, a riappropriarci della nostra vita. Dateci più dosi, vacciniamo di più le persone, usciremo da questa pandemia e torneremo alla normalità”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cairo, decisione Lega calcio si commenta da sola
‘Non si difende calendario serie A ignorando realtà oggettive’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 marzo 2021
17:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La decisione della Lega di non rinviare Lazio-Torino, in programma oggi pomeriggio, “si commenta da sola”. il presidente granata Urbano Cairo è amareggiato nel commentare la scelta del Consiglio dei club di A.
“Io non credo – aggiunge – che il calendario del campionato di serie A si difenda ignorando le realtà oggettive”.   PIEMONTE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Bayern: Pavard torna ad allenarsi dopo il Covid
Punta al recupero per gli ottavi contro la Lazio in Champions
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 marzo 2021
18:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bayern Monaco continua a recuperare ‘pezzi’ in vista dei prossimi appuntamenti stagionali, in particolare per il ritorno degli ottavi di Champions League contro la Lazio. La squadra di Hans-Dieter Flick, per il ritorno dell sfida contro i biancocelesti (andata 4-1 per i tedeschi), potrà contare anche su Benjamin Pavard che, dopo essere risultato positivo al Covid-19 e avere trascorso un periodo in isolamento, è pronto per tornare in campo.
Oggi il giocatore si è allenato a disposizione, nelle prossime sedute lavorerà assieme ai compagni.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Euro 2021 e mondiali 2030, Johnson lancia il Regno Unito
Premier britannico fa leva sui vaccini, pronti a ospitare tutto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
02 marzo 2021
15:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Prima l’Europeo poi il Mondiale: grazie al piano vaccinale che procede spedito nel Regno Unito, il Premier Boris Johnson ha candidato l’Inghilterra per ospitare tutte le partite del prossimo Campionato Europeo, oltre a rilanciare l’ipotesi di organizzare nel 2030 la Coppa del Mondo, assieme all’Irlanda. Secondo l’attuale calendario, stilato dalla Uefa, Londra – nello stadio di Wembley – ospiterà le due semifinali di Euro 2021 (6-7 luglio), oltre alla finale di domenica 11 luglio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ma Johnson, che ha annunciato uno stanziamento speciale per sostenere la candidatura al mondiale 2030, ha invitato la Uefa a riconsiderare la distribuzione delle partite alla luce dell’attuale pandemia. E della velocità con cui il Regno ha già vaccinato oltre 21 milioni di persone.
“Qualsiasi altra partita, noi siamo pronti ad ospitarla – le parole del Premier al tabloid Sun -. Siamo molto molto determinati anche a riportare a casa il calcio nel 2030. Penso che sia il posto giusto. Siamo la casa del calcio, e nel 2030 sarà il momento giusto. Sarebbe una cosa fantastica per tutto il paese”. Dall’inizio del 2021 il Regno Unito è in lockdown, e le misure restrittive – seppur in forme meno severe – resteranno in vigore almeno fino a metà giugno. Dopodiché, qualora i dati lo consentissero, Johnson non ha escluso la riapertura degli impianti sportivi, così da consentire il ritorno dei tifosi negli stati proprio in occasione dell’Europeo. Secondo il piano originario, il prossimo Europeo si disputerà in 11 città differenti del Continente. “Al momento non c’è nulla di concreto, ma la Uefa sa che se vuole spostare qualche partita qui, noi siamo pronti”, ha concluso Johnson.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Balata a comandante Gdf, futuro in tutela territorio
Diversi temi al centro dell’incontro fra Lega B e gen. Zafarana
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
11:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Le questioni di maggiore attualità e delicatezza per il settore calcistico, ancor di più alla luce della grave situazione determinata dalla pandemia in corso” sono state al centro di un incontro fra il Presidente della Lega di Serie B, Mauro Balata, appena riconfermato nella carica, e il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. Giuseppe Zafarana.

Lo rende noto lo stesso Balata, specificando che nel corso dell’incontro ha illustrato al Comandante della gdf “le dinamiche di crescita del campionato di B, in grado di suscitare l’interesse di un bacino di pubblico (per adesso principalmente televisivo) sempre più esteso e di generare un positivo impatto sociale tanto in ‘piazze storiche’ quanto in altri piccoli e bellissimi centri del nostro Paese”.
L’incontro -si legge nella nota- è terminato “con l’auspicio di superare quanto prima l’attuale momento di crisi e di poter guardare al futuro con serenità, dando spazio a nuovi progetti basati sulla crescita dei giovani”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie C: Vulpis, straordinario impegno sociale club
Vice presidente Lega Pro, Vibonese esempio non solo in Calabria
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
11:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La solidarietà e l’impegno costante nel sociale sono da sempre nel dna della Lega Pro. Nell’anno del lockdown sono state più di 1.700 le iniziative di solidarietà promosse dai club e dalla stessa Lega”.
Lo ha detto il vicepresidente di Lega Pro, Marcel Vulpis, in occasione della presentazione del libro “Alimentiamo la solidarietà”, dedicato ad un progetto ideato dalla Us Vibonese durante la prima ondata del coronavirus, in collaborazione con il Banco Alimentare, e che ha coinvolto i migliori chef della Calabria.
“L’Us Vibonese con questa operazione meritevole – che ha consentito la distribuzione di migliaia di pasti a famiglie calabresi meno fortunate – ha vinto quest’anno idealmente il campionato della solidarietà sul territorio calabrese”, ha aggiunto Vulpis.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Toro rispetta quarantena Asl, non parte per Roma
Si attende intanto l’esito dei tamponi effettuati ieri
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 marzo 2021
12:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In attesa dell’esito dei tamponi effettuati ieri pomeriggio, il Torino non è partito per Roma, dove alle 18.30 è in programma la partita con la Lazio, anticipo della 25esima giornata di campionato. I granata rispettano infatti la quarantena disposta dall’Asl, dopo gli otto giocatori positivi, che scade alla mezzanotte di oggi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Torino in quarantena non parte per Roma
Restano contagiati in dieci tra cui otto giocatori
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 marzo 2021
15:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sono tutti negativi gli ultimi tamponi effettuati dal Torino. Restano dunque dieci, tra cui otto giocatori, i positivi al Covid-19.
La squadra, che sta rispettando la quarantena imposta dall’Asl fino alle 23.59 di questa sera, e attende l’ok per riprendere gli allenamenti in gruppo, così da poter preparare la trasferta di Crotone in programma domenica 7 marzo. .
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Euro 2021: Gravina “sede unica? Voci infondate”
N.1 Figc: “Recupereremo sui vaccini,pronti per match inaugurale”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
12:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono voci infondate, abbiamo molta fiducia nelle nostre autorità di governo e siamo convinti che recupereremo terreno per quanto riguarda la politica della vaccinazioni”. Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, respinge l’ipotesi di sede unica per i prossimi europei: ancora oggi il premier britannico Boris Johnson ha rilanciato la candidatura del Regno Unito per ospitare molte più gare del torneo continentale.
“Siamo fiduciosi. Siamo pronti per avviare il fischio di inizio della nostra prima partita a Roma” ha sottolineato Gravina, a margine della consegna di 600 palloni da parte della Figc allo Spallanzani.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina “oggettiva impossibilità a giocare Lazio-Torino”
Presidente Figc: “La Lega ha tutti gli elementi per decidere”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
12:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non devo dare consigli alla Lega, che ha la capacità e la delega per gestire la competizione sportiva. Hanno tutti gli elementi per adottare la decisione più giusta.
Credo che ci sia una oggettiva impossibilità a disputare la gara oggi in base a quanto prescritto dalla Asl di Torino”.
Lo ha detto il presidente della Figc, Gabriele Gravina, in merito alla partita tra Lazio e Torino, con i granata bloccati dalla Asl per l’alto numero di positivi nel gruppo, a margine della donazioni di 600 palloni agli operatori dello Spallanzani.
Rispetto al caso di Juve-Napoli, il numero uno della Figc ha poi aggiunto: “Sono situazioni differenti, questa della Asl non è una disposizione dell’ultima ora, ma di qualche giorno fa e se non fosse rispettata questa prescrizione si rischierebbero anche delle sanzioni penali. Auspico comunque che ci sia anche un giudizio più uniforme da parte di tutte le Asl”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Attesa Lazio, rifinitura e convocati poi allo stadio
Squadra sarà in campo come se si dovesse giocare col Torino
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
02 marzo 2021
15:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Allenamento mattutino e partenza fissata per il pomeriggio alla volta dello stadio Olimpico. La Lazio si prepara così alla sfida con il Torino, una gara che non si giocherà per via del blocco della Asl locale ai granata a causa dei tanti contagi Covid.
Ieri la squadra di Simone Inzaghi si era anche riunita in ritiro, ma poi il tecnico biancoceleste ha deciso per il rompete le righe e lasciare i giocatori passare la notte nelle rispettive abitazioni. In mattinata Inzaghi ha anche diramato la lista dei convocati. Il programma della Lazio, spiegano fonti del club, sarà rispettato come se la partita si dovesse giocare: distinta da fornire al pool arbitrale ancora prima dell’arrivo allo stadio, poi riscaldamento e attesa della squadra avversaria per 45 oltre il fischio programmato alle ore 18:30.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pioli, Leao? Pronto mentalmente e giocherà titolare
Rebic sta bene, contro Roma ha fatto grande partita
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
02 marzo 2021
15:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Leao? Siete molto bravi a trovare i numeri delle negatività ma fino a qualche giornata fa parlavamo di un giocatore molto maturato. Sono molto soddisfatto.
Avrà la possibilità di giocare titolare. Non va coccolato, non serve, è pronto anche mentalmente”: così l’allenatore del Milan Stefano Pioli alla vigilia della sfida contro l’Udinese parla del rendimento del giovane attaccante che partirà dal 1′ vista l’assenza di Ibrahimovic e Mandzukic, entrambi infortunati. In campo anche Rebic, i cui esami non hanno riscontrato lesioni: “Sta bene, domani mattina può fare la rifinitura e partire titolare contro l’Udinese. Domenica ha fatto una grande partita, le sua caratteristiche sono importanti per noi. Nessun dubbio sulle sue qualità”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma:; Fonseca ‘gol presi? Ci creiamo problemi da noi
Il tecnico ‘Kumbulla torna titolare. Farò due-tre cambi’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
02 marzo 2021
15:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo noi a crearci problemi facendo degli errori. Non è un problema di organizzazione difensiva, ma di ultima decisione o di perdere palloni in fase di costruzione” così Paulo Fonseca ha commentato la sconfitta di domenica contro il Milan alla vigilia del match con la Fiorentina.
“Due o tre cambi li farò – ha detto il portoghese -. Kumbulla è pronto per giocare, mentre Smalling sarà convocato. Anche Pau Lopez e Mayoral saranno titolari”.
E sullo spagnolo poi ha continuato: “Il calcio italiano è difficile per tutti gli attaccanti. Lui è giovane ed è arrivato ora. Se Borja segna va tutto bene, se non segna va tutto male, ma io non posso vedere le cose così”. Infine una valutazione sui gol, due, arrivati dalla panchina da inizio stagione in Serie A: “Sono un numero, ma non posso valutarlo così. Nel 70% delle partite in cui i giocatori sono entrati noi stavamo vincendo, non abbiamo segnato con i subentrati perché li avevamo già fatti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cosmi: ‘Il Crotone non è spacciato, serve cattiveria’
‘Squadra ha qualità non inferiore alle altre, manca carattere’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CROTONE
02 marzo 2021
16:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il mio contratto è la sfida che ha un valore che neppure potete immaginare”. Inizia subito a mostrare il suo carattere Serse Cosmi, neoallenatore del Crotone, presentato stamani, poco prima della partenza per Bergamo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Con il tecnico era presente anche il presidente Gianni Vrenna che ha ringraziato Stroppa “che in questi tre anni ci ha riportato in Serie A” e ha spiegato che “era il momento di cambiare anche se c’era una infrasettimanale. Pagano gli allenatori anche se in campo vanno i calciatori, ma quando si perde dominando una gara per 70 minuti vuol dire che serve uno scossone. Cosmi ha grande esperienza, è un grande motivatore ed ha subito raccolto la nostra sfida nonostante la classifica”.
E Cosmi ha iniziato parlando proprio di motivazioni. “La squadra – ha detto – mi viene data con una eredità importante: la qualità di gioco che gli ha dato Giovanni. Un patrimonio che non voglio disperdere ed al quale voglio dare quello che forse gli mancava, il carattere. Ho visto una squadra di bravi ragazzi, ma li voglio cattivi. E’ mancata l’aggressività che deve essere il marchio di fabbrica di chi lotta per la salvezza.  Il Crotone non è spacciato. Ha qualità di gioco non inferiore alle altre. E’ inferiore sotto l’aspetto caratteriale. Oggi ho fatto il primo allenamento, parla solo Cordaz e non va bene. A volta non si parla perché si è perso fiducia e si recupera giocando con rabbia e orgoglio. Domani voglio vedere già le risposte. Ho ricevuto una squadra con un qualità di gioco importante ma non ci sarà la costruzione dal basso. Non possiamo permettercelo con l’Atalanta”. Poi un aneddoto: “Ricordo che quando Gasperini allenava il Crotone venne a Genova, perse 1-0 e fu esonerato. Adesso non rischia certo il posto, può anche perdere”.
“La Serie A – ha scherzato poi Cosmi – ha sofferto la mia mancanza. Era un mio obiettivo tornarci dopo essere stato estromesso in malo modo. Qui ho percepito subito una società organizzata. Sono un po’ emozionato. Ho accettato di allenare per tre mesi perché so che le società stanno soffrendo per i mancati introiti. Il mio contratto è la sfida: se si vince avremo il ritorno, se capita il contrario non si mette in difficoltà la società”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gasperini: ‘Noi più in emergenza del solito’
Tecnico Atalanta: ‘Zapata è l’unico che può recuperare col Crotone’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
02 marzo 2021
15:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi Duvan Zapata prova, è l’unico a poter recuperare per domani, siamo un po’ più in emergenza del solito”. Alla vigilia del match casalingo col Crotone, l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini fa la conta degli indisponibili: “Domani è l’ultima partita ravvicinata, poi il calendario ci lascerà più tempo per recuperare dagli acciacchi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ne abbiamo più del solito, Hateboer, Sutalo, Lammers, più De Roon squalificato”. Nessun grave problema, comunque, per il centravanti colombiano infortunatosi al retto femorale sinistro contro il Real Madrid mercoledì scorso: “Si tratta di un infortunio lieve, una vecchia cicatrice, non certo come la lesione all’adduttore a ottobre l’anno scorso che l’aveva tenuto fuori fino a gennaio: quello doveva essere di 40 giorni per poi diventare di tre mesi”.
Sull’avversario della sesta di ritorno, il tecnico nerazzurro è netto: “Non ci sono partite facili, ci sono squadre che possono togliere punti a chiunque. Dobbiamo giocarla con le precauzioni giuste anche se abbiamo il massimo della fiducia e dello slancio – chiude -. Vogliamo prolungare un momento favorevole per gioco e risultati. Il Crotone è stato anche sfortunato con Cagliari e Juventus sul piano del risultato: le prestazioni sono state più che buone. Difficile che in un giorno si stravolga l’assetto di una squadra: a parte il cambio di allenatore, a cui dobbiamo prestare attenzione, ha spesso dato la sensazione di essere all’altezza, perdendo magari spesso nei minuti finali”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Consiglio di Lega conferma “Lazio-Torino oggi”
La decisione è stata presa all’unanimità
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
15:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio di Lega di Serie A, riunito d’urgenza e appena conclusosi, ha confermato con una decisione presa all’unanimità “Lazio-Torino si deve giocare oggi”. Lo si apprende da fonti qualificate.
E’ del tutto evidente, però, che la gara in programma alle 18.30 non verrà disputata. La squadra granata infatti non è partita dal capoluogo piemontese per raggiungere Roma in conseguenza di una disposizione della Asl competente.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari: Semplici, gara difficile ma importantissima
Domani il Bologna, “serve continuità di prestazioni e risultati”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
02 marzo 2021
15:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari a caccia di un’altra vittoria per provare l’aggancio al quartultimo posto del Torino bloccato dal Covid. Domani in notturna il livello di difficoltà sale: alla Sardegna Arena c’è il Bologna.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Semplici suona la carica per la seconda volta: “Testa bassa – ha detto nella conferenza stampa della vigilia – e casco in testa: per noi la gara con il Bologna è difficilissima e importantissima. Abbiamo vinto con il Crotone, ma non abbiamo ancora fatto nulla: ora serve la continuità di prestazioni e di risultati. Il Bologna è una squadra che sta bene e ha grandi valori soprattutto dal centrocampo in su”.
Lykogiannis è squalificato e occorre tener conto di chi non ha recuperato al meglio dopo le fatiche di Crotone: “Valuteremo domani in riunione le condizioni di tutti, mi serve la disponibilità a giocare 95 minuti: sto pensando a qualche cambio, forse due, per gestire al meglio le forze in queste partite ravvicinate”.
Per la sostituzione dell’esterno greco non è detto che la debba spuntare per forza uno tra Asamoah e Tripaldelli: c’è anche l’ipotesi di spostare Nandez a sinistra con inserimento di Zappa, escluso con il Crotone, sulla fascia destra. “È un giocatore molto interessante- ha detto Semplici commentando il mancato utilizzo dell’ex Pescara nella prima gara della sua gestione- e ci tornerà subito utile”. Semplici gioca la carta della fiducia: “Questa è una squadra di grandi valori- ha spiegato- io sono entrato in punta di piedi e ho detto ai ragazzi che devono solo esprimere le loro qualità. Dobbiamo tornare a essere propositivi e aggressivi. Non mi è piaciuto l’avvio timoroso con il Crotone: abbiamo sbagliato per la tensione anche appoggi elementari. E invece mi è piaciuta molto la squadra del secondo tempo, entrata in campo con il piglio giusto. Anche quando siamo rimasti in dieci i ragazzi avevano il giusto atteggiamento, ho visto nei loro occhi la voglia di portare a casa il risultato”. Mihajlovic a Sanremo? “Se è bravo anche a cantare- ha scherzato il mister- allora sa davvero fare tutto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dimesso giocatore Primavera Verona rimasto folgorato
Presidente Setti: ‘E’ un giorno speciale per tutti’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
VERONA
02 marzo 2021
15:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato dimesso dall’ospedale Andrea Gresele, il giocatore della squadra Primavera dell’Hellas Verona rimasto folgorato dopo essere salito su un treno vicino alla stazione di Porta Vescovo, la notte tra il 6 e il 7 febbraio.  La società gialloblù sul suo sito ha annunciato che “dopo gli incoraggianti responsi della prima fase riabilitativa che non ha rilevato significativi deficit motori e cognitivi, è stato dimesso dall’ospedale di Negrar per fare ritorno a casa, in famiglia. Il 18enne vicentino proseguirà a domicilio la convalescenza, cui seguiranno le fasi successive del percorso riabilitativo”. “E’ un giorno speciale e di grande gioia per tutto il club – ha commentato Maurizio Setti, presidente Hellas -.
Siamo contenti per Andrea, per la sua straordinaria famiglia, che ha affrontato il difficile momento con grande determinazione e pari lucidità. Andrea è uno di famiglia, della nostra, grande famiglia dell’Hellas, e continueremo a stargli accanto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan prova ad avvicinare l’Inter,Roma cerca riscatto
Assenze importanti per sfida a Udinese. Per Cosmi esame Atalanta
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
15:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Essere più forti delle assenze per continuare la caccia all’Inter. Il blitz contro la Roma ha lasciato strascichi pesanti in casa Milan, con Ibrahimovic e Çalhanoğlu fuori per infortunio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I rossoneri di Pioli rimangono però grandi favoriti nella sfida di domani sera a San Siro contro l’Udinese. Gli esperti di Sisal Matchpoint vedono Donnarumma e compagni vincenti a 1,80 contro il 4,50 dei bianconeri con il pareggio che si gioca a 3,60. Tra i risultati esatti particolare attenzione merita il 2-1 uscito, complessivamente, in 18 occasioni: quello per il Milan è dato a 8,50, quello per l’Udinese, invece, pagherebbe 15 volte la posta. Lo stop interno contro il Milan ha rallentato la corsa al quarto posto della Roma di Fonseca. Pellegrini e compagni provano a ripartire da Firenze contro i viola di Prandelli a caccia di punti salvezza. I capitolini sono favoriti secondo i betting analyst di Sisal Matchpoint a 2,00 rispetto al 3,75 della Fiorentina con il pareggio a 3,50. L’Over, a 1,80, si fa leggermente preferire all’Under, dato a 1,95, visto che la formazione di Fonseca, insieme allo Spezia, è la squadra che ne ha centrati di più in campionato, ben 18 su 24 uscite totali. Se il gol di Vlahovic, bomber viola ma nel mirino della Roma per la prossima stagione, si gioca a 3,25, leggermente più alta la quota per il ritorno al gol di El Shaarawy con la Roma: la rete del Faraone è a 3,50.
L’Atalanta di Gasperini ospita il Crotone del neo allenatore Serse Cosmi. I tre punti per i nerazzurri sono a bassa quota, 1,18, mentre il successo per i calabresi pagherebbe 14 volte la posta. La giornata numero 25 di Serie A ha in programma il derby di Genova che, come ogni stracittadina, si presenta molto equilibrata: la vittoria del Genoa, che non batte la Sampdoria da padrone di casa dal maggio 2011, è a 2,90, il successo doriano a 2,60 mentre il pareggio è in quota a 3,10.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Morata recupera, Pirlo lo convoca
Passata l’infezione virale, a disposizione contro lo Spezia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 marzo 2021
15:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Alvaro Morata ce la fa: l’attaccante spagnolo, infatti, ha recuperato dall’infezione virale e sarà a disposizione di Andrea Pirlo per la partita di questa sera contro lo Spezia. Convocato anche Nicolò Fagioli, ma le assenze per il tecnico sono tante e pesanti: restano out Bonucci, Chiellini, Cuadrado, Arthur e Dybala.   JUVENTUS

