Calcio tutte le notizie Tutte le news del mondo del calcio sono qui! Non vuoi mica perderle! ALLORA LEGGILE!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 29 minuti

Ultimo aggiornamento 4 Maggio, 2021, 14:39:25 di Maurizio Barra

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:37 DI LUNEDÌ 03 MAGGIO 2021

ALLE 14:39 DI MARTEDÌ 04 MAGGIO 2021

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Scudetto Inter: Marotta, al 100% spero Conte resti
Ad nerazzurro: al tavolo con proprietà, sano e giusto ottimismo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
08:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Al 100% spero che Conte resti, abbiamo cominciato un ciclo. C’è un problema di ricavi con la pandemia, il quadro è questo.
Ci siederemo con Antonio e la proprietà per sapere le loro linee guida, ma c’è un giusto e sano ottimismo”. Così Beppe Marotta ai microfoni di Radio Anch’io Sport. “Obiettivo – aggiunge Marotta – è arrivare ad un’accordo con un partner per far arrivare investimenti necessari”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Scudetto Inter:Marotta, la seconda stella sarebbe il massimo
Ad nerazzurro: d’accordo con Conte questo titolo è opera d’arte
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
09:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ una grandissima soddisfazione, Conte l’ha definita un’opera d’arte questa impresa storica e io sono d’accordo”. Così l’ad dell’Inter Beppe Marotta ai microfoni di Radio Anch’io Sport.
“La crescita è stata lenta ma costante, il nuovo percorso è cominciato l’anno scorso e quest’anno Conte è riuscito a inculcare quei principi vincenti alla base di ogni successo. La seconda stella? Sarebbe il massimo per tutti, rientra nel fascino e nel romanticismo che io ho. Per la Champions c’e’ una grandissima competizione, le quattro in semifinali sono tra le prime sei ad avere il fatturato maggiore”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Scudetto Inter:Marotta,che feeling con Conte,piano B non c’è
Ad: portiere affianco a Handanovic? Dobbiamo guardare avanti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
09:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Un piano B non c’è, c’è un piano A e spero tanto e sono convinto che Conte continui con noi, nonostante quello che si dica c’è un grande feeling tra lui e tutti noi, la società, la squadra e i tifosi”. Così l’ad dell’Inter Beppe Marotta ai microfoni di Radio Anch’io Sport.
Un nuovo portiere da affiancare a Handanovic che va verso i 37 anni? “E’ il nostro portiere e capitano, ma noi abbiamo il dovere di guardare avanti e al futuro per rendere rosa più forte”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Superlega:Marotta,nata con tempi e modalità un po’ sbagliati
Ad Inter:ma questo calcio va rivisto altrimenti si va in default
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
09:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La Superlega era un progetto che nasce dall’apprensione dei proprietari dei 12 club perchè il modello di calcio esistente non garantisce la sostenibilità”. Ai microfoni di radio anch’io sport l’ad dell’Inter Beppe Marotta torna sul progetto naufragato della Superlega.
“E’ nata con modalità e tempi un po’ sbagliati. ma – aggiunge Marotta – questo calcio va rivisto e rimodellato altrimenti si va incontro al default. Resta il fatto che si può vincere spendendo meno, gli stipendi dei giocatori non sono più sostenibili”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juventus: Pirlo non molla, fino alla fine
Dybala, vittoria Udine importantissima. Morata, +3
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2021
10:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Fino alla fine”: così il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, festeggia sui social il successo in rimonta sull’Udinese per 2-1. Una “vittoria importantissima – sottolinea Paulo Dybala -, bravissimi ragazzi”. I due gol di Cristiano Ronaldo che hanno ribaltato l’iniziale vantaggio di Molina sono arrivati nel finale, ecco perché i senatori Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini celebrano i tre punti con la stessa frase del proprio allenatore: “Fino alla fine”.
Alvaro Morata, invece, scrive “+3”: e sono tre punti fondamentali nella corsa Champions, con i bianconeri che si sono rilanciati in classifica sfruttando i mezzi passi falsi di Napoli e Atalanta.   QUI TUTTE LE ULTIMISSIME SULLA JUVENTUS: VIDEO, IMMAGINI, APPROFONDIMENTI E TUTTO SUL MONDO BIANCONERO   PIEMONTE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Scudetto Inter: Zanetti, vittoria nata due anni fa con Conte
Hanno portato la cultura del lavoro e mentalità vincente
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
03 maggio 2021
10:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Questa vittoria nasce due anni fa.
Quando Antonio Conte e il suo staff per la prima volta attraversano il cancello di Appiano Gentile, la nostra casa di tutti i giorni.
Portano una cultura del lavoro di massimo livello, iniziano a trasmettere una grande mentalità vincente”.
Così il vicepresidente dell’Inter Javier Zanetti festeggia, con un post su Instagram, la vittoria dello scudetto da parte dei nerazzurri.
“Non fanno altro che pensare giorno dopo giorno a come poter migliorare la Squadra. Sì, la Squadra. Con la S maiuscola – prosegue l’ex capitano -. Un gruppo di ragazzi che ha seguito questo percorso con grande professionalità, superando alcune difficoltà che ci sono state credendo sempre nel lavoro portato avanti insieme. Questo Scudetto è tutto merito loro. Avete scritto una nuova, meravigliosa e importante pagina della storia di questa società facendo felici milioni di tifosi interisti”.
“Loro, i tifosi, il nostro cuore pulsante da sempre: non ci hanno mai abbandonati. Mister, staff, giocatori: da vice presidente so quanto è stato difficile arrivare al traguardo.
Per questo volevo ringraziarvi di cuore di avermi permesso di accompagnarvi in questo glorioso cammino. Ieri, oggi, domani, sempre e solo Forza Inter”, conclude Zanetti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: niente vaccino per Zaniolo con l’Italia
Euro 2020 più lontano, continua lavoro di recupero a Trigoria
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
03 maggio 2021
11:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Oggi è il giorno dei vaccini per la nazionale italiana che prenderà parte all’Europeo a cominciare dalla gara inaugurale degli Azzurri dell’11 giugno contro la Turchia. Mancini ha stilato un’apposita lista allargata di 30-35 giocatori che riceverà la prima dose tra lo Spallanzani di Roma e l’Humanitas di Milano, ma tra questi non c’è Nicoló Zaniolo. Il trequartista della Roma, complice la riabilitazione post rottura del legamento crociato sinistro, non rientra in questo elenco rinunciando di fatto alla possibilità di partecipare a Euro 2020.
Il Covid avuto a gennaio ha rallentato il suo rientro in campo e il calciatore adesso attende solo l’ultimo ok da parte del professor Fink (può arrivare già in settimana) che lo ha operato per poter tornare in campo, ma con la sua Roma. Il 30 aprile intanto aveva sostenuto un primo accertamento a Villa Stuart che aveva stabilito come la gamba sottoposta all’operazione avesse recuperato lo stessa forza presente nell’altra. Oggi, invece, ha lavorato a Trigoria con il resto degli infortunati nonostante il giorno libero concesso alla squadra da Fonseca.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Orsato arbitra semifinale di ritorno Chelsea-Real
All’olandese Kuipers Manchester Manchester City-Psg
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
11:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sarà l’arbitro italiano Daniele Orsato a dirigere la semifinale di ritorno di Champions League tra Chelsea e Real Madrid in programma mercoledì a Londra (ore 21) allo Stamford Bridge. Orsato sarà coadiuvato da una squadra tutta made in Italy: gli assistenti saranno Alessandro Giallatini e Fabiano Preti, mentre per il quarto uomo è stato scelto Davide Massa.
Al Var Massimiliano Irrati, mentre l’assistente Var sarà Marco Guida. Per la semifinale di ritorno tra Manchester City e Psg di domani è stato designato l’arbitro olandese Björn Kuipers.   CHAMPIONS LEAGUE IN TEMPO REALE: STAGIONE 2020-2021 RISULTATI E CLASSIFICHE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Festa Inter: Sala a Salvini, gli stadi sono chiusi
E poi, come entrano ed escono 20.000 tifosi senza assembrarsi?
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
03 maggio 2021
16:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’ex Ministro dell’Interno, Matteo Salvini chiede: ‘Sala non poteva far entrare 20.00 tifosi in uno stadio che ne contiene 80.000?’. La risposta è no.
Innanzitutto perché gli stadi sono chiusi. E poi, come entrano ed escono 20.000 tifosi senza assembrarsi? “. Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha replicato al leader della Lega, Matteo Salvini, che ha polemizzato sugli assembramenti che si sono verificati ieri sera in città per i festeggiamenti dei tifosi dell’Inter dopo la vittoria dello scudetto.
Sala ha poi aggiunto al suo post sui social l’hashtag #ministropercaso, riferito a Salvini.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sostegni bis: Comitato 4.0, da bozza misure che attendevamo
“Ma prima di cantare vittoria, aspettiamo il testo definitivo”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
18:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Inizia a circolare la bozza del Dl Sostegni Bis, che conterrebbe le importanti misure che da tempo chiedevamo al Governo, ma prima di cantare vittoria, aspettiamo il testo definitivo”. Lo dichiara il Comitato 4.0 in merito al fondo che sarebbe per previsto per risarcire le società sportive dei costi sostenuti per effettuare i tamponi.

