Sport tutte le notizie in tempo reale. Tutto lo sport e le sue discipline sempre aggiornate. SEGUILE E CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE: TUTTI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI ED APPROFONDIMENTI DAL MONDO DELLO SPORT NAZIONALE ED INTERNAZIONALE: LEGGI!

Tempo di lettura: 41 minuti

Ultimo aggiornamento 30 Dicembre, 2021, 12:43:15 di Maurizio Barra

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 10:00 DI VENERDÌ 24 DICEMBRE 2021

ALLE 12:43 DI GIOVEDÌ 30 DICEMBRE 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Basket: Nba;Spurs superiori ai Lakers,vincono anche Warriors
E da domani Staples Center diventa Crypto.com Arena
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
LOS ANGELES
24 dicembre 2021
10:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Da domani lo Staples Center di Los Angeles cambia nome, diventando Crypto.com Arena (per questo la piattaforma di criptovaluta di stanza a Singapore pagherà 700 milioni di dollari in 20 anni) e i Lakers avrebbero voluto celebrare l’addio al vecchio nome con una vittoria.
Invece, nonostante i 36 punti di LeBron James e i 30 di Russell Westbrook, i San Antonio Spurs ne hanno fatti 138 lasciando a -28 i gialloviola.
Ottima, nel team texano, la prestazione di Drew Eubanks che uscendo dalla panchina ha segnato 30 punti, mentre Derrick White ne ha aggiunti 23. “Giocano un basket eccezionale e sono una delle migliori squadre della lega”, il commento di Lebron su San Antonio a fine partita.
Finisce 113-104 la sfida, avvincente per tutta la sua durata, fra i Golden State Warriors e i Memphis Grizzlies al Chase Center di San Francisco. Decisivo il contributo del solito Stephen Curry, con 46 punti (8 triple a segno). A 2’03” dalla fine il punteggio era di 102 pari, poi i Warriors hanno operato l’allungo decisivo, e ora sono dietro solo a Phoenix (contro cui giocheranno a Natale) come squadra con il miglior record stagionale della lega. Proprio i Suns hanno battuto 113-101 gli Oklahoma City Thunder, con 30 punti di Devin Booker.
Gli Atalanta Hawks, invece, sono scesi in campo privi di sette giocatori a causa del Covid ma si sono ugualmente imposti sui Philadelphia 76ers (4 gli assenti per il virus), per 98-96.
Vincono anche i campioni in carica di Milwaukee, privi di Giannis Antetokounmpo ancora in quarantena, su Dallas per 102-95.   BASKET NBA IN TEMPO REALE: RISULTATI, CLASSIFICHE ED APPROFONDIMENTI

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Cannavaro in bici da Napoli a Roma ‘7 ore e 43 minuti’
Pallone Oro 2006 ora è cicloamatore. Perrotta ‘Ma davvero??’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
13:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Una foto, con caschetto d’ordinanza, che lo ritrae di sera davanti al Colosseo illuminato.
Così, su Instagram, Fabio Cannavaro, ultimamente dedicatosi al ciclismo, ha celebrato l’impresa di aver percorso (assieme ad altri nove ‘compagni di avventura’) la distanza, 254 chilometri, che separa la sua Napoli da Roma impiegando il tempo, come scrive lui stesso sul social, di “7h43m”.
Seguono emoticon di un ciclista e del bicipite, simbolo di forza. Fra i tanti commenti al post del capitano dell’Italia campione del mondo nel 2006, la domanda di un altro azzurro di quei tempi, Simone Perrotta: “Ma davvero??”. Fra i ‘like’ c’è invece quello di Francesco Totti.   CALCIO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Atletica: BoClassic, in gara Faniel, Crippa e Battocletti
A San Silvestro appuntamento da non perdere in centro Bolzano
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
11:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
A una settimana dalla tradizionale BOclassic Alto Adige, la corsa di San Silvestro che torna quest’anno nel centro storico di Bolzano, gli organizzatori annunciano tre azzurri di primissimo piano.
Nella 47/a edizione di venerdì 31 dicembre, attesi due big del mezzofondo come Eyob Faniel e Yeman Crippa nella gara maschile di 10 chilometri.
Tra le donne, chiamate invece ad affrontare i 5 km sulle strade del circuito cittadino, al via Nadia Battocletti che di recente ha firmato un altro trionfo agli Europei di cross, il terzo consecutivo, a Dublino tra le under 23.
Per Eyob Faniel sarà l’ultima gara di un 2021 ricco di momenti esaltanti, iniziato con il record italiano della “mezza” (1h00:07 in febbraio a Siena Ampugnano) che si aggiunge a quello della maratona festeggiato l’anno scorso. Proprio sulla distanza più lunga a novembre ha corso da protagonista a New York, terzo al traguardo: era da ventidue anni che un europeo non arrivava tra i primi tre nella 42,195 km più famosa del mondo. E così il vicentino delle Fiamme Oro ha riscattato la delusione delle Olimpiadi di Tokyo, a Sapporo, dove non è andato oltre il ventesimo posto. A Bolzano due anni fa, nel 2019, aveva messo a segno l’impresa di conquistare il successo interrompendo il digiuno di vittorie italiane che durava da 31 anni.
Quanto a Yeman Crippa, è uno dei beniamini del pubblico locale.
Più volte ha sfiorato il podio nella classica bolzanina il 25enne azzurro che vive nella vicina Trento, pronto a ripartire per lasciarsi alle spalle il ritiro agli Europei di campestre.
Ma nel 2021 è riuscito comunque a migliorare il suo primato italiano dei 3000 metri, anche se ai Giochi ha raccolto meno di quanto potesse sperare: undicesimo nei 10.000 senza poi raggiungere la finale dei 5000. Nell’edizione speciale 2020 della BOclassic, disputata nel circuito automobilistico di Vadena, ha riscritto il limite anche nei 5 chilometri.
Tutta da seguire la prova di Nadia Battocletti. Sensazionale la stagione della 21enne trentina delle Fiamme Azzurre, culminata con il settimo posto nei 5.000 olimpici di Tokyo diventando la seconda italiana di sempre a un soffio dal primato nazionale, ma anche con gli ori europei under 23 su pista e nel cross.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pechino 2022, il Giappone si unisce al boicottaggio diplomatico
Tokyo non invia rappresentanza governativa, per diritti umani
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
24 dicembre 2021
12:47
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Giappone non invierà funzionari ministeriali alle Olimpiadi invernali di Pechino a febbraio, ha annunciato venerdì il portavoce del governo giapponese dopo il boicottaggio diplomatico deciso da diversi paesi, tra cui gli Stati Uniti.

Il presidente del comitato organizzatore olimpico Tokyo 2020, Seiko Hashimoto, visiterà però il sito, così come il presidente del comitato olimpico giapponese Yasuhiro Yamashita, ha aggiunto il portavoce ufficiale Hirokazu Matsuno.
Hashimoto andrà a Pechino “per esprimere gratitudine e rispetto agli atleti e alle altre persone che hanno sostenuto i Giochi di Tokyo” tenutisi la scorsa estate, ha aggiunto. Al contrario, il Giappone “non prevede di inviare funzionari governativi” alle Olimpiadi invernali in Cina, ha affermato il portavoce.
La posizione di Tokyo è arrivata dopo che Stati Uniti, Regno Unito, Australia e Canada hanno annunciato questo mese un boicottaggio diplomatico dei Giochi di Pechino del 4-20 febbraio 2022 per denunciare le violazioni dei diritti umani in Cina.
Pechino ha avvertito i quattro paesi occidentali, che invieranno atleti ai Giochi ma non funzionari, che pagheranno “il prezzo” della loro decisione. Il Giappone, ospite dei Giochi di Tokyo 2020 rinviati di un anno a causa del coronavirus, si trova in una delicata posizione diplomatica tra Stati Uniti e Cina, due importanti partner commerciali, e finora non era riuscito a far conoscerne la sua posizione. La Corea del Sud, un altro alleato degli Stati Uniti, da parte sua ha annunciato all’inizio della scorsa settimana che non avrebbe boicottato diplomaticamente i Giochi, citando la necessità di continuare a cooperare con la Cina. Il Comitato olimpico internazionale (Cio) ha intanto invocato la sua “neutralità” sulla questione, rifiutandosi di commentare “decisioni puramente politiche” e soprattutto salutando l’assenza di un boicottaggio sportivo. Secondo le organizzazioni per i diritti umani, almeno un milione di uiguri e altre minoranze di lingua turca, principalmente musulmani, sono detenuti nei campi dello Xinjiang. La Cina è accusata di sterilizzare con la forza le donne e di imporre il lavoro forzato.   MONDO  POLITICA

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Pugilato: Santo Stefano sul ring, match Tricolore a Lucca
Demollari e Benkorichi si sfidano per titolo italiano leggeri
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
14:16
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Anche quest’anno, come da tradizione, sarà Santo Stefano pugilistico.
Infatti domenica a Lucca si disputerà, sul ring del Palatagliate, il match valido per il titolo Italiano dei pesi leggeri tra il beniamino del pubblico di casa Marvin Demollari e il fighter milanese Fateh Benkorichi.