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Serie A: Juventus-Spezia 3-0. Ronaldo raggiunge Pelé a 767 reti
Nell’anticipo del turno infrasettimanale, in gol Morata, Chiesa e Ronaldo. Galabinov ipnotizzato da Szczesny
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 marzo 2021
22:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juventus batte Spezia 3-0 (0-0) nell’anticipo della 25/a giornata del campionato di serie A. LA
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Primo tempo equilibrato con i liguri pericolosi. Nella ripresa Pirlo da’ spazio a Bernardeschi e la mossa si rivela vincente: suoi gli assist per il gol di Morata prima e di Chiesa poi. Va a segno anche Cristiano Ronaldo che raggiunge quota 20 gol.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Con i tre punti conquistati la Juve va a -3 dal Milan e a -7 dall’Inter.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus prova a rimettersi in corsa per lo scudetto, ma è soprattutto la notte di Ronaldo: il portoghese, infatti, ha raggiunto Pelé a quota 767 gol in gare ufficiali. La firma di CR7 è arrivata nel finale, dopo che Morata e Chiesa avevano spianato la strada verso il ritorno alla vittoria. All’ultimo secondo della sfida dello Stadium, Szczesny ipnotizza Galabinov dal dischetto e mantiene inviolata la propria porta.
89′ GOL! JUVENTUS-Spezia 3-0! Rete di Ronaldo. Bentancur ruba palla ad Agoume e pilota la ripartenza concretizzata da Ronaldo che controlla al limite e scarica un sinistro rasoterra alle spalle di Provedel.
71′ GOL! JUVENTUS-Spezia 2-0! Rete di Chiesa.
Bernardeschi sfonda a sinistra e mette al centro per Chiesa che prima si vede ribattere la conclusione da Provedel e poi sul rimpallo insacca al volo.
62′ GOL! JUVENTUS-Spezia 1-0! Rete di Morata.
Bernardeschi scappa sul filo del fuorigioco e una volta sul fondo mette al centro per Morata che interviene nei pressi del primo palo e batte Provedel da distanza ravvicinata.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp; Ranieri, derby è gara che fa ribollire sangue
“Voglio reazione da chi non ha reso come sa fare”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
02 marzo 2021
15:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“I derby sono partite diverse che fanno ribollire il sangue”. Conto alla rovescia per la stracittadina in programma domani sera allo Stadio Luigi Ferraris tra Genoa e Sampdoria.
E il tecnico doriano Claudio Ranieri, ai canali ufficiali del club, chiede anche una risposta a quei giocatori che lo avevano deluso nel match con l’Atalanta, facendo arrabbiare il tecnico nel dopo partita: “Mi aspetto una grande reazione da quei giocatori che non hanno reso come sanno: si può fare l’errore o perdere una partita, ma voglio vedere i ragazzi correre e lottare per novanta minuti”.
In attacco Keita farà coppia con Quagliarella, mentre l’escluso eccellente sulla fascia destra di centrocampo potrebbe essere Candreva: al suo posto si scalda Damsgaard. Mentre sulla sinistra confermato Jankto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mihajlovic: ‘Prima il Cagliari, poi canto a Sanremo’
Il tecnico del Bologna: ‘Se vinciamo siamo salvi’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
19:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Colto il primo successo contro una big della stagione, Sinisa Mihajlovic alza il tiro: “Ho detto dopo la vittoria sulla Lazio che se non vogliamo buttare via quella bellissima vittoria, dobbiamo dare continuità a Cagliari. Spero che i giocatori siano consapevoli dell’importanza del match di domani: se vinciamo, al novanta per cento siamo salvi e possiamo pensare a toglierci quelle soddisfazioni che ci meritiamo, in virtù delle prestazioni che abbiamo sempre fatto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari è una gara spartiacque e sono molto fiducioso”. Fiducioso, pronto e costretto a lanciare nella mischia forze fresche: “Medel lo porterò in panchina, ma non può fare più di un quarto d’ora, Tomiyasu è out e Dijks non so se ce la farà. Mercoledì non avremo neanche Danilo, ma se facciamo una partita aggressiva e concentrata come con la Lazio possiamo vincere.
Anche perché chi gioca (De Silvestri e Mbaye, ndr) hanno fatto una grande partita. A Cagliari, vista la situazione sono curioso di vedere Antov. Non è pronto, ma è un ragazzo di carattere, intelligente che impara in fretta. Vedremo a che punto è”. Momento di appannamento per Schouten e Skov Olsen, con il duo Svanberg-Dominguez in mediana e Orsolini davanti che al momento paiono avere qualcosa in più: “Ma una partita, tra domani e domenica con il Napoli la giocheranno”. Inamovibile è Soumaoro: “Bravi il direttore e la società a prenderlo. E’ un giocatore che regala sicurezza anche a chi gli gioca vicino”. Cagliari prima e Sanremo poi, per Sinisa, che sul palco dell’Ariston, giovedì, dovrebbe cantare ‘Io vagabondo’ dei Nomadi con l’amico Ibrahimovic: “Ma prima c’è la partita e tornerò con la squadra, poi andrò a Sanremo”, chiosa il tecnico del Bologna.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A, Milan-Udinese e Genoa-Sampdoria finiscono 1-1
Nella 25ma giornata goleada dell’Atalanta col Crotone
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
04 marzo 2021
10:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Inter vince anche quando non gioca perche’ il Milan si sgonfia dopo il brillante successo all’Olimpico ed evita il ko col tonico Udinese di Gotti con un rigore di Kessie al 96′. Flessione imprevista ma ineccepibile perche’ i bianconeri mettono in grande difficolta’ il Milan.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Se battera’ il Parma Conte si portera’ a +6 e i rossoneri potranno essere tallonati a un punto dalla Juve se prevarra’ nel recupero con il Napoli. Per ora i bianconeri vengono raggiunti dalla spietata macchina da gol dell’Atalanta che travolge il Crotone ultimo. Risorge la Roma, coi soliti alti e bassi, vincendo a Firenze con un gol di Diawara nel finale, mentre divertente 3-3 tra Sassuolo e Napoli, ma Gattuso non esce dal tunnel. Successo importante per il Verona e il Cagliari mentre finisce 1-1, come all’andata, il derby di Genova. Ibra torna da Sanremo per incitare dalla tribuna ma il Milan fa grande fatica: lento e stanco, attacca con poca lucidita’. L’Udinese e’ una squadra tosta e in forma e nella ripresa piazza il colpo a sorpresa: da corner Beacao di testa colpisce bene, Nestorovski testa di deviare ma inganna un disattento Donnarumma. Sembra fatta ma nel recupero Stryger Larsen concede un rigore, il sedicesimo in stagione, che Kessie come al solito trasforma.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Primo tempo senza nerbo tra Fiorentina e Roma, ma la gara si accende nella ripresa con un gran gol di Spinazzola. Gli ospiti sembrano poterla chiudere ma in un contropiede si rompe Veretout e Spinazzola procura un clamoroso autogol. Alla fine pero’ la Roma insiste e trova il 2-1 con Diawara, tra i migliori in campo. Poco piu’ di un allenamento per l’Atalanta contro un Crotone che Cosmi non puo’ trasformare in pochi giorni. Simy riesce a pareggiare il solito vantaggio di Gosens, ma nella ripresa in 10′ i bergamaschi calano un micidiale tris con Palomino, Muriel e Ilicic. Alla fine ciliegina di Miranchuk e 5-1. C’e’ un divario incolmabile tra le due squadre.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Grandi emozioni tra Sassuolo e Napoli con un 3-3 spumeggiante. Grande partita dei padroni di casa con Berardi autore di un gol e mezzo, ma Zielinski tiene in gara gli ospiti. Un palo e una traversa di Berardi e Caputo fanno scricchiolare le certezze del Sassuolo e nella ripresa Di Lorenzo e Insigne su rigore ribaltano la situazione. Ma gli emiliani non ci stanno e conquistano al 96′ il rigore che Caputo trasforma nel pari. Il Verona prosegue la sua marcia di avvicinamento verso la zona Europa League: domina un Benevento in grande difficolta’ e lo travolge con Faraoni e un autogol di Foulan, c’e’ una traversa di Barak. Poi nella ripresa sigillo di Lasagna. Molta tensione nel derby ligure, grande equilibrio che spezza il Genoa con un’apertura geniale di Strootman e splendido gol di Zappacosta. Ma la Samp macina in progressione e con Tonelli trova il gol del pari.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In chiave salvezza secondo acuto di fila del Cagliari di Semplici che regola il Bologna con un colpo di testa di Rugani. SERIE A IN TEMPO REALE: STAGIONE 2020-2021 RISULTATI E CLASSIFICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Euro 2021: Spallanzani struttura riferimento covid a Roma
Vaia: “La nostra comunità non farà mancare il suo supporto”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
16:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lo Spallanzani sarà la struttura sanitaria di riferimento per i match dei prossimi Europei di calcio che si svolgeranno a Roma. L’istituto ha accolto la richiesta della Figc e sarà centro di riferimento scientifico per le squadre.
“La nostra disponibilità a una collaborazione con il mondo dello sport che ci viene richiesta è il prosieguo di un rapporto di lealtà tra istituzioni del Paese che si pongono, come giusto, al servizio della collettività – sottolinea il direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia – È un onore e tutta la nostra comunità clinica e scientifica non farà mancare il suo supporto per far si che il nostro Paese si presenti sicuro e accogliente”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina, Prandelli: ‘Fuori orgoglio e dignità’
‘La Roma è forte ma non vogliamo essere vittime predestinate’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
02 marzo 2021
19:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
‘Arriva una big ma non dobbiamo scendere in campo pensando di essere una vittima predestinata, dobbiamo tirare fuori tutta la rabbia e se abbiamo orgoglio e dignità vanno tirati fuori insieme al cuore e all’anima”. Così Cesare Prandelli aspettando la Roma al Franchi.
Un impegno tosto per una Fiorentina reduce dal ko di Udine che ha complicato di nuovo la classifica e alimentato tensione attorno alla squadra e alla società. ”Adesso siamo circondati da una critica forte ma ora le chiacchiere non servono – ha aggiunto il tecnico viola – bisogna lottare fino alla fine perché in questo momento contano solo i risultati, da mesi dico che questa è la realtà, piaccia o no. Dobbiamo uscirne tutti assieme perché siamo tutti sulla stessa barca”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Ds Lazio “noi ci siamo, nel rispetto del campionato”
Tare “Precedente Juve-Napoli? Chi deve decidere deciderà”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
02 marzo 2021
18:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Noi abbiamo rispettato il regolamento, siamo venuti allo stadio e ora aspettiamo. Questa partita volevamo giocarla, poteva convenire anche a noi non giocarla, ma il campionato va rispettato.
Vanno messi da parte gli interessi personali”. Igli Tare, ds della Lazio, così si è espresso al microfono di Sky, in attesa della partita con il Torino che non verrà disputata oggi.
L’iter sembra ricalcare quello di Juventus-Napoli: “Noi non vogliamo entrare in queste dinamiche, ma rispettare quello che stabilisce la Lega ed il suo regolamento. Non vogliamo creare polemiche. Ora l’unica cosa che conta e che siamo qui ed abbiamo rispettato il protocollo. Poi chi dovrà decidere deciderà”.
“Fino a ieri sera non abbiamo avuto informazioni che la partita non si sarebbe giocata e così l’abbiamo preparata” ha concluso il dirigente della Lazio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Sampdoria, un positivo nel gruppo squadra
Nuovo giro di tamponi in serata, a 24 ore dal derby
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
19:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Sampdoria, a poco più di 24 ore dal derby, informa che “il tampone eseguito oggi sui componenti del gruppo squadra è emerso un caso di positività al Covid-19”.
“In ossequio alla normativa e al protocollo vigenti, lo stesso gruppo squadra è stato posto in isolamento fiduciario”, informa sempre la Samp, senza indicare chi sia risultato positivo.