“Lavoriamo da tempo con governo e Parlamento perché i nostri club possano beneficiare di misure di sostegno – proseguono i presidenti del Comitato 4.0 -. Il decreto così impostato sarebbe una soddisfazione, nonché un segnale nella direzione di considerare quello sportivo un comparto economico a tutti gli effetti, che come gli altri ha subito i duri colpi della pandemia”. Il Comitato è composto da Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro, Umberto Gandini, presidente Lega Basket Seria A, Pietro Basciano, presidente Lega Nazionale Pallacanestro, Massimo Righi, presidente Lega Pallavolo Serie A, Mauro Fabris, presidente Lega Pallavolo Serie A Femminile, Massimo Protani, presidente Lega Basket Femminile.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: City a un passo dalla finale, Psg cerca impresa
Inglesi favoriti per la vittoria e per il passaggio del turno
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
18:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Istanbul è a un passo, a soli 90 minuti. Il Manchester City di Pep Guardiola vede la sua prima finale di Champions League ma sa bene che non bisognerà abbassare la guardia perché il PSG sogna il colpaccio.
Normale però, visto anche il risultato dell’andata, che i Citizens partano favoriti.
Secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, il Manchester è dato a 1,72 rispetto al 4,50 degli ospiti mentre il pareggio è in quota a 4,00. La forbice si allarga ancora di più se ci si sposta sul passaggio turno visto che gli inglesi in finale si giocano a 1,12 rispetto al 6,00 dei campioni di Francia. Difficilmente la gara si deciderà ai rigori, soluzione che pagherebbe 30 volte la posta. Lo 0-2 per il Psg, che porterebbe i francesi alla seconda finale consecutiva di Champions, si gioca a 33.
Guardiola scioglierà le riserve all’ultimo ma potrebbe riproporre un attacco senza punti di riferimento come già all’andata. E così sarà Kevin De Bruyne l’uomo da tenere sotto osservazione per la difesa parigina. Vederlo tra i marcatori nel secondo tempo si gioca a 4,75. Sul versante opposto, c’è Neymar: una doppietta del numero 10 pagherebbe otto volte la posta.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Torino-Parma 1-0, emiliani retrocessi in serie B
Decide la partita una rete di Vojvoda al 64′
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2021
23:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Torino batte il Parma 1-0 nel posticipo della 34/a giornata del campionato di serie A. La rete di Vojvoda al 18′ st condanna gli emiliani alla matematica retrocessione in serie B.
Dopo il Crotone sabato scorso, il Parma è la seconda squadra a lasciare la serie A in questa stagione. I granata salgono al 15/o posto, a +4 dal terz’ultimo e con una partita da recuperare.   SERIE A IN TEMPO REALE: STAGIONE 2020-2021 RISULTATI E CLASSIFICA   PIEMONTE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Roma: paura per Ubaldo Righetti, ricoverato per malore
L’ex giallorosso si è sentito male durante una partita di padel
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
04 maggio 2021
09:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ore di paura per Ubaldo Righetti che è stato ricoverato al Sant’Andrea nel pomeriggio di ieri dopo un malore che lo ha colpito durante una partita di padel. Il 58enne, oggi opinionista di Roma Tv, non sarebbe in pericolo di vita, è cosciente e le sue condizioni seppur serie non sarebbero gravi.

“Tieni duro Ubaldo, tutti i romanisti sono con te” è lo striscione dei tifosi romanisti per l’ex calciatore giallorosso comparso in città.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Figc: ‘Il Grande Torino simbolo di unità nazionale’
Gravina ricorda le vittime di Superga a 72 anni dal disastro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 maggio 2021
11:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono passati 72 anni anni, ma il ricordo della Tragedia di Superga è sempre vivo”. Così la Federcalcio in una nota, ricordando che il 4 maggio 1949 l’aereo che stava riportando a casa il Torino dopo un’amichevole disputata a Lisbona contro il Benfica si schiantò sulla collina di Superga, cancellando in un istante la vita delle 31 persone presenti a bordo (27 passeggeri e 4 componenti dell’equipaggio)”.

