Economia tutte le notizie in tempo reale!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 13 minuti

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:11 DI MARTEDì 14 LUGLIO 2020

ALLE 04:57 DI MERCOLEDì 15 LUGLIO 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Petrolio: in calo a 39,36 dollari al barile
Brent scende a 42,12 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
08:11
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Quotazioni del petrolio deboli sui timori per le prospettive economiche globali ed in attesa dell’incontro Opec di questa settimana: i contratti sul greggio Wti con scadenza ad agosto cedono 1,62% a 39,46 dollari al barile. In calo anche il Brent che perde l’1,38% a 42,12 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: resta sui 1.800 dollari l’oncia
Cede lo 0,1%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
08:31
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Quotazioni dell’oro quasi ferme con gli investitori che restano cauti in attesa di segnali di orientamento sulle prospettive economiche: il lingotto con consegna immediata pasa di mano a 1.800 dollari l’oncia limando dello 0,1% il prezzo della vigilia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia chiude in rosso, pesa il calo della Cina
Giù Tokyo (-0,87%), lo yen perde terreno sul dollaro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
08:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse asiatiche chiudono in calo dopo i dati della Cina con il surplus commerciale che frena e l’export che segna un rialzo. I mercati guardano con timore all’andamento dei contagi da coronavirus mentre tornano le tensioni tra Pechino e gli Usa.
Tokyo (-0,87%) conclude la seduta in rosso. Sul fronte valutario lo yen perde terreno sul dollaro a 107,20, ed è stabile a 121,70 sull’euro. A mercati ancora aperti sono in forte calo Hong Kong e Shanghai (-1,4%), Shenzhen (-1,8%), Mumbai (-1,4%) e Seul (-0,1%).
Sul fronte macroeconomico previsti i dati sulla produzione indusstriale dell’Eurozona e l’inflazione di Germania e Spagna.
Previsti anche il Pil e la produzione commerciale del Regno Unito. Dagli Usa in arrivo l’andamento dell’inflazione e le scorte settimanali di petrolio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund apre stabile a 165 punti base
Rendimento del decennale italiano all’1,22%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
08:54
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio di giornata senza variazioni rispetto alla chiusura di ieri per lo spread tra Btp e Bund che segna 165 punti. Il rendimento del titolo decennale italiano è all’1,22%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro poco mosso all’avvio, a 1,1346 dollari
Moneta unica vale 121,76 yen
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
08:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Euro poco mosso questa mattina all’avvio dei mercati. La moneta unica segna 1,1346 rispetto al dollaro (1,1344 ieri sera dopo la chiusura di Wall street) e 121,76 yen.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in calo (-1,02%)
Indice Ftse Mib a 19.819 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
09:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano apre in calo.
L’indice Ftse Mib cede l’1,02% a 19.819 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa apre in calo, timori per nuova ondata contagi
Parigi (-1,3%), Francoforte (-1,23%), Londra (-0,87%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
09:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee aprono in calo con gli investitori che temono una nuova ondata di contagi da coronavirus. Si guarda anche all’andamento dell’economia globale e alle tensioni tra Cina e Stati Uniti.
Avviano la seduta in rosso Parigi (-1,3%), Madrid (-1,29%), Francoforte (-1,23%), Londra (-0,87%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa in calo su timori Coronavirus, Milano -0,95%
Spread, petrolio ed euro poco mossi, in luce Atlantia, Tim
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
10:52
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borse europee in affanno sui timori degli investitori di una nuova ondata di contagi da coronavirus dopo il lockdown in California. A pesare sui listini anche la frenata del surplus commerciale cinese mentre i future su Wall Street si mostrano positivi.
L’indice d’area Stoxx 600 cede l’1,33% con vendite in particolare sui titoli legati all’informatica ma anche automotive e farmaceutica. Tra le singole Piazze le più pesanti sono Parigi (-1,78%) e Francoforte (-1,50%). Londra lascia lo ,0,51% mentre Milano lima ad un -0,95% con il Ftse Mib a 19.812 punti. Sempre in controcorrente Atlantia (+1,98%) in attesa delle decisioni del Governo sulla vicenda della concessione ad Autostrade. Allungano poi Tim (+1,42%), Azimut (+1,27%) e tra i bancari Mediobanca (+1,67%) e Banco Bpm (+1,40%).