In serata, entro le 24 ore precedenti il calcio d’inizio di Genoa-Samp, sarà eseguito un nuovo tampone a tutti i componenti del gruppo squadra “al fine di ottenere i risultati entro il termine di 4 ore dal fischio d’inizio come previsto dal protocollo”. La società informa inoltre di aver informato la competente Autorità sanitaria locale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio-Torino non si gioca, lo comunica l’arbitro dopo 45′
Granata non si sono presentati, biancocelesti lasciano lo stadio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
02 marzo 2021
19:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tempo scaduto: come ampiamente annunciato, il Torino non arriva all’Olimpico e dopo 45 minuti di attesa l’arbitro Piccinini di Forlì decreta la fine dell’attesa per Lazio-Torino. I biancocelesti hanno cominciato a lasciare lo stadio per fare ritorno a casa (tranne due giocatori sorteggiati per l’antidoping) e da domani iniziare a preparare la gara con la Juventus allo Stadium sabato prossimo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pirlo, i cambi hanno rivitalizzato una Juve stanca
De Ligt out nel riscaldamento, “speriamo di averlo col Porto”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
23:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La stanchezza, dopo tante partite di seguito, si fa sentire. Non eravamo brillanti, cercavamo di ripartire negli spazi che lo Spezia ci lasciava.
Nel secondo tempo, con i cambi, siamo riusciti a dare un po’ più di spinta”.
Andrea Pirlo, a Sky, spiega così il 3-0 della Juventus ai liguri, maturato tutto nella ripresa dopo gli ingressi di Bernardeschi e Morata.
“Speriamo che nei prossimi giorni qualcuno possa rientrare, oggi si è fermato De Ligt, anche McKennie ha nelle gambe 45-50 minuti, poi il dolore persistente lo frena”. De Ligt si è fermato nel riscaldamento: “Domani valutiamo il suo infortunio”, conseguenza di “una botta presa sabato a Verona, ma speriamo che non gli precluda la presenza col Porto”.
In vista degli impegni con Lazio e Porto il tecnico si augura di “recuperare energie fisiche e mentali, oltre a recuperare giocatori”. Quanto all’Inter “siamo lontani i punti che ci separano. loro hanno un gioco ben collaudato con giocatori che si conoscono da due stagioni. Noi abbiamo cominciato un percorso nuovo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Morata “aiutare Juve a vincere miglior modo di tornare”
Danilo: “Vittoria che dà morale, avanti così”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 marzo 2021
10:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non c’è modo migliore di tornare che aiutando la squadra a vincere”. Alvaro Morata festeggia così, sui social, la vittoria contro lo Spezia, aperta dal suo gol ad appena sessanta secondi dal suo ingresso in campo.

Rientrato a disposizione dopo un virus intestinale, c’è anche la firma dello spagnolo su una vittoria “che dà morale – aggiunge sui social il compagno Danilo – e ci permette di continuare a inseguire i nostri obiettivi”.
“Conosciamo il nostro valore e vogliamo dimostrarlo nelle sfide determinanti che abbiamo davanti – aggiunge il brasiliano -. Forza Juve”. La vetta della classifica resta lontana, ma i bianconeri non intendono mollare: “Continueremo a lottare fino alla fine”, scrive non a caso Rodrigo Bentancur.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Pelè si vaccina “pandemia non è finita, aiutiamoci”
“Giorno indimenticabile, per lotta al virus pensiamo agli altri”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 marzo 2021
10:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ un giorno indimenticabile: ho ricevuto il vaccino!”. Pelé condivide così sui social la vaccinazione anticovid.

L’80enne fuoriclasse brasiliano, tre volte campione del mondo, ha dato l’annuncio sul suo profilo Instagram in portoghese e in inglese, postando una foto in cui appare con la mascherina, mentre gli viene fatta l’iniezione sul braccio. “La pandemia non è ancora finita – ha scritto l’ex campione del calcio brasiliano -. Dobbiamo continuare a rispettare le regole per preservare la vita finché molte persone non avranno avuto il vaccino. Continuiamo a lavarci le mani e, se possibile, restiamo a casa. Quando usciamo, non dimentichiamo la mascherina e manteniamo le distanze sociali. Tutto questo passerà se penseremo agli altri e ci aiuteremo a vicenda”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp, negativi tamponi effettuati nella notte
Positivo a covid solo componente gruppo squadra di ieri
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
03 marzo 2021
11:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I tamponi naso-faringei effettuati la scorsa notte a calciatori e staff della Sampdoria sono “negativi”. Lo comunica il club.
I test sono stati ncessari dopo che un componente del gruppo squadra ieri era risultato positivo, positività confermata anche dal tampone notturno e che lo costringe all’isolamento fiduciario. Nessun problema quindi per la squadra di Ranieri e quindi il derby si gioca regolarmente. La stracittadina è in programma questa sera alle 20.45.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lega Pro ricorda Astori a tre anni dalla morte
Ghirelli: ‘Davide espressione di storia e valori della C’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
03 marzo 2021
11:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Lega Pro ed i suoi club ricordano Davide Astori, nel terzo anniversario della sua scomparsa, il 4 marzo, nel piccolo Museo Artemio Franchi, all’interno della sede della stessa Lega a Firenze. Il capitano viola, che ha militato anche in ex squadre di C, ha calcato i campi della terza serie del calcio professionistico, ricorda una nota.

“Il ricordo di Davide vive – spiega Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro – ed oggi è presente nel Museo dedicato a Franchi, in un luogo che raccoglie la storia della C e dei suoi valori. Davide è espressione di quella storia e di quei valori, che restano e sono forti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ ufficiale, Juve-Napoli si recupera il 17 marzo
Si giocherà allo Stadium il match non disputato il 4 ottobre
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 marzo 2021
19:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juventus-Napoli si recupererà mercoledì 17 marzo alle ore 18.45. Lo ha ufficializzato la Lega con un comunicato.
Bianconeri e azzurri, dunque, scenderanno in campo allo Stadium per recuperare la sfida valida per la terza giornata di andata e non disputata il 4 ottobre scorso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Buffon intravede il ritiro, al massimo entro il 2023
‘Ma magari smetto tra 4 mesi, quando sbaglio sono in imbarazzo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 marzo 2021
12:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mi sono dato come limite massimo giugno 2023, ma magari smetto anche tra quattro mesi: ho imparato che nulla è certo nella vita”. Gigi Buffon si racconta in una lunga intervista al The Guardian e svela i progetti futuri.
“Nella mia testa c’è un segnale di stop – continua il portiere della Juventus – e quando sbaglio una partita mi sento molto in imbarazzo”.
L’estremo difensore commenta anche com’è stato il suo lockdown: “Il primo mese è stato bellissimo, all’inizio della pandemia ho avuto tanto tempo da dedicare a me stesso: mi sono goduto la famiglia tutti i giorni, ne ho approfittato e l’ho adorato. Poi, ovviamente, è diventato pesante, anche pensando a quello che stanno passando gli altri”.
Nell’intervista Buffon spiega anche il suo rapporto con Andrea Pirlo: “La nostra amicizia è lontana, fin dal 1993, e di fronte ad altre persone è sempre ‘Mister’ Finché siamo qui, lui ha un ruolo e io un altro; quando lasciamo questo posto o usciamo insieme, allora possiamo essere Gigi e Andrea”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dybala verso il recupero, ‘torno presto’
Campione argentino illustra il suo piano di ripresa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 marzo 2021
12:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Torno presto”: Paulo Dybala aumenta i carichi di lavoro e punta al rientro in campo.
Attraverso Instagram, la Joya ha illustrato il suo programma di recupero: tra fisioterapia, lavoro in palestra tra attrezzi e flessioni ed esercitazioni in piscina, l’argentino vuole riprendersi la Juve dopo quasi due mesi di stop per un infortunio al ginocchio.
L’obiettivo è almeno la convocazione per la sfida di ritorno di Champions League contro il Porto, fissata per martedì 9 marzo allo Stadium.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter a Parma per proseguire la corsa scudetto
Nerazzurri a caccia della sesta vittoria consecutiva
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 marzo 2021
13:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter a Parma per incassare la sesta vittoria consecutiva e tenere a distanza Milan e Juventus nella corsa verso lo scudetto. I nerazzurri di Antonio Conte, domani sera al Tardini, hanno una chance importante visto che affrontano un Parma a corto di successi dal 30 novembre, con molti infortuni in attacco e attualmente penultimo in classifica.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Numeri che, secondo i quotisti di Sisal Matchpoint, rendono la capolista nettamente favorita a 1,30 rispetto al 10 dei padroni di casa con il pareggio che si gioca a 5,50.
Gara che si preannuncia ricca di marcature visto che entrambe sono reduci da tre partite con tre o più reti: l’Over, a 1,52, appare così molto più probabile dell’Under, in quota a 2,40. In questa ottica attenzione al 2-2, uscito in due degli ultimi tre confronti diretti tra Inter e Parma: un punteggio identico, domani sera, pagherebbe 22 volte la posta. Romelu Lukaku sarà l’osservato speciale dei difensori del Parma: il 9 dell’Inter, infatti, giunge al Tardini da tre gare consecutive con almeno un gol e un assist. Il belga punta a raggiungere Cristiano Ronaldo, attualmente distante due lunghezze, in vetta alla classifica dei bomber: così se una doppietta di Lukaku, secondo gli esperti Sisal Matchpoint, si gioca a 4,40, il settimo passaggio vincente stagionale del belga appare probabile essendo in quota a 4,00.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio-Torino: pre ricorso granata al Giudice sportivo
“Cause di forza maggiore” hanno impedito la disputa del match
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 marzo 2021
13:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Torino Football Club, assistito e difeso dall’avvocato Eduardo Chiacchio, ha depositato presso il Giudice sportivo della Lega di serie A il preannuncio di ricorso circa le “cause di forza maggiore” che hanno impedito la disputa della partita Lazio-Torino. Lo rende noto il club sul proprio sito.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter: Conte “contro il Parma servirà massima attenzione”
“Dovremo giocare con il giusto approccio, è gara difficile”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
03 marzo 2021
14:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ci aspettiamo una gara difficile, in questo anno e mezzo il Parma ci ha sempre creato difficoltà e abbiamo vinto solo una volta”. Lo ha detto il tecnico dell’Inter Antonio Conte nella conferenza stampa alla vigilia della gara contro i Crociati.
“Affrontiamo una squadra che in questo momento ha una classifica pesante ma ha elementi di esperienza, giocatori di qualità e un ottimo allenatore come D’Aversa – ha aggiunto -. Bisognerà fare grande attenzione e giocare la giusta partita col giusto approccio, è una squadra brava a proporsi.
Dovremo essere molto attenti in fase offensiva, hanno giocatori molto veloci per ripartire e fare male”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Maradona, anche a Pozzuoli un murales per celebrare il ‘pibe’
Inaugurazione con Diego jr, avvocato Pisani, l’ex azzurro Maggio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
03 marzo 2021
14:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
A tre mesi dalla scomparsa, anche Pozzuoli celebra Diego Maradona con un murales realizzato alle spalle dell’edicola del Porto, nei pressi della villetta comunale appena intitolata al poliziotto Pierluigi Rotta, l’agente scelto ucciso insieme con l’agente Matteo Demenego, nella questura di Trieste il 4 ottobre 2019.
L’opera, realizzata in appena 24 ore (tra giovedì e venerdì) da Mario Farina (già autore di tante altri murales), è stata voluta dall’associazione “Vespa Club Pozzuoli” (presieduta da Giuseppe Amirante) e si è resa possibile grazie al contributo di 26 sponsor per la celebrazione di Maradona Il murales sarà inaugurato ufficialmente alle 15 nella piazzetta antistante il porto di Pozzuoli, alla presenza del figlio del compianto Pibe de Oro, Diego Armando Maradona jr., dell’avvocato Angelo Pisani autore del libro “L’Avvocato del D10S” e dell’ex calciatore azzurro Cristian Maggio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Conte “battere la Juve ci ha dato consapevolezza”
Ora aumenterà la pressione, dobbiamo fare altro passo avanti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
03 marzo 2021
14:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Rispetto all’anno scorso in questa stagione abbiamo battuto la Juventus, cioè la squadra che ha vinto per 9 anni di seguito e che vorrebbe vincere per il decimo anno consecutivo. Una vittoria che ci ha dato maggiore autostima e consapevolezza nei nostri mezzi”.
Lo ha detto il tecnico dell’Inter Antonio Conte nella conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Parma.
“La squadra – ha aggiunto – è cresciuta, ma sappiamo che le pressioni aumenteranno a dismisura da qui alla fine del campionato, dovremo essere bravi a gestirle e a dimostrare di avere raggiunto la maturità portarci al successo. Dovremo dimostrare di aver fatto un passo avanti definitivo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Conte, rischio diffidati? Non faccio calcoli stupidi
La prossima partita è sempre la più importante, serve vincere
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
03 marzo 2021
14:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Turnover visto il rischio squalifica per diffidati? L’esperienza mi porta a non guardare oltre la prossima partita. Quella col Parma per noi è la partita più importante della stagione.
C’è bisogno di vincere, non vedo perché fare calcoli stupidi e per questi calcoli stupidi perdere punti per strada”. Lo ha detto il tecnico dell’Inter Antonio Conte nella conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Parma.
“In Italia è difficile non lasciare punti per strada, ogni partita nasconde insidie e difficoltà. Ci sarà sicuramente da tenere un buon ritmo, il fatto che ogni partita per noi debba essere una finale è fuori di dubbio”, ha aggiunto Conte.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Torino torna in campo, primo allenamento dopo focolaio
Nicola ha iniziato a preparare la trasferta a Crotone
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 marzo 2021
19:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Primo allenamento in gruppo per il Torino dopo lo stop dei giorni scorsi per il focolaio di variante inglese di Covid-19. Saltata la partita di ieri con la Lazio, di cui ora si stanno occupando i legali del club, Nicola ha iniziato a preparare la delicata trasferta di domenica a Crotone, gara importantissima nella lotta per la salvezza.

Il gruppo ha lavorato sulla forza, poi ha diretto una sessione tecnica che si è conclusa con una partita a ranghi misti, con campo e minutaggio ridotti. Assenti gli otto giocatori positivi al virus, alla prima squadra sono stati aggregati numerosi elementi della primavera. In programma domani una sessione di allenamento.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve riscatta McKennie, 18,5 milioni in tre esercizi
Il giocatore americano ha firmato un contratto fino al 2025
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 marzo 2021
16:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Weston McKennie è un giocatore della Juventus a titolo definitivo. Il club bianconero lo ha riscattato dai tedeschi del Schalke 04 con un investimento di 18,5 milioni di euro pagabili in tre esercizi.
Lo annuncia una nota del club.
“Al verificarsi di determinate condizioni nel corso della durata del contratto di prestazione sportiva con il calciatore – precisa la Juve – potrà maturare a favore dello Schalke un corrispettivo fino ad ulteriori 6,5 milioni”.
Il giocatore americano ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2025.   SCARICA IL COMUNICATO   SCARICA IN ESCLUSIVA IL VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS DI JUVENTUS-SPEZIA 3-0 02 MARZO 2021

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Kean positivo, a rischio per Psg-Barcellona
Attaccante ex Juve già in isolamento, Pochettino senza punte
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 marzo 2021
19:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Moise Kean è risultato positivo al Covid-19. Lo ha annunciato, via social, il Paris SG, precisando che l’attaccante ex Juve è già stato messo in isolamento e seguirà il protocollo sanitario che è la prassi in questi casi.