“L’Italia del calcio -afferma il presidente della Figc Gabriele Gravina- si ritrovò così a piangere una delle squadre più forti di tutti i tempi, il Grande Torino, capace di vincere cinque scudetti consecutivi negli anni ’40. I giocatori granata erano la colonna portante della Nazionale, campioni amati da milioni di tifosi italiani che anche attraverso il calcio cercavano di lenire le sofferenze patite a causa della Seconda Guerra Mondiale. Il Grande Torino è un simbolo di unità nazionale che non verrà mai dimenticato. Il dolore e le emozioni che suscita ancora oggi il ricordo della tragedia di Superga rappresentano un patrimonio di valori per tutto il calcio italiano”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cairo legge nomi del Grande Torino: ‘Una vera emozione’
Presidente granata a Superga per 72esimo anniversario Tragedia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2021
12:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Leggere i nomi di questi campioni è una vera emozione, ogni parola è superflua”. Il presidente del Torino, Urbano Cairo ha commemorato il Grande Torino, nel 72esimo anniversario della tragedia di Superga, leggendo i nomi degli invincibili davanti alla lapide sulla collina del capoluogo piemontese.

A causa della pandemia, con i famigliari delle vittime questa mattina a Superga c’erano solo il presidente Cairo, il direttore generale Antonio Comi, il Chief Operation Officer Alberto Marile e il direttore sportivo Davide Vagnati. Ed è la prima volta che a leggere i nomi di Valentino Mazzola e compagni è il presidente del club e non il capitano. “È un giorno speciale, in cui bisogna riflettere, una giornata molto importante per tutti e soprattutto per i parenti delle vittime – aggiunge Cairo – e dobbiamo cercare di essere sempre alla loro all’altezza perché hanno fatto qualcosa di speciale”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bayern e l’ambiente, presto solo ticket digitali
Dal termine delle restrizioni al pubblico dovute al Covid-19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
04 maggio 2021
13:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bayern Monaco ha annunciato oggi il passaggio ai biglietti digitali per motivi ambientali, una volta revocate le restrizioni all’ingresso agli stadi collegate al Covid-19. “La sostenibilità, la conservazione delle risorse e la riduzione delle emissioni di CO2 sono questioni centrali per l’FC Bayern”, spiega in una nota Jan-Christian Dreesen, vicepresidente del club.
“Abbiamo deciso di non emettere più biglietti stampati (…) per le prossime partite nell’Allianz Arena”, ha continuato, aggiungendo che 350.000 lettere tradizionalmente inviate per posta verranno ora spedite via e-mail.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli: Koulibaly ko, salta Spezia e Udinese
Distrazione con il Cagliari, si prova recupero per la Fiorentina
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
04 maggio 2021
13:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Kalidou Koulibaly ha una distrazione di primo grado, salterà la partita contro lo Spezia e anche quella con l’Udinese dell’11 maggio. Il difensore senegalese si è infortunato domenica contro il Cagliari e oggi si è sottoposto a esami strumentali che hanno evidenziato la distrazione di primo grado del gastrocnemio mediale della gamba destra.

Oggi Koulibaly ha svolto terapie, Gattuso spera di recuperarlo per la Fiorentina. Sabato con lo Spezia Rrhamani o Maksimovic affiancheranno Manolas.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Zhang Jindong, scudetto Inter simbolo della nostra crescita
Messaggio dalla Cina padre del presidente Steven: ‘A tutta la famiglia nerazzurra’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 maggio 2021
13:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Congratulazioni a tutti voi per aver vinto lo scudetto, un passo importante all’interno di una nuova era, un traguardo memorabile sulla strada per tornare di nuovo grandi”. Lo dice “a tutta la famiglia dell’Inter” Zhang Jindong, in un messaggio dalla Cina.

“Il risultato ottenuto – afferma tra l’altro Zhang Jindong, padre del presidente Steven – è un simbolo della crescita che il club sta compiendo sotto tutti gli aspetti”.