Lo spread è sempre poco mosso in area 165 punti base.
Stabile anche l’euro a 1,1347 sul dollaro così’ come il petrolio con il wti a 39,5 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Imprese Vincenti, 4mila aziende candidate
Dopo l’estate la seconda edizione del roadshow che valorizza Pmi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 luglio 2020
11:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Parte dopo l’estate il roadshow di ‘Imprese Vincenti’, programma di Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle Pmi lanciato nel 2019 che ha già accompagnato 120 aziende in percorsi di valorizzazione e crescita. Per la seconda edizione, lanciata a gennaio scorso, sono state raccolte oltre 4.000 autocandidature di aziende, raddoppiando i numeri dello scorso anno. Un segnale importante che testimonia la volontà di molte imprese di puntare sulle proprie capacità distintive per intraprendere un percorso di crescita nonostante le complessità del contesto.
“Con la prima edizione di Imprese Vincenti abbiamo contribuito a far emergere tante aziende che hanno i numeri per crescere e che hanno dimostrato di saper rispondere alla crisi economica grazie a spirito imprenditoriale, entusiasmo, tenacia e managerialità – spiega Stefano Barrese, responsabile Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo -. Di fronte all’ulteriore severa crisi generata dalla pandemia, dobbiamo continuare a valorizzare i talenti delle aziende eccellenti che si mantengono resilienti e capaci di guardare avanti. L’attuale mercato presenta segmenti che performano, e altri invece in grande difficoltà; è oltremodo necessario per ciascuna impresa mettere a fuoco le proprie potenzialità e indirizzare le proprie energie, anche grazie a Imprese Vincenti. Per noi però tutte le imprese che si stanno impegnando nella ripartenza sono comunque vincenti, dobbiamo accompagnarle verso il rilancio e la crescita. Il virus ci sta mostrando che chi ha impostato correttamente la propria strategia imprenditoriale riesce a reagire e a ripartire”. PIEMONTE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Lavoro: imprese prevedono 263mila assunzioni a luglio,-38,6%
Unioncamere, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
11:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono circa 263 mila le assunzioni previste dalle imprese nel mese di luglio 2020. Le figure professionali più richieste in questo periodo riguardano anzitutto le attività commerciali e del turismo a partire dagli addetti nelle attività di ristorazione (circa 57mila), dal personale non qualificato nei servizi di pulizia (circa 34mila) e dagli addetti alle vendite (oltre 20 mila). E’ quanto risulta dal Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal, che elabora le previsioni occupazionali di luglio Rispetto allo stesso periodo del 2019 si prospetta un calo complessivo delle entrate pari a -38,6% (più forte nell’industria che nei servizi). Si riducono anche le imprese che programmano assunzioni (sono il 10%, contro il 16% di un anno fa). Per il trimestre luglio-settembre le entrate previste si attestano a 622mila, evidenziando in questa fase incertezza diffusa soprattutto per il mese di settembre. I contratti proposti dalle imprese a luglio sono prevalentemente contratti a termine, tipologia che cresce di 3 punti percentuali rispetto al 2019 (59,5% contro 56,3%).
Parallelamente in questa fase diminuiscono i contratti a tempo indeterminato (17% contro 20,2%). Leggero incremento per i contratti di apprendistato (5,4%, +0,3 punti), mentre diminuisce la previsione per i contratti di somministrazione (8,4%, -1,4 punti).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono circa 263 mila le assunzioni previste dalle imprese nel mese di luglio 2020. Le figure professionali più richieste in questo periodo riguardano anzitutto le attività commerciali e del turismo a partire dagli addetti nelle attività di ristorazione (circa 57mila), dal personale non qualificato nei servizi di pulizia (circa 34mila) e dagli addetti alle vendite (oltre 20 mila). E’ quanto risulta dal Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal, che elabora le previsioni occupazionali di luglio Rispetto allo stesso periodo del 2019 si prospetta un calo complessivo delle entrate pari a -38,6% (più forte nell’industria che nei servizi). Si riducono anche le imprese che programmano assunzioni (sono il 10%, contro il 16% di un anno fa). Per il trimestre luglio-settembre le entrate previste si attestano a 622mila, evidenziando in questa fase incertezza diffusa soprattutto per il mese di settembre. I contratti proposti dalle imprese a luglio sono prevalentemente contratti a termine, tipologia che cresce di 3 punti percentuali rispetto al 2019 (59,5% contro 56,3%).