Come dire, una sfida tra un ‘demolitore’ come Demollari e un boxeur dall’ottima tecnica come Benkorichi, non a caso soprannominato ‘The Style’. Le differenti caratteristiche fisiche e tattiche dei due pugili attribuiscono al match un pronostico davvero incerto, calcisticamente da tripla. Intanto domani, anche se è Natale, alle 17 ci sarà il primo faccia a faccia tra i due rivali, al Caffè Bar Nelli per le operazioni di peso.
A testimoniare l’attesa per Ia riunione pugilistica organizzata dalla BBT di Davide Buccioni in collaborazione con la Boxe Lucchese e il Comune di Lucca c’è il fatto che sono andati già esauriti i tagliandi di bordo ring, e ne rimangono a disposizione soltanto per la tribuna.
Erano 69 anni che Lucca non ospitava un incontro di pugilato valido per il titolo italiano. L’ultima volta era stata nel 1952, quando sotto la gradinata coperta dello Stadio Porta Elisa Ivano Fontana conquistò il titolo italiano dei pesi medi battendo per ko Gino Campagna.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Covid; rinviata Fortitudo Bologna-Sassari
Dopo casi positività Asl aveva messo team emiliano in quarantena
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
14:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Non si giocherà la partita del campionato di Serie A di basket di domenica tra Fortitudo Kigili Bologna e Banco di Sardegna Sassari.
Lo ha annunciato la lega basket (Lba) con un comunicato, spiegando che la decisione è stata presa a causa dei casi di positività al Covid riscontrati nel gruppo della squadra emiliana, messa in quarantena dalla Asl di Bologna.

“Il presidente della Lba Umberto Gandini, in merito alla partita in programma in data 26 dicembre 2021 tra Fortitudo Kigili Bologna e Banco di Sardegna Sassari – è scritto in un comunicato sul sito della lega -, valida per la 13/a giornata di andata del Campionato di Serie A; preso atto dell’impossibilità di disputare l’anzidetta partita a causa del provvedimento assunto in data odierna dall’ASL Bologna che, a seguito di positività riscontrate nel Gruppo Squadra della Fortitudo Kigili Bologna, ha imposto alla stessa un periodo di quarantena, con possibilità di riprendere l’attività sportiva non prima del 01 gennaio 2022; tutto ciò considerato, dispone il rinvio della partita medesima. Nei prossimi giorni saranno indicate le modalità di recupero della partita”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pallavolo: Covid; A/1 A donne, rinviata la 13/a giornata
Crescono contagi, la lega decide che domenica non si gioca
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 dicembre 2021
15:46
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Niente Serie A/1 donne di pallavolo nel giorno di Santo Stefano, ovvero domenica.

Infatti il Consiglio della lega A Femminile, “preso atto del preoccupante evolversi della crisi pandemica che in queste ultime ore ha coinvolto in modo importante diversi gruppi squadra delle nostre società di Serie A1, ha determinato determinato il rinvio a data da destinarsi di tutte le gare della tredicesima giornata, in programma alle 18.15 di domenica 26 dicembre”.

Nella nota si precisa anche che, prima di prendere la decisione del rinvio, erano state sentite “le società consorziate” e che era stata “evidenziata la necessità di tutelare al massimo il campionato e le prossime finali di Coppa Italia del 5 e 6 gennaio a Roma”. E si era anche “preso atto della condivisione di tali preoccupazioni espresse con una lettera odierna dal presidente della federazione italiana pallavolo, Giuseppe Manfredi”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Rugby: United Championship; Zebre-Benetton 14-39
Per i veneti è quarta vittoria stagionale, rivali fermi a zero
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
PARMA
24 dicembre 2021
16:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Zebre-Benetton Treviso 14-39 (0-24) in una partita dell’8/a giornata dello ‘United Rugby Championship’, competizione che, con l’ingresso dei team sudafricani, ha preso il posto della Celtic League.
Per il Benetton quella di oggi allo stadio ‘Lanfranchi’ è la quarta vittoria stagionale, mentre le Zebre sono ancora ferme a quota zero.

Per le Zebre mete di Boni e Bisegni trasformate da Canna e O’Malley; per il Benetton mete di Ruzza, Pettinelli, Menoncello, Brex e Marin, 4 trasformazioni di Smith e due calci piazzati dello stesso Smith.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: incidente in allenamento, iridata Pieters in coma
Circostanze caduta in Spagna non ancora accertate
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
ALICANTE
24 dicembre 2021
17:18
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La tre volte campionessa del mondo su pista, nel Mdison, Amy Pieters è in coma farmacologico dopo un incidente mentre si allenava in Spagna con la nazionale olandese a Calpe, località spagnola nei pressi di Alicante.

La Pieters si stava allenando con la compagna di squadra Kirsten Wild e dopo la caduta – le circostanze non sono ancora state accertate – ha perso conoscenza ed è stata portata d’urgenza in un ospedale di Alicante dove è stata operata per le gravi ferite alla testa.
Ora è in coma indotto, come riferisce una nota del Team SD Worx.
“Amy Pieters resterà in coma artificiale per i prossimi giorni – si legge nel comunicato -. Quando i medici la sveglieranno tra qualche giorno, sarà possibile valutare l’eventuale danno. La sua famiglia è in viaggio verso l’ospedale. Al momento non è possibile fare ulteriori annunci in merito all’incidente e chiediamo a tutti di rispettare la privacy delle persone coinvolte”.
Amy Pieters, ‘figlia d’arte’ (suo padre Peter ha corso da professionista) ha vinto anche su strada, e in particolare si è imposta nella prova in linea degli Europei del 2019.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Nlh frena su ritorno in campo, altri match rinviati
Attesi test sui giocatori, per ora la ripresa è per martedì
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 dicembre 2021
16:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lo stop natalizio si allunga, anche se per ora solo di un giorno, per i campioni della Nhl, dopo che la Lega professionistica nordamericana di hockey ha rinviato la ripresa del campionato da lunedì a martedì prossimi.

Questo per consentire di analizzare i risultati dei tamponi sui giocatori e valutare quanti sono in grado di giocare a fronte del continuo aumento dei contagi di Covid-19.
Domani, quando è comunque prevista la ripresa degli allenamenti, si deciderà il da farsi.
La lega e il sindacato dei giocatori avevano già anticipato le vacanze al 22 dicembre, due giorni prima del previsto, sperando in qualche mutamento ma il rinvio delle 14 partite in programma per lunedì prossimo porta a 64 il totale di quelle che si dovranno prima o poi recuperare. La finestra è già disponibile, visto che la Nhl e il sindacato giocatori hanno deciso giorni fa di non consentire agli atleti di partecipare alle Olimpiadi invernali di Pechino a febbraio, così le tre settimane in cui il campionato sarebbe stato in pausa per i Giochi verrebbero utilizzate per i recuperi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sci: da domani gigantisti azzurri in pista a Ponte di Legno
Tre giorni di allenamenti, slalomisti convocati a Pozza di Fassa
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 dicembre 2021
16:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sarà un Santo Stefano in pista per i gigantisti azzurri della Coppa del mondo di sci alpino, convocati a Ponte di Legno (Brescia) dal direttore tecnico, Roberto Lorenzi, per una tre giorni d’allenamento, fino al 29 dicembre.
Si tratta di Giovanni Borsotti, Riccardo Tonetti, Hannes Zingerle e Luca De Aliprandini, che col secondo posto nell’ultima gara in Alta Badia ha riportato gli azzurri sul podio di specialità cinque anni dopo Florian Eisath.

Tempo di allenamenti prima di Capodanno anche per gli specialisti delle porte strette, che da lunedì a mercoledì prossimi si ritroveranno sulle piste di Pozza di Fassa (Trento): Stefano Gross, Alex Vinatzer, Manfred Moelgg, Giuliano Razzoli e Tommaso Sala.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Covid: basket; rinviata Trento-Varese di domani in Serie A
Positivi tra i lombardi, autorità sanitarie impongono stop
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 dicembre 2021
18:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Niente match di Santo Stefano per Dolomiti Energia Trentino e Openjobmetis Varese.
I casi di positività al Covid-19 riscontrati nel club lombardo hanno indotto le locali autorità sanitarie a imporre lo stop a tutte le attività del gruppo squadra e quindi la Lega basket serie A ha disposto il rinvio ” a data da destinarsi” dell’incontro di domani, valido per la 13/a giornata di campionato.

“Il presidente della Lba, Umberto Gandini, in merito alla partita del 26 dicembre tra Dolomiti Energia Trentino e Openjobmetis Varese, valida per la 13/a giornata del campionato di Serie A – recita una nota della Lega -, preso atto dell’impossibilità di disputare la partita a causa del provvedimento assunto oggi dall’Ats Insubria che, a seguito di positività riscontrate nel gruppo squadra di Varese, tutto ciò considerato dispone il rinvio della partita medesima.
Nei prossimi giorni saranno indicate le modalità di recupero della partita”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nba: Atlanta decimata dal Covid, New York vince 101-87
Anche Belinelli out nel match di Natale al Madison Square Garden
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 dicembre 2021
20:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
I New York Knicks hanno battuto gli Atlanta Hawk per 101-87 nel primo degli incontri della giornata di Natale in Nba.
La squadra di Atlanta si è presentata in campo con enormi falle nella rosa a causa del Covid.
Ben otto, infatti, i giocatori sottoposti al protocollo di sicurezza, tra i quali Danilo Gallinari, la stella Trae Young, Kevin Huerter, DeAndre Hunter e Onyeka Okongwu.
Al Madison Squadre Garden, New York, priva dell’infortunato Derrick Rose, ha preso un vantaggio di nove punti nel primo quarto sul quale ha costruito la 15/a vittoria di una stagione non brillante mentre Atlanta ha incassato la 17/a sconfitta (contro 15 successi).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Covid: tennis; dopo Nadal, anche Shapovalov positivo
Entrambi reduci dal torneo-esibizione di Abu Dhabi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 dicembre 2021
22:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il tennista canadese Denis Shapovalov ha annunciato sui social di essere positivo al Covid-19.
Una scoperta fatta al suo arrivo a Sydney, dove intendeva prepararsi per partecipare alla Atp Cup e agli Australian Open.