Questo il testo integrale del messaggio inviato dalla Cina da Zhang Jindong all’Inter. “Congratulazioni a tutti voi per aver vinto lo Scudetto! Dopo 11 anni, con 4 giornate di anticipo l’Inter è ritornata al vertice della serie A, riportando la gloria al mondo nerazzurro. Questo è un passo importante all’interno di una nuova era, un traguardo memorabile sulla strada per tornare di nuovo grandi. Esprimo i miei complimenti e quelli di tutto il gruppo a tutta l’Inter per avere vinto il campionato e avere aggiunto questo scudetto ai trofei nerazzurri”. “Il modo migliore per rendere onore alla storia è proprio quello di crearne continuamente nuove pagine – prosegue Zhang Jindong -. Ed è questo che è stato compiuto oggi, come nelle grandi e memorabili stagioni nel passato di questo Club. Tornando indietro con lo sguardo su tutta questa stagione, possiamo vedere come l’Inter abbia superato tante difficoltà e da queste abbia creato una cosa meravigliosa. E se ora la bandiera nerazzurra sventola di nuovo con orgoglio, tutto questo è merito della guida del Mister Conte e di ognuno dei giocatori a cui ha saputo far esprimere grande spirito combattivo e unità, dell’ottimo operato di tutto il gruppo dirigente, dell’impegno mai mancato da parte di tutti i dipendenti del club, del supporto e della passione dei nostri milioni di tifosi. Grazie a ogni singolo membro della grande famiglia nerazzurra”. “Nei momenti di più grande difficoltà – prosegue il messaggio – il nostro coraggio si è rafforzato. Nonostante l’impatto della pandemia sulla salute di ciascuno e le ripercussioni sul mondo del calcio delle difficoltà economiche a livello globale, non ci siamo mai lasciati abbattere ma anzi ci siamo sentiti spronati a dare il massimo. Questo è lo spirito che contraddistingue l’Inter e che vogliamo sia di ispirazione per tutti coloro che si riconoscono nei nostri colori. Non possiamo sapere quali ostacoli ci riserva il futuro ma sappiamo qual è il valore dell’impegno e del duro lavoro, per questo non dobbiamo temere di incontrare sfide sul nostro cammino”. “Il risultato ottenuto – la conclusione – è un simbolo della crescita che il club sta compiendo sotto tutti gli aspetti. Negli ultimi anni, grazie alla riorganizzazione della società a partire dalla sua governance, con l’area sportiva e la gestione finanziaria, l’Inter ha avviato un percorso di grande e rapido sviluppo. Sono cresciuti i risultati sportivi, l’influenza del brand nerazzurro, i ricavi commerciali e il valore del Club, giunti all’altezza delle nostre ambizioni e del nostro impegno. Abbiamo vinto lo scudetto con quattro giornate di anticipo, un traguardo meraviglioso. Ci aspettano ancora quattro partite che, ne sono sicuro, affronteremo all’altezza delle nostre prestazioni. Lo Scudetto non è la conclusione ma l’inizio del cammino dell’Inter. Spero che tutti continuino a sentire la fame di vittoria, a dare tutto per i colori Nerazzurri, a lottare per i nostri obiettivi. Congratulazioni ai Campioni d’Italia! Forza Inter”. Firmato, “chairman, Jindong Zhang”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Scudetto Inter: Lukaku “il sogno è diventato realtà”
“Grazie a compagni, Conte e dirigenza, ma soprattutto ai tifosi”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
03 maggio 2021
12:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Campioni d’Italia! Grazie ai miei compagni di squadra, all’allenatore e al suo staff, alla dirigenza. Ma soprattutto grazie ai fan.
Ci avete dato la forza di continuare a spingere. Il vostro supporto significa tutto per noi. Il sogno è diventato realtà!”. Così l’attaccante dell’Inter Romelu Lukaku festeggia, con un post sul suo profilo Instagram, la vittoria dello scudetto da parte dei nerazzurri.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LaLiga: il Valencia esonera l’allenatore
Gracia sostituito da Salvador Gonzalez
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
03 maggio 2021
13:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Valencia, attuale 14/o nella Liga, ha annunciato l’esonero dell’allenatore Javi Gracia, il giorno dopo la sconfitta (3-2) in casa contro il Barcelona. Salvador Gonzalez “Voro”, già tecnico ad interim in più occasioni, lo sostituisce alla guida della prima squadra. A quattro giornate dalla fine della Liga, il Valencia, che aveva ambizioni europee all’inizio della stagione, è nella seconda metà della classifica, con sei punti di vantaggio sulla zona retrocessione e negli ultimi sei incontri ne ha raccolti solo quattro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sampdoria blinda Bereszynski fino al 2025
E in settimana possibile fumata bianca per Ranieri
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
03 maggio 2021
18:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Sampdoria è pronta a blindare Bartosz Bereszyński fino al 2025. L’esterno difensivo polacco aveva il contratto in scadenza nel 2023, negli ultimi giorni sarebbe stato trovato l’accordo per prolungare il matrimonio in blucerchiato.
Il 29enne, nazionale titolare della Polonia, è arrivato alla Sampdoria nel gennaio 2017: per lui è la quinta stagione sotto la Lanterna dove ha collezionato quasi 130 presenze. Un altro tassello per la Sampdoria del futuro che in settimana potrebbe anche annunciare il rinnovo di Claudio Ranieri: il primo vertice con il presidente Massimo Ferrero sul progetto tecnico ha dato esito positivo. Adesso si discute sulla parte economica, ma Ranieri non ha mai messo paletti da questo punto di vista. L’attuale stipendio è di 1,8 milioni a stagione, si arriverà a una riduzione in caso di rinnovo ma la possibilità è quella di aggiungere bonus che permettano di avvicinarsi a quella cifra.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo stadio Cagliari, verso avvio lavori nel 2022
Accordo con nuovo costruttore partner della società
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
03 maggio 2021
14:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Per lo stadio del futuro c’è il nuovo costruttore. E un programma sempre più chiaro: i lavori potrebbero partire nel 2022 – questo l’auspicio del Cagliari calcio – e completati nei successivi 24 mesi.
Per quanto riguarda la realizzazione dell’impianto c’è l’accordo con il gruppo Costim. L’azienda, specializzata nella realizzazione di grandi progetti immobiliari chiavi in mano, lavorerà a stretto contatto con la società rossoblu e Sportium nel completare il progetto definitivo e parteciperà, insieme al club, alla gara pubblica internazionale che dovrà essere indetta da parte del Comune per l’affidamento dell’intervento.
La scelta è stata effettuata dopo un processo di selezione, frutto di analisi e valutazioni che hanno interessato un elevato numero di potenziali partner. La struttura di Costim – con tre tasselli portanti come Impresa Percassi S.p.A., Gualini S.p.A.
ed Elmet S.r.l. – permetterà, spiega la società, di ottimizzare e valorizzare tutti i processi inerenti la costruzione dell’opera, grazie a sinergie e ripartizione delle competenze in parallelo con il coordinamento del Cagliari calcio e delle altre professionalità coinvolte.
“Il club – si legge in una nota – è orgoglioso che con questo accordo il futuro si avvicini, attraverso un percorso caratterizzato anche da un sistematico e costruttivo confronto istituzionale, caratterizzato dalla condivisione di strumenti e obiettivi con Regione Sardegna e Comune di Cagliari, che sta consentendo la realizzazione di un’opera ambiziosa, affascinante e fortemente identitaria, simbolo e orgoglio della Sardegna e del suo popolo, contribuendo anche allo sviluppo generale del sistema calcio in Italia grazie ai capisaldi dell’innovazione e della sostenibilità ad ampio spettro”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: Fonseca a Trigoria, incontro con Pinto
Proprietà scontenta, ma non dovrebbero esserci stravolgimenti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
03 maggio 2021
18:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ore calde a Trigoria, e non certo per il clima. Oggi al centro sportivo della Roma, nonostante il giorno di riposo concesso alla squadra, si è presentato Paulo Fonseca.
A mezzogiorno ha varcato i cancelli del Fulvio Bernardini accompagnato dal suo agente che un’ora dopo è venuto a riprenderlo. Il tecnico portoghese ha incontrato il dirigente Tiago Pinto, il quale gli avrebbe fatto presente come in società ci sia poca soddisfazione a proposito degli ultimi risultati della Roma. Anche la proprietà non è contenta, ma da Trigoria non si aspettano stravolgimenti in giornata (leggi esonero immediato del portoghese). Intanto, la squadra riprenderà ad allenarsi in vista della gara di ritorno di Europa League di giovedì contro il Manchester United.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Guardiola non si fida, Psg è squadra straordinaria
‘Ma sono anche consapevole di quanto sia bravo il mio City’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
18:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il Psg è una squadra straordinaria, lo sanno tutti. Potrebbe ribaltare il risultato.
Certo che guardo alle loro qualità. Per noi ci sono gli stessi pericoli dell’andata, loro possono cambiare modulo, il loro allenatore è molto intelligente e non so cosa farà”. Così Pep Guardiola alla vigilia della semifinale di ritorno di Champions League, in cui il suo Manchester City parte forte della vittoria per 2-1, sul campo dei francesi all’andata.
“Ma allo stesso tempo sono consapevole di quanto possiamo essere bravi noi – aggiunge Guardiola -. Domani dobbiamo scendere in campo con lo spirito dell’andata, e in fondo non è complicato”. Secondo il tecnico dei ‘Citizens’, “la voglia di arrivare in finale c’è, qui non siamo mai stati, dobbiamo rimanere concentrati su noi stessi, restare uniti nei momenti difficili, soffrire insieme. Dovremo cercare il più possibile di imporre il nostro gioco. Bisognerà difendere bene, essere pazienti e cercare di segnare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Incontro Can-Serie B su formazione Var e falli mano
Nella stagione ’20-’21 diminuiscono espulsioni e ammonizioni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
15:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Incontro in videoconferenza fra Can e tutti i club della Serie B rappresentati da dirigenti, allenatori e capitani. Dopo il saluto del presidente Mauro Balata, parola a Gianluca Rocchi, che ha fatto il punto della situazione sulla formazione arbitrale per l’introduzione definitiva della tecnologia in campo dalla prossima stagione.
In particolare sono nove le partite che da inizio aprile sono state seguite con la modalità offline. Domani Empoli-Cosenza sarà la decima, percorso che proseguirà anche nella 37/a giornata a Frosinone e nella 38/a a Cittadella.
A questa fase, ne seguirà una seconda di training offline a Coverciano e una terza online durante le amichevoli estive.
Obiettivo finale: la formazione di 48 arbitri e altrettanti assistenti prima dell’avvio della stagione 2021/2022.
Nelle nove gare sono stati 78 i controlli, con una media di quasi nove a partita, e cinque sarebbero state le correzioni.
Venendo al bilancio di questa stagione, ha preso poi la parola il designatore Can Nicola Rizzoli che ha portato numeri confortanti sulla diminuzione di espulsioni (-30% da 127 a 89 rispetto alla 2019/20) e ammonizioni (-6,4% da 1731 a 1620).
Fortemente ridotta la condotta violenta, causa della metà di espulsioni rispetto all’anno scorso, e il comportamento antisportivo (-30%). Sono poi state portate all’attenzione delle società diverse casistiche sui falli di mano e su quelle tipologie di intervento che mettono a rischio l’incolumità dell’avversario.   SERIE B