E’ quindi molto probabile, se non quasi certo, che debba saltare la partita di ritorno degli ottavi di Champions della prossima settimana contro il Barcellona. La sua assenza mette nei guai il tecnico del Psg Mauricio Pochettino anche a livello di campionato, perché la squadra parigina contro il Bordeaux sarà priva anche degli infortunati Neymar e Di Maria e dello squalificato Mbappé. Kean salterà anche l’impegno di Coppa di Francia di sabato prossimo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tfn respinge il deferimento di Marconi per razzismo
Era accusato di aver detto a Obi la “rivolta degli schiavi”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 marzo 2021
17:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Tribunale federale nazionale, Sezione disciplinare, presieduto da Giuseppe Rotondo, ha respinto il deferimento del procuratore federale Giuseppe Chinè nei confronti del calciatore Michele Marconi. Il procuratore federale aveva chiesto 10 giornate di squalifica per il giocatore del Pisa, che era stato deferito per avere utilizzato parole di contenuto discriminatorio e denigratorio per motivi di razza nei confronti del calciatore del Chievo, Joel Chukmuwa Obi, in occasione di Pisa-Chievo del 22 dicembre 2020, valida per la 14/a giornata di Serie B.

Marconi era stato deferito per una frase razzista con riferimento a una “rivolta degli schiavi”, indirizzata al nigeriano Obi; a fine partita, il club veneto aveva denunciato l’episodio di razzismo, lamentando che nessuno fosse intervenuto a partita in corso, nonostante quelle parole fossero state “sentite dai più”. La Procura federale aveva immediatamente aperto un’indagine che aveva portato al deferimento.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari: Semplici, è ancora lunghissima ma strada è giusta
Tecnico dopo successo su Bologna, ‘ancora margini miglioramento’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
03 marzo 2021
23:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Seconda vittoria consecutiva per il Cagliari. E anche per Leonardo Semplici: “È stato un bel primo tempo- ha detto l’allenatore della squadra sarda -, abbiamo avuto un buon approccio.
Nella ripresa abbiamo un po’ sofferto ma senza concedere troppe situazioni favorevoli al Bologna. I ragazzi stanno tirando fuori le loro qualità: la nostra salvezza dipende da noi. Abbiamo anche margini di miglioramento”.
Intanto il ruolino di marcia con il nuovo tecnico è di tre gol fatti e zero subiti: “Ho dato due o tre principi sulla fase di non possesso – ha spiegato Semplici – ma ancora non abbiamo fatto niente. È ancora lunghissima, ma questa è la base per ripartire con serenità”. Rugani? “Un problema alla gamba- ha detto- domani vedremo”. Gli ultimi cambi? “Abbiamo una rosa valida, tutti sono importanti. Se lavoriamo con questa dedizione possiamo fare un’impresa straordinaria”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coppa del Re: 3-0 al Siviglia, il Barcellona in finale
Ribaltato il 2-0 dell’andata a favore della squadra andalusa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 marzo 2021
23:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Barcellona ribalta ancora una volta il Siviglia e vola in finale di Coppa del Re. Al Camp Nou finisce 3-0 per i catalani che all’andata erano usciti sconfitti dallo stadio Ramon Sanchez Pizjuan per 2-0.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il francese Ousmane Dembelé ha aperto le marcature dopo 12′ di gioco, nel finale è arrivata la svolta: Gerald Piqué ha pareggiato i conti con l’andata al 49′ della ripresa, costringendo così gli andalusi a trascinarsi fino ai supplementari, dove è arrivato subito il gol di Martin Braithwaite. L’attaccante danese, al 5′, ha firmato il ribaltone. Il Siviglia era già in 10 dal 47′ del secondo tempo regolamentare, dopo l’espulsione di Fernando Reges; al 13′ del primo prolungamento è finito fuori anche Luuk De Jong. Molto del merito della conquista della finale è da attribuire al portiere dei blaugrana, il tedesco Marc André Ter Steghen, che, al 28′ della ripresa, con il risultato fermo sull’1-0, ha parato un rigore a Lucas Ocampos del Siviglia.
Il Barcellona in finale affronterà la vincente di Levante-Athletic Bilbao che si ritroveranno di fronte a Valencia domani sera, per la semifinale di ritorno. All’andata, nei Paesi Baschi, le due squadre avevano pareggiato 1-1.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gotti: “Sono arrabbiato, cross a recupero scaduto”
‘Con altre squadre sarebbe finimondo, con Udinese va tutto bene’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 marzo 2021
23:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il cross che provoca il rigore avviene al 95’02”, che io sia decisamene incazzato ci può stare.
O no?”.
E’ la rabbia dell’allenatore dell’Udinese, Luca Gotti, ai microfoni di Dazn, al termine della sfida pareggiata con il Milan al 97′, per un rigore concesso su mani di Stryger Larsen in un cross di Rebic, a recupero ormai scaduto. “Accarezzato la vittoria è dire poco. L’epilogo è di quelli che non ti fanno dormire”.
“Prendi il rigore in quel modo – spiega – dopo che è finito il recupero. Se succedesse alle altre squadre sarebbe il finimondo, succede all’Udinese e va tutto bene”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
United e Leicester frenano, il Manchester City vede il titolo
Guardiola è sempre più dominatore della classifica in Premier
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 marzo 2021
23:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Manchester City vola verso il titolo in Premier League. Nell’anticipo della 29/a giornata, la squadra di Pep Guardiola aveva strapazzato il Wolves (4-1); le inseguitrici, invece, annaspano.
Il Leicester è stato fermato sull’1-1 nella trasferta con il Burnley, stessa sorte per il Manchester United, che non è riuscito ad andare oltre lo 0-0 a Londra con il Crystal Palace. Nell’altro match successo casalingo dello Sheffield per 1-0 sull’Aston Villa. In classifica il Manchester City è primo con 65 punti, lo United è a 51, il Leicester a 50. Guardiola e i suoi ‘citizens’, ormai, sembrano imprendibili.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nardella, dedicheremo un murale ad Astori
Sindaco di Firenze: ‘Vogliamo mantenere viva la sua memoria’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
04 marzo 2021
09:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Tre anni senza Davide Astori, tre anni senza il nostro Capitano. Con la sua famiglia e con i tifosi abbiamo deciso di dedicargli un grande murale per mantenere per sempre viva la sua memoria.
Nessuno se ne va se vive nel cuore di chi resta. E Davide vive nei nostri cuori”. Lo ha scritto, su Twitter, il sindaco di Firenze Dario Nardella in occasione dell’anniversario della scomparsa di Astori.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Figc ricorda Astori a 3 anni dalla scomparsa
Gravina: “Il suo esempio continua ad ispirarci”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 marzo 2021
09:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Davide Astori è con noi, il suo esempio continua ad ispirarci. Delle sue tante qualità mi piace ricordare la straordinaria capacità di unire, di essere amico e avversario, ma mai nemico, di non essere mai divisivo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Così il presidente della FIGC Gabriele Gravina, a tre anni dalla scomparsa del giocatore.
Ieri al 13° minuto delle gare del 25° turno di Serie A sui maxischermi degli stadi è stata proiettata una foto dell’ex difensore della Nazionale.
Astori, che giocò anche nel Cagliari e nella Roma -ricorda la Figc- “è stato convocato 58 volte in Nazionale collezionando 14 presenze e segnando anche un gol nel 2013 in Confederations Cup, nella finalina per il 3° posto con l’Uruguay” e ricorda che il 27 marzo 2018 un lungo applauso salutò il minuto di raccoglimento in sua memoria prima dell’amichevole Inghilterra-Italia, con gli Azzurri che scesero in campo con una dedica speciale sulla maglia ‘Davide sempre con noi’. Ad Astori è intitolato anche un premio speciale per il Fair Play della ‘Hall of Fame del calcio italiano’, il riconoscimento istituito dalla FIGC e dalla Fondazione Museo del Calcio per celebrare giocatori, allenatori, arbitri e dirigenti capaci di lasciare un segno indelebile nella storia del nostro calcio”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Giudice: in Serie A squalificati in quattro per un turno
Sono stati fermati fra gli altri Kumbulla e Ribery
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 marzo 2021
16:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea, in relazione alle partite della 6/a giornata di ritorno del campionato di calcio di Serie A (manca ancora all’appello Parma-Inter, che si giocherà questa sera), fra i calciatori non espulsi, ha squalificato per un turno Frabotta (Juventus), Kumbulla (Roma), Ribery (Fiorentina) e Schouten (Bologna). Per quanto riguarda Milan-Udinese, l’organo di giustizia sportiva – sulla base da quanto segnalato dal collaboratore della Procura federale dopo la partita e avvenuto nell’area comune antistante gli spogliatoi – ha disposto l’acquisizione a cura della Procura federale di un supplemento di rapporto in relazione all’esatto svolgersi dei fatti e dal comportamento del calciatore Arslan Tolgay Ali (Udinese) nei confronti dell’addetto alla sicurezza del Milan, Giampaolo Bompiano.
Verranno acquisiti, se del caso, elementi informativi dagli stessi soggetti coinvolti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ghirelli, si avvii cammino per la riforma dei campionati
Invito del presidente Lega Pro alla vigilia Consiglio federale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 marzo 2021
16:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il Consiglio federale metta in moto già da domani il meccanismo organizzativo di riforma dei campionati, avviando una discussione costruttiva”. Lo ha detto il presidente di Lega Pro, Francesco Ghirelli, nel suo intervento al Consiglio direttivo, riunitosi in videoconferenza, sottolineando che “Lega Pro, attraverso la commissione competente, prosegue il lavoro sulla riforma dei gironi”.

Ghirelli è tornato poi sull’appello lanciato al Governo Draghi perché il mondo dello sport benefici dei ristori previsti dal Dl sostegno. “Gli stadi chiusi e i protocolli sanitari stanno pesando terribilmente sui conti dei club – ha ribadito -.
Al pari di qualsiasi altro comparto anche quello sportivo ha bisogno di interventi, pena il fallimento di un sistema economico e sociale fortemente radicato sul territorio”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: Ibanez rinnova fino 2025, darò tutto per il club
Il gm Tiago Pinto “Roger ha grandi margini di crescita”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
04 marzo 2021
17:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roger Ibanez ha rinnovato il proprio contratto con la Roma fino al 30 giugno 2025. L’annuncio arriva con un comunicato del club giallorosso, accompagnato dalle parole del brasiliano.
“Questo rinnovo ha un significato particolare per me – ha dichiarato il 22enne difensore -. Ho lavorato molto per dimostrare di potermi meritare la maglia giallorossa. So di dover continuare a crescere e ho una certezza: darò tutto me stesso per la Roma nei prossimi anni”.
“Roger fa parte di un gruppo di calciatori giovani e talentuosi, sui quali il club vuole puntare per il presente e per il futuro – commenta il general manager Tiago Pinto -. Da quando è a Roma ha avuto una crescita costante e riteniamo che abbia ancora margini importanti. Siamo inoltre felici di portare avanti una tradizione di calciatori brasiliani che storicamente ha regalato grandi soddisfazioni alla Roma”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina; Gigantografia tifosi dedicata ad Astori
Omaggio dietro curva Fiesole per capitano scomparso 3 anni fa
w
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
04 marzo 2021
17:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Una gigantografia della fascia dai capitano con le iniziali di Davide Astori, il suo numero di maglia (13) e i simboli dei quattro quartieri storici di Firenze: è il suggestivo omaggio dei tifosi della curva Fiesole per il difensore scomparso all’improvviso il 4 marzo 2018, a soli 31 anni, mentre era in ritiro con la Fiorentina a Udine dove il giorno dopo da capitano viola avrebbe dovuto affrontare la gara di campionato contro i friulani. La gigantografia della fascia ‘DA13’, da quel terribile giorno indossata prima da Badelj e attualmente da Pezzella (su deroga della Lega di Serie A), sventola da oggi allo stadio Franchi, sul retro della curva Fiesole ed è stata meta in giornata di un continuo pellegrinaggio di tifosi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Su uno dei pennoni dell’impianto anche una bandiera viola con su scritto Astori e il numero 13 mentre nei pressi del centro sportivo dove si allena la squadra e che porta il nome del difensore è stato affisso lo striscione: ‘Un pensiero sincero, ciao Davide capitano vero’. Lo stesso sindaco di Firenze Dario Nardella ha annunciato che al capitano viola verrà dedicato un grande murale, una scelta condivisa dalla famiglia di Astori e dalla tifoseria. Quanto al club viola, ha diffuso sui propri canali social un’immagine e un ricordo con la frase ‘Per sempre con noi’. Tanti anche i messaggi commossi postati nel corso della giornata da tanti ex compagni e colleghi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tensioni nel Napoli, il club: da Insigne solo uno sfogo
Umore nero anche per De Laurentiis. Osimhen vicino al rientro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
04 marzo 2021
19:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dimenticare l’assurda serata di Sassuolo, gettare via le tossine e la rabbia per provare a concentrarsi sul Bologna. E’ questa l’aria che si respira a Castel Volturno oggi per il Napoli che cerca la serenità.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pesa il pareggio subito all’ultimo secondo del recupero, pesano due punti persi nella rincorsa alla zona Champions League. Macigni di cui Lorenzo Insigne si è liberato ieri inveendo mentre andava negli spogliatoi, con una frase che, però, spiega il Napoli non era rivolto agli azzurri: “In seguito alle notizie diffuse da diversi media, si precisa che non c’è stato alcun attrito tra il capitano Lorenzo Insigne e i suoi compagni di squadra. Lo sfogo del calciatore negli ultimi minuti di Sassuolo-Napoli era legato solo al rocambolesco finale di partita”, scrive oggi il club su Twitter precisando che Insigne non ce l’aveva con i compagni.
Un’imprecazione di rabbia, quindi, come quella di Gattuso che ha gettato la giacca a terra con violenza al gol del 3-3 finale.
“Insigne non ha insultato nessuno, ma ha imprecato solo contro una partita gettata via all’ultimo istante”, ha spiegato Vincenzo Pisacane, agente del capitano azzurro. “Quel gesto di stizza – ha detto – penso sia la reazione più normale che si possa avere dopo aver pareggiato una partita al 93′ su rigore.
Insigne perde due volte, anzi, tre: da capitano, da calciatore e da tifoso del Napoli”. Nero anche l’umore di Aurelio De Laurentiis che ha visto la partita allo stadio e si è fortemente lamentato dell’arbitraggio, sia per l’atteggiamento di tutta la gara che per il rigore all’ultimo minuto di recupero.
Passata la rabbia si pensa al Bologna, match che il Napoli deve vincere per arrivare con qualche speranza al trittico di partite che decideranno l’ultimo obiettivo stagionale: le sfide a Milan, Juventus e Roma. Gattuso riparte dalla squadra vista in campo con il Sassuolo, con il rientro di Koulibaly e probabilmente anche di Manolas. In attacco confermato Mertens, ma nella ripresa potrebbe esserci anche il rientro di Osimhen che domani fa gli ultimi test neurologici, oggi è tornato a fare parte di allenamenti in gruppo e scalda i motori per le sfide di alto livello. Rimpianti zero, il Napoli ha quattro partite da domenica al 21 marzo con l’ultimo obiettivo stagionale da raggiungere. Il Napoli è sesto a tre punti dalla Roma e a cinque dall’Atalanta che occupa il quarto posto. Lo spazio per la rabbia e i rimpianti sono finiti, servono gol, vittorie, punti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan: infortuni, classifica e rinnovi le spine di Pioli
Ibra, Mandzukic, Calhanoglu e Bennacer: tutte assenze pesanti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
04 marzo 2021
19:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’ennesima battuta d’arresto contro l’Udinese, con un pari acciuffato all’ultimo secondo possibile tra le polemiche dei friulani, è un campanello d’allarme per il Milan. Stefano Pioli ammette le difficoltà contro squadre che si chiudono quando vengono a mancare attaccanti di riferimento.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Senza Ibrahimovic e Mandzukic, il Milan è costretto a reinventarsi e ad affidarsi a Leao, ieri spaesato, fuori posto e forse anche un po’ sconsolato. Pioli era sicuro della maturità emotiva del giovane rossonero ma, in una serata in cui hanno deluso anche Rebic e Theo Hernandez, Leao ha fallito nel ruolo di prima punta. A Verona non ci saranno i due bomber d’esperienza, assenti anche Calhanoglu e Bennacer. Giocatori decisivi per il gioco rossonero proprio nel momento più delicato della stagione.
Nelle ultime sei partite il Milan è riuscito ad imporsi solo contro la Roma all’Olimpico, un successo che sembrava il segnale di una ripresa ma, dopo appena tre giorni, è arrivata l’ennesima frenata. L’emergenza infortuni è una costante della stagione rossonera e le rosa a disposizione di Pioli non vanta alternative importanti come avviene per l’Inter o per la Juventus. Domenica sarà da valutare anche la presenza di Tonali, uscito per una contrattura a fine primo tempo. Lo ha sostituito Meité che commette troppi errori nonostante al suo fianco abbia Kessié, il giocatore con il rendimento migliore dell’intera squadra.
Senza Bennacer, Calhanoglu e Ibra, vengono a mancare i leader di ogni reparto. Pioli non è incline alle lamentele e sa che con un gruppo giovane la fiducia non deve mai mancare per non deprimere l’ambiente. Ma serve stringere i tempi di recupero perché la prossima settimana il Milan affronterà lo United e il Napoli.
Il vantaggio accumulato con un girone d’andata al di sopra delle aspettative si sta assottigliando. Juve e Atalanta sono distanti quattro punti e i bianconeri hanno una partita da recuperare. Tiene banco, poi, il nodo rinnovi. Il club è fiducioso per i prolungamenti di contratto di Donnarumma e Calhanoglu ma la trattativa con il portiere è lontana dall’epilogo. Tra domanda e offerta ci sarebbe una distanza di 2 milioni e non ci sarebbe l’intesa neppure per gli anni di contratto. Pioli è certo che i giocatori non siano condizionati nel rendimento ma definire almeno queste situazioni aiuterebbe a trovare maggior tranquillità in attesa di capire se questo Milan può tornare davvero nell’Europa che conta.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: difesa decimata, ma Morata dà fiducia
Tour de force parte con molti assenti, Pirlo spera in Cuadrado