Il n.14 al mondo è reduce torneo-esibizione di Abu Dhabi, dove ha affrontato anche Rafa Nadal, il quale è risultato positivo cinque giorni fa. Stessa sorte hanno subito due giocatrici impegnate nel Mubadala world tennis championship, la svizzera Belinda Bencic e la tunisina Ons Jabeur.
“Sto rispettando tutti i protocolli e sono attualmente in isolamento – ha spiegato Shapovalov -. Al momento ho sintomi lievi e non vedo l’ora di tornare in campo, quando sarà possibile farlo in sicurezza”. Difficile che riesca ad essere in campo per l’Atp Cup, al via tra una settimana.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nba: rimonta Milwaukee, Boston sconfitta 117-113
Decisivo Antetokounmpo, che al rientro segna 36 punti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 dicembre 2021
23:18
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il ritorno in campo di Giannis Antetokounmpo, che aveva saltato le ultime cinque partite per il protocollo Covid, ha dato la carica ai Milwaukee Bucks capaci di rimontare in extremis sui Boston Celtics nel secondo incontro natalizio della Nba, imponendosi 117-113.
I bostoniani sentivano di poter conquistare la vittoria sul campo dei detentori dell’anello, ma nella fase finale dell’ultimo quarto non hanno retto alla spinta dei rivali.

Antetokounmpo ha messo a segno 36 punti e 11 assist per i Bucks, che sono terzi nella Eastern Conference con un record di 22 vittorie e 13 sconfitte. I migliori marcatori dei Celtics sono stati Tatum e Brown, 25 punti a testa, con la loro squadra che è nona, con 16 vittorie e 17 sconfitte.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nba: super LeBron, ma per i Lakers arriva un altro ko
James supera Bryant come miglior realizzatore nel Christmas day
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 dicembre 2021
11:36
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Miglior realizzatore di sempre sul parquet a Natale, ma Lebron James non riesce a evitare ai Lakers un altro ko.
Nel Christmas day Nba alla Crypto.com Arena, nuovo nome dello Staples Center, il campione del team di Los Angeles mette insieme 39 punti contro i Nets, che si aggiudicano però 122-115 il match grazie a Harden grande protagonista con 36 punti e tripla doppia e a Patty Mills (34).
A tenere a galla i gialloviola ci prova anche Russell Westbrook, che chiude in tripla doppia con 13 punti. Per i Lakers arriva però la quinta sconfitta consecutiva e la crisi ora è davvero grande. Il solito gigante LeBron si consola diventando il miglior realizzatore della storia dei match natalizi superando Kobe Bryant con oltre 400 punti in sedici presenze.
Nella prima sfida di Natale vincono senza soffrire i New York Knicks, che battono Atlanta 101-87: gli Hawks, senza Trae Young e Danilo Gallinari, incassano il quinto ko nelle ultime sette partite.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Stecca guarito,’ ho vinto il match della vita’
In terapia intensiva dal 12 dicembre nonostante doppio vaccino
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 dicembre 2021
11:38
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Maurizio Stecca, dal 12 dicembre scorso ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Treviso Ca’ Foncello nonostante fosse vaccinato con doppia dose, è guarito dal Covid.
Lo annuncia lui stesso con un post sul proprio profilo Facebook, in cui c’è anche una sua foto, sul letto d’ospedale, in cui appare sorridente e fa il gesto del pollice all’insù. “Ho vinto il match della mia vita – scrive il pugile oro olimpico a Los Angeles ’84 -, grazie a voi per avermi sostenuto con il vostro team amici… Buon Natale 2021, Maurizio Stecca”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Sinner vola in Australia, ‘2022 per scalare posizioni’
Piatti: lavoriamo sul servizio e sull’aggressività
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 dicembre 2021
17:38
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sinner e il team Piatti in partenza per gli Australian Open.
Il gruppo si e’ imbarcato per Sydney nel giorno di Santo Stefano, in vista della Atp Cup, prima prova del calendario 2022 cui il 20enne della Val Pusteria, n.10 del mondo, è iscritto.
“Quest’anno si punta ad avvicinarsi ancora di più ai primissimi. Però per farlo c’è solo un modo: lavorare ed allenarsi sempre con qualità e giocare le partite, vincerle e perderle. Allora impari”, dice il suo coach, Riccardo Piatti, a Supertennis.
“Stiamo lavorando molto sul servizio – l’analisi tecnica – e sul fatto di essere ancora più aggressivo nel gioco. Cambiare di più la palla, aprirsi il campo e venire a rete. Deve far pensare di più l’avversario”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: Mattarella nomina Malagò Cavaliere di Gran Croce
‘Fiero dello sport, onorificenza che condivido col mio mondo’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 dicembre 2021
11:56
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nell’anno d’oro dello sport italiano, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha nominato Giovanni Malagò Cavaliere di Gran Croce.
La massima onorificenza conferita dalla residenza della Repubblica è stata consegnata al presidente del Coni da Mattarella, al Quirinale, prima della cerimonia con il passaggio della bandiera tricolore, in vista dei Giochi di Pechino 2022, a Sofia Goggia e a Giacomo Bertagnolli.
La benemerenza è stata attribuita anche al presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli.

Un’altra testimonianza della straordinaria vicinanza del presidente Mattarella allo sport italiano, al termine di un anno indimenticabile per l’intero movimento. Malagò ha sottolineato il suo “grande onore per essere stato insignito del massimo riconoscimento della Presidenza della Repubblica, onorificenza che condivido con il mio amato mondo. Fiero dello sport, orgoglioso di essere italiano”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: in serie A solo una partita causa Covid,vince Pesaro
Brindisi battuta in casa. Domani posticipo Treviso-Brescia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 dicembre 2021
23:53
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Falcidiata dal Covid la Serie di basket ha potuto far disputare soltanto una partita della 13/a giornata, quella del PalaPentassuglia fra Happy Casa Brindisi e Carpegna Pesaro.
Hanno vinto gli ospiti per 91-89 dopo un match molto tirato, punto a punto.

Gli altri incontri di oggi, a causa dei focolai di Covid nelle varie squadre sono stati tutti rinviati: Milano-Virtus Bologna, Venezia-Napoli, Reggiana-Tortona, Fortitudo Bologna-Sassari, Trento-Varese e Cremona-Trieste. Domani si giocherà invece, a meno di sorprese dell’ultima ora, il posticipo fra Nutribullet Treviso e Germani Brescia.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Obereggen capitale nazionale dello snowboard con show Red Bull
Da 5 a 6 marzo’22 unica tappa italiana qualifica finali mondiali
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 dicembre 2021
10:12
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Obereggen, capitale nazionale dello snowboard.
A decretarlo il «Red Bull Hammers with Homies» che arriverà nella località altoatesina, cuore del comprensorio sciistico dello Ski Center Latemar, a 20 minuti da Bolzano.

Svelate le date del prestigioso evento di snowboard in programma nell’Obereggen Snowpark, una delle strutture più adrenaliniche a livello italiano. Si terrà sabato 5 e domenica 6 marzo 2022, unica tappa italiana di qualifica per le finali mondiali del Red Bull Hammers with Homies, in programma il 17 aprile a Madonna di Campiglio. Si tratterà di una gara di alto livello, in gergo una team battle, dedicata agli snowboarder che fanno di creatività, stile e competizione, il loro stile di vita. Durante la competizione, aperta a tutti, si affronteranno squadre di 3 snowboarder con la formula dell’eliminazione diretta in un’elettrizzante Jam Session. Le crew potranno esprimere le proprie capacità: gioco di squadra, creatività, stile ed esecuzione, saranno i parametri che verranno valutati. La giuria selezionerà le migliori squadre che si affronteranno in un knockout nella fase finale (preiscrizioni: info@moonsrl.it).
L’iscrizione è gratuita col requisito essenziale di avere un’età superiore a 16 anni, con tanti omaggi per tutti i partecipanti e premi per i due team finalisti. La squadra vincitrice parteciperà alle finali mondiali del Red Bull Hammers with Homies in programma il 17 aprile a Madonna di Campiglio. Non solo snowboard ad Obereggen, culla da decenni di competizioni internazionali di sci. Sulla pista Maierl, a metà dicembre, si è svolto lo slalom di Coppa Europa, il più antico del Circo Bianco, alla 38esima edizione e organizzato dal comitato presieduto da Eduard Pichler e composto da ASE Catinaccio, SC Ega, scuola sci Obereggen e società impianti Obereggen Latemar SpA. Sette giorni più tardi, mercoledì 22 dicembre, a Madonna di Campiglio, si è svolto lo slalom di Coppa del Mondo. La tradizione è stata rispettata: vista la qualità della Maierl, chi ha fatto bene ad Obereggen si è ripetuto sulla 3Tre come i terzi a pari merito di Obereggen, il francese Muffat-Jeandet ed il bulgaro Popov.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: ranking Atp; l’Italtennis saluta un super 2021
Berrettini e Sinner top 10, otto azzurri fra primi cento mondo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 dicembre 2021
11:34
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
In attesa della partenza della nuova stagione l’ultima classifica del 2021 è praticamente una fotocopia di quella precedente (una sola variazione nella top 300 nel ranking pubblicato tra Natale e Capodanno), con la soddisfazione per l’Italtennis di salutare l’anno con due suoi esponenti nell’elite del tennis mondiale.

In vetta c’è Novak Djokovic, che termina per la settima volta l’anno sul trono (un record): il 34enne serbo, diventato numero 1 del mondo per la prima volta il 4 luglio 2011 e al suo quinto periodo in cima al ranking, dopo aver strappato a Roger Federer il record all-time porta a 353 le sue settimane complessive da numero 1.