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Costa, forse riapriamo stadi per ultime due giornate
Sottosegretario Salute, giovedì vedo Dal Pino e valuteremo dati
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
15:44
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Le istituzioni locali avrebbero dovuto fare qualche controllo in più per evitare i trentamila tifosi dell’Inter a Piazza Duomo per la festa scudetto, era prevedibile che tante persone si sarebbero riversate in strada.
Ci vuole tanto senso responsabilità da parte dei cittadini, altrimenti rischiamo di rovinare tutto quello che è stato fatto finora per contenere il Covid”.
Così Andrea Costa, sottosegretario al Ministero della Salute, ai microfoni dell’emittente Radio Punto Nuovo, sulle polemiche per gli assembramenti dei tifosi nerazzurri in festa per lo scudetto a Milano.
Il sottosegretario ha poi spiegato a che punto è la possibilità di una riapertura parziale degli stadi. “Ritengo sia più facile controllare mille persone in uno stadio che in una piazza, stiamo riflettendo sulla possibilità di aprire gli impianti sportivi non solo per la finale di Coppa Italia, ma anche per le ultime due giornate di campionato”. “Giovedì mi incontrerò con il presidente della lega calcio Dal Pino – ha aggiunto Costa -.
Dobbiamo valutare giorno per giorno i dati, nella speranza di poter tornare al più presto alla normalità. Da tifoso del Milan – ha concluso -, mi auguro che la squadra possa qualificarsi per la Champions League, ma sarà complicato”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Da Vieri a De Rossi, con Gillette contro la violenza sulle donne
Progetto ‘Bomber’: il 20 maggio sfida allo Stadio dei Marmi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
18:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gillette scende in campo per fornire un contributo concreto a tutte le donne vittime di violenza. Da una parte i Bomber ( rasati come il loro capitano Bobo Vieri) e dall’altra i King (come Luca Argentero e Daniele De Rossi, ambassador della metà dell’universo maschile con la barba) saranno i protagonisti di una sfida che si terrà a Roma il 20 maggio presso lo Stadio dei Marmi a porte chiuse.
Gillette vuole unire tutti gli uomini perché facciano fronte comune contro un fenomeno tragico e sempre più diffuso.
Ha dunque ideato un progetto che sosterrà la Fondazione DOPPIA DIFESA, costituita da Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno (dal 2007 a fianco delle donne vittime di violenza), e l’iniziativa di inclusione lavorativa “Aula 162” promossa dall’Associazione Next con il supporto di Procter & Gamble e parte del programma di cittadinanza d’impresa “P&G per l’Italia”. Il progetto – con la collaborazione di Croce Rossa Italiana e Manpower Group con la Fondazione Human Age Institute – prevede: sostegno legale e psicologico grazie a Doppia Difesa, Fondazione costituita da Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno nel 2007; inclusione lavorativa: per aiutare le donne vittime di violenza nel loro percorso di indipendenza lavorativa ed economica, Gillette supporterà il progetto ‘Aula 162′ promosso dall’Associazione Next grazie a Procter & Gamble che, attraverso la realizzazione di corsi di formazione gratuiti, prevede l’inserimento lavorativo di persone in difficoltà in tutta Italia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Scudetto Inter: Curva Nord “festa il 23 maggio a San Siro”
Tifosi raccomandano il rispetto delle normative anti-Covid
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
03 maggio 2021
18:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Si svolgerà il prossimo 23 maggio, prima della gara tra l’Inter e l’Udinese, la festa ufficiale della Curva Nord nerazzurra per la vittoria dello scudetto. “Durante l’ultima partita di campionato il 23 maggio a San Siro ci sarà una mega festa scudetto che avrà inizio alle ore 9.00”, si legge sulla pagina Facebook della tifoseria organizzata interista. “La Curva Nord Milano – CN69 preparerà qualcosa di sensazionale all’esterno dello stadio e festeggeremo insieme ai giocatori. Forza Inter, avanti Curva Nord – campioni! Si raccomanda il rispetto delle normative Covid-19 come da decreto legge in vigore”, conclude la Curva Nord.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Moratti: “L’Inter mi ricorda quella di Trapattoni”
Lukaku ’emblema’, Barella ‘speciale’, Conte ‘la tenacia’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
18:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Plaude a tutta la rosa dell’Inter Massimo Moratti, a cominciare da Lukaku e Lautaro, “due giocatori eccezionali”. Per l’ex presidente nerazzurro, intervistato da Sky Sport, Lukaku “è l’emblema di questa vittoria, perché oltre a fare i gol alleggerisce anche il lavoro della squadra”.
Barella però “per me è stato il giocatore che ha più impersonificato il carattere dell’Inter, il carattere che era necessario per vincere – sottolinea Moratti – Penso che Barella abbia fatto un campionato speciale”, ma anche Hakimi “è stato una sorpresa”. E poi la difesa, “certamente granitica o lo stesso Handanovic, che malgrado possa aver dato un’impressione sbagliata nelle ultime partite, ci ha salvato con tante parate spettacolose nella prima parte di campionato”.
Senza dimenticare il tecnico Antonio Conte: “La sua tenacia e la sua resistenza lo caratterizzano. Malgrado il bello e il cattivo tempo, è riuscito a portare a termine il suo scopo e a raggiungere l’obiettivo proteggendo la squadra, plasmandola e dandole il proprio carattere”.  Questa Inter ricorda a Moratti duella “di Trapattoni che era veramente piena di carattere ed era stata sorprendente nell’anno in cui ha vinto. Poi ci sono somiglianze anche con tutte le squadre dell’Inter che hanno vinto il campionato. Certamente questi giocatori sono stati bravissimi: a loro piace essere paragonati ai giocatori del passato e spero che in futuro saranno anche loro presi come riferimento per aver vinto tanto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Azzurri allo Spallanzani, al via il ciclo di vaccini
A capitanare il gruppo presente all’ospedale romano Immobile
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
19:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ha preso il via presso l’ospedale ‘Lazzaro Spallanzani’ di Roma il ciclo di vaccinazione dei calciatori azzurri del centro sud Italia in vista dei campionati Europei di calcio che inizieranno l’11 giugno da Roma. A capitanare il gruppo di giocatori che si sottoporranno al vaccino, l’attaccante della Lazio Ciro Immobile.
In mattinata, era toccato ai giocatori del nord presso la struttura Humanitas di Milano, tra quelli ‘azzurrabili’ segnalati dal ct Roberto Mancini.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Azzurri: a Firenze e Reggio Emilia sfide con Bulgaria e Lituania
A settembre riprenderà il cammino nelle qualificazioni mondiali
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
18:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo gli Europei, la nazionale del ct Roberto Mancini riprenderà a settembre il cammino nelle qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. Primi nel Gruppo C a punteggio pieno grazie ai successi ottenuti a marzo con Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania, gli azzurri cercheranno di consolidare il primato in classifica nelle tre gare che, di fatto, apriranno la prossima stagione.  Così la federcalcio fa sapere con una nota che per la sfida di giovedì 2 settembre contro la Bulgaria è stato scelto lo stadio ‘Artemio Franchi’ di Firenze, poi domenica 5 settembre andranno a far visita, come da calendario, alla Svizzera al ‘St. Jacob-Park di Basilea’.
Il terzo impegno sarà quello di mercoledì 8 settembre, contro la Lituania, partita per la quale come sede è stato scelto lo stadio ‘Città del Tricolore’ di Reggio Emilia.
L’Italia tornerà quindi a giocare a Firenze e Reggio Emilia a dieci mesi di distanza dai successi nell’amichevole con l’Estonia e nel match di Nations League con la Polonia. Per la Nazionale sarà la 30/a partita della sua storia nel capoluogo toscano, dove è imbattuta avendo collezionato 22 vittorie e 7 pareggi, mentre nei 3 precedenti a Reggio Emilia sono arrivati altrettanti successi. Tre anche le gare disputate dagli azzurri al ‘St. Jacob-Park’.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli: E. De Laurentiis, Mazzoleni ? Era al bar…