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 marzo 2021
19:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il tour de force nel momento peggiore. Perché la Juve, pur vincendo 3-0 contro lo Spezia, non è sembrata particolarmente brillante, e soprattutto perché l’emergenza fatica a rientrare.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cuadrado sta meglio e sta sostenendo gli ultimi test per giocare già contro la Lazio, Bonucci punta almeno a finire in panchina, per gli altri acciaccati ci vorranno ancora terapie. Difficilmente verrà rischiato De Ligt, Dybala punta il Porto, martedì 9, per Arthur e Chiellini i tempi sono più lunghi e poi c’è Frabotta squalificato: Pirlo avrà gli uomini contati anche contro i biancocelesti. E sabato sarà soltanto la prima tappa di un percorso che fino alla sosta è di poco più di due settimane, ma che prevede tantissimi ostacoli. Tra la Lazio in programma dopodomani e il Benevento del 21 marzo, i bianconeri avranno cinque partite in 16 giorni. Martedì ci sarà il delicatissimo ritorno di Champions contro il Porto, domenica 14 la trasferta in Sardegna contro un Cagliari rigenerato dalla cura Semplici, mercoledì 17 il tanto atteso recupero della terza giornata contro il Napoli.
Ronaldo e compagni non possono sbagliare nemmeno un appuntamento: da una parte c’è da proseguire l’avventura in coppa, cercando di evitare un’altra clamorosa eliminazione agli ottavi, e dall’altra non si può perdere ulteriore terreno dall’Inter, impegnata stasera nel posticipo contro il Parma. La buona notizia, per i bianconeri, è che il Milan sembra in difficoltà, appena quattro punti nelle ultime quattro partite e distante soltanto quattro lunghezze, ma per lo scudetto bisognerà aumentare ulteriormente i giri del motore perché la squadra di Conte non è mai stata così in forma.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ora, però, insieme a CR7 galvanizzato dall’aggancio a Pelé, c’è anche un Morata in più: aveva trascinato la Juve nel periodo migliore dell’anno, tra novembre e dicembre, e adesso che ha superato l’infezione virale è tornato a pieno regime. Aspettando Dybala, Pirlo comincia a recuperare i pezzi almeno in attacco.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Bentancur positivo, juventino è asintomatico
Giocatore già in isolamento
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 marzo 2021
21:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Rodrigo Bentancur è risultato positivo al Coronavirus. Il giocatore è in isolamento e asintomatico, rende noto sul proprio sito la Juventus, che “rimane in contatto con le Autorità Sanitarie in attuazione dei protocolli previsti per consentire le attività di allenamento e di gara del gruppo squadra”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A, Parma-Inter 1-2
Doppietta di Sanchez, Hernani accorcia. Nerazzurri a +6
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 marzo 2021
23:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Parma-Inter 1-2 nel posticipo della 25ma giornata della serie A di calcio.
Gol dell’Inter al 55′: i nerazzurri si portano in vantaggio con il quarto gol in campionato di Alexis Sanchez. Il cileno approfitta di un rimpallo per ricevere il pallone di fronte a Sepe e per batterlo con il sinistro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gagliolo aveva provato ad evitare il gol ma per la goal line technology il pallone aveva già varcato la linea di porta.
Raddoppio dei nerazzurri al 63′, ancora con Alexis Sanchez. L’ex Manchester United spiazza Sepe dopo un’azione in contropiede di Lukaku, infermabile in progressione per i difensori del Parma.
Al 72′ Hernani riapre la partita. Grande azione sulla sinistra del Parma: Pezzella mette un bellissimo cross ed Hernani al volo, col piatto destro, fulmina Handanovic.
L’Inter non sbaglia, Conte neppure: il tecnico nerazzurro sceglie Sanchez e il cileno lo premia con la doppietta che lancia i nerazzurri in fuga per lo scudetto, a più sei sul Milan e a più dieci sulla Juventus. Missione compiuta per Handanovic e compagni, concreti e solidi in una serata che può segnare il primo vero scossone al campionato. Al Tardini, l’inter si presenta con l’intento lanciarsi in fuga, dopo il passo falso del Milan con l’Udinese, al cospetto di un Parma all’ultima spiaggia in chiave salvezza: perché i ducali, dopo la vittoria del Cagliari sul Bologna, con 6 punti da recuperare sul quart’ultimo posto, non possono più sbagliare, in attesa dei recuperi del Torino.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ un match tutt’altro che banale il posticipo della venticinquesima giornata di serie A, che va in scena al Tardini. Conte si affida ai rigenerati Eriksen e Perisic a centrocampo, con gli inamovibili Brozovic, Barella e Hakimi e davanti concede un turno di riposo a Martinez, azzeccando la scelta di puntare su Sanchez nel ruolo di spalla di Lukaku; D’Aversa presenta un attacco leggero composto da Man e Karamoh, con Kucka a supporto. Ma il match, nel primo tempo non decolla. Il primo episodio degno di nota avviene al sesto minuto, quando Man cade nell’area di rigore interista in seguito a un contrasto con Barella: ma è l’attaccante rumeno a calciare il centrocampista nerazzurro. L’Inter si accende,m al 31′ quando Hakimi scappa a Valenti e mette in mezzo un cross basso: Eriksen si inserisce, ma l’assist è troppo arretrato perché il danese possa colpire il pallone in corsa e l’occasione sfuma. Due minuti dopo è Valenti a metterci una pezza: Eriksen calcia una punizione dal vertice basso sinistro della difesa ducale, Bastoni spizzica di testa e il pallone capita sui piedi di Skriniar, che a due metri dalla porta calcia a botta sicura, ma Valenti respinge e nel finale Sepe di primo tempo Sepe si fa trovare pronto su una conclusione di Lukaku. Chi non si vede è Sanchez: che tiene gli squilli in canna per l’avvio di ripresa. Corre il nono minuto quando Brozovic imbecca Lukaku al limite. Il gigante belga stoppa la palla di petto e trova l’inbucata inarea, il cilenobrucia i difensori e batte di sinistro di prima intenzione: Sepe tocca, ma la palla corre verso la porta e l’intervento di Gagliolo è tardivo, la goal line technologies assegna il vantaggio ai nerazzurri, che due minuti dopo sfiorano il raddoppio con Persic, che calcia sopra la traversa. Ma il colpo del ko è nell’aria e arriva al minuto 17′, sempre sull’asse Lukaku-Sanchez: il belga avvia la ripartenza dalla propria trequarti e in progressione semina gli avversari. Al limite dell’area serve Sanchez, che da solo davanti a Sepe, con un destro a giro rasoterra, in diagonale, batte Sepe per il 2-0. Il Parma è con le spalle al muro e prova a reagire. D’Aversa ricorre ai cambi: tra questi Pezzella, che con un lacio lungo trova Hernani al limite dell’area, che con un tiro non troppo angolato coglie impreparato Handanovic. D’Aversa inserisce anche Pellé, ma l’Inter gestisce senza patemi il finale: è fuga, mentre il Parma ha un piede in serie B.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Terza vittoria di fila per Ancelotti, bene anche Mou
Everton di misura su West Bromwich,al Tottenham derby con Fulham
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 marzo 2021
22:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Va al Tottenham di José Mourinho il derby londinese giocato oggi al Craven Cottage e valido per il 29/o turno della Premier. Decisivo per il successo degli Spurs è l’autogol di Adarabioyo dopo un tocco di Dele Alli.

Vince per 1-0, sul campo del West Bromwich, anche l’Everton di Carlo Ancelotti, al terzo successo consecutivo. A segno per il quarto match di seguito il brasiliano Richarlison, del quale Ancelotti è grande estimatore (“finché io sarò qui, ci starà anche lui”). Con i tre punti di questa sera l’Everton si riporta al quarto posto, scavalcando il West Ham.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premier; Liverpool ko, il Chelsea passa ad Anfield
0-1 con gol di Mount, londinesi imbattuti dall’arrivo di Tuchel
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 marzo 2021
23:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Infliggendo al Liverpool la quinta sconfitta consecutiva ad Anfield (1-0), il Chelsea è risalito al quarto posto in Premier League, mentre Everton e Tottenham hanno conquistato punti importanti nella lotta per un posto in Champions.
La vittoria di domenica contro lo Sheffield United (2-0) è stata un fuoco di paglia per il Liverpool, battuto di nuovo in casa da un Chelsea ben organizzato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Con 47 punti, il Chelsea conquista l’ultimo biglietto virtuale per la Champions League, un punto davanti all’Everton e due sul West Ham, entrambi con una partita in meno. Per il Liverpool, matematicamente, nulla è perduto, nonostante il 7/o posto e le quattro lunghezze dietro il Chelsea. Ma la partita ha lasciato l’impressione di una squadra con poche idee.
Il Chelsea ha adottato la tattica giusta, pressando alto con il suo 5-2-3 in fase difensiva e non esitando a ritrarsi quando è stato il momento di difendere il vantaggio. Giunto al 42′ quando, su una lunga apertura di Ngolo Kanté, è stata la percussione centrale di Mount a travolgere Fabinho e realizzare il gol decisivo. Ancora imbattuto dall’arrivo di Tuchel, il Chelsea può anche puntare più in alto per la fine della stagione e sperare in un posto sul podio, magari dietro al super-City di Guardiola che guida la classifica con 65 punti, +14 sul Manchester United.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan-Inter: assembramento al derby, sanzionati primi tifosi
In migliaia si erano trovati fuori da stadio chiuso
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
05 marzo 2021
14:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Polizia di Stato di Milano, grazie alla visione di immagini e video, ha identificato e sanzionato i primi tifosi del Milan e dell’Inter che non hanno osservato le prescrizioni per il contenimento della pandemia il 21 febbraio scorso, in occasione del derby cittadino a Milano.
Si tratterebbe, al momento, di una ventina di persone.
La Digos sta eseguendo anche delle perquisizioni nei confronti di 5 tifosi interisti indagati per le lesioni causate a un giovane supporter milanista.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: esami confermano lesione, Veretout out un mese
Infortunio tra primo e secondo grado al flessore
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
05 marzo 2021
11:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La risonanza di questa mattina a Villa Stuart ha confermato la lesione al flessore della coscia destra per Veretout, ma il versamento ancora presente non ha permesso di capire l’entità e dunque se di primo o secondo grado (più probabile la seconda). Lo stop, comunque, si aggira intorno ai quaranta giorni con la Roma che lo riavrà a disposizione ad aprile.
Questa mattina anche Spinazzola è passato dalla clinica romana, ma solo per controlli di routine.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Mariani arbitrerà Inter-Atalanta, Juve-Lazio a Massa
Orsato è stato designato per Verona-Milan, Fabbri per Roma-Genoa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 marzo 2021
12:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Maurizio Mariani, della sezione di Aprilia, arbitrerà il big-match della 26/a giornata del campionato di calcio di Serie A, in programma lunedì 8 marzo allo stadio Giuseppe Meazza di Milano (alle 20,45). L’altra supersfida della giornata, in programma a Torino fra Juventus e Lazio (sabato alle 20,45), è stata affidata al fischietto di Davide Massa della sezione di Imperia.
Daniele Orsato di Schio dirigerà il confronto dello stadio Marc’Antonio Bentegodi, fra Verona e Milan (domenica alle 15); infine Michael Fabbri di Ravenna è stato designato per Roma-Genoa di domenica alle 12,30.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sanremo: successo per Girelli azzurra del calcio
Atleta “oggi due Nazionali da tifare in Italia”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 marzo 2021
13:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cristiana Girelli suscita emozioni sul campo così come sul palco del Festival di Sanremo. Ospite della seconda puntata della kermesse, l’attaccante della Nazionale Femminile e delle plurititolate Campionesse d’Italia Juventus Women, ha scherzato, ma soprattutto ha focalizzato l’attenzione sul calcio femminile italiano, che ha avuto maggiore popolarità dopo la partecipazione ai Mondiali di Francia 2019.
“Con i Mondiali qualcosa è cambiato, abbiamo trasmesso un messaggio socio culturale ben preciso – ha detto la calciatrice- oggi ci sono due squadre Nazionali da tifare in Italia, non più una sola”.
La sua apparizione ha fatto registrare nonostante l’orario (l’una di notte) 722 conversazioni online, secondo quanto emerso dalla Tim Data Room.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Guardiola, sognavo di venire nel Paese di Shakespeare
“Ero felice a Barcellona e Monaco, ma l’Inghilterra è speciale”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 marzo 2021
14:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pep Guardiola ha trovato a Manchester il suo ‘posto’ nella vita, perchè la sua “grande ambizione è sempre stata provare il ‘football’. Non voglio dire che non stavo bene a Barcellona o Monaco, anzi, ma avevo il sogno di venire qui, di lavorare nel Paese di Shakespeare, dei Beatles, degli Oasis, tra teatri e cinema…
Non è solo per il calcio, questo Paese è speciale”. E’ quanto afferma il tecnico spagnolo, sbarcato nel 2016 al City, in una chiacchierata on line su Bt con Rio Ferdinand.
“Mi sentivo del tutto a casa a Barcellona, ;;la mia squadra.
Così al Bayern: non puoi immaginare che club, che città… E’ un privilegio esserci stato ma qui dopo 4-5 anni, mi sento così bene”. E non solo per i risultati eccezionali dei Citizens in questa stagione, assicura Guardiola: “Mi sento bene ora e ma anche la scorsa stagione, quando non abbiamo vinto. Qui ho amici, mi sento protetto, i tifosi mi amano, la squadra mi segue, mi piace lavorare con loro”. Ci sono anche aspetti negativi, comunque, aggiunge scherzando: “Odio l’autunno e l’inverno, vorrei davvero ci fosse un clima migliore in Inghilterra”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La sala del Consiglio della Figc è stata intitolata a Paolo Rossi
Gravina: “Ricordo doveroso per un simbolo del trionfo azzurro”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
12:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
‘Sala Paolo Rossi’: con la targa apposta questa mattina la sala del Consiglio federale della Figc è stata ufficialmente intitolata all’eroe del Mundial ’82, venuto a mancare a dicembre scorso. Un campione diventato il simbolo del trionfo azzurro al Bernabeu, quando l’Italia del calcio alzò al cielo la sua terza Coppa del mondo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un campione che da oggi darà il nome alla sala in cui si assumono le decisioni più importanti per il futuro del calcio italiano. Il suo sorriso contagioso illuminerà la sala ‘Paolo Rossi’ dove, accanto a due gigantografie del fuoriclasse azzurro, trovano da oggi posto le immagini degli storici successi della Nazionale.
Prima della riunione odierna del Consiglio federale, il presidente Gabriele Gravina assieme alla vedova di Paolo, Federica Cappelletti, ha inaugurato la nuova sala. Nel corso della cerimonia il presidente federale ha donato a Federica Cappelletti la maglia della Nazionale con il numero 20, ma anche una scultura raffigurante ‘Pablito’, realizzata da Matteo Castagnini. “E’ un ricordo doveroso da parte del mondo del calcio – ha detto Gravina – perché credo che, attraverso la memoria, possiamo trasmettere quei valori che il nostro mondo racchiude e che ha delle testimonianze in protagonisti che a volte la vita ci sottrae inaspettatamente. Ci tenevamo a dedicare a Paolo la sala più importante della federazione, mi auguro di potergli dedicare presto anche il Salaria sport village”.
Nuovo look anche per l’antisala del Consiglio, con quattro pannelli fotografici a celebrare i calciatori, i ct e gli arbitri. Dai volti dei calciatori e delle calciatrici che hanno collezionato almeno 100 presenze con la maglia della Nazionale, i primi tre marcatori e marcatrici azzurri (Riva, Meazza e Piola; Patrizia Panico, Elisabetta Vignotto e Carolina Morace), ai ct delle Nazionali e alle squadre azzurre salite sul podio delle competizioni Fifa, Uefa e dei Giochi olimpici. Spazio anche agli arbitri che hanno diretto una finale del Mondiale e dell’Europeo: Sergio Gonella, Pierluigi Collina, Nicola Rizzoli, Pierluigi Pairetto e Roberto Rosetti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Conte alla prova Gasp, Milan e Juve rischiano
Clou Inter-Atalanta, ma Verona e Lazio sfidano le inseguitrici
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
5 marzo 2021
20:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La fuga vera dell’Inter verso lo scudetto si avvicina al primo trabocchetto: nel posticipo di lunedì arriva la temibile Atalanta di Gasperini che avanza a passo di carica. Ma non è detto che Conte scenderà in campo preoccupato per il suo vantaggio di +6 perché le sue avversarie dirette hanno incroci complicati: il Milan in difficoltà di Pioli gioca in casa del fluido Verona di Juric (e andare nella ‘fatal’ Verona, dove perse un famoso scudetto, non è mai una passeggiata) mentre la Juve di Pirlo, con un occhio alla basilare sfida Champions di martedì col Porto, riceve una Lazio un po’ imballata ma comunque in grado di progettare l’impresa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La sfida alla Juve arriva al momento giusto” dice infatti Simone Inzaghi. “Dobbiamo essere pronti a non sbagliare mai – le parole di Pirlo – siamo ancora in competizione su tutto”.   VIDEOCONFERENZA PIRLO ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-LAZIO E FOCUS SUI BIANCOCELESTI