Parallelamente in questa fase diminuiscono i contratti a tempo indeterminato (17% contro 20,2%). Leggero incremento per i contratti di apprendistato (5,4%, +0,3 punti), mentre diminuisce la previsione per i contratti di somministrazione (8,4%, -1,4 punti).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa resta in flessione, future Usa positivi
Milano -1%, spread stabile, bene Atlantia e Tim
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
12:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee a metà seduta restano in calo sui timori, dopo il nuovo lockdown in California, che ci possa essere una recrudescenza dei contagi da Coronavirus. I future su Wall Street sono tuttavia positivi.
L’indice europeo, lo stoxx 600, perde oltre un punto percentuale sebbene a maggio, con l’allentamento delle misure di contenimento del Covid-19, la produzione industriale sia risalita del 12,4% nella zona euro e dell’11,4% nella Ue-27 rispetto al mese precedente.
Le vendite zavorrano in particolare l’informatica ma anche automotive e farmaceutici. Tra le singole Piazze Londra è la migliore con un marginale -0,24% nonostante il crollo record (-19,1%) del pil britannico nel trimestre marzo-maggio, segnato dal lockdown. Maglia nera è Parigi (-1,61%), seguita da Francoforte (-1,42%) mentre Milano registra un -1,07% con il Ftse Mib che si riavvicina a 20mila punti (19.803). Tra i migliori Atlantia 8+2,86%), Tim (1+,64%), Banco Bpm (+2,36%). Lo spread tra btp e bund resta stabile a 166 punti base.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano giù (-0,8%), bene Atlantia pesano Nexi ed Stm
Fca, Cnh e Pirelli scontano dati su immatricolazioni furgoni
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
14:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue il calo di Piazza Affari a metà seduta (Ftse Mib -0,8%), in sintonia con le altre piazze europee, nonostante i futures Usa in rialzo. Scivola Stm (-3,8%) insieme ai rivali europei allindomani dei conti di Nordic Semiconductor, migliori delle stime ma non per tutti glòi analisti. Sotto pressione anche Interpump (-2,42%), Pirelli (-2,09%), Cnh (-1,49%) ed Fca (-1,6%) a seguito dei dati sulle immatricolazioni di veicoli commerciali in giugno, scese meno rispetto al mese precedente. Lo spread in rialzo a 166,4 punti non influisce più di tanto sui bancari, che si muovono in ordine sparso. Sprint di Banco Bpm (+2,25%) e Mediobanca (+2,14%), seguite da Intesa (+0,67%). Invariata Unicredit, debole invece Ubi (-0,5%). Sugli scudi Atlantia (+2,55%), dopo lo scivolone della vigilia a seguito delle parole del presidente del consiglio Giuseppe Conte, che ieri ha bocciato la proposta di Aspi per mantenere la concessione. Gli investitori guardano all’esecutivo, che si riunisce in Cdm alle 22 di oggi per parlare anche della vicenda. Debole Nexi (-2,88%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fca, incentivi per acquisto auto gruppo
Per tutto il mese di luglio bonus fino a 10.000 euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 luglio 2020
15:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Per tutto il mese di luglio, in Italia, il Gruppo Fca avvia un programma di incentivi per chi acquista una nuova vettura Fiat, Alfa Romeo, Jeep e Lancia. E’ possibile beneficiare di un bonus fino a 10.000 euro, anche senza rottamazione del proprio veicolo usato. I vantaggi aumentano con l’anticipo zero e prima rata a gennaio 2021 grazie al finanziamento proposto da Fca Bank. Accompagnata da una campagna di comunicazione multibrand, l’iniziativa di Fca consente di ottenere subito fino a 7.000 euro di bonus per mettersi al volante di una vettura Fiat, anche senza usato da rottamare, con anticipo zero e prima rata a gennaio 2021.