Vicepresidente azzurro critica arbitro e videoassistente di domenica
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
03 maggio 2021
18:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Rocchi in settimana è venuto al centro sportivo del Napoli a spiegare tutti i vari interventi arbitrali, l’utilizzo del Var. E poi? Accade l’impossibile. Mazzoleni al bar, non al Var”.
Lo scrive su Instagram Edoardo De Laurentiis, figlio di Aurelio e vicepresidente del Napoli. De Laurentiis jr. si riferisce alle decisioni di Napoli-Cagliari, in particolare al raddoppio di Osimhen annullato dall’arbitro Fabbri senza che poi ci sia stato un intervento del videoassistente, appunto Mazzoleni, dell’arbitro. In un secondo post sul social, De Laurentiis attacca probabilmente la Juventus per il fallo su Cuadrado che ha dato il via all’azione del rigore del pari, del amtch della squadra di Pirlo contro l’Udinese. “A noi – scrive – un gol regolare non convalidato, a loro come al solito un gol convalidato non regolare… che tristezza…”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League: alla finale saranno ammessi 9500 spettatori
Annuncio Uefa su sfida per trofeo del 26 maggio a Danzica in Polonia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
18:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Alla finale di Europa League del prossimo 26 maggio a Danzica potranno assistere dal vivo 9.500 spettatori. Lo ha reso noto l’Uefa con un comunicato in cui spiega che “le autorità ci hanno confermato che lo stadio potrà accogliere fino a 9.500 spettatori, ovvero circa il 25% della sua capienza.
Le due finaliste riceveranno 2.000 biglietti ciascuna, mentre altri 2.000 saranno venduti al pubblico neutrale (massimo due biglietti a persona) su Uefa.com. I biglietti rimanenti sono destinati ai comitati organizzatori locali, alla Uefa e alle federazioni nazionali, ai partner commerciali e alle emittenti”.
Viene poi precisato, a proposito dalle regole sul Covid, che “i tifosi provenienti dall’estero dovranno rispettare le restrizioni per l’ingresso nel paese e i requisiti in vigore al momento della finale. Non sono previste deroghe per i possessori dei biglietti. L’accesso allo stadio sarà garantito nel rispetto delle leggi locali. I requisiti saranno confermati dalle autorità locali questa settimana e possono prevedere l’obbligo di esibire un certificato di vaccinazione o un test negativo al Covid-19”.  Viene anche spiegato che “qualora le autorità locali dovessero annunciare una riduzione di capienza dello stadio, la Uefa rimborserà il costo totale dei biglietti agli acquirenti in soprannumero”.
Giovedì si giocano le semifinali di ritorno dell’Europa League, Roma-Manchester United (andata 6-2 per gli inglesi) e Arsenal-Villarreal (andata 2-1 per gli spagnoli).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Vaia “Europei occasione simbolica per la ripartenza”
Dirrettore dello Spallanzani: “Dimostriamo che nostro Paese può fare tutto”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
18:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Credo che gli Europei di calcio saranno un’occasione simbolica, plastica, per dire ‘stiamo ripartendo’, stiamo tornando alla normalità, come il paese vuole”. Lo ha detto il direttore sanitario dell’INMI ‘Lazzaro Spallanzani’ di Roma, Francesco Vaia, al termine del ciclo di vaccinazioni effettuate a diversi giocatori della Nazionale di calcio in vista dell’Europeo al via dall’11 giugno con gara di apertura all’Olimpico di Roma.
“Al pari di come diciamo che vogliamo riaprire tutto, anche lo spettacolo, il cinema, i teatri. Noi qui vaccineremo anche gli atleti olimpici (quelli indicati dal Coni tra i qualificati a Tokyo 2020 ma che non rientrano tra quelli dei gruppi sportivi militari già vaccinati, ndr), faremo tutto, ma con grande senso di responsabilità, stando attenti a rispettare le regole. La vaccinazione è uno strumento strategico, ma senza il nostro comportamento rischiamo di vanificarlo”. “Vaccinare lo staff degli Europei significherà creare quella bolla negativa che ci consentirà di fare entrare all’Olimpico un numero di spettatori rilevante che sarà in possesso della vaccinazione, o quelli che nel giro delle 24-48 ore prima dell’evento si saranno sottoposti al tampone negativo”, ha proseguito Vaia, sottolineando ancora una volta che “bisogna convivere con il virus fin quando non lo sconfiggeremo completamente, cosa che avverrà. Ma fino ad allora dobbiamo avere senso di responsabilità ma anche senso di riapertura. Diamo un messaggio all’Europa che questo paese è in grado di fare tutto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina “Azzurri vaccinati per Europeo in sicurezza”
Immobile: “Felici di essere d’esempio: va fatto è importante’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
18:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Questa è l’occasione per ringraziare il governo per aver permesso di disputare qui in Italia la fase finale dell’Europeo, e perché ci consentirà di far svolgere questo evento con la massima sicurezza, per quanto riguarda gli atleti. Noi ci preoccuperemo anche della sicurezza per quanto riguarda tutti colori i quali vorranno vivere l’evento sportivo”.
Lo dice il presidente della Figc Gabriele Gravina, a margine della vaccinazione effettuata allo Spallanzani di Roma agli atleti indicati dalla lista del ct della Nazionale Roberto Mancini in vista dell’Europeo. “Secondo i principi indicati dal governo, ci posizioniamo a valle delle fasce protette che hanno bisogno di maggiori attenzioni. Oggi 12 atleti vaccinati a Roma, a Milano altri 14-15, solo il numero di giocatori indicati da Mancini che poi sarà ristretto quando dovremo mandare la lista ufficiale della Uefa. Grazie al governo e alla Uefa, al generale Figliuolo che ha concesso questa opportunità”. Spinazzola, Lazzari, Acerbi, Immobile, Politano, Insigne, Meret, Di Lorenzo, Biraghi, Castrovilli e Immobile i giocatori vaccinati nell’hub romano: “Ringrazio a nome di tutti i sanitari che ci hanno fatto il vaccino per l’ospitalità e per l’organizzazione – ha affermato il bomber laziale e della Nazionale – Siamo rimasti stupiti.  Siamo felici e orgogliosi di aver fatto questo e di essere d’esempio per tutti per ribadire ancora una volta che la vaccinazione è importante: spero che arriverà presto per tutti. Grazie alla Figc e al governo per questa opportunità”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Scudetto Inter: Lukaku, inchinatevi al re di Milano
Post dell’attaccante belga su Instagram
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
03 maggio 2021
20:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Proseguono i festeggiamenti di Romelu Lukaku sui social dopo la vittoria dello scudetto da parte dell’Inter. L’attaccante belga ha postato una nuova foto, con una frase che secondo alcuni suona come una stoccata a Zlatan Ibrahimovic: “Il nostro dio ha incoronato il Re! Ora inchinatevi! Re di Milano”, si legge nel post di Lukaku su Instagram.
“Milano non ha mai avuto un re, ma un dio”, aveva invece scritto lo svedese del Milan lo scorso ottobre, dopo la vittoria nel derby. “Ci può essere un solo re”, si legge invece in un post del club rossonero, sempre in seguito al successo contro l’Inter.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Vlahovic, vorrei arrivare più lontano possibile
Fiorentina non ancora salva malgrado 19 gol del giovane bomber
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
03 maggio 2021
21:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Diciannove gol in 34 gare come Ciro Immobile (che sfiderà sabato al Franchi) e Luis Muriel, 19 come Alberto Gilardino che è stato l’ultimo attaccante a segnare così tanto in una singola stagione in viola. Dusan Vlahovic, classe 2000, uno dei tanti talenti scoperti e portati in Italia da Pantaleo Corvino, non ha però alcuna intenzione di fermarsi.