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Roma e Napoli favorite contro Genoa e Bologna, ma per motivi diversi non sarà un percorso netto quello che attende Fonseca e l’irrequieto Gattuso. E’ atteso un gradevole spettacolo poi tra due squadre tranquille e in forma come Udinese e Sassuolo mentre tutto il resto ruota intorno alla zona retrocessione. Le matricole in frenata Spezia e Benevento (che non vince da nove gare) non possono permettersi altri stop, come la Fiorentina senza Ribery che rischia di precipitare se non superarà il Parma penultimo, ma che ha mostrato segnali di ripresa con l’Inter.
Ultima spiaggia per il Crotone affidato a Cosmi che deve vincere con un Toro falcidiato dal covid (Nicola ha con sé 14 elementi) e che deve recuperare due gare. La Samp, dopo il pari in rimonta nel derby, riceve il Cagliari che con Semplici ha trovato due vittorie ma ha bisogno di punti per allontanarsi dalla zona retrocessione. Sette squadre in zona Champions, con due che sognano ancora l’Europa League, si traducono in scontri di cartello ad ogni turno. Ma le sei vittorie di fila e un organico a piena disposizione anche per la mancanza degli impegni di coppa indicano l’Inter come squadra da battere. Lukaku trascina, ma quando serve c’è anche Sanchez che sbroglia matasse complicate.
Ora ci sarà lo scontro verità con l’Atalanta che ha ripreso a marciare a grande livello e ha un’altra settimana per pensare al Real. Con Muriel, Ilicic, Gosens in grande spolvero, il centrocampo di ferro potrà contrapporsi alla capolista che, se superarà anche questa trappola, difficilmente potrà essere riagguantata. Anche perché il Milan senza Ibra, Calhanoglu e Bennacer recentemente ha convinto solo con la Roma. Se dovesse perdere col quadrato Verona di Juric potrebbe imboccare un sentiero pericoloso. La Juve sta bene, vince ma non ha Betancourt e c’è Ronaldo affaticato. In quattro giorni si gioca la stagione perché i 10 punti (7 se battera’ il Napoli nel recupero) sono tanti e diventerebbero troppi in caso di mancata vittoria con la Lazio. Inzaghi è in un momento difficile, Immobile ha sbagliato un rigore importante, ci vorrebbe una gara di grande spessore per invertire la tendenza. La Roma ha perso Veretout ma ha ritrovato Diawara e Smalling.
In attesa di Dzeko prova a ribadire la sua superiorità sulle ‘piccole’ affrontando il Genoa che però con Ballardini è una squadra che vale il centroclassifica. Ci saranno i tre ex Destro, Strootman e Zappacosta e sarà una gara in grado di divertire e regalare emozioni. Più complicato il compito di un Napoli sull’orlo di un esaurimento nervoso. Insigne che se la prende coi compagni, Gattuso in bilico che caccia Mario Rui, il presidente sempre meno in sintonia col tecnico. Tutti fattori che potrebbero tornare a favore del sornione Mihajlovic che, dopo la performance a Sanremo, si presenta col suo Bologna per cercare di sfruttare la delicata situazione dei padroni di casa e strappare un risultato a sorpresa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Valencia in rimonta batte il Villarreal 2-1
Al gol di Moreno rispondono Soler e Guedes nei minuti finali
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
23:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Vittoria in rimonta per il Valencia che supera 2-1 il Villarreal nell’anticipo della ventiseiesima giornata della Liga. Ospiti avanti al 40′ del primo tempo grazie ad una rete di Gerard Moreno su rigore.
La rimonta del Valencia nei minuti finali del match: al 41′ il momentaneo pareggio di Soler su rigore e al 46′ il gol della vittoria di Guedes.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Maradona: tribunale Argentina, unici eredi i cinque figli
La decisione del giudice de La Plata, primo passo per la divisione dei beni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
05 marzo 2021
19:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un tribunale argentino ha stabilito che i cinque figli riconosciuti da Diego Armando Maradona saranno gli unici eredi dei beni del Pibe de Oro, su cui è in corso una controversia giudiziaria. La risoluzione della corte ha stabilito che gli eredi definiti della stella del calcio mondiale sono Diego Junior, nato in Italia da una relazione con Cristina Sinagra ai tempi del Napoli; Dalma e Giannina, nate dal matrimonio con Claudia Villafañe; Jana, figlia di Valeria Sabalain; Diego Fernando, figlio di 8 anni nato dalla relazione con Veronica Ojeda.
Pertanto, i cinque figli riconosciuti di Maradona sono gli unici eredi nella successione dei suoi beni.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La decisione è del giudice civile e commerciale di La Plata, Luciana Tedesco del Rivero, che ha riconosciuto la paternità di Maradona di ciascuno dei figli nati da diverse relazioni amorose nel corso della sua vita.
Tuttavia, secondo quanto riferito dal quotidiano argentino Ambito Financiero, la dichiarazione degli eredi potrebbe essere ampliata nel caso in cui qualcuno si presentasse come figlio di Maradona, cosa che dovrebbe essere provata a livello giudiziario. Con la decisione odierna, si chiude una prima fase della vicenda e potrebbe iniziare la ripartizione dei beni di Maradona, che sono causa di disputa tra i sui figli, ma anche con l’avvocato Matías Morla che è stato amministratore e legale del ‘Diez’.
Giorni fa, le figlie Dalma e Giannina hanno chiesto all’avvocato Morla di riferire sul contratto che lo legava all’ex calciatore, i suoi compensi e che tipo di mansioni svolgeva, e quanto e per quale servizio veniva pagata la cerchia di persone che ha vissuto con Maradona negli ultimi anni, tra cui la sorella del legale, Vanesa Morla, il cognato Christian Pomargo e altri. .
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Corte Ue: aiuti di Stato illeciti per Real e Barca
Respinto definitivamente il ricorso presentato dal club catalano
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
04 marzo 2021
18:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Corte di giustizia della Ue, annullando una decisione del Tribunale Ue, ha dato ragione alla Commissione europea che aveva qualificato come aiuto di Stato il regime fiscale di quattro club di calcio professionistici spagnoli, ovvero il Fútbol Club Barcelona, l’ Atlético Osasuna di Pamplona), l’Athletic di Bilbao e il Real Madrid. “Il ricorso che era stato proposto contro tale decisione dal Fútbol Club Barcelona è definitivamente respinto”, spiega la Corte Ue. Il Tribunale Ue, nel 2019, aveva annullato la decisione della Commissione ma oggi la Corte ha stabilito che i giudici sono incorsi in un “errore di diritto” e quindi la decisione di Bruxelles resta valida.
Bruxelles aveva stabilito nel 2016 che questi club, per circa 20 anni, hanno pagato le tasse venendo considerati società sportive senza scopo di lucro in virtù di una legge del 1990. Un trattamento ritenuto assolutamente ingiustificato e contrario al mercato interno, e aveva quindi chiesto al Governo spagnolo di recuperare quelli che considera aiuti di Stato illeciti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coppa del Re: 3-0 al Siviglia, il Barcellona in finale
Ribaltato il 2-0 dell’andata a favore della squadra andalusa
(2)
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 marzo 2021
23:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Barcellona ribalta ancora una volta il Siviglia e vola in finale di Coppa del Re. Al Camp Nou finisce 3-0 per i catalani che all’andata erano usciti sconfitti dallo stadio Ramon Sanchez Pizjuan per 2-0.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il francese Ousmane Dembelé ha aperto le marcature dopo 12′ di gioco, nel finale è arrivata la svolta: Gerald Piqué ha pareggiato i conti con l’andata al 49′ della ripresa, costringendo così gli andalusi a trascinarsi fino ai supplementari, dove è arrivato subito il gol di Martin Braithwaite. L’attaccante danese, al 5′, ha firmato il ribaltone. Il Siviglia era già in 10 dal 47′ del secondo tempo regolamentare, dopo l’espulsione di Fernando Reges; al 13′ del primo prolungamento è finito fuori anche Luuk De Jong. Molto del merito della conquista della finale è da attribuire al portiere dei blaugrana, il tedesco Marc André Ter Steghen, che, al 28′ della ripresa, con il risultato fermo sull’1-0, ha parato un rigore a Lucas Ocampos del Siviglia.
Il Barcellona in finale affronterà la vincente di Levante-Athletic Bilbao che si ritroveranno di fronte a Valencia domani sera, per la semifinale di ritorno. All’andata, nei Paesi Baschi, le due squadre avevano pareggiato 1-1.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve-Napoli e Roma a Verona, i casi sospesi
Gare rinviate e ricorsi, anche il Toro ha già due partite in meno
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
19:44
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tra protocolli, quarantene, rinvii e ricorsi, la stagione della serie A sembra a volte un percorso a ostacoli anche se, nel complesso, i timori di vedere l’annata calcistica stravolta a causa della pandemia si sono rivelati eccessivi, almeno finora. Da Juve-Napoli a Torino-Sassuolo, fino a Lazio-Toro di questa sera, i casi comunque non sono mancati e, insieme con altre diatribe extra-covid finite all’attenzione della giustizia sportiva, restano ancora varie questioni in sospeso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ecco una sintesi.
– Juventus-Napoli: la gara della terza giornata di andata non si disputò per il veto della Asl alla squadra campana di andare a Torino. La giustizia federale ha assegnato la vittoria a tavolino ai bianconeri, ma il Collegio di garanzia dello Sport ha accolto il ricorso del Napoli, disponendo che la gara sia disputata. L’incontro si dovrebbe giocare mercoledì 17 marzo, ma non è ancora ufficiale.
– Torino-Sassuolo: la partita della 23/a giornata è stata rinviata venerdì scorso dalla Lega serie A a causa di un focolaio Covid tra i granata. La data del recupero è stata già fissata ufficialmente per il 17 marzo.
– Lazio-Torino: la gara in programma questa sera all’Olimpico non si è giocata perchè la squadra granata, nel rispetto della quarantena disposta dalla Asl competente, non è nemmeno partita per Roma. Per la Lega di A, con decisione unanime del Consiglio, andava giocata. Si profila una ripetizione del caso Juventus-Napoli, anche nell’iter della giustizia sportiva.
– Verona-Roma non riguarda il Covid, ma la partita disputata nella prima di campionato è sua volta oggetto di ricorso. Il Collegio di garanzia dello Sport esaminerà il 15 marzo quello dei giallorossi contro la decisione della giustizia sportiva di infliggere alla Roma lo 0-3 a tavolino per aver inserito erroneamente il centrocampista Diawara nella lista U.22, nonostante avesse già 23 anni.
– Caso tamponi Lazio: il 16 marzo il presidente della Lazio, Claudio Lotito, si presenterà davanti al tribunale federale a seguito del deferimento da parte del procuratore, Giuseppe Chiné, per l’udienza in merito alla vicenda del caso tamponi che, per mancato rispetto dei protocolli anti-Covid, vede coinvolti anche i medici sociali e il club per responsabilità oggettiva. Una vicenda che potrebbe avere anche riflessi su due incontri del girone d’andata, Torino-Lazio dell’1 novembre e Lazio-Juventus dell’8 novembre.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A, Parma-Inter 1-2
Doppietta di Sanchez, Hernani accorcia. Nerazzurri a +6
(2)
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
04 marzo 2021
23:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Parma-Inter 1-2 nel posticipo della 25ma giornata della serie A di calcio.
Gol dell’Inter al 55′: i nerazzurri si portano in vantaggio con il quarto gol in campionato di Alexis Sanchez. Il cileno approfitta di un rimpallo per ricevere il pallone di fronte a Sepe e per batterlo con il sinistro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gagliolo aveva provato ad evitare il gol ma per la goal line technology il pallone aveva già varcato la linea di porta.
Raddoppio dei nerazzurri al 63′, ancora con Alexis Sanchez. L’ex Manchester United spiazza Sepe dopo un’azione in contropiede di Lukaku, infermabile in progressione per i difensori del Parma.
Al 72′ Hernani riapre la partita. Grande azione sulla sinistra del Parma: Pezzella mette un bellissimo cross ed Hernani al volo, col piatto destro, fulmina Handanovic.
L’Inter non sbaglia, Conte neppure: il tecnico nerazzurro sceglie Sanchez e il cileno lo premia con la doppietta che lancia i nerazzurri in fuga per lo scudetto, a più sei sul Milan e a più dieci sulla Juventus. Missione compiuta per Handanovic e compagni, concreti e solidi in una serata che può segna il primo vero scossone al campionato. Al Tardini, l’inter si presenta con l’intento lanciarsi in fuga, dopo il passo falso del Milan con l’Udinese, al cospetto di un Parma all’ultima spiaggia in chiave salvezza: perché i ducali, dopo la vittoria del Cagliari sul Bologna, con 6 punti da recuperare sul quart’ultimo posto, non possono più sbagliare, in attesa dei recuperi del Torino. E’ un match tutt’altro che banale il posticipo della venticinquesima giornata di serie A, che va in scena al Tardini. Conte si affida ai rigenerati Eriksen e Perisic a centrocampo, con gli inamovibili Brozovic, Barella e Hakimi e davanti concede un turno di riposo a Martinez, azzeccando la scelta di puntare su Sanchez nel ruolo di spalla di Lukaku; D’Aversa presenta un attacco leggero composto da Man e Karamoh, con Kucka a supporto. Ma il match, nel primo tempo non decolla. Il primo episodio degno di nota avviene al sesto minuto, quando Man cade nell’area di rigore interista in seguito a un contrasto con Barella: ma è l’attaccante rumeno a calciare il centrocampista nerazzurro. L’Inter si accende,m al 31′ quando Hakimi scappa a Valenti e mette in mezzo un cross basso: Eriksen si inserisce, ma l’assist è troppo arretrato perché il danese possa colpire il pallone in corsa e l’occasione sfuma. Due minuti dopo è Valenti a metterci una pezza: Eriksen calcia una punizione dal vertice basso sinistro della difesa ducale, Bastoni spizzica di testa e il pallone capita sui piedi di Skriniar, che a due metri dalla porta calcia a botta sicura, ma Valenti respinge e nel finale Sepe di primo tempo Sepe si fa trovare pronto su una conclusione di Lukaku. Chi non si vede è Sanchez: che tiene gli squilli in canna per l’avvio di ripresa. Corre il nono minuto quando Brozovic imbecca Lukaku al limite. Il gigante belga stoppa la palla di petto e trova l’inbucata inarea, il cilenobrucia i difensori e batte di sinistro di prima intenzione: Sepe tocca, ma la palla corre verso la porta e l’intervento di Gagliolo è tardivo, la goal line technologies assegna il vantaggio ai nerazzurri, che due minuti dopo sfiorano il raddoppio con Persic, che calcia sopra la traversa. Ma il colpo del ko è nell’aria e arriva al minuto 17′, sempre sull’asse Lukaku-Sanchez: il belga avvia la ripartenza dalla propria trequarti e in progressione semina gli avversari. Al limite dell’area serve Sanchez, che da solo davanti a Sepe, con un destro a giro rasoterra, in diagonale, batte Sepe per il 2-0. Il Parma è con le spalle al muro e prova a reagire. D’Aversa ricorre ai cambi: tra questi Pezzella, che con un lacio lungo trova Hernani al limite dell’area, che con un tiro non troppo angolato coglie impreparato Handanovic. D’Aversa inserisce anche Pellé, ma l’Inter gestisce senza patemi il finale: è fuga, mentre il Parma ha un piede in serie B.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A, Sassuolo-Napoli 3-3
Due rigori negli ultimi 5 minuti, Caputo salva i neroverdi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
03 marzo 2021
22:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sei gol, rapidi capovolgimento di fronte, emozioni fino all’ultimo secondo tra Sassuolo e Napoli ma alla fine nessuno è contento del 3-3. Non lo è Gattuso che al 90′ aveva trovato il vantaggio su rigore con Insigne, e non lo è può essere De Zerbi che ha sì evitato il ko al 95′ sempre su rigore, ma può rimpiangere per la traversa di Berardi e il palo di Caputo sul 2-1, poco prima del pareggio di Di Lorenzo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il tecnico del Napoli voleva la vittoria per alimentare le speranze di Champions League, la voleva la squadra di De Zerbi che invece vede allontanarsi le possibilità di entrare in zona Europa ma il campo ha deciso diversamente. Prima schermaglie fin dall’avvio. Al 6′ Mertens in profondità, il suo cross da dentro area non trova nessuno. Risponde il Sassuolo al 10′ con Caputo, innescato da Djuricic: Amrabat rimedia in corner Al 21′ un rilancio di Hyasij trova impreparata la difesa neroverde: il fuorigioco non scatta e Insigne, con un meraviglioso destro a giro, sblocca. Dopo due minuti il Var annulla per un millimetrico fuori gioco. Al 34′ gol del Sassuolo, con deviazione di testa di Maksimovic decisiva a mandare in rete una punizione di Berardi. Non tarda la rispose del Napoli: al 38′ insistita azione da destra che libera Zielinki ai 16 metri e il polacco centra l’angolino. Prima dell’ intervallo torna avanti il Sassuolo che sfonda a sinistra, Hyasij abbatte Caputo in area e manda sul dischetto Berardi, che non sbaglia. Nella ripresa parte meglio la squadra di casa: al 5′ Djuricic per Defrel, risponde Meret in due tempi. Al 16′ di nuovo protagonista il portiere ospite che interviene in modo decisivo su Djuricic evitando il terzo gol al passivo. Il Napoli è in evidente difficoltà, Gattuso fa entrare Elmas per Mertens. Sassuolo vicino alla terza rete al 23′ con il tiro improvviso di Berardi che colpisce la traversa. Due minuto dopo arriva il palo di Caputo. Si sveglia però il Napoli e con Di Lorenzo trova il pareggio: azione personale di Insigne, palla al centro dove il compagno di squadra lasciato solo appoggia in rete. E’ decisivo anche Consigli al 31′ quando dopo un errore di Ferrari, Ruiz calcia a colpo sicuro ma il portiere del Sassuolo compie il miracolo. E si arriva così al finale elettrizzante. Al 44′ intervento scomposto di Haraslin su Di Lorenzo. Rigore che Insigne trasforma. All’ultimo respiro il pareggio del Sassuolo sempre dal dischetto: Haraslin cerca un affondo, Manolas da poco entrato lo trattiene in area e l’arbitro non ha dubbi. Al minuto 94 e 34 secondi Caputo con freddezza batte Meret e regala al Sassuolo un ormai insperato pareggio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio-Torino non si gioca, lo comunica l’arbitro dopo 45′
Consiglio di Lega aveva confermato che la partita si doveva giocare’. Cairo: ‘Una decisione che si commenta da sola’
APPROFONDIMENTO
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 marzo 2021
09:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio di Lega di Serie A, riunito d’urgenza e appena conclusosi, ha confermato con una decisione presa all’unanimità “Lazio-Torino si deve giocare oggi”. Lo si apprende da fonti qualificate.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ del tutto evidente, però, che la gara in programma alle 18.30 non verrà disputata. La squadra granata infatti non è partita dal capoluogo piemontese per raggiungere Roma in conseguenza di una disposizione della Asl competente.
Il consiglio di Lega è stato convocato a poche ore dall’inizio fissato per Lazio-Torino, gara alla quale la squadra granata non si presenterà in conseguenza di una ordinanza della Asl. Ieri sera il presidente della Lega Dal Pino avrebbe voluto rinviare la partita, ma dopo una consultazione con tutti i club, la stragrande maggioranza dei presidenti gli ha chiesto di non farlo. Questa mattina, però, il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina ha parlato di “oggettiva impossibilità di disputare Lazio-Torino”. Del consiglio di Lega fanno parte Tommaso Giulini del Cagliari, Luca Percassi dell’Atalanta, Paolo Scaroni del Milan e Maurizio Setti del Verona. Senza diritto di voto i consiglieri federali Claudio Lotito (Lazio) e Giuseppe Marotta (Inter).
Cairo: ‘Una decisione Lega calcio si commenta da sola’ – La decisione della Lega di non rinviare Lazio-Torino, in programma oggi pomeriggio, “si commenta da sola”. Il presidente granata Urbano Cairo è amareggiato nel commentare la scelta del Consiglio dei club di A. “Io non credo – aggiunge – che il calendario del campionato di serie A si difenda ignorando le realtà oggettive”.
Lazio-Torino non si gioca, lo comunica l’arbitro dopo 45′ – Tempo scaduto: come ampiamente annunciato, il Torino non arriva all’Olimpico e dopo 45 minuti di attesa l’arbitro Piccinini di Forlì decreta la fine dell’attesa per Lazio-Torino. I biancocelesti hanno cominciato a lasciare lo stadio per fare ritorno a casa (tranne due giocatori sorteggiati per l’antidoping) e da domani iniziare a preparare la gara con la Juventus allo Stadium sabato prossimo.
La Lazio attende negli spogliatoi, Torino non c’è – Alle 18:30 in punto, allo stadio Olimpico il campo è vuoto. La Lazio è arrivata all’impianto sportivo dove si sarebbe dovuta disputare la partita di Serie A contro il Torino, che tuttavia come previsto non si è presentato a causa del blocco della Asl per i tanti casi di Covid. La prassi vuole che i biancocelesti, e il pool arbitrale, attendano 45 minuti prima di decretare l’annullamento del match e il conseguente 0-3 a tavolino per la squadra di casa.
Ds Lazio “noi ci siamo, nel rispetto del campionato” – “Noi abbiamo rispettato il regolamento, siamo venuti allo stadio e ora aspettiamo. Questa partita volevamo giocarla, poteva convenire anche a noi non giocarla, ma il campionato va rispettato. Vanno messi da parte gli interessi personali”. Igli Tare, ds della Lazio, così si è espresso al microfono di Sky, in attesa della partita con il Torino che non verrà disputata oggi. L’iter sembra ricalcare quello di Juventus-Napoli: “Noi non vogliamo entrare in queste dinamiche, ma rispettare quello che stabilisce la Lega ed il suo regolamento. Non vogliamo creare polemiche. Ora l’unica cosa che conta e che siamo qui ed abbiamo rispettato il protocollo. Poi chi dovrà decidere deciderà”. “Fino a ieri sera non abbiamo avuto informazioni che la partita non si sarebbe giocata e così l’abbiamo preparata” ha concluso il dirigente della Lazio.
Lazio-Torino: si inganna attesa, e Cataldi fa il cameraman
Diversi biancocelesti tornati in campo, tra siparietti e battute
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Lazio cerca di ingannare l’attesa, che terminerà alle 19:15 quando l’arbitro Piccinini appurerà che è scaduto il tempo limite per il Torino e metterà la parola fine alla ‘farsa’ dell’Olimpico. Nel frattempo, diversi biancocelesti hanno guadagnato di nuovo il campo ma restano in divisa e cercano di ingannare l’attesa. Tra questi, curioso siparietto con Danilo Cataldi che si è improvvisato cameraman con le cineprese di Sky a bordo campo, mentre Parolo e Luis Alberto hanno tentato la via del ballo. Manca poco, poi tutti torneranno a Formello e da domani si penserà alla Juventus in programma sabato sera.
Cairo, decisione Lega calcio si commenta da sola  – La decisione della Lega di non rinviare Lazio-Torino, in programma oggi pomeriggio, “si commenta da sola”. Il presidente granata Urbano Cairo è amareggiato nel commentare la scelta del Consiglio dei club di A. “Io non credo – aggiunge – che il calendario del campionato di serie A si difenda ignorando le realtà oggettive”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Euro 2021: Gravina “sede unica? Voci infondate”
N.1 Figc: “Recupereremo sui vaccini,pronti per match inaugurale”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
15:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono voci infondate, abbiamo molta fiducia nelle nostre autorità di governo e siamo convinti che recupereremo terreno per quanto riguarda la politica della vaccinazioni”. Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, respinge l’ipotesi di sede unica per i prossimi europei: ancora oggi il premier britannico Boris Johnson ha rilanciato la candidatura del Regno Unito per ospitare molte più gare del torneo continentale.
“Siamo fiduciosi. Siamo pronti per avviare il fischio di inizio della nostra prima partita a Roma” ha sottolineato Gravina, a margine della consegna di 600 palloni da parte della Figc allo Spallanzani.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Consiglio Lega Serie A riunito d’urgenza
Riunione in corso dopo gli interventi delle Asl
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
15:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio della Lega di Serie A, convocato d’urgenza, è riunito per affrontare la complessa questione dei protocolli covid, anche alla luce delle ordinanze della Asl.
La convocazione è arrivata a poche ore dall’inizio di Lazio-Torino, gara alla quale la squadra granata non si presenterà in conseguenza di una ordinanza della Asl. Ieri sera, il presidente della Lega Dal Pino avrebbe voluto rinviare la partita, ma dopo una consultazione con tutti i club, la stragrande maggioranza dei presidenti gli ha chiesto di non farlo. Questa mattina, però, il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, ha parlato di “oggettiva impossibilità di disputare Lazio-Torino”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Barcellona: Bartomeu rilasciato, non parla col giudice
Con l’ex presidente libero anche un dirigente, indagine avanti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 marzo 2021
15:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex presidente del Barcellona Josep Maria Bartomeu e il suo ex consigliere Jaume Masferrer, arrestati ieri nella metropoli catalana nell’ambito dell’inchiesta denominata “Barcagate”, sono stati rilasciati dopo essere apparsi davanti al giudice che conduce le indagini. I due uomini, ha fatto sapere il tribunale, “hanno esercitato il loro diritto di non parlare” e il giudice li ha messi in libertà condizionata, mentre l’indagine prosegue. Altri due dirigenti del club che erano stati arrestati ieri nell’ambito dell’operazione che ha comportato anche ad una perquisizione nella sede del Barcellona – l’attuale ad del club, Oscar Grau, e il capo dei servizi legali, Roma Gomez Ponti – erano stati rilasciati ieri sera. Dallo scandalo ‘Barcagate’ sarebbe emerso che il club blaugrana copriva i pagamenti effettuati a una società chiamata I3 Ventures, assunta per rafforzare l’immagine del club sui social media.
Parte della campagna sui social includeva la critica a giocatori, tra i quali Leo Messi e Xavi Hernandez, ma anche al tecnico Pep Guardiola.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fonseca: ‘Grandi squadre non cambiano identità’
Il tecnico della Roma: ‘Non siamo entrati in depressione dopo il Milan’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
02 marzo 2021
15:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Le grandi squadre non cambiano l’identità in funzione del risultato. Milan, Lazio, Atalanta, Napoli e Juventus cambiano la loro strategia, ma non la loro anima” , lo ha detto l’allenatore della Roma, Paulo Fonseca, in conferenza stampa alla vigilia del match con la Fiorentina a chi chiedeva se la Roma nei big match giocasse sempre nello stesso modo. Poi sulla reazione vista dopo la sconfitta di domenica aggiunge: “La squadra ha reagito sempre bene dopo le sconfitte, questo è positivo.
In questi giorni la squadra non è entrata in depressione, come molti hanno fatto fuori”, ha sottolineato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pioli, Ibra vuole Milan primo? Corsa è su noi stessi
‘Sorpreso se Zlatan avesse detto diversamente Vogliamo continuità’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
02 marzo 2021
15:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ibrahimovic dice che il Milan tornerà primo? Mi sarei sorpreso se Zlatan avesse detto cose diverse. E’ il numero uno in tutto e per tutto.
Noi non dobbiamo fare la corsa su nessuno, dobbiamo farla sui noi stessi”: lo dice il tecnico del Milan Stefano Pioli alla vigilia della sfida a San Siro contro l’Udinese.  “Dobbiamo giocare il calcio che ci piace e trovare continuità di risultati. Ora – continua – arriva il momento decisivo della stagione, siamo concentrati a ottenere il massimo fino alla prossima sosta”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Figc, Dal Pino e Calcagno eletti vice presidenti
A parità di voti, Gravina ha scelto n.1 Lega A come vicario
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
11:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Lega di Serie A Paolo Dal Pino e quello dell’Assocalciatori Umberto Calcagno sono stati eletti alla vicepresidenza della Figc, con Dal Pino che ricoprirà la carica di vicario. A parità di voti espressi dal consiglio federale di oggi, da statuto è stato il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina a indicare il nome del suo vice con compiti da vicario.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Due positivi allo Spezia, uno è il portiere Provedel
Nuovo giro tamponi in vista della gara di domani col Benevento
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
12:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Due positivi al Covid per lo Spezia. In un comunicato il club spiega che si tratta di “un collaboratore della Prima Squadra e il portiere Ivan Provedel, sono risultati positivi al tampone naso-faringeo molecolare effettuato nella giornata di ieri e sono attualmente in isolamento.
Come previsto dal protocollo in vigore, seguiranno esami anti Covid -19 in vista della gara di domani pomeriggio contro il Benevento”, si legge ancora nella nota. Dunque nelle prossime ore saranno effettuati nuovi tamponi, come previsto dal protocollo, per avere i risultati almeno quattro ore prima del fischio d’inizio del match con i campani in programma domani alle 15 allo stadio Picco.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei: Gravina “Accelerare il processo vaccinazioni”
N.1 Figc: “Sereni, presto con sindaca Raggi lanciamo iniziative”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
13:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sulle partite degli Europei di calcio in programma a Roma “stiamo continuando a lavorare e tra l’altro a giorni avremo anche una conferenza stampa con la sindaca Raggi per presentare una serie di attività. Chiediamo solo un intervento molto più deciso in modo che si possa accelerare sui vaccini: ho parlato con la Turchia di recente, loro sono molto avanti anche rispetto al nostro Paese”.
Così il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina, a margine del consiglio federale di oggi, sull’ipotesi di disputare il torneo continentale in una sede unica a causa della pandemia.
“L’auspicio è che si possa accelerare questo processo e avere maggiori garanzie di incolumità sotto il profilo del contagio”, ha proseguito il numero uno della Figc, da sempre speranzoso di poter garantire un minimo di ingressi di pubblico all’Olimpico in occasione degli Europei del 2021. “Il presidente della Uefa Ceferin continua a ribadire con molta fermezza e con molta decisione l’idea di continuare a difendere il format così come è stato ipotizzato e quindi noi siamo sereni”, ha concluso Gravina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premi: nascono gli European Football Awards
Appuntamento con i campioni del calcio del Vecchio continente
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
13:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nel decennale degli Italian Sports Awards, nascono gli European Football Awards, i riconoscimenti che celebreranno i protagonisti del calcio continentale: l’ideatore della kermesse, Donato Alfani, sarà alla guida anche della nuova manifestazione. Dopo il successo delle passate edizioni degli Italian Sports Awards, il galà che omaggia le eccellenze del calcio è pronto ad allargare i propri confini, sbarcando in Europa.
L’obiettivo dell’appuntamento è duplice: premiare i campioni che si sono contraddistinti con le proprie gesta; creare un momento d’unione e aggregazione intorno ai grandi temi del calcio. “Ringrazio innanzitutto tutti coloro che hanno avuto fiducia in me, scegliendomi per il ruolo di presidente. Ho creduto, fin da sempre, in questo progetto: sono onorato di poter raccontare e premiare i talenti del calcio che si sono messi in risalto in Europa – dice Alfani -. In un periodo storico così difficile, organizzare una manifestazione sportiva a livello europeo è una sfida che ho accolto volentieri e che mi stimola. Nelle prossime settimane inizieremo a svelare le sorprese che ci accompagneranno fino a questa prima attesissima edizione”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Figc: Gravina “l’Eccellenza ripartirà”
‘Aspettiamo Lnd per i format, retrocessioni bloccate”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
13:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Eccellenza ripartirà, ho preso io la delega, insieme ai due vice presidenti, di avere un riscontro sui format per i quali aspettiamo la Lnd (Consiglio Direttivo Dilettanti 10 marzo)”. Così Gabriele Gravina a margine del primo Consiglio Federale dopo la rielezione.