Sono 2900 i punti di vantaggio sul russo Daniil Medvedev, a sua volta seguito dal tedesco Alexander Zverev, che dopo il trionfo alle ATP Finals di Torino è a 800 punti dalla seconda poltrona, dove non si è mai accomodato prima. Quindi al quarto posto il greco Stefanos Tsitsipas, operatosi al gomito destro il mese scorso, a precedere il russo Andrey Rublev, quindi lo spagnolo Rafa Nadal (a sua volta allunga la striscia record a 849 settimane consecutive in top ten), gli ultimi due risultati positivi al Covid dopo l’esibizione ad Abu Dhabi.
Poi, stabile in settima posizione, Matteo Berrettini – entrato in top ten nel novembre 2019 -, distanziato di 307 punti dal mancino di Manacor. All’ottavo posto (a 408 punti dall’azzurro) il norvegese Casper Ruud, semifinalista a Torino, seguito dal polacco Hubert Hurkacz, con a chiudere l’elite del circuito mondiale appunto Jannik Sinner, a coronamento di un’annata da protagonista – anche in Davis – per il 20enne di Sesto Pusteria. E’ praticamente congelato anche il resto del ranking maschile visto che si sono disputati solo alcuni tornei del circuito ITF mentre l’attività ATP, compresi i challenger, riprende la prossima settimana, la prima di gennaio.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Classifica top 10: 1 Djokovic, Novak (SRB) 11.540 punti 2 Medvedev, Daniil (RUS) 8.640 3 Zverev, Alexander (GER) 7.840 4 Tsitsipas, Stefanos (GRE) 6.540 5 Rublev, Andrey (RUS) 5.150 6 Nadal, Rafael (ESP) 4.875 7 BERRETTINI, Matteo (ITA) 4.568 8 Ruud, Casper (NOR) 4.160 9 Hurkacz, Hubert (POL) 3.706 10 SINNER, Jannik (ITA) 3.350.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Covid: anche il russo Rublev positivo
‘Andrò a Melbourne solo quando sarà sicuro per tutti’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 dicembre 2021
11:41
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il tennista russo Andrey Rublev ha annunciato di essere positivo al Covid-19 e di essere già in isolamento.
“Sono attualmente a Barcellona e purtroppo sono risultato positivo – ha scritto su twitter il 24enne, quinto della classifica Atp – Mi sono messo in isolamento e rispetto tutti i protocolli sotto la supervisione dei medici.
Sono vaccinato e mi sto preparando per la Atp Cup e gli Australian Open. Ora ho bisogno di riprendermi e andrò a Melbourne solo quando sarà sicuro per tutti”.
Rublev ha partecipato al torneo esibizione di Abu Dhabi insieme con Rafa Nadal e il canadese Shapovalov, entrambi attualmente positivi. Per loro la partecipazione alla Atp Cup, al via l’1 gennaio, è ormai da escludere, ma è a rischio anche il primo major della stagione, che comincia il 17 gennaio.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Mick Schumacher, sogno lottare per campionato nel 2022
Tedesco Haas: se non lo volessi non sarei portato per Formula 1
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 dicembre 2021
19:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sarà il rosso Ferrari che lo vedrà protagonista la prossima stagione come pilota di riserva, sarà il suo Dna, sta di fatto che nonostante un 2021 passato a guardare il Circus dal fondo della griglia Mick Schumacher confida in un 2022 in lotta per il Mondiale.
Proprio come faceva il suo Grande papà con la Rossa di Maranello.

“Il mio sogno è quello di poter lottare per il campionato il prossimo anno. Non è realistico, ma se non lo volessi non sarei portato per la Formula 1″ – ha detto il terzo pilota della Ferrari e titolare alla Haas al giornale tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung -. La speranza è quella di essere costantemente in zona-punti, questo sarà il nostro obiettivo per il 2022. Vedremo alla prima gara se riusciremo a raggiungerlo”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pga Tour: quanti big al Sentry Tournament of Champions
Dal 6 al 9 gennaio alle Hawaii. Rahm e Morikawa le star attese
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 dicembre 2021
12:11
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Pga Tour di golf tornerà protagonista dal 6 al 9 gennaio con il Sentry Tournament of Champions.
Alle Hawaii si sfideranno tanti tra i vincitori del 2021, in un evento che metterà in palio un montepremi di 8.000.000 di dollari.
A Kapalua, nell’isola di Maui, tra i big in gara ci sarà anche Phil Mickelson. Era dal 2001 che il californiano non giocava il Sentry Tournament, evento da lui vinto nel 1994 e nel 1998 (quando superò di un colpo Tiger Woods e Mark O’Meara).
Nel field anche altri campionissimi. Tra questi lo spagnolo Jon Rahm, numero 1 del world ranking. E ancora: gli americani Collin Morikawa (secondo nell’ordine di merito mondiale), Brooks Koepka e Bryson DeChambeau, oltre al giapponese Hideki Matsuyama (vincitore del The Masters nell’aprile 2021).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: torna We Run Rome, decima edizione il 31 dicembre
Massimo seimila partecipanti, tra loro anche 200 arbitri
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
27 dicembre 2021
12:24
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il 31 dicembre torna l’Atleticom We Run Rome che, come novità della decima edizione, propone quest’anno la sfida dei Rioni, nel centenario del definitivo assetto della capitale con la suddivisione in zone del centro storico di Roma.
Da qui l’idea di associare ognuna delle partenze ad un Rione (Monti, Trevi, Colonna, Campo dè Fiori, Celio ecc), così da dare una nuova vocazione dell’evento.

Uno dei rioni, il ‘Colonna’ sarà dedicato interamente agli arbitri, visto che il 31 dicembre sarà anche il giorno della RefereeRun, la corsa all’interno della We Run Rome. Tra i duecento arbitri che saranno presenti allo stadio ‘Nando Martellini’, in prima fila Daniele Doveri, Paolo Valeri e Alessandro Paone. Non sarà presente fisicamente, ma manderà il proprio saluto ai tanti atleti in gara il presidente dell’Aia, Alfredo Trentalange.
In occasione del suo decennale e dopo lo stop causato dalle misure restrittive anti-covid, la corsa di 10 km è dedicata a Emil Zatopek. la partenza è prevista per le 14.00, all’interno del perimetro storico della città. Dalle Terme di Caracalla al Circo Massimo, passando per piazza Venezia, via del Corso, piazza di Spagna, piazza del Popolo, il Pincio, villa Borghese, via Veneto, via dei Fori Imperiali e il Colosseo, per arrivare sulla linea del traguardo ancora una volta alle Terme di Caracalla. La partecipazione sarà limitata a un massimo di seimila persone e si svolgerà nel pieno rispetto delle disposizioni anti-Covid-19, con partenze cadenzate, predisponendo un adeguato intervallo temporale tra ognuna e con un distanziamento fisico tra ogni atleta.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sci: Mikaela Shiffrin positiva al Covid ‘sto bene’
Salterà le gare di Lienz in Austria domani e mercoledì
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 dicembre 2021
12:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La campionessa di sci Mikaela Shiffrin, in testa alla Coppa del Mondo femminile, ha annunciato sui suoi social network di essere risultata positiva al Covid-19, e che quindi salterà le gare di Lienz (Austria) martedì e mercoledì.
“Sto bene ma purtroppo sono risultato positivo al Covid.
Rispetto il protocollo e mi sono isolata”, scrive la fuoriclasse americana che vanta 72 vittorie in Coppa del mondo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Auto: in rampa lancio 2022 TopJet F2000, gare anche all’estero
Nuovo anno in crescita per serie monoposto targata Piero Longhi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 dicembre 2021
13:34
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un 2022 ricco di novità per la TopJet F2000 Formula Trophy.
La serie ideata dal pluri campione rally ed ora evoluto pistard Piero Longhi si svolgerà su sette appuntamenti sui più importanti tracciati italiani, con tanto di round oltre confine al Red Bull Ring.
La promozione sarà di ACI Sport, tutte le gare in diretta TV. Arriva la F. 2.0 Cup, la categoria riservata alla Formula Renault, che va ad impreziosire le griglie di partenza con le già apprezzate monoposto di Formula 3, le vetture di classe regina. Il campionato è come sempre aperto a tutte le monoposto. Lo ha annunciato lo stesso Longhi che ha pianificato attentamente la promozione della stagione 2022 per offrire la migliore promozione e l’adeguato risalto al crescente numero di piloti che continua a confermare fiducia in una serie, che favorisce la crescita sportiva di ciascun pilota, esaltandone le doti ed il lavoro di squadra.
Griglia unica e suddivisione nelle varie categorie, con classifica assoluta e classifiche per ciascuna classe, con tanto di assegnazione punti e montepremi.
Week end con 2 turni di prove libere da 25 minuti, una qualifica sempre da 25 minuti e della stessa durata le due gare. Si inizia da Monza il 24 aprile, poi l’8 maggio ad Imola ed il 5 giugno in Austria al Red Bull Ring. Nel week end del 3 luglio sarà Vallelunga ad ospitare il 4° appuntamento stagionale, prima della pausa estiva. Nuovamente a Vallelunga il 18 settembre e round conclusivo a Misano il 5 novembre nel contesto del Gruppo Peroni. Non è esclusa qualche piacevole sorpresa estemporanea.
Campione 2021 è Bernardo Pellegrini su Dallara 313 Volkswagen, che anche quest’anno ha duellato fino alla fine con Dino rasero, campione 2020 su Dallara 317 e sempre protagonista di vertice. “Nel 2021 la partecipazione media ad ogni gara ha superato le 24 presenze – ha sottolineato Piero Longhi – desideriamo offrire una promozione adeguata a quanti confermano piena fiducia nella nostra serie. Il numero crescente di adesioni del 2021 e quelle già pervenute per la prossima stagione, ci ha spinto a pianificare degli investimenti”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Covid: fra stop e rinvìi, lo sport rischia il caos
Dal calcio al tennis, dallo sci all’Nba, ogni giorno nuovi casi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 dicembre 2021
19:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dalla Gran Bretagna all’Italia, dagli Stati Uniti all’Australia, anche lo sport è investito dalla nuova ondata di contagi portati anche dalla variante Omicron e fa i conti quotidianamente con nuovi casi di positività, rinvii di incontri e stop a campionati in tantissime discipline diverse.