“Vorrei arrivare più lontano possibile ma come ripeto da sempre quel che più conta è la squadra, tutto il resto viene dopo” ha detto oggi ai canali ufficiali del club.
Ci sono ancora quattro partite al termine del campionato e il giovane numero 9 della Fiorentina farà di tutto per allungare la sua striscia positiva sulla scia dei vari Ronaldo e Lukaku.
Dopo la doppietta di ieri al Bologna Vlahovic è diventato a 21 anni e 95 giorni il più giovane giocatore ad aver realizzato almeno 18 gol in A in una sola stagione dai tempi di Altafini nel 1958/59. In realtà nel caso del centravanti viola i gol sono 19 di cui sei fatti nelle ultime cinque gare dove si è dimostrato infallibile anche dal dischetto: sei rigori battuti, altrettanti realizzati.
Nonostante le qualità realizzative messe finora in mostra la Fiorentina non è ancora salva e l’attaccante già ieri sera, sui social, ha lanciato il grido di battaglia: ‘Fino alla morte non molliamo’. La Fiorentina però dovrà cercare di capitalizzare i suoi gol per portarsi in salvo dopodiché il presidente Commisso dovrà cercare di blindarlo con un accordo più lungo, più ricco e un mercato all’altezza: il contratto di Vlahovic scade nel 2023 e l’ingaggio attuale non è da top player, tutto questo sommato alle indubbie capacità ha attirato l’attenzione dei grandi club italiani e stranieri, fra cui United e Liverpool, pronti a sferrare l’assalto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Torino-Parma 1-0, emiliani retrocessi
La rete di Vojovoda decide la sfida all’Olimpico
(2)
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
22:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Torino batte il Parma 1-0 nel posticipo della 34/a giornata del campionato di serie A. La rete di Vojvoda al 18′ st condanna gli emiliani alla matematica retrocessione in serie B.
Dopo il Crotone sabato scorso, il Parma è la seconda squadra a lasciare la serie A in questa stagione. I granata salgono al 15/o posto, a +4 dal terz’ultimo e con una partita da recuperare.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
D’Aversa, mancate personalità e determinazione
“Tutti responsabili, ma questo club ha futuro roseo”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2021
23:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ci sono mancate personalità e determinazione. Abbiano subito troppi gol, perso partite già vinte come quella col Cagliari, che ha cambiato tutto per loro e anche per noi.
Di certo è anche colpa mia e la retrocessione dispiace perchè questo club merita la serie A”. Lo ha detto l’allenatore del Parma Roberto D’Aversa, ai microfoni di Sky Sport.
“Anche stasera potevamo fare meglio, abbiamo avuto occasioni ma siamo stati imprecisi, troppo frenetici – ha proseguito il tecnico, tornato lo scorso gennaio sulla panchina gialloblù al posto dell’esonerato Fabio Liverani -. Dispiace, dopo un lavoro fatto di quattro anni, purtroppo si torna in una categoria che non fa parte di una città e di una squadra come il Parma. Siamo tutti responsabili di questo”. “Il mio futuro? Questo pensiero oggi non ce l’ho, sicuramente non penso al futuro. La società si sta strutturando per diventare un club importante. Il futuro sarà roseo, ma il dispiacere per il momento che stiamo vivendo è tanto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nicola “contenti, adesso serve lo sforzo finale”
Tecnico Toro “fiducioso, tutti i ragazzi sono molto migliorati”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2021
23:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo dato dimostrazione di avere dei valori: siamo orgogliosi e contenti di questa vittoria, ma dobbiamo subito archiviarla perché non abbiamo ancora fatto nulla”: così il tecnico del Torino, Davide Nicola, dopo la vittoria fondamentale ottenuta contro il Parma.
“Abbiamo centrato il nostro primo obiettivo, volevamo tirare dentro alla lotta salvezza altre squadre – dice l’allenatore granata – e adesso serve lo sforzo finale: sono fiducioso sulla tenuta psico-fisica dei miei ragazzi, sono tutti migliorati da quando sono arrivato qui”.
E su Belotti, sostituito nella ripresa e nervoso al momento del cambio: “A me va bene se era arrabbiato perché voleva segnare, i miei giocatori devono essere ambiziosi quando non ottengono ciò che vogliono”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Liga: Siviglia ko col Bilbao, frena ascesa verso vetta
Andalusi sconfitti 1-0 in casa dopo cinque vittorie di fila
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 maggio 2021
00:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Athletic Bilbao vince 1-0 in casa del Siviglia, che veniva da cinque vittorie consecutive, e di fatto cancella le pur tenui possibilità degli andalusi di sfidare per il titolo le tre big della Liga. A quattro giornate dalla fine del campionato, l’Atletico Madrid è in testa con 66 punti, davanti a Real e Barcellona con 64, mentre il Siviglia resta a 60.
Nel prossimo turno, affronterà la squadra di Zinedine Zidane, mentre il Barca ospiterà quella di Diego Simeone.
Un altro successo di prestigio per la squadra basca, che ha da poco battuto anche l’Atletico, ottenuto grazie alla rete realizzata al 90′ in contropiede da Inaki Williams, quando gli andalusi stavano portando gli ultimi attacchi alla loro porta. La vittoria porta l’Athletic al nono posto, a sei punti dal Real Betis, che è settimo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tribunale dichiara fallimento Sambenedettese
Esercizio provvisorio per disputare play off squadra
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ASCOLI PICENO
04 maggio 2021
10:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Tribunale di Ascoli Piceno ha dichiarato il fallimento della Sambenedettese Calcio (girone B della serie C). Concesso l’esercizio provvisorio per permettere alla squadra di San Benedetto del Tronto di disputare i play off, con primo impegno domenica sul campo del Matelica.