Il presidente della Figc ha anche aggiunto: “Non ci saranno retrocessioni dall’Eccellenza verso il campionato di promozione. Valore al merito sportivo, invece, per quanto riguarda le promozioni verso l’interregionale, quindi la Serie D. Valuteremo anche in base al decreto ristori che tipo di intervento possiamo dare alle società di eccellenze che decideranno di riprendere la loro attività”. Gravina infine conclude: “Il nostro ruolo è quello di permettere ai ragazzi di riprendere a giocare nel rispetto delle norme legate alla tutela della salute”. La volontà è quindi di non far ripartire solo l’Eccellenza maschile, ma anche quella femminile di calcio a 11 e i campionati maschili e femminili di Serie C-C1 di calcio a 5.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Gravina “protocollo valido, serve armonia tra Asl’
N.1 Figc, ‘Lazio-Toro? Aspettiamo che la Procura prenda atti’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
13:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Io il protocollo lo difendo. Nel protocollo c’è scritto in maniera chiara ‘salvo quanto disposto dall’autorità sanitaria’ quindi è un protocollo valido, ma dobbiamo trovare armonia all’interno delle Asl sul territorio nazionale.
Noi vogliamo che ci sia il massimo controllo possibile, in questo senso il calcio si sta comportando in maniera responsabile”. Lo dice il presidente della Figc Gabriele Gravina, a margine del consiglio sui protocolli anticovid nel calcio. Dopo il caso Lazio-Torino, Gravina ha assicurato che “la Federcalcio ha chiesto i documenti che ancora non sono arrivati.
Come sapete, tutto è oggetto di segreto istruttorio, la procura federale ha già fatto due richieste e non appena arriveranno, la procura valuterà come ha sempre fatto la documentazione”. “Nuovo caso Juve-Napoli? Continueremo a difendere il nostro protocollo – ha concluso – come sta facendo la Lega di A, giustamente e legittimamente, ma sapendo che ci sono delle decisioni che non riguardano la federazione ma riguardano come ho detto prima le autorità sanitarie”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bayern blinda Musiala, contratto fino al 2026
Il trequartista ha segnato contro la Lazio in Champions
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
14:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Le ultime prestazioni, fra Bundesliga e Champions (è andato in gol all’Olimpico contro la Lazio, nell’andata degli ottavi), hanno convinto i dirigenti del Bayern Monaco a ‘blindare’ Jamal Musiala, trequartista classe 2003, cresciuto nelle giovanili del Chelsea, che di recente ha scelto di giocare con la Nazionale tedesca (pur avendo il passaporto inglese e tedesco, il talentino è nato a Stoccarda).
Musiala, come rivela l’account ufficiale su Twitter del club tedesco più titolato, ha firmato il suo primo contratto da professionista, legandosi al Bayern fino al 2026.
“Sono davvero felice per il mio primo contratto da prof.” le prime parole del giocatore, rilanciate dal sito del club.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Pirlo: “Se c’è un focolaio lo sapremo dai prossimi test”
Tecnico: “Fatti i tamponi ed è risultato positivo Bentancur”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 marzo 2021
14:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo fatto i tamponi ed è risultato positivo Bentancur, poi abbiamo saputo della positività nello Spezia: non possiamo sapere se vi sia un focolaio, lo sapremo dai prossimi controlli”. Così l’allenatore della Juventus, Andrea Pirlo, dopo i casi di Covid-19 del centrocampista uruguayano, del portiere dello Spezia Provedel e di un collaboratore dello staff della squadra ligure.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pirlo: “L’assenza di Bentancur è pesante, dovrò inventare”
Tecnico Juve: “In questo momento non abbiamo molte alternative”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 marzo 2021
14:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Peccato per Bentancur, ci costringe ad altre scelte: non abbiamo tante alternative o una rosa lunga, abbiamo pochi centrocampisti e ci inventeremo qualcosa”: così Andrea Pirlo commenta l’assenza dell’uruguayano, positivo al Covid.
Il tecnico fa il punto degli acciaccati in vista di Juventus-Lazio: “De Ligt non si è ancora allenatore: la contusione di Verona è da valutare, vediamo domani – ha spiegato- mentre Bonucci ha svolto una parte di allenamento ma viene 16 giorni di inattività, sta meglio ma non è certo al 100% che parta dall’inizio.
Morata ogni giorno che passa cerca di incrementare la sua forma, speriamo possa fare più di 30 minuti.
Arthur? L’ultimo consulto è andato abbastanza bene, vediamo quando rientrerà”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Pirlo “Dobbiamo essere pronti a non sbagliare mai”
“Siamo in competizione su tutto, il massimo finché c’è speranza”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 marzo 2021
14:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non è cambiato niente in classifica rispetto a una settimana fa: se tutte le domeniche vincerà l’Inter, vinceranno lo scudetto; ma in caso di loro passi falsi, noi dovremo essere pronti a non sbagliare mai”: questo il punto del tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, sulla corsa al titolo. “Non dico che la priorità è la Champions: siamo in competizione su tutto, coppa Italia e campionato compreso – ha aggiunto – perciò finché c’è speranza, dovremo dare il massimo per cercare di vincere il campionato.
Se gli altri non sbaglieranno mai, faremo loro i complimenti alla fine”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Pirlo “riposo farebbe bene, ma CR7 stringe i denti”
Con la Lazio uomini ‘contati’, Ronaldo fa gli straordinari
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 marzo 2021
15:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ normale che a Ronaldo, come a tutti, una o due giornate di riposo farebbero bene: ma siamo contati, ha stretto i denti e li stringerà ancora. Ha dimostrato di essere professionista in campo e fuori dando l’esempio e lo dimostrerà ancora da qui alla fine della stagione”:.
Così Andrea Pirlo sulle condizioni fisiche del fuoriclasse bianconero, costretto agli straordinari con la Juventus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Real Madrid: Benzema torna a disposizione di Zidane
Brutte notizie per l’Atalanta, prossima avversaria in Champions
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
15:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Buone notizie per il Real Madrid, e per l’allenatore Zinedine Zidane, meno per l’Atalanta, prossima avversaria dei ‘Blancos’ in Champions League (nel ritorno degli ottavi il 16 marzo). Il francese Karim Benzema è tornato a lavorare con il resto del gruppo, come egli stesso ha annunciato, pubblicando delle foto della sessione odierna di lavoro sul proprio account ufficiale di Twitter.
Il francese, pertanto, con ogni probabilità, potrà essere a disposizione per il derby di domenica prossima in casa dell’Atletico capolista della Liga. Il. centravanti sembra avere smaltito i problemi fisici che lo hanno tenuto fuori nelle ultime settimane.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In Serie A è un turno di grandi sfide
Spiccano Inter-Atalanta di lunedì, Juve-Lazio e Verona-Milan
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
16:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il 26/o turno in Serie A propone due partite in teoria già decisive in chiave-scudetto: Juventus-Lazio e Inter-Atalanta. Il pronostico degli analisti Snai è comunque bianconero, con il segno ‘1’ dato a 1,97 e il ‘2’ a 3,80.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un altro pareggio, dopo quello dell’andata, è a 3,55. La quota del ‘Goal’ si mantiene modesta: 1,55.
Inter-Atalanta è una partita chiaramente da Over (1,57), tra i due attacchi più prolifici del campionato, mentre in sede di pronostico Snai vira comunque sulla capolista pur non allargando troppo il gap tra ‘1’ (2,07) e ‘2’ (3,45). Il pareggio è ritenuto il risultato meno probabile: a 3,65. Il Milan, impegnato domenica in casa di un Verona in grande salute, è favorito, ma la quota è piuttosto alta: 2,17, con il successo gialloblù a 3,55 e il pareggio a 3,30. Tra le altre, Roma nettamente avanti nell’incontro casalingo contro il Genoa: ‘1’ a 1,50, mentre il ‘2’ vale 6,50, la ‘X’ è un’ipotesi da 4,50.
Anche il Napoli è a bassa quota (1,55) al Maradona contro il Bologna (5,75). Punti pesanti in palio tra Fiorentina (1,90) e Parma (4,00), mentre il Crotone di Cosmi (3,75) si gioca le ultime chance di salvezza contro un Torino che non può sbagliare (2,00). Altro match-salvezza quello di domani fra Spezia (2,05) e Benevento (3,50). Avanti la Samp (2,40) sul Cagliari (3,00), equilibrio tra Udinese (2,55) e Sassuolo (2,80).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio, Inzaghi: “Sfida con la Juve arriva nel momento giusto”
Tecnico: “Entrambe abbiamo defezioni. Servirà partita perfetta”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
16:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La partita di domani viene a cadere nel momento giusto. Abbiamo defezioni noi, ma ce le ha anche la Juventus.
Sarà una sfida decisiva per la classifica, vero che mancano tante partite, ma avrà grande importanza. Veniamo da un ko inaspettato a Bologna e sappiamo che, per tenere testa alla Juventus, domani servirà la partita perfetta”. Lo dice l’allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, alla vigilia della trasferta di Torino contro la Juventus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio, Inzaghi: “Su Lazio-Toro si faccia maggiore chiarezza”
Tecnico: “Pausa è servita per analizzare errori dopo ko Bologna”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
16:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Penso che la pausa ci sia servita soprattutto per analizzare dove siamo mancati. Su Lazio-Torino si sono già espresse tutte le società coinvolte.
Penso che dovremo fare tutti maggiore chiarezza, spero la si faccia al più presto”. Lo dice l’allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, alla vigilia del match di domani in casa della Juventus, tornando sul caso Lazio-Torino dopo lo stop imposto dalla Asl ai granata, che ha causato la mancata disputa della partita contro i biancocelesti martedì scorso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spezia: Italiano ‘Benevento non è ultima spiaggia’
Il covid non ci voleva, ma Zoet sostiurà al meglio Provedel
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LA SPEZIA
05 marzo 2021
17:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Da una parte la paura di nuovi contagi, dall’altra l’esigenza di ritrovare le alchimie perdute per battere il Benevento e rilanciare le proprie ambizioni salvezza: così Vincenzo Italiano, tecnico dello Spezia, analizza la vigilia dei liguri, impegnati domani al Picco contro le Streghe campane. “La positività di Provedel non ci voleva, i ragazzi cercano di stare molto attenti, ma sono cose che possono succedere, accade a noi e anche ad altre squadre.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cerchiamo di essere perfetti, ma nessuno è immune in maniera totale – dice il tecnico siciliano -. Domani schiereremo Zoet, ha recuperato dall’infortunio, si allena sempre con grande professionalità e sono sicuro risponderà con grande spirito. Parliamo di un portiere di esperienza e professionalità. Dispiace per Ivan, ma abbiamo dei sostituti all’altezza della situazione, così come lo è stato lui fino ad ora”. Poi, sul match, il tecnico si augura la stessa prestazione della partita di andata, quando lo Spezia si impose 3 a 0. È una partita importante, dove cercheremo in ogni modo di ottenere i tre punti in palio, con la voglia di chiudere nel migliore dei modi un trittico difficile di partite.
La gara l’abbiamo preparata bene, nonostante i pochi giorni a disposizione. Non so che Benevento aspettarmi, perchè avendo avuto poco tempo per preparare la partita ci siamo concentrati più su noi stessi. Sappiamo di affrontare una squadra con giocatori di grande valore per la Serie A, che ha sempre offerto delle ottime prestazioni. Dovremo cercare di fare noi la partita”.
Sulla corsa salvezza, il tecnico sottolinea che “mancano ancora tredici gare, che sono un’eternità, i punti a disposizione sono ancora tanti e chi perderà non sarà spacciato.
Lo Spezia dovrà affrontarla con la giusta carica agonistica, è una partita importante, ma ripeto non è l’ultima di questo campionato”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Zaniolo,manca sempre meno per tornare sudare e gioire
Talento Roma smania per tornare, e posta immagini dei suoi gol
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
17:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’attesa aumenta il desiderio, manca sempre meno per tornare a sudare e gioire per questa MAGICA maglia”. Con questo post su Instagram, accompagnato da un cuoricino e una foto di se stesso in maglia giallorossa, Nicolò Zaniolo fa sapere che smania di tornare in campo e che sente vicino quel momento.
about:blank
Molti i commenti entusiasti dei suoi followers che tifano Roma.
Il talento della Roma ha anche postato, sempre su Instagram ma con una storia, una rassegna di immagini di alcune sue giocate e gol spettacolari, oltre che un breve filmato mentre fa esercizi in palestra.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Torino: lombalgia per Izzo, in dubbio per Crotone
Altri guai per Nicola, e sempre otto giocatori positivi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 marzo 2021
18:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Soltanto terapie per Armando Izzo a causa di una lombalgia, le condizioni verranno valutate nuovamente domani. E’ l’ultima tegola che si abbatte sul Torino di Davide Nicola che continua ad avere otto giocatori positivi al Covid-19.
I problemi maggiori riguardano la difesa. Nkoulou, Bremer e Buongiorno sono costretti all’isolamento. Lyanco e Rodriguez sono gli unici a disposizione, più il classe 1999 Ferigra. Il primo obiettivo è quindi quello di recuperare Izzo, Domani le ultime prove al Filadelfia, poi la partenza per la Calabria dove domenica alle 15 i granata affronteranno il Crotone.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp; Ranieri ritrova Thorsby ma non Damsgaard
Nuovo giro tamponi Covid, tutti negativi a parte Letica
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
18:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sorride Claudio Ranieri che ha ritrovato il centrocampista Morten Thorsby che aveva saltato il derby di mercoledì col Genoa per colpa di alcuni sintomi influenzali. Il norvegese oggi è tornato ad allenarsi e il tecnico della Sampdoria potrebbe contare anche su di lui per la gara di domenica col Cagliari.
Non sta ancora bene invece il danese Mikkel Damsgaard, riposo precauzionale per lui dopo l’influenza avuta nei giorni scorsi. Resta ancora un giocatore positivo al Covid (il secondo portiere Letica) ma il “ciclo di tamponi effettuato dal ‘Gruppo Squadra’ nella giornata di giovedì – e ripetuto oggi in vista dell’allenamento di domani, sabato – ha dato ancora esito negativo”, spiega la società sul sito ufficiale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Calcio; ministro Colombia, non faremo entrare Brasile
Eliminatorie mondiali, c’è partita 26 marzo ma variante spaventa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 marzo 2021
19:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi sarebbe molto difficile permettere l’atterraggio di un qualsiasi volo proveniente dal Brasile, ripeto qualsiasi volo. Non saprei come giustificarlo vista la situazione attuale e le varianti, e non possiamo fare eccezioni: la pandemia non lo permette”.

Parole del ministro della Salute della Colombia, Fernando Ruiz Gomez, che mette in dubbio la disputa della partita delle eliminatorie mondiali fra la nazionale del suo paese e la Seleçao in programma il 26 marzo a Barranquilla.
La stampa colombiana cita anche un precedente, quello delle partite che, il 21 e 22 febbraio scorsi, il Brasile del basket avrebbe dovuto giocare a Cali contro Panama e Paraguay per l’AmeriCup, in pratica il campionato continentale. In quella occasione alla nazionale brasiliana della palla a spicchi venne vietato l’ingresso in Colombia “considerando la situazione attuale della pandemia – venne spiegato in un comunicato – e dell’emergenza causata da una variante del Brasile”. La situazione non è cambiata e per questo la sfida calcistica del 26 è fortemente a rischio. Ora bisognerà vedere che ne pensano la Conmebol e la Fifa.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

1 pensiero su “CALCIO TUTTE LE NOTIZIE”

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.