Nel calcio, se in Italia ha deciso di fermarsi il campionato di serie B, che ha rinunciato ai turni in programma il 26 e 29 dicembre per riprendere direttamente a metà gennaio, la Premier League tiene duro ma accumula giorno dopo giorno nuovi rinvii, finora sono una quindicina, con tecnici e giocatori piuttosto critici sulla gestione di quella cha sta diventando un’emergenza.
In una settimana dal 20 al 26/12, sono stati fatti oltre 15mila tamponi, con 103 positività, un record. Sempre in Gran Bretagna, il Galles ha deciso che tutti gli eventi sportivi si svolgeranno ora a porte chiuse, così come in Germania, dove la Bundesliga riprenderà a giocare solo il 7 gennaio, appena dopo la serie A. In Scozia, la pausa invernale di tre settimane è stata anticipata a oggi invece del 3 gennaio.
Il tennis è quasi fermo, in attesa dell’inizio della nuova stagione in Australia, ma la pandemia metta a rischio quello che è l’evento più atteso di gennaio, l’Australian Open, al via il 17. Tre top player – Rafa Nadal, Denis Shapovalov e, oggi Andrey Rublev – hanno annunciato di essere positivi e le loro partecipazioni potrebbero essere rimesse in discussione. “Ora devo recuperare e andrò a Melbourne solo quando sarà sicuro per tutti”, ha detto il russo su Twitter. Il serbo numero uno al mondo Novak Djokovic, che non dichiara se è vaccinato o meno, deve annunciare entro fine anno se parteciperà al primo major a Melbourne, ma il suo entourage ha già detto che non farà l’Atp Cup (1-9 gennaio), torneo per Nazioni che rischia di partire zoppo.
Anche lo sci alpino non viene risparmiato: la statunitense Mikaela Shiffrin, leader della Coppa del Mondo, ha annunciato sui suoi social network di essere risultata positiva. Salterà di certo le gare di Lienz (Austria) di domani e mercoledì, che si terranno inoltre a porte chiuse. La fuoriclasse Usa si aggiunge nella lista dei positivi alla svizzera Lara Gut-Behrami, alla neozelandese Alice Robinson e alla austriaca Katharina Liensberger.
Oltreoceano, il campionato Nba tiene la rotta nella tempesta, ma ben 27 squadre su 30 hanno avuto uno o più contagi, con gli Atlanta Hawks rimasti senza undici giocatori e i Boston Celtics nove. E’ una corsa a mettere sotto contratto per pochi giorni giocatori del campionato riserve per sostituire gli assenti, ma ugualmente ogni giorno qualche match salta. Il campionato di hockey dovrebbe riprendere domani dopo essersi fermato quasi una settimana a causa dei contagi. Le partite rinviato finora sono 67 e pare che saranno recuperate durante le Olimpiadi invernali di Pechino, visto che i prof della Nhl hanno deciso di rinunciare.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
NBA: Boston perde la stella Jayson Tatum, è in quarantena
Al momento sono 124 i giocatori del campionato in isolamento
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
LOS ANGELES
27 dicembre 2021
21:39
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La star dei Boston Celtics Jayson Tatum è stata inserita nell’elenco dei giocatori in quarantena secondo il protocollo anti-Covid, ha annunciato la sua squadra, e non giocherà contro i Minnesota Timberwolves.

Tatum, 23 anni, che attualmente sta disputando la stagione con una media di 25,6 punti, 8,6 rimbalzi e 3,8 assist a partita, era già stato messo da parte per due settimane a gennaio quando aveva contratto il virus.

È il nono giocatore di Boston messo in quarantena dopo Enes Freedom (ex Enes Kanter), Bruno Fernando, Justin Jackson, CJ Miles, Aaron Nesmith, Josh Richardson, Dennis Schroder e Grant Williams. Attualmente sono 124 i giocatori dell’NBA in isolamento. John Collins (Atlanta Hawks), i giocatori di Charlotte Hornets Miles Bridges, Cody Martin, PJ Washington e il playmaker dei Chicago Bulls Lonzo Ball erano già stati messi in isolamento domenica. Le regole della NBA prevedono che i giocatori con protocollo anti-Covid debbano andare in isolamento per dieci giorni fino a quando non registrano due test negativi in ;;un periodo di 24 ore.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Amy Pieters resta in coma farmacologico
Campionessa olandese operata alla testa dopo la caduta in Spagna
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 dicembre 2021
21:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Amy Pieters rimarrà in coma farmacologico almeno per altri tre giorni, ha fatto sapere il suo team SD Worx.
La ciclista olandese, campionessa del mondo di Madison, è caduta prima di Natale mentre si allenava con la sua squadra ad Alicante.