Il tribunale ha nominato curatori fallimentari i commercialisti Franco Zazzetta, Massimiliano Pulcini e l’avvocato Francesco Voltattorni. Il fallimento era stato chiesto da alcuni fornitori di beni e servizi, ma non dai tesserati benché lamentino di non percepire alcun emolumento da settembre 2020.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
‘Fonseca lascerà la Roma alla fine del campionato’
Friedkin: ‘Ringraziamo il tecnico per il lavoro di questi 2 anni’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
04 maggio 2021
12:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’AS Roma comunica che Paulo Fonseca lascerà il Club al termine della stagione”, è la nota del club giallorosso che ufficializza l’addio del tecnico portoghese. “A nome di tutti all’AS Roma, vorremmo ringraziare Paulo Fonseca per il duro lavoro e la leadership dimostrati durante questi due anni”, ha dichiarato Dan Friedkin, presidente del Club.

Dopo l’ufficialità dell’addio a Fonseca, nella nota del club ci sono anche le parole del GM Tiago Pinto.
“Anche se i risultati non sono sempre emersi sul campo, siamo consapevoli dei diversi elementi positivi che ci ha lasciato e che continueranno ad aiutarci nella nostra crescita, come i tanti giovani di talento che ha incoraggiato e migliorato e i nostri progressi in Europa League in questa stagione – ha detto il manager portoghese -. Alla Roma stiamo cercando di costruire un percorso verso il successo e sono sicuro che Paulo abbia svolto il suo ruolo in questo processo”. Alle parole di Pinto si aggiungono quelle di Fonseca. “In questi due anni abbiamo vissuto alti e bassi, ma ho dato sempre il massimo per questo Club e per questa città, che mi ha accolto benissimo” ha spiegato il tecnico. Poi ha concluso: “Voglio ringraziare tutti i tifosi della Roma, le persone che lavorano con noi a Trigoria, i giocatori, coloro che ci hanno sostenuto in questo percorso, in particolare Dan e Ryan Friedkin per il loro supporto continuo da quando sono arrivati e Tiago Pinto, un eccellente professionista, a cui auguro il meglio nel suo percorso in questo club. Abbiamo ancora partite molto importanti da vincere in questa stagione e daremo il massimo come sempre. Grazie Roma”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Euro 2020, ogni nazionale può convocare 26 giocatori invece di 23
Ok dall’Uefa ad aumento gruppo squadra in era Covid, lo chiedeva Mancini
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LOSANNA
04 maggio 2021
12:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La UEFA ha autorizzato le squadre che giocheranno il prossimo Europeo di calcio, dall’11 giugno all’11 luglio, a convocare 26 giocatori invece dei consueti 23, per far fronte ai rischi di contaminazione e quarantena da Covid-19. Il primo a chiedere un allargamento del gruppo era stato il ct dell’Italia, Roberto Mancini Sul referto di ogni partita, specifica l’Uefa, dovranno comparire solo 23 giocatori “per ogni incontro”, specifica la federcalcio europea in un comunicato.
I selezionatori potranno modificare questa lista durante il torneo grazie ai tre giocatori in più.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Comitato esecutivo della UEFA ha autorizzato le squadre che giocheranno il prossimo Europeo di calcio, dall’11 giugno all’11 luglio, a convocare 26 giocatori invece dei consueti 23, per far fronte ai rischi di contaminazione e quarantena da Covid-19. Il primo a chiedere un allargamento del gruppo era stato il ct dell’Italia, Roberto Mancini.
Sul referto di ogni partita, specifica la UEFA, dovranno comparire solo 23 giocatori “per ogni incontro”. I selezionatori potranno modificare questa lista durante il torneo grazie ai tre giocatori in più.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cairo ‘Torino sta facendo passi avanti, bravo Nicola’
Patron granata elogia anche Belotti, rinnovo? A fine stagione…
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2021
14:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ieri sera abbiamo vinto una partita importante e sentita, abbiamo creato tante occasioni.
Direi bene, la squadra sta facendo passi avanti”.
Il presidente del Torino, Urbano Cairo, torna sulla vittoria contro il Parma a margine della commemorazione del Grande Torino a Superga.
“Abbiamo rimontato tante volte, la squadra ha dato segnali forti. Bravi loro e bravo Nicola a rinsaldare tutti”, aggiunge il patron granata, che definisce il tecnico “una persona splendida e un ragazzo d’oro, con temperamento e idee calcistiche che mi piacciono”. Una menzione speciale anche per capitan Belotti: “anche ieri ha fatto un bel gol ,ma era in fuorigioco, e ha preso un palo, oltre a darsi molto da fare.
Averlo in campo, anche senza gol, vuol dire che due avversari lo marcano e avere spazi per gli altri. Siamo una squadra, è bello che 17 giocatori siano andati in gol. Vuol dire che c’è una squadra dove tutti danno e contribuiscono. Il rinnovo di Belotti? Ne parliamo a fine campionato…”.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.