Inoltre, con la stessa formula, è possibile acquistare una Fiat 500X a partire da 14.500 euro oppure una 500L o una Tipo a partire da 11.900 euro. Anche il marchio Jeep offre un bonus fino a 7.000 euro sui modelli Renegade e Compass, senza rottamazione, beneficiando del finanziamento a 49 mesi Jeep Excellence (Fca Bank) che prevede Zero Anticipo e Zero rate nel 2020
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa amplia calo dopo Wall Street, Milano -1,3%
Investitori delusi da trimestrali JpMorgan e Wells Fargo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
15:44
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ampliano il calo le principali borse europee con Wall Street negativa. Madrid (-2%) è la peggiore, preceduta da Parigi (-1,8%), Francoforte (-1,7%), Milano (-1,2%) e Londra (-0,54%). Il mercato risponde con scetticismo alle trimestrali di JpMorgan e Wells fargo, che aprono la danza dei rendiconti intermedi a Wall Street.
Difficoltà per i produttori di semiconduttori, all’indomani dei dati di Nordic Semiconductor (-2% ad Oslo). In Piazza Affari e a Parigi Stm cede il 4,3%, a Francoforte Infineon il 5,4% e ad Amsterdam Asm International il 3,61%. Sotto pressione Ferrari (-3,2%), sull’onda lunga dell’incidente in pista domenica scorsa al Gran Premio d’Austria. Su Peugeot (-2,8%) , Fca (-2%) e Pirelli (-2,8%) pesa invece il dato sulle vendite di veicoli commerciali in giugno. In campo bancario, con lo spread in rialzo a 166,2 punti, cedono Ubi (-0,98%) e Unicredit (-0,7%).
Soffrono a Madrid Bbva (-2,5%) e Santander (-2%), a Londra Lloyds (-1,76%) ed Rbs (-1,88%) e SocGen (-1%) a Parigi. Bene Atlantia (+2,5%) in attesa del Cdm sulla concessione autostradale della controllata Aspi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Abi: misure anti Covid spingono prestiti, +2,8%
Aumento maggiore a imprese, bene mutui. Frena credito consumo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
18:35
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le misure anti Covid di governo e banche spingono, a giugno, i prestiti degli istituti di credito, specie quelli alle imprese. Secondo il rapporto mensile Abi i finanziamenti a famiglie e imprese sono aumentati del 2,8% rispetto a un anno fa grazie all’effetto delle moratorie, dell’utilizzo delle linee di credito e dei finanziamenti garantiti dallo Stato. A maggio l’aumento era stato pari all’1,6%. Nel mese di maggio i prestiti alle imprese erano saliti dell’ 1,9% mentre quelli alle famiglie dell’1,3% con un +2% (in lieve aumento) e un +1,3% per il credito al consumo (era +2,5% ad aprile).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Aspi: De Micheli a Conte, valuta soluzione transattiva
Le alternative in una lettera ministra inviata il 13 marzo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
15:49
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
” Considerata la delicatezza e la complessità della questione credo sia opportuno sottoporre al consiglio dei ministri la percorribilità della soluzione transattiva nei termini di cui sopra ovvero nei diversi termini che Tu e il Consiglio dei ministri riterrete individuare”. Così la ministra dei Trasporti Paola De Micheli in una lettera riservata sul dossier Autostrade inviata il 13 marzo al presidente del Consiglio Giuseppe Conte . Nella lettera si cita la proposta di Aspi di un intervento di 2,9 miliardi e si chiede di avanzare la controproposta per un aumento fino a 3,4 miliardi e l’ accettazione del profilo tariffario all’1,93% con rinuncia al contenzioso in essere verso l’Art e a tutti gli altri.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Pubblicità: Nielsen, investimenti a maggio crollano del 41%
Effetto lockdown. Con marzo e aprile peggior calo di sempre
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
16:24
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La fase negativa del mercato degli investimenti pubblicitari continua anche a maggio sulla scia del lockdown. Il mese si chiude con una contrazione del 41,1%, che porta la raccolta cumulata nei primi cinque mesi in calo del 23,8% rispetto allo stesso periodo del 2019. Se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search, social, classified (annunci sponsorizzati) e dei cosiddetti Over The Top, la caduta in gennaio-maggio arriva al 28,3%.