L’atleta 30enne è stata trasportata in ospedale con un’eliambulanza ed operata per alleviare la pressione sul cervello.
“I medici sottolineano che un riposo extra in questa fase offre maggiori possibilità di recupero”, si legge in una nota del team. La decisione di tenerla in coma indotto è stata presa dai “medici spagnoli dell’ospedale di Alicante”, dopo “consultazione con diversi medici olandesi”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nba: Harden in cattedra a Los Angeles, i Nets volano
Ja Morant regala a Memphis un gran successo sul filo di lana
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 dicembre 2021
20:41
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Phoenix si arrende – ed è la seconda volta di fila che accade – a soli 5 decimi dalla fine della sfida casalinga contro Memphis (114-113), che firma il sorpasso in dirittura d’arrivo grazie a Ja Morant.
Per il resto, nella notte dell’Nba, Atlanta sprofonda e arriva all’ottava sconfitta consecutiva in casa: questa volta i georgiani si arrendono a Chicago, che sogna grazie alla coppia formata da DeRozan e LaVine.
I due arrivano a 65 punti. James Harden spadroneggia sul campo dei Clippers, chiudendo con 39 punti e 15 assist nel netto successo dei Blooklyn Nets. Porzingis trscina Dallas, che vince a Portland (132-117), Minnesota fa bottino pieno contro Boston (108-103), Utah fa lo stesso sul campo di San Antonio e Charlotte piega in casa i texani di Houston (108-103).
Risultati: Charlotte-Houston 123-99 Atlanta-Chicago 118-130 Minnesota-Boston 108-103 San Antonio-Utah 104-110 Phoenix-Memphis 113-114 Portland-Dallas 117-132 LA Clippers-Brooklyn 108-124.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Australian Open, nemmeno Thiem ci sarà
Resta il mistero sulla presenza di Djokovic anche per Atp Cup
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 dicembre 2021
20:39
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sabato prossimo comincia a Sydney l’Atp Cup, con l’Italia pronta all’esordio domenica proprio contro i padroni di casa, ma grande è la confusione sotto il cielo australiano, tra continui annunci di rinunce e misteri che non si chiariscono anche in vista del ben più importante Australian Open, al via il 17 gennaio.
Il covid-19 è la minaccia più imminente ma non è per un contagio che ha dato forfeit per il primo major stagionale l’austriaco Dominic Thiem, il quale ha annunciato che salterà il torneo nel quale nel 2020 raggiunse la finale, salendo fino al terzo gradino del podio mondiale.
Il 28enne si è infortunato al polso lo scorso giugno a Maiorca e da allora è scivolato al numero 15, con la prospettiva sicura di scendere ancora più in basso dopo la sua decisione. “Il polso sta bene ma con il mio team abbiamo deciso di cominciare la stagione in Argentina, all’Open di Cordoba, a fine gennaio – ha fatto sapere sui social -. Mi rivedrete in Australia nel 2023”. Con lui, al momento, mancheranno di sicuro Roger Federer, Stan Wawrinka, Miroslav Raonic e altri, con forti dubbi riguardo ad Andrey Rublev, Rafa Nadal e Dimitri Shapovalov, positivi al covid dopo aver partecipato al torneo esibizione di Abu Dhabi. Su tutto, aleggia il mistero sulla presenza di Novak Djokovic sia alla Atp Cup sia all’Open che si tiene a Melbourne e per il quale tutti i giocatori devono dimostrare di aver ricevuto due dosi di uno dei vaccini, oppure ottenere un’esenzione medica. Tennis Australia ha fatto sapere di non aver ricevuto “notizia di alcun ritiro dal Team Serbia per l’Atp Cup”. A Sydney è già arrivato il n.2 del mondo, Daniil Medvedev, che guiderà la Russia campione in carica, priva però di Rublev. L’Italia, inserita nello stesso girone della Russia, resta l’unica nazione con due top 10 al via, Matteo Berrettini e Jannik Sinner, che hanno oggi si sono allenati insieme.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Alaphilippe è ‘campione dei campioni’ per la 3/a volta
L’Equipe incorona il corridore francese entrato nella storia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 dicembre 2021
12:46
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il secondo titolo mondiale professionisti in linea su strada, la Freccia Vallone, una tappa alla Tirreno-Adriatico e una al Tour de France.
Per Julian Alaphilippe sta per chiudersi un altro anno di successi.
Il corridore francese, dopo avere ricevuto un terzo Vélo d’Or Français, ora ha realizzato la tripletta di vittorie anche nel ‘Champion des Champions’ – che viene assegnato ogni anno dal 1946 dalla redazione de L’Equipe, affiancando così Michel Lazy, Guy Drut, Bernard Hinault e Alain Prost come gli unici atleti francesi a raccogliere il prestigioso riconoscimento in almeno tre occasioni.
“Questo trofeo mi dà molto orgoglio e gioia. È bello ottenerlo solo una volta, ma ora l’ho ricevuto per ciascuno degli ultimi tre anni ed è davvero incredibile. Viene dopo una stagione che non dimenticherò mai, una stagione nella quale ho gareggiato per la prima volta in carriera da campione del mondo e ho sentito quanto sia speciale indossare la maglia iridata – dice Alaphilippe -. Allo stesso tempo, questo premio è qualcosa che mi motiva molto per il prossimo anno: indipendentemente dagli impegni voglio onorare questa maglia iconica e godermi ogni momento, indossandola”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pallavolo: terzo caso Covid tra giocatori Tonno Callipo
Allenamenti sospesi e gruppo sottoposto a nuovi accertamenti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
VIBO VALENTIA
28 dicembre 2021
12:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Terzo caso di positività al Covid tra i giocatori della Tonno Callipo, che milita nel campionato Superlega di volley.
Si tratta di un altro atleta della prima squadra che va ad aggiungersi agli altri due casi già accertati la scorsa settimana.
Lo rende noto, con un comunicato, la società.
“Un momento delicato – si afferma nella nota – in cui il club calabrese deve tenere alta la guardia. Sono state sospese, In via precauzionale, le sedute di allenamento previste per oggi e disposto l’isolamento fiduciario. Fino alla ripresa delle attività collettive sul campo, il preparatore atletico Alberto Castelli ha stilato protocolli di lavoro individuale da svolgere a casa. Sono stati pianificati, inoltre, nuovi screening per monitorare lo stato di salute dell’intero gruppo. Domani mattina giocatori e staff saranno sottoposti ad un nuovo test molecolare. Si spera, comunque, in conseguenze minime per la salute degli atleti anche in considerazione del fatto che 10 di loro si erano già sottoposti il 18 dicembre alla terza dose di vaccino. Poco tempo per sviluppare un’adeguata protezione anticorporale, ma pur sempre una ‘difesa’ in più contro il virus”.
“Va segnalato, comunque – riferisce ancora la società – che i giocatori risultati positivi sono asintomatici e stanno bene.
Nei giorni scorsi, inoltre, erano state riscontrate due positività anche tra i giovani della Tonno Callipo di serie B che in diverse occasioni sono stati aggregati alla prima squadra durante gli allenamenti in palestra o a referto nelle gare ufficiali per sopperire alle assenze cui si era dovuto fare fronte a novembre e dicembre”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sci: trionfo Paris, nessuno come lui sullo Stelvio
Sesto successo in libera a Bormio. Brignone quarta a Lienz
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BORMIO
28 dicembre 2021
19:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lo si sapeva ormai da tempo che la massacrante Stelvio di Bormio, con i suoi 3.270 metri che non danno tregua e consumano ogni energia, era la pista preferita di Dominik Paris che vi aveva già conquistato sei vittorie.
Ma questa volta Domme si è superato e a 32 anni ha vinto di nuovo, raccogliendo il suo sesto incedibile successo in discesa (e uno in SuperG): mai nessuno come lui su una pista che mette paura.
Per l’azzurro si è trattato del ventesimo successo in carriera e, non bastasse, con questa vittoria dopo quattro delle dieci gare in calendario, Paris è passato in testa alla classifica della coppa di discesa, con 227 punti. “Lo sapete tutti: la Stelvio mi piace moltissimo, mi fa sentire sempre sicuro ed in fiducia. Anche quest’anno era tosta, molto difficile. Ma quando dai il massimo arrivi al traguardo e sei soddisfatto. Spero di crescere ancora per le prossime gare e di migliorare, ma la sciata sta andando bene: la fiducia sta tornando”, ha detto l’azzurro dopo questo vero trionfo. Era dal febbraio scorso a Garmisch che Paris non vinceva. Poi c’erano state anche alcune delusioni come il quarto posto mondiale a Cortina sulla pista Vertigine. “In gara, mettendoci più aggressività ho migliorato anche in quei passaggi in alto dove in prova non ero stato del tutto soddisfatto”, ha spiegato Paris raccontando la sua cavalcata tutta all’attacco e sempre al comando davanti allo svizzero Marco Odermatt, sceso prima di lui e momentaneamente in testa. Paris ha preso 28 centesimi di vantaggio al primo intermedio, 55 al secondo e 56 al terzo. Poi un leggero calo con 45 di vantaggio al quarto e 24 alla fine. Ha avuto ragione: la vittoria l’ha costruita sulla parte alta della Stelvio, quella più tecnica mentre negli anni a passati aveva dominato soprattutto con i suoi finali furiosi. “E adesso vediamo con i superG, a partire da quello di domani (il primo di due consecutivi, ndr)”, ha annunciato Paris che sulla Stelvio vuole continuare a stupire il mondo. Con lui sul podio, oltre allo svizzero Odermatt, sempre più leader di cdm con 713 punti, l’altro elvetico Niels Hintermann. Per l’Italia c’e’ poi stato l’ottimo decimo posto di Matteo Marsaglia mentre più indietro hanno chiuso Mattia Casse e l’atleta locale. Pietro Zazzi. Gara sbagliata invece per Christof Innerhofer, lontanissimo dai migliori. Podio solo fiorato per l’Italia invece nel gigante donne di Lienz dove la francese Tessa Worley – 32 anni, due titoli mondiali e 15/o successo i coppa -. Seconda con un distacco di 30 centesimi la slovacca Petra Vlhova e terza la svedese Sara Hector, a 40 centesimi. Federica Brignone con un’eccellente seconda manche ha sfiorato il podio e chiuso 4/a dopo essere stata 12/a nella prima in cui è scesa inspiegabilmente con il freno tirato. Marta Bassino ha chiuso sesta mentre Sofia Goggia, anche lei con una buona rimonta nella seconda manche, e’ finita 12/raccogliendo in classifica generale 22 preziosi punti. Domani a Lienz si chiude con lo slalom speciale, ultima gara del 2021, la più ostica delle disciplina per le azzurre.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Credito Sportivo: finanziamento a Eur Spa per valorizzare Nuvola
Presidente Abodi, orgoglio per sostegno a progetto
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 dicembre 2021
16:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’istituto per il Credito Sportivo (ICS) ha concesso un finanziamento di 1,8 milioni a Eur Spa per un’ulteriore valorizzazione culturale del Centro congressi “La Nuvola”, progettata dagli architetti Massimiliano e Doriana Fuksas e di proprietà della società capitolina.
Il progetto prevede una serie di interventi finalizzati allo sviluppo di contenuti di qualità in ambito culturale, in particolare volti a destinare gli spazi del polo a un nuovo concetto di area museale ‘non istituzionalizzata’, che rivolga le sue attenzioni a una stimolante visione dell’arte, della cultura e del tempo libero come elementi di innovazione sociale e di coinvolgimento civico.

“Il finanziamento che stiamo mettendo a disposizione di Eur Spa – ha dichiarato il presidente Ics, Andrea Abodi – rappresenta motivo di orgoglio e soddisfazione professionale, anche in chiave civica. Eur Spa ha dato corpo e sostanza, con questo primo atto, alla Convenzione di collaborazione firmata un anno fa. Un impegno, quello di Eur Spa, insieme al Credito Sportivo, che guarda proprio al patrimonio immobiliare pubblico come valore sociale ed economico e alla sua valorizzazione come fattore di crescita fondamentale. Sono certo – conclude Abodi – che altre operazioni seguiranno per migliorare l’impiantistica sportiva e le altre infrastrutture culturali dell’Eur”. “È con viva soddisfazione – commenta l’ad di Eur Spa, Antonio Rosati – che abbiamo firmato questo progetto. Ringrazio sentitamente il presidente Abodi. Oggi è un buon giorno per Roma: rendiamo la Nuvola dell’Eur ancora più bella, accogliente e al servizio della città. Abbiamo aperto una strada polifunzionale che si sta rivelando vincente nel mondo come risposta alla pandemia. Con questo atto proiettiamo La Nuvola tra i più belli ed efficienti spazi congressuali e culturali del mondo”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dinamo Sassari: altri positivi, 7 giorni quarantena
Contagiati atleti, tecnici e dipendenti, Asl impone stop
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
SASSARI
28 dicembre 2021
16:54
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Covid irrompe ancora negli spogliatoi della Dinamo Sassari.
Con una nota diffusa sul proprio sito web, il Banco di Sardegna comunica che “a seguito dei controlli eseguiti, sono emerse delle positività nel gruppo squadra”.
Il club sassarese fa sapere che “i soggetti sono già in isolamento” e che “abbiamo prontamente avvertito le autorità sanitarie, che hanno disposto un periodo di quarantena di sette giorni”.
Al termine dell’isolamento, dopo che sarà effettuato un nuovo giro di controlli, sarà possibile ricalendarizzare gli impegni ufficiali dei biancoblù. Tra i positivi risultano non solo giocatori e componenti dello staff tecnico ma anche altri dipendenti della società.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sci nordico: Tour de ski; Pellegrino 5/o in sprint a Lenzerheide
Azzurro ‘podio era alla portata, mancata brillantezza’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 dicembre 2021
17:22
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Federico Pellegrino ha chiuso al quinto posto la gara sprint in tecnica libera che ha aperto il Tour de Ski sulla pista svizzera di Lenzerheide.
Il detentore della coppa di specialità ha ceduto solo alla netta superiorità del norvegese Johannes Klaebo, giunto al traguardo nella finalissima a braccia alzate davanti ai francesi Richard Jouve e Lucas Chanavat, mentre l’altro norvegese Erik Valnes ha preceduto Pellegrino nei metri conclusivi.

“Ho un po’ di amaro in bocca perchè il podio era alla portata, d’altra parte non gareggio contro me stesso ma contro avversari di tutto rispetto – ha detto il valdostano -, ci sta che non tutti i piani vadano a buon fine. Oggi mi è mancata un po’ di brillantezza, soprattutto all’inizio. Penso comunque di essere sulla buona strada, adesso pensiamo alla 15 km di mercoledì”.
In campo femminile, la statunitense Jessie Diggins ha imposto la sua legge precedendo nella finale a sei la norvegese Mathilde Myhrvold e la slovena Anamarija Lampic, giù dal podio l’altra statunitense Julia Kern, la svedese Anna Dyvic e la tedesca Coletta Rydzek. Fuori nei quarti di finale le tre azzurre che avevano superato le qualificazioni: Caterina Ganz, Greta Laurent e Lucia Scardoni.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cdm sci: Worley vince gigante Lienz, Brignone quarta
Azzurra sfiora podio con grande rimonta, Bassino chiude sesta
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
LIENZ
28 dicembre 2021
20:12
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La francese Tessa Worley – 32 anni, due titoli mondiali e 15/o successo in coppa – ha vinto con il tempo di 2.03.86 lo slalom gigante di coppa del mondo femminile a Lienz.
Seconda con un distacco di 30 centesimi la slovacca Petra Vlhova e terza la svedese Sara Hector, a 40 centesimi.

L’azzurra Federica Brignone con una eccellente seconda manche ha chiuso quarta (2.04.52) dopo essere stata 12/a nella prima.
Dietro di lei Marta Bassino, sesta. Sofia Goggia, anche lei con una buona rimonta nella seconda manche, ha chiuso al 12/o posto, raccogliendo 22 preziosi punti per la classifica generale.
Domani sempre a Lienz è in programma uno slalom speciale, ultima gara del 2021 per le ragazze del circo bianco.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pallavolo: Covid;rinviati match Callipo e Coppa Italia donne
A Vibo sospesi anche allenamenti, a Scandicci casi positività
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
VIBO VALENTIA
28 dicembre 2021
21:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ancora partite rinviate a causa del Covid nella pallavolo.
A Vibo Valentia salgono a cinque i giocatori positivi al Covid della Tonno Callipo di volley, che milita nel campionato di Superlega.
In seguito ai tampone antigenico effettuato nel pomeriggio di oggi, sono stati registrati due nuovi casi che si aggiungono ai tre già accertati. I due nuovi contagiati della prima squadra, sono stati posti in isolamento.
Domani mattina, come già previsto, tutti i giocatori e i componenti dello staff saranno sottoposti a tampone molecolare, e le sedute d’allenamento, intanto, restano sospese in via precauzionale.
Intanto la lega volley ha reso noto che a causa di queste positività il recupero di campionato fra Gas Bluenergy Piacenza e la squadra calabrese, in programma giovedì, è stato rinviato al prossimo 12 gennaio.
Sempre giovedì avrebbe svolgersi la sfida tra la Savino Del Bene Scandicci e la Unet E-Work Busto Arsizio, valida per i quarti di finale della Coppa Italia femminile, ma anche in questo caso la partita è stata rinviata, nello specifico a lunedì 3 gennaio. Motivo dello slittamento è la positività di alcune atlete della Savino Del Bene. Scandicci fa anche sapere che “le restanti atlete, si spiega ancora, rimangono al momento sotto osservazione”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nba: LeBron James riporta i Lakers alla vittoria
Tripla doppia contro i Rockets, supera barriera 36mila punti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2021
12:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
LeBron James con 32 punti e una tripla doppia (con 11 rimbalzi e altrettanti assist) è stato decisivo, insieme col compagno di squadra Russell Westbrook (idem con 24 punti, 12 rimbalzi e 10 assist) per far tornare i Los Angeles Lakers alla vittoria dopo cinque sconfitte consecutive battendo 132-123 gli Houston Rockets.
Il fuoriclasse di Akron è stato impiegato come centro titolare forse per la prima volta nella sua carriera a causa delle tante assenze in squadra legare al Covid-19.
Una scelta che ha pagato e che è stata festeggiata da un nuovo traguardo per James, diventato il terzo giocatore nella storia della Nba a superare i 36mila punti dopo Kareem Abdul-Jabbar (38.387) e Karl Malone (36.928). Pochi punti ma grande tensione in campo nella sfida tra i Golden State Warriors, capolista della lega, e i Denver Nuggets, impostisi alla fine 89-86. La squadra ospite ha dominato per quasi l’intero incontro trascinata da Nikola Jokic (22 punti, 18 rimbalzi) ma nel finale i Warriors, privi anche di Draymond Green, sono riusciti a raggiungere il pareggio per poi inchinarsi agli ultimi punti di Barton e a una stoppata decisiva di Jokic. Meno incisivo del solito Stephen Curry (23 punti) ma che comunque ha superato il tetto delle 3.000 triple in carriera. I Milwaukee Bucks hanno battuto gli Orlando Magic 127-110 e conquistato la quarta vittoria di fila con Giannis Antetokounmpo che ha segnato 28 punti e Khris Middleton 21 punti. Sugli altri campi: Miami-Washington 119-112; Toronto-Philadelphia 109-114; Sacramento-Oklahoma City 117-111; Minnesota-New York 88-96 New Orleans-Cleveland 108-104.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: anche Paire positivo, Australian Open a rischio
Kyorgos sollecita Djokovic e Nadal a fare di tutto per esserci
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2021
12:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lo stillicidio di annunci di positività al covid tra i tennisti prosegue anche oggi, con il francese Benoit Paire, n.46 al mondo, che si è autodenunciato sui social con un posto piuttosto esplicito (“Ciao mi chiamo Benoit Paire e per la 250/a volta sono positivo.
Francamente, non ne posso più di questo covid di m…!!”).
Ora è a rischio anche per l’Australian Open, al via il 17 gennaio, anche perchè Paire ammette che “con tutte queste quarantene in una stanza d’hotel non mi sento molto bene con la testa”.
In Australia intanto cresce la preoccupazione in vista del primo major stagionale, coll’idolo di casa Nick Kyrgios che ha lanciato un appello a Rafa Nadal e Novak Djokovic a partecipare.
“Sarebbe un disastro se mancassero tutti tre i big” del tennis mondiale, ha sottolineato. Se Roger Federer è ancora fermo dopo l’operazione ad un ginocchio, Nadal ha contratto il Covid-19 e Djokovic non ha confermato se andrà in Australia per partecipare alla Atp Cup e all’Open.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Golf: Woods festeggia 46 anni da campione
Dopo l’incidente, nel 2022 sogna 83/a vittoria sul PGA Tour
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2021
10:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Compleanno speciale per Tiger Woods che domani festeggerà i suoi 46 anni.
Per il campione californiano l’occasione arriva a conclusione di un 2021 davvero complicato.
Lo scorso febbraio, un grave incidente d’auto a Los Angeles ha messo a serio rischio la sua carriera. Prima l’operazione alla gamba destra, con tibia e perone frantumate e viti e perni applicate nella caviglia e nel piede. Poi, una lunga e dolorosa riabilitazione. Dunque, l’annuncio di voler tornare a giocare, seppur in maniera ‘part time’. Quindi l’atteso rientro al PNC Championship (che fu anche il suo ultimo evento giocato nel 2020) prima di Natale con la vittoria sfiorata (secondo posto) al fianco del figlio Charlie.
Ora, una ricorrenza da vivere al fianco della sua famiglia, con vista sul “green”. Perché seppur non in maniera continuativa, nel 2022 Woods ambisce a tornare a giocare tornei clou e a festeggiare l’83a gemma sul Pga Tour, impresa mai riuscita prima a nessun golfista. E ancora: il 9 marzo 2022 il 15 volte campione Major entrerà ufficialmente nella World Golf Hall of Fame. La cerimonia si svolgerà presso la sede del Pga Tour a Ponte Vedra Beach, in Florida, proprio alla vigilia del ‘The Players Championship’, evento del massimo circuito americano che quest’anno metterà in palio un montepremi record di 20.000.000 di dollari, il più in alto in assoluto nella storia della competizione.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Cup: Djokovic rinuncia, dubbi per Australian Open
Fuori l’Austria dal torneo, Francia nel girone dell’Italia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2021
13:57
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Novak Djokovic non giocherà l’Atp Cup di tennis, in programma dall’1 al 9 gennaio a Sydney.
Lo hanno annunciato gli organizzatori, rafforzando l’incertezza sulla partecipazione del serbo a l’Australian Open.
“Il numero uno al mondo Novak Djokovic si è ritirato dall’ATP Cup 2022. La squadra serba sarà ora guidata dal n.33 al mondo, Dusan Lajovic”, recita la nota degli organizzatori, che attendevano da giorni una comunicazione da parte del serbo. Djokovic lascia ancora dubbi sulla sua partecipazione agli Australian Open (17-30 gennaio), torneo del Grande Slam che ha vinto nove volte, comprese le ultime tre edizioni.
Per quanto riguarda la Atp Cup, cambia anche il girone dell’Italia, che non affronterà l’Austria, esclusa dopo il forfait di Dominic Thiem e Dennis Novak. Al posto degli austriaci giocherà la Francia che schiera Ugo Humbert, Arthur Rinderknech, Edouard Roger-Vasselin e Fabrice Martin. La squadra dell’Italia comprende Matteo Berrettini, Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Simone Bolelli e Fabio Fognini.
Completano il girone l’Australia – prima avversaria degli azzurri, domenica 2 gennaio – e la Russia, a Sydney senza Andrey Rublev, Aslan Karatsev e Evgeny Donskoy: convocato Evgeny Karlovskiy.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Usa: è morto l’ex allenatore di football John Madden
Aveva 85 anni
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2021
11:27
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il leggendario ex allenatore di football americano, e poi commentatore tv, John Madden, è morto ieri in California all’età di 85 anni: lo ha reso noto la National Football League (NFL) senza rivelare la causa del decesso, secondo quanto riporta la Bbc.

Madden portò gli allora Oakland Raiders alla loro prima conquista del Super Bowl nel 1977 e divenne un popolarissimo commentatore e analista televisivo dopo il suo ritiro da allenatore quando aveva solo 42 anni.
Successivamente, divenne il volto del Madden NFL Football, uno dei videogiochi sportivi di maggior successo nella storia degli Stati Uniti.
“Nessuno amava il football più di Coach”, ha commentato in un comunicato il commissario della NFL, Roger Goodell: “Non ci sarà mai un altro John Madden e saremo per sempre in debito con lui per tutto ciò che ha fatto per rendere il football e la NFL quello che è oggi”. Madden allenò i Raiders per 10 stagioni, dal 1969 al 1978.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cdm sci: Kilde vince superG Bormio, Casse decimo
In ombra Paris dopo il successo di ieri
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BORMIO
29 dicembre 2021
13:59
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il norvegese Aleksander Kilde ha vinto il primo dei due superG di coppa del mondo in programma a Bormio.
Il 29enne ha conquistato così il suo decimo successo in carriera, il quarto stagionale e terzo consecutivo in questa disciplina, battendo con il tempo di 1.27.95 gli austriaci Raphael Haaser (1.28.67) e Vincent Kriechmayr (1.28.80).