In particolare i tre mesi marzo (-29%), aprile (-44,2%) e maggio sono i peggiori nell’era della pubblicità moderna e secondo la società di rilevazioni di mercato in Italia si potrà rivedere una crescita tendenziale solo a partire dal 2021 ma per tornare a livelli pre-covid non basterà il prossimo anno.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa riduce il calo nel finale, Milano -0,75%
Pesa trimestrale Wells Fargo, spread scende a quota 165,5 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
17:07
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Riducono il calo le borse europee nel finale da Madrid (-1,3%) a Parigi e Francoforte (-1,2% entrambe), mentre Milano (-0,68%) e soprattutto Londra (-0,17%) appaiono più caute, con il Dow Jones (+0,9%) e il Nasdaq (-0,5%) contrastati a New York. Contrastate JpMorgan (+1,2%) e Wells Fargo (-6%), che hanno aperto la stagione dei rendiconti intermedi a Wall Street. Difficoltà per i produttori di semiconduttori, all’indomani dei dati di Nordic Semiconductor (-3,3% ad Oslo). In Piazza Affari e a Parigi Stm cede il 4%, a Francoforte Infineon il 5,4% e ad Amsterdam Asm International il 3,6%. Debole Ferrari (-2,2%), sull’onda lunga dell’incidente in pista domenica scorsa al Gran Premio d’Austria. Tensione ridotta su Peugeot (-1,1%) ed Fca (-1,15%), più pesante invece Pirelli (-1,8%) dopo il dato sulle vendite di veicoli commerciali in giugno. In campo bancario, con lo spread in calo a 165,5 punti, riduce il calo Ubi (-0,74%) e lo azzera quasi Unicredit (-0,16%). Risalgono dai minimi a Madrid Bbva (-0,9%) e Santander (-0,87%), e a Londra Lloyds (-1,5%) ed Rbs (-0,7%). Poco mossa SocGen (-0,35%) a Parigi. Rallenta Atlantia (+1,6%) in attesa del Cdm sulla concessione autostradale della controllata Aspi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude in ribasso, -0,62%
Indice Ftse Mib a quota 19.879 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
14 luglio 2020
17:39
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari chiude la seduta in ribasso. L’indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,62% a 19.879 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa chiude in calo, Parigi -0,96%
Negativa anche Francoforte (-0,8%), sale Londra (+0,08%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
18:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusura in calo per le principali borse europee. Parigi ha ceduto lo 0,96% a 5.007 punti e Francoforte lo 0,8% a 12.697 punti. Positiva Londra (+0,08% a 6.181 punti).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
A.Mittal: Usb,sciopero a oltranza dal 20/7
Palombella (Uilm), governo ci convochi altrimenti mobilitazione
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TARANTO
14 luglio 2020
18:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il sindacato di base Usb ha indetto sciopero e presidio a oltranza dalle ore 7 di lunedì 20 luglio davanti alla direzione ArcelorMittal di Taranto. Lo annuncia Franco Rizzo, coordinatore provinciale, al termine di un’assemblea dei dipendenti di ArcelorMittal, Ilva in AS e quelli dell’appalto. L’Usb chiede: “fuori Mittal, dentro i commissari e discussione sul futuro. I quasi 2 miliardi li deve gestire la città, non il gruppo franco-indiano”. Dal canto suo il segretario generale Uilm, Rocco Palombella, chiede che il Governo convochi un incontro con i sindacati: “Altrimenti – avverte – siamo pronti alla mobilitazione”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude in calo (-0,6%), giù Stm, bene Eni e Tim
Spread stabile a 165 punti, timido rimbalzo di Atlantia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
18:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari ha ridotto il calo nel finale, con il Ftse Mib a -0,62%, al di sopra delle altre piazze europee ad eccezione di Londra. Ridotti gli scambi, sotto quota 1,9 miliardi di euro, come sempre in piena estate. Scivolone di Stm (-4,22%) insieme ai rivali europei all’indomani dei conti di Nordic Semiconductor, migliori delle stime, ma non per tutti gli analisti. Sotto pressione anche Prysmian (-2,31%) ed Interpump (-2,2%), insieme a Nexi (-2,1%), Ferrari (-2,05%), sull’onda lunga dellì’incidente in pista al Gran Premio d’Austria di domenica scorsa e Pirelli (-2,01%), penalizzata dalle immatricolazioni di veicoli commerciali di giugno, scese meno rispetto al mese precedente. In calo anche Fca (-0,86%), mentre Cnh (+0,92%) si è mossa in controtendenza. Lo spread stabile a 165 punti ha favorito Banco Bpm (+0,96%) ma non Intesa (-0,02%), Unicredit (-0,43%) e Ubi (-1,26%). Timido rimbalzo di Atlantia (+0,75%), che non è riuscita a riprendersi completamente dallo shock della vigilia dopo la bocciatura del presidente del consiglio Giuseppe Conte alla proposta di Aspi da 3,4 miliardi di euro. Ora gli occhi sono puntati su Palazzo Chigi, che affronterà il tema della concessione autostradale in serata. Il rialzo del greggio (Wti+0,9% a 40,43 euro) ha favorito Eni (+1,42%), mentre Tim (+1,78%) si è mossa in sintonia con i rivali europei.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ue-19: a maggio risale produzione industriale, +12,4%
Record in Italia, +42,1%. Ma rispetto al 2019 resta negativo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 luglio 2020
14:07
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
A maggio 2020, con l’allentamento delle misure di contenimento del Covid-19, la produzione industriale è risalita del 12,4% nella zona euro e dell’11,4% nella Ue-27 rispetto al mese precedente. In Italia il rimbalzo maggiore: +42,1%, seguita dalla Francia con +20%. Ad aprile in Eurozona ed Ue era crollata del 18,2%. Lo rileva Eurostat. Rispetto a maggio 2019, però, il segno negativo c’è ancora dappertutto: -20,9% nella zona euro, -20,5% nella Ue-27, -20,3% in Italia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Pil Gb -19,1% nel trimestre di lockdown
A maggio rimbalzo limitato a un più 1,8%, sotto le attese
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
14 luglio 2020
13:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ pari a un crollo record del 19,1% il dazio pagato dal Pil britannico all’emergenza coronavirus nel trimestre marzo-maggio, segnato dal lockdown. Lo rivelano i dati ufficiali dell’Office for National Statistics (Ons), che indicano inoltre un rimbalzo positivo limitato all’1,8% rispetto ad aprile nel singolo mese di maggio, sullo sfondo d’un allentamento allora appena accennato delle restrizioni: al di sotto delle attese. L’economia del Regno aveva perso il 6,9% a marzo e un inedito 20,4% ad aprile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Biden annuncia un piano da 2000 miliardi per l’energia pulita entro il 2035
Una proposta per combattere il climate change. Attacco a Trump
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 luglio 2020
20:47
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden ha annunciato un nuovo piano da 2000 miliardi di dollari in quattro anni per l’energia pulita e la lotta al cambiamento climatico. “Donald Trumo pensa sia una bufala, io no e credo sia anche un’ occasione per creare posti di lavoro, infrastrutture, nuove opportunita’ economiche”, ha spiegato parlando a Wilmington, Delaware. L’obiettivo è quello di raggiungere la produzione di energia completamente pulita entro il 2035.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Trump firma le sanzioni alla Cina per Hong Kong
Stop al trattamento preferenziale alla ex colonia britannica, ‘Pechino pienamente responsabile per la pandemia’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 luglio 2020
23:56
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump ha annunciato in una conferenza stampa alla Casa Bianca di aver firmato una legge approvata all’unanimita’ dal Congresso che prevede sanzioni per i dirigenti cinesi che applicano le nuove regole di sicurezza repressive a Hong Kong e per le banche che hanno attivita’ con loro. Oggi scadevano i termini.
Trump ha annunciato in una conferenza alla Casa Bianca di aver firmato un ordine esecutivo che mette fine al trattamento preferenziale per Hong Kong dopo la stretta cinese.  Trump ha detto che considera la Cina pienamente responsabile per aver nascosto il coronavirus e averlo diffuso nel mondo. MONDO

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.