Per l’Italia – su un tracciato come sempre molto duro e difficile – il migliore è stato il piemontese Mattia Casse, decimo in 1.29.43. Dominik Paris, dominatore della discesa di ieri, ha confermato di non essere ancora al top in questa disciplina ed ha chiuso in netto ritardo. Meglio ha fatto Christof Innerhofer, che si è classificato 13/o. Tempi alti per Guglielmo Bosca e Giovanni Franzoni. Domani a Bormio si svolgerà un secondo superG, recupero di quello non disputato a Lake Louise per maltempo e ultima gara del 2021.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Thompson-Herah e Italia di Mancini, ecco i ‘Campioni’ del 2021
Stampa sportiva mondiale assegna i premi dell’anno. Jacobs 12/o
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2021
14:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La giamaicana Elaine Thompson-Herah, il polacco Robert Lewandowski e la Nazionale italiana di calcio, che ha trionfato nei campionati Europei, sono i vincitori del premio “Campioni del 2021” organizzato dall’ AIPS (Association International de la Presse Sportive).
Hanno votato 529 giornalisti di 114 Paesi.
Con 605 voti la Thompson-Herah, campionessa olimpica dei 100 e 200 a Tokyo, dove ha bissato il doppio successo di Rio 2016, ha superato la vincitrice del Pallone d’Oro femminile, Alexia Putellas (490 voti), e la triplista venezuelana Yulimar Rojas (346 punti).
Lewandowski ha confermato la vittoria dello scorso anno con 435 voti davanti a Max Verstappen, che ha collezionato 349 punti, con Lionel Messi al terzo posto con 314 punti. Marcell Jacobs ha chiuso al 12esimo posto con 184 voti con Gianmarco Tamberi al 17esimo (119 voti).
Tra le squadre, la nazionale allenata da Roberto Mancini ha conquistato un totale di 767 punti, a coronamento di un anno nobilitato dal titolo Europeo, col Bayern Monaco secondo(503 voti). L’Argentina, vincitrice della Copa America, ha chiuso al terzo posto, con 459 punti.
Nella categoria che riguarda i migliori servizi per la stampa i Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo hanno conquistato il primo posto con 1453 voti, seguiti dal Campionato Europeo di calcio (899) e dal Tour de France (462), al terzo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tortu annuncia, sono positivo ma sto bene
Sprinter azzurro asintomatico, mi allenerò a casa
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2021
17:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Ciao ragazzi, per precauzione ieri mi sono sottoposto al test Covid e oggi mi è arrivato l’esito della positività”.
Così lo sprinter azzurro Filippo Tortu ha annunciato su Instagram di essere rimasto contagiato dal virus.

“Anche se dovrò stare in quarantena, fortunatamente sono asintomatico e sto bene – scrive ancora Tortu -. Continuerò ad allenarmi da casa per mantenermi in forma e tornare in pista il prima possibile con più voglia che mai. A presto. Un abbraccio”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sci nordico: Tour de ski; De Fabiani 6/o a Lenzerheide
Finlandese Niskanen vince la 15km tc, la sorella domina la 10km
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2021
17:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Francesco De Fabiani conquista il sesto posto nella 15km in tecnica classica nella seconda giornata del Tour de Ski a Lenzerheide, in Svizzera.
Il 31enne valdostano ha dovuto cedere il passo al finlandese Iivo Niskanen, vincitore con il tempo di 34’51″7.
Alle sue spalle il russo Alexander Bolshunov e il norvegese Paal Golberg. Giù dal podio il leader della classifica, Johannes Klaebo. Buona prestazione anche per Federico Pellegrino, tredicesimo al traguardo, e Giandomenico Salvadori, 24/o e miglior risultato stagionale.
In campo femminile Kerttu Niskanen ha conquistato la vittoria nella 10km sempre in tecnica classica. La finlandese è arrivata al traguardo davanti alla svedese Ebba Andersson e alla russa Natalia Nepryaeva. Più indietro le azzurre in gara con la migliore, Caterina Ganz, che ha terminato al 32/o posto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: Campaccio, tra le donne è Battocletti contro Africa
Il 6 gennaio azzurra vuole recitare un ruolo da protagonista
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
SAN GIORGIO SU LEGNANO
29 dicembre 2021
17:20
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
C’è tanta attesa anche per la gara femminile di atletica del Campaccio, in programma il 6 gennaio, che si annuncia molto combattuta ed equilibrata al punto che, probabilmente, ci si giocherà il successo fino all’ultimo metro.

Occhi puntati sull’eritrea Daniel Rahel Ghebreyohannes, vincitrice a metà novembre del cross di Atapuerca, gara che ha ufficialmente aperto la stagione mondiale del cross.
Ritroverà la 21enne keniana Beatrice Chebet che le è arrivata alle spalle con un solo secondo di ritardo dopo una splendida volata. Chebet ha già due ori mondiali nel palmares: infatti è la campionessa mondiale junior di cross del 2019 e anche nei 5000 metri, titolo conquistato a Tampere nel luglio 2018. Tra i suoi successi anche l’oro ai Campionati d’Africa nei 5000 metri, sempre tra le under 20.
Ma i riflettori saranno puntati anche sulla keniana Eva Cherono, vincitrice del cross di Alcobendas e seconda al cross di Atapuerca nel 2019 e che sui campi di San Giorgio su Legnano ha già conquistato un quinto posto nel 2020.
S’inserisce nel novero delle favorite anche la 25enne etiope Dawit Seyaum, primatista mondiale dei 5000 metri su strada, con il tempo di 14’39” in gara mista uomini e donne.
Ma sono chiamate a un ruolo di primo piano anche le azzurre, e in particolare Nadia Battocletti, triplo oro europeo di cross 2018, 2019 (junior) e 2021 under 23. Al Campaccio ha vinto praticamente tutte le categorie giovanili, mentre nel 2019 e nel 2020 è stata sesta a livello assoluto.
Poi spiccano i nomi di Anna Arnaudo e Giovanna Selva, oro a squadre con la Battocletti negli Europei under 23.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket, Nba: Morant batte LeBron, Lakers sconfitti a Memphis
Sfida nella sfida con un unico vincitore. LA perde in rimonta
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2021
09:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La supersfida fra LeBron James e Ja Morant finisce a favore di quest’ultimo, che chiude il match con 41 punti e 10 rimbalzi in saccoccia, contro i 37 punti e 13 rimbalzi del diretto rivale.
Matura così la sesta sconfitta nelle ultime sette partite per i Lakers, che si fanno beffare in rimonta dai Memphis Grizzlies.
Vincono i Phoenix Suns contro Oklahoma City, grazie anche a 38 punti di Devin Armani Booker; fa lo stesso Utah a Portland. Per effetto di una tripla sul suono della sirena di Chimezie Metu, i Sacramento Kings piegano Dallas; niente da fare, invece, per Boston, sconfitto in casa dai Los Angeles Clippers. Chicago batte Atlanta, vittorie anche per Charlotte (sul campo dell’Indina) e New York (a Detroit).
Risultati: Sacramento-Dallas 95-94 Boston-LA Clippers 82-91 Portland-Utah 105-120 Phoenix-Oklahoma City 115-97 Chicago-Atlanta 131-117 Memphis-LA Lakers 104-99 Detroit-New York 85-94 Indiana-Charlotte 108-116 San Antonio-Miami reporté.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: Comitato 4.0, urgono subito misure urgenti di ristori
‘Restrizione accessi a impianti ha riflessi negativi sui club’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2021
11:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Comitato 4.0, alla luce delle misure governative sulla riduzione (i palazzetti al 35% e gli stadi al 50%) della capienza per gli spettatori negli impianti sportivi, “ribadisce la scelta che la salvaguardia della salute è il bene fondamentale”.
“Da qui la scelta deve avere una conseguenza logica e coerente: andare verso l’obbligatorietà delle vaccinazioni – scrive, in una nota -.
Sciocco e miope è chi afferma che sarebbe un diritto democratico garantire la non vaccinazione. Chi non si vaccina può farlo, ma non può nuocere alla salute e alla libertà degli altri. Per gli atleti, in particolare gli atleti di alto profilo, non può essere consentita alcuna deroga”. “La restrizione degli accessi gli impianti sportivi – prosegue la nota – ha un riflesso negativo evidentissimo: i club, che da due anni vivono una condizione di difficoltà finanziaria gravissima per gli effetti negativi causati dalla pandemia, rischiano il tracollo, perché da un lato vedranno ridursi gli incassi da botteghino; questa situazione sarà aggravata dal fatto che gli sponsor sottoscriveranno contratti in numero inferiore e con importi ridotti; dall’altro i club vedranno aumentare le spese per le misure di salvaguardia della salute”. “Si evidenzia – scrive il Comitato 4.0 l’assurdità del mancato rifinanziamento della misura del credito di imposta sulle sponsorizzazioni. Il Governo, anche in previsione, delle misure restrittive negli accessi degli spettatori, avrebbe dovuto capire l’inderogabilità del rifinanziamento della misura. Serve, a questo punto, una riflessione su questi due anni e che solleviamo con forza al Governo. Pallavolo, basket, calcio, nella pandemia hanno seguitato a disputare partite, assicurando ai propri tesserati il reddito e consentendo agli italiani momenti di svago. I club sportivi hanno pagato due volte. Ora, basta! Siamo irritati e arrabbiati”. “Ora abbiamo necessità – si sottolinea – del rifinanziamento della misura relativa al credito d’imposta, la diminuzione delle capienze nei palazzetti e negli stadi rende l’intervento urgentissimo; abbiamo necessità di una misura che assicuri ristori, lo diciamo senza remore perché il tracollo è vicino”